Milan-Juventus 1-0, Locatelli decide la partita, annullato un gol regolare a Pjanic

di Francesco Gorzio Commenta

Milan-Juventus 1-0, il giovane Manuel Locatelli decide la partita con un tiro imparabile sotto il sette, annullato un gol regolare alla Juventus.

Milan-Juventus 1-0, i rossoneri battono il Milan con una bellissima rete del giovane calciatore: palla nel sette, imparabile per Buffon.

Milan-Juventus 1-0
Manuel Locatelli segna ed esulta, il giovane calciatore ripete la prodezza contro il Sassuolo questa volta contro la Juventus.

Milan-Juventus 1-0, Locatelli illumina San Siro, la Juventus è battuta.

Il Milan batte la Juventus per 1 a 0 e si porta a -2 dai bianconeri in classifica dopo un’ottima partita disputata dagli uomini di Vincenzo Montella. Nel primo tempo annullato un gol regolare alla Juventus di Miralem Pjanic su punizione per presunto fuorigioco di Leonardi Bonucci. Rizzoli, dopo aver consultato i suoi assistenti, ha deciso di annullare la rete inizialmente convalidata. Nella ripresa un lampo di Locatelli sblocca la partita, il giovane calciatore dal vertice destro dell’area lascia partire un bolide imparabile dove Buffon non può nulla. Nel finale Donnarumma si supera su una conclusione di Khedira salvando il risultato. Tra i bianconeri in ombra Higuain e Pjanic, quest’ultimo poco presente nelle varie azioni della squadra nonostante il gol annullato. Positiva la prova dei rossoneri che hanno saputo sfruttare l’occasione giusta per vincere una sfida che ha visto i bianconeri un possesso palla maggiore, ma sostanzialmente sterile.

Donnarumma parata su Khedira
La grande parata di Donnarumma su Khedira che salva il risultato nel finale.

IL TABELLINO MILAN-JUVENTUS 1-0

MARCATORE: Locatelli al 20′ s.t.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli (dal 36′ s.t. Gustavo Gomez), Bonaventura; Suso, Bacca (dal 47′ s.t. Lapadula), Niang (dal 24′ s.t. Poli). (Gabriel, Plizzari, Ely, Sosa, Honda, Luiz Adriano). All. Montella.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci Benatia (dal 30′ s.t. Mandzukic); Dani Alves, Khedira, Hernanes (dal 41′ s.t. Sturaro), Pjanic, Alex Sandro; Dybala (dal 33′ p.t. Cuadrado), Higuain. (Neto, Audero, Rugani, Lichtsteiner, Evra, Lemina, Marchisio, Kean). All. Allegri.

ARBITRO: Rizzoli di Bologna.

NOTE: ammoniti Bonucci (J), Kucka (M), Dani Alves (J) per gioco scorretto, Pjanic (J) per proteste, Donnarumma (M), Poli (M) per comportamento non regolamentare.

Lascia un commento