Martedì prossimo all’Olimpico si presenterà il Porto per l’andata degli ottavi di finale

di Francesco Gorzio Commenta

Di Francesco conta di recuperare tre pedine: Olsen, Manolas e Pellegrini. Su quest’ultimo non ci sono dubbi, visto che era solo squalificato.

Da oggi si lavora alla Champions League. Perché martedì prossimo all’Olimpico si presenterà il Porto per l’andata degli ottavi di finale e il sogno della Roma è inseguire il più possibile lo stesso traguardo della scorsa stagione.

Di Francesco conta di recuperare tre pedine: Olsen, Manolas e Pellegrini. Su quest’ultimo non ci sono dubbi, visto che era solo squalificato. Sul portiere e sul difensore, se ne capirà di più a partire da oggi. Olsen ha un problema al polpaccio, Manolas lotta con il mal di schiena e un problema al pube. L’impressione è che entrambi possano stringere i denti. Mirante e uno tra Marcano e Jesus sono pronti, mentre Under e Perotti torneranno col Bologna.

In regia tornerà De Rossi, al suo fianco potrebbero esserci due incursori come Zaniolo e Pellegrini (Cristante a riposo). In attacco insieme a Dzeko dovrebbero esserci El Shaarawy a sinistra e a destra il ballottaggio Florenzi-Schick, col ceco che ieri è uscito toccandosi un flessore.

(Gazzetta dello Sport, A. Pugliese)

Lascia un commento