Roma – Messina 4-3 per l’ultima di campionato

di AS ROMA | Forza Roma Commenta

Ultima giornata di Campionato Serie A 2006/2007. Prima dell’inizio della partita all’Olimpico e in tutti gli stadi viene rispettato un minuto di raccoglimento per commemorare la scomparsa dell’Amministratore Delegato del Rimini, Vincenzo Bellavista.

PRIMO TEMPO
In cerca di una doppietta per la Scarpa d’Oro il Capitano Francesco Totti parte subito in attacco e al 2’ cerca il pallonetto ma la palla termina troppo alta. Dopo due minuti masiello prova il sinistro ma viene deviato in corner. Ancora Totti al 6’ si avvicina in area ma viene fermato. Un minuto dopo a fermare la pericolosa azione della Roma c’è Zanchi che ferma il capitano giallorosso servito da Perrotta. Messina in vantaggio al 9’ palla filtrante di D’Aversa per Riganò che supera Curci e segna il gol dell’1-0. Ma Totti recupera subito e dopo un minuto con una diagonale di destro dall’area segna 1-1. 25esimo gol in Campionato per il Capitano. Occasione persa per Perrotta la 14’ bel tiro che purtroppo colpisce la traversa. Al 17’ in area Zanchi scivola e fa cadere anche Totti il rigore ci poteva stare ma l’arbitro fa proseguire. La Roma al 19’ passa in vantaggio grazie a Mancini che vedendo Cesaretti fuori dai pali prova il pallonetto, bellissimo gol. Panucci a bordo campo al 22’ avverte qualche problema. Il difensore giallorosso rientra in campo al 26’.  Alvarez vicino al gol del pareggio, bravo Curci che respinge. Risponde subito Totti che in diagonale sfiora il 3-1. Gioco fermo D’Aversa a terra. La partita riprende a ritmi più bassi. Alcune occasioni perse per il capitano alla ricerca del secondo gol. Rovesciata di Mexes al 43’palla oltre la traversa. Un minuto di recupero. Il primo tempo termina 2-1.

SECONDO TEMPO
Le squadre rientrano in campo. Una sostituzione nel Messina entra Morello ed esce Zanchi. Diagonale di Parisi al 7’del st, palla fuori di poco. Al 10’ del st Ammonito Masiello per proteste. Il Messina segna il gol del pareggio al 13’ grazie a Riganò che sfruttando un’errore di Chivu e Mexes sul secondo palo infila Curci.  Pallonetto di Aquilani al 14’ della ripresa palla che termina sul fondo. Rigore per la Roma al 17’. Batte Totti una buona occasione per il Capitano che purtroppo sbaglia il tiro, Cesaretti para e il risultato rimane 2-2. Ancora due occasioni perse per il capitano giallorosso. Prima sostituzione per la Roma al 23’ entra Wilhelmsson al posto di Aquilani.
Doppia sostituzione per il Messina entra Montella ed esce Riganò, entra Cordova ed esce Parisi.
Per la Roma entra Rosi al posto di Chivu. Il Capitano segna il suo 26esimo gol al 28’della ripresa servito da Wilhelmsson. Il Messina risponde e dopo due minuti una punizione di Cordova ristabilisce la parità. Sostituzione per la Roma esce dal campo Panucci e entra Vucinic. Primo gol all’Olimpico per il Alendro Rosi che corre verso la Curva a festeggiare 4-3. Cartellino giallo per Pestrin al 46’ per un fallo su Perrottta. Due minuti di recupero. La gara termina 4-3 . E sulle note di Grazie Roma il Capitano alza la Coppa Italia all’Olimpico e iniziano i festeggiamenti. Tutta la squadra, il Mister e lo staff tecnico iniziano il giro di campo per ringraziare i tifosi e infine consegnano la Coppa nelle mani del Presidente Franco Sensi.