Sabatini: “De Rossi vuole restare e la società lo vuole tenere”

di Francesco Gorzio 9

Sabatini parla del contratto di De Rossi e della volontà del giocatore di non cambiare maglia e della società di farlo rimanere a Roma.

Walter Sabatini finalmente è soddisfatto. Ma sa bene che il grande lavoro svolto fino ad ora per diventare superlativo dovrà sicuramente combaciare con il rinnovo di Daniele De Rossi. L’argomento attualmente ancora è spigoloso ma dalle parole del ds giallorosso arrivano importanti indizi sul volere del centrocampista della Roma: “La volontà del ragazzo è chiara – ha detto il dirigente ai microfoni dell’emittente radiofonica Centro Suono Sport si vede anche dai suoi comportamenti. Ma ha offerte consistenti. Da parte nostra c’è la volontà di trattenerlo, siamo sereni come anche il giocatore. La distanza al momento è incolmabile, ma la differenza la fa la volontà. Il tempo non preoccupa nessuno. Ci interessa puntare sui suoi sentimenti: quando ha esultato al gol di Lamela sembrava un ragazzino che ha appena vinto un titolo nazionale…”.

Sicuramente da queste parole non fa piacere leggere ancora che la “distanza è incolmabile” e che altre squadre sono molto interessate, e forse anche più, a Capitan Futuro. La concorrenza, ampia e di alta qualità, è guidata sicuramente dal sorprendente Manchester City di Roberto Mancini che nell’ultima giornata di campionato (vittoria 6 a 1 nel derby) ha dimostrato di essere ormai una grande d’Europa.

La notizia positiva invece è la grande volontà di entrambi, società e giocatore, di rinnovare l’accordo. Se questo già ne eravamo a conoscenza c’è da sottolineare che, se Sabatini in questi ultimi tempi si è esposto cosi tanto, significa che la firma del contratto, o il raggiungimento di un’intesa, non sono cosi lontane come sembra.

Lascia un commento

Commenti (9)

  1. ho sempre difeso a spada tratta (non a caso nick name Centurione…) Daniele De Rossi.
    Ma in questa occasione devo dissentire, trovando troppo attaccamento al denaro, nessun attaccamento alla maglia, eccessiva venalità, in un momento un cui poi tutto il mondo vive una crisi economica non indifferente.
    Se esiste amore per la città e per questa squadra, dovrebbe abbassare le sue pretese, non arroccarsi nelle sue posizioni, e venire incontro alla società, e capire soprattutto che c’è gente che si spacca la schiena dalla mattina alla sera per 1200 Euro!!
    Qui si parla di milioni di euro come fossero bruscolini, tanti zeri che nessuno di noi vedrà mai a meno che in caso di vincita al superenalotto….!!!
    In conclusione caro Daniele, se sei Romano, se tieni alla maglia giallorossa, se veramente ti batte il cuore quando senti l’olimpico cantare Grazie Roma ed inneggiare il tuo nome… allora firma e non rompere le p.alle!!!!!
    🙄 🙄 🙄 🙄

      1. grazie tania!!!

    1. infatti si…rinnovasse simbolicamente se vuole di più cosi lo vendiamo al City lui si va a prendere i 9 miioni e noi intaschiamo 30…e abbiamo gia in casa il suo erede…Federico Viviani :mrgreen:

    2. tu lo avresti fatto centurione se ti saresti trovato nella sua stessa posizione?

      io non me la sento di giudicare de rossi, xke io che sono tifoso della roma nelle viscere, credo che avrei fatto esattamente come lui. potendo guadagnare 3 volte di piu all’estero io se mi vogliono nella mia società anche se sono tifoso voglio i soldi. xke per loro è un lavoro come per te e per me lo è andando io in ufficio e tu nn so dove lavori…

      1. no pluto onestamente no!!
        esistono anche certi valori che vanno oltre il Signor Euro, valori come attaccamento alla maglia, alla città, a chi ti ha fatto crescere, alla tua gente, ai tuoi tifosi…
        E dato che parliamo di soldi in più, senza i quali puoi benissimo vivere agiato, straricco, per il resto dei tuoi giorni, avrei contribuito diversamente, dando un segnale ai tifosi, un segnale da uomo sportivo non da puro mercenario.. E di simboli da seguire c’è un bisogno estremo nel calcio!!!

  2. Daniè firma sto contratto su!!!!!

  3. Io non riesco a capire perchè tutto questo tempo e perchè si deve rischiare di perdere a parametro zero un giocatore così…forte, in piena maturazione, Romano e Romanista…
    A Daniè…nun fa càzzàte e firma…e sbrigate pure… 😉 😉 😉

    1. Sarebbe veramente il caso anche se dalle ultime parole di giocaore e società sono fiducioso :mrgreen: