Stadio della Roma, approvata la nuova delibera sul pubblico interesse

di Francesco Gorzio 13

Stadio della Roma, approvata in Campidoglio la nuova delibera sul pubblico interesse con 28 pareri favorevoli e 9 contrari e 1 astenuto.

Alle ore 17.20 in Campidoglio è stata approvata la nuova delibera sul pubblico interesse dello Stadio della Roma a Tor di Valle. Il Movimento 5 Stelle ha ottenuto la maggioranza in Campidoglio con 28 pareri favorevoli e 9 contrari e 1 astenuto. Le parole del Presidente assemblea capitolina Marcello De Vito al termine della delibera: “Abbiamo fatto un lavoro importante che migliora la delibera”.

Lascia un commento

Commenti (13)

  1. mi auguro che almeno l’altro portiere polacco rimanga
    secondo me superiore ad Alisson
    Salah a meno di 40m e’ un fallimento
    tutti a parlare di vice Dzeko
    tra l’altro facendo nomi da 15m in su
    mi sa che non avete ben chiaro i ruoli scoperti che abbiamo (e per tanto le relative priorita’) ed il budget
    i reali scenari come vice Geko portano i nomi di Tumminello, Sadiq, Borriello e Doumbia e per me uno di questi potrebbe diventare un crack

    stiamo a vedere adesso che si inventera’ la regione
    facile che dopo il consenso della regione si dovra’ attendere quello di Emanuele Filiberto

    tornando al mercato i miei sogni (vagamente realizzabili) per sugli esterni d’attacco sono Laxalt/Suarez a sinistra e Defeleou/Suso/Mirallas a destra complimenti infine al Toro che continua a fare un ottimo mercato che si appresta sacrificare Benassi (tra l’altro in orbita laziese) con il tandem Donsah e Castro che secondo me dimostrera’ una volta di piu’ L’INCOMPETENZA dei nostri ds e la loro pressoche nulla propensione a investire sui giovani o su giocatori delle piccole perche’ che Gomez e Castro avessero’ qualcosa in piu’ si era capito dalla prima di campionato di ZZ quella del gol assurdo annullato ad Osvaldone per itnenderci

    1. Adesso vedremo Monchi che mercato farà, certo il Fumante seguiva solo il suo istinto è ha fatto parecchie cazzate.

  2. Bentornato Di Francesco
    bastano le sue parole durante la conferenza stampa: sincerità, appartenenza, entusiasmo, basso profilo…. per guardare con speranza al futuro
    Anche Monchi mi sembra uno che si farà amare, semplice e concreto e secondo me non é affatto un Sabatini bis
    Lui ha vinto Sabatini solo il logorroico cup, lui sa vendere, Sabatini di mette il cappio
    E’ questo che mancava alla Roma, ora aspettiamo la fine di questo delirio estivo

  3. il Tor Pallotta si farà, anche se ci metteranno un’eternità, ma lo faranno
    leggevo cher pero’ non potrà mai ospitare una finale champions poiché la capienza minima é di 60 mila posti, mentre quello di Pallotta é di 52 mila non più espandibile

    1. mi pare che manco lo standium arrivi a 60k, ti torna?
      comunque e’ sicuramente un aspetto da non trascurare (ad oggi se il primo che sento esporrere) pero’ allo stesso modo in cui riconosco il fascino indiscusso delle finale CL ritengo pure che in questo dato momento storico sia meglio evitare mettersi sotto le luci dei riflettori organizzando eventi globali!

      1. cosi dicevano in una discussione radiofonica romana alcuni esperti

  4. Ve lo ricordate Kjaer? L’Arsenal lo sta prendendo per 20 milioni

    1. AHAHAHAHHAHA alla fine al Fenerabche e a quella francese ha fatto bene secondo me cio’e’ imputabile ai tatuaggi, ha iniziato a scoattarsela in concidenza di quando si e’ fatto il braccio!!

  5. A quanto pare il vincolo sulle rovine dell’ippodromo era inapplicabile, alla faccia della Eichberg

    E adesso, come procede l’iter?
    si torna in regione?………….

    1. Ecco la risposta.

      “A questo punto, la Roma ha consegnato il nuovo progetto; il Campidoglio ha la sua nuova delibera: domani, quindi, questi atti potranno essere consegnati alla Regione Lazio accompagnandoli dalla richiesta di aprire una nuova Conferenza di Servizi decisoria. In capo a qualche giorno, la Regione deciderà (pochi dubbi sulla decisione) se aprire (e quando) questa nuova Conferenza.

      Presumendo che la decisione arrivi in pochi giorni, è possibile che la prima seduta possa avvenire già a fine mese di giugno o, al più tardi, entro la prima metà di luglio. A disposizione della nuova Conferenza, 180 giorni di tempo per decidere sul nuovo progetto.”

      1. 180 giorni, ancora sei mesi per dire “Si” o “No”… ti rendi conto? Un’eternità, per una città che vive giorno per giorno, in 6 mesi può succedere di tutto. Dal 2014 siamo ancora al “Si” o “No”, poi uno si chiede perchè in itaglia non si fanno le cose. D’altra parte noi siamo la città che ha dato i natali all’ imperatore romano che fece del proprio cavallo un senatore… e non è detto che la storia non si ripeta.
        Ave Atque Vale e SempreForzaMagicaRoma.

      2. Avevo letto che adesso si supera la parte preliminare di tre mesi e quindi la nuova Conferenza durerà appunto solo tre mesi, questo perché si validano i pareri favorevoli già dati dagli enti coinvolti nella prima Conferenza.

      3. Ecco perché era stata imposta dalla regione il termine del 15 Giugno.