Patrik Schick in crescita contro la Sampdoria

by Francesco Gorzio 18

A Ci pensa il capitano, il malconcio De Rossi a tenere in vita la Roma verso la zona Champions. Una gran bella storia di sport, se vogliamo, Ed è giusto che la firma sulla vittoria sia quella del simbolo della Roma. Un uomo infinito. Anche di sentimenti, vedi il sincero abbraccio pre gara all’ex Walter Sabatini. Un successo tutto da raccontare, anche per la storia di un protagonista diretto/indiretto dei tre punti: Patrik Schick, prima dolore e poi gioia della gente romanista.

LA METAMORFOSI – Come per magia, Roma – nella prima frazione – più squadra rispetto alle ultime, orribili prestazioni. Un po’di ordine tattico, qualche lampo di gioco, un paio di giocate e l’uomo campa. Solo che, nonostante tutto questo, pochi pericoli per Audero, aitante portiere doriano. E, sotto questo aspetto, non si può non dire qualcosa sulla prestazione di Schick, chiamato a guidare l’attacco con Dzeko (inizialmente) in panchina. Ci si aspettava, per una dose infinita di motivi,che il ceco riuscisse finalmente a proporre una partita vera, da protagonista contro la sua ex squadra; invece, Patrik per un tempo non si è presentato. O meglio; c’era ma non si è visto. E quandosi è visto, è stato solo per alcune giocate al rallentatore o avviate verso l’inutilità.

E, allora, uno fa l’ennesima riflessione,stavolta dettata anche dal più o meno recente passato: sta a vedere che ‘sto ragazzo è davvero più un peso che una risorsa per la Roma? Se gioca in tandem con Dzeko non la becca mai; se gioca da solo al centro dell’attacco idem. Da sempre, o quasi. E, quindi, a che cosa serve?E il discorso, proprio perché legato alla partita contro la “sua” Sampdoria, assume una connotazione più critica. Per forza di cose. Non ci possono; anzi, non ci devono essere sempre giustificazioni per analizzare la faccenda. Una domanda, però, sì: ma il suo mental coach è andato in pensione?

Poi, però, le partite possono cambiare in un attimo.E tutto quello che è brutto diventa bello. Al volo. Schick nella ripresa diventa un altro, con Dzeko dentro forse sente meno responsabilità si inventa un paio di cose buone nel gioco aereo, si fa vedere, fa capire a compagni e avversari che lui c’è. E la rete di De Rossi nasce proprio grazie ad una sua capocciata, con pallone poi toccato dal capitano alle spalle di Audero. Un miracolo sportivo? No, solo questione di logica. Che nel calcio è spesso illogica.

(Il Messaggero, M. Ferretti)

Francesco Gorzio

Giornalista pubblicista, appassionato di sport e tecnologia. Amministra il blog d'informazione calcistica Forza-Roma.com.

18
Lascia un commento

avatar
8 Comment threads
10 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
fulvioIl_Mago83LorysanAleste85rugantino76 Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
franco tancredi
Member
franco tancredi

schick per caligiuri?

rugantino76
Member
rugantino76

ma invece di prandelli ke ne pensate?

Lorysan
Member
Lorysan

Attenzione alla situazione Milan che potrebbe non partecipare alle coppe. In un paese NORMALE il Milan non lo farebbero partecipare alla Champions o Europa luege.

Una squadra che spende 70mln a gennaio in Europa non esiste, tanto più che sei sotto FPF.

Se la Roma dovesse arrivare quinta e Milan quarto, la Roma avrebbe accesso alla Champions.

downunder
Member
downunder

Dubito.
Anche perché si parla dei bilanci 2016-17-18 che non riguardano l’attuale proprietà.
Il problema è che se una società passa di mano continuamente l’ultimo arrivato può pretendere (ed ottenere) indulgenza sul fronte FPF.

rugantino76
Member
rugantino76

nn ci contare.. fino ad ora è successo solo ai club ke nn hanno alle spalle dirigenti intrallazzati nei piani alti. e il fondo elliott ne ha parekki.

Il_Mago83
Member
Il_Mago83

Buongiorno a tutti,
la partita di sabato è importantissima. Vincere significa giocarcela ancora per uno dei 4 posti in Champions che diventerebbe poi fondamentale per convincere un allenatore top a accettare la nostra proposta.
Conte sarebbe il top. Anche Sarri va bene. Gli altri, per ora non mi convincono sebbene Gasperini mi incuriosisce.
Poi sarebbe ora di sapere chi è il prossimo D.S. per programmare bene acquisti e cessioni…ci sarà un via-vai importante a Trigoria quest’estate. Se penso solo ai giocatori che abbiamo in prestito e quelli che non hanno reso…almeno 10 giocatori faranno le valigie.

Lorysan
Member
Lorysan

Personalmente contro la samp non mi è dispiaciuto: primo tempo negativo, causa anche una manovra non fluida che sicuramente non li ha agevolato, ma un secondo tempo piu che positivo.

Bravo nei contrasti aerei, ha aiutato molto i compagni ed è stato decisivo sul goal.

Primo tempo da 5, secondo da 6.5.

Sicuramente non potrà essere l’attaccante del futuro, ma ancora, ahime, si deve ben capire quale ruolo possa ricoprire al meglio, sennò resterà sempre un incompiuto tatticamente.

rugantino76
Member
rugantino76

si parla di mourihno conte, ma cn quali soldi la roma dovrebbe pagare l’ingaggio? fermo restando ke sno ancora convinto ke in champions nn ci andiamo, alla fine dei grandi nomi.. arriverà giampaolo.

xqnto riguarda il problema terzini xsabato 2 opzioni se nn recupera flo: o ci metti pellegrini oppure ki ci sta in primavera in quel ruolo?

downunder
Member
downunder

La nostra difesa è così vulnerabile che non schiererei giocatori improvvisati nel ruolo di terzino.
Se recuperasse Florenzi, a sinistra si potrebbe mettere Marcano o JJ in una difesa a 4.
Nel caso Florenzi non ce la facesse allora passerei alla difesa a 3.

rugantino76
Member
rugantino76

tutto si lega a flo ovviamente, ma pellegrini ha già ricoperto ql ruolo.
marcano neanke alla playstation lo farei giocare e jj a dx cn pussetto sarebbe un suicidio.

Aleste85
Ospite
Aleste85

Il problema non sono i soldi dell’ingaggio. La roma è tra le squadre in italia che ha gli ingaggi più alti… il problema è la campagna acquisti. Conte o muorinho vorrebbero solo top player , noi prendiamo olsen

Lorysan
Member
Lorysan

Ancelotti è andato al napoli ( guadagnava 12 netti lo scorso anno al bayern ) e gli hanno venduto jorginho e hamsik ( dopo gennaio l’ultimo a mercato chiuso ) comprando solo fabian ruiz e verde.

Non mi sembra essere una grande campagna acquisti.

La gente si muove solo per i soldi. Se a conte la salernitana gli offre 10 l’anno, conte ci va.

COntano i soldi.

rugantino76
Member
rugantino76

x prima cosa la roma dve andare in champions (cosa ke dubito fortemente) e cmq nn ce lo vedo paperino a sganciare i soldi xun tecnico top.
xil semplice motivo ke se avessero voluto prendere un mister forte nn avrebbero ingaggiato a difra (ke te lo terrai sul grappone xun bel pò visto ke nn ha mercato..).
quindi mi aspetto il giampaolo di turno.

rugantino76
Member
rugantino76

l’ennesimo pacco. cme il 90% degli acquisti dl fuggiasco.
io lo cederei in estate.

Lorysan
Member
Lorysan

non andrà mai via, ha la clausola.

AVE
Member
AVE

@@@ ma questo se gioca con continuità ce la farà a diventare un killer d’area di rigore?

Quante volte sono arrivati palloni, ed in mezzo non c’era nessuno?

Lo vogliamo o no un altro Pruzzo, Batistuta
Voeller? Gente che castigava ogni pallone buono?

downunder
Member
downunder

Gli manca massa muscolare.
Senza, rimarrà sempre il balìa dei difensori.
Guarda Kean.
Quest’anno ha messo su parecchi chili ed è diventato un’iradiddio.

AVE
Member
AVE

@@@ mi sembra di un’altra categoria Kean.
Più potente e sotto porta castiga alla grande.

La mia è una speranza per quello che riguarda Schick.

Vuoi o non vuoi con quello che è costato,
deve dare e fare di più.

Magari ci vorrebbe un allenatore che valorizzi le sue qualità.

Ma anche lui deve metterci del suo.
Forse con più fiducia e più responsabilità
può sbloccarsi.

Vorrei uno che tocca un pallone, lo mette dentro e ti da i tre punti.

Altrimenti chi prendi?

Un 👋 saluto.