Matrimonio Pedro-Roma, la situazione oggi 19 giugno

by Daniele Mesto 22

Pedro

La Roma sembra avere una priorità chiara per questa sessione di calciomercato, avendo individuato in Pedro un giocatore in grado di assicurare il salto di qualità sia dal punto di vista tecnico, sia per quanto riguarda la crescita dello spogliatoio. L’attaccante del Chelsea, però, da alcuni giorni è al centro di voci assai contrastanti. A lungo si è parlato del passaggio alla Roma questa estate con un trasferimento gratuito, ma qualcosa pare si sia inceppato nei discorsi tra le parti.

Situazione Pedro-Roma a pochi giorni dalla ripresa della Serie A

L’ex ala 33enne di Barcellona finirà fuori contratto quest’estate e, con l’arrivo previsto dell’attacco del duo Hakim Ziyech e Timo Werner, sembra improbabile che prolunghi il suo soggiorno nella zona ovest di Londra. Il nazionale spagnolo è stato fortemente associato al possibile trasferimento a Roma, ma secondo il giornale spagnolo Diario Sport, una forte frenata avrebbe caratterizzato le ultime ore l’affare. Al punto che il giocatore pare sia stato offerto al Valencia per un ritorno in patria.

Come sempre, tutto nasce dai problemi societari che stanno condizionando fortemente la Roma. In particolare, quelli che a quanto pare non sono mai stati risolti tra il direttore sportivo Gianluca Petrachi e l’azionista di maggioranza James Pallotta, con il primo che spingeva per un accordo e il secondo resistente a qualsiasi firma al momento attuale. Questa, almeno, la tesi riportata con forza dalla Gazzetta dello Sport.

Di conseguenza, secondo quanto riferito da diverse fonti in Italia e in Spagna, a Pedro è stato offerto un contratto da parte del Valencia, che ha pareggiato la sua prima partita della Liga la scorsa settimana, in virtù del discusso 1-1 contro Levante venerdì sera. Il budget a disposizione del manager del Valencia, Albert Celades, sarà definito con maggiore precisione dopo aver preso atto della posizione finale in campionato del club alla fine di questa stagione.

Qualificarsi per una competizione europea fornirebbe una spinta finanziaria, ma attualmente Florenzi e compagni sono al settimo posto in classifica, a quattro punti dalla zona Champions League. Staremo come andrà a finire questa storia, ma la Roma pare non aver ancora mollato Pedro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Comments (22)

  1. Ieri Fonseca ha clamorosamente sbagliato formazione. Nn puoi permetterti di giocare contemporaneamente con b. Ceres, ibanez, diawara, pastore. Poi peres e miki entrambi appena sufficienti. Diawara non lo voglio vedere in campo. Ibanez scandaloso, sul gol abbassa la testa e si dirige lentamente a centro area, x un difensore centrale è un errore imperdonabile…ovviamente la responsabilita’ è di Diawara ma un difensore centrale deve essere sempre sul pezzo x coprire anche gli errori. Diawara è riuscito a far rimpiangere a centrocampo cristante…..voglio vedere ora ancora chi lo difende. Pastore ha fatto una sgambata di 60 minuti…un ex giocatore. Dzeko sontuoso, e grande pellegrini….Fonseca deve evitare esperimenti e forzature. Si ottenesse al copione

  2. @@@ a quanto leggo, non sono l’unico a nutrire dubbi su Fonseca.

    FRS

  3. bè, nn mi aspettavo una roma così a livello fisico. tutto sommato buono. cmq 3 note.

    1) ottima partita di perez (e qui spezzo 1lancia in favore di petraki, inoltre è la dimostrazione ke cn una cifra onesta si possono trovare elementi di valore).

    2) nn ci fosse il salvagente dei 5 cambi, fonseca l’avrebbe combinata grossa.

    3) ibanez bocciato e nn capisco il xkè cetin sia finito nl dimenticatoio.

  4. @@@ dovevamo vincere, abbiamo vinto.
    @@ conta la ROMA, sempre e solo la ROMA.
    @ per tutto il resto c’è tempo.

    *** da domani riprenderanno le solite polemiche.
    ** stancanti, asfissianti, di cui non se ne può più.
    *questa sera però penso solo alla mia AMATA ROMA .
    @@@ come ogni tifoso che si rispetti, dovrebbe fare.
    @@ grande Dzeko!
    @ Fonseca continua a non convincermi.
    ***gode di buona stampa.
    ** DiFra sarebbe stato massacrato, se si fosse trovato a 14 punti dalle quaglie.
    * formazione sbagliata, almeno se ne è accorto ed ha rimediato.

    @@@ i pippanera hanno perso!
    @@ GODO!!!

    FORZA ROMA SEMPRE!!!

  5. Fonseca ridicolo. Pellegrini in 40 seconsi ha fatto il triplo di pastore

  6. @@@ serve assolutamente una vittoria.
    @@ i pulcinella sono lì.
    @ e noi dobbiamo giocare da loro.
     
    *** troppi punti persi in casa contro “squadracce”
    ** speriamo di non doverli rimpiangere.
     
    FRS

    1. vabbè, dvi tenere in considerazione ke il napoli cerkerà solamente di agguantare il 4posto, anke xkè avendo già vinto la coppa italia, ha la certezza dll’europa-league.
      cosa ke ci favorisce xentrare nl 2 torneo.

      1. @@@ speriamo. Comunque vorrei evitare spiacevoli sorprese.
        @@ più vinciamo, più punti facciamo meglio è.
        @ dietro mi pare che non si fermino.
         
        *** basta qualche passo falso…
        ** il quarto posto è un’utopia.
        *a proposito avevo accennato a Fonseca per sapere che
        ne pensavate.

  7. Salve a tutti.
    Quando Petrachi arrivò a Roma, avevo immaginato che fosse stato preso grazie alla promessa di convincere Conte a diventare il nuovo allenatore. Sfumata quella opportunità, temevo un futuro non troppo lontano in cui Pallotta avrebbe detto:”Io, in fondo, questo Ds non lo volevo…”. Chissà se c’è qualcosa di vero, in questa mia congettura…

    Forse mi ripeto, ma il problema della Roma pallottiana non è tanto, secondo me, il caos che regna a ogni livello di organizzazione societaria, quanto il fatto che, malgrado questo caos, la società abbia raggiunto spesso i propri obiettivi: gli agognati piazzamenti Champions. Questo ha portato alla convinzione che un atteggiamento disfunzionale fosse in realtà virtuoso, che una guida tecnica senza continuità e con giocatori poco adatti al proprio gioco potesse essere un problema di poco conto, tanto che con Difra si è arrivati all’assurdo di spendere un bel po’ di soldi in giocatori che lui non voleva (Shick e Pastore…).

    Questo stato di cose, inoltre, ha dato un potere poco sano allo spogliatoio, diventato un pentolone ribollente da tenere in considerazione anche per le decisioni tecniche. A Trigoria sembra che comandino tutti e non comandi nessuno.

    1. Caro VAL, io credo che il problema della Roma sia stato Sabatini.
      Con la sua bravura a comprare e rivendere, rinforzando la squadra di anno in anno, riuscendo anche a sistemare i bilanci, ha fatto credere a Pallotta che il giochino fosse semplice e che quindi anche lo stesso Sabatini fosse sostituibile, addirittura da un database.
      Un Sabatini che a Roma era un factotum, praticamente rappresentava la società ad ogni livello.
      Senza di lui e con uomini di ben altre capacità in dirigenza è iniziato l’inevitabile declino.
      Vivere al di sopra delle nostre possibilità era un vivere pericoloso che solo la grande bravura del fumante ha reso possibile.

      1. Ciao Down,
        hai ragione. È stato probabilmente Sabatini a far abituare male Pallotta. Come tu sottolinei, e forse grazie al suo innamoramento per la Roma, il Fumante ricopriva con convinzione tutte cariche traballanti dell’organico: Ds, portavoce, stratega. Al di là della capacità di fare acquisti azzeccati, è incredibile come Pallotta abbia sottovalutato l’importanza di una personalità forte a Trigoria. Un esempio su tutti: Sabatini racconta di come abbia fatto saltare l’affare Rabiot appena la madre di quest’ultimo ha chiesto di parlare direttamente con Garcia. Ricordiamo invece Monchi di frpnte alle telecamere dire:”Volevo mollare l’affare Malcom, ma il presidente mi ha costretto a continuare.”.
        Come ha potuto Pallotta pensare che un maggior controllo tecnico da parte sua e dei suoi uomini da marketing fosse una cosa positiva?
        E ora Petrachi se ne va perché si è offeso per un’intervista e poi ha mandato un messaggio e James si è offeso e gli ha detto:”Chiedi scusa!” e Petrachi gli ha risposto:”No! No! No! Le scuse non le faccio!”?
        Evito di leggere bene le notizie sulla Roma perché preferisco pensare alla possibilità che non ci sia davvero questp costante teatrino.

  8. nn è xgufare, fermo restando ke il 4posto è una kimera (improbabile ke qsta dea perda 7punti), secondo me riskiamo pure il posto europa-league.
    qnto ad agosto nn mi faccio tante illusioni.

    1. Napoli e Milan potrebbero iniziare a correre, ma lo potremo fare pure noi.
      Per la Champions finché c’è vita …….
      Io per stasera mi auguro un bel pareggio.

      1. mah, purtroppo è la roma ad essere inaffidabile. nn solo dvi sperare ke ki ti sta davanti xda punti, ma tu le dvi vincere quasi tutte le gare xsperare.
        già xstasera vs la sampd ho brutti presentimenti.
        qnto all’altra gara, la dea parte superfavorita..

  9. @@@ in questo caos che è la Roma di oggi
    @ cessione società
    @ debiti spaventosi
    @ ds “sospesi”
    @ incognita mercato (come da nove anni a questa parte)
    @ chi lo farà [si parla di Baldini (tanto c’è sempre) De Sanctis]
    @ se licenziano Petrachi, un ds, dovrà pure arrivare.
    @ Fonseca chiede dei giocatori, ed il “londinese già gli ha fatto capire
    che dovrà accontentarsi di quello che passa il convento.
    @ a proposito di Fonseca, è al corrente delle vicende della Roma.
     
    @@ e sempre a proposito di Fonseca, dopo secoli quest,anno
    arriveremo dietro gli sbiaditi (che lottano pure per il titolo😡)
     
    @ Luis
    @ Zeman
    @ Andreazzoli
    @ Spalletti
    @ Di Francesco
    non ci sono riusciti!…
     
    @@ con infortuni squalifiche e quant’altro, hanno dovuto fare i conti pure loro.
     
    @ nessuno ne parla
    @ tutto normale
    @ sembra che non freghi niente a nessuno.
     
    @@ che goda di buona stampa?
     
    FORZA ROMA SEMPRE!
     
    @@@ cerchiamo la normalità?…😎

  10. oltre a Pedro prendiamo pure Pedrinho e Luvanor del Catania?

  11. Davvero dobbiamo affidarci a Baldini ancora e ancora per le decisioni di mercato? Non ci sono manager italiani che lavorino in sede a stretto contatto con squadra e allenatore?
     
    Questa pantomima deve finire, Ballotta out, Baldini out.
    Vorrei una nuova proprietà che ripartisse da capo e rifondasse una società e una squadra in grado di programmare un futuro decente. Non dico vincere subito, ma almeno mettere le basi per farlo nel giro di qualche anno.
     
    Ormai sono anni che qualunque opinionista apre bocca e spara a zero su di noi, etichettandoci come l’eterna incompiuta sotto la lente del FPF che per compare (giocatori mediocri) deve vendere quelli buoni, che vanno a rafforzare le concorrenti. Ora basta! La Roma non merita questa situazione e i suoi tifosi sono degni di ben altre ambizioni.

  12. @@@ 33enne, lascia Barcellona e la Roma ci si fionda.
    @@ 0 cartellino, ingaggio diciamo trai i 6/7 ml lordi.
    @ se integro, quante stagioni ti può garantire?
     
    *** Kluivert-Under, uno sarò sacrificato.
    ** vendi giovani (che tra l’altro Fonseca non vede)
    e compri gente bella stagionata.
    * speriamo che abbia ancora stimoli e voglia di giocare
    e non di svernare sotto il sole e le Meraviglie di Roma.
     
    FRS

    1. secondo me vendono sia giustino ke under e allora faranno una catena di dx: pedro+perez. poi chissà, magari lo mettono a sx.
      di certo ti dvi liberare di perotti ke serve solo a battere i rigori.
       

      1. @@@ non so se Perotti abbia mercato.
        @@ o lo inserisci dentro qualche scambio, o va in Cina o paesi arabi.
        @ tempo fa’,mi pare di aver letto che avrebbe voluto finire la carriera in Argentina.
        ***peccato sia soggetto a frequenti infortuni.
        ** a me non dispiace, sa giocare, buoni piedi e sa dare lo strappo quando è il momento,salta l’uomo.
        *parere personale, al100%100 bel giocatore.

      2. anke a me piace tantissimo, purtroppo fisicamente è al capolinea.
        è qllo il problema. nn puoi tenerti un giocatore con un ingaggio pesante ke passa + tempo in infermeria ke sul campo. poi
        ke nn ha mercato è probabile, ke poi si lega a qnto guadagna…