Samassekou ha scalato le posizioni come rinforzo nella mediana

di Francesco Gorzio 219

Il riferimento è a Samassekou, classe ’96, mediano del Salisburgo, contratto in scadenza nel prossimo giugno.

La settimana delle scelte ha preso il via. Alcune saranno indotte, provocate da fattori esterni, altre dirette. Prendete ad esempio il caso di N’Zonzi: la chiusura del mercato inglese giovedì alle ore 18, è una dead-line dalla quale dipenderanno le mosse future di diversi club. Tra cui la Roma. Anche negli ultimi giorni, il tecnico dell’Arsenal, Emery, rispondendo alle domande sul possibile arrivo del mediano francese, ha ribadito che se qualcuno sarà acquistato, vorrà dire che un altro elemento sarà stato ceduto. Il tempo però stringe e Monchi, nonostante pubblicamente abbia ribadito di aver voltato pagina, controlla a fari spenti la situazione. Questo non vuole dire che il ds non abbia pronte delle alternative. Anzi, alcune sono già pronte per essere definite. Il riferimento è a Samassekou, classe ’96, mediano del Salisburgo, contratto in scadenza nel prossimo giugno. Maliano d’origine ma nato in Germania, a Bochum, ha iniziato a giocare nella Real Bamako per poi trasferirsi in Austria. Destro naturale, ritmo e dinamismo sono le sue qualità maggiori, alle quali abbina anche una buona visione di gioco. È il calciatore, tra quelli monitorati, che al momento si avvicina maggiormente alle caratteristiche che il club giallorosso sta cercando. In Italia è stato offerto anche al Milan ma se Monchi vuole, può chiudere in qualsiasi momento. Se non lo fa è perché aspetta qualcosa.

ESTERNO AL FOTOFINISH – Discorso simile, con qualche incognita in più sui nomi alternativi, è quello relativo a Neres. Il brasiliano è stato il primo nome al quale il ds ha pensato dopo il doppio voltafaccia di Malcom e del Bordeaux. La prima richiesta dell’Ajax (50 milioni) ha costretto però a guardare altrove. Situazione analoga per Bailey. Ma Monchi (che nel suo staff ha riaccolto Pasquale Sensibile, già operativo da un mese, ndc) è un tipo paziente e vuole vedere come andrà a finire il play off di Champions tra l’Ajax e lo Standard Liegi (l’andata è domani). Gli olandesi sono favoriti ma, Spalletti insegna, a volte si può restare comunque scottati. E se l’Ajax venisse eliminato, il progetto di iper-valutare Neres nella massima competizione europea per poterlo poi vendere a cifre da capogiro la prossima estate verrebbe meno. L’Europa League, infatti, non è la Champions e la Roma, a quel punto, potrebbe tornare in gioco. Anche in questo caso le alternative (una di queste è Marlos) non mancano ma, rispetto al discorso del mediano che Monchi e Di Francesco vogliono prendere a prescindere dalla cessione o meno di Gonalons, l’arrivo di un esterno comporterebbe la partenza di uno tra Perotti o El Shaarawy, con entrambi che hanno più volte ribadito di voler restar nella capitale (l’argentino ha ricevuto alcune offerte dalla Spagna: Villarreal e Valencia). Per questo motivo, è un via-vai che se decollerà, lo farà negli ultimi giorni di mercato.

TORO SU GONALONS – A proposito di Gonalons: dopo aver rifiutato, per ora, le avance della Premier (Crystal Palace, Everton e West Ham), il centrocampista francese continua a ricevere offerte. In realtà, in questo caso, si tratta di un semplice sondaggio. A farlo è stato il Torino che guarda sempre con interesse anche Juan Jesus, un altro che ha puntato i piedi e che continua a rifiutare ogni destinazione. Ieri, uscendo dalla seduta di allenamento a Boston, il brasiliano ha risposto con un risata stizzita a chi gli chiedeva della sua permanenza o meno: «Dovete chiederlo a Monchi». Che per ora, anche off record, preferisce non replicare.

(Il Messaggero, S. Carina)

Lascia un commento

Commenti (219)

  1. Dove sono i paladini della libertà di espressione ora? Avete letto gli insulti qui sotto? No, ma vale la libertà solo per la critica vero? Se chi non critica viene insultato è pacifico.

  2. Leggo che c’è gente che ancora se ne esce con questa storia dello stadio che sarà la panacea per tutti i mali della Roma.
    Ma ancora state così ? Ancora non avete capito ?
    Lo sanno pure i sassi che lo stadio,se si farà,sarà di proprietà degli investitori che lo costruiranno.Lo sanno pure i sasi che la Roma dovrà pagare l’affitto per giocre nel nuovo stadio e che alla Roma verrà elargità un percentuale sui ricavi dello stadio ,Stiamo parlando di cifre molto piccole.
    La juve ha lostadio di proprietà al 100%.Se dovesse basare la sua campagna acquisti,la juve avrebe una squaqrda da quinto/sesto posto.
    E’ palese che questa società non voglia vincere nulla.
    Pallotta ha detto che sono stati venduti allison e il ninjia per comprare giocatori migliori di loro .Quali sarebbero ‘sti giocatori miliori ? Olsen ? Pastore ,che per due anni è stato seduto in panchina e/o tribuna ?
    Una società che fa rientrare i giocatori dagli usa ,dividendoli su più voli ( possibile che la Roma non abbia i soldi per affittare un aereo privato e fare rientrare tutti insieme i partecipanti (giocatori,dirigenti,ecc.) alla tourne americana ?
    Poi ci meravigliamo che non vinciamo niente ? Che vogliamo vince con questi qua ?
    Mi stupisce il fatto che ancora ci sia gente che ancora difenda questi incapaci,che ci sia gente che sia contenta di essere presa per il culo da questi inetti.
    Molto probabilmente ,questa persone o sono delle “simple minds ” ( nella traduzione letterale del temine : gente che crede a tutto e a tutti,senza malizia) oppure appartengono a il team,creato e pagato dalla Roma,che entra nei siti dove si parla della Roma,difendendo l’operato dell’attuale dirigenza e denigrando,anche con insulti,tutti quelli che criticano l’operato di questa società.

    1. Un applauso. Davvero. Anche io credo che ci siano persone pagare dalla società per difendere anche l’indifendibile. Poi certo ci sono sempre i sempliciotti che si bevono qualunque cosa venga loro propinata. Come quelli che ancora credono che questa proprietà voglia vincere qualcosa. Difficile pensarlo quando ogni anno vengono ceduti i pezzi pregiati. Però per alcuni anche qui dentro se dici queste cose sei laziale. Ecco credo che alcuni di questi non siano solo sempliciotti. Credo che alcuni scrivano ciò per dei precisi interessi.

  3. ho letto alcuni commenti e sno d’accordo al 100% col pensiero di aleste.
    nl calcio contano i trofei. i xdenti ke io sappia nn scrivono la storia.
    se finalmente hai le risorse economike xfare un mercato serio fallo se vuoi provare a vincere. ma a sta società di alzare l’asticella nn gliene frega niente.
    sno 7anni ke mister pallotta spara stronzate in stile dysneiland. qndo poi capirà ke la cosa ke + gli sta a cuore (lo stadio) nn se po fa, venderà baracca e burattini.

  4. Intanto Sanè del city è finito in “esubero” chiuso da una concorrenza stellare (sterling aguero bernardo), anche de bruyne e gabriel jesus sono stati inseriti dalla panchina. Qualcuno più esperto sa se ha un ingaggio e un cartellino alla portata?

    1. Dimenticavo ovviamente mahrez che è diventato il titolare per quella fascia

    2. 5,6 di ingaggio e una valutazione secondo me sopra i 50.. Non è alla portata.

  5. Erminio,

    Una società come la Roma i giovani li dovrebbe scovare prima della loro “esplosione”.
    A me Cristante, Shick piacciono ma per una società come la Roma è assurdo spendere tutti quei soldi per dei ragazzini che hanno ancora tutto da dimostrare.
    Vendi Pjanic, ma poi compri Pastore 29enne pagandolo uno sproposito.
    Mi hai venduto Salah (25enne) per una miseria e poi la stessa cifra la vuoi spendere per Malcom 20enne, uno che nel campionato italiano non ci ha mai giocato.
    Non capisco il senso.

    Erminio 12 agosto 2018 il 18:48

    A parte defrel, perché gli altri li bollate già come “soldi buttati”?
    Fatico a capire.

    1. I prezzi sono cambiati Toro, vanno differenziati tra pre e post cessione di neymar al psg.
      I tre grandi rimpianti della Roma sono quei tre: allison, salah e pjanic. Non abbiamo venduto 20 campioni in 10 anni secondo me ma solo sti tre.
      Io comunque aspetterei a giudicare i vari schick, pastore, cristante. Anche perché qualcuno di questi potrebbe essere il nuovo top di questa squadra. Non sarei così sfiduciato su questi nomi. Pastore sostituisce il ninja, anche per età e nell’immediato potrebbe rendere più del belga nell’economia di squadra. Io ci credo

  6. Purtroppo Aleste ha pienamente ragione. Condivido i suoi pensieri in merito alla gestione della Roma. Chi non riesce a vincere e vuole farlo la stagione successiva si rinforza, non cede ogni anno i migliori per sostituirli con giovani e prospetti. Questa è una politica di una società che mira a traccheggiare senza sprofondare troppo e senza rimetterci un euro. Allison e Skorupski ceduti e chi arrivano???? Mirante e Olsen…solo per citare i portieri. Ma manca molto altro… E non mi sembra che ci sia la volontà di rinforzare la rosa. Poi ovvio tutti speriamo che vada fortissimo. Ma occorre essere realisti.

    1. In porta ci abbiamo sicuramente perso. Ma evidentemente si è preferito rimandare l’investimento per un giovane portiere emergente (anche per mancanza di nomi probabilmente) e si è preferito puntare su un portiere affidabile. Ora tocca vedere quanto riesca a confermare quest’aspettativa olsen. Ma sinceramente, porta a parte, non lo vedete un miglioramento negli altri reparti?

  7. Scriviamo su un articolo nuovo?

  8. Un ds è buono quando trova dei futuri campioni. Comprare i forti san fare tutti. Basta cacciare i soldi. Io sono soddisfatto di quello che sta facendo la società. Siamo forti e ce la giocheremo. Io ci sono. Forza Magica Roma

    1. Un ds è buono quando crea una squadra competitiva per mezzi che ha a disposizione. Se per te quest’anno è stato fatto rispetto la tua opinione

      1. Se bisogna tenere gli ingaggi sui 100mln quello è: l anno scorso abbiamo perso sei partite in casa e non è colpa di Monchi o Pallotta. Se cambiamo il trend negativo che ci ferma tra dicembre e gennaio allora c’è la giocheremo. Perché non incontriamo sempre la Juve. A livelli di titolari con Pastore e Olsen io non ho paura di nessuno. Poi è logico avere la forza per portare a Roma mbappe kroos ecc sarebbe meglio ma non possiamo.

      2. Monchi ha creato una squadra competitiva con i mezzi che ha a disposizione.

  9. Credo che si sia concesso sufficiente tempo alla roma per rifondare dall’era sensi e provare a vincere qualcosa. Lo 0 assoluto nella casella trofei pesa in modo determinante nel mio giudizio. Se un sistema non ti porta ai tuoi obiettivi in 10 anni o hai sbagliato sistema ( vendere – comprare in continuazione) o forse gli obiettivi non sono quelli dichiarati.

    1. Quindi se contano solo i trofei, non dovrebbe più giocare nessuno in Italia.
      Non vi interesserà niente ma competere è già un obiettivo tutt’altro che scontato, e per competere intendo crescere sotto ogni punto di vista, cosa che la Roma sta facendo.
      L’unica cosa che non cresce è il tifo dal mio punto di vista.
      Ora, rifacendomi alla tua conclusione, ti chiedo, dopo anni nei quali si è massacrata questa proprietà, dove ha portato questo atteggiamento ipercritico? Prescindendo dal fatto che la proprietà non abbia alternative nell’operare, non è che stiamo sbagliando sistema noi tifosi? Non avrebbe più senso spingere più forte una squadra che comunque è stata più volte vicina ad obiettivi importanti in questi anni?
      Magari non servirebbe a vincere, ma non vedo come non possa essere un vantaggio in più ai fini del risultato sportivo.

      1. Ma vicina da che punto di vista ? Geografico? Stiamo prendendo 20 punti a campionato di distacco dalla juve. Il mio non è un atteggiamento ipercritico, è realista. Lo sono anche nella vita non solo quando parlo di roma. Ci è stato detto che questa società vuole vincere. Ma per vincere si fanno scelte differenti.
        La possibilità di operare in modo diverso c’era. Non abbiamo più vincoli de FPF, siamo arrivati in semi finale di champions e di tutta risposta mi vendi il portiere più forte d’europa? Perché? Per prendere chi poi? Come sono stati investiti quei soldi?

      2. L’anno scorso meritavamo la finale di Champions, altri anni i punti di distanza dalla Juve sono stati molti meno, 4 due anni fa. Inutile la tua ironia, questa è la realtà. Per quanto riguarda quest’anno il mercato deve ancora finire, e ti hanno scippato un certo Malcom qualche giorno fa. Qualche indizio ce l’hai per capire.

      3. Meritando la finale , cosa tral’altro sindacabile poiché una squadra che tra andata e ritorno incassa 7 gol non credo che possa meritare il passaggio del turno, non metti in bacheca niente come niente in bacheca ha messo il liverpool. La differenza è che il liverpool non ha ceduto nessuno e ci ha comprato il giocatore più forte. Questo significa provare a vincere. Noi navighiamo a vista : si cede ma sopratutto a fronte delle cessioni mi aspettavo un mercato pesante. Invece è sempre la solita roba

      4. confondi il competere cn il partecipare.. è un pò differente. di certo siamo cresciuti: a livello virtuale.
        abbiamo molti + sostenitori in asia e in papa nuova guinea.

      5. Che commento inutile rugantino..
        Se non vedi una Roma competitiva e in crescita cambia sport..

    2. Credo che a Monchi vada concesso credito.
      È qui da poco più di un’anno.
      Io avrei fatto operazioni diverse e tra acquisti e cessioni ho più di un dubbio ma prima di giudicarlo definitivamente è giusto attendere la fine della stagione.
      Una cosa però va detta.
      Sinora eravamo riusciti a tenere le milanesi sotto di noi. Se quest’anno si verificasse il sorpasso il responsabile sarebbe in primis lo spagnolo.

      1. Io do tutto il tempo del mondo a monchi. Io dico solo che i nostri buoni piazzamenti in campionato sono dovuti all’assenza di rivali e questo credo che lo sappia anche tu. In italia c’è stata veramente solo la juve di decente in questi anni, e sempre le siamo arrivati sotto.

      2. Non è monchi il problema questo voglio dire. È il modus operandi della roma che difficilmente porterà a qualcosa. Se non sarà monchi sarà pippo o pluto ma sempre ar cazzo c’attaccamo se i più fori vengono ceduti

      3. Questo è il modus operandi pre-stadio, ed è inevitabile. Nonostante ciò la squadra è forte e può vincere, non saranno allison e naingollan a cambiare le sorti di una squadra intera. Liberi di non crederci, abbiamo due maniere di vivere il calcio, c’è poco da fare.

      4. io sono dell’85… ho visto 1 scudetto in 34 anni. Non tifo certo la roma per le vittorie, però credo che mi debba essere concessa la critica… almeno questo si.
        Se per te questo mercato è stato condotto con raziocinio rispetto la tua opinione ma permettimi di dissentire. Sono entrati tanti soldi, si poteva fare di meglio. E di certo n’zonzi o thauvin non mi faranno cambiare opinione. Il gruppo dell’anno scorso era buono andava inserito 1 pezzo da 90 e qulche giovane per garantirti future plus valenze. Ed invece hanno rismantellato comprando praticamente solo scommesse

  10. @ down

    Lo sappiamo tutti che la Roma deve fare plusvalenze per poter competere.
    Ma uno conto è vendere un top player per prendere giocatori meno famosi ma che senso ha fare rivoluzioni ogni anno se poi buttano 20m per defrel, 20 per pastore, 40 per cristante, 40 per schick e forse altri 30 per zonzi?

    1. Tolto Cristante che a me piace, è esattamente questo il problema.

    2. A parte defrel, perché gli altri li bollate già come “soldi buttati”?
      Fatico a capire.

    3. Il senso è che Monchi tende a prendere sia giocatori bravi ed esperti non più giovanissimi, sia giovani di talento.
      Questo modus operandi l’ha seguito sia l’anno scorso che quest’estate.
      Il problema è che non sempre gli esperti e i giovani rendono come ipotizzato.
      Certo se poi prendi Defrel è naturale che sono soldi buttati.

  11. Chiudo il capitolo SUSO, poi prometto di non nominarlo più. Se quello che cerchiamo è un’uomo assist, piuttosto che lo spagnolo molto ma molto meglio Ziyech.

  12. Che siano vere le nuove voci su thauvin? Ora non c’è più la concorrenza della premier.

  13. Si può cedere e vincere.
    Questa è la storia dell’Atletico, tanto per fare un’esempio.
    Io penso che non ci sia altra strada.
    Quindi non ha senso criticare la società per aver ceduto qualcuno, ma tutto sta a capire quali giocatori si acquistano e qual è il progetto sportivo.
    Per ora non vedo sempre una logica nei giocatori acquistati e le cessioni sono state fatte mediamente al ribasso.
    Ad oggi sono confuso.

    1. Mi permetto di aggiungere che non è così secondo te, ma è così e basta.
      L’unica alternativa è che la Roma la compri El Kelafi o soggetto simile ( ma di simili ce ne sono 2/3 al mondo) che ha risorse economiche illimitate ed è disposto a finanziare con quelle la società inventandosi mega sponsorizzazioni farlocche per colmare il disavanzo tra visti e ricavi e che è disposto anche a pagarci sopra la multa X aggiramento del FFP.

    2. Secondo me l’atletico viene portato troppo spesso come un esempio vincente. Se si va a vedere l’ultima vittoria del campionato risale al 2013/2014 e quella prima ancora agli anni 90. È una squadra che prende le briciole di real e barcellona questa è la verità

      1. L’ anno scorso hanno vinto l’Europa League…ma forse ci fa schifo come trofeo, ecco perché non ne abbiamo mezzo in bacheca.

  14. …appena finito di vedere sul canale ufficiale della Roma “Chiedimi chi era Falcao”…meglio continuare ad astenermi da qualsiasi commento sulla Roma di oggi….

    Abbracci giallorossi.

  15. Sinceramente guardando al valore dei giocatori in rosa vedo la Roma dietro alla rube e, Badando all’11 titolare, anche all’inda.
    Però è un discorso che lascia il tempo che trova visto che in base a questo ragionamento non avremmo dovuto passare da primi il girone di champions ed eliminare il Barca.
    Quanto all’anno scorso siamo usciti dalla lotta scudetto a metà campionato, quando i titolari hanno avuto una flessione e le riserve non hanno sopperito.
    Nel mercato di quest’anno siamo intervenuti principalmente in questo.
    Vedremo se sarà servito

    1. la differenza caro derò, sarà determinata se riuscirai o meno ad alzare un cavolo di trofeo. xkè nl calcio contano solo qlli..
      i secondi in un campionato o ki xde una finale nn sno medaglie da mettere sul petto.

  16. rimango dll’idea ke i limiti dlla squadra dipendano dai limiti societari.

    in sintesi: se vuoi veramente vincere, sicuramente nn operi cme ha fatto la roma.
    ma sno scelte: si punta l’aspetto economico a discapito di qllo sportivo.

    1. Il Napoli lo scorso nno ha tenuto tutti… Vinto qualcosa?

      Se tenevi Allison e radja hai ed avevi le stesse probabilità di vincere di quest’anno… È questo che non si capisce.

      Siete sicuri che con Allison vincevi? Se lo scorso anno avevi salah ( di Roma, non di Liverpool ) non vincevi nulla uguale.

      La Roma in questi anni se non ci fosse stata la Juve più forte della sua storia, 1-2 scudetto li portava a casa, idem il Napoli.

      La Juve in questi anni ha fatto cose che nella storia del calcio, nel suo campionato, nessuno ha fatto… Questo, pure, non si capisce.

      Se la Roma arriva in semifinale di Champions, meritando la finale ( lo ricordo sempre ) ed esce dalla Coppa Italia è colpa di Pallotta? Di monchi?

      Se la Roma esce con lo Spezia è colpa di Pallotta?

      Se la Roma fa 90 e passa punti ( RECORD storico del club ) e non vince lo scudo è colpa di Pallotta?

      Se il Napoli lo scorso anno fa il record della sua storia e non vince lo scudo è colpa di de Laurentiis?

      Pallotta vende? Monchi vende? Finché la Roma è su questi livelli, alti, hanno ragione loro… Finché c’è una Juve così, rischiare il rischio di impresa è stupido e infatti i club italiani lo sanno e non fanno voli pindarici.

      Cerchiamo di apprezzare quello che si ha.

      1. ho capito, quindi siccome cè la rube pensiamo solo a partecipare e a tenere a bada i conti. quindi da sportivo mi dvo accontentare di arrivare secondo e magari festeggio pure.. la differenza sostanziale è cme fai le cose. e se fai le cose bene i risultati arrivano. la rube vince xkè costruisce e nn sbaglia nulla.

        la roma opera cme una società di basket.

  17. Solito disfattismo compulsivo, per me a parte in porta siamo migliorati in tutti i ruoli. E il mercato non è finito.

  18. Questi sono giorni molto incerti per quanto riguarda il mercato. Quanto accaduto con Malcom rende difficile capire se il nostro Ds si sta muovendo con una circospezione senza precedenti o se sta invece avendo problemi a chiudere le ultime trattative.

    Qualche risposta potrebbe venire se si avesse una chiara lettura della strategia che si intendeva seguire prima che il Barcellona rovinasse i piani di Monchi.
    Si voleva risolvere il problema sulla fascia e considerare il mercato chiuso? Si voleva prendere Malcom per poi puntare a un centrocampista? E quale tra i due profili sarebbe stato il più oneroso?

    Non elenco tutte le possibili ipotesi del cambio di strategia a cui il fallimento della trattativa con il Bordeaux ci ha portato perché non emergerebbero spunti di riflessione interessanti. Spero soltanto, come ho scritto qualche giorno fa, che ci si muova in modo accorto (al limite non comprando nessun altro in questa sessione di mercato) piuttosto che adattarsi a comprare giocatori non cercati nella speranza che diventino funzionali.

    1. Nel frattempo ieri ho incassato la scommessa fatta con un amico juventino che vedeva la Roma fuori dalla zona Champions lo scorso anno. Una cena a base di Sushi (ci trovavamo a Ragusa).

      Ho rinnovato la stessa scommessa anche per il prossimo anno. L’amico si dice sicuro di vincere, questa volta. Vedremo.

  19. per ora tante icognite, la verità ce la dirà la gara di domenica prossima
    la rosa non é completa, ma nemmeno cosi scarsa, vedremo se riusciranno a riparare
    Nzonzi é un buon giocatore, e credo con DDR possano alternarsi e riposare e ricaricasi a vicenda
    L’esterno destro manca dalla scorsa stagione e credo sia una necessità.
    Per ora al mercato della Roma do un 6+, 7/8 con i due caquisti
    a quello della juve 9
    a quello dell’inter 8
    napoli 5
    lazio merda

  20. Monchi era atteso a trigoria ma sarebbe ancora in Spagna?
    Solo per N’Zonzi?

  21. Insomma se semo vennuti pure o scudetto d’agosto maledetto pallotta

  22. Abbiamo una squadretta dai.
    In porta due portieri medicocri
    Riserve in difesa non all’altezza. Fazio poi è lentissimo.
    A centrocampo 7 giocatori ma nessun fenomeno.
    In attacco due giovani ragazzini.

    Con tutte ste plusvalenze non sono stati capaci di costruire una squadra forte.
    E si, prendiamoci Nzonzi 30enne, Pastore 30enne.
    Tra due anni ci tocca rivendere i migliori per sostituire sti giocatori sopravvalutati.

    1. È la storia del bicchiere, mezzo pieno o mezzo vuoto a seconda di chi guarda.
      Ti fornisco una diversa visuale.
      In difesa l’anno scorso siamo andati molto bene. Al centro sono rimasti tutti ed abbiamo aggiunto Marcano, titolare nel porto, più il giovane talento Bianda.
      Sugli esterni Karsdorp al posto di Peres e Pellegtini X Silva. Molto meglio anche qui.
      In mezzo sono partiti Radja e Gerson ed arrivati Pastore, Coric e Cristante.
      Dipenderà dalla resa dei nuovi ma per adesso Radja è out X infortunio.
      In attacco Kluivert X Defrel.
      Con l’incognita portiere abbiamo migliorato in tutti i reparti un squadra che ha meritato la finale di champions.

      1. dipende a cosa punti
        il solito 3-4o posto? e allora ti do ragione.
        con una rosa simile lo scudetto non lo vinciamo di sicuro.
        e potrei vederlo mezzo pieno il bicchiere se fossimo al 2ndo, terzo anno di ricostruzione.
        ma ormai sono passati 10 anni, e dopo mille plusvalenze ogni stagione si inizia con incognite.

        marcano chi? quello visto contro il real? è osceno. a sto punto mi tengo jj
        karsdopr = incognita
        visto come è tornato strootman dopo l’infortunio?
        luca pellegrini diventerà forte ma al momento è un ragazzino.
        defrel giocava a destra, il sostituto non è ancora arrivato.

      2. ..siamo arrivati in semifinale ok, ma alla fine ki c’era a giocarsi la coppa noi o il Liverpool? e il campionato poi: siamo arrivati a 200 punti di distanza dal napoli e dalla rube e in coppa italia siamo usciti agli ottavi.

        io nn posso accontentarmi di qsti risultati effimeri, qndo poi alla voce titoli leggo zero..

  23. Buongiorno a tutti.
    Al di là dell’opportunità di sistemare il reparto esterni offensivi dove ne abbiamo troppi a sx ed il solo Ünder a dx per il resto la rosa è numericamente completa, sicchè ha senso comprare qualcuno se questo comporta un sensibile miglioramento rispetto al giocatore di cui prende il posto.
    N’zonzi comporterebbe un upgrade rispetto a Gonalons, ma mi sembra che alle cifre di cui si discute ci sia di meglio e che Monchi si stia fossilizzando troppo.
    Ad esempio tra le poche occasioni rimaste in premier c’è forse Ander Herrera del Man Utd, in scadenza 2019 e non convocato X la prima.
    È da un anno che si parla di rinnovo ma non é mai arrivato ed alla prima di campionato era assente (non mi risultano infortuni ).
    30 mln e 4 di stipendio sarebbe meglio provare a metterli sul piatto X lui che è 28enne ed un top della mediana.
    Fosse inarrivabile L’ Herrera del Man Utd c’è sempre quello del Porto, anche lui in scadenza 2019. Magari il restyling alle orecchie l’ha fatto a beneficio dei suoi nuovi tifosi…
    Oppure Ndombele che è il mio preferito e che ormai, fuori causa le squadre di premier, per i soldi di cui si discute te lo incartano.
    Infine c’è il più volte citato Samassekou che ha caratteristiche diverse dal francese ma a mio avviso nel complesso non è inferiore a questo con in più ampi margini di crescita.
    Anche lui è in scadenza 2019 per cui più di tanto quelli del Redbull non possono tirare la corda.
    Vediamo come se la gioca Monchi.

  24. @@@ Alex27
    Che la porta fosse l’incognita principale di questa stagione lo si sapeva prima ancora della cessione di Alisson.
    Sarebbe stata tale anche se fosse arrivato Areola e non Olsen, oppure se fosse rimasto Skorupski (che evidentemente non piace a Difra) al posto di Mirante.
    Certo, leggere che Klopp si dice stupito della velocità di inserimento di Alisson, mentre qui si parla di in esordio da titolare di Mirante non contribuisce a diradare le nubi.
    È comunque presto per trarre conclusioni.

    @@@ Downunder
    Ctedo sia inutile continuare a parlare di Suso perché l’ipotesi di scambio con Perotti+conguaglio non ha preso quota e per un’operazione di acquisto senza scambio i nostri obbiettivi sono altri.
    Resta comunque il fatto che ad oggi abbiamo 3 esterni sx + un paio di giocatori adattabili nel ruolo e solo Ünder a dx, sicché dovessimo riuscire a cedere Perotti per prendere una valida alternativa al turco sarebbe comunque una buona mossa anche nel caso in cui tale esterno fosse non superiore ma più o meno del livello della sua alternativa nel ruolo.

  25. Dai commenti che leggo siete tutti infervorati tra Suso e N’zonzi e Perotti ecc. ecc. ma quasi nessuno parla del portiere…
    Abbiamo venduto uno dei migliori portieri al mondo e ci ritroviamo con Mirante titolare alla prima di campionato… ce ne accorgeremo presto a nostre spese di quale errore galattico (errore?) è stato fatto dallo spagnolo.
    Contate i punti che ci ha fatto guadagnare Alisson la scorsa stagione e poi fatevi due conti.
    Le squadre vincenti sono quelle con le migliori difese, e il portiere è la base di tutto.

    1. Non è vero che nessuno ne parla.
      In tanti scriviamo che il portiere è una delle maggiori incognite quest’anno.
      Ma ormai le scelte sono state fatte e ci si concentra sui ruoli scoperti.
      Inoltre è difficile fare il portiere se non sai la lingua e da questo punto di vista ad Olsen va dato tempo in attesa che emergano le sue qualità.
      Tra Mirante ed Olsen, l’italiano è ovviamente quello che dà più garanzie al momento e questo fa capire quale downgrade ci sia stato in porta.
      Sarebbe bastato solo tenere Skorupski per avere un minimo di affidabilità là dietro.
      Le mie coppie preferite erano Mirante-Areola o Skorupski-Meret.

    2. Ah scusate, mi ero dimenticato che qui si usa principalmente piangere sul latte versato.
      Incredibile iniziare la prima di campionato con uno tra Olsen e Mirante ragazzi, Alex ha straragione, quindi non discutiamo piu su questi ultimi giorno di mercato e sull avvenire o su nuovi giocatori ma pittosto stiamo qui tutti insieme in cerchio a martellarci i coglioni sulla partenza di Alisson.

  26. I giorni passano e Monkey non compra nessuno di spessore, si parla di Nzonzi come se fosse il salvatore della patria un fenomeno del centrocampo. Non è così e non sposta alcun equilibrio il fatto che noi abbiamo creato il solito tormentone estivo per l’acquisto del trentenne francese Mi dà chiaramente l’impressione che siamo stati ridimensionati. L’Inter ha decisamente sorpassato la Roma e non lo dico x le amichevoli come quella di ieri sera lo dico per i nomi e per gli acquisti e per Raja Nainggolan. Il Napoli lo è stato lo scorso anno è ancora di più Quest’anno con Ancelotti. Sarà dura riuscire a entrare in Champions League quest’anno c’è la dovremmo giocare con altre squadre che sono al nostro livello ormai proprio l’anno in cui siamo usciti dal fair play finanziario…. giocatori in esubero e incapacità di prendere i grandi nomi Ditemi voi se Munchi è grande DS. Resto della mia Sabatini era di un altro livello. Ad ogni modo x la sosta di settembre avremo le risposte.

  27. dietro ad una squadra forte ci sno dirigenti forti e quindi una società forte.
    noi in 7anni di gestione americana ne abbiamo viste di tutti i colori.
    qsto mercato (qndo finalmente siamo usciti dalle grinfie dl fpf e incassato tanti soldi) era l’occasione x inserire almeno 2 giocatori di spessore ke ti fanno fare veramente il salto di qualità. l’ambizione di vincere è una cosa, costruire una squadra vincente un altra.

  28. Se dobbiamo cedere un’esterno questo è sicuramente Perotti, ma solo per un discorso anagrafico.
    Ma non diciamo che è più scarso di Suso o altre amenità.
    È semplicemente più vecchio.
    Non so se le sue prestazioni hanno ormai preso una repentina quanto inesorabile parabola discendente come ipotizza il buon Dero.
    Di certo l’anno scorso ha fatto mediamente malino rispetto ai suoi standard, giocando anche poco e le sue statistiche in termini di goal ed assist ne hanno sofferto.

    Rimangono pochi giorni al termine del mercato. Mercato che chiude prima da noi e a fine mese in tutti gli altri campionati, Premier a parte. L’affare NZonzi lo vedo complicato proprio per i tempi ridotti e la differenza di chiusura del mercato tra noi e la Liga: temo infatti che per NZonzi potremo essere beffati proprio da una spagnola.
    Il centrocampista è per me la priorità.
    L’ala destra è un ruolo che prenderei solo se si verificasse l’occasione.
    Suso vale Perotti quindi non serve.
    Thauvin vale Elsha quindi non serve.
    Neres vale Under quindi non serve.

  29. @@@ Erminio
    Io l’ho vista diversamente.
    Col Real tutti avevano le gambe dure per aver affrontato pesanti carichi di lavoro, ma questo incideva sulla loro reattività e sul gesto tecnico, non sulla quantità di corsa.
    Perotti era invece L.’unico letteralmente piantato sulle gambe.
    Non solo non saltava l’uomo, cosa accettabile in questo momento della preparazione, ma non correva né avanti né indietro sulla fascia.
    Posso sbagliarmi ma la mia sensazione è che la soglia dei 30 anni per uno con una storia di pesantissimi infortuni alle spalle come lui sia quella che segna l’inizio del declino.

  30. Concordo con Erminio.
    La preparazione quest’anno sembra fatta meglio. Essere pimpanti in questo periodo può essere spia di carichi ridotti.

    1. Ao vuoi mettere a lazie vince 12 a 0 contro fc vattelapesca st’anno 6o posto sicuro

  31. @@@ Rugantino
    Proprio il confronto con la prestazione di Kevin fa riflettere sull’attuale livello di Perotti.
    L’olandese teoricamente dovrebbe faticare di più a smaltire i carichi di lavoro ma quanfo è entrato ha cambiato l’inerzia della partita guidando il pressing trovando pure il gol.
    In conto poi è la scarsa brillantezza e reattività delle gambe legnose per il tanto lavoro, un conto è la staticità in mezzo al campo che ricordava quella dell’ultimissimo Totti. Solo che il capitano faceva magie anche da fermo, mentre Perotti se perde anche lo spunto è la corsa diviene un giocatore inutile.

  32. Secondo me giudicare dalle amichevoli è sempre sbagliato. Io ad esempio sono rincuorato dal fatto di averli visti appesantiti, vuol dire che si è lavorato bene.
    Aver avuto tutta la rosa meno due giocatori al massimo per tutto il ritiro, e aver fatto un mese di preparazione dovrebbe essere qualcosa per cui essere fiduciosi. Tant’è che gli altri anni abbiamo sempre criticato la durata breve della preparazione e/o l’arrivo tardivo di alcuni colpi di mercato (che poi di fatto avevano saltato tutto il lavoro estivo).
    Nessuno sembra essere soddisfatto di questo aspetto, nonostante fosse oggetto di critica in passato. Ora però sembra essere diventato un problema essersi mossi presto sul mercato, o vedere i giocatori appesantiti nelle amichevoli..

    1. Potresti aver ragione, ma non credo che la staticità di Perotti contro il Real fosse solo frutto dei carichi di lavoro, perché altri giocatori magari più pesanti di lui e quindi teoricamente più lenti a trovare brillantezza dopo la preparazione non hanno fatto così pena.

      1. Diciamo che il sillogismo non regge, lo sai. Potrebbero essere tante le variabili, a maggior ragione se tutta la rosa è apparsa appesantita con strootman e pochi altri uniche eccezioni.
        Non penso si possa fare un romanzo da un aforisma..

  33. La differenza principale tra suso e perotti è che uno segna e l’altro no.
    Non una differenza da poco visti i problemi a segnare degli attaccanti giallorossi, dzeko escluso.

    1. Perotti è un giocatore di grande tecnica e bello da vedere, ma poco utile.
      Certo ha segnato un paio di gol importanti ma mediamente la butta dentro solo da dischetto e neanche sempre.
      Poi che sia un assistman è una leggenda metropolitana.
      L’anno scorso 4 assist a fronte dei 10 di Suso che ha segnato quanto lui ma senza battere rigori.
      Infine la mia sensazione è che sia arrivato al capolinea. Chi l’ha visto contro il Real sa cosa intendo.

      1. la tua sensazione si può allargare anke ad altri elementi dlla vekkia guardia, tipo kevin. magari sno i cariki di lavoro o una normale involuzione.

        di calciatori ne sno arrivati quindi il buon diego potrebbe finire in panca, ma sinceramente la rivoluzione andava fatta, (d’altro canto kissà qndo ricapiterà una altra semifinale di Champions). dunque avendo tanti soldi da investire, le operazioni green sno giuste.
        ma ripeto: aver accelerato così tanto all’inizio è stato un boomerang

  34. E cmq radja salterà molto probabilmente la prima di campionato dopo avendo saltato TUTTO il ritiro per “problemi fisici”…

    Continuo a pensare che andato via da Roma si sia seduto…

    Mai avuto problemi fisici a Roma, ora all’Inter salta tutta la preparazione e pure la prima di campionato…

    1. ..lo dice la storia recente e passata.
      appena un giocatore dlla roma prende la via xmilano o si imbrokkisce o incomincia ad essere attanagliato dai problemi fisici.
      lo dirà il tempo se el barba-monchi e difra ci hanno visto giusto su radja..

  35. e all’improvviso si smuovono le acque?
    io ke pensavo fosse una boutade: il toro è su jj e gonalons.
    il monacò su perotti.
    domanda: nn sarà riskioso rimanere dietro coi soli marcano e biandà?
    e se arrivasse nzonzì, è possibile ke il paracarro scali a centrale?

    1. Il quarto centrale era Moreno, poi capradossi l’anno scorso, quanto hanno giocato?
      Io ricordo che Moreno è entrato nelle rotazioni nonostante non ce ne fosse l’esigenza, invece capradossi ha giocato una partita in cui eravamo in “emergenza”. Insomma abbiamo realmente avuto il bisogno del quarto centrale una sola volta.

      1. ..il mio ragionamento è legato nn tanto al numero ma al fatto ke jj è l’unico difensore ke conosce i movimenti dlla difesa e cmq si è sempre comportato discretamente. marcano si è visto ke tatticamente è ancora indietro e biandà (ke cmq mi ha fatto una buona impressione) ha pur sempre 18anni.

        Qnto al paracarro, nn credo ke se prendiamo nzonzì diventi la sua riserva.

      2. Ddr e nzonzi penso si alterneranno, date anche le partite limitate che ha nelle gambe in una stagione il capitano. Non penso che possa fare il centrale, sta perdendo rapidità rispetto al passato, ed è sempre stato troppo emotivo per quel ruolo. Sui centrali non ti so dire, si spera che marcano, che abbiamo visto solo in amichevoli poco indicative, sia pronto quando servirà, bianda per quel poco che servirà è meno un problema.

  36. Down non ti voglio dire nulla ma chiamare gente sopravvalutata SUSO, THAUVIN O NERES, mi sembra un azzardo non da poco.

    Suso non è un fenomeno, ma è una certezza in serie A.

    Thauvin ha fatto più goal di tutti i nostri esterni messi insieme lo scorso anno più anche 13-14 assist.

    NERES è un talento enorme del calcio europeo.

    Odegard o Berardi te li fanno pagare 40mln minimo.

    1. Sono giocatori buoni, ma le statistiche lasciano il tempo che trovano. È più importante vederli giocare, capire se e quanto partecipano al gioco in tutte e due le fasi, le azioni pericolose che creano ecc..
      Nello specifico secondo me Perotti è ancora superiore a tutti questi nomi, ma per l’esigenza di un altro mancino, magari più giovane il cambio ci può stare.

      1. Ermi con tutto il rispetto, se Perotti fosse superiore a questi sarebbe ricercato da tutti e costerebbe quanto alisson..

        Thauvin è superiore a Perotti in tutto, non scherziamo, suso a parte il dribling idem, e NERES ha un potenziale da fenomeno.

        Cerchiamo di essere obbiettivi per favore.

        Perotti lo amo come giocatore, ma sono conscio che ha grandi limiti, sia nel gioco che nei goal e ripeto, se non fa 2-3 dribling non combina null.

      2. Ti potrei dire la stessa cosa Lory..
        Quali squadroni li cercano sti fenomeni? Che oltretutto non hanno 30 anni come Perotti, la giovane età dovrebbe favorire l’interesse di altre squadre. Infatti il motivo per il quale Perotti non è ricercato è solo quello, l’età. Per essere ricercato a 30 anni dovrebbe avere statistiche migliori sicuramente, ma rimane superiore nell’economia di squadra a tutti questi nomi. Obiettivamente.

      3. Se vuoi un giovane che sia una certezza ormai paghi 70 milioni. Se ne paghi 30 vuol dire che c’è una bella dose di scommessa

    2. Thauvin è uno che ha fatto una gran stagione, l’ultima, ma prima era un giocatore più incostante di Elsha. Costa tra i 40 e i 50 ml: non si sa se compri la versione vecchia o quella nuova.

      Suso per me vale Perotti, tanto vale rimanere come siamo.

      Neres ha fatto bene in Eredivisie non in serie A, Liga, Premier o Bundesliga. Tra lui e Kluivert tutta la vita il secondo, pagato poco più di 20. Perché spenderne 40 per lo ptosico palpebrale?

  37. Poi ragazzi su Perotti secondo me sbagliate grossi. È il migliore esterno che abbiamo in rosa, senza dubbio. Capisco la sindrome da shopping compulsivo, ma arrivare a ridurre Perotti a “peso” o a “ultima alternativa sugli esterni” è da orbi. Ha senso preferire la permanenza del faraone per età e perché italiano, ma il titolare era l’argentino, ed era almeno per me imprescindibile per lo sviluppo del gioco. Un gradino sopra tutti gli esterni dello scorso anno.

    1. Non concordo: se parliamo di punti portati effettivi, quindi di incisività under è stato il migliore.

      Se Perotti non tirasse i rigori farebbe 2-3 goal a stagione…

      È un grande scardinatore di difese e un ottimo giocatore ma io ho la paura che il massimo lo abbia già dato.

      1. Ti affidi troppo alle statistiche. Under gol a parte è nullo purtroppo. Deve migliorare in possesso e in fase difensiva. Ha colpi importanti, ma Perotti rimane, e mi pare anche strano doverlo dire, il migliore esterno secondo me. E a dirla tutta anche difra quando poteva utilizzarlo lo ha sempre messo in campo, a differenza degli altri, un motivo ci sarà, e a me pare piuttosto evidente quale sia. Sta convinzione che abbia dato il meglio poi, non la capisco.
        P.s. Quest’anno strootman a cui non hai mai risparmiato critiche, farà la sua migliore stagione in carriera, segnatelo.😉

  38. Siamo proprio dei dilettanti. Abbiamo una squadra di scommesse, giocatori adattati e un ds pollo. Arriviamo settimi a meno che non cambiamo modulo, cambiamo anche una decina di giocatori in questa settimana e arriva tare come ds.

  39. Lo scorso anno abbiamo speso cifre folli per Defrel, quest’anno per Pastore e Cristante.
    L’anno scorso la mossa della disperazione è stata l’acquisto di Schick dopo che ci era sfumato Meherez.
    Quest’anno ci è sfumato Malcom, chi prenderemo ora?
    Suso 40milioni?

  40. ..se alla fine arrivasse la coppia Nzonzì-Marlos sarei moderatamente soddisfatto.
    certo nn vado a festeggiare all’aeroporto ma indubbiamente vai a prendere 2 giocatori forti. Dopodikè al di là dl modus operandi di monchi ke ha lasciato a desiderare (siamo passati dal fumante ke ti faceva cuocere fino all’ultimo secondo dl mercato; al tutto e subito lasciandoci scappare importanti occasioni..) tocca al mister dare una identità alla squadra ke attualmente latita e soprattutto incominciare ad elaborare moduli differenti..

  41. Il giorno che la roma non assumerà più come DS maestri di calcio, stregoni, esperti invidiati dal mondo vorrà dire che vorremo veramente vincere qualcosa.
    Se non arriva nessuno il mercato sarà fallimentare

    1. Fallimentare addirittura.. Non capisco perché arriviamo all’ultima settimana di mercato con l’ansia da football manager, nonostante una rosa tutto sommato completa, migliorabile ma completa. La foga di prendere quello, vendere quell’altro, ogni santo anno, nonostante 11 acquisti e altrettante cessioni.

      1. Fallimentare perchè lascia scoperto il solito problema del regista di centrocampo e senza il miglior portiere in circolazione prenderemo anche più gol. Davanti siamo nelle mani di under e kluivert che sono ragazzini e potrebbero essere tutto e niente. Insomma i problemi noti senza ulteriori acquisti rimarrebbero invariari

  42. A differenza di quanto accaduto stamattina, fonti importanti confermano in maniera importante N’Zonzi. Pare quindi che il francesone sia più vicino, e con il suo inserimento il nostro centrocampo sarebbe di altissimo profilo.

    Nodo esterno: sembra tutto piuttosto complicato. Oggi torna in auge il nome di Ziyech, classe sopraffina, ma non credo lo vedano come esterno. Credo quindi, per la gioia di Down, che arriverà Berardi last minute.

    1. Non credo arriverà Berardi, il
      Sassuolo non avrebbe tempo per prendere il sostituto a meno che non vogliamo Zaniolo in cambio.
      Comunque preferisco scommettere su Berardi o altri talenti che si sono persi come Odegaard piuttosto che buttare soldi su giocatori ipervalutati (40 ml a salire) come Suso, Thauvin, Neres …. o giocatori un pó meno costosi ma che non ci farebbero fare alcun upgrade come Marlos, Castillejo ……

  43. Siamo sicuri che Monchi sia volato in Spagna X N’zonzi?
    Sia col giocatore che con la squadra il rapporto è così stretto da non richiedere la presenza fisica X fare il punto delle trattative.
    E se fosse andato a trattare l’esterno offensivo.
    Nello stesso Siviglia gioca Sarabia che corrisponde proprio al profilo che andiamo cercando (esterno dx di piede sx col vizio del gol).
    Altri possibili obbiettivi simili sono: Oyarzabal, Inaki William e Castllejo.
    In particolare quest’ultimo potrebbe essere fattibile perché ha il contratto in scadenza 2020 ed il Villareal deve rientrare nelle ingenti spese sostenute.
    Al contrario l’Ateletic Bilbao ha incassato un sacco di soldi con la cessione di Kepa e difficilmente cederà anche Inaki che, peraltro, è un esterno dx di piede dx.

    1. ha famiglia a Siviglia
      e se non comprassero più nessuno?

  44. Appena sentito un ex Milan (Gambaro) descrivere Suso. Ho trovato la descrizione calzante. Per lui Suso non è l’esterno ideale per Higuain in quanto lo spagnolo il primo movimento lo fa per se stesso, per cercare la conclusione non per servire il compagno. E Higuain ha invece bisogno di due esterni che giochino per lui. Sempre secondo Gambaro, Perotti sarebbe invece più utile nel Milan in quanto nelle corde di Perotti la prima giocata è per fare l’assist.

    1. Buongiorno a te ed a tutti.
      Se lo dice Gambaro….
      Però, guardando all’oggettività dei numeri, Suso nella scorsa stagione ha messo a segno 10 assist, mentre Perotti 4.
      Peraltro le cose migliori il pipita le ha fatte grazie agli assist di Insigne che è l’esempio paradigmatico dall’esterno che cerca prima la porta e poi l’assist.
      Detto questo con ogni probabilità Suso non arriverà è proprio perché non di riesce a sbolognare Perotti al Milan come parziale contropartita.

      1. Insigne tocca tantissimi palloni ed è un giocatore, al pari di Totti, che ama allo stesso modo la conclusione e l’assist.
        La sua giocata più frequente è il lancio per Callejon che taglia in area.

    2. Ma dai mo veramente stiamo a discutere sulle qualità di assistman di Suso?
      Suso gioca in una squadra di scappati di casa, Kalinic e Andre Silva non segnavano manco con le mani, aivoja di assist senno.

    3. Monchi disse: ne prenderemo uno migliore
      Suso? mah, a me sembra un netto ridimensionamento
      vedremo, tanto manca poco alla fine

    4. Down suso è un puro assist man… Penso che l’esperto gambaro abbia scambiato caratteristiche: Perotti come disse di Francesco è inutile se cerca dribling a 50m dall’ porta, è un giocatore che per servire l’assist prima deve fare 2-3 dribling perché non ha il lancio o il passaggio illuminante, suso è uno che appena ha palla, alza la testa e cerca l’assist.

      Down non lo dice lorysan, ma la realtà. Suso se lo hai visto mezza volta sapresti benissimo che non è un giocatore egoista, idem Perotti che per come la vedo io il meglio lo ha già fatto e a volte si incaponisce nel dribling.

  45. a -8 dalla kiusura dl mercato nulla si muove.
    ma ancora nn si è capito ke jj e gonalons hanno rifiutato tutte le offerte e rimarranno?
    sta storia dl torino è una minkiata col botto.
    perotti? ma se nn ha ricevuto manco mezza offerta dve dovrebbe andare?
    Poi si parla ancora di suso… leonardo l’ha dikiararto incedibile e visto ke nn è un clone di pallotta (appena dikiara 1incedibile 5 minuti dopo viene ceduto..) nn verrà alla roma.
    quindi amen. un giorno spero (nn tanto lontano) ke arrivi a roma un ds normale ke faccia un mercato tra entrate ed uscite cn razionalità.

  46. Non vorrei passare ora per uno che spara sulla croce rossa Monchi.
    Se mi porta Bailey e Nzonzi ritiro tutto! 😂
    L’ho criticato (per le cessioni e l’acquisto di Cristante) anche quando faceva i botti.
    Ma colpisce il fatto che PASTORE sia stato già bollato tra i peggiori affari di questo mercato. Spero proprio di no ma non posso non rilevare una lacuna strategica.
    Il PSG doveva rientrare di alcune decine di ml entro giugno.
    Avrebbero venduto chiunque pur di rientrare nei paletti.
    Noi chi abbiamo preso?
    Il giovane e talentoso Areola?
    (Tanto lo sapevano pure i sassi che Alisson alla fine l’avremo ceduto!)
    No, abbiamo preso uno che il PSG forse ci avrebbe dato ora in prestito.
    Anzi no forse ora avremo optato per il prestito di Kovacic.

    1. Stimo Monchi e credo sia migliore del suo predecessore nel modo di costruire la squadra.
      A differenza di molti e forse anche di te ritengo che La Rosa sia ben costruita e bilanciata, a parte i due ruoli, mediano ed ala dx, per i quali sembra stia lavorando in quest’ultima settimana di mercato.
      Quanto a Pastore avrà bisogno di tempo ma già col Real si è capito quanto può dare a questa squadra.
      Però concordo sul fatto che Monchi anche quest’anno abbia sbagliato il timing.
      Passi l’anno scorso con la cessione di Salah che pare fosse necessaria entro il 30 giugno per motivi di bilancio, allorquando la bolla conseguente all’affare Neymar non si era ancora gonfiata.
      Quest’anno però, concordo, con l’affare Pastore avrebbe potuto giocarselo diversamente e col senno di poi anche X Alisson forse c’è stata troppa fretta.
      Attendo la fine del mercato ma ammetto che per quanto sopra e per l’inefficienza nel piazzare gli esuberi mi è un po’ calato.

    2. i tempi non corrispondono colla scadenz del ffp del psg, col mondiale di mezzo dove entrambi i portieri giocavano o erano convocati, pastore era il sostituto di naingollan appena venduto, per qualità tecniche che servivano come il pane (centrocampo di estro che è mancato) e per placare la piazza dalla cessione del belga. sul sitarello inglese che giudica il mercato degli altri prima ancora del campo mi asterrei da ogni giudizio

  47. Boh, confesso che il mercato in uscita mi sta deprimendo.
    kovacic che é forte e gioca nella squadra migliore al mondo chiede di essere ceduto per trovare maggior spazio e noi non riusciamo a piazzare JJesus, Gonalons e Perotti, nonostante il fatto che il primo è attualmente il quarto centrale in rosa (ad oggi una squadra top come l’atletico Madrid ha solo tre centrali), Gonalons sta per essere rimpiazzato da Nzonzi o chi per lui e si parla di adattare all’occorrenza Kevin nel ruolo; infine Perotti è il terzo esterno sx dietro ad El Sha e Kluivert.
    Dopodiché, la permanenza di JJesus può anche non essere un dramma visto che Marcano ancora non convince, nonché per l’ipotesi di frequente passaggio alla difesa a 3.
    Anche quella di Gonalons può avere un’utilità vista la scarsità di interdittori in mediana, a maggior ragione finché non ingaggiamo il sostituto.
    Quella di Perotti è però a mio avviso inutile e dannosa. A sx è la terza scelta e vista l’adattabilità di altri nel ruolo (Coric, Zaniolo e Pastore) proprio non serve.
    A dx addirittura la quinta, dietro tutti gli altri esterni ed anche a Florenzi.
    La sua presenza è di ostacolo all’arrivo di un esterno dx di ruolo, inoltre quello visto contro il Real è un giocatore in evidente declino.
    Poi vendiamo verde per un piatto di lenticchie ( mentre l’Inter fa fior di plusvalenze con i primavera) ed ora si parla della cessione della nostra parte di sanabria al Betis X 6 mln.
    Monchi ripigliati.

    1. Sanabria se riparte in Liga con la stessa verve dell’anno scorso ( 1 goal a partita) a fine anno ne varrà almeno 40 e i 6 ml che ci darebbe ora il Betis per il 30% del giocatore sarebbero la metà di quanto potremo guadagnare in futuro per quella percentuale. Senza contare il fatto che con 14,5 ml tornerebbe a Roma. Proposta indecente ed irricevibile secondo logica, ma ormai non sono più sicuro di nulla.

      1. Concordo e dico di più.
        Prima di farsi male Tonny aveva fatto cose straordinarie anche in nazionale.
        Ha un repertorio completo come pochi nel ruolo di prima punta: gol di testa, di rapina e dal limite, oltre ad un tocco raffinato, movimento e gioco di sponda per i compagni.
        A mio avviso assomiglia molto ad Icardi, anche fisicamente, ma rispetto all’argentino partecipa molto di più alla fase di costruzione del gioco.
        Sulla carta è l’erede ideale di Dzeko e riportarlo a Roma l’anno prossimo ci costerebbe meno di quanto pagato dal Napoli X Inglese.
        Perderne il controllo per 6 mln sarebbe una follia.

  48. Suso non sarà Bailey ma é un grande giocatore che fa al caso nostro che ha avuto la sfortuna a giocare in una squadra di merda con una società di merda dietro.
    Io sono un grande estimatore di Perotti, l ho detto più volte, ma lo scambio con Suso lo farei al volo, perlomeno non mi toccherà più vedere El Sharaawy adattato che a destra fa schifo.
    Secondo me sarebbe un grandissimo acquisto, dire poi che non ha dribbling é stupido, é probabilmente uno dei migliori nel dribbling in serie A, su cui punta molto visto che non é uno sprinter alla Dougla Costa o Cuadrado. il dribbling é letteralmente il suo punto di forza insieme al tiro e visione di gioco.

  49. secondo me nn partirà nessuno, perotti nn ha mercato e jj e gonalons hanno piantato i piedi rifiutando tutte le offerte.
    ragion xcui credo ke in attacco restiamo così e si punterà solo il centrocampista.

  50. Neanche a me Suso piace particolarmente. Non ha un gran passo che gli permette di saltare secco l’uomo (alla Diego e alla Kluivert). Ha un sinistro notevole, però preferirei uno più svelto, anche se si completerebbe bene con Under.
    In conclusione, per me il mercato con N’Zonzi e Suso sarebbe decisamente positivo.

    1. Il sacrificio di Alisson + le cessioni di Gonalons e JJesus potrebbero consentirci l’acquisto della coppia NZonzi-Bailey.
      Suso non è un nome accettabile ….. “ne arriverà uno più forte di Malcom” ……

      1. Beh, se ci sono margini per prendere Bailey allora è tutt’altro paio di maniche. Non credo però che il Toro ci dia cash subito per Gonalons e Jesus. Ad intuito l’offerta potrebbe essere il solito prestito oneroso.

  51. SUSO
    7100 minuti giocati in serie A
    19 goals
    22 assist
    1 goal ogni 374’

    PEROTTI
    7900 minuti giocati in serie A
    21 goals
    27 assist
    1 goal ogni 378’

    Media goal uguale.
    Perotti fa più assist.
    Lory dove vedi il piede, la visione di gioco, la superiorità di Suso?
    Sulla carta guadagnano zero nell’immediato in uno scambio. Certo tra 5 anni Suso sarà ancora un giocatore di calcio mentre Perotti starà sul divano con le patatine, ma per la prossima stagione l’unico vantaggio lo vedo per il Milan che grazie alla plusvalenza e al conguaglio potrà fare ancora mercato per diventare più forte.
    Vogliamo fargli questo favore?

    1. Un saluto a Down ,Cucs,Ave( se mai leggesse),Dero,Rebel,Ruga,Peter,Julia,AttilioEd uno a chi da tanto non scrive più…
      Thiago, Oblomov e Apollo…ma anche un “Que Te Den” all’ innominabile Tuttologo.

      Down la tua pazienza è ammirabile tanto quanto i tuoi argomenti.

      1. Ciao Pierrot, un saluto anche a te.
        Comunque ti informo che Oblomov è tornato con il nick di ToroSeduto.
        Ave lo incrocio in un’altro sito.
        Speriamo tornino Uomo di mondo, Amarcord, Lupogio, Sebastian ……..
        Ma Giemmo, che fine ha fatto?

      2. un salutone, PierroT

      3. saludos Pierrot

      4. grazie per il ricordo, caro Pierrot.
        Io leggo sempre ma come ben saprai, in questo periodo preferisco non esprimermi mai…
        lo farò a tempo debito.

        Un caro saluto giallorosso.

    2. Le statistiche sui gol dono falsate visto che si contano i rigori.

      1. Down,si lo spero anch’io…l’umorismo di Uomo di mondo non e’ stato degnamente sostituito da nessuno… un po’ come Radja e Alisson

  52. l’ultimo weekend senza calcio
    aaaaah, come una mini sosta
    Dai Monchi, svegliati porco LUI
    manca solo che si deprime pure lorysan da questo mercato moscio moscio

    1. degli esuberi nn mi libererei di jj. può fare 2 ruoli e cme pankinaro ci sta (mai una parola fuori posto). d’altro canto marcano in america ha fatto pietà e biandà ha pur sempre 19anni e dve crescere, anke se gli ho visto fare dlle kiusure da gran difensore..

  53. Ci Ci siamo lamentati per anni dicendo:”BASTA SCOMMESSE”, ma siamo terribilmente attratti da queste SCOMMESSE…

    Quando invece compri giocatori navigati o certezze, si dice:”È FRITTO, BOLLITO, ANVEDI CHI STAMO A PRENDE… NA PIPPA, UNO SCARTO”…

    Noi siamo tipi abbastanza strani: SIAMO CONSCI che con “certezze” o giocatori “navigati” potremmo fare bene, ma abbiamo attrazione verso l’oscurità, verso l’incertezza.

    Meglio bailey, pulisic e pavon, giocatori che giocano in campionati mediocri, che per forza di cosa NON SAI se da te possano dare quello che in patria hanno fatto intravedere, al posto di una certezza come SUSO che in serie A fa la differenza e che è a tutti gli effetti un giocatore fatto ( ancora nn ha dato il meglio secondo me ).

    A mio modestissimo parere, meglio puntare su un ragazzo serio e fatto come suso che su ragazzi, si di talento, ma dall’oscuro avvenire ( a meno che nn hai la palla di cristallo ).

  54. Che poi il problema è Pastore, un giocatore anni 80.
    Ce lo vedrei bene in un 442. Ma in un 433 avresti bisogno di due centrocampisti davvero forti ed uno tra Strootman, Cristante, Pellegrini è di troppo.

    1. Oblomov??

  55. Ci siamo incartati a centrocampo e con gli esterni destri.
    Sarebbe necessaria un’altra rivoluzione.
    Vendi Jj, Gonalons, Perotti e Elsha.
    A sinistra giochi con Kluyvert o Pastore.
    Investi in due giocatori davvero forti e non nzonzi e suso e ti prendi anche una valido difensore centrale.

  56. @@@ Downunder
    Mai detto che Suso sia un bomber, solo che ha un bel tiro ed un piede sx chirurgico.
    È vero che quest’anno ha fatto gli stessi gol di Perotti, ma giocando in una squadra scarsa e senza tirare i rigori, mentre quelli del monito sono tutti dal dischetto.
    Ripeto, mille volte meglio Bailey, per cui se di tratta di pagare il giamaicano 50 ed il milanista 40 tutta la vita la prima opzione.
    Se però si tratta di scambiare Perotti + 15 mln X Suso io ci starei, anche perché in questo modo residuerebbero i soldi per le un mediano forte e risolveremmo il problema di avere 3 esterni sx ed il solo Ünder a dx.

  57. D’accordo con Lorysan. La Roma potenzialmente ha una rosa SUPER. Altro che CR7…altro che inter…o il napule che non ha ceduto praticamente nessuno… Cazzo ne capiscono quelli…la Roma pure se ogni anno cede i pezzi migliori è fortissima perché Er Barbamonchi è furbo ahó…eh ma che scherzamo…e daje!!!! Viva Viva Er Barbamonchi!!!

    1. A me Coric e Kluivert intrigano
      Pastore non lo so, deluso dall’affaire Malcom
      Ma tu chi avresti voluto? e dove avresti investito?
      restando nella realtà

      1. Il discorso è lungo. Innanzitutto se ogni anno cedi due o tre dei pezzi migliori non potrai mai vincere. A meno che non ne compri di più forti o a pari livello. Cosa che la Roma non fa. Vogliamo parlare di nomi? Allora io visti i grandi incassi avrei provato a prendere Chiesa anche se le richieste della viola erano altissime. Prima ancora avrei provato a prendere Inglese che al napule nemmeno voleva andare. In difesa avrei tentato a toglier Rugani alla Juve o perché no Acerbi che poi è andato alla corte di Lotito. In porta? Avrei tentato con Meret almeno. almeno tentare. A me piaceva anche Cragno. Tutti nomi italiani tra l’altro. Che non guasta mai. Però il discorso è lungo. Perché a mio parere la Roma sbaglia a non valorizzare i propri giovani (Politano per fare un esempio) e va poi a prendere giovanissimi stranieri che devono adattarsi al campionato italiano… Insomma poi certo queste sono mie idee e molti non concorreranno… Ma pazienza….

      2. Cragno, meret, acerbi… I brividi…. Politano?

        Dai Rebel, fai il serio per avere… Non sono profili da Roma questi.

        Se portavi questi a Roma ti lanciavano i pomodori

      3. cragno ahahahhahahaha sto piegato dal ridere davvero, tu gli rispondi anche dai, mica lo si può prendere sul serio radiomarione

      4. A Mario Brega: eh si…perché invece Mirante e Olsen sono due nomi da top club…ma statte zitto….e poi ripeto per me non ha senso sfasciare ogni anno e cercare altri “jolly” a poco prezzo. Non è vero che è impossibile non vendere. Basta guardare napule e inter o lo.stesso Milan che nemmeno è in Champions…quella rimane la più grande debolezza della Roma…

  58. DOWN ti rispondo qua: Perotti superiore a suso TECNICAMENTE? Penso che stai sbagliando qualcosa… Perotti è un formidabile driblomane, STOP. Suso ha un piede e una visione di gioco che Perotti si sogna, sono due player diversi: uno se non fa 4-5 dribling non conclude nulla, suso dal nulla ti tira fuori il passaggio illuminante. Uno ha 24 anni con 3 stagioni importanti in serie A alle spalle e facendo 28 assist ( potenziale 30 e passa ) in due stagioni segnando 14 goal, mentre Perotti ( 30 ANNI ) molto di meno.

    Sulla carta la Roma ci guadagna in TUTTO.

    Quando si dice “alla Roma manca chi fa goal” per me dice una falsità… In realtà manca CHI FA FARE goal:”se non hai chi ti fa far goal, goal non lo fai”. Under, dzeko, El sharawy sono 3 giocatori da doppia cifra, ma il primo e il terzo sono più punte che rifinitori.

    TRATTI CRISTANTE come uno scarso, ma cristante ha fatto quello che radja ha fatto a 29 anni. È stato per rendimento il miglior ITALIANO della scorsa stagione e uno dei primi 3 CC del cpionato italiano.

    Come successo con radja lo scorso anno, io ho la paura che si faccia giocare cristante in un ruolo dove performa di meno per custodire il 4-3-3. Lui ha fatto una super stagione da giocatore alla Perrotta, idem pastore è rifinitore più che un difensore.

    Per me la Roma ha potenzialmente una SUPER rosa ma starà a difrancesco riuscire a metterli insieme.

    1. indirettamente ammetti che Monchi abbia portato a DiFra giocatori poco idonei al 433
      quando il primo da prendere era un centrale di cc ed un esterno d’attacco a destra
      Virare su Suso dopo la figura di merda Malcom é un ridimensionamento impressionante
      Fosse per me venderei sia ELS che Perotti, poco incisivi anche se fondamentali in molte partite di campionato e champions.
      MA.. staremo a vedere che fa Monchi.
      Rimangono ancora 10 giorni.

    2. Lory io penso che ti sbagli su entrambi (Suso e Cristante), ma mai come ora spero tu abbia ragione.

    3. ecco bravo, hai centrato una cosa nn da poco.
      l’anno scorso cristante è esploso nl 3-4-1-2 dve faceva il trequartista anomalo.
      è inutile girarci intorno, ma difra è troppo bloccato col 4-3-3, cn l’aggravante ke si convince ke certi giocatori possano ricoprire ruoli ke poi nn sanno fare.
      nn dimentikiamoci le idee sbagliate di far giocare radja e schick sulla fascia.

      e se qlkuno dice: eh ma la difesa a 3 contro il barça? si, peccato ke poi l’ha riproposta contro il liverppol qndo tutti dicevano ke cn quei satanassi reds sarebbe stato un suicidio..

  59. Che il mercato inglese si sia chiuso è solo un bene, in quanto certe cifre non potrebbero più uscire.

    Non ultimo un altra pazzia del Chelsea che spende 80mln per un normalissimo portiere.

    Il mercato inglese è stato la rovina ed è la rovina del calcio mondiale, insieme a PSG, in quanto anche una squadra di bassa lega può spendere 40mln per un giocatore.

    Detto questo ora monchi ha la strada spianata per poter mettere a segno due colpi importanti.

    Anche lui sa che non puoi presentarti con gonalons e DDR per la nuova stagione.

  60. Ma veramente qualcuno pensa che nello scambio Suso-Perotti noi ci guadagnamo?
    Perotti è un livello superiore allo spagnolo da un punto di vista tecnico.
    Per noi il vantaggio sarebbe solo acquisire un’ala mancina con un guadagno in termini di età. Ma sarebbe un guadagno pagato a caro prezzo visto che il conguaglio a favore del Milan non sarebbe inferiore ai 20 ml sebbene con possibilità di pagamento favorevoli.
    Operazione che serve più al Milan per fare plusvalenza, ma d’altronde dopo Santon non vogliamo fare un piacerino pure ai rossoneri per par condicio?
    Io prenderei o uno in grado di fare la differenza (Bailey) o una scommessa a prezzi o condizioni favorevoli (Berardi-Odegaard) o niente.

    1. Il nostro principale problema nel reparto offensivo è che a dispetto della mole di occasioni segnamo poco, sopratutto con gli esterni, eccezione fatta X Under.
      È presto per dire quale apporto in zona gol potrà dare Kluivert, quello che però è già acclarato è che Perotti è quello che vede la porta meno di tutti e teoricamente a sx parte dietro il faraone e l’olandese.
      Suso farà anche sempre la stessa cosa ( rientrare sul mancino X tirare o crossare, come Berardi ed altri nel ruolo del resto) ma lo fa bene ed ha un gran tiro ed un piede chirurgico.
      Pertanto nello scambio tra i due non guadagnano solo in termini d’età ( comunque non poco perché il Perotti ormai 30enne visto col Real sembrava inchiodato sulle gambe) ma anche sostituendo la terza alternativa a sx con un valido sostituto di Ünder a dx.
      Perotti per via del suo lungo ed oneroso contratto è quasi incedibile per cui 15-20 mln di conguaglio per liberarsene in cambio di un giocatore più giovane e che serve di più possono essere un prezzo accettabile.
      Tra l’altro in questo modo si preserverebbero le risorse per il mediano.
      Fuori dal l’ipotesi di scambio sono invece contrario all’acquisto di Suso semplicemente perché a 30-35 mln c’è di meglio.

      1. Quella di Suso goleador è una leggenda metropolitana 😄
        Ha esattamente la stessa media goal di Perotti nelle loro esperienze italiane.
        Fidati Dero, sarebbe un’operazione inutile, costosa (vogliono 40 per questa pippa spagnola) e pertanto stupida.

  61. Riguardo alle dichiarazioni degli agenti di Malcom invece penso che siano dei minchioni.
    In pratica hanno ammesso di aver fatto un gioco sporco.

  62. I nostri top chi sono?
    Manolas, Kolarov, Pastore, e forse Dzeko?
    Nessun calciatore che con una giocata è capace a cambiarti la partita.
    Ci manca un killer a centrocampo ed uno in attacco.

  63. Secondo me Perotti non verrà ceduto in ogni caso a differenza di gonalons e forse j.j.
    questo perché, numericamente in questo momento ci sono:

    3 portieri (ok)
    9 difensori (troppi)
    7 centrocampisti (ok) + zaniolo
    6 attaccanti (pochi)

    In teoria i due acquisti saranno il mediano, (personalmente preferirei ndombele o samassokou rispetto a nzonzi) e l’esterno destro (probabilmente più suso che bailey che costa troppo).
    Per far spazio a loro andrà via gonalons e juan jesus (per far spazio come quarto centrale a bianda, ricordiamoci che kolarov potrebbe all’occorrenza fare il quinto), da questi dovremmo incassare a pagherò, prestiti ecc. circa 20 milioni complessivi.
    Il budget di cui dispone la Roma è verosimilmente sui 50 milioni, che sommati ai 20 lo porta a 70, per acquistare 2 giocatori come quelli sopra citati, penso che possano bastare.

    Avremmo a fine mercato.
    3 portieri
    9 difensori (santon quinto terzino e kolarov quinto centrale)
    8 centrocampisti (i jolly sarebbero coric e zaniolo)
    7 attaccanti (kluivert sarebbe per duttilità il quinto esterno d’attacco)

    Riguardo alla scelta, con 70 milioni puoi effettivamente permetterti bailey a 50 e investire i restanti 20 (che non sono affatto pochi) per un giovane che cresca accanto a ddr o un giocatore in scadenza 2019 in saldo

    1. Proprio perché Coric, Zaniolo (ed anche Pastore) sono jolly spendibili anche per l’attacco per me 4 esterni offensivi bastano, sicché potendo cederei Perotti per sostituirlo con un esterno offensivo dx che vede la porta.

    2. io bailey e samassokou tutta la vita, d’accordo su tutto quanto hai scritto

    3. 50mln per Bailey sono una pazzia secondo me… La rom ha effettivamente circa 50mln ancora da spendere, visto che sono stato spesi 10 circa per Olsen. I soldi di Allison sono 65 più bonus.

      6 attaccanti per 3 ruoli sono perfetti, 7 vuol dire che il settimo non giocherebbe mai.

  64. Un ulteriore considerazione sul mercato della premier è che le squadre si sono anche tanto regolate tra di loro cedendosi i giocatori in potenziale esubero ed accaparrandosi il meglio dei parametri zero.
    Questo dovrebbe comportare la conseguenza che gli altri campionati avranno meno possibilità degli altri anni di rinforzarsi attingendo agli esuberi della premier (che non può più comprare ma può cedere), nonché di ricorrrre agli svincolati.
    Se così sarà, a causa di un effetto scarsità i prezzi da qui a fine mercato rischiano di calare meno di quanto era ipotizzabile sino a pochi giorni fa tenuto anche conto della diversa data di chiusura dei mercati.
    Il fatto è che per quanto ci riguarda i tre esuberi Gonalons, Jesus e Perotti X via del loro stipendio potevano finire quasi solo in premier ed ora, a parte le scarse possibilità col Torino X i primi due e col Milan per il terzo, è assai probabile che restino.
    Inoltre i pochi giocatori intetesssnti vicini alla scadenza contrattuale giocano in un campionato, quello spagnolo, il cui mercato chiude dopo il nostro.
    Tutto ciò non depone affatto bene.

  65. È ovvio che noi tifosi romanisti e aggiungo anche quelli partenopei in questo momento stiamo subendo il sorpasso mediatico delle milanesi nel calciomercato.
    Se una squadra travolta da debiti come il Milan fa un’operazione clamorosa con la coppia Higuain-Caldara sistemando in un colpo solo attacco e difesa, e se l’Inter dopo aver fatto il miglior mercato estivo (assieme ai gobbi) si presenta con la suggestione Modric, allora quanto fatto sinora da Roma e Napoli appaiono operazioni di contorno.
    Leonardo per me nell’operazione Bonucci ha fatto un capolavoro. Ausilio è riuscito a superare gli ostacoli del FPF al 30 di giugno cedendo giovani della primavera, non vendendo nessun big ma addirittura presentandosi al 1 di luglio con Asamoah, De Vry, L. Martinez e Naingollan. Applausi!
    Se alla fine l’Inter non verrà sanzionata per plusvalenze farlocche ed il Milan non verrà punito per violazione del FPF, avranno avuto ragione loro e cretini noi che continuiamo a cedere i pezzi migliori.

    1. la ragione come i cavalli si giudica sempre a fine corsa

      1. Certo i giudizi andrebbero emessi solo alla fine, peró di cosa dovremo discutere nel frattempo? E comunque il mio era un pensiero ipotetico.

  66. Io non ho mai pensato che Monchi avesse particolari colpe nella vicenda Malcom.
    Lui si era dichiarato contrario al famoso comunicato e per concludere L.’affare servivano le visite mediche.
    Al netto di dichiarazioni poco credibili la mia idea è che siamo stati utilizzati X stanare il Barca.
    Se i catalani avessero tergiversato Malcom sarebbe divenuto nostro ed a condizioni di favore.
    Pietroppo così non è stato.
    Invece Monchi comincia a lasciarmi perplesso per altre ragioni.
    In primis il mercato in uscita dove sta riuscendo poco e male a piazzare gli esuberi.
    Secondo per la scarsa capacità mostrata fino ad ora nel cogliere le occasioni di questo fine mercato, come kovacic finito in prestito al Chelsea.
    Certo non è finita, il mancato approdo in premier di Nzonzi, Ndombele e Bailey alimenta speranze ed in uscita non c’è solo l’Inghilterra per piazzare gli esuberi, però già il mancato approdo di Gonalons al west ham non mi sembra la migliore delle premesse ed anche X Perotti là premier era forse l’unica destinazione veramente ipotizzabile.
    Attendo il gong per un giudizio definitivo ma resto perplesso.

    1. Straconcordo sulla difficoltà di Monchi nel fare le cessioni. Spesso non le conclude e quando le fa le chiude al ribasso.
      Diciamo che da Monchi comprerei sicuramente un’auto perché spunterei un buon prezzo, ma non gli affiderei la procura per vendermi la casa.
      Per Malcom forse è più corretto dire che per concludere l’affare servivano le firme più che le visite mediche.
      Io penso che Monchi sulla scorta di quanto successo l’anno scorso abbia voluto comprare prima che i prezzi impazzissero a causa del mercato della Premier.
      Gli è andata male perché invece non solo i prezzi non sono impazziti ma soprattutto le big della Premier, tranne Liverpool e Chelsea, hanno speso poco.
      E le altre, Everton, W Ham e Leicester hanno fatto acquisti di qualità a prezzi stracciati.

      1. Vero che X chiudere un acquisto servono le firme, ma queste vengono dopo le visite mediche.
        Concordo su tutto il resto ed in particolare sui tanti acquisti a prezzi di saldo fatti dai club di premier, tranne che X i portieri.
        Soprattutto quelli Last minute di Kovacic, dendonker ed Andre Gomes mi hanno sorpreso ed in particolare i primi due avrebbero fatto parecchio comodo anche a noi.

    2. Kovacic è scarso sia da trequartista che da registra 30-40 mln sono troppi per non parlare dell ingaggio…

      1. Il Chelsea ha preso Kovacic in prestito.
        Tra Kovacic in prestito e Cristante a 20 ml + 10 bonus, tu chi avresti preso?

    3. Kovacic è scarso sia da trequartista che da registra 30-40 mln sono troppi per non parlare dell ingaggio…

  67. In conclusione penso che monchi e la Roma siano solo parte lesa, come già detto dal primo giorno dai maggiori media ,comunque sempre ben predisposti a infangare la Roma e il suo direttore. Non vedo perché far passare noi come dilettanti, polli. Nel calcio esiste anche questo, agenti che hanno il potere di poter cambiare una trattativa, e di farlo in questa maniera vergognosa per ripicca (con il giocatore già ufficiosamente nostro).

  68. Eh già ora sono diventati attendibili pure i procuratori di Malcom.
    A parte il fatto che abolirei seduta stante la categoria dei procuratori, uno dei cancri dell’attuale sistema calcio, ma come si fa a prendere per oro colato qualcosa che esca dalla bocca di chi si è reso protagonista di una delle porcate peggiori viste in una trattativa di calciomercato.
    Il sig Cornacini (ma chi ca… è) che peraltro è solo uno dei procuratori del giocatore, se ne esce solo ora con questa rivelazione.
    Perché non rivelarlo prima?
    Dovrebbe però spiegare perché ad un certo punto avevano trovato un accordo con la Roma è perché si trovavano tutti allegramente in aeroporto pronti per imbarcarsi sull’aereo per Roma, se la volontà era invece quella di boicottare Monchi.
    Gettare ora discredito su Monchi e collaboratori lo trovo un atto vile, quando invece avrebbe fatto miglior figura a starsene zitto, tanto lo sanno tutti che la scelta del Barça dipende dall’ingaggio migliore dato al giocatore e forse da qualche commissione più sostanziosa.
    Forse ci sarà stato anche qualche “incrocio” sull’operazione Fuzato, ma credere che questo abbia portato ad una ripicca contro di noi mi sembra inverosimile.
    Credere a tali storielle e soprattutto dare credito ad uno che dà dello scorretto a Monchi e collaboratori, è da ingenui.
    Siccome sono uno di quelli che ha mosso appunti sull’operato del nostro DS, ci tengo a precisare che non ho mai calunniato Monchi, ho solo detto che ha fatto la figura del pollo e che gli è mancato l’indispensabile decisionismo per chiudere velocemente l’affare.

    1. Concordo, e penso che la cosa più grave sia quella di affermare che c’è stata una vendetta per un affare concluso in realtà molto tempo prima.
      Se ti ho fatto un torto 20 giorni fa, perché porti avanti una trattativa con me su un altro giocatore? È come dire che hai deciso di mettere in piedi una farsa durata Titta la trattativa. Mi domando come sia possibile non pensare a delle sanzioni per certi comportamenti in cui addirittura si confessa la propria malafede.

    2. Figurati, non mi riferivo certo a te nello specifico. Ma se c’è qualcosa di tangibile per giudicare “l’affaire malcom” questa sono le dichiarazioni dei protagonisti. Procuratori compresi. Non oro colato certamente, ma non capisco nel tuo caso a che altro dato tangibile ci si possa appellare per trarre la conclusione “monchi è stato un pollo”.

      1. Pollo perché, pur non approvandolo, ha concesso al Bordeaux l’emissione del famoso comunicato farlocco, confermando poi l’accordo con un nostro comunicato, quando ancora non c’erano documenti firmati, prestando il fianco, senza volerlo al giochino dei francesi.
        A me sembra sia stata un’ingenuità e noi tifosi, soprattutto quelli in trepida attesa all’aeroporto, le vittime di questa vicenda.
        Sul mancato decisionismo nella trattativa io ho una mia opinione sullo svolgimento dei fatti, e sulla loro cronistoria, ma essendo solo un’ipotesi non confortata da fatti verificabili, comprendo che possa non essere condivisa.
        Ma nessuno mi può togliere dalla testa che se a Monchi avesse mercanteggiato meno ed offerto da subito quello che voleva il Bordeaux, Malcom sarebbe diventato giallorosso.
        Detto questo, spero ora in Bailey: porterebbe un po’ di euforia ed allegria giamaicana nello spogliatoio.

  69. Dopo l’intervista di oggi dell’agente di Malcom cadono le calunnie relative al “caso malcom” nei confronti del ds.
    A pensar male ci vuole poco, ma parlare in alcuni usuali termini,senza cognizione di causa, mi sembra un esercizio che denota poca intelligenza.

    1. concordo in pieno

  70. Il nostro sponsor principale è la quatar Airways. Io credevo che la Roma avesse un suo aereo personale e personalizzato (con i nostri colori),come lo hanno il real,il psg,il milan.
    Io credevo che la Roma avesse affittato un aereo per riportare la squadra a Roma dagli states.
    Io riporto questa notizia ,riguardo il rientro della Roma dagli Usa: i giocatori sono stati divisi su vari aerei.

    E poi Pallotta si domanda come la juve potrà pagare cr7.
    Qui neanche un aereo /volo privato si può permettere la Roma ? A questo siamo arrivati ? Abbiamo diviso i giocatori su vari voli/aerei .

    Questa cosa è normale ?

  71. Lamela tifa Roma “é ora di vincere lo scudetto” afferma. Mi sa che se la roma rimane a Pallotta il buon Lamela farà in tempo a finire la carriera prima di togliersi sta soddisfazione…

    1. sei senza speranza. radio marione eccolo qui

  72. Ma e’ mai possibile che ci si accorga solo ora che Golanons non sia un giocatore da Roma? Tutti i tifosi lo dicevano alla fine della scorsa stagione. A me sembra che i nostri DS vogliano sempre fare i fenomeni, ma almeno a Sabatini qualche colpo da fenomeno riusciva e ci divertivamo con la sua imprevedibilita’. Ormai e’ solo noia.

  73. all’inizio avevo applaudito el barbamonchi xla velocità delle operazioni così da avere la rosa quasi al completo. di fatto è stato un boomerang.
    xkè il calcio-mercato ha dinamike strane e allora un kovacic nn sarebbe potuto venire alla roma in prestito? claro ke sì..
    se avevamo bisogno subito di un mediano basso xkè andare a prendere giocatori ke neanke mezz’ali sno xil 4-3-3? io credo ke a sta società manki razionalità, di fare le cose cn semplicità. el fumante era caotico, xso nlle sue utopie, monchi nn sta dimostrando kissà quali doti rispetto ad altri bravi ds di squadre inferiori cme budget alla lupa.

  74. concordo con l’analisi di Down sui 7 punti
    l’ho letto nel commento di Erminio e mi ero preoccupato perché concordavo

    Kluivert e Coric e Zaniolo.. ok
    Il resto per ora non riesco ancora a focalizzarlo
    Mi sarebbe piaciuto iniziare il mercato con un grande sostituto di Radja
    poi l’esterno che Monchi segue da due anni ormai (fallendo sempre).
    Monchi é una persona pulita, ma me lo immaginavo più bravo, ma ancora qualche settimana per farci cambiare opinione.

  75. Dalle 18 di oggi (chiusura calciomercato inglese) i poveri potranno finalmente capire quali briciole ha lasciato la Premier.
    Personalmente questo è un periodo dell’anno che seguo con interesse perché il destino della nostra Roma si gioca proprio in queste settimane. Uno poi può prendersela durante l’anno con scelte del tecnico, arbitri …… ma alla fine in realtà quello che conta è il lavoro completato dal DS in estate.
    Per quanto mi riguarda un Monchi a due facce, superlativo negli acquisti di Coric e Kluivert, bravo con buona parte degli altri acquisti ma discutibile in tutte le cessioni fatte dove secondo me ha raccolto meno di quanto potenzialmente poteva fare e purtroppo pessimo nella trattativa Malcom.
    Trattativa, quella per Malcom, che ha influenzato anche quella per Alisson ceduto in fretta e furia proprio per avere risorse da destinare all’ala del Bordeaux. Cessione quindi non necessaria. Avessimo ceduto il nostro portiere ora avremo fatto la cifra che chiedeva l’Atletico per Oblak.
    Monchi si conferma un pessimo venditore.
    E non dite che sono prevenuto. Monchi è stato da me acclamato al suo arrivo. Ma non ho il prosciutto sugli occhi e riconosco che i DS di altri club sanno vendere molto meglio di lui pur avendo tra le mani giocatori meno talentuosi. La cessione di Verde ieri per un piatto di Lenticchie è qualcosa di imbarazzante.
    Detto questo rimane una profonda stima per l’uomo e per come interpreta il suo ruolo di dirigente in seno alla squadra (fondamentale).
    Sono invece abbastanza sereno sugli acquisti che mancano. Arriveranno due forti.
    Ovvio che NZonzi aprirebbe prospettive diverse da Samassekou, o che Bailey possa infondere più speranze di Marlos, ma mi stupirei (in negativo) se gli ultimi botti non fossero all’altezza.

    1. Sono a Londra è ho appena sentito le breaking news sportive ma per ora non ci sono novità di rilievo che ci interessano.
      Dubito che a questo punto Nzonzi e Bailey possano finire in premier, il che alimenta le nostre speranze.
      Personalmente condivido il tuo gradimento X il giamaicano, mentre in mezzo preferirei un mediano più tecnico e dinamico.
      Vedere kovavic finire in prestito al Chelsea un po’ mi rode. Peraltro per ora ndombele resta al Lione ed io lì punterei.
      Quanto all’esterno offensivo non mi stupirei di qualche sorpresa clamorosa dell’ultima ora.
      Giocatori come Mata e Martial restano in bilico ed in scadenza. Il primo è anche in aperto conflitto con Mou.
      È vero che gioca a sinistra, ma chissene.
      Con lui a sx ed uno tra Ünder e Kluivert a dx saremmo comunque da paura e credo che a quel punto il buon Perotti non potrebbe non farsene una ragione.
      In ogni caso per ora la notizia più attesa dalla perfida Albione in cui mi trovo è l’ok di Gonalons all’offerta del west ham.
      Speriamo..

      1. credo che il profilo perfetto per il centrocampo sia proprio Ndombele, se fossi in monchi andrei a lione con la valigetta piena ed investirei lì senza pensarci….altrimenti Barella, non mi sposterei da qsti nomi. speriamo perchè in mezzo al campo abbiamo i maggiori problemi , poi virerei su un esterno destro anche low cost per completare la rosa senza spendere troppo, visto che l’investimento reale era Malcom ed è sfumato

  76. down under 8 agosto 2018 il 16:31

    Premetto che non ho visto nessuna delle partite americane ma solo le scampagnate iniziali (Avellino …..), quindi l’analisi che segue può essere contestabile.
    E mi rendo conto che è prematuro dare dei giudizi sui singoli in questo momento.
    Ma a mio avviso la bulimia iniziale di Monchi ha prodotto una squadra che poi alla prova dei fatti ha palesato alcuni problemi, evidenziando inutili doppioni, confermando equivoci e croniche lacune.

    1) Tipo se hai Pellegrini che te ne fai di Cristante?

    2) Se hai Pastore, a cosa ti servono Coric e Zaniolo?

    3) Se Luca Pellegrini si sta dimostrando affidabile a che ci serve Santon?

    4) Se hai preso Kluivert perché tenere sia Perotti che El Shaarawy? E perché prendere un’esterno sinistro quando ci serviva l’ala destra?

    5) Se stai cercando NZonzi perché non puntare da subito su questa tipologia di giocatore?

    6) Se il problema dello scorso anno è stata una certa sterilità offensiva perché non prendere un vero centravanti alternativo a Dzeko?

    7) Se hai rinunciato al miglior portiere al mondo non era il caso di prendere un top nel ruolo o quantomeno irrobustire la difesa?

    RISPOSTE.

    1) I soldi spesi per Cristante (5ml ora + 15ml e 10 bonus il prossimo anno) potevano essere dirottati da subito sul regista.

    2) Pastore è un top player, ma onestamente io mi sarei accontentato di Coric e Zaniolo

    3) piuttosto che prendere 24 + Santon + Zaniolo dalla cessione di Radja, io avrei preso il solo Zaniolo + 30 ml.

    4) strano aver preso la terza ala sinistra lasciando fino all’ultimo irrisolto il problema dell’ala destra. Certo se ti capita l’occasione Kluivert la cogli ma al momento non si capisce se e quando uno tra Perotti ed Elsha verrà ceduto.

    5) bisognava arrivare all’8 di agosto per capire che Gonalons non l’è bono? Perché non fargli capire da subito che era meglio di cercarsi un’altra squadra?

    6) se Dzeko ha il raffreddore non abbiamo uno in grado di sostituirlo. Schick è un’atipico non sarà mai un centravanti alla Dzeko. Perché allora non riportare a casa Sanabria o puntare su Tuminello? Oppure perché non approfittare del fatto che c’e un Belotti prendibile a prezzi umani approfittando del fatto che Cairo vorrebbe sia JJesus che Gonalons?

    7) Vada per Marcano a parametro zero, ma potendo scegliere io avrei fatto follie per prendere Soyuncu. L’anno scorso prima di segnare gli avversari dovevano tirare in porta 5 volte. Ora basteranno meno tentativi, quindi l’obiettivo è farli tirare di meno grazie ad una difesa più arcigna. Areola o Leno sarebbero state alternative migliori di Olsen.

    Come tutti aspetto con trepidazione questi ultimi giorni di mercato sperando che dopo la beffa Marlon, Monchi faccia tornare il sorriso a noi tifosi.

    _______________________________________

    Io ho visto le partite per quel poco che possa contare.

    1)Cristante secondo me sostituisce nelle caratteristiche più a naingollan che Pellegrini, avranno pensato di avere qualcuno che possa interpretare con quelle caratteristiche il ruolo di mezz’ala ma anche di avere maggiore qualità a centrocampo, quindi cristante si giocherà il posto con strootman, con pastore sostituto del belga (probabilmente) negli undici titolari con Pellegrini riserva. Centrocampo migliorato nell’assortimento, aspettando il campo.

    2) Pastore è il sotituto di naingollan, cosa che coric e zaniolo non possono ancora fare. Ma forse tu vedi pastore più da trequartista, nonostante sia lui che allenatore stanno lavorando per usarlo da mezzala. Se sia o meno un errore è da vedere.

    3) Secondo me santon come quinto è comprensibile. Hai 3/4 degli altri terzini reduci da problema al crociato. È un lusso ma è lungimirante.

    4) È un discorso sicuramente legato all’arrivo o meno del Malcom di turno. In caso non arrivi è un deficit averne 3 su 4 di esterni che preferiscono il lato sinistro, ma kluivert è un predestinato secondo me e lo avrei preso in ogni caso.

    5) Concordo. Probabilmente non li inquieta avere gonalons come prima alternativa a ddr. Spero abbiano ragione nel caso non dovesse arrivare nessuno al posto del francese. Un suo rilancio è tutt’altro che impossibile per curriculum.

    6) Per me shick pur con altre caratteristiche ci sta di lusso nel ruolo di vice dzeko. Non sento l’esigenza di una prima punta.

    7) Non riesco a dirti se con altri portieri sarebbe andata meglio, anche perché non avendo visto olsen davvero non avrei neanche un riferimento per giudicarlo. Oltre a non avere certezze nel possibile rendimento di areola o leno qui a Roma. Con un allison in meno qualcosa sicuramente l’hai persa, si aspetta di vedere olsen se lo farà rimpiangere troppo.

    Insomma spero arrivi il mediano anche futuribile, non troppo magari, e un’ala destra affidabile. Mi riterrei fiducioso con questi due acquisti finali (due giocatori affidabili ovviamente), in caso contrario si spera in una grande stagione di under e ddr, perché le alternative possono rilevarsi non altrettanto valide, chi per “adattamento” (ala sinistra “adattata” a destra) chi eventualmente per un’altra stagione non all’altezza (gonalons).

    1. *2) è possibile che pastore non riesca a fare la mezz’ala e quindi potrei concordare in futuro. Non lo escludo, ma a quel punto proverei comunque di inserirlo in altri ruoli, perché è un giocatore importante.

  77. Proseguono le cessioni in saldo dei nostri giovani.
    Dopo Tuminello spedito a Bergamo a non giocare ora la cessione di Verde in Spagna.
    Qualcuno sa spiegarmi il senso di cedere il giocatore al Valladolid in prestito con diritto di riscatto a soli 2 😳milioni?
    C’e una percentuale del 20% sulla rivendita, ma le cifre sono ridicole per un 96’ che ha fatto bene alla sua prima stagione in A.
    Se è un prestito con diritto metti almeno una cifra alta!!!!!

    1. Il senso dell operazione é che Verde é un giocatore scarso o perlomeno non da Roma, guarda cosa hanno fatto Kluivert, Under e Malcom alla sua età.

  78. Spero di sbagliarmi ma vedo un pellegrini sempre più involuto, ho paura che sia semplicemente un giocatore tecnicamente modesto, stop e passaggi sbagliati, i soliti palloni persi sanguinoso. Di solito con i giovani mi reputo un osservatore paziente, ma qui se davvero offrono 30 mln glielo incarterei bene.
    Ieri sera e in generale nel precampionato:
    Benissimo la batteria da 4 terzini difensivi più santon tappabuchi
    Benissimo pastore e gonalons (chi lo avrebbe mai detto)
    Benino invece kluivert e shick
    Gli altri tutti in evidente ritardo di condizione psicofisica, vediamo come finisce il mercato con ottimiemo e a quelli che già si fasciano la testa per qualche amichevole persa vorrei ricordare celta roma dello scorso anno..

    1. Pellegrini ha deluso anche me la scorsa stagione, ma non ho dubbi sul fatto che tecnicamente sia superiore a Cristante e che questa potrebbe essere la stagione della sua definitiva consacrazione.

      1. Inizialmente la pensavo come te e, anche se le amichevoli in teoria contano poco, sto rivedendo il giocatore dello scorso anno. Sinceramente credo che Cristante, per quanto esteticamente poco appariscente , abbia concretamente più qualità

  79. SOYUNCU 22,5 ml£ BENKOVIC 13,5 ml£ al Leicester 😩
    Farsi scappare il turco per una cifra così bassa è criminale.
    MONCHIIIIIIIIIIIIIIIIII

  80. Premetto che non ho visto nessuna delle partite americane ma solo le scampagnate iniziali (Avellino …..), quindi l’analisi che segue può essere contestabile.
    E mi rendo conto che è prematuro dare dei giudizi sui singoli in questo momento.
    Ma a mio avviso la bulimia iniziale di Monchi ha prodotto una squadra che poi alla prova dei fatti ha palesato alcuni problemi, evidenziando inutili doppioni, confermando equivoci e croniche lacune.

    1) Tipo se hai Pellegrini che te ne fai di Cristante?

    2) Se hai Pastore, a cosa ti servono Coric e Zaniolo?

    3) Se Luca Pellegrini si sta dimostrando affidabile a che ci serve Santon?

    4) Se hai preso Kluivert perché tenere sia Perotti che El Shaarawy? E perché prendere un’esterno sinistro quando ci serviva l’ala destra?

    5) Se stai cercando NZonzi perché non puntare da subito su questa tipologia di giocatore?

    6) Se il problema dello scorso anno è stata una certa sterilità offensiva perché non prendere un vero centravanti alternativo a Dzeko?

    7) Se hai rinunciato al miglior portiere al mondo non era il caso di prendere un top nel ruolo o quantomeno irrobustire la difesa?

    RISPOSTE.

    1) I soldi spesi per Cristante (5ml ora + 15ml e 10 bonus il prossimo anno) potevano essere dirottati da subito sul regista.

    2) Pastore è un top player, ma onestamente io mi sarei accontentato di Coric e Zaniolo

    3) piuttosto che prendere 24 + Santon + Zaniolo dalla cessione di Radja, io avrei preso il solo Zaniolo + 30 ml.

    4) strano aver preso la terza ala sinistra lasciando fino all’ultimo irrisolto il problema dell’ala destra. Certo se ti capita l’occasione Kluivert la cogli ma al momento non si capisce se e quando uno tra Perotti ed Elsha verrà ceduto.

    5) bisognava arrivare all’8 di agosto per capire che Gonalons non l’è bono? Perché non fargli capire da subito che era meglio di cercarsi un’altra squadra?

    6) se Dzeko ha il raffreddore non abbiamo uno in grado di sostituirlo. Schick è un’atipico non sarà mai un centravanti alla Dzeko. Perché allora non riportare a casa Sanabria o puntare su Tuminello? Oppure perché non approfittare del fatto che c’e un Belotti prendibile a prezzi umani approfittando del fatto che Cairo vorrebbe sia JJesus che Gonalons?

    7) Vada per Marcano a parametro zero, ma potendo scegliere io avrei fatto follie per prendere Soyuncu. L’anno scorso prima di segnare gli avversari dovevano tirare in porta 5 volte. Ora basteranno meno tentativi, quindi l’obiettivo è farli tirare di meno grazie ad una difesa più arcigna. Areola o Leno sarebbero state alternative migliori di Olsen.

    Come tutti aspetto con trepidazione questi ultimi giorni di mercato sperando che dopo la beffa Marlon, Monchi faccia tornare il sorriso a noi tifosi.

    1. Ora te lo dico con tono scherzoso quindi ovviamente non prendertela, ma madre a volte prendi certe fisse 😛 L’attaccante alternativo a Dzeko non verrà mai e poi mai e non ha manco senso prenderlo perché c’é Schick. Non sarà un doppione di Dzeko ma ha altre caratteristiche che possono tornare utili ed é e rimane una punta che possa piacere o meno. Questo tuo discorso dell’attacante sostituto di Dzeko non l’afferro proprio, ce qua stiamo a fare i salti mortali per portare un esterno e un mediano che ci servono disperatamente e te ne esci con il sostituto di Dzeko, che gia abbiamo 😛

      Ora provo a rispondere/offrire il mio punta di vista alla altre domande 🙂
      1) Cristante viene a fare il sostituto di Strootman come mezz’ala sulla sinistra. Pellegrini giocherà sulla destra e sarà sostituto di Pastore.
      2) Coric e Zaniolo sono due investimenti per il futuro. Coric resterà a fare da jolly un po come Gerson l’anno scorso, si spera con risultati migliori, mentre zaniolo dovrebbe andare in prestito. Coric e zaniolo poi non sono ancora pronti per certe partite, ecco perché abbiamo preso Pastore.
      3) Santon viene a fare il quinto terzino in caso di infortuni di massa. Penso che il campo lo vedrà forse solo in Coppa Italia e metti caso Florenzi/Pellegrini/Karsdorp hanno una ricaduta hai un rincalzo per entrambe la fasce.
      4) Uno tra El Sha e Perotti dovrebbero essere ceduti per fare spazio a un ala destra. Nel caso di non arrivo dell ala destra giocheremo con El Sha adattato. Situazione non ideale questa degli esterni.
      5)Misteri della fede. Probabilmente si sperava in una voglia di rivalsa di Gonalons. Quella del mediano é una situazione gestita molto male a mio avviso.
      6) Vedi sopra. In ogni caso Tumminiello o Sanabria farebbero la muffa in panca da noi.
      7) Per quanto mi riguarda la situazione portiere é assolutamente ingiudicabile semplicemente perché Olsen non l’abbiamo praticamente visto. Se sarà top o flop é impossbile dirlo. Ieri cmq sui due gol non poteva fare nulla e per il resto ha mostrato buoni riflessi tra i pali. Non abbiamo preso un top nel ruolo anche perché si sta cercando di prendere mediano e esterno. Di top nel ruolo più forti della media non ne vedo, almeno a prezzi accessibili per noi. Areola o Sergio Rico non é che abbiano dimostrato chissà che.

      1. Non me la prendo Lupacchiotto 😄
        So di avere le mie fisse, ma sai con l’età e l’aterosclerosi galoppante c’è solo da peggiorare.
        Penso solo che rischiamo alla fine di avere in rosa 5 esterni e 3 trequartisti e solo un centravanti capace di stare in area. Avrei volentieri rinunciato ad un’esterno e ad un trequartista per avere una punta come Dio comanda.

    2. Io invece la partita l’ho vista anche per valutare La Rosa di fronte ad un impegno provante (è stata partita vera) e ne ho tratto indicazioni rassicuranti.

      1 Sul portiere non mi esprimo perché è troppp presto. Anche io avrei voluto Areola. Tuttavia monchi ha chiaramente detto di aver scelto un portiere affidabile e di esperienza e se il psg che lo aveva in casa ha deciso fo affidarsi a Buffon forse è proprio perché Areola manca di affidabilità,

      2 Santon non convince neanche me il suo scopo nella nostra rosa è chiaro: avere in quinto terzino (italiano X la composizione della rosa e che guadagna poco X il monte stipendi) utilizzabile X entrambe le fasce, visto che sia Pellegrini jr che Karsdorp sono reduci da un lungo stop. Ieri sia Florenzi che Karsdorp tra i migliori, mentre nelle precedenti ha impressionato Pellegrini, sicché credo e spero che non troverà gran che spazio. Per quel poco va benone.

      3 il reparto difensori centrali l’anno scorso ha dimostrato di andare bene anche così. Abbiamo aggiunto l’occasione Marcano ed il giovane talento Bianda. Soyuncu piace anche a me ma direi che va bene così.

      4 A centrocampo servono almeno 6/7 giocatori potenzialmente titolari, sicché la presenza di Pellegrini non esclude l’utilità di Cristante. Zaniolo e Coric sono acquisti in prospettiva che se potranno rendersi già utili quest’anno sarà proprio per la loro duttilità e a metà tra mediana ed attacco. Pastore è fortissimo e lo dimostrerà. Ieri non male Gonalons ma resta il problema che sia lui che ddr hanno limiti evidenti, seppur diversi, Per me sarà l’anno del ritorno di Kevin agli antichi livelli ed a parte l’esigenza di un mediano più forte di Gonalons il reparto mi sembra molto ben attrezzato.

      4 in attacco Schick da vice edin è un lusso anche se ha caratteristiche atipiche. Ieri ha giocato meno bene perché schierato a dx, ma nelle precedenti ha fatto benissimo e ieri come è stato messo in mezzo ha servito l’assist a Kevin e sfiorato il gol. Kluivert è stato preso perché è forte e sopratutto a sx l’anno scorso abbiamo difettato. Ieri mancava Ünder e si è visto. Il peggiore in campo è stato Perotti ed è lui di troppo, non justin. Abbiamo fatto bene a prendere quest’ultimo prima di riuscire a cedere il monito come faremmo bene a prendere un’alternativa forte ad Ünder nonostante la mancata cessione dell’argentino.

      Insomma, ferma l’incognita portiere a me sembra che si incastra tutto bene. Con le gambe dure per la preparazione e contro un Real che faceva sul serio a tratti li abbiamo messi sotto e senza sprechi delle punte avremmo almeno pareggiato.
      Solo servirebbe un mediano più forte di Gonalons al suo posto ed un esterno dx forte al posto di Perotti.
      Io dico cominciamo a prendere ciò che ci serve, poi per la cessione dei due prima o po si farà.

    3. 1) cristante é stato preso per gli inserimenti in area, cosa che pellegrini fa più fatica a fare. L’idea per me è corretta
      2) coric è un regista che sperano esloda per poi venderlo ovviamente. Pastore è un trequartista , quindi non li vedo nello stesso ruolo. Zaniolo èun prospect puro non giocherà quasi mai se resta.
      3) santon può giocare sue due fascie in modo discreto. Chiaro che il livello di lica potrebbe eeseere un altro ma santon ha esperienza e come riserva può andar bene
      4) concordo
      5)concordo
      6)perché la sterilità dell’anno scorso non viene da dzeko ma dagli eßterni e dai centrocampisti che non segnano
      7) sacrosanto

  81. Un saluto a tutti, come state??spero bene!!
    Forza Roma e (t)ottimismo per gli ultimi botti di mercato

    1. Ciao Santi bentornato!

      1. Ciao down under, ci siamo lasciati con gli istant team e ci ritroviamo con un mercato caratterizzato da 10 bambini (prodigio?)…il progetto va avanti, manca solo lo stadio….si farà!

      2. Santi, dopo la discesa in campo della magistratura non nutro più molte speranze sullo stadio.
        Sulla squadra non mi preoccupa tanto il problema giovani.
        A me basta che arrivi gente forte e non giocatori inadatti tipo Defrel.
        Tipo mi terrei Zaniolo e Coric piuttosto che Pastore.
        Ma sono un po’ preoccupato dal fatto che la squadra sembra costruita senza grande logica.

  82. bisognerebbe vendere vendere e vendere
    con esterni come Perotti e ELS non ottieni nulla
    con due tre acquisti la Roma diventa una ottima squadra

    Il Real era senza alcuni titolari, senza CR7, allenatore dilettante, difesa colabrodo..
    ok, ma alcune cose buone le abbiamo fatte vedere e abbiamo rimarcato i soliti problemi in attacco.
    I gol subiti sono errori di meccanismi non ancora al top, preferirei un attacco:
    Kluivert Dzeko Shick (Under) che uno con ELS e Perotti

  83. Spero che Monchi non commetta l’ennesimo errore di aspettare troppo per acquistare i rinforzi che servono. Se uno aspetta l’ultimo giorno utile poi diventa piu’ difficile vendere gli esuberi. Meglio acquistare i due giocatori che servono entro la fine di questa settimana per costringere di fatto gli esuberi ad andarsene senza ritardi esagerati.
    A meno che la strategia non sia proprio quella di aspettare per poi non fare alcun acquisto con la scusa dei Gonalons e Perotti che non possono essere sistemati cosi’ velocemente.

  84. Senza offesa ragazzi ma mi chiedo quanti di quelli che oggi commentano hanno visto la partita ieri notte.
    Queste le l’Ue impressioni.

    1 I due portieri sono quasi ingiudicabili. I due gol erano imparabili e per il resto sono stati chiamati in causa troppo poco per giudicare. Nota positiva la tranquillità di entrambi nel gioco di piedi. Forse un po’ timido Olsen in alcune uscite alte.

    2 Marcano ha sbagliato il fuorigioco nel primo gol, speriamo apprenda a n fretta. Nel secondo le responsabilità sono relative, visto che forse nemmeno manolas è in grado di prevalere in un 1 vs 1 con Bale e che almeno in velocità ha tenuto.

    3 molto bene florenzi in entrambe le fasi e bene anche Karsdorp. Considerate le precedenti ottime prestazioni di Luca pellegrini e la certezza Kolarov direi che sulle fasce stiamo bene nonostante un Santon rivedibile.

    4 a centrocampo abbiamo giocatori di grossa stazza che faticano più degli altri ad entrare in forma e si è visto. Buone cose da pastore che però deve ancora assimilare alcuni movimenti. A mio avviso meglio Gonalons di ddr, anche se la verità è che servirebbe uno che condensasse i pregi di entrambi con in più un piede un po’ più educato.

    5 le note più negative dall’attacco. Dzeko male e anche schick meno bene delle precedenti, anche perché schierato a lato di edin. Malissimo Perotti, il più fermo sulle gambe e male anche El Sha schierato a destra. Kluivert volenteroso ma anche lui è più incisivo a sx.

    La squadra per lunghi tratti si è mossa bene ma per un pressing alto efficace, in particolar contro squadre tecniche come il Real, serve gamba ed ora manca per via dei carichi di lavoro.
    È presto per giudicare il reparto portieri ma certo non sarà facile fare bene come Alisson l’anno scorso.
    Mancano i due giocatori che stiamo cercando: un’alternativa forte ad Ünder ed un mediano/regista basso migliore dei due attuali.
    Stiamo a vedere

    1. preferisco espormi ora, poi il campo dirà se c’ho visto lungo o meno.
      xcme è stata costruita sta squadra nn è competitiva.
      in + ci aggiungo ke se difra si fossilizza cn sto 4-3-3 si mette in difficoltà da solo.

      chiaro ke se arriva un attaccante forte (ieri è uscito il nome di mata, ma ha un ingaggio allucinante..) e sto benedetto centrocampista, altrettanto forte (e certo nn samassekou) vai ad aggiustare i buki ke si sno visti a partire dall’amikevole contro l’avellino.

      1. Ok, allora mi espongo anche io.
        La Roma aveva con tutta evidenza le gambe pesanti per la preparazione ed ha giocato contro il vero Real ( mancavano solo i brasiliani del mondiale + varane) che ha giocato una partita vera con tanto di falli tattici ed ostruzionismo nel nostro momento migliore.
        Ciò nonostante è finita 2 a 1 con molte occasioni sprecate dalle nostre punte ed il loro primo gol causato da Marcano che deve ancora assimilare i movimenti della linea.
        Pertanto, considerato anche che in campionato non troveremo Bale ed Asensio ad attaccarci direi che la partita di ieri mi infonde ottimismo.
        L’incognita principale resta il portiere.

      2. diciamo ke dei 3 portieri, fuzato mi sembra qllo + forte..

        la roma ha lo stesso problema dlla passata stagione, se nn segna dzeko nn segna nessuno. e mi hanno insegnato ke a pallone vince ki la butta dentro..

  85. Pallotta dice che non capisce come la Juve paghi CR. Non pensate che questo dimostri una scarsa capacita’ da parte della nostra societa’? Per carita’, c’e’ di peggio. Ma bisogna crescere a livello di societa’ e prima possibile. Io spero che un giorno Pallotta mi spieghi come la Juve possa fare un’operazione del genere, o come il Milan possa prendere Higuain. Cosi’ magari certe operazioni le facciamo anche noi una volta ogni tanto.

  86. domanda: ma se dzeko è in giornata no, ma ki segna?
    2 cose doveva fare la roma e patate.
    attaccante ke te la butta dentro pure cn la chiappa e centrocampista centrale.
    cn sto popò di 200 giocatori arrivati ci vorranno mesi prima ke la squadra ingrani, mah.

  87. A me Olsen ricorda Stekelenburg

    1. già, pure a me ha dato la stessa sensazione.

  88. Le partite estive non contano un cazzo. Però certo ci sono alcuni elementi che non convincono di già… E non solo i due portieri. Troppe scommesse. Anche perché se partono certezze non puoi solo prendere prospetti e scommesse. E poi con quasi 200 milioni tra Champions e cessioni qualcosa in più la devi fare per forza. Complimenti all’Inter. Davvero ottima campagna acquisti. Se davvero prendono anche Modric sono seriamente competitivi.

  89. i due portieri non convincono per nulla

  90. Non saranno partite vere ma delle indicazioni le danno: come lo scorso anno abbiamo venduto i più forti e abbiamo rinfarcito la squadra di seconde linee nn proprio forti e giovani che hanno bisogno di mesi per entrare nell’ottica di una squadra di vertice del campionato italiano. nn abbiamo ancora preso i giocatori che veramente ci servono e cioè un cazzo di uomo davanti alla difesa e un’ala destra di livello. Totale giochiamo con tre quattro uomini adattati. lo scorso anno telenovela mahrez quest’anno figura di merda cosmica con Malcolm e strano stallo sul mercato dopo aver incassato 100 milioni dalle cessioni + 100 milioni dalla champions dello scorso anno più svariati euri per la champions di quest’anno.

    In più quest’anno la concorrenza è più agguerrita che mai. Quel coglione di pallotta sempre a farsi i cazzi degli altri e a sparare fesserie tipo “zonzi è una bestia, questa è la Roma più forte che abbia mai avuto”! Però zonzi nn è ancora a Roma e mancano dieci giorni alla fine del mercato. Nel frattempo aumenta il costo dei biglietti e del merchandising, più c’è la truffa sui diritti televisivi con l’irruzione di DAZN così noi fessi dobbiamo spendere di più per vedere gli altri vincere.

    Qualcuno qui voleva LAN cacciata di difra ma vi dico che l’unica cosa lieta di questa stagione finora è il mantenimento della guida tecnica.

    Una cosa è certa: il supermercato Roma fpf o meno è sempre aperto.

    1. avanti con le telefonate

  91. Cmq leggere certi commenti in giro ê uno spettacolo!!!

    Si parla come se fossero partite vere di metà stagione!!!

    Fino a dove si può arrivare? Intanto mi metto sulla poltrona con i pop corn in mano e mi godo lo spettacolo!!! 🍿🍿🍿🍿🍿🍿

    1. occhio a non strozzarti con i popcorn

  92. in attacco siamo sterili
    a centrocampo con pastore si crea ma in fase difensiva e come se giocassimo con 4 attaccanti.
    squadra assemblata male
    vediamo se arrivano i due acquisti

  93. orrendo completino grigio, sembra un pigiamino
    ma son gusti

    1. In effetti meglio in foto che addosso

  94. com’é possibile che i ragazzini della squadra B del Real siano migliori di tanti nostri?
    secondo tempo noioso, poche idee e tanto lavoro da fare con i giovani.
    Per me Coric non é pronto, Kluivert ha bisogno di un paio di mesi, Karsdorp segnali di ripresa, ma anche lui venendo da un infortunio ha bisogno di tempo.
    speriamo bene e che il ds veda cosa manca, non tanto a centrocampo ma in attacco.

  95. forse il migliore primo tempo, si vede che sono quasi pronti
    nonostante i due gol frutto di schemi non ancora assimilati dal nuovo Marcano
    il centrocampo é quello che meglio funziona
    il solito problema in attacco. sterile e sempre in ritardo con le finalizzazioni.

  96. Pronti via marcano sbaglia il fuorigioco. Cominciamo bene.
    Va bene la preparazione dira ma Perotti sembra paralitico.
    Spreconi come al solito.

  97. ma chi é sto scemo?
    sembra il ritornello di una canzone di Michael Jackson
    samase samasa samasekuo ♪♫

  98. Pallotta chiede come farà la Juve a pagare CR7…io dico una cosa…sono contrario a certe cifre mostruose nel mondo dello sport e del calcio in particolare… Ma comunque lui a mio parere non può parlare di nessuno o quasi. La Roma lo scorso anno ha fatturato più di 100 milioni di euro solo di Champions e pure quest’anno due cessioni eccellenti e rimpiazzi inferiori a coloro che son partiti. Inoltre anche quest’anno tante scommesse….ma sto grande nome quando cazzo arriva??????

  99. È uscito ora il nome di Pavon.
    Ieri Inaki Williams.
    A questo punto manca solo Lozano e abbiano fatto bingo.

  100. Ma questo mo chi è????