Conferenza stampa Patrik Schick: “La Roma è un top club a livello di Juventus e Inter, sono felice” | TESTO E VIDEO

di Francesco Gorzio 1

Conferenza stampa Patrik Schick, il calciatore ceco si è presentato ai suoi nuovi tifosi in conferenza stampa rispondendo alle domande dei cronisti.

Conferenza stampa Patrik Schick, il calciatore ceco, in compagnia del direttore sportivo Monchi (leggi la conferenza stampa integrale qui), ha risposto alle domande dei cronisti presenti a Trigoria nella prima conferenza stampa di presentazione.

Conferenza stampa Patrik Schick: “Sono contento di essere arrivato qui alla Roma. E’ un club allo stesso livello di Inter e Juventus”.

Le parole del nuovo acquisto giallorosso nella sala stampa del…

La conferenza stampa di presentazione di Patrik Schick a Trigoria

Publié par AS Roma sur mercredi 30 août 2017

Leggi qua le risposte di Monchi durante la conferenza stampa di Schick.

Sei pronto per scendere in campo?
“Sì, sono pronto”.

Che ne pensi di Roma-Chapecoense?
“Non vedo l’ora di giocare, dopo l’incontro in aeroporto sarò nuovamente di fronte ai nuovi tifosi”.

Pensi che la Roma abbia l’ambizione di vincere lo scudetto?
“Certo, la Roma è arrivata seconda e sono arrivati diversi calciatori nuovi, speriamo di fare una grande stagione e raggiungere importanti traguardi”.

Oggi ci volevi raccontare la tua verità, prima l’Inter, poi la Roma, prima ancora la Juve. Qual è stato il fattore che ti ha fatto scegliere la Roma
“Quello che è successo con la Juventus è accaduto ed è passato, non voglio parlarne. Non sono deluso, adesso sono contento di essere qua alla Roma. Mai nelle settimane o mesi scorsi ho parlato dei miei progetti. Quando ho finito l’Europeo Under 21 non ho parlato con nessunoe mai rilasciato interviste, sto parlando soltanto adesso. Ho scelto la Roma perché non c’è differenza tra noi e Juventus o Inter, sono tutti top club come la Roma per la quale ho sempre nutrito simpatia, mi piaceva il suo modo di giocare, per questo l’ho scelta”.

Senti la pressione di essere stato il giocatore più pagato di sempre della Roma?
“So che è così ma non è una domanda per me ma per il direttore (ride, ndr). Sono qua pe giocare, non mi interessa quanto sono stato pagato, sono felice e sono concentrato esclusivamente sul gioco”.

In Nazionale abbiamo visto che hai giocato spesso esterno, sarà questo il ruolo che giocherai alla Roma?
“Non è vero, in nazionale ho sempre giocato come punta centrale, dove preferisco io ma non ho problemi ad essere schierato a destra perché sono mancino e spesso mi accentro per utilizzare il mio sinistro”.

Ci vuoi svelare cosa ti ha scritto Totti? Ha influito sulla tua scelta?
“Quello che mi ha scritto è un segreto, ho ricevuto un SMS da lui ma rimane una cosa tra noi”.

Cosa ne pensi del VAR?
“Non penso che la mia opinione conti, penso però che in questo momento la VAR sia importante e possa aiutare e migliorare le decisioni ma la cosa non dipende da me”.

Pochi giorni fa Giampaolo ha detto che gli aveva consigliato di non scegliere la Roma, se ci aveva già parlato prima e perchè gli aveva dato questo consiglio.
“Si, lui non so esattamente cos’ha detto ma è una mia decisione, io volevo venire alla Roma ed adesso sono qui”.

Il suo arrivo è stato paragonato a quello di Dybala alla Juventus che ora ha la numero 10, il suo obiettivo sarebbe indossare la maglia numero 10 della Roma?
“E’ un top player, tutti conoscono Dybala. E’ bello ma non c’è molto da paragonarlo a me, non sono come lui. Sul numero di Totti penso che ce ne sia solamente uno. Nessuno sarà come lui, io sono Schick”.

Ha scelto il numero 14, lo aveva anche alla Sampdoria, c’è un motivo o è un caso?
“E’ il numero che avevo con l’Under 21, ho segnato tanti gol con quel numero e quando sono andato alla Sampdoria il numero era libero e l’ho scelto. Ho fatto una bella stagione, anche qui era libero e l’ho scelto perché è il mio numero fortunato”.

Lascia un commento

Commenti (1)

  1. Ho già scritto di te in un altro articolo
    e non mi ripeterò
    te vojo vede’ sul campo!
    Mettece l’ anima pe’ ‘ sta Maglia e segna!

    Benvenuto a Roma