La Roma del 2021 ripartirà da Dzeko, non ci sono dubbi

by Daniele Mesto 4

C’è grande incertezza in questo momento attorno al futuro della Roma 2021. Inevitabilmente, la programmazione della nuova stagione dipenderà dal modo in cui andrà a concludersi quella attuale, con tutte le differenze del caso anche in termini di budget a seconda del fatto che i ragazzi di Fonseca si qualifichino per la prossima edizione dell’Europa League, o meglio ancora della Champions League. Questione cruciale, che prima di tutto dipenderà dall’andamento del Coronavirus e poi dalle eventuali prestazioni in campo dei ragazzi.

Dzeko ancora a guidare la Roma il prossimo anno

Squadra che, se richiamata in campo, con tutte le limitazioni del caso dettate dal protocollo di sicurezza anti Covid-19, sarà ancora una volta guidata da Edin Dzeko. Negli ultimi giorni si è parlato tanto del possibile addio dell’attaccante bosniaco, non tanto per le prestazioni offerte dal ragazzo in stagione, quanto per l’ingaggio molto pesante da 7 milioni di euro a stagione. E questo, con la carta d’identità che dice “34 anni”, oltre alla possibilità che la squadra non si qualifichi per la Champions League (con tutto quello che ne consegue in termini di mancato fatturato), potrebbe avere un ruolo molto importante.

Non la vede così la società, che negli ultimi giorni ha deciso addirittura di rilasciare una nota ufficiale all’ANSA per smentire nel modo più assoluto tutte le voci riguardanti il possibile addio di Dzeko. A prescindere che si tratti dell’Inter o di un’altra squadra, i giallorossi ad oggi non vogliono rinunciare al proprio Capitano. Questo quanto affermato con la suddetta nota:

“L’AS Roma è estremamente soddisfatta di come Edin stia interpretando il ruolo di capitano, ancora di più in un momento così delicato. Non c’è nessuna strategia in atto per cambiare il suo futuro, che è nella Roma, né il club ha pensato di rivedere i propri accordi con il calciatore. Le notizie in merito ad altri rinnovi di contratto, pubblicate da alcuni organi di stampa nei giorni precedenti, sono del tutto prive di fondamento”.

Insomma, in attesa che la si capisca di più sulle prospettive della Roma in vista della stagione 2020/2021, adesso sappiamo quantomeno che la società intenda puntare in primis su un elemento come Dzeko.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Alex27071957AS
Alex27071957AS
2 mesi fa

Formellesi contro il Palazzo… Bremier Gonde, è un gombloddo!! Nun ce vonno fà giocà!!
Finalmente arriva la proverbiale nemesi storica: volevate vincere lo scudetto? Invece forse non si gioca più! Oh noooooooooooooooooooooooo

rugantino
rugantino
2 mesi fa

domande inquietanti sparse.
se il campionato finisse oggi, xla roma è previsto a giugno un rosso di bilancio di circa 110 milioni.
ora tendendo conto ke fredkin si è defiliato e ke cmq nn riuscirebbe ad acquistare la roma in tempo, xl’inizio dlla nuova stagione, ke succederà cn sempre paperino al comando?
venderemo no 3 pezzi pregiati, bensì mezza squadra xripianare i debiti e fare mercato? e poi, la uefa cn sto popò di bilancio, ci xmeterebbe di partecipare alla europa-league o ci finisce cme il milan?

Downunder
Downunder
2 mesi fa
Reply to  rugantino

Non voglio spaventarti, ma temo che il rosso possa essere ben peggiore e stare tra i 150 e i 200 ml.
L’unica speranza è il congelamento del FPF a giugno e poi un passaggio di proprietà a Friedkin o chi per lui e richiedere un settlement agreement.

rugantino
rugantino
2 mesi fa
Reply to  Downunder

ahah.. spaventarmi no, ma certo amareggiato sì.. cn tutto qllo ke può comportare allo smembramento della rosa attuale. poi è vero. si dvono incastrare delle tessere.
xò ripeto, passi xla uefa (la vedo dura cmq) ke congeli il fpf, ma mi sembra improbabile ke il texano concludi l’acquisizione in tempo xla nuova stagione…

4
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x