Non semplice il riscatto di Smalling per la Roma: il Manchester United spara alto

by Daniele Pace 0

Una delle sorprese più piacevoli in questo scorcio iniziale di stagione in casa Roma si concentra per forza di cose su Smalling. Il difensore giallorosso, infatti, ha avuto un’incredibile continuità di rendimento, andando costantemente oltre la sufficienza e convincendo tutti a Trigoria. Una mossa di mercato più che azzeccata, al punto che da alcuni giorni a questa parte si parla con insistenza del suo riscatto. Operazione non semplice, visto che lo stesso rendimento del difensore paradossalmente potrebbe essere un problema per la Roma.

La cifra del riscatto per Smalling

Su di lui, infatti, diversi club avrebbero messo gli occhi. Si parla anche di Inter e Juventus in Italia, al punto che nei prossimi giorni Petrachi potrebbe già fare il punto della situazione con la proprietà. Il punto è che le ultime indiscrezioni parlano di un riscatto che potrebbe comportare un investimento pari a 18 milioni di euro. Non poco, non tanto per il rendimento del calciatore, indiscutibilmente ottimo, ma per il fatto che abbia superato i 30 anni e che la scorsa estate la Roma abbia già versato 3 milioni di euro alle casse del Manchester United. Il Tempo nel weekend ha aggiornato tutti:

“Come riferisce il quotidiano sportivo Tuttosport, la Roma punta a riscattare al più presto Chris Smalling, un elemento sempre più imprescindibile della squadra di Fonseca. I Red Devils voglioni per il difensore inglese 18 milioni di euro, mentre il direttore sportivo Gianluca Petrachi intende scalare da questa somma l’importo del prestito già pagato a fine agosto”.

Questione delicata quella di Smalling, e valutazioni delicate che si dovranno fare in casa Roma. Di sicuro parliamo di uno dei giocatori che, insieme a Veretout, ha garantito a tutta la squadra il salto di qualità, in grado di preservare gli equilibri ed impedendo che le squadre avversarie giungessero con facilità alla conclusione. Un valore aggiunto impensabile, soprattutto se consideriamo il fatto che questo ragazzo fosse reduce da stagioni complicate in Premier League.

Il punto è che altrove sarà difficile trovare giocatori capaci di assicurare le medesime performance in difesa, quindi è probabile che Petrachi chiuderà l’affare per assicurarsi tutto il cartellino di Smalling nel più breve tempo possibile. Sperando che Mancini cresca al meglio accanto a lui e che Fazio abbia meno passaggi a vuoto rispetto a quanto avvenuto nel corso delle ultime settimane in Serie A ed in Europa League. Ne sapremo di più prima delle festività di Natale in casa Roma.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami