Le pagelle di Roma-Lecce: Mkhitaryan finalmente inarrestabile

by Daniele Pace 18

Roma-Lecce doveva dare un segnale ai tifosi giallorossi, dopo quasi due mesi di tormenti e così è stato. Difficile dire se il peggio sia alle spalle e se i ragazzi di Fonseca siano realmente in corsa per un posto in Champions League, a tre punti dall’Atalanta che deve comunque recuperare la partita saltata oggi contro il Sassuolo a causa dell’emergenza coronavirus. Di sicuro la squadra sembra più in salute, come del resto si era visto in parte in occasione della sfida di Bergamo contro l’Atalanta.

Le pagelle di Roma-Lecce

Chi sono stati i migliori in campo in Roma-Lecce? Le pagelle ci dicono in primo luogo che questa partita rilancia in modo significativo le quotazioni di Mkhitaryan in vista del finale di stagione. L’ex Arsenal si regala finalmente una prestazione convincente, al punto che adesso Perotti e gli altri esterni che potenzialmente possono essere impiegati larghi a sinistra dovranno fare molta attenzione qualora vogliano mantenere un buon minutaggio.

Pau Lopez 6: serata da spettatore non pagante. Il Lecce dalle sue parti non è mai pericoloso.

Bruno Peres 6: più timido rispetto alla prima esperienza romana, ma anche più attento. Magari è quello che serve a Fonseca.

Mancini 6,5: torna sui suoi livelli, anche se siamo distanti da alcune prove di dicembre.

Smalling 7: nettamente risalito in cattedra dopo un paio di passaggi a vuoto. E’ indubbiamente uno dei leader di questa squadra.

Kolarov 7: il gol ci voleva. Finalmente spinge con convinzione e mostra un’apprezzabile crescita fisica.

Cristante 6: si limita al compitino e, dopo le prove fornite nello scorcio iniziale del 2020, può andar bene così.

Veretout 6: partita ordinata, senza sbavature e senza giocate indimenticabili. Garantisce comunque il giusto equilibrio alla squadra.

Under 7: dal match di Coppa Italia contro la Juve, appare tra i più lucidi. Fondamentale avere un mancino in forma.

Pellegrini 5: proprio non riesce ad uscire da questo momento buio. Ormai lungo. Si spera che un gol lo possa sbloccare.

Mkhitaryan 7,5: miglior partita da quando è alla Roma. Ogni palla giocata non è mai banale e nel caso in cui dovesse continuare così, sarà titolare inamovibile.

Dzeko 7: gol e assist, come ai vecchi tempi. Conferma i segnali positivi delle ultime giornate con una prova convincente.

18
Lascia un commento

avatar
13 Comment threads
5 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
9 Comment authors
ValIl_cocoDownunderSebastianoaleste85 Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
pablito
Member
pablito

Diversi titolari sono evidentemente sotto tono,tra questi Mancini che è vero che non può perdersi l’uomo a centro area ,ma Kolarov si disinteressa incredibilmente dell’avversario che crossa per andare a coprire la sovrapposizione sull’esterno, se lo avesse affrontato, Mancini avrebbe avuto il tempo di stringere la marcatura, ma oltre a questo il serbo è in declino fisico e tecnico : non riesce più ad impostare né a mettere un cross,solo palla all’indietro. A centrocampo Cristante è inguardabile e pesa tantissimo l’assenza di Diawara per le sue capacità di gestire il pallone e dare equilibrio. Purtroppo non ci sono molte alternative… Leggi il resto »

Il_coco
Ospite
Il_coco

Si va bene tutto, la prestazione, il pareggio, gli avversari scarsi (?). Ma qualcuno ha fatto caso che si è giocato in un campo di patate?
Il grande Arsenal è uscito contro il modesto olympiacos, è una competizione europea piena di insidie.

Val
Member
Val

Hai ragione Coco nella specifica situazione. Credo però che il tifoso sia in generale stanco del fatto che da qualche tempo la Roma abbia sempre qualche buon motivo per giocare male. Giocatori nuovi il cui tempo di ambientamento surclassa quello dei bimbi all’asilo, infortuni, problemi di concentrazione, cali dovuti a cambi di proprietà, schemi dispendiosi, problemi di condizione. Io direi anzi che ieri, malgrado il campo difficile, la Roma è riuscita a mantenere la propria qualità media! *Downunder* A proposito di Fonseca, io credo che in questi casi cambiare drasticamente potrebbe anche esporti alla sfiducia dei giocatori rispetto alla convinzione… Leggi il resto »

Alex27
Member
Alex27

Riflessioni qua e là… Ieri sera buono il risultato ma non la prestazione. Lega di A ormai allo sbando, succube delle pay tv e incapace di programmare un campionato valido e regolare per i troppi impegni. Anticipi, postici, rinvii, sospensioni. Si parla addirittura di giocare Inda – Samp DOPO la fine del campionato! Assurdo, mai visto nè sentito, siamo alla frutta! E sarebbe regolare un campionato in cui una squadra potrebbe vincere lo scudetto recuperando una gara dopo la fine dello stesso? E’ mai successo prima? Per noi romanisti si profila un brutto weekend… quello in cui gli innominati dello… Leggi il resto »

Ludovik75
Member
Ludovik75

Centrocampo assolutamente da rifare, Cristante x qndo sia scarso ieri ha dato toccato livelli che neanche a lui appartengono riesce a dare il peggio di se, veretout corre ma sbaglia anche le cose più semplici. Spinazzola nn può giocare a dx piuttosto un cartonato e Mancini nn smetterò di ripeterlo nn sa marcare, forse in una difesa a tre è recuperabile, in qsto momento dovrebbe giocare al posto di cristante e Fazio al suo. Unico giocatore smalling che deve essere assolutamente riscattato. Squadra involuta, emotiva, senza coraggio. Servono uomini che sappiano trainare gli altri in qsti momenti. Sinceramente la solita… Leggi il resto »

downunder
Member
downunder

Anche in una gara da dentro o fuori dove i nostri dovevano dare il massimo, la prestazione di squadra e dei singoli è stata modesta. La medicina Lecce si è rivelata un brodino. Con queste prestazioni non si va lontano. Anche perché in questo momento basta togliere Smalling e Mkhitaryan agli 11 per depotenziare la Roma del 50%. C’è inoltre un problema enorme di condizione dei giocatori. Tanti stanno giocando sotto i loro standard. Ho già detto la mia in merito. Quando una squadra non gira da un po’ di tempo, i giocatori finiscono per non credere più in quello… Leggi il resto »

aleste85
Member
aleste85

Squadra povera tatticamente fisicamente e per certi versi anche tecnicamente.
Con questa rosa occorre rivoluzionare il modulo. Io proverei difesa a 3 con spina a sinistra a centrocampo. Il centrocampo è sempre in inferiorità.

Sebastiano
Member
Sebastiano

Fortunatamente ho visto solo gli highlights. La difesa ricorda molto un vecchio gioco, quello delle belle statuine. E la colpa non e’ solo della difesa, il centrocampo ha il sapore dell’Emmenthal, con tutti i suoi buchi.
Fonseca ha molto da lavorare. Le idee ci sono, il resto….ho i miei dubbi

Ludovik75
Member
Ludovik75

Mancini nn può giocare come centrale, nn sa marcare…e ci serve disperatamente un centrale di centrocampo

pablito
Member
pablito

Spero che stasera verranno confermati i segnali di ripresa visti contro il Lecce,ho fiducia nel mister che andrà avanti con le sue idee che sono sempre propositive.
PS : ieri sera ho fatto un gran tifo per Garcia e ,anche se sarà dura, gli faccio un grande in bocca al lupo per il ritorno …..
ma ci pensate che soddisfazione fare il gesto del violino in faccia agli juventini ???!!!???!!!

Alex27
Member
Alex27

Sono molto soddisfatto che ieri il nostro ex Garcia si sia preso una bella rivincita sulla prosopopea e sulla presunzione dei rubbentini, in particolare se ripenso al famoso gesto del “violino” allo Stadium, in quella che a mio avviso rimane la gara più taroccata della storia romanista (Turone a parte, guarda caso sempre a Torino): quel 3-2 che ancora oggi grida allo scandalo con 3 gol sabaudi di cui 2 rigori inventati e uno in fuorigioco. Sarò anche poco sportivo ad essere contento di una sconfitta italiana in Europa, ma quando si tratta di strisciate è più forte di me… Leggi il resto »

downunder
Member
downunder

Invece di ricorrere a Fazio, sarebbe il caso ogni tanto di provare Cetin o Ibanez accanto a Smalling o meglio sulla destra al posto di brunetto come terzini bloccati (alla Rudiger).
Altrimenti non si capisce perché non abbiamo mandato in prestito il turco (Cetin) e perché a gennaio abbiano preso il brasiliano (Ibanez).

Ludovik75
Member
Ludovik75

sembra incredibile dirlo ma….. preferisco il brunetto ceres visto ora che cetin, anche perchè dà sostegno alla fase offensiva, mentre sul fatto che il turco nn sia andato in prestito bisogna sentire il genio di Petrachi, che nel frattempo ha comprato Ibanez e nn si è liberato di JJ

rugantino76
Member
rugantino76

ibanez: forse xkè il mister aveva in mente di fare la difesa a 3 ed ora cme ora c’ha rinunciato.

Ludovik75
Member
Ludovik75

la partita con il lecce ha evidenziato alcuni aspetti a mio dire importanti. in primis che la squadra è con Fonseca, secondo che l’allenatore pur mantenedo il credo di un gioco improntato al palleggio ed al pressing alto offensivo e linea lata difensiva sa porre dei correttivi tattici importanti, cosa che altri allenatori ( es. Difrancesco) nn hanno saputo apportare. inoltre il suo modulo si adatta molto a varianti tattiche nel corso della partita, sicuramente il 41 41 ed il 4 2 3 1 di domenica ne è un esempio. Brunetto ceres a mio avviso è la sorpresa di febbraio,… Leggi il resto »

rugantino76
Member
rugantino76

xla difesa: cioè, ci sno giocatori ke praticamente nn abbiamo visto tipo Ibanez o ke sno finiti nl dimenticatoio tipo cetin. nn credo ke ad oggi fazio sia + forte dl turco..

pablito
Member
pablito

Buona prestazione,diversi giocatori hanno mostrato un miglioramento della condizione fisica e bravo Fonseca che continua a perseguire la sua idea di gioco con i dovuti accorgimenti : come dice Rugantino è stata ottima l’intuizione di Veretout che oltre a fare la badante a Bruno Peres ha aiutato la difesa e insieme ad un Cristante ordinato ha dato equilibrio alla squadra, il resto lo hanno fatto Dzeko e gli esterni ,soprattutto Mkhitaryan che a differenza di Perotti vede la porta e i compagni e quindi risulta decisivo quando viene “dentro” al campo a giocare il pallone. Io ho visto dei buoni… Leggi il resto »

rugantino76
Member
rugantino76

2 considerazioni.
1) oltre la vittoria, ho apprezzato il cambiamento tattico 3-1-3-2-1 e la genialata veretout tra i 3 difensori.
2) peccato ke 2 mesi di black-out hanno compromesso il 4posto.