Conferenza stampa di Spalletti (Roma-Siena)

di AS ROMA | Forza Roma Commenta

Oggi, alla vigilia di Roma-Siena, Mister Luciano Spalletti ha incontrato i giornalisti in Sala Stampa a Trigoria.

Bilancio calciomercato della Roma e delle altre grandi.
Per noi è molti positivo, abbiamo seguito il nostro programma e fatto anche qualcosa in più. Abbiamo buoni calciatori in tutti ruoli e possibilità di scelta, la Società ha fatto bene. Hanno lavorato bene tutte: Milan, Juventus, Inter, Fiorentina.

Avete cercato Bogdani negli ultimi momenti del mercato?
Un terminale con quelle caratteristiche ci manca, se lo avessimo trovato lo avremmo preso, anche se abbiamo fatto una scelta di gioco diversa. Tutti giocano con la punta alta, noi preferiamo tenere il pallone.

Impressioni sul neo-arrivo, il portoghese Antunes?
E’ presto per dirlo. L’ho visto su dvd e mi sembra giusto che la Società come la Roma investa sui giovani per trovarsi in futuro giocatori pronti.

E’ sempre l’Inter la squadra da battere?
Ha fatto acquisti mirati e importantissimi, ma nel calcio non c’è solo la qualità tecnica e fisica, ci sono tanti fattori, ma dal punto di vista dell’organico mi sembra fortissima. Ci può stare un momento di meccanismi arrugginiti o dove gira male qualcosa, ma non sarà sempre così.

In questa stagione potrà usare di più il turn-over?
Quando ne avremo l’esigenza tenteremo di far ruotare e dare riposo agli uomini.

L’anno scorso tanti punti persi con le piccole…
Squadre cosiddette piccole con gli stimoli giusti possono sempre metterti in difficoltà se non si gioca con la giusta voglia. Di conseguenza già domani dobbiamo dimostrare di aver appreso questo comportamento. Poi si può anche non vincere ma mi interessano i comportamenti in campo.

Sarà difficile tenere a freno gli entusiasmi di questo momento?
Se si analizzano le gare ci sono state situazioni che avrebbero potuto cambiarle, come il palo di Miccoli ad esempio. E’ l’attenzione nella continuità che porta il risultato.

E’ vero che Spalletti non vuole stravolgere mai il suo assetto?
Se la squadra fa bene non vedo il bisogno di cambiare. Abbiamo provato in passato a cambiare, ma i risultati non venivano.

Domani verrà data la scarpa d’oro a Francesco Totti
E’ bello per lui e per il nostro pubblico, e anche per me che potrò fare una foto con la scarpa d’oro…

In Champions ritrova il Manchester…
La partita del 7 a 1 non gliela farò rivedere perché se la ricordano bene. Sono convinto che non ci saranno problemi per i tifosi.

Panucci merita la nazionale?
Io dico solo che Panucci sta facendo molto bene, poi se sia da nazionale è un problema di Donadoni e non sarebbe giusto da parte mia fare pressioni con dichiarazioni.

Come si aspetta la gara con il Siena?
Dovremo essere bravi ad attaccare con continuità senza lasciare spazio alle ripartenze del Siena. Mandorlini sa trasmettere carattere alle proprie squadre.

L’interscambiabilità dei ruoli è il vero valore di questa squadra?
Giuly me lo aspettavo, sarebbe bravo anche come prima punta, dati i momenti di lettura della gara. La nostra qualità fa si che la squadra proponga sempre qualcosa di positivo.

Da tutte le parti elogi sulla Roma, le fa piacere?
Mi fa piacere perchè i ragazzi lo meritano. Mi hanno fatto piacere le parole di Kakà.