Difesa che vince non si cambia

di Francesco Gorzio 127

Per la prima volta da molto tempo ormai, la Roma potrebbe ripresentarsi con gli stessi titolari in difesa.

Difesa che vince, non si cambia. Per la prima volta da molto tempo ormai, la Roma potrebbe ripresentarsi con gli stessi titolari in un reparto che nella passata stagione è stato un punto di forza della squadra. Con un paio di grossi punti interrogativi che si chiamano Alisson (“Non sono arrivate offerte e le percentuali che possa partire sono le stesse di Dzeko o Pellegrini“, ha ripetuto anche ieri il d.s. Monchi) e Florenzi, le cui situazioni saranno risolte nei prossimi giorni. Ma anche con delle certezze come Manolas, Fazio e Kolarov, e delle speranze, come Karsdorp e il nuovo acquisto Ivan Marcano, presentato ieri.

Il centrale spagnolo è stato preso dal Porto per dare esperienza e qualità e ritroverà Manolas, con cui ha giocato 6 mesi nel 2013 all’Olympiacos. “Al Porto – le sue parole – ho trascorso quattro anni belli, ma il progetto della Roma mi ha convinto di più. Lotterò per una maglia e darò il meglio. La Juventus imbattibile? Anche in Portogallo lo scorso anno davano il Benfica favorito, poi ha vinto il Porto“. Marcano va a rinforzare un reparto in cui, ad oggi, ci sono 6 difensori centrali, compresi i giovanissimi Capradossi e Bianda. Forse troppi, come ha ammesso lo stesso Monchi: “Sei sono tanti, ma ho sempre avuto la testa da portiere che mi dice: più difensori ci sono, meglio è“.

Un punto di riferimento sarà Kostas Manolas: “Ho ricevuto tanti messaggi dai tifosi, li ringrazio per il sostegno. Sono contento di essere rimasto e farò il massimo per la squadra, cercherò di aiutare i nuovi: sono ragazzi giovanissimi, non sarà facile in questa piazza. Devono lavorare duramente e metterci la testa, altrimenti non raggiungeremo gli obiettivi. Campionato o Champions? Non abbiamo paura di nessuno“.

Fonte: Corriere della Sera (G. Piacentini)

Lascia un commento

Commenti (127)

  1. la vostra è un ossessione contro Totti, siamo l’unica società con i tifosi che danno contro al più grande giocatore di questa cità e di questi colori..invece di ringraziare per nn essersene andato al real a vincere il pallone d’oro e champions per rimanere qua a guadagnare la metà

  2. Non sono un grandissimo fan di Chiesa. Non lo ritengo ovviamente scarso, ma mi sembra molto molto istintivo, nonostante sia un giovane brillante. Non so, io tutti quei soldi non ce li spenderei.

    1. secondo me nn vale la cifra richiesta, mai nella vita. Giocatore di talento, forse piu di carattere che di talento, ma piu di 30mln nn ce li spenderei mai.

      1. Completamente d’accordo con te.

  3. Speriamo solo di non sprecare soldi per berardi o suso….serve yn pó di gente con esperienza
    Da cedere subito gonalons, perotti, florenzi

  4. 1) Il mio favorito è AREOLA. 25 anni.
    Ma la recente prestazione disastrosa di Buffon per me rischia di essere una pietra tombale sulla sua partenza da Parigi, dove tra l’altro lui si trova benissimo.
    Prezzo 20-25 ml

    2) In seconda posizione DOLLARUMMA. 19 anni. Costo non inferiore a 40 ml.

    3) Quindi RICO, 24 anni, costo 30 ml

    4) Poi OLSEN, 28 anni, costo 15 ml

    5) Infine CILESSEN, 29 anni, costoso (30 ml) e troppo basso per i miei gusti (185 cm).

    1. Concordo sull’ordine di preferenza.

    2. se sono vere le cifre che hai elencato allora sicuramente uno tra Olsen e Areola
      spendere 30-40 per un portiere é pura follia
      meglio spenderli per qualcuno a cc o in attacco o terzino

  5. certo a leggere (poco fa) l’intervista a ddr..
    ci sno certi giocatori ke ad età avanzata si credono indispensabili e vojono stare al centro dlla squadra. nn mi stupisco ke sno anni e anni ke nn acquistiamo un regista-basso forte.
    e tutti qlli ke arrivano poi vengono confinati in pankina.

    1. è stato lo stesso cn totti… avevamo toni con cui stavamo vincendo lo scudetto, poi rientrò totti e non lo vincemmo ( non è un accusa, ma è un caso fin troppo concreto ).

      A roma si è cosi…

      1. a lo so.. xò poi nn ci lamentiamo ke nn vinciamo un casso.
        se dvi far giocare a un paracarro tutte partite (importanti o meno) avrai sempre un limite in qlla porzione di campo.

    2. La penso come voi due.
      Ora non voglio dare colpe a Totti, ma nulla mi toglie dalla testa che se avesse lasciato uno due anni prima obbligando la società ad acquistare una punta la Roma ne avrebbe guadagnato.
      Anche se vengono panchinati, prendiamo DDR questa stagione per esempio, hanno sempre uno stipendio da essere pagato e un posta in rosa che non può essere preso da un altro giocatore più giovane, nuocendo quindi la squadra.
      Se vi ricordate di Apollo, che stava qui solo per sparare a zero su Totti o scrivere stronzate, una piccola ragione gle la do, lui sosteneva sempre che una volta che Totti avrebbe mollato la Roma avrebbe iniziato a vincere. Ora non abbiamo vinto, ma in semifinale di CL ci siamo arrivati, e con Totti non sarebbe successo perché doveva sempre avere gli ultimi quindici minuti di standing ovation ovunque andasse.

      1. l’anomalia o controsenso.
        difra vuole coppie xogni ruolo così da mettere in competizione i giocatori.
        dietro a ddr ki cè? una mezza pippa e pure muta (pardon, ma la 1stagione è stata un vero disastro)
        ora se la roma voleva.. la passata stagione nn lo comprava un regista forte (giovane o meno)? cioè.. stiamo parlando di un 35enne.. nn ha + 20anni.

      2. Il punto è che gonalons parte dietro de rossi e a meno di miracoli, che gonalons ritorni anche piu forte di quelo di lione, ddr sarà il titolare.

        manca un mese alla fine del mercato e io aggiungerei anche strootman come papabile davanti alla difesa ( che vedo migliorato sotto il punto di vista tecnico… si down, basta vedere due anni fa fece 9 assist, quest’anno 1 senza neanche provare a farli, ergo un tracollo tecnico c’è stato ) .

        Non puoi pensare di far giocare titolare un ragazzo… un uomo di 35-36 anni che per di piu nn ha la classe di pirlo o di totti che pure da fermi inventano…

  6. le cose certe per ora sono che senza Radja il Belgio é arrivato in semifinale
    e con Alisson il Brasile ha fatto un mondiale di merda

  7. La cosa certa è che se va via alisson, arriveranno due colpi da 90, c’è poco da fare.

    Per me i veri colpi arriveranno con l’addio ormai imminente di alisson.

  8. 100m e 30 a stagione per un 33enne e sai che bello se prima del inizio del campionato arriva l’infortunio 😆😆😆😆

  9. Stando alle indiscrezioni di calciomercato sembra ormai certa la partenza di Alisson, visto che Liverpool e Chelsea sarebbero già arrivati a contenderselo oltre la fatidica soglia dei 70 mln ed ad soffrire circa 6 mln netti di stipendio.
    Questi ad oggi i papabili sostituti, con pro e contro:

    1 AREOLA Sembrerebbe il favorito. Un predestinato sin da giovanissimo con mezzi atletici e potenzialità superiori anche a quelle di Becker. L’arrivo di Buffon al PSG, il contratto in scadenza 2019 e le recenti, strette relazioni con il suo procuratore Raiola lo mettono in prima fila. Già ora a 24anni è molto forte con Savorani potrebbe migliorare ulteriormente. Si parlava di un prezzo intorno ai 30 mln ma la situazione contrattuale potrebbe ridimensionarlo.

    2 DONNARUMMA resta uno dei papabili. È reduce da un anno non brillante come la sua squadra ma i mezzi restano straordinari ed i margini di crescita a 19anni ancora enormi. Il Milan ha bisogno di plusvalenze ed ha già preso Reina. Il problema principale resta lo stipendio oltre 5 mln, ma non è da escludere che pur di rilanciarsi in una squadra che gioca la champions possa ridimensionarlo nei limiti del nostro tetto salariale. Anche qui i buoni rapporti con Raiola potrebbero agevolare. Quanto al costo del cartellino la stsgione non buona dovrebbe averlo ridimensionato ad una cifra inferiore ai 40 mln.

    3 CILLESSEN spinge per andare via da Barcellona a giocare da titolare, visto che lì è chiuso da Ter Stegen. Si tratta di un portiere molto bravo coi piedi e nel ruolo di libero aggiunto ed anche per questo potrebbe stuzzicare. A 29anni è nel pieno della maturità calcistica, ma ancora giovane per il ruolo.
    Si parla di una richiesta di 30 mln per il cartellino, pari alla metà della sua clausola rescissoria. Si tratta a mio avviso di una somma eccessiva destinata a calare.

    4 OLSEN è passato agli onori delle cronache prima per i playoff vittoriosi a nostro danno, poi per le buone prestazioni confermate al mondiale.
    È esploso un po’ tardi ma a 28 anni ha la giusta età ed esperienza internazionale per imporsi. È un portiere moderno e completo e tra tutti i papabili è quello più vantaggioso nel rapporto qualità/prezzo, visto che la somma richiesta dal Copenaghen si aggirerebbe sui 10/15 mln.

    5 SERGIO RICO era un nome fatto qualche tempo fa e recentemente un po’ accantonato. Resta comunque uno dei papabili perché trattasi di un portiere giovane (24) e forte, vecchio pallino di Monchi, in rotta col Siviglia. Il suo prezzo si aggira intorno ai 20 mln.

    Quanto al mercato in entrata, dando ormai per prossimo il rinnovo di Florenzi, concordo con Rugantino sotto circa i 2 giocatori che ancora mancano.
    Il primo è un mediano/regista basso alternativo a DDR al posto di Gonalons.
    Il secondo è un esterno offensivo dx alternativo ad Under al posto di Defrel.
    Credo che per questi due eventuali ultimi colpi si aspetterà prima di definire il mercato in uscita con la cessione degli esuberi, in primis Defrel e probabilmente anche JJesus.
    Ci sono diversi giocatori interessanti in scadenza di contratto 2019 che a fine mercato potrebbero essere svenduti per non perderti a zero.
    Solo in Portogallo ci sarebbero Herrera e Salvio in questa situazione contrattuale e che farebbero al caso nostro. Ad oggi manca 1mese esatto alla fine del mercato e non mi stupirei di dover attendere l’ultimo momento utile per il botto finale.
    Stiamo a vedere.

    1. Rispondo sia a te che a Rugantino.
      A mio avviso, le probabilità di cessione di Gonalons sono a zero. Ha ancora 28 anni quindi si proverà in un suo rilancio sperando nell’effetto Dzeko.
      L’esterno destro perchè arrivi deve partire uno tra Perotti e El Sharaawy, se no non si smuove nulla anche su quel fronte e andremo avanti con Kluiver/El Sha a destra.

      1. ciao.
        pure io penso (ahimé) ke gonalons nn si smuoverà neanke cn le bombe.

        in avanti secondo me serve qlkuno col gol facile. se andiamo a vedere le statistike dlla passata stagione. se la difesa è stato un punto di forza (2 0 3), cme attacco siamo arrivati dietro a moltissime squadre..

    2. buongiorno a lei,
      l’ho visto giocare al mondiale Herrera e sarebbe un bel colpaccio (bisogna capire qnto la Roma cerki qsto tipo di giocatore).

      hai poi scritto di giocatori a scadenza 091, io ti faccio i nomi di alcuni registi bassi attualmente svincolati ke possono stuzzicare la fantasia: badelj – y.touré – maher.

    3. meglio Cilissen, spendere troppi soldi, oltre i 20 per un portiere no é una buona idea

  10. ..ci sarebbe il tempo x rimediare e concludere il mercato in maniera positiva. secondo me servono ancora un regista basso (ma lo stanno cercando?) ed un attaccante mancino ke gioki a dx (il portiere oramai si è capito ki è se parte becker).

    se cmq finisse oggi, posso dire ke nlla costruzione di una squadra competitiva siamo dietro a rube (x ovvie ragioni) e inter.

  11. Ma se il regista tanto agognato fosse strootman?

    io ieri ho visto una ricerca assidua da parte dell’olandese di provare palle complicate come lanci, scavetti, passaggi tesi in verticale e assist.

    Sappiamo che la mancanza di strootman di quest’anno, da me piu e piu volte messa in evidenza, era la QUALITA che mancava del tutto.

    Vedo, da inizio ritiro, un focus diretto sulla qualità della giocata.

    Strootman garantirebbe protezione davanti alla difesa, lasciando alle mezz’ali il compito di inventare gioco: pastore, pellegrini, coric, cristante, sono 4 giocatori con tecnica in grado di crearti la giocata e di concluderla.

    Io un tentativo per strootman regista lo farei.

    1. Ora caro Lory dovresti cospargerti il capo di cenere e ammettere che ti sei sbagliato sul giocatore 😂
      Soprattutto per averlo considerato scarso tecnicamente quando non lo è affatto.
      Anche perché Kevin regista era una delle soluzioni che molti in questo forum suggerivano come alternativa a DDR e all’impresentabile Gonalons venendo regolarmente irrisi da te.
      Io penso sia un’opzione, anche perché non ha più la velocità e i tempi di inserimento per fare l’interno.
      Ma potendo avrei preso un regista ambidestro.

      1. Aspettami down. Lo strootman dello scorso anno nn azzeccava nulla che nn era un passaggio oltre i 5 metri e raramente lo faceva.

        In una sola partita , vero contro una squadra di serie C, ha fatto più cose che in un anno intero.

        Lo scorso anno era un giocatore tecnicamente scarso, quest’anno dagli allenamenti che vedo sembra notevolmente migliorato o ritornato, quasi quello di due anni fa.

        Nn mi rimangio nulla perché il campo parla e lo scorso anno era un giocatore nullo in fase di costruzione, invece oggi sto vedendo segnali di recupero.

      2. Ma come fa uno di 28 anni a migliorare tecnicamente?
        Suvvia Lory! 😳
        Prepara la cenere e stasera mi raccomando recita 100 “Atto di dolore” per penitenza 😂

  12. Ragazzi il mondo è proprio un manicomio a cielo aperto
    Anderson costato 47 mln, ovvero quanto Salah e con le offerte che girano potrebbe venire solo 13 mln in meno di Allison, che poi la cosa bella è che a noi i cinesi o gli inglesi spendaccioni, non ci cagano di striscio
    Anderson doveva costare 30-35 mln: due anni fa (calibrato alle offerte di allora), come oggi alla luce degli ultimi rendimenti – confermati dal fatto che credo che non sia mai stato convocato in nazionale.
    Bisogna riconoscere che il metodo Lotito, abbia dato i suoi frutti. Con il caso Zarate, ha mandato un gran segnale. Ok usare il club come trampolino di lancio, ma le condizioni le decido io e se non ti sta bene, giochiamo pure a braccio di ferro

    1. ma anke Jorginho! xkè vale 57ml? cose “agghiaggianti” cme dice conte.
      quindi possiamo dire ke se la roma vende alisson sotto i 70ml passa xscema giusto?

  13. domandone: cosa è mancato alla roma la passata stagione?
    la continuità? no.
    nella grande mole di azioni offensive create la difficoltà a buttarla dentro.
    Ok, hai rinverdito il parco attaccanti, tutti giovani cn gamba e talentuosi. ma avremo risolto il problema? ovviamente solo il campo lo dirà.

    e cmq.. ma sto benedetto regista basso lo vojamo prendere o no? dubito ke gonalons possa trasformarsi in xavy.

  14. Volevo ritornare sulla partita di ieri.
    Prima di quella gara pensavo che uno dei nostri punti deboli quest’anno sarebbe stato il ruolo di terzino sinistro in quanto avremmo avuto un Kolarov con un anno in più, un Santon reduce da un ritorno all’Inter senza acuti ed un Pellegrini reduce da un anno di stop e con zero esperienza in A.
    Felice di essermi sbagliato.
    Il ragazzo ha iniziato la stagione come l’aveva conclusa con DeRossi , con personalità e spavalderia facendo vedere anche tra i grandi le qualità (tecnica e velocità) mostrate in Primavera.
    Non era scontato, considerando i gravi infortuni subiti. Temevo un atteggiamento timido e invece sono felice di aver riscontrato che Luca ha veramente due palle quadrate 😄😄😄

  15. Riguardo la prima uscita stagionale,l’aspetto positivo è lo spirito di squadra mostrato : entusiasmo,intraprendenza,voglia……
    Di Francesco sta mettendo i giocatori in una sana e costruttiva competizione e ,scusate se mi ripeto,in un contesto del genere atteggiamenti scazzati alla Florenzi non sono bene accetti e se non cambia il modo di porsi nel gruppo può tranquillamente trovarsi un’altra squadra.

  16. Concordo con Pablito, quello che dà fastidio nella vicenda Florenzi è l’impressione che il giocatore stia sfruttando la sua “romanità” per ottenere benefici superiori a quanto gli spetterebbe in ragione del suo valore.
    La disparità di trattamento di un parte del tifo tra lui e DDR e però eclatante.
    Daniele, o meglio il suo procuratore Berti, veramente all’epoca presero la società per collo costringendola ad offrire lo stesso stipendio messo sul piatto dai club di Premier, con l’esplicita minaccia che in caso contrario il giocstore se ne sarebbe andato a parametro zero, con buona pace dell’attaccamento alla maglia. Ciò nonostante i tifosi con lui furono sempre comprensivi è mai si udirono cori che gli rifacciavano di essere, senza merito, il giocstore più pagato della serie A.
    Nel caso specifico, invece, Flore ed il suo agente stanno facendo quello che farebbe chiunque al loro posto, negoziare per avere il contratto più alto possibile, forti delle offerte per cifre superiori di altri club.
    Qui la presa per il collo è molto meno eclatante e “sporca” di quella messa in atto all’epoca da Berti X DDR.
    Se Flore è Roma nin andranno d’accordo il giocstore potrà essere venduto e genererà una plusvalenza pari all’intero suo costo.
    Questo per dire che trovo i cori ingiustificati, anche se pure a me ha dato fastidio l’atteggiamento in campo di Flore del recente finale di stagione.

  17. rugantino2014 14 luglio 2018 il 21:18

    anke se può sembrare esagerato, un amikevole dà sempre delle indicazioni.
    Coric: nn può fare la mezz’ala
    Klujvert: acerbo, credo ke avrà supergiù lo stesso xcorso di Under
    Pellegrini: è lui il vice-kolarov
    Riccardi: molto bravo (lui sì) cme intermedio di centrocampo

    ma la cosa + importante ke ho notato? ci serve un regista basso!!

    _______________________________________________

    Non capisco come puoi dare sentenze dopo la prima partita stagionale contro una squadra di serie C.

    Coric non può fare la mezzala? E perché?

    Ieri, se non vi siete accorti, la mezzala sx, prima pastore e poi coric, in fase offensiva erano trequartisti. Ergo dire che non può giocare il suo ruolo mi sembra una grande esagerazione.

    Idem kluivert, dove sia under, Perotti ed El Shaarawy hanno faticato e per questo giudichi un ragazzo alla sua prima apparizione?

    Sugli ultimi due punti ti concordo, ma i giocatori vanno visti contro giocatori veri in vere partite.

    Sul regista ho notato strootman provare lanci e palloni di qualità piacendo mi più di DDR. Per me avendo tanta qualità nelle mezzali, il regista può essere anche più tosto, un giocatore di muscoli e strootman ce lo vedo bene!!!

    1. sentenze? nn faccio il giudice. hai sbagliato termine, si chiamano opinioni.

      Coric: sno convinto ke da mezz’ala avrà difficoltà. come pastore nasce trequartista. infatti qndo el flaco ha giocato dentro al campo ha illuminato di assist i compagni.
      il croato è un giocatore molto + offensivo e a centrocampo annaspa.

      Klujvert è acerbo, ma acerbo xil nostro campionato molto tattico.

  18. Buongiorno a tutti.
    Sia il livello atletico a questo punto della preparazione che la pochezza dell’avversario non consentono di trarre dall’amichevole di ieri giudizi perentori e definitivi.
    Qualche utile indicazione, sopratutto sui nuovi, è però già possibile ricavarla.
    MIRANTE è stato impegnato pochissimo, ma ha comunque evidenziato grande precisione nel gioco di piedi che non conoscevo. Bella la casacca viola.
    KARSDORP avrà bisogno di giocare un po’ per acquisire sicurezza ed automatismi, sopratutto in difesa, ma il giocatore è pienamente recuperato e si tratta di un grande acquisto per la stagione.
    L. PELLEGRINI è stato forse il migliore in campo e la nota più positiva. Le qualità erano note ma il modo con cui è entrato subito in partita conforta circa la sua idoneità, a dispetto della giovane età, a caricarsi sulle spalle sin da subito il ruolo di vice Kolarov.
    MARCANO procede veloce nell’apprendimento dei movimenti della linea difensiva e, per quanto contro avversari scarsi, ha mostrato di non aver perso la pericolosità offensiva sui calci da fermo.
    BIANDA lascia intravedere qualità enormi per un centrale difensivo ed anche lui sembra rapido nell’apprendimento dei movimenti. L’impressione è che possa tornare utile prima del previsto.
    PASTORE ha mostrato a sprazzi lampi della sua classe, ma anche una certa tendenza a nascondersi in alcune fasi della partita. Da rivedere in contesti più competitivi.
    KLUIVERT dei nuovi è tra quelli che ha meno impressionato. Per quanto dotato di grande personalità e talento credo che avrà bisogno di tempo, un po’ come Under l’anno scorso.
    CORIC mostra impegno ed applicazione ma anche contro un’avversaria davvero modesta fa capire come servirà tempo e lavoro da parte sua per poter giocare a centrocampo in serie A.
    SHICK dimostra di voler recuperare il tempo perso l’anno scorso e rischia di essere il nostro migliore (ri)acquisto di qiest’anno. Le potenzialità sono da top player.

    Venendo ai vecchi, i problemi mi sembrano i soliti evidenziati l’anno scorso.
    PEROTTI è sembrato un pò appesantito ed ha ricominciato da dove aveva lasciato, litigando con la porta. Le sue doti tecniche e nel dribbling restano, come però questo ormai cronico limite..non che El SHA sia molto più efficace.
    UNDER non ha certo perso le sue qualità di scattista, ma resta evidente la necessità di un’alternativa valida da quella parte.
    DDR si candida per un’altra stagione da titolare al centro della mediana. Sicuramente in qualche partita di cartello la sua intelligenza tattica sarà ancora utilissima, ma rimane sempre più evidente come per causa sua il gioco rallenti e perda tempi fondamentali per cogliere impreparato l’avversario.

    In conclusione, pur con la premessa che il test era molto poco impegnativo i nuovi, compresi quelli come Karsdorp e Schick che l’anno scorso per motivi diversi non sono pervenuti, chi più chi meno hanno tutti ben figurato, anche se per i più acerbi come Kluivert e Coric si capisce già ora che servirà tempo. Di converso Pellegrini Jr pur acerbo anche lui è sembrato già decisamente sul pezzo.
    In attesa di quelli reduci dal mondiale gli altri vecchi mostrano i difetti già esibiti la scorsa stsgione, in particolare la lentezza di DDR e la scarsa confidenza con la porta di Perotti.
    Per il secondo speriamo in veloce inserimento di Kluivert, ma per il primo servirebbe un’alternativa migliore di Gonalons. Serve anche un’alternativa ad Under a dx.

  19. Capitolo FLORENZI
    Dico la mia.
    Legittimo per il giocatore cercare di strappare il contratto migliore. Prima di lui l’hanno fatto DDR, Radja, Manolas, Strootman …… tutti beniamini dei tifosi.
    Il discorso è che c’è anche un timing in queste cose. Se tiri troppo alla lunga la contrattazione poi la corda si spezza.
    E i tifosi non hanno gradito, anche perché il giocatore è pure capitano. Credo sia una rottura insanabile. Il contratto andava firmato prima dell’inizio del ritiro.
    Errore di società e giocatore. Forse era meglio metterla una deadline, superata la quale Florenzi avrebbe dovuto cercarsi una nuova squadra.

    1. Buongiorno a tutti
      si è legittimo cercare di ottenere il contratto migliore,ma ciò che non piace ,per quanto riguarda lui e ddr sono le modalità : hanno cercato di prendere la società per il collo ,alla faccia della romanità …..quindi non li metterei sullo stesso piano di Nainggolan,Manolas e Strootman che in campo hanno sempre dato tutto,mentre Fiorenzi per tutta la scorsa stagione ha avuto un atteggiamento scazzato che faccio proprio fatica a digerire

  20. Le sentenze lasciamole ai giudici.
    Noi possiamo solo guardare e commentare…
    a volte nella mia lunga vita giallorossa mi è capitato di inveire o contestare quello che vedevo in sede di calcio- mercato…..
    farlo oggi che sono vecchio e con una sciarpa giallorossa intorno al collo, mi sembreebbe quanto meno fuori luogo…
    ..all’ incirca quaranta anni fa, feci lo stesso errore…giudicare un Trento Roma 3-0 come una catastrofe da cui non ci saremmo mai ripresi…..contro una squadra di serie C….

    a voi il seguito……

  21. anke se può sembrare esagerato, un amikevole dà sempre delle indicazioni.
    Coric: nn può fare la mezz’ala
    Klujvert: acerbo, credo ke avrà supergiù lo stesso xcorso di Under
    Pellegrini: è lui il vice-kolarov
    Riccardi: molto bravo (lui sì) cme intermedio di centrocampo

    ma la cosa + importante ke ho notato? ci serve un regista basso!!

  22. Partita che non conta nulla, ma a pelle direi che i cambiamenti rispetto allo scorso anno sono evidenti. Questa stagione la classe la farà da padrone. Bellissimi da vedere Coric e Kluivert, Pastore non ne parliamo. Ho l’impressione che Dzeko che si stacca, e Cristante che si butta dentro, sarà uno schema che vedremo spesso.

  23. Indicazione molto importante per il secondo tempo: coric vertice basso e non gonalons, vediamo chi giocherà a destra tra el sha e kluivert

  24. Sto vedendo Latina Roma.
    Per quello che può valere (Latina molto molto modesto) Luca Pellegrini a sinistra sta facendo un partitone. Conoscevo la sua bravura ma non pensavo avesse questa personalità ed intraprendenza.
    Molto bene anche Lorenzo Pellegrini e Schick.
    Karsdorp col freno a mano tirato.

    1. anche io la sto vedendo. Questa squadra ha tantissimo talento ma lenta quando il pallone va a ddr.

      Lorenzo il piccolo mi ha impressionato per velocità e intraprendenza!!!!

      1. volevo dire il piccolo pellegrini.

    2. Per karsdorp serviranno tante queste partitelle per fare in modo che acquisisca sicurezza, mentalmente dopo un menisco e un crociato non è semplice. Malino anche manolas, ddr e under. Oltre i 2 pellegrini, marcano e shick, Pastore ci sta facendo gustare un antipasto della sua classe.

    3. Hai notato come si muove molto di più tra le linee Pellegrini? Sarà stata una indicazione del mister, o è lui che si è evoluto?

  25. Ciao a tutti
    ai mondiali sta riscuotendo un gran successo il gilet di Southgate (non capisco perché si ostinano a chiamarlo “panciotto” andando a discapito dell’indiscutibile eleganza di questo capo…..)
    Spesso il nostro mister ha indossato il gilet ,ma scommetto che alla prima occasione quelle capre di giornalisti/telecronisti diranno : Di Francesco con il panciotto alla Southgate

  26. KNVB
    Assurdo comunque di come Tuminello il controriscatto di Tuminello sia a 7.5 mln il primo e 10 mln il secondo sulla base di 5 mln ricavati dalla cessione mentre Mandragora va all’Udinese per 20 mln con contro riscatto a 3 mln

    Ciao KNVB vedo con piacere che anche a te non quadra l’operazione Tuminello dal punto di vista contabile. È evidente che si tratta di un conguaglio dell’operazione Cristante che a questo punto si può dire che ci sia costato 20 ml + 10 bonus + “conguaglio Tuminello” di almeno 5 ml. Non ci resta che sperare che Lory abbia ragione e che Bryan diventi il Yaya Tourè bianco.

  27. @@@LORY

    A me sembra che Kluivert sia una sintesi tra Perotti ed Elsha. Sa saltare l’uomo con facilità come Perotti ma anche correre negli spazi e vede bene la porta come Elsha. Anche per questo oltre che per questioni anagrafiche sarebbe per logica più opportuna una cessione dell’argentino.
    Ma onestamente non vorrei essere io a prendere la decisione su chi cedere tra Elsha e Perotti. Inoltre calcola che Kluivert essendo ambidestro può giocare anche a destra il che renderebbe inutile l’acquisto di un’ala destra.

    Su Cristante non ho le tue stesse aspettative. Ottimo giocatore ma non lo reputo così forte da definirlo top-player o addirittura da fare paragoni con Y. Tourè. Per me Pellegrini è più forte di Bryan.

  28. Poi un altra piccola cosa: ci stiamo scordando un po troppo CRISTANTE che lo scorso anno è stato il miglior centrocampista PER RENDIMENTO della serie A insieme a milinkovic savic che considerano tutti un fenomeno.

    Giocatore che se mantenesse le aspettative potrebbe rivelarsi un top player assoluto per le qualità fisiche e tecniche che ha, mi ricorda un po yaya toure per stazza e movimenti.

    1. ..lo trovo inutile andare a pompare i giocatori senza ke scendano in campo in gare ufficiali. qnti calciatori venivano da belle stagioni e poi hanno fatto letteralmente skifo e viceversa.
      la speranza di vincere qlkosa ke nn sia una coppetta italia cè sempre, ma allo stesso tempo è sempre mejo camminare bassi, xkè la roma nll’arte di inciampare è maestra.

  29. Anch’io provo una certa perplessità a dover cedere uno tra Perotti e Elsha.
    La catena di sinistra l’anno scorso ha funzionato bene.
    Elsha in campionato 7 goal e 5 assist, in tutte le competizioni 9 goal e 8 assist.
    Perotti in campionato 5 goal e 4 assist, in tutte le competizioni 8 goal e 5 assist.
    Insieme 17 goal e 13 assist non è male.

    La catena di destra è quella che ha zoppicato. L’ottimo Under ha fatto in campionato 7 goal ed un assist nel solo girone di ritorno, poco di più, 8 goal e 2 assist, prendendo in considerazione tutte le competizioni.

    Davvero non so chi dei due cedere.
    Perotti ha segnato pochi goal su azione ma decisivi, è bravissimo dal dischetto ed ha un dribbling formidabile.
    Il faraone ha più confidenza col goal è ancora giovane, bravo anche di testa e dotato di gran tiro da fuori ed è italiano.

    1. Il punto è un altro caro down, ne perotti, ne el sharawy sanno giocare a dx e quando lo fanno li limiti in gran misura.

      oggi hai 3 esterni sx di piede dx e un esterno dx di piede sx.

      Li ti serve un altro esterno.

      Perotti è un giocatore si formifabile nel dribling ma ha 30 anni ormai… el sharawy lo terrei anche per un fatto di età.

      Suso pur non essendo un grande goaleador, è un giocatore che batti i calci piazzati, bravissimo nei cross in mezzo, brevilineo, bravissimo assist man e ha 24 anni, 5-6 in meno di perotti e come investimento io lo farei. Poi in serie A è un giocatore di sicuro rendimento.

      penso che cosi con kluivert elsha a sx e under e suso a dx, avresti un parco esterni completo e di tutto rispetto.

      Poi ripeto down, Perotti è un grande driblatore, ma el sha segna e fa segnare… tengo il piu completo… poi dipende sempre dalle offerte che arrivano.

      PS: Leggo di chiesa, ma son sincero, non vedo in chiesa un campione, è un buono-ottimo giocatore, ma per esempio non capisco perche la gente lo consideri un top, quando segna meno di under ed elsharawy per dire… si grande carattere, ma nel calcio serve pure altro…

  30. Austini, fonte affidabile, dice che Allison verrà venduto al Chelsea per 70+10 di Bonus.
    Con i soldi incassati la Roma prenderebbe quasi certamente Areola e Suso, cedendo uno tra El Shaarawy e Perotti dall altro lato.

    Out: Allison+Perotti/El Sharaawy
    In: Areola+Suso

    È un affare che fareste?

    1. Ciao lupo!!!

      Partendo dal presupposto che tu con areola non prendi uno scarso, ma un talento straordinario che al psg è riuscito ad imporsi, ma che con buffon, purtroppo, difficilmente troverebbe spazio… Tra un anno si mangeranno le mani.

      Suso a me è sempre piaciuto!!! Ogni anno ti sforna 12-13 assist di media, gran piede, grande assist man, ma deve migliorare nei goal. Ripeto, giocatore che a me piace tanto.

      Secondo me in generale ne esci rinforzato nel complesso. Saresti pieno di talento. Da verificare la solidità, punto. Per il resto spettacolo secondo me.

    2. Concordo con Lory.
      Suso segna troppo poco, pur essendo un formidabile assist man.
      E non costa poco ha una clausola altina.
      Tra lui e Berardi a parità di prezzo, preferisco l’italiano.
      Altrimenti meglio ancora un prospetto più prolifico o più forte.

    3. ciao..
      portiere: a me piace pure cilessen, xò areolà è un bel custode tra i pali.

      capitolo esterni: suso è cresciuto molto, xò cme già evidenziato da qlkuno segna troppo poco e a noi serve uno ke la butti dentro. quindi visti i numeri mi tengo sia perotti ke elsha . in attacco rimarrei così e a sto punto prenderei Herrera.
      ci serve qsto tipo di giocatore!!

  31. Bella lista della spesa @down
    Il mio sogno sarebbe riportare a casa Parades e Digne!
    Anche se ho un presentimento che Gonalons si riscatterà
    Berardi personalmente mi fa orrore, ma allo stesso tempo nutro grande fiducia in Gengis, per tanto per quanto straveda per Chiesa, paradossalmente preferirei un rincalzo in quella posizione.
    Giusta e condivisibile l’analisi tecnico-tattica di @dero su Elsha e Perotti, anch’io preferisco il faraone. Anche perché di base quello che salta l’avversario c’è l’hai già ed è quel fenomeno di Kluivert (altro che Martinez dell’inter – so che è un’altro ruolo – piuttosto mi spiace che l’olandese abbia scelto un numero così del kaizer o per meglio dire da mediano). Rimanendo in tema mediani, il vero sbaglio è stato non esserci inseriti per Torreira.
    ———————————————
    Assurdo comunque di come Tuminello il controriscatto di Tuminello sia a 7.5 mln il primo e 10 mln il secondo sulla base di 5 mln ricavati dalla cessione mentre Mandragora va all’Udinese per 20 mln con controriscato a 3 mln
    ——————————————
    La mia fobia più grande, è che il sostituto di Alisson – a quanto pare profilo da 25-35 mln – possa avere un rendimento interiore a quello di Skorupski, regalato a 5 mln 😒😤

  32. Buongiorno a tutti.
    Quando, prima dell’inizio del mercato, parlavo dei possibili upgrade della rosa indicavo la probabile ed a mio avviso logica cessione di uno tra Perotti ed El Sharaawy.
    In campionato i due hanno avuto una produzione offensiva del tutto insufficiente.
    10 gol e qualche assist in due, meno di Under nel solo girone di ritorno.
    L’efficacia offensiva dei nostri, sopratutto in campionato, è stata uno dei principali problemi della scorsa stagione ed è per questo che uno dei primi e più significativi acquisti di questo mercato, Kluivert, è un esterno sx che potenzialmente può fornire i gol e gli assist che sono mancati l’anno scorso, qualcosa di simile ad Under ma per l’altro lato dell’attacco.
    Personalmente preferirei veder partire l’argentino più del faraone, ma capirei se la scelta dovesse cadere sull’ex Milan.
    El Sha è un ottimo giocatore, dotato di gamba e tecnica, ma per esprimersi al meglio avrebbe bisogno di giocare con continuità in transizione, perché da fermo contro le difese schierate non ha né la capacità di saltare l’avversario in dribbling di Perotti, né lo scatto per lasciarlo suo posto di Under.
    Non è un caso che le cose migliori le abbia fatte in Europa contro squadre che ci hanno affrontato a viso aperto concedendo spazi.
    Né è casuale nemmeno che in campionato Difra abbia spesso preferito Perotti come titolare da quella parte.
    Aggiungi che El Sha ha molto più mercato ed il contratto in scadenza 2020, quindi prossimo a dover essere rinnovato in caso d permanenza.
    Sia Difra che Monchi hanno sempre detto di voler formare una rosa di 2 giocstori affidabili per ruolo, più qualche aggiunta in determinate posizioni, nel caso specifico il terzo portiere, Santon come quinto terzino Jolly per entrambe le fasce e Coric come settimo centrocampista.
    All’appello ad oggi manca l’alternativa ad Under sulla fascia dx.
    A sx con Kluivert + uno tra Perotti ed El Sha siamo già coperti, tantopiù che all’occorrenza anche il Flaco e Coric possono giocare in quella posizione.
    Evidenzio che nel nel gioco di Difra spesso gli esterni offensivi vengono cambiati nella ripresa perché lavorano tanto e non durano 90 minuti.
    Per questo più che riserve servono alternative, magari con caratteristiche diverse, ma all’altezza dei titolari.
    Pertanto, se El Sha verrà ceduto bene e con il ricavato verrà acquistato un ottimo esterno destro alternativo ad Under sarà a mio avviso una cosa ben fatta.
    Circa la qualità di tale esterno molto dipenderà da quanto ricaveremo dal mercato e dalle opportunità che si presenteranno.
    Ovviamente, dovessimo vendere Alisson per sostituirlo con un Areola, con i circa 50 mln di differenza si potrebbe provare a puntare al grandissimo acquisto, uno tipo Chiesa o Malcom, ma anche giocstori come Salvio, Castillejo, Berardi etc.. potrebbero utilmente integrare La Rosa.

    A parte questo personalmente sostituirei Gonalons con un mediano/regista arretrato più forte, ma sembra più che probabile che in questo ruolo resteremo così, sicché non resta che sperare in un riscatto del francese.
    Per il resto la squadra mi sembra forte, completa e con solo qualche esubero da sistemare.

  33. Non siamo il Real Madrid che negli 11 è difficilmente migliorabile.
    Siamo una squadra perfettibile e potenziabile nell’11 titolare e nelle riserve.
    Dopo gli acquisti fatti avrebbe poco senso farne ora nei ruoli dei neoarrivati ma comunque provo a migliorare la Roma.

    Volendo fare le pulci:
    – anche se ho visto che Schick ha messo su massa muscolare, manca sempre un centravanti con le caratteristiche di Dzeko (tipo Belotti).
    – manca un centrale di difesa titolare forte e rapido (tipo Soyuncu).
    – manca un vice Kolarov di sicuro affidamento (tipo Kurzawa)
    – manca un regista basso titolare di spessore mondiale (tipo Herrera)
    – manca l’ala destra (Berardi, Malcolm, Bayley, Ziyech ….) a meno di non adattarvi Kluivert che è ambidestro
    – manca un rubapalloni a centrocampo rapido (tipo Kanté)

    1. I giocatori di cui parli kante kurzawa (vice-dzeko) non verrebbero mai a fare i “vice di” sarebbe già una fortuna averli come titolari ma non credo possiamo permetterceli. concorderei solo su un mediano che possa sostituire gonalons che possa panchinare ddr che sicuramente dovrà essere gestito vista l’età. Inoltre siamo numericamente abbondanti in tutti i ruoli, anche in attacco dove al momento ci sono 2 vice dzeko e l’anno prossimo verosimilmente ci sarà anche sanabria e da valutare anche sadiq, tumminello . Al massimo un giovane di prospettiva può accontentarsi di fare il vice dzeko e per quello attualmente abbiamo un giovane pagato 40 mln solo un anno fa, che sembra oltretutto in gran forma.

      1. Certo Coco, infatti ho scritto “tipo” per indicare la tipologia di giocatori che mi piacerebbero, non esattamente loro.
        Kanté costa 80-100 ml, Soyuncu e Kurzawa non meno di 40, Belotti non meno di 60 ……….
        Per l’ala destra invece ho riportato anche nomi che sono usciti sinora.

  34. C’è qualcosa che non torna. Che senso avrebbe, fare un grosso investimento sull’esterno destro, se abbiamo Under pronto alla consacrazione? Per questo credo poco ai vari Berardi, Suso ecc. io continuo a dire di stare attenti alle uscite dei top club, Monchi ha spesso scommesso sugli esuberi di lusso.

  35. Io tra Perotti e El Sharaawy non saprei proprio chi mandare via, mi piaccono entrambi, e speravo che evitassimo questa situazione prendendo un esterno destro come vice Under, invece con l’arrivo di Kluivert l’esterno destro manca ancora e di sinistri ora ne abbiamo tre.

    Personalmente, ho una leggere preferenza per Perotti perchè stravedo per il suo dribbling secco che è fondamentale contro le difese chiuse mentre El Sharaawy è più forte a campo aperto.

    Non so proprio, è una situazione spinosa, El Shaarawy sembra molto in palla in questo ritiro e nessuno dei due sembra intento a partire, ma anche Perotti non merita di essere cacciato via visto che il suo lo ha sempre fatto, anche se poco cinico in zona gol.

    El Sharaawy comunque per 35 mln io lo venderei senza problemi, per quanto bravo non vale mai e poi mai quesi soldi e con un trentino puoi prendere un esterno destro di livello tipo Thauvin, Malcom o Suso.

    Magari poi adattiamo Kluivert o El Sha come esterno destro fisso e non cambiamo nulla. Boh staremo avedere, l’importante che il rimpiazzo di uno dei due non sia un Berardi o similia.

    Ps: Un saluto ad Ave e Giemmolette, che è da un pò che non leggo più i loro commenti.

  36. Non vendete ElSha!

  37. A 50 ml non prenderei un top non più giovanissimo (Mertens?) anche perché costerebbe un botto di stipendio.
    Con quella cifra prendi Leon Bailey e sei a posto per anni.

    1. Non male, dico non giovanissimo perché dovrebbe essere complementare con under
      Es. perotti / kluivert
      Dzeko / shick
      Strootman / Cristante
      Pastore / Coric
      Kolarov / Santon
      Florenzi /Karsdorp
      E così via.
      Di bailley ho solo sentito parlare (bene), guarderò qualche video

      1. Ovviamente intendevo
        Kolarov / pellegrina lu.

      2. Il mio commento, Coco, era unicamente relativo al costo.
        Spenderei molto (50 ml) solo per un giocatore in grado di generare una plusvalenza, quindi ancora giovane.
        Per uno esperto (tipo Perotti) credo che si possano trovare profili interessanti per meno di 20 ml.

      3. Si ci siamo capiti, però se i giocatori già “pronti” di 25/26 anni come suso, thauvin, cuadrado per meno di 45 difficilmente li porti a casa, stesso discorso per bailey che ti dà meno garanzie nell’immediato un po’ come kluivert o cengiz, ci paghi più la “prospettiva” del top player, però avendo già quei 2 prenderei uno un po’ più pronto

  38. Se parte el sha per 30/35 (anche io spero resti) più defrel per un prestito con diritto/obbligo di 15/20 avremmo un tesoretto di circa 50 da spendere per un esterno destro di piede sinistro, con quel prezzo bisogna prendere un top non più giovanissimo che possa fare la staffetta con cengiz però in questo momento faccio fatica a individuare chi possa scegliere monchi. Guardando le squadre che hanno necessità di vendere il primo nome abbastanza importante che mi è venuto in mente è quello di suso, secondo me al milan ha fatto solo intravedere quelle che sono le sue potenzialità, poi non so posso pensare a cuadrado, invece al di la dei confini italiani oltre a mahrez passato ormai al city i nomi che si sono sentiti in questi anni e che poi hanno fatto bene sono quelli di thauvin, gelson martins, Lamela poi non saprei

    1. Berardi per me non sarebbe all’altezza e Chiesa mi sembra un filo sopravvalutato, per me ad oggi vale un bernardeschi qualunque

  39. Vendere El Sha sarebbe follia.
    il migliore in campo nella parttita con il Liverpool….
    Goal stellari con il Chelsea.
    I piedi migliori della Roma, dopo l’addio di Totti.
    Sottoutilizzato da Difrancesco.
    Mi farebbe cambiare idea sulla campagna acquisti/cessioni che ad oggi giudico ottima.
    Vendete Perotti (mi piace molto anche lui, ma tra i due tutta la vita Elsha), non il Faraone.
    Farebbe coppia con la cessione di Salah, esploso in Premier.
    Non vendetelo.

    1. Nella partita con il Liverpool a Roma….

  40. Buongiorno a tutti.
    A conferma dell’acuta osservazione sotto circa il fatto che all’allenamento presso il 3 fontane di ieri pomeriggio El Sha non fosse sceso in campo – come i tre imminenti partenti: Capradossi, Gerson e Verde – segue oggi la notizia che dà il Chelsea pronto a formulare un’offerta vicina ai 30mln per il Faraone.
    Si sa che El Sha è un pallino di Sarri che già lo voleva al Napoli.
    Del resto come caratteristiche e l’ideale per quel gioco, visto che unisce gamba e corsa sulla fascia ad un’ottima tecnica che lo agevolerebbe nel fraseggio stretto e nel gioco di prima.
    Occorre considerare che nei blues in quel ruolo gioca Hazard, ma sono sempre più insistenti le voci di una super offerta di oltre 150 mln dal Real x il fuoriclasse belga.
    D’altro canto, per quanto trattasi di un ottimo giocstore, con Difra è spesso stato la riserva di Perotti ed ora, con l’arrivo di Kluivert, ha un altro serio competitor nel ruolo.
    Infine l’ex Milan ha il contratto in scadenza 2020, sicché in caso di permanenza occorrerebbe pensare presto al rinnovo e probabilmente all’adeguamento del suo stipendio, già attualmente nelle fascia alta della nostra griglia salariale.
    Ricordo che pochi giorni fa Monchi era a Londra…
    Concludo evidenziando che, stando ai più recenti rumors, la Roma starebbe trattando diversi esterni offensivi, tra i quali Chiesa, Malcom, Berardi, Silvio, Brahimi etc… alcuni, come i primi due, che costituirebbero veri top player per il ruolo, altri come gli ultimi che costituirebbero un buon affare poiché prossimi alla scadenza contrattuale o svalutati dall’ultima opaca stagione.

    1. Aggiungo due ulteriori “particolari”.
      1 Nell’ultima intervista di presentazione di Mirante Monchi, a specifica domanda sulle trattative per Berardi ha risposto che il nostro reparto esterni offensivi era già affollato di giocatori forti e che occorreva valorizzare quelli lei a di pensare ad altri, ribadendo che ad ora saremmo al completo e contenti così, ma che una società come la Roma ha il dovere di valutare tutte le opportunità di mercsto fino alla fine.
      Questa cosa potrebbe anche essere letta come “facciamoci pagare bene i nostri e poi ne prendiamo altri di più forti”.
      2 El Sha quest’anno in campionato ha combinato pochino, ma in Champions, sia contro il Chelsea a Roma che nella semifinale di ritorno col Liverpool, ha giocato benissimo.
      Credo che le sue prestazioni non siano sfuggite ad Abramovic ed al ds dei blues.

  41. Una cosa interessante è che di francesco stia provando el sharawy esterno dx e perotti esterno sx.

    le cose son due: o si vuole adattare l’italiano ad essere un esterno sx ( quindi riserva di under ) oppure ci si sta preparando ad una cessione.

  42. magari era una coincidenza ma dubito..
    qsto pome al 3fontane mancavano verde gerson e antonucci, guarda caso qlli ke stanno xsalutare ascoltando radio-mercato.
    e il 4 ki era? elsha. vuoi vedere ke lo inseriscono nll’affaire chiesa?
    anke xkè mi pare ke Coric ha giocato pure centrale di centrocampo oggi, quindi libererebbe un posto in attacco.

    1. Ho notato la stessa cosa, c’era defrel e non c’era el sha, figuriamoci se i giornalisti di roma tv hanno detto qualcosa al riguardo. Io comunque il faraone lo terrei, è uno che timbra spesso il cartellino e nelle partite che contano tira fuori la personalità. Siamo sicura che Chiesa sia meglio?

      1. la penso cme te, elsha lo terrei, è uno ke dà sempre il fritto.
        anzi, ti diro di +. in attacco rimarrei così (cn cessione di defrel) ankè xkè sno dl parere ke ci serve maledettamente un regista basso.
        nn è ke si può andare avanti sempre cn ddr e il sostituto pipparolo (gonalons) muto in pankina..

  43. Intanto si sta mettendo in grande luce ante coric!!!

    Questo ragazzo ha doti rare e secondo me se continua con umiltà e sacrificio non esagero a dire che potrà diventare un top assoluto nel ruolo.

    Mi ricorda tantissimo Iniesta e isco.

  44. Non so se ci avete fatto caso, ma anche quest’anno, come lo scorso, per ogni obbiettivo accostato alla Roma si parla dell’inserimento dell’inter.
    La Roma punta chiesa? Zhang prepara la super offerta x chiesa.
    La Roma è su Malcom? L’Inter sfida la Roma x Malcom.
    La Roma pensa a Vrsaljko in caso di partenza di Florenzi? L’inter in trattativa per portare il terzino croato a Milano.
    Monchi interessato a Savio? Anche l’inter Sul giocatore del Porto.
    Potrei continuare..
    Ora, mentre l’anno scorso un altra spiegazione poteva essere il passaggio di Sabatini ad inizio stagione nelle file interiste, con la conseguente comunanza di alcuni degli obbiettivi già monitorati dal fumante per la Roma, adesso questa spiegazione non vale più.
    Pertanto, delle due una, o i rispettivi ds si spiano e marcano a vista, oppure trattasi di fantasie giornalistiche. Propendo x la seconda ipotesi.

  45. dopo Fugazu, si tratta Plizzari del Milan.

  46. Premetto che non credo che si possa stabilire a priori il valore di un giocatore giovane con pochissima esperienza in A, nè che si possa stabilire a priori la formula giusta per fargli fare esperienza. Ma
    CUTRONE per esempio ha fatto una stagione esaltante al primo anno di A venendo direttamente dalla primavera, come CHIESA prima di lui un anno fa alla Fiorentina.
    Impensabile ora per CUTRONE come un anno fa per Chiesa ipotizzare una cessione con recompra.
    Perché invece noi dobbiamo accettarla per Tumminello come qualcosa di positivo?
    Se TUMMINELLO non si fosse infortunato e non avesse perso quasi tutta la scorsa stagione, siamo sicuri che oggi non riceverebbe la stessa considerazione di CUTRONE?
    In Primavera quello considerato bravo era Tumminello non CUTRONE.
    Io per il nostro avrei optato per una neopromossa con ottime chance di titolarità.
    A Bergamo rischia di giocare meno rispetto se fosse rimasto con Eusebio.

    1. down, bergamo è la piazza giusta per emergere se vali… se non vali nn emergi, in caso contrario gasperini è il primo a puntare su di te.

      nella roma cutrone, per esempio, non avrebbe giocato praticamente mai…

      1. Ma insomma Lory, con l’arrivo di Zapata ho più di qualche perplessità. L’ideale sarebbe avere le squadre b, in alternativa acquistare un club satalite, in ultima istanza mandare tutti i giocatori in toto in un club, per facilitare l’inserimento e mantenere l’affiamento tra le nostre giovani promesse

  47. Per quanto riguarda la sfida fra cattedratici 😂 questo il comunicato dell’AsRoma:

    “L’AS Roma rende noto di aver ceduto a titolo definitivo all’Atalanta i diritti alle prestazioni sportive di Marco Tumminello. Il contratto prevede un corrispettivo fisso di 5 milioni di euro, oltre a un importo pari al 50% del valore eccedente i 5 milioni di euro in caso di futuro trasferimento a titolo definitivo del calciatore. L’accordo, inoltre, include un’opzione per l’AS Roma, esercitabile nelle prossime due stagioni sportive, per il riacquisto a titolo definitivo dei diritti alle prestazioni sportive del giocatore, ad un valore di 13 milioni di euro al termine della prima stagione sportiva e di 15 milioni di euro al termine della seconda”.

    1. Ok, direi che il comunicato ufficiale di ASR vince. 👨🏻‍🎓👨🏻‍🎓👨🏻‍🎓

      1. 🍾🍾🍾🏆🏆🏆🥇🥇🥇😂😂😂

  48. vertice di mercato a londra tra monchi e pallotta…io candido il nome di martial come colpo della roma

  49. @@@ Downunder su Tumminello
    Ad oggi potresti aver ragione, ma secondo i rumors di mercato sia Petagna (Spal?) sia Cornelius (estero) sono in partenza.
    Se così sarà il posto di vice Zapata se lo contenderanno i giovanissimi Tumminello e Barrow.
    Vido e Monachello sono prestiti in rientro dalla serie B che in quella serie torneranno prestamente.
    Ripeto, guardando alla rosa ad oggi sembra decisamente chiuso, ma se il mercato in uscita verrà confermato, da vice Zapata insieme a Barrow avrà le sue chances, tenuto anche conto che i due giovani hanno caratteristiche diverse e che l’atalanta sarà impegnata su tre fronti.
    Attendiamo quindi la fine del mercato in uscita degli orobici per una valutazione con cognizione.
    Peraltro ti evidenzio che l’accordo con l’Atalanta prevede un diritto di controriscatto a 10 mln nel 2019 ed a 13 nel 2020.
    Considerato che ce lo hanno pagato 5/6 mln la differenza nin è poi così significativa ed anche fosse che quel “Delta” va in conto Cristante c’è di peggio.
    Parere personale ovviamente.

    1. Ciao Dero, non voglio fare il professorino saputello 😄 ma in realtà la recompra è 13 ml il prossimo anno (8 ml differenziale) e 15 l’anno successivo (10 ml differenziale).
      Tanto, anche perché non è un Primavera che si cimenta in A come lo era Pellegrini nel Sassuolo ma uno che in A ha già giocato con una media goal di tutto rispetto (1 ogni 66’).
      Sa più di “conguaglio” nell’operazione Cristante.
      Ma comunque mi interessa meno l’esborso fatto quanto piuttosto il rischio che giochi poco. Mi auguro a questo punto che il ragazzo essendo tecnicamente molto dotato possa competere non solo per il ruolo di vice Zapata ma pure per quelli di vice Gomez e vice Ilicic.

      1. Gasperini è uno che da piu possibilità a tutti, quindi le avrà anche il nostro ragazzo. Se questo imbocca la stagione giusta altro che 15mln…

      2. Caro professò😜, queste le cifre pubblicate dalla gazzetta:

        Marco Tumminello si può considerare un nuovo attaccante dell’Atalanta. La società bergamasca ha definito, anche negli ultimissimi dettagli, l’operazione con la Roma per una cifra intorno ai 5 milioni con diritto di riacquisto a favore dei giallorossi sui 10 milioni se sarà esercitato alla fine del primo anno, intorno ai 13 al secondo anno. Domani il centravanti svolgerà le visite mediche a Bergamo.

        Per quanto riguarda l’utilizzo molto dipenderà dalle partenze attese, ma secondo me giocherà diversi finali di partita, anche perché Zapata con la sua mole spesso fatica a tenere X 90 minuti e Gasp chiede alla punta centrale molto lavoro sporco “alla Petagna”.
        Detto questo non mi puoi parlare di “media gol”quando il giocstore ha giocato solo 3/4 spezzoni di partita l’anno scorso.
        Uno score simile (considerando i pochi minuti giocati) a Roma ce l’aveva anche Nico Lopez, che dopo essere transitato dall’udinese è ora scomparso.
        Concordo con te nel ritenere Tumminello un ottimo talento, ma tantissimi 19enni dotati si perdono per strada. Pochi giorni fa ha firmato con il Milan da svincolato Halilovic che a 18anni era unanimemente considerato uno dei talenti più promettenti al mondo.

  50. “Affare fatto e accordo raggiunto tra le due società per un prestito biennale: 12 milioni (6 più 6) che Atalanta pagherà subito e diritto riscatto fissato a 12 milioni per un totale complessivo, se l’Atalanta poi deciderà di riscattarlo, di 26 milioni. Contratto da 1,5 milioni più bonus all’attaccante colombiano.

    Sampdoria, dunque, che ora insisterà per portare a Genova l’attaccante della Roma: Gregoire Defrel.”

  51. Zapata all’atalanta a quelle cifre apte scenari importanti per defrel che finirà molto probabilmente a genova. Tra prestito e riscatto rientreremo (anche stavolta) dell’investimento (sbagliato) fatto un anno fa da oggi con la certezza di under e la intrigante scommessa kluivert. Il reparto pareebbe finalmente completo con la possibile ciliegina zyiech come jolly

  52. A chi mi ha criticato per la mia contrarietà verso il passaggio di Tumminello all’Atalanta, faccio notare che è fresca la notizia del prossimo passaggio di Zapata a Bergamo.
    Ora mi dite quando giocherà mai il nostro giovane? Un’anno buttato.
    Un’Atalanta che negli schemi usuali di Gasperini gioca ad una sola punta, può contare ora su ben 7 attaccanti: Petagna, Monachello, Barrow, Vido, Cornelius, Tumminello e appunto Zapata.
    È sempre più chiaro dall’operazione Zapata che l’Atalanta non ha nessuna considerazione del nostro ragazzo.
    Abbiamo sacrificato la crescita di Tumminello per una mera operazione di mercato, ovvero l’acquisto di Cristante.
    Ai 20 ml + 10 bonus per l’acquisizione di Bryan vanno aggiunti i milioni della certa recompra di Tumminello.
    Cristante in realtà è costato 28-30 ml + 10 bonus 😳

    1. ciao down, credo proprio di no: Cristante verrà pagato dalla roma con una quota dilazionata in 2-3 anni dopo quest’anno. Secondo te la roma puo spendere 10mln per tumminiello che non gioca mai? non lo ha fatto per sanabria che qualcosa aveva dimostrato al betis e lo fa per lui che avrà ( speriamo di no ) poche occasioni per giocare?

      Poi dobbiamo vedere quanti anni vale questa recompra.

      Mi sembrava logico che l’atalanta non si affidasse a tumminiello, un giocatore che viene dalla primavera della roma… era una cosa scontata, non sono il benevento, ma una squadra che quest’anno ha fatto l’europa.

      1. Vedrai che sanabria arriverà il prossimo anno a 14mln. Giusto non riscattarlo oggi perché troverebbe poco spazio

      2. Non ho capito molto del tuo ragionamento, ma mi sembra che non hai colto il punto.

    2. Se non sbaglio a Petagna lo volevano cedere. Staremo a vedere, resto dell’opinione che se é forte giocherà, Gasperini non é stupido e avrà con l’Europa League molte partite davanti a se poi se nelle gerarchie viene pure dopo Cornelius e Vido vuol dire che é scarso e non c’é bisogno di disperarsi.

  53. Inghilterra a casuccia. Bimbi-Premier, attaccatevi indovinate a cosa 😜. Godimento assurdo

  54. Sarei contento se Gerson accettasse il prestito secco ad Empoli.
    Da una parte vorrei che non perdessimo il controllo su un giocatore che ha molto talento ancora inespresso, dall’altra Empoli è la piazza ideale per un giovane talento in cerca dì continuità, come dimostrato anche dalla vicenda Paredes.

  55. Io rispondo sempre DDR ma anche no. Ti dico che la Roma con Allison ha avuto comunque culo. Perché ha deciso di puntare su di lui giocoforza. Per non spendere solidi per riscattare il polacco. E gli è andata bene. Anzi benissimo. Ora però deve tenere Allison per almeno un altro anno. Anche per dare un segnale, specie alla luce di ciò che stan facendo Juve ed Inter. La questione Ronaldo sposta ulteriormente gli equilibri,già nettamente a favore della Juve. Non c’è più partita. Non c’è più campionato. Almeno sulla carta. Vedremo che succede,ma i bianconeri hanno fatto una mossa che rimarrà nella storia del calcio italiano.

    1. Io qualche giorno fa ti avevo chiesto più volte come te avresti gestito la situazione portieri l’anno scorso e ancora non ho avuto una risposta.

      1. Ti rispondo ora. Se la Roma fosse una grande società come afferma di essere (per bocca dei suoi dirigenti) avrebbe almeno lo scorso anno tenuto entrambi. Poi ti ripeto è andata bene lo stesso alla Roma. Anzi benissimo. Ma è stato fondamentalmente culo. Perché davvero nessuno pensava che Allison facesse ciò che ha fatto. Nessuno pensava che divenisse un portiere da 75 milioni. Quindi con il senno del poi bene così. Ma mi domando però come hanno fatto allora lo scorso anno alla Juve a tener Buffon e il polacco. Oppure quest’anno ad acquistare Perin per metterlo in panchina. Forse perché una grande squadra vuole due portieri ad altissimi livelli e quelli ci stanno be stanno zitti. Mentre per la Roma sembra una cosa fuori dal mondo.

      2. Ciao, grazie per la risposta.
        Secondo me la scelta di titolarizzare Allison non é stata tutto culo come credi te, Becker aveva fatto delle super prestazioni in Europa League e quindi aveva senso promuoverlo a titolare. Lui fare la panchina al polacco non ci stava e viceversa; quindi la società ha scelto, correttamente, di salutare il polacco. Che poi ha battuto ogni più rosea aspettativa é fuor di dubbio ma anche qui per dire in molti volevano Allison titolare o perlomeno non sentivano la necessita di andare sul mercato per cercare il sostituto di Sceszny.
        “Ma mi domando però come hanno fatto allora lo scorso anno alla Juve a tener Buffon e il polacco. Oppure quest’anno ad acquistare Perin per metterlo in panchina.”
        Dai su, lo sanno pure i muri che due portieri titolari non ce li possiamo permettere. Ma entriamo pure in una realt`a parallela dove ce li possiamo permettere, perché spendere 3 e passa millioni per una riserva? In nessuna squadra al mondo c’é l’alternanza continua dei due portieri (eccezione per la Juve).
        Guarda possiamo criticare la dirigenza per tutto ma non per come ha gestito la situazione portieri l’anno scorso, a mio avviso impeccabile.

    2. Caro Rebel, mi associo all’auspicio per la permanenza di Alisson almeno per un altro anno, ma personalmente ritengo che ogni giocatore abbia un prezzo e che a certe cifre una società come la nostra non possa non valutare le offerte.

      Detto questo, poiché la tua non è una risposta al mio recente post, né alla domanda che ti viene riproposta qui da Lupacchiotto, rieccoti il quizzone postato il 6 luglio è rimasto lettera morta:
      È vero o non è vero che Szczesny non era nostro?
      Alisson è già stato un professionista esemplare il primo anno, quando da titolare del Brasile ha digerito con eleganza un ruolo da riserva dietro quello che all’epoca era il secondo della Polonia. Mai avrebbe accettato un altro anno così.
      Pertanto, è vero o non è vero che se avessimo acquistato il polacco avremmo dovuto cedere il brasiliano?
      Infine, indipendentemente dai numeri che possono o meno interessare, è stato meglio godersi un anno di super Alisson Per poi vedersi costretti a venderlo di fronte alla cifra di gran lunga più alta mai stanziata per un portiere, oppure sarebbe stato preferibile svenderlo prima per due spicci per poi doversi liberare dello stipendio di Edin per far fronte a quello di Szczesny?

      1. Ciao. Credo di aver già spiegato il mio pensiero in merito nella risposta data a lupacchiotto.

    3. Sicuramente di partite con la Juve ce ne saranno due. Ribellati alle tue opinioni e credici….perche niente niente facciamo di tutte le partite una in particolare, a loro facciamo un sederino stretto stretto….

  56. Il punto su ronaldo è semplice: ronaldo arriva a 33-34 anni per piu di 100mln e per un ammontare di quasi 90mln annui per la gestione di ronaldo.

    Un affare da pazzi per una società italiana, ma perche secondo voi credono in tale affare? MARKETING!! PUBBBBLICITA!!

    Mi pare semplice come cosa.

    La juve spera di rientrare di un buon 50-60% ( nel primo anno ) della spesa da sponsor, vendita di oggetti riguardanti ronaldo e cosi via.

    ROnaldo in campionato quanto sposta? un conto è se fosse andato all’inter dove avrebbe spostato gli equilibri, alla juve sposta poco o nulla se non in europa. In serie A sempre la favorita è, in europa la sua forza aumenta, ma sicuri che a 33-34 anni ronaldo puo vincere la champions da solo? Ricordiamo che il real ha difesa e centrocampo piu forti di quella della juve. Ronaldo è un fenomeno ma il tempo passa pure per un robot come lui.

    Forse mi starete dicendo pazzo, ma la roma ha le stesse probabilità di vincere lo scudetto della juve pre ronaldo, idem napoli, inter ecc… Sempre pou forti erano e piu forti sono, tanto piu con un fatturato che sfiora quasi i 600mln di euro, contro il secondo fatturato in italia, cioè quello della roma che quest’annp ha fatto 260mln di euro.

  57. Cmq è assurda la coerenza del tifoso romanista…

    Nella trattativa per mertens ( interessamento ) si è detto all’80% che il megliuo lo ha gia dato, che finanzieresti il mercato del napoli e cosi via… Ma si lodano giocatori come benzema e di maria che non la strusicano da anni… Per “non la strusciano da anni” intendo che le loro prestazioni sono molto calate nel corso degli anni e non sono piu ragazzini ma 31 anni il francese e 30 anni…

    Io non capisco questa disparità di giudizi nei confronti di acquisti e potenziali tali della roma.

  58. rebel boy 10 luglio 2018 il 22:32
    E lo sapevo che il costo va ben oltre il cartellino… Mica me lo devi dire tu….e falla finita di fare il professorino saputello…che tu non sai nulla di più di quello che dicono i media e che tutti noi sappiamo…

    Ti rispondo qui perché sotto non si può.
    1 Non mi sembra di aver mai sostenuto il contrario, vale a dire che sono in possesso di fonti privilegiate o di una sfera di cristallo magica. Riporto ciò che leggo e ciò che penso, te lo confermo.
    2 Visto che parlavi di affare da 112mln il mio post voleva solo evidenziare come nell’operazione CR7 il costo del cartellino, per quanto record assoluto per un 33enne, è una parte minima rispetto all’esborso complessivo che coprirà nei prossimi 4 anni una somma pari a circa la metà del nostro fatturato senza bonus champions.
    3 Dopo la discussione dei giorni scorsi, nella quale evidenziavo che quando altri (mica solo il sottoscritto) replicano ai tuoi post mettendoti davanti all’evidenza delle cose tu eviti accuratamente di replicare, avrei dovuto aspettarmi una reazione simile.
    A mio parere chi scrive in questi “luoghi” accetta implicitamente il contraddittorio con gli altri. Si vede che la pensi diversamente sicché non violerò più la sancta sanctorum dei tuoi commenti.
    Sarò anche “professorino” ma tu sei scorretto, vendicativo e maleducato.

  59. Francamente mi interessa poco se Ronaldo è andato alla Juve.
    E ancor meno mi interessa l’eventuale sostenibilità dell’operazione per i gobbi.
    Perché non lo vedo come un fattore negativo per noi, come molti riportano, anzi.
    In fondo nella Liga al Real con Ronaldo in squadra in 9 anni sono arrivati 2 soli titoli.
    Negli ultimi 3 un titolo solo quando invece i blancos nello stesso periodo annichilivano gli avversari in CL.
    Ed una volta ha trionfato anche l’Atletico in questi 9 anni, non solo il Barca.
    Per dire che un giocatore da solo può decidere una gara, una finale, ma incidere su un’intero campionato è diverso.
    La forza della Juve è stata sempre il collettivo, non il singolo.
    Infatti la prima Juve vincente è stata la Juve di Conte, nessuno la ricorda per la Juve di Tevez o Llorente.
    Come l’attuale è la Juve di Allegri, non quella di Higuain o Dybala.
    Nessun giocatore della Juve da solo ha determinato le loro sorti in questi sette anni vincenti.
    Non so se diventare Ronaldo-centrica rappresenterebbe un potenziamento o piuttosto i giocatori finirebbero per essere un pó deresponsabilizzati, mettendoci un pó meno di impegno, “perché tanto ci pensa poi Ronaldo”.
    Continuo a pensare che il prossimo campionato sarà avvincente e combattuto.
    E noi tra le prime ci saremo.

    1. Concordo su Ronaldo, ma il fatto è che la Rube, in una rosa già fortissima, quest’anno ha già inserito oltre a CR7 anche Emre Can, Cancelo, Spinazzola, Caldara etc..
      Il gap con le altre continua ad ampliarsi.
      Possiamo provare a contrastarli sul piano del gioco, ma il confronto tra le rose resta e purtroppo resterà sempre improponibile.

  60. Per la Juventus una grande operazione di comunicazione, mentre resta una domanda cui dare una risposta come il club presieduto da Andrea Agnelli possa affrontare l’onere senza affossare il suo bilancio. Nella stagione terminata il 30 giugno scorso il bilancio si è chiuso in perdita, si stima tra i -17 e i -30 milioni.
    Facciamo un’analisi basata sulle cifre che circolano. Il Real ha comprato Ronaldo nel 2009 dal Manchester United per 94 milioni di euro. Lo vende per circa 100 milioni (tutta plusvalenza), utilizzabili per andare a caccia di un “galactico” più giovane.
    Vediamo la Juventus, lato sensibile perché il club è quotato in Borsa (ieri -3,36% a 0,849 euro). Il cartellino di Ronaldo pesà nei conti per 25 milioni all’anno, per 4 anni. La spesa più grossa sarà lo stipendio. L’attaccante al Real guadagna 21 milioni netti all’anno. A Torino riceverà 30 milioni netti all’anno.Con il bonus potrebbe arrivare a 40 milioni netti, pari a un costo per la Juventus di 86 milioni all’anno, con gli ammortamenti il costo arriverebbe a 110 milioni (rispetto ai 33 milioni del costo annuo di Higuain, che potrebbe essere ceduto, per 60 milioni).
    Il costo di «CR7» eroderebbe circa un quarto del fatturato attuale della Juve (escluse le plusvalenze), che nel bilancio a giugno 2017 è stato di 411,5 milioni. La Juventus ha già annunciato acquisti nel calciomercato corrente per 110 milioni, e avrebbe concluso cessioni (non annunciate) per 30 milioni. Difficile prevedere che il costo di Ronaldo venga coperto dal probabile incremento dei ricavi commerciali e pubblicità (dallo sponsor Fca la Juve riceve circa 20 milioni all’anno, la maglia in totale genera 50 milioni annui), i diritti tv nazionali non aumenteranno, solo dalla Ucl potrà arrivare sostanziali introiti aggiuntivi. Infondata la voce che la Ferrari pagherebbe parte dell’ingaggio. La Juventus ha aumentato del 30% il prezzo medio degli abbonamenti per la prossima stagione (25,7 milioni incassati l’anno scorso).

    1. La domanda è: chi paga 60 milioni per higuain vedendoli con l’acqua alla gola, poi si parla di 40 per rugani, ma non scherziamo. Hanno già strapagato cancelo adesso saranno costretti a svendere per liberarsi degli ingaggi pesanti. Poi c’è un discorso legato all’equilibrio dello spogliatoio, ad esempio dybala mi sembra un po’ prima donna, non ce lo vede bene a condividere lo spogliatoio con uno che guadagna sei volte il tuo stipendio SEI VOLTE. Che sia lui (tra gli altri) a partire.

      1. Mah, se è vero che il Chelsea sborserà 65 mln X Giorginho (!!) non mi sembra così improbabile che ne caccino altrettanti per il Pipita e 40 x Rugani.

  61. NO..
    1) da valutare se santon può far rifiatare degnamente kolarov
    2) florenzi e kardorp sono 2 incognite per diversi motivi.. serve un terzino destro urgente e convincente..
    3) i trofei si vincono sul campo, non con le figurine.. se per caso o per sbaglio la juve non vince con Cristiano e Allegri confermato, rideremo per 2 anni.. speriamo vada così..

  62. 1992Milan
    1991Sampdoria
    1990Napoli
    1989Inter
    1988Milan
    1987Napoli
    1986Juventus
    1985Hellas Verona
    1984Juventus
    1983Roma
    1982Juventus

    7 squadre campioni d’Italia in 13 anni…
    Questi sono i ricordi calcistici della mia adolescenza.
    Il calciobusiness moderno sta ammazzando la bellezza di questo sport.

  63. Noi abbiamo LP7, CU17 e JP27!

  64. Bene se rimane la stessa difesa. Allison compreso. La Juve ha preso Cristiano Ronaldo. Affare da 112 milioni. Campionato virtualmente finito prima di iniziare. Poi certo il pallone è rotondo. Tutto può succedere. Certamente però è una grandissima ipoteca sul prossimo scudetto ed anche sulla prossima Champions. Poco da dire.

    1. Caro Rebel, so che i numeri non ti interessano ma l’affare è da complessivi 360 mln in 4 anni, 90 all’anno X 4.
      Se pensi che la Fiorentina fattura complessivamente circa 80/90 mln l’anno ti dà la misura dell’enormità della spesa.
      Il costo del cartellino è la parte minore.

      1. E lo sapevo che il costo va ben oltre il cartellino… Mica me lo devi dire tu….e falla finita di fare il professorino saputello…che tu non sai nulla di più di quello che dicono i media e che tutti noi sappiamo…

  65. Mi è piaciuta molto l’intervista a Manolas di alcuni giorni fa in linea con il suo spirito battagliero,
    questa forma mentis dovrebbe essere una costante e un esempio da seguire per i compagni più giovani e meno giovani,concetto sul quale Di Francesco sta insistendo da quando è arrivato