David Neres e Marlos i nomi per l’esterno d’attacco

di Francesco Gorzio Commenta

Monchi continua a lavorare per portare a Eusebio Di Francesco le pedine che servono per completare la rosa.

Monchi continua a lavorare per portare a Eusebio Di Francesco le pedine che servono per completare la rosa (un centrocampista e un esterno). All’apparenza, però, resta tutto fermo. Almeno in questo momento. Perché alcune trattative si sono impantanate e perché servirebbero alcune uscite che in questo momento sembrano non essere all’ordine del giorno.

Su Steven N’Zonzi la Roma ieri sembra aver fatto qualche passo indietro, anche in virtù del fatto che il francese sta tergiversando da giorni. Di certò c’è che il centrocampista del Siviglia spera sempre in una chiamata dall’Inghilterra ed in particolare da Londra, per tre buoni motivi: lì andrebbe a guadagnare di più di quanto non gli abbia offerto la Roma (3 milioni a stagione); all’Arsenal c’è Emery, l’allenatore con cui ha già giocato e vinto al Siviglia; in più in Inghilterra vivono l’ex moglie (Lynda) e il figlio Ayden. Ecco perché la Roma ha allentato la presa, almeno per ora, in attesa casomai di tornarci su dopo il 9 agosto, quando il mercato inglese sarà chiuso e – in caso – N’Zonzi dovrà fare scelte diverse. A Monchi piace moltissimo anche il giovane Ndombele del Lione, 21 anni, ma non vuole rischiare di prendere un giocatore che non ha mai fatto il regista nel 4-3-3. Insomma, serve una scelta un po’ più sicura. Che però non è né Herrera (Porto) né Illaramendi (Real Sociedad).

Ancora più complessa è invece diventata la questione dell’esterno destro d’attacco. Dopo il dietrofront di Malcom, la Roma si è trovata in una situazione in cui o si arriva alla scelta che convince davvero o si deciderà di restare così, dirottando magari a destra Justin Kluivert. Ma mentre per Malcom il tecnico della Roma avrebbe fatto un’eccezione, per chiunque altro ha chiesto prima di cedere e poi di acquistare. Insomma, prima di prendere qualcuno dovrebbe andar via uno tra Perotti ed El Shaarawy. Cosa non facile, perché offerte importanti per i due oggi non ce ne sono, ma soprattutto perché entrambi desiderano fortemente restare a Roma. Due, comunque, sono i nomi su cui si sta concentrando Monchi: David Neres e Marlos, entrambi brasiliani, ma hanno connotazioni economiche diverse: il primo costa costa 50 milioni (la Roma è pronta eventualmente ad offrire i 40 che avevo messo a budget per Malcom) ma ha 21 anni e una traiettoria di crescita davanti a sé; Marlos tra i 10 e i 15 milioni (essendo anche in scadenza di contratto nel 2019), ma ha 30 anni e una possibilità minore per un eventuale successivo trading.

Fonte: Gazzetta dello Sport (A. Pugliese)

Lascia un commento