Roma-Qarabag, una vittoria porterebbe 15 milioni di euro

di Francesco Gorzio Commenta

Una partita che da sola vale un piccolo tesoro. Circa 15 milioni di euro, come proiezione.

Gazzetta dello Sport, A. Pugliese


Una partita che da sola vale un piccolo tesoro. Circa 15 milioni di euro, come proiezione. Un motivo in più per battere mercoledì il Qarabag e portare a casa la qualificazione agli ottavi di finale della Champions League. La qualificazione di per sé, infatti, vale sei milioni di bonus, a cui aggiungere il premio per l’eventuale vittoria (1,5 milioni). A questi 7,5 milioni vanno poi aggiunti l’incasso di domani (dovrebbe essere circa un altro milione e mezzo) e quello della gara casalinga di ottavi (stimabile in 3 milioni). Da aggiungere infine a questi 12 milioni i premi degli sponsor che fanno lievitare la cifra a circa 15.

A cui poi aggiungere l’eventuale quota di market pool supplementare nel caso in cui il Napoli non riesca a qualificarsi (teoricamente non è ancora certa del passaggio del turno neanche la Juventus, ma le combinazioni che portano all’eliminazione dei bianconeri sono remote). Quota, però, che andrà valutata in seguito, a seconda dell’eventuale percorso dei giallorossi. Infine oggi riprende la conferenza dei Servizi che ha il compito di valutare definitivamente il progetto dello stadio della Roma. Molto probabile che entro domani arrivi l’ok definitivo. E lo champagne è già pronto in frigo.

Lascia un commento