Calendario As Roma Champions League 2018/2019 | Roma, Real Madrid, CSKA Mosca e Viktoria Plzen

di Francesco Gorzio 286

Calendario As Roma Champions League 2018/2019, esordio in trasferta al Bernabeu poi subito due partite in casa con CSKA e Plzen, chiusura in Repubblica Ceca.

 

Calendario As Roma Champions League 2018-2019

E’ stato svelato il calendario della Roma del girone G, comprendente anche Real Madrid, CSKA Mosca e Viktoria Plzen, valido per le qualificazioni agli ottavi di finale della prossima Champions League 2018/2019. Esordio contro il Real Madrid il prossimo 19 settembre al Bernabeu, seconda giornata in casa contro il Viktoria Plzen il 2 ottobre, chiusura del girone d’andata con un’altra partita in casa questa volta contro il Cska Mosca il prossimo 23 ottobre e ritorno nuovamente con i russi, in trasferta, il 7 novembre. Penultima in casa contro il Real Madrid il 27 novembre e chiusura in Repubblica Ceca il 12 dicembre in trasferta nella Boemia a Plzen.

Calendario As Roma Champions League 2018/2019 | Gruppo G

Prima giornata (mercoledì 19 settembre)
Real Madrid-ROMA, ore 21
Viktoria Plzen-Cska Mosca, ore 21

Seconda giornata (martedì 2 ottobre)
Cska Mosca-Real Madrid, ore 21
ROMA-Viktoria Plzen, ore 21

Terza giornata (martedì 23 ottobre)
ROMA-Cska Mosca, ore 21
Real Madrid-Viktoria Plzen, ore 21

Quarta giornata (mercoledì 7 novembre)
Cska Mosca-ROMA, ore 18.55
Viktoria Plzen-Real Madrid, ore 21

Quinta giornata (martedì 27 novembre)
ROMA-Real Madrid, ore 21
Cska Mosca-Viktoria Plzen, ore 18.55

Sesta giornata (mercoledì 12 dicembre)
Real Madrid-Cska Mosca, ore 18.55
Viktoria Plzen-ROMA, ore 18.55

Lascia un commento

Commenti (286)

  1. Ho sentito le dichiarazioni di Mancini che,giustamente, osserva che in serie A ci sono pochissimi italiani in campo. Strano sentirlo dire da uno che,quando guidava l’Inter, in campo di italiani quasi non ne mandava. Detto questo, ho letto di Karsdorp che non regge manco le amichevoli con il Benevento, davvero incredibile pensare che questo possa essere un terzino a cui la Roma si affida per affrontare un stagione che la vedrà impegnata su 3 fronti. Ancora più assurdo è pensare che la Roma abbia pagato 19 milioni di euro per il suo cartellino. Ma d’altronde Monchi ci ha abituati a mosse quantomeno discutibili se non del tutto incomprensibili. Sono curioso di vedere alcuni dei giocatori presi quest’anno all’opera,e vedere cosa dirà il campo. Mi riferisco ai Marcano,ai Bianda o Coric,tanto decantati da vari utenti e ovviamente l’ultimo arrivato N’zonzi. Non è un mistero che ritengo questa campagna cessioni/acquisti disastrosa,ma son curioso di vedere cosa combineranno in campo. Zaniolo ritengo che sarà una delle note positive di questa stagione. Italiano,giovane e addirittura già convocato in nazionale maggiore. Vedremo.

    1. il problema del movimento calcio non è che NON SI FANNO GIOCARE GLI ITALIANI, ma è nelle scuole calcio che rovinano il bambino/ragazzo, gli insegnano come essere un robot atleta, senza curare tecnica e testa.

      Bernardeschi che è considerato insieme a chiesa e insigne ( pensa come siamo messi ) il miglior esterno italiano, uno che fa panca che non è nulla di che ( preferisco under 3-4 volte ).

      Addirittura di chiesa diciamo essere un futuro fuoriclasse quando secondo me è un grande atleta, ottimo carattere ma tecnicamente scarso con due zappe al posto dei piedi.

      L’unico buon esterno è insigne che io non scambierei mai con kluivert, perche in quest’ultimo ho visto fare cose che insigne non saprebbe mai fare, come agli altri due.

      QUANDO si parla di talenti bisogna stare attenti, anche lo stesso romagnoli viene spacciato per grande talento quando è un discreto giocatore, nulla piu…

      Uno che vedo FORTE, che ha tecnica, piede, calcio è TONALI, uno che secondo me è gia piu forte di jorginho ( 50mln per lui sono follia pura ) e che dovremmo far in fretta a prendere.

      IL CALCIO ITALIANO deve ripartire dai bambini di talento, da quelli anche indisciplinati che messi sulla strada giusta potrebbero diventare futuri fenomeni, perche ci sono, ma il piu delle volte vengono scartati dalle scuole calcio o fanno panchina senza mai giocare.

      UN CASSANO, ad oggi, sarebbe stato idolatrato a fenomeno puro e giocherebbe pure con 100kg di peso, ieri, invece, era uno dei tanti talenti italiani…

      SULLA >ROMA penso che ad oggi non si possano giudicare i nuovi, tanto meno karsdorp, poiche hanno una tenuta atletica ( tutti ) imbarazzante e un gioco pressoche inesistente.

  2. Per riaccendere un pochino la discussione, mi é capitato di leggere qui che EDF non é stato abbastanza coraggioso a buttare nella mischia Coric, Zaniolo e Luca Pellegrini questi primi 3 match.
    Fatta eccezione per l’ultimo, anche io non mi sarei azzardato a lanciarli in 3 partite toste come quelle contro Torino, Atalanta e Milan, secondo me Di Francesco fa bene a conservarli per un debutto più soft contro squadre medio piccole. A mio avviso sarebbe stato un errore farli entrare anche solo a partita in corso contro le prime tre, visto che fino agli ultimi minuti stavamo o a pareggiare o a perdere, situazione non ideale per lanciare un giovane.
    Ora che in campionato avremo tra partite sulla carta più semplici mi aspetto di vederli in campo però, almeno per l’ultimo quarto d’ora.

  3. Animo ragazzi animo !!!!!
    Io ho ancora fiducia in Monchi, Eusebio e Pallotta.
    Ancora credo che abbiamo ottimi giocatori, e che Eusebio sia in grado di farli giocare bene.
    Avrei voluto di più dal mercato estivo, ma son contento di avere un tesoretto da poter spendere a Gennaio per un giocatore che completi l’opera e non di una toppa come spesso si è fatto in Gennaio.
    Allison era fortissimo ma anche Scesni lo era e con una Roma che subiva molti meno tiri in porta. Olsen…nessuno ha notato il riflesso della doppia parata con giocatore in fuorigioco, la stoffa c’è ed aggiungo in molti non si rendono conto del gran lavoro fatto da Savorani con Scesni prima ed Allison dopo.
    Il centrocampo non filtra? Hanno le spalle larghe si faranno, diamogli tempo. Non rimpiango ne il Ninja ne la Lavatrice, se non per la garra, entrambi non erano mostri di tecnica ne tantomeno di tattica ed aggiungo, anche loro ci han fatto perdere partite per passaggi sbagliati e diagonali sanguinose, ma ricordiamo solo le cose belle, diamo tempo al tempo anche gli Zonzi i Zaniolo gli Schick i Coric etc etc faranno cose belle, diamo tempo al tempo.
    Chiamatemi illuso, ottimista, con le fette di prosciutto agli occhi… io preferisco chiamarmi Tifoso della Roma, innamorato della Magica da quando pulcino andavo con papà e nonno allo stadio e poi, ormai grandicello, con il gruppo dei Kamikaze…. ed ancora a pieni polmoni urlo: NOI SIAMO LA ROMA….. il resto è noia.

    Abbracci Giallorozzi a tutti, ma proprio tutti.

    1. Un saluto e forza roma!

    2. Un grande abbraccio anche a te !
      Siamo tifosi e quello dobbiamo fare ……
      Troppi sono entrati nell’ordine di idee che bisogna criticare tutto e tutti ,
      È quella maglia-giallo rossa in campo a dare emozioni ,non gli acquisti,i presunti moduli ecc.
      FORZA ROMA

  4. Ormai la rosa è questa qui ed è stata assemblata per coprire i ruoli in un 4:3:3.
    Non è pensabile schierare la squadra con moduli diversi da questo, a parte il 4:2:3:1, perché altrimenti dovremo mettere tanti, troppi giocatori fuori ruolo o far ammuffire molti giovani tra panca e tribuna.
    Oltre al fatto che il tecnico conosce bene solo il 4:3:3 . Proprio i giovani rappresentano l’elemento positivo del mercato e sarebbe delittuoso non concedere loro adeguato minutaggio.
    In porta basta sceglierene uno dei tre e insistere su quello.
    In difesa spero che a Luca Pellegrini venga data fiducia perché potrebbe portare dinamismo su tutta la fascia sinistra.
    Staffetta tra Karsdorp e Florenzi, tra Fazio e Marcano, tra Manolas e JJesus.
    A centrocampo Pastore deve giocare: per 25 ml di buoni motivi e perché si tratta del giocatore con più talento. Come alternativa, Coric e Zaniolo.
    Al centro solo uno tra NZonzi e DDR: l’utilizzo alternato dei due dovrebbe consentire loro di preservarsi per tutta la stagione.
    Per l’altro ruolo di mezzala uno tra Cristante e Pellegrini.
    In avanti, appurata l’incompatibilità tra Dzeko e Schick per responsabilità dei diretti interessati andrebbe bene fare un po’ di staffetta tra i due.
    Staffetta anche tra Under e Kluivert e tra Perotti ed Elsha.
    In questa maniera a tutti verrebbe data in chance.

  5. “che importa se abbiamo giocatori che corrono meno….giocherà a calcio e nn a difendere e attaccare.
    Sarà una squadra non piu veloce, ma che fa viaggiare il pallone trenta volte piu veloce di prima.”
    ( Cit Lorysan)

    In quel post facevi notare come la gran qualità tecnica del nostro centrocampo era Più importante di corsa e cazzimma.

    1. Ma la smetti di inventarti che le cose che scrivo? Per di più neanche ha il mio stile ciò che scrivi.

  6. C’è UN ELEMENTO che NESSUNO ne parla o che magari non riscuote successi mediatici ( è piu bello sparlare e puntare il dito che ragionare ).

    LA PREPARAZIONE ATLETICA/FISICA!!

    La roma, è uscito un dato emblematico su cio, è tra le ultime squadre in A per KM percorsi, ciò denota una tenuta fisica deficitaria che NON TI CONSENTE di dare frutto a ciò che hai imparato, il cosi detto “il tuo corpo non segue piu ciò che dice il tuo cervello” ( frase coniata da baldini su tutto inerente all’età ormai avanzata del capitano ) è vero in misura in cui tu devi eseguire determinati compiti, come:

    1- pressing
    2- sovrapposizioni
    3- smarcamenti
    4- movimenti senza palla
    5- soprire spazi vuoti in campo
    6- ritornare in difesa
    7- ripartire in attacco
    8- lucidità in fase difensiva, offensiva e sotto porta

    La roma deficita in TUTTI questi elementi.

    SI STA PUNTANDO IL DITO sul mercato ( falso problema secondo me ) come scusa per il primi tre risultati ma principalmente per il gioco offerto… se lo scorso anno ci lamentavamo che con un centrcoampo con radja, stroot e ddr non si creava gioco, come è possibile che con nzonzi, pastore e cristante non si crei ancora? Mi sa di poca coerenza.

    MA SE FOSSE TUTTO FRUTTO DELLA TENUTA FISICA DEI GIOCATORI?

    Siamo lenti in tutto, corriamo la metà per velocità e kilometri di qualsiasi squadra in serie A ma continuiamo a dire che è colpa del mercato.

    DIRò DI PIU: Olsen è uno dei portieri di serie A ad aver dubito piu tiri in porta, solo nel match contro il milan abbiamo subito 26 tiri in porta di cui 10 nello specchio e 13 dentro l’area di rigore. Cio vuol dire che non c’è prevenzione, non c’è aggressività e il centrocampo nn fa filtro in quanto non si corre e non si è lucidi. Il milan correva al doppio di noi. COntro il torino c’era strootman, vero, ma abbiamo subito tantissimi tiri e per FORTUNA nn abbiamo subito goal, grazie anche alle parate di olsen. ALLISON subiva meno della metà dei tiri a partita e con ciò non voglio paragonarlo, ma sicuri che con i tiri che subisce olsen, la roma ad oggi avrebbe subito meno goal?

    NEL BARCELLONA giocavano xavi, fabregas e iniesta a centrocampo, ma correvano e pressavano come cagnacci, cosi come nel city, nel psg, bayern e tanti altri top team che hanno solo 1 massimo di giocatori rocciosi ( a volte neanche 1 ), ma grazie alla corsa e al dribling reiscono a sopperirne.

    LA ROMA AD OGGI NON CORRE, NON CE LA FA E FINCHE NON AVRA UNA TENUTA FISICA ACCETTABILE saremmo destinati a fare un calcio brutto e fortunoso.

    è INEVITABILE PURTROPPO… il calcio essendo uno sport bisogna correre e se non lo fai avrai sempre brutti risultati.

    PS: non venitemi a dire che hai giocatori non protratti per la corsa…

    1. Veramente di scarsa condizione atletica della squadra se n’è parlato ampiamente in precedenza.

  7. Ci sono giocatori più portati al pressing e meno portati al pressing, va detto che però questo è un fondamentale che si impara gia a scuola calcio, quindi anche se giocatori come Pastore o chi per lui sono meno portati al pressing questo non vuol dire che non può riuscire, ma, come dice Erminio, è una cosa a cui deve partecipare tutta la squadra. Per farlo bene serve tuttavia una buona condizione fisica senno a correre è solo il centrocampo e anzichè pressare a blocco i reparti si slegano e la squadra avversaria ti buca tra le linee.
    Penso anch’io che sia un problema più di condizione che altro, non esiste che un centrcampista nel 2018 non sappia fare del pressing, per dio Hamsik e Jorginho che sono tutt altro che due corridori lo facevano benissimo con Sarri e di esmpi ce be sono mille altri, che un Naingollan sia più bravo afarlo non ce dubbio ma dire che non si puo fare del pressing con Cristante o Pellegrini è sciocco.

  8. Questa proprietà si è sempre fregiata di avere un progetto a lungo termine per vincere ma oramai, come era inevitabile sarebbe accaduto qualora non fossero stati in buona fede, vengono alla luce tutti gli altarini ma anche la mancanza di organizzazione e pianificazione di cui facevano un vanto.

    Non è tanto che la squadra sia stata smantellata, e questo forse basterebbe, ma il fatto che i giocatori ceduti vengono rimpiazzati da altri che non ricoprono lo stesso ruolo. Vogliamo biasimare Di Francesco, come puà lavorare in queste condizioni, ogni anno deve rivoluzionare il modulo e gli automatismi consolidati.

    Perchè spendere quaranta milioni per Schick per farlo giocare fuori ruolo? Forse già si pensava di vendere Dzeko e la mancata cessione ha buttato tutti i piani all’aria? Può essere ma ciò confermerebbe solo la totale improvvisazione di questa società.

    Per cosa è stato preso N’Zonzi, per sostituire Gonalons? Mi sembra una sua fotocopia, lento come lui ma verticalizza ancora meno.

    Kluivert è stato preso per fare la panca a Schick fuori ruolo? Così svaluti entrambi perchè uno non rende e l’altro non ha l’opportunità di mettersi in mostra. Quest’anno rischia di andarsene a benedire anche il progetto plusvalenze, perchè troppi giovani non sembrano ancora pronti a questi palcoscenici, Pellegrini delusione completa, Marcano ha un buonissimo piede ma sin’ora in difesa non sembra più forte di Jesus.

    Vedo troppa troppa confusione, la parola d’ordine è navigare a vista perchè sembra farlo la società, Monchi e pure di Francesco. Deluso.

    1. E dire che io l’ho difesa strenuamente, anche quest’estate, inamicandomi parecchia gente ma non credo si possano più fornirgli giustificazioni. Non sono più credibili, come si fa a cedere un titolare nell’ultimo giorno di mercato senza sostituirlo, dopo che ha fatto tutta la preparazione da titolare.

      1. Almeno tu sai rettificati……condividere la stessa frustrazione e rabbia,cura ogni litigio.
        Detto da uno con cui ti eri “inamicato(??)”….. 🙂

  9. @@@ down under 5 settembre 2018 il 09:59
    a Erminio “un abbraccio”

    @@@ Erminio 5 settembre 2018 il 10:07
    Un abbraccio anche a te under

    **** Peter Pan 5 settembre 2018 il 11:22
    é nato un amore ****

    @@@ anche il tuo con Lory non scherza! 😊
    mancano gli abbracci! 😍

    ***sto giocando eh! 😉

  10. @@@ forse tu non eri ancora nato…

    AVE 4 settembre 2018 il 18:09

    @@@ l’Ingegnere DINO VIOLA diceva sempre:”se avessimo una stampa romana decente”

  11. Cmq questa città ti lascia sempre STUPEFATTO, di come un giornale, come il CORRIERE DELLO SPORT, nato come giornali di ROMA, che dovrebbe trattare la roma BENE come fa tutto sport con la juve, la gazzetta con inter e milan, non fa altro che SPARARE MERDA sulla nostra squadra.

    SHICK:”mercato della roma confuso”
    STROOTMAN:”mercato roma? meglio non parlare per rispetto”,

    TITOLONI IN PRIMA PAGINA, quando in realtà se leggi gli articoli interi NON DICONO nulla di tutto ciò…

    ZAZZARONI:”le parole di totti gravissime”…

    perche gravi? ha solo detto quello che sapevamo tutti, HA DETTO QUELLO che diciamo tutti, tanto piu una juve con cr7 ( che non la sta strusciando per dire… ).

    UNA CITTA DI BALORDI, DI GENTE DALLA DIALETTICA MALATA, addirittura DOTTO ( che non è uno dei sette nani ) dice che Monchi SQUITTISCE…

    MA A VOI VA BENE GENTE CHE INSULTA LA ROMA? VI VA BENE UN AMBIENTE CHE VIOLENTA SOCIETA, GIOCATORI E MISTER?

    Questa città sta raschiando il fondo del barile e molti di voi stanno facendo si che tutto questo accada…

    VA BENE LA CRITICA COSTRUTTIVA, ma la cattiveria, arroganza, VOLGARITA che si sta usando verso Monchi e pallotta è una cosa che mi fa VERGOGNARE DI ESSERE UN TIFOSO ROMANISTA…

    Questo è l’ambiente roma… un ambiente che dopo 3 partite ( 1 vinta 1 pareggiata 1 persa ) gia getterebbe l’ancora di salvezza, che insulta tutto e tutti, che offende famiglie, che augura la morte, che sui giornali ci si permettere di SBEFFEGGIARE fior di professionisti… la roma se solo volesse porterebbe davanti ad un giudice mezza roma e non sto scherzando e vincerebbe anche facile.

    PS: che poi io tutto questo macello a napoli e milano non vedo… però fate voi.

    1. anche io avrei fatto scelte diverse sul mercato, addirittura dissi che “per me vendono o radja o allison, vi pare tutti e due”, perche non avrei mai creduto, ma oggi hai questi giocatori, questa squadra e visto che sono romanista SOSTERRò SEMPRE anche chi critico aspramente e non gli mancherò mai di rispetto, perche il mio desiderio di vittoria è lo stesso che ha pallotta fino all’ultimo magazziniere romanista.

      SOLO UNITI, TIFO E SQUADRA SI PUO VINCERE, in caso contrario non si vincerà mai.

      1. beh, a dir la verità, quando i giornali scrivevano di una probabile cessione di Radja e Alisson, tu ci etichettavi “creduloni” “bevitori di cazzate di gornalari in malafede”…
        sostegno si, ma ho una brutta sensazione quest’anno.

      2. infatti ho detto che ai tempi non ci avrei mai creduto, ma ora nn facciamo quelli con la palla di cristallo…

  12. ciao CUCS raccolgo l’invito
    organizzeremo un pulmino esilio Tour 2018-19
    o magari un carro sul quale saltare appena la Roma andrà meglio
    ovviamente a condurlo sarà Lorysan

    1. io sul carro ci sto sempre e sia chiaro, in molti manco li faccio salire ehehe

      attento peter che te potresti essere uno di questi !!!

  13. x par condicio ecco un altro articolo + equilibrato..

    IL TEMPO (A. AUSTINI) – Una sedia che scotta. Da sempre. Fare il direttore sportivo della Roma è un lavoro ben retribuito ma pesante, giudicato quotidianamente da centinaia di migliaia di persone che si basano, ovviamente, sui risultati del momento o sulla riuscita o meno di una trattativa. Se poi ti azzardi a vendere a qualcuno, l’inferno. Perchè a Roma cedere un calciatore importante è vissuto come un oltraggio. Così è facile passare dall’esaltazione alla lapidazione (virtuale, ci mancherebbe) nel giro di pochi mesi.
    Prendiamo il caso di Monchi, la figura che al momento catalizza le critiche più feroci dei romanisti. Quando Pallotta lo ha chiamato al posto di Sabatini si sono sprecati gli elogi: ha vinto 9 trofei a Siviglia, è un fenomeno, ha inventato un metodo, ed è chiaro che con lui, finalmente, si porterà a casa qualche coppa. Accolto come un Re Mida, tutto sommato “perdonato” per le critiche di Salah, Ruediger e Paredes necessarie per esigenze di bilancio, l’indice di gradimento per il dirigente spagnolo ha poi fluttuato a seconda dei momenti della sua prima stagione a Trigoria, tra forti dubbi a cavallo di dicembre-gennaio e un nuovo rifornimento di fiducia grazie all’impresa storica della semifinale di Champions.
    Ricomincia il mercato e tutto si ribalta. Ma come vende Nainggolan all’Inter? Ma come, non trattiene Alisson? Ma come, cede anche Strootman a mercato chiuso. Apriti cielo. E chissene importa dei motivi, diversi per ogni caso, che lo hanno portato a sbarazzarsi di tre pilastri di una squadra che Monchi aveva deciso, da mesi, di rivoluzionare a prescindere perchè convinto che abbia dato il massimo possibile.
    La Roma vende per ricomprare, rispettare le regole sui bilanci e cercare al tempo stesso di essere sempre più forte. Un concetto che nessuno ha mai compreso, nonostante i risultati dal 2013 in poi diano ragione a questa strategia. O quantomeno non la smentiscono. Nainggolan è stato venduto perchè nessuno in società sopportava più i suoi eccessi, con la convinzione che la vita sregolata stia ormai condizionando in negativo anche il rendimento in campo. Alisson ha subito fatto capire di non voler rinunciare alle offerte ultramilionarie ricevute . E Strootman: contando il numero di centrocampisti in rosa, s’è deciso di accontentare anche lui, togliere un potenziale problema all’allenatore e incassare una cifra importante. Il bilancio? Una tragedia nell’immaginario comune. Sacrificio di big e acquisti non convincenti. E il paradosso è che, dopo anni di veleni contro il predecessore Sabatini, accusato di stravolgere ogni anno la rosa, adesso in tanti, tantissimi, pensano che Monchi abbia distrutto l’ottimo lavoro del diesse umbro. Sì, “Sabatini il laziale” adesso è rimpianto e lo spagnolo è un folle-visionario-incapace. Ovviamente, se Di Francesco rimetterà dritta la barra tutto si attenuerà, pian piano si capiranno, oltre agli inevitabili errori commessi, le qualità di chi è arrivato. Non ancora competitiva per battere la Juve, ma non inferiore a tutte le altre. In caso contrario sarà Monchi a farsi da parte, consapevole che dietro la sua porta c’è la fila di club pronti a prenderlo. Ma che il clima sia difficile, a tratti insopportabile, lo ha capito da tempo. Quanto avrà voglia di resistere?

    1. Ciao Ruga,
      prendo spunto dal tuo post per dire che l’articolo di ieri io non l’ho apprezzato da un punto di vista giornalistico. Il contenuto non c’entrava nulla con il mio giudizio.

      Si possono esprimere critiche anche feroci, ma da un giornalista mi aspetto che queste critiche siano corredate da un’analisi meno spiccia e con un punto di vista che possibilmente arricchisca il mio. Farsi cassa di risonanza di un sentimento, anziché raccontarlo, a mio parere, non è giornalismo. Qualcosa di molto simile era stato spiegato brillantemente da Bertold Brecht.

      Io ho la speranza che la Roma si riprenda in fretta e ci regali emozioni entusiasmanti come quelle dello scorso anno. Se, però, leggessi un articolo il cui unico contenuto è: “Monchi è un grande. Chi lo critica se ne pentirà. Ve la farà vedere regalando ai tifosi emozioni entusiasmanti”, sarei di fronte a un articolo ugualmente scorretto. Che si pungoli un mio sentimento, in questo caso di speranza, può farmi piacere a livello emotivo, ma lo trovo un atteggiamento fortemente scorretto e anche poco rispettoso dei lettori, perché è facile infiammare i sentimenti già infiammati.

      L’articolo di Austini è almeno un tentativo di analisi di una situazione. Nonostante ciò non è un grande articolo, perché vuole dare per scontate delle cose che scontate non sono (una su tutte: l’addio di Strootman che sarebbe stato “accontentato” è una verità autoproclamata priva di ulteriori riscontri). Scrivere di calcio è difficile, semplicemente perché non c’è così tanto da dire rispetto al livello di esposizione. Nonostante ciò un giornalismo sportivo più ‘alto’ sicuramente sarebbe un corollario migliore per questo sport.

  14. non capisco le critiche a monchi, la rosa che ha messo a disposizione del tecnico è buona…a livello di inter,milan,napoli e lazio….per la prima volta la roma ha 2 calciatori per ruolo(x me manca solo un centrale forte e un ala destra x migliorare l 11)
    è colpa di monchi se difra fa gioca shick esterno quando non lo è? è colpa di monchi se difra schiera pastore in questo momento quando ne nzonzi e ne le mezze ali stanno in forma? è colpa di monchi se i calciatori non corrono?

    olsen
    karsdrop manolas fazio kolarov
    florenzi nzonzi cristante
    under dzeko kluivert

    a questi 11 cosa vogliamo dire? ci vuole tanto x capire che pastore va inserito piano piano? poi la roma x me ha un centrocampista di gran lunga piu forte di pastore(parlo di coric) che non è il solito bimbominkia, ha gia esperienza europea e non capisco xk non sia ancora sceso in campo

    1. é la squadra che avevo schierato io qualche giorno fa, solo che al posto di Cristante avevo messo Nzonzi e DDR al centro.
      Il problema di Monchi é che ha si comprato tanti giocatori interessanti Kluivert e Coric in particolare, ma la squadra aveva davvero bisogno di un Pastore e poteva fare a meno di Strootman?
      Poi se metti Florenzi a centrocampo li automaticamente bocci sia Cristante che Pellegrini
      mentre dall’altra parte dovresti sacrificare Pastore o Coric visto che schieri Cristante.
      Shick non é un esterno ? bene e allora perché l’ha poertato a Roma dopo l’acquisto di Defrel?
      Si poteva fare molto meglio! ne sono straconvinto

  15. @@@ oramai si è parlato e scritto di tutto.
    Ora la parola passa al campo.
    Si commenterà di volta in volta se la squadra farà progressi o meno.

    – mercato – Monchi l’esecutore (ma Pallotta
    ha fatto il palo).
    – non poteva non essere al corrente degli
    – acquisti-cessioni “dell’Ispanico”.

    – improvvisa cessione di Strootman a
    – mercato chiuso. (tutta questa faccenda
    – puzza e le parole (anzi) le non parole di
    – Kevin, alimentano dubbi.

    – prime tre partite di campionato disastrose
    – una non squadra e tecnico in confusione.

    – che la sosta porti consiglio
    – da sempre analizzo la Roma momento per
    – momento, gara dopo gara e giudico
    – l’operato.
    – continuerò a fare così.

    – non so se questa sia la squadra di Difra
    – allenatore aziendalista dicono molti
    – di certo ha avallato le cessioni di Radja
    – e Kevin.

    – se ci riesce, cerchi di fare il suo gioco con
    – gli uomini che ha.

    – se dovrà prendere scelte coraggiose che
    – lo faccia, non guardi in faccia a nessuno.

    – siamo alla terza giornata di campionato
    – tempo ce n’è.

    – Onore a KEVIN STROOTMAN per la
    – conferenza stampa di ieri.
    – Stava in Francia, avrebbe potuto sparare
    – zero sulla Roma.
    – non l’ha fatto.
    – Signore!

  16. il buon Eusebio ha parlato di atteggiamento ok, poi di mettere i giocatori nei ruoli in cui rendono di +, ok. schick ha parlato di confusione.
    xsonalmente credo ke difra sappia impostare le sue squadre solo col 4-3-3.
    la difesa a 3 vs il barça è stato un autentico colpo di culo.
    dopodikè monchi ci ha messo il carico, acquistando giocatori nn adatti.
    da qui l’allenatore nl pallone.

  17. provare con continuità una staffetta Schick – Kluivert potrebbe essere una buona arma per aprire le difese avversarie?

    1. Fossi in Eusebio cercherei di utilizzare i giocatori nei loro ruoli.
      Contro il Milan Edin e Schick hanno dimostrato di non saper/voler giocare insieme.
      Il che significa Dzeko e Schick punta centrale, Perotti ed Elsha a sinistra, Under e Kluivert a destra.

      1. bisogna solo sperare che shick ritrovi la verve di genova, sennò è un giocatore qualsiasi, alla defrel, per intenderci

  18. Qui vogliono far passare il calcio per una scienza
    Hanno ceduto 3 titolari, 3 uomini spogliatoio, e l’anno prima i 2 migliori giocatori ( salah e rudiger)
    in 2 anni hanno ceduto 5 titolari e ne hanno preso solo 1 ( Zonzi)
    Monchi ha fatto schifo e basta, altrimenti non avremmo bisogno di Ddr ( 36 anni)

    Salutoni a Cucs
    Hai scritto un bel commento.

  19. Qui sotto leggo centinaia di righe,interpretazioni,psicologismi astratti,teorie varie,tutto relativamente al mercato della Roma. C’è davvero poco da interpretare,da capire o intuire. C’è una società che dice ai suoi lautamente stipendiati collaboratori cosa fare e loro,muti,eseguono. Monchi ha smantellato la squadra. Fine del discorso. Punto. Lo ha fatto seguendo precise direttive societarie. Poi sicuramente alcuni giocatori presi sono scelta sua. Ma se da quando è arrivato son partiti 7 titolari non è decisione sua. E aggiungo che avevano venduto Dzeko a gennaio e Manolas la scorsa estate. Ma di che parliamo???

    1. Er Barbamonchi Liquidator!!!!!!!!!! Sembra il nome di un personaggio della Marvel!!!!!!

  20. @@@ Erminio

    Nel senso che il 4 3 3, se fatto bene, con gli interpreti giusti è il miglior mdulo.
    Non lo dico io eh!

    È quello che copre tutte le zone del campo.
    Dispendioso, non devono esserci riserve o titolari.

    Se ognuno fa quello che deve fare, può diventare devastante.

    Sovrapposizioni e cross dal fondo.
    Centrocampisti di movimento.
    Regista che fa girare la squadra.
    Pressing.

    Da anni Lo predico.
    Vorrei vedere una Roma così.

    @ Mi riferivo a questo.

  21. ancora non digerita la cessione di Strootman
    tra due settimane gara contro il Real
    continuo a vedere un centrocampo poco compatibile e muscoloso
    solo schierando Nzonzi e DDR vedo un po’ di luce, ma non puoi schierarli sempre
    non vedo cambi adeguati.

    Down andiamocene a Mallorca dall’amico Pierrot

    1. Poi fate un salto a Ibiza.
      Vi attendo.
      C’è anche Borriello.

      1. ci passo le vacanze da tanti anni

  22. @@@ ERMINIO
    “…. pur di difendere il suo mantra …..”
    Espressione che calza anche al tuo ragionamento e a quello di chiunque creda in quello che scrive.
    Possiamo migliorare nel fondamentale del pressing ma le caratteristiche dei giocatori sono quelle e nessuno ha lo strappo, l’aggressione e l’accelerazione furiosa del Ninja, nessuno ha l’attitudine al contrasto e all’interdizione per recuperare la palla di Kevin che gli è valso l’appellativo di “lavatrice”.
    Se scrivi che “un buon pressing lo può fare chiunque” o che “la mancanza di muscoli a centrocampo diventerà una questione di secondo piano” mi sembra che siamo nel campo della speranza.
    Erminio non voglio polemizzare con te, ma non comprendo il tuo ottimismo ed invidio te ed altri che avete questa fiducia.
    A me sembra che Monchi abbia voluto percorrere la strada più impervia e contorta quando poteva imboccare un’autostrada a 4 corsie.
    Anche se tutti pensano che la Juve dominerà quest’anno, io invece non ne sono affatto convinto e speravo che finalmente potesse toccare a noi.

    1. Premettendo che aggiungere qualità al centrocampo penso fosse necessario, e ho visto anche molti utenti qui auspicare che ciò avvenisse dalla cessione di pjanic in poi.
      Penso poi che comunque dal punto di vista statistico, oltre che da quello tecnico, il pressing non serva necessariamente al recupero della palla da parte delle mezzali. Anche lo scorso anno la maggior parte dei palloni venivano recuperati dai difensori dopo una pressione di squadra finalizzata appunto a guastare la transizione della palla da parte degli avversari dalla difesa all’attacco. Detto questo non penso che cristante nell’abilità di recuperare alto la palla sia così tanto più scarso, sulla carta, di strootman. Per il campo ripeto, è necessario attendere. Spero innanzitutto che migliori la condizione fisica al ritorno dalla sosta nazionali. Per me migliorata quella siamo a cavallo, confusione del tecnico permettendo.
      P.s. a parte tutto è giusto che tu difenda le tue idee, anche se spesso assomigliano più a pregiudizi. Non ho le risposte, ne voglio dare l’impressione di averne. Rimango in attesa, senza dare giudizi affrettati, offrendo una visione ottimista in quasi ogni mio commento, soprattutto perché di ottimismo se ne legge poco, nonostante vi siano le stesse probabilità al momento tra il realizzarsi di una prospettiva positiva ed una negativa. E penso possa essere un dato oggettivo.

      1. Personalmente non sono preoccupato dalla condizione fisica generale; piuttosto sarebbe preoccupante se corressimo come scheggie, spia di carichi leggeri.
        Non sono preoccupato nemmeno da Eusebio che continuo a ritenere l’uomo giusto al posto giusto.
        Il mio scoramento deriva solo dal mercato e su quello, visto che è concluso, si possono esprimere dei giudizi (non pregiudizi) anche se non definitivi.
        Tu continua a scrivere post ottimistici magari potresti contagiarmi. Io cercherò di limitare i miei strali.
        Un’abbraccio 🤗

      2. Un abbraccio anche a te under

      3. é nato un amore

      4. Ahahahah!
        Luna di miele a Mallorca da Pierrot 😄

  23. La nota positiva in questo inizio è che difficilmente potremo fare peggio di così.
    Quando inizieranno a correre un po’ le cose miglioreranno. L’unica preoccupazione è che non sia un problema fisico ma mentale, potrebbero essere sfiduciati.

    1. È ingenuo pensare che un giocatore professionista non sappia pressare. Per imparare infatti intendo: imparare a pressare coordinati secondo le idee dell’allenatore. Possiamo imparare anche io e te a pressare, fa ridere come pur di difendere il tuo mantra, tu faccia passare il “pressare” come un fondamentale addirittura non migliorabile. Poi si magari naingollan e strootman rubano più palloni rispetto ai nuovi, ma non si può avere tutto dalla vita, si dovrà sopperire con un pressing migliore, ad un cambio che però ha voluto garantire più qualità nella fase di possesso.

      1. Era in risposta a @down under al commento sotto

  24. Erminio, è ovvio che migliorando la condizione migliorerà il gioco di EDF che, come giustamente sottolinei, si basa sul pressing alto sul portatore di palla, ma l’ipotesi del pressing che si impara è una soluzione ingenua e semplicistica del grosso problema creato dalla perdita di Radja e Kevin. Come se grazie agli insegnamenti di Savorani, Olsen dovesse imparare a diventare un portiere straordinario.

  25. vabbè dai, oramai il mercato è andato, tanto vale parlare di campo.

    se difra vuole fare il suo amato 4-3-3 ci dve mettere i giocatori giusti, quindi a centrocampo dve riskiare cn zaniolo a mezz’ala, e forse avanzerei flo. troppa fatica i vari pastore, cristante, coric e pellegrini.

    il problema è: avrà le palle (..o se i geni glielo xmetteranno) di lasciare in panca 50ml?

  26. PierrotGialloRosso 4 settembre 2018 il 19:18

    Puo’ essere anche l’ ultimo degli imbecilli,con sifilide,alzheimer e parkinson….ma nell’ articolo c’ ha azzeccato di brutto.
    METTITI IL CUORE IN PACE.
    Monchi ha distrutto una squadra che aveva bisogno solo di qualche rinforzo.
    Poi..tu sei libero di rimanere innamorato del genio spagnolo…il tempo fara cambiare idea anche a te.
    Cosi’ come Lorysan…che l’ anno scorso osannava Di francesco e quest’ anno gia…scariche le colpe su di lui.
    Siete sempre uguali….memorie a corto termine,per le cose che vi convengono.

    _____________________________________

    Mi viene da ridere, dopo tre giornate ti atteggi già a portatore della verità. Vorrei tanto avere la memoria a breve termine per dimenticare le cose che scrive dotto, e le cose che leggo qui da qualche utente.

  27. Spezzo una lancia a favore di Lorysan.
    Confermo che è sempre stato contrario a EDF, prima ancora che lo mettessimo sotto contratto.
    A conferma che non ci azzecca mai nemmeno con gli allenatori 😜

    1. Ahahahahah io infatti SPERO vivamente che Eusebio sia in futuro ancora il nostro allenatore perché vorrebbe dire che qualcosa hai vinto, sennò amen, cene sono tanti in giro.

  28. Le uniche operazioni brillanti fatte da Monchi quest’anno sono i giovani presi, tutti bravi e promettenti. Bianda e Fuzato per la verità non li conosco se non per qualche video dul tubo, ma il trio Kluivert, Coric e Zaniolo è tanta roba.
    Passare a Conte significherebbe relegare tutti questi giovanotti in tribuna. Solo Eusebio ha l’abitus mentale ed il coraggio per buttarli nella mischia, magari non ora che le acque sono agitate, ma tra un po’ anche sì. A parte per lo stipendio di “mr agghiaggiande” che è fuori dai nostri parametri, non conviene a Monchi sostituire Eusebio con Conte, dal momento che proprio dall’esplosione di qualche giovane potrebbe cercare una difficile riabilitazione.

  29. @@@ come sei poco attento…

    Erminio 4 settembre 2018 il 19:51

    Ha qualche difetto, ma secondo me sei ingeneroso verso di Francesco. Al livello tattico è stato uno dei pochi a darti una dimensione internazionale, anche grazie al 433 che tutti odiate. Non è solo un modulo, è il modulo più usato a livello internazionale, e c’è un motivo.

    1. In che senso? Spiegati..

  30. Cmq è BELLISSIMO SU QUESTO SITO…

    Pierrot:”Cosi’ come Lorysan…che l’ anno scorso osannava Di francesco e quest’ anno gia…scariche le colpe su di lui.
    Siete sempre uguali….memorie a corto termine,per le cose che vi convengono.”

    PIERROT VEDI CHE TE LE CERCHI?

    NON HO MAI OSANNATO di Francesco, MAI fatto!!

    Lo puoi chiedere a derossimancheno, down under, commando…

    UN CONSIGLIO, come a molti, NON INVENTARTI LE COSE… Se devi, fallo su cose credibili che si avvicinano alla realtá.

    PS:gli unici complimenti che gli ho fatto sono stati nelle partite di Champions, per il resto solo critiche, dal record in negativo di 7 perdite in casa, fino al cambio di modulo ( ad inizio scorso anno ) togliendo radja da trequartista, passando dal peggioramento totale dei giocatori… Posso continuare pierrot 😋😉 CONTINUO?

    1. Ha qualche difetto, ma secondo me sei ingeneroso verso di Francesco. Al livello tattico è stato uno dei pochi a darti una dimensione internazionale, anche grazie al 433 che tutti odiate. Non è solo un modulo, è il modulo più usato a livello internazionale, e c’è un motivo.

      1. Nonostante abbia mostrato confusione e poco sangue freddo in questa prima parte di stagione, come ho già detto.

  31. Ricordate cosa scriveva il sig. Dotto circa due anni fa? vi riporto parte dell’articolo:
    “Tifosi, sosteneteci anche quando Totti non c’è”. Ci voleva quel magnifico selvaggio di Nainggo per lanciare un ovvio quanto scandaloso appello in una città infestata da tifosi idolatri e imbonitori ruffiani. I peggiori tifosi del pianeta. Di gran lunga. Genuflessi al cospetto della Vacca Sacra, hanno buttato la propria squadra nel cesso dell’abbandono e dell’indifferenza, della fucilazione ipercritica nella migliore delle ipotesi. Ci si abitua a tutto.”
    Quindi cosa vogliamo aspettarci da chi ci definisce
    i “peggiori tifosi del pianeta “
    troppo facile sparare ora sulla Roma aspettiamo
    almeno metà stagione.
    E SEMPRE FORZA ROMA ❤️

  32. Tralasciando le solite tematiche Pallotta/monchi, parlerei del pressing.
    La chiave secondo me di questa prima parte di stagione è proprio la difficoltà nel fare pressing che mostra la squadra.
    Per me al 90% è una questione di condizione fisica, l’altro 10% è da ricondurre magari all’ambientamento dei nuovi.
    Secondo me appena riusciremo a fare un buon pressing di squadra la mancanza di muscoli a centrocampo diverrà una questione di secondo piano. Perché difendendo alto puoi anche non avere mastini a centrocampo e puoi comunque difendere meglio piuttosto che attendendo l’avversario dietro la linea della palla. Qui secondo me sta il progetto per il centrocampo di questa stagione, puntare sull’idea tattica di pressing di difra per non perdere in fase difensiva nonostante si sia formato un centrocampo più tecnico e meno muscolare rispetto allo scorso anno. Per dire, anche i pastore, i modric ecc possono imparare, con alla base una buona condizione fisica, a fare un buon pressing, vera arma difensiva delle migliori squadre al mondo, e punto di forza anche nostro lo scorso anno. Se poi la mezzala tecnica la metti a coprire con atteggiamento attendista è naturale che vada in difficoltà dal punto di vista difensivo. Mentre un buon pressing lo può fare chiunque, con la giusta preparazione tattica. Le gambe cominceranno a girare, e secondo me vedremo una Roma più forte rispetto allo scorso anno.

  33. Ciao a tutti
    leggo che viene osannato da qualcuno un articolo di Dotto,un altro che non perde occasione per gettare fango sulla Roma,io non potrei mai schierarmi dalla parte di chi denigra la mia squadra …….
    piuttosto vi invito a leggervi l’intervista di oggi a Fabio Capello,uno che ha “qualche”competenza in più rispetto a tutti noi del forum messi insieme ……

  34. @@@ stipendi AS ROMA

    Dzeko 4,5 (2020)
    Pastore 3,5 (2023)
    Nzonzi 3,1 (2022)
    De Rossi 3 (2019)
    Florenzi 2,8 (2023)
    Perotti 2,8 (2022)
    Manolas 2,7 (2022)
    Fazio 2,5 (2020)
    Schick 2,5 (2022)
    Juan Jesus 2,2 (2021)
    El Shaarawy 2 (2020)
    Kolarov 2 (2020)
    Lo. Pellegrini 1,8 (2022)
    Kluivert 1,8 (2023)
    Karsdorp 1,5 (2022)
    Marcano 1,5 (2021)
    Cristante 1,4 (2023)
    Coric 1,3 (2023)
    Santon 1,3 (2022)
    Olsen 1,2 (2023)
    Under 1 (2022)
    Mirante 0,9 (2021)
    Bianda 0,8 (2023)
    Lu. Pellegrini 0,8 (2022)
    Zaniolo 0,7 (2023)
    Fuzato 0,5 (2022)

    1. mi fa paura vedere chi scade entro il 2020

  35. @@@ AVE non dorme, ne sa una più del diavolo ricordatevelo

    è cresciuto pane e Roma, ha fiuto, le cose le sente per l’esperienza maturata in decenni di
    pioggia
    grandine
    neve
    ore di macchina treno pulman e altro…

    @@@
    Strootman: “Non parlo del trasferimento, ho troppo rispetto per la Roma”

    Kevin Strootman si trincera dietro a un “no comment” per ripetto della Roma sui motivi del suo trasferimento al Marsiglia. Ma le parole dell’olandese, invece di gettare acqua sul fuoco, lasceranno molti interrogativi e creeranno altre polemiche nella piazza romanista

    Nell’ultima conferenza stampa l’allenatore giallorosso Eusebio Di Francesco aveva chiaramente detto che Strootman aveva deciso di cambiare aria, e che dunque il suo trasferimento sarebbe dipeso dalla volontà del calciatore di provare una nuova sfida.

    Ora le dichiarazioni del calciatore, che però non chiariscono i dubbi.

  36. @@@ l’Ingegnere DINO VIOLA diceva sempre:”se avessimo una stampa romana decente”

  37. @@@ questa usciva un po fuori dalle regole
    come tempi e modi secondo me.

    Erminio 4 settembre 2018 il 17:48

    Ne hanno parlato sia monchi che difra. E non capisco il perché si debba dover spiegare ogni operazione di mercato.

  38. @@@ bello il nick rugantino, dove l’hai preso?

  39. @ giuro, non ho ordinato nulla! 😀

    rugantino2014 4 settembre 2018 il 17:06

    monchi ha detto ke voleva andarsene e ke nessuno punta la pistola ai giocatori xrestare (o qlkosa di simile). peccato (penso io): ke un ds normale gli avrebbe fatto sto discorso.
    “A bello ma se volevi partire xkè nn lo dicevi in estate?
    ora il mercato è kiuso, e cme stracazzo ti sostituisco? resti a roma e poi a gennaio parti”.

    claro ke appena lo è venuto a sapere mister paperino ha ordinato la cessione..

  40. Ci vediamo al circo massimo per un suicidio di massa?

    1. Se aspettiamo di andarci qundo vinceremo qualcosa ci porto mio nipote

  41. @@@ le società non ha il dovere di giustificare le proprie scelte.

    Ma il tifoso che paga, ha il diritto o no di sapere il perché di questa scelte, oppure deve accettare tutto rimanendo in silenzio e porsi domande senza risposte?

    Una spiegazione ufficiale sulla vendita di Strootman, a mercato chiuso, da parte della società c’è stata.?

    Sappiamo i motivi della sua improvvisa e fuori tempo cessione?

    No, fino ad ora si è letto solo delle svariate versioni che danno i tifosi.

    Che contano come il due di coppe, quando regna bastoni!

    1. Pallotta sta rientrando dei soldi investiti per lo stadio probabilmente.
      Come ripeto spesso la risposta a 99 domande su 100 è SOLDI

      1. Concordo, al 100%, aleste!

    2. monchi ha detto ke voleva andarsene e ke nessuno punta la pistola ai giocatori xrestare (o qlkosa di simile). peccato (penso io): ke un ds normale gli avrebbe fatto sto discorso.
      “A bello ma se volevi partire xkè nn lo dicevi in estate?
      ora il mercato è kiuso, e cme stracazzo ti sostituisco? resti a roma e poi a gennaio parti”.

      claro ke appena lo è venuto a sapere mister paperino ha ordinato la cessione..

    3. Ne hanno parlato sia monchi che difra. E non capisco il perché si debba dover spiegare ogni operazione di mercato.

  42. leggete qsto articolo dl corsport a firma g.dotto e alla fine applaudirete..

    ecco Monchi, una fama che lo precede, e tu che lo ospiti a casa tua come fosse una star, lo ricopri di onori, perché lui ti porterà in paradiso, e poi un giorno ti svegli e scopri.
    Improvvisamente lucido e verace, fuori dal potente narcotico che ti aveva indotto a trasfigurare le fattezze della star, passi in rassegna i due anni di Monchi alla Roma e metti in fila: le cessioni di Salag, Ruediger e Paredes, uno dei cinque attaccanti più forti al mondo, il giovane centrale difensivo e un talento che è molto più una promessa. Arrivano Moreno, Schick, Kolarov, Gonalons, Defrel, Under, Pellegrini e Karsdorp. Funziona solo il trentunenne serbo, quello che oggi sembra invecchiato di colpo. L’olandese è bravo ma ha un ginocchio molto inguaiato, più di quanto la Roma sappia o mostri di sapere. Non giocherà mai. Moreno transita fugace, Gonalons e Defrel restano fantasmi, Pellegrini va e viene, Under gioca da talento una decina di partite. Schick nn xvenuto. Con Dzeko (e Alisson e Perotti) si arriva in semifinale di Champions. Eccitante ma quanto mai fuorviante favola. (…) in quegli undici, titolari e leader, in campo e nello spogliatoio ci sono Alisson, Nainggolan e Strootman. Tutti e tre allontanati dalla Roma, in cambio di vaporose plusvalenze. Abbiamo capito bene? Si, avete capito bene. Ma, allibite! I tifosi romanisti non si rivoltano. Non scendono in piazza (a parte la Sud con il suo impeccabile striscione). Monchi è ancora una star
    (…) Udite! A Roma arriva un perticone vichingo, un eccellente ragazzo ma fallato in almeno due fondamentali, sta incollato tra i pali e non gioca per la squadra, non legge il calcio che accade. (…) Arrivano per cifre molto costose Pastore e la sua elegantissima evanescenza. Arriva Nzonzi, più caro e più vecchio di Strootman, (…) arriva Marcano che sembra la copia in minore di Fazio. Arriva, strapagato, Cristante, che è stato grande per un girone e mezzo solo con Gasperini. Arriva Santon e i tifosi non la prendono per niente bene. Arrivano tre belle promesse, Kluivert su tutte, che xró ha due peccati da mondare, è giovane e un po’ anarcoide. Come con Mahrez l’anno prima, si replica la farsa. Malcom, questa volta, sfiora il volo per Ciampino.
    Ci vuole il crudo gong dei risultati per svegliare la ferocia di piazza. Hai 4 punti dopo 3 partite. Questa Roma è costruita male, molto male e gestita peggio. Smontata pezzo a pezzo nella sua anima forte, De Rossi e Florenzi a parte (Dzeko, pure lui era stato venduto). Passi in rassegna la storia romanista di Monchi non puoi non chiederti. Si poteva fare di peggio? Un nemico della Roma si sarebbe disfatto con tanta leggerezza dei pezzi cardiaci della squadra?

    1. Le parole di questo cretino verranno smentite presto. Tempo al tempo. La stessa storia dell anno scorso. Non ci sono soldi…. E su!? È come pretendere di comprare una Ferrari con i soldi di una Mercedes. Sul fatto che la Roma è stabilmente tra la seconda è la terza ? Com è? I meriti del terzo posto di Champions è merito di Sabatini, il terzo in campionato è colpa di Monchi che ha venduto salah rudifher e oaredes?

      1. Preferisco di gran lunga leggere le più feroci critiche da parte degli utenti del sito bei cofronti di squadra e società, che non l’articolo di un opinionista che tende sempre a cavalcare gli umori popolari. Lo scorso anno chiedeva l’esonero di Difra in tempi record. Due anni fa si univa al linciaggio di Spalletti per il mancato utilizzo di Totti, se non ricordo male. Da chi si esprime in programmi televisi o su carta stampata mi aspetterei disamine un po’ più approfondite.

      2. io l’anno scorso nn mi sno lamentato dl mercato, nn ho attaccato la società, anke xkè avevamo la tagliola dl fpf. a un certo punto dlla stagione me la sno presa col mister xkè è troppo bloccato tatticamente. stop.
        il modus operandi di qsto mercato (nonché la confusione dl mister) invece è da film-horror. e se tralascio l’accusa: pallotta si vuole mettere i soldi in saccoccia xil discorso stadio (anke se a pensar male molte volte ci si azzecca) ho una sola parola ke racchiude il tutto: incompetenza.

      3. Mi unisco alle parole di Ivan e Val. Dotto é un personaggio pessimo, penso che lui, melli e agresti siano il peggio del peggio di quando si parla di roma, penso che su questo tutta la tifoseria romanista concorda.

    2. Ruga grazie per questo ARTICOLO SPETTACOLARE,STELLARE….BIBLICO.
      Lo intitolerei “il Mercato Secondo Monchi..profeta della plusvalenza con i giocatori degli altri (Sabatini)”

      Oppure “il Monchi-Gate”

      Oppure pronunciando correttamente in spagnolo il suo cognome
      ” Monci-cí ci sei o ci fai?”

      1. Moncici 😂 qualcuno ricorda il pupazzetto scimmietta con cui vedevi giocare cugine o sorelle?

    3. Ah bello lo stesso giornalista che massacrava Totti, l’anno scorso da vedovella di spalletti invece sparava a zero su difra…beh si un gran personaggio.

      1. Puo’ essere anche l’ ultimo degli imbecilli,con sifilide,alzheimer e parkinson….ma nell’ articolo c’ ha azzeccato di brutto.
        METTITI IL CUORE IN PACE.
        Monchi ha distrutto una squadra che aveva bisogno solo di qualche rinforzo.
        Poi..tu sei libero di rimanere innamorato del genio spagnolo…il tempo fara cambiare idea anche a te.
        Cosi’ come Lorysan…che l’ anno scorso osannava Di francesco e quest’ anno gia…scariche le colpe su di lui.
        Siete sempre uguali….memorie a corto termine,per le cose che vi convengono.

  43. @@@ su Kluivert Raiola è stato fin troppo chiaro.

    Al momento dell’acquisto disse:” per ora Roma è la destinazione ideale, prima di approdare in un grande club europeo”

    E qualcuno qui ancora è convinto che la Roma sia un grande club.

    Siamo un passaggio verso mete “esotiche”

  44. @@@ O.T.
    IMPORTANTE.

    Vorrei sapere se anche qualcuno di voi ha difficoltà quando posta dal vellulare

    – pagina che si blocca
    – improvvisamente riprende e scorrre velocemente non fermandosi più, sembra impazzito e per tornare allo spazio commenti troppo ci vuole.
    A volte mentre stai scrivendo sparisce.

    Non penso sia un virus, perché in altre parti navigo regolarmente.

    FATEMI SAPERE
    GRAZIE IN ANTICIPO

    1. Si mi si blocca sempre scorrendo la pagina.
      Anche se dal cellulare il login funziona sempre, mentre da pc devo imprecare 15 minuti

      1. Sì, si blocca un paio di volte appena collegato. Se non tocco lo schermo, però, non viene memorizzata la manovra e, appena si sblocca, la schermata non schizza giù di colpo.

    2. Ti riposndo qui, sul tuo post, sotto…
      Ci mancherebbe che mollo….
      A dicembre, allo Juventus Stadium sarò al mio posto.
      un caro saluto

    3. @@@ ok ragazzi, pensavo fosse un problema mio.

      Ho impiegato “solo” 7 minuti per la risposta! 😀

  45. Mi son domandato: quali sono i compiti del DS, quali quelli del MISTER?

    Non esiste squadra al mondo che fa una campagna acquisti per il proprio mister, che COMPRA SOLO giocatori che vuole il mister, ma il DS stila una lista di giocatori prendibili e la consegna all’allenatore che ne da le sue preferenze.

    A quel punto il DS fa di tutto per poter soddisfare il mister, ma se il primo trova profili interessanti che possano essere dei colpi di mercato ( come lo fu shick ) allora si va oltre il credo del mister.

    Pastore e nzonzi sono stati colpi avallati con la volontà del mister, idem olsen ( forse piu con l’avallo di savorani ), kluivert e cristante, ma altri come marcano, coric ecc, sono state occasioni di mercato.

    Quando noi affermiamo che questa non è una squadra da 4-3-3, in parallelo diamo dello stupido al mister, perche anche lui ha voluto questi giocatori, tanto piu, per esempio, ha sostenuto che pastore potesse fare la mezz’ala, non perche monchi lo ha preso cosi per voglia personale, ma perche col mister credevano elo fanno tutt’oggi, sia un valore importante.

    IL DS da la squadra al mister, quest’ultimo ha il compito di farla girare al massimo.

    Il lavoro del DS si potrà valutare con cognizione di causa a fine stagione o quasi, mentre quello del mister passo dopo passo.

    IL DS non ha consegnato tutte pippe al mister come in molti credono o INADATTI al FAMOSO gioco di di francesco, ma giocatori talentuosi e di grande esperienza:

    1) CRISTANTE da trequartista alla perrotta fece 12 goal e 4 assist lo scorso anno con una media del 6.52 totale. Parlo di dati, vero, ma un ragazzo di 22-23 anni che ti segna tutti quei goal, conditi da grandi prestazioni ( non ultima contro di noi ) non è uno scarso o addirittura come detto qualcuno qua sopra, inferiore oggi a zaniolo o a pellegrini che nn in un anno e mezzo 3-4 partite ha azzeccato.

    2) PASTORE mi sembra ovvio essere un giocatore che fa della qualità la sua caratteristica principale ma per quanto si dica “non gioca piu da 4 anni” ( cosa non vera oltretutto ), basta vedervi un po di immagini su internet ( come i pastore vs roma ecc… ) dello scorso anno per capire che il problema nn è lui, ma un collettivo che non va e richieste folli come la mezz’ala alla strootman o alla radja.

    3) NZONZI… su di lui penso ci sia poco da dire… un giocatore forte, che nel ruolo è uno die primi al mondo secondo me, ma oggi non rende al meglio causa una preparazione fisica pressoche assente e giocatori con questa mole ovvio che ne risentono ( contro il milan doveva uscire al 70 esimo perche stremato, invece rimasto in campo nn si sa per quale motivo ).

    4) KLUIVERT che per molti è uno sconosciuto, per me è un colpo fantastico e non capisco il come si preferisce el sharawy che non la struscia da questa estate… misteri difranceschiani.

    5) CORIC… Per me è il centrocampista piu forte che abbiamo e non sto esagerando, per me questo ragazzo ha dette doti da fenomeno vero e continuo a non capire come in queste prime tre partite non lo si è fatto esordire neanche 10 minuti preferendo addirittura pellegrini.

    PER ME QUESTI 5 ACQUISTI se messi in condizione di rendere ( e sta al mister farlo ) sono acquisti top, poi fate voi.

    PS: pronto a subire angherie dai soliti “so tutte pippe”, “non capisci un cacchio di calcio”, “pallotta boy”,”tifoso 2.0″ e cosi via… almeno che siano pensieri lavorati e non vomitati.

    1. Non sono tutte pippe, forse lo è solo olsen.
      La domanda che bisogna porci però è un’altra: a fronte delle cessioni che ci sono state questi acquisti sono soddisfacenti?
      Veniamo da anni in cui il FPF ci è stato portato a motivazione per le rivoluzioni subite ogni anno. In aggiunta a questo mi sono sempre sentito dire; bisogna vendere per investire e crescere. Le zero vittorie dall’arrivo degli americani testimoniano che questa strada sicuramente non porta alla vittoria, questo è un dato oggettivo non confutabile.
      Tornando alla domanda , credi veramente che senza FPF con una semifinale di champions questo mercato sia stato decente?
      Bisognava anzitutto tenere i più forti non avendo necessità di vendere, come fanno tutte le squadre che non necessitano di incassare. In secondo luogo, in caso di vendita, sostituirli adeguatamente. Non mi pare che ciò sia avvenuto. Coric hanno provato a darlo in prestito fino all’ultima ora di mercato segno che di francesco non lo vede pronto, quindi non darà alcun contributo alla squadra. Kluivert sembra essere pronto, se lo fa giocare nel suo ruolo magari esplode ( per venderlo l’anno prossimo al barcellona sia chiaro). Pastore e cristante miglioreranno il rendimento. Ma messo tutto sulla bilancia probabilmente eravamo più forti l’anno scorso

      1. Tolto il fatto che ogni squadra inglese ha l’allenatore che è un manager vero e proprio e sceglie di persona i giocatori

  46. La Roma è nella top 10 delle squadre europee che hanno speso di più dal 2010 fino ad oggi, ma è anche la terza per incassi provenienti dal calciomercato. Il CIES, l’osservatorio calcistico europeo, ha stilato una nuova classifica prendendo in considerazione i club dei 5 maggiori campionati continentali e i soldi investiti e incassati nelle sessioni di calciomercato negli ultimi 8 anni.

    Nella graduatoria sui soldi spesi, la Roma si posiziona al nono posto con 809 milioni.
    La prima delle italiane è la Juventus (al sesto posto con 1.085 milioni spesi), poi Roma (nona).

    Piccola curiosità: nelle squadre presenti nella top 10, la Roma è l’unica a non aver conquistato nemmeno un trofeo nel periodo preso in considerazione (2010-2018).

    Nella classifica sui soldi incassati grazie al calciomercato, la Roma è addirittura sul gradino più basso del podio. Al primo posto c’è il Monaco con 950 milioni incassati, poi il Liverpool (683 milioni) e subito dietro i giallorossi (680 milioni).

    Da mooooolto da pensare se🙄

    1. Se i soldi vengono spesi per:

      iturbe 25mln
      doumbia 20mln
      defrel 23mln
      gerson 18mln
      shick 40mln ( giocatore che ad oggi non ha mantenuto le attese, anche se non è tutta colpa sua se uno lo fa giocare esterno id attacco quando è punta, come successo per defrel ).

      TOTALE piu di 120mln per giocatori che si sono rivelati bluff o che non stanno trovando fiducia e non giocano ( tipo shick ).

      IL VERO PROBLEMA CARO PIERROT è che tu puoi pure comprare determinati giocatori, ma se hai un mister che non li valorizza è un macello.

      PS: americani straccioni con 809mln di euro spesi non direi… anche se ne hai incassati tanti dalle cessioni, li hai comq riinvestiti, cosa che non fanno tutti.

      1. E noi sempre a trattare come star indirigenti come baldini sabatini e monchi.

      2. Ti sei dimenticato di calcora i soldi dei premi delle televisioni etc… probabilmente pallotta si sta mettendonin tasca dei bei soldini

    2. Ovviamente chissà chi poteva essere l’unica a non aver vinto una fava di niente

    3. Numeri che vanno oltre le opinioni di ciasuno di noi.
      Grazie, PierroT!

  47. si potrebbe provare Mirante come titolare la prossima di campionato?

    1. concordo.

  48. Concordo in pieno con quanto scritto da De Rossi sul mondo del calcio. Altro che oppio dei popoli. Sembra davvero che i media vogliano bombardare il cervello del popolo per non indurre la gente a vedere e a pensare a ciò che realmente incide sulle loro vite. E di certo non è l’astinenza dal goal di un multimilionario portoghese. Detto questo la Roma ha condotto le due ultime campagne mercato estive in modo indegno. Anzi diciamo particolarmente indegno. Sette giocatori di buon livello partiti. Tra cui due top player (Salah ed Alisson). Ed un ottimo portiere,oltre a quei sette,non riscattato ad una cifra che era tutt’altro che irresistibile (infatti subito preso dalla Juve). Che Altro dire…non mi aspetto nulla da questa ennesima stagione americana. Speriamo solo che non siano tutte pippe o inadatti i giocatori presi da Er Barbamonchi. Certo la bacheca sempre vuota comincia a pesare. Almeno una coppetta Italia ci vorrebbe. Tanto per colmare leggermente il vuoto imperante.

  49. @@@ CUCS chi ha vissuto la Roma per anni, ha campato per anni di speranza ed illusione.

    DINO VIOLA E
    FRANCO SENSI

    un anno per uno hanno trasformato il Sogno l’Illusione in realtà.

    Il primo pensiero a chi non c’era più,
    ma in realtà Era là con Noi iin momenti.

    Il secondo per chi aveva atteso lo scudetto da 42 anni.

    Anni di sofferenze, ma non ha Mollato Mai.

    E alla fine con le lacrime agli occhi per la commozione, si è goduto quei momenti.

    Chi sul posto chi da lontano hanno fatto parte di due Unici Colori

    IL GIALLOROSSO.

    Capisco il tuo discorso, sono stanco anch’io
    di tutta la ripetitività di questi anni
    dii discorsi
    parole
    che non hanno portato a nulla.

    Ma ricordati sempre che vivi a Torino e sei il baluardo di Questa Maglia.

    Gli altri mollano.

    NOI NON MOLLEREMO MAI!

    Un saluto 👋 ed un abbraccio.

    FORZA ROMA SEMPRE!

  50. Down su cristante è come io ai tempi con destro… Vediamo come andrà a finire, sperando ovviamente che Bryan dimostri il suo valore come lo scorso anno e che venga messo in condizione di farlo.

  51. @@@ Tutte le formazioni che volete, giocatori, moduli

    Alla Roma manca un regista
    Uno che sappia far girare la squadra
    Che detti i tempi
    Punto di riferimento in campo
    Giochi con pochi tocchi per velocizzare l’azione
    E soprattutto in verticale.

    Con tutto il bene che gli voglio, DDR non lo è.
    Da anni giochiamo in orizzontale e chi ha il pallone non sa che fare.
    Con questa lentezza dai modo agli avversari di posizionarsi e tutto diventa più difficile.

    Vediamo NZonzi
    Altrimenti spero che DiFra, abbia cominciato a lavorare su Coric.

    È giovane ha più senso di apprendimento e cambiare ruolo non dovrebbe risultare poi così difficile.

    Decine di giocatori lo hanno fatto, non perché non possa farlo lui.

    Buongiorno a tutti.

  52. Ciao Commando,
    è un piacere tornare a leggerti qui sul sito. Spero che anche altre voci storiche di questo spazio lo facciano, perché se ne sente la mancanza.

    Sulla soluzione ai mali della Roma, che tu vedi nell’abbandono di Pallotta: io non credo che questo sito abbia grandi fan del presidente americano e che ci siano meno chiamati Pallotta boys di quanti se me segnalino. Non so se anch’io possa rientrare nella categoria, perché la mia speranza-forse ingenua- è che QUESTA Roma possa funzionare, con questo allenatore, questi Ds e questa presidenza, non perché ritenga geniali tutte le mosse tattiche e di mercato, anzi, ma perché oltre alla parte destruens (ottenibile con un paio di dimissioni e con la vendita della società) mi spaventa la parte costruens: chi prenderebbe la Roma? Quanti capitali vorrebbe investirci? Quale allenatore sceglierebbe, quale Ds? Si tratta di punti interrogativi grandi come voragini.
    Io credo che tutti i tifosi sostituirebbero volentieri Pallotta con un nuovo presidente dotato di una disponibilità economica maggiore, romanista dalla nascita, che non accetta di vendere i propri campioni e che punta diritto alla vittoria senza se e senza ma. Il problema è capire chi dovrebbe essere questo presidente. È questo che porta molti di noi a difendere una società che non vince: il non vedere all’orizzonte personaggi che abbiano la voglia e la possibilità di vincere.

    1. Ciao Val!
      grazie !

  53. Un saluto a tutti!
    A pierrot e ad ave, con cui ho scambiato brevi post ieri.
    Vi leggo con piacere, spessissimo.
    Ormai è un blog familare per me.
    Sto bene (grazie Ave, del tuo pensiero), dopo un anno difficile, intenso, ma positivo.
    Sono un pò distaccato dalla Roma – lo confesso – ed alcuni utenti del sito con cui abbiamo la chat “Roma Nord”, lo sa, per vari motivi.
    Il principale è che, invecchiando, ne ho 59, pensi a fare tante cose, fino a che ne hai le forze.
    Ed il tempo – ed il denaro, per le trasferte…. – per il calcio, diminuisce.
    Poi debbo dire che – e smetto immediatamente di parlare di argomenti “politici” – ho l’impressione che il calcio sia diventato quello che un tempo era la religione.
    L’oppio dei popoli.
    Insomma, se ne parla troppo.
    Si parla più di Ronaldo, che dei morti di Genova.
    Sembra un modo per far dimenticare tutte le cose che non vanno, e sono molte, speriamo cambino – ma in fretta – in Italia.
    Sono sempre più orientato a trascorrere la pensione (tra 10 anni) all’estero.
    Che ovviamente impiegherò, andando da una trasferta di CL (o di El…) all’altra, della Roma!
    A tal proposito, sarò a Madrid, per il terzo anno consecutivo, il 19 settembre.
    Due anni fa, Madrid – Roma, l’anno scorso, Atletico – Roma, quest’anno ancora il Real.
    Mi viene facile; mio figlio studia li.
    Venendo al campionato, ribadisco la mia impressione positiva sugli acquisti.
    Penso che abbiamo comperato bene.
    Ma abbiamo venduto male.
    Come e forse più di sempre.
    Sono rimasto senza parole nel vedere Fazio.
    Un colabrodo, svogliato.
    Manca personalità (ne abbiamo venduta troppa!);
    Manca corsa a centrocampo (ne abbiamo venduta troppa!)
    Manca il gioco.
    Difra ?
    Ottima persona, ma non lo vedo allenatore al top.
    Felice di sbagliarmi.
    Temo che possa essere – causa vendite sbagliate, ribadisco per me gli acquisti sono buoni – il peggiore anno della gestione americana, come saggiamente dice il grande Peter.
    La mia soluzione la conoscete, da tempo.
    Con Pallotta non si vencerà mai nulla.
    Anche in questo caso sarei felice di sbagliarmi.

  54. Ettore Viola, ex dirigente giallorosso, figlio dell’indimenticato presidente Dino Viola, che ha commentato la negativa partenza della Roma in campionato. Queste le sue parole: “Ho sentito Di Francesco assumersi le responsabilità della sconfitta di Milano. Qualche colpa sicuramente ce l’ha nella partita specifica. Ma, in generale, le colpe del tecnico sono minime. Le responsabilità maggiori sono di altri – esclama Viola – . Non credo che i giocatori acquistati e venduti siano stati scelti da Di Francesco. Dovrebbe essere lui a indicare i giocatori da acquistare. E non credo, tanto per fare un esempio, che sia stato lui a scegliere Schick, un doppione di Dzeko. Il punto è capire – aggiunge – perché questa presidenza ha deciso di entrare nel mondo del calcio, acquistando la Roma. Viola e Sensi presero la Roma per vincere, non per altro. Delle plusvalenze il tifoso ne ha abbastanza. Se mettessimo insieme tutti i migliori giocatori venduti, avremmo una squadra fortissima, in grado di competere anche con la Juve. De Laurentiis ha detto che Roma e Liverpool hanno la stessa proprietà americana: magari fosse così, visto che inglesi hanno allestito una squadra per vincere. Ci vorrebbe una figura dirigenziale importante, come era Boniperti nella Juve anni Ottanta. Potrebbe essere Totti. Perché Francesco non ha ancora un ruolo operativo? Qualcuno ce lo spieghi…”.

    1. un abbraccione Toro!

  55. i giocatori acquistati non sono pippe ma semplicemente sopravvalutati o non adatti al 433.
    uno poi nei commenti esagera perché è stufo dell’ennesima “rivoluzione” e occasione sprecata.
    con 120m si poteva rinforzare la rosa seriamente e lottare per lo scudetto ed invece anche quest’anno lotteremo per un posto champions.
    monchi non è quel fenomeno che credevamo
    ora speriamo che difra riesca a trovare il modulo e interpreti giusti.
    con il rientro di perotti secondo me si potrebbe risolvere già qualche problema

  56. Scusami down under, ma anche utenti come rebel, notoriamente molto critico, sembrano più pazienti nello sparare sentenze sui giocatori nuovi che abbiamo in rosa.
    Diamo già per assodato che cristante pastore e nzonzi siano più scarsi di chi è andato? Non mi sembra il caso.

    1. Propio perché un’utente come Rebel incomincia a pensarla come te dovresti porti due domande ……😄😄😄
      A parte gli scherzi, ho letto i commenti di Rebel e non è assolutamente favorevole al mercato fatto.
      La mia Erminio è la reazione di un’amante tradito. Per questo è forse più veemente di chi critica per partito preso perché origina da una critica motivata, frutto della consapevolezza di errori reiterati e dilettanteschi.
      Non ho bisogno di vedere quale sarà il rendimento degli Olsen, Pastore, Cristante e compagnia bella. Mi auguro ovviamente per noi che possa essere quello auspicato da Monchi.
      Quello che non ho compreso ed accettato è stato il senso dello smantellamento di Monchi.
      Perché è stato fatto?
      Non vedo un senso logico.
      L’avrei compreso se fosse stato un mercato economicamente vantaggioso, se a parità di valori avesse abbassato l’età media, se avesse sostituito i titolari con altri più forti.
      Niente di tutto questo.
      E la cosa che maggiormente mi ha disturbato è che per la prima volta dopo tanti anni non avevamo la spada di Damocle del pareggio di bilancio.
      Molti dei nostri acquisti fatti sono stati contabilizzati nell’esercizio precedente (Coric, Kluivert e Pastore).
      Quindi non c’era la necessità di vendere e potevamo tenere tutti i migliori, in primis Alisson.
      In una sola sessione di mercato abbiamo perso la posizione di vantaggio su entrambe le milanesi.

  57. @@@ under, ma di Zaniolo di cui parlavamo come di una probabile e possibile promessa, di un giovane venuto alla Roma e che potrebbe sorprenderci, non mi dici nulla?

    1. ZANIOLO fa parte di quel sentimento di cui scrivevo sotto: la speranza.
      Giocatore di cui mi ero invaghito (calcisticamente) quando giocava con l’Entella. Non fui sorpreso quando un’anno dopo Sabatini lo portò all’Inter, anzi mi convinse sulle sue qualità. Zaniolo è l’unica cosa positiva della cessione di Radja ed è un giocatore sul quale scommetto ad occhi chiusi. È un novello Milinkovic Savic.
      Come da tempo scommetto sul futuro radioso di giocatori come CORIC e KLUIVERT.
      Il problema è che un conto era far giocare un Coric o uno Zaniolo assieme a Kevin e DDR. Con due colonne simili al suo fianco l’esordio sarebbe stato più soft. Un conto è invece buttarli ora nella mischia in un centrocampo che è un casino e dove rischiano seriamente di perdersi.

      1. Reputo Zaniolo più forte di Cristante già ora e potenzialmente anche più forte di Pellegrini.

  58. @@@ in situazioni come questa, serve
    Pazienza
    Tolleranza
    Perseveranza

    Poi tutto il resto verrà da se.

      1. @@@ ecco il termine che mi mancava, ma non mi veniva in mente.

        Meno male che cè qualcuno che arriv9 sempre in tuo soccorso! 😊

    1. Grande Ave!
      Serve altro Presidente.
      Poi, il resto viene da se.

      1. Cucs..ogni tanto entri a dare la benedizione 🙂
        un abbraccio hermano xd

      2. @@@ Ciao Commando, è un po che non ci sentiamo.
        So che eri inddaffarato e se no ricordo male con qualche problema.

        Spero che tu li stia risolvendo.

        Per il resto siamo alle prese con i soliti “impicci” a cui hanno a che fare coloro i quali nascono Romanisti e che Amano questi Colori fino al midollo.

        Un 👋 saluto ed un abbraccio!
        Ciao Grande CUCS!

  59. @@@ non servono illuminazioni

    Ci sono stati errori di valutazione
    In campo calcistico ed economico.

    Una società come la Roma, che vive costantemente sul filo del rasoio, non può
    permettersi.

    Ora paghiamo dazio.
    Tutto qua secondo me.

  60. A rega, porpongo di darci una punta a pzz Mancini prima del Chievo e di iniziare una raccolta fondi per qualcuno. Magari se gli diamo una mano a scaricare un po’ di sano testosterone, la smette di fa lo spocchioso, de scrive papiri che farebbero rabbrividì gli sfortunati malati di Parkinson e ad usare maiscuole come se fosse pioggia, in tempi di manzoni

  61. 👏👏👏👏👏👏👏

    Erminio 2 settembre 2018 il 17:12

    Io una cosa non ho mai capito, parlate del calcio come se fosse politica, come se ci fossero elezioni per eleggere presidente, ds, allenatore. Fa un po ridere sta cosa.

    Se io non partecipo a questi isterismi, non è perché a me vada bene ogni cosa che dicano o facciano della Roma, ho espresso più volte la mia perplessità su alcuni piccoli aspetti che riguardano la squadra. Ma ragazzi non ci sono elezioni per votare il presidente, non c’è il televoto per il mercato.

    In generale penso che non abbiano, in società, nessun interesse a fare il male della Roma, perché se va male la Roma ci perdono soldoni. Quindi, sempre in generale, io sto dalla parte della Roma, remo con fiducia nella stessa sua direzione. Vuoi perchè non abbiamo in ogni caso la possibilità, noi tifosi, di cambiare in meglio sbraitando le sorti di una squadra, vuoi anche e soprattutto perché le cose con gli isterismi di massa possiamo cambiarle solo in peggio

  62. NAINGOLLAN > PASTORE
    STROOTMAN > CRISTANTE
    NZONZI > GONALONS

    Non vorrei fare ragionamenti troppo terra terra per i palati più fini, ma il calcio è semplice. Se sostituisci due mezzali con giocatori meno forti il risultato è che ti sei indebolito.
    Anche se da vertice basso NZonzi dimostrasse di essere più forte di DDR, il nostro centrocampo con qualunque combinazione di mezzali (includendo pure Pellegrini, Coric e Zaniolo) risulterebbe meno forte dell’anno scorso.
    Ora mi chiedo: perché è stato fatto tutto ciò?
    Qual è stato il vantaggio di questi cambi?

    ECONOMICO?
    No, visto che i giocatori presi sono costati più di quelli ceduti.
    SVECCHIAMENTO?
    Praticamente no visto che dei tre il solo Cristante è un giovane.
    TECNICO?
    Nemmeno, visto che Radja e Kevin sono due giocatori globalmente più forti del duo Pastore-Cristante anche per quanto riguarda le capacità realizzative (goal e assist).

    Se qualcuno riesce ad illuminarmi.

    1. Secondo me caro down sei troppo negativo… hai paragonato tutti giocatori diversi fra loro, in quanto si è voluto fare apposta a prendere giocatori diversi da quelli che son partiti.

      Pastore nn centra nulla con radja, come strootman nn centra nulla con cristante.

      su nzonzi e gonalons hai ragione.

      Strootman, come detto da me tempo e tempo fa e ripetuti nel corso dei secoli, lo scorso anno era un giocatore presso che nullo in fase offensiva e in parte in quella difensiva; Come puoi dire che cristante ( che non ci impazzisco neanche io ) è piu scarso di strootman se ha segnato 12 goal e 4 assist, contro i 1 goal e 1 assist dell’olandese? I dati non conteranno nulla, hai ragione te, ma qui stiamo parlando anche di medie voto a partita completamente diverse.

      PS: poi ripeto, confrontarli in questa maniera è una cosa poco utile… se non sul ruolo e in tal caso ti posso pure dare ragione. Se metti cristante a fare lo strootman è logico che l’italiano lo perdi.

      Pastore, anche con radja non centra nulla, sarebbe stato bello vederli insieme.

      IL VANTAGGIO DI QUESTI CAMBI?

      DI CAMBIARE MODO DI GIOCARE… di passare dal fare catenaccio a fare gioco. Mi sorprende che proprio te non lo capisci.

      Se pretendi di far giocare la roma come giocava lo scorso anno, li perdi tutti i giocatori nuovi.

      1. Cristante, NZonzi, Pastore sono anche i tuoi titolari nella formazione tipo che hai scritto sotto.
        Il confronto è fra titolari di prima e di dopo, nel 4:3:3 di EDF dove Pastore e Cristante giocano al posto di Radja e Kevin.
        Il confronto è pertinentissimo.
        E come scrivi giustamente tu Pastore e Cristante non c’entrano nulla con i giocatori che hanno sostituito, purtroppo.
        Lo stesso Pastore che è giocatore delizioso ha dei numeri penosi in fatto di goal e assist, ma non lo giudico per questo un brocco.
        Il vantaggio dei cambi temo sia solo per i nostri avversari e per le squadre alle quali li abbiamo ceduti.

    2. A te e Peter vi dovrebbero fare un monumento per la pazienza.
      E’ impressionante come cercate ancora l’ acqua nel deserto.
      Quando voi chiedete a certi utenti: “Che tempo fa a Brescia?”
      vi rispondono” A palermo si mangia bene veramente”.
      Eppure voi non vi arrendete.
      Siete tra i pochi utenti che avrei piacere a conoscere di persona…se mai verrete a mallorca ..fate un fischio 🙂

      1. “a te”= “Down”

      2. L’ho sorvolata oggi, al rientro dall’isla blanca.
        Un salutone

      3. Grazie Pierrot, chissà, un giorno ….
        Comunque anche tu sei uno dei miei utenti preferiti 😎

  63. io credo ke se hai gli stessi punti dllo scorso anno (mi sbaglio?) e in + in campo si è visto l’orrore, vuol dire ke:
    1) o nn ci siamo rinforzati
    2) o ke il mister è una pippa
    io punterei + sul mister (anke se credo ke il mercato sia stato un mezzo disastro) xkè pure sarri ke manco sa dire goodmorning e cominciando ad allenare + tardi il Chelsea, gli ha dato subito un identità..

    1. piú facile far funzionare una squadra con tanti campioni che una con tanti nuovi o giovani giocatori
      poi sarri ha chiesto jorginho e glielo hanno portato
      difra ha chiesto berardi e monchi ha capito cedimi strootman

    2. O più semplicemente sei rimasto suppergiu sullo stesso livello.
      Il paragone col Chelsea lo abbiamo già battuto, Sarri ha campioni in squadra e gioca in un campionato con una fase difensiva ridicola, Chelsea Arsenal docet.
      PS: Sarri parla benissimo l’inglese.

  64. lorysan: fammi la formazione titolare del 4 3 3 di DiFra

    1. cosi giochi sporco peter…

      ————————————— olsen —————————————
      florenzi ——————— mano —– fazio ——————– kolarov
      ———————– cristante — nzonzi — pastore ———————-
      under ——————————- dzeko ———————— kluivert

      Ma ti dirò di piu, pastore messo là, è come mettere isco nel real madrid ( parlo solo sotto un punto di vista tattico ), cioè intendere la mezz’ala, come offensiva, cioè una posizione prossima al trequartista.

      Quando usi un modulo, DI SOLITO quel modulo dovrebbe adattarsi alle caratteristiche del giocatore. Questa formazione è l’idea che cera dietro al mercato della roma.

      1. concordo su tutto ma non sul centrocampo
        per me non puo mai funzionare, con Pastore Nzonzi e Radja o Strootman sei leggermente bilanciato
        Oppure con Nzonzi DDR Pastore, ma con Cristante o Pellegrini regali il centrocampo agli avversari, persino a quelli minori come Torino e Atalanta o mediocri come il Milan
        Per me il centrocampo migliore é Nzonzi mezzala DDR e Pellegrini
        o con Coric DDR/Nzonzi e Florenzi mezzala

      2. peter dipende sempre come giochi… se hai in mente la roma catenacciara dello scorso anno dimenticala perche hai una squadra diversa.

        nzonzi mezza’ala? mai fatta in carriera.

        ancora ddr? cosi poi nn hai cambi del genere.

        Ancora con pellegrini? non basta un anno e mezzo di insufficenze per capire che è un giocatore non all’altezza?

  65. Buongiorno a tutti.

    Saluto coloro i quali sono icazzati
    Coloro i quali non sono incazzati
    I pazienti
    Gli impazienti
    I trogloditi
    Gli homo sapiens (non ricordo se si scriva così)

    Comunque sia, tutta gente che tifa Roma in modo diverso.

    Cristiani
    Ebrei
    Musulmani
    Buddisti

    Bianchi
    Neri
    Meticci
    Gialli

    Chi gioca a scacchi
    A bocce
    Chi fa surf
    Jumping
    Chi non fa un cazzo
    E chi se fa ‘ briscoletta.

    Alla fine chi allo stadio, chi davanti al televisre
    Tutti a Tifare L’AS ROMA 1927!

    🎵 Siamo cosìiiiii…🎵

    @ e come dice “il grande Attilio”
    ***Ho scritto il mio commento delirante mattutino***

    FORZA ROMA SEMPRE!

  66. down under 2 settembre 2018 il 22:03

    Sono contento per Defrel.
    A Roma si era completamente perso e depresso.
    Ma le occasioni da noi le aveva avute anche da centravanti e le aveva fallite tutte.
    Non lo rimpiango ma gli auguro il meglio anche in previsione di un possibile riscatto da parte della Sampdoria.

    ___________________________________________________________________________________________

    Io lo ho criticato tanto, ma effettivamente non ha mai ( come dissi lo scorso anno ) esprimersi nel suo vero ruolo, nel ruolo che ha giocato da una vita.

    Anche su transfertmark trovi quante volte ha giocato punta e sono soltanto 20 minuti contro l’atletico e 19 minuti contro l’udinese, il resto solo da esterno dx, ruolo che non sa fare e si vedeva, tanto piu che era ridotto alle ote a fare anche il terzino.

    “Ma le occasioni da noi le aveva avute anche da centravanti e le aveva fallite tutte.”

    Se per te down fare 40 minuti circa in una stagione da punta “Ma le occasioni da noi le aveva avute anche da centravanti “, allora non oso immaginare shick che è una punta e gioca esterno dx ( lasciando in panca kluivert e under voglio ricordare sempre ).

    1. DEFREL ha giocato da 1 e 2 punta in poche occasioni facendo pena al pari di Schick anch’egli protagonista di una stagione da dimenticare.
      Quando Defrel ha giocato ala (il suo vecchio ruolo) ha fatto leggermente meglio in quanto almeno faceva un po’ di lavoro sporco in interdizione.
      Complessivamente ha avuto un rendimento molto inferiore alle sue potenzialità.
      Se avesse giocato prima punta con regolarità avrebbe fatto una grande stagione?
      Ne dubito e comunque non potevamo correre il rischio di lasciare Dzeko in panca per far giocare Defrel.
      Comunque ti avevo già consigliato di non basare i tuoi giudizi troppo sulle statistiche.
      Le statistiche vanno a volte interpretate.
      Sulla base delle statistiche Cristante vale Modric, poi la realtà è un’altra.
      Avendo visto giocare Defrel ho avuto la conferma che si trattava di un ottimo contropiedista, ma praticamente inoffensivo quando si trovava le squadre schierate per via di una tecnica non eccelsa.

      1. hai ragione in parte down.

        Dati transfertmark, defrel ha giocato 40 minuti totali da punta e 70 da seconda punta, con 515 minuti giocati da esterno.

        L’unico anno dove giocò esterno ( in carriera ), in quel momento DESTRO e non sx, è stato nella stagione 13-14 in serie B, poi da allora ha sempre fatto la punta centrale sia in serie C, in B che in A.

        “Se avesse giocato prima punta con regolarità avrebbe fatto una grande stagione?”

        proprio qua sta la questione: un panchinaro non puo essere usato in ruoli non suoi, perche perde fiducia, per poi farlo giocare qualche mezzoretta punta ogni tanto… facendo cosi lo perdi e cosi infatti hai fatto. Hai perso un invesrimento da 20 e passa milioni per un capriccio, per la fenomeni del mister.

        Aggiungo che ho visto caro down, che shick e mi dispiace dirlo finirà come defrel, cioè un giocatore che svenderemo perche hai un mister che lo mette in un ruolo non suo. Poi logicamente, giovane e talentuoso come è, sboccerà in altri lidi.

        In molti ancora nn hanno capito che in panca hai un allenatore limitatissimo che sotto la sua ala nessuno è migliorato.

  67. Ormai essere positivi e usare LA RAGIONE e non L’ISTINTO è dono di pochi, ma vorrei porvi una domanda:

    SECONDO VOI, la roma di oggi esprime i suoi veri valori tecnici e fisici?

    Perche se è cosi è un fallimento la campagna acquisti di monchi, un mercato da 3.

    SE INVECE pensate che la roma di oggi, non sia la vera roma, cioè una squadra che ha dimostrato solo il suo 5% della sua forza attuale, allora state nella ragione.

    MI SPIEGHERO MEGLIO: La roma tra le squadre top in italia, è quella, insieme alla juve, ad avere un valore tecnico/fisico piu elevato. LA ROMA DI OGGI è UNA SQUADRA CHE PER RENDERE ha bisogno di giocare a calcio, oltre ad aver bisogno di un ottima tenuta fisica.

    Mi potreste dire:”tutte le squadre se vogliono vincere hanno bisogno di giocare a calcio”, io vi rispondo di NO.

    La roma dello scorso anno era impostata sul CATENACCIO, cioè una squadra protratta tutta all’indietro per poi ripartire con le ali, tanto piu avvalora la mia tesi il quinto attacco del campionato e una difficoltà enorme nel produrre azione da goal contro le piccole.

    OGGI sei completamente DIVERSO: se il catenaccio lo puo fare un qualsiasi iachini, dare un gioco a giocatori importanti devi essere bravo, perche oggi, purtroppo, non hai schemi, corri a vuoto, NON CI SONO IDEE.

    NON VUOL DIRE che se prendi pastore, coric, cristante, nzonzi hai DI INERZIA un gioco… questi giocatori a dispetto di strootman e radja ti danno la POSSIBILITA di fare un determinato stile di gioco, ma se te allenatore non sei in grado di creare in gioco, questi giocatori RENDERANNO MENO di quelli muscolari e di corsa che avevi prima e infatti in queste prima partite si sta avverando quello che sto dicendo ora.

    è FACILE sparare a zero sul mercato, ma io posso dire che è stato sbagliata una campagna acquisti quando vedo i giocatori, MESSI IN CONDIZIONE, non performare, ma come successe per defrel che oggi sembraun altro, a roma faceva l’esterno, quasi il terzino, oggi che ritorna punta sembra ritornati a buonissimi livelli, lo stesso gonalons rimesso in un contesto di gioco armonioso sembra ritornato quello di lione. Lo stesso gerson… ( shick farà la stessa fine… andrà via da roma, farà punta e lo rimpiangeremo ).

    PERCHE QUESTI GIOCATORI NON RENDONO?? mi pare semplice la riposta: Perche non sono messi in condizione di farlo.

    Se metti pastore trequaritsta ma lo fai praticare nel deserto, ovvio che nn performerà come dovrebbe, ovvio che se ha una squadra ferma, una squadra che non ha idee, il giocatore renderà di meno.

    COSI COME TUTTI.

    MISTER CONFUSO=SQUADRA CONFUSA, SQUADRA CONFUSA=ANNO DI MERDA.

    1. se uno pensa cosi é coglione se invece pensa come vuoi tu sta nella ragione
      manco i testimoni di geova osano tanto
      Ti serviva un ala e prendi Shick dopo Defrel
      ti serviva Malcom e prendi Nzonzi? vendendo Radja e Strootman

      Lo sanno anche i bambini che Cristante e Pastore non possono giocare mezzali insieme
      e poi perché cazzo lo devi mettere trequartista a forza, perché? solo perché quell’imbranato l’ha comprato?

      Meglio buttarsi su Zaniolo e Coric alla fine e a gennaio comprare una vera mezzala

      1. no peter… se uno dice che è un mercato di merda, rimane in superficie senza affondare il pensiero…

        quando il problema PRIMARIO della roma OGGI, è UN ALTRO, cioè la preparazione fisica e la confusione del mister che non sa dove mettere le mani.

        Il problema del mercato è un falso problema SECONDO ME.

        infatti io lo dissi lo scorso anno che prendere defrel e shick è stato un errore, ma se questi due, quando li hai, li fai giocare ali quando sono punte l’errore non lo fa piu il DS, ma lo fa il mister.

        Oggi hai kluivert, under, el sharawy e perotti… perche fai giocare shick esterno e non questi?

        Non capisci peter che tu puoi mettere anche pjanic in questa squadra, ma di merda ti giocherebbe anche lui… Questo non capite.

  68. che campionato di merda
    a me di Defrel non frega proprio un cazzo, idem di Gonalons
    interesserà ai testimoni di pallotta

    Dai che nella stessa merda della Roma ci sono le altre in primis il napule che in quanto merda…
    Tra qualche mese inizieremo a dire: siiii ma contro un Juve cosi non puoi fare nulla..

    Non riesco a formare un 433 senza spostare Florenzi a centrocampo
    e senza vedere in tribuna sia Shick che Pastore e le sue pecorelle.
    La pausa porterà ottimismo.

  69. A me di Defrel onestamente non frega un cazzo. Anzi a dir la verità penso: ma guarda questo, ha fatto più in una partita con la Samp che in una stagione a Roma. Questo penso e non mi fa affatto piacere. Per il resto dico non è calcio d’agosto perché in palio ci sono già i 3 punti e valgono come quelli guadagnati a dicembre o a marzo. La Roma è partita male. Poi si vedrà il prosieguo del campionato, ma dopo questa campagna cessioni/acquisti non mi aspetto sfracelli.

  70. Mi aggiungo a quanti sono contenti per la bella prova di Defrel. Ho più volte ricordato, anche poco tempo fa, come il giocatore mi stesse simpatico e come mi dispiacesse per la sua parabola non certo ascendente qui a Roma. Ero convinto che ci sarebbe tornato molto utile ma così non è stato. Non ricordo ricordo quante occasioni abbia avuto di giocare nel suo ruolo, ma suppongo meno di quelle avute da Dzeko il primo anno a Roma!

  71. Sono contento per Defrel.
    A Roma si era completamente perso e depresso.
    Ma le occasioni da noi le aveva avute anche da centravanti e le aveva fallite tutte.
    Non lo rimpiango ma gli auguro il meglio anche in previsione di un possibile riscatto da parte della Sampdoria.

  72. In questi due giorni ho preferito non commentare, troppo avvelenato per la sconfitta.

    Vi riporto per un dato su cui penso ci sia poco da obiettare: nelle prime 3 giornate, esclusa la Juve, tutte hanno perso almeno una partita. È calcio d’agosto, aspettiamo e valutiamo l’operato della squadra. Se continuano a far ridere allora incazziamoci come bestie.

    1. Anche a Torino non c’é da stare allegri hanno fatto pena contro il Chievo e n’artro po perdevano col Parma. Ora che vinceranno il campionato a mani basse é appurato, ma se il loro obiettivo é la Champions si mettesero l’anima in pace che anche quest’anno non fa per loro.

    2. infatti la rube vincerà lo scudetto (e in europa secondo me fallirà)
      e noi assieme a napoli, inter, lazio, milan e fiorentina, lotteremo per un posto in champions.
      nulla di nuovo

  73. GONALONS ANCHE?!

    Comincio a pensare che i giocatori boni li prendiamo ma che STRANAMENTE nella Roma non strusciano palla…

  74. ToRoSeduto 2 settembre 2018 il 18:26

    forse perchè dopo 8 anni di batoste la gente s’è rotta pure il cazzo delle solite bugie del cazzaro pallotta o di quelle di monchi
    forse perchè aspettavamo Malcom o uno piú forte ed invece hanno venduto strootman”

    Hai tutto il diritto di stare incazzato ci mancasse, a sto punto va a contestare a trigoria o lo stadio o organizza una petizione/raccolta firme online e vedi quanti aderiscono. Qualsiasi cosa più utile che stare su un forum frequentato da si e noi 15 utenti e scrivere le solite cose da 5 anni a questa parte o no?

    “down under 2 settembre 2018 il 18:39

    Immagino la frustrazione di essere finito su un sito di trogloditi che riescono a produrre solo qualche ragionamento elementare!”

    Io non ho mai dato del troglodita a nessuno. Frustrazione a frequentare questo sito, mah direi di no, frustrazione perché ogni santo pomeriggio quando torno a casa mi tocca leggere i soliti lamenti, beh un pochino, trovo che le conversazioni diventino un pochino meno stimolanti non credi?

    Non vedo l’ora che finisca la pausa nazionali cosi possiamo tornare a parlare di calcio giocato.

    1. non faresti meglio a pensare alle puttanate che scrivi tu?
      e se il sito ti da tanto fastidio, fai qualcosa di più utile, magari cercati un amico e non romperci le palle con la tua morale

  75. AVE parli di confusione su Defrel?

    Mi sembra semplicissima la cosa: da noi Defrel faceva l’esterno di attacco, quasi il terzino, alla Samp, come nel Sassuolo faceva la punta.

    Defrel preso per fare la riserva di dzeko come PUNTA messo a fare l’esterno di attacco… Proprio come sta succedendo con shick: preso per fare la punta, ridotto a fare l’esterno di attacco.

    Ritornando a noi: non c’è gioco, confusione tattica totale, zero idee, giocatori fuori ruolo che giocano senza spartito e una forma fisica imbarazzante. Non lo dice lorysan, ma il campo, SONO DATI OGGETTIVI… Situazione nel quale giocherebbe male anche messi e Suarez.

  76. @@@ doppietta di Defrel! 😣
    Sto andando in confusione anch’io.

    *** ma Gervinho al Parma…
    qualcuno come avrebbe visto un suo
    ritorno?

    Un piccolo sondaggino.

    1. Per quanto mi piaccia, direi di no, troppo anarchico e poco ambizioso secondo me. Rimane comunque un giocatore che mi ha fatto godere parecchio.

    2. A me Gervinho piaceva un sacco ma serve qualcosa in più, non so quanto sposterebbe gli equilibri nella nostra squadra, più che un contropiedista serve uno con i piedi buoni capace di creare gioco e anche con buona velocità di base per scappare alle spalle dei difensori.
      Monchi poi é qui per smantellare il lavoro di Sabatini quindi ce lo vedo poco a prendere Gervinho 😉 😉

      Nel giro di una settimana comunque hanno segnato Gerson, Gonalons, Holebas, Defrel, Gervinho.
      Un qualcosa di paranormale, ci manca solo Iturbe che si mette a segnare.

    3. vabè prendiamola a ridere, cioè hanno segnato tutti T-U-T-T-I … ok 2-1, triste, incazzato ma dopo stasera possiamo solo risalire, che giornata del c… sempre Forza Roma!!

    4. Buona giornata Ave.
      Io firmerei subito per il ritorno della freccia nera….per me” dopo Salah” o ovviamente…. È stato il miglior esterno avuto in questi anni.

  77. @@@ Erminio se hai scritto che il tecnico “sia in 😕 confusione” e sei stato accusato di scriverlo per difendere la società, chi l’ha fatto e’ in errore.

    Sono stato uno dei primi a dirlo e di certo non posso passare per uno che difende o che sia pro società.

    1. È colpa delle etichette caro Ave..😅

  78. Ok si sono create determinate aspettative, di vittorie, anche grazie a proclami mai assecondati dai fatti. Non so voi ma a me più che presa per il culo sembra che pallotta pensasse fosse più semplice, innanzitutto costruire lo stadio. Mi sembra insensato prendere quelle parole e scinderle dal percorso di crescita necessario per arrivare a vincere. Io penso che nonostante la crescita non siamo economicamente pronti a vincere, almeno non con continuità, sicuramente si può e si deve provare a competere, questo si, senza dubbio.
    Poi oh se in quelle parole ci si vedeva l’arrivo del campione da 100 ml, non so, forse abbiamo viaggiato troppo di fantasia.

  79. mettiamola così:
    se dopo 7anni di gestione pallotta stamo qua a fare sempre gli stessi discorsi, rimarcando gli errori sul mercato..

    o il 90% (il 10% è astemio) dei tifosi giallorossi so da 7anni mbriaki fraciki e quindi annebbiati dal furor dll’alcool o sta società è proprio na manica di “banda bassotti”

  80. @@@ “il progetto era sì quello di dare stabilità economica alla Roma e di crescere, ma anche quello di vincere”.

    Otto anni fa gli americani si sono presentati con proclami di
    VITTORIE in Italia ed in
    EUROPA.

    Trasformare e far entrare la squadra stabilmente tra le prime 4/5 in campo europeo.
    Sorvolo “sul tetto del mondo” ormai vecchio e ripetitivo

    Ma ne hanno dette tante.

    Rispettando sempre il parere altrui, affermare quello che ho letto sotto e condiviso anche
    non rispetta la verità dei fatti.

    Anche perchè ci sono prove che lo testimoniano.

    ***la frittata non si può girare più di due volte
    altrimenti brucia***

    @@@ non tifo Roma per le vittorie e quindi non voglio ripetermi
    la Tifo a prescindere
    questo non vuol dire accettare tutto
    ed essere preso per i fondelli.

  81. forza-roma punto com
    anno 2023
    di cosa staremo parlando in questo periodo?
    ahahahaha…

  82. @@@ Stralcio: mea culpa di DiFra “difesa a tre, ho sbagliato io, volevo dare sicurezza e compattezza”

    Non sono un tecnico, ma un tifoso che osserva e si pone delle domande.

    – Vai a Milano, difesa a tre
    – Marcano un esordiente
    – Fazio fuori forma
    – Manolas così così
    – Karsdorp un altro esordiente
    – Kolarov ha fatto i mondiali è indietro con la preparazione
    poi non dimentichiamo che viaggia verso i trentatrè anni
    – e che lo scorso anno è stato spremuto come un limone.

    – Mi provi il 3 4 3
    – Quando parlo di tecnico in confusione, mi riferisco a questo.

    *** vai a Milano e carccio caruccio, ti fai un bel 4 2 3 1***

    1. Che il tecnico sia in confusione lo penso anche io e l’ho scritto, ma mi hanno attaccato pensando che stessi trovando il capro espiatorio per difendere la dirigenza.

  83. Val 2 settembre 2018 il 15:36
    ……….. A mio parere, al di là delle dichiarazioni alle quali ognuno dà un peso diverso, il progetto non è mai stato vincere ma crescere, mantenendo un buon equilibrio economico/sportivo …………

    Bell’analisi, al solito VAL.
    Ma concorderei che i proclami relativi alla volontà di portare trofei a Roma sono dello stesso Monchi (il famoso cartello “ si vince” non “si vende”).
    Quello che temo è che il progetto di crescita si potrebbe interrompere se lo spagnolo proseguisse con campagne acquisti di questo tenore.
    Intanto da quando ha preso in mano la Roma, registriamo il sorpasso del Napoli.
    E quest’anno dovremo resistere a quello delle milanesi e forse pure degli innominabili.
    Se così fosse l’unica crescita alla quale assisteremo sarà quella del dissenso, della contestazione e dei nostri fegati 😤

  84. O.T. Zaniolo convocato da Mancini!

    Lo vogliamo vedere in campo?
    Coric lo vogliamo vedere in campo?

    Non hanno esperienza?
    Possono far peggio di quelli che hanno giocato contro Atalanta e Milan?

    Probabilmente sì e no

    Come ripeto spesso “voglio perdere con i giovani, vedere che si sono impegnati, che quella sconfitta servirà quale esperienza futura, che ne faranno tesoro, piuttosto che con giocatori che di grande hanno solo il conto in banca.

    DiFra lavora bene con i giovani?
    Allora via, che non guardi in faccia a nessuno e porti avanti le sue idee.

    p.s. mi pare di averlo visto qualche volta con la primavera strisciata.
    Così a naso sembrerebbe un bel prospetto.

    Forse è stato convocato per questo.

    *** non gioca, ma sa giocare!***

    1. È una sorta di stage, hanno chiamato anche pellegri

      1. @@@ intanto sono due partite internazionali- Polonia e Portogallo.

        Potrebbe giocare prima in nazionale che esordire nella Roma.
        Non è poco secondo me.

    2. @@@ e poi neanche una partita in serie A.
      Credevo che con gli strisciati qualche apparizione l’avesse fatta!

      Daje Nicolò!

  85. Io una cosa non ho mai capito, parlate del calcio come se fosse politica, come se ci fossero elezioni per eleggere presidente, ds, allenatore. Fa un po ridere sta cosa.

    Se io non partecipo a questi isterismi, non è perché a me vada bene ogni cosa che dicano o facciano della Roma, ho espresso più volte la mia perplessità su alcuni piccoli aspetti che riguardano la squadra. Ma ragazzi non ci sono elezioni per votare il presidente, non c’è il televoto per il mercato.

    In generale penso che non abbiano, in società, nessun interesse a fare il male della Roma, perché se va male la Roma ci perdono soldoni. Quindi, sempre in generale, io sto dalla parte della Roma, remo con fiducia nella stessa sua direzione. Vuoi perchè non abbiamo in ogni caso la possibilità, noi tifosi, di cambiare in meglio sbraitando le sorti di una squadra, vuoi anche e soprattutto perché le cose con gli isterismi di massa possiamo cambiarle solo in peggio dal mio punto di vista.
    Ora ad esempio spero che i vari cristante, pastore, kluivert facciano i fenomeni, non mi interessa e ne reputo sensato promuovere o bocciare giocatori dopo 3 gare.
    Per quanto riguarda i complotti e le stronzate varie su pallotta, per me la malafede che qualcuno ci vede nel presidente non ha senso, semplicemente perché i bilanci sono pubblici, e il bostoniano non ci ha guadagnato una lira fin ora, anzi, e come dicevo prima ha tutto l’interesse a lavorare affinché la squadra vada bene anche sportivamente oltre che economicamente.
    Magari sono incapaci, che vi devo di, non so da cosa nasca, data la disponibilità economica del club, la convinzione che altra gente avrebbe fatto meglio, ma potreste anche avere ragione.
    Le storielle però sulla malafede di un presidente che per fare soldi, in un futuro, ha bisogno necessariamente che la squadra vada bene, che vinca, sono becere leggende popolari.

    Nel particolare oggi, siamo di fronte ad un mercato appena concluso, fatto di scelte rischiose (parecchi cambi a centrocampo, diversi giovani che comunque rimangono linfa vitale per un club con i nostri ricavi) da parte di un ds, che a modo suo ha cercato di migliorare la squadra. Niente lascia immaginare il contrario, i soldi incassati sono stati spesi, i giocatori arrivati guadagnano come quelli che sono partiti, senza aver abbassato troppo l’età media.
    Pagherà questa campagna acquisti-cessioni? È semplicemente troppo presto per fare processi, chi dice il contrario è in malafede, o confida troppo nelle proprie capacità di giudizio.

    Questo non è accettare qualunque cosa e difenderla. Semplicemente non riesco a capire certe dinamiche, come abbondantemente spiegato. Non ho neanche il tempo spesso di scrivere un’opinione su strootman, o su una qualsiasi cazzata, che ad attirare la mia attenzione siano tutte ste robe che io reputo del tutto irrazionali.

    1. Concordo in toto con te, ma qua dentro se provi a fare un ragionamento che va oltre il “Pastore é fracico e viene dalla Francia, Cristante é lento, Pallotta si mette nelle tasce i soldi di Alisson” ti danno del Monchiano e allora ti passa pure voglia di commentare, tanto qualsiasi ragionamento tu faccia verrà perso tra i mille commenti ripetuti a oltranza che chiedono dimissioni e prevedono fallimenti.

      1. forse perchè dopo 8 anni di batoste la gente s’è rotta pure il cazzo delle solite bugie del cazzaro pallotta o di quelle di monchi
        forse perchè aspettavamo Malcom o uno piú forte ed invece hanno venduto strootman

      2. Immagino la frustrazione di essere finito su un sito di trogloditi che riescono a produrre solo qualche ragionamento elementare!

      3. non credo in questo sito ci siano utenti che parlano con slogan, tutti manifestano il proprio disappunto con argomentazioni che poi possono essere più o meno valide a seconda del punto di vista. Tutti gli utenti inclusi rebel spiegano argomentando il perché delle loro idee. cosi come lo fa lorysan.

    2. concordo solo sul “È semplicemente troppo presto per fare processi”
      pero’ mi chiedo quando sia il momento giusto allora per farlo visto che a parte la semifinale Champions, non c’é nulla di esaltante da ricordare

  86. @@@ allora se l’intento è quello di vendere i migliori, come ho letto, vuol dire azzerare quasi il patrimonio giocatori e tornare indietro di otto anni.

    Alla fine da Rosella a James, non è cambiato nulla.

    Solo anni persi ed illusioni.

    1. Che ti è successo Ave? Ti sei fatto prendere dall’isteria collettiva?

      Naturale che se li vendi ora i giocatori in rosa e li fai vendere a qualche luminare del sito ci ricavi poco. Peccato che mancano 35 partita di campionato, almeno 6 di Champions, e il ds non è nessuno tra gli utenti qui.
      Il valore della squadra è in continua crescita, basterebbe vedere qualche dato invece che farsi trasportare dagli umori di una o due partite.

      1. @@@ no Erminio, è che sto leggendo di tutto e di più.
        Sembra di essere tornati indietro di anni, ricordi?
        Scontri accesi all’epoca di Sabatini e Garcia?

        La mia non è isteria, ma stanchezza sì.
        Quella di vedere che cambiano dirigenti, allenatori, giocatori,
        ma non cambiano i risultati.

        Non parlo di vincere scudetti o coppe (anche se la cosa non mi dispiacerebbe affatto)

        Se tifo Roma non è certo per questo, ma il fatto di vedere sempre il ripetersi degli stessi errori.

        Non riusciamo a crescere dal punto di vista della mentalità,
        un secondo, terzo posto, salutato come una vittoria.

        Va bene ci garantisce dei soldi, ma rimaniamo sempre là
        ne carne ne pesce.

        Sopravviviamo con quelli, con la vendita dei giocatori, diritti televisivi ecc.
        Un salto in avanti non riusciamo a farlo.

        Stanco di sentire allenatori e giocatori vari che parlano “di approccio sbagliato alla partita”.

        Sono anni che è così.

        *Quando dico che alla fine siamo una squadra da seconda terza fascia, mi do ragione da solo*

        Non riesco a vedere la Roma come grande squadra e non so se mai lo diventeremo.

        Però la vorrei vedere aggressiva, determinata, allo scopo di raggiungere il risultato che si è prefissa.

        Non mi importa chi gioca, voglio cuore cattiveria agonistica.
        Voglio arrivare a dire:” ok ho perso, ma sono fiero di come hanno giocato e lottato fino alla fine. Ho visto in campo una squadra, ma l’avversario era superiore. Ci sta”

        Rare volte è stato così e non si può guardare al passato e vivere di una due partite giocate bene.

        Un 👋 saluto

      2. sti discorsi andavano bene 8 anni fa…..8 anni e 0 titoli
        inutile continuare con le solite favole.

      3. @@@ di che favole parli “lamela”

        Le mie?

      4. no ave,
        quelle di erminio

  87. E toglietevi il mio nome dalla bocca ricottari, dai su, libertà di opinione, continuate il piagnisteo e fate i bravi.

  88. Ma dite che riusciamo a non retrocedere quest’anno?

  89. @@@ plusvalenze-minivalenze, Pallotta che non sarà contento.

    Ma noi Tifosi che spendiamo 💰 soldi
    che spendiamo in abbonamenti, stadio, televisione, siamo contenti?

    Il nostro ruolo qual’e’?
    Stare zitti accettare tutto, tifare (il nostro compito) e non mettere bocca su quello che succede intorno a noi?

    Considerati come
    Cojoni?
    Fottuti idioti?
    Tanto alla fine quelli della Roma vanno avanti col🎵ma che ce frega, ma che c’emporta🎵…

  90. Il problema della Roma è che abbiamo talmente poche entrate da sponsor, merchandising e stadio che dipendiamo completamente dai proventi TV e dal trading dei giocatori.
    In questa situazione la figura del DS appare centrale e più importante dello stesso DG.
    Per questo le scelte di Monchi non sono filtrate dal DG e tantomeno dal Presidente in quanto non c’è una linea o una filosofia societaria altro che quella dei DS che però è maggiormente volta a fare plusvalenza più che al conseguimento di risultati sportivi.
    Se nella Juve Paratici vuole fare un’acquisto rischioso, Marotta lo può sempre stoppare perché è lui che detta le strategie.
    Io mi auguro che noi si arrivi almeno tra le prime 4. Se così non fosse penso che ci sarà un’avvicendamento tra Monchi e Baldini.

  91. Bastava vendere Alison a 75 mln, prendere un’ala destra forte a 40 e ti rimanevano 35 cocuzze da spendere su un giovane per il centrocampo. A sto punto potevi tenerti pure gonalons come vice de rossi strootman. Il portiere c’è lo avevi, skorupski che comunque era tuo e nn è più scarso di Olsen.

    Abbiamo venduto due cc da 29 30 anni che erano due canacci tosti e preso due cc da 29/30 anni spendendoci 60 milioni.

    Strategia miope azzardata e assurda.vediamo di arrivare quarti ma ripeto sara durissima.

  92. Che poi è da 8 anni che scriviamo le stesse cose.
    Se ogni anno ci sono gli stessi problemi forse significa che il problema non è l’allenatore, i giocatori, ma questa società.
    Ogni anno rivoluzioni, plusvalenze, ogni anno si riparte da 0.

  93. lo spagnolo che quanto a pacchi è secondo solo a FedEx.

    ahahahaha..
    meglio riderci su che tanto da 8 anni sentiamo gli Erminio di turno che prevedono magnificenze di ogni genere
    Quello che ha fatto Monchi lo sa fare anche il DS della Sambenedettese

  94. Che cosa passa nella testa di Pallotta?
    Fisichella : “Vorrei saperlo anche io, non sono contento delle cessioni Nainggolan e Strootman. Quella di Alisson ci può stare per quella cifra, ma poi deve essere reinvestita in altri giocatori importanti. Anche la cessione di Strootman a questo punto del campionato… Il presidente fa uscite e promesse che non si avverano e noi tifosi non siamo contenti”.

    Qui dentro solo lory ed erminio difendono sto schifo

  95. REBEL, alla fine diciamo la stessa cosa anche se tu per deformazione professionale 😜 ci vuoi mettere a tutti i costi dentro Pallotta anche se per me è il meno colpevole di tutti.

    Non credo che a Pallotta piacerà molto questo mercato quando si renderà conto che per metà dei giocatori presi, quelli per i quali si è speso di più, non riuscirà a fare plusvalenze.

    MINUSVALENZE: NZonzi, Pastore, Mirante, Cristante, Santon, Olsen. (Totale circa 105 ml)

    PLUSVSLENZE: Kluivert, Zaniolo, Coric, Marcano, Fuzato, Bianda. ( Totale circa 40 ml)

    Non solo Monchi ha costruito male la rosa, non solo ha venduto male, ma alla fine ha pure speso una barca di soldi per giocatori che ci rimarranno sul groppone per anni.
    Ci siamo lamentati a dismisura contro il fumante per Iturbe e Doumbia.
    Ma Walter è un pivellino a confronto con lo spagnolo che quanto a pacchi è secondo solo a FedEx.

    1. si ok, ma qsto nn assolve mica pallotta. pure lui ha le responsabilità, sennò ke ci sta a fare il presidente. ma se nn è capace, vendesse la società.

    2. spetta al presidente l’ultima parola, non credo che non abbia colpe.
      palotta, monchi, baldissoni e quel fallito di baldini tutti responsabili
      poi difra manco lo nomino che sta li a fare il burattino

      ogni anno le stesse storie comunque
      sappiamo tutti come andrà a finire quest’anno.

  96. @@@ quella passata, è stata una stagione “dopata” dalla semifinale di C.L.

    Fuori dalla C.I. subito

    Lontani anni luce in campionato dai gobbi e pummarola.

    Poche le partite buone
    Ma DiFra era nuovo, aveva bisogno di tempo.

    Ora secondo me il problema è questo.
    Metto da parte i giocatori.

    È lui che non riesce a farsi capire dalla squadra
    O è la squadra che non riesce a seguirlo, a capire lui?
    Quello che vuole da loro?

    1. e già,

      stagione dopata dalla rimonta sul barca

      comunque è da ormai 8 anni che stiamo cercando di capire cosa non funzioni.
      ogni anno le solite discussioni
      che noia

  97. A down under volevo dire che proprio perché Pallotta guarda solo al bilancio,solo al lato economico della Roma, allora per il momento Er Barbamonchi va benissimo. Ma quando avrà venduto anche Florenzi, Manolas e Dzeko allora non sarà rimasto più nessuno e non so con chi farà plusvalenze dato che gli acquisti dello spagnolo son per ora tutti o quasi dei flop. Allora forse sarà la volta buona che Pallotta venderà la baracca.

  98. Infatti io continuo a credere che non siamo inferiori a Napoli e Inter come rosa… Fate voi…

    1. Ma purtroppo come allenatore siamo inferiori.

      1. Ti porto un altro esempio allora :
        nell’azione del gol annullato ad Higuain perdiamo palla davanti l’area avversaria e Pastore si DISINTERESSA dell’avversario consentendogli di giocare il pallone liberamente e il Milan con 2 passaggi manda il suo attaccante in porta,e guarda caso dopo qualche minuto Di Francesco sostituisce Pastore …….
        In teoria un giocatore della qualità di Pastore non lo avevamo e quindi secondo la tua logica la rosa è migliorata,ma come ti ha già suggerito qualcun’altro ,guarda quello che avviene in campo e non soltanto le statistiche….

    2. ma perchè scrivi?

      1. A chi ti riferisci ?

    3. Magari non siamo inferiori, ma noi cambiamo giocatori di continuo e loro quasi mai. Non si capisce perche’

      1. xké.. io credo ke in 7anni di gestione si è capito.
        qst’anno si è avuta la conferma nn essendoci la scure dl ffp.
        esiste un progetto economico (nn a caso sno stati presi ds ke vengono elogiati cme maghi dlle plusvalenze) e dopo qllo tecnico-sportivo.
        hanno investito xcarità.. ma a cazzo di cane, proprio xkè navigano a vista in base al mister di turno.

    4. nn concordo, qnti titolari ha ceduto il napoli in qsti ultimi 3anni..

  99. A livello di immagine la cessione di Strootman a mercato chiuso e’ una cosa folle. Una societa’ veramente ambiziosa non farebbe mai certe figuracce. Doveva essere ceduto subito e sostituito adeguatamente. I soldi ci sono, altro che

  100. Monchi è un professionista con un contratto che lo lega alla AS Roma. Non è il padrone della Roma. Segue le direttive che provengono dall’alto. Gli dicono vendi perché servono tot soldi e lui vende chi può garantirgli quegli introiti. Poi sui giocatori decide insieme all’allenatore e sicuramente farà anche delle scelte autonome ma sempre e comunque in linea con il budget indicato dalla proprietà. E finora ha o hanno toppato su molte scelte. Quasi tutte praticamente. E di questo lui è responsabile. Ma lo smantellamento di questi ultimi due mercati estivi è scelta societaria. E dell’allenatore che avalla simili politiche. Non esclusivamente sua.

    1. I DS alla Roma servono a mantenerci ad un livello al di sopra delle nostre possibilità grazie al trading dei giocatori.
      Figurati cosa gliene importa a Pallotta se Monchi acquista quello o cede quell’altro!
      A Pallotta interessa il saldo a fine anno.
      E se continua di questo passo Monchi farà le valigie a breve.

      1. Ottima sintesi della situazione,
        condivido al 100%

  101. Sinceramente, quanti di voi ritengono la scorsa stagione esaltante?
    solo la Champions, per casualità e tanta fortuna, ma il campionato, la coppa.. hanno detto che abbiamo fatto schifo facendo il record di sconfitte casalinghe.
    Poi ancora la casualità ha voluto che l’Inter facesse peggio di noi e la Lazzie si perdesse alla fine.
    Altrimenti era squadra da 6 posto come quella di quest’anno.
    qui lo dico e confermo, quest’anno se tutto va bene arriveremo sesti.

  102. Monchi DiFra Baldissoni sono le persone ideali per questa Roma americana
    tutti aziendalisti logorroici, ciarlatani e venditori di fumo.
    DiFra lo immaginavo con più carattere ed invece sposa in pieno questa filosofia assurda e geniale, perché vendere Alisson e Strootman sono delle genialate economiche.
    Come imprenditori ci sanno fare e tra poco torneranno gli utili anche senza stadio.

    1. peter, il problema nn è stato tanto vendere strotty (ci può stare visto ke veniva da 2stagioni così così) ma farlo a mercato kiuso,
      xkè i tifosi hanno (giustamente) urlato: volevano incassare soldi e fare l’ennesima plusvalenza!
      lo stesso xalisson: a 70ml io ds te lo vendo, ma poi lo dvi sostituire adeguatamente.
      nn vuoi spendere 30ml xun portiere? ok.
      allora tanto vale ripiegare su 1 (anke italiano) ke già conosce il campionato.

      1. sotto l’aspetto finanziario sono dei presunti geni
        vendono Alisson a 70 e ne prendono uno da 9
        ma se gli andrà male quest’anno si saranno solo incasinati la vita
        vedremo cosa ci diranno le prossime gare

  103. @@@ VAL

    VAL qui non è in discussione l’allenatore, nemmeno se avesse avallato alcune scelte sconsiderate di mercato.
    Qui bisogna fare un’analisi seria su quello che è il progetto sportivo.
    Il progetto è vincere?
    Allora avendo tra le mani una semifinalista CL, che da anni giunge tra le prime 3 in serie A, non avendo deficit da sanare, Monchi avrebbe dovuto fare di tutto per tenere i migliori cercando se possibile di migliorarla.
    Così funziona, non ci sono altre strade.
    Ha fatto invece per eccesso di fenomenite o per un suo modus operandi, l’esatto contrario.
    Ora, sarà anche adeguato al Siviglia che mai vincerà una Liga, ma di certo non alla Roma che è una società con ambizioni da scudetto.
    Per me può andarsene anche oggi.

    1. Ciao Down,

      la mia impressione è che l’allenatore sia effettivamente messo in discussione, da quanto leggo. Il mio discorso era riferito a quello.

      Sul progetto: si tratta di una discussione che riguarda la società e che si trascina da anni tra idee e pensieri contrastanti. A mio parere, al di là delle dichiarazioni alle quali ognuno dà un peso diverso, il progetto non è mai stato vincere ma crescere, mantenendo un buon equilibrio economico/sportivo. Risanare il bilancio mantenendo una squadra competitiva. Da questo punto di vista la società ha fin qui ottenuto i risultati sperati(specifico: da lei sperati), uscendo da una situazione economica non facile garantendosi allo stesso tempo continuità sul podio. Le vittorie erano derubricate tra le “varie ed eventuali”, da ricercare con forza solo a stadio completato. La scelta di Monchi poteva essere vista come un tentativo di crescere ulteriormente accrescendo la possibilità che le “varie ed eventuali” diventassero realtà. È un progetto, forse non vincente, ma è un progetto.
      Se i timori tuoi e di altri saranno confermati, Monchi avrà generato una battuta d’arresto in questo percorso di crescita, svalutando la rosa e mettendo a rischio i risultati sportivi.

      1. li ha ottenuti perché sia le milanesi che le minori come Fiorentina, Torino, Sampdoria, lazzie.. erano entrate in una crisi profonda
        Vedremo quest’anno con una concorenza un po’ più vivace cosa faranno

  104. Buongiorno a tutti
    preso atto che il 99% su questo forum è perplesso del mercato fatto da Monchi,adesso parla il campo,appunto.
    Il campo dice che molti giocatori non sono in condizione e quindi molti errori sono dovuti a questo ,ok.
    A me però fanno incazzare gli errori di concetto e gli atteggiamenti dei calciatori,e mi spiego :
    NZonzi non può giocare una palla in uscita in quel modo e De Rossi non può andarsi a posizionare addirittura DIETRO ai centrali difensivi,NON SI È MAI VISTO !
    Sugli atteggiamenti : provate a confrontare le prestazioni di Zapata e Dzeko ……
    nelle rare volte in cui il colombiano è stato anticipato ha fatto fallo su Manolas impedendoci di ripartire,mentre il nostro si fa anticipare senza neanche andare a contrasto e in più ha pure un atteggiamento scazzato ,NON ESISTE !
    Ho fatto degli esempi tirando in ballo proprio i nostri giocatori migliori perché da loro mi aspetto BEN ALTRO !

    1. forse eh? nn vojo fare il prof..
      ma se allargo la visuale anke ad altri comportamenti dei giocatori, l’impressione è ke difra abbia xso il polso dllo spogliatoio.
      e credo ke la cessione di strotty sia stata molto sottovalutata..

  105. @@@ LORY

    Io non baso le mie analisi sulle tre partite giocate.
    La squadra di vede un miglio che è imballata e ben lontana dalla condizione fisica migliore.
    I nuovi devono inserirsi, quindi non sono i 4 punti raccolti che mi preoccupano.
    Preoccupa LORY come è stato gestito il mercato.
    Invece di fare qualche aggiustamento ha rivoluzionato.
    E con tutti i soldi introitati Monchi invece di allestire una corrazzata ha messo su un’armata Brancaleone senza un minimo di custrutto.
    Prima della cessione di Strootman la squadra era seppur di poco globalmente migliorata (ma con 120 ml di budget la migliorava pure un’incapace). Migliorata a centrocampo e lievemente pure in attacco pur essendo peggiorata in difesa.
    La cessione di Strootman ha incasinato tutto.
    È come se Monchi avesse ceduto Dzeko in avanti o Manolas in difesa.
    Cristante miglior centrocampista italiano?
    Addirittura tra i primi 3 nel ruolo?
    Ahahahahahah
    Ti dó un consiglio. Guarda meno le statistiche e osserva un po’ più come giocano i giocatori. Si saresti reso conto che tecnicamente non è niente di che, che è lento, che questa sua lentezza non gli consente di fare pressing in maniera efficace, che se pressato perde palla, che non sa impostare.
    Gli riconosco solo grande bravura di testa e capacità di inserimento …….

    1. io la vedo diversa.. nn sto ad analizzare il giocatore.
      xil semplice motivo ke nn lo avrei mai comprato.
      nn puoi buttare 30ml xun centrocampista ke ha azzeccato 1 stagione, qndo cn gli stessi $ potevi acquistarne 1 forte ke ti da da subito qlkosa.
      la rube cn gli stessi soldi c’ha preso matuidì e qsto ti fa capire tante cose..

    2. I dati servono per capire il RENDIMENTO down… 12 goal e 4 assist sono un bottino enorme per un centrocampista.

      Down neanche io impazzisco per cristante, ma uno che ti ha fatto una stagione alla grande e quest’anno sembra non strusciare palla, come tutti i nuovi e vecchi, c’è da pensare.

      Guarda il tuo pellegrini, che reputi un grandissimo talento, è un giocatore che da Sassuolo ha subito un downgrade allucinante ( ai tempo anche io reoutavo forte ) dove azzeccare un passaggio o uno stop è diventato un miracolo.

      Continuo a credere che sotto la gestione DF nn c’è giocatore migliorato grazie a lui, ma solo peggioramenti.

      1. Ha giocato metà gare da trequartista.
        Pure Nocerino e Perrotta avevano quelle statistiche giocando in quella posizione di campo.

  106. cmq, ok.. mercato finito: un mezzo disastro
    ora parla il campo: un mezzo disastro
    spero solo (ma dubito fortemente) ke se l’andazzo dlla roma sarà cme le prime 3giornate, ke arrivi l’esonero dl mister. e nn si faccia cme fu x zeman e garcià.
    cioè andare avanti col fiatone fino a gennaio xpoi cambiare..

  107. Lory fai il serio dai. L’unico che dava 8 a questo mercato eri tu.
    Che di francesco sia inadeguato lo sapevamo, sebbene le sue lacune sia state amplificate da un mercato degno del siviglia forse non certo di una semifinalista di champions. Abbiamo speso tanto e male, questa è la sacrosanta verità .

    1. io avevo dato 6,5 ma c’era ancora strotty in rosa.

  108. ha segnato persino Gonalons
    da quando sono arrivati gli americani a Roma é aumentata la vendita di maalox e valium
    ma chi cazzo ce lo fa fare a stare dietro a sta gente che ci prende per il culo da 8 anni?
    Alla Roma DiFra fa comodo, sta li ammutolito, muove il capo per acconsentire le cessioni, non si lamenta, nel subconscio si frattura la mano, lavora come un mulo ben pagato..
    il resto é un eterno deja vu.
    le minchiate sul modulo, le stronzate su Strootman che sognava nuovi lidi, Pastore con l’aureola dietro le punte.. bla bla bla
    E Monchi? sta li, per sanare e rendere la Roma con i suoi tifosi coglioni simili a delle vacche da mungere andiamo avanti con le cagate “la Roma non si discute si ama, mai schiavi della vittoria…”

    Poi gioiremo tutti per aver raggiunto il quarto posto a stento.
    Questo grande orgasmo giallorosso quante gioie ci da.
    Plusvalenza e la squadra migliore sarà sempre quella che verrà.
    Fanculo!

  109. L’anno scorso si è parlato di esonero già dopo le partite amichevoli di agosto, e poi nuovamente in inverno. Quest’anno lo stesso fantasma si affaccia dopo tre partite.

    Consideravo deleterio allontanare Eusebio durante la scorsa stagione, allo stesso modo mi sembra un errore paventarlo oggi. Un discorso simile vale per Monchi. Il nuovo Ds, al quale si imputava di vivere sugli allori del precedente, ha rivoluzionato la rosa e i risultati iniziali non sono entusiasmanti. A me, onestamente, non pare davvero che ci siano le basi per liberarsene di punto in bianco, a meno che queste non si ricerchino nella delusione dei tifosi che cova da anni nei confronti della società. I conti, si suoi dire, si fanno alla fine. A meno che, ovviamente, non si voglia leggere la scorsa stagione come fallimentare a causa dell’uscita dalla coppa Italia è dai punti persi rispetto a Juve e Napoli.

    Io continuo a pensare che ci sia bisogno di stabilità e un buon tecnico in panchina. A mio parere Difra lo è. Una società che si libera di lui e del Ds dopo tre giornate di campionato non sarebbe una società che finalmente fa la cosa giusta, al contrario: sarebbe una società isterica. Gli esoneri, a mio parere, andrebbero scongiurati fino a quando divengono ineludibili. Fino a quel punto non vorrei in nessun caso tornare al noto copione dell’allenatore confermato/poi esonerato/sostituito da uno nuovo che dà una scossa positiva e viene dunque confermato/poi esonerato/sostituito da uno nuovo ecc.

    La squadra può essere soggetta a critiche per come è stata assemblata, ma non è priva di qualità. L’allenatore ha già dimostrato di poter uscire dal pantano e raggiungere risultati insperati o difficilmente immaginabili. Questo non vuol dire che non ci siano problemi al momento. Ne abbiamo adesso e ne avremo probabilmente ancora. L’unica soluzione, però, è stringersi attorno a ciò che c’è e farlo funzionare, almeno secondo me.

    1. vedi val, il problema è proprio la società.
      xkè la roma attuale è figlia dlle scelte dirigenziali.
      un tifoso può giustificare dlle operazioni fino ad un certo punto, ma qndo si vedono cose da manicomio nn puoi ke sbarellare.
      lo so, siamo solo all’inizio, ma è inevitabile farti il sangue in aceto avendo la sensazione ke già hanno mollato il campionato alla 3giornata (l’anno passato mollarono contro il genoa 1-1). e nn puoi salvare nessuno xkè gli errori sul mercato sno evidenti e cme fai a giustificare un tecnico ke ha lavorato 2mesi in estate cn la squadra praticamente fatta e ora è andato in tilt?

      1. Capisco il tuo ragionamento, Ruga, però, se la responsabilità sta nelle scelte societarie, cambiare allenatore non sarebbe solo un palliativo?
        La maggior parte degli utenti ritiene che la squadra sia allestita male in generale, non solo che sia inadatta agli schemi che il tecnico vorrebbe attuare. Stando così le cose, l’esonero cosa risolverebbe, se non la solita scarica di adrenalina dovuta al cambiamento e destinata a esaurirsi dopo una stagione e mezzo?

        C’è anche l’aspetto paradossale che sta nel fatto che chi è scontento quest’anno, pur denunciando un forte peggioramento, prospetta risultati migliori rispetto a quanto si aspettasse lo scorso anno. Nella stagione precedente, infatti, si prospettava un sesto posto (addirittura da raggiungere a fatica), mentre quest’anno gli scontenti parlano di un quarto posto raggiunto a fatica. Se le cose stessero così, avrebbe senso corteggiare e probabilmente strapagare uno come Conte (la cui disponibilità non è scontata) per puntare realisticamente comunque a un posto in Champions?

        Ripeto che a mio parere un cambio sarebbe da scongiurare fino all’ultimo, cioè nel momento in cui il rischio di perdere la Champions sia effettivamente concreto. Fino a quel punto io resti dalla parte di Difra e ho speranza che trovi la quadra per un buon campionato, senza contare la curiosità di vedere come gestirà la Champions quest’anno.

      2. nn so,
        certo se prendi un tecnico dllo stesso livello di difra tanto vale nn cambiare. la mia sensazione, anke paragonando stagioni passate (zeman + garcià) e ke qlkosa si è rotto tra giocatori e mister. il fatto di aver xso giocatori carismatici (radja + strotty) e di aver acquistato giocatore senza pelo sullo stomaco, ha fatto il resto.

  110. “DF h una media del 4 in queste prime partite e si sta dimostrando assolutamente INADEGUATO. A questa rosa” (lorysan)

    in pratica dici le stesse cose nostre.
    i giocatori portati da monchi non sono da 433 di difra
    Quindi?
    Monchi e difra sono due mezze seghe

  111. Troppo SEMPLICE trovare il capro espiatorio SOLO nel mercato che RICORDANDO era stato considerato da TUTTI, NESSUNO ESCLUSO un mercato positivo anche da 8-9 prima della cessione di strootman che voglio sempre ricordare, a quelli con la memoria corta, che è stato il cc più criticato della scorsa stagione se non anche uno che ha avuto la media del 5.45 stagionale e che da anni nn è più un giocatore da alti livelli ( poi che sia un profilo di uomo simpatico alla tifoseria e grande professionista è vero ma come calciatore lascia a desiderare ).

    Se tu cambi, DATI ALLA MANO, strootman con il miglior cc italiano della scorsa stagione se non uno dei migliori 3 in Italia in quel ruolo, TU PER LOGICA sei migliorato ( ha fatto più goal cristante in un anno che strootman in tutta la sua carriera a Roma ).

    Questo era solo un esempio, per far capire che è vero e lo dico, che MONCHI poteva far di più, sicuramente, MA CHI STA DELUDENDO VERAMENTE ad oggi, è Eusebio di Francesco incensato come un grande mister, ma che effettivamente è un valore in meno e che sta facendo la differenza in NEGATIVO.

    La mossa più INCOERENTE e MATTA di questo allenatore ê aver provato shick punta per tutta l’estate ( con ottimi risultati ) e poi lo fai giocare esterno di attacco lasciando in campo un giocatore, come dzeko, che è completamente fuori forma come il 90% della squadra che dopo 3 giornate al 60-70 esimo sistematicamente, si ferma sulle gambe; emblematico il cambio di preparatore che da Norman è passato ad un fidato di DF e si vedono i risultati.

    Voglio far capire che tu potevi avere anche radja e strootman, ma di merda giocavi comunque e perdevi in tal modo.

    Se contro il Milan mi lasci fuori under e kluivert e tieni elsha e shick come esterni cosa vuoi pretendere?

    DF h una media del 4 in queste prime partite e si sta dimostrando assolutamente INADEGUATO. A questa rosa.

    1. ma chi cazzo sono kluyvert e under?
      fai il serio lory
      lo scorso anno siamo arrivati in semi finale
      bastava fare due tre acquisti mirati e qualche giovane per rinforzarci
      ed invece si è rivoluzionato un’altra volta tutta la rosa e secondo me ci siamo indeboliti

    2. L’ unico esperto che aveva dato 8/9 a questo mercato di merda…sei tu hahahaha…facci ridere ancora
      Io continuo a collezionare le tue cazzate in un PDF par lasciarlo in eredità alle future generazioni di questo foro.
      Perché sennò nessuno crederebbe che eri reale hahaha.

      RILEGGETI:

      Infatti la roma sta costruendo una squadra di ENORME qualità, forse la prima in A per tecnica e fantasia, anche piu della juve

      ——- allison ——-
      kars/flore ————- mano – fazio —— kolarov
      —- cristante —– gona ——- pastore —-
      under ——— dzeko —— kluivert

      NOn voglio dire nulla, ma se esce fuori questa squadra perche non pensare allo scudetto? Perche dovremmo dire che siamo piu deboli di napoli e inter? “”””

      Hahaha TUTTOLOGO CAZZARO

  112. @@@ ora due settimane di stacco.
    Vado in ritiro con la nazionale di Mancini a Coverciano.

    Quando torno voglio vedere la Roma di Sacchi.

    Con Gullit Van Basten Rijkard in squdra.

    Come diceva Boskov di Ruud
    “è come cervo che esce da foresta!”

  113. L’amarezza è sempre tanta, per quello che si poteva fare e non si è fatto, per i tanti soldi investiti male, per i beniamini cacciati, per campioni che ci hanno lasciato.
    Non vedo un modo semplice per uscirne fuori, perché oltre a non avere alcuni interpreti giusti ho come l’impressione che si sia rotto qualcosa nell’anima del gruppo.
    Ma la rosa per quanto mal assemblata è comunque forte e se Eusebio riuscisse a mettere insieme i cocci in tempi ragionevoli e se gli acquisti fatti rendessero per quanto sono stati pagati, chissà magari tra un po’ staremo a parlare di un’altra Roma.
    Preferisco ora attaccarmi a questa speranza che riversare il mio malumore in rabbia.

    Ma non mi rimangio le critiche fatte a Monchi, critiche che per quanto ne so forse andrebbero estese pure al tecnico se ha avallato o indirizzato certe scelte di mercato. Nemmeno se quest’anno ci portasse in dote una vittoria. Non aveva alcun senso prendersi così tanti rischi ristrutturando una squadra forte. Non eravamo una squadra da rifondare perlomeno non quest’anno. Con questo approccio se ti va bene fai bingo ma se ti va male e non centri il quarto posto per una società come la nostra è il disastro.
    E lui doveva avere quella cautela che contraddistingue il buon padre di famiglia non l’attitudine al rischio del giocatore da Casinò.

    1. Chi ha lavorato in una grande azienda privata o pubblica sa che uno dei rischi di cambiare un manager e’ quello di dover andare incontro a troppi cambiamenti. Monchi deve cambiare per giustificare il suo lauto stipendio. Poi se la squadra peggiora puo’ sempre scappare. Con Sabatini oggi avremmo la speranza di vincere qualcosa, visto che avrebbe avuto degli anni a disposizione per plasmare la squadra e non avrebbe alcuna urgenza a vendere calciatori tanto per far vedere che fa qualcosa

  114. son passati 3 anni ma sempre delle solite minchiate parliamo 😀😀😀
    uomo di mondo e tommy che fine hanno fatto?

    forza-roma.com/100936/il-milan-vuole-uno-sconto-per-destro#comment-985641

  115. ogni anno le stessa storie
    che schifo di società che abbiamo

  116. No no no ragazzi… Monchi non deve andare via neanche per sogno.
    Prima ci mette nella merda…e poi va via?
    Spero stiate scherzando…
    Se ci ha messo nella merda, ci deve restare anche lui.
    Mangiandola sino all’ ultimo boccone.
    1) Per vedere come la prossima stagione ritorneranno all’ ovile Le pippe cedute in prestito quest’ anno.
    2) Per vedere come nei prossimi mesi mercati, quando non ci saranno più giocatori di Sabatini da vendere….
    Le plusvalenze le potrà solo fare andando a
    Battere per strada.
    3) Per vederci eliminati in Champions
    Dal Viktoria Plzen…. squadretta che in questo momento ha più identità,carattere e gioco di noi.Per vedere come ne prendiamo 7 dal Real.
    4) Per vederci finire in campionato dietro milanesi, Juve e Napoli….e ritornare a giocare nell’ Europa dei poveri assieme alle quaglie.
    In questa Merda di cui si sentiva il fetore già l’ estate Scorsa….Monchi ci deve sguazzare pure lui.
    Non spero NEANCHE per un secondo che vada via.
    Nonostante sia el utente che più lo ha criticato sino ad oggi.
    TROPPO COMODO GIOCARE D’AZZARDO SULLA PELLE DEGLI ALTRI.

    1. Prevedo un’uscita di Monchi alla Capello

  117. Forse per la prima volta in 50 anni di tifo giallorosso, venerdì sera ero quasi ammutolito e rassegnato all’andazzo che del resto avevo già previsto con mesi di anticipo. Non lo dico per vantarmi, non me ne frega dei “te l’avevo detto”, c’è solo amarezza ma anche rabbia contro questa dirigenza.

    Per questo motivo non scrivo quasi più nel sito, sono troppo demoralizzato.

    La Roma sembra una squadra superata. La cessione più devastante in questo mercato estivo è stata quella di Strootman, all’ultimo giorno. La partenza dell’olandese è un messaggio allo spogliatoio: “Qui siete tutti di passaggio”. Questo Pastore poi è un giocatore che al momento è un regalo agli avversari.

    E aggiungo che il signorino Schick, giocatore più pagato nella storia della Roma, finora è stato un flop clamoroso. Come si possono spendere 40 milioni per uno che non la butta dentro mai? Guarda Cutrone ad esempio, ragazzino del vivaio, con quanta grinta e cazzimma scende in campo e come segna.

    Il tempo di Monchi spero sia finito qui. Ds migliori di lui li possiamo trovare anche al mercatino dell’usato. Conte? Magara, ma bubito che verrà a sputtanarsi a Roma con Pallotta.

    1. Conte, se puo’ lavorare con tranquillita’, e’ un fenomento. Ma Conte e Pallotta sono incompatibili, a meno che Pallotta non cambi strategia

  118. Abbiamo ceduto tutti i migliori non possiamo vedere anche Monchi?? Gira voce che il Chelsea sarebbe interessato al nostro DS…. incartiamolo anzi aggiungiamoci un paio di milioni e mandiamolo a Londra. Certo dovevamo vendere raja all’Inter, giocatore fumatore e poco responsabile…imbecilli

  119. Prima o poi vendono pure noi. 100000 tifosi della Roma all’Inter per un anno con diritto di riscatto e recompra. 😀

    Comunque difra se ha una idea deve insistere su quella, vuole fare sto 433 e che lo faccia, magari con un po’ di pazienza ed equilibrio si riesce pure ad arrivare quarti, ma st’anno sara dura dura fidateve de sto stronzo che so io che je guardò da 40 anni.

  120. @@@ non capisco perché vendere Radja due anni fa, quando era uno dei più forti centrocampisti, reo di aver chiesto l’aumento.

    Lo ha fatto anche Manolas.
    Ha giocato un anno con il muso che gli arrivava ai talloni, perché non aveva notizie dalla società.

    A questo punto stabiliamo un tetto per gli ingaggi.

    Massimo 2 ml chi vuol venire bene, chi no se ne va dai gobbi a Liverpool e via dicendo.

    Siamo una squadra da seconda terza fascia,
    perché pagare i giocatori così tanto se poi i risultati sono quello che sono?

    Solo gli illusi pensano che siamo una grande squadra o che possiamo diventarlo.

    Si tifa Roma a prescindere con o senza campioni.

    Non siamo nati per vincere, ma per vivacchiare.

    E poi alla fine i Campioni ci sono…Siamo Noi Tifosi.

    1. secondo me l’hanno scaricato x il video di capodanno e le scenate ke faceva in campo, solo ke gli è andata male al gatto e alla volpe, xkè l’unica offerta gli è arrivata dall’inter.

      ma loro imperterriti: radja a dà partì!
      peccato ke sno andati a rinforzare una concorrente diretta xla Champions.

      Strotty invece, xme ha deciso di andarsene xkè ha sentito puzza di flop. ma poi appena pallotta ha sentito al telefono ke offrivano 25ml ha urlato: vendetelo subito! money money!

  121. @@@ ho fatto il nome di Marchisio, perché dopo “l’ultima trovata dello scienziato” a centrocampo siamo zoppi.

    E’ svincolato, non credo pretenda troppo di ingaggio e potrebbe essere stimolato dalla C.L.

    I gobbi sono pieni di giocatori.
    Il divorzio è stato consensuale e non è detto perché sia finito.

    Chiaro sarebbe la prova della stronzata fatta con la vendita a mercato chiuso di Strootman.

    Poi se sulla piazza c’è qualche fenomeno che voi da grandi intenditori conoscete ed io no, ben venga.

    Tipo Gonalons…

  122. e tanto x rasserenare ancora di + i tifosi, roma e dintorni:
    il ninja segna e manda ko il bologna
    e zyech ammette ke c’era la trattativa ma nn si sno messi d’accordo i club.

    1. @@@ veramente ha segnato Radja e ha fatto vincere gli strisciati?

      Ottima notizia!

  123. E Radja toglie le castagne dal fuoco a Spalletti.
    Io l’avrei ceduto già 2 anni fa quando chiese l’aumento, ma l’avrei fatto all’estero e per un pacco di milioni!
    Ma era così difficile immaginare che avrebbe resuscitato una squadra di morti come l’Inter?
    Si poteva cedere proprio solo a loro?
    Credo che questi 3 mercati di Monchi a Roma verranno utilizzati come esempi negativi in tutte le scuole per diventare DS.
    Ci sarà anche un manuale dal titolo “ La squadra monca ” che consterà di un centinaio di capitoli.

    Capitolo 1) Come farsi buttare fuori in semifinale di CL da un giocatore che era tuo un’anno prima e che tu hai svenduto all’avversario pensando di aver fatto un’affare

    Capitolo 2) Come cercare di non arrivare tra le prime 3 ed uscire subito in CL cedendo l’unico bomber in rosa a gennaio e non riuscirci a causa di sua moglie

    Capitolo 3) Come voler dimostrare che quanto scritto al capitolo 1 è corretto reiterando un’altra cessione a prezzo di saldo agli stessi avversari che ti hanno sbattuto fuori in CL sperando di rincontrarli presto in Europa

    Capitolo 4) Come cedere ad una nobile decaduta un tuo giocatore e resuscitarla. L’operazione può dirsi vincente solo se il giocatore in questione dovesse segnare il goal decisivo per estrometterti dai posti champions.

    Capitolo 5) Come trasformare una semifinalista champions in una squadra da Europa League in un solo mercato spendendo almeno 120 ml

    Capitolo 6) Come fare il figo vendendo i giocatori acquistati dal precedente DS mentre le tue pippe pagate un botto non le vogliono nemmeno nel campionato vietnamita.

    Capitolo 7) Come far finta di prendere l’ala destra, un’anno puntando un giocatore inarrivabile, e l’anno dopo annunciandone l’acquisto mentre il giocatore sta firmando per un’altra squadra

    ………………..

    1. ahahahha la squadra monca

  124. per conte darei il braccio destro, ma non credo sia interessato a venire alla roma.
    marchisio è stato scaricato dalla juve, è a fine carriera non vedo perché dobbiamo portarcelo noi all’ultima partita

    1. xkè se cambiamo modulo, venuto a mancare strotty.. ci serve un mediano xfar rifiatare ddr. e visto ke il mercato è kiuso e nn si può aspettare gennaio, guardi agli svincolati.

      1. comprendo ma mi pare un giocatore già tramontato. non so quanto ci possa effettivamente servire.

    2. ci sno anke altri svincolati: de jong (qllo dl milan) yaya tourè, aquilani, digard e forse maher. io credo ke nn lo pjiano, xkè sarebbe come ammettere ke hanno toppato clamorosamente il mercato.

  125. noto un assordante silenzio da parte di alcuni utenti

  126. xme le giustificazioni nn ci sno: né xil mister né xla società.

    nn è la prima volta ke dopo 1stagione buona o discreta, la squadra si scioglie.
    e ogni volta è sempre stato legato al mister di turno ke xdendosi in un bikkier d’acqua ha xso anke lo spogliatoio.
    è successo pure cn zeman e garcià. ora, se la società fa lo stesso errore compiuto nl passato (cioè tenerlo fino a natale) la stagione può prendere veramente una brutta piega.

    1. ..anke se la società ha + responsabilità, lo scempio dl mercato ha veramente qlkosa ke rasenta la follia.

  127. @@@ due settimane per rimettere o tentare di rimettere in sesto una nave che sta affondando, dove il suo comandante è in confusione totale.

    Via DiFra (e da DiFrancescano mi dispiace, perchè non pensavo di vedere una NON squadra così, da un anno e mezzo)

    Via Monchi responsabile di una campagna acquisti-cessioni V-E-R-G-O-G-N-O-S-A.

    Dentro Antonio Conte, che se non altro porterà grinta ed aggressività (non è la sua squadra, quindi come giocheremo non mi interessa, tanto peggio di queste prime tre partite non potrà fare).

    Dentro Marchisio (svincolato) ha esperienza, bel centrocampista e sopperirà all’inaspettata partenza di Strootman.

    Credo che la cessione di Kevin, abbia influito anche sui giocatori.

    Carisma personalità uno che si faceva sentire.
    Vero che non è più lo Strootman che abbiamo conosciuto, ma è pur vero che è venuto a mancare oltre che il centrocampista, anche un uomo spogliatoio.

    La vedo male quest’anno
    Salviamo il possibile.

    p.s. pronto in qualsiasi momento a fare il “mea culpa” se le cose dovessero cambiare.

    1. O.T. “dopo un anno e mezzo”

      1. quoto e riquoto, olé!

    2. Ciao AVE.
      Lascia perdere Conte.
      Nell’immediato da grande condottiero alla Napoleone qual è, sarebbe anche capace di rimotivare la rosa, ma alla lunga sarebbe una soluzione poco utile per la scarsa capacità di valorizzare i giovani. E di giovani da far giocare ne abbiamo di bravi! Eusebio deve semplicemente tornare a credere nel suo lavoro e fare quello che sa fare senza ascoltare critiche o suggerimenti. Per fortuna arriva la pausa per raddrizzare le cose. Anche se Monchi ha incasinato tutto e trovare la quadra sarà un mezzo miracolo.
      E lascia perdere Marchisio.
      È un giocatore fisicamente fragilissimo che la Juve ha lasciato partire perché considera finito. La Juve in questo è terribilmente cinica ma difficilmente sbaglia.

      1. Ciao Ave e Down Under
        anche io lascerei perdere Conte e Marchisio e al mister rimprovero di non essere andato avanti per la sua strada come fece lo scorso anno;
        E lascerei perdere anche la dirigenza senza girare troppo intorno al problema : in campo sono stati commessi errori incredibili ,vedi secondo gol e soprattutto c’è stato un’ altro approccio molle e in generale un atteggiamento poco “cattivo” come invece richiesto in settimana dal mister;
        poche storie quindi : il risultato negativo è stato determinato da questi fattori

      2. @@@ Ciao under personalmente non ce la faccio più.

        Avevo riposto molte speranze in DiFra (da me invocato a più riprese, perchè uno che lavora bene con i giovani)

        Non siamo nati per vincere, quindi ho sempre pensato “se devo perdere, meglio farlo con loro, che con i presunti campioni di ingaggi).

        Arriva Monchi acclamato da tutti, con i soldi a disposizione, fa una campagna acquisti Indecente.

        Hai 120 ml? Compri tre giocatori da 40 e puntelli la squadra là dove deve essere fatto.

        DiFra in confusione totale e mi sembra molto aziendalista, visto che ha avallato tutte le mosse di mercato dello spagnolo.

        Ieri sera metti in campo un modulo ed una formazione, che quando l’ho vista (anzi abbiamo visto, stavo con amici di lunga militanza Giallorossa in casa ed in trasferta, quindi di Roma ne abbiamo viste, vissute in tutte le situazioni possibili, ci siamo guardati allibiti e pronti ad una nuova figuraccia. Nel primo tempo solo un moscio colpo di testa di Schick).

        Credo che Eusebio non sia più in grado di gestire una situazione creata da altri e che come al solito pagherà essendo l’allenatore.

        Questa squadra secondo me può giocare con il 4 3 3 o 4 2 3 1

        Ci sta mettendo anche del suo.
        Niente gioco, idee, una parvenza di squadra, aggressività, pressing.
        Un’armata Brancaleone buttata in campo.

        ***il napoli di Sarri ha faticato i primi tempi (rischiava l’esonero)
        dopo qualche mese ha ingranato, ed ha giocatoper due anni e mezzo da squadra.***

        Dopo Sabatini abbiamo preso “il fenomeno” che doveva fare chissà cosa.

        Tempo?
        Dopo otto anni non glielo concedo più.
        Io sono stufo.

        Vai a Milano con un 3 4 3
        dove due giocatori della difesa sono all’esordio
        dove Pastore (a cosa serve?) Schick Dzeko, non sono propriamente dei guerrieri.

        Vendi Strootman a mercato chiuso.
        Mai vista prima una cosa del genere.

        Ecco perchè Marchisio (anche i gobbi possono toppare e poi hanno tanti giocatori).

        Se non altro prendi un centrocampista di esperienza.

        Quello che succede alla Roma è roba da pazzi!
        33mila mini abbonamenti per la C. L.!

        E che fanno smantellano, o comprano a cazzo di cane!

        Sono avvelenato, ma come ho scritto sopra sempre pronto a dire ho sbagliato le mie valutazioni, nel caso le cose dovessero cambiare e migliorare.

        un saluto under👋

      3. @@@ Ciao Pablito

        E’ da anni che l’approccio è molle, con tutti gli allenatori.
        Sempre la solita frase “abbiamo sbagliato l’approccio mentale”

        Voglio aggressività, determinazione, voglia di vincere.

        Lo scorso anno è andato, la semifinale di C.L. pure.
        E’ passato, bisogna guardare avanti.

        Qui mi sembra che si stia tornando indietro.

        Chi ha buona memoria ricorderà.
        Ma quante partite abbiamo visto giocare senza mordente.
        Sempre giocate in orizzontale perchè chi aveva il pallone non sapeva che fare.

        Partite con uno due tiri in porta al massimo.
        Quest’anno le prime tre gare la stessa cosa.

        Certo tre pali a Torino, ma alla fine abbiamo segnato all’ottantanovesimo.

        E’ un mio parere personale
        ma così non va e se non si aggiustano le cose
        sarà una stagione dura.

        Un saluto👋

  128. Io credo che molti qui sbaglino completamente il tipo di analisi sulla proprietà della Roma. Leggo di valorizzare il brand,sanare i bilanci per poi rivendere il brand della Roma guadagnandoci. D’accordo ma una cosa non segue l’altra. Ovvero se la proprietà pensa solo a non rimetterci e ogni anno si vende 3 titolari per rimpiazzarli poi con giovanissimi o vecchie glorie da far tornare grandi o gente infortunata o svincolati,non sempre ti andrà bene. Di conseguenza rischi di calare ogni anno sia nei piazzamenti che nei risultati e poi voglio vedere come valorizzi il brand. Dato che la Roma è una squadra di calcio,e se non vince mai un cazzo di nulla e arretra nei piazzamenti avrà,come è giusto che sia,sempre meno appeal.

    1. Si ma nella tua analisi devi fare i conti con la realtà e questa negli ultimi 5 anni dice :
      – 2°/2°/3°/2°/3° posto in campionato
      e annesse partecipazioni alla CL,tranne in un caso dove si è buttato un preliminare ,partecipando comunque all’EL.
      – 3 cessioni eccellenti ogni anno (plusvalenze)garantiscono il miglioramento del bilancio.
      – il marketing garantisce una migliore visibilità del brand a livello mondiale
      Credo che tu voglia dire che questa gestione del parco calciatori sia rischiosa,e credo anch’io che sia così,ma per questo Pallotta si era affidato a Sabatini,un ottimo talent scout e ora a Monchi ritenuto uno dei migliori DS su piazza,ma stai pur certo che alla prima stagione no ,lo spagnolo verrà sollevato dal suo incarico come già avvenuto per i manager che gestivano il marketing.
      Nella mia analisi mi baso su dati oggettivi, diversamente non riesco a seguirti su quali possano essere i motivi che muovono gli interessi di Pallotta nella Roma

  129. L’obiettivo di questa società non è la vittoria, ormai credo che solo una persona intellettualemente disonesta possa continuare a sostenere questa ipotesi.
    Pallotta vuole stare in champions (ammesso che quest’anno ci si vada, sarà dura) per arrivare a costruire lo stadio e poi vendere

    1. e allora ke cedesse la società subito xkè tanto lo stadio nn si farà mai,
      sò 7anni ke fanno minkiate da dilettanti e in + rilasciano interviste ke sanno pure di presa xil culo. o ci fanno o ci sno..

      1. L’ipotesi di Aleste è plausibile e non credo proprio che Pallotta sia un dilettante che fa minchiate,basta andarsi a documentare su Wikipedia : parliamo di un manager che ha sempre incrementato i fondi di investimento che ha gestito ,quindi l’ipotesi che stia gestendo la Roma migliorando bilanci e marketing al fine di rendere il marchio più appetibile e poterlo così rivendere ad un ottimo prezzo è tutt’altro che campata in aria.

  130. Mi viene da sorridere a leggere alcuni commenti che dicono che di francesco avrebbe dovuto battere i pugni sul tavolo. Se di francesco allena la roma è proprio perché non rompe le palle. Pensate che conte avrebbe accettato una campagna acquisti scandalosa come la nostra? Di Francesco viene da una squadra piccola e non si permette di proferire verbo.

  131. Partita orribile della Roma, zero identità di gioco,forma fisica in molti singoli imbarazzante, difesa spesso in bambola,giocatori palesemente non adatti al gioco dell’allenatore. La svendita totale AS Roma comincia a ballare in più punti. Ma però oh…a sentire i vari Lorysan, de rossi e ermini vari la Roma è fortissima!!!! È solo una questione di tempo e i meccanismi gireranno tutti,i giovani diventeranno tutti top player e via…!!!! Coppe e scudetti!!!! E daje!!!!!! Evviva Evviva Er Barbamonchi!!!!! Ah ah ah!!!! Che macello han combinato questi….

    1. Coppe e scudetti li stai tirando in ballo tu e solo tu te la stai ridendo dopo una sconfitta

      1. Rido per non piangere pensando ai commenti di alcuni utenti che davano 7 o addirittura 8 alla campagna acquisti e cessioni della Roma. Ridicoli. Oppure in malafede. Non c’è da pensare altro.

  132. Olsen
    Fazio Manolas Marcano
    Karsdorp De Rossi NZonzi Kolarov
    Pastore
    Schick Dzeko

    A quanto pare inizieremo così
    Forza Roma

  133. Buongiorno a tutti
    Monchi dichiara che non firmerebbe per il 2° posto,ma in questo momento ,visto che è nell’occhio del ciclone,eviterei certe sparate…….
    concordo quindi con le dichiarazioni di De Rossi che predica umiltà,perché nel calcio la scaramanzia è importantissima !

    1. Se ha veramente detto questo è poù scemo di quello che sembra