La Roma è sparita dal campo

di Francesco Gorzio 870

La Roma non riesce a reagire e viene sconfitta anche dall'Atalanta aprendo una crisi ormai evidente. L'analisi della situazione, dalla squadra passando per il mercato fino all'allenatore. A cura di Francesco Gorzio

AS+Roma+v+Atalanta+BC+Serie+A+yMCKGDavmbRl

La Roma non reagisce dopo la batosta subita contro il Barcellona e perde anche in campionato per 2 a 0 contro l’Atalanta, una sconfitta sicuramente peggiore di quella subita contro i catalani visto che lo stesso Rudi Garcia aveva invocato 11 combattenti prima della sfida casalinga dell’Olimpico. I combattenti però nel pomeriggio di ieri non si sono visti, dei normali calciatori guidati da un normale allenatore nemmeno. La Roma era in dovere di vincere ma è sparita dopo una ventina di minuti iniziali abbastanza propositivi, schiacciata dai medesimi stessi errori di inizio stagione: formazione poco corta e compatta, linea difensiva totalmente disorganizzata, gestione approssimativa e lenta del pallone. Una volta subito il gol sentenza di Gomez, il quarto in carriera del calciatore argentino ai danni della Roma, la formazione di Rudi Garcia è riuscita solo a fare peggio andando in confusione totale su ogni pallone, non creando mai un pericolo dalle parti di Sportiello. Zero grinta, zero personalità. Nel finale è anche arrivato il meritato raddoppio dell’Atalanta dopo un rigore guadagnato dallo stesso numero 10 dopo un fallo ai limiti dell’assurdo del neo entrato Maicon. Proprio i cambi dell’allenatore francese hanno fatto discutere, dentro Sadiq per uno spento Iago Falque (comunque più vivo del confusionario Iturbe), dentro Maicon per Florenzi oltre a Torosidis a partita già compromessa, sostituzioni che non hanno minimamente inciso sull’andamento della gara peggiorando invece la situazione.

garciaAdesso l’occhio del ciclone è tutto su Rudi Garcia e non potrebbe essere altrimenti; quando la squadra va male il primo imputato è sempre l’allenatore anche perché è più facile cambiare una sola pedina e non 11 giocatori. La squadra sembra non seguirlo più, le frasi di circostanza di De Rossi nel post partita, con un colpo al cerchio con l’allusione “Nessun giocatore al mondo davanti alle telecamere direbbe che la colpa è solo del mister“, ed un colpo alla botte con la frase “Se ci sfaldiamo cercando degli alibi o un capro espiatorio facciamo un errore, rischiando di ricadere in una situazione poco produttiva” sembrano soltanto voler mantenere uno status quo che non funziona e che viene confermato dai freddi numeri: 17 gol presi nelle prime 14 giornate di campionato, limitandoci alle squadre con più di 20 punti in Serie A hanno fatto peggio solamente Torino e Milan entrambe a 18 gol subiti partite con altre aspettative rispetto alla Roma. In Champions League meglio stendere un velo pietoso: 16 gol presi in 5 partite, più di tutti. La scusa dell’attacco produttivo invocata da Rudi Garcia non regge più: lo scorso anno quando non subiva gol non segnava praticamente mai, adesso che segna con regolarità ne prende più del dovuto. Il campionato ti ha dimostrato da sempre che si ottengono risultati con l’equilibrio e con l’armonia delle due fasi di gioco, vantarsi di segnare tanto subendo ancora di più (quest’anno) è uguale a vantarsi di subire poco segnando ancora meno (lo scorso anno) ed i risultati tra le due stagioni, insieme alla media della squadra, si stanno avvicinando.

AS+Roma+v+Atalanta+BC+Serie+A+AjdUEf-36J4lMa a destare più preoccupazione non sono solamente i numeri ma sopratutto il famoso “gioco” invocato da tutti che la Roma non ha: una volta usciti Gervinho e Salah i giallorossi tutti sono usciti con loro. Non c’è una trama, uno scambio, un’idea di come portare la palla da una parte all’altra del campo. Tutto sembra affidato alle improvvisazioni dei singoli con movimenti basilari in attacco e inguardabili in difesa. Non bisogna chiedersi chi può arrivare al posto di Rudi Garcia, bisogna chiedersi che valore aggiunto da Rudi Garcia a questa squadra. Valorizza la rosa che ha a disposizione? Se prendessimo come termine di paragone la prima stagione la risposta sarebbe positiva, valutando questa e la scorsa stagione la risposta sarebbe chiaramente negativa. Non si può sperare di replicare un successo con una rosa totalmente diversa in un periodo ormai molto lontano e con aspettative opposte: la Roma nell’anno 2013/2014 era una sorpresa (senza coppe europee), questi due anni dovevano essere l’inizio di un ciclo ma è risaputo che nel calcio è sempre più difficile confermarsi che fare un exploit il primo anno (citofonare Pioli a Formello per chiedere lumi).

Non regge nemmeno più la scusa degli interpreti di difesa poco all’altezza: Sarri ha rivitalizzato la banda del buco dello scorso anno di Benitez senza nessun innesto eccetto Hysaj, Mancini con una squadra operaia (lui veramente senza terzini) trasmette più personalità e sicurezza di questa Roma. La situazione adesso è già compromessa con la Juventus tornata dietro solamente dopo un avvio disastroso, sconfitta nello scontro diretto ed in termini di punti resta solo quello. In attesa della sfida al vertice di NapoliInter i punti buttati stanno aumentando in modo spaventoso. Questa stagione, fondamentale per le ambizioni della rosa, per il girone abbordabile di Champions, per tutti gli acquisti di peso fatti in estate, si sta già buttando via e negarlo sarebbe sbagliato. Si sta passando dal guardare le squadre avanti a doversi guardare da quelle dietro. Questo è imperdonabile e non c’è contratto o stipendio fino al 2018 che vale più dell’intera stagione della Roma dato che siamo solo a novembre. Ma ancora per poco.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Commenti (870)

  1. spero solo di vedere una squadra che possa chiamare con tale nome

  2. SCRIVETE SUGLI ARTICOLI INFERIORI A QUESTO, SONO I NUOVI.

    NON SCRIVETE PIU SU QUESTO.

  3. due tra i commenti più stupidi che si siano mai letti qui sopra 😆 😆

    22.07.1927 ha detto:

    @apollo:
    la penso come te, finchè persisterà la “romanità” nello spogliatoio a dare il cattivo esempio non impareremo mai la cultura del lavoro e della mentalità vincente ( la romanità del ma chi se ne frega, ma fallo parlà, la battutina, rallentare quando l’allenatore non guarda)
    non è totti in sè, è tutta l’aurea di romanità intorno a trigoria, speriamo che con il ritiro dei senatori si cominci a respirare finalmente un area nuova e che l’obiettivo degli americani sia questo

    apollo ha detto:

    @22.07.1927:
    Si ma l’aura è arrivata con Totti.
    Perchè la roma per anni è stata veramente vincente.
    Poi magari vinceva meno di quello che meritava ma era là.

    1. @King Schultz: come non quotarti 😀

  4. Criticare totti per la sua età avanzata e per la mancata voglia di mettersi da parte anche rischiando di togliere il posto a giocatori bravi è un conto e posso essere d’accordo.
    ma definire Totti “la più grande bufala del calcio italiano” fa di voi dei laziali.

    1. @procula: ma apollo e un troll e si sa

  5. ancora co st’articolo e che cazzo
    le parole di burdisso a me non fatto nulla
    raccontarle dopo non ha senso
    insomma….. le solite cazzate
    come quelle che spara pallotta

  6. Burdisso: “A Roma sembrava che quando si allenavano ti facevano un favore.
    Ricordo che Spalletti e Montella impazzivano di rabbia. Vincenzo usava i gps e alla fine diceva: “Avete lavorato in modo imbarazzante”»

    🙄 🙄 🙄

    1. @oregon1:

      Ed ecco perchè a roma manco mazzarri ci vuole venire.

      Ed ecco perchè Francesco totti è stato la più grande bufala del calcio italiano.

      1. @apollo:

        la penso come te, finchè persisterà la “romanità” nello spogliatoio a dare il cattivo esempio non impareremo mai la cultura del lavoro e della mentalità vincente ( la romanità del ma chi se ne frega, ma fallo parlà, la battutina, rallentare quando l’allenatore non guarda)

        non è totti in sè, è tutta l’aurea di romanità intorno a trigoria, speriamo che con il ritiro dei senatori si cominci a respirare finalmente un area nuova e che l’obiettivo degli americani sia questo

      2. @22.07.1927:

        Si ma l’aura è arrivata con Totti.

        Perchè la roma per anni è stata veramente vincente.

        Poi magari vinceva meno di quello che meritava ma era là.

  7. Burdisso: “A Roma sembrava che quando si allenavano ti facevano un favore. Roma la più tecnica, ma si passa da un eccesso all’altro e non aiuta”

    L’ex giocatore della Roma Nicolas Burdisso è stato intervistato dai giornalisti della Gazzetta dello Sport, durante la quale l’argentino ha raccontato i limiti di Roma e i pregi della squadra, ma anche alcuni aneddoti sulla passata esperienza in Giallorosso.

    “C’è tanta differenza tra giocare a Milano o Roma. A Milano c’è la pressione per la vittoria ma si resta sempre con i piedi per terra, a Roma invece si passa da un eccesso all’altro e non aiuta”.

    Totti per la Roma è una fortuna o è stato un limite?
    «Francesco è fantastico, non può mai essere un limite, ma non si è mai fatto delle domande. Non si è mai chiesto se fosse stato meglio giocare per 15 anni alla Roma e vincere oppure per 20 e non farlo. Dal punto di vista calcistico non è un leader, non trascina in campo. De Rossi è stato troppo buono, non ha mai voluto scavalcarlo”.

    Con quale allenatore si è trovato meglio?
    “Direi Carlos Bianchi, ma sono stato fortunato: ho lavorato anche con Maradona, Montella (che era bravissimo e non l’avrei mai mandato via dalla Roma) e anche Luis Enrique. Guardi che se il Barcellona vince, non è solo merito dei tre davanti. Ricordo quando nei preliminari con lo Slovan lui sostituì Totti e fummo eliminati, perché avevamo in campo tanti ragazzi e c’era bisogno di Francesco. Io quando vidi il cambio scossi la testa. Il giorno dopo Luis mi disse: “Non farlo più”. Aveva ragione lui. Ha portato a Trigoria la cultura del lavoro. A Roma sembrava che quando si allenavano ti facevano un favore. Ricordo che Spalletti e Montella impazzivano di rabbia. Vincenzo usava i gps e alla fine diceva: “Avete lavorato in modo imbarazzante“.

    Chi vede meglio tra le big?
    “L’Inter ha più carattere, la Roma più tecnica e il Napoli tutte e due le cose. La Fiorentina invece credo sia un gradino sotto. Nella Roma vedrei bene Perin“

  8. Florenzi porta la Roma a cena nel suo ristorante: da stasera tutti in ritiro

    sembra che dopo il dolce abbiano ordinato 6 pere

  9. Io trovo le interviste banali per definizione.

    D’altro canto come fai a non essere ripetitivo in un qualcosa che si ripete per 50 volte l’anno?

    Quelle significative saranno 4-5 in un’intera stagione, il canovaccio delle altre è sempre lo stesso.

  10. Anche quella mezza sega di Enrico letta vuole che l’italia entri in guerra.

    Sono diventati tutti guerrafondai.

    Per essere contro renzi e per piegarsi agli interessi francesi.

    Giusto per per ricambiare il favore ricevuto in libia.

    L’unica guerra con cui l’italia non c’entra un cazzo ci si deve infilare.

    Persino gli americani che sono emeriti cazzoni, hanno deciso che tutto sommato se sunniti e sciiti hanno deciso di farsi del male e se assad con l’urss e l’isis assieme ai paesi tipo katar emirati hanno deciso di massacrarsi tutto il resto del mondo ci guadagna. E noi ci dovremmo catapultare. A favore di chi poi? Manco si è capito.

    1. @apollo:

      non credo che l’Italia abbia autonomia decisionale a riguardo

      dal trattato firmato alla fine della guerra l’Italia è diventata a tutti gli effetti una colonia americana

      basti pensare alle innumerevoli basi nucleari e militari americani stanziate al nord italia e impunemente allargate a piacimento con libera interpretazione dei termini del patto
      ho sentito con le mie orecchie daqesponenti di un gruppo vicentino contro le basi militari americane che dopo l’iraq i soldati americani rientravano nella base di vicenza col cervello in pappa, procurando incidenti e violentando donne italiane

      per non parlare delle ingerenze americane nella nostra politica interna che hanno letteralmente impedito al nostro paese di rinascere da solo dalle macerie, vedi uccisione di moro, avvento di andreotti ecc ecc, ci sarebbe da dire e ci sarebbe scheletri da scoperchiare

      l’Italia non conta un cazzo e non può permettersi di porre un veto a un intervento, pensavo fosse stato chiaro

      1. @22.07.1927:

        E’ certo che l’Italia non può porre veti. Ma da questo a imbarcarsi in un avventura disastrosa ce ne passa.

        Quanto alle basi in Italia non servono più a nulla agli stati uniti. I vari paesi in cui si trovano vedono con terrore il loro abbandono da parte degli stati uniti perchè finisce l’afflusso dei dollari. Certo ci sono i 4 gatti veterocomunisti che ogni tanto fanno qualche manifestazione ogni tanto, ma erano cretini prima del muro di berlino, figurati ora. La verità è che gli stati uniti hanno postazioni in turchia e israele che sono molto più strategiche. Senza contare quelle in Inghilterra e Germania.

        E comunque l’Italia sarà una colonia americana, ma tutta l’intellighenzia italiano è ora per la guerra all’Isis stranamente in coincidenza con gli interessi Russi. Altro che stati uniti. Gli stessi che erano per le bandiere arcobaleno.

        Una vergogna da travaglio a scalfari a giulietto chiesa.

        Che schifo.

      2. @22.07.1927: hai vissuto in pace e prosperità per decenni grazie e soprattutto a quelle basi, che sono state una minaccia a chiunque abbia pensato di attaccarti (Libia, membri dell’ex patto di Varsavia).
        Viceversa di saresti dovuto arrangiare da solo, anche in virtù della posizione strategica che l’Italia ricopriva e che faceva gola anche all’URSS.
        Vivere in pace viene data come una cosa scontata, ma non è così. Basta chiedere ai nonni o dare uno sguardo al passato. La pace va conquistata anche con la guerra e il sacrificio.

      3. @ale.zaccarin:

        Quando c’è da salvaguardare interessi russi francesi inglesi e tedeschi. Allora bisogna essere guerrafondai.

        In relatà se non capiamo che questa non è una guerra fra oriente e occidente. E una guarra dentro l’islam non abbiamo capito niente.

        A cui si sono aggiunte stati uniti e russia da una parte e dall’altra per motivi stategici, cioè per le loro basi del cazzo, perchè entrambe sono autonome energeticamente. Gli usa con petrolio e nucleare, a la russia per nuceare e gas, e qui quattro pezzenti degli europei francesi e tedeschi per primi per motivi economici per qualche barile in più, cioè per le briciole.

        Non non abbiamo nulla a che vedere con tutto ciò.

      4. @apollo:

        Io me lo ricordo lionel jospen e mitterand o quel cazzone di schoreder che ci trattava a noi come assassini e guerrafondai che intervenimmo in iraq. Loro erano i pacifisti, ma in realtà si fecero le riforma e i soldi grazie alla competitività guadagnata contro italia e spagna e grecia che andarono in guerra spendendo tempo e denaro.

        E noi siamo diventati i pigs.

        Mavaffanculo.

    2. @apollo: Enrico Letta non sta simpatico neanche a me. Ma l’Italia fa parte della NATO e se la Francia che è un altro membro NATO chiede aiuto sarebbe logico dare una mano. Altrimenti sarebbe coerente uscire dall’alleanza Atlantica. L’Italia ha sfruttato la NATO fino a pochi anni fa, con un importante risparmio per armi mai acquistate (tanto abbiamo le testate atomiche Americane a Comiso e Sigonella, la sesta flotta Americana nel Mediterraneo, e i caccia ad Aviano, la base di camp darby vicino pisa) a al proposito da uno studio si calcola che il 2% del PIL altrimenti dedicato alla difesa è stato dedicato ad altre cose e si parla di centinaia d miliardi di euro negli anni.
      Gli stessi Stati Uniti comunque stanno bombardando giornalmente lo stato islamico in Irak.
      E’ accertato che i terroristi che hanno agito a Parigi si sono addestrati a Raqqa in Siria, che è la capitale del Daesh, il cosiddetto stato Islamico. Se questi fanatici religiosi stanno cercando di gestire questo stato, con la legge della sharia, le teste mozzate, le ragazzine schiavizzate e le donne lapidate, ma anche con l’approvvigionamento d’acqua e luce, gli stipendi per gli insegnanti delle scuole coraniche o gli impiegati pubblici, gli spazzini e gli infermieri, e allo stesso tempo addestrano e spediscono kamikaze in occidente, tu non puoi far altro che tentare di dargli una lezione che magari la prossima volta li faccia desistere, puoi interrompere i traffici di petrolio con la Turchia che compra il petrolio ad un terzo del valore di mercato, ma dei fare qualcosa insieme alla Francia, alla Gran Bretagna e tutti gli altri.
      Supponiamo che l’Italia nonostante l’alleanza Atlantica decidesse e la richiesta di aiuto decidesse di non intervenire, e tra sei mesi si scatenano una serie di ripetuti attacchi terroristici in tutte le nostre città, da chi andresti a piangere ed elemosinare aiuto poi?
      L’Italia storicamente non ha mai avuto la forza di agire da sola, lo si è visto chiaramente durante gli attentati Palestinesi alla Sinagoga di Roma, a Fiumicino e alla stazione di Bologna dove un presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, rivela che a compiere la strage furono i Palestinesi, per vendicarsi di un sequestro di armi da parte della Polizia Italiana, ma Cossiga non viene ascoltato. Ti prendi i morti e stai zitta.

      1. @ale.zaccarin: Il tuo ragionamento è contraddittorio.

        Sostieni che l’Italia avrà attacchi terroristici se non interviene in guerra.

        Già di per sè l’idea è bizzarra, ma anche a voler entrare nel merito, ti dico che questa è una guerra dentro l’islam. Se intervieni lo fai per attaccare una parte, e l’altra ti si ritorcerà contro.

        Se a favore del blocco urss assad per attaccare l’Isis, ci penseranno i turchi o l’isis a fartela pagare, se invece sei a favore del blocco stati uniti turchia Isis per metterti contro il blocco assad russia te la farà pagare quclun’altro,magari alquaeida..

        Entrambi i blocchi hanno frange terroristiche da usare come carne da cannone.

        In linea teorica ciascuna di esse può attaccare incolpando l’altra per tirarti in ballo, ma per fortuna siamo irrilevanti geopoliticamente, anche per colpa della crisi economica, e dal’altro canto siamo i più espsoti militarmente dopo gli stati uniti con 7 mila soldati sparsi nel mondo fra libano e kosowo e altri.

        E poi l’ultima questione.

        Daesh.

        Che fa schifo per fare schifo.

        Ma di più di Iran, Katar, Algeria, Siria, Yemen?

        Sono uguali.

        Anzi non sono uguali.

        Sono gli stessi. Con un altro nome.

        Non ci chiederanno di intervenire, ma se ci chiedessero di intervenire credi che avrebbero la faccia di cazzo di intevenire contro l’Isis in siria quando l’abbiamo a due passi per cazzi loro in Libia?

        Ci provassero.

        L’Italia ha già risposto che intende senza dubbio intervenire, ma vuole il comando e solo in Libia. E naturalmente dopo aver ritirato le sue forze in Libano.

        E infatti non fiatano più.

        E starano zitti fino alla fine della guerra.

        Non sia mai che l’Italia si prendesse gratis il petrolio libico.

        Questo è più grave per i francesi e i tedeschi e gli inglesi, che mozzare la testa di qualche giornalista o di qualche omosessuale.

        E questa sarebbe l’Europa in cui dobbiamo andare in sosccorso?

      2. @apollo: Ho detto che l’Italia può subire attacchi terroristici indipendentemente se decide di entrare in guerra o no. Se decidi di non cagare nessuno che ti chiede una mano non è detto poi che a seguito di una linea politica “Peace and Love” non subirai attacchi e che qualcuno a quel punto ti tenda una mano. Qualunque sarà la decisione che prenderà l’Italia, partecipare o no, la collocherà in una posizione pericolosa. Da qui la solita furbata Italiana: attendere.

      3. @ale.zaccarin:

        Ma perchè non ci danno una mano loro in Libia per abbattere l’Isis?

        Perchè?

        E a questa domando tu non sarai in grado di rispondre per l’etenrità?

      4. @apollo: Ma il fatto che le commesse di gas e petrolio in Libia erano in mano all’ENI cosa significa?Mandavi soldati a proteggere i tuoi pozzi come fanno altri. Hai mai dato un occhiata al documentario su Gheddafi “il cane pazzo”? Dacci un occhiata è davvero interessante.

        Gheddafi ha fatto il cazzo che voleva per anni (parlo da un punto di vista dei rapporti con l’occidente), ha ripetutamente minacciato l’occidente, ha lanciato missili su lampedusa, ha abbuattuto un aereo di linea, ha tentato di acquistare armi atomiche per minacciare i nostri culi (e forse in punto di morte non si sarebbe fatto scrupoli a distruggere qualche bella città Italiana).
        A un certo punto sembrava essersi allineato e diventato amico degli occidentali. Il bacio di Berlusca all’anello. L’invito alla sede dell’ONU e il suo discorso ha gelato tutti. Da lì l’inizio della fine. L’Italia non si è schierata e si è attaccata al cazzo come al solito

      5. @ale.zaccarin:

        L’Italia si è schierata.

        Una volta che tutti hanno iniziato a bombardare la Libia per spartirsela a discapito dell’Italia che faceva?

        Abbatteva i tornado francesi come ha fatto la Turchia?

        A partecipato allo sbranamento quanto ormai era già iniziato e deciso da altri contro gli interessi italiani.

        Anche a protezione degli insediamenti Inei, ed infatti li ha mantenuti.

        Solo che ora la situazione è più instabile e costano di più da mantenere.

        Quanto a geddafi certo che faceva schifo. Ma perchè i libici sono meglio?

        Lui era in grado di governarli e così li governava perchè così riusciva a governarli.

        Lo stesso vale per putin

        Ognuno ha il leader che si merita.

        Da Mussolini a Brlusconi a prodi a D’Alema a Renzi a Grillo il prossimo.

      6. @apollo:

        Scusa i mirage. I francesi pacifisti che ogni anno atomizzano un’isola del pacifico con le loro armi nucleari usano i Mirage.

      7. @ale.zaccarin:

        E comunque l’Italia non attende.

        Protegge i suoi interessi in Libia come fanno tutti.

        E mantiene una rete di intelligence che fino ad or ci ha protetto nonostante le guerre in Iraq e afganistan e anche libano.

    3. @apollo: sterminiamoli e creiamo nuove colonie per il popolo europeo

      1. @Peter Pan: sono d’accordo. Sarebbe un vantaggio per noi e per le popolazioni autoctone, sarebbe una disgrazia per i dittatori locali. La fine del colonialismo in Africa è stata una condanna soprattutto per la povera gente.

  11. Io sarò di un’altro pianeta, ma a me di cosa un allenatore dice in conferenza stampa, o un capitano o u presidente, non frega proprio niente. Anzi se parla per mezzora senza dire assolutamente niente, mi diverto come un pazzo a leggere i commenti pseudointerpretativi e le le contorsioni mentali. A me interessano le decisioni. Anche sottotraccia.

    Ad oggi l’unica decisione che ha preso mr pallott è di aspettare. Uno può essere d’accordo o meno ma questo è.

    E dobbiamo aspettare pure noi. Che poi tutto sommato non paghiamo di persona su queste decisioni.

    A proposito. Un sacco di gente si incazza come le bisce quando sente gli allenatori fanno pretattica, o recriminano dopo episodi dubbi nelle partite. Io anche in questo caso godo come un matto.

    Sono pagati per dire cazzate. Fa parte del gioco. Poi uno le cazzate le dice con classe, e chi invece è più fregnone, come me del resto. Ma il risultato non cambia.

  12. è ovvio che con quel ” 1-2 sconfitte” volesse lanciare una frecciatina.. aspettiamo le dichiarazioni più specifiche e dettagliate domani, ma secondo me resteremo comunque insoddisfatti.
    temo in qualcue ennesima banalità

    22.07.1927 ha detto:

    @oregon1:
    ok allora sbaglio ad averci visto un messaggio

    1. @King Schultz: qualche

  13. finalmente ha parlato pallotta…pe dì stronzate però

    Pallotta: “A volte dovremmo mettere le cose in prospettiva. Una o due sconfitte non hanno alcun significato di fronte alla vita e alla salute dei nostri bambini. E su questo non riflettiamo mai abbastanza”

    vi lamentavate che non si fa sentire, se deve dire ste cose qui è meglio che non parla

    1. @22.07.1927: ciao 22.07.1927 . Si vede che pallota nn sa cosa dire in questo momento,ma cmq ti quoto meglio stare zitti che dire ste cose che nn c entrano nnt cn la roma ora

      1. @TOTTIJO:

        il messaggio era relativo a un iniziativa della roma sui bambini con malformazioni credo ma non capisco il motivo di metterci in mezzo le sconfitte, non poteva evitare questa uscita, dite che è casuale?

    2. @22.07.1927: fermo restando che Pallotta è un cretino….credo che stavolta volesse dare solo mandare un messaggio a sostegno dell’attività di Telethon 2016.

      1. @oregon1:

        ok allora sbaglio ad averci visto un messaggio

  14. derossimaancheno ha detto:

    Secondo me no.
    Tutti i giocatori delle Nazionali qualificate all’europeo da adesso fino a giugno faranno di tutto x conquistarsi un posto, possibilmente da titolare.
    Ad oggi Szczesny è la riserva di Fabiansky e difficilmente le cose miglioreranno se da gennaio a giugno rimarrà in panchina a vedere cech giocare.
    Al di là delle dichiarazioni di facciata a Roma il titolare è lui.
    Dopo un esordio col botto, con quel miracolo salva risultato contro la rubentus, ha purtroppo subito l’infortunio contro il barca ed al rientro ha commesso qualche errore.
    Però ad oggi come riflessi, spinta e doti tecniche è molto più forte del quasi 40enne Morgan, sicché tornerà presto a difendere i nostri pali, forse già a Torino.
    Fino a giugno il nostro titolare sarà lui, poi probabilmente non più.
    Alisson mi piace molto, ma credo che il vero obbiettivo del fumante sia uno tra scuffet e sportiello, anche x la quota di giocatori provenienti dalle giovanili itlaiane.
    A me non dispiacerebbe Diego Lopez del Milan, visto che loro ormai puntano su Donnarumma.
    @down under:

    Possibile che voglia lasciare la Roma se dovesse fare panca nelle prossime partite.
    L’obiettivo magari non e’ tanto quello di rientrare all’Arsenal ma di essere prestato altrove.
    Io rimango dell’idea che a gennaio si debba avere un’idea su chi difendera’ la nostra porta la prossima stagione. Se il polacco pensa solo a tornare in Inghilterra io gia’ dalla prossima finestra di mercato punterei su Alisson e a giugno uno tra Scuffet e Sportiello.
    Se invece Szczesny volesse rimanere proverei a riscattarlo gia’ a gennaio.

  15. Non è solo il portiero che a gennaio vuole andare.

    E’ mezza squadra, da iturbe a palmieri a ucan. Fra due settimane pure dzeko.

    Il tempo che totti inizia di nuovo a rompere i coglioni.

    1. @apollo: dai smettila che nn fa piu ridere, dzeko nn sta facendo nnt di che e nn x colpa di totti forse x colpa di garcia ma staremo a vede, riguardo a scezny prima parasse che e pagato x quello e poi puo pure andare a londra

      1. @TOTTIJO: Ma infatti lui non ha colpa. La colpa è tua e di tutti quelli come te.

    2. @apollo: attento a nomina’ Totti che Tottijo è in agguato te cazzia subbito!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  16. ci si lamenta per la divisione in due delle curve, per altre cose simili, non oso immagine se la società non dovesse rinnovare a totti…
    Per prima cosa IL CONTRATTO DI TOTTI E L ULTIMA COSA A CUI PENSARE ORA,,E non credo che succederebbe un casino siccome e la societa che lo vuole x il fatto del marketing sai che totti e piu conosciuto piu di tutti i giocatori della roma messi assieme? Cmq speriamo che dzeko torni a segnare…lui nn e forte come higuain questo si sapeva…era sl l illusione dei tifosi che speravano in un batistuta bis..ma dzeko e forte ma lo deve dimostrare xche puo farlo! .Buonaserata lory

    1. @TOTTIJO: era riferito a lorysan 😀

  17. se la storia su Benatià è vera (sabatini pinokkio?) dobbiamo cambiare obiettivo. a sto punto punterei Rolando (ex inter). nn punterei nè ranokkia (una sega), nè Jesus (anke se molti siti battono sulla notizia scambio definitivo Adem/brasiliano).
    X sostituire Itu, riporterei a casa Ibarbo. Entrambi i calciatori conoscono già il campionato e il colombianonaturalmente compagni e movimenti.

  18. Il caso Szczesny non va sottovalutato. Se lui non è motivato e non vede l’ora di tornare a Londra allora che si faccia in modo di anticipare l’operazione già a Gennaio.
    Non possiamo permetterci di avere un giocatore poco motivato in porta. Potrebbe costarci caro!

    Quindi dobbiamo fare in modo di prendere subito quello che dovrà essere il nostro futuro portiere titolare.
    Andrà preso un portiere forte in grado di farsi sentire e comandare il reparto difensivo!
    Possibilmente italiano o uno che possa imparare la lingue in fretta e senza problemi.

    Il primo della lista per valore ed importanza è Sirigu!
    Al PSG non è più titolare. E’ italiano, forte e ha solamente 28 anni. Sarebbe il top che possiamo permetterci!

    Poi tra quelli più accostati ci sono Alisson (BRA) e Sportiello. Entrambi 23enni e di buon valore. Il primo sarebbe una scommessa non avendo mai giocato in Europa, dicono sia il futuro portiere titolare del Brasile e questo non è poco!
    Sportiello è italiano ed ha già qualche anno di esperienza in Serie A. Non è male e forse è pronto per il salto di qualità in una big.

    Altri che mi vengono in mente sono Sommer, Ruffier e Perin. Però convincono meno. Vedremo!

  19. L’unico difetto del polacco e che a roma non ci vuole stare.

    Per il resto

    FORZA ROMA

    e chi se ne frega di tutto il resto.

    1. @apollo: il polacco ha sbagliato 2 gare(bate e inter) per il resto o ha meritato o non ha demeritato ma sono piovute le critiche

      1. @neymar-is-the-best:

        due gare?? cavolata

    2. @apollo: questo è sicuro ma non si spiega questa involuzione dopo le prime uscite. Secondo me dipende dalla totale involuzione della squadra, che fa emergere forte il desiderio di tornare all’Arsenal.

      non che prima non ci fosse, ma se la squadra avesse mostrato gioco ed evoluzione probabilmente pur volendo tornare all’Arsenal avrebbe parato meglio.

      poi secondo me Garcia i portieri li allena poco e male, come d’altronde tutta la squadra.

      poi alla fine forza roma e sti gran cazzi di tutto il resto… :mrgreen:

      1. @Rudi Garcia: Centravanti e portiere sono ruoli delicati. Conta molto la serenità individuale e la concentrazione soprattutto. Dopo l’infortunio alla mano e la partita vergognosa con il barca dove ha fatto un numero impressionante di parate miracolose si è chiesto anche comprensibilmente:

        Ma ndo cazzo so’ capitato?

    3. @apollo:

      ma per piacere

      tutti questi scudi levati per un portiere dai limiti importanti

      se se ne va ci fa un piacere, se pretende il posto fisso se ne andasse a quel paese, il suo valore non rende minimamente giustizia alla percezione che lui ha di se stesso ( che al contrario è alta)

  20. portiere e bomber so mezza squadra secondo un detto….probabilmente è vero ma putroppo è verissimo che a roma sono 2 ruoli sempre criticatissimi e x una volta do la colpa anche all ambiente perche distrugge i giocatori….a me il polacco e dzeko non dispiaciono, il portiere ha dimostrato di avere buone doti(e spero rimanga anche dopo giugno) e dzeko lo aspetto

  21. attilio IV ha detto:

    @derossimaancheno: caro Dero..un caro saluto innanzi tutto..
    il ruolo del portiere nel football è un qualcosa di particolare e di “unico”….togliere dal campo un portiere, anche per una sola partita…adducendo scelte tattiche o bisogno di fantomatico riposo, porta inevitabilmente alla depressione di chi gioca da titolare….ai tempi di mio padre, si diceva con poca enfasi che i portieri sono “matti” e che una vena di pazzia è quella che contraddistingue coloro che si cimentano in questo ruolo.
    Per questo, ho l’ impressione che abbiamo “bruciato” anche il polacco.

    concordo con queste parole…confermo(a livello di tornei dilettantistico) che per un portiere l aspetto mentale conta ancor di piu di quello fisico….se sbaglia un giocatore di movimento ti puoi salvare ma se sbaglia un portiere vuol dire gol subito 😉

    1. @neymar-is-the-best: il portiere è uno dei ruoli essenziali nel football, come il centravanti…sono quei ruoli che negli episodi, di cui una partita di calcio è piena, fanno la differenza tra perdere, pareggiare e vincere.

      Quello che farei se avessi una squadra di calcio è comprare un portiere di qualità, anche giovane e di prospettiva, ma con caratteristiche tecniche e mentali importanti, magari pagandolo tanto, e poi farlo giocare SEMPRE, facendolo diventare un punto fermo (Zoff, Albertosi, Tancredi, Buffon, Neuer). Qualche errore dovrai concederglielo, qualche buca la farà, ma il portiere va valutato nella continuità del campionato e nel numero di parate decisive che ti portano tre punti in più.

      Una parata del portiere in una partita equilibrata vale un goal, una o due uscite ben fatte quando gli avversari ti circondano danno forza alla squadra che sa che ha un ultimo baluardo valido se loro sbagliano o se gli altri giocano meglio. Se ciò avviene allora i compagni si fideranno di lui, e avrà diritto di guidarli e di dirgli cosa devono fare.

      Poi comprerei un difensore forte, un centrocampista forte, e un attaccante forte e intorno ci fare girare piano piano tutto il resto, perchè la spina dorsale della squadra è forte e fa da volano al resto.

      Poi col tempo e con l’amalgama di queste componenti la squadra diventa sempre più competitiva fino a giungere a qualche vittoria.

      Se guardi il Napoli:

      Reina
      Albiol
      Allan-Hamsik
      Higuain

      la spina dorsale è forte ed esperta, ci puoi far girare intorno i vari Koulibali, Goulham, Jorginho, Insigne e callejon, e daranno valore aggiunto.

      1. @Rudi Garcia: mi dispiace ma albiol fa cagare xD

      2. @TOTTIJO: a me non pare…i numeri dicono cose diverse, ma a te che te frega, c’hai errrr cappppitaaannoooooo

  22. Scesni mostra in porta le stesse carenze mostrate a suo tempo da Stekelenburg, Skorupski e De Santis, vale a dire la continuità e la regolarità di intervento soprattutto tra i pali e sui tiri da fuori area, nonché sulle uscite.

    In una parola: l’affidabilità, che è quanto si richiede a un ruolo delicato come quello (le parate decisive valgono quanto i goal, vedi la parata decisiva sul palo di Reina con l’Inter, o anche la parata di scesni che ci ha fruttato tre punti con la juve, le parate decisive di Handanovic in Inter-Roma).

    Ora se tutti i portieri che vengono a Roma mancano di continuità e di regolarità, e quindi alternano belle parate a cagate ionosferiche, significa che vanno attenzionati alcuni aspetti del ruolo:

    l’allenamento specifico di quel ruolo (siamo sicuri che il nostro preparatore dei portieri sia bravo?)

    l’allenamento mentale in quel ruolo (ovvero devi essere bravo quando serve veramente, quando la squadra è sotto pressione e soffre).

    Il secondo aspetto è conseguente all’andazzo mentale della squadra intera, che è pessimo, con scarsa concentrazione nei momenti chiave della partita, quando per capirci bisogna avere le palle per resistere…

    Quindi:

    1) allenare meglio i portieri
    2) prendere portieri comunicativi, di personalità, pronti a diventare i primi leader della squadra

    augh e forza roma!

    1. @Rudi Garcia: quoto

    2. @Rudi Garcia:

      Portieri comunicativi…in quale lingua ? La Roma è una Babilonia di lingue.

      Se tu sei comunicativo ma poi i tuoi compagni non capiscono quello che dici, la tua comunicatività non serve a niente.

      1. @romanistavero: basta imparare due parole di italiano, non è difficile…

  23. Ci sono state tante polemiche questa settimana e la maggior parte di queste sono giuste. Tanti tifosi vogliono l’allontanamento di garcia perchè in molte circostanze risulta carente e poco adeguato alla panchina della roma, e io faccio parte di quel gruppo che ne vorrebbe l’esonero. nonostante cio’ non discuto il mio grande amore per questa squadra, per la maglia e per questi colori, di certo non posso abbandonarla adesso che le cose vanno male e mai lo faro’. sabato alle 15 sarò davanti al televisore a tifare con tutto il cuore, più di prima forse , la magica e fino all’ultimo secondo spererò che qualcosa di bello accada. SEMPRE FORZA ROMA

  24. “Skorupski? Ci siamo trovati, siamo gli unici single della squadra e quindi ci frequentiamo di più e ci siamo trovati bene. E il mio cane Fuffi è geloso di lui…”,

    qualcosa di omosessuale bolle in pentola, non sarei affatto stupito se a fine stagione tonelli e skorupski gongolassero a nozze :mrgreen: 😆

    1. oregon1 ha detto:

      A proposito di Szczesny…..sará pure un buon portiere…..peró fino ad ora non lo ha dimostrato né qui né a Londra.

      Scesni mostra in porta le stesse carenze mostrate a suo tempo da Stekelenburg, Skorupski e De Santis, vale a dire la continuità e la regolarità di intervento soprattutto tra i pali e sui tiri da fuori area, nonché sulle uscite.

      In una parola: l’affidabilità, che è quanto si richiede a un ruolo delicato come quello (le parate decisive valgono quanto i goal, vedi la parata decisiva sul palo di Reina con l’Inter, o anche la parata di scesni che ci ha fruttato tre punti con la juve, le parate decisive di Handanovic in Inter-Roma).

      Ora se tutti i portieri che vengono a Roma mancano di continuità e di regolarità, e quindi alternano belle parate a cagate ionosferiche, significa che vanno attenzionati alcuni aspetti del ruolo:

      l’allenamento specifico di quel ruolo (siamo sicuri che il nostro preparatore dei portieri sia bravo?)

      l’allenamento mentale in quel ruolo (ovvero devi essere bravo quando serve veramente, quando la squadra è sotto pressione e soffre).

      Il secondo aspetto è conseguente all’andazzo mentale della squadra intera, che è pessimo, con scarsa concentrazione nei momenti chiave della partita, quando per capirci bisogna avere le palle per resistere…

      Quindi:

      1) allenare meglio i portieri
      2) prendere portieri comunicativi, di personalità, pronti a diventare i primi leader della squadra

      augh e forza roma!

  25. il polacco il vizio del fumo lo ha sempre avuto anche all’arsenal, non ha certo iniziato qui…
    questo, oltre alle tante papere a londra, gli sono costati lo sbolognamento a roma
    portiere bravo con i piedi con ottimi colpi come ottime papere, troppo discontinuo
    roma ancora aspetta IL SUO PORTIERE DI PROPRIETà

  26. attilio IV ha detto:

    ..nel frattempo Szczesny pare abbia dato la disponibiltà all’ Arsenal di tornare a gennaio a Londra….ma si !!!…tanto de portieri bboni ce n’ avemo a scatafascio !

    Ciao Attilio.
    E pensare che quando questa estate denigravo la scelta di Sabatini di ingaggiare il portiere dell’Arsenal,molti mi davano contro…
    i risultati erano ampiamente prevedibili.
    Un portiere di una squadra londinese,ha la testa a Londra.
    Le mie perplessità erano più che giustificate da quello che vedo.

  27. A proposito di Szczesny…..sará pure un buon portiere…..peró fino ad ora non lo ha dimostrato né qui né a Londra.

    1. Beh, dai, prima del l’infortunio col barca si.
      Contro la rubentus ha compiuto un miracolo che è valso 3 punti.
      Però la regolarità è una qualità fondamentale x un portiere, mentre Szczesny sembra piuttosto incostante.

      @oregon1:

      1. @derossimaancheno: vero, solo una partita anzi una parata di livello, poi una mediocrità infinita. ci serve fino a giugno poi via più veloce della luce…meglio skorupski (ovviamente provocazione),…..qsta estate sponsorizzavo handanovic per l’acquisto se mettevamo un po’ di soldi sul piatto forse lo strappavamo, forse

  28. johnnywalker ha detto:

    Giocando un po
    Ipotizzando uno spalletti bis
    Che nn accadra
    Voi cm vedreste florenzi in stile Perrotta???
    Grazie

    Sempre pensato, intimamente, fosse il suo vero ruolo.

    Potrebbe essere una versione più tecnica e meno fisica di Simone, la capacità di sapersi inserire centralmente è simile.

    Peccato non averlo mai visto in quel ruolo e non avere la controprova.

  29. ..nel frattempo Szczesny pare abbia dato la disponibiltà all’ Arsenal di tornare a gennaio a Londra….ma si !!!…tanto de portieri bboni ce n’ avemo a scatafascio !

    1. @attilio IV: senza parole….poi uno si chiede perchè a Milano abbiamo perso con quel tiretto….
      Testa altrove…..mancanza di concentrazione…..in un portiere sono TUTTO.

      1. @CommandoUltraCurvaSud: Caro Cucs, mi spiace se ti ho lasciato senza parole….probabilmente mi sono spiegato male, visto che ho utilizzato colpevolmente poche parole…..
        volevo solo esprimere il mio disappunto per come vengono trattati molti giocatori forse troppo presto reputati …diciamo..”poco degni” di vestire la maglia giallorossa…..
        In questo campionato abbiamo il polacco, Morgan e un paio di Primavera per quel ruolo….sono d’ accordo con te sul “tiretto” di San Siro……ma purtroppo nel calcio, come nella storia e nella vita in genere, non esiste mai la controprova
        Un caro abbraccio.

      2. @CommandoUltraCurvaSud:

        Ciao Command.

        Ti ricordi di tal Giulietto Chiesa.

        L’ho ascoltato ultimamente in televisione assieme a tal Travaglio, due grandissimi del giornalismo italiano, i quali entrambi rimproveravano a renzi l’immobilismo dell’italia nei confronti della Guerra, che tra l’altro ha il numero più elevato di militari in varie zone di guerra dopo gli stati uniti di tutto il globo terracqueo. Circa 7000 uomini sparsi ovunque fra libano kosovo e paesi similmente ameni.

        Nulla da dire se non fosse che fino a ieri erano tutti pacifisti anti bush e anti america. Tutti alla marcia per la pace assieme a gino strada.

        Che spettacolo indecente.

        Non solo.

        Tal Giulitto Chiesa era così appiattito sulle posizioni di Putin, che lodava in maniera imbarazzante, essendo tra l’altro in conflitto di interessi quale corrispondente da Mosca che il sig. Emilio Fede sarebbe impallidito al confronto.

        Naturalmente tutti sanno che lo stesso chiesa è agente kgb da sempre. E che lui pacifista e militarista non è mai stato anzi. Lui è solo un antioccidentale per esigente di lavoro.

        Ma tant’è.

  30. Szczesny se non giochera’ titolare nelle prossime partite chiedera’ di tornare all’Arsenal.
    Ora io credo sia un gran portiere.
    Ma se non volesse rimanere, prenderei subito Alisson e a giugno Scuffet o Sportiello.

    1. Secondo me no.
      Tutti i giocatori delle Nazionali qualificate all’europeo da adesso fino a giugno faranno di tutto x conquistarsi un posto, possibilmente da titolare.
      Ad oggi Szczesny è la riserva di Fabiansky e difficilmente le cose miglioreranno se da gennaio a giugno rimarrà in panchina a vedere cech giocare.
      Al di là delle dichiarazioni di facciata a Roma il titolare è lui.
      Dopo un esordio col botto, con quel miracolo salva risultato contro la rubentus, ha purtroppo subito l’infortunio contro il barca ed al rientro ha commesso qualche errore.
      Però ad oggi come riflessi, spinta e doti tecniche è molto più forte del quasi 40enne Morgan, sicché tornerà presto a difendere i nostri pali, forse già a Torino.
      Fino a giugno il nostro titolare sarà lui, poi probabilmente non più.
      Alisson mi piace molto, ma credo che il vero obbiettivo del fumante sia uno tra scuffet e sportiello, anche x la quota di giocatori provenienti dalle giovanili itlaiane.
      A me non dispiacerebbe Diego Lopez del Milan, visto che loro ormai puntano su Donnarumma.

      @down under:

      1. @derossimaancheno: caro Dero..un caro saluto innanzi tutto..
        il ruolo del portiere nel football è un qualcosa di particolare e di “unico”….togliere dal campo un portiere, anche per una sola partita…adducendo scelte tattiche o bisogno di fantomatico riposo, porta inevitabilmente alla depressione di chi gioca da titolare….ai tempi di mio padre, si diceva con poca enfasi che i portieri sono “matti” e che una vena di pazzia è quella che contraddistingue coloro che si cimentano in questo ruolo.
        Per questo, ho l’ impressione che abbiamo “bruciato” anche il polacco.

      2. Ciao Attilio, forse hai ragione, ma forse invece i tempi cambiano ed ad oggi abbiamo diversi esempi di portieri che giocano alternati, magari uno in coppa e l’altro in campionato, con buoni risultati.
        Vedi Ter Stegen e Bravo nel barca, Cech e Courtois l’anno scorso nel Chelsea.
        Anche noi, l’anno scorso, giocammo spesso in coppa Italia con Skorupski.
        Se poi, come ho letto, il cambio di titolare è dipeso da comportamenti poco professionali del polacco, magari la cosa rientra semplicemente sotto la voce “punizione/avvertimento” ed anche qui ci può stare.
        @attilio IV:

      3. @derossimaancheno: giustamente fai gli esempi di portieri “alternati” fra campionato e coppa…ma qui l’ alternanza è fatta in campionato, a prescindere sinceramente da fatti punitivi (ed eventualmente giustissimi) di cui sinceramente, per mia ignoranza, non ho avuto riscontro.

      4. Dicono che sia stato ribeccato nuovamente a fumare negli spogliatoi dopo la disfatta di Barcellona, cosa che era già valsa l’anno scorso l’ira di Vanger.
        @attilio IV:

      5. @derossimaancheno: se le cose stanno in questo modo,..e non ho motivo di dubitare di quanto dici, la punizione ci sta tutta.
        Non vorrei soltanto che fosse la solita manfrina del volersi attirare gli auspici benevoli di chi all’ interno di uno spogliatoio, per meriti esclusivamente anagrafici, conta più di altri.

      6. IL RETROSCENA – Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Szczesny è stato spedito in panchina per motivi disciplinari. Il portiere polacco sarebbe stato sorpreso a fumare una sigaretta con un compagno nella sconfitta patita contro il Barcellona. Non è la prima volta che Szczesny viene multato per la medesima circostanza: nella sua esperienza all’Arsenal Wenger lo aveva multato di 20000 sterline per aver fumato una sigaretta dopo la sconfitta contro il Southampton dello scorso cinque di gennaio.

        Questa la notizia di 3 giorni fa 😉
        @attilio IV:

      7. Sapevo che a Londra le sigarette costano molto care, ma a 20000 sterline a paglia conviene smettere :mrgreen:

  31. Se l’è vista davvero brutta Senad Lulic. E il peggio non è ancora scongiurato per il giocatore bosniaco. Bisognerà infatti aspettare ancora tre giorni prima di mettere la parola fine ad una brutta vicenda che poteva avere conseguenze drammatiche. Lulic salterà la sfida con la Juve di domani e non tornerà in campo prima di un mese, ma questo è il meno per come si erano messe le cose. Perché durante una sessione di lavoro in palestra, ieri pomeriggio a Formello, il giocatore della Lazio si è procurato una subamputazione della terza falange (quella dove c’è l’unghia, per intenderci) del dito anulare della mano destra e la frattura del dito medio. Per dirla in termini meno scientifici, Lulic ha insomma rischiato di perdere una parte di un dito. È stato operato d’urgenza presso la clinica Mater Dei per attutire gli effetti della subamputazione della falange dell’anulare e per ridurre la frattura del medio: l’intervento è riuscito, ma il rischio di perdere la falange non è ancora scongiurato. Bisognerà vedere come il dito reagirà. Fondamentali le prossime 72 ore: Lulic sarà monitorato attentamente e per questo dovrà restare in clinica. C’è un moderato ottimismo che le cose vadano bene, ma la prudenza è d’obbligo.

    Sarà sicuramente la maledizione del Faraone (scusate il cinismo) 👿

    1. Questo è pazzo!

  32. In realtà neanche noi supporters siamo in grado di accendere il fuoco.
    Non ci siamo neanche vicini.
    Se non accettiamo il fatto che Totti debba ritirarsi,non ci lamentiamo se ci accusano di trogloditismo/provincialismo. Calcisticamente parlando.

  33. johnnywalker ha detto:

    Giocando un po
    Ipotizzando uno spalletti bis
    Che nn accadra
    Voi cm vedreste florenzi in stile Perrotta???
    Grazie

    il modulo spallettiano con perrotta trequartista non si puo riproporre….manca il totti di 5/6 anni fa…senza quel tipo di giocatore il perrotta di turno non puo essere determinate come lo era supersimo

  34. l addio burrascoso con totti sarà un danno solo economico visto che in campo non è piu determinante 🙄 secondo voi abbiamo un uomo immagine capace di sopperire alla mancanza di totti in società(dirigente o giocatore)?tipo rummenig al bayer, zanetti all inter,nedved alla juve o tipo giocatore messi al barca,cr7(che ha sostituito raul)al real

  35. Thiago94 ha detto:

    A Totti non va rinnovato il contratto.
    Serve un taglio netto al passato.
    Non può esserci voglia di evolvere se ragioniamo ancora come australopitechi.
    Totti non parla dell’attuale situazione?
    La motivazione è dietro l’angolo.
    Pensate veramente che i giocatori vogliano prendersi colpe non loro?
    E perché mai? Voi lo fareste?
    Perché per ovvie ragioni,Totti non potrebbe fare nomi.
    Dovrebbe assumere colpe per lui e per tutto il gruppo.
    Io credo che il favore a Garcia non lo voglia fare nessuno.

    la domanda è: la gente è pronta a questo?

    ci si lamenta per la divisione in due delle curve, per altre cose simili, non oso immagine se la società non dovesse rinnovare a totti…

    1. @LorySan: Non deve decidere la gente. Il riferimento all’australopiteco non era casuale. Noi chiediamo ai dirigenti di costruire la macchina del tempo quando questi non sono nemmeno in grado di accendere il fuoco.

    2. @LorySan: dipende come avviene l addio a totti(come giocatore), se lui da amante della roma si fa da parte e si siede dietro una scrivania allora va bene…ma se come penso io lancerà frecciatine perche lui voleva giocare alzerà la piazza contro l americani facendo il gioco di molti speaker radiofonico 🙄

      1. @neymar-is-the-best:

        gli americani stanno facendo,anzi hanno fatto,tutto da soli ;non c’è bisogno dell’aiuto di nessuna radio e di nessuno speaker.

  36. Thiago94 ha detto:

    A Totti non va rinnovato il contratto.
    Serve un taglio netto al passato.
    Non può esserci voglia di evolvere se ragioniamo ancora come australopitechi.
    Totti non parla dell’attuale situazione?
    La motivazione è dietro l’angolo.
    Pensate veramente che i giocatori vogliano prendersi colpe non loro?
    E perché mai? Voi lo fareste?
    Perché per ovvie ragioni,Totti non potrebbe fare nomi.
    Dovrebbe assumere colpe per lui e per tutto il gruppo.
    Io credo che il favore a Garcia non lo voglia fare nessuno.

    la domanda è: la gente è pronta a questo?

    ci si lamenta per la divisione in due delle curve, per altre cose simili, non oso immagine se la società non dovesse rinnovare a totti…

  37. Quando uno dice che Dzeko é poco incisivo non significa bocciare il giocatore
    quando uno dice che pallotta sta distruggendo il tifo (silenzio sulla curva, promesse bugie di incontri, assenza….) non significa che non abbia investito molto nella Roma

    il capitano non deve essere obbligatoriamente un santo, un salvatore, un condottiero…
    uno che ci mette la faccia, uno che nei momenti difficili dice le parole giuste….

    Ma ancora a scrivere su questa notizia?

    1. ah le altre notizie:
      Pallotta prova a chiudere per lo stadio
      Sabatini prova a difendere la squadra
      Gervinho prova a recuperare per Torino-Roma
      La Roma prova a rifare la difesa con i soldi delle cessioni
      Francesco Totti proverà ad esserci almeno in panchina per Napoli-Roma

      PROVA PROVA;;;

  38. Giocando un po

    Ipotizzando uno spalletti bis
    Che nn accadra

    Voi cm vedreste florenzi in stile Perrotta???

    Grazie

  39. L’Atalanta ha preso tre sberle dall’Udinese 3 giorni dopo essere venuta a vincere in casa nostra. Se 2 più 2 fa quattro la vedo dura… sia a Torino per non parlare di Napoli. O riescono a darsi una regolata in questo ritiro oppure la Roma a Natale è già fuori da tutto.

    DOV’E’ PALLLOTTA? Dov’è il salvatore della patria che tutti osannavano? (io ero scettico fin dall’inizio). Un presidente giusto in momenti così mette tutti in riga e gli dà l’ultimatum, e se falliscono a casa tutti.

    Vogliamo riparlare del famoso “progggetto”? Io non so se ci sia mai stato un progetto Roma, ma se c’è stato dobbiamo onestamente ammettere che è già naufragato.

  40. ho letto che qualcuno citava kobe bryant.
    il campione sa quando è il caso di fermarsi.
    bryant è ancora in grado di metterne 20 a sera ma il suo apporto alla squadra è in netto declino.
    da uomo vincente quale è sa perfettamente che non potrebbe più tirarsi dietro i compagni come ha sempre fatto e si fa da parte.

  41. Mi viene un pò da ridere.
    Sarà che io sono un tifoso piuttosto critico e sportivo.
    Ma:
    1) totti vero capitano? Quello del calcio a balotelli, gli sputi, ecc ecc? Per me un capitano vero è il primo a mettere la faccia e l’ultimo a perdere la testa. Totti non lo è stato in questo senso.

    2) Florenzi pippa: cambiate sport per favore. Sul serio.

    3) Iturbe pippa: cambiate sport anche qui. Non capire che il ragazzo ha delle capacità UNICHE e che è solo da inquadrare è proprio da incompetenti.

    Il problema della Roma è la mancanza di capacità di trasformare giocatori in uomini.

    1. @matjm21: quoto tutto 😉 aggiungerei cambiare allenatore .

      1. @lupogio:

        A ma perchè di quello ancora ne stiamo discutendo?

        L’unico allenatore al mondo capace di bruciare chiunque gli capiti a tiro che non sia capace di fare l’ala?

    2. @matjm21:
      Secondo te un calciatore che ha capacità uniche come tu attribuisci a Iturbe, in due anni non le tirava fuori?
      Non dico che doveva fare sfracelli, ma almeno un golletto ogni tanto, un assist come si deve, una vittoria importante che fosse una in cui sia stato decisivo. Boh?

      1. @alex27:

        Ci sono moltissimi casi analoghi.

        E anche più famosi.

        La testa conta molto. Guarda Gervinho all’Arsenal e da noi.

  42. Totti nn e mai stato un vero leader
    Straordinario tecnicamente
    Il capitano deve avere un carisma una forza d animo tale cge sa sempre quando è il momento di fare la cosa giusta…o dirla…
    Per carattere e tempra

    Florenzi parte sempre a razzo…poi si perde
    Ddr mai avute le stimmate del condottiero

    Allenatori seri verranno quando passerà una certa mentalità
    Quando la società finalmente matura farà scelte drastiche…senza privilegiare le debolezze della piazza che conosce molto bene…

    Agostino

    1. Concordo, compreso il fatto che il paradigma di capitano ideale è il povero Agostino, oppure oggi Strootman. Questo intendevo quando ho scritto quello che ho scritto sotto.
      Anche Messi porta la fascia, ma non è un vero capitano.
      @johnnywalker:

      1. @derossimaancheno:
        Ciao dero
        Ben risentito

  43. A Totti non va rinnovato il contratto.
    Serve un taglio netto al passato.
    Non può esserci voglia di evolvere se ragioniamo ancora come australopitechi.
    Totti non parla dell’attuale situazione?
    La motivazione è dietro l’angolo.
    Pensate veramente che i giocatori vogliano prendersi colpe non loro?
    E perché mai? Voi lo fareste?
    Perché per ovvie ragioni,Totti non potrebbe fare nomi.
    Dovrebbe assumere colpe per lui e per tutto il gruppo.
    Io credo che il favore a Garcia non lo voglia fare nessuno.

    1. @Thiago94:

      Il problema non è più totti. Ormai è finito. E’ De Rossi.

      1. @apollo: Per me è sempre e solo Garcia il vero problema.
        Senza De Rossi,la squadra gioca comunque di merda.

  44. Allora due sono i possibili risvolti al di la delle chiacchiere.

    O il coglione non arriva a natale come è probabile per me, e allora si sceglierà uno fra spalletti e mazzarri, e dunque il vecchiume sparso potrà dire la sua assieme a Florenzi portando la roma massimo al 3° posto.

    O il coglione arriva fino in fondo, sempre per il terzo posto.

    A quel punto arriva Conte.

    E sono cazzi per tutti.

    1. Mi limito a farti notare che Florenzi e ddr giocano sovente titolari anche nella Nazionale di Conte e secondo me saranno nell’11 titolare del prossimo europeo, scommettiamo?
      Poi gli scenari ipotizzabili sono molteplici, il mio preferito è quello che vede Ancelotti sulla nostra panchina da giugno. Comunque, se saremo costretti a ricorrere ad un traghettatore, vedo molto più probabile Lippi rispetto ad uno di quelli da te citati, ma in tal caso dubito fortemente che raggiungeremo i preliminari di Champion.
      @apollo:

      1. @derossimaancheno: De Rossi è fuori dalgiro della nazionale da almeno un anno. Florenzi con conte non è mai stato titolare, al massimo gioca mezz’ora. E comunque è una nazionale rappezzata questa che finora è indecifrabile. Quella vera la scopriremo in primavera e non so se florenzi ne farà parte anche come riserva..

    2. @apollo: conte da solo serve a poco serve in suo appoggio una figura forte che lo protegga una figuravdi raccordo
      Conte o chi per lui

  45. derossimaancheno ha detto:

    Ma chissenefrega della rube, se ne parlava solo a proposito di esempi di come può essere utilmente esercitato il ruolo del capitano.
    @apollo:

    Il ruolo del capitano si esercita in campo e al massimo nello spogliatoio. Al massimo ma neanche. Fuori sono solo cazzate per tenere buoni la gente del tipo lupogiogio.

  46. Fossi in Pallotta affronterei il discorso rinnovi a fine stagione compresa la questione dell’allenatore per tenere tutti sulla corda.
    Totti dovrebbe dare l’esempio ed attendere giugno.
    Pur essendo in scadenza dovrebbe lanciare il messaggio anche ad altri nella squadra che prima viene la Roma e poi i casi personali.

    1. Concordo al 100% ed è sopratutto in queste cose – nel rapporto di sudditanza verso i senatori – che la società mostra debolezza.
      Molti criticarono la rubentus x il trattamento che riservò a Del Piero, che tuttavia gettò le basi x la rubentus dominante del dopo pinturicchio.
      Comunque, anche qui a differenza di quello che sostiene Apollo, Florenzi resterà, così come Ddr, e Totti rinnoverà. Dal prossimo anno diventa indispensabile avere un rosa 4 giocatori provenienti dal proprio vivaio se non si vuole giocare con un organico ridotto rispetto agli avversari, per cui i tre sopra hanno una ragione in più x rimanere.
      Il problema, come dici tu, è la tempistica di certi discorsi come il rinnovo x il capitano, perché sappiamo tutti che rinnovo sarà.
      @down under:

      1. @derossimaancheno:

        Certo così una serie b non te la leva nessuno.

        Io penso che se arriva Conte, ne vedremo delle belle.

        Florenzi come minimo lo mette in porta. De Rossi totti maicon keità e De sanctis lo aspettano trepidanti.

  47. Una volta tanto che Francesco Totti fa la cosa giusta lo massacrano. Questo è la dimostrazione di quanto è marcio l’ambiente del calcio romano. Addirittura non sarebbe mai stato un capitano.

    La verità è che un capitano lo è stato. Nel bene e nel male. Quando le sue capacità tecniche lo permettevano. Ormai è un ex.

    Quanto al fatto che sta zitto fa benissimo a farlo.

    Ma cosa c’è da dire?

    E quando mai andando in televisione a dire fregnacce nei momenti di difficoltà è servito a qualcosa?

    Mai.

    E comunque anche fosse una situazione eccezionale e non lo è si aggiungerebbe confusione a confusione.

    A parte giustamente il fatto che manco lui personalmente avrebbe nulla da guadragnarci. E senza contare il fatto che se non parla pubblicamente poi muove sottobanco per i suoi interessi personali e per il prolungamento del contratto che non avrà. Se parlasse e la società dovesse non gradire, come è sicuro che non gradirebbe, le sue ultime speranze contrattuali, che comunque non ci sono, darebbero il destro per un netto rifiuto, che ripeto è già nelle cose.
    Anzi sarebbero la scusa buona per metterlo alla porta da qualsiasi tipo di collaborazione futura possibile.

    Il problema a Roma non è che non c’è un capitano, ma che ce ne sono troppi. Tutti galli nel pollaio, castrati per giunta. A cominciare da De Rossi per finire con de sanctis per continuare con Maicon keita florenzi dzeko pjanic e pure gervi si crede divino.

    La squadra da sempre è diviso in due fazioni i senires ( e i ronani in primis) gli juniores, che per avere speranze devono piegarsi, e garcia che sembra l’asino in mezzo ai suoni. Detto pugliese. Da questo nascono le formazioni incomprensibili e i cambi alla capo di cazzo. Deve garantire minutaggio per tenere buoni tutti.

    Naturalmente solo uno senza alcun potere reale fa una cosa del genere, ed infatti fno ad oggi nessu allenatore serio è voluto venire a roma, e alcuni anche meno serie tipo Mazarri, ma questa è la situazione.

    Manca solo che totti si metta davanti ai microfoni per completare il film, tipo quella volta che disse che a roma ci volevano campioni, il che era vero perchè manco lui lo è mai stato. Basta vedere i risultati. E allora c’era stato vucinic che appena andato via si è vinto sa dolo due scudetti con la juve che veniva da mezza classifica, con goal e assist impressionanti, senza contare i rigori procurati. Ma dopo non è cambiato nulla. ora ljaic è diventato un campione. Strano. O Doumbia o Destro.

    A roma erano sfigati. Vanno via e diventano fuoriclasse.

    Già prima che arrivasse dissi che dzeko era fottuto. Mi dispiaceva per lui. Siamo sulla buona strada.

    Quanto a florenzi. Anche io mi sento psicologicamente e fisicamente stanco. Si vede che sono da Roma. Mi proporrò come esterno destro in squadra che tanto molto più vecchio del cadavere non sono e tutto sommato non pretendo mica di giocare da centravanti.

    1. @apollo:

      A proposito florenzi non sa driblare.

      Mi spiegate come cazzo fa a giocare in attacco?

      Iturbe sarà scarso, ma due li salta sicuri, poi il terzo lo frega perchè a roma non esistono schemi o ognuno gioca per cazzi suoi. Ma lo sa fare.

      Florenzi corre.

      Basta. E manco per 90 minuti.

      Se impara a marcare, cosa che ora fa discretamente, può diventare un titolare, altrimenti farà la fine di Aquilani.

      Onestissima. Ma non a Roma.

      Anzi Aquilani è pertito pure meglio.

      1. @apollo:

        Arriverà la proposta irrinucnibile del solito squadrone inglese che la roma accoglierà conoscendo il reale valore dell’elemento. In inghilterrà dove teoricamente potrebbe pure andare bene, prenderà una barca di soldi sarà pure contento. Se per puro caso dovesse rifiutare è fottuto. Se pensa di essere totti e di assere davanti ai Sensi si sbaglia di grosso.

      2. @apollo: haooo !!!!!!! non te se pò oiu leggeeeee !!!!
        adesso che Totti sta fuori te stai attaccà con Florenzi ??? ma gnjente pòpò de meno c’hai qualche brutto ricordo a Roma e con i Romani ???
        E FALLA FINITA CHE SEI PATETICO !!! mammamia !!!

      3. @lupogio: piu legge *

      4. @lupogio:

        Sì ma dov’è l’errore?

      5. @apollo: l’errore sta nel fatto che te risponno pure !!!

      6. @lupogio:

        Arguto.

    2. Come spesso capita non sono d’accordo con te Apollo.
      Buffon sarà criticabile x altri aspetti ma non certo da punto di vista sportivo e nemmeno x come interpreta il ruolo di capitano.
      Quando, di recente, la rube era in crisi e si attribuivano colpe, naturalmente a cominciare da Allegri, lui ci ha messo la faccia, addossandosi responsabilità anche non sue ed a giudicare dai risultati successivi la squadra ne ha beneficiato.
      Esistono ragioni diverse x portare la fascia. Può accadere per le qualità tecniche e l’importanza rispetto al club, come ad esempio per Messi e Totti, oppure per via del carisma e del riconoscimento, da parte dei compagni, di un ruolo da Leader, tipo Strootman che, nonostante la giovane età, è divenuto capitano in tutte le squadre in cui a giocato, Olanda compresa, tranne che a Roma. Questo intendevo.
      @apollo:

      1. @derossimaancheno: Ma Buffon si è preso le sue colpe.

        Totti che colpe può prendersi, ammesso che arriva l’apocalisse e decide di fare un mea culpa.

        In questi casi è la dirigenza che deve fare le sue scelte.

        Onestamente sta volta totti non c’entra nulla.

      2. Di nuovo non concordo.
        Buffon non aveva colpe personali, anzi, nel periodo nero iniziale è stato uno dei pochi a salvarsi della rubentus ed ha contribuito a limitare i danni.
        In quanto capitano si è preso le colpe della squadra, come fanno i Capitani appunto, quantomeno alcuni.

        @apollo:

      3. @derossimaancheno:

        La juve ha solamente pagato l’inserimento nei nuovi elementi peraltro giovanissimi, che ora porta risultati.

        Questa è la sostanza.Le chiacchiere stanno a zero. Cosa che il coglione non sa fare.

      4. Ma chissenefrega della rube, se ne parlava solo a proposito di esempi di come può essere utilmente esercitato il ruolo del capitano.
        @apollo:

      5. @derossimaancheno: dero !!! questo c’ha i i paraocchi , vede e dice solo che cazzo je pare con mente contorta ……… pio pio pio !!!

      6. Buongiorno Lupo!!

        @lupogio:

  48. Questo uno tralcio delle dichiarazioni di Giacomo Losi, Forse l’unico che può contendere a Totti il ruolo di Bandiera della Roma.

    Il silenzio di Totti?
    ”Non riesco a capirlo. Francesco per noi è la squadra. Nonostante l’età, illumina la squadra e con quelle 3 o 4 giocate eccezionali può anche farti vincere. Da quando non gioca non so cosa gli sia successo. Si è messo da parte. Ma deve capire che è ancora importante, è l’anima di questa squadra pur non giocando. Deve spronare i compagni nello spogliatoio, deve ricordargli cos’è la Roma nel mondo”

    Se lei fosse il capitano di questa Roma, cosa farebbe?
    ”Da capitano mi è capitato centinaia di volte di entrare nello spogliatoio, all’intervallo, e di urlare come un pazzo, lanciando pure le cose al muro. Mi sentivo in dovere di dire la mia. Poi la reazione in campo si vedeva eccome, a prescindere dal risultato. L’impegno, in ogni partita, è la prima cosa. Non ci si deve mai accontentare. Ed è questo il messaggio che lancerei oggi, avessi ancora la fascia da capitano al braccio”

    Diceva il gobbo Senatore a vita, a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca.

    Non è che il silenzio del Capitano è legato al fatto che, mentre lui dichiara pubblicamente si sentirsi bene e di voler giocare ancora x 2/3 anni, la società glissa dicendo che ne riparleranno a fine stagione?

    Totti è, con Flacao e Batistuta, il giocatore più forte che ho mai visto indossare la maglia giallorossa, ma non è mai stato ne è divenuto ora, a fine carriera, un uomo squadra ed un vero Capitano. Il suo silenzio in questi giorni si è fatto assordante.

    Non ricordo chi, ieri, aveva postato la lettera di addio al Basket del Black Mamba, tessendo un interessante parallelo pieno di analogie tra la carriera di Totti è quella di Kobe.
    Beh, la differenza di stile è abissale..

    1. @derossimaancheno: in pratica, si sarebbe offeso per il comportamento della società?….a pensarci bene, credo che la tua riflessione sia da quotare 100%.
      Una sorta di “sindrome di Cincinnato”.

      1. x Come la vedo io, è molto difficile x un numero 1 rassegnarsi ad un ruolo marginale.
        Le stesse qualità che lo hanno portato a primeggiare gli impediscono di arrendersi all’evidenza.
        A quel punto, se sei un essere speciale come Kobe Bryant ne prendi atto e te ne vai prima di assistere al tuo declino, altrimenti cominci a divenire “negazionista” ed a metterla sul “lei non sa con chi ha a che fare” imponendo agli altri deferenza ed i debiti di riconoscenza.
        Temo che versiamo nella seconda ipotesi.

      2. Nn so x oi ma io seguo pure Nba e sn tifoso delli heats..e ti posso dire la diferenza tra kobe e totti e che kone e da due anni che gioca sl x giocare..ed a dirla tutta e diventato un giocatore cn la percentuale tra le pou piccole di passagi,a parol povere stu ultimi anni kobe e diventato egoista e tanti tifosi dei lakees lhanno ammesso.Senza nulla togliere a una leggenda com lui>@derossimaancheno:

      3. @TOTTIJO:

        infatti, da quando kobe è tornato dall’infortunio, non più come prima, anche per via dell’età che avanza, ha cominciato a forzare i tiri, a voler strafare, col risultato che i suoi tifosi lo hanno definito un limite per la crescita della squadra e invocato il suo ritiro

        questa era una delle analogie che ho dimenticato, solo che bryant ha capito e ha deciso di ritirarsi, proprio per non rovinare il bel ricordo che i tifosi nba conservano di lui

        adesso però non voglio andare addosso a totti, non è nemmeno corretto visto che non gioca da tempo e la roma sa fare schifo anche senza di lui, di sicuro però quando tornerà si ripresenterà un problema in più, a meno che l’infortunio non gli abbia donato quella freschezza necessaria a sostenere il campionato

    2. @derossimaancheno: Sera dero spero che tu stia bene.riguardo il. Tuo commento rispetto la tua opinione ma credo che nn sia giusto immaginare cose ceh nn si sanno se sianno vere o no (riguardo alla presunta decisione della societa di pensare al contratto di totti)Detto questo il contatto di totti viene dopo ci sn molto piu cose importanti x pra,e poi io credo che sia meglio il silenzio stampa x pra e nn riguardo a totti ma compresi tutti dirigenti giocatori tranne che pallotta…voglio sentire cosa ha da dire xche sta troppo in silenzio.Cmq parere personale 🙂 buonaserata

      1. Caro Tottijo, scusa se ti rispondo solo ora.
        Io tifo Denver, non certo una franchigia abituata a vincere…….ma come sai ci sono abituato 😉
        Io credo che in questi commenti necessariamente si finisca per parlare di cose che si ipotizzano senza averne la controprova matematica.
        Tra l’altro, in questo caso, il tutto nasce da un osservazione di Losi in una recentissima intervista, uno che non può certo essere ritenuto “antitolttiano”.
        Il dati oggettivi sono: la situazione richiederebbe l’intervento del Capitano, il Capitano è Totti, Totti non parla.
        Il resto sono ipotesi sulla ragione di questo silenzio basate su quello che si sa, ed in questo caso ribadisco che, spesso, a pensar male ci si azzecca.
        Poi lo sai come la penso, come te circa l’importanza di Totti nella storia della Roma, diversamente da te circa il fatto che la sua carriera prosegua oltre giugno prossimo.
        @TOTTIJO:

      2. E.. Sempre della serie che a pensar male si commette peccato ma spesso si azzecca:

        “Ancora fermo ai box per un infortunio muscolare rimediato il 26 settembre contro il Carpi, Francesco Totti deve pensare a quale sarà il suo futuro prossimo. Ha sempre dichiarato di voler continuare con il calcio giocato ma il suo contratto è in scadenza a giugno. Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’arrivo a Roma nel weekend di James Pallotta servirà a capire anche questa situazione. Il capitano giallorosso sembra pronto a decurtarsi lo stipendio (3 milioni) pur di continuare a giocare in giallorosso. La dirigenza sarebbe disposta ad ascoltarlo”.

        Scusa eh, penso che nell’agenda di Pallotta il rinnovo del contratto del Capitano debba essere l’ultima delle priorità. Se ne potrebbe tranquillamente discutere a primavera, dopo aver affrontato e magari risolto le questioni rendimento della squadra, assetto societario, allenatore, mercato di gennaio, nuovo stadio, main sponsor etc…..ma ovviamente le priorità di Totti sono diverse..

    3. @derossimaancheno:
      ammiro losi ma nn condivido qllo che ha detto, cosa centra ora Totti?? capitano non giocatore??? è stato mai un leader fuori del campo?? vi ricordate situazioni simili nelle quali totti abbia parlato caricandosi il peso della squadra?? l’ho visto fare solo in campo facendo parlare con i fatti (o piedi) qsto carisma, ma nn con la parola…oltretutto ora nn gioca, carriera sostanzialmente finita, parafulmine per gran parte dei problemi della roma e che fanno gli buttano la croce perchè??? nn è più al centro di nessun progetto, è capitano solo perchè bandiera e per quello che è stato, probabilmente lo rivedremo in campo nel 2016 per qlche scampolo di partita…..vuole continuare a giocare? lo vorrei anch’io ma nn ho più l’età e nessuno mi fa più un contratto, ma lui è totti e la società americana pur di aver ancora il suo nome, per il marketing, vedrete gli allungherà un altro anno….che colpa ne ha? infine buffon l’ha sempre fatto , parla, parla ma è sempre al centro del progetto e capitano rispettato nello spogliatoio sono paralleli che nn stanno in piedi…piuttosto derossi allora dovrebbe caricarsi sulle spalle tutti i giocatori, e d il momento, ma preferisce sgranocchiare qlche carota…capitan coraggio

      1. Boh, io, invece, quelle del mitico Losi sono parole che condivido.
        Anche un pupone può, a quasi 40anni, evolvere e comportarsi da capitano, non solo
        indossarne la fascia.
        Purtroppo i segnali dati da Totti, anche di recente, non deponevano in questo senso, ma la speranza resta.
        Ormai, più che x i suoi piedi fatati, purtroppo ormai limitati da un fisico da ex atleta, la presenza di Totti in rosa trova giustificazione prevalentemente in questo, nel valore della sua immagine, non solo e non tanto ai fini di marketing, ma come autorevole rappresentante della squadra agli occhi di tifosi, giornalisti e media in genere.
        Peccato, un fine carriera alla Giggs sarebbe stato un perfetto coronamento del suo splendido percorso in giallorosso, invece mi sembra di vedere ancora adesso un ex campione che non si rassegna all’ormai inevitabile declino, ma che in compenso conserva i capricci e le bizze da primadonna.

        @LUDOVIKO:

  49. 1) salutare garcia
    2) trovare un tecnico che tenga alla frusta i giocatori
    3) società che comunichi ai giocatori che chi non corre non gioca
    4) ritorno della sud
    senza questi fattori rimaniamo una società di serie b e una squadra perdente

  50. A gennaio torna Kevin e torna anche Salah. Se sistemiamo la difesa ragazzi siamo davvero forti.

    Cazzo, quanto mi rode vedere una bella squadra in queste condizioni.

  51. iturbe che vale il doppio di florenzi è tipo una sorta di elucubrazione paranoide…
    vale il doppio solo erp quanto è stato pagato.. anzi, mooooolto di più. florenzi 1 ml iturbe 25.
    chi ha dimostrato di valere 25 ml e chi invece ha dimostrato di valere 1 ml?
    sono due anni che iturbe non azzecca uno stop… quando uno pensa che forse ti si può inizia a prendere sul serio viene subito smentito.

    apollo ha detto:

    @apollo:
    A centrocampo strootman che a gennaio torna state certi, naingollan pjanc non li scalza nessuno. De rossi si deve riciclare centrale di difesa e chissà se il successore di garcia che pure a natalenon arriva gli darà qualche possibilità. Senza contare gerson veinq ucan che scalpitano. In attaco uguale. Dzeko gervi non si toccano. L’ultimo posto se lo giocano iturbe falque che onsetamente valgono il doppio di florenzi.

  52. lasciamo stare che florenzi ora è leggermente stanco, non appena sarà tornato in forma e decisivo vedrai come molti rinizieranno a toglierselo dalla bocca..

    TOTTIJO ha detto:

    Apollo:iturbe iAgo falque valgono il doppio di Florenzi . AHAHH MA CHE TI HANNO FATTO I ROMANI? Xche fai ridere i polli mi dispiace x te ma florenzi fono ad ora e 5 spanne sopra iturbe e falque(giocatore che io ammiro) e fon ora poi decisivo di dzeko

    1. Florenzi è semplicemente stanco, come lo sono Radja, Pjanic e Digne.
      Da inizio stagione le hanno giocate più o meno tutte tra club e Nazionale.
      Il nostro problema è che mancano adeguato sostituiti, sopratutto sulle fasce.
      Sabato col Torino sarebbe opportuno che almeno flore rifiatasse, ma chi fai giocare?
      Maicon è squalificato e Torosidis è una cambiale. Forse si può provare con Gyomber o Rudiger che giocano terzini destri in nazionale, però resta il fatto che mancano sostituti adeguati nel reparto.
      Per non parlare della sinistra, dove o fai giocare il misterioso Palmieri, oppure devi andare a pescare il 18enne Anocic dalla primavera, salvo che anche qui ti fai il segno della croce e schieri Torosidis.

      @King Schultz:

      1. @derossimaancheno:se si parla di stanchezza “mentale” posso anche essere d’ accordo..
        se così non fosse, mi spiace, ma devo dissentire.

      2. Si, ma le due cose sono intimamente connesse, sicché mi sembra corretto parlare di stanchezza psicofisica.
        Chi è scarico mentalmente è poco tenace e corre meno.
        Secondo me Pjanic, dopo la fallita qualificazione con la Bosnia, avrebbe dovuto tirare il fiato e non è accaduto.
        Il rendimento di Florenzi pure è calato verticalmente nell’ultimo mese e l’atteggiamento in campo non è quello del solito Flore.
        Pure una macchina coma Radja appare in vistoso calo.
        Per me basterebbe un turno di riposo x ciascuno, ma sappiamo che la cosa è difficile da realizzarsi.
        @attilio IV:

  53. Oblomov ha detto:

    Dopo tanto tempo torniamo a pensarla allo stesso modo

    Mah io la penso sempre uguale.
    Solo che non capisco l’isteria di chi adesso pensa di risolvere tutto semplicemente cambiando il tecnico.
    Per me Garcia e’ un mediocre.
    Avra’ anche qualita’, ma complessivamente trovo che i suoi difetti siano eccessivi.
    L’incapacita’ di capire la potenzialita’ di un giocatore, l’incapacita’ di mettere i giocatori nei loro ruoli, la mancanza di duttilita’ negli schemi di gioco, l’incapacita’ di saper leggere le partite e cambiare in corsa, i cambi spesso sbagliati o tardivi, la presunzione, la rigidita’, l’incapacita’ di fare squadra col DS………e potrei andare avanti per ore.

    Cambiare adesso a 4 pt dalla vetta e in corsa in CL significherebbe mettere il sostituto in grande difficolta’ e Garcia potrebbe sempre dire di essere stato mandato via quando era in corsa su tutti i fronti.
    Invece penso che lo si debba sostenere, in primis Pallotta, pur con tutti i suoi limiti e poi fargli il benservito a giugno.
    Certo se la Roma entrasse in rottura prolungata, perso per perso meglio cambiare.

    1. Si garcia sta facendo cagare ma esiste il pericolo..andrebbero meglio le cose co garcia p con un altro traghettatore..questo e rischioso..

    2. @down under:
      Non so cosa ne pensi Carletto.
      Anche perché noi cerchiamo un allenatore,non un traghettatore credo.
      Comunque,ci sono traghettatori e traghettatori.
      Per trovarlo più scarso di Garcia,Sabaman dovrebbe mettersi d’impegno.

      1. Tutta una questione di punti di vista.
        Per me la stagione è già al capolinea.
        Garcia o traghettatore.
        Allora tanto vale toglierti la soddisfazione di dare il benservito alla faccia di merda.

  54. Apollo:iturbe iAgo falque valgono il doppio di Florenzi . AHAHH MA CHE TI HANNO FATTO I ROMANI? Xche fai ridere i polli mi dispiace x te ma florenzi fono ad ora e 5 spanne sopra iturbe e falque(giocatore che io ammiro) e fon ora poi decisivo di dzeko

  55. Saluto
    AVE
    LUPOGIO
    MARIO73
    ADO
    ECOVIAN
    ALAN – TOTTIJO
    DOWN UNDER
    THIAGO94
    CUCS – RADJA4 e tutti quelli del nord Italia 😛
    APOLLO
    LORYSAN
    NEYMAR-IS-THE-BEST
    ATTILIO IV
    ………
    ………
    totsiens

    1. @JULIA.02.ZA: Ciao fantastica.

      1. udines@apollo: guarda che e minorenne

    2. @JULIA.02.ZA: ciao 😉

    3. Grzz un saluto pure a te Julia 😀 p.s ma xche me e alan siamo nella stessa riga 😂😁@JULIA.02.ZA:

    4. @JULIA.02.ZA: Ciao Julia

    5. @JULIA.02.ZA:
      G’day mate! 😉

  56. Ma finiamola con la isteria della giornata di campionato.

    Ora Higuain è dievntato il più forte calciatore al mondo e il Napoli uguali.

    In realtà è meglio così. D’ora in poi il napoli giocherà ogni partita contro il catenaccio di tutte le altre come è successo alla roma dopo le 10 vittorie di fila.

    Ma jiguain è a napoli da quanti anni? E solo ora è diventato il calciatore supremo?

    Per me se segna altri 8/9 goal in tutto il campionato è grasso che cola. Ma vedremo.

    In ogni caso Mancini ha ragione. Il Napoli la partita l’ha rubata.

    Lo stesso vale per ljaic. Non è un fuoricalsse, ma è un buon giocatore. A roma ha fatto la fine di tutti i suoi precedessori per colpa del coglione.

    O meglio del fatto che il coglione non ha in mente la squadra e cambiaogni volta per accontentare i cadaveri tutti. Se non è keità e de rossi e se non è de rossi è manicon e via di seguito.

    E in mezzo a tutto c’è florenzi che giustamente in mezzo a questi cadaveri crede di essere meglio di Higuain e col cazzo che va in difesa. Manco morto. Il bello che se si impegna se migliora può diventare un terzino decente. Ora come ora non è nessuno.

    Nel calcio ci sono due tipi di elementi. Quelli che danno alla squadra e quelli che prendono. Florenzi è uno che prende. Non è l’unico.

    Se si rifiuta di giocare in difesa alla fine la roma il terzino buono, non eccelso, lo prende e lui finisce in tribuna.

    1. @apollo:

      A centrocampo strootman che a gennaio torna state certi, naingollan pjanc non li scalza nessuno. De rossi si deve riciclare centrale di difesa e chissà se il successore di garcia che pure a natalenon arriva gli darà qualche possibilità. Senza contare gerson veinq ucan che scalpitano. In attaco uguale. Dzeko gervi non si toccano. L’ultimo posto se lo giocano iturbe falque che onsetamente valgono il doppio di florenzi.

  57. AVE ha detto:

    13% del M. City acquistato da un consorzio cinese per 400 ml di $
    come fai a reggere il passo?

    il 13 % della Roma potrebbe essere acquistato al massimo per 400 milioni di rand
    (cambio 15.3 rand x 1 €)

    😆

  58. 13% del M. City acquistato da un consorzio cinese per 400 ml di $

    come fai a reggere il passo?

    1. @AVE: …infatti non lo reggi, caro Ave.
      non a caso pare che lo stesso Mr. Bee, da tutti dato in procinto di prelevare il Milan, sia pronto ad entrare anche lui nel City….
      Il calcio italiano non fa gola a nessuno.

      1. @attilio IV: ciao attilio purtroppo è così

      2. @AVE:
        qui molti di quelli che conosco io e seguono il calcio tifano Man City / Arsenal / Man United……….
        ……….nessuno tranne me tifa Roma

        per fortuna non ci sono nemmeno juventini e laziali :mrgreen:

      3. @JULIA.02.ZA: il fatto che non esistano juventini e laziali, rende il posto dove vivi tu una sorta di paradiso terrestre.
        Un caro saluto Julia.

      4. @JULIA.02.ZA: non tifare juve o quaglie è già un qualcosa di positivo
        ciao JULIA 😉

  59. ddrmancheno
    il commento sul gervinho / higuain dipendenti era sarcastico
    ovvio che loro lo siano come lo siamo noi.
    succedeva lo stesso alla rube quando tevez non giocava

    1. Comunque quest’anno la nostra dipendenza da Gervi è totale.
      Con lui in campo 7 vittorie su 9 giocate, quasi 2,4 di media punti a partita (che corrisponderebbero ad oltre 90 punti a fine campionato) senza viaggiano ad una media da retrocessione.
      Però, ripeto, togli Higuain al Napoli e vedi che succede, mentre quello che succede alla viola senza Kalinic si è già visto.

      @Oblomov:

  60. Capello ha rescisso con la Russia. 😕

  61. molti non saranno d accordo ma imbastirei una trattativa di scambio toro e iturbe x berardi e vjrsaliko 😉

    1. Io firmerei domani x questo scambio, ma temo che il primo a non essere d’accordo sia Squinzi, e comunque Berardi è nell’orbita dei gobbi.
      @neymar-is-the-best:

    2. @neymar-is-the-best:

      Se vabbè…che sono stupidi?

      Poi Berardi è della Juve

  62. io credo che la critica civile e costruttiva sia ammessa…se il calcio fa tanti soldi è grazie ai tifosi, quindi se tralasciamo le vene poetiche piene d amore tra un club e il tifoso si instaura un rapporto di clientela…se il club vende il suo prodotto(ovvero la partita di calcio) come un prodotto di qualità(qua ci sono i prezzi dei biglietti…per la curva non te bastano 20 euro x la singola partita) allora il cliente(tifoso) ha il diritto di esigere la qualita

  63. lupogio ha detto:

    derossimaancheno ha detto:
    Sadiq è una punta centrale e tu l’hai messo a centrocampo @neymar-is-the-best:
    senza offesa per l’utente neymar ma il sanculotto contro l’atalanta lo ha messo ala …
    pensa nelle mani di chi siamo … hai ragione dero , è punta centrale

    ma quale offesa 😉 io lo conoscevo solo de nome e non sapevo il ruolo….vedendolo con l atalanta in quel ruolo pensavo fosse esterno 😉

  64. Scherzi a parte la cosa che mi fa piu imbestialire, è il non aver puntato su un giocatore di grande qualità come adem ljajic…

    Guardo l’inter quando gioca, e ogni volta che ha giocato ljajic, mi ha dato l’impressione di essere piu forte di jovetic.

    nelle ultime 3 partite avrà sfornato assist a manetta per i compagni, segnato e sfiorato piu volte il goal.

    Lo vedo piu maturo, piu coinvolto nella squadra e piu leader di quello che era a roma.

    IL SIMBOLO DI QUESTA CRISI è proprio il giocatore serbo, ricordo lontano di quello che era a roma, criticato, sbeffeggiato anche quando faceva il terzino ( poi sta storia che gli esterni devono fa i terzini in fase difensiva mela dovete spiegare, perche in nessuna squadra al mondo vedo cio ), e correva a destra e a sinistra per tutto il campo.

    ROSICHEREI a bestia se l’inter dovesse vincere lo scudo con protagonista adem ljaic.

    1. @LorySan: vedi Lori…di questi esempi, nel tempo, ne abbiamo avuti a bizzeffe…..non so quanto ti possa piacere la rimembranza di uno stagionato tifoso giallorosso come me,…ma io purtroppo per la mia età ricordo esempi come Sormani e Schnellinger, andati a vincere la Coppa dei Campioni (quella vera di allora) con la maglia del Milan,,,,dopo non essere stati ritenuti adatti a vestire quella giallorossa….
      Per completezza di discussione, aggiungo che probabilmente la Roma dovette disfarsene per problemi finanziari (Sistina……)…ma già all’ epoca il buon Sormani….mister mezzomilardo (di lire) era un po’ come Destro e Doumbia…spernacchiato ogni domenica.

    2. Ljajic è stato il miglior giocatore della Roma insieme a Radja nello scorso girone d’andata.
      Se avesse conservato la media gol tenuta fino a dicembre avrebbe finito da capocannoniere o quasi, ma il suo apporto non si limitava al gol.
      Io l’ho visto dal vivo a Bergamo vincere, praticamente da solo, una partita giocata male dai nostri (da alcuni come Cole e ddr malissimo).
      Poi nel girone di ritorno ha avuto un infortunio alla schiena ed è sparito dai radar.
      Io credo sia stato ceduto principalmente perché se ne voleva andare lui, visto che, nonostante lo splendido girone d’andata, anche dopo aver recuperato con l’infortunio alla schiena non ha più giocato e, con l’acquisto di Salah e la permanenza di Gervi, le prospettive x quest’anno non erano migliori.
      Poiché ha il contratto in scadenza nel 2017 il prestito con diritto di riscatto ad una cifra vantaggiosa x i nerazzurri serve ad evitare di perderlo a zero e recuperare più o meno quanto pagato ai viola.
      Gran giocatore, peccato.
      @LorySan:

    3. @LorySan: mi ricorda vucinic….sconclusionato da noi….vincitore altrove 😕 la società e l allenatori non riescono a fa rendere al massimo i calciatori qua a roma ❗ perfino capello vinse di meno di quello che era il valore della squadra

  65. “Secondo voi l’atteggiamento dei tifosi, tipo la sceneggiata delle carote di ieri, servirà da stimolo ai giocatori come fu x la Roma di Capello, ovvero solo ad infangare ulteriormente la nostra immagine, con ogni conseguenza sull’appeal x giocatori, sponsor etc..?”

    @derossimaancheno
    in quello che è successo ieri molti hanno visto dell’ironia
    molti il cattivo gusto
    molti i soliti “tifosi della Roma”…”siamo e sono al secondo posto, ma che vogliono?”

    personalmente penso che sia più grave per l’immagine della Roma un 1-7 o 6-1 in Europa
    quello sì che ha risonanza!
    basta vedere quello che si è scritto e detto su di noi lo scorso mercoledì e le prese x i fondelli che ne sono conseguite
    se sponsor e giocatori non sono attratti dalla Roma, non è certo per 50kg di carote
    proponiamo bel calcio, cerchiamo di vincere e facciamo parlare di noi non per le disfatte

    e voglio ricordare una cosa, quello che accade a Roma accade ovunque, basta non vincere
    a Torino e Milano hanno contestato presidenti e squadra, che hanno fatto vincere tutto ai loro tifosi
    a Firenze i D.V.
    per non parlare di quaglie e pulcinella
    fino a qualche mese fa “il cinepanettonaro era inviso a molti, compresi alcuni giocatori
    nel calcio l’ambiente lo fanno le vittorie, non le sconfitte

    i giocatori poi…fanno uno mestieri più belli del mondo, sono ricchi, conosciuti, idolatrati e hanno bisogno di stimoli?

    “o se deprimo quel qualche carota?”

    1. Ciao Ave, la mia era una domanda seria, non retorica, io stesso non ho la risposta in tasca.
      Sono molto lontano da considerare Vangelo quello che dice Raiola.
      Anzi, essendo x natura ottimista, la speranza è che abbia ragione colui che stamattina faceva il parallelo con la contestazione a Capello nell’anno dello scudetto.
      Tra l’altro trattasi di contestazione pacifica, come del resto la protesta della sud x le barriere, quindi più da plaudire che da criticare.
      Vediamo come reagiscono…….. i conigli :mrgreen: @AVE:

  66. RIPORTIAMO A CASA DANIELE VERDE!!!

  67. derossimaancheno ha detto:

    Sadiq è una punta centrale e tu l’hai messo a centrocampo @neymar-is-the-best:

    senza offesa per l’utente neymar ma il sanculotto contro l’atalanta lo ha messo ala …
    pensa nelle mani di chi siamo … hai ragione dero , è punta centrale 😉

  68. Per gennaio voglio Vrsaljko.
    Lasciamogli Politano (riscatto 3mln) e Pellegrini (riscatto 1mln) più una decina di mln + Torisidis in omaggio.
    Se avremo soldi x il mercato di gennaio tutti su Sime.

    1. @derossimaancheno: caro Dero…probabilmente siamo gli unici ad aver sperato di averlo già tre anni fa, quando era nel Genoa….Concordo con te che si tratta di un giocatore sottovalutato, ma estremamente appetibile per le sue qualità. Uno splendido prospetto (quanto non mi piace questo termine!) che a partire dalla Under 15 della Croazia, è sempre stato un titolare fisso in tutte le nazionali di quel paese.
      Ci farebbe davvero comodo come il pane in questo momento, anche se dubito che il Sassuolo abbia intenzione di privarsene.

      P.S.: il Sassuolo, nonostante tutto, è oggi una società che dall’ alto delle sue finanze, può permettersi di rifiutare offerte di molte società altolocate…il suo presidente Squinzi (a capo di Confindustria) è quello che nel momento in cui la Lega ha deciso che il Sassuolo non poteva giocare nel suo stadiolo, ha ACQUISTATO (!!!!) lo stadio di Reggio Emilia!

      1. Caro Attilio, concordo su tutto, ma anche il Sassuolo ha un monte ingaggi da preservare, sicchè Vrsaljko non potrà non prendere il volo, visto che sulle sue tracce pare ci sia anche il Barcellona, e comunque trattasi di uno dei migliori giovani terzini destri in circolazione.
        Ormai a decretare la separazione tra calciatori e società è sempre più la pretesa di stipendio del giocatore.
        La rubentus, x fare un esempio, può forse resistere ai 100mln circa offerti x il cartellino di POGBA, non può però resistere alla concorrenza a squadre come quelle di Manchester o al PSG che offrono stipendi oltre i 10mln netti l’anno.
        In piccolo la cosa vale anche x noi che 1,5 non netti al calciatore possiamo offrirli, mentre i neroverdi no, indipendentemente da quanto mapelast vende Squinzi :mrgreen: .
        Sul giocatore concordo, io su questo sito ne proponevo l’acquisto dopo averlo visto giocare nella Croazia under21 e nella Dinamo Zagabria, all’epoca in cui noi optammo x Piris (non so se mi spiego 🙄 ).
        Preziosi ci vide lungo, ma relativamente visto che ce ne eravamo accorti pure noi che non facciamo di mestiere i talent scout.
        X me è uno dei pochi terzini destri in circolazione veramente completo, nel senso che spinge e crossa molto bene ma è anche solido, roccioso e rapido in difesa.
        Inoltre ha una buona struttura fisica ed altezza che aiutano nei movimenti della difesa a 4, quando i terzini sono spesso chiamati a farsi valere nel gioco aereo.
        Quest’estate Napoli e Sassuolo erano in trattative x il giocatore, ma sembra che la richiesta fosse di 14mln ed il Napoli ha preferito optare sul più economico Jsaji.
        Magari x 10mln+Politano e Pelegrini, oltre a Torosidis gratis come sostituto, si può discuterne.
        X me con un terzino destro così faremmo un salto di qualità enorme ed anche Dzeko ne beneficerebbe parecchio.
        @attilio IV:

      2. @derossimaancheno: completamente d’ accordo con te. Un caro saluto.

  69. allora ecco la mia formazione dopo aver scoperto che sadiq non è un esterno

    polacco
    torosidis manolas castan digne
    florenzi derossi vanquer iago
    iturbe dzeko

  70. non mi hai disturbato ahaha hai scritto una cosa interessante e verietiera con un pizzico di malincomia :mrgreen:

    attilio IV ha detto:

    @King Schultz:perdonami se ti ho disturbato.

  71. Tommy91 AsRoMa ha detto:

    @derossimaancheno:
    Non saprei, probabile.
    Sicuramente tutte le parti stanno sbagliando (società, calciatori, tifosi) e non stanno facendo il bene dell’immagine della Roma!
    Forse è il caso che tutti quanti si facciano un bel esame di coscienza per migliorare se stessi e migliorare la Roma in tutti i sensi.

    concordo ogni singola parola 😉

  72. derossimaancheno ha detto:

    Concordo con quello che scrivi ed ho condiviso e condivido l’incazzatura, ma la domanda era un’altra e non hai risposto.
    @neymar-is-the-best:

    sinceramente non ti so dire se fa bene o no…dipende dal carattere dei giocatori…nel mio piccolo mondo dilettantistico quando mi criticano come gioco diciamo che brocco e almeno la foga agonistica la caccio….ma come la vedo io spetta ad allenatore e dirigenza mettere i calciatori nelle condizioni di dare il massimo….xo se i tifosi se incazzano è una cosa capibile

  73. per il torino
    polacco/ds
    florenzi manolas castan digne
    sadiq derossi vanquer iago
    iturbe dzeko

    1. Sadiq è una punta centrale e tu l’hai messo a centrocampo @neymar-is-the-best:

    2. @neymar-is-the-best:

      Sadiq è una punta

    3. @neymar-is-the-best: non è un esterno?

      1. @neymar-is-the-best:

        No, è una punta centrale!
        Ad oggi l’unica alternativa a Edin Dzeko.

  74. Quanto al totoformazione x Torino non saprei, da una parte Florenzi, Digne, Pjanic e Radja appaiono visibilmente stanchi e quindi bisognosi di tirare il fiato, dall’altra manchiamo di alternative valide.
    Con Maicon squalificato e Nura operato al cuore Florenzi può essere in teoria sostituito solo da Torosidis: Dio ce ne scampi. Piuttosto Gyomber o Rudiger che giocano spesso terzini destri nelle rispettive nazionali.
    X Digne il sostituito sarebbe il misterioso Emerson Palmieri, difficile che lo vedremo in campo sabato con l’aria che tira.
    Radja e Pjanic potrebbero invece essere utilmente sostituiti da Vainqueur e Ucan, ma anche qui la vedo poco probabile, sopratutto x il secondo.
    Io comunque la sparo, giocherei così (442):
    Szczesny
    Gyomber Manolas Rudiger Palmieri
    Ucan Derossi vainqueur Iago
    Iturbe Dzeko

  75. Raiola, in un’intervista di oggi a Radiosportiva, ha detto che non capirà mai i tifosi della Roma che tra tutti si distinguono x avere atteggiamenti che principalmente danneggiano la squadra x la quale tifano.
    Il riferimento era alla notizia delle carote di ieri che pare abbia fatto, in poco tempo, il giro d’Europa gettando discredito sulla squadra che, a detta del potente procuratore italo-olandese, scoraggerà in futuro molti calciatori a prendere la via di Trigoria.
    Il discorso vale anche x lo sciopero della Sud che, in contrasto con le decisioni del Prefetto, finisce di nuovo x colpire la squadra e non colui contro il quale si intende protestare.

    Sempre stamane ho però letto un parere contrario, il quale citava dichiarazioni di Capello che tempo fa avrebbe detto che, la durissima contestazione dei tifosi dopo l’eliminazione dalla coppa Italia, guarda caso ad opera dell’atalanta, diede alla Roma dell’epoca le motivazioni x vincere il campionato.

    Secondo voi l’atteggiamento dei tifosi, tipo la sceneggiata delle carote di ieri, servirà da stimolo ai giocatori come fu x la Roma di Capello, ovvero solo ad infangare ulteriormente la nostra immagine, con ogni conseguenza sull’appeal x giocatori, sponsor etc..?

    1. @derossimaancheno: ma il tifoso deve solo pagare ed esse preso per culo? la roma i calciatori la prendono cm una vacanza(frasi di cole docet) per colpa della società non solo dei tifosi brutti e cattivi che per quanto coglioni cantavano ancora dopo i 7 a 1 de manchester e bayer….io finche vedo grinta e foga agonistica non me incazzo piu di tanto ma a barcellona e con l atalanto si è visto il nulla ❗ aiuta o no? non lo so ma me incazzo

      1. Concordo con quello che scrivi ed ho condiviso e condivido l’incazzatura, ma la domanda era un’altra e non hai risposto.
        @neymar-is-the-best:

    2. @derossimaancheno:

      Non saprei, probabile.
      Sicuramente tutte le parti stanno sbagliando (società, calciatori, tifosi) e non stanno facendo il bene dell’immagine della Roma!

      Forse è il caso che tutti quanti si facciano un bel esame di coscienza per migliorare se stessi e migliorare la Roma in tutti i sensi.

  76. Buongiorno a tutti.
    Premesso che a pensar male è peccato, ma a volte ci si azzecca (Gobbo de Noantri docebat), ho l’ impressione che ancora per molte lune (come amavano dire i Cheyenne) saremo a sorbirci spettacolari partite tra il Tevere e Monte Mario, vorrei solo sottolineare che è vero che la maggior parte dei compatrioti ci odia visceralmente….ma anche noi non facciamo nulla per evitarlo…..passano i giocatori (..quasi tutti…), passano i presidenti…passano i dirigenti…passano proprio tutti (anche per leggi di natura)….passano i tifosi…..
    ma purtroppo non ci avvediamo che passano anche le generazioni e gli anni….

    Abbracci giallorossi.

    1. @attilio IV: malinconia mood attivato

      1. @King Schultz:perdonami se ti ho disturbato.

  77. saluto
    emaq
    uomodim…
    lupogio
    oblo
    dayeroma
    stikkinikki
    e tutti gli altri

  78. 😛
    mercoledì prossimo è l’ultimo giorno di scuola
    😛
    e forse finirà anche la nostra Champions?
    NOOO
    FORZA ROMA vinciamo a torino e contro il Bate
    poi andiamo a vincere anche a Napoli
    :mrgreen: 😛
    😯

  79. AVE ha detto:

    @LorySan: non è questione di vincoli per lo stadio della juve, erano stati superati in precedenza
    hanno abbattuto il delle alpi e costruito il nuovo impianto se non ricordo male, in circa tre anni

    si ti ricordi bene
    hanno fatto lo stadio dove ce n’era già uno

    ma del nostro non si sa niente???
    Pessoa, torna e spiegaci cosa succede 💡

  80. Formazione anti-Torino

    Rudi Garcia:
    De Santis
    Torosidis Manolas Rudiger Digne
    Vainquer De Rossi Pjanic
    Florenzi Dzeko Gervinho (Falque)

    Oblomov:
    polacco
    toro manolas rudi dinge
    vainquer ddr pjanic
    iturbe dzeko gervinho

    King Schultz:
    de sanctis
    florenzi manolas rudiger digne
    nainggolan de rossi pjanic
    iturbe dzeko falque

    AVE:
    Doni
    Piris Loria Mapou Angel
    Greco Gago Andrade
    Rosi Okaka Renato :mrgreen:

    Dai aggiungete! :mrgreen:

    1. @Rudi Garcia: per andare a vincere facile:

      Antonioli
      Zago Samuel Zebina
      Cafu Emerson Tommasi Candela
      Totti Delvecchio
      Batistuta

      1. @GolfIndiaAlphaBerlin: ah, e cosa più importante in panchina Capello

  81. LUDOVIKO ha detto:

    @LorySan: lo stadio “nn sa da fare” e la dimostrazione è proprio il messaggero (caltegirone) che nn essendo entrato nell’affare con parnasi quotidianamente getta fango sul progetto e sui vincoli, nn solo lo stesso è valso con Marino che aveva sposato il progetto ma era in antitesi con Marchini sponsorizzato caltagirone….in Italia vige sempre la stessa regola interessi personali dei giornalai tradotti in articoli all’apparenza nell’interesse comune per creare opinioni “conformi” diffuse…certo se la torta se la spartissero tutti comprese associazioni mafiose che controllano la capitale forse vedremmo la luce….capitolo Juve lo stadio fatto dagli agnelli è stata una gentile concessione del PD e tutti i vincoli che a noi hanno chiesto li invece all’ossicino….

    si però sempre 8-9 anni ci hanno messo, noi invece si parla dell prima pietra tra poco tempo, non so se mi spiego.

    1. @LorySan: non è questione di vincoli per lo stadio della juve, erano stati superati in precedenza

      hanno abbattuto il delle alpi e costruito il nuovo impianto se non ricordo male, in circa tre anni

      1. @AVE:lo juventus stadium è stato fatto in tre anni, il problema è partire e nn vogliono farci fare lo stadio, inoltre a noi chiedono pure di farci arrivare la metro con un flusso previsto di corse e trasporto che nn è previsto nemmeno per tutta roma…a torino invece è stato tutto “semplificato”

    2. Formazione anti-Torino

      Rudi Garcia:
      De Santis
      Torosidis Manolas Rudiger Digne
      Vainquer De Rossi Pjanic
      Florenzi Dzeko Gervinho (Falque)

      Oblomov:
      polacco
      toro manolas rudi dinge
      vainquer ddr pjanic
      iturbe dzeko gervinho

      King Schultz:
      de sanctis
      florenzi manolas rudiger digne
      nainggolan de rossi pjanic
      iturbe dzeko falque

      AVE:
      Doni
      Piris Loria Mapou Angel
      Greco Gago Andrade
      Rosi Okaka Renato :mrgreen:

      Dai aggiungete! :mrgreen:

      1. @Rudi Garcia:

        4-4-2

        Szczesny
        Rudiger-Manolas-Castan-Digne
        Florenzi-De Rossi-Pjanic-Iago Falque
        Iturbe-Dzeko

  82. AsRomaUK ha detto:

    Al di la’ della questione doping, in altri paesi si gioca a volte un calcio piu’ fisico e veloce. Questo vuol dire che le squadre selezionano calciatori che sono in grado di giocare in quella maniera. Per farvi un esempio, in Inghilterra quando si parla di un possibile acquisto dall’estero uno dei primi commenti ha a che fare con le sue capacita’ atletiche. Io credo che in Inghilterra e Germania ci si alleni di meno e si corra di piu’ perche’ i calciatori che giocano in quei due paesi sono piu’ giovani e/o naturalmente piu’ forti fisicamente. Per essere espliciti, Totti e Maicon in quei sue campionati non possono proprio giocare (vedi anche che fine ha fatto Lampard)

    sono d’accordo a metà: totti gia a 32-33 anni non poteva piu giocare in inghilterra, come in spagna o germania, perche si corre e pure tanto, ma cio che fa la differenza è L’IDEA DI GIOCO, IL CREDO CALCISTICO, per il quale bisogna correre per 90 minuti tutti e 11.

    Maicon, come tutti i brasiliani, quando vincono tanto, è raro che dopo i 30 anni si riconfermino, guarda ronaldinho, che io reputo anche piu forte di totti in determinate cose, come è fenito, girando il mondo a divertirsi, ma in italia ancora faceva la differenza grazie a una tecnica, driblinb e visione di gioco fuori dal comune.

    Ho sentito gente alla radio che non vede l’ora del rientro di totti per puntare lo scudetto, ma quella sarà la fine per la roma, perche il problema non è totti, ma quello in panchina.

    Totti si dice che ha carattere, ma non lo ha mai avuto, e non lo avrà mai, è un capitano per meriti sportivi, non perche lo è, guarda ibrahimovic, che è un vero leader.

    Purtroppo, gente come maicon, totti, keita, cole, sono tutti ex giocatori da anni.

    1. @LorySan: certo che se aspettamo Totti per lo scudetto siamo veramente alla canna del gas, 39 anni, tre mesi di infortunio, un perone e un ginocchio rotti, mille infortuni alla schiena, 16mila partite giocate…boh, ma qualcuno veramente credo che Totti possa tornare ad essere quello che era a 24 anni? boh…io credo che solo da noi succedono ste cose qua…

  83. non è vero che Pallotta non ha i soldi

    ha la casa piena de materassi 🙄 :mrgreen:

  84. Al di la’ della questione doping, in altri paesi si gioca a volte un calcio piu’ fisico e veloce. Questo vuol dire che le squadre selezionano calciatori che sono in grado di giocare in quella maniera. Per farvi un esempio, in Inghilterra quando si parla di un possibile acquisto dall’estero uno dei primi commenti ha a che fare con le sue capacita’ atletiche. Io credo che in Inghilterra e Germania ci si alleni di meno e si corra di piu’ perche’ i calciatori che giocano in quei due paesi sono piu’ giovani e/o naturalmente piu’ forti fisicamente. Per essere espliciti, Totti e Maicon in quei sue campionati non possono proprio giocare (vedi anche che fine ha fatto Lampard)

    1. @AsRomaUK: Totti e Maicon nn possono più giocare proprio in un qualsiasi campionato di vertice di qualsivoglia nazione, apparte forse Cina e Dubai… :mrgreen:

  85. alex27 ha detto:

    @Rudi Garcia:
    Ma magari se n’andasse subito e lasciasse la Roma ad un romano.
    Mi spiegate a che cacchio serve uno stadio nuovo se l’Olimpico è vuoto?

    Ma infatti. Ma che ci dobbiamo fare di questi Americani. Lasciassero ad un Romano, c’è il proprietario del bar Jolly sulla Prenestina che è pronto a rilevare la società formando una cordata con il proprietario del ristorante “Gigetto er porcaro” . Gli imprenditori Romani altro che Dzeko e Salah, ci comprano Suarez e Rooney… e poi che ci dobbiamo fare dello stadio… E’ così funzionale l’olimpico, moderno e tutto il resto, l’ideale per vedere la partita e per far introitare il club.

    1. @Reginald: gli esercenti di Casilina Tuscolana Appia Salaria Flaminia Cassia ecc

      pronti a partecipare alla cordata :mrgreen:

      1. e non ti dimenticare “cornetto notte” a centocelle.

      2. @Reginald: lui resta alla finestra e vede quello che succede, pronto a subentrare con altri pasticceri qualora la prima cordata fallisse

        si attendono sviluppi

  86. Rudi Garcia ha detto:

    Ahia
    “Il gruppo Parsitalia, di proprietà di Luca Parnasi che insieme a Pallotta realizzerà lo Stadio della Roma, ha fatto partire dei licenziamenti all’interno. 68 le persone considerate in esubero tra Parsitalia General Contractor e Parsitalia Real Estate. Il sindacato Filca Cisl si è espresso così in merito al progetto stadio: “Il gruppo sperava molto nel progetto Tor di Valle, ma ora che la costruzione dello stadio si sta allontanando, hanno deciso di aprire la procedura di licenziamento collettivo”. Fonte: Il Messaggero.
    Mi sa che il progetto stadio si allontana…e facendo due conti Raptor se non riesce a fare lo stadio cede AS Roma nel giro di tre anni…

    quando il messaggero parla dello stadio della roma ce solo da farsi quattro risate.

    la juve ci ha messo 8-9 anni per ristrutturare il vecchio stadio, e fare quello loro, la roma, invece, ci sta mettendo la metà per fare una specie di cittadella a roma.

    non so se mi spiego 😆 😆

    1. @LorySan: il pizzo da pagare a caltagirone
      na leccatina di culo
      é cosi da anni

    2. @LorySan: non so, speriamo che vada tutto bene…

    3. @LorySan: lo stadio “nn sa da fare” e la dimostrazione è proprio il messaggero (caltegirone) che nn essendo entrato nell’affare con parnasi quotidianamente getta fango sul progetto e sui vincoli, nn solo lo stesso è valso con Marino che aveva sposato il progetto ma era in antitesi con Marchini sponsorizzato caltagirone….in Italia vige sempre la stessa regola interessi personali dei giornalai tradotti in articoli all’apparenza nell’interesse comune per creare opinioni “conformi” diffuse…certo se la torta se la spartissero tutti comprese associazioni mafiose che controllano la capitale forse vedremmo la luce….capitolo Juve lo stadio fatto dagli agnelli è stata una gentile concessione del PD e tutti i vincoli che a noi hanno chiesto li invece all’ossicino….

      1. @LUDOVIKO: è proprio di questa cosa che ho paura, quanto è potente il partito di Don Rodrigo e quanto è potente il partito del “facciamolo”? Il Pd in Piemonte è forte, Roma è governata dal PD ma Renzi non la caga, e infatti Marino è caduto miseramente…Roma è nera e lo è sempre stata, se vanno al potere gli amici della Sensi, dei Casamonica e di Caltagirone, lo stadio non si farà…

      2. @Rudi Garcia: esatto!!! a meno che non ci mangino loro……

  87. Formazione anti-Torino

    Rudi Garcia:
    De Santis
    Torosidis Manolas Rudiger Digne
    Vainquer De Rossi Pjanic
    Florenzi Dzeko Gervinho (Falque)

    Oblomov:
    polacco
    toro manolas rudi dinge
    vainquer ddr pjanic
    iturbe dzeko gervinho

    Dai aggiungete! :mrgreen:

    1. @Rudi Garcia:
      de sanctis
      florenzi manolas rudiger digne
      nainggolan de rossi pjanic
      iturbe dzeko falque

      mette questa

    2. Siccome chi metti metti becchi sempre goal io metterei De Rossi dietro almeno migliori in fase di impostazione 😉

      1. @pevek80: io lo farei alla grande, ma sarebbe meglio giocare a 3, con DDR centrale e manolas castan ai lati…

    3. @Rudi Garcia:

      Doni

      Piris Loria Mapou Angel

      Greco Gago Andrade

      Rosi Okaka Renato :mrgreen:

      1. @AVE: :mrgreen:

  88. Oblomov ha detto:

    @Oblomov: che poi in passato quando correvo facevo 10km tre volte a settimana, e fumavo pure..e dovevo pure lavorare
    E questi dovrebbero usare doping per giocare 90 minuti?

    non trovo il commento di ludoviko quindi non posso sapere cosa intendesse lui. da parte mia mi permetto di dire che le 3 partite dipende da come le giochi. per giocarle e basta concordo che qualsiasi professionista è in grado di farlo, ma partite dei massimi campionati o delle coppe europee richiedono un grado di intensità e di usura fisica che sono notevolissimi. non per niente questo è un aspetto che le società cercano di seguire il più possibile nel calcio moderno con specialisti dedicati anche sull’alimentazione.
    il barcellona è certamente anomalo come caso , ma molte squadre europee mi lasciano molti dubbi. In Italia ci è sempre stato riconosciuto degli allenamenti molto più duri rispetto ad altre nazioni eppure siamo sempre quelli che corriamo di meno. lo stesso cole disse che anche alla roma si allenava più duramente rispetto che all’inghilterra, eppure ogni squadra inglese corre più di noi e c’è più intensità tra le ultime due squadre del campionato inglese rispetto a milan juve da noi . certe cose restano, a mio giudizio personale , inspiegabili.

    1. @aleste85: ho solo fatto presente che il Barca non cambia qsi mai gli 11 pur giocando 3 partite in 8 giorni eppure nn sono spompati, mentre qlli della roma vengono definiti spompati…è una qstione di approccio e di testa….sono professionisti..nn ci prendiamo in giro…il barca era solo un esempio senza alcuna dietrologia, poi si può discernere sul fatto che in generale gli allenamenti in Italia (nn solo della Roma) curano si maggiormente la fase atletica ma a danno della preparazione al ritmo partita, che si acquisisce giocando con intensità spesso, ma qsta è una mia opinione (come fanno in inghilterra)

  89. Oblo voi parlate sempre della partita ma secondo me sono piu’ i viaggi continui tra club e nazionale che possono stancare.

    Radja oltre a giocare sempre ha fatto un sacco di viaggi pure x andare in nazionale.Non vuole essere una giustificazione ci mancherebbe sono incazzato come voi pero’ tante volte si dimentica che sono persone come noi che possono avere alti e bassi.

    1. @pevek80: siamo sempre troppo buoni

    2. @pevek80: puo’ influire sicuramente,

      ma hai visto come giocavano contro barca e atalanta?

      li non è problema di stanchezza o meno……

      1. No e’ vero erano 11 cadaveri a meno che x recuperare dalla fatica di bologna hanno bisogno di 1 mese.

        Cerchiamo di sdrammatizzare 😉

  90. Ahia

    “Il gruppo Parsitalia, di proprietà di Luca Parnasi che insieme a Pallotta realizzerà lo Stadio della Roma, ha fatto partire dei licenziamenti all’interno. 68 le persone considerate in esubero tra Parsitalia General Contractor e Parsitalia Real Estate. Il sindacato Filca Cisl si è espresso così in merito al progetto stadio: “Il gruppo sperava molto nel progetto Tor di Valle, ma ora che la costruzione dello stadio si sta allontanando, hanno deciso di aprire la procedura di licenziamento collettivo”. Fonte: Il Messaggero.

    Mi sa che il progetto stadio si allontana…e facendo due conti Raptor se non riesce a fare lo stadio cede AS Roma nel giro di tre anni…

    1. @Rudi Garcia: e tu dai retta al cazzaggiero?
      mi deludi.

      1. @EmaQ: no beh, non è che gli do retta al 100%, ma sta lungaggine dello stadio mi puzza…

    2. @Rudi Garcia:
      Ma magari se n’andasse subito e lasciasse la Roma ad un romano.
      Mi spiegate a che cacchio serve uno stadio nuovo se l’Olimpico è vuoto?

      1. @alex27: perchè a Roma c’è qualcuno che ha i soldi che non sono dei casamonica?

      2. @Rudi Garcia: angelini ad esempio

      3. @aleste85: Angelini del Moment andrebbe bene, ma la realtà è che a capo della Roma si vuole mettere la cordata dei rappresentanti del potere per potervi meglio sciacallare, mi viene in mente Angelucci 😕

  91. a riprova che il tifoso non è stupido, non si contestano due sconfitte di fila, ma due anni e mezzo di non gioco e partite noiose, perché non scordiamo che il girone di ritorno del primo anno di garcia non fu il massimo, già da quel momento si iniziarono ad intravedere delle crepe, una seconda che si piazza a -17 dalla prima, con successivamente giocatori pronti a chiedere l’aumento, uscendo persino dalla coppa italia, non è normale.
    la roma non ha il suo dictator, un capo che possa trainarla via dalle difficoltà.
    dovrebbe essere pallotta ma è assente, garcia e sabatini hanno la personalità di un accendino scarico

    1. @King Schultz: tra i giocatori inoltre tutti sti leader non li vedo…

      1. @Rudi Garcia: infatti
        nei momenti di difficoltà sembrano delle fregnette

  92. lo stesso dichiaro’ allegri lo scorso anno.
    un calciatore che non è in grado di giocare tre partite a settimana deve cambiare mestiere.
    il doping non c’entra pevek.

    LUDOVIKO ha detto:

    @pevek80: il barcellona gioca sempre con gli stessi e nn mi sembrano spompati…..sono solo scuse

    1. @Oblomov: che poi in passato quando correvo facevo 10km tre volte a settimana, e fumavo pure..e dovevo pure lavorare
      E questi dovrebbero usare doping per giocare 90 minuti?

  93. Pur dando a Garcia e compagnia bella tutte le colpe del caso, io resto assolutamente convinto che una Roma con Gervi e Salah in forma, con un buon difensore in mezzo (basterebbe anche solo uno dico un acquisto mirato adesso a gennaio) e con Strootman recuperato, può giocarsi lo scudetto con chiunque, Napoli compreso.

    Il problema è che stiamo già a – 4 e se perdiamo a Napoli si va a – 7 e non credo che la Roma abbia le potenzialità per recuperare 7 punti di svantaggio.

    Non sputerei sopra un ennesimo secondo posto, intanto saremmo ancora in CL e con un buon tecnico e un altro DS potremmo finalmente provare a vincere qualcosa l’anno prossimo.

  94. Dopo tanto tempo torniamo a pensarla allo stesso modo
    anche se non condivido la parte su andreazzoli

    Garcia ha sbagliato alcune scelte, ha le sue fisse, ma questi difetti ce l’hanno tutti gli allenatori.
    Io continuo a reputarlo un buon allenatore.
    Io continuo a dire che il problema principale è mentale e di mentalità.

    E’ un caso che in tutti questi anni l’ex di turno ci fa male, è un caso che il pippone di turno quando ci affronta diventa fenomeno? E’ un caso che abbiamo fatto scappare tutti gli attaccanti? E’ un caso che i giovani da noi hanno difficoltà ? E’ un caso che anche Spalletti perse 7 a 1.
    In partite importanti ricordate le gomitate, sputi, calcioni di Totti e Ddr?
    Abbiamo perso sempre la testa. Per vincere un misero scudetto abbiamo dovuto spendere uno sproposito.
    E’ un caso che dopo il gol contro il barca florenzi si sia montato la testa ed è da mesi che non fa una partita decente?
    E’ un caso che da inizio stagione un capitano non ha rilasciato dichiarazioni nè sui tifosi, nel su periodo di crisi? Parla soltanto quando gioca o raggiunge un altro record?

    Senza un presidente presente, senza dirigenti con una forte personalità continueremo a non vincere.

    down under ha detto:

    Garcia non ce la fa.
    Non ce la fa da solo ed adesso e’ un’uomo solo.
    Il macigno che gli cadde addosso nella gara col Bayer ne mise a nudo le debolezze e i limiti, di fatto spazzando via l’immagine di capobranco che si era costruito addosso, facendo dissolvere il carisma che sono a quel momento l’aveva fatto amare dalla squadra e da noi tifosi (me in primis).
    All’epoca non fu in grado di invertire la rotta.
    E’ probabile che non ci riesca nemmeno ora.
    La societa’ lo ha riempito di badanti.
    Il nuovo preparatore sin qua mi sembra abbia fatto un buon lavoro (anche se per la prima volta io con l’Atalanta ho visto una squadra stanca) e Sabatini sul fronte comunicazione ci mette sempre la faccia ogni domenica per togliere al tecnico anche questo imbarazzo.
    Detto questo, assunto che Garcia da solo non ce la fa, come se ne esce?
    Io cerco sempre di far prevalere la mia parte razionale a quella istintiva.
    La pancia mi dice che anche Andreazzoli potrebbe fare meglio di Garciacia.
    I pochi neuroni che mi sono rimasti mi fanno credere che se quest’anno vinceremo qualcosa (difficile) lo faremo solo col francese.
    Per questo credo che mancando di un DG carismatico che strigli la squadra ( Baldissoni e’ troppo moscio), mancando di un DS autoritario e severo (Sabatini e’ troppo buono), mancando di un capitano alla Buffon (Totti va cercato a “Chi l’ha visto” e DDR per gli esempi di discutibile professionalità’ non ha la credibilita’ per farlo), L’UNICO CHE PUO’ RADDRIZZARE LA BARACCA E’ PALLOTTA!!!!!!!!
    E’ l’unico ad avere l’autorevolezza e la severita’ per mettere tutti in riga!
    Sono sicuro che se anticipasse il suo arrivo prima della gara col Toro, cazziando tutti dal primo all’ultimo riuscirebbe a rianimare una squadra che vista con l’Atalanta e’ sembrata una squadra allo sbando.
    Dovrebbe inoltre sostenere Garcia annunciando a tutta la squadra che Garcia sara’ l’allenatore anche della prossima stagione.
    Metterebbe i giocatori di fronte alle loro responsabilita’ invece di lasciarli vivacchiare in attesa di un cambio tecnico.

  95. buongiorno. che tristezza ‘sta roma, non ti fa piu’ mettere i diti in culo per festeggiare…
    saluto :
    peter
    oblo
    dayeroma
    thiago
    lupogio
    downunder
    derossimaancheno
    e tutti quelli che mi sono dimenticato!

    non seguo piu’ moto il sito perche’ mi state quasi tutti sulle palle :^*

    1. @EmaQ: 😆 😆 😆

      bentornato

  96. Dai facciamo il toto-formazione anti-Torino! :mrgreen:

    Io dico (non è la mia preferita, è quella che schiererà):

    De Santis
    Torosidis Manolas Rudiger Digne
    Vainquer De Rossi Pjanic
    Florenzi Dzeko Gervinho (Falque)

    1. @Rudi Garcia: risultato finale X

    2. @Rudi Garcia: basta florenzi

      tre partite disastrose
      ora che torni con i piedi a terra.

      polacco
      toro manolas rudi dinge
      vainquer ddr pjanic
      iturbe dzeko gervinho

  97. Francesco10 ha detto:

    Pronostici x le prossime 3 partite?
    Secondo me:
    Pareggio a Torino
    Vittoria (sofferta) con il Bate
    Disfatta a Napoli

    Io dico tre pareggi… 😯 :mrgreen:

  98. secondo me si può discutere per un anno su tutto ma ormai le cose risultano abbastanza chiare. garcia non è riuscito a far fare il salto di qualità alla squadra, questo mi apre evidente.
    la società cambia troppi giocatori ogni anno e questo non consente di amalgamare la squadra ed i suoi meccanismi.
    la roma può reggere con il centrocampo a 3 solo contro squadre tecnicamente palesemente inferiori o contro gente che corre poco. l’atalanta correva più di noi ed aveva più centrocampisti da qui la figura de merda. i giocatori secondo me non si sentono di adottare il sistema di gioco migliore, questo lo si evince dalle molte interviste in cui parlano di gara preparata male. garcia ha un modo di giocare , se riesce quello ok altrimenti so cazzi

  99. ma far entrare in società gente come aldair,tommasi o perrotta che hanno sempre avuto la roma nel cuore?

  100. Il_Mago83 ha detto:

    @down under: La tua analisi dà molte colpe a giocatori e società e poche all’allenatore. Non è così. Con l’Atalanta la squadra più che fisicamente mi è sembrata stanca mentalmente, Garcia in 3 anni non è riuscito a dare un gioco alla squadra (ora sono severo con lui proprio perché fino a qualche mese fa ero stato tenero e speravo continuasse e si riprendesse la Roma) e le sue interviste sono di una presunzione inaudita (opinione personale). I risultati sono buoni in realtà però non siamo riusciti a fare il salto di qualità (e ancora non abbiamo vinto nulla..). Tra l’altro, non ho mai sentito Garcia prendersi le responsabilità se non in un “siamo tutti responsabili” (facendo cadere il macigno su società e giocatori, cosa che un leader con carisma non farebbe). Per quanto riguarda i giocatori (tutti senza carattere, dal primo all’ultimo) condivido solo in parte il tuo discorso visto che Buffon non è quello del calcio scommesse? quello del gol di Muntari che anche se l’avesse visto dentro non l’avrebbe detto? non mi sembra neanche lui un professionista esemplare…

    Sbagli. Non sono mai stato tenero con Garcia.
    Se leggi il mio post o i miei precedenti puoi capire quanto lo consideri un mediocre.
    Ma non ho la certezza di tutti voi che cambiarlo ora ci potrebbe dare chissà quale vantaggio.
    Anche perché adesso non arriverebbe nessun allenatore tra quelli bravi.
    Ed io non credo ai traghettatori, allenatori che non avranno mai il rispetto dei giocatori in quanto a termine.
    In fondo siamo ancora in corsa per tutto e c’è la possibilità di raddrizzare la barca.
    Certo bisogna vedere come evolve la situazione nei prossimi giorni.
    Se Garcia perdesse col Toro e uscisse col Bate, allora perso per perso….
    Quanto a Buffon va detto che professionalmente è sempre stato ineccepibile.
    Il goal non goal di Muntari attiene alla sportività non alla professionalità.
    Quello che fa al di fuori del calcio è altro discorso, e anche noi non abbiamo stinchi di santo.
    Noi soprattutto non abbiamo uno Zanetti che dall’alto della sua grande professionalità ed impegno prenda per le orecchie tutti e li faccia rigare dritti.

    1. @down under: noi abbiamo il capitano che tiene il broncio x il rinnovo….e derossi che ha preso per le palle la sua “amata” roma in sede de rinnovo….2 falsi leader

    2. @down under: Io non ho nessuna certezza sul fatto che cacciando Garcia si vince. Quello che ho detto è che purtroppo le similitudini con la scorsa stagione (finita con zero titoli e tante occasioni sprecate) sono davvero tante e le sensazioni che ho sono brutte. Poi abbiamo opinioni diverse anche su Garcia, non lo considero un mediocre perché i risultati alla fine stanno dalla sua parte (2 secondi posti e quest’anno stiamo sempre lì) ma il discorso del gioco, della personalità e del non credere nei giovani mi fa pensare che non sia l’allenatore ideale per questa Roma o almeno per la Roma che io vorrei (per l’idea di calcio che ho io). Garcia non ha fatto male ma ha fallito quando si doveva fare un salto di qualità, tutto qui.

  101. faccio una domanda, ma visto che lo paghiamo ancora, era così necessario mettere fuori rosa Cole?
    in alcuni frangenti non poteva tornare utile?
    meglio pagarlo e fargli fare il turista, o averlo a disposizione per far rifiatare Digne ad esempio?
    a sinistra spostiamo Torosidis e non mi dite che abbiamo Palmieri
    io non conosco neanche la faccia

    1. @AVE: cole non è un professionista….uno che dice che sta bene in italia xk puo bere e fumare non lo voglio vedere in campo con la roma ❗ farebbe piu danni di torosidis

      1. @neymar-is-the-best: ci sarebbe da sbattere al muro chi gli ha fatto un contratto pluriennale a quel bolso là….

  102. Il_Mago83 ha detto:

    @Peter Pan: L’ambiente è purtroppo dannoso…la ‘genialata’ di ieri dimostra tutta la provincialità di Roma. Sono d’accordo su Sabatini quando dice che sono aperti a critiche educate, ma queste assurdità servono a poco…

    ieri è stata una contestazione civilissima ❗ ci scordiamo sempre che vengono pagati x vince ma caso strano la colpa è sempre dei tifosi? 🙄 vallo a dire ai tifosi che cantavano dopo manchester o bayer ❗ se si è arrivati a questo genere di contestazione è perche il problema c e da gennaio ❗ ❗ ❗ ❗ il tifoso deve tifare ->gioisce se si vince e si incazza se si perde….la roma se po di che è come na ragazza, se ce passi un bel pomeriggio romantico sei contento ma se la trovi a letto co n altro penso che te incazzi ❗

    1. @neymar-is-the-best: Non so se ti riferisci al fatto che tutti noi ci sentiamo traditi per le falsi aspettative generate in partenza da società, allenatore e giocatori (col paragone del tradimento della ragazza)…ma abbiamo diversi metodi di giudizio…non ho detto che la contestazione di ieri non fosse stata civile (in realtà anche lì potremmo aprire un dibattito) ma che sia stata stupida e di poca utilità.

      1. @Il_Mago83: beh almeno i tifosi fanno qualcosa(anche se stupida) visto chein 4 gare(inter,lazio,bologna,atalanta) la juve c ha rosichiato 8 punti e in europa abbiamo preso 6 pere ed abbiamo fatto meno falli del barcellona cosa che denota la mancaza di grinta e cattiveria agonistica

  103. Pronostici x le prossime 3 partite?

    Secondo me:

    Pareggio a Torino

    Vittoria (sofferta) con il Bate

    Disfatta a Napoli

    1. @Francesco10: pensiamo al torino….se si pensa al ciclo di partite non ne faremo uno bene…..ho molta paura de anna a napoli

  104. AVE ha detto:

    @Peter Pan: buongiorno anche a te ieri a Roma so’ sparite tutte le carote, dai banchi di frutta dei mercati

    pure 10 cetrioli per Garcia ……….. misura 35 cm. diametro 8 .

    1. @lupogio: praticamente tubi innocenti 😆 ciao lupo

      1. @AVE: già !!! :mrgreen: ciao AVE !!!

  105. comunque sia, io quest’anno non vedo una Roma sulle gambe come nella passata stagione
    molto dipende dalla testa
    la questione mentale influisce molto sul fisico e in questo caso sulle gambe

    contro l’atalanta completamente fermi, non girava nessuno, solo questione di preparazione?
    quando le cose girano per il verso giusto e la testa è libera, anche le gambe vanno a mille

    con qualche risultato positivo, si riacquista morale ed entusiasmo
    servirebbe la partita della svolta o più partite

    risultati positivi a napoli e torino, passaggio del turno in C.L.

  106. LUDOVIKO ha detto:

    @pevek80: il barcellona gioca sempre con gli stessi e nn mi sembrano spompati…..sono solo scuse

    anche i pulcinella tranne che in coppa, giocano sempre con gli stessi uomini in campionato
    sempre ad alti ritmi

    senza fare dietrologia, tutto naturale?
    oppure come nel caso del Barca, hanno dei signori preparatori atletici

    1. @AVE: quindi

      probelma mentale? svogliatezza? preparazione?

      non è tutta colpa dell’allenatore ?

  107. pevek80 ha detto:

    Io personalmente dopo tutti i dottori spagnoli beccati nel ciclismo che avevano anche influenza nel calcio la mano sul fuoco che non siano dopati non la metto.
    Ma e’ solo una mia opinione sia chiaro.

    il dubbio rimane

  108. down under ha detto:

    Jedvaj che fa il fenomeno in Bundesliga
    Romagnoli che fa il fenomeno con la Samp e poi diventa titolarissimo nel Milan
    Sanabria che stupisce nel Gijon
    Doumbia che fa sfraceli in Russia
    Destro che dopo un avvio problematico sembra essere tornato ad alti livelli
    Lijaic che e’ diventato l’anima dell’Inter
    Paredes che sta inanellando prestazioni super nell’Empoli
    Quasi tutti gli “incompresi” o “epurati” da Garcia stanno facendo vedere il motivo per il quale Sabatini li ha acquistati.
    Ora quante prove bisogna raccogliere per stabilire l’inadeguatezza di un tecnico?
    Direi che possono bastare.
    Alla luce di questo credo che la Roma non dovrebbe piu’ cedere i giovani incompresi; facciamo fare affari solo a chi li acquista.
    Il Lijaic che ho visto ieri non ha niente da invidiare ad Hazard.
    Ȓ stato una rivelazione.
    Quante volte su questo forum ci siamo detti che il suo ruolo era dietro le punte o da seconda punta e che metterlo in fascia lo rendeva prevedibile e lo depotenziava?
    Il coglionazzo non ci potevo arrivare da solo?
    E poi anche Sabatini, come si fa!
    Certo e’ vero chi va con lo zoppo inizia a zoppicare!
    Mi viene da tirare qualcosa alla dayecoso!!!!!!!!

    sono due anni che lo dico!!!!!

  109. buongiorno conigli
    vi ricordate quando le cose andavano bene e si faceva del sarcasmo sulla curva che non c’era
    su totti che bloccava l’evoluzione
    sull’ambiente…..?
    ridacchiavano in tanti…

    1. @Peter Pan: L’ambiente è purtroppo dannoso…la ‘genialata’ di ieri dimostra tutta la provincialità di Roma. Sono d’accordo su Sabatini quando dice che sono aperti a critiche educate, ma queste assurdità servono a poco…

      1. i commenti qui erano molto piu’ duri comunque

    2. @Peter Pan: buongiorno anche a te 😆 ieri a Roma so’ sparite tutte le carote, dai banchi di frutta dei mercati :mrgreen:

      1. @AVE: ciao ave

    3. @Peter Pan: e quand’è che le cose sarebbero andate bene? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

      1. @Rudi Garcia: 😆 😆

      2. @Peter Pan: no dai per un paio di giornate eravamo quasi avanti ed eravamo un po’ più sereni… 😆

  110. Garcia non ce la fa.
    Non ce la fa da solo ed adesso e’ un’uomo solo.
    Il macigno che gli cadde addosso nella gara col Bayer ne mise a nudo le debolezze e i limiti, di fatto spazzando via l’immagine di capobranco che si era costruito addosso, facendo dissolvere il carisma che sono a quel momento l’aveva fatto amare dalla squadra e da noi tifosi (me in primis).
    All’epoca non fu in grado di invertire la rotta.
    E’ probabile che non ci riesca nemmeno ora.
    La societa’ lo ha riempito di badanti.
    Il nuovo preparatore sin qua mi sembra abbia fatto un buon lavoro (anche se per la prima volta io con l’Atalanta ho visto una squadra stanca) e Sabatini sul fronte comunicazione ci mette sempre la faccia ogni domenica per togliere al tecnico anche questo imbarazzo.

    Detto questo, assunto che Garcia da solo non ce la fa, come se ne esce?
    Io cerco sempre di far prevalere la mia parte razionale a quella istintiva.
    La pancia mi dice che anche Andreazzoli potrebbe fare meglio di Garciacia.
    I pochi neuroni che mi sono rimasti mi fanno credere che se quest’anno vinceremo qualcosa (difficile) lo faremo solo col francese.
    Per questo credo che mancando di un DG carismatico che strigli la squadra ( Baldissoni e’ troppo moscio), mancando di un DS autoritario e severo (Sabatini e’ troppo buono), mancando di un capitano alla Buffon (Totti va cercato a “Chi l’ha visto” e DDR per gli esempi di discutibile professionalità’ non ha la credibilita’ per farlo), L’UNICO CHE PUO’ RADDRIZZARE LA BARACCA E’ PALLOTTA!!!!!!!!
    E’ l’unico ad avere l’autorevolezza e la severita’ per mettere tutti in riga!
    Sono sicuro che se anticipasse il suo arrivo prima della gara col Toro, cazziando tutti dal primo all’ultimo riuscirebbe a rianimare una squadra che vista con l’Atalanta e’ sembrata una squadra allo sbando.
    Dovrebbe inoltre sostenere Garcia annunciando a tutta la squadra che Garcia sara’ l’allenatore anche della prossima stagione.
    Metterebbe i giocatori di fronte alle loro responsabilita’ invece di lasciarli vivacchiare in attesa di un cambio tecnico.

    1. La squadra e’ stanca xke’ giocano sempre gli stessi.Dopo il derby tutti a dire caspita che bel Vanquier e da li in poi sparito x far giocare un cadavere come Keita.

      Appena e’ sceso di forma Nainggolan siamo collassati.

      1. @pevek80: il barcellona gioca sempre con gli stessi e nn mi sembrano spompati…..sono solo scuse

      2. @LUDOVIKO: condivido in pieno 😉 sono atleti ed è il loro mestiere , che poi cazzo fanno un ora e mezza di allenamento al giorno e arrivano stanchi alle partite ?
        che dovrebbe dire allora chi lavora in miniera da lunedì a venerdì ?
        ricordo che quando avevo 20 anni con i miei amici giocavamo a pallone anche 3/4 ore al giorno e correvamo come matti senza sentire neanche disturbi agli acidi lattici e questi so stanchi ?

      3. Io personalmente dopo tutti i dottori spagnoli beccati nel ciclismo che avevano anche influenza nel calcio la mano sul fuoco che non siano dopati non la metto.

        Ma e’ solo una mia opinione sia chiaro.

    2. @down under: La tua analisi dà molte colpe a giocatori e società e poche all’allenatore. Non è così. Con l’Atalanta la squadra più che fisicamente mi è sembrata stanca mentalmente, Garcia in 3 anni non è riuscito a dare un gioco alla squadra (ora sono severo con lui proprio perché fino a qualche mese fa ero stato tenero e speravo continuasse e si riprendesse la Roma) e le sue interviste sono di una presunzione inaudita (opinione personale). I risultati sono buoni in realtà però non siamo riusciti a fare il salto di qualità (e ancora non abbiamo vinto nulla..). Tra l’altro, non ho mai sentito Garcia prendersi le responsabilità se non in un “siamo tutti responsabili” (facendo cadere il macigno su società e giocatori, cosa che un leader con carisma non farebbe). Per quanto riguarda i giocatori (tutti senza carattere, dal primo all’ultimo) condivido solo in parte il tuo discorso visto che Buffon non è quello del calcio scommesse? quello del gol di Muntari che anche se l’avesse visto dentro non l’avrebbe detto? non mi sembra neanche lui un professionista esemplare…

  111. ……. C’è solo un Capitano……… si ma dove??

  112. Buongiorno a tutti.
    Una mia fonte mi ha riferito che un giocatore importante della Roma avrebbe detto: “abbiamo paura, non abbiamo un capo”.
    Con questa il premio pulitzer non può sfuggire a mimì & cocò de La Repubblica.
    Quale fonte? Quale giocatore? In che occasione? Quando? Parlando con chi?
    Tra l’altro, a parte l’assoluta mancanza di riferimenti e circostanze connesse alla notizia che la fanno ritenere la classica bufala creata ad arte x buttare benzina sul nostro momento no, si tratta di un’espressione difficilmente pronunciabile da un giocatore.
    Si sa che negli spogliatoi regna il machismo. I giocatori, come tutti gli esseri umani, provano paura ma non lo diranno mai ad alta voce, perchè altrimenti verrebbero derisi e chiamati checche dagli altri.
    Inoltre, dire che si ha paura x mancanza di capi equivale ad ammettere di non essere in grado di vestirsi ed anche questo un calciatore professionista potrà pensarlo, ma dirlo mai.
    Libertà di pensiero x tutti ma non fatevi infinocchiare da pseudo notizie bufale come queste che hanno solo lo scopo di assestare l’ultima spallata al nostro spogliatoio.

    1. *gestirsi, non vestirsi :mrgreen: @derossimaancheno:

    2. @derossimaancheno: La maggior parte di queste notizie sono invenzioni per creare altro caos (come hai detto) però la sensazione che si ha è quella…Garcia ha perso il carisma che aveva dopo l’ennesima figuraccia in Champions. Più che per il risultato per l’atteggiamento che ha avuto la squadra in campo. È partita sconfitta sperando di non ricevere 5-6 gol…Questo è quello che deve cambiare l’allenatore e invece probabilmente neanche lui si fida della squadra e ecco che è arrivata la goleada…

  113. La juventus sta tornando in un campionato livellato perché ha una signora società
    Ha la calma la forza e la lucidità dei vincenti

    Quando i giovanotti hanno perso ls bussola e nn han compreso bene dove si trovassero e che maglia indossassero

    Mister dacci le quote li ha richiamati p u b b l i c a m e n t e!!!#

    Noi nn abbiamo un leader MANCO A PAGARLO…
    E NN DA OGGI…NO…MA DALLA DIPARTITA DI BENATIA E STROOTMAN

    il resto sono figure piu o meno utili piu o meno narcise

    Uomini gruppo…esempi…nn ce ne sono

    Tatoo e ps e tanti social

    I visionari
    I poeti maledetti presenti nella ns dirigenza tecnica amamo il beau geste
    Nn hanno piu azzeccato un vero uomo un leader
    Grave…considerando lo spessore tecnico del mister e la sua scarsa flessibilita tattica…

  114. Almeno in questo zeman era ed e un signore
    Contratto di un anno
    Cn noi fece l eccezione due anni…poi si sa cm è finita

    Lunga e la strada

  115. Al di la delle simpatie o meno di noi tifosi o delle fisse dirigenziali in qualsiasi ambiente normale calcisticamente parlando un allenatore scarso ove si denotano gravi lacune va licenziato senza se e senza ma…

    il problema è il contratto oneroso del francese inutile girarci attorno…
    grave errore essersi impegnati in questo modo da dilettanti direi…
    per il semplice motivo che, primo anche se fai un contratto annuale o biennale se ci si trova bene si va cmq avanti, secondo poi diversamente se le due parti od anche una non fosse soddisfatta ci si saluta senza troppi danni anche perchè nell’ipotesi che una squadra forte ti vuole e ti propone come tecnico un ingaggio triplicato… avoglia ad appellarsi al contratto…

    quale squadra al di la delle parole terrebbe un allenatore scontento in tribuna pur di non darlo a chi lo vorrebbe portare via?

    purtroppo a trigoria devono aver pensato che avevano sottomano il nuovo Mourinho
    per la stagione fatta e le dichiarazioni roboanti nei dopo partita…

    la realtà è che nella prima stagione si erano create delle condizioni particolari…
    avevi Strootman e Benatia… avevi Gervinho che nessuno conosceva bene qui…
    Totti Maicon con anni ed acciacchi di meno ecc.

    Ma soprattutto la squadra venivaa dal maledetto derby perso e quindi oltre a non poter piu’ sbagliare aveva anche una sorta di debito verso i tifosi

    In ogni caso anche se passassimo col Bate rimane il problema di un allenatore che ti fa girare una squadra male ed il dubbio molto vicino al reale che con un altro manico in panchina le cose potrebbero andare decisamente meglio…

    Auspico cmq un riassetto… a noi non servono figurine come il sorriso a 24 carati di Zanzi…
    o le rassicurazioni da finto prete di Baldissoni…
    Ne i deliri del fumante Sabatini che fanno piu’ danno che altro.. a proposito gli ricordo per il suo guardaroba che sono già iniziati i saldi…

    Per me serve un allenatore manager che fa la squadra e al tempo stesso il direttore generale…
    uomini col passato vincente e di personalità

    1. @Max: Ci abbiamo provato con Montali…non è andata bene. Ma la via potrebbe essere quella. Serve comunque un allenatore di spessore o in alternativa un giovane con idee e personalità seguito però da una dirigenza forte, cosa che per ora la Roma non è. Dobbiamo abituarci a vincere, solo così possiamo iniziare a pensare in alto…

  116. cucs, probabilmente in quanto a devozione verso destro batti anche me nel periodo in cui era DAVVERO ad alti livelli, quando mise a segno 13 gol nel girone di ritorno con lui.
    andava venduto quell’estate per 25 ml, poi mi sono dovuto ricredere sulle sue qualità, limitate, purtroopo per noi e per lui

    CommandoUltraCurvaSud ha detto:

    @King Schultz: per ora alti….tra poco altissimi…

    1. @King Schultz: non sono elvatissime.
      E mai lo saranno.
      ma sono buone. in termini di soli numeri, potenzialmente ottime.
      Le ha limitate Garcia.
      Come ha limitato UCAN
      Paredes.
      E Liajic ?
      Non dimentichiamoci che ha subito due/tre mesi della “cura Destro” e lo abbiamo quasi perso….e di fatto regalato.
      All’Inter….
      Senza parole.
      E ci manca un Capo.
      Ed un Presidente.
      Tutto piano piano comincia – purtroppo – a chiarirsi….

    2. @King Schultz: Stavolta sono preoccupato.
      Sai perché ?
      Ricordi la barzelletta.
      Sai cos’è l’ansia ?
      E ciò che provi la prima volta che non riesci a “farti la seconda”…
      Sai cos’è l’angoscia ?
      La seconda volta che non riesci a “farti la prima”….
      i nostri dopo aver provato la batosta Bayern, oggi, dopo la seconda botta con il Barcellona, sono all’angoscia pura…..
      lo temo davvero…..

  117. letto sul web
    a Roma presenti 14 tifosi dell’atalanta, e 28 stewards (a loro dedicati)…
    Per la trasferta di Torino, ho ordinato due steward (meglio hostesses per la verità…..) per me, e due per mio figlio….. :mrgreen: :mrgreen:

  118. ragazzi avete sentito oggi a tele radio stereo?

    il giornalista adriano serafini ha detto che una sua fonte gli ha confessato che un giocatore della roma si sarebbe fatto sfuggire la frase “abbiamo paura, siamo senza un capo”

    ma cosa aspettano?

    1. @22.07.1927:

      oddio leggete sto link, agghiacciande 😯

      .vocegiallorossa.it/rassegna-stampa/tuona-lo-spogliatoio-abbiamo-paura-e-non-abbiamo-un-capo-99002

    2. @22.07.1927: Non so quanto ci sia di vero in queste cose (soprattutto a Roma poi…), però è chiaro che è così (anche se nessuno lo avesse detto). Garcia è il primo che ha paura di determinate partite, squadre, situazioni e non riesce a comunicare il contrario alla squadra. Ovviamente anche la squadra è scandalosa…ci fosse un (dico uno) solo giocatore di carattere che sappia motivare i compagni…

  119. Jedvaj che fa il fenomeno in Bundesliga
    Romagnoli che fa il fenomeno con la Samp e poi diventa titolarissimo nel Milan
    Sanabria che stupisce nel Gijon
    Doumbia che fa sfraceli in Russia
    Destro che dopo un avvio problematico sembra essere tornato ad alti livelli
    Lijaic che e’ diventato l’anima dell’Inter
    Paredes che sta inanellando prestazioni super nell’Empoli

    Quasi tutti gli “incompresi” o “epurati” da Garcia stanno facendo vedere il motivo per il quale Sabatini li ha acquistati.
    Ora quante prove bisogna raccogliere per stabilire l’inadeguatezza di un tecnico?
    Direi che possono bastare.
    Alla luce di questo credo che la Roma non dovrebbe piu’ cedere i giovani incompresi; facciamo fare affari solo a chi li acquista.
    Il Lijaic che ho visto ieri non ha niente da invidiare ad Hazard.
    È’ stato una rivelazione.
    Quante volte su questo forum ci siamo detti che il suo ruolo era dietro le punte o da seconda punta e che metterlo in fascia lo rendeva prevedibile e lo depotenziava?
    Il coglionazzo non ci potevo arrivare da solo?
    E poi anche Sabatini, come si fa!
    Certo e’ vero chi va con lo zoppo inizia a zoppicare!
    Mi viene da tirare qualcosa alla dayecoso!!!!!!!! 👿

    1. @down under: E’ inutile, qualcuno qui dira’ che la colpa e’ di Sabatini o di Pallotta o di nessuno. Speriamo che quando saremo quinti o sesto ammetteranno che questo allenatore e’ una piaga

    2. @down under: quoto tutto ma destro ad alti livelli proprio no.

      1. @King Schultz: per ora alti….tra poco altissimi… :mrgreen: :mrgreen:

    3. @down under: D’accordo al 1005 caro down under!!

      1. @CommandoUltraCurvaSud: Anche io sono d’accordo su tutto o quasi…il fatto è che finché i risultati hanno accompagnato la squadra, le carenze (gioco, personalità, giovani bruciati, infortuni a gogò) sono state messe da parte da dirigenza e società…però come sempre tutti i nodi vengono al pettine…

      2. @Il_Mago83: ciao Mago, speriamo di riprenderci…..ma stavolta la vedo dura….spero di sbagliarmi…

      3. @CommandoUltraCurvaSud: Ciao Cucs, anche io ho brutte sensazioni…mi auguro di toppare in pieno ma due indizi fanno una prova (e sfortunatamente gli indizi non sono due ma molti di più).

  120. Mazzarri lo fanno girà come il pupazzo al tirassegno ariesce sempre.
    Spero proprio non venga da noi. La Roma dura sempre 3 mesi ???

  121. Guardando la partita di ieri alle 19 ho avuto conferma che l’ideale x la Roma sarebbe Vrsaljko.
    Avessimo avuto lui al posto di Torisidis oggi, nonostante Garcia e tutto il resto, saremmo primi in campionato e già qualificati in Champion.
    Si parla di uno tra Hertaux e Sakho, di Feghouli al posto di Iturbe, di Banega x il centrocampo.
    Ok, anche perché Banega e Feghouli sono in scadenza di contratto e rappresentano un affare, ma la priorità assoluta è un terzino destro capace, come il giovane croato del Sassuolo, di spingere e crossare ma anche di difendere, meglio se, come Vrsaljko, adattabile in emergenza anche a sinistra.
    Se abbiamo soldi x il mercato è lì che vanno spesi a gennaio, poi eventualmente il resto.

    1. @derossimaancheno: Io penso che non bisognerebbe ne’ comprare ne’ vendere nessuno finche’ Garcia non viene rimosso. Non diamo le perle ai porci

      1. Non sono d’accordo, un terzino destro forte serve e come Garcia fa giocare digne farebbe giocare Vrsaljko.
        Quel giocatore serve indipendentemente dal cambio di allenatore.
        L’unico caso in cui non servirebbe è con un allenatore come Mazzarri che gioca solo con la difesa a 3 e che quindi usa esterni di centrocampo e non terzini, ma dubito fortemente che, in caso di cambio, venga preso un allenatore incompatibile con la rosa.
        @AsRomaUK:

  122. VORREI FARE UN PO L’OTTIMISTA:

    Siamo in corso per qualificarci agli ottavi di champions, siamo a 4 punti dalla prima, non 20, abbiamo buone chance nella coppa italia.

    da molti commenti è come se stessimo nella condizione della Lazio…

    MHA:…

    a volte si esagera.

    Pallotta è atteso nei prossimi giorni a roma e sicuramente succederà qualcosa.

    UN PO DI SPERANZA NON FA MALE A NESSUNO 😉 😉

    1. @LorySan: Insomma…io sono molto ottimista (nel calcio e nella vita) ma la situazione è brutta brutta (come ha detto Sabatini). Sembra di rivivere la stagione scorsa…poi per carità, c’è la possibilità di passare il girone di Champions (almeno per la parte economica) e lottare per lo scudetto. Però ci sono tante squadre e la Juventus sta tornando (non me lo aspettavo). Però il problema principale è sempre lo stesso…non abbiamo gioco e quando manca qualcuno lì davanti è difficile…Garcia purtroppo non va bene, non riesce a trasmettere alla squadra quella personalità e gioco per farci fare il salto di qualità…

    2. @LorySan: caro lory, anche io losono sempre nella vita.
      Stavolta, sportivamente, per la nostra Roma, la vedo male….
      Tendente al brutto…..

  123. da me al lavoro e un po’ come nella Roma
    i “padroni ” arrivnao alle 10 30 vanno via alle 12 e tornano alle 16 per riandare via alle 18

    e noi?
    noi faccio quel cazzo che ci pare

    1. @Oblomov: :mrgreen:

  124. Rilancio queste mie riflessioni scaturite dopo la sconfitta di Barcellona. Perdonate la lunghezza ma di carne al fuoco purtroppo ce n’è…

    A mente fredda, con un po’ di esperienza, dico questo: le colpe di questa situazione in casa Roma sono da attribuire a tutti quanti, dal presidente al direttore sportivo, all’allenatore, fino ai giocatori, ma con percentuali diverse:
    Pallotta: 20%
    DS: 20%
    Allenatore: 40%
    Giocatori: 20%
    – Pallotta sta poco vicino alla squadra in stile americano, dove il padrone si fa vedere ogni tanto e i manager governano per lui con delega e riportano. Tutto bene ma non siamo in america, l’azienda italia e soprattutto l’azienda Roma hanno bisogno di un patron che stia vicino al mercato di riferimento e che faccia un po’ anche da padre oltre che da padrone. Tuttavia i soldi alla fine ce li sta mettendo.
    – Sabatini e Zanzi dovrebbero essere i manager di Pallotta dopo l’uscita di Baldini: Zanzi mi pare un inutile leccaculi, mentre Sabatini è bravo a generare cassa dalle compravendite ma non ne sa un cazzo di organizzazione aziendale. Credo inoltre che tra Zanzi e Sabatini ci sia un corto circuito intellettuale significativo, come dire i due nn si cagano più di tanto quando invece dovrebbero.
    – Garcia è un presuntuoso, arrogante e incompetente; è il primo responsabile di questa situazione perché dovrebbe pensare al campo e a migliorare la squadra, a far crescere i ragazzi che ogni anno gli vengono messi a disposizione. Invece la squadra fa sempre gli stessi errori e delle due peggiora invece di migliorare. Le imbarcate con Bayern e Barcellona sono solo la punta dell’iceberg o se volete la summa del suo pessimo lavoro.
    – Non pensiamo di creare alibi ai giocatori dicendo è colpa di tutti meno che di loro, loro sono forti etc. I giocatori sono responsabili almeno quanto Pallotta e Sabatini se non di più. Proviamo a vedere forze e debolezze:
    Portieri
    Scesni: bravo ma non parla una parola di Italiano e non comunica mai con la difesa (Stekelenburg 2, repetita iuvant sed perseverare diabolicum), inoltre non gliene frega un cazzo di stare da noi tanto a Giugno tela.
    De Santis: terminato
    Difensori:
    Maicon: terminato
    Torosidis: sottotono, secondo me è meglio di così, e d’altronde non ci vuole molto; secondo me non ha gradito di farsi togliere il posto da un terzino adattato.
    Manolas: fortissimo. Ma è praticamente muto e non credo parli una parola di italiano; come fa a dirigere la difesa e il fuorigioco?
    Rudiger: secondo me forte ma molto acerbo e deve crescere, e il suo allenatore non è in grado di fargli fare il salto. Non parla una parola di Italiano
    Castan: scomparso, che succede? un altro caso Ucan? mi risulta che si allena bene e che vuole giocare ma sta sempre in panca.
    Digne: bravino ma deve crescere e migliorare molto soprattutto in difesa. Vale il discorso Rudiger
    Centrocampisti:
    Florenzi: bravo, si impegna, col cazzo che vuole fare il terzino dx, è un centrocampista
    Naingollan: fortissimo, l’unico che non puoi permetterti di non avere in campo, solo che è il solito scavezzacollo alla Mexes; con un bravo allenatore può ancora migliorare e diventare un top
    Strootman: fantasma, gestione ridicola dell’infortunio
    DDR: per me terminato a centrocampo; si può riciclare come difensore centrale in una difesa a 3; strapagato per quanto riesce ancora a dare
    Pjanic: fortissimo ma non è un leader, non riesce da solo a guidare la squadra
    Keita: terminato
    Attaccanti:
    – Salah: fortissimo, sempre concentrato in campo, tecnicamente valido, velocissimo. Mi pare un timidone, non so quanto possa essere un leader.
    – Dzeko: non è lo stoccatore infallibile alla Higuain, ma cmq credo sia l’unico vero leader su cui possiamo contare in questo momento
    – Gervinho: forte in contropiede, caratterialmente ballerino come tutti gli africani. E’ più un centravanti che una seconda punta; metterlo a fare l’ala/terzino è una bestemmia.
    – Iturbe: per me è forte, ma è stato gestito malissimo sia tatticamente sia mentalmente: è una seconda punta perfetta in un attacco a due. Peccato che faccia sempre l’esterno d’attacco, nonostante è chiaro che non lo sappia fare.
    – Totti: sorry ma appartiene all’insieme dei terminati
    Ucan, Palmieri, Gyomber, Ponce, Sadiq, Nura: mai visti.
    TOTALE:
    – una babele di lingue in mezzo al campo, poco dialogo, poca organizzazione in tutti i settori
    – nessun leader vero
    – molti giocatori adattati a un modulo dogmatico che tende a valorizzare solo pochi
    – giovani trattati come carne da cannone
    – scarsa motivazione
    Il primo anno Garcia ha funzionato perché Benatia e Strootman erano i veri leader, insieme a De Santis e a un DDR ancora presentabili e un Gervinho sorprendente. Persi loro, addio baracca e burattini.

    1. @Rudi Garcia: dimenticavo Maicon e Totti con due anni in meno sul groppone

    2. @Rudi Garcia: Ovvio che dirigenti e presidente sono colpevoli.
      Dovevano esonerare Garcia a Maggio scorso.
      Sapevamo tutti quanti danni avesse arrecato il maledetto francese.
      E a parte qualche credulone,la maggioranza invocava l’allontanamento.
      Adesso paghiamo dazio a causa di scelte sconsiderate.
      Difatti la colpa non può essere data all’allenatore.
      Garcia è fuori dal progetto Roma da un bel pezzo.
      Lo abbiamo capito tutti che Pallotta non ha intenzione di pagare due stipendi.
      Ecco perché Garcia è ancora qui.
      Molti parlavano di ottimo allenatore.
      Non mi pare ci sia la fila per accaparrarselo però,chissà perché…

      1. Molti pretendono di cavare sangue da una rapa.
        Ma se il sangue non c’è,mica puoi picchiare la rapa…
        io me la prenderei con chi l’ha piantata dato che l’intenzione era quella di cavare sangue…

    3. @Rudi Garcia:
      Ma perche’ non cambi nick? 😆
      Comunque dal tuo ragionamento emerge una considerazione.
      Avessimo qualche italiano in piu’ in rosa le cose sarebbero piu’ facili!

      1. @down under: se cambio nick non mi fa più rientrare ! ci ho messo due anni a rientrare ahahahaha :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

        Io penso che la prima cosa da fare è sistemare la società; se Pallotta nn può stare in Italia vicino alla squadra devono nominare un ex-giocatore importante, alla Nedved, che sta incollato alla squadra e ne segue allenamenti e umori. Che aiuta il mister a capire le cose che possono sfuggire, che aiuta i ragazzi ad ambientarsi e che trasferisce una filosofia veramente romanista.

        Poi, fare un check-up approfondito della squadra, perché qui non stiamo a fare le figurine, sono fatti di ciccia e materia grigia i giocatori…io l’ho fatto in dieci minuti, loro hanno giornate intere a disposizione per fare questa cosa e capire punti di forza e debolezza di ognuno, individualmente e in termini di collettivo…Ancelotti è maestro in questo; quando Mourinho lo sostituì al Chelsea il portoghese elogiò apertamente l’archivio informazioni sui giocatori che Carletto aveva creato col suo staff…praticamente una bibbia con forze e debolezze della sua rosa…

        Non servono necessariamente italiani o romani, serve una filosofia che imponga ai giocatori di imparare a comunicare tra di loro in modo efficace…se vedo giocatori che dopo due anni non parlano una parola di italiano stento a credere che si siano integrati in un posto…penso che con tutti i soldi che pigliano la società possa obbligarli a parlare italiano e in un anno fidati che l’italiano si impara bene per dire due cazzate in un campo di pallone…

        Il primo step è l’organizzazione aziendale, la filosofia aziendale e il raccordo tra questa e il parco giocatori che poi costituisce il patrimonio vero della società di calcio…

      2. @Rudi Garcia: che nick avevi in passato?

        comunque concordo in parte su quello che dici

        secondo me comunque l’aspetto mentale è il primo problema e la mancanza di veri leader

    4. Perchè il cesso è stato messo in panchina contro l’atalanta?
      Un altra cazzate del Fumante è stato prendere in prestito sto bambinone viziato.
      Tra società,calciatori e mister è una Babele senza soluzione di continuità.

      1. @BARBAROSSA: è stato un errore……ma due anni fa se non avessimo preso iturbe sai che delusione

      2. Oblo, mi riferivo al calandrone polacco.

  125. Pallotta Sabatini Garcia
    uno comanda, uno compra e vende, l’altro allena

    se non sono loro che devono rispondere in prima persona e rendere conto di quello che succede, chi deve farlo?
    che vincano e saranno OSANNATI

    i perdenti non vincono, i vincenti non perdono

    1+1 fa sempre 2

    1. @AVE: non sempre 1+1=2

      Nel sistema binario fa 10, perché due in quel sistema non esiste :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

      1. @Rudi Garcia: scusa non esiste il 2

  126. Colpa del tecnico ?
    Dei giocatori?
    Della campana acquisti?
    a mio avviso possono cambiare i direttori d’orchestra i musicisti ma la musica a Roma rimane sempre quella,vi siete mai chiesti perche quando arriva un nuovo giocatore inizialmente sembra forte poi con passare del tempo si appiattisce come tutti gli altri?
    Semplicemente perche a Roma manca la coltura del lavoro e del sacrificio,qui da noi si fa la bella vita allenamenti blandi in tarda mattinata poi si pensa al look capelli poi a qualche foto sui social network,Roma e diventato un punto di arrivo dove svernare con tranquillità,quindi per cambiare queste cose serve una nuova dirigenza con uomini con attributi fumanti gente del campo capace di ringhiare e sbattere al muro i lavativi.
    I nostri dirigenti
    Pallotta :presidente assente
    Baldissoni :avvocato senza carisma incapace di dare una scossa non certo uomo di campo
    Italo Zanzi:presentatore di giocatori e cicerone di discoteche
    Sabatini:chiamato il fumante,tossico di sigarette aspetto molto discutibile,classico uomo preso in giro da tutti i giocatori.
    Vedete uomini in grado di farsi sentire di imporre lavoro e sacrificio io no.

  127. Purtroppo vedo la situazione nerissima anche perchè si avvicinano trasferte già normalmente difficili per noi, ma per come ci stiamo esprimendo al momento…a Torino forse strappiamo un pari per poi prenderle a Napoli. Corriamo il rischio di chiudere l’anno a -9 e sarebbe davvero troppo! Sento dire che la priorità è il passaggio del turno in Champions? Ma scherziamo??? Passare il turno da secondi per prenderne altri 7 agli ottavi, oppure per prendere quache mln che puntualmente Sabatini butterà nel ces*o per qualche semiprofessionista o presunto tale???
    Mi dispiace per Rudi perchè ci ha dato tanto in passato e questo nessuno lo può negare. Ma era questa la partita dove doveva esserci un cambio in panchina! Non è possibile schierare sempre e solo il 4-3-3 per due stagioni, e quasi metà della terza. Schierare i soliti presunti velocisti sotto il diluvio a Bologna, invece di rinforzare il centrocampo, vuol dire una sola cosa: che tatticamente non sei capace di concepire un modo diverso di giocare.
    L’unico che al momento vedo in grado di poterci risollevare è Ancelotti, che grazie alle esperienze all’estero ha rafforzato ulteriormente le sue conoscenze, e a Madrid ha fatto un autentico capolavoro nella gestione di un gruppo di sole prime donne. Sarà quasi impossibile convincerlo a venire, figuriamoci a dicembre…l’altra alternativa in corsa è il nosto Spalletti che riaccoglierei a braccia aperte. Purtroppo però le decisioni verranno prese solo quando da situazione sarà ormai compromessa, ovvero dopo Napoli…eh vabbè ci accontenteremo di guardare festeggiare squadre che qualche anno fa giocavano in C(per me che sono salernitano sarebbe doppia beffa vederli trionfare), mentre noi continueremo con le solite rivoluzioni, ovvero via Manolas e Pjanic e ricostruzione…ricostruiamo sempre…

    1. @flegos: di fatto la società si è fregata da sola rinnovando il contratto a Garcià. poi c’è un altro problema. il preparatore atletico. di solito ogni nuovo mister si porta la sua cricca.

      Nn sno d’accordo su Spalletti. le minestre riscaldate a Roma nn hanno mai funzionato.
      L’unico nome xme valido è Lippi e molto + distanziato Guidolin.

      1. @rugantino2014: Spalletti se tornasse tranne 2 giocatori non troverebbe nessuno della sua gestione … il problema è che conosce la piazza ed è un motivo perchè non potrebbe venire .

      2. @lupogio: i ritorni a Roma nn portano bene (parla la nostra storia, nn lo dico io..). Ci vuole uno nuovo. ma qsti sno discorsi ke lasciano il tempo ke trovano. una cosa fu esonerare qlla sega di Zeman a 2ml l’anno x 2 anni. una cosa è esonerare Rudy a 2,5ml l’anno fino al 2018 (a meno ke nn rescinda cn corposa buonuscita). Ma nn è l’unico colpevole..

      3. @rugantino2014:ho sbagliato a scrivere: Zeman era 1ml a stagione.

      4. @lupogio: troverebbe proprio i due giocatori che a dire suo ne hanno sancito la fine….mmmhhhh…pericoloso questo ritorno….

    2. @flegos: giusto quello che dici però mettiamoci anche un po di ottimismo …
      Garcia spero venga CACCIATO al piu presto ( io lo avrei fatto subbito dopo la scoppola del 6-1 ) ma la squadra per competere c’è e parlando ad esempio del Napoli che è a +4 ( non lontano ) fino ad ora ha fatto tutti gli scontri diretti con le piu gettonate in casa ( pure noi ) quindi al ritorno se le giocherà tutte fuori e bisogna vedere in che condizioni ci arriverà ……. ragazzi il campionato è tosto , lo possono vincere 4/5 squadre , nessuna è scappata 😉
      ripeto … GARCIA VIA SUBBBBBBITO !!!

  128. Peter Pan ha detto:

    Ma uno come Losi presidente onorario che si fa sentire quando si naviga nella merda?
    tanto il presidente vero é come se non esistesse.
    e un DG romanista doc alla Nela? che si incazzi con l’allenatore e DS?
    e al posto dell’intermediario americano che serve quanto una sciarpa durante l’estate un personaggio cazzuto sempre romanista?
    non capisco perché non si riesca a creare una struttura forte ed influente all’interno della società….

    quoto, giorni fa l’ho detto anch’io e a scanso di equivoci, avevo parlato di Romanista non Romano
    Nela andrebbe benissimo e aggiungerei Perrotta, mi è sempre piaciuto come persona
    sarebbero due persone più che degne di entrare in società

    1. @AVE: quoto serve come il pane…

  129. Chi ancora si ostina a dire che con garcia qualcosa si puo’ vincere, mi dispiace ma è in mala fede.

  130. neymar-is-the-best ha detto:

    @AVE: critica costruttiva?ok
    -il dg che abbiamo lo trovo inutile, è stato capace solo di andare contro i tifosi con la frase:” bisognerebbe far pagare il supplemento del biglietto a chi vuol protestare”
    – sabatini non ha mai completato la rosa: quest anno abbiamo un organico molto forte ma manca un terzino dx e un centrocampista forte(altro che vanquer)
    -garcia in 2 anni non ha dato un identità alla squadra
    -totti è sparito, non ce mette manco la faccia
    -derossi e florenzi almeno qll lo fanno

    Totti non è sparito ma semplicemente si tiene alla larga dai microfoni bastardi che non non vedono l’ora di stare sotto il suo naso ….
    sai quanta merda spalano quando gli chiederanno che ne pensa dello sciopero della curva SUD ?
    fa bene a sta lontano , in questo momento ce vorrebbe pure questo e stamo apposto 😉

  131. Spalletti subito

  132. Ljajic rigenerato (al di là dei numeri). Spirito di sacrificio, assist a non finire (con la roma no, peccava di egoismo) …stesso discorso per paredes, sanabria, Astori(che a roma non andava bene), Skorupski….ora tocca ad iturbe andare in una squadra dove si gioca a due punte e rifare la stagione che ha già fatto a verona.
    Però la colpa è del ds, della società e del presidente che non c’è!
    L’assalto a trigoria armati di carote, manco i fucking idiots dell'(i)s.(i)s. lazio!
    Statevene in ritiro per meglio riposare e recuperare mordente. Isolarsi da chi sta tentando di mettere i bastoni tra le ruote alla squadra in questo momento delicato e decisivo.
    Daje roma!

    1. @santi bailor (invettive, sfoghi ed altro…sempre calcisticamente parlando!): Anche se fosse, chi lo ha preso Garcia? Chi lo ha confermato? So’ 5 anni che la proprietà e Sabatini so’ sfortunati? È solo sfortuna? E chi so’, Paperino? Fantozzi? Il problema è globale. Una squadra e una società riescono ad avere continuità, crescita costante e risultati solo quando tutti i settori funzionano e fanno il proprio dovere. Si vince e si perde insieme. Anzi, se dovessimo ragionare per compartimenti e non avendo una visione globale della situazione, per assurdo sarebbe Garcia a risultare il meno colpevole e addirittura i tifosi da te tanto odiati risulterebbero i veri artefici del cambio di rotta: 5 anni di Roma americana, la svolta positiva si è avuta con Garcia e con la contestazione post-finale di coppa italia, e questo ha influito sul mercato, per stessa ammissione del ds. Non dimentichiamoci quello che disse sabatini: ” Se si incazza Maicon nello spogliatoio, non è lo stesso rispetto alla rabbia di qualche giocatore dello scorso anno. Se il derby fosse andato in un’altra maniera, non lo avrei preso. La squadra era in crescita e la vittoria in Coppa ci avrebbe dato la possibilità di poter rischiare. Quella sconfitta e il modo in cui è maturata ci ha imposto di dover cambiare qualcosa. Nella mia utopia, avrei preso Wallace”. WALLACE ORA STA NEL CARPI. E tu dici che il problema è SOLO il tecnico. Il problema è ANCHE Garcia, non solo lui. Per ora si deve cominciare sostituendo il tecnico con un allenatore di valore, perché in corsa questo e poco altro si può fare, ma la pulizia non si deve fermare qui. A fare la valigia devono essere in tanti.

      1. @Il Principe: bravo. il mister ha le sue colpe (forse + nlla seconda parte dlla stagione passata). ma poi bisogna sempre analizzare il lavoro di tutti.
        Se sabatini dice: “abbiamo sottovalutato il caso Castàn. Gli volevo salvare la vita a Iturbe. Digne può giocare 40 partite xkè è indistruttibile. Vainqueur può giocare dappertutto (e poi il calciatore specifica ke la sua posizione è davanti la difesa)” sono frasi quasi scioccanti xuno ke fa quel mestiere e nn si rende conto dei problemi reali.
        Io in qsti 5 anni ho letto molti + commenti/analisi illuminate dei tifosi rispetto alle spiegazioni o ai fatti sbagliati commessi dai dirigenti.

  133. Purtroppo, come sempre, durante la stagione non si possono cambiare tutti ma solo l’allenatore e fare qualche operazione a gennaio. Non credo che a gennaio ci sia un budget che permetta di prendere tanti titolari, forse giusto uno (occorrerebbero un centrocampista, un difensore, un terzino destro e, probabilmente, anche un vice dzeko), mi sa che dovremmo accontentarci di un difensore e sperare in un recupero non dico pieno, ma almeno al 70% di Strootman (ma non gioca in pratica da due anni, è dura). Ma oltre a questo, quello che si può fare è cambiare l’allenatore. Lo si dovrebbe fare ORA, e prendere un vero fumantino, uno con le palle, uno che non abbia paura di farsi sentire non solo dai giocatori, ma anche all’interno della società. Uno ocon un brutto carattere, alla Spalletti, che non si faccia problemi ad andare da Sabatini e dirgli “testa di cazzo compra chi va bene a me e non fare di testa tua”.

  134. ..e siccome gennaio si avvicina:
    1) provare a riprendere Benatià (o cmq uno stopper forte)
    2) un centrocampista intermedio (tipo alla Badu)
    3)partenza Itu. cn il ritorno di Ibarbo oppure inserirlo in una trattativa x arrivare a Feghoulì (scadenza contratto giugno).
    4) riprendere Lamela x avere alternative valide sugli esterni.

  135. Xqnto abbia sempre sostenuto Rudy. il cambio è necessario. La società si è infognata da sola rinnovandogli il contratto ed è solo x qsto ke nn viene esonerato. Come dal 1 anno continuano a sbagliare. sbagliarono cn luis (+ progetto giovani). sbagliarono cn Zeman (solo x tenere buona la piazza). hanno sbagliato a fine stagione scorsa (i segnali c’erano e nn sono stati recepiti) + ancora una volta un mercato quasi xfetto, rovinato da sabatini proprio all’ultima settimana. Una vittoria nn cambia niente. Tecnico Italiano ed incrociamo le dita.
    xkè alla fine la vetta dista solo 4 punti.

  136. Allenatore che non ha saputo mai trovare alternative tattiche alla crisi di gioco che è in atto, fra alti e bassi, da un anno, ha ottenuto l’ennesima debacle europea e ha dimostrato di non imparare mai dai propri errori, e perché quando parla fa danni. DS da allontanare perché in 5 anni anche lui ha dimostrato di non imparare mai dai propri errori e di far meglio a star zitto, visto che quando parla dimostra di non avere per niente il pugno della situazione, arrabiandosi e dicendo cavolate quando semplicemente gli si fanno notare certe realtà (es. manca un terzino destro di valore, con buona pace delle sue cavolate), perché continua a mischiare le carte e a fare rivoluzioni della rosa ma in alcuni ruoli continua a mettere pezze senza risolvere nulla, perché continua a prendere giocatori che evidentemente non sono graditi al tecnico e la Roma finisce così per avere 16 effettivi. Il Dg serve a qualcosa? Boh, fino ad ora se n’è uscito solo con una frase veramente idiota sui tifosi, che non avrebbero il diritto di protestare altrimenti il biglietto dovrebbe costare di più… un genio! E tutto questo succede perché c’è un presidente/proprietario che, non si può cacciare, che ha alte priorità e non la vittoria del campionato (basta pensare a juve-Roma e alle sue dichiarazioni al miele per l’amico agnelli, che serve per fare affari in Italia) e non caccia tutti questi che dovrebbero esser presi a calci in culo. Lui vuole “esportare il marchio” e lo fa facendo fare figure di melma alla squadra a livello europeo, tanto che ci perculano pure sui siti porno. Se chi comanda non ha come priorità vincere, allora il resto viene di conseguenza.

    1. @Il Principe: Aggiungo: Ljajic non è un fenomeno e la sua cessione poteva starci, soprattutto perché non è un esterno e da noi era costretto a giocare fuori ruolo, ma non ad una concorrente, non per quattro soldi e, soprattutto, non se l’alternativa è Iturbe, l’acquisto più costoso effettuato da Sabatini e che fino ad ora è costato quasi 5mln a goal (5 in quasi un anno e mezzo), mentre Ljajic l’hanno scorso, con tutti i suoi difetti e limiti, era stato, insieme a Totti, il capocannoniere della Roma. Altro capolavoro del “più grande Ds d’Europa ma non si sa perché”.

      1. @Il Principe: E in estate, e tanti lo dicevamo qui dentro, serviva come il pane, oltre al terzino, un centrocampista e un difensore di spessore, e non qualche comparsa o rincalzo, ma due titolari veri, perché Strootman era un’incognita (e, ahimè, si aveva ragione a pensare al peggio), perché De Rossi e soprattutto Keita hanno un anno in più, perché si era capito che per Garcia Ucan e Paredes non erano giocatori da Roma (e su questo ognuno la può pensare come vuole, ma il DS deve accontentare il tecnico, se non c’è accordo uno almeno va sostituito, e lo diciamo da anni) e perché non poteva bastare il solo Nainggolan a dare nerbo al centrocampo per giocare una stagione con tre competizioni. In difesa poi, l’incognita Castàn c’era, era chiara ed è ancora un’incognita, Rudiger è un ragazino e non ha esperienza di coppe europee, e Gyomber facevapanchina nel catania che si comprava le partite in b per non scendere in lega pro. Già il centrocampo è sguarnito, se sai che il tecnico gioca solo a tre sulla mediana, è un totale suicidio non prendere una pedina importante in quel settore, Va da sé che se il centrocampo non filtra e hai anche una difesa con pochi uomini di valore, non c’è protezione e ti ritrovi a essere il colabrodo che sei, difesa inaffidabile in Italia e COMICA in europa (difesa più battuta della champions, ben due gola subiti più del MACCABI).

      2. @Il Principe: *E in estate, e tanti lo dicevamo qui dentro, servivano come il pane, oltre al terzino, un centrocampista e un difensore di spessore…

      3. @Il Principe: hai fatto un bel monologo xD

      4. @TOTTIJO: vabbe cmq pure quai tutti noi tra togliere iturbe e ljajic abbiamo scelto ljajic..

      5. @TOTTIJO: Quasi tutti noi, ma non il ds della Roma. E ricordiamo anche che aveva in pratica ceduto Gervinho, uno dei più positivi fino ad ora. Ed è ridicolo che chi difende il ds a spada tratta ora si trovi ad usare come attenuante l’assenza di Salah e proprio di Gervinho. Fosse stato per sabatini l’ivoriano non sarebbe in infermeria ma a negli emirati.

  137. @Oblomov non sono d accordo con te, dal 2008 non si vince un trofeo…l americani hanno ereditato una roma indebitata ma in europa legue(buttati fuori dallo slovan praga) ma siamo stati fuori dalle coppe x 3 anni(luis,zeman e primo anno di garcia)con 2 settimi posti e una finale persa con la lazio(con tanto di sciarpa celebrativa)…poi l anno che non ti aspetti, subito secondi con garcia(grande anno e gran lavoro)…poi i proclami da allenatore, dirigenti e presidente vinceremo lo scudetto e secondi a meno 17….il tira e molla a giugno con conferma sorprendente di garcia ed ora a dicembre ci vediamo commentare una roma quarta a 4 punti della prima ma con la juve che ha rosichiato 8 punti in 4 partite e 2 euro-umiliazioni per 2 anni di seguito….se garcia sta facendo lavoro sporco allora non è il solo che se ne deve andare ❗

  138. Alcune considerazioni:
    1 – Ritengo che a livello dei titolari (e tolti castan e strootman ah quanto ci manca la lavatrice) non siamo secondi a nessuno in Italia e probabilmente tra i migliori 16 d’europa (con strooty i migliori 8). I ragazzi, presi singolarmente, sono il meglio che c’è in italia e dunque passiamo al punto 2.
    2 – Manca organizzazione tattica prima ancora degli schemi. Una squadra che prende almeno un goal a partita contro chiunque, fosse anche il canicattì, non è organizzata tatticamente
    3 – Le responsabilità di Sabatini: chi da la colpa a Sabatini per i giocatori presi, sbaglia. Sabatini ha preso il meglio che poteva con le risorse a disposizione. Al posto di palmieri e gyomber chi avreste preso allo stesso prezzo? Sbaglia anche lui (Iturbe su tutti) per carità. Ma chi di voi non era contento di aver strappato Iturbe alla giumerdus?
    4 – Le responsabilità di Garcia: Dal primo anno, nonostante sia stato un anno entusiasmante sotto il profilo dei risultati era già chiaro il gioco espresso dal tecnico. Gli amici zemaniani lo dicevan da subito: un catenaccio ragionato. La ragionevolezza la davano Benatia e Strootman. Passati loro due, passati i risultati. Adesso è chiaro che Garcia non ha più in mano la squadra ne sotto il profilo tecnico/tattico ne sotto quello psicologico.
    5 – Le responsabilità della Società: Reputo la società responsabile esclusivamente per non aver spedito via Garcia a giugno, dopo l’anno disastroso e le parole dette (ma sicuramente anche per quelle non dette) pubblicamente.
    6 – Soluzioni? Mandare via Garcia e prendere un traghettatore significa buttare via la stagione. Rimangono 2 possibilità: o prendi già da ora il prossimo allenatore o continui con garcia fino alla fine dell’anno e vedi come va.
    Ritengo inoltre che sul mercato di gennaio non necessitiamo di grossi movimenti, tantomeno tra i titolari. Piuttosto lo utilizzerei per lanciare un ponte al mercato di giugno con un nuovo tecnico (perchè ritengo che arriveremo a giugno con garcia almeno di clamorosi risultati da qui a natale per cui mi meglio che me tocco!!)

    1. @incontrollabile: sul punto 6 concordo in pieno.
      non si può prendere un traghettatore. a sto punto aspettiamo giugno e ripartiamo da 0

    2. @incontrollabile: io volevo shaqiri quell anno de iturbe 😉

  139. Lo scorso era uno dei primi a criticare Garcia, quest’anno mi sono beccato l’etichetta di garcia boy.
    La partita contro l’atalanta ha deluso anche me. Si potrebbe fare meglio si, ma non vi illudete troppo.
    Se la società non licenzia Garcia è perchè è cosciente del lavoro sporco che sta facendo, è cosciente che nessun allenatore top vorrebbe allenare questa Roma. Una Roma che ha bisogno di cambiare 5-6 giocatori l’anno. Forse tra due anni, ma al momento la Roma non è completa.

    Si parlava tanto di Sarri. La partita di ieri ha dimostrato che nessun allenatore è perfetto. In superiorità numerica il Napoli rischiava di pareggiarla.

    Noi siamo al 5anno, il Napoli è da 10 anni che lavora al progetto.
    Mentre loro giocavano con cavani, lavezzi, campagnaro, maggio noi giocavamo con kjaer, heinze, bradley…….se paragonate ora le due rose non si nota più tutta quella differenza.
    MA NOI GIOCHIAMO LA CL, loro EL.

    Sono stati fatti degli errori da parte del ds, dg, allenatore ma siamo stati anche sfortunati.
    Casta, Strootman, Salah, Gervinho ecc.

    Poi si, dopo 5 anni qualche trofeo, qualche gioia ce la meritiamo anche noi
    ma non è tutto nero come molti vogliono far credere.
    E io sono ancora convinto che con Garcia e questa rosa si possa vincere qualcosa.
    E secondo me il problema è mentale. E qui c’è bisogno oltre al lavoro dell’allenatore anche della presenza del presidente e del ds, dg.

    Partite con gli insulti :mrgreen:

    Pio Daceto ha detto:

    Oblomov ha detto:
    fateli gasare
    se tornano gervinho e salah a questi ce li pappiamo
    tifate sarri
    io continuo a tifare Roma e Garcia
    sei strano oblomov.
    Fino ad una settimana fa eri uno dei più critici su garcia, ed uno dei più delusi.
    Ora? Dopo una sconfitta in più ed una partita ABERRANTE come contro l’atalanta cosa ti ha fatto cambiare idea??
    A me dopo questa sera verrebbe ancora più voglia di prendere a calci in culo garcia da qui fino alla francia.

    1. @Oblomov: è tutta una questione di soldi. la gente va ad allenare pure in cina e in arabia se ben retribuita. se decideranno di investire nell’allenatore verrà uno di prima fascia, altrimenti rimarremo con le scommesse. sentivo parlare di di francesco… niente di personale contro di lui ma non scherziamo. bisogna andare sul sicuro

  140. L’Higuain della Roma di quest’anno, almeno in questa prima fase, non si chiama Dzeko ma Gervinho”.

    1. Concordo.
      Le statistiche dicono che con Gervinho in campo siamo uno schiacciasassi, 7 vittorie in 9 partite giocate, senza viaggiamo ad una media da retrocessione.

      @TOTTIJO:

      1. @derossimaancheno: con l’unica differenza che noi siamo gervinho dipendenti, ma non si puo’ dire che il napoli sia higuain dipendente

        togliamo al napoli higuain e insigne e vediamo cosa fanno

      2. Questo Oblomov non lo puoi sapere.
        La controprova x ora non c’è ed anzi per quel che si vede in campo sono portato a pensare il contrario.
        I due gol di Higuain ieri sono tutta farina del suo sacco ed è stato protagonista di altre azioni simili nelle quali è stato fermato solo dall’ottimo Handanovic.
        @Oblomov:

  141. saluto
    AVE
    MARIO73
    LUPOGIO
    THIAGO94
    LORYSAN
    CUCS + RADJA4
    ECOVIAN
    ATTILIO IV
    APOLLO
    IL PRINCIPE
    PIO DACETO
    DOWN UNDER
    DDRMAANCHENO
    ADO
    …………………
    🙂

    1. @JULIA.02.ZA: ciao Julia 😉

    2. @JULIA.02.ZA: io invece saluti

      uomo di m….mondo ( dove sei? )
      francesco ( general manager di forza-roma)
      ema
      dayeroma
      peter pan
      king strunz
      pio frocetto
      jessica
      ludovica

    3. @JULIA.02.ZA: Ciao 🙂

    4. Ciao julia. 😀 @JULIA.02.ZA:

    5. @JULIA.02.ZA:
      Ciao bella! 😉

  142. prossima partita
    domenica ore 16:00 (15:00 per l’Italia)
    Torino – Roma

    😕 🙄

    1. @JULIA.02.ZA: Presenti (Cucs e radja4)!
      Un pò tristi, ma presenti, e ci raggiungerà a vederla con noi, Onemoretime…..

  143. Roma, contestazione a Trigoria con 50 chili di carote: “Buon appetito conigli”

    😈 😈 😈

  144. Pio Daceto ha detto:

    Buongiorno a tutti.
    GARCIA VATTENE.

    bravo Pio Daceto

    GARCIA VATTENEEEEEEEEEEEEEE
    (anche se per fortuna vinciamo con il Bate)

    VIAAAAAAAAAA 😡 😡 😡 😡

    1. @JULIA.02.ZA: dopo ieri sera, dopo aver visto Napoli-Inter che mi hanno ricordato come si gioca a CALCIO, sono ancora più convinto!

      GARCIA VATTENE.

  145. vitale invece ancora sta ad elogiare garcia..

    AVE ha detto:

    comunque complimenti a GORZIO per l’editoriale
    uno dei più veritieri, approfonditi che siano mai stati scritti
    ha fotografato la realtà attuale, che poi è quella in cui si riconoscono la maggioranza dei tifosi
    BRAVO FRANCESCO

    1. @King Schultz: matteo parlerebbe del miglior attacco, di statistiche, del record dei punti fatti da Garcia, della rosa più completa in europa, dello stadio…..

    2. @King Schultz: Ecco io in questi casi parlerei di logorrea…

  146. A RAGA’ OK LA FRUSTRAZIONE MA BASTA CO LE SOLITE…

    Squadra da rinnovare? Ma vi rendete conto che chiunque viene a Roma viene snaturato?
    Pjanic fa la legna
    Salah ormai solo i contropiedi
    Dzeko il centrocampista
    I terzini sono ali
    Le ali sono terzini

    Società: ancora co sta storia? Cioè andate a vedere i fatturati (con cui si comprano i giocatori) e vedrete che aumentano.
    Andate a vedere la rosa, con i sensi per avere una rosa simile ci abbiamo messo 20 anni.

    Che poi sabatini sembra ci prende per culo e baldissoni non si capisce che deve fare ok, ma basta con le solite fregnacce.

    1. @matjm21: cioè pare che noi abbiamo 11 scarsoni e gli altri 11 fenomeni.
      Mah…

    2. @matjm21:

      “con i sensi per avere una rosa simile ci abbiamo messo 20 anni “.

      Quando la lazio vinse lo scudo,sensi fece uno squadrone ( con batitusta,cafu,totti,montella candela,emerson,samuel,de rossi,delvecchio,balbo,aldair,zago,ecc.), con capello come allenatore, e vinse lo scudo.

      La squadra della figlia di sensi ,poi,a 20 minuti dalla fine dell’ultima partita del campionato 2010 era campione d’italia

      La squadra che abbiamo oggi non vale un pelo del culo delle squadre fatte dai sensi.

      Prima di scrivere certe cose fate una ricerca su internet.

  147. Ma uno come Losi presidente onorario che si fa sentire quando si naviga nella merda?
    tanto il presidente vero é come se non esistesse.
    e un DG romanista doc alla Nela? che si incazzi con l’allenatore e DS?
    e al posto dell’intermediario americano che serve quanto una sciarpa durante l’estate un personaggio cazzuto sempre romanista?
    non capisco perché non si riesca a creare una struttura forte ed influente all’interno della società….

    1. @Peter Pan: manca come il pane una figura del genere…

    2. @Peter Pan: Concordo al 100%.
      Se non si crea una struttura forte, ci puoi mettere anche il più forte allenatore del mondo. Alle prime difficoltà ognun o si sentirebbe autorizzato a fare quello che vuole.
      Dietro le vittorie delle grandi squadre ci sono sempre grandi giocatori, grandi tecnici/motivatori, ma soprattutto grandi società.

      1. @SyR7: dopo 4 anni…. 😕

  148. neymar-is-the-best ha detto:

    LorySan ha detto:
    DELLE PAROLE USCITE DALLO SPOGLIATOIO:
    “abbiamo paura di fare le giocate, non abbiamo un capo”, queste le parole di qualche senatore.
    “mister possiamo allenarci sulle diagonali?” La domanda di vari giocatori rivolta verso il mister:”NO!”, la esposto di Garcia.
    SE FOSSERO VERE QUESTE DICHIARAZIONE SAREBBERO GRAVISSIME.
    evidentemente xk non la sa insegnare la diagonale primo anno :
    desantis
    maicon benatia castan balzaretti
    calciatori esperti ma bastava mettere dodo/romagnoli e si sbagliavano le diagonali….spiegato l arcano
    garcia vattene e non ve presentate con allegri o difrancesco

    che non sappiano fare le diagonali e il pressing questo è evidente…dubito però che i giornalisti abbiano livelli di informazione di questo tipo, anche se qualche chiacchierone nello spogliatoio della Roma c’è sempre, magari vanno a puttana o in disco insieme, un bicchiere, na sigaretta e il giocatore si sfoga col giornalista…

    la frase che mi fa più riflettere è quella dei cd senatori: “abbiamo paura di fare le giocate, non abbiamo un capo”…un capo che dice che nn ci sono capi non è un capo perché spera che qualcun altro prenda le decisioni per lui, quindi che stracazzo di leader abbiamo? ecco un altro dato evidente, siamo senza veri leader, la leadership non si improvvisa, si può affinare ma devi essere un leader perché sai prenderti le responsabilità, soprattutto nei momenti difficili…Io consiglio alla Roma di prendere giocatori di personalità perché i leader da GRA cominciano a far vedere tutti i loro limiti

  149. L’edizione odierna di Leggo riporta i futuri movimenti di mercato della Roma. Iturbe andrà via in prestito (Bologna e Genoa su di lui) e sarà sostituito da uno tra Feghouli del Valencia o Mahrez del Leicester. In difesa, il sogno rimane Benatia, con Kolasinac in pole per la fascia sinistra. Infine, ci sarà una rivoluzione vera e propria in porta a giugno: il titolare sarà Sportiello, con Scuffet riserva e conseguenti addii di Szczesny e De Sanctis.

    1. Oh mio Dio sportiello…@Francesco10:

      1. @LorySan: a me piace molto!

      2. @LorySan: perché poveraccio? è un buon portiere.
        si chiamasse sportiellinho sarebbe l’idolo del forum

    2. @Francesco10:

      buono ma un terzino destro (vrsaljko) lo compriamo?
      Che l anno prossimo i portiere saranno sportiello e scuffet lo credo anche e andrebbe benissimo ma il problema è la panchina per me…..

  150. vero che Sabatini ha sbagliato ma l errore piu grosso è di comunicazione tra lui e Garcia (chiamiamola cosi) se ti compro Ucan Paredes Sanabria ma tu non li fai mai giocare c è qualcosa che non va, se poi garcia mette in campo ucan negli ultimi minuti di barcellona e sadiq contro l’atalanta mi viene da pensare che quest ultimo dica: bhe vede i giovani non seervano! Comuncio a dare ragione a chi diceva che Romagnoli l ha lanciato perche davvero non aveva nessuno…

  151. AVE ha detto:

    comunque complimenti a GORZIO per l’editoriale
    uno dei più veritieri, approfonditi che siano mai stati scritti
    ha fotografato la realtà attuale, che poi è quella in cui si riconoscono la maggioranza dei tifosi
    BRAVO FRANCESCO

    giusto!
    non l’avevo notato.

    Francé, faglielo vedere a Matteo, sottolineando i 400 commenti 😆

  152. Bha… Dubitare di dzeko mi sembra pura pazzia…

  153. Domenica pomeriggio ho giurato alla mia futura moglie che finché Rudi Garcia siederà sulla panchina della Roma non guarderò più una partita… Dopo il primo anno del francese, solo umiliazioni! Siamo diventati lo zimbello d’Italia… Ma io non me la sento di dare la colpa solo a lui! Forse la rabbia che ho in corpo non sarà di certo lenita dal suo esonero, infatti su un piatto d’argento voglio anche la testa del nostro Ds! Talent scout eccezionale, ma nulla più… Incapace di costruire una squadra vincente e in 5 anni di scegliere un mister capace!

    Ho sempre sostenuto la Roma nonostante tutto e tutti… Chi tifa Roma la tifa non x vincere altrimenti tiferebbe le strisciate, ma per l’amore e la passione che quei colori trasmettono! Ma così è veramente troppo ragazzi… sono riusciti a togliermi la passione! Non credevo fosse possibile… 🙁

  154. in ogni caso probabilmente andava valutato anche l’acquisto di un altro centrocampista di livello, soprattutto come ritmo e interdizione. Ad oggi abbiamo in rosa questi centrocampisti:

    DDR – lesso
    Vainquer – non si capisce bene che pesce è
    Naingollan – forte
    Pjanic – fiorettista, adattato a compiti di taglialegna
    Keita – lesso
    Ucan – mai visto, cmq più di qualità che di quantità, un vice-pjanic immaginario
    Strootman – chissà se rientra e in quali condizioni, se e in quanto tempo torna ai suoi livelli stratosferici

    Il Napoli ha preso Allan che si sta rivelando fondamentale, noi abbiamo gente decotta a centrocampo, e i cambi o non funzionano o l’allenatore non li utilizza a dovere.

    Il centrocampo è essenziale per fare filtro e suggerire per l’attacco. Invece di rifare il valzer degli attaccanti sarebbe stato opportuno trovare un centrocampista di livello, o quanto meno far ruotare i centrocampisti di quantità per non far sbudellare Radja.

    A gennaio prendiamo Banega (siviglia) e Vrsaljko (sassuolo) e siamo già più equilibrati
    Guardate quante soluzioni:

    1. ARCIGNA
    Scesni
    Vrsaljko Manolas Castan Digne
    Florenzi Naingollan Banega Falque
    Dzeko Salah (Gervinho)

    2. OFFENSIVA con centrocampo robusto
    Scesni
    Vrsaljko Manolas Castan Digne
    Naingollan Banega Vainquer
    Salah Dzeko Gervinho

    3. OFFENSIVA più tecnica
    Scesni
    Vrsaljko Manolas Castan Digne
    Naingollan Banega Pjanic
    Salah Dzeko Gervinho

    4. OFFENSIVA bilanciata
    Scesni
    Vrsaljko Manolas Castan Digne
    Naingollan Banega Pjanic
    Florenzi Pjanic Falque
    Dzeko

    Lo so che non metto mai DDR, e che sarò impietoso, ma purtroppo io nn lo vedo bene, anche con tutto l’impegno che ci può mettere e che sicuramente ci mette…

    1. @Rudi Garcia: se ci fate caso non solo facciamo meno pressing ma è scaduta anche la qualità del pressing, nel senso che andiamo solo incontro al portatore, ma senza essere aiutati dai compagni…il primo anno sporcavamo tutte le linee di passaggio degli avversari, li costringevamo all’errore o a giocare di fretta e poi ce li bevevamo con la velocità di Gervinho e gli assist di Totti…contro la Juve e la Lazio abbiamo fatto il pressing come il primo anno e li abbiamo soverchiati…e lì la chiave del discorso, il nosto centrocampo non funziona più.

      Io De Rossi lo vedo più alla Mattheus, nel senso che andrebbe arretrato al centro di una difesa a tre, così deve correre meno, ha senso della posizione ed è bravo a chiudere i buchi difensivi e potrebbe giocare palla con qualità da dietro…

      1. @Rudi Garcia:

        dico da luglio che Vrsaljko sarebbe un acquisto eccellente: costa meno dei vari peres ed è un terzino vero! Banega l adoro ma forse piu che quel tipo di giocatore serve un mediano forte un vice strootman vero anche se vanquer non me dispiace

      2. @dyd_1974: sinceramente Vainquer non dispiace neanche a me, andrebbe provato con continuità, ma mi pare che nelle gerarchie del torso (Garcia, io :mrgreen: ) sia dietro a Keita…ma siamo sicuri che l’abbia voluto lui come si dice da più parti?

    2. @Rudi Garcia: non si tratta piú di giocatori….

    3. @Rudi Garcia: il propbllema e Garcia e la societá

      1. @oregon1:….. problema….

      2. @oregon1: già, ormai la situazione è salita di livello…quindi è anche peggiore del mero mi manca un centrocampista, mi serve un terzino… 😕

  155. Ho letto molti dei vostri commenti.
    Finalmente in molti hanno capito che è ora di allontanare non solo Garcia ma anche Sabatini (troppi errrori) e Baldissoni (inutile).
    Per quanto riguarda Pallotta…ce lo dobbiamo tenere. Confermo peró la convinzione che non sia molto interessato agli esiti sportivi del club.

    1. Pallotta è il peggior proprietario straniero che poteva capitare:buffone,incompetente e fesso;praticamente un vero idiota!

  156. ragazzi x me dzeko non è l ultima pippa arrivata a trigoria, credo molto in lui…forse sarà inferiore a higuain ma di poco ma na cosa è sicura credo che se il bosniaco messo in condizione puo lottare x la classifica cannonieri della serie A

  157. LUDOVIKO ha detto:

    @neymar-is-the-best: Dzeko vale higuain?? sei serio?? aldilà che sicuramente hanno caratteristiche diverse ma higuin è tra i giocatori più forti al mondo un top player, i gol spesso li fa da solo, bravo con entrambi i piedi potente grintoso vale circa 4 volte dzeko come prezzo di mercato…non c’è paragone..è probabilmente il giocatore migliore della serie A….ieri nonostante la buona prova del Napoli ha praticamente vinto lui la partita. ripeto come punta centrale pura per me nn ha eguali al mondo, ma è incontestabile basta vedere rendimento gol assist, fa la differenza ma costa un fottio di soldi

    non sono d accordo…in serie A forse è la punta piu forte ma nel mondo è esagerato(benzema,cavani,suarez,diego costa)….cmq reputo dzeko della stessa pasta.

    1. @neymar-is-the-best:

      per me è tra i primi 10 nel suo ruolo e ha la stessa importanza nel napoli di tevez nella juve

    2. @neymar-is-the-best:
      nn dico sia il centravanti più forte che c’è in serie A dico che il più forte giocatore in assoluto che ha la serie A. poi che sia tra i primi al mondo è indubbio, benzema lo metto dietro senza dubbio, e lo metto alla pari se non superiore a cavani e suarez…che sia tra i primi 3 o i primi 5 nn cambia di certo Dzeko nn è tra i primi 10…qsto pensiero nn è figlio solo delle partite viste in serie A ma da prima solo che ora sta confermando ancor più la sua mancanza di carattere e capacità realizzativa, spero che con il sostegno della squadra riesc a dare di più almeno quanto mi aspettavo da lui ad inizio campionato.

  158. SZCESNY

    RUDIGER (perche purtroppo Florenzi il terzino lo puo fare ogni tanto)
    MANOLAS
    CASTAN
    DIGNE

    FLORENZI
    DE ROSSI
    NAINGOLLAN
    FALQUE

    PJIANIC

    DZEKO

    al momento questa è la formazione che mi darebbe piu sicurezza…anzi scusate che mi preoccuperebbe meno. Con Gervinho

    RUDIGER
    DE ROSSI
    MANOLAS

    FLORENZI
    VENQUER
    NAINGOLLAN
    DIGNE

    PJIANIC

    DZEKO
    GERVINHO

    ovviamente con un altro allenatore….

  159. reina-polacco x me pari
    hysai-florenzi io prendo il romano
    abiol-manolas prendo il greco
    koulibay- rudiger pari
    goulam-digne prendo il francese
    allan-ninja prendo il ninja
    jorginho-ddr prendo jorginho
    hamsik-pjanic pari
    callejon-iturbe callejon
    higuain-dzeko pari
    insigne-iago prendo insigne
    4 pari x me 4 x la roma 3 napoli ma non ho messo salah e gervinho

    1. @neymar-is-the-best:

      Fallo con la formazione ufficiale che comprende salah e gervinho…

      Del Napoli mi prenderei solo reina e higuain e forse hamsik.

      1. @LorySan: io allan e pure tre difensori centrali

      2. @LorySan: il risultato non cambia…la rosa sta sullo stesso piano, sugli 11 abbiamo qualcosa in piu noi ma loro hanno gabbiadini e mertens come riserve xo non è giustificata una cosi rimarcata differenza nelle reti subite in campionato 9 x il napoli 17 x noi ❗ in attacco vinciamo noi con 29 contro 26 x onor del vero

    2. Attento che così finisci su ipotesi di gomblotto.. :mrgreen: 😉 @neymar-is-the-best:

      1. @derossimaancheno: in che senso? 🙄

      2. Nel senso che questo giochino di confrontare le rose, tipo Onazi-Naingollan= pari, è in voga tra le quaglie e spesso viene perculato dalla citata pagina FB.
        @neymar-is-the-best:

    3. @neymar-is-the-best: concordo su tutto ma non su higuain-dzeko pari. Non esiste.

      Sono comunque convinto che Higuain quest’anno farà 25 gol, e credo che con Sarri dzeko 18 gol li farebbe.

    4. @neymar-is-the-best: higuain e dzeko non solo allo stesso livesso e non sono neanche simili

  160. UN DATO SCONFORTANTE:

    Iturbe
    Destro
    Doumbia
    Ibarbo
    Sanabria
    Ucan
    Rudiger
    Vancher
    Astori
    Spolli
    Bastos
    Palmieri
    Cole
    Gyombrg

    TOTALE

    76mln di euro buttati nel cesso…

    Poi non ho contato tutti gli altri giovani presi, scomparsi e deceduti.

    Con quei soldi oggi stavamo con 3 top player in più.

  161. L’allenatore italiano catenacciaro diviene uno stereotipo da cui prendere le distanze quando vedi il Napoli di Sarri.
    Bene a livello difensivo,ma soprattutto impone un pressing altissimo a ritmi vertiginosi.
    A voi piace dare i meriti ad Higuain.
    E so anche il perché.
    Poi però vedi Higuain circondato da compagni in fase offensiva,tutti super aggressivi,difesa altissima e reparti cortissimi.
    Ho visto cosa faceva Higuain con lo scalmanato Benitez…
    fosse vero quello che dite voi,la differenza la doveva fare pure con lo spagnolo.
    Invece…
    uno dei tanti e squallidi tentativi di dare l’ennesimo alibi alla calamità naturale chiamata Garcia…

    1. @Thiago94: io lo dicevo ad agosto e lo dico adesso….dzeko vale higuain ma è sfruttato malissimo

      1. @neymar-is-the-best: Dzeko vale higuain?? sei serio?? aldilà che sicuramente hanno caratteristiche diverse ma higuin è tra i giocatori più forti al mondo un top player, i gol spesso li fa da solo, bravo con entrambi i piedi potente grintoso vale circa 4 volte dzeko come prezzo di mercato…non c’è paragone..è probabilmente il giocatore migliore della serie A….ieri nonostante la buona prova del Napoli ha praticamente vinto lui la partita. ripeto come punta centrale pura per me nn ha eguali al mondo, ma è incontestabile basta vedere rendimento gol assist, fa la differenza ma costa un fottio di soldi

    2. @Thiago94: il napoli visto ieri fa impressione.
      sarri li sta facendo giocare in modo perfetto. c’è da dire che senza higuain probabilmente ieri non avrebbero vinto. ha fatto due gol che ho visto fare solo a batistuta per potenza e classe.
      certo che quando gioca segna pure gabbiadini quindi è il sistema che funziona.

      1. @aleste85: Il fatto Aleste è che non abbiamo le prove per dire che senza Higuain,il Napoli non avrebbe vinto. Così come non abbiamo le prove per affermare che,con Sarri sulla nostra panchina, Dzeko non avrebbe fatto la differenza

      2. In effetti l’unica certezza che abbiamo la identificherei nell’incapacità dell’allenatore di sfruttare anche solo minimamente i calciatori a sua disposizione.

      3. @Thiago94:

        Dzeko sfruttato come si deve vale QUASI higuain ma il ns allenatore lo fa gioca alla Totti…

      4. @dyd_1974: Siamo d’accordo

  162. Anche per quello. Qualche giocatore forte lo abbiamo ma anche qualche ruolo scoperto. Poi siamo pieni di vorrei ma non posso, di giocatori tecnici ma discontinui, di ex o ragazzetti, di calciatori bravi ma senza palle. Pu giocando di merda, sarebbe bastato averevun terzino destro fero per vincere a verona e Bologna: 4 punti in più e testa della classifica. Se non si vince è colpa del tecnico ma anche della rosa, del ds, del presidente. Lo bogliamo capire o no?

    1. @Il Principe: non sono d accordo….con l atalanta le pippe rudiger e toro non c erano ed abbiamo perso miseramente ❗ il napoli che terzino ha?hysai preso dall empoli e nazionale albanese, non me pare sia da pallone d oro 🙄
      mancano terzino dx e centrocampista forti ma x vincere con verona, bologna,samp e atalanta la rosa è piu che sufficente ❗

  163. la partita tra napoli e inter ha mostrato due squadre con fame. hanno voglia di portarsi a casa questo scudetto.
    noi dall’alto dei 20 campionati vinti e della 4 champions camminiamo in campo.
    giocatori vergognosi

    1. @aleste85: i giocatori so come degli alunni…rendono in base all input di società e allenatore 🙄 il napoli con benitez non giocava cosi

      1. Fidati che giocava cosi… In Champions era un rullo compressore. Il primo anno idem.

        @neymar-is-the-best:

      2. @neymar-is-the-best: concordo

  164. nella situazione attuale, giornali radio tv ci sguazzano alla grande

    non dare credito a tutto quello che si sente, è pane per i loro denti

    e sicuramente non lo fanno per il bene della Roma

    distinguere la critica costruttiva di chi ha a cuore la Roma

    dall’infamia di chi non aspetta altro per infangare la società tutta

    1. @AVE: critica costruttiva?ok
      -il dg che abbiamo lo trovo inutile, è stato capace solo di andare contro i tifosi con la frase:” bisognerebbe far pagare il supplemento del biglietto a chi vuol protestare”
      – sabatini non ha mai completato la rosa: quest anno abbiamo un organico molto forte ma manca un terzino dx e un centrocampista forte(altro che vanquer)
      -garcia in 2 anni non ha dato un identità alla squadra
      -totti è sparito, non ce mette manco la faccia
      -derossi e florenzi almeno qll lo fanno

      1. @neymar-is-the-best: i tifosi sono liberi di esprimere il proprio dissenso ci mancherebbe altro

        mi riferisco a quelli che lo fanno per professione, a prescindere
        che trovano lo spunto per farlo anche quando non ce n’è il motivo
        in passato è stato così

        la situazione attuale presta il fianco a questi personaggi e non penso lo facciano per amoer verso la squadra

        ripeto non parlo dei tifosi

      2. @AVE: a si sa che le rivali hanno i mass media della loro parte e vogliono distrugerci….il problema che ci stiamo gia pensando da soli…con scelte senza senso 🙄 la riconferma di garcia a giugno è stata assurda fino ad arrivare a gyomber e vanquer come giocatori presi x la panchina

      3. @neymar-is-the-best: nessuno nega le responsabilità del presidente, ds, allenatore, giocatori, per quello che sta accadendo
        io per primo
        ma ritengo che in situazioni come queste, chi cova da tempo risentimento, trova terreno fertile
        ulteriore fango
        la Roma attuale al momento è indifendibile ed il tifoso che ha cuore le sorti della squadra lo fa, non tutti, come giusto che sia
        ma lo fa da tifoso
        su altri ho seri dubbi, anzi nessun dubbio

  165. comunque complimenti a GORZIO per l’editoriale
    uno dei più veritieri, approfonditi che siano mai stati scritti

    ha fotografato la realtà attuale, che poi è quella in cui si riconoscono la maggioranza dei tifosi

    BRAVO FRANCESCO 😉

  166. in merito alle parole uscite oggi sulla repubblica circa il discorso dei calciatori a garcia, mi sento di dire che a meno che non abbiano infilato una cimice su per il culo di manolas o rudiger ( dio mio che stomaco forte che ci vuole), credo che debbano essere interpretate come lo stratagemma di qualche giornalaio per vendere più copie a quaòche tifoso disperato che vuole saperne di più su questo spogliatoio quasi putrefatto dal mister. Visto il momento quindi tante copie .

    1. @procula: ma la fase difensiva fa cagare veramente….io me domandavo spesso se si allenassero x difendere cosi male 🙄 diciamo che non ce vuole tanta inventiva x inventare queste cavolate 😥

      1. @neymar-is-the-best: su questo ti do ragione , ma sul fatto che un giornalista della repubblica riporti uno stralcio intero di colloquio privato tra mister e calciatori su un campo di allenamento………insomma credo piu’ al fatto che garcia non la sappia insegnare la diagonale piuttosto che rifiutarsi di insegnarla.

      2. Ed infatti è così, il potenziale lettore si fa delle domande ed il giornalaio inventa le risposte…@neymar-is-the-best:

  167. we paisa’
    ma vivete tutti in campania?

  168. LorySan ha detto:

    DELLE PAROLE USCITE DALLO SPOGLIATOIO:
    “abbiamo paura di fare le giocate, non abbiamo un capo”, queste le parole di qualche senatore.
    “mister possiamo allenarci sulle diagonali?” La domanda di vari giocatori rivolta verso il mister:”NO!”, la esposto di Garcia.
    SE FOSSERO VERE QUESTE DICHIARAZIONE SAREBBERO GRAVISSIME.

    evidentemente xk non la sa insegnare la diagonale ❗ primo anno :
    desantis
    maicon benatia castan balzaretti
    calciatori esperti ma bastava mettere dodo/romagnoli e si sbagliavano le diagonali….spiegato l arcano ❗

    garcia vattene e non ve presentate con allegri o difrancesco ❗ ❗ ❗ ❗

  169. Buongiorno a tutti.

    GARCIA VATTENE.

  170. DELLE PAROLE USCITE DALLO SPOGLIATOIO:

    “abbiamo paura di fare le giocate, non abbiamo un capo”, queste le parole di qualche senatore.

    “mister possiamo allenarci sulle diagonali?” La domanda di vari giocatori rivolta verso il mister:”NO!”, la esposto di Garcia.

    SE FOSSERO VERE QUESTE DICHIARAZIONE SAREBBERO GRAVISSIME.

  171. concordo con derossimaancheno, alla fine le squadre che vincono lo fanno attraverso i campioni
    però,c’è un però.

    un conto è avere una squadra che gioca al calcio e che magari non riuscirà ad ottenere vittorie importanti, perchè priva di calciatori forti che fanno la differenza

    un ‘altra è una squadra che pur potenzialmente potrebbe ottenere risultati, ma non lo fa perchè priva di gioco, pur avendo secondo me ottimi giocatori

    il Sassuolo insegna, gioca un buon calcio per quello che è la sua dimensione
    la Roma no

    in questo momento napoli e fiorentina vanno di moda, l’inter ieri ha disputato un’ottima partita (se non altro grinta e determinazione, non le sono mancate)
    a breve rientrerà la juve in gioco

    non ritengo come rosa queste squadre superiori alla Roma, ma in questo momento il campo dice questo

    un motivo ci sarà

  172. scusate ragazzi vorrei far presente che i problemi di quest’anno erano evidenti fin dall’inizio del campionat, ma parecchi tifosi si illudevano che la roma era attrezzata per vincere un campionato. rosa per me incompleta ma l’ho ripetuto per tutta la campagna acquisti estiva, sopratutto in difesa…oltre che nn era stato preso un vice dzeko ed a centrocampo servivano delle alternative valide a strootman e keita… i giocatori però di cui la roma avrebbe bigogno sono UOMINI VERI, cosa che nn sono. giocatori di personailta che nn si affloscino ad ogni situazione negativa come invece fanno i nostri, personaggi alla benatia e strootman veri artefici del primo anno di garcia (insieme a gervi e totti), per sopperire a questa mancanza di carattere seerviva un allenatore di livello, non garcia che ci illuso tutti il primo anno (anche perchè venivammo da un’annata orribilis), ma il secondo ci ha aperto gli occhi, un allenatore monolitico e granitico in certezze che sfociano in arroganza, incapace di imparare dai propri errori…e ne avrei di critiche per me che sono stati tra gli illusi del primo anno…poi sabatini che sembra essere scollegato dall’allenatore preso dalla frenesia di comprare il giovane più promettente sudamericano della settimana…senza un progetto vero, senza un obiettivo concreto, solo per il gusto di comprare un giovane che nn verrà poi utilizzato da garcia…il tutto nel vuoto di potere e di comunicazione della società…ragazzi l’inter gioca male ma ha carattere da vendere e ljiaic di ieri sera ha confermato le mie critiche sulla sua cessione a favore di quell’incapace di iturbe. Il napoli ha si higuain ma un gioco solido e quadrato e una buona difesa (migliore della nostra), che permette di nn prendere gol e lasciar spazio, ai suoi attaccanti…la fiorentina ha un bellissimo gioco, il migliore per me qst’anno ma nn è solida né come l’inter né come il napoli che hanno una rosa più competitiva…la juve sta tornando tenuta a galla con i soliti favori all’inizio del campionato, tnt nessuno se ne accorgeva di quei 3 o 4 punti in più che magari però alla fine del campionato fanno la differenza…il tutto condito dalla solita campagna di tv radio e giornali al massacro della roma…faciamoci del male

    1. @LUDOVIKO:facciamoci

  173. Ciao a tutti,
    il momento della stagione è cruciale e ahimè si intravedono situazioni pericolose che ci possono portare a non vincere nulla nemmeno quest’anno. Penso che ormai sia evidente che Garcia ha fallito (almeno in parte). Lo dico scoraggiato visto che ho difeso il suo operato ben più di qualche volta…il mio discorso è il seguente: il primo anno Rudi ha fatto benissimo, riportando la Roma a competere per i primi posti, nel successivo ha toppato perché nonostante il secondo posto si era partiti per vincere (anche se la società non lo dice gli acquisti facevano pensare a quello). Però il secondo posto non era ovviamente da buttare, anzi. Garcia meritava ampiamente un’altra chance, come anche io suggerivo (soprattutto perché se l’era meritata il primo anno). Non scordiamoci poi l’infortunio di Strootman e la vendita di Benatia (tralasciando il comportamento, in campo era uno dei leader). Quest’anno ahimè con la squadra superiore allo scorso anno ci ritroviamo in una situazione simile…sconfitte in Champions destabilizzanti e partite in campionato da dimenticare…senza contare la parte più pericolosa: IL GIOCO!!! la ROMA non ha gioco (si basa solo sulle giocate dei singoli)…e mentre i risultati la tengono in gioco, Garcia (e società) pensano che va bene così…ma è purtroppo li dove entra il mio discorso sul fallimento di Garcia. Se manca Gervinho la squadra non ha sbocchi, non sa cosa fare (anche con l’ivoriano in campo non è che si giochi a qualcosa…). Mentre vedevo la partita ho visto giocatori scoraggiati, avviliti, che ormai non seguono più l’allenatore (mia personale considerazione). Questa sensazione l’ho avuta anche dopo le parole di Florenzi e Maicon in Champions e De Rossi in campionato…

  174. Ciao ragazzi.
    Di solito scrivo durante il calciomercato, periodo pieno di speranze (o illusioni).

    Vorrei fare alcune considerazioni.

    La prima riguarda la ri-valutazione del primo anno di Garcia alla Roma. Si veniva dopo il disastro zemaniano e la sconfitta in finale di coppa Italia contro la lazie.
    Eravamo tecnicamente e moralmente annichiliti.
    Garcia ebbe un effetto dirompente.
    Merito suo? Molti affermano di sì (anche io fino a qualche tempo fa).
    Adesso però penso il contrario.
    Quella era una squadra che aveva grandi giocatori in campo che ponevano rimedio alle sviste del tecnico, alla sua incapacità di dare un gioco. Strootman, Benatia, Totti in stato di grazia, De Rossi recuperato, Gervinho inarrestabile, De Sanctis…
    E poi non c’erano le coppe europee, che significava molto, moltissimo.
    Inoltre la Roma non se la calcolava nessuno. Eravamo la classica squadra rivelazione, inaspettata.
    Ecco, alla luce di tutto questo, ritengo che la prima stagione sia stata l’eccezione e non la norma.

    La seconda considerazione riguarda la società: totalmente assente e disorganizzata. Ognuno fa ciò che vuole e le varie componenti si spalleggiano l’un l’altro per farsi gli affari propri.
    I calciatori coprono Garcia, in particolare i “vecchi”, che in cambio li fa giocare e che applica un codice disciplinare blando.
    Garcia si fa gli affari suoi, appoggiato dai giocatori, prendendo il suo lauto stipendio e vivacchiando di conferenze stampa e di comunicazione.
    Sabatini si fa gli affari suoi, con i procuratori amici, acquistando e vendendo giocatori.
    Il tutto avviene in maniera scoordinata. È un circolo vizioso in negativo. Non si migliora, ma si peggiora costantemente.
    Ci vorrebbe una società forte e presente… ma non c’è. Non interessa che ci sia qui il presidente, ma che ci sia uno autorevole, che coordini e dia una direzione a tutti i componenti della società.
    E, nella Roma, questo non viene fatto né da Zanzi, né da Sabatini, né da Baldissoni.

    Terza considerazione: gli americani sono qui per la Roma, ma soprattutto per lo stadio. I soldi ce li mettono, è vero. Ma quello che sembra, è che li mettano per ottenere il minimo indispensabile per poter arrivare a zone di classifica medio/alte. Quello che più interessa loro è lo stadio. È un loro diritto, ci mancherebbe. Sono i proprietari. Ma almeno la smettessero di prenderci per i fondelli, promettendo mari e monti.

    Quarta considerazione: cambio allenatore. Andava fatto a giugno. È da un anno che la squadra non segue più Garcia. La difesa dell’allenatore da parte dei giocatori (ultimo in ordine temporale De Rossi) è la difesa di propri privilegi personali, che questo allenatore garantisce. In tre anni Garcia non è stato capace di dare un gioco di squadra. Le nostre fortune, le nostre belle prestazioni, sono venute in virtù delle grandi capacità e della grande qualità dei nostri calciatori (. Spunto personale e non gioco corale. In questo periodo non verrà nessuno. Giusto il ritiro. Quale allenatore prenderebbe mai in mano la Roma con un trittico di partite (Torino, Bate e Napoli) dove si rischia veramente di fare pochissimo in termini di risultati? Se qualcuno verrà sarà dopo la partita col Napoli.
    I papabili che potrebbero subentrare sono sempre i soliti.
    Pensieri…
    Lippi e Capello: passati (anche se Reja, il più vecchio allenatore in Italia, domenica ci ha dato una lezione tattica aggredendoci con un 433, che Garcia se lo sogna).
    Mazzarri: piangina!? Ma perché Garcia non lo è? Vogliamo ricordare quante scuse inventa, il nostro francese, per giustificare le sconfitte? Almeno Mazzarri con Reggina, Sampdoria e Napoli qualche cosa ha dimostrato. Ha fallito solo con l’Inter. Potrà non piacere il suo gioco, ma i risultati li otteneva.
    Spalletti: Ha lasciato un bel ricordo. Una squadra che, senza soldi per acquistare campioni stratosferici, faceva del bel gioco, della velocità, degli inserimenti la sua prerogativa. Insomma, un gioco di squadra che esaltava le caratteristiche dei vari giocatori (esattamente l’opposto di quanto accade oggi).
    Ancelotti: sarebbe l’ideale… ma è sotto contratto con il Real. Non so se Benitez arriva a mangiare il panettone. Potrebbero richiamarlo. E poi, mi sembra che non abbia fretta di tornare in panchina. Lo farà, probabilmente in estate…

    Detto questo…
    Daje ROMA!!!

    1. @SyR7: MEGA QUOTO

  175. Oblomov ha detto:

    il male di Roma
    o siamo da champions o siamo delle pippe assurde.
    l’erba del vicino è sembre più verde.
    partite come queste ne abbiamo giocate diverse quest’anno.
    juve, lazio, fiorentina, inter, bayern
    tifate napoli che è meglio
    vitolo ha detto:
    CALCIO VERO, NON PIPPE ROMANE..

    il male della Roma è il suo abnorme provincialismo, e il male peggiore sono i leader da GRA, quelli che sono leader per essere nati a Roma, non perché lo sono davvero…detto questo a Napoli possiamo anche vincere, ma lo scudetto scordatevelo che a questi la pompa per 38 partite nun je regge….

  176. Una delle cose belle del calcio è che si tratta si di uno sport di squadra dove il collettivo e l’affiatamento sono importanti, ma a fare la differenza sono sempre i singoli.
    Il barca fa un gioco meraviglioso ed appare un’armata invincibile, ma senza quei 3 davanti?
    Il Napoli mostra un gioco convincente ed è meritatamente in testa al campionato, ma dove sarebbe senza Higuain?
    La Fiorentina di Sousa è stata giustamente incensata per gioco e risultati, ma senza Kalinic, nonostante le buone alternative in panca (pepito, Babacar), riesce solo a pareggiare.
    Secondo le statistiche la Roma con Gervinho in campo ha vinto 7 partite su 9, uno schiacciasassi. Senza la freccia nera la media è invece quasi da retrocessione.
    Non è bello dipendere dai singoli ma è quasi sempre così, non solo x noi.

    1. @derossimaancheno: In parte è così ma non è che possiamo aspettare o sperare che si infortuni il miglior calciatore della squadra rivale per vincere. Cioè io voglio battere la squadra rivale al completo, è lì dove sta la mia forza…senza contare che inizio a credere che il fatto che noi abbiamo sempre tanti infortunati sia da ricercare in chi guida questa Roma…ricordo partite dove stavamo 3-0 e Garcia fece entrare Naingollan o Keita invece di Uçan per esempio…alcuni giocatori dovrebbero riposare e invece Rudi li mette sempre in campo fino a ché poi non si rompono…Maicon per mesi non ha giocato poi a sorpresa 3 partite di seguito…e si è fatto male…

  177. La palla è rotonda ed il campionato è una gara di fondo.
    Dopo un inizio lento la Roma che aveva battuto la Rube prima e la Fiorentina poi, imponendo il pareggio al super barca, veniva data da tutti e con distacco x favorita, non solo dalle quote delle scommesse.
    Il Napoli stentava e la rubentus veniva data già fuori da giochi.
    Ora, un mese e mezzo dopo, e quando siamo ancora ad un terzo del campionato, la Roma è considerata fuori da tutto e x le altre la prospettiva si è ribaltata.
    La cosa è perfettamente giustificata dalle prestazioni attuali delle squadre, così come sempre x via delle prestazioni, sopratutto offensive, la Roma veniva data x favorita a settembre.
    Bene hanno fatto la società rubentus ed Allegri a mantenere la situazione in pugno.
    Le recenti uscite dei nostri sono state troppo brutte x essere vere e quello che si è visto nelle ultime partite rende tutti pessimisti.
    L’unica fortuna è che grazie ad una combinazione di risultati favorevoli siamo ad un passo dalla qualificazione in Champion ed a 4 punti dalla vetta in campionato.
    La partita di ieri sera ha confermato che l’equilibrio in vetta regna sovrano.
    Un inter che a portieri invertiti avrebbe perso a San Siro contro di noi 4 a 0 è andata a sfiorare e meritare il pareggio a Napoli in 10 contro 11 x una espulsione ingiusta.
    Il nostro crollo è coinciso con gli infortuni contemporanei a Gervinho e Salah.
    La Fiorentina, senza Kalinic, nonostante le ottime alternative di cui dispone, non vince.
    Cosa farebbe il Napoli senza Higuain?
    Dobbiamo tenere duro, passare in Champion e fare risultato a Napoli.
    Poi a gennaio servirà qualche innesto, sopratutto sulle fasce e magari a quel punto si potrà pensare al cambio di allenatore, sopratutto nel caso fosse possibile convincere Ancelotti a subentrare.
    Avessimo avuto un Vrsaljko al posto di torosidis saremmo in testa al campionato è già qualificati in coppa, nonostante Garcia ed il recente, misero rendimento della squadra.

    1. A conferma di quanto scritto sopra:

      Gervinho corre verso il Torino. L’ivoriano sta accelerando i tempi di recupero per dare il suo apporto al una squadra che in questo inizio di campionato ha dimostrato una dipendenza dalla sua freccia nera. Come si legge su Il Messaggero con Gervinho titolare la Roma ha totalizzato 7 vittorie su 9 (22 punti, media 2,4 a gara). Senza, nelle restanti 5 partite, appena 5 punti (media 1).

    2. @derossimaancheno: ciao De Rossi ti leggo sempre volentieri, ed è giusto non mollare, i punti dalla vetta sono solo 4 e nessuno è invincibile…tuttavia, e sottolineo che spero di sbagliarmi pesantemente e di essere insultato alla fine del campionato, io credo che le cose per la Roma non andranno bene nemmeno quest’anno, perché di fatto a questa squadra manca personalità e cuore, oltre che tattica e applicazione, e questo si vede anche quando vince…in verità la partita di ieri sera oltre a darci un Napoli da vertice ci ha detto che pure l’Inter può lottare per i primi tre posti, senza dimenticare che in fondo la rube è a due passi lì dietro e sta tornando…io ho seri dubbi che noi si possa vincere lo scudetto…

      1. Purtroppo i tuoi dubbi sono più che giustificati, come anche le perplessità sul carattere della squadra.
        Le prove d’appello sono finite.
        Tra due settiamane sapremo se, già a dicembre, avremo buttato l’ennesima stagione alle ortiche e se in fondo al cuore dei nostri è rimasto un po’ di amor proprio.
        Con il passaggio del turno in Champion, un risultato utile a Napoli ed il rientro di Salah e Gervinho le cose potrebbero sistemarsi, ma ad oggi il pessimismo è una logica conseguenza del gioco mostrato di recente.
        Poi con qualche aggiustamento nel mercato di gennaio ed il rientro di Kevin a febbraio le cose potrebbero cambiare radicalmente, ma occorre arrivare a quel periodo ancora in corsa x gli obbiettivi stagionali, altrimenti non resterà altro che scavare tra le macerie.
        e@Rudi Garcia:

  178. Concordo con Dero.
    Mandare via Garcia mi darebbe un sollievo temporaneo, grande sollievo, ma solo temporaneo.
    Ma siccome i vari papabili decenti (Ancelotti, Emery, Conte, Di Francesco) non si muovono adesso, dovremo affidarci ad un traghettatore.
    Secondo voi quale impegno metterebbero i nostri sapendo che l’allenatore a giugno saluta?
    Ci tocca rimanere con Garcia. 🙄

    1. @down under: e invece l’impegno che dovrebbero mettere sapendo che Garcia salta a giugno? soprattutto perché credo (mia personale opinioni) che nella Roma non sia felice né chi gioca, né chi sta in panchina…e quando è così è grave…

  179. Come dite? Il cambio di allenatore è inutile??? Guardate il Napoli di Benitez e il Napoli di Sarri… Guardate come ha sistemato le cose! Qui serve urgentemente cambiare, x nn compromettere un’intera stagione! Quest’anno nn c’è solo la Juve, ci sarà da battagliare… Facciamolo ora prima che sia troppo tardi!

    1. In questo preciso momento non è inutile, bensì pericoloso e potenzialmente dannoso.
      Mancano 7 giorni alla sfida col Bate, 12 a quella di Napoli.
      Prima ancora c’è la trasferta di Torino sicché, anche arrivasse domani un nuovo allenatore, non avrebbe tempo di allenare la squadra e correggere nulla.
      Inoltre non c’è un altro Sarri in circolazione, men che meno tra quelli disposti a subentrare in corsa ora.
      Cambiare oggi servirebbe solo a soddisfare la voglia della gran parte dei tifosi romanisti di veder rotolare la testa di Garcia.
      Voglia legittima x carità, ma non è questo il momento.
      .@Francesco10:

  180. pallotta disse : ” higuain o dzeko non è un problema… ”

    Io o pensai/sperai : ” bene,allora prendiamo higuain “. Invece…

    Certo, l’allenatore dovrà mettere in condizione i campioni di giocare al meglio ma,intanto,il campione lo hai.

    Dzeko,attualmente, mi sembra un pesce di mare/di acqua salata messo in un acquario di pesci d’acqua dolce.

    L’attuale situazione è colpa di tutti (in percentuali più o meno grandi ).Di tutti,nessuno escluso ( allenatore,ds,società,dirigenza).

    1. Avete sentito cosa ha detto la vedova Sensi?
      E io rispondo:”Sti cazzi!!!”.

      1. Seriamente Barbarossa, tu più che fregartene stai sperando che lo stadio non ce lo facciano fare così i tuoi “odiati” americani leverebbero le tende, almeno secondo quanto sostiene la vedova Sensi.

        @BARBAROSSA:

      2. Pensa se invece lo stadio non ce lo fanno fare e Pallotta resta ugualmente……. roba da Suicidio. :mrgreen:

  181. ho rivisto roma-cagliari. qndo la squadra mollò Zeman. cn il solo totti ad incitare i compagni. domenica c’era solo Ddr ke urlava a tutti. se la società vuole salvare la stagione dve cambiare mister. poi quando commetti errori sul mercato, il campo nn mente mai..

  182. paredes, sanabria, ljajic, doumbia ecc tutti fuori dalla roma fanno benissimo…. e poi il problema non e garcia vero???? 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆

    1. Esattamente fratello! Vanno via da Roma e rinascono… Vorrei vedere Iturbe con un altro allenatore prima di bocciarlo definitivamente!

  183. Io ho sempre sostenuto Rudy ma adesso bisogna cambiare. In qsti anni tribolati a qnti film identici abbiamo assistito? tanti, troppi. sempre gli stessi errori, sempre le stesse scene isterike. cn la nuova proprietà è già successo cn Enrico e Zeman. la passata stagione nl finale c’erano stati gli allarmi: inascoltati. Io do molte colpe ai dirigenti. Rinnovi. aumenti di stipendio sconsiderati. soldi buttati x operazioni assurde. etc. adesso ke bisogna cambiare? nn possono. sia xkè c’è il problema contratto dl mister e anke qllo dllo staff. un nuovo mister si porta appresso sempre i suoi collaboratori e Norman è stato scelto da Pallotta.
    cmq voto Lippi.

  184. Il Principe ha detto:

    @Sampei: “Le puoi vincere” ma non le hai vinte. È molto diverso.

    Non per inadeguatezza della rosa però, bisogna fare dei distinguo.

  185. puiklasara ha detto:

    @dennisb.:
    E’ un giocatore normale, non capisco la fissa.
    Se non viene riscattato, vorrà dire che non ha fatto tanto bene e tornerà per la tua gioia.

    in certi casi consiglio il cricket

  186. A Torino a questo punto andrei così:

    4-4-2

    Szczesny
    Rudiger-Manolas-Castan-Digne
    Florenzi-De Rossi-Pjanic-Iago Falque
    Iturbe-Dzeko

    Penso sia una formazione equilibrata e nello stesso tempo funzionale soprattutto per 3 giocatori. Florenzi – Iturbe – Dzeko.

    Il primo giocherebbe nel ruolo che più gli si addice. Ovvero esterno di centrocampo, una via di mezzo tra terzino e ala.
    Il secondo agirebbe finalmente in via centrale come seconda punta girando intorno a Dzeko.
    Mentre quest’ultimo starebbe, o meglio dovrebbe, stare dentro l’area a fare da punto di riferimento. Senza andare sull’esterno o a ridosso del centrocampo.

    Risparmierei Nainggolan visto che ieri è parso davvero affannato, in modo tale di averlo un po più fresco per la sfida con il Bate Borisov.

    Che ne pensate?

    1. @Tommy91 AsRoMa: che preferirei andarci senza garcia

      1. @procula:

        Credo tutti quanti! 😉

    2. Mi sembra ottima, una formazione compatta.
      Rudiger lo aiuti mettendolo un po’ in disparte, come in Nazionale, scommetto che garcia neanche lo sa.
      Riconfermare Castan in difesa, Nainggolan subentra nel secondo tempo.

  187. ..sempre più convinto che l’esonero di garcia sia l’unica strada percorribile….chiaramente non sarà un rimedio taumaturgico come dice sabatini ma almeno qualche flebile speranza puoi intravederla , per il solo fatto che il sedicente allenatore francese non ci sara’ piu’.

  188. Mia riflessione:
    Ho visto il secondo tempo di Napoli e Inter e la differenza con le nostre partite è netta.

    Se penso alle partite della Roma, ho solo sensazioni strane e assurde, ho perso la tensione che si vive guardando la partita della tua squadra. Vedere la Roma è quasi come vedere niente. Grazie garcia!

    La classifica non la vedevo da un po’, e non siamo a 10 punti dalla vetta, siamo a 4 punti, non è una tragedia. Non è utopia lottare per un posto in Champions, ma con garcia non hai più emozioni né speranza. Non si può sognare, io ho solo incubi. L’unica cosa che voglia è la fine di questa stagione. Grazie di nuovo garcia!

    E’ così un po’ per tutti, immagino…

    1. @puiklasara: ti capisco perfettamente, provo le stesse sensazioni.

    2. @puiklasara: grande sara !

      1. Buonanotte a tutti 😉

  189. sabatini l’hai vista la partita di ljiaic stasera si?!?!
    bravissimo sabatini, regalagli anche qualcun altro all’inter

    1. Oggettivamente parlando, l’affare Ljajic è andato bene così. Ti hanno dato 13-14 ml.
      E’ un giocatore normale con qualche colpo di genio.

      Sono altri i giocatori da rimpiangere, tipo Marquinhos.

      1. @puiklasara:

        veramente da quel che so io ljiaic è all’inter in prestito con diritto di riscatto, altro che 13 o 14 mln

      2. @dennisb.:

        E’ un giocatore normale, non capisco la fissa.

        Se non viene riscattato, vorrà dire che non ha fatto tanto bene e tornerà per la tua gioia.

      3. @puiklasara:

        Prestito di 1,75 milioni e diritto di riscatto fissato a 11.

  190. charly ha detto

    Quando vedrò la Roma lottare come l Inter di stasera?

    Quando avrai un allenatore che lavora seriamente sulla testa dei calciatori ma non a chiacchere nei suoi sermoni pre gara

  191. Sia chiaro che la rosa della Roma e’ inferiore solo a quella della Juve, forse visto che la Juve ha giocatori abbastanza vecchi dietro. Il problema e’ in panchina, per il resto non abbiamo da invidiare niente a nessuno

  192. AVE ha detto:

    @Sampei: sì anche questo è vero, però correggimi se sbaglio lo hanno comprato lo stesso anno che noi abbiamo venduto Lamela Marquinos Osvaldo
    dico bene?

    Mi sembra di sì, però dovevamo rientrare dagli esercizi precedenti in cui avevamo speso tanto ma venduto niente, per il semplice fatto che non avevamo niente da vendere.

    Abbiamo comunque preso Benatia (meglio di Marquinhos) e Strootman, poi a gennaio Nainggolan. Non malissimo alla fine.

    A posteriori era meglio prendere Higuain e poi aggiustare in seguito il resto. Se vai però a guardare il Napoli non hanno vinto niente lo stesso, hanno avuto fino a ieri una difesa horror ed è solo merito di Sarri che adesso son solidi.

    Se non sbaglio poi il Napoli quell’anno “tirava” più della Roma, aveva quasi fatto fuori il Chelsea in Champions con delle grandi prestazioni e noi venivamo dalla finale persa di coppa Italia.

    1. @Sampei:

      Higuain per noi era impossibile.

      A parte per il costo dell’operazione in se, ma poi anche perché noi a differenza del Napoli non giocavamo in Champions. Cosa che pesa molto in trattative del genere!

  193. Oblomov ha detto:

    fateli gasare
    se tornano gervinho e salah a questi ce li pappiamo
    tifate sarri
    io continuo a tifare Roma e Garcia

    sei strano oblomov.
    Fino ad una settimana fa eri uno dei più critici su garcia, ed uno dei più delusi.
    Ora? Dopo una sconfitta in più ed una partita ABERRANTE come contro l’atalanta cosa ti ha fatto cambiare idea??

    A me dopo questa sera verrebbe ancora più voglia di prendere a calci in culo garcia da qui fino alla francia.

    1. @Pio Daceto: Oblomov è la coscienza saggia…
      ha ragione ad evitare di passare dall’entusiasmo alla critica feroce.
      Il derby è di poco tempo fa, e tutti eravamo contenti.
      Tutti saremo contenti se la Roma, vincerà sabato (io più di tutti vivendo a Torino….), e poi con il Bate.
      Ma cominciamo a non crederci.
      E questo, paragonato all’entusiasmo di 20 giorni fa, triplica la delusione.
      Alla quale, ha ragione Oblo, tocca reagire.
      ma dateci il modo di reagire, cari giocatori……
      sarà dura….

  194. Nessuno abbandona la maglia.
    E ci mancherebbe.
    A torino sarò sugli spalti.
    Ma stasera ho rivisto calcio vero, di uomini veri, con emozioni vere.
    In uno stadio pieno (magari di tifosi che non amo…. :mrgreen: :mrgreen: )
    Bello.
    Sarei felice di sapere che Garcia e la squadra hanno visto la partita.

    1. @CommandoUltraCurvaSud: a quest’ora dormono tutti belli caldi col pigiamino sotto le coperte! :mrgreen: 😆

      1. @AVE: :mrgreen: :mrgreen:

  195. A ROMA CI SIAMO GIOCATI TUTTO MALE.. DAL PRESIDENTE ALLA CURVA.. UNO DEI PERIODI Più NERI DELLA NOSTRA STORIA.. MAI SCHIAVI DEL RISULTATO, UN SECONDO POSTO NON FA IL CALCIO…

  196. De Laurentiis buffone, cafonazzo, ridicolo… e sia pure, ma ha preso il napoli in C, e nel giro di un decennio l’ha portato a giocare la champions, una semifinale europea, e a vincere due coppe italia e una supercoppa italiana. Sono anni che quando andiamo a napoli ci fanno vedere i sorci verdi e il san paolo è un campo fra i più difficili della serie A. Oggi hanno una squadra ottima, con alcune grandi individualità e, soprattutto, che gioca bene, con grinta, rabbia e convinzione. Non stiamo parlando di risultati da record, ma noi in 5 anni che abbiamo combinato? Manco una coppetta in bacheca e tante delusione. “L’erba del vicino è sempre più verde… Tifate napoli che è meglio”. Io credo invece che sarebbe l’ora di smettere di perculare gli altri dall’alto del nostro nulla. Pensiamo a fare bene noi, invece di essere presuntuosi quando non abbiamo combinato un cacchio di buono negli ultimi anni, se non infangare ancora di più il nome della Roma a livello europeo con batoste storiche e perdere una finale di coppa italia per cui ci perculeranno a vita.

    1. @Il Principe: quoto tutto.
      Mentre noi vincevamo lo scudetto 10 anni fa eravamo in champions, il Napoli era in C.

      Guarda dove siamo arrivati. Anni luce di distanza.

      Stasera se fossimo stati al posto dell’inter ne avremmo presi 3. E dopo l’espulsione altri 3.

      1. @Pio Daceto: “vincevamo lo scudetto” è di troppo

    2. @Il Principe: E nessuno abbandona la barca o non tifa più per questa maglia, ma tifare non significa né è mari significato far finta di non vedere o laterare la realtà a nostro piacimento.

      1. @Il Principe: *né è mai significato far finta di non vedere o alterare la realtà a nostro piacimento.

    3. @Il Principe:

      Le coppe italia le puoi vincere pure con la Roma attuale.

      1. @Sampei: “Le puoi vincere” ma non le hai vinte. È molto diverso.

  197. Oblomov ha detto:

    @down under: si pero’ è solo colpa di Garcia

    Che Garcia non lo abbia valorizzato e’ indubbio.
    L’avesse fatto, sarebbe ancora con noi.
    Ma lo sappiamo. Aver dato la Roma a Garcia e’ come aver dato una Ferrari a un
    novantenne. Andra’ a 50 all’ora anche in autostrada!
    La stronzata più’ grande l’ha fatta Sabatini.
    Non si cede un talento di 23 anni ad una diretta concorrente.
    Non lo si cede in prestito.
    Non si fissa un riscatto inferiore al prezzo d’acquisto.
    La prestazione di Lijaic stasera e’ una Caporetto per il fumante.

  198. “Solamente” 4 punti dal primo posto.

    Mamma mia quanti rimpianti…
    Quanti punti buttati per niente…

    Eppure ci bastava poco per essere lassù da soli senza nessuno intorno.

    1. @Tommy91 AsRoMa: verona, atalanta, sampdoria = 1 punto su 9 😆 :mrgreen:

      1. @King Schultz: bologna, sassuolo….

      2. @King Schultz:

        Mamma mia. Erano punti facili sulla carta!

        Forse a Genova ci poteva stare non uscire con i 3 punti, visto il momento di forma che stava vivendo la Sampdoria, però almeno 1…
        Lì abbiamo pagato l’assenza di Szczesny in porta e le direttive di De Sanctis in porta!

        Per il resto dovevano essere tutte vittorie!
        Con il Bologna però c’è da dire che su un campo del genere non si poteva giocare. Su un campo asciutto era sicuramente nostra la partita. Però non possiamo dare la colpa agli altri quando vinci 2 a 1 a pochi minuti dalla fine e ti fai raggiungere nel giro di 1 un minuto.

  199. destro, aihnoi, lo abbiamo pagato 17 ml …

    AVE ha detto:

    @Pio Daceto: con più oculatezza, invece di comprare tre centravanti in cinque anni
    ne compravi uno con gli stessi soldi
    osvaldo 17 ml
    destro 12 ml
    doumbia 14,5
    all’incirca le cifre dovrebbero essere queste
    comunque sia uno buono lo prendevi

    1. @King Schultz:

      16. Per la precisione!

      1. @Tommy91 AsRoMa: preso a 16 e svenduto a 9 😆

      2. @King Schultz: Dopo la cura Garcia…..

      3. @King Schultz:

        Sempre per la precisione 6,5 + 5 bonus (di cui 2 garantiti alla prima presenza).

        Quindi in pratica 8,5 che possono diventare 11,5!

        Svalutazione di 4,5 milioni. 😉

        E’ stato gestito male.

    2. @King Schultz: hai visto Liaijc stasera ?
      Tra poco rivedremo il Destro del girone di ritorno del 2013/2014….
      vedrai…

    3. @King Schultz: se non ricordo male però, erano stati dati dei giocatori per raggiungere quella cifra
      credo che in ml 11/12

      1. @AVE:

        “L’accordo comprende la cessione delle comproprietà di Giammario Piscitella e Valerio Verre al Genoa, quest’ultimo girato in prestito al Siena, per un valore di 1,5 milioni ciascuno e per un totale di 3”

  200. Comunque calcio vero.
    Determinazione vera.
    Giocatori veri, anche in 10.
    Portieri veri.
    Attaccanti veri.
    Stadio pieno.
    Presidente in Tribuna.
    Emozionante, davvero.

    1. @CommandoUltraCurvaSud: certo mi ero emozionato anche con la Juve ed a Firenze, e con la Lazio, ma sembra passato un secolo….

    2. @CommandoUltraCurvaSud: concordo su tutto Cucs, tranne sullo stadio pieno
      ora le cose girano e lo riempiono
      ma hanno avuto problemi anche loro
      hanno il minimo storico di abbonati e contestazioni al cinepanettonaro
      hanno imbroccato l’anno buono, ma è una piazza come Roma
      bollente

      1. @AVE: vero, hai ragione…

  201. FINALMENTE DEL CALCIO VERO..

    1. @vitolo: Concordo al 1000 %…..

      1. A ROMA CI SIAMO GIOCATI TUTTO MALE.. DAL PRESIDENTE ALLA CURVA.. UNO DEI PERIODI Più NERI DELLA NOSTRA STORIA.. MAI SCHIAVI DEL RISULTATO, UN SECONDO POSTO NON FA IL CALCIO..

      2. @vitolo: momentaccio…..concordo.

  202. la sola vera partita in cui abbiamo realmente meritato, giocando davvero bene e convincendo, togliendo carpi e palermo, è stata quella contro la juve.
    PRESSINGPRESSINGPRESSING, possesso palla avvolgente, verticalizzazioni e difesa solida.
    per il resto, fortuna e tanto gervinho/salah

  203. fateli gasare

    se tornano gervinho e salah a questi ce li pappiamo

    tifate sarri
    io continuo a tifare Roma e Garcia 🙄

  204. Reina signor portiere

  205. Lasciamo stare.
    Rispetto a Roma-Atalanta di ieri sembra un altro sport quello visto stasera.
    Ma anche nelle nostre partite “buone”… mai vista l’intensità messa in campo stasera da Napoli e Inter. Mai.

    E che tristezza vedere il loro stadio pieno, i fumogeni, la curva che canta 95 minuti, la squadra a festeggiare sotto la curva. Hanno un allenatore bravo, un centravanti da 25 gol, uno stadio pieno e cazzuto, un ambiente carico, tanta consapevolezza nei loro mezzi.
    Noi l’esatto opposto in tutto e per tutto. Stadio vuoto, allenatore dilettantesco, dirigenti cazzari…

    Siamo distanti “solo” 4 punti dal Napoli. Dopo stasera è come se fossimo a -50 per quello che si è visto in campo.

    E onore all’Inter che è allo stesso loro livello. Li metto un gradino sotto perché non hanno l’Higuain di turno. Oggi sfortunatissimi, hanno scontato una parte della fortuna dilagante che hanno avuto in altre partite….

    Altro sport, comunque, ribadisco.

    1. @Pio Daceto: riguardati le partite contro

      fiorentina, rube, lazio e inter
      intensità e spettacolo as roma

      ripigliatevi

  206. FACCIAMOCI RIDERE IN FACCIA E INSEGNARE CALCIO DA TUTTI, MI RACCOMANDO..

  207. Garcia e il suo modulo hanno stancato…a prescindere
    E durato pure troppo

    Che poi la Roma nn abbia una dirigenza di livello e un ds vincente…è evidente

    Stanno bene insieme

  208. Da San Paolo lo stadio diventa San Palo

    1. :mrgreen: :mrgreen: @Reginald:

  209. AVE ha detto:

    @Pio Daceto: con più oculatezza, invece di comprare tre centravanti in cinque anni
    ne compravi uno con gli stessi soldi
    osvaldo 17 ml
    destro 12 ml
    doumbia 14,5
    all’incirca le cifre dovrebbero essere queste
    comunque sia uno buono lo prendevi

    Insieme però tutti quei soldi non li hai mai avuti.

    45 in 3 anni non sono mai come 45 tutti insieme, anzi il più delle volte son sempre gli stessi 15 che girano all’infinito.

    Guarda caso pure Dzeko sempre 15 sei andato a pagarlo.

    De Laurentis è stato bravo, è andato a cazzo dritto dal Real e ha chiesto Higuain che era scontento, però non bisogna scordarsi che avevano incassato più di 60 da Cavani, tutti insieme.

    1. @Sampei: sì anche questo è vero, però correggimi se sbaglio lo hanno comprato lo stesso anno che noi abbiamo venduto Lamela Marquinos Osvaldo
      dico bene?

  210. il male di Roma

    o siamo da champions o siamo delle pippe assurde.
    l’erba del vicino è sembre più verde.

    partite come queste ne abbiamo giocate diverse quest’anno.
    juve, lazio, fiorentina, inter, bayern

    tifate napoli che è meglio

    vitolo ha detto:

    CALCIO VERO, NON PIPPE ROMANE..

    1. Sì, CONTINUA A GODERE DELLO SCHIFO CHE ABBIAMO..

    2. @Oblomov:

      Ci siamo normalizzati molto comunque.

      Per lo meno in questo forum è da un po’ che non sento urlare al fenomeno.

      Continuo però a sentire etichettare come pippe giocatori che non hanno mai messo piede in campo, da Palmieri che ha giocato 25 minuti ala a Gyomber che ha giocato addirittura uno spezzone da esterno di centrocampo…

      1. PER ME L’UNICA PIPPA è GARCIA ORA.. LA ROSA è BUONA.. E IL CAMPIONATO è SCARSO.. CHE ASPETTIAMO?

    3. @Oblomov: il male della Roma è il suo abnorme provincialismo, e il male peggiore sono i leader da GRA, quelli che sono leader per essere nati a Roma, non perché lo sono davvero…

  211. Io continuerei ad andare piano con gli elogi..ogni partita che guardo conto il minuto in cui vanno in debito di ossigeno…attenzione a non creare falsi miti..le stagioni si gestiscono e stasera mancini ha dimostarto come si riesce scacciare cattiveria dagli uomini in campi in inferiorità numerica..

    1. Quando vedrò la Roma lottare come l Inter di stasera?

  212. Un attaccante, vero, due portieri che fanno miracoli…
    Quello che manca a noi…
    Ma del tutto.
    Onore all’Inter per gli ultimi 5 minuti…
    Ho visto in quella squadra, poco più che mediocre, una feroce determinazione…
    E liajic ?
    Magro, famelico.
    Da noi grasso e imbolsito.
    Pigro.
    Tristezza.
    A noi tocca vedere spesso la panza di Maicon…..

  213. sarri > garcia
    reina > sczsesny-de sanctis
    higuain > dzeko-totti-iturbe-gervinho-salah

    1. @King Schultz: :mrgreen: :mrgreen:

    2. @King Schultz: Handanovic ancora meglio…

  214. Quando parlavo di ljajic mi pernacchiavate…

    Coerenza zero.

  215. QUESTO è CALCIO, A ROMA CE LO SOGNAMO..

  216. GARCIA, STUDIA ‘STA PARTITA..

  217. Questa volta il culo di Mancini non ha funzionato, anzi. L’Inter e’ stata sfigata. Alla fine rivincera’ la Juve

  218. NOI AVREMMO PERSO 23-0..
    GRANDE INTER

  219. Buciodiculo funiculì funiculà

  220. ammazza che culo i pulcinella
    speriamo che non sia il loro anno

    se vincono sto male davvero!

  221. NAPOLI CHE VINCE, INTER COL COLTELLO FRA I DENTI, CALCIO DI SERIE A

  222. fategliele vedè ste partite a quel coglione de garcia!!!!!!!!!!!
    Anche mancini con la sua inter… che carattere! con un uomo in meno!!!! Fosse capitata a noi l’espulsione avremmo tirato i remi in barca e preso altri 3 gol li mortacci vostra!!!!!!!!!

    E’ roba tra Napoli e Inter e non c’è storia.

  223. CALCIO VERO, NON PIPPE ROMANE..

  224. Ljajic di difetti ne ha, ma se la scelta era fra lui e Iturbe… onestamente mi tenevo Adem tutta la vita. Ieri quanto ci sarebbe stato utile uno come lui che, pur essendo discontinuo, la porta comunque la vede? E poi come se ci avessimo guadagnato bene dandolo all’inter… Ah già, dimenticavo che noi abbiamo il miglior DS del mondo, l’unico a essere il migliore a prescindere non avendo mai vinto nulla…

  225. cazzo di parata ha fatto reina al 94esimo

  226. che bucio de culo !!!!!!!!

  227. stupenda partita, calcio emozionante, due squadre che se le danno perché vogliono lo scudetto.. ROMA MENTALITà PERDENTE..

  228. odiolafiore ha detto:

    geco ad higuin manco gli scarpini gli può allacciare….quando riusciremo ad averci n centravanti cosi noi? bh

    E su dai, un po di serietà…

    1. @LorySan:

      Se vuoi uno cosi tira fuori 70mln e vai da de laurentis.

      Dzeko gioca in una squadra che non gioca per lui, higuain gioca in una squadra che ha cm unico riferimento lui stesso.

      Dzeko gioca cm se fosse uno dei tanti…

      TROVAMI LE DIFFERENZE.

      1. @LorySan: e allora che cazzo lo compri a fare uno se poi tanto non sai come farlo giocare? finora per quello che ho visto di dzeko non posso certo pensare che era il campione che serviva a questa roma…ma siccome il problema è questa roma ormi da un anno pieno, spero di sbagliarmi su dzeko, ma fichè rimane il presuntuoso in panchina la vedo dura

  229. spero che sta partita v’abbia fatto capire che un tecnico perfetto non esiste
    bravo sarri …..in superiorità numerica rischia di pareggiare

    spero che abbiate capito che forse non è solo colpa di garcia se giochiamo senza terzini ma abbiamo speso 30mln per un esterno che non rende
    che abbiamo regalato un buon calciatore ad una rivale

    colpa di garcia che ogni anno si ritrova 6 nuovi titolari, che castan strootman si sono infortunati.

    un insieme di errori o forse no,
    forse tutto questo è necessario per poter costruire una squadra forte non avendo i mezzi economici.

  230. geco ad higuin manco gli scarpini gli può allacciare….quando riusciremo ad averci n centravanti cosi noi? bh

  231. A Garcia piacciono solo i centometristi cosi’ puo’ giocare a “palla fai tu”

    1. “A palla fai tu”… Ahahahahahaha @AsRomaUK:

  232. se fosse rimasto, Ljajic non avrebbe combinato un cazzo, sarebbe stato risucchiato nel vortice creato da Garcia

    errore darlo via? certo, ma nella Roma attuale sarebbe cambiato ben poco

    non è questione solo di giocatori ma di conduzione tecnica

  233. ljajic li sta fa diventà stupidi!!!

  234. Alla fine si scoprirà che ljajic é più forte di jovetic…

  235. via ljajic per tenere iturbe. Bella mossa boss !

  236. Partitone di Ljajic, uno degli epurati da Garcia

    1. @AsRomaUK: non raccontiamo bugie pero’ eh.

      iturbe era ormai del genoa
      è stato sabatini a fare retromarcia e cedere ljajic

      1. @Oblomov: Ti ho risposto sotto. A Garcia Ljajic non piace, e’ evidente

      2. @AsRomaUK: altra bugia

        ljajic ha giocato spesso con garcia

    2. @AsRomaUK: il senso di regalarlo all’inter… Boh…

    3. @AsRomaUK:

      Tanto se Iturbe fosse andato al Genoa avrebbe fatto lui il fenomeno là e Ljajic la sega da noi.

  237. il napoli in superiorità numerica rischia di pareggiare
    bravo sarri.
    offendere meno la propria squadra e tifare di più la propria

    si, abbiamo fatto schifo contro il barca e l’atalanta
    ma io in questa roma ci credo ancora

    ed ora stacco per davvero
    tolgo il disurbo

  238. Partitone di Lijaic condito da un gran goal.
    A quanto lo abbiamo regalato?
    Se penso che il terzino francesino lo possiamo riscattare a 18 mentre l’Inter Adem a 11, mi girano i coglioni.
    Che fosse un’operazione idiota era palese gia’ ad agosto adesso ne abbiamo la controprova.

    1. @down under: si pero’ è solo colpa di Garcia

      1. @Oblomov: Ljajic e’ stato mandato via per problemi tattici e di spogliatoio. In altre parole, lo ha mandato via Garcia

  239. Prima della sosta una Roma bellissima.
    Come cazzo cambia tutto in 2 settimane 😥

    Napoli molto forte quest’anno, ma come dico da un po… Voglio vederlo senza Higuain

  240. il progetto napoli è iniziato 7-8 anni fa
    ricordi hamsik, lavezzi, maggio, poi cavani mentre noi giocavamo con heinze, kjaer……
    e giochiamo tutt’ora senza terzini purtroppo.

    sniper752009 ha detto:

    @Oblomov: pensa lui è un sacco di merda e hai vinto la coppa Italia e la supercoppa, e noi?

  241. se i pulcinella vincono il campionato, me sento male de brutto

    1. @AVE: a chi lo dici…

  242. Certo quanto mi rode il culo che loro possono permettersi un centravanti top al mondo come higuain e noi no..
    Un centravanti da 40 milioni che ti risolve il 90% delle partite 🙁

    Comunque lo dico da agosto che lo scudetto quest’anno va al Napoli. Subito sotto Inter e Juventus a contenderselo. Da un lato sono “contento” che si spezzi la monotonia delle strisciate del nord.

    Se penso però che il Napoli è partito molto più dietro rispetto a noi… 9 anni fa era in serie C!
    Hai voglia ad aspettare il nostro turno… Che frustrazione. 🙄

    1. @Pio Daceto: con più oculatezza, invece di comprare tre centravanti in cinque anni
      ne compravi uno con gli stessi soldi
      osvaldo 17 ml
      destro 12 ml
      doumbia 14,5
      all’incirca le cifre dovrebbero essere queste
      comunque sia uno buono lo prendevi

  243. Io perdio non capisco una cosa. Fino a derby, ho visto la squadra molto bene. Con la stessa Inter, se pur perdendo per una ciavatata di Pierino Medel, abbiamo giocato una grande partita, meglio del Napoli del primo tempo… dopodichè:
    – la sveglia di Barcellona. Il conseguente e patologico psicodramma collettivo, di squadra, stampa, radio e tifoseria.
    – il ridimensionamento
    – la sveglia contro l’atalanta
    Ma ci vogliamo calmare un po tutti.

    1. @Reginald: Molti di noi non la pensano cosi’. La Roma ha raramente giocato bene da gennaio

      1. @AsRomaUK: ma io credo che si eravamo un pò tutti convinti (fino a qualche tempo fa) che eravamo la squadra più forte, che questo scudetto lo potevamo perdere soltanto noi, che era l’anno bono eccetera eccetera. Invece il campionato lo devi giocare partita dopo partita per vincerlo. Poi prendiamo una batosta come quella di Barcellona (tranquilli, tanto all’andata avevamo pareggiato, sappiamo che possiamo fermarli) e arriva la sveglia. Da lì roba da psicoanalisi. Morale dalle stelle alle stalle, scordandoci di prestazioni come quelle contro l’Inter, la Juve, la Fiorentina.

        Ti dico una cosa, se cambiamo l’allenatore sono ultra contento, ma non sono affatto sicuro che con un altro dopo un passo falso non tornino i soliti fantasmi ad attanagliarci i cojoni:
        Ma siamo davvero forti? Oddio la palla scotta tra i piedi, meglio che mi sbrighi a darla via. Mi stanno pressando adesso perdo palla, meglio che la butto in avanti alla evviva il parroco.

  244. contro l’inter abbiamo giocato forse anche meglio del napoli oggi

    solo che loro hanno higuain e noi dzeko

    notte a tutti

    1. @Oblomov: per me dai Dzeko a sarri e se non ti segna 25 gol come higuain te ne fa comunque 18.
      Con garcia Dzeko sta quasi sempre fuori dall’area o sull’esterno… 🙄

      1. @Pio Daceto:

        Questo è il problema di Dzeko.

  245. Solo noi tra le prime in classifica abbiamo perso con l’Inter. Un altro bel regalo di questa annata

  246. E noi rispetto al Napoli abbiamo :

    una difesa leggermente migliore
    un centrocampo decisamente migliore
    un attacco di poco inferiore (certo, higuain fa pendere la bilancia dalla loro)

    Pensate un po’ alla differenza che fanno i due allenatori.

    1. @Pio Daceto: piccolo dettaglio
      noi abbiamo 5 nuovi giocatori titolari

      ma come si fa a costruire qualcosa di serio se da 5 anni si cambiano 6 / 11 ogni anno.

      ecco,
      higuain ha segnato

  247. Ha reso compatti e solidi difensori come Albiol, koulibaly, hisaj, ghoulam 😯 con Benitez prendevano 3 gol a partita 😯 😯

    1. @Pio Daceto: benitez è un sacco di merda

      ma lo scorso anno pure nel napoli ci fu una rivoluzione
      noi di rivoluzioni simili ne abbiamo vissute fin troppe.
      koulibaly era al primo anno…..e partita dopo partita migliorava.

      1. @Oblomov: pensa lui è un sacco di merda e hai vinto la coppa Italia e la supercoppa, e noi?

    2. Ti voglio ricordare il primo ano di benitez.@Pio Daceto:

      1. @LorySan: il primo ano ci sta

        con il sacco di merda

      2. @Oblomov: :mrgreen:

  248. se la roma avesse preso sarri
    sai i commenti e le proteste ” che cazzo ha vinto questo, ci prendiamo uno senza esperienza in CL ecc. ecc” e cosa sarebbe accaduto alle prime difficoltà ????

    sarri lo proposi anch’io quest’estate. e dissi che pure conte e allegri provenivano da squadrette e poi vinsero al primo anno lo scudetto…..
    ricordo ancora il nome degli utenti contrari. gli stessi utenti ora vogliono.

    passerà pure questa di crisi.

    1. Daje oblo!!

      Ma sta guerra esiste o é una cosa passeggera cm la puzza dopo un peto? 😆

      @Oblomov:

      1. @LorySan: tu eri uno di quelli….

        e non capisco il tuo commento

      2. Nel senso che parli sempre con leggerezza cm se non fosse successo nulla e che tutto passera… Ma qua la situazione é grave!!
        @Oblomov:

  249. ti quoto

    pevek80 ha detto:

    Tutto vero ma senza Gonzalone tante partite non le vinci.Oggi ennesima partita della fiore senza Kalinic dall’inizio ed altro pareggio.Certi giocatori sono insostituibili.

    1. Come ho scritto a pevek:

      non capisco il senso del tuo commento pevek.
      Ogni squadra che ambisce a certi livelli ha una sua punta di diamante (tranne noi). La Juve l’anno scorso tevez, l’inter Icardi. Il Milan del 2010 aveva Ibrahimovic. Noi nel 2001 avevamo Batistuta…

      1. @Pio Daceto: si

        pero’ noi stiamo giocando senza salah e gervinho…..

      2. @Oblomov: ma il napoli ha un gioco, se gli mancasse higuain potrebbero sopperire con il collettivo. A noi togli quelli che corrono dritto per dritto e smettiamo di giocare (se di gioco si può parlare?) a calcio.

      3. @Pio Daceto: senza higuain e insigne? ho i miei dubbi

  250. Spero tanto che Alessandro florenzi vince il trofeo x il gol più bello dell’anno anche xke è stato inserito tra i primi 3

    1. Questo se crede un top player, si crede un fenomeno che non é neanche lontanamente!!

      Contro il barca che prova tacchi e cose simili, e contro l’atalanta dribling mai usciti e cross al piccione…

      Spero che non si sia montato la testa.

      @roma roma roma:

  251. Me ricordo quando l’anno scorso, un po’ per provocazione, dopo Roma-Empoli dissi che ad allenatori invertiti chissà come sarebbe finita… e tutti a deridermi.

    Sarri è uno che conosce il calcio. Ha fatto la gavetta. Gli allenatori italiani sono i migliori al mondo in fatto di tattica.
    Veder giocare le squadre di sarri è come assistere ad un concerto sinfonico.
    Musica per gli occhi.

    E i risultati di conseguenza.