Di Francesco: “A livello tecnico quella di stasera è stata la miglior prestazione della stagione”

by Francesco Gorzio 0

 Tre gol e tre punti: la Roma sconfigge il Sassuolo all’Olimpico e si avvicina a quattro punti dalla zona Champions. I giallorossi aprono le marcature nel primo tempo con Diego Perotti su rigore, seguito dal gol di Schick. Nella ripresa arriva la prima rete in Serie A di Nicolò Zaniolo, con un tocco morbido a scavalcare difensore e portiere. Al 90’ Babacar accorcia le distanze per il definitivo 3-1.

Ecco le dichiarazioni di Eusebio Di Francesco al termine del match.

Oggi si sono visti gli atteggiamenti giusti a livello offensivo?

“Forse a livello tecnico quella di stasera è stata la miglior prestazione della stagione. Siamo sulla strada giusta, ho rivisto tante cose interessanti. Soprattutto nella capacità di attaccare la profondità lì davanti e di mantenere la linea alta. Questi sono aspetti che avevamo preparato bene nella gara e che abbiamo interpretato al meglio. Peccato per il gol nel finale, ma per il resto sono soddisfatto della prova dei ragazzi”.

Ora arriva una partita molto importante contro il Parma.

“È una squadra difficilissima da affrontare, magari non fa tanto possesso palla ma verticalizza subito sugli gli attaccanti e si difende molto bassa. Non sarà una partita facile, sarà completamente differente da questa contro il Sassuolo”.

In pochi giorni la squadra si è liberata a livello mentale?

“Ci sono dei valori in questa squadra. Ovviamente è importante recuperare dei giocatori e rimetterli in campo, alcuni stanno riacquisendo un po’ di condizione. Parlo di Diego Perotti, un calciatore che ci è mancato tantissimo e con lui, in tante partite ravvicinate, ho più scelte. Dopo il secondo tempo di Torino una risposta come questa è stata importante”.

Chiudere l’anno con la vittoria è la cosa più importante, ora.

“Non sarà facile, ve lo assicuro. Il Sassuolo, per come giochiamo noi, ti permette di giocare a viso aperto. Abbiamo fatto bene e oggi e dobbiamo riportare questo entusiasmo a Parma: la voglia di far la partita, la voglia di attaccare la profondità e recuperare palla immediatamente, assieme a una grande attenzione difensiva”.

Il recupero di diverse pedine è importante per la stagione.

“È fondamentale. Non deve essere un alibi, ma in tante occasioni gli attaccanti importanti sono fondamentali per gli equilibri di una squadra. Io mi auguro, dalla prossima partita o dall’anno nuovo, di avere più calciatori a disposizione per poter scegliere”.

Come giudica la prova di Schick? Tutti lo davano in panchina oggi.

“Lui sapeva di giocare. Siccome Edin viene da un lungo infortunio non aveva la condizione per fare una gara intera. Patrik oggi ha cercato la porta con continuità, è stato molto attento e applicato in base alle mie richieste”.

Perotti ha riportato l’attacco della profondità?

“È uno di quei giocatori che ha l’uno contro uno, cosa fondamentale nel calcio. Una squadra importante, contro avversari chiusi, ha bisogno di calciatori così. Ci è mancato tantissimo. La fortuna è che sta ritrovando la migliore condizione”.

Francesco Gorzio

Giornalista pubblicista, appassionato di sport e tecnologia. Amministra il blog d'informazione calcistica Forza-Roma.com.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami