Jonathan Silva alla Roma, 6 milioni di euro allo Sporting Lisbona

di Francesco Gorzio 52

Jonathan Silva alla Roma, il calciatore svolgerà a breve le visite mediche. 6 milioni di euro allo Sporting Lisbona.

Jonathan Silva alla Roma, il calciatore è già nella capitale pronto a svolgere le visite mediche.

Jonathan Silva alla Roma, 6 milioni di euro allo Sporting Lisbona

Jonathan Silva, 23 anni, esterno mancino dello Sporting Lisbona, è il giocatore scelto da Monchi per sostituire Emerson Palmieri al Chelsea. L’italo-argentino è già arrivato nella Capitale ed a breve sosterrà le visite mediche a Villa Stuart dove è già presente il dottor Del Vescovo, medico sociale della Roma. Costerà 6 milioni di euro e firmerà un contratto di 5 anni. Sfumato Blind che rimarrà al Manchester United. Ecco la news riportata da Di Marzio:

Lascia un commento

Commenti (52)

  1. down under 2 febbraio 2018 il 21:38
    Lo scorso turno solo la mano del difensore ha negato a Cengiz la gioia del goal.
    Aspettiamo, manca poco.
    Piuttosto al primo goal di Defrel mi ubriaco.
    Che dici preparo la bottiglia?

    Se ce l’hai in casa, metterla in frigo non costa niente, ma non spendere soldi.
    Quanto a Cengiz, me la sento per le ossa.

  2. Solita condivisione di Down 07:23.
    Oltre a Fazio al posto di un inguardabile Jesus, Pellegrini per sempre e Ünder che sta maturando molto velocemente: come dice Lumi 09:15, diventerà presto una prima scelta. A presto un gol, che non potrà essere che bellissimo, caro Cengiz.
    Quanto a Pellegrini, oltre alla sua pericolosità sotto la porta avversaria, apprezzo molto la sua intelligenza tattica e calcistica in generale.
    Diamogli uno stipendio in linea e togliamo questa clausola.

    1. Lo scorso turno solo la mano del difensore ha negato a Cengiz la gioia del goal.
      Aspettiamo, manca poco.
      Piuttosto al primo goal di Defrel mi ubriaco.
      Che dici preparo la bottiglia?

  3. Contro il Verona Eusebio sarà tentato dal riproporre la squadra titolare.
    A parte l’auspicato reintegro di Fazio per JJ io però vorrei che si desse nuovamente fiducia a Under davanti (invece di Perotti) e Pellegrini in mezzo (invece di Strootman).
    Al turco va data un pó di continuità per verificarne i progressi, anche perché il Perotti visto lo scorso turno era impresentabile.
    Lorenzo invece è quello che ci ha provato maggiormente e si vede che è il nostro centrocampista più pericoloso sotto porta.

    1. Concordo sulle mosse da mettere in campo

      però io adesso vorrei vedere le ali leggermente più dentro e vicine a Dzeko altrimenti il piede invertito non serve ad una emerita ceppa, nazi partendo troppo larghi nel movimento di rientro si perdono tempi di gioco favorevoli

      Il turco mi sembra in netta crescita psicologica e non nascondo che nelle ultime due gare ha fatto movimenti “naturali” davvero molto interessanti e poi anche palla al piede è davvero veloce..

      Secondo me sto ragazzino a breve diventa un punto fermo dell’ undici iniziale

    2. down, difficile giudicare un giovane talento come under anche se dovesse giocarle tutte.
      quando tutta la squadra é lenta e in affanno e quando gli schemi sono disordinati e prevedibili anche uno che ce la mette tutta appare come mediocre o al limite della sufficienza.

      1. concordo

      2. Che il nostro calo di prestazioni sia dovuto principalmente ad un problema di scarsa tenuta atletica credo lo abbiamo capito tutti.
        I crampi di ElSha e Gerson dopo solo un tempo giocato ne sono la conferma.
        Ma cadavere per cadavere, largo ai giovani.

  4. dall’articolo sul main sponsor. Menghi <>
    Baldissoni: <>

    vuoi farmi credere che hai rinunciato a 5-6m per 6 anni per
    arrivare ad avere un offerte di 8m? vuoi farmi veramente
    credere che una delle prime ‘inculcate’ ai poveri tifosi era
    che adesso la musica sarebbe cambiata e da buon whats
    americanboia che sei e da pseudo fondatori del marketing
    avresti portato un cambiamento? ma veramente devo
    accettare il fatto che hai mandato a quel paese così su due
    piedi wind e kappa che grosso modo ti davano quanto
    ti darebbe la turkish e nike (senza contare oltre ai mancati
    anni di sponsor l’anno della maglia ‘autoprodotta’)…
    ma veramente è così? le cose sono due, o è baldissoni
    ad esse in realtà il più laziese infame o tu la grana l’hai
    fatta solo grazie ad inside perchè saresti il re dei ………….

    1. i virgolettati erano i seguenti
      M la compagnia aerea che nel 2015 fu ad un passo dal chiudere l’affare e che con 8 milioni di euro a stagione più premi stavolta potrebbe brindare.
      B In passato abbiamo scelto di rinunciare ad offerte ritenute basse, al fine di ridare valore al nostro club, e riteniamo di essere molto vicini a risultati positivi e ad annunciare collaborazioni con brand internazionali con accordi pluriennali in linea con i nostri competitors. Presto annunceremo lo sponsor primario

    2. Ma veramente ancora non riesci a concentrarti sulle partite a venire? Ti interessano così tanto i soldi che non sono tuoi? Mi dirai: tanto mica gioco io!

  5. ormai sono in loop quote 🙂

    riporto il buon berlusca che esprime un concetto che oltre ad
    essere di attualità anche per noi trovo alquanto esplicativo:

    “Se ho visto ieri la semifinale d’andata di Coppa Italia tra il Milan di Gattuso e la Lazio? Sì, ho guardato la partita. Non c’è male, anche se dissento dal modulo a una punta messo in campo l’anno scorso e quest’anno. Il modulo migliore è due punte con una mezzala alle spalle – osserva l’ex presidente rossonero -. Bonaventura è molto bravo, Suso può essere una bellissima seconda punta e poi ci sono diverse prime punte di notevole capacità. Con una sola punta, però, Suso e Bonaventura sono esiliati sulle ali e, anche se dribblano uno, due o tre avversari, possono fare solo un cross dal fondo e non tirare in porta. L’unica punta in tutto il passato campionato, controllata da due marcantonio al centro della difesa, non ha potuto sfruttare i cross. Ci sono state partite senza un tiro in porta da dentro l’area”

    ma non si limita ai tecnicismi tattici, questo l’appunto
    contro whatsamerica:

    “Quando gli chiedono un consiglio per il patron della Roma, James Pallotta, Berlusconi indica il modello… Berlusconi: “Io cercavo di essere presente prima di ogni partita per incentivare i ragazzi e davo anche il numero di gol da segnare. Una squadra di calcio deve essere come una famiglia, il presidente deve essere un padre e un fratello maggiore e tutti devono sentire il suo stimolo. Io sono stato il presidente della squadra di calcio più vincente a livello mondiale. Pallotta segua il mio esempio”.

  6. SOLO APPLAUSI (say cheese chiack)

    aleste85 1 febbraio 2018 il 09:09

    La colpa più grande di questa società non sono le mancate vittorie (sostanzialmente non abbiamo mai vinto nella nostra storia) è l’averci tolto quella voglia intrinseca in ogni tifoso romanista di volerci provare, di andare contro il sistema non avendo di fatto le possibilità di farlo.
    Io, e con me molti altri, ci siamo arresi alle logiche del danaro e dei conti in ordine. Ci siamo assoggettati alle cessioni illustri, allo smantellamento costante e scientifico della rosa. Sarei stato furibondo già solo 1 anno fa per la cessione di un giocatore importante a gennaio. Adesso, in tutta onestà, non me ne frega niente… tanto già so che se non fosse stato lui sarebbe stato un altro che magari preferivo di più.
    In sostanza ci hanno tolto il nostro essere Romanisti

  7. Difendiamo la Roma! Monchi è arrivato con entusiasmo così come i giocatori che ha comprato. La società é solida. Troppi spalatori di merda. Ma dov è che ci vogliono dieci anni per fare uno Stadio? Pallotta pensava di farlo prima. Forza Presidente e Forza Magica Roma Sempre

    1. Monchi ha entusiasmo…la.società è solida…ma chi sei??? Un DS non deve avere entusiasmo ma competenza,um società solida si vede dalla programmazione, da come costruisce una squadra nel tempo, non dalle cosiddette plusvalenze che riesce a fare nel vendere ogni anno i migliori.

      1. Si vendono i più costosi Rebel. E sempre stato così da tutte le parti. La Juve se non vende non compra. L investimento dell’anno scorso è in prestito allo Schalke ( pjaca) quello di quest’ anno stabilmente in panca( bernardeschi).

      2. L unico rammarico per me è Pjanic, te lo ha detto chiaramente che a Roma al primo intoppo ti saltano in testa tutti e ci trascina questo vortice del parlar male. Chi c’entra e chi no. Arbitri e Var compresi. Io La Roma la difendo, tu fai come vuoi.

  8. ho letto quanto scritto dai tifosi dello sporting su Silva : nessuno lo rimpiange,anzi…
    Ormai se non sono rotti non li prendiamo.
    Mariani,tra un po’,si compra la società Rolex : con tutti i soldi che la Roma gli sta facendo guadagnare…
    Non capisco perché gli facciamo firmare sempre contratti che durano cinque anni.

  9. Fino a qndo la società verrà gestita dagli americani cn al timone mister pallotta nn vinceremo un emerito casso. A me un presidente ke preferisce andare a londra a vedere i boston celtics piuttosto ke una gara dlla Roma, mi fa capire qnto gliene frega.
    Ma cosa + sconfortante (oltre al surriscaldamento oramai costante dgli zebedei) è ke in qsti anni dirigenti incompetenti continuano a commettere sempre gli stessi errori.
    Xrimanere al mercato,
    un giorno qlkuno mi spiegherà xkè qlsiasi ds arrivi a Roma rincoglionisca nl giro di poki mesi. Vi ricordate Ibarbo preso a soldoni e rotto? e mò ke fai.. acquisti un terzino scassato?
    Vendi Moreno e dai via pure Castàn? e cn ki lo sostituisci.. Capradossi!! ke manco in serie b giocava!! Avevi Casasola e lo dai pure alla salernitana di lotito!!
    Ohhh ma qsti sno una manica di sbarellati!!

    1. senza considerare ke è stato preso un tecnico ke tatticamente è una p****.
      bravo Eusebio, continua col tuo spumeggiante 4-3-3.

  10. un saluto a tutte le sgrugne isteriche, un saluto a tutti i tifosi delusi, un saluto a tutti quelli che ancora ci credono, un saluto a tutti gli sbiaditi che tenerezza che me fanno, ogni anno vincono lo scudetto de Natale e poi finisce sempre che gli stiamo 10 punti sopra….. insomma Abbracci Giallorozzi a tutti, ma che famo zero a zero?! …. no! … a tutti tranne che a illo.

    SempreForzaMagicaRoma.

  11. @@@ rebel, purtroppo hai ragione, giorni fa lo facevo notare anch’io
    Sanno qual’è la loro dimensione, non si esaltano più di tanto e lavorano con più serenità e ahime forse con più competenza.
    Personalmente è difficile da digerire.

    Noi siamo da seconda terza fascia, ma chissà perché ci riteniamo una grande squadra quando non lo siamo

    Un bagno di umiltà a cominciare dai tifosi che chiedono campioni, quando sanno benissimo che non possiamo permettercelo, non sarebbe sbagliato

    Siamo più ingenui e creduloni rispetto a loro, non riusciamo a stare con i piedi per terra, crediamo a tutto quello che ci propinano.

    Viviamo fuori dalla realtà e questa gestione con i loro bla bla bla, ha dato il colpo finale

    È ora di svegliarsi!

    1. Infatti. È quello che sostenevo anch’io in estate. La Roma si è indebolita scrivevo. È di parecchio anche. Ma no,invece, sostenevano in tanti anche qui dentro. Ora è arrivato Monchi, dicevano, è bravissimo scrivevano. Ora la Roma ha finalmente due giocatori per ruolo,sostenevano i neo monchiani esaltati dall’arrivo del pelato e barbuto (e sempre occhialuto) DS spagnolo. Si. Solo che dicevo io bisogna pur vedere CHI è arrivato e CHI è partito. Io leggevo Moreno,Under,Gonalons,(gente sconosciuta o bollita) leggevo di un terzino che appena arrivato doveva fare una pulizia al menisco (Karsdorp pagato se non sbaglio ben 19 milioni di euro),e poi la grande chicca del mercato estivo giallorosso Schick. Un ragazzino ceco con una stagione e mezza alle spalle buona alla Samp,preso per fare l’ala (cosa che lui non è mai stato) e appena scartato dalla Juve per problemi fisici. Il più pagato nella storia della Roma addirittura,ben 42 Milioni di euro totali. Esprimevo di fronte a tutto ciò i miei dubbi e sostenevo che la Roma era forse da quarto posto al massimo. Beh a quanto pare purtroppo non mi sbagliavo perché se la Roma arriverà quarta sarà già una grande impresa. Non basta il numero. Ci vuole la qualità. Intanto per rinforzare la squadra è arrivato un altro giocatore che parte dall’infermeria…Vai Monchi!!!!!!!!!

  12. silva è rotto, ci vorranno 4 mesi prima di vederlo in campo…almeno Panizzutti del Cittadella era bello e pronto.

  13. Beh Ave che dirti…con o senza L maiuscola rimane il fatto (triste),che la lazietta di Lotirchio (presidente da sempre combattuto e odiato dai laziali stessi) in questi ultimi anni ha ottenuto più della Roma. Parlo di trofei e non solo. Tare si sta dimostrando un ottimo DS. Non sbaglia quasi mai un colpo con dei budget inferiori a quelli che ha a disposizione un Monchi tanto esaltato al suo arrivo a Roma (e che purtroppo fin d’ora ha fatto quasi esclusivamente disastri). La Roma è quinta in campionato è uscita subito dalla coppa Italia e l’unica vera cosa interessante rimasta è vedere se arriverà almeno ai quarti di Champions (cosa che non avviene dai tempi del primo Spalletti). Mentre la lazietta di Lotirchio zitta zitta oltre ad un insperato terzo posto, sta quasi centrando un’altra finale di coppa Italia. Insomma non voglio assolutamente esaltare i risultati dei cosiddetti cugini ma è grottesco sentire ogni anno i dirigenti della Roma parlare di scudetto e vittorie e poi vedere i risultati sul campo che raccontano di una realtà sportiva assolutamente e da lungo tempo priva di successi.

    1. P.S. ad Ivan G. Non posso dir altro se non che (spero) sia rimasto oramai l’unico a creder ancora a coppe e scudetti che arriveranno da questa Rometta made in Pallotta.

      1. Ti ricordo che è stato lo spalma debiti ha salvarci il posteriore.Pallotta ha più soldi di tutti i presidenti precedenti messi insieme. Ma il gioco non funziona così. Come dice Lori San, perché stravolgere la realtà? Quelli che adesso vincono sempre sono finiti in serie B per illecito sportivo e sono stati pure graziati… Le vittorie non cancellano la storia è io gliel’ho ricordo sempre.

      2. ma quali soldi. lui fa il mestiere che ha sempre fatto, compra società messe male , le sistema e le rivende. ed è quello che sta tentando di fare con la roma. solo che nel mondo del calcio non puoi farlo in ombra e ci sono i tifosi a cui rendere conto.
        sensi ai tempi d’oro aveva un patrimonio reale mostruoso non finanziario ma di aziende e fatturati. pallotta fa compravendita

      3. Ho capito ma non ti compri una squadra di calcio per fare soldi,ma poi se é come dici te,allora siamo destinati ad aumentare di valore. E allora vedi che sta lavorando bene?

  14. Peter Pan 1 febbraio 2018 il 11:49

    ci serviva un esterno d’attacco e un terzino destro
    eccoci accontentati: via Palmieri E Moreno
    Squadra che si deve accontentare del quarto posto, poi una volta raggiunto farlo sembrare come un grandioso obiettivo.
    concordo con l’analisi in un articolo precedente di Aleste.

    _________________________________________________________________________________________________

    terzino destro? hai florenzi… e secondo te darmian è meglio di florenzi? il nostro”capitano” fa il terzino da 3-4 anni, ergo è un terzino a tutti gli effetti.

    esterno di attacco? è vero, ci manca, ma quello che ti fa fare il salto di qualità costa 30-40mln e a gennaio la roma nn spende quelle cifre.

    Quello che manca alla roma nn sono i giocatori, ma la testa.

    1. seeeeee… valle a raccontare a DiFra ste frottole

  15. Ragazzi parliamoci chiaramente, migliorare questa rosa a gennaio era difficile a meno che nn tiravi fuori 15-20mln per un giocatore, cosa difficile per le nostre casse oggi.

    Purtroppo il nostro problema, effettivo, nn è tanto la mancanza dei giocatori, ma la situazione psicologica di essi.

    Lo specchio esatto è radja e dzeko, giocatori svuotati che nn riescono piu a fare un passaggio o un dribling.

    Questo bisogna recuperare, non comprare i giocatori, ma recuperare convinzione e forza.

    Nell’ultima partita nn è un caso che i piu in forma sono stati i piu giovani come under, pellegrini ed el sharawy ed il resto ha fatto pietà.

    IO RIPARTIREI PROPRIO DA LORO, dai giocatori vogliosi di dimostrare e di convincere.

    FUORI CHI NN è CONVINTO, FUORI!!! e mi riferisco pure ai vari radja, dzeko, strootman, florenzi e co.

    SI VINCE CON I GIOCATORI CHE VOGLIONO SPACCARE, NON CON GENTE CHE APPENA VEDE UNA DIFFICOLTA CADE.

  16. @@@ Bruno Peres: “Ho deciso di rimanere a Roma per l’amore verso la città e i tifosi”
    “Voglio riscattarmi e aiutare tutti a tagliare i traguardi che la società merita”

    cerca de fa’ meno casini in campo!

  17. @@@ un favore,

    tra i tanti problemi che abbiamo, non mi fate leggere il nome delle quaglie addirittura con la elle maiuscola
    ci sono tanti altri modi…

    Sentiti ringraziamenti!
    Un saluto

  18. …anche Moreno se n’è andato!
    Toccata e fuga veloce, come quelle di Cagnotto a Trigoria…

    @@@ comunque so’ entrati 6 milioncini…che niente non è!

  19. @@@ Come siamo ridotti!
    Anni fa discutevamo tra amici sugli americani
    Chi era pro, chi contro (non si fidavano)
    Uno di noi, fino ad allora rimasto in silenzio disse:”vedrete che fine faremo, quante illusioni e quanto fumo negli occhi ci propagheranno!

    Un 👋 saluto da un povero illuso!

  20. ci serviva un esterno d’attacco e un terzino destro
    eccoci accontentati: via Palmieri E Moreno
    Squadra che si deve accontentare del quarto posto, poi una volta raggiunto farlo sembrare come un grandioso obiettivo.
    concordo con l’analisi in un articolo precedente di Aleste.

  21. La Roma si sta preparando per i prossimi obbiettivi. I quarti di Champions e il quarto posto in campionato. Siamo tutti delusi dagli ultimi risultati ma a me piace la mia squadra non quella degli altri. A partire dal presidente.

    1. Ti piace anche il presidente??? Ma è una battuta o fai sul serio? No perché gli unici a cui sento dire “Pallotta per i prossimi 50 anni” sono i tifosi della Lazio che da questo signore è presidente della Roma si stanno divertendo tantissimo…

      1. *da quando

      2. La cosa bella è che siamo noi i primi a sfottere la roma e i suoi componenti, nn i laziali, quindi siamo noi i laziali, non loro… rifletti rebel…

      3. Certo, è una società solida. Tempo al tempo e vinceremo molto di più che con le passate gestioni. Pallotta mi sta simpatico, i presidenti delle altre non li invidio e non mi interessano.

  22. ma nn ho capito che fa la roma…. acquista giocatori direttamente rotti(prima li rompeva in casa) per spendere meno, poi li sistema con le cure del caso e poi li rivende?? geniali

  23. Finalmente riesco nuovamente a inserire il mio commento. Detto questo credo che oramai sia chiaro a tutti che l’unico vero grande problema di questa squadra sia la proprietà. Zero speranze di vittoria nel presente e nel futuro con simili figuri. Oramai le mezze tacche per giunta quasi sempre rigorosamente infortunate o reduci da importanti infortuni che vengono acquistate non fanno nemmeno più notizia. Questo Silva comunque non lo avevo mai sentito nominare. Oramai sta squadra mette tristezza. Ma Pallotta si chiede chi ci andrà a pagare profumatamente per andare in uno stadio magari nuovissimo,per vedere una squadra che non vince nulla da un’eternità e senza campioni??? Che tristezza….

    1. Continuassero così che nel nuovo stadio ci deve andare sto cazzo!!!
      E vediamo se il tifo tutto inizi a disertare sistematicamente ad ogni match lo stadio, voglio vedere poi che succede.

  24. @@@ Giemmo
    Mai visto, neanche sapevo che fosse reduce da un infortunio
    Ma la cosa non mi sorprende…

  25. Ma a 30 mln + 10 di bonus, dato che è ancora in via di recupero come Emerson, davvero non se lo pija nessuno?
    Se dovesse restare, magari fino a ‘st’estate, un PSG, una Juve, un Bayern o almeno un Borussia, no eh?

  26. AVE 31 gennaio 2018 il 13:26
    …Questo è bono o c’ha qualcosa?
    aleste85 31 gennaio 2018 il 12:47
    ovviamente rotto. figurati se acquistiamo un giocatore sano
    LorySan 31 gennaio 2018 il 12:23
    Benvenuto, spero che per prima cosa guarirai del tutto.

    Ma, lo sapevate, o l’avete buttata lì a presa per i fondelli?
    Forse abbiamo ritenuto ingeneroso prenderne uno sano, magari per il rispetto di qualche norma tecnico-umanistica che lega transitivamente proprietà e uguaglianza.
    Effettivamente, il 23enne argentino, con passaporto italiano, è tornato da pochi giorni ad allenarsi in gruppo a causa di una lesione al legamento collaterale mediale del ginocchio destro. Fermo da novembre, Jonathan Silva non ha ancora messo piede in campo in gare ufficiali. Arriva dallo Sporting Lisbona: per lui un quinquennale.
    Mi lascia perplesso che, definito per il resto difensore esterno sx, venga indicato, come nazionale argentino, comunque una buona presentazione, anche centrocampista: i tuttologi mi mettono sempre pensiero.
    Ma qualcuno di noi lo ha visto giocare o lo conosce?

    1. sconosciuto ai più (ma alla fine lo era anke emerson). da una mia xsonale indagine ho scoperto ke ha fatto una finale di Libertadores e in Champions contro la rube si è fatto fregare sulla diagonale difensiva da un certo mandukic.
      certo prenderlo rotto, è tafazzismo puro.

  27. …Questo è bono o c’ha qualcosa?

  28. ovviamente rotto. figurati se acquistiamo un giocatore sano

  29. Benvenuto, spero che per prima cosa guarirai del tutto. 🙂