Stadio della Roma, Pallotta pronto a comprare i terrei da Eurnova

di Francesco Gorzio Commenta

In questo modo, Eurnova salderebbe il debito con il curatore del fallimento Sais per l’acquisto dei terreni e il Comune si ritroverebbe come controparte direttamente il solo Pallotta.

In mezzo all’iter burocratico che porterà al via libera ai cantieri dello Stadio, c’è anche il nodo del subentro di Pallotta a Eurnova nell’affaire. Conferme ufficiali continuano a non essercene (ma neanche smentite) e le trattative proseguono sotto traccia.

L’ufficialità del subentro potrebbe arrivare un minuto prima della firma della Convenzione urbanistica col Comune in modo tale da adempiere alla volontà del Campidoglio di avere interlocutori senza pendenze economiche. In questo modo, Eurnova salderebbe il debito con il curatore del fallimento Sais per l’acquisto dei terreni e il Comune si ritroverebbe come controparte direttamente il solo Pallotta.

(Il Tempo, F. Magliaro)

Lascia un commento