Mercato Roma, sette cessioni e tre acquisti

di Francesco Gorzio 27

Riassunti mercato invernale Roma.

Come riporta il Corriere dello Sport, in questa sessione di mercato l’obiettivo della Roma è stato quello di sfoltire la rosa e ridurre il monte ingaggi: sette sono stati i calciatori ceduti, da Borriello alla Juventus sino all’ultimo addio quello di Pizarro in prestito al Manchester City. L’unico giocatore che Walter Sabatini non è riuscito a piazzare è stato Cicinho, per il resto il mercato rispecchia le linee guida date dall’allenatore: “Abbiamo fatto quello che ci ha chiesto l’allenatore, voleva stare più tranquillo“.

Luis Enrique ha voluto chiarire l’addio di David Pizarro: “Io cerco di essere sempre corretto e dico in faccia quello che penso ai giocatori. Si è comportato sempre bene, ma il mio lavoro è scegliere. E’ brutto fare la formazione e lasciare fuori chi potrebbe fare parte dei titolari. Se volete, chiamatela scelta tecnica“.

Non solo uscite ma anche entrate in casa giallorossa: Marquinho, per il quale l’arrivo è atteso in serata, e due baby promettenti Nico Lopez e Alexis Ferrante, entrambi aggregati con la Primavera.

Franco Baldini non vuole fare alcuna pressione su Marquinho: “Non è un giocatore in più, ma un’alternativa in più, in fatto di qualità e di opzioni per le sue caratteristiche che saranno a disposizione dell’allenatore. Anche se sappiamo che ci vorrà tempo per farlo arrivare all’altezza degli altri titolari“.

Walter Sabatini ieri sino alla chiusura della sessione di mercato ha provato a fare gli ultimi due colpi in un mercato non certo ricco: Bocchetti del Rubin Kazan, considerato dai russi incedibile, e  Ghoulam del Saint-Etienne, offerta rifiutata.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Commenti (27)

  1. Principe: putroppo dall’arrivo di LE e degli yankees si é creato uno scetticismo cronico, un tifo ostruzionista, quasi uno schieramento all’interno del mondo AS Roma (di cui tu hai scelto di far parte insieme ad altri delusi), pronto ad infierire, denigrare, distruggere.. ad ogni difficoltà della squadra.

    Nessuno si deve sentire obbligato a tifare per la ROMA, tifare per la ROMA é una passione chiunque siano i dirigenti, gli acquisti, la società, l’allenatore….

    1. E tutti i giocatori e dirigenti meritano rispetto finché indosseranno quei colori, loro sono la squadra.

    2. Ma sei ridicolo, siete ridicoli. Io faccio parte dei delusi che distruggono? Perchè ti dico la verità che questi due ragazzi sono stati comprati per la primavera? Perchè non mi piace quando si travisano i fatti? Sarebbe meglio dire che tifo Roma sempre nonostante alcuni tifosi e che non ho bisogno di inventare palle per sostenere la mia squadra.

  2. Per piacere, basta giochetti. Non facciamo passare Lopez e Ferrante come acquisti per la prima squadra, non possono essere annoverati fra gli acquisti della Roma A. Per la Roma è arrivato Marquinho, punto. Altrimenti commettiamo lo stesso peccato intellettuale di quando si è fatto passare Zamblera (chiaramente acquistato per la Primavera) per un acquisto bidone per la prima squadra, al solo scopo di avere un pretesto in più per smerdare la Sensi (pretesto non necessario, perchè per ricoprirla di [email protected] c’erano già centinaia di motivi).

    1. Ma ogni tanto un po’ di colore, un po’ di luce, di fiducia no?? Vedi tutto nero, scuro, tenebroso…

      Me incominci cosi prima della partita, mejo che te ne stai a casa se devo andà allo stadio co te: e che càzzo.

      1. Se per “colore” intendi “colorare la verità” allora non sono per niente d’accaordo. Ma non si può essere fiduciosi della nuova proprietà semplicemente stando ai fatti? Siamo già arrivati al punto che per vedere il futuro rosa dobbiamo raccontare palle? Per la prima squadra è arrivato Marquinho, E BASTA. È semplicemente la verità. E non vedo perchè dirla significhi smeradare la nuova società. Se lo pensate, se credete che per essere fiduciosi bisogna “gonfiare” il nostro mercato in entrata portandolo a 3 acquisti per la prima squadra, significa che pensate insufficiente un mercato che annoveri nella casella arrivi il solo Marquinho. Allora la società doveva fare di più?

      2. Cmq non te la vedere la partita con me, chi se ne frega. Soprattutto se devi “colorare” i fatti. Magari un’autorete me la fai passare per una splendida giocata, e a me piace godere della realtà, non farmi i film mentali.

      3. Un po’ d’entusiasmo!!! intendevo.

        Riguardo alla realtà, credo che Baldini l’abbia ribadito più volte: quest’anno é un’anno di transizione, sfoltire la squadra, portare gradualmente un ottimo livello tecnico in ogni reparto, tra 2-3 anni tra i top clubs, stadio….
        Questa é la realtà.

        Quindi credo tu non voglia accettarla.

      4. Peter Pan, entusiasmo fino ad un certo punto. Il nostro giocatore più quotato con il mercato da oggi, anche in questo istante, può firmare con qualsiasi altro team per luglio. Cioè, guardiamo anche in faccia la realtà. Ottimisti sì, creduloni no.

      5. E io accetto la realtà, proprio perchè non la “coloro”. Non ho bisogno di aggrapparmi a tutti i costi a presunti futuri latte e miele. Guardo la squadra, la applaudo, la sostengo, ma quello che non mi piace lo dico. Accettate voi la realtà: un solo giocatore (e non 3) a gennaio in prestito nonostante diversi ruoli scoperti, giocatori inadatti ma comunque di buon livello ceduti (in prestito, senza beccare soldi ma solo risparmiando sull’ingaggio) ma non rimpiazzati, fuori dalle coppe e da ogni discorso campionato, senza rinnovo del tuo miglior giocatore (il 31/1 è passato). Guardate pure i fatti. Accettatela voi la realtà.

      6. Principe

  3. parola al campo, le chiacchiere di mercato sono finite..

    1. Chiamare chiacchiere Lopez, Ferrante, Marquinho… é abbastanza imprudente.

      1. E che sono, certezze? Due ragazzini che sono belle speranze ma per ora sono inutili alla prima squadra e un brasiliano alla prima esperienza europea che viene da due mesi senza campionato.

      2. Se é per questo tutto puo’ essere riportato alla prima esperienza, anche Guarin (prima volta in Italia), anche Pjanic, Gago, persino Palombo, prima volta in una squadra top…

        Ma perché per essere campioni bisogna avere i capelli grigi?

      3. Guarin in europa HA GIOCATO e BENE, ha vinto un’Europa League e non è poco. Pjanic e Gago ti ho detto che sono scarsi? E mi avete anche un po’ r0tto: l’ho detto, Marquinho per me farà bene, ma i dubbi ci sono. E più facile che si adatti bene qualcuno che in Europa a certi livelli ha già giocato. Poi può succedere anche il contrario, e lo speriamo tutti. Ferrante e Lopez SONO PER LA PRIMAVERA. In questo momento non possono aiutare la prima squadra. Parlare di loro per il campionato della Roma è fare CHIACCHIERE, parlare di ARIA FRITTA.

      4. Marquinho è una SCOMMESSA. Speriamo tutti che sia vincente e confidiamo in Sabatini, ma non possiamo dire che è una certezza. Diremmo una bugia.

      5. Io invece vorrei vedere inserire i giovani in prima squadra, se mi riempi tutti i settori che me ne faccio dei giovani campioni in carica e tutt’ora al comando?

        Marquinho é una scommessa, allora lo é anche Guarin.
        Non é che solo perché lo dici tu che non é una scommessa.

      6. Bravo, inserire i giovani, con Luis l’allenatore preso per lavorare con i giovani. I tuoi giovani MIGLIORI (Bertolacci, Crescenzi, Florenzi, Caprari) stanno tutti da un’altra parte. Ma poi perchè insisti a fare il paragone Marquinho-Guarin? Guarin è nazionale colombiano (Marquinho non è nazionale brasiliano), hanno la stessa età ma Guarin ha già giocato in Europa e l’hanno scorso è stato titolare inamovibile in una squadra che ha vinto TUTTE le competizioni a cui ha partecipato: campionato, coppa di portogallo ed Europa League. Ma non diciamo scocchezze, ma la realtà proprio no, eh? Vi fa troppo male?

      7. E ti ho anche detto che magari Guarin andrà di [email protected] e Marquinho farà benissimo (secondo me si adatterà bene) ma non possiamo negare che il curriculum di Guarin fino ad ora dà più garanzie. Ma perchè dobbiamo modificare la realtà?

  4. il vostro accanimento su taddei mi fa schi**fo

    1. Infatti non é da tifosi distruggere, non criticare, letteralmente un giocatore che da l’anima alla squadra in nuovo ruolo.
      Ha creato palle gol e assist e gol quest’anno e tutti sempre li a criticarlo.

      Cicinho é un ex da tempo, ma Taddei é un giocatore dell’AS ROMA e merita rispetto.

      Ha dato tantissimo, persino dopo la morte del fratello nel 2003 in un incidente stradale in Toscana.

      Smettetela di fare i ruffiani.

      1. Il fratello di Taddei è morto quando lui stava per approdare al Siena. Che c’entra la Roma? Massimo rispetto per Taddei, per il suo lutto e per la sua professionalità, ma non vedo l’opportunità di tirar fuori in questi discorsi delle delicate questioni personali. La sorella di Antonioli è cieca dalla nascita ma mica per questo non andava criticato quando faceva fior di papere.

  5. Dai entro agosto..ci libereremo dei pesi morti di questa rosa..poi ovviamente ci saranno anche altre operazioni da fare tipo Taddei perchè pensarlo alla roma fino al 2014 me piagne er core!

    Comunque per come eravamo messi..abbiamo dato na bella ripulita, che si completerà a giugno.

    1. Per mettera a posto tutto ciò che è stato fatto da miss Campidoglio “gestione-virtuosa” ci vuole un pò di tempo :mrgreen:

    2. Non esageriamo, guardati gli assist, i gol creati e fatti quest’anno e poi vedi che merita più rispetto!

      Tra quelli in parte,nza (secondo voi) é quello che ci darà la possibilità di guadagnare un po’ di soldi, insieme a Juan.

      Parlare male di un giocatore attivo della Roma mi rattrista sempre.

  6. RAGAZZI.. IL NUOVO SITO E’ ONLINE!!!