Francesco Totti: “Abbiamo fatto catenaccio, non si può giocare cosi”

di AS ROMA | Forza Roma 32

Rassegna Stampa – Gazzetta dello Sport – Mai stati tanto vicini Moravia e Sartre. La noia è così prolungata da provocare nausea. Questa serata in Baviera metterebbe d’accordo perfino Ranieri e Mourinho. Qui – colti dai primi venti autunnali, in questo gioiello di architettura dove si respira odore di salsicce e si vorrebbe grande calcio – i ragazzi di Monaco restano per un tempo con il naso all’insù, a cercare un’ispirazione dal cielo. Arriverà? Così, anche la luna si annoia. Abbottonati, schiacciati, con poche idee e meno sussulti, i ragazzi della Roma vivacchiano finché il Bayern glielo consente. Ma intanto, dove sono finiti gli schemi giallorossi? E il coraggio?

Totti, come al solito, dice pane al pane:

«Abbiamo fatto il vecchio catenaccio, tutta la gara a difenderci, nemmeno un tiro in porta. Non si può giocare così».

Impietoso. Ranieri ci resterà male? Per l’allenatore

«comunque abbiamo fatto una buona partita, un po’ timidi davanti, ma bravi nella fase difensiva. Il risultato non è veritiero».

Anche Totti poi si riprende.

«Abbiamo affrontato una grande squadra, ora però dobbiamo migliorare per tornare protagonisti in Italia e in Europa».

Niente jolly Nella ripresa, quando il Bayern decide di fare sul serio, si alza il livello della partita, e la Roma resta a galla grazie a un paio di ciambelle lanciate da Julio Sergio. Ma daje e daje, le ciambelle finiscono, e quando Muller tira fuori un colpo di biliardo carico di effetto, nemmeno Julio Sergio può arrivarci. «Si è inventato il jolly, peccato perché ci stavamo comportando bene» mastica amaro Ranieri. Borriello avrebbe l’occasione di pareggiare subito i conti. Ma è tanta l’incredulità per quell’unico pallone giocabile, che decide di consegnarlo a Butt.

«Noi abbiamo avuto le nostre occasioni sintetizza Ranieri -, il Bayern ha sfruttato al meglio le proprie»

Già. Infatti Klose non ha perdonato neanche a questo giro. Lui è soddisfatto Così, il progetto di Ranieri crolla come un castello di carte: tutta la partita ad agognare un pareggio-brodino, aspettando sull’uscio l’avversaria, per poi sbarrarle la strada, e in cinque minuti è venuto giù, portandosi dietro quel pizzico di autostima rimasto dopo i disastri sardi. Lui si fa coraggio.

«Eravamo impauriti, mi sarei aspettato più grinta, ma la Roma c’è – chiosa -, dobbiamo ripartire da questa serata. Siamo sulla buona strada, sono soddisfatto»

Beato lui. Ma qui tra stecche e sconfitte al prossimo concerto rischia di venire giù il palco. Non sparate sul pianista, aveva chiesto Ranieri. Infatti, così è sparare sulla croce rossa.

Lascia un commento

Commenti (32)

  1. RIVOGLIO SPALLETTIIIIIIIII

    1. no mo te tieni il pragmatico..

      1. mo me tengo quello ch emi danno…speriamo xhe il pragmatismo torni a girare…io avrei te’nuto a vita Zeman…e cossi non avrei vinto neanche quell unico scudetto…

  2. vorrei dire..non vogliamo vincere neanche con il Bologna, con tutto il rispetto?

  3. A corsaro….ma smettila di parlare di Spalletti e sempre in negativo…Il tuo Ranieri, dopo un anno già è cotto….e stracotto e ha tutti contro….5 goal da cagliari e ancora parli?

  4. io nn rimpiango spalletti,assolutamente…tatticamente molto limitato come ranieri,che io spesso ho difeso…però bisogna essere onesti,e dire che in queste prime quattro partite c’è molto di ranieri,in negativo ovviamente!!
    mi dispiace mister,sei un grande uomo,ma quello che ho visto in queste 4 gare raramente l’ho visto,nemmeno in lega pro!

  5. Ridateci Spalletti per favore.

    1. Ancora con Spalletti? E bastaaaa! Non mi sembra che col pelato le cose andassero molto meglio! E comunque non esistono solo Spalletti e Ranieri al mondo come allenatori!

      Dove vogliamo andare con il carretto se ancora dopo un anno dall’addio di Spalletti siamo ancora qui a parlare di lui?!? Siamo punto e a capo!

      1. Con Spalletti e la sua rosa contata di giocatori,la roma esprimeva un calcio che era considerato uno dei migliori di europa, fai tu…

      2. Sì, infatti, è stato un periodo molto vincente, senza contare il 7-1 di Manchester e le dozzine di partite perse subendo 4 goal contro Juve, Lazio, Fiorentina, Inter, Genoa, ecc. ecc.

      3. C’aveva i giocatori contati.. ed infortunati, fai tu

      4. Beh, ora ne prendiamo 5 dal Cagliari. Non credo che sia molto meglio.

  6. Era quasi meglio mettere i birilli al posto dei giocatori.
    Comuque facciamo promuovere il padre di Danielino come allenatore della prima squadra. Almeno lui ci dovrebbe fare giocare a calcio!

  7. Ma quale catenaccio? Il catenaccio, quello fatto BENE, almeno ti consente di portare a casa un pareggio… l’avete vista Manchester United – Glasgow Rangers di due sere fa? Il catenaccio degli scozzesi, ottimamente organizzato, li ha fatti resistere fino al 90esimo, e spesso sono anche ripartiti in contropiede non rinunciando a prescindere alla fase offensiva.

    Il nostro era catenaccio? Non era catenaccio, non era gioco, non era nulla! Seconda partita consecutiva in cui la Roma NON ha giocato per niente!

    1. corsaro mi congratulo con te xkè se riuscito a ricrederti su menez e ora ti sei accorto ke ranieri è un perdente…bravo

    2. Corsaro dici bene,il nostro e stato non giocare altro che catenaccio.E meno male che Ranieri diceva noi siamo la Roma,appunto la Roma non può giocare cosi,forza Roma… 😎

  8. Completamente daccordo con il capitano,possibile che abbiamo smarrito il nostro modo di fare calcio??? E poi continuo nel dire che x questo benedetto 442 ci vogliono esterni che noi non abbiamo,ancora vedo giocare esterno Perrotta cosi non va bene x niente.Ranieri si svegli lui x primo,xche mi sembra che abbia smarrito la bussola sempre forza Roma 😎

  9. SPERO VIVAMENTE CHE QUESTE DICHIARAZIONI SIANO L’EPITAFFIO DI RANIERI.

    1. nun ce sperà so il pitaffio altro che epitaffio con lla e de meno tutto altro signifato fratè 😈

  10. Ha ragione il capitano. Speriamo che Ranieri abbia imparato da queste(ennesima) lezione, altrimenti se ne vada, per il bene della ROMA!!
    Ora speriamo di recuperare Mexes e Vucinic per domenica, che ci servono come il pane, visto che in questo momento Burdisso è tornato quello dell’Inter e il capitano e fuori forma.

  11. ranieri e un altro che nei momenti delicati va in palla lo si vede con la faccia che spera che vada tutto liscio ma e molto impassibile..e poi basta co sta mania che cià di imitare l’inter !
    ci è costato lo scudetto contro la samp l’anno scorso mettendo 4 punte e mo il contenimento come l’inter contro il barca…ooooo sveglia ma dobbiamo attacca semo na squadra di calcio non stamo a gioca a palla avvelenata dobbiamo segnaaaaaaaaa

  12. Ranieri e’ un perdente e ieri sera l’ha dimostrato un’altra volta, giocando cosi’ non si va da nessuna parte. Burdisso e’ scarso ma scarso per davvero ed ora stiamo capendo perche’ all’inter era il 6° difensore. Marca l’avversario sempre a distanza dandogli la possibilita di girare e fare quello che vuole. Sul secondo gol si lascia scappare Close come un dilettante. Mai una chiusura perfetta, mai un anticipo , solo falli ( non ieri sera) e confusione e c’e’ ancora chi parla di buon giocatore. Tra lui e Mexes c’e’ un abisso , l’hanno capito tutti tranne che ranieri e qualche altro che continua a scriverlo qua sopra senza neanche verognarsene.

    1. finalmente qualcuno ke la pensa come me su burdisso e su ranieri….voglio un allenatore ke rifaccia giocare la roma come 2 anni fa con palla al piede

      1. io pure
        Ma dico che bisogna giocare con la difesa a tre!

  13. tutti campioni contro di noi….,

    il cagliari pareva il barcellona!! e ieri sera partita inaccettabile….
    abbiamo una buona rosa, ma giochiamo malissimo!!! ….altro che champion’s….

    ma dai, finiamola!!! rometta, ancora rometta…

  14. Ci sono giocatori che non riesco più a vedere! Perrotta è uno di questi! Rinnovo del contratto? certo portamoseli nella tomba già che ci siamo!

  15. l’ho sempre sotenuto ma mo nun se pò più! basta cor buonismo se n’ha da annà

  16. e c’hai ragione Capità!! ma se giochiamo con questa formazione quando gli mancano Robben e Ribery, al ritorno quando ci saranno pure loro che facciamo? Leviamo anche Totti e Borriello e mettiamo Greco e Simplicio… non dico di andare là con 4 punte e prenderle comunque, ma almeno provare a tenere botta, dopo 80 minuti di possesso palla, puoi essere chiunque ma il gol lo prendi… anche l’Inter l’anno scorso con il Barcellona ha fatto la stessa partita ma il gol alla fine l’ha preso comunque, 2 per la verità… ieri le fasce erano il punto debole del Bayern (eccezione per Muller), Altintop girava solo, Contento è ancora un gran bel giovane ma non ancora un campione e Lahm non era in serata visto che Cassetti se l’è bevuto 2-3 volte, forse andava sacrificato Mènez in quel ruolo che qualche giallo l’avrebbe fatto uscir fuori e magari anche qualche cross per Borriello.. infatti noi compriamo le punte e vendiamo gli esterni… bah…

    1. Assolutamente concorde con te! 😉

  17. a ranieri te ne vai un pò a fanculo? grazie!!!! e vuoi rifarti contro il bologna? ieri non hai fatto altro che far vedere hai giocatori del bologna che se si mettessero un pò a correre ci fanno la pellaccia, un gran bel esempio, ma porca di quella troia non se pò nooooooooooooo