Stadio della Roma, Montuori ribadisce: “Basta il solo Ponte dei Congressi, non serve quello di Traiano”

di Francesco Gorzio 2

Stadio della Roma Ponte dei Congressi, Montuori: "Non serve il Ponte di Traiano, basta quello dei Congressi", le sue parole a Radio Radio.

Stadio della Roma, Montuori ribadisce, come aveva già fatto ad agosto, che il Ponte dei Congressi è prioritario mentre quello di Traiano non servirebbe anche a detta degli studi viabilistici.

Virginia Raggi, sindaco di Roma, insieme a Luca Montuori, assessore all’urbanistica.

Stadio della Roma Ponte dei Congressi: Montuori, assessore all’Urbanistica, ha confermato che la sola realizzazione del Ponte dei congressi, rispetto a quello di Traiano, è prioritaria.

L’assessore all’urbanistica ha parlato della nuova Conferenza dei Servizi che inizierà a fine mese. Ad agosto era stata interrotta la precedente conferenza visto che il Ministero dei Trasporti aveva bocciato le infrastrutture inserite nel progetto affermando che il solo Ponte dei Congressi non bastava per smaltire il traffico della zona confermando la necessità di realizzare anche il Ponte di Traiano.

Ecco le parole dell’assessore all’emittente radiofonica Radio Radio:

“Stiamo preparando la Conferenza con tutti gli uffici, siamo in attesa che i proponenti inoltrino le integrazioni richieste, e siamo in attesa della convocazione. Adesso siamo ai blocchi di partenza”.

Senza la realizzazione del ponte dei Congressi il progetto può andare avanti o no?
“Da quando sono stato nominato assessore mi sono sempre attenuto agli atti e non ai rumors. Gli studi viabilistici dicono che in quella zona il Ponte dei Congressi assorbe gli stessi traffici e favorisce, rispetto al Ponte di Traiano, lo smaltimento di alcuni flussi. Non so come questo potrebbe soddisfare le esigenze del quadrante. Invece è evidente che molta gente proseguirebbe per entrare dal ponte della Magliana. Gli studi di viabilità dicono che il ponte dei Congressi svolgerà funzioni migliori rispetto al ponte di Traiano. Il Ministero dei Trasporti mi sembra che abbia posto dei problemi, poi smentiti insieme al ministro dello Sport, poco dopo averli posti”.

Gli studi sui flussi di traffico non permetterebbero di capire…
“Sono stato chiesti approfondimenti che stiamo preparando noi con i proponenti. I nostri studi di viabilità sono stati fatti nelle stesse condizioni e con gli stessi dati della prima Conferenza dei Servizi. Vogliamo avere più certezze?  Perché questa volta vogliamo essere più rigidi? Allora forniremo più certezze. Ci incontreremo e forniremo tutti i dettagli, ne stiamo discutendo al dipartimento. L’Importante è che si giochi undici contro undici, non si può giocare uno con una squadra di calcio e l’altra con la squadra di calcetto.

Non c’è equilibrio in questa partita?
“L’equilibrio c’è perché i dati sono alla portata di tutti, si tratta di fare le decisioni giuste”.

Quanto è più vicino lo stadio della Roma?
“L’amministrazione del territorio si fa soltanto in collaborazione. La città non può essere ostaggio di altre battaglie. Penso che siamo vicini allo stadio, noi tutti abbiamo fatto un ottimo lavoro, mi auguro che avvenga al più presto. C’è molta confusione perché se io preparo, come preparerò, una tabella delle opere pubbliche previste in precedenza e in seguito. Il nodo è il ponte di Traiano ma abbiamo anche un ponte ciclopedonale, un parco più grande, una viabilità migliore, il precedente progetto lasciava moltissimi dubbi attorno alla mobilità su ferro perché prevedeva un progetto che lo stesso Comune di Roma aveva detto che non era attuabile. Prevediamo un miglioramento molto più sensibile per i problemi del rischio idrogeologico, credo che siano anche opere pubbliche molto importanti per la città”

Quindi non si aumenterà la cubatura
“Il Comune farà quello che può fare, così come il proponente. Ricordiamoci che questa è la Capitale d’Italia, gli interessi devono convergere a favore dei cittadini. L’aumento di cubatura non è in discussione”.

Lascia un commento

Commenti (2)

  1. Roba da matti…Complimenti a tutti coloro che hanno votato i grillini

  2. casomai se dovesse servire, se buttano un pò de sassi dentro il fiume
    uno ce cammina sopra e arriva sull’altra sponda