Le pagelle di Roma-Sampdoria: i migliori sono Mirante e Dzeko

by Daniele Mesto 62

Roma-Sampdoria

Analizzare Roma-Sampdoria è compito assai complicato. La speranza dei tifosi giallorossi era quella di assistere ad una serata tranquilla, complice un avversario che vive una situazione di classifica molto complicata, ma evidentemente le cose allo stato attuale non possono andare così. Un po’ il lungo break, un po’ un contesto generale (soprattutto per quanto riguarda le vicende societarie) che certo non aiuta i giocatori ad esprimersi al meglio, fatto che i giallorossi hanno faticato tanto contro un avversario che ha molti limiti.

Le pagelle di Roma-Sampdoria

Resta il fatto che per Roma-Sampdoria doveva dare assolutamente una vittoria ai ragazzi di Fonseca e alla fine così è stato. Il fatto che tra i migliori ci sia stato Mirante, oltre ovviamente a Dzeko, la dice lunga sull’andamento di una partita che ha riservato più insidie del previsto.

Mirante 7: non ha colpe sul gol, mentre in svariate circostanze ha tenuto a galla i suoi. Nessun miracolo in particolare, ma gli interventi giusti nei momenti più delicati della partita.

Bruno Peres 5: appare incerto nelle due fasi, senza dare la spinta necessaria contro un avversario così chiuso. Zappacosta 6: quantomeno è costante e crea apprensioni sulla sua corsia;

Ibanez 5: ancora non pronto per la Serie A. Sbaglia spesso i tempi di chiusura e nel primo tempo commette anche errori grossolani. Cresce un pochino alla distanza;

Smalling 6: anche lui meno brillante del solito, ma è l’unico a mantenere sempre una certa lucidità;

Kolarov 6,5: non inizia bene, ma nella ripresa convince, soprattutto in fase di spinta, con quel palo che grida vendetta;

Veretout 6: partita ordinata la sua, senza infamia e senza lode. Peccato per il gol annullato, davvero bello;

Diawara 5: primo tempo horror, dal quale fatica a riprendersi. Troppe palle perse e brillantezza da ritrovare al più presto;

Perez 6: a differenza di quanto avviene alla squadra, parte bene e finisce calando in modo evidente. Gli serve continuità;

Pastore 5,5: qualche lampo dei suoi, ma ancora troppo poco per le aspettative che i tifosi hanno su di lui. Pellegrini 6,5: senza fare chissà cosa, aiuta il centrocampo a dare un altro ritmo alla squadra.

Mkhitaryan 5: un etto passo indietro rispetto a quanto apprezzato prima della sosta. Deve ritrovare il ritmo partita ed il feeling coi compagni di squadra;

Dzeko 7,5: dà un senso al finale di campionato della Roma con due gol da attaccante verso e di gran classe. Al momento la Roma può solo aggrapparsi a lui, non solo per i gol.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Comments (62)

  1. Le cose che non vanno nella società son talmente tante che francamente mi risulta difficile trovare ora una sola spiegazione ad un girone di ritorno così penoso da parte della Roma.
    Certo mi fa impressione sentire Fonseca parlare di condizione fisica specie dopo i rimproveri di Petrachi per uno scarso impegno in allenamento.
    Ma chi deve vigilare sugli allenamenti se non l’allenatore?
    Incomincio ad avere più di un dubbio su questo tecnico, spero di sbagliarmi.
    Comunque, come già detto più volte, io questo campionato non l’avrei proprio iniziato.
    Un plauso a Francia ed Olanda che hanno giustamente chiuso tutto.
    Oggi due notizie.
    Una bella, la conferma di Mkhitaryan ed una pessima, la rinuncia alla recompra su Frattesi.
    Miki è un top player ed i top players servono sempre per vincere (se integri).
    Su Frattesi invece è stato fatto un’errore all’epoca da Monchi. Per prendere il Ronaldo di Sassuolo alias Defrel, il genio andaluso vendette Marchizza e Frattesi agli emiliani.
    Costo totale dei 2 giovani 7,5 ml che ai più parve un’esagerazione mentre invece era il loro reale valore, peraltro destinato ad impennarsi.
    Qui nel forum tutti a lodare questa grande operazione che io invece bocciai sonoramente perché sapevo che Gregorio era una pippa e che i nostri giovani erano invece potenzialmente molto validi. Il Sassuolo si ritroverà il prossimo anno due talenti scuola Roma come Frattesi e Scamacca che venderà al miglior offerente per un bel po’ di soldi. Bravi loro, fessi noi.

    1. nota: la roma xò, è stata una di qlle società ke ha spinto tanto xripartire. e allora cme si spiega ke alla 2gara ci siamo già bruciati il 4posto?
       
      1notizia: nn ci voleva arkimede xfar rimanere miki, dove xaltro il lavoro vero l’ha fatto raiola e nn sicuramente fienga nè baldini. vediamo invece ke fanno cn smalling
       
      seconda: hai scritto bene, fessi loro (anke se incompetenti è il termine esatto). ke in 9 anni hanno dismesso un esercito di talenti, se oggi ne avessimo avuto qlkuno in rosa avrebbe dato l’anima al posto dei tanti zombie ke passeggiano sul campo

  2. lo sapete qlè la fortuna dei balordi ke gestiscono la roma?
    i social e i vari siti tematici. cioè sno diventati lo sfogatoio virtuale dei tifosi. sikkè tutte le rabbie scemano dentro qsti contenitori.
    eh già, nn esistono + le belle contestazioni di una volta.

  3. val ma dai che senza totti e de rossi sta squadra c ha 0 voglia di giocare 0 passione,nn gliene frega un…se vinciamo o perdiamo su fammo i seri.
    Per la prima volta in tutti questi anni la passione per la roma nn si sente piu…ed e questa la cosa peggiore che puo accadere.
    Un saluto a tutti e Forza Roma

    1. Hai ragione, Tottijo,
      non volevo assolutamente minimizzare l’apporto che Totti e De Rossi hanno dato alla squadra in termini di grinta, tecnica e senso di appartenenza. I due capitani sono stati spesso determinanti e, ogni tanto, hanno rappresentato anche un peso nel momento in cui certi limiti naturali si sono palesati e loro hanno fatto fatica ad accettarlo. Non penso di essere ingiusto nei loro confronti se noto entrambe le cose.
      Notare queste cose non significa dire che la Roma sarebbe rinata senza di loro. Avere oggi un Totti dirigente e un De Rossi tra campo e panchina, ferme restando tutte le altre scelte di mercato, non credo che avrebbe cambiato di molto la situazione odierna. Ma chissà!

  4. Avete senrito la telecronaca di borghi e guidolin come elogiavano quelli del milan? Forza Magica Roma

  5. cn la squadra già in vacanza ora l’obiettivo sarebbe l’europa-league?
    ma xfavor nn prendiamoci xil c***!
    nn abbiamo l’organico nè la testa neanke xsuperare il prox turno.
    mi auguro solo ke dzeko rottosi er c**** di giocare in sto club, nn saluti tutti qnti e vada a vincere qlkosa prima di andare in pensione..

  6. In effetti 17 punti sotto la Formellese non si possono vedere.
    E tocca tifare Atalanta, che batta il Napoli, altrimenti domenica prossima al San Paolo saranno dolori e potrebbero agganciarci al quinto posto.

    Sul fronte societario, premetto che non ho mai avuto simpatia per presidenti come Lotirchio e ADL, però una cosa gli va riconosciuta con onestà: non regalano i loro gioielli e se qualcuno li vuole deve pagarli la cifra richiesta. Magari ci fosse stato un presidente così a Trigoria negli ultimi dieci anni. Credo che il nostro bilancio oggi sarebbe un po’ meno in rosso di com’è.

    Sull’Atalanta, a Bergamo si sono risentiti delle parole di Zeman e hanno tirato in ballo la pandemia e i morti… ma che c’azzecca con il calcio? Sai come si dice, “excusatio non petita…”
    E poi fa pensare che Maurizio Pistocchi (che non è certo mai stato un simpatizzante romanista) sottolinea che il preparatore atletico era il guru della Juve dal 1999 al 2004, anni chiacchierati per la tenuta atletica dei bianconeri. Pistocchi scrive: “Complimenti all’Atalanta: gioca e corre per 90’. Il segreto della sua invidiabile condizione atletica si chiama Jens Bangsbo, guru danese già alla Juventus di Moggi e Lippi: da quando Gasperini l’ha voluto a Zingonia, l’Atalanta vola”. Tra le righe si intende il riferimento: quella Juve fu indagata da Guariniello per doping dopo le
    accuse di Zeman. Aggiungiamo che chiunque vada via dall’Atalanta non si ripete minimamente o anche: “Questo spiega perché appena cambiano squadra fanno pena”. Ne sappiamo qualcosa noi con Cristante e Mancini?

    Scriveva Agatha Christie che “un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”.

  7. @@@ beh qualcosa è stato ottenuto dal fatto che Totti e DDR, non fanno più parte della Roma.
    @@ non ci sono più “presenze ingombranti che
    dettano legge”
    @ e finalmente dopo anni siamo riusciti ad arrivare dietro i pippanera
    (in lotta per lo scudetto tra l’altro).
     
    *** tutti i mali sono finiti ed i risultati si vedono.
    ** poi se un ds dice che non vede la squadra concentrata, i giocatori
    si risentono di tale affermazione.
    * poi l’allenatore è preoccupato dallo stato fisico del team…
     
    FRS
     

  8. Cmq ora senza Totti e de Rossi si può finalmente iniziare a vincere qlcosa…

    1. Si infatti, menomale che la società li ha mandati via. Sono iniziati anni di vittorie

      1. qndo però su qsto blog difendevo Totti e de rossi rimarcando il fatto che erano fondamentali sia dal punto tecnico che della personalità x la Roma, sono stato aggredito con commenti sprezzanti dai più che attribuivano loro la responsabilità delle mancate vittorie….evito di fare i nomi. La storia ha sconfessato qsti tiosi antiromani, ora siamo senza identità e anima un’armata brancaleone che sta fallendo sia sotto i risultati sportivi che finanziari…mi preuccuperei di più a qst punto più della consob che del campo. Nn ci saranno introiti europei il prox anno ergo nn solo saranno venduti tutti i przzi pregiati ma ci sarà un ridimensionamento patrimoniale ed una perdita di immagine di cui ora nn si conoscono gli effetti

      2. Ciao Ludo,
        io, pur avendo grande simpatia sia per Totti che per De Rossi, ho espresso delle critiche forti nei loro confronti in più occasioni. Spero di non averti mai aggredito, ma credo di no!
        In un blog di tifosi capita spesso che le posizioni si estremizzino: chi diceva che senza i due capitani avremmo iniziato a vincere sbagliava e voleva vedere solo una parte del problema. Credo, però, che sia sbagliato, almeno dal mio punto di vista, inserire nella categoria positiva della “personalità nello spogliatoio” tutti i comportamenti tenuti negli anni da Totti e De Rossi. Siamo esseri umani, ed è normale mostrare delle contraddizioni anche molto forti: si può sinceramente amare la propria squadra e, allo stesso tempo, complice un ambiente caotico e privo di regole, pensare soprattutto ai propri desideri, come mettersi contro la società o far pressioni sull’allenatore perché non si vuole smettere di giocare anche se in fondo è arrivata l’ora, oppure puntare i piedi e per un acquisto che si teme possa danneggiarci nel nostro ruolo. Io credo siano atteggiamenti umani, comprensibili, ma allo stesso tempo sbagliati e censurabili. Spero di non essere considerato anti-romano se dico che, stanti certi atteggiamenti, una parte del problema Roma erano anche, non solo ma anche, i due capitani, anche se in diverse occasioni hanno sostenuto la squadra con il loro talento e la loro grinta.

      3. Ti avevo risposto ma nn hanno pubblicato la risposta, nn capisco perché censurarla nn c’era nessun motivo.

      4. Sarà stato un errore! Forse mi avevi insultato troppo pesantemente😉. Scherzo, ovviamente!

      5. Io per totti chiedevo che smettesse di giocare ma mai lo avrei voluto lontano dalla società. A de rossi invece avrei fatto chiudere l’ultimo anno da noi poiché poteva ancora essere utile. Poi avrei tenuto anche lui da dirigente. In ogni caso le scelte più importanti di questa società sono tutte sbagliate

  9. Ancora non ho smaltito la rabbia per ieri ….
    Al di la di tutti i discorsi societari non è accettabile che la maggior parte dei giocatori va in campo senza determinazione e intraprendenza,
    non tollero l’errore di Zappacosta per una questione di concetto: ti rifugi nei passaggi all’indietro perché non hai coraggio….
    mi fa imbestialire Pérez che appena entrato gioca con superficialità i primi 3 palloni e li regala tutti al Milan….
    Pastore che passeggia non lo posso vedere…
    Partita veramente regalata

  10. @@@ personalmente ritengo questa una delle peggiori stagioni da 9 anni a questa parte.
    @@ non tanto per i risultati ottenuti, quanto per quello che è successo a livello societario.
    @ sempre che si possa parlare di società.

    *** vendita, stadio, ds e quant’altro.
    ** caos totale, dal quale neanche i protagonisti sanno come uscirne fuori.
    * tifosi umiliati, dove pagano di persona i comportamenti di questi sciagurati.

    @@@ sono anni che a febbraio/marzo, già si pensa alla stagione successiva.
    @@ seguirò le partite e vedremo che succederà.
    @ c’è l’E.L.

    *** Petrachi fatto fuori dai giocatori, perché non li vedeva motivati.
    Offesi, forse sono andati a”piangere”.
    **Fonseca bla bla bla vede la squadra giu’ dal punto di vista fisico.
    *siamo alle comiche.

    Pallotta Go Home!
    Fonseca Go Home!

    p.s. ci sarebbe da dire ancora molto, ma sarebbe inutile.

    CI HANNO DISTRUTTI!

    FRS

  11. pensiamo alla prox stagione.

    da vendere: pallotta, baldissoni, baldini, fienga, desanctis, olsen, pau, florenzi, biandà, djawarà, shick, under, justin, pastore.
    da piazzare xkè nn se li fila nessuno: perotti, karsdorp, coric, jesus.
    da scaricare: brunello, kalinic.

  12. tutti corrono e giocano alla morte e i nostri?
    e fonseca ke dice “sno preoccupato xlo stato fisico”. alla seconda gara!
    ha fatto pure 7 cambi all’ultima! nn è ke magari si sno preparati a cazzo di cane?
    l’attacco? deprimente, ci fosse uno ke provi una conclusione da fuori!! ke poi, avessero azzeccato un corner. a partita ne battono 10 e mai uno xicoloso!!
    invece di sparare a minkia sempre i soliti proclami, ke ci dicessero la verità, ke sno già in vacanza, così almeno me ne vado in spiaggia pure io e mi evito sto teatrino penoso.

    1. Ciao Ruga,
      da anni a Roma si rimarca il fatto che ci si alleni poco. Ricordo che Pjanic si disse stupito, appena approdato alla Juve, di un modo di allenarsi molto più serio rispetto alla Roma. Figuriamoci in una situazione come questa.
      Durante la quarantena scherzavo sul fatto che finalmente avremmo visto la Roma fisicamente al pari con le altre, semplicemente perché le altre non si sarebbero potute allenare.

      Temo che a Roma si formi costantemente un gruppo di senatori che fa pressioni per ogni cosa ritenga fastidiosa: doppie sedute, correre “a vuoto”, mangiare a Trigoria, ecc.
      Il caso testimoniato da Repubblica lo scorso anno sembrerebbe poter confermare questa tendenza. L’assenza costante a Trigoria di una figura che sia realmente forte e non sempre a rischio licenziamento è qualcosa che rende i rapporti di forza deformati a favore dei giocatori.

      1. alla fine basta andare a risentire le parole di totti, ddr, ma anke recuperare alcune estermazioni di dirigenti trombati (tempestilli) xavere un quadro kiaro della situazione. se poi ci mettiamo il fatto ke qll’essere immondo ke sta a boston tramite intervista! ha messo in vendita il club, capirai cme i giocatori si sentano nll’icertezza liberi di fare come c**** je pare.
        poi la forma fisica: a sto punto se vai a sommare pure le altre stagioni qlke dubbio viene e ke a roma proprio nun c’hanno voja de faticà.

  13. Siamo allo sbando totale. Non c’è gestione, se l’individuo americano non se ne va subito rischiamo il fallimento

  14. Concordo con tutti i commenti qui sotto, che altro dire?
    Se mai verrà scritta la parola fine all’era pallottiana (Baldissoni e Baldini permettendo), bisognerà mettere in conto anche questa ennesima stagione penosa. Una gestione fallimentare e dilettantesca: nessun trofeo, venduti i migliori giocatori, acquistati a prezzi assurdi altri giocatori che non dovrebbero neanche giocare in B, lotte interne nella società, bilancio in eterno rosso, infortuni a raffica.
     
    Abbiamo perso i nostri fari per limiti di età (Totti e Ddr) che hanno retto la baracca per anni e un certo Spalletti almeno qualche stagione buona l’ha fatta, ma la Roma attuale è una brutta copia di quella che ricordiamo solo qualche anno fa, che almeno un gioco ce l’aveva e poteva contare sui lampi di campioni come Totti, Salah, Radja, Pianic.
     
    Temo che sia a rischio anche il 5° posto, col Napoli che corre e tra una settimana andremo a giocare lì, se perdiamo anche quella potrebbero agganciarci. Pensa se dovessimo giocare i preliminari di EL…
     
    Unica consolazione il ritorno in campo, spero presto, di Zaniolo, ammesso che resti in giallorosso e che non si vendano pure lui.
     
    Intanto i miei dubbi sull’Atalanta crescono… mesi di stop e corrono come schegge, mentre le altre squadre arrancano (noi ciabattiamo)… solo un caso? Andreotti diceva che a pensar male si fa peccato ma quasi sempre si indovina.

  15. sta squadra ha 200 problemi.
    problemi ke ngli anni invece di essere risolti o xlomeno mitigati, si sno moltiplicati.
    il + grave? siamo stati gestiti cme un circo barnum.
    ad oggi poi, nn esiste una società xkè il club è in vendita.
    se ci spostiamo al campo: cè sempre un alibi. gli arbitri, gli infortuni, il caldo, le cavallette etc.
    qua le vittime siamo noi tifosi, ke dobbiamo sorbirci sto sfascio.
    un eterno giorno dlla marmotta ke va avanti da 9 anni.

  16. Mi rincuora sapere che i nostri giocatori non dovranno sentire il Ds sbraitare contro di loro. È bello saperli finalmente liberi di fare errori marchiani a ripetizione senza che nessuno li redarguisca.

  17. Non comprendo il motivo per cui la stampa nazionale difenda a questo modo fonseca. La squadra non ha gioco non ha idee. Poi a livello tecnico gli hanno assemblato una squadra di basso livello piena di mezzi giocatori ma ci sta mettendo del suo.

  18. Triste, triste, triste….Milan squadra da retrocessione senza un vero attaccante e senza gioco con un allenatore mediocre come pioli. Nessuno si salva. Zappacosta, pellegrini, kluivert, miki, mancini, spinazzola etc….in una situazione del genere l’unico vero colpevole è Fonseca. Game over e noi stupidi ancora a seguire sta squadra di ridicoli

  19. xfare qste stagioni di merda nn serve spendere milioni su milioni su presunti campioni oltre ad elargire ingaggi osceni. magari se operi in maniera oculata e cn un progetto tecnico vero (ah già dimenticavo, sno 9anni ke nn ne abbiamo 1) te la gioki comunque.
    sicuramente nn lotti xlo scudo e forse avresti difficoltà pure xla zona champions, ma almeno nn presenti un bilancio in sprofondo rosso ke poi ti porta a vendere ogni anno i pezzi migliori!

  20. @@@ da antiPallotiano dico che se vengono esposti striscioni
    con la la scritta”PALLOTTA GO HOME”
    @@ allora è ora di mettere anche “FONSECA GO HOME”
    @ grazie per la stagione che ci ha regalato…FANFARONE!
     
    *** dopo anni, dietro ai pippanera con un distacco abissale
    (e si giocano pure lo scudetto)
    ** partite scandalose
    *formazioni (con turnover) e cambi da stato confusionale.
     
    @@@ allenatore da squadra della Lapponia.
    @@ DiFra è stato crocefisso per molto meno.
    @ infortunati e squalificati, ci sono sempre stati
    (aggrapparsi a questo è puerile)
     
    *** due partite, due goal regalati, con questi “cazzi” di passaggi indietro.
    ** fatti pure male tra l’altro e ce ne poteva stare anche un altro.
    *gode di buona stampa e questo è importante.
     
    p.s. torno su Dzeko e sulle incazzature che a volte mi fa prendere.
    @@@ una rete così a due passi dalla porta, da uno alto più di
    un metro e novanta, di testa non si può sbagliare.
    @@ secondo tempo inesistenti.
    @ e non abbiamo chi tira da fuori, che a volte ti risolve la partita.
     
    *** in questa giornata ho visto tiri e goal incredibili dai venticinque metri.
    ** noi le solite “mozzarelle”.
    *ennesimo campionato da dimenticare.
     
    FRS

    1. hai centrato 2 temi.

      dzeko: ma nn si può crociffigere nè criticare, se abbiamo qsta posizione di classifica è merito suo. xkè poi il tutto si lega ke al pakketto offensivo imbarazzante, tra ki nn segna manco a porta sguarnita e ki è ormai da reumapark.

      fonseca: si è vero la stampa lo protegge, mi sembra ke stia seguendo uguale uguale le orme di difra. cmq in qste 2gare ho compreso il senso dlle parole di petraki qndo diceva: lo dvo aiutare a capire il campionato italiano.

      1. @@@ forse Petrachi dava fastidio, uno da”pane al pane, vino al vino”.
        @@ più passa il tempo e più mi convinco che fosse un duro.
        @ rustico? Può darsi.
         
        *** dopo la ripresa degli allenamenti, disse che dopo la prima settimana cominciava a vedere i calciatori “mosci”
        ** non la presero bene (i giocatori) e forse sono andati a piangere da qualcuno.
        * doveva aiutare Fonseca? Lui fa l’allenatore, ha detto conosceva il campionato italiano.
        Non puoi adattarti alla fine.
        Abbiamo visto partite indegne, perdere in casa contro”squadracce”che dopo prendevano 3/4/5/ goal.
         
        @@@ se poi sbaglia formazioni, cambi, manda in campo gente impresentabile, c’è poco da far capire.
        @@ in campo i più in forma e quelli che danno più garanzie.
        @ praticamente ha distrutto Under.
         
        *** oggi Kluivert inguardabile, ha sbagliato tutto.
        ** il suo sogno è il Barca? Che vada a fare il raccattapalle!
        * gente così (come altri non ci serve)
         
        @@@ non è il solo chiaro, ma mettiamoci in testa che siamo pieni
        di pippe senza palle.
        @@ e molti rientreranno.
        @ cosa doveva fare Petrachi con l’eredità che gli è stata lasciata
        e senza l’ombra di un quattrino?
         
        FRS

  21. e a conferma dlle mie parole, alla 2gara possiamo già salutare il 4posto.
     
    ma cn una società imbarazzante, calciatori (nostri), ke giocano xgli avversari, un mister in totale confusione e autentici zombie ke passeggiano xil campo, ma veramente si poteva mai credere alla barzalletta dlla champions?
     
    su dai, incominciamo a fare mercato tagliando gli ex-atleti, vendendo i presunti campioni xnn salutare i veri talenti, e soprattutto preparariamoci xagosto.

  22. @@@ il “rigoretto” per i pippanera, ce scappa sempre.
    @@ batteranno il record di un campionato.
    È uno scandalo!
    Il goal annullato a noi,(regolamento o no)
    Calvarese non lo avrebbe annullato.
    @ noi al posto loro, saremmo stati oggetti di una campagna mediatica schifosa.

    *** palazzo, politica, arbitri e quant’altro.
    ** anche i gobbi stanno zitti.
    * strano…

    @@@ senza contare che è stata la politica a salvare loro dal fallimento.,però quando si parla di ROMA, è sempre accostata ad essa.
    @@ oggi partita da non sbagliare.

    FRS

  23. @@@ quarto posto è quasi utopia.
    @@ si fermeranno?
    @ noi continueremo?
     
    *** nel calcio può accadere di tutto.
    ** praticamente siamo senza società.
    *in questo frangente i senatori della squadra,
    devono prendere in mano le sorti dello spogliatoio.
     
    @@@ soprattutto con i giovani che potrebbero essere
    disorientati dal caos che regna a Trigoria.
    @@ crederci fino all’ultimo e lottare.
    @ con grinta, forza, attaccamento e…speranza.
     
    *** a cominciare da domani.
    **un DDR con il Suo Attaccamento Alla Maglia, il suo Carisma,Personalità,
    forse in questo frangente avrebbe fatto comodo.
    *non scordiamoci l’E.L., che diano il massimo.
     
    @@@ MAI DOMI!
     
    FORZA ROMA SEMPRE!

  24. vedremo se spunta qlkosa ma dubito fortemente. semplicemente l’atalanta gioca cme una squadra inglese. xqsto vanno a 1000.
    inoltre se ci dobbiamo legare ai dubbi di zeman, allora un okkio ci dovrebbe cadere pure sulle gambe dl verona. dunque, io qua lo scrivo e qua lo nego: mettiamoci el corazon in pace, xkè il 4posto è e sarà dlla dea.

    1. Ahimè, sono d’accordo e temo che 6-7 punti da recuperare siano troppi per questa Roma, però… occhio alle stranezze di questo campionato anomalo… il caldo potrebbe giocare brutti scherzi.
       
      Per questo qualche dubbio è legittimo: dopo tre mesi di stop, dopo quello che è successo a Bergamo, e con questo caldo, come fanno a correre in quel modo?
       
      Poi dovremo ingoiare anche il nono scudetto consecutivo rubbentino, con l’ultima gara allo Stadium dove i sabaudi festeggieranno alla faccia nostra, e dove non abbiamo mai strusciato un punticino che sia uno.

      1. Quando si parla della Roma tendo a volte a essere speranzoso, ma pensare a una squadra senza più un Ds, con un allenatore che per la società non è la prima scelta né la seconda bensì la quarta, un proprietario desaparecido che tratta la vendita e giocatori in campo che troppe volte commettono disattenzioni imperdonabili…non vedo da chi dovrebbe partire l’ardore per una tale impresa. Ci vorrebbe un crollo dell’Atalanta corrispondente a una nostra volontà di combattere fino all’ultimo…

      2. la speranza è sempre l’ultima a morire.
        xò bisogna pure essere lucidi e obiettivi nl leggere la stagione.
        mettendo da parte l’atalanta, noi siamo ripartiti cn l’ennesimo teatrino mediatico avvilente, giocatori già ceduti o cn le valige pronte, nonkè il solito problema: se nn segna dzeko ki è ke la butta dentro?

      3. mah, sulla dea dubbi nn ne ho. i dubbi ce li ho sulla roma.
        già xdomani pome prevedo un risultato negativo e cmq nn abbiamo le potenzialità xagguantare e superare ki ci sta sopra.
        troppe cose ke nn vanno: sia in campo ke fuori dal rettangolo verde.
         
        tuttavia, sarai d’accordo cn me sul fatto ke mejo veder festeggiare gli zebrati ke i piccioni…

  25. Scoppia l’ennesima polemica per le dichiarazioni di Zeman sull’Atalanta, accusata dal boemo di “correre troppo” nonostante la soste e tutto il resto (doping?).
     
    Io non voglio insinuare nulla, però – per analogia – mi ricordo ancora molto bene che all’indomani delle due partite contro il Valencia, i bergamaschi (in piena pandemia che dalle loro parti ha fatto stragi) si facevano immortalare assieme a Gasperini mentre ballavano e festeggiavano allegramente dopo il passaggio del turno infischiandosene delle regole e della prudenza.
     
    Mesi dopo lo stesso Gasp ammise di essersi sentito male in quei giorni e che forse era stato contagiato anche lui.
     
    Non mi sembra ci sia stata coerenza nel comportamento della squadra e non h sentito nessun media avanzare critiche verso questi comportamenti, a differenza di altri fatti, ben meno gravi, che sono stati invece additati ed esposti al pubblico ludibrio.
     
    Onestamente, tutta la retorica dei media che ne è seguita sui medici eroi e sull’eroica Atalanta che ha passato il turno e bla bla bla, a me sinceramente oggi fa anche un po’ rabbia e vergogna.
     
    La sensazione è che, acanto alle 3 strisciate già ben note, se ne debba aggiungere una quarta, appunto l’Atalanta, intoccabile e alla quale è permesso fare ciò che altri non possono fare.

    1. @@@ Alex, se leggi il primo post in fondo, l’ho scritto.
      @@ tempo fa, qualcuno aveva iniziato ad insinuare qualche dubbio.
      @ si parlava di un preparatore atletico.

      *** quando su queste cose interviene Zeman…
      ** non parla a vanvera.
      * ed i precedenti sulle storture del mondo del calcio da lui denunciate, si sono rivelate
      vere.

      @@@ vedremo gli sviluppi della vicenda.

      1. La mia impressione è che un personaggio come Zeman, diretto ma anche abbastanza laconico nelle esternazioni, non faccia affermazioni di questo tipo solo sulla base di congetture personali. Dire che si fa uso di sostanze illecite semplicemente perché si corre malgrado la sospensione mi sembrerebbe un’accusa abbastanza gratuita, di quelle che mi aspetterei da altri personaggi, non da Zeman. Ancor più tenendo a mente l’effetto che le sue dichiarazioni ebbero anni fa.

        Mi verrebbe da citare un passo di Cent’anni di solitudine di Marquez:”Se Aurelito lo dice, Aurelito lo sa”, ma non mi spingerò a tanto.
        Immagino, però, che il boemo abbia qualche informatore/sobillatore (a seconda della veridicità delle accuse) che gli racconta qualcosa, e Zeman voglia forse far esplodere la bomba senza dover citare le fonti. O forse si tratta solo di incontinenza verbale causata dall’età, cosa che accomuna nella retorica molti personaggi del nostro calcio.

      2. @@@ comunque sia, nel corso degli anni passati, alcune dichiarazioni che lui ha fatto, nel tempo si sono mostrate veritiere.
        @@ non penso che sia in cerca di pubblicità, non ne ha bisogno.
        @ si è sempre battuto per un calcio pulito.

        *** fu’ il primo a denunciare “il caso juve”.
        ** alla fine qualcosa uscì fuori…

  26. La domanda che assilla il tifoso giallorosso da qualche anno è sempre la stessa…con tutti gli scongiuri del caso… E se a Dzeko venisse un raffreddore?…
     
    Sono sorpreso che l’altra sera non si siano visti in campo Kluivert e Perotti (Under solo per qualche minuto), gente che salta l’uomo e sarebbe stata utilissima in una gara del genere per aprire la difesa avversaria.

    1. @@@ Buongiorno, c’è Kalinic!😁😄😁

  27. @@@ si parla di Cetin al Verona, (prestito+diritto di riscatto)
    @@ sembra che Fonseca gli preferisca Ibanez.
    @ quello visto ieri sera, non mi ha detto più di tanto.
     
    *** come tutti avrà bisogno di giocare con continuità.
    ** ma la coppia di centrali sono Smalling e Mancini.
    *magari più turnover o difesa a tre.
     
    @@@ voci.
    @@ vedremo.

    1. l’ennesima operazione “ad cazzum”. sia xkè reputo il turco molto + forte di ibanez, sia xkè lo dai in prestito. o lo cedi a titolo definitivo e incominci a far cassa o te lo tieni e dai un bel calcio in culo a jesus e piazzi pure fazio.

  28. Ben ritrovati. Forza Magica Roma. Ottima prova soprattutto mentale. Benvenuto a Pedrito e grande Edin come sempre.

    1. @@@ Buongiorno, anche a te. 🙂

  29. a me in generale è piaciuta la roma.
    certo fonseca ha fatto dlle minkiate allucinanti. sia xil disegno tattico, sia xl’11 skierato. e cmq solo i geni potevano spendere 8+2 d bonus x ibanez.
     
    la cosa ke nn si spiega è cme cetin sia letteralmente sparito. siccome è già successo in passato, vuoi vedere ke l’hanno venduto e nn lo fanno giocare xevitare infortuni?
    ma la domanda è: riusciremo a liberarci dll’esercito di zombie ke affollano lo spogliatoio?

  30. Diawara 5? Ma scherziamo?! Impresentabile diveva essere sostituito subito

  31. Una considerazione su Ranieri : ha risparmiato alcuni titolari contro l’Inter per venire a Roma a giocare una partita agguerrita…. ma se ripenso a Lazio-Samp 5-0 ….. mi girano alla grande…

  32. Mirante è sicuramente affidabile, ma non ha dovuto fare parate rilevanti, forse 7 è un pò troppo…. come il 6.5 a Kolarov: tutti i cross contro l’avversario che ha davanti….
    Anche il 5.5 a Pastore lo trovo esagerato, con lui in campo non avevamo equilibrio e soffrivamo le ripartenze della Samp
    Avrei dato qualcosa in più a Veretout e Mkhitaryan
    PS : ma la pagella di Cristante?

  33. Concordo sul fatto che Fonseca ha sbagliato formazione e sinceramente fino a metà del secondo tempo me l’ero vista proprio brutta… comunque di occasioni ne abbiamo create (vedasi il palo e le tante parate di Audero) e poteva anche finire 4 o 5 a 1… purtroppo – non volgio fare la vittima, però… – ancora una volta la Roma ha giocato contro una squadra di 12 elementi: 11 venivano da Genova e il 12° lo ha mandato quell’infame di Nicchi che non mi stancherò mai di considerare uno dei grandi problemi del calcio italiano. Problemi è una parola eufemistica, dovrei usarne un’altra di molto più volgare.

  34. @@@ domanda agli esperti del regolamento.
    @@ non so se ci siano state variazioni, ma il il braccio attaccato al corpo, ora è considerato fallo?

    1. sì, in area sempre e comunque. ma perché tutte ste @ e * ?

      1. @@@ grazie per la risposta.
        @@ le @ e le *?
        @ è un vezzo che mi porto appresso fin dall’inizio.

        ***oramai sono diventato dipendente!😁😉😅
        Un saluto 👋
        FRS

    2. In teoria no di pende dalla postura vedi milan lecce. Il gol era regolare da regolamento

  35. @@@ pagella di Dzeko, condivisibile al cento per cento.
    @@ spesso lo critico per i goal facili che sbaglia.
    @ ma al momento è l’unico giocatore in grado di fare la differenza.
    *** la nostra ancora di salvezza.
    ** due reti bellissime, da centravanti vero.
    * vorrei vederlo giocare sempre lì.
    Dentro l’area, questo è il mio cruccio e desiderio.
    @@@ segnerebbe di più.
    @@ Mirante portiere affidabile.
    @ non ci hanno creduto.
    *** soldi buttati quelli per Lopez, da investire in altri reparti.
    ** Fonseca lo ha voluto, perché giocava bene con i piedi.
    * fino ad ora non ne ha dato molta dimostrazione.

    p.s. senza “rigoretti” “tempi supplementari ” e var a favore, i pippanera, perdono in quel di Bergamo.

    @@@ Atalanta incredibile.
    @@ cosa avranno.

    FRS
    .

    1. Io credo che se il campionato iniziasse oggi da zero, l’Atalanta potrebbe tranquillamente vincere lo scudetto… sarà forse anche per questo che mi stanno diventando antipatici, come i loro “cugini” strisciati del nord? E comunque Gasp è una mer… accia, non lo reggo. Meglio che non sia venuto ad allenare la Roma. Sarebbe durato poco.

      1. @@@ personalmente come tutte le squadre del nord,
        non riscuotono la mia simpatia.
        @@ ci aggiungo anche quelle del centro sud.
        @ solo Sanbenedettese e Palermo.
        @@@ Gasperini non ha parlato bene di Roma, sta bene dove sta.
        *** l’Atalanta corre molto.
        ** i suoi giocatori una volta andati via si “ammosciano”.
        * è un po’ strano.

        FRS