Karsdorp continua a migliorare

di Francesco Gorzio Commenta

Il calciatore olandese della Roma non ha potuto svolgere il ritiro con il resto della squadra ma sta recuperando progressivamente la forma fisica.

Il Messaggero

La luce in fondo al tunnel è vicina: la Roma ha quasi risolto l’emergenza sulla corsia destra. Una maledizione cominciata in difesa con l’operazione al menisco di Karsdorp lo scorso 3 luglio e gli infortuni di Bruno Peres e Nura, mentre in attacco ci sono voluti più di due mesi per rimpiazzare Salah. Come ha detto Di Francesco alla vigilia dell’Inter, e confermato poi dalla Roma, l’esterno ex Feyenoord potrebbe giocare una frazione di amichevole contro la Chapecoense (venerdì, stadio Olimpico, ore 20.45, l’incasso della gara sarà devoluto al club brasiliano).

Buone notizie anche su Florenzi, che dopo 10 mesi è tornato tra i convocati, a fine sosta sarà a disposizione ed entrerà in lizza per un posto da titolare. In attacco è arrivato Patrik Schick, mentre Defrel ha dimostrato contro l’Inter di poter essere utile in fase di ripiegamento. Dal 10 settembre la stagione entrerà nel vivo: in sette giorni la Roma affronterà Sampdoria, Atletico Madrid e Verona, per Di Francesco cominceranno gli esami. Intanto ieri Morgan De Sanctis si è ufficialmente dimesso da vicepresidente dell’Aic per incompatibilità della carica con il nuovo ruolo di team manager della Roma.

Lascia un commento