Sembra che il calcio abbia abbracciato le criptovalute

by Daniele Pace 0

Calcio e criptovalute a nozze insieme? Nessuno lo avrebbe mai detto, eppure è quello che sta succedendo. Il mondo del calcio – prima di ogni altro – ha abbracciato le criptovalute. Ci sono decine di esempi di questo e, accendendo la televisione, possiamo rendercene conto.

Partiamo dal Watford, complice di avere accettato come sponsor Sportsbet, un sito di scommesse che accetta i bitcoin come metodo di pagamento. Questo sembra il primo club ad essersi unito alla Bitcoin revolution, mostrando al mondo del calcio l’affinità che può esserci tra i due mondi. Mondi distanti – certo – ma che possono lavorare insieme per offrire un futuro beneficio al mondo dello sport.

A quanto ha comunicato il club, il supporto mostrato da tutta la comunità di fanatici di queste cripto valute è stato immenso. Per questo, adesso, la squadra guarda con fiducia al futuro della sua collaborazione con il club, in modo da rendere, questo “matrimonio” solido e duraturo nel tempo.

Questa unione non è di fatto solo una mossa economica, ma anche una mossa strategica della squadra per avvicinare i “fan” di cripto monete alla propria squadra di calcio.

Ovviamente, il caso del Watford non è di certo isolato. A seguirlo si trova infatti il Benfica, complice di essere la prima squadra Europea ad accettare le criptovalute. Ovviamente, questo è un caso diverso da quello precedentemente citato. Questa squadra di calcio ha un seguito di 14 milioni di tifosi nel mondo, i quali, spesso, hanno problemi con carte e metodi di pagamento affini. La scelta di introdurre le cripto valute tra i suoi metodi di pagamento accettati, è stata introdotta per offrire alle persone una valida alternativa al classico modo di pagare con carte di credito o portafogli elettronici.

Questo, a detta del CEO del club di calcio, contribuirebbe a creare una nuova esperienza per i tifosi e favorire la base di partecipanti ad eventi sportivi e manifestazioni della squadra. Ovviamente, questa rivoluzione non ha “colpito” il calcio solo frontalmente, ma anche tramite nuovi metodi di azione. Come? Vediamolo qua sotto.

Nuovi modi di applicare il blockchain al calcio

Calcio e criptovalute hanno un futuro parallelo, grazie anche alle continue applicazioni e tecnologie che vengono create su base mensile. Tra le nuove tecnologie del settore, possiamo menzionare Socios, una dapp con grossi club a livello mondiale come partner, tra cui Juventus, Paris Saint German, Roma e West Ham. Tramite questa dapp, funzionante sul blockchain, i tifosi possono interagire con il proprio club e prendere parte a sondaggi, concorsi e molto altro ancora.

L’applicazione permette anche di collezionare token grazie alla tecnologia VR. Questi token permettono di acquisire punti e diventare un membro più influente per il proprio club calcistico.

Insomma, sembra proprio che con il progredire della tecnologia, anche questo mondo cresca e cresca la sua voglia di farsi sentire. Con una base di fan enorme ed un interesse sempre in crescita per le criptovalute, è quasi inevitabile che, in futuro, non sentiremo parlare di nuove implementazioni e metodi per far crescere questa tecnologia pari passo con il calcio.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami