Un altro positivo al Covid per la Roma e Kolarov praticamente ai saluti

by Daniele Mesto 4

Arrivano novità importanti direttamente da Trigoria, per quanto concerne due giocatori che hanno ricoperto un ruolo importante per la Roma, soprattutto nel corso di un girone di ritorno tutto sommato da non buttare per questa squadra. In particolare, bisogna da un lato prendere in considerazione un addio inaspettato per i giallorossi, come nel caso di Kolarov, mentre Fonseca e la società devono fare i conti con un altro caso di positività a proposito del Covid.

Nuovo positivo al Covid per la Roma

Per quanto concerne il delicato tema del Coronavirus, è notizia di oggi la positività di Bruno Peres. L’esterno della Roma, dunque, finisce nella lista dopo i casi accertati con Mirante e Carles Perez. Sperando ovviamente che i tamponi necessari non facciano emergere ulteriori riscontri del genere coi compagni venuti a contatto con loro. La conferma è arrivata poco fa dal diretto interessato, grazie a quanto è stato annunciato dallo stesso Bruno Peres attraverso un post Instagram:

“Purtroppo sono risultato positivo ma voglio far sapere a tutti che sto bene e non ho sintomi. Ora rispetterò i giorni di isolamento, ma non vedo l’ora di iniziare a lavorare con il resto della squadra in vista della stagione. Ci vediamo presto”.

Kolarov vicinissimo all’addio alla Roma

L’altra notizia di giornata arriva dalla Gazzetta dello Sport, secondo cui dopo le notizie delle scorse ore, appare concreta la possibilità di vedere Kolarov lontano da Roma. Uno scenario inatteso per un giocatore sì di quasi 35 anni, ma che allo stesso tempo sembra aver prolungato leggermente la propria carriere dopo essere stato schierato da Fonseca a sinistra nella difesa a tre che è stata proposta dal tecnico nello scorcio finale della passata stagione. Questo quanto riportato a tal proposito dalla fonte, in attesa di eventuali comunicazioni ufficiali:

“Il passaggio di Kolarov all’Inter è a un passo: accordo praticamente raggiunto anche con la Roma, rivela Sky Sport proprio in questi minuti. Resta da capire la modalità e le cifre dell’affare”.

Insomma, giornata molto calda in casa Roma, in attesa di capire in quale direzione andrà il mercato dei giallorossi anche dal punto di vista delle entrate, oltre alle uscite.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Comments (4)

  1. si dice ke la roma sia su perez dll’atletico, xcarità bel prospetto.
    ma vorrei capire la razio.
    se già avevi in rosa cetìn, c’era bisogno di mandarlo via? xkè poi è scontato ke dvi sborsare dei soldi xprenderne un altro. boh

  2. ma qlkuno sa qnto incassiamo veramente dalla cessione di shick?
    è ancora valido il 50% alla sampd?
    io ho letto ke la clausola valeva entro febbraio 2020 o no?

  3. Americani, atto secondo?
    Nemmeno il tempo di passare il testimone e…
    Kolarov all’Inda
    Dzeko alla Rubbens
    Florenzi all’Atalanta
    Under al Napule.

    E poi?

    Ma poi ci rendiamo conto che quel folle da internare di ADL per Milik vuole Under, Riccardi e 15 milioni???!!!
    Più che folle direi furbo e fessi i nostri se accettano.

  4. ci sno giocatori ke nemmeno dvono essere sfiorati dal mercato e mi riferisco a : mirante-spina-veretout-pellegrini-zaniolo-dzeko. se già 1 di qsti calciatori verrà venduto la nuova società si farà skifiare da subito…