Udinese, Di Natale: “Farei un pensierino allo Scudetto”

di AS ROMA | Forza Roma Commenta

UDINE, 26 ottobre – «Siamo in vetta, godiamoci questo momento perchè il campionato è lungo». Antonio Di Natale, doppietta e bella faccia di questa Udinese che non è più una sorpresa. «Quella di Udine è un piazza importante ed è bello festeggiare– dice l’attaccante a Sky- Intanto siamo in testa ma sappiamo che il campionato è lungo e vedremo cosa faranno le grandi, anche se l’Udinese ha giocatori importanti e speriamo di restare in alto». Talmente in alto da poter segnare lo scudetto? «Beh, io un pensierino sulla vittoria lo farei…».

MANCATO GIALLOROSSO – Di fronte i bianconeri hanno trovato una Roma in crisi. A cui questo Di Natale, se diamo retta alle voci di mercato, avrebbe fatto comodo visti i tempi. «Ma io sono stato vicino poco al passaggio, perchè ho firmato per l’Udinese al ritorno dagli Europei». Il presente ha la maglia bianconera, però. «Ho sempre detto che questa è una squadra di valore. Dobbiamo solo lavorare per migliorarci pensando che verranno anche momenti brutti, perchè è lì che si vedrà il carattere da grande squadra. Oggi l’Udinese ha fatto qualcosa in più della Roma e meritava la vittoria. La squadra è giovane e deve fare subito 40 punti per poi dare tutto nel finale. Mi ricordo che il primo anno della Champions abbiamo fatto 63 punti: dovremmo cercare di farne di più, ma l’obiettivo principale rimane la salvezza. Pensiamo al Chievo di Malesani: aveva iniziato benissimo e alla fine ha rischiato troppo. L’importante è continuare a giocare così: l’anno scorso purtrppo non avevamo molti giocatori, quest’anno invece possiamo alternarci ed è positivo il fatto che tutti accettano la panchina»

L’EX – Marino, da parte sua, non ha voluto ricordare i precedenti, tutti negativi, con Spalletti. «A me interessa l’Udinese – ha spiegato – e quindi sono contento per l’Udinese che ha fatto tre punti importanti». Poi ha lodato il centrocampo. «Quei tre (Isla, Inler e D’Agostino) si divertono, hanno il motorino nelle gambe. Stanno veramente giocando alla grande. E non sentono la fatica. Il turnover ha riguardato difesa e attacco, mentre il centrocampo dove abbiamo avuto diversi infortunati». Poi il giudizio sulla gara. «È stata una delle partite più belle. Abbiamo fatto tre punti, la cosa cui più tenevamo. Siamo contenti – ha aggiunto – perchè lo spirito è quello giusto«. Infine Pepe, uno dei protagonisti della vittoria. «Non ho nulla contro la Roma – ha detto – il passato è passato. Noi abbiamo giocato da Udinese e abbiamo meritato i tre punti. La Roma è una grande squadra che attraversa un ‘momento no’. L’Udinese invece – ha detto Pepe – gira alla grande. L’attacco? Siamo in cinque e tutti sanno far gol. Significa che la società ha lavorato bene».

Lascia un commento