Anche De Rossi e Manolas sono out, a rischio le prossime trasferte

di Francesco Gorzio 1

Il capitano ha alzato bandiera bianca a fine primo tempo, Il difensore greco ha riportato un fastidio alla coscia destra e sarà valutato nelle prossime ore.

Il muro romanista ha iniziato a sgretolarsi man mano che perdeva i suoi pilastri, De Rossi prima e Manolas poi hanno lasciato il campo del San Paolo per problemi fisici e la squadra ha perso sicurezza e qualità.

Il capitano giallorosso, come nel derby, ha alzato bandiera bianca a fine primo tempo per l’acutizzarsi dell’infiammazione al ginocchio destro, un guaio che si porta dietro e cerca di gestire, ma quando arriva il dolore non può fare altro che fermarsi. Per quanto lo si capirà in settimana, magari basterà un po’ di riposo e potrà giocare almeno una delle prossime due trasferte insidiose, Firenze e Mosca.

Il difensore greco, invece, ha riportato un fastidio alla coscia destra e sarà valutato nelle prossime ore. L’infermeria era già carica, Perotti, Pastore, Karsdorp e Kluivert sono rimasti nella capitale, mentre Kolarov tornato titolare ha mostrato di non stare ancora benissimo: «Gira in ciabatte e si mette gli scarpini solo per giocare: ci sono situazioni al limite», spiega Di Francesco. Non c’è tempo però per riposare e i problemi adesso cominciano ad essere davvero troppi.

(Il Tempo, E. Menghi)

Lascia un commento

Commenti (1)

  1. @@@ Karsdorp non mi sorprende

    Non è sbarcato a Fiumicino come tutti
    ma è arrivato a Roma col servizio privato della Croce Gialla.

    DDR va avanti così
    mi pare di aver letto che abbia una fastidiosa cisti al ginocchio
    quando si sveglia, si ferma.

    Da centellinare il suo impiego.

    Manolas deve avere una muscolatura strana
    non c’è stagione che non abbia qualche guaio.

    Due giocatori troppo importanti
    devono stare al meglio.