Monchi sul girone di Champions: “Poteva andare meglio ma anche peggio”

di Francesco Gorzio 115

Monchi ha commentato a Sky Sport il sorteggio Champions League.

Monchi ha commentato a Sky Sport il sorteggio Champions:

Come considera questo girone?
“Poteva andare meglio ma anche peggio. Rispettare le squadre nel nostro gruppo: il Real è il campione in carica, il CSKA Mosca ha esperienza, il Viktoria è quasi sconosciuta ai molti ma è pericoloso”.

Quali i pensieri di Monchi nella costruzione della rosa?
“Uno lavora per tutte le competizioni, cercando le motivazioni dei giocatori per arrivare più in là possibile. C’è voglia nella rosa di fare meglio dell’anno scorso”.

Quanto sarà diversa la Roma contro il Milan e come sarà Di Francesco?
“Sono convinto che Di Francesco saprà trovare la motivazione necessaria, quella simile al secondo tempo contro l’Atalanta e sono sicuro che il primo tempo è stato dimenticato”.

Lascia un commento

Commenti (115)

  1. Un forte abbraccio a Samuel per la sua perdita.

  2. Samuel, non ci conosciamo, ti mando un forte abbraccio. Dai, Forza!

  3. Mi unisco agli altri nel darti un forte abbraccio.
    Coraggio Samuel!

  4. @Samuel

    un forte abbraccio Samuel.. sii forte!!

  5. @@@ oltre a rinnovare tutta la mia vicinanza a Samuel, voglio dire che mi ha colpito molto il post di shoun.

    shoun sei una Grande Persona
    non aggiungo altro, può bastare così.

    @ Samuel di nuovo un grande Abbraccio.
    Non so se leggerai tutti questi post, ma so che nel profondo dell’anima, qualcosa ti arriverà.

    Trova quella forza che ha trovato shoun.
    E’difficile ma lo devi fare e riuscirci.
    Per te e per la tua famiglia.

    Anche se ci conosciamo tramite una tastiera ed un monitor
    Samuel Shoun vi Voglio Bene.

    AVE

  6. un abbraccio a Samuel (e Shoun)
    qui fai parte di una famiglia, non dimenticarlo!

  7. sentite condoglianze.
    Fruzzolo

  8. un forte abbraccio Samuel

  9. Samuel ti sono vicino come lo siamo tutti qua!! Ti auguro di poter superare, anche se sembra impossibile oggi, son sicuro che ce la farai.

    Ti vogliamo tutti bene!

  10. amico mio, fatti forte, non è facile lo so, ci sono passato anche io, ho perso una donna che ho visto spegnersi in una manciata di tempo, per un tumore osseo. Rimasto solo con due gemelle ancora piccole da tirar su, credevo il mondo impossibile da affrontare ed adesso invece, son loro che si preoccupano per me.
    Un abbraccio grande.

    1. Sei un grande – nel dolore che hai dovuto affrontare – caro Shoun

    2. Siamo noi che ti dobbiamo abbracciare: si tratta, per mia fortuna senza esperienza personale, di una perdita incolmabile.
      Coraggio ragazzo: noi, tuoi fratelli in fede, siamo tutti con te.

  11. Non esistono parole in questi casi. Tieni duro Samuel!!

  12. Non so se sei credente ma ho detto una preghiera per te e una per tuo fratello. Un grande abbraccio

  13. Forza Just Samuel, Sentite Condoglianze.

  14. Non riesco neanche ad immaginare una cosa del genere, sono senza parole sta volta. Un abbraccio Samuel

  15. Ciao Samuel, non so veramente cosa dire, sono senza parole.
    Mi dispiace tantissimo, le mie condoglianze a te e tutta la tua famiglia, anche se solo “online” ti sono vicino, forza e coraggio.
    Un abbraccio e a te e i tuoi cari.

  16. 😥 😥 😥
    …………………………
    un abbraccio SAM da parte mia e di tutta la mia famiglia

  17. Samuel.

    Bruttissima notizia.Tragedia pura e vera.

    Totale vicinanza,solidarietà umana e tanto affetto nei tuoi confronti e nei confronti dei

    tuoi Cari.

    Sentite Condoglianze a Te e Famiglia.

  18. Ti sono vicino, Just, nel solo modo che conosco. L’eterno riposo ti doni il Signore e splenda a te la luce perpetua. Riposa in pace Alex. Amen.
    Coraggio. Credo che i consigli sottostanti siano tutti corretti e sinceramente affettuosi: un caro abbraccio a tutti i tuoi cari, che soffrono di questa terribile perdita. Ci consola il fatto che Lassù ci ritroveremo tutti, che si creda o no.
    Ciao.

  19. @@@ Ciao Samuel, sono entrato ora nel sito, ed ho letto della terribile notizia che ha sconvolto e cambiato la tua vita per sempre.
    Niente frasi di circostanza, so quello che stai passando e provando.
    Congoglianze a Te ed ai tui Cari.
    Un Grande Abbraccio.
    AVE.

  20. @@@ JustSanuel
    Ho letto solo ora e sono restato di sale,
    Ti faccio le mie sentite condoglianze per la terribile perdita e ti auguro di trovare la forza per affrontare tutto.
    Un forte abbraccio

  21. Oggi vi scrivo per l’ennesima, grave, tragedia che ha colpito la mia vita.
    Mio fratello Alex è deceduto ieri notte in seguito ad un incidente stradale.
    Non farò cavolate, tranquilli, ma la mia vita è terminata alle 5:12 di ieri.
    Ciao a tutti ragazzi, abbandonerò il sito. Abbracciate i vostri fratelli forte forte, perché io devo pensare a quando seppellire il mio.

    1. Il mio pensiero stanotte va a tuo fratello.
      Un abbraccio forte Just Samuel a te e ai tuoi cari.

      1. Non posso superarla Down, non stavolta.

      2. Questo è il momento di piangere tuo fratello e non ci sono parole per consolarti.
        Però per quel poco che traspare dai tuoi post sembri un ragazzo serio e riflessivo.
        Sono sicuro che supererai questi momenti difficili e la vita ti sorriderà.
        A presto.

    2. Ciao JustSamuel, le più sentite condoglianze. Non c’è molto da dire in questi casi. Ad ogni modo, per quanto suoni utopistico e banale, lo sconforto non è produttivo (intendo quello ‘eccessivamente’ prolungato che spesso porta a depressioni o altri mali). Per quanto mi riguarda, una volta che riuscito a metabizzare, la perdita di mio nonno, ho cercato di realizzare gli obbiettivi che avevo, anche per renderlo orgoglioso (non sono praticante ma ho una mia spiritualità) e lo rievoco in continuazione, in pensieri e discorsi e per certi versi, forse anche questa è una sorta di esistenza. C’è un bel libro che a grandi linee parla della storia di un ragazzo dall’infanzia e giovinezza veramente e tragiche e di come esso sia riuscito a riscattare una esistenza miserabile che sembrava invece segnata , è un autobiografia e si chiama più forte dell’odio, l’autore è Tim Guènard

    3. Samuel,
      è difficile immaginare ciò che stai passando. Soffro al solo pensiero. Anche se non ci conosciamo, questa notizia mi addolora profondamente.

      Ti auguro tutta la forza di cui hai bisogno.

    4. Un abbraccio forte, terribile notizia.
      Condoglianze anche a tutta la tua famiglia.

    5. ……………
      😥

    6. Mi dispiace veramente Samuel,stringiti attorno alle persone che ti vogliono bene.
      Il tempo cura anche il dolore delle ferite piu’ profonde,purtroppo pero le cicatrici rimangono nell’ anima.

  22. Che gran giocatore De Jong!

    1. Ciao down, mi sapresti dire come abbia giocato Karsdorp – nel caso tu abbia visto la partita e che quest’ultimo abbia giocato pls?

  23. Quanti scout ha alla Roma e come usa i dati?
    MONCHI: Adesso siamo una squadra di 15 scouts, ognuno lavora su un certo tipo di dati e li inserisce poi nella banca dati dalla quale decidiamo che giocatori monitorare e quali smettere di seguire. Non tutti lavorano a Roma, siamo impegnati adesso a costruire uno scout network che servirà a monitorare giocatori giovani da una squadra di circa 20-25 persone, che lavoreranno sotto la guida di uno di quelli che sta a Roma.

    Avviso i più sensibili di prendere un Maalox prima di leggere quanto sto scrivendo 😄.
    A me l’intervista al nostro DS è piaciuta.
    Devi dire che mi piace anche la persona, sempre molto schietta e diretta.
    C’è chi lo critica aspramente imputandogli certe frasi tipo “nessuna possibilità di cedere Rudiger” quando poi l’avrebbe ceduto poche settimane dopo. Io non sono fra quelli, anzi penso anch’io che negli ultimi anni tranne poche eccezioni (Totti, DeRossi …..) tutti i giocatori abbiano avuto un prezzo, ma penso anche che ci sia un giusto timing nelle cessioni.
    Ed inoltre sarebbe sciocco se un DS non dichiarasse un giocatore incedibile poiché ne abbasserebbe il prezzo.
    Detto questo le mie critiche a Monchi sono relative all’impostazione generale del mercato che ho trovato bulimico, quando invece sono convinto si potesse fare un mercato di consolidamento senza grandi sacrifici.
    Poi leggo dello squadrone di scout di Monchi e analizzo gli acquisti fatti.
    Ma per prendere Pastore, NZonzi, Cristante, Kluivert, Defrel, Gonalons, Coric, Karsdorp, Kolarov, Moreno, Schick, Marcano, Zaniolo, Under, Olsen, Mirante serviva tutta questa organizzazione?
    Io vedo altre squadre fare molti più investimenti sui giovani, la Juve su tutti specie sugli italiani.
    Lo stesso Sabatini investiva molto di più su possibili scommesse.
    Ormai non si può più aspettare che un giocatore si affermi per prenderlo, bisogna farlo prima e l’età degli acquisti si è abbassata.
    In Italia i giocatori vanno presi quando sono in primavera, quello che fa il Sassuolo.
    Perché appena mettono piede in serie A i prezzi schizzano alle stelle.
    È ovvio che quando spendi 12 ml potenziali su Bianda o 15 su Under vuol dire che sei arrivato tardi e lo scouting non ha funzionato.
    Ecco con tutta questa armata di organizzazione scout mi sarei aspettato qualche Fuzato in più, giocatori da prendere a pochi euri e da far giocare nella Roma B che colpevolmente la società non ha fatto partire quest’anno.
    Spero almeno che quanto anticipato da Balzaretti sulle seconde squadre si possa realizzare il prossimo anno.

    1. Ciao Carissimo, concordo in parte 😉
      Mr Monchi, le chiacchiere stanno a zero. Monchi voleva comprare Areola, Malcom e Ziyech, tutti gli altri erano contorno. Il giochino non gli è riuscito, perchè ha avuto il braccino corto, era solo una questione di soldi e ce ne erano una infinità.
      Il mercato non mi è dispiaciuto (ci ricrederemo in positivo su gran parte dei giocatori presi) manca però di organicità, forse ha ragione Monchi deve ricostruire la macchina da guerra che usava in Spagna ed adattarla all’Italia, o pardon, l’itaglia.

      1. Un saluto Shoun.
        Ci si vede sempre al Circo Massimo 😄

  24. intervista a monchi al magazine sportivo sport illustrated dl 30 agosto.
    ho riportato i passaggi + importanti ke kiariscono alcuni dubbi.

    Come sceglie i giocatori?
    A seconda di quello che ci suggerisce il talento. So di non essere originale nella risposta, ma è un lavoro davvero difficile. La verità è che bisogna avere una grande struttura di scouting per arrivare sui talenti prima dei competitor. Bisogna trovare i giocatori che sono utili per il tuo sistema di gioco, i giocatori funzionali. Abbiamo un’ottima struttura di scouting, un’ottima strategia di lavoro e in generale un’ottima fonte di informazioni. Sono importanti anche i dati che possono rappresentare una strada più breve per arrivare alla giusta strada.

    Quanto è diversa la Roma dal Siviglia in quello che fai ogni giorno?
    E’ diversa per molte situazioni. Prima di tutto per l’attenzione dei media e sociale che un club come la Roma ha. Sono due modi diversi di lavorare, il Monchi che era utile ha Siviglia aveva bisogno di cambiare qualcosa per esserlo al progetto Roma. A livello di pressione e importanza di raggiungere gli obiettivi è simile.

    Obiettivi alla Roma?
    Il mio più grande obiettivo è costruire un modello economico che sia sostenibile e stabile, mentre a livello sportivo è portare la Roma più vicino possibile al massimo livello. Sono questi i miei due obiettivi.

  25. Io ad oggi NON POSSO giudicare il mercato della roma, per un semplice motivo: c’è desolazione…

    Cosa vuol dire?

    vuol dire che se pastore fosse un unicum in squadra potrei dire:”è un bidone”, se i nuovi, solo, avessero un rendimento negativo potrei dire:”squadra indebolita”, ma purtroppo non è cosi… è L’INTERO GRUPPO CHE NON RENDE, inclusi i vecchi…

    Cosa vuoi giudicare se non si gioca a calcio? se anche dzeko a parte il goal contro torino, non l’ha mai strusciata in queste partite? kolarov idem, el sharawy e friends? anche strootman voglio ricorda che contro il torino è stato pressoche negativo ( sfido a dire il contrario ).

    ALMENO PER ME, comincerò a valutare il lavoro di monchi a metà stagione inoltrata, adesso farei solo il gioco delle figurine.

    I discorsi da fare dovrebbero essero: PERCHE NON CORRONO? perche non ci sono schemi? perche ancora shick esterno?

    Vedo squadre veloci, scattanti, pure se ti chiami MANDRAGOLA O PALOMINO… Giocatori di serie B che ti sfrecciano ai fianchi, che fanno triangolazioni mentre stai li a guardare.

    Perchè? I PROBLEMI SONO DI CAMPO…

    Non corri perche ti hanno venduto strootman? non hai la cazzimma perche non ammiri piu gli occhi blu di allison? non riesci a fare un passaggio o uno stop perche non vedi piu il cobra sul petto tatuato di radja?

    MI SPIEGATE PERCHE IL BENEVENTO CORREVA E I NOSTRI SEMBRAVANO DOPOLAVORISTI?? PERCHE?? Parlo anche dei giovani…

  26. Penso si sia capito, non serve ripeterlo 2000 volte, dopo queste tre giornate di campionato molti sputano la stessa sentenza piuttosto semplicistica quanto inutile da dire dopo queste tre gare: “ci siamo indeboliti”. Applausi. Bravi.
    L’unica cosa insindacabile al momento è che per uscire dal campo delle previsioni, che onestamente lasciano il tempo che trovano, bisogna aspettare ancora qualche gara per poter giudicare una rosa, una stagione, un progetto tecnico. Non si vince nessun premio ad averci “preso” con qualche mese d’anticipo, non capisco tutta questa urgenza nel costruire castelli di carta, pur sapendo che per avere dati certi bisogna necessariamente aspettare.
    I risultati sono stati deludenti ad agosto=monchi ha indebolito la squadra=di Francesco è mediocre=i giocatori sono pippe=la proprietà non punta a vincere=Dovemo cambiare presidente, ds, giocatori e allenatore. Ma se ne vinciamo 10 di fila cambia tutto e crolla il castello. A cosa serva farsi tutte ste fisse dopo tre giornate non riuscirò mai a capirlo.

    1. Ok Erminio ho capito il tuo punto di vista.
      Ma non c’è ragione di indispettirsi.
      Accetta chi di tanto in tanto sente l’esigenza di ribadire il proprio malcontento e lo fa senza offendere nessuno.
      Tu sei convinto che i professionisti ed i dirigenti della Roma stiano facendo il massimo e meritino fiducia. Io che la pensavo allo stesso modo fino a poco tempo fa, ho maturato invece un’altra convinzione, perlomeno per quanto riguarda il lavoro del nostro DS.
      D’altronde di cosa dobbiamo parlare oggi.
      Della squadra femminile dell’AsRoma?
      Per quanto mi riguarda il mio era solo un commento all’articolo riportato da Rugantino che conferma quanto penso ovvero che la Roma stia spendendo male visto che tutte le squadre che hanno investito quanto lei in questi anni (dal 2010) qualcosa hanno vinto.
      E Monchi avendo da solo movimentato oltre un terzo dei 680 ml incassati ed oltre un quarto di quanto speso (809 ml) in soli 12 mesi di gestione ha enormi responsabilità su quelle che saranno le ambizioni della squadra.
      È giusto quello che sottolinei ovvero che i giudizi andrebbero emessi alla fine ma in certi casi, tipo il mercato di Monchi, il giudizio si può emettere tranquillamente anche ora.
      Perché se mi danno in mano una Force India non ho bisogno di attendere la fine del Gran Premio per capire che non vincerò la gara e che anzi verró doppiato almeno una volta.
      E poi quello che è in discussione non è tanto il nome, se si è preso questo o quell’altro, quanto piuttosto la logica contorta ed incomprensibile che ha guidato il mercato.

      1. Scusami down under, non volevo sembrare indispettito. Mi sembra però inutile al dibattito dare già per assodata cose che sono tutt’altro che certe.
        Una volta si usava il “secondo me” ecc.. oggi pare invece che il mercato sia fallimentare e basta, senza diritto di replica. Ovviamente ognuno dice ciò che vuole, me compreso, e non voglio sembrare censuratore. Però ripeto è semplicemente troppo presto per giudicare, tu la pensi diversamente, per te è già tempo di sentenze, ok, però lasciami la libertà di dire che parlare in certi termini io lo trovo privo di senso. Anche perché ci sono tanti altri giudizi (capacità del ds, ambizioni della proprietà ecc) che si legano ad un eventuale giudizio, che pare sia definitivo ad agosto, della rosa che abbiamo. Si entra nel tunnel della critica, che rimane sacrosanta, ma partendo da presupposti del tutto inverificati. L’esempio della macchina non lo trovo pertinente, il calcio è un altro sport, e si può anche vincere con 4 punti nelle prime tre giornate di campionato.

        P.s. se poi leggo sempre le stesse sentenze, mi viene naturale continuare a dire che è presto per sentenziare alcunché. E divento anch’io ripetitivo. Proprio come i miei interlocutori.

    2. Sempre applausi Erminio 🎅🏿👏

  27. lory peró se quoti il mio messaggio significa che anche per te il nostro centrocampo si è indebolito.

    inutile girarci intorno
    sto monchi ha fatto parecchi danni.
    finalmente potevamo spendere qualcosa per giocatori forti sui 24-25 anni per rinforzare la rosa ed invece altra rivoluzione e parecchi milioni sprecati in giocatori sopravvalutati o di cui non avevamo bisogno (schick, pastore, cristante)
    prossimo anno chi venderemo per poter fare mercato? manolas?

    1. all’atto pratico oggi si è indebolito, attacco, centrocampo e difesa… ma per me parlare id figurine oggi quando hai una squadra che non corre, senza schemi che gioca ad cazzum, PER ME è sbagliato, poi fate voi…

  28. Con Sabatini la Roma ha investito abbastanza bene, costruendo gradualmente una squadra che e’ arrivata a contendere lo scudetto alla Juve. Con Monchi fino ad ora il trend si e’ chiaramente invertito visto che la maggior parte dei suoi acquisti non hanno reso.
    Poi per vincere mancano altri ingredienti fondamentali, prima di tutto la mentalita’ vincente che si crea cercando di vince sempre, anche nelle amichevoli come quella di Benevento. Per altro anche loro non hanno schierato la formazione titolare e noi nel primo tempo avevamo molti giocatori della prima squadra. Infine, c’e’ un problema annoso che e’ quello della forma fisica. Negli ultimi anni Juve, Napoli e Lazio hanno sempre corso piu’ di noi e nella stagione corrente siamo partiti pure peggio del solito. Non essendo un preparatore non ho cure da proporre, ma la diagnosi e’ sotto gli occhi di tutti.

  29. in pratica la roma spende a c**** di cane o di lupo..

    IL TEMPO (A. AUSTINI) – Non è un mistero che Pallotta volesse conquistare lo scudetto in 5 anni. Eppure, da quando è presidente della Roma, non ha messo nemmeno un trofeo in bacheca, alimentando un’attesa che si fa sentire da parecchio tempo e spesso si tramuta nella pressione che Di Francesco e i precedenti allenatori conoscono bene. Perché la Roma non vince? I numeri non riescono a dare una soluzione, anche perché se si parla di investimenti e incassi i giallorossi sono tra i primi 10 club in Europa. Il Cies ha stilato la classifica delle squadre che dal 2010 ad oggi hanno speso di più sul mercato, e al nono posto c’è proprio la Roma, con 809 milioni spesi. Nello stesso arco di tempo sono stati incassati 680 milioni, più della Juve che si è fermata a 620. I dati dicono con certezza che la Roma è cresciuta tanto da affermarsi nell’élite del calcio. Mai nella sua storia la Roma si era qualificata per 5 anni alla Champions, è stato aperto un ciclo a cui però manca una cosa per essere completo: un titolo. Il patrimonio della Roma è cresciuto e oggi sfiora i 370 milioni, le continue rivoluzioni guardano al miglioramento della qualità del parco giocatori, al netto delle cessioni importanti.

    1. Esatto Rugantino, sintesi perfetta, almeno negli ultimi 12 mesi.
      Monchi ha venduto un’intera formazione e ne ha comprata un’altra.

      Modulo 4:3:3
      Alisson OLSEN
      Peres KARSDORP
      Rudiger MARCANO
      Moreno BIANDA
      Palmieri SANTON
      Naingollan PASTORE
      Paredes NZONZI
      Strootman CRISTANTE
      Salah KLUIVERT
      Defrel SCHICK
      Tuminello UNDER

      Chi dice che ci siamo rinforzati è un 🤥

      1. Errore, Kolarov al posto di Santon

      2. però sei cattivello down.

      3. in realtà:

        rudiger che alla roma faceva il terzino è stato sostituito da karsdorp ( peres idem ha sostituito ).

        paredes nzonzi? è stato venduto due anni fa paredes, mica quest’anno.

        salah kluivert? in caso under che solo in metà stagione scorsa ha portato tanti punti ( qui i dati contano ) quanti salah in un anno di roma, visto che ha segnato solo goal decisivi o dell’1-0.

        tumminiello under che centra?

        defrel shick?

        down sei stato un po cattivo e paraculo devo dire.

        PS: rudiger se nn era che poteva fare pure il terzino ( con risultati piu che discutibili ) faceva panca per fazio e manolas. Secondo me come al solito creiamo fenomeni dove nn esistono come palmieri.

      4. Se io sono paraculo (perché 😳) tu quantomeno sei smemorato: Paredes è stato ceduto un’anno fa.
        Ho cercato in maniera ONESTA di mettere a confronto il miglior 11 che è stato venduto (prova a smentirlo) comparato col miglior 11 che è stato comprato (prova a smentire pure questo).
        Le conclusioni tirale tu.

    2. Non mi sembra negativo come articolo. Non totalmente, non capisco come arrivare alla tua “conclusione” da quanto letto. Si magari c’è il grosso neo della bacheca vuota, ma questo articolo dimostra come questa politica societaria abbia migliorato la Roma nel suo insieme. E migliorare non penso che si sleghi dall’idea di arrivare ad alzarlo un trofeo.

  30. preferisco cristante
    ha piú forza, personalità di pellegrini che reputo un buona riserva e nulla piú.
    stiamo comunque parlando di giocatori normali e non fenomeni
    veratti, casemiro ma anche strootman alla loro età ti facevano già la differenza

  31. Down io ai tempi, quando si proferì la cessione di paredes per prendere pellegrini ero dubbioso, ma ero felice di prendere Pellegrini in quanto lo ritenevo un gran talento.

    Al Sassuolo, come in nazionale, era un giocatore di grande qualità, che poteva aver tutto per potersi imporre in un futuro.

    Lo scorso anno, perché romano e romanista, si nascondevano i suoi difetti, si diceva di aver fatto una grande partita quando non era vero, insomma si cercava di parlargli il culo in tutto.

    Oggi è un giocatore alla gerson, pressoché inutile, in quanto sbaglia l’impossibile, dagli stop, ai passaggi fino ai movimenti in campo.

    Che giocatore è pellegrini? Perché io non lo ho capito. In cosa è forte?

    Io mi ricordo tempo fa quando cera la possibilità di una sua cessione per 30mln della clausola e io ti faccio una domanda: può valere 30 pellegrini che non ha strusciato palla per un anno e 30mln cristante che ha fatto 12 goal e 4 assist con un rendimento completamente diverso?

    Io ho paura che le tue speranze, sono un po’ le speranze che nutrivo per Iturbe…

    Però SPEZZO una lancia a favore di pellegrini: sotto l’egida di di Francesco il 90% dei giocatori della Roma hanno subito un impoverimento TECNICO notevole, passando da strootman, fino a pellegrini e così via. Penso sia un dato di fatto. Impressionato anche io dallinvoluzione di pellegrini.

    Perché io preferisco cristante? Per un semplice fatto: che nei momenti difficili può sempre metterci il fisico, pellegrini neanche quello.

    Poi, ripeto, può non piacerti cristante, ma rispetto a Lorenzo ha fatto un anno di calcio a ottimi livelli e logicamente se cristante lo fai giocare interno invece che proiettarlo in attacco è un altro conto.

    GIOCATORI SACRIFICATI sugli altari dei moduli.

    1. Chi vivrà vedrà, LORY.
      Le statistiche, i cartellini, mutano di anno in anno e se li porta via il vento.
      Un’anno vali 3,5 l’anno dopo 30 (Cristante) oppure 1,5 l’anno della cessione al Sassuolo e poi 30 di clausola (Pellegrini).
      Io guardo altre cose e su quelle baso i miei giudizi. Le statistiche vanno sempre interpretate e usate con cautela e lontano dalla portata dei bambini 😄
      Io guardo la tecnica, l’uso di entrambi i piedi, i fondamentali, le caratteristiche fisiche, la personalità …..
      Tra Pellegrini e Cristante oltre a tante cose già dette e ridette è anche il passato che mi fa preferire Lorenzo.
      Nato attaccante per tecnica e abilità in zona goal, Pellegrini ha poi fatto la trafila nelle giovanili da capitano, segno di una certa personalità.

      1. rispondo a DOWNe peter: “Tra Pellegrini e Cristante oltre a tante cose già dette e ridette è anche il passato che mi fa preferire Lorenzo.
        Nato attaccante per tecnica e abilità in zona goal, Pellegrini ha poi fatto la trafila nelle giovanili da capitano, segno di una certa personalità.”

        purtroppo di personalità ad oggi non si è vista e se parli di tecnica stiamo rasentando la mediocrità e non sto scherzando: stop sbagliati, passaggi facili sbagliati, scarsa visione di gioco… se parli del fisico parli di un gicoatore che perde quasi costantemente ogni contrasto e nn mi sto inventando tutto, ma mi sembra chiaro… cosi in nazionale, nella roma non mgiliora, la sua media è del 5 ad oggi se fai le medie voto.

        Su cristante prima voglio vederlo un annetto con la roma come successo per pellegrini per giudicarlo.

        Cristante nasce regista nel sogno di pirlo, pellegrini attaccante. sull fisico neanche a parlane down. LA TUA DELUSIONE è la mia, perche la roma fece una scelta: vendo paredes e prendo pellegrini e oggi mi mordo le dita per questa cosa.

        PER PETER: il discorso è lungo, ma io guardo strootman, ma anche i vari shick, defrel, radja e friends… strootman l’anno prima con spalletti fece 6 goal e 9 assist, con una ricerca continua dell’assist e una qualità superiore rispetto a quella di quest’anno dove ha fatto 1 goal e 1 assist, provando RARISSIME VOLTE nel giro della stagione sia tirare in porta che fare l’assist ( l’unico che ricordo per strootman ).

        radja? trequesrtista fortissimo, uno dei migliori in europa in quel ruolo, lo toglie e lo mette a fare la mezz’ala di contenimento. Basta guardare quello che fa nell’ultima partita contro il liverpool per capire il suo peggioramento.

        defrel schierato esterno e mai punta… idem shick … pellegrini? oggi un giocatore mediocre quando era considerato un top talento in quel ruolo.

        gonalons scomparso, el sharawy migliorato? sempre lo stesso ( addirittura lo metteva esterno dx che nn la strusciava mai meno contro il chelsea ).

        Under ci ha messo 5-6 mesi per farlo giocare, solo perche nn aveva nessun altro la.

        Anche Pastore mi sembr aun giocatore lontano anche da quello di Parigi, che per quanto se ne dica era un giocatore che faceva la differenza.

        Anche coric visto contro il benevento ( dove doveva dimostrare tanto ) mi sembra lontano da quello di prima.

        Cristante dell eprime partite idem…

        IO HO PAURA che O i giocatori non recepiscono gli insegnamenti di di francesco, oppure il mister non lavora come si dovrebbe sui giocatori.

        IO SPERO CHE I FATTI MI DIANO TORTO E LO SPERO TANTO!!!!

    2. Pellegrini puo’ piacere o meno, per me lui cosi come Florenzi sono due mezze seghe, solo che Florenzi ci mette l’anima a volte e appare quindi più utile.
      Ma dire che DiFra impoverisce i giocatori é una grande cazzata, altrimenti non li vendevi cosi cari tutti i giocatori venduti.
      Ok, erano tutti giocatori sabatiniani mi dirai, giusto, forse quelli di Monchi sono più inutili, ma lo vedremo alla fine della stagione.
      Cristante é un giocatore modesto, ottima riserva, ma farlo passare come un top ce ne vuole, in provincia sono tutti bravi, ma solo pochi lo sono effettivamente.
      In particolare dimmi tu tutti i giocatori made in Gasparanini sono realmente stati bravi fuori Bergamo?

  32. I giocatori scontenti nella partita contro il Milan erano quelli messi fuori ruolo alla c. di cane (Kolarov e Dzeko).
    E scontenti erano quelli seduti in panchina pensando ad uno schema (3:4:1:2) che non contemplava la loro presenza in campo (tutte le ali e le mezzali).
    Se si costruisce una rosa pensando ad un modulo come il 4:3:3 non si possono poi rivoluzionare gli schemi altrimenti tocca fare esclusioni eccellenti.
    Se Eusebio è andato in confusione è perché si è reso conto che quanto pianificato con Monchi a centrocampo non funzionava ancora e la condizione atletica non era ottimale.
    Per uscirne ora non serve incasinare tutti i reparti. Eusebio faccia quello in cui crede.
    Se necessario tolga Pastore se fosse un’elemento di confusione tattica.
    È chiaro che l’argentino è una scelta condivisa da Eusebio, in quanto lo sta provando ovunque, come l’anno scorso insistette oltremodo all’inizio su Defrel (altra sua scelta) ala destra pur di trovargli una collocazione.
    Per come è stata costruita questa rosa io vedo solo 2 vestiti che le calzano bene, il 4:3:3 ed il 4:2:3:1
    Consentono di sfruttare tutta la profondità e le potenzialità della rosa evitando mugugni e ammutinamenti.

    1. Concordo sugli schemi ideali per la nostra rosa, ma del resto esto Eusebio lo ha detto alla fine dell’ultima partita, il ricorso alla difesa a 3contro il Milan era un tentativo,peraltro non andato a buon fine ed abortito nella ripresa, di ovviare al ritardo di brillantezza/condizione evidenziato contro l’atalanta.

      Ho una domanda x te: anche alla luce delle recenti prestazioni alla Roma ed in Nazionale ritieni ancora Lorenzo Pellegrini un giocatore “generazionale”?
      No perché mio avviso una discreta parte dei nostri problemi deriva dal suo scarso rendimento.
      Quest’anno dovrebbe essere l’anno della sua consacrazione ed i movimenti a centrocampo segnalano la chiara intenzione di puntare su di lui, oltre che su Cristante, come mezz’ala di inserimento titolare.
      Tu sai che io l’ho sempre considerato un buon giovane, ma niente di eccezionale e, purtroppo, guardando a partite come quelle di ieri, il giocstore mi sembra addirittura involuto rispetto alla scorsa stsgione.

      1. Ciao Dero.
        Quando mi espressi in toni così entusiastici avevo negli occhi le prestazioni offerte nel Sassuolo e nell’under 21.
        Aveva personalità, tecnica, visione della porta, colpo di testa, corsa, insomma tutto in un giocatore di 20 anni!
        Quel giocatore a Roma non si è mai visto.
        Non può essere solo il salto di qualità in una rosa più forte.
        Ritengo conti molto la testa.
        Il giocatore è stato pompato dai media, dall’ambiente e da un procuratore che aveva visto in Lorenzo la gallina dalle uova d’oro.
        Anche i mugugni di Pellegrini con tanto di procuratore che si lamentava a Trigoria per lo scarso utilizzo del giocatore e che hanno (per me) avuto un ruolo non marginale nella cessione di Kevin, testimoniano che il giocatore ha perso la necessaria umiltà che si dovrebbe avere a quell’età. Si sente arrivato ed affermato quando invece ne ha di pagnotte da mangiare.
        Continuo a ritenere Lorenzo un giocatore molto forte (più di Cristante) ma, rispondendo alla tua domanda, ho molti dubbi se sarà in grado di raggiungere i livelli “generazionali” di DeRossi, giocatore che ha sempre dimostrato oltre ad una classe superiore anche maturità ed intelligenza.

  33. xme la squadra è sullo sfascio andante.
    e visto ke nn puoi cambiare mezza rosa, puoi solo esonerare il mister. xkè se vs il Benevento sento difra ke sbotta e urla “ma qsto l’abbiamo provato ieri!” e sul campo si vede confusione e giocatori ke fanno il pressing in solitaria.
    2 sno le cose.. o la rosa è scarsa (o mejo, + scarsa di qlla dlla stagione passata)
    o i giocatori nn seguono + l’allenatore.

    1. Ruga,
      questo discorso non farebbe una piega in teoria, però è identico a quanto si diceva lo scorso anno, quando poi la squadra si è ripresa. A un certo punto sembrava evidente che i giocatori avessero abbandonato il mister, con interviste che nascondevano anche delle frecciatine nei suoi confronti (a mio parere).
      Poi però è arrivata la vittoria con il Napoli e l’ultima fiammata in Champions.

      In ogni caso io la penso esattamente come la pensavo lo scorso anno. Se davvero -e sottolineo se- i giocatori si rifiutano per partito preso di eseguire dei movimenti che pure hanno imparato, solo per ostracizzare l’allenatore, sarebbe una cosa estremamente grave, e l’ultima cosa che dovrebbe fare la società sarebbe quella di pensare a un esonero. Bisognerebbe far loro, invece, un discorso molto chiaro:”Noi abbiamo scelto l’allenatore. Di Francesco è qui per restare. Se pensate di rendere la vita difficile a lui, noi la renderemo difficile a voi. Pensateci.”
      Vorrei ricordare che lo scorso anno, nel momento in cui i giocatori applicavano gli schemi, i goal tendevano ad arrivare. Almeno ricordo così in più di un’occasione.

      Io ho l’impressione che il calcio “allenatore-centrico” abbia difficoltà a imporsi nelle menti dei giocatori di alto rango. Un allenatore come Zeman, forse, riusciva a far esprimere le piccole squadre ben oltre le loro possibilità più di quanto riuscisse a fare celle società maggiori. Sacchi, tatticamente, fu un disastro in Nazionale. I giocatori non lo capivano. Con uno come Difra, la mancanza di preparazione atletica con in aggiunta diversi elementi nuovi in rosa può diventare letale.

  34. @@@ LORY
    Le difficoltà attuali nascono da un fatto che tu continui ad ignorare ma che è centrale per poter fare un’analisi seria.
    Continui a ritenere scarso il centrocampo dell’anno scorso, quando invece nei titolari è più forte dell’attuale:

    – perché DeRossi, miglior centrocampista italiano in attività, è anche calato molto ma sfoggia spesso prestazioni positive e qualche volta pure ottime.
    – perché Naingollan se in forma è uno dei più forti centrocampisti al mondo.
    – perché Strootman lo consideri finito solo tu, quando invece è un’elemento fondamentale e se non lo si nota a volte è perché riesce a far apparire semplice gran parte del suo lavoro sporco a centrocampo: il termine lavatrice è calzante proprio nella sua capacità di ripulire i palloni a centrocampo.

    Con un Pellegrini che ha bisogno di un bagno d’umiltà, con i giovani talenti Coric e Zaniolo ai quali però va dato tempo, con un Cristante che è stato spacciato per quello che non è (miglior centrocampista italiano), con un Pastore che è un grande talento ma che ha anche fama di eterno incompiuto e col solo NZonzi elemento affidabile e di spessore, era inevitabile che noi si andasse in difficoltà in quel settore del campo. Ci vuole tempo. Si sono persi automatismi consolidati in vari anni.

  35. PER ME la realtà è una… Se non si corre si perde, se non ci sono idee si perde…

    Non hai preso pipponi sul mercato, non hai preso diamutene, loria, barusso, simplicio, pit e compagnia bella, allora dici:”di francesco piu di questo non puo fare”,”è il minor responsabile”, perche lo scorso anno a centrocampo avevi strootman ( grande professionista ) che ti ha fatto 1 goal e 1 assist, passando una stagione senza mai tirare in porta e facendo assist ai compagni ( l’unico a dzeko in champions ). Hai avuto radja nella sua peggior stagione alla roma facendo una champions orribile sotto ogni punto di vista e un ddr sempre in frontiera facendo 2 reti stagionali solamente…

    Per non parlare di gonalons, gerson e pellegrini… 3 pianti.

    Hai preso pastore ( che voglio ricordare non è un 35 enne e viene da una stagione con 27 presenze dove ha fatto 5 goal e 6 assist… poi vabbe per la gente non gioca da 5 anni, ma è disinformazione questa ) che non è una pippa, per tecnica e visione del calcio in se, è superiore a tutti quelli che abbiamo, hai preso cristante rivelazione del campionato italiano segnando 12 goal e 4 assist, coric uno dei migliori talenti croati in europa e nzonzi che per me è un top nel ruolo di mediano.

    è inutile parlare di singoli, MA BISOGNEREBBE PARLARE DI COLLETTIVO e di come metterli in campo, perche i giocatori ci sono e sono pure di qualità.

    COME DETTO UN MESETTO FA, starà al mister riuscire a farli coesistere con scelte coerenti.

    Oggi purtroppo di scelte coerenti non ne ho viste, ma solo tanta, tanta confusione. Allenatore confuso, giocatori confusi.

    1. E MI SORPRENDE DIRLO, son d’accordo con PETER, l’anno scorso, a parte la champions, hai fatto una stagione deludente sotto ogni punto di vista, uscendo in maniera BALORDA dalla coppa italia ( merito del mister ) e terzi in campionato con record negativo di sconfitte in casa.

      CI siamo sempre lamentati che non cerano idee lo scorso anno perche avevi un centrocampo di giocatori muscolari senza tecnica e visione e che strootman era un ex giocatore quasi, oggi che hai i giocatori giusti per poter dare idee, ci si rilamenta perche non hai i giocatori dello scorso anno… dove sta la coerenza?

      in chamions meritavi la finale con un gioco fatto di cuore e di prodezze dei singoli, con un catenaccio quasi perfetto ( questo potevi fare solo ) e infatti quando ti scoprivi subivi l’ira di dio perche avevi un cc lento e compassato.

      Il punto debole della roma dello scorso anno era IL CENTROCAMPO… o era il mister?

  36. LorySan 7 settembre 2018 il 10:04
    Down sono 3 mesi che di Francesco ha questa squadra e dopo 3 mesi di 4-3-3, già alla seconda di campionato ha abbandonato il suo modulo perché vede non funzionare… Questa è una cosa assurda.

    Veramente non sono nemmeno 2 mesi, visto che il ritiro è iniziato il 9 luglio.
    Uno dei pochi titolari (NZonzi) poi è arrivato ieri.
    Gli schemi su cui secondo me può lavorare Eusebio sono il 4:3:3 ed il 4:2:3:1 poiché entrambi consentono di sfruttare al meglio le qualità e le caratteristiche dei giocatori in rosa.
    Il problema è trovare equilibrio nel reparto che è stato smantellato con 4 partenze sui 6 in rosa, ovvero il centrocampo.
    Anch’io penso come Ludovik che nel 4:2:3:1 Coric potrebbe giocare a fianco di DeRossi o NZonzi, con Cristante o Pastore dietro la punta.
    Nel 4:3:3 invece mi piace più la squadra con Cristante, Pellegrini o Zaniolo mezzali, meno con Pastore in quanto l’argentino ama stare tra le linee.
    Questo sulla carta, poi sarà il campo a chiarire quali saranno gli uomini da impiegare e lo schema più efficace.

    1. d’accordo su tutto down, non che dire.

      Aggiungo, che la mia “lamentela” su di francesco, esiste perche ad oggi la roma è un foglio bianco senza uno stralcio di spartito e se dopo 3 giornate stiamo parlando ancora di moduli, preparazione fisica e sopratutto di confusione è un segnale preoccupante, perche il mister ha avuto 2-3 mesi ( facciamo 2 mesi e mezzo, cosi siamo felici tutti e due ahahah )per capire che giocatori aveva sotto il sedere; abbiamo lodato monchi per il fatto di aver creato una squadra prestissimo per dare tempo a difra di modellare la squadra a sua piacimento e oggi mettiamo scuse sul fatto che ancora non ha capito come farla giocare?

      In 3 partite abbiamo cambiato modulo 5-6 volte ( nel corso e non della partita tra inizio e fine ), anche mettendo giocatori fuori ruolo, emblematico il cambio di ruolo da mezz’ala, ad esterno e poi trequartista di pastore.

      Non voglio dire “esonerate di francesco”, ma penso sia sotto gli occhi di tutti che tatticamente e fisicamente questa roma NON ESISTE, tanto piu che gli schemi dovrebbe farli il mister, e che la preparazione è stata data ad un suo fidato collaboratore e non piu agli american boys.

      concordo sugli aspetti tattici, ma questo è solo uno DEI problemi ma che in primis per me c’è una condizione fisica imbarazzante che non permette di poter fare un abbozzo di gioco.

  37. Ora tutti a a rimpiangere Sabatini, però qndo se ne andò fui uno dei pochi a dire che sarebbe stata un’ enorme perdita e per questo fui massacrato su questo sito, ora credo che molti di voi abbiano poca memoria. Come del resto dissi che di Francesco non era un allenatore adatto alla Roma e questo fin dall annuncio del suo arrivo, però almeno su questo punto spero di essere smentito presto. In merito all’acquisto di Schic e di Pastore sono stato fortemente critico sia per il primo lo scorso anno che ora per quest’ultimo proprio perché inadatti totalmente al 4-3-3 in tutte le sue versioni che prevedono esterni alti che sappiano correre, crossare o accentrarsi… e anche su questo alcuni utenti hanno avuto da ridire alcuni tracciando anche di arroganza. Inoltre aggiungo che in una squadra forte non servono solo giocatori fortissime servono anche giocatori che sappiano tirare il gruppo, che abbiano Carisma, sappiano aiutare i più giovani e sappiano essere anche d’esempio, è per questo che ho criticato fortemente la vendita di Strootman, ma per tanti strootman era quello lento abulico (dopo l’infortunio non era più lui…..si ma si sentiva a centrocamppnla sua presenza eccome). Capitolo Coric: A me non sembra una mezzala né un trequartista che possa giocare dietro le punte Io sinceramente cercherei di adattarlo come regista arretrato mi sembra abbia le qualità tecniche e anche i tempi per farlo, non ha di capacità da incontrista ma in un centrocampo con due vertici bassi o con due mezzali forti potrebbe avere a mio avviso ottime prospettive, in altri ruoli al centrocampo per quello che l’ho visto finora non mi sembra l’altezza.
    Spero che di Francesco, se rimarrà, sappia adeguare la squadra ai giocatori che ha cercando di impostare un 4-2-3-1 Che all’occorrenza possa diventare anche un 4-2-1-3… intanto proverei a ritornare al 4-3-3 classico anche se a centrocampo ad eccezioni di De Rossi (che in queste partite per per quanto 35enne è stato sempre il migliore in campo) manca quella cattiveria tecnica necessaria per sorreggere i tre d’attacco e contemporaneamente schermare la difesa alta….speriamo e forza roma.

    1. il primo a dirlo é stato AVE ma come al solito si leggono solo i soliti commenti lol

    2. Ludovik75…se puo’ esserti di consolazione:
      io sono una vedovella dichiarata del duo
      Sabatini-Spalletti e infatti e’ l’unica cosa che non perdonero mai a Pallotta
      e l’ unico grande errore che gli attribuisco.

      Cioe’ Non averseli “tenuti stretti”.

      Quando vennero sostituiti con il duo Monchi -Di francesco.
      Dissi qualcosa che ribadisco ancora oggi:
      che il ciclo della Roma Pallottiana che COMPETE per i primi 2 posti …… era FINITOOOO.
      E infatti l’ anno scorso finimmo a -18 e -14

      Solo noi potemmo lasciare scappare un Ds e un Allenatore…nello stesso anno in cui realizzavamo Record di Punti e di Goal!!!!

  38. Santon ha superato Juan Jesus nelle gerarchie di Di Francesco?

  39. Secondo me Monchi non é da Roma
    se ora prendete la Roma attuale e levate i giocatori di Sabatini: Manolas, Dzeko, Perotti e ELS, Fazio portato da Baldini, Under da Massara, cosa rimane della Roma di MONCHI? La semifinalista era tutta sabatiniana.

    Olsen
    Karsdorp/Santon Marcano Bianda Kolarov
    Pellegrini Cristante Pastore Nzonzi Coric Zaniolo
    Shick Kluivert

    questa é una squadra da DS atalantino o torinese

    1. anzi, arrivo a dire che Pallotta non c’entra nulla con gli acquisti, visto che i soldi sono stati incassati si, ma anche spesi.

    2. Ciao Peter,
      non cambia il senso del tuo discorso, però almeno Kolarov è da inserire tra gli acquisti decisivi della scorsa stagione in quanto fondamentale nel percorso in Champions.

      Inoltre non sono sicuro che l’Atalanta e il Torino abbiano due campioni del mondo in rosa😉

    3. Sono i soliti discorsi Peter.
      Servono solo a farci salire la pressione.
      Ormai il danno è fatto.
      Si è scelta una strada nuova e difficile che potrà dare i suoi frutti subito solo se i nuovi interpreti renderanno per quanto sono stati pagati e se quelli dell’anno scorso che hanno deluso (Schick, Karsdorp e Pellegrini) dovessero fare una grande stagione.
      Se, se, se ………..
      Credo però che sotto sotto molti di quelli che professano ottimismo, potendo, riconfermerebbero in toto la squadra dell’anno scorso.
      Grazie a cessioni minori si potevamo prendere parametri zero (Badelj, Marcano, E. Rigoni, Bernard …..) e beneficiare di qualche prestito (Kovacic, Rafinha …….) per realizzare quegli aggiustamenti di cui la squadra aveva bisogno.

  40. Buongiorno a tutti,
    la partita contro il Benevento è solo la dimostrazione di come la squadra ancora non ci sia…sebbene il risultato non sia così importante (anche se mi chiedo come sia possibile fare figuracce anche contro squadre di serie B), il motto ‘vincere aiuta a vincere’ è sempre una costante…e purtroppo anche il contrario. Uscire dalla situazione attuale non sarà facile. Se per sbaglio non si vince neanche contro il Chievo, saranno guai (poi viene il Real).
    Il secondo e/o terzo anno alla Roma, soprattutto dopo che si è vinto qualcosa o che si è fatto un grande anno (anche senza vittorie), sono veramente infernali.
    Di Francesco dovrà dimostrare ora di essere bravo. Il problema è che Monchi e Pallotta gli hanno demolito una squadra già pronta e ci vorrà del tempo.
    Vittorie non ce ne saranno neanche quest’anno, statene certi (e non è ‘per colpa’ della Juve come dice Totti..).

  41. guardate che la grande impresa Champions della scorsa stagione non la vedremo più
    forse é stato un male quel traguardo, un male che ha nascosto i veri problemi
    basta vedere lo schifo in coppa e campionato post semifinale
    Quante belle gare avete visto la scorsa stagione? io ne ricordo 5 o 6
    e un paio di Champions poi nulla.
    Finiti i giocatori di Sabatini non rimane più niente,
    ieri, non giudico la gara, nessun giocatore che ti faccia incantare.
    Molto preoccupato persino per la gara contro il Chievo Real e anche Pilzen.
    La vedo dura quest’anno!

    1. Ciao Peter,
      mi fa piacere che le gare ben giocate in Champions siano per te almeno due, perché in questi mesi ho letto più volte che la Roma aveva meritato solo in una partita, il che mi sembra un falso storico del quale non mi spiego il motivo.

      Io ricordo come entusiasmanti entrambe le partite contro il Chelsea, oltre a quella incredibile contro il Barcellona, per cui direi che siamo almeno a tre.

      Inoltre, al di là del risultato, io ho apprezzato molto anche l’andata contro il Barca e il ritorno contro il Liverpool. Squadre molto superiori contro le quali si è giocato a viso aperto prendendosi molti rischi. Cadendo in errori fatali, senza dubbio, ma mostrando anche un’attitudine rara da vedere nella nostra squadra. Vedere i tifosi del Liverpool ammutoliti nella speranza che i tempi di recupero fossero brevi, nel mio modo di concepire lo sport non è sinonimo di una partita giocata male.
      Per quello che riguarda questa stagione: io non so prevedere dove ci porteranno gli sviluppi fisici e tattici. I commenti di molti utenti parlano di una squadra irreversibilmente costruita male. Io vedo diversi giocatori di qualità e alcuni bollati un po’ frettolosamente come flop, per cui ho la speranza che non sia così.

      Riavvolgendo le conferenze e le interviste di Eusebio da un anno a questa parte, è evidente come si sia trovato ad affrontare situazioni impreviste e e dinamiche per lui difficili da esplicare. È questa aura di mistero rispetto alle prestazioni della squadra a rappresentare secondo me il vero punto interrogativo. Mi scuso se ripeto una cosa che scrissi qualche tempo fa ma, se confrontiamo le sue dichiarazioni nel tempo avremo concetti in contrasto :”Si gioca così come ci si allena”; “I giocatori non fanno ciò che proviamo in allenamento e io divento pazzo”.

      1. ciao Val,
        DiFra é per me il minore responsabile di questo andazzo
        L’unica colpa secondo me é che é troppo aziendalista
        ovviamente non ha il curriculum per farsi rispettare, ma le cessioni non credo siano avvenute senza il suo assenso
        Monchi é il problema numero 1 di questa nuova Roma.

  42. “Sento nominare troppo il nome di MONCHI e molto poco quello di di francesco…”

    Uso questa frase come spunto per un post extra-calcistico.
    Al di là delle questioni tecnico/societarie, un plauso per Lorysan che non storpia il nome del nostro mister quando questo è preceduto dalla preposizione “di”.

    Perdonatemi se parlo di una cosa forse poco importante, ma è dallo scorso anno che sento imperterriti giornalisti pronunciare frasi come:”Il gioco DI Francesco;le responsabilità DI Francesco”.

    Quando un lapsus diventa costante, io resto inquietato dal trovarmi a regalare il mio tempo ascoltando le opinioni di persone a cui evidentemente mancano le coordinate mentali per esprimersi con la dovuta attenzione su ciò che dicono. Se la frase “di Di Francesco” ha la necessità inconscia di essere semplificata perché troppo impervia, come potranno le stesse persone addentrarsi in discorsi che riguardano le scelte tattiche dell’allenatore o gli aspetti finanziari della gestione societaria?

    Quando si parla di “giornalismo becero”, ci si riferisce sempre ai contenuti. Io penso, però, che la forma sia una parte integrante della sostanza e che, ancor prima dei contenuti, la facilità con la quale certi commentatori accumulano errori e ingenuità linguistiche sia una spia di degrado sufficiente.

  43. Buongiorno a tutti.
    Ho visto solo la sintesi dell’a ichevole di ieri, ma anche solo guardando la formazone ed al ruolo in cui sono stati schierati quei pochi che non provenivano dalla primavera (tipo l’agile e rapido Fazio a centrocampo) si ha la misura della scarsa significatività di partita e risultato.
    L’unica chiara indicazione che ne deriva è che molti dei nostri sono ancora imballati dalla preparazione .
    Speriamo che questi 10 giorni, per la maggior parte dei titolari al seguito dellle rispettive nazionali, servano a trovare un po’ di brillantezza.
    Dal 16 in poi comincerà infatti un ciclo interminabile di una partita ogni tre giorni tra campionato e champions e servirà l’apporto di tutti.
    Sulla carta l’unico miglioramento in rosa quest’anno è nelle alternative dalla panca.
    Sarà il momento per dimostrarlo.

    1. speriamo di non fare figure di merda in mondovisione

      1. Speriamo Peter.
        Io sarò all’olimpico per le tre di champions in casa e mi piacerebbe rivivere almeno in parte le emozioni “live” provate con Chelsea, Barca e, al di là del risultato finale, con il Liverpool.
        Ripeto, mai come quest’anno il calendario delle squadre che giocano le coppe è fitto di impegni ed insidioso.
        Credo che anche in previsione di questo sia stata costruita una squadra con più alternative. Anche sotto quest’aspetto la Rube partirà avvantaggiata perché la sua squadra B ha poco da invidiare a quella dei teorici titolari, ma per inda e ciucci i problemi si annunciano più complicati dei nostri.
        Stiamo a vedere.
        Già ai primi di ottobre, dopo questo filotto di gare ravvicinate, derby compreso, nonché dopo la prima in casa di champions, sarà possibile cominciare a trarre le prime conclusioni su chi siamo ed a cosa aspiriamo.

      2. ciao Dero’ io quest’anno i soldi li investo in viaggi, concerti e libri.

  44. @@@ LORY
    Siamo alla terza di campionato.
    Squadra ancora con le gambe imballate.
    Tanti nuovi da inserire.
    Centrocampo da reinventare.
    È ovvio che in questo momento ci si concentri più su chi non c’è più e su chi è arrivato.
    Questo è proprio il momento in cui è il DS ad essere sotto giudizio (positivo o negativo).
    Trovo assurdo piuttosto fare processi ad un’allenatore alla terza di campionato o dopo una farsa come la partita di ieri.
    È ovvio che Eusebio non ha molto tempo per trovare le soluzioni giuste, quindi anche lui dovrà tirare fuori il meglio dalla banda a disposizione.
    Trovo più interessante vedere le prestazioni dei nostri nella Nations League.
    Bene Schick, aspettiamo di vedere all’opera Lorenzo e Bryan.
    Intanto ieri prestazione superba di Alphonse Areola in Germania Francia ………. della serie “non spenderei mai 25 ml su uno come lui”.

    1. Down sono 3 mesi che di Francesco ha questa squadra e dopo 3 mesi di 4-3-3, già alla seconda di campionato ha abbandonato il suo modulo perché vede non funzionare… Questa è una cosa assurda.

      È una squadra senza identità, non corre, lenta, compassata, nn ha idee o schemi.

      Il campo parla ed è assurdo che oggi ci sia una confusione del genere…

      La partita col benevento non dice nulla, ma invece di proporre una formazione tipo, continua imperterrito con questo 4-3-3…

      POI CARO DOWN continuo a dire che con di Francesco c’è stato un calo tecnico da parte di tutti, nessuno escluso.

      1. Ma se ieri lo hai criticato per i troppi cambi di modulo che senso ha criticarlo se riprova il 433? 😛 I cambi di modulo non hanno funzionato, a maggior ragione torniamo al vecchio modulo che almeno in teoria i giocatori dovrebbe conoscere meglio.
        Tanto coi giocatori a disposizione non é che poteva impartire chissa che schemi, partita buona solo a far correre Pastore e Fazio che sembrano fuori forma.

      2. Nel senso che nn sa mai continuita… Fossero solo pastore e Fazio fuori forma caro lupacchiotto.

  45. Non pensavo che qualcuno avrebbe trovato il coraggio per fare il processo alla partita di ieri..

  46. ma qlkuno ha visto l’amikevole? ma qndo lo cacciano a difra.

    1. mi sembra chiaro come il mercato, per mio modesto parere, centri il giusto, cioè poco davanti a spettacoli simili…

      Questa squadra fa ERRORI TECNICI marchiani, cosa strana che poi vengono fatti da gente come pastore ( 29 anni ricordo, non 39 ), coric, fazio e altra gente che tecnicamente dovrebbe essere sopra la media.

      Giocatori spariti come el sharawy…

      Possiamo parlare di mercato quanto vi pare, ma ormai è evidente ( dovrebbe esserlo ) anche ai piu critici, che il problema NUMERO 1 è il mister, o almeno la squadra non nei singoli ma nel collettivo.

      Sento nominare troppo il nome di MONCHI e molto poco quello di di francesco…

      dopo 3 mesi di lavoro non si vede un abbozzo di identità, oggi ripropone un modulo che si è capito essere lontano dalle corde di molti…

      Abbiamo fatto, fino ad oggi, 8-9 cambi di modulo in 4 partite ( inclusa quella di oggi ), fatto giocare praticamente tutti in tutti i ruoli…

      non c’è un idea di gioco, non c’è chiarezza. I giocaotri percepiscono ciò.

      PER DI PIU SIAMO FERMI SULLE GAMBE.

      1. Le colpe sono condivise da tutti. Società, giocatori e allenatore (in primis società perchè a uno che vuole fare 433 o 4231 che sia servono delle ali forti e ha Perotti e El Sharaawy che non scopriamo di certo oggi di essere inconstanti e inconcludenti).
        Di Francesco viene fatto passare continuamente come lo scemo del villaggio, non sarà per guardiola ma come allenatore non è scarso e lo ha dimostrato l’anno scorso, con i giocatori giusti e che avevano voglia la squadra riusciva a produrre un buon gioco e girava. Per me è ancora in primis un problema di condizione fisica che verrà col tempo, ma forse sono troppo ottimista.
        La partita di oggi non l ho vista ma mi sembra che dei titolari abbiano giocato solo fazio (fuori ruolo causa mancaza DDR e Nzonzi) El Sharaawy (a mio avviso giocatore da fiorentina al massimo) e Pastore, il resto primavera che manco erano in ritiro lol direi che lascia il tempo che trova.

  47. che partita inutile
    meglio la Roma primavera
    difesa semititolare da far paura con Fazio JJ e Marcano (uno peggio dell’altro)
    terzini sterili
    Non male sto Fuzato

  48. Pure il Benevento (A & B, non fa differenza) gioca e corre meglio di noi

    1. La nuova tattica é perderle tutte cosi che quando affrontiamo la Juve ci sottovalutano e li freghiamo 😉 😛

  49. Caro Lorysan non fara il santarello…il tuo sport preferito e’ dare del laziale a chi non la pensa come te….
    Lo hai fatto con me tanto tempo fa….quando neanche ti cagavo di striscio,
    perche’ non ti piaceva come sfogavo la mia frustrazione per il lavoro di Monchi.
    lo hai fatto neanche 2 mesi fa con alex27…chiamandolo trolll e laziale.
    Ci hai chiamato creduloni,quando davamo per partente Radja.

    Tu sei l’ utente che piu’ spesso tratta persone di questo forum come stupidi.

    Non ti conosco di persona,ma come ti presenti attraverso della tua maniera di scrivere….
    ti trovo falso,ipocrita e presuntuoso.
    tifare per la stessa squadra non ti fa mio fratello, ne amico.
    Milioni di persone al mondo,possono tifare Roma….da volontari della croce rossa, a trafficanti di droga.
    Essere della roma non ti rende automaticamente, un essere umano piacevole da conoscere, e tantomeno sentire come amico o fratello.
    E personalmente….sei l’ unico in questo sito…che mi sta letteralmente sul cazzo.

    Poi puoi essere anche una persona piacevolissima nella vita reale….pero quando parli di calcio…lasciamo perdere.

  50. “PierrotGialloRosso 6 settembre 2018 il 15:01

    Il grande Cazzaro sputtanato più volte,
    Tutto sport sta ancora aspettando che gli paghi il danno d’ immagine.
    Che tra tu e loro non so chi mi da più ribrezzo….
    Ti ho detto già più volte ,che dovresti dedicarti alla politica…
    Il Curriculum di falso viscido presuntuoso ..ce lo hai tutto.”
    —————————————————————————————————————–
    pierrot io non ti conosco e non so chi sei ma hai una cattiveria che non dovrebbe neanche esistere su un forum dove si CONFRONTANO tifosi della stessa fede.

    Tu puoi non essere d’accordo con me e io con te, ma è sleale mettere in bocca cose non vere ad una persona.

    ieri abbiamo avuto l’esempio di come mi hai messo in mezzo ad una situazione dove non centravo nulla e non centro nulla nemmeno qua, dove mi hai affibiato epiteti ( ieri, l’altro ieri, oggi e lo farai anche domani ) disgustosi che dovrebbero rispondere con un ban bello e buono ( ma il manico purtroppo non c’è e la gente parla come e fa quel che gli pare ).

    PIERROT io ti parlo con tranquillità e educazione, perche non ti conosco e magari potresti essere una bellissima persona e sicuramente lo sei, ma chi ha cominciato con l’ostilità verso LA ROMA e di conseguenza ( con chi la difende e prova a creare un dibattito ) con me, che mi metto davanti a lei per provare a trovar eun senso alla critica, SEI TE e se ieri ti ho fatto notare che quello che hai detto era un falso dovevi solo dirmi… NON SCUSA, ma dire che magari “ti eri sbagliato”, invece ( portato dal rancore e dall’agire come UN BULLO ) hai rincarato la dose dicendo un altra cosa non vera, inserita in un contesto sbagliato dove ognuno puo mettere in bocca agli altri tutto il contrario di tutto.

    A me non toccano le tue offese per il semplice fatto che chi si dovrebbe sentire nel torto è una persona che su un forum ( teoricamente di fratelli giallorossi ) VOMITA volgarità e insulti.

    E MI SCUSO IN PRIMA PERSONA per le situazioni come queste con gli altri utenti del sito, perche non è bello leggere certe cose.

    IN TAL MODO CARO PIERROT ti auguro buona giornata ^^ E FORZA ROMA SEMPRE!!!

    1. Rimango allibito, sei stato un Signore lorysan..

  51. che società di merda
    presidente trader
    ds mezza sega
    allenatore zerbino
    totti che ci dà già per vinti dopo la terza giornata
    che spettacolo

  52. ke totti sia stato “obbligato” a parlare dalla banda bassotti xplacare l’ira dei tifosi è palese. peccato ke er pupone ha fatto ancora + danni.
    in pratica totti giustifica giocatori e mister xkè tanto cè la rube ke vince tutto. giustifica l’operato societario: si può pure costruire una squadra di merda xkè tanto cè la rube ke vince tutto. ma ke ci stiamo a fare allora?
    tanto vale partecipare al campionato primavera.
    è la dimostrazione ke l’ambizione di competere nn abita a trigoria. ke esiste un progetto economico ma nn 1 tecnico-sportivo. e allora xkè stupirsi se ogni anno smantellano la squadra. vendono e comprano male?

    1. ma non c è nemmeno un progetto economico

      se vendi salah per 40 miseri milioni e con quella cifra compri un 20enne da far giocare fuori ruolo i soldi li butti
      idem operazione naing – pastore

    2. rugantino ma di romanità sai poco o nulla: totti come molti romani è scaramantico e vola basso, grattamose direbbe, atteggiamento che condivido invece del solito sborone che dice vincemo tutto e poi…

      1. se vabbè, ci mancava solo la romanità..
        ripete le stesse cazzate ke diceva da giocatore.

  53. Totti secondo me deve ancora imparare a parlare, le sue intenzioni erano buone, voleva placare le critiche, ma non ha fatto altro che dare alibi ai giocatori, con una resa alla terza giornata. Secondi si arriva cercando di vincere, arrendersi è un ottimo modo per arrivare quinti.

    1. Fossi stato in Totti anch’io non avrei detto quelle parole.
      Ma Eriminio, ti immagini cosa succedeva se andava alla radio e diceva che la Roma puntava allo scudetto. Apriti cielo, staremmo tutti a dire che ci vogliono illudere, che ci mentono, che in realtà non si punta a vincere perché vendiamo giocatori etc etc.
      Ogni volta che Monchi o Pallotta se ne sono usciti con “vogliamo vincere” lo scudetto gli é stato dato del cazzaro e del bugiardo, Totti non é scemo e la figura del cazzaro che vende false speranze non lo vuole fare.
      Ci siamo più volte lamentati di come i dirigenti ci prendono per il culo dicendo che vogliono vincere lo scudetto, bene ora ne abbiamo uno sincero e schietto, come molti qui volevano, che afferma come l’obiettivo sia il secondo posto, e lo dobbiamo accettare.

  54. Mi hanno fatto riflettere le parole di Totti, in pratica siamo a livello della Lazzie, stesse ambizioni solo che loro non hanno speso un centesimo.

  55. PierrotGialloRosso 5 settembre 2018 il 21:52

    “che importa se abbiamo giocatori che corrono meno….giocherà a calcio e nn a difendere e attaccare.
    Sarà una squadra non piu veloce, ma che fa viaggiare il pallone trenta volte piu veloce di prima.”
    ( Cit Lorysan)

    queste cose se non erro me le hai scritte proprio a me in risposta ad un mio commento nel quale mostravo le mie perplessità sul centrocampo attuale fragile e troppo femminile.

    1. Nono Peter, fidati!! Che giochi più a calcio è vero, ma che NON IMPORTA che corra meno non credo sia vero.

      E già dopo varie volte che mette in bocca cose non vere alla gente, come me ed Erminio ( testimoniato pure da down ) , come il mio adulare DF lo scorso anno ( cosa mai vera ), inventando parole che dico dovrebbe farti capire…

      1. Purtroppo non ho più intero il tuo post…
        Solo il ” non importa” era riassunto di tutto il discorso dove sminuivi il valore che noi davamo alla velocità persa.. c’erano anche altre frasi dove continuavi a ribadire il concetto.
        Alla solita maniera radicale e autoritaria che ti caratterizza.

        PERO NON PREOCCUPARTI CHE DA OGGI I TUOI POST MEGACAZZARI.
        LI COPIERÒ E INCOLLERO INTERI.
        ANCHE SE DOVESSI COMPRARE UN DISCO DIRO SOLO PER TE
        POI VEDIAMO CHI TERGIVERSA E SI RIMANGIA LE SUE PAROLE.
        L’ UNICO ESPERTO A DIRE TUTTO ED IL CONTRARIO DI TUTTO SU QUESTO SITO.
        SEI TU CARO LORYSAN

      2. Il grande Cazzaro sputtanato più volte,
        Tutto sport sta ancora aspettando che gli paghi il danno d’ immagine.
        Che tra tu e loro non so chi mi da più ribrezzo….
        Ti ho detto già più volte ,che dovresti dedicarti alla politica…
        Il Curriculum di falso viscido presuntuoso ..ce lo hai tutto.

  56. ma se scrivo qui si paga?