Sorteggio Champions League, la Roma pesca il Barcellona, la Juventus il Real Madrid

di Francesco Gorzio 130

La Roma ha pescato il Barcellona, la Juventus il Real Madrid. I quarti di finale andranno in scena tra il 3/4 e il 10/11 aprile.

Nyon è andato in scena il sorteggio dei quarti di finale di Champions League. La Roma ha pescato il Barcellona, la Juventus il Real Madrid.

Liverpool-Manchester City

Juventus-Real Madrid

Siviglia-Bayern Monaco

Barcellona-Roma

I quarti di finale andranno in scena tra il 3/4 e il 10/11 aprile, il 13 aprile ci sarà il sorteggio delle semifinali che sono in programma tra il 24/25 aprile e il 1/2 maggio mentre la finale è fissata per sabato 26 maggio allo stadio NSC Olimpiyskyi di Kiev.

Lascia un commento

Commenti (130)

  1. Rispondo a RUGANTINO e altri su coric.

    PREMESSA: l’unico modo della Roma di rimanere ad alti livelli ed essere competitiva è di comprare giocatori pronti al salto o ragazzi ancora nn campioni.

    Detto questo, CORIC ê considerato uno dei migliori prospetto croati se non europei per quanto riguarda il ruolo di CENTROCAMPISTA.

    Lui interpreta il ruolo come lo faceva pianic ma in maniera più offensiva.

    Se avete visto su Transfermarkt il ruolo che da, cioè TREQUARTISTA, vi rassicuro che quando c’è scritto ciò, vuole dire centrocampista offensivo o mezzala offensiva.

    Con tutto il rispetti, zajc ę un buon talento che ha dimostrato in serie B il suo valore, coric, invece, vanta già presenze, importanti, in Champions come contro la Juve ( dove disputò una bella partita ), più quelle in nazionale under 21 croata e poche in maggiore.

    È un talento assoluto che se mantenesse le aspettative, potrebbe diventare tare un fenomeno alla usco, modric o Iniesta… Esagero? Le qualità si vedono e sono enormi. Starà a lui confermarle.

  2. Buongiorno

    Anche questa volta quando giocano le nazionali uno dei nostri che sta avendo un buon momento di forma si infortuna
    UNDER non sembra niente di grave, ma troppi infortuni

    Prossima partita alle 12:30???
    Orario stupido voluto dalle tv a danno dei tifosi che vanno allo stadio.

    OT: per le prossime vacanze invernali questo è il programma

    CPT > ✈️ > AMS > ✈️ FCO
    Dall’aeroporto alla Stazione Termini e da li 🚂 fino a Bologna Centrale.
    Poi si scende verso Rimini dove tornerò dopo 6 anni.
    Quindi per quest’anno niente visita a Roma, ma porterò i miei amici dove ho passato la mia infanzia e gli farò assaggiare la cucina italiana
    La sera usciremo anche accompagnati dai miei cugini e altri amici 😉 per fare stare +più tranquille le nostre famiglie
    Un saluto a tutti

    1. Salve Julia,
      Mi accodo al tuo off topic per dirti che, qualora Bologna non sia solo una meta di passaggio e non la conosceste molto, vale la pena passarci anche solo qualche ora. È una bellissima città molto diversa da Roma, ma se sei cresciuta a Rimini probabilmente la conoscerai. Un saluto 🖐

  3. pensierino della sera:

    ..puoi essere un’ icona ….un emulo di Vittorio Pozzo, di Hugo Meisl, di Herbert Chapman…,…fino ad Happel, Lattek, Guardiola, Mourinho, Ancelotti, e compagnia cantante..

    Se non hai la materia prima,…i giocatori…..

    …….a tutti noi l’ arduo seguito………..

    Abbracci giallorossi.

  4. faccio delle considerazioni su coric ke molte testate giornalistike danno ormai l’affare già concluso.
    Ma alla Roma le fanno le valutazioni tattike? no xkè trattasi di trequartista puro e nn mi pare ke la Lupa ci gioki. lo vojono riadattare a esterno o regista basso? e se poi il giocatore in qsti ruoli nn rende e si xde? Mi pare la storia di Schick. convinti ke potesse fare l’esterno qndo ha dimostrato ke nn è cosa sua..
    Boh, tra l’altro vi è un calciatore cn le stesse caratteristike ke sta facendo un campionato sublime cn l’empoli, un certo Zajc. Talento vero, assist-man e in più è già ambientato.

    1. Vero, Zajc sta facendo un gran campionato e come dici te gioca nello stesso ruolo di Coric.
      Sul croato penso che a 12 ml sia difficile trovare di meglio in circolazione.
      Sta a Eusebio trovargli una sistemazione.
      D’altronde Paredes giocava da trequartista e non è stato difficile ricollocarlo più indietro.
      Lo stesso Pirlo è diventato un grande indietreggiando il suo raggio d’azione.
      Intanto va ad aggiungere qualità al nostro centrocampo che è sostanzialmente muscolare.

      1. ..e tanto vale prendere Zajc allora, ke nn ha problemi di ambientamento.

        Io penso ke se uno ne capisce di calcio, puoi trovare giocatori forti anke a 5ml (Fazio ne è l’esempio). E direi anke di smetterla di cercare sempre talenti stranieri qndo abbiamo il migliore serbatoio giovanile d’Italia. Se è vero ke molti si xdono xstrada, è anke vero ke molti altri dimostrano il loro valore.
        La rube in qsti anni ha vinto anke grazie all’ossatura italiana.

  5. All’indomani della gara degli azzurri si impone una riflessione sul CT.
    Per me Di Biagio non era uno valido per l’under figurarsi per quella maggiore.
    E lo penserei anche se ieri avessimo vinto 3:0. Ha giocato male un europeo pur disponendo della nazionale più forte degli ultimi anni.
    Io mi auguro che il prossimo CT sia Ancelotti.
    Ma mi piacerebbe che i candidati si esprimessero subito con un si o un no.
    Questo aspettare l’estate, in attesa di offerte più allettanti, prima di accettare forse, chissà? l’offerta della FIGC, lo trovo miserevole.

  6. Passando invece al calcio giocato secondo me a Barcellona sarà fondamentale l’apporto dei nostri tifosi (tra i quali ci saranno gli amici CUCS e Radja4).
    Ieri notte mi sono rivisto un pezzo di Chelsea-Roma su Roma tv.
    In quella partita i nostri tifosi sono stati eccezionali. Circa in 5mila a cantare ininterrottamente surclassando gli inglesi sino a da dare l’impressione che si stesse giocando in casa.
    Nel rivedere quella splendida partita Ho avuto la certezza che senza la spinta di quel magnifico tifo sul 2a zero la partita sarebbe finita.
    Invece i nostri sulla spinta dei tifosi riuscirono a ribaltarla e per un pelo sfiorarono la vittoria in trasferta, segnando una svolta nel nostro percorso in champions.
    Spero che i 5 mila biglietti a disposizione dei nostri vadano esauriti e che si possa ripetere uno spettacolo di tifo come quello messo in scena in casa Blues.
    Purtroppo, un po’ il caro biglietti (l’amico CUCS X il settore ospiti di Barcellona, una piccionaia, ha pagato quanto me per un biglietto in tribuna monte Mario al ritorno) un po’ per le modalità di vendita approssimative, un po’ perché molti hanno concentrato le loro risorse sulla sfida di ritorno che ci sarà una settimana dopo, temo che questo sold out del settore ospiti a Barcellona non ci sarà.
    Forse però possiamo sperare in alcuni di quelli che sono rimasti a bocca asciutta col biglietto per il ritorno.

    1. Ciao Dero, una considerazione su Silva.
      Se le informazioni lette fin qui sono vere, l’unica cosa certa che sappiamo del prossimo mercato è che dovremmo già poter considerare il giocatore come un ex.

      Alcuni giornali dicevano che il diritto di riscatto sarebbe scattato dopo 10 presenze, altri dopo 8. Se non sbaglio, abbiamo 9 giornate di campionato davanti a noi e il ragazzo non può giocare la Champions. Possiamo dire che il diritto è sfumato. Non mi sembra probabile che la Roma si risieda al tavolo della trattative per trovare un nuovo prezzo a un giocatore che aveva in casa e non ha mai utilizzato. Immagino anche che, in caso di un mercato estivo al di sotto delle aspettative, questa operazione sarà molto citata dai tifosi scontenti come critica all’operato di Monchi.

      1. Secondo Difrancesco Silva ancora non ha giocato perché ancora non pronto.
        Sicuramente l’obbligo di riscatto è sfumato, ma non è ancora certo che non si deciderà comunque di riscattarlo, per la cifra concordato di circa 5 mln, ovvero che non si proverà a riscattarlo a cifre inferiori.
        Il giocatore è un buon talento, giovane e con caratteristiche simili a quelle di Emerson Palmieri.
        È stato fermato nella sua crescita dagli infortuni, ma ora sembra guarito e da qui a fine anno credo che avrà qualche occasione di dare il cambio al serbo e verrà monitorato per valutarne il potenziale e decidere il da farsi.
        Forse però sul riscatto di Silva peserà anche l’eventuale rinnovo di Pellegrini.
        Il giovane potrebbe essere allettato a rinnovare con noi dall’idea di un posto assicurato come vice Kolarov, meno in caso di rinnovo di Silva.

    2. ciao Dero’
      settore ospiti, fino ad ora venduti 500 biglietti, 89 euro sono una esagerazione
      200 euro di aereo, 50 di hotel.. e ti sei fatto una mini vacanza, anche se io lo farei comunque.

      1. Concordo Peter,
        L’aereo da Milano lo avevo trovato anche più economico e nonostante il caro biglietti sarei andato se non avessi avuto impegni lavorativi non differibili.
        Ripeto, nonostante il vergognoso caro biglietti la trasferta non costerà complessivamente più di quella affrontata da molti verso Londra nella fase a gironi, tuttavia per i motivi sopra esposti dubito che avremo il settore ospiti esaurito.
        Speriamo che quelli presenti si facciano sentire.

  7. Buongiorno a tutti.
    In questa pausa per le nazionali come sempre si sono diffuse fanta notizie di mercato, per lo più infondate.
    Alcune però mi sembrano interessanti.

    LUCA PELLEGRINI sarebbe vicino al rinnovo, visto che Raiola, il procuratore del giovane talento, avrebbe accettato di abbassare le richieste salariali ad 8/900 mila euro annui rispetto all’iniziale richiesta di 1,5.
    Premesso che dobbiamo ancora valutare Silva che, stando alle parole di Eusebio, ancora non è pronto, potremmo ritrovarci in casa il vice Kolarov.

    CORIC viene dato da diverse testate già acquistato X 12mln.
    Il talento è purissimo e visti i prezzi che girano parrebbe un affare.
    Le perplessità derivano dal fatto che i giovani croati di talento, vedi per es. Jedvaj e Pjaça, fanno spesso fatica ad ambientarsi nel nostro calcio.
    Inoltre, fermo restando che a 20 anni un giocatore può essere indirizzato verso un ruolo e che forse pensando a questo Coric viene definito come il nuovo Modric, attualmente gioca da trequartista, ruolo non previsto negli schemi di Di Francesco.

    EL SHARAAWY Viene dato come possibile partente X quest’estate.
    In effetti, per quanto entrambi giocatori forti, la coppia di sx El Sha-Perotti sta dando un contributo assolutamente insufficiente in zona gol e, visto il recente rinnovo di Diego e le evidenti preferenze di Eusebio, l’indiziato a partire è lui.
    Essendo un ottimo giocatore ancora giovane ha molto mercato, sicché con il ricavato si potrebbe andare a prendere Verde che pare sia al top delle preferenze di Difra e Monchi. Peraltro lo stesso Coric potrebbe essere impiegato in quel ruolo.

    Molti scrivono di un accordo già raggiunto tra Roma e Malmö per l’acquisto del giovane portiere JOHANSSON, tuttavia Monchi ha appena negato di conoscere il giocatore.
    Nella speranza che resti Alisson e dando per scontato che a quel punto partirà Skorupski, l’ideale come riserva del nostro n 1 è un buon portiere affidabile, meglio se svincolato (come Sorrentino, Cordaz, Krul, Moyà), anziché un giovane talento che ha bisogno di giocare per crescere.

  8. Del mercato, parlarne adesso, non mi interessa al contrario mi preoccupo delle possibili ricadute dopo le due partite con il Barcellona. Vedessero di battere il Bologna e fare una degna figura in Champions perché usciamo sicuro ma almeno da questa competizione hanno ricavato il massimo questa stagione, poi se succede il miracolo meglio ancora.

  9. Lo scrissi gia a gennaio quando iniziarono a girare le prime voci di mercato, ma secondo me Coric a 12 mln, visto le cifre che girano oggi, è un furto bello e buono.
    157 presenze e 31 reti, di queste 8 in Champions e 4 in nazionale maggiore, stiamo parlando di un ragazzino che al contrario di Under e Gerson quando vennero a Roma vanta gia tantissima esperienza europea. Non credo verrà a fare il titolare ma si farà sicuramente notare e EDF non ha paura di lanciare i giovani nella mischia.

    1. È un mio pupillo da tempo.
      Se arrivasse (finché non lo vedo a Trigoria non ci credo) avremo messo le mani su un grande talento.
      Non sempre i grandi talenti diventano grandi giocatori ma almeno le condizioni per esserlo ci sono.
      Perché dalle rape non ci cavi fuori niente.

  10. Quando la squadra non funziona e non da mai sicurezza, tutti i giocatori possono sembrare delle pippe, vale anche il contrario.
    La Roma ha avuto alti e bassi, periodi di totale confusione e periodi illuminanti e altri anonimi…
    quindi non é facile giudicare i giocatori, a parte qualche individualità molto tecnica o dribblomane… il resto dipende sempre dai movimenti corali della squadra.

    C’é anche da sottolineare i vari passaggi nella carriera di un giocatore, anche Dzeko al primo anno fece malissimo e poi…
    Quindi mi sembra prematuro bollare i giocatori al primo anno.

  11. Buongiono a tutti,
    visto che si parla di mercato, dico la mia: Coric sembra un buon prospetto (tecnicamente molto valido). Titolare il prossimo anno? ci credo poco…
    Lo stesso Cristante (che a me piace molto) potrebbe fare la fine di Pellegrini, cioè vedere il campo parecchie volte ma solo se i titolari non stanno bene o per farli rifiatare.
    Se dovesse andare via uno tra Kevin e Radja servirebbe un profilo diverso. Lo stesso dicasi di Dzeko: la spesa fatta per Shich (+ Defrel) mi fa pensare a una sua vendita (quasi avvenuta a Gennaio).
    Davanti mi piacerebbe venisse Verdi perché è un giocatore che potrebbe fare il titolare e allo stesso tempo stare in panchina dovesse esplodere ancora di più Under (diciamo che si alternerebbero). Altri giocatori potrebbero creare problemi (tipo Mahrez, per esempio, che magari ce casca :P…però ovviamente verrebbe a fare il titolare e quindi Under non vedrebbe quasi mai il campo…a quel punto meglio il prestito).
    P.S. Per @Rugantino2014, dare del paracarro a DDR mi sembra ingeneroso…anche io ho pensato a una specie di sudditanza degli allenatori nei confronti dei giocatori romani ma alla fine il problema è un altro: Gonalons merita di essere titolare? lo meritava Tachsidis? o Paredes che comunque si è svegliato quasi alla fine, alternando buone partite da altre meno buone? Se compri Seri o un profilo simile, vedrai come il capitano siederà in panchina…e comunque io sarò sempre grato a Daniele (vedere altri con la fascia al braccio non è che mi faccia impazzire…nemmeno Florenzi, per dire)…

  12. Cristante è una mezz’ala specializzata nel Coast to Coast e negli inserimenti in area per sfruttare il suo micidiale colpo di testa.
    Quel ruolo lo può fare tranquillamente Pellegrini. Peraltro se dovessi scegliere qualcuno con quelle caratteristiche virerei su Fabian Ruiz del Betis uno molto più tecnico di Cristante e bravo nelle conclusioni da fuori area.
    Ma, lo ripeto fino alla noia, a noi serve un regista. A me piacerebbe molto De Jong, ma anche spostare Coric un po’ indietro o puntare su Seri e Torreira sarebbero soluzioni altrettanto valide.

    1. io Coric lo vedo come mediano alla Modric nel senso di regista basso con giocatori al suo fianco che sappiano aiutarlo nella fase difensiva a sopperire il suon non strapotere fisico
      Certo è che se Coric ingrana e se fosse vero a 12Ml in un paio di anni ti ritrovi un fuoriclasse assoluto del ruolo

      Cristante praticamente ha fatto il percorso inverso ovvero da centrale basso ai tempi di Milan e Benfica a trequartista in un modulo particolare

      Sulla valutazione credo siamo a livello di Top – ma son daccordo che a noi non serve
      A questo punto virerei su Barella che è molto più mezz’ala a 3

  13. In tal modo spero proprio che la roma molli cristante perche sarebbe l’ennesimo ragazzo sopravvalutato come ormai il campionato italiano è pieno.

    Shick ( in parte ) , pellegrini, kessie, gagliardini, rugani, romagnoli… tutti ragazzi tacciati di essere fenomeni che poi nn hanno mantenuto le attese.

    Cristante lo posso pagare 15mln massimo… 35 è un furto.

    Fa un ruolo che anoi nn serve, perche la nostra priorità è il regista e la mezz’ala tecnica e cristante nn è nulla di tutto cio.

    Hai preso ( riferito a monchi ) shick che è una seconda punta e di fra nn ci gioca, cristante è un trequartista e difra nn ci gioca.

    35mln li spendo in caso per cebalos, kovacic o zyiech… che paghi pure di meno.

    1. su qsto quoto. nn si può pagare un calciatore bravo ma col riskio ke faccia la fine di un gagliardini a qste cifre (e quindi giusto il ragionamento su Kovacic). xò obietto su di una cosa. Cristante è il tipo di centrocampista ideale nl 4-3-3.

      cmq sno cose ke andrebbero dette a voce e x inscritto al nostro ds. anke xkè ogni stagione si fanno sempre le stesse minkiate. basti pensare a qnto hanno pagato Defrel o l’operazione Silva, ke tra un po’ finisce a “ki l’ha visto”.

  14. Risposta x Lorysan:
    Be’ ultimamente (ma parlo a titolo xsonale) il tifoso giallorosso è diventato un po’ + ragioniere causa f.p.f., quindi tenendo conto ke è a parametro zero ed è un buon regista basso. la risposta è sì.
    Su Schick: certo nn è carino già bollarlo cme bidone, ma diciamo ke è sulla buona strada xseguire le orme di iturbe. poi anke io aspetto cme d’incanto ke si svegli.

    1. badlej è un buon centrcoampista ma va bene come secondo del titolare e come secondo ci sarà ddr.

      Su shick… iturbe nn sapeva neanche stoppare una palla purtroppo, poi il ragionamento è: iturbe ha giocato tanto e ha fatto male, shick praticamente nn ha giocato.

      Shick deve dimostrarlo di essere un bidone, come deve dimostrare di essere un fuoriclasse.

      Secondo me solo quando giocherà con continuità potremo giudicarlo, come è successo per iturbe.

      1. su schick tanto vale aspettare il responso dl campo.
        ma tu 6 sicuro ke il paracarro farà il secondo la proxima stagione? no xkè qua.. passano gli anni, i ds, gli allenatori e Ddr sempre titolare rimane..
        alla fine sno sempre gli altri ke diventano pankinari.

  15. 🙂
    Grazie per le risposte.
    E’ meno peggio di quello che pensavo, peccato che ci saranno in giro anche dei laziali. Quest’anno sarà difficile organizzare e venire a Roma (per le vacanze invernali di luglio), ma il 2019 può essere l’anno buono per tornare in Italia dopo 7 anni.

    X MONCHI: NON VENDIAMO ALISSON!!!!!!!!!

    1. …….e comunque nel nostro gruppo potrebbero esserci anche due ragazzi, non dovremmo essere solo ragazze

      UN saluto a tutti
      😉

  16. Qnto alla sfida col barça..
    se nn ci fosse un certo messi.. forse la Roma se la poteva giocare. Cmq se siamo destinati a cadere, speriamo di farlo cn la testa alta e nn sotterrati da una valanga di gol..

    1. Sarà fondamentale la testa.
      Se la giocano con personalità, senza pressione e con la voglia di divertirsi possiamo fare bella figura.
      Se invece l’affrontano timorosi, rinculando in area rischiamo l’imbarcata.

      1. mourihno cn l’inter l’affrontò cn un catenaccio old-style (ovverosia cn il famoso pulmann parkeggiato davanti la porta e ripartenze letali (addirittura me recuerdo etoò ke difese la fascia da terzino puro).
        Nn so cme reagirà la testa dei calciatori né cme l’imposterà Difra.
        so solo ke esistono sconfitte dignitose e le accetti. ma qndo la tua squadra viene sepolta dai gol.. da tifoso, oltre la vergogna, subisci tutta una serie di effetti collaterali psicofisici.
        quindi, vorrei nn ripassarci cmè successo l’ultima volta.

  17. Questa pausa nazionale è veramente noiosa. Affronteremo due gare amichevoli tanto inutili (il CT è pro-tempore e non mi sembra voglia fare esperimenti) quanto fastidiose visto che faremo da sparring partner a squadre che giocheranno un mondiale dal quale siamo stati giustamente esclusi.
    Quindi a parte dare consigli a Julia (che saluto), rimangono gli argomenti del mercato.
    CRISTANTE ricorre da mesi con troppa frequenza accostato alla Roma per essere la solita panzana. E le cifre che girano sono mostruose. 35 ml ce li possiamo permettere per giocatori di ben altra caratura, per fenomeni, non certo per un centrocampista che non fa fare un salto di qualità.
    Se si dovesse cedere uno tra Radja, Gonalons, Gerson e Strootman (la cessione di Pellegrini non la voglio nemmeno prendere in considerazione) bisogna andare su elementi che non costano più di 5-10 ml, destinando cifre più corpose per prendere il regista, l’elemento di cui abbiamo più bisogno a centrocampo.

    1. Io sno di qlli ke pensa ke si possono trovare ottimi giocatori (o xlomeno funzionali alle idee dl mister di turno) senza spendere cifre folli (Kolarov ne è la dimostrazione). Kissà xkè poi, ogni volta ke la Roma compra giocatori a prezzi esorbitanti (ultimo Schick, ma penso pure a iturbe) poi si rivelano grandi bidoni.
      E’ vero.. il nome di Cristante circola insistentemente e potrebbe sostituire Strootman.
      Scrivi di un regista basso, io credo ke l’abbiamo già preso.. ovverosia Badelj.

      1. Milan forse rinnova con la Fiore

      2. ruga ma secondo te la roma prende badel per il ruolo da regista?

        Shick nn è un bidone, semplicemente nn ha giocato abbastanza per essere considerato un bidone.

        ha giocato 500 minuti, cioè 5-6 partite… troppo poco per esser giudicato.

  18. Concordo Down,
    non sono grandi esempi di giornalismo titoli come:”-Alisson lascerà la Roma-Questa la rivelazione dell’aiuto massaggiatore della Ternana”(il titolo è una mia invenzione, ma potremmo arrivare a leggerne davvero uno così, di questo passo!)

    Leggo con molto più interesse i pareri di noi tifosi su questo sito, perché sono dichiaratamente frutto di pensieri e congetture personali e non pretendono di essere informazioni.
    E dato che si parla di congetture, dico la mia sull’argomento.
    Io credo che un conto sia dire che Alisson lascerà la Roma prima o poi, un’altro è dire che accadrà quest’estate.
    Nel primo caso dovremmo chiederci per quale motivo un campione o aspirante tale, che potrebbe guadagnare il doppio e vincere 100 volte di più con la maglia del Barcellona o del Real, dovrebbe spendere vari anni della propria carriera giocando in uno stadio spesso poco gremito di tifosi, di fronte a una tifoseria tanto calorosa quanto feroce nelle contestazioni (ricordo ancora le immagini di Pjanic fermato per strada da un tifoso), in una squadra che nei momenti clou perde la bussola. Perché dovrebbe? Mi viene in mente un solo motivo: perché ogni giocatore che passa di qui capisce quanto speciale sarebbe una vittoria con questa maglia addosso, perché equivarrebbe a entrare nella Storia di una città tra le più speciali al mondo e restarci per sempre. Se un campione percepisce che c’è un tentativo reale da parte della propria società di raggiungere questo obiettivo, allora io credo che potrebbe essere solleticato dall’idea di restare più a lungo. Va da sé che, se questa volontà manca, la società è il giocatore si troveranno d’accordo nel trasformare il reciproco addio in un vantaggio per entrambi.

    Nel secondo caso-perché Alisson dovrebbe non partire quest’estate- io credo possano esserci motivazioni più concrete. Saltando la volontà della società, che non conosco ma che immagino sia finalmente nella posizione, dopo anni di fair play, di tenere un giocatore ancora sotto contratto, mi riferisco alla volontà del giocatore: Alisson potrebbe non voler affrettare i tempi. La preparazione di cui godono i portieri a Roma mi sembra sia di alto livello. Anche Schez è migliorato a mio parere molto dal suo arrivo alla sua partenza. Il nostro portiere potrebbe valutare di poter crescere ulteriormente prima di fare il grande salto. Se si parla solo di soldi, invece, un’offerta monstre sarebbe difficile da rifiutare per una squadra che fa delle plusvalenze la propria ragione di vita. Ma dovrebbe essere un’offerta davvero monstre: se ottieni il rinnovo del giocatore potresti blindarlo o venderlo a cifre ancora più alte in futuro. Chissà… Congetture mie, ovviamente!

  19. Non so Down 20:29, ma penso che certi giocatori vorrebbero averli tutti e il nostro straordinario portiere è uno di questi.
    Mi piacerebbe davvero che restasse con noi a lungo, ma da questo punto di vista, con il nostro patron e le sue esigenze, non potremo.
    A Julia 17:52, oltre ai condivisibilissimi suggerimenti di Val 19:08 e Pater 20:21, suggerisco di seguire la folla e non rischiare zone meno luminose. Il centro, è il più bello, è ben illuminato e frequentato. Un abbraccio ragazze.

  20. Non so voi ma incomincia a diventare veramente fastidioso sentire ogni giorno decine di persone, alcune veramente improbabili, dire la loro sul futuro di Alisson.
    Farsi un po’ i caxxi propri?

  21. non ricordo chi l’abbia scritto, ma funziona, levando dall’URL il titolo dell’articolo e lasciando solo
    forza-roma.com/119288 si puo’ accedere all’articolo e login senza errori in attesa che Gorzio risolva il problema…

  22. Il campionato è in pausa, e commentare il prossimo mercato non mi interessa.

    Ma ho una domanda per chi vive a Roma

    Secondo voi Roma -le zone dove ci sono più turisti- è una città sicura dove girare per un gruppo di 4 o 5 ragazze della mia età o di uno più grandi???
    E di sera???
    Vorrei venirci insieme alle mie amiche
    Grazie se mi risponderete 🙂

    1. Salve Julia,
      dipende dalle zone e, soprattutto, dagli orari. La zona intorno alla stazione Termini, per esempio, è centrale ma non proprio invitante dopo un certo orario. Se fate tardi la sera potreste dover stare lì di notte ad aspettare un autobus. Oggi è molto più sicura di quanto fosse anni fa, ma resta un posto in cui tenere gli occhi aperti (potrei raccontarne un po’…).
      Piazza Venezia, via del Corso ecc. sono abbastanza tranquille anche di sera, e Trastevere ha sempre abbastanza movida: non ci ho visto accadere nulla a nessun orario.

      Ovviamente, essendo ragazze immagino adolescenti, mettete in conto di essere oggetto di un po’ di fastidioso maschilismo: è difficile per delle donne in Italia passare una giornata in giro senza che nessuno gridi loro “Ciao bella” o fischi o cose del genere. Purtroppo facciamo finta di essere un Paese molto meno maschilista di quanto in realtà non siamo. Se tirate dritto senza dare corda nessuno dovrebbe darvi fastidio.
      Spero di esserti stato utile e di non averti spaventato 😓

    2. ciao Julia, concordo con quello che ha scritto Val, dipende dalla zona e dagli orari
      le zone centrali sono sempre piene di turisti (da piazza Navona fino a piazza del popolo) quindi a meno che voi non vogliate andare a zonzo per tutta la notte é una zona abbastanza sicura nonostante i rompiballe che sono ovunque.

      la metro é tranquilla durante il giorno e la sera.

      le mie zone meno centrali come Garbatella Testaccio (vecchio stadio della Roma abbandonato) e tutta la Ostiense invece per esperienza personale sono sempre sicure anche alle 2 di notte, ultimamente sono nati tanti locali, pizzerie, gelaterie e sushibar di tutti i tipi anche se la notte la zona della metro (Piramide) e la stazione dei treni Ostiense é un dormitorio a cielo aperto per barboni e poveri.
      Le zone più chic come Parioli e Prati invece non offrono nulla di notte.

      La zona Termini invece é come tutte le zone ferroviarie un mix di stranieri e kebab e negozi esotici.

      Ma a Roma si puo’ viaggiare sicuri se non si é troppo ingenui.

  23. Da grande estimatore di Sabatini intanto faccio i complimenti all’Inter per l’acquisto di Lautaro Martinez.
    Hanno speso poco più di quanto pagato da noi per Defrel per prendere un assoluto fenomeno.
    Questi sono gli acquisti che dovremo fare noi!
    Dai Monchi batti un colpo!!!!

    1. Ma non Cristante a 35 ml, spero non siamo così polli!

      1. Concordo!!

        Martinez ha lo stesso ruolo di dybala… Nn credo sia compatibile con gli schemi di difra.

  24. Mi piace il calciomercato della sosta: avendo una qualche fiducia in Monchi, che non ritengo azzerato, nelle sue qualità migliori, da un padrone sparagnino, taccagno e pidocchioso, credo che qualcuno dei più utili arriverà.
    Adesso, nell’auspicio che la Nazionale non ci rompa nessuno, andiamo a vincere a Bologna: non sarà facile, come ci hanno mostrato le cornacchie formellesi, ma non possiamo non farcela, per poi giocarci il meglio della nostra stagione, purtroppo di risulta, con il Barça.

  25. Faccio anch io un po di football manager:

    Portiere:
    Allison lo proverei a tenere a tutti i costi, essendo nel suo ruolo un giocatore del calibro dei vari Messi e Ronaldo, senza di lui a quest ora saremmo fuori dalla Champions e con una decina di punti in meno in campionato. Insomma insieme ai punti avremmo cosi tanti soldi in meno che a questo punto vale la pena tenerlo anche con stipendio sui 5 mln tanto quello che guadagniamo in cartellino lo perdiamo in guadagni/premi. Cedere Skropuski e prendere un secondo affidabile in stile Mirante/Sorrentino.

    Difesa: Cedere Peres, il sostituto lo abbiamo in casa: Karsdorp. Non toccherei i centrali, Jesus sembra accettare di buon grado la panchina senza rompere le palle, ha uno stipendio contenuto, e fa il suo mestiere più che bene. Da valutare Silva come riserva di Kolarov, in quel ruolo ce pure Luca Pellegrini.

    Centrocampo: Cedere Gonalons e prendere un centrale di livello tipo Seri, Torreira o Barella. Se vogliamo andare a risparmio possiamo prendere Badej ma penso che questo è il ruolo dove abbiamo bisogno di un top, anche perchè De Rossi ormai non da più garanzie, quindi qui investirei tanto.
    Proverei a trattenere sia Pellegrini che Naingollan. Strootman se arriva un offerta dai 35 in su lo cederei e prenderei un centrocampista con visione di gioco e dinamismo, Cristante può andare bene. Nel caso questa offerta non arrivi, non apporterei altri cambi al reparto, se non sbaglio avevamo pure gia chiuso per Coric a gennaio.

    Attacco: A malincuore Dzeko andrà ceduto. Odio scriverlo e pensarlo ma abbiamo investito 40 mln per Schick, è impensabile che starà ancora in panchina e Dzeko ora ha 32 anni. Riporterei a casa Sanabria. Defrel ha giocato troppo poco per essere volutato secondo me ma se arriva un offerta di 15 mln cederei anche lui. Sulla fascia destra Under e un esterno di riserva. Gerson lo cederei.

    Allison (Sorrentino)
    Florenzi (Karsdorp) – Manolas (Capradossi) – Fazio (Jesus) – Kolarov (Pellegrini)
    Naingollan (Pellegrini) – Torreira (De Rossi) – Strootman (Coric)
    Under (XXX) – Schick (Sanabria) – Perotti (El Sharaawy)

    L’assenza di Dzeko mi fa salire l’ansia e non mi viene in mente un buon esterno destro che ci possa far fare un salto di qualità sulla destra. Strootman non mi piace un granchè ma la sua presenza dipenderà dall offerte che arriveranno.

    1. Cia Lupacchiotto. Ora come ora prima di vendere Dzeko bisogna pensarci bene. Molto bene. Sarebbe una cessione dall’impatto fortissimo (in negativo).
      Schick, Sanabria, Tumminello tutti ottimi ma non in grado, ORA, di sostituire degnamente il bosniaco.
      Più facile sostituire Nainggolan.

  26. intanto prepariamoci a salutare alisson, mortacci loro

    1. Fonti? Certe intendo.

      1. la fonte è il mio personale utilizzo della logica

      2. tanto lory con tutto il rispetto ma con te è un film già visto.
        prima dici che non ci sono prove e sono invenzioni dei giornali
        poi dirai che ad una determinata cifra ci penseresti
        e quando la roma avrà venduto dirai che a quella cifra era impensabile non vendere il giocatore.

        salvo poi scoprire come ho sempre sostenuto ben prima della cessione di neymar che vendere salah a quella cifra era ridicolo. oggi è capocannoniere in premier e paragonato a messi

      3. 😂😂😂

  27. Ho appena letto che la Roma sarebbe pronta ad offrire 30-35mln per cristante?

    Ma siamo seri?

    Spero che nn si commetta l’errore fatto con shick, pellegrini, KESSIE del Milan e gagliardini dell’inter…

    Buon giocatore che strapagheresti quando con quei soldi, secondo me, prendi di meglio tipo zyiech o ceballos.

    1. non sono d’accordo cristante è un giocatore… poi visti i prezzi dei giocatori non mi sembra nenache una particolare follia

    2. zyiech piace anche a me ma il ruolo è un altro rispetto cristante. tutti i nomi fatti qui comunque non spostano alcun equilibrio. se gli acquisti saranno su qst profilo, rimarremo da 3° 4° posto

  28. I parametri zero vanno bene per puntellare la rosa cedendo giocatori che sono un po’ ai margini del progetto Roma.
    Tipo prendi Hakimi a zero euri e vendi Peres a 8 ml (guadagni e ti rinforzi).
    Tipo prendi Kempf o Blind a zero e vendi JJesus a 8 ml (guadagni e non ti indebolisci).
    Tipo prendi Ferreyra a zero e vendi Defrel a 15 ml: qui ti rinforzi.
    Tipo prendi Sorrentino a zero e vendi Skorupski a 8 (indebolito ma tanto hai Allison).
    Tipo prendi Badelj o Oziankup a zero e vendi Gonalons a 6 (non indebolito).
    Totale 45 m
    Messo a posto il bilancio 👍

    1. teoricamente c’è una vastita di giocatori utili e di qualità a zero che ti permetterebbero di rifarci mezza squadra. In ordine:

      – Wilshere
      – bernard
      – balotelli
      – robben
      – ribery
      – hakimi
      – kempf
      – blind
      – ferreyra
      – sorrentino
      – badelj
      – ozyakup
      – fellaini

      ecc.

      COn tutti questi parametro zero spero che monchi ne prenda qualcuno e sarò ripetitivo: non puoi farti scappare bernard, wilshere, blind e uno tra ozyakup o badelj.

    2. Sarebbe bello, anche se a 8 non mi priverei neanche sotto tortura di Jesus. D’accordo che non sia sto fenomeno, ma bisogna considerare il fattore ambientale e tattico senza contare che non tutti i giocatori siano adatti al nostro campionato (vedi vermalen). Per quanto riguarda il cambio defrel ferreyra piuttosto punto su Tumminello, che per me non ha nulla da invidiare a Crotone! Il marocchino proposto da dero mi stuzzica molto, tra tutti è quello con più ampi margini di miglioramento. Sempre di dero capisco ed in parte condivido la riflessione su fellaini, ma sempre per il discorso fatto per Jesus prenderei senza pensarci un attimo badelj (se non sbaglio alla terza stagione in serie a). Per quanto riguarda i portieri Sorrentino sarebbe utile per lo spogliotaio anche se nelle vesti da mascotte – che oltretutto si prende 600k c’è già il buon lobont – mi piace molto cordaz, anche se mi dispiacerebbe fare uno scippo al mitico Crotone che assieme alla storica SPAL spero si riescano a salvare, malgrado abbiano la strada in salita, dato che Squinzi qualche ‘benevolo’ presidente che gli regala i tre punti lo trova senza grandi difficoltà. Tra tutti i commenti, penso che l’unico punto che condividiamo ‘unanimanete’ è l’augurio del ritorno di Tony Sanabria, anche se sentivo che ci sarebbe una possibilità che il betis possa annullare il nostro controriscatto

      1. KNVB, il mio post voleva sottolineare che per assurdo alla fine mantenendo il monte ingaggi inalterato si possono utilizzare i parametri zero per mettere a posto il bilancio.

  29. Buon pomeriggio a tutti.
    In questa sosta X le nazionali non può mancare un po’ di fantamercato.
    Cominciamo dagli svincolandi.

    Il problema nel prendere i giocatori in scadenza di contratto è che, spesso, quello che si risparmia di cartellino lo si spende per il maggior stipendio e da un punto di vista economico e contabile alle società pesa molto di meno spendere in beni soggetti ad ammortamento e potenzialmente rivalutabili come i cartellini dei giocatori, anziché in costi secchi come le retribuzioni degli stessi.
    Di giocatori in scadenza tuttavia a giugno ce ne sono diversi ed interessanti.

    PORTIERI
    Caballero-Krul-Sorrentino-Cordaz-Chichizol-Edoardo
    Uno di questi potrebbe andare benone come vice Alisson, nel probabile caso di partenza di Skorupski

    DIFENSORI CENTRALI
    Blind-Miranda-Vida-Kempf
    Questi solo alcuni dei tanti centrali in scadenza.
    Ci sono sia giocatori affermati e d’esperienza che giovani, più o meno accessibili.

    TERZINI
    Folta anche la schiera dei giocatori di fascia, tra i quali
    Hakimi-Shaw-Criscito-Rafinha

    CENTROCAMPO
    Qui anche escludendo gli inaccessibili come Ozil ed Herrera e i già praticamente accasati come Can e Goretzka c’è tanto tra cui scegliere.
    Tra questi: Meyer-Fellaini-Badelj-Ozyakup-Wilshere-Cabaye-Ki

    ATTACCO
    Balotelli-Bernard-Salibur-Ferreyra, ma anche l’esperto Robben.

    In porta, per l’ipotesi di partenza di Skorupsky, uno dei portieri sopra evidenziati potrebbe essere l’ideale come vice Alisson.
    A me piace molto SORRENTINO che un ultimo anno a buoni livelli da riserva può ancora farlo.

    Se non eccede con le richieste salariali io punterei su BLIND.
    Giocatore di talento, carisma e grande esperienza internazionale ma ancora nel pieno della carriera (28) che può giocare sia da centrale, preferibilmente a sinistra, sia da alternativa a Kolarov, sia infine da mediano davanti alla difesa.
    Sicuramente costerebbe di stipendio ma di fatto coprirebbe tre ruoli e questo attenua l’impatto economico.

    Il grande colpo sulla fascia dx sarebbe il talento marocchino del Real HAKIMI che sarebbe l’ideale al posto di Bruno Peres. Difficile strapparlo ai Merengue.

    A centrocampo si parla di FELLAINI che, a mio avviso, per il suo mix di tecnica, fisicità e corsa, nel campionato italiano potrebbe essere un fattore determinante tipo Milinkovic Savic.

    In attacco nulla di imperdibile ma mi stuzzica l’idea ROBBEN. Opportunamente dosato è ancora uno dei migliori al mondo nel ruolo.
    A questa età potrebbe accettare uno stipendio alla nostra portata per chiudere la carriera in una città come Roma. Lui è Cengiz formerebbero una coppia di esterni offensivi dx di primissimo livello.

    SORRENTINO-BLIND-HAKIMI-FELLAINI-ROBBEN

    Questi gli svincolati che prenderei.

    1. dero, son sincero, quelli da te detti sono tutti giocatori inutili PER QUESTA ROMA, a parte blind.

      Sorrentino è un ultra trentenne, hakimi è un 98 di talento? a cosa ti serve? fellaini buono ma anche lui nn serve per come la vedo io. Robben ha 34-35 anni con un contratto oneroso. Un colpo praticamente impossibile per il pensiero di monchi.

      Per come la vedo io e scritto sotto, i giocatori UTILI per la roma sono wilshere, bernard e blind… al limite balotelli, ma i primi tre sono giocatori da nn farsi scappare perche ti metterebbero a posto 3-4 ruoli!!!!

      PS: robben ha 34-35 e lo avrei preso se avesse avuto 2-3 anni di meno, oggi è in fase discendente ahime.

      1. Caro Lory, rispetto il tuo punto di vista ma non lo condivido.

        Nella speranza di tutti che resti Alisson servirà una riserva al posto di Skorupski, visto che quest’ultimo difficilmente accetterà di passare un altro anno a scaldare la panca.
        A mio avviso l’ideale è un portiere bravo a fine ciclo, il quale può accettare di finire la carriera come riserva in una piazza come Roma.
        Sebbene anche quest’anno il rendimento di Sorrentino al Chievo sia stato elevato, probabile che a 38anni suonati difficilmente riuscirà a tenere un’altra stagione da titolare, ma come riserva di qualità all’occorrenza sarebbe una garanzia.
        Al contrario, prendere un portiere giovane di talento avrebbe poco senso se poi lo fai marcire in panca all’ombra del grande Ramses.

        Hakimi ha già giocato diverse partite con il Real ed è già titolare nella nazionale marocchina.
        L’anno prossimo avrà 20 anni, la stessa età che aveva Emerson Palmieri quando è esploso a Roma, ovvero Karsdorp quando è sbocciato al Feyenoord.
        Il problema con lui è che il Real non lo mollerà e nel remoto caso c’è la fila.
        Resta il fatto che come alternativa a Karsdorp e Flore su quella fascia, nonché come investimento per il futuro prossimo, sarebbe un grande acquisto.

        X Fellaini ripeto quanto ho scritto sopra. Per caratteristiche può avere un impatto col nostro campionato simile a quello di Milinkovic-Savic.
        Anche tenuto conto dello stipendio credo che verrà preso in considerazione solo se uno dei big di centrocampo parte, ma in tal caso potrebbe essere un’ottimo innesto.

        Infine Robben. Il giovane talentuoso nel ruolo di esterno offensivo dx lo abbiamo già ed è Ünder.
        Robben è sempre stato un sogno irrealizzabile per una squadra come la nostra. Tuttavia ora, a 34 anni ed in scadenza di contratto col Bayern, può fare al caso nostro.
        Lui potrebbe accontentarsi di uno stipendio ragionevole nella prospettiva di giocare 15/20 partite l’anno.
        Noi per quelle partite potremmo contare su un fuoriclasse, magari in declino, ma sempre fuoriclasse che con Bayern, non il Poggibonsi, quest’anno ha comunque giocato con una certa continuità.

        Insomma, ribadisco le mie indicazioni tra i giocatori in scadenza.
        Certo potendo scegliere punterei su Emre Can, Ozil o Ander Herrera, ma sono fuori dalla nostra portata.
        Anche Wilshere e Bernard che proponi tu aspirano a stipendi intorno a 5mln netti l’anno e non li valgono.
        Concludo dicendo che lascerei perdere Balotelli e penserei a riportare a casa Sanabria.

  30. grande vittoria, gran momento!!!
    concordo con ludovik 13.30 circa i cambi, nello specifico quelli
    di pellegrini ed elsha. ottima la crescita di gerson, così come le ultime
    prestazioni di ddr, strootman e kolarov anche se di quest’ultimo dete
    sto (e di conseguenza anche del ‘tacito’ consenso di EDF) la sua arroga
    nza/spocchiosità in merito alle punizioni.. non è la prima volta che
    malgrado la mattonella sia decentrata sulla sinistra ci provi comunque.
    di allison ormai ce poco da dire, è imbarazzante la sua reattività in occasio
    ne dell’azione scaturita dall’errore del generale ff, ho ancora impressa
    l’agilità ed abilità delle uscite di morgan de santis hahahahah l’altro gior
    no all’olimpico ho trovato un adesivo niente male, cera la foto fatta a figur
    ina stilizzata degli anni 80 con baker con sopra scritto ovunque proteggimi
    un mio amico del romanista tale valerio curcio, mi ha informato sul fatto
    che stia iniziando a circolare la voce, secondo cui schick non avrebbe
    ancora superato i problemi cardiaci e di fatti verrebbe impiegato
    col contagocce giusto per tenere a bada i più scettici bah, ormai non
    so più cosa pensare/augurarmi… per quanto riguarda gli acquisti che
    proponeva lory l’unico svincolato che mi piacerebbe è badelj,a limite
    asamoah ma pare abbia già chiuso con l’inda purtroppo, gli altri come
    giustamente dicevi so da football manager, wilsher viaggerà sui 5m,
    bernard ne chiederà altrettanti, in oltre sarebbe un gerson più tecnico
    e quindi a mio modesto parere non congeniale al modulo di EDF, poi
    spendere 30m se non di più per marhez dopo l’exploit di gengis
    sarebbe proprio da mentecatti perdonami, così come non rinuncerei ad
    elsha così a cuor leggero! mentre il ritorno di sanabria me lo auspico
    anch’io, così come l’arrivo di un centrale di prospettiva dato che fazio
    inizia ad avere una certa età! ad ogni modo spero vivamente che possa
    arrivare uno tra torreira, barella, cristante e jorginho (nel caso torreira
    vada al napoli sarebbe un discorso che potrebbe aprirsi, dato che l’agente
    dell’italobrasiliano non perde occasioni per ribadire il fatto che il suo
    assisto esige la certezza del posto da titolare)…

  31. Uno sguardo al futuro!!!

    Si stanno per avvistare affari a zero da non farsi scappare come bernard, wilshere, de vrij, balotelli e compagnia bella.

    Personalmente nn avrei dubbi sui primi due, bernard e wilshere: Il primo perche è un giocatore di 25 anni di grande talento, molto simile al papu gomez per caratteristiche, ergo veloce, dribling e fanatasia, mentre il secondo, 26 enne, è un regista mezz’ala di indubbie qualità che sarebbe perfetto per la nostra mediana… cattivo e tecnico.

    Due ottimi giocatori a zero da non farsi scappare secondo me.

    Balotelli è un discorso diverso, ma in tal modo un giocatore che batte calci di rigore e punizione che in 2 anni ti fa piu di 40 goal a zero sarebbe un altro ottimo affare. Sono conscio del fatto che però potrebbe rivelarsi una scommessa.

    RIPETO, gia bernard e wilshere ti toglierebbero il problema esterno sx di piede dx ( perche uno tra perotti ed el sharawy questa estate partirà ) e regista davanti alla difesa; a quel punto i soldoni io li spenderei per mezz’ala tecnica e per esterno alto di sx ( mahrez? ). Con la vendita di defrel ed elsha ( o perotti ) mi butterei sull’algerino.

    A centrocampo, con wilshere e la vendita di gonalons e di strootman ( 30-35mln lo cederei senza ombra di dubbio ) mi butterei su ceballos o ziyech e anche il centrcoampo sarebbe bello che fatto.

    In difesa vendo peres e skorupsky ( 12-13mln celi fai ) e mi compro darmian che sa fare sia il terzino sx e dx e poi mi compro un ragazzo di talento come centrale e una riserva come portiere tipo mirante.

    PORTA: Allison, Mirante
    DIFESA: karsdorp, darmian, kolarov, fazio, manolas, jesus, ?, FLorenzi*
    CENTROCAMPO: de rossi, radja, gerson, ceballos/zyiech, wilshere, pellegrini
    ATTACCO: Dzeko, shick, bernard, perotti, under, mahrez

    Poi c’è anche Sanabria che ha un diritto di recompra a 11mln.

    USCITE:
    Skorupsky 5-6mln
    Peres 5-6mln
    gonalons 5-6mln
    strootman 30-35mln
    defrel 10-15mln
    elsharawy 15mln

    TOTALE 70-80MLN

    ENTRATE

    mirante 1mln
    darmian 10mln
    giovane difensore 10mln
    wilshere 0
    ceballos/ziyech 25-30mln
    bernard 0
    mahrez 30mln

    TOTALE 81mln

    lOGICAMENTE sto facendo football manager, ma piu o meno sono questi i prezzi secondo me e varesti una squadra da paura.

    1. Hai ragione, mai come quest’anno ci sono parametri zero di gran valore.
      Sarebbe il caso di approfittarne.
      Ma bisogna prendere un vice Dzeko, altrimenti facciamo sempre gli stessi errori.

      1. Sanabria? Giovane e in rampa di lancio. Secondo me il vice dzeko è shick…

        Il ruolo è un falso problema. Martens e Menez, esterni di attacco che hanno fatto e stanno facendo le punte in maniera ottima e nel caso del belga in maniera eccezionale.

        Secondo me il problema di shick è mentale, perché fisicamente e tecnicamente è un attaccante completo.

      2. I prospetti indicati da Lory sono sicuramente interessanti, anche se, parlando di Balotelli, più che una scommessa io lo considererei un rischio e temo che un ambiente come quello di Roma non ne esalterebbe le virtù.

        Per gli altri: sarebbe bello approfittarne ma è vero anche che i parametri zero a volte si prestano a trattative complicate, perché appetibili a molti e perché intenzionati a far pagare la loro convenienza con un ingaggio alto che poi potrebbe scompigliare un po’ le richieste dello spogliatoio (altro tema sensibile a Roma).
        Certamente il prossimo sarà un mercato centrale per Monchi, perché sarà quello in cui valuteremo quanto ci sia la volontà di recuperare il terreno perduto con la juve e, soprattutto, col Napoli.

  32. Buonasera a tutti.

    Fa bene Giemmo ad evidenziare la pericolosità della prossima trasferta in casa di un Bologna che ha fermato con merito la Lazie all’olimipico.
    Evidenzio però che la squadra di Donadoni e in piena emergenza portieri.
    Mirante, ieri ammonito, sarà squalificato, mentre Da Costa è infortunato.
    Dovrebbe toccare a tale Santurro, prelevato quest’estate dal Siracusa.
    Speriamo di non assistere all’ennesima partita della vita di un portiere. Il ricordo di Avramov fa ancora male..

    L’odore dei fumogeni mi dà fastidio e mi provoca mal di testa, però le coreografie mi piacciono ed in ogni caso rispetto chi ha un’idea di partecipazione allo stadio diversa da chi, come me, si limita ad urlare ed a vedere la partita.
    Però anche a me quei fumogeni in campo domenica mi hanno fatto particolarmente schifo.
    Quel lancio ha fermato un’ottima azione d’attacco dei nostri ed a questo punto concordo con Downunder e Lorysan che in questo vedono la chiara impronta di chi rema contro.
    Gli atti processuali che riguardano la banda di Marione & co., condannata X tentata estorsione, riferiscono di minacce di scatenare gli ultras contro la società in modo da far prendere un mare di multe alla stessa che non si piegava alle richieste di biglietti ed altre prebende gratis.
    Non so dire le la matrice sia la medesima, ma la cosa puzza.
    Il dato statistico e che siamo primi in Italia X multe causate da fumogeni e petardi lanciati dagli ultras.

    Concludo dicendo che sabato di Pasqua sarò a Bologna X la partita.
    Se sarà presente qualche altro utente del sito mi piacerebbe conoscerlo, come fatto con altri poi divenuti amici ed assidui compagni di trasferte.

  33. Ieri punti fondamentali!
    molto felice per il risultato poco per la prestazione.
    Allison è la prima volta da quando sguo il calcio che un portiere mi emoziona così. tra l’altro il completo blu sembra renderlo molto simile a superman…vabbè a parte queste note ci colore, veramente molto molto forte in tutti i fondamentali, oltre ad avere una testa (lo si intuisce dalle interviste) da leader e futuro dirigente.
    a parte questo anche ieri fondamentale in 2 occasioni, una sulla solita follia di fazio.. anche se lo reputo sempre uno dei più positivi…
    per il resto salverei poco gonalons basta nn è in grado di giocare in centocampo a 3 come il nostr, lento impacciato sempre nicline all’errore mortifero.
    di fra solite lacune nei cambi, ieri il più positivo nella linea mediana è stato il dinamico pellegrini, sostituito…ma come si fa??

  34. L’idea del frigoriferaggio di certe palline e di altre no non può che essere il frutto di una mente malata, disonesta e distorta. L’affermazione di Blatter andrebbe indagata e dimostrata, e poi tutti a casa: un vero scandalo. Mi meraviglia che con tanti personaggi famosi del mondo istituzionale e no, sia sempre passato tutto sotto silenzio.
    Una vera associazione per delinquere.

    1. Caro Giemmo,
      purtroppo quando certi organi sostanzialmente si auto-gestiscono, la possibilità di dimostrare certi meccanismi diminuisce vertiginosamente.
      Io piuttosto pretenderei il contrario: se lo dice il vostro ex presidente, siete capaci di dimostrare che non è così?
      Trovo incredibile anche che Blatter dica:”Io non l’ho mai fatto ma l’ho visto fare” e che nessuno traduca questa frase con:”Io l’ho visto fare e sono sempre stato zitto mentre accadeva.”, perché questo è il senso di questa affermazione. La trasparenza è un ideale che a conti fatti conviene a pochi. Aggirare la legge e la morale e creare gilde e cartelli, in assenza di controllo e pene adeguate, è una strada inevitabile. Se esistesse una mano divina (non quella di Maradona!) tutte e quattro le squadre svantaggiate passerebbero rocambolescamente il turno ai danni di quelle blasonate.

  35. down under 18 marzo 2018 il 22:12

    “Infine un ringraziamento ai fucking idiots che con lo scopo di far pagare qualche multa a Pallotta hanno lanciato petardi mentre stavamo concludendo un’azione in attacco potenzialmente pericolosa.
    Come di fa a fare certe idiozie?
    Ma sono tifosi della Roma questi qua?
    Io ne dubito. Sono tifosi solo di sè stessi. ”

    Bravissimo down, è una cosa che volevo scrivere anche io.

    Ad un certo punto lanciano due petardi in campo rischiando di prendere i nostri e i loro giocatori.

    Poi dici perché Pallotta non ha ragione…

    Perché hanno lanciato questi petardi interrompendo una nostra azione pericolosa? Che senso ha? Per come la vedo io in molti remano e hanno sempre Renato contro.

    E anche questa settimana sono arrivate multe alla societa, causate dai soliti fucking idiota.

  36. Andiamo a battere il Bologna che, dopo aver bloccato la Lazio, farà soffrire anche noi: abbiamo una settimana in più per prepararla.
    Daje Roma e daje DiFra, perché dopo andremo alla partita clou, quella da non sbagliare, anche se le forze sono chiare.

  37. Ditemi quello che vi pare, ma a me questo sorteggio di CL mi pare piuttosto acchittato, guarda caso nessuna delle big si incontra con l’altra… l’unica cosa che vorrei capire è come fanno, quale sistema usano. Perchè un sistema di sicuro c’è.

    In campionato bene così, occhio all’Inda che sta risalendo mentre le quaglie rosicano e si lamentano (Inzaghi è degno compare di Sarri). L’anno scorso protestavano per i rigori dati alla Roma, quest’anno protestano per il campo, il calendario, la neve, la pioggia, la sfiga, la var i gombloddi … perdenti nati.

    Se Inzaghi allenerà la Juve Scabia in futuro voglio proprio vedere come si comporterà.

    Per noi si prospetta un aprile terribile, con partite ogni tre giorni e il derby del 15 che sarà fondamentale non perdere per restare aggrappati al piazzamento Champions.

    1. Ciao Alex27,
      non avendo prove di alcun tipo, si può ragionare solo sugli indizi. Sperando di non passare per complottista, direi che ci sono tre cose da considerare:
      1- La probabilità: le 4 squadre con i fatturati più alti si scontreranno con le squadre dai fatturati più bassi. Ognuna delle ‘ricche’ aveva 3 probabilità su 8 di incontrarne un’altra dal ricco fatturato, e 4 probabilità su 8 di incontrare una squadra ‘povera’(diciamo così…). Nessuna è incappata in una squadra ‘sorella’. Non è impossibile che accada, ma certamente ci vuole un po’ di fortuna.

      2 – Il metodo: si mettono quattro palline in freezer fino a poco prima del sorteggio. Le altre restano a temperarura ambiente. Se a dirlo è un tifoso scontento si tratta di un’illazione, ma se a rivelare l’uso di questo metodo è l’ex presidente della Fifa Blatter, forse la cosa meriterebbe qualche riflessione in più.

      3- Cui prodest? Dei quarti come questi rendono più probabile la possibilità di assistere a delle semifinali di grande richiamo, e ancor più probabile diventa la possibilità di avere due pesi massimi in finale. Il numero di simpatizzanti di Real, Barca, Bayern e City nel mondo è maggiore rispetto a quello delle altre, e avere una di queste squadre eliminata con un turno di anticipo sarebbe economicamente svantaggioso.

      Insomma: una bella fortuna che le cose siano andate così! A seconda della malizia di ciascuno, la cosa può essere vista in un modo o in un altro.

      1. abolire sorteggio in base al ranking e teste di serie
        ed effettuare sorteggio libero come con la lotteria
        poi voglio vedere la loro credibilità.
        la champions é di una noia secolare, sempre le stesse squadre
        sempre gli stessi abbinamenti, finali, semifinali…

  38. Buongiorno a tutti.
    Tre punti fondamentali in un campo non facile.
    Molti dei meriti vanno ad Alisson, ma siamo comunque riusciti a tenere la porta inviolata nonostante il massiccio turnover.
    A breve, quando gli impegni di champions si alterneranno al derby ed ad altre partite importanti, sarà fondamentale poter contare su tutta La Rosa.
    Abbiamo ormai ritrovato il vero Radja ed altro giocatori, tipo Pellegrini, El Sha, ed in misura minore Gonalons e Peres mostrano segnali incoraggianti.
    Siamo stati capaci di affrontare la parità con metodo e senza frenesia, insomma da squadra matura.
    Le quaglie hanno perso punti in casa col Bologna ed ora ci separano 5 punti dalla quinta.
    Queste le cose positive che derivano dalla giornata di ieri.
    Le negative sono, da una parte i soliti errori evitabili sottoporta, dal colpo di testa di Gerson a botta sicura, al tiro di Dzeko sparato da due passi ad altezza difensore, ad Under che nel finale non mette in porta un cioccolatino sul secondo palo.
    Dall’altra alcune incredibili distrazioni dei difensori.
    Spero che queste ultime siano il frutto di un calo di tensione che in contesti più tesi non si ripeterà, perché se perderemo palle simili contro il Barca neppure Alisson potrà metterci una pezza.
    Sempre forza Roma.

  39. Infine un ringraziamento ai fucking idiots che con lo scopo di far pagare qualche multa a Pallotta hanno lanciato petardi mentre stavamo concludendo un’azione in attacco potenzialmente pericolosa.
    Come di fa a fare certe idiozie?
    Ma sono tifosi della Roma questi qua?
    Io ne dubito. Sono tifosi solo di sè stessi.

  40. Il turnover odierno ha varie spiegazioni a mio modesto avviso.
    1) Eusebio ha visto la squadra scarica dopo la gara di Champions e ha preferito giocatori più scarsi ma motivati a giocatori più forti ma distratti.
    2) Ha voluto far rifiatare alcuni elementi che non si erano mai fermati come Florenzi, Under e Manolas.
    3) Ha voluto premiare giocatori che in allenamento stavano facendo bene e meritavano una chance da titolari.

    Detto questo speravo che oggi potesse riproporre Schick assieme a Dzeko sin dall’inizio. A destra Gerson è stato buono in fase di non possesso ma nullo in fase offensiva: il brasiliano senza ombra di dubbio la maggiore delusione odierna.
    Dico questo perché se trovassimo la giusta posizione in campo a Schick potremo aggiungere un’altra freccia al nostro arco.
    E sarebbe auspicabile in ottica Barca e campionato.

  41. Lo stesso DiFra h parlato di un primo tempo apprezzabile – niente di che – e di un secondo pieno di superficialità.
    Come ipotizzato da molti, l’ampio turn over sarebbe giustificato, più che dal tutti titolari di Eusebio, dall’opportunità di tenere sempre tutti con la testa sul pezzo.
    Come già ieri Pierrot, anche oggi Lory sciorina un pessimismo da tifoso non di cuore, ma di cervello: Pellegrini, Gerson ed ElSha sono certamente giocatori da Roma, Peres e Gonalons li ho visti in confortante ripresa, Jesus non mi è piaciuto, ma abbiamo avuto di peggio.
    Animo ragazzi: testa al Bologna e poi alla partita delle partite, nella quale partiamo battuti, ma per giocarcela.

    1. Sera GM.
      Oggi è andata bene, senza Alisson potevamo commentare un’altra partita. Il brasiliano ha fatto almeno 2 interventi prodigiosi. La gara della Juve dimostra che le insidie stanno dietro l’angolo.
      Quanto al ripulisti che si augura Lory io penso che sia auspicabile solo in parte.
      J JESUS ha dimostrato in questa stagione di farsi trovare sempre pronto e di accettare la panchina senza mostrare il broncio: come quarto può rimanere.
      GERSON è cresciuto molto e sta in campo con maggiore personalità, ma da un esterno pretendo maggiore intraprendenza. Ho come l’impressione che Eusebio non gli abbia ancora trovato la giusta collocazione in campo. Può rimanere come pure fare un’esperienza in prestito.
      GONALONS doveva prendere in mano la squadra, invece ha sinora deluso. Il curriculum è notevole, ma quanto lo possiamo ancora aspettare? Credo che Monchi ci punti anche per la prossima stagione.
      PERES ha limiti di testa. Peccato perché per il resto era buono. Può partire.
      PELLEGRINI è un futuro titolare di questa squadra. Folle il solo pensare di venderlo.
      ELSHA ormai ha dimostrato qualità e limiti. Giocatore ancora piuttosto discontinuo. Buon panchinaro, nulla più.

      1. Jesus, pronto sì, ma continuo no: sarebbe un quarto rischioso, come ieri. Gerson non è il fenomeno che pensavamo e, insieme a Gonalons ed ElSha, va preso così com’è, il buono e il meno buono.
        D’accordo su Peres e, soprattutto, su Pellegrini, sul quale sembra credere più Di Biagio che DiFra.

  42. va benissimo il turn over, ma alcuni errori in difesa avrebbero potuto essere fatali! E quindi niente 3 punti. Alcuni passaggi e disimpegni proprio all’acqua di rosa, sia in difesa che a centrocampo. Ci ha detto bene.

  43. buono il risultato, il resto, soprattutto la fase difensiva e le distrazioni da rivedere

  44. Brutta partita ma d’altronde bisogna far giocare anche le riserve per dare minuti a tutti nelle gambe. Se non lo fai col Crotone quando? Dopo l’esploit di champions era giusto dare spazio a giocatori probabilmente piu motivati a giocare. 3punti importanti e non scontati, vedi Juve Spal

  45. sinceramente non sono riuscito a dare una spiegazione a questo forsennato turn over di oggi, visto anche il fatto che ci sarà la sosta per la nazionale…
    Spero solo che non si tratti di una fissazione del mister..
    Tre punti doverosi con una prestazione davvero post prandiale…
    Non vado oltre con l’ analisi, perchè ogni ulteriore parola da me profferita potrebbe essere oggetto di inquisizione da parte del Sant’Uffizio.

    Abbracci giallorossi.

    1. Caro Attilio,
      io credo che l’ampio turn over operato da Di Francesco derivi dal fatto che lui, per sua convinzione calcistica, creda profondamente in questa pratica, perché ritiene che alla lunga possa dare vantaggi. Immagino che lo scopo sia che tutti i giocatori si sentano potenzialmente titolari durante la stagione, per trovarli carichi al momento giusto. Questo, per lui, vale evidentemente il rischio di una partita sotto tono contro il Crotone, ottima per la classifica, meno buona per lo spirito di quei tifosi che vorrebbero vedere un bel calcio. Se contro le squadre di alto livello è spesso difficile esprimerlo, si vorrebbe che almeno con quelle di bassa classifica ci si potesse esaltare un po’ di più.

      La strategia del ‘tutti titolari’ è di solito sostenuta da ogni allenatore in sede di intervista, mentre sappiamo come nella pratica le cose vadano in modo diverso. Eusebio la applica invece in modo massiccio. Proprio sull’ampia misura del turn over ho anch’io qualche perplessità. Ritengo che la gestione dei giocatori da parte di Difra sia migliore rispetto a quella fatta qui da Spalletti. Penso che il recupero di Gerson sia molto positivo per la squadra e credo che il tecnico giallorosso stia cercando di fare lo stesso con Gonalons e Pellegrini che in passato hanno mostrato degli sprazzi di gioco importanti. Allo stesso tempo, però, la misura di questo turn over può rappresentare un problema nel momento in cui mette a rischio certe partite. Oggi ce la siamo cavata con una partita ordinata ma non bella, ma la strada per il recupero tecnico di diversi giocatori sembra ancora lunga e non sempre saremo nella posizione di poter rischiare. Ma ho fiducia in Difra e nella sua capacità di valutazione.

      PS: grazie di cuore per avermi citato in un tuo commento.

  46. Brutta Roma, scialba senza acuti.

    Ancora conferme su quello che penso io: squadra che ha un enorme difficoltà quando deve FARE la partita, meno quando deve fare difesa e poi ripartire.

    Pellegrini, Peres, gerson, El sharawy ( oltre al goal il nulla cosmico ) Juan Jesus, gonalons nn sono giocatori adatti a questa Roma ( come titolari, ovvio ) chi per una cosa, chi per un altra.

    Servirà una bella pulizia in estate.

    Ovvio che se metti tutte queste riserve insieme il risultato nn può che essere ZERO IDEE.

    Partita che per molti versi è stata simile a quella di Torino in Coppa Italia…

    Di buono c’è solo il risultato.

  47. Un buon, piccolo vantaggio, per me inatteso: contro abbiamo una squadra tosta che, per fortuna, non ha insistito nella nostra metà campo.
    Grande Kolarov, con alcuni passaggi tesi e filtranti, uno dei quali ha esaltato ElSha.
    SFMR.

  48. AS ROMA
    Alisson
    Bruno Peres, Fazio, Jesus, Kolarov
    Nainggolan, Gonalons, Pellegrini
    Gerson, Dzeko, El Shaarawy

  49. le dichiarazioni del Barca, Valverde (bio), sono di rispetto ed ha anche elogiato la Roma, sottolineando le imprese in Champions.
    Anche i giornali italiani avrebbero scritto quelle cazzate ci fosse capitato il Siviglia.

    Ma pensiamo al Crotone e vediamo di non riproporre la solita noia dopo tre buone gare.

  50. Mi sembra che anche in casa Roma non si sia sottolineato a sufficienza l’importanza della partita di domani a Crotone: se dovessimo non vincere, non come la Juve che poteva farlo a Ferrara, tutte le ultime vittorie in campionato sarebbero vanificate.
    Leggo di grande incertezza sull’esterno dx di attacco: spero che la soluzione sia meditata e corretta, visto che i giocatori coinvolti sono di grande rilievo, ma non sovrapponibili.
    Personalmente non cambierei Under per nessun motivo, cercando di sfruttare il suo periodo favorevole, ma anche gli altri due sono niente male.
    SempreForzaMagicaRoma, famo i bozzi a ‘sti calabresi, l’Ospedale Civile dei quali mi ricorda una terribile esperienza di tanti anni fa, quando mi ingessarono fino al gomito il polso dx non ancora gonfiato del tutto, consegnandomi a una settimana di atroci dolori.

  51. p.s…….la stucchevole farsa del grandissimo allenatore delle merde formellesi che non lascia passare ora per dire quanto siano stati svantaggiati in questo campionato, meriterebbe un derby alla Montella per farlo tacere vita natural durante……

    e che cazzo !!!!!

    1. Viene da pensare che con questa tiritera dei punti mancanti vogliano cercare una qualche compensazione, magari in occasione del derby.
      Che piagnone ste quaglie!
      Chiagne e fotte!

  52. non ricordo un sorteggio di coppa favorevole …eppure di coppe potrei raccontarne tante….a partire dagli anni 60 in poi…….mi limito a dire che tra le otto squadre più forti d’ Europa (mi scuso per la maiuscola), cosa volevi aspettarti?…il Salisburgo dei volatili infami??
    Intervengo poco, ma leggo sempe tutti i commenti, non sempre favorevoli ai miei pochi post…che parlino di biglietti troppo cari o che si riferiscano ad un football obsoleto oramai da dimenticare in quanto l’ evolversi del mondo del calcio non dà spazio a chi non abbia la necessaria elasticità mentale per capire quanto sia meraviglioso questo mondo in cui si parla più di soldi che di calciatori.

    Leggo di quotidiani sportivi spagnoli che ci definiscono Bon-Bon desiderati da morire…

    bene…ci hanno desiderato……che ci digeriscano, ora !

    faccio mie le parole del grandissimo Val……..Per descrivere la grandezza dell’esercito persiano un messaggero mandato da Serse disse ai greci:”La moltitudine delle nostre frecce oscurerà il sole.”. Dienece, un soldato spartano luogotenente del generale Leonida, rispose:”Meglio così: combatteremo all’ombra.”.

    …non credo ci sia da aggiungere altro.

    guardatevi sempre dalla grandezza del cuore di ROMA.

    Vale atque vale.

    1. Grandissimo!!!

  53. Oggi Eusebio ha detto che a destra ha il dubbio tra Schick, Under e Gerson.
    Questo mi fa sperare che il tecnico abbia finalmente capito che il ceco non può fare il centravanti.
    Perlomeno non il centravanti classico, nè tantomeno quello che fa solitamente Dzeko.
    All’occorrenza può anche ricoprire il ruolo, ma certi movimenti in area, la difesa della palla, gioco aereo, fare a sportellate, non si improvvisano dall’oggi al domani.
    Schick gioca meglio quando parte da dietro da 2 punta o giocando dietro le punte; sull’esterno è un pó sacrificato ma comunque meglio lì che in mezzo all’area.
    Infatti la sua prestazione migliore l’ha fatta giocando contro la Samp da esterno destro in coppia con Dzeko.
    Sull’argomentro ho spesso detto la mia (in contrasto Con Lory) ovvero che nè Schick nè Defrel potevano ricoprire il ruolo di vice Dzeko.
    Sinora i fatti mi hanno dato ragione e spero che in estate Monchi metta una pezza a questa mancanza prendendo un centravanti completo.

    1. Hai ragione sulla linea di pensiero e a dire il vero io il ceco lo preferisco fronte porta quindi anche dietro una punta
      Per esempio in coppia con Defrel che attacca la profondità mentre lui ama più palla sui piedi potrebbe essere interessante da provare
      Anche perché il francese ha più naturalezza nel ripiegare in fase di non possesso e quindi potrebbe aiutare la fase difensiva lasciando il ceco più alto nel portare palla in transizione
      Forse questa potrebbe essere una idea nel prosieguo perché cmq sia entrambi hanno buon dinamismo magari affiancati da Perotti che è più equilibrato nella posizione
      Poi giugno non è lontano e probabilmente si presenterà questa valutazione anche in virtù del piazzamento conquistato che naturalmente apre fronti e scenari futuri

  54. **PierrotGiallorosso**
    A me piu’ che il Barça … fa paura come il tifoso giallorosso e’ capace di trasformare la gioia,soddisfazione e orgoglio di una Benvenuta e sorprendente qualificazione ai Quarti….
    in vaneggiamenti e deliri di grandezza…

    Ciao Pierrot,
    non so a quali commenti tu ti riferisca o se si tratta di qualcosa che hai sentito al di fuori del sito, ma a me sembra invece che, proprio in questa occasione, non si siano manifestati deliri di grandezza, e ancor meno credo che calciatori e società si lasceranno contagiare da questi sentimenti.
    Anzi: mi sembra che ci sia la preoccupazione da parte di tutti, Di Francesco e Monchi in primis, che la Roma possa immediatamente adagiarsi con il Crotone. La consapevolezza di questa possibilità mi sembra opposta al delirio di grandezza. Detto questo, approcciarsi alla sfida in Spagna come fossimo delle vittime sacrificali sarebbe un errore altrettanto grande. Il tifoso può mettere una firma preventiva anche per una sconfitta di misura quando si gioca contro la squadra più forte al mondo o giù di lì, ma il giocatore non può entrare in campo pensando:”Lotterò per uno 0-0 striminzito”. Io non pretendo che vincano, ma voglio che lottino.

    ***SIAMO UNA ROMA DA 5º POSTO IN CAMPIONATO,IL GIOCO DI DI FRANCESCO FA CAGARE,MONCHI NON VALE MEZZO SABATINI,
    E CHE ABBIAMO APPENA ATTRAVERSATO UN PERIODO FORTUNATO,CON LE 3 VITTORIE SU NAPOLI,TORINO E SHAKTAR.****

    Rispetto la tua opinione, anche se è molto diversa dalla mia. Ho fiducia in Monchi e spero che Di Francesco rimanga alcuni anni alla guida della Roma, perché abbiamo bisogno di stabilità. Eravamo spacciati nel girone Champions, e lo abbiamo passato da primi. Dovevamo prendere 5 goal dal Napoli, e ne abbiamo fatti 4. Non mi pronuncio sul campionato, che è ancora in corso, però al momento siamo in lotta per il terzo posto.
    Se il gioco di Di Francesco fa così schifo, dovremmo ascrivere alla fortuna ogni cosa buona ottenuta fin qui, e mi sembrerebbe un po’ ingeneroso.

  55. Pierrot… Ma un sorriso lo hai fatto quando abbiamo battuto lo shaktar?

    Hai almeno esultato alle 4 pappine rifilate al Napoli?

    O ancora nn hai capito che siamo tra le 8 squadre più forti d’Europa?

    Cambio idea 4-5 volte a stagione? Sono sempre stato coerente con ciò che ho detto e se cambio idea nn vuol dire essere incoerente ma riconosco un mio sbaglio, cosa che in molti nn fanno.

    Questa è una Roma che poteva puntare allo scudetto, LO RIPETO DA INIZIO ANNO e oggi stiamo avendo la conferma.

    Il Napoli nn ha nulla in più di noi, anzi.
    .siamo secondi solo alla Juve in A.

    1. Si certo,certo Lory…..continua a regalarci perle della tua Intelligenza calcistica:
      Tipo “Mahrez e’ piu’ forte di Salah…e Dzeko di Batistuta”.
      Buonanotte va’, che ‘ e’ meglio.

  56. Ciao a tutti,
    Il Barca evoca in me il ricordo della prodezza di Florenzi (e non le 6 pappine del ritorno …….) alla quale ho assistito dal vivo con grande entusiasmo e trasporto e proprio questi sono i fattori che vorrei vedere crescere intorno alla nostra Roma ,
    Hanno veramente stufato le critiche continue e forzate,il pessimismo,il disfattismo …..
    A me basta e avanza andare allo stadio per una partita così ,gridare forza Roma e impazzire per un gol incredibile da 50 mt !!!

  57. OT:
    Molto bene il primo tempo dell’Italia 🏉🏉 due mete e grande difesa
    E Olimpico pieno.

  58. Pierrot 12:33, sereno e obiettivo va bene, pessimista e catastrofico un po’ meno.
    Abbiamo accettato il sorteggio, che nessuno di noi ha definito favorevole, ma adesso giochiamocela: a leggere te faremmo meglio a evitare di scendere in campo.
    Sono sconcertato dalla tua definizione di periodo fortunato per le tre ultime, splendide vittorie: ma quale fortuna? Le abbiamo dominate, tutte e tre. Certamente, una mancata vittoria contro il Crotone vanificherebbe gran parte degli sforzi, ma ancora, giochiamocela!
    Anch’io, Down 08:46, come Lumi 10:42, voglio sentirti più speranzoso, senza insistere sulla cantilena degli ultimi giorni sugli aiutini arbitrali – 11:22 – che, come la nostra Juve, evidentemente attirano con la superiorità e il bel gioco: giochiamocela! In Europa gli arbitri tendono meno a interpretare il gioco e più a dirigerlo, con minor rispetto per il blasone.

    1. DOMINATE???Ma che partita hay visto? Con il Npaol i4 tiri 4 goal cosa mai successa prima…se non chiami culo quello!.
      Con Alyson che fa la parete umana.
      Il Torino ci ha schiacciati nel primo tempo…dico IL TORINO!!!
      Poi Manolas la ha sbloccata..se no poteva essere tuut’ altra cosa.
      E con lo shaktar..un tiro nello specchio.
      Se tu questo lochiami dominare.
      Ne riparliamo dopo il Crotone…che quelli vengono con il sangue agli occhi.

  59. C’è il Barcellona: la stampa spagnola dà la Roma per spacciata
    Roma-Barcellona è un sorteggio che in terra catalana è stato preso bene. Fin troppo, a giudicare dai titoli scelti dai quotidiani iberici per commentare l’esito dell’urna di Nyon.
    ‘El Mundo Deportivo’ ha infatti aperto la sua edizione di sabato titolando “Roma, el que querìan” (“Roma, quello che volevano”), a commento dell’abbinamento ai quarti di finale per i blaugrana di Ernesto Valverde.
    Ancora oltre si è spinto ‘AS’ (che pure è un quotidiano più legato alle due squadre di Madrid che ai blaugrana): il titolo scelto per commentare i sorteggi di Champions League è stato infatti “Dos huesos y un dulce” (“Due ossi duri e un dolcetto”): il riferimento è, nell’ordine, a Juventus-Real Madrid, Siviglia-Bayern e proprio Barcellona-Roma, bollata dagli addetti ai lavori spagnoli come una sorta di passeggiata.
    Stesso concetto espresso dai catalani di ‘Sport’, che addirittura hanno aperto il titolone “Un bombòn” a corredo del foglietto indicante il nome della Roma.
    Insomma: bando alla scaramanzia, il Barcellona in Spagna è già visto in semifinale da quasi tutti. In una maniera che, per chi ha memoria storica, potrebbe ricordare ciò che avvenne nel 1994, prima della finale con il Milan che poi schiantò il Barça per 4-0.

    Ho sempre sostenuto che nello sport agonistico una sana scaramanzia gioca un ruolo non ignorabile: buono così, anche se qui c’è qualcuno più scaramantico di me.
    SempreForzaMagicaRoma.

    1. anche quello scemo dell’Atletico Madrid rideva su instagram quando usci la Roma

      1. Sì Peter: forse loro vinceranno l’E.L., ma a buttarli fuori dalla Champions siamo stati noi.
        ‘St’imbecilli mi costringeranno a fare il tifo per le cornacchie formellesi, piatto per noi tutti tipicamente indigesto.

  60. Buon giorno a tutti.
    A me piu’ che il Barça … fa paura come il tifoso giallorosso e’ capace di trasformare la gioia,soddisfazione e orgoglio di una Benvenuta e sorprendente qualificazione ai Quarti….
    in vaneggiamenti e deliri di grandezza…che poi ripetutamente i giocatori fanno loro,e si puo’gia vedere in certe dichiarazioni chesi stanno leggendo in giro.

    Che normalmente sono Preludio all’ ennesima figura di merda internazionale.

    Tutti sembrano aver dimenticato le 6 sberle ricevute l’ ultima volta dal barçelona.

    Personalmente metterei la firma per essere eliminati con uno striminzito e dignitoso 0-0.

    Capisco che possano esistere alcuni tifosi tipo Lorysan che cambiano opinione come il vento 4 o 5 volte a stagione..e meno di un mese fa,avrebbe venduto tutti….meno Alysson e Cengiz.
    E poi questa settima si svegliava un ‘ altra volta con una Rosa fatta di campioni.

    Pero mi chiedo quando il tifoso giallorosso medio…si curera da questo Trastorno Bipolare che lo manda ripetutamente dalle stelle alle stalle.

    Personalmente continuo ad affermare( come faccio da settembre) e nonostante la mia felicita’per la qualificazione….
    CHE SIAMO UNA ROMA DA 5º POSTO IN CAMPIONATO,IL GIOCO DI DI FRANCESCO FA CAGARE,MONCHI NON VALE MEZZO SABATINI,
    E CHE ABBIAMO APPENA ATTRAVERSATO UN PERIODO FORTUNATO,CON LE 3 VITTORIE SU NAPOLI,TORINO E SHAKTAR.

    E domani il Crotone che ha asfaltato la Sampdoria …puo essere gia’ il nostro Barça.

    Altro che deliri…qualifichiamoci per la prossima Champions, e salviamo il bilancio senza vendere sempre i migliori.
    E’ la vittoria che piu’ ho a cuore per quest’ anno.

    1. ” striminzito e dignitoso 1-0″ xd xd xd

  61. Leggere i titoli gioiosi dei giornali sportivi spagnoli che definiscono l’accoppiata con la Roma un ‘bon bon’ e che era quello che si auguravano mi mette addosso una profonda tristezza. Non per noi; per loro.

    La squadra più forte del mondo ha bisogno di gioire perché affronterà un avversario debole? È un atteggiamento da poveracci.

    Non dovrebbero dire: siamo il Barca, siamo pronti ad affrontare chiunque?

    Paradossalmente siamo noi a dirci pronti a qualunque sfida.
    La grandezza di una squadra e di una società passa anche dal rispetto che il proprio ambiente ha nei confronti degli avversari. Tutti.

  62. Onorare la maglia lottando e dando tutto e mai darsi per vinti
    Poi ovvio che più avanzi e più gli avversari sono forti, ma il calciatore e i tifosi vivono anche e soprattutto per questi momenti.

    Daje Roma daje
    ma ora testa al Crotone

  63. Bisognerà tirare fuori gli attributi e avere un po di fortuna.. Le chances sono poche ma bisogna crederci.. Se Ranieri ha vinto una premier non vedo perché noi non posiamo passare il turno col barcellona

  64. Le chance qualificazione di Roma e Juve passano dallo stato di forma dei loro campioni. Il Real è Ronaldo dipendente e se i gobbi sapranno contenerlo se la giocano.
    Il Barca di Valverde gioca più da squadra e Messi (il giocatore più forte al mondo, non dimentichiamocelo) è la loro ciliegina sulla torta. Per dire che anche se Messi giocasse sottotono la sfida rimane impari.

    1. Si ma voglio sentirti più speranzoso
      La sfida è impari sulla carta
      Ma stavolta mi gioco le palle che i nostri cacceranno la bava dalla bocca.
      Questa è una caratteristica del mister
      E poi che cosa abbiamo da perdere?

      1. Più che altro facciamo gli scongiuri per la sosta nazionali che non ci regali qualche acciacco
        E soprattutto fare un lavoro forte per far salire il tono fisico

      2. Ne ho vista passare d’acqua sotto i ponti caro Lumi. Real (per blasone e aiutini) e Barca (per forza e aiutini) erano quelle che non avrei voluto.
        Bisogna giocarsela sempre, mi sembra pleonastico dirlo, ma oggettivamente la sfida è ardua.
        Almeno ce la giochiamo col più forte giocatore dell’era moderna, dopo Maradona. Sarà comunque un’evento.

  65. Buongiorno
    Testa a domani con il Crotone
    Ci sarebbe un terzo posto da consolidare..
    E domani ci sarà bisogno del significativo apporto dei vari Pellegrini Gonalons Elsha

    In tema campionato i ritorni delle gare di coppa per noi e le quaglie faranno da antipasto al derby del 15 aprile..
    Che cazzo di settimana che si prospetta alla orizzonte..

    1. Vero Lumi.
      In prospettiva derby qualunque risultato diverso da 2 vittorie tra Crotone e Bologna sarebbe un grosso problema per le nostre ambizioni di Europa.

  66. indubbiamente una bella gatta da pelare, pero’ siamo o no tra le migliori 8?
    Bellissimo il commento di Val. Io vorrei solo che i nostri ci mettano una bella dose di amor proprio ed orgoglio personale. I vari Kolarov, Dzeko, DDR hanno una buona esperienza e reputazione internazionale o non credo che giocheranno per indebolire la loro immagine o per fare brutta figura. Da parte del buon DiFra una strategia non strafottente e senza fare esperimenti. E poi noi abbiamo il portiere bravo
    Questa volta, pur sempre senza fare gli spacconi, diciamo FORZAMAGGICA!

  67. Anche partendo con una inferiorità difficilmente colmabile, io sono contento di andare a giocarmi questa sfida ai quarti dopo essere passati da primi in un girone proibitivo. È bene ricordarlo! Loro sono felici di aver trovato noi? Benissimo: sono gli unici che hanno qualcosa da perdere. Questo atteggiamento mi ricorda quello del re persiano Serse all’inizio della battaglia delle Termopili. Il suo esercito superava quello greco di almeno quaranta volte. Le prospettive di vittoria per questi ultimi erano nulle. Per descrivere la grandezza dell’esercito persiano un messaggero mandato da Serse disse ai greci:”La moltitudine delle nostre frecce oscurerà il sole.”. Dienece, un soldato spartano luogotenente del generale Leonida, rispose:”Meglio così: combatteremo all’ombra.”.
    Ecco: parafrasando questo anneddoto, per me ha poca importanza passare questo turno oppure no. Mi piacerebbe solo che i giocatori della Roma entrassero in campo con lo stesso atteggiamento, pronti a giocare ‘all’ombra’.

    Per il resto sono molto curioso di scoprire come il buon Eusebio deciderà di muoversi tatticamente, se opterà per affrontarli a viso aperto per 180 minuti, o se cercherà-come suggerito da Lumiroma- di limitare i danni e uscire indenne dal campo nemico per poi giocarsi il tutto per tutto all’Olimpico. In una situazione del genere credo che capiremo alcuni aspetti importanti del nostro allenatore e, da un certo punto di vista, vada come vada, non vedo l’ora.

  68. Loro non hanno ancora perso… Continuassero con un 2-2 è un 1-1. Forza Magica Roma.

  69. Il pessimismo non è nutrimento del tifoso, che ritiene che la propria squadra, e la nostra non è da buttar via, sia sempre all’altezza dei compiti propostile.
    Molti dei nostri hanno osservato che si parte dallo 0-0 e si gioca in 11 contro 11: loro sono più forti, ma i conti si fanno alla fine.
    SempreForzaMagicaRoma: noi ci crediamo.

    1. Ciao GM. Io non parto mai battuto.
      Una chance ce l’abbiamo e va bene giocare l’ultima all’Olimpico.
      Ma alla luce del recente passato che ha visto Real e Barca beneficiare di sostanziosi aiutini arbitrali, temo molto i direttori di gara.

  70. E’ meglio pensare al campionato, la C.League non fa per noi

  71. Ragazzi… siamo tra le 8 SQUADRE PIU FORTI D’EUROPA!!!

    Non di italia, ma d’europa!!!

    Logico che dovevi incontrare una regina d’europa… hai avuto fin troppa fortuna con lo shaktar, mentre ora ti aspetta il bercellona.

    Non parto vinto, ma punto alla vittoria sempre!!!

    Di francesco dovrà prepararla come si deve. Difesa e ripartenza.

  72. Le migliori 4 contro le peggiori 4.
    Non sono uno statistico, ma era una possibilità remota.
    Ora capisco chi pensa che i sorteggi siano pilotati.
    A questo punto sarebbe bello se le peggiori sparigliassero il campo.

    1. Ciao Doct

      oddio, annoverare tra le peggiori 4 la juve mi sembra un tantino forzato!

      io l’ ho scritto a sorteggio fatto. noi e i Gobbi abbiamo quasi le stesse percentuali di passaggio.. Il Real in Coppa è tremendamente concreto..

      Certo è che gli accoppiamenti sono stati abbastanza lineari..

      Forse al City non è andata benissimo contro il Liverpool anche se penso che questo sarà il confronto più scintillante degli accoppiamenti

      1. La Juve nel novero delle 8 è per me la quinta forza, quindi sta tra le 4 peggiori.
        Poi un conto sono le valutazioni sulla carta, un conto è la realtà.
        Spesso incidono nell’esito degli incontri eventuali infortuni, cali di forma o di converso momenti di forma smagliante di giocatori chiave della squadra.
        Io mi auguro che le semifinali, che ora hanno già una squadra favorita, possano regalare gradite sorprese.