Missione londinese per Deulofeu

di Daniele Pace Commenta

La prima scelta è lo spagnolo Deulofeu, che ha due anni in più, anche in esperienza, fattore, quest'ultimo, molto gradito al tecnico Luciano Spalletti.

Walter Sabatini e Ricky Massara si sono visti a Londra, con l’ex DS ancora protagonista del mercato romanista, e Frank Tombolini. Un occasione per rivedersi, ma non solo, visto che Massara continua ad essere attivo per portare un esterno d’attacco a Trigoria. Come detto anche da Luciano Spalletti in conferenza stampa, i partenti saranno rimpiazzati, ed ecco che riprende forza la pista Deulofeu, ma non solo, ogni volta che un dirigente romanista è a Londra.

Certamente non concluderà nessun affare, in questi giorni, ma continuerà a tastare il terreno per Musonda e Deulofeu, sperando che nelle ultime battute di mercato si possa strappare un contratto più vantaggioso. Questo è quello che succede a gennaio, quando resta “l’invenduto”.

Per Musonda non ci sono grandi ostacoli, visto che il padre del ragazzo ha dichiarato, che nel caso il Chelsea non lo confermasse, la scelta ricadrebbe proprio sui giallorossi. Il problema è che Antonio Conte non ha ancora deciso sul futuro del ragazzo, e ha preso altri 15 giorni di tempo per la valutazione. La prima scelta però è proprio lo spagnolo Deulofeu, su cui c’è anche il Milan, e che ha due anni in più, anche in esperienza, fattore, quest’ultimo, molto gradito al tecnico Luciano Spalletti.

Lascia un commento