Under ha convinto Di Francesco, sarà lui il titolare

di Francesco Gorzio Commenta

Gli altri sono Schick e Defrel, il turco è quello che è sceso in campo più volte (14) ed era impensabile ad agosto.

Gazzetta dello Sport, C. Zucchelli

L’italiano ancora non lo parla, ma lo capisce abbastanza. L’interprete non lo molla mai, ma non è che il pressing di Di Francesco e Monchi sia meno forte: tutti e due sono convinti che Cengiz Ünder possa dare una mano significativa alla Roma in questa seconda parte di stagione e allora oggi potrebbe avere un’altra occasione dal primo minuto, la terza di fila dopo le due contro la Sampdoria.

CERCASI PRIMA VOLTA – A Genova non era andato granché, all’Olimpico decisamente meglio, al Bentegodi cerca l’acuto definitivo e magari anche il primo gol in Serie A, che sarebbe una novità in campionato peri tre arrivi estivi del reparto offensivo. Gli altri sono Schick e Defrel, il turco è quello che è sceso in campo più volte (14) ed era impensabile ad agosto. Dei tre è quello che è costato di meno ed è anche quello che alla Roma pesa meno nel bilancio, Monchi è convinto di aver preso una speranza per il presente e una certezza per il futuro, Di Francesco ha ribadito che «è in grande crescita ed ha numeri importanti», ma ha pure detto che «il percorso non è finito». La sensazione, però, è che quella di oggi sia una tappa, per lui e la Roma, davvero importante.

Lascia un commento