Kolarov: “Se segno alla Lazio esulto, sono qui per dare il 100%”

di Francesco Gorzio 288

Kolarov ha parlato in conferenza stampa di presentazione della sua nuova squadra. Il calciatore è concentrato sulla sua nuova avventura giallorossa.

“Ho trovato subito il feeling con i compagni di squadra. Sono contento di essere qui e non vediamo l’ora che cominci il campionato”.

Oggi Alexandar Kolarov è stato presentato alla stampa, durante una conferenza a Siviglia. Il difensore ha parlato degli obiettivi della stagione che è alle porte.

“Mi hanno accolto molto bene, sia l’allenatore sia i giocatori. Alcuni li conoscevo prima, con Edin ho giocato quattro o cinque anni insieme, Daniele lo conoscevo da avversario. Al momento procede tutto bene, ci stiamo preparando al massimo per l’inizio del campionato non vediamo l’ora di partire”.

Hai giocato anche da centrale al City, ma ieri da laterale sei stato il migliore in campo. È questo il momento in cui sei più consapevole della tua forza in carriera?

“L’anno scorso ho giocato molto da centrale, è vero. Cerco di migliorare sempre: ho 31 anni e credo di poter dare tanto in entrambi i ruoli. Sono qui cercando di dare qualcosa per vincere, sappiamo che Roma è una piazza difficile, io cerco sempre di dare l’esempio fuori e dentro il campo. Mi sento maturo e pronto per qualsiasi cosa. Aspetto questa stagione che sarà lunga e mi faccio trovare pronto per qualsiasi cosa”.

Il tuo acquisto ha creato delle divisioni tra Roma e Lazio: come pensi di mettere d’accordo tutti? In caso di gol in un Derby esulteresti?

“Nella vita non puoi mettere tutti d’accordo. Quando ero alla Lazio era un periodo importante, come lo è stato il City nella mia carriera, ora sono un giocatore della Roma e sono molto contento di esserci. Non posso e non voglio cancellare il mio passato, come ho dato 100% nelle altre avventure della mia carriera darò il massimo per la Roma. Sono contentissimo di essere qui e se faccio gol e vinciamo esulterò”.

Cosa ti ha spinto a venire alla Roma, lasciando una squadra molto ambiziosa come il City?

“Parlando con il Direttore abbiamo trovato l’accordo in cinque minuti, conoscevo già la piazza ed ero contento di aver ricevuto la sua chiamata per propormi questa possibilità”.

Conosci bene Mahrez e lo hai affrontato, perché è così difficile marcarlo e quanto può aggiungere a questa Roma?

“C’è il direttore qui, perché chiedere a me? È forte, sarei contento di averlo con noi, ma non decido io. Se viene è il benvenuto, come lo sono tutti i giocatori di qualità. È difficile marcarlo, è di qualità, senza dubbio”.

Lascia un commento

Commenti (288)

  1. Grazie Julia: credo che i nostri siano gli ultimi commenti su questo articolo, visto che i seguenti sono su quello relativo al nuovo difensore. Ricordo la partenza della bella vacanza con tutta la tua splendida famiglia, ma non credevo che le tue vacanze scolastiche, da noi circa tre mesi, ammontassero a sole tre settimane.
    La scuola è un male necessario, ma indispensabile, che a conti fatti e studi terminati secondo gli obiettivi di ciascuno, ci avrà arricchito e preparato alla vita desiderata.
    In bocca al lupo, gioia di nonno.
    Per fortuna buone notizie su Karsdorp.

    AUSTINI: “Per Karsdorp nessun nuovo intervento, ne ha già fatti due… Rientro pieno ottobre”
    Martedì 15 agosto 2017
    Alessandro Austini giornalista de ‘Il Tempo’: “Karsdorp: nessun nuovo intervento, ne ha già fatti due in una sola seduta a luglio. Protocollo da 12 settimane, quindi rientro pieno ottobre”

  2. Giemmolette 15 agosto 2017 il 11:53

    “Mi avete lasciato solo, senza fratellini (pochi), figli (molti) e qualche nipotino; sono qui, a fare il guardiano del sito: tutti in gita fuori porta, eh?”
    _______________________________
    Non tutti in vacanza.
    Io ero a scuola 😀 le vacanze invernali le ho già fatte (le scuole erano chiuse dal 1 al 23 luglio) con un bellissimo viaggio nella Pacific Coast degli USA

    Non ci sono belle notizie dopo che Di Francesco ci ha fatto prendere 4 gol, forse Karsdorp si deve operare ancora.

    😯 !!!!

  3. speriamo nel nizza altrimenti son ca
    spero che la fonte di barbarossa si sia sbagliata
    sara’ una bella sfida quella tra karsdrop e
    dalbert ovvero tra monchi e sabatini

    lotirchio e’ ancora ubriaco se ne e’ uscito che
    avrebbe rifiutato 70m per milinkovic hahahha

    nel frattempo i tifosi hanno eletto il gol piu’
    bello dei 25 anni di premier ed e’ uscita
    la magia di bergkamp su assist di pires
    ai danni del newcastle accadeva nel 2002

    1. Fonti olandese, vi ricordo che su Strotmann ci presero alla grande sia per il secondo che per il terzo intervento, speriamo che stavolta si sbaglino.

      1. la società ha smentito il tutto, idem il tempo che è un giornale molto vicino alla squadra.

    2. tu ci ridi, ma savic è un un grande giocatore secondo me e ha 22 anni appena, dimostrando che contro top club come noi e juve di non soffrire la pressione, anzi.

      Per me se cresce ancora, lotito se lo rivenderà nn dico a 100mln, ma giu di li.

      COn savic ha trovato la gallina dalle uova d’oro.

      1. pensandoci meglio keita del lipsia ha una quotazione del genere quindi potrebbe anche essere cosi’

  4. Buon Ferragosto a tutti voi del sito!

  5. Pure la notizia del possibile nuovo intervento per Karsdrop ci voleva ma si ammazzassero tutti sti dirigenti pezzi di merda incompetenti, fateci un favore sparite da Roma di notte e manco di giorno!!!

    1. Dove l’hai letto?

  6. Mi avete lasciato solo, senza fratellini (pochi), figli (molti) e qualche nipotino; sono qui, a fare il guardiano del sito: tutti in gita fuori porta, eh?

    1. C’è ben poco da commentare e comunque solo notizie negative.
      Dopo il Celta e la vittoria della Lazio l’umore generale è nero.
      Di Francesco in crisi già a ferragosto.
      Aggiungiamo la telenovela Mahrez che sta stufando.
      Lo stadio bloccato per l’ennesima volta.
      Ora Barbarossa se ne esce con la nuova operazione a Karsdorp.
      Qualche altra sventura?

  7. Uomo di m…ondo 15 agosto 2017 il 08:55
    Comunque. ..buon ferragosto a tutti!
    Daje Eusebio e forza Roma fino alla fine!

    Approfitto di questo gradito augurio per condividere con voi il significato della parola ferragosto, appresa ieri dal celebrante la messa vespertina della festa dell’Assunta.
    Si tratta di una volgarizzazione di un’iniziativa dell’imperatore Augusto che istituì le feriae Augusti.
    Nella mia ignoranza ero convinto di un nesso tra il ferro incandescente e le consuete temperature del periodo che raggiungono, teoricamente, il massimo alla metà del mese.

    1. Dopo la volgarizzazione dell’espressione latina, ovviamente, la crasi delle due parole con la prevalenza della a iniziale sulla o finale.

  8. Comunque. ..buon ferragosto a tutti!
    Daje Eusebio e forza Roma fino alla fine!

  9. apollo 14 agosto 2017 il 18:32
    In ogni caso difesa alta in Italia non si può fare. Nessuna la fa.
    Ci sarà un motivo.

    Il Napoli la fa ed è per parere unanime la squadra che gioca meglio e la principale antagonista dell Rube X la lotta scudetto.

    Di Francesco la adotta da anni con successo al Sassuolo.

    Giampaolo l’ha praticata l’anno scorso alla Samp e prima all’empoli, sempre con buoni risultati.

    Si può fare e con successo. Il dubbio, semmai, è che in una piazza isterica come Roma venga concesso il tempo necessario a Di Francesco.

  10. Il difensore centrale che serve alla Roma deve avere una fisicità esplosiva.
    Deve essere veloce, alto e roccioso.
    Non importa che abbia piedi particolarmente educati (non guasterebbe comunque).
    Esempi?
    Davidson Sanchez
    Caglar Soyuncu
    Issa Diop
    Solo l’ultimo è un nostro obiettivo concreto in quanto comunitario.
    Costano tutti un botto (tra i 20 e i 40 ml) per questo anche un Rodrigo Caio (prendibile anche a meno della clausola di 18 ml) sarebbe il benvenuto nonostante un fisico meno importante.

    1. Oggi è uscito il nome di Dragovic che ha le caratteristiche da te indicate ed in più anche un buon piede.

      1. Buono, molto bravo con i piedi, ma non così veloce ed esplosivo come intendevo io.

  11. comunque se beranrdeschi è costato 40m quanto dovrà costare chiesa?

    gli effetti del dopo o’ney si iniziano a intravedere l’ajax da che chiedeva 25m
    per dolberg adesso ne chiede 40m la samp per schick è salita da 25m a 35m
    (anche se non capisco dato che la clausola è fissata a 25m) molto astuto il
    nostro ex ds che ha beffato tutte le altre… proprio per questo ho
    qualcosa da ridire nell’operato di monchi, dato che il colpo del
    secolo era nell’aria poteva frasi una ragione che marhez non sarebbe
    arrivato trovando un’altra soluzione per tempo!!!

    se poi il discorso è che non ce il budget
    eventualità che non riuscirei a digerire dati i m incassati
    malgrado sia un fan di defrel e di gengis (ipoteticamente)
    avrei preferito rinunciare ad uno di loro due e prendere il degno
    sostituto di salah con il centrale mentre come vice geko
    mi sarei anche accontato di uno dei nostri giovani o
    a limite una soluzione lowcost alla borini e inglese

  12. Non capisco il prestito di Sadiq al Torino.

    O meglio, il prestito ci sta… ma perchè darlo alla squadra che gioca con Belotti titolare?

    1. ci pensavo anch’io però da quello che sentivo le squadre interessate erano il toro ed il verona ed in quest’ottica anche il verona ha pazzini.. fosse dipeso da me l’avrei dato al crotone che oltre a permettergli un alto minutaggio è una realtà a cui non mi sarebbe dispiaciuto aiutare!

    2. Scelta incomprensibile.
      PRIMO perché sarebbe servito a noi un giocatore di quella stazza e di quelle capacità in area avversaria.
      SECONDO perché va a fare il vice di Belotti (in realtà ci sono anche Boyè e Maxi Lopez) in una squadra che non facendo le coppe avrà meno gare stagionali da disputare.
      Tradotto, a Roma avrebbe giocato di più.
      TERZO perché a Crotone e forse anche a Verona l’avrebbero impiegato senza pensare al suo futuro ma solo a quello che avrebbe potuto apportare alla squadra. A Torino invece l’hanno preso pensando poi di poterlo acquisire e in quest’ottica avranno tutto il vantaggio a non farlo giocare per non incorrere nel rischio di vederselo “esplodere” tra le mani.

      1. il terzo punto ahimè è il fattore che maggiormente rende svantaggiosa questa operazione, detto ciò ci ritroviamo nella ‘spregevole’ situazione di non poterci neanche augurare che belotti si infortunii (oltre che essere antisportivo chiaramentee) per via dell’imminente mondiale

  13. santi bailor (invettive, sfoghi ed altro…sempre calcisticamente parlando!) 14 agosto 2017 il 15:07
    L’esperienza di un allenatore abituato a lavorare con i giovani, in delle realtà senza pressioni.
    …però o lo si aspetta e gli si sta vicino o non ci si punta per niente.

    Circa la tua prima osservazione, trascrivo la mia Ho letto che Roma non è Sassuolo: appunto.
    Sulla seconda la mia conclusione Torniamo all’integralismo: ok Eusebio, ma cum grano salis.

    1. Ciao Giemmolette.
      “L’esperienza di un allenatore abituato a lavorare con i giovani” voleva avere un’accezione positiva e significare: che non abbia ragione il diFra ad aver schierato, tralasciando l’immagine da imporre, la squadretta b per svegliare qualche giovane per troppo tempo seduto in panca che crede che tutto gli sia facile e dovuto??
      Mi spiego: personalmente sono contento che Under, Gerson e Pellegrini ci abbiano sbattuto il muso, perché a sentire di Francesco “si gioca come ci si allena”…

      1. Ok Santi.
        Quello che sottolineo è che questa lezione a tre giovani, tra i quali il brasiliano aveva cominciato benissimo, immotivatamente moltiplicata per tre, ha irreparabilmente compromesso l’immagine della Roma.

  14. Comunque in tutto questo volevo fare una piccola annotazione: in questo precampionato date un’occhiata a Moreno quando schierato da centrale, soprattutto come si muove per gestire il fuorigioco e come tiene d’occhio la linea difensiva. Mi pare uno molto sveglio ed è una cosa che ho notato in più di un’occasione.

    Per me la coppia centrale manolas e moreno non sarà un problema. La chiave sarà capire i tempi del pressing…ed occhio che il campionato non è un amichevole dove provi comunque le cose. Sinceramente mi aspetto una squadra magari più prudente nelle prime uscite mentre riproverà ad alzare il baricentro una volta più rodata.

  15. In ogni caso sarebbe stato meglio prendere gasperini con gomez e kessie.

    1. No gasparini è inadatto ad una big come si è visto all’inter

      1. All’Inter è stato sabotato. Una roba indegna.

  16. In ogni caso difesa alta in Italia non si può fare. Nessuna la fa.
    Ci sarà un motivo.

    1. Manco la juve la fa con la difesa che si ritrova e si ritrovava.

      1. Amen, non lo vonno capì

  17. Ad oggi i problemi sono due e diversi anche se nascono entrambi dal caso Totti.
    Spalletti è andato non solo per quello che è accaduto l’anno scorso ma anche perchè ad oggi Totti non è andato via è un dirigente della roma e a queste condizioni era umanamente impensabile rimanesse.

    I due problemi comunque sono allenatore e rosa. I nuovi acquisti presentano due facce una e quella del sassuolo con defrel e pellegrini in sostanza due bidoni probabilmente voluti da Difrancesco in quanto a suo giudizio utili per il suo gioco e poi gli altri che non sono affatto malaccio. Ad esempio peres fa schifo ma florenzi e karsdorp prima o poi rientrano. A centrocampo Naingollan andava ceduto e preso Seri cos’ avresti evitato di cedere paredes. Ma il ninja è il cocco della tifoseria e non si tocca. Con aumento annesso.
    In difesa mi rifiuto di credere che il migliore difensore di tutta la serie a dell’anno scorso in un giorno diventa un brocco. Non ci credo. E veniamo al secondo problema.

    L’allenatore.
    Ha fatto una sonora cazzata. Ma chi in un amichevole di lusso fa giocare nel primo tempo tutta le seconde linee?
    Chi?
    Al massimo prova le seconde linee di un solo reparto, al massimo, ma non tutta la squadra.
    Superficialità? presupponenza? Tutti sanno che è un oltranzista. Se funziona il 433 bene se non funziona e bene lo faccia funzionare o cambi. Nel 433 il mediano è in pratica il centrale difensivo della difesa a tre. L’unico con queste caratteristiche è De Rossi. Gonalons non è adatto. Se fai il 4231 metti dietro strootman e naingollan e piu avanti perotti gonalons Under, ma così no.

    Questo problema ce lo porteremo fino alla fine del campionato.
    In pratica se vuole fare il 433 deve giocare de rossi per forza, altrimenti gonalons vuole il 4231.

  18. Ragazzi qui nessuno purtroppo ha compreso che il problema è l’allenatore !!
    Facciamo un analisi della gestione americana:
    stagione 2011/2012 Luis enrique fissato con il suo 433 e tiki taka, settimo posto
    stagione 2012/2013 Zeman anche lui 433 e attacco totale e difesa alata, esonerato
    stagione 2013/14 e 14/15 Garcia parte benissimo con gervinho devastante modulo a sorpresa buon adattabilità però poi si fissa troppo sullo schema di gioco palla a gervinho e due tre schemi , che imparati a memoria gli sono costati l’esonero.
    stagione 2015/2016 e quest’ultima spalletti: cambia modulo più volte, elsaticità di modulo e tattica con i giocatori a disposizione, stagioni da incorniciare, non fallisce alla seconda esperienza.
    stagione 2017/2018 di francesco, fenomenite, non sfrutta il lavoro di spalletti, difesa un colabrodo, fazio che neche il peggior loria o ferrari, fissato con il suo gioco, secondo voi come finisce la stagione ?
    Non servono fenomeni come allenatore, basta qualcuno che dice : fammi vedere che giocatori ho, bene vediamo cosa si può fare, invece il 433 è un dogma e bisogna rispettarlo fregandosene che giocatori hai.

  19. Altro dato inconfutabile: con quest’ambiente non si va da nessuna parte.
    Con questa tifoseria siamo destinati ad essere poco più di una provinciale

    1. Io sono cresciuto a Milano. Con il milan di ancelotti che faceva man bassa di campionati e champions veniva fiaschiata gente come seedorf ( non il seedorf appena arrivato, quello già fenomeno) al primo passaggio sbagliato. I tifosi del milan ti sembrano adatti a vincere? Eppure qualcosina hanno vinto con una società seria.
      Noi tifosi si incide un nulla, devono muovere il culo in società e mettere regole chiare ai giocatori facendole rispettare. E smettere di trattare la rima come in supermercato

      1. La società seria ha “rischiato”(meglio sarebbe dovuta) di andare in b nello scandalo calciopoli. Poi sappiamo tutti come è andata a finire: ha vinto la champions, ha dismesso e sono 10 anni che è sparita dai radar europei….e pure del campionato!
        Oggi questa stessa società seria ha “venduto” il Milan non si sa bene a chi, a Milano se nomini berlusconi sono pronti a mettersi a 90° e farsi trapanare nonostante dieci anni di nulla cosmico e il rischio corso di essere retrocesso in b per la seconda volta per partite truccate!
        …per piacere!

      2. Io credo che tu sia giovane di età evidentemente… a parte che vorrei essere uscito dall’europa che conta come loro visto che 10 anni fa hanno vinto la champions e che nel 2011 hanno vinto l’ultimo scudo. Ma in 29 anni di presidenza berlusconi hanno vinto 28 trofei, e ti stupisci che a milano gli farebbero una statua? Noi si fa la statua a sensi che ci ha fatto vincere 1 campionato quasi fallendo l’anno dopo.

  20. DiFrancesco oggi assente al vertice di mercato aTrigoria mi fa seriamente pensare che da ieri sera sia già iniziata una velata “amministrazione controllata” dello stesso mister, sti pezzi di merda prima inguaiato i poveri cristi con le loro promesse menzognere e poi fanno i super isoli de sto cazzo aspettando il momento giusto per addossare loro tutte le colpe e scaricarli. Ma quando prenderemo questi impostori severamente tutti noi tifosi a calci in culo letteralmente???
    Americani di merda, maledetti!!!

    1. gesù cristo, la società é la prima che ci rimette se la squadra porta risultati scarsi e di certo non stanno complottando contro nessuno (per un amichevole poi?!) ad agosto.

    2. ma quali sono queste FAMOSE promesse?

  21. Coi soldi spesi per Defrel e quelli stanziati per Mahrez ci compavi un Berardi che poteva fare sia l’esterno che il vice Dzeko, a proposito di “comprare bene”… vero Monchi? E te ne avanzavano pure.

    Con quelli spesi per l’olandesino rotto si prendeva uno sano e anche buono, idem.

    Sai che ce ne facciamo degli “affaroni” come Gonalons e Moreno?

  22. Ci siamo il campionato sta per partire, ad oggi il reparto che mi mette piu paura e la difesa se si fa male Manolas siamo finiti, Peres non sa difendere e il suo sostituto e ancora infortunato Fazio e palesemente non adatto al nuovo gioco, Juan Jesus inguardabile Moreno finora a fatto vedere veramente poco di positivo ,l’unico dei nuovi ok e Kolarov, il centrocampo sembra dare piu certezze ma anche qui e evidente il ritardo nei meccanismi dei nuovi schemi il piu confuso di tutti mi sembra Nainggolan,in attacco finche non arriva il sostituto di Salah siamo nettamente peggiorati, ci manca imprevedibilità Defrel puo essere importante per un Sassuolo non per le nostre aspettative,il giovane Under ha fatto passi indietro dimostrando la sua immaturità gli ci vorrà un po di tempo, in piu abbiamo El Shaarawy che non e in condizione,ad oggi firmerei subito per un 4 posto ma la vedo molto dura se non arriva 1/2 grandi colpi dal mercato 🙁

    1. non è una questione di manolas o fazio, i giocatori non ci stanno capendo niente, la difesa non è protetta. Sembriamo tornati a luis o zeman. Giudicherò la roma alla prima di campionato, ma se queste sono le premesse aiuto

  23. Non si tratta di “iniziati i processi e maturate le sentenze”, ma di guardare le partite con obiettività e dire pane al pane. I numeri contano: 5 partite e 4 sconfitte, anche se due ai rigori sempre sconfitte sono.

    Orrico – persona che detesto – ha detto in un’intervista oggi che Monchi è un “cantastorie”… sono sincero, comincio a dargli ragione. Elenco quelli che a mio avviso sono gli errori più grossolani.

    Premesso che perdere Spalletti è stata una sciagura (e ce ne accorgiamo dai risultati che sta facendo all’Inda, dove ha resuscitato una squadra di morti e sta vincendo tutte le partite), il primo errore è stato perdere Scesny per una pippata di soldi che potevamo certamente spendere anzichè lasciare andare alla Rubbe uno dei migliori portieri d’Europa che ci avrebbe garantito la porta per almeno 10 anni. Questa è programmazione caro Monchi, altro che i proclami.

    Vendere Salah, da tutti ritenuto un TOP player e non averlo ancora sostituito a 6 giorni dal campionato, altro errore madornale. I due mesi persi dietro a Mahrez aggravano la cosa e non sono una scusante, anche perchè non verrà mai alla Roma e si era capito fin dall’inizio.

    Vendere un forte difensore come Rudìger e non averlo ancora sostituito, tra l’altro in una difesa che fa acqua da tutte le parti e che ha preso 4 pippi dal Vigo che non è certo il Real… immaginiamo casa succederà quando giocheremo in CL con gli squadroni… ecco, era proprio questo che non volevo più vedere alla Roma, l’umiliazione e il disonore di andare in giro per l’Europa e diventare lo zimbello di tutti, quelli che prendono 6 o 7 gol come accaduto un paio di anni fa. Che pena…

    Aver preso un difensore olandere costato pure tanto e che era già rotto, NON HA ANCORA GIOCATO UNA PARTITA e il campionato inizia domani!! Monchi, come cazzo fai a raccontarci che bisogna compare bene? Hai compato bene tu nella fattispecie?

    In tutto questo preoccupa moltissimo l’inizio del torneo in difficile salita… a Bergamo sarà durissima e alla seconda ci troveremo davanti una squadra forte e quadrata, con Spalletti che avrà una gran voglia di rivincita. La vedo molto dura e non mi stupirei se avessimo una partenza a zero punti.

    Su DiFra che devo dire? Forse non è ancora pronto per questa piazza e mi dispiace molto perchè lo stimo e lo apprezzo, ma temo che finirà stritolato nell’ingranaggio di questa dirigenza tritatutto, incapace e supeficiale, e non credo arriverà a Natale.

    Adesso datemi pure addosso col votro ottimismo da “tanto era solo calcio d’agosto”… vi ricordo soltanto che domenica alle ore 18 siamo attesi allo stadio Azzurri d’Italia e so’ cazzi pe’ tutti.

    1. La gente non si rende conto. Se arriviamo in champions ridotti così ci suonano a tamburo tutti, Altro che terza o quarta fascia. Non ho visto impegno nei giocatori, spero che l’atteggiamento cambi alla svelta

  24. sadiq al torino prestito con diritto di riscatto a 6m e contro-riscatti a 8m
    mi date la conferma che nel caso noi dovessimo esercitare il contro-riscatto
    il costo reale netto sarebbe di 2m (oppure quando si applica il contro-riscatto
    oltre alla cifre pattuita si rida’ all’altra parte la somma del riscatto?)

  25. devo ammettere che un velo di inquietudine, riguardo le prima due giornate di campionato, ce l’ho. Gli interpreti sono forti, alcuni fortissimi, altri ancora sono buoni giocatori. Inutile far passare per pippe giocatori di livello come tanti dei nostri. La mia unica preoccupazione è la guida tecnica, non perché lo ritengo inadeguata, ma perché, volente o nolente, per vedere risultati tangibili ci vuole del tempo. Speriamo che la squadra venga completata con un acquisto di livello sulla fascia, poi starà alla società decidere se intervenire sulla difesa o no. Forza Roma. Sempre forza Roma! Oggi più che mai.

  26. Torno da una decina di giorni a Ovindoli, mt. 1400 slm, massiccio abruzzese del Gran Sasso – Maiella, accolto da un 40° tipo Mentana, ma secco. Poi il caldo è calato e sono stato bene.
    Torno con tante cose che bollono in pentola, dopo essermi riletto tutto, ma proprio tutto, compresi i 314 su Mahrez esce allo scoperto: “Vorrei parlare con la Roma ma finché il Leicester non accetta l’offerta…” e gli altri su articoli diversi.
    Il sito io lo manterrei: in fondo è un luogo di incontro e, quando Gorzio è sveglio, anche di informazione. Tra l’altro, un incapace come me qui ha imparato a entrare, leggere e scrivere.
    Per quanto riguarda il mercato noto che non è cambiato niente: siamo sempre alla ricerca di un esterno dx di piede sx e di un centrale titolare, anche lui mancino.
    Leggo di qualche dubbio sull’integralismo di DiFra: fa parte del suo carattere e, se i risultati lo conforteranno, potremo perdonarglielo; altrimenti speriamo cambi, adattandosi ai giocatori in rosa non comprati tutti ieri sera.
    E a proposito di ieri sera, dobbiamo esaminare note non esaltanti: una sconfitta che brucia, nonostante il periodo ancora sperimentale.
    Non è nel mio costume, ma un appunto lo devo esprimere: la Roma ha un’immagine da imporre e non da calpestare.
    Ho letto che Roma non è Sassuolo: appunto.
    Gli esperimenti, lo abbiamo appena detto, vanno fatti: ma cosa impediva l’inversione dei due tempi, che avrebbe assicurato un migliore equilibrio nella prestazione e, come accaduto, nel risultato? E poi Iturbe, che esperimento è?
    Torniamo all’integralismo: ok Eusebio, ma cum grano salis.

    1. grande GM e’ un piacere rileggerti!!

    2. Gli esperimenti, lo abbiamo appena detto, vanno fatti: ma cosa impediva l’inversione dei due tempi, che avrebbe assicurato un migliore equilibrio nella prestazione e, come accaduto, nel risultato?

      L’esperienza di un allenatore abituato a lavorare con i giovani, in delle realtà senza pressioni.
      …però o lo si aspetta e gli si sta vicino o non ci si punta per niente.

  27. Quando si parla di società scadente si parla di questo purtroppo. È mai possibile portare la squadra a queste sfiancanti tournee quando c’è un cambio di allenatore?
    I giocatori dovrebbero svolgere ore di allenamenti tattici invece di ore di aereo.
    Poi l’allarme lanciato da di francesco sugli allenamenti è devastante. Baldissoni dovrebbe entrare nello spogliatoio bestemmiando se la squadra non si allena bene. Vengono tutti in vacanza mortacci loro

    1. concordo baldissoni e co dovrebbero’ prendere spunto da ezio capuano youtube.com/watch?v=XuNt8-VFon0

      1. Si bravo una cosa del genere 🙂

    2. ….società scadente come la juve, che aveva un impegno ufficiale e nonostante ciò è andata in tournée con giocatori nuovi, sovrappeso e senza aver sostituito il centrale più forte del mondo (non è un mio parere, ci tengo a precisarlo)

      1. Infatti hanno perso la supercoppa

    3. Concordo. La smetterei di sostituire il campo con l’aereo e quattro giorni di montagna con non nazionali, e quindi comprimari e primavera: lasciamo passare magari quei quattro giorni e ripristiniamo le due tre settimane di montagna ristoratrice.
      Non vengono in ferie, Ale: li portano a fare la pubblicità al pidocchio bostoniano, invece di farli conoscere e allenare al fresco dell’Austria e del Trentino Alto Adige.

    4. l’avevo gia’ scritto nel post di marhez
      cosa sono i 2.5m della participazione
      all’international cup e i 50000 follower
      in piu’ (e voglio mantenermi largo)
      a confronto con l’accesso diretto alla CL

      whatsamerica sta mettendo in fila una
      cappella dietro l’altra se i risultati non
      arriveranno dovrebbe essere il primo
      ed unico a venire contestato

  28. Purtroppo questa sconfitta è capitata nel giorno in cui i cosi hanno vinto la supercoppa.
    Psicologicamente influisce nei giudizi

  29. Nel precampionato ci stanno queste partite e queste sconfitte
    Allenatore nuovo, schemi nuovi, nuovi metodi
    Certo perdere così non è mai bello
    Ma meglio adesso che in seguito

    Tempo e pazienza, aspettiamo un po di giornate prima di trarre conclusioni su
    Difra
    E soprattutto aspettiamo che arrivino altri giocatori
    La campagna acquisti non è di certo finita

  30. Nessuno boccia difra, perche chi lo fa è in malafede, ma si è preoccupati se il livello di ORGANIZZAZIONE tattica e IDEE di gioco sono queste ad una settimana dalla prima di campionato…

    Ad oggi, ahime, non si è visto nulla, solo buchi difensivi e strategie suicida come la difesa alta con questi interpreti ( non che siano pippe, ma adottare la difesa a metà campo con fazio è abbastanza stupida come cosa ).

    Io rimango fiducioso, ma ecco, sono preoccupato visto questo precampionato.

    1. …ma preoccupati de che?!?!
      Il “livello di organizzazione tattica” è previsto non sia immediato per nessuna squadra che cambia modalità di gioco….sia per giocatori nuovi che per idee di gioco…per non parlare della condizione fisica di chi fa le tournée in giro per il mondo!
      Stanno tutti così…Chelsea, Liverpool, Juventus etc
      Per la prima di campionato sta all’allenatore fare di necessità virtù e scegliere un undici che si approcci con giusta mentalità e atteggiamento alla partita
      …andare in casa del celta, che presenta ufficialmente la squadra per la stagione, con riserve e partenti è da calcio di agosto. Era sufficiente andare con un atteggiamento da provinciale per limitare i danni nel primo tempo (dovevamo essere noi la squadra che aspettava l’avversario) oppure, infischiandotene del risultato, provare a mettere sul campo i concetti appresi ma senza gambe a supportarli.

  31. certo che rimpiangere paredes, nel gioco di di Francesco, è da intenditori!

    1. Concordo, già sono iniziati i processi e maturate le sentenze

    2. finalmente esprimi un concetto tuo pensavo, che ti limatassi a fare da funzione ansa!
      invece il tuo commento devo dire che e’ a da intenditore vero visto che chiami in causa il gioco di di fra malgrado tutti noi siamo d’accordo sul fatto che la squadra vista sin qui e’ senza gioco, complimenti!

  32. Tra le spagnole con cui confrontarsi, il celta è sicuramente quella che poteva metterti più in difficoltà, vista la velocità con la quale effettuano il tiki taka.
    Il modo sconsiderato e non omogeneo di effettuare il pressing sugli avversari ha fatto in modo di perdere la bussola subito dopo il gol preso per l’errore di un Fazio che dimostra, com’era prevedibile, la scarsa attitudine a “rallentare” e “chiudere” la corsa degli avversari verso la nostra porta. Era molto più logico fare densità e ripartire…com’è cmq previsto nel gioco di difra.
    Da prendere per buone sono sicuramente le prestazioni individuali di alcuni, gerson in primis che, nell’undici titolare, non dovrà sbracciarsi per indicare posizioni e cambi di ritmo ai compagni…buono anche e soprattutto jj.
    In ottica migliorie c’è assolutamente da tener in considerazione le assenze di calciatori con caratteristiche peculiari al gioco di difra, vedi Florenzi, Elsha e Karsdorp….più l’esterno destro, che avrà il compito oneroso di dare tempo di apprendere al ragazzino turco.

    P.S. Peccato essersi fatti scappare n’koulou del Lione andato al Torino in prestito con diritto di riscatto a soli 3,5 mln
    ….da tener sott’occhio per il dopo ddr è Giannelli Imbula, non affermatosi quest’anno nello Stoke dopo le belle stagioni in Francia

  33. nn vojo essere troppo velenoso su difra.
    spero ke almeno all’inizio metta da parte le sue idee zemaniane. scendere in campo così a bergamo significa andare incontro a sconfitta certa. ke abbia un minimo di buon senso e skieri la squadra in maniera + congeniale + accorta.

    1. Nel primo tempo, ieri, eravamo lunghissimi e c’erano praterie tra i reparti.
      Basterebbe disporre la squadra più corta come fa egregiamente Inzaghi con la sua Lanzie
      e di conseguenza anche il pressing lo fai in maniera più efficace non foss’altro che per una ragione fisica.

      1. vabbè, lasciamo stare inzaghi ke fa catenaccio anni 20 e contropiede. dl suo gioco nn vanno troppe cose ke mi ricordano Zeman. la linea difensiva alta ke poi dve scappare all’indietro. i centrocampisti ke si sfiancano, le continue verticalizzazioni etc..
        nn è tanto una qstione di modulo ma di movimenti. cioè qllo ke lui kiede ai giocatori. si mettesse l’anima in pace Eusebio e cominciasse la stagione senza fare il professore navigato.

      2. non sono d’accordo rugatino, premessa che ho iniziato a vedere la parta dal 30 simo, la lazio ha giocato di rimessa e ripartenza ma per usare un espressione all’inglese non ha parcheggiato l’autobus! anzi la juve ha avuto gli unici spunti nel finale mentre la lazio ha sempre creato e obbiettivamente fatto una gran prestazione soprattutto se si considera il divario tecnico

  34. Sampei 14 agosto 2017 il 10:42
    Credo che Spalletti ci abbia lasciato perchè non ha gradito il modo con cui la società ha gestito la vicenda Totti.

    Appunto non ci sono altre spiegazioni.
    Né il desiderio di vincere titoli (non sarebbe andato all’Iter), né questioni economiche, né dissidi sul mercato.
    La vicenda Totti l’ha consumato, tanto che nel finale della scorsa stagione avevo temuto per la sua tenuta psichica.
    Chiuque di noi avrebbe fatto la stessa scelta.
    Come fai a rimanere se nonostante un secondo posto (arrivato dopo la grande rimonta della stagione precedente):
    – ti rinfacciano di non aver vinto nulla
    – hai un’intera città contro ed uno stadio che ti fischia
    – hai la stampa frantuma i coglioni a te e alla tua famiglia
    – hai un Presidente che nel momento del bisogno ti ha lasciato cuocere nel tuo brodo, così che, per il bene della Roma, ti sei dovuto umiliare alla festa di compleanno di Totti portando come regalo il CD “piccolo uomo”

  35. Sono rimasto deluso dall’aver constatato che una buona parte della rosa non ha assimilato nulla degli schemi di Di Francesco in un mese di lavoro, ma ero preparato in quanto mi aspettavo una partenza ad handicap. Chi pensava che non avremo avuto contraccolpi nel cambio dell’allenatore era un ingenuo.

    Ora mi auguro che Monchi sostenga il tecnico davanti alla squadra e lo difenda pubblicamente. Fanno pensare le frasi di Eusebio sulla mancata applicazione di quanto preparato in settimana, da parte dei giocatori. O parla arabo o la squadra non lo segue. In entrambi i casi urge un’entrata di Monchi a gamba tesa.

    Le criticità emerse ieri, gioco a parte, in ordine decrescente di importanza:

    1) Centrale difensivo
    Serve uno veloce e bravo. Tra quelli dal prezzo umano, ‘ideale sarebbe stato Soyuncu, ma anche Rodrigo Caio può fare al caso nostro
    2) Ala destra
    Ormai è un tormentone. In attesa dell’arrivo di qualcuno, Defrel non sa fare l’ala, Under ieri è apparso in grande difficoltà, molto meglio Tumminiello. Per me alla fine anche Florenzi potrebbe essere tagliato per il ruolo.
    3) Vice Dzeko
    Defrel si sapeva aveva altre caratteristiche rispetto al bosniaco. Giocatore veloce e adatto ad una squadra che agisce prevalentemente di rimessa. Spalle alla porta, nullo.
    Speriamo che Sadiq e Tumminiello rimangano.
    4) Regista
    Ieri ho avuto grande nostalgia di Leandro. Gonalons sembrava la brutta copia di DDR nelle giornate peggiori. Concordo con Sampei che forse Gerson potrebbe rendere meglio da regista.

    1. menomale che io e dero eravamo esagerati a scongiurare che la cessione di leo.. voglio proprio sentirgli tutti quelli che ci andavano contro quando tra 2 anni sara’ ceduto in premier per almeno il doppio di quanto ci abbiamo fatto!!

      gerson playmaker ho delle perplessita’

      e’ pure vero che kovacic da 3/4 puro si sia impettito e adesso non disdegna i contrasti (malgrado continui a giocare da mezzala ) ma se andiamo a vedere i mediani in europa la maggior parte sono colossi o nanni ma tignosi tipo verratti e torreira della samp

      1. Caro KNVB, credo che ad un certo punto della stagione fossi uno dei pochi assieme a Giemmolette a sostenerlo. Ormai per i più era il mattonella.
        La cessione di Paredes per me è stato un’errore strategico.
        Quest’anno potevamo raccogliere i frutti della sua maturazione.
        E 23 ml + bonus sono pochi per quanto fatto vedere e per le sue potenzialità.
        Ma sono abituato a essere in minoranza ultimamente su questo forum.
        Io avrei ceduto Radja e non lui.
        Pensa solo ad un centrocampo con Paredes, DDR, Strootman, Gerson , Pellegrini e Benassi.
        Di tutto rispetto nonostante la perdita di Radja.

      2. la cessione di radja sarebbe stata dura da digerire ma gia’ considerando il fattore eta’ combinato alla vita extra calcistica (l’accusera’ mai?!) ed il valore dei rimpiazzi/conferme di benassi/parades l’avrei a malincuore accettata soprattutto se saputo in anticipo che difra aveva intenzione di rilegarlo nella mediana

  36. ………. Si gioca come ci si allena……………

    parole gravissime, dette a metà agosto ………..

    non so davvero cosa pensare.

    1. magari in spagna hanno fatto la vacanzina, ma cmq dimostra l’inadeguatezza dl mister, xkè nn è riuscito ad entrare nlla testa dei giocatori. a livello tattico poi è un disastro. di solito un bravo allenatore nn distrugge il lavoro dl mister precedente. se vuoi fare il tuo gioco ci devi arrivare a piccoli passi.

      1. concordo sulla tua conclusione……l’ integralismo nel mondo del calcio (e non solo) raramente ha pagato.
        Meno d’ accordo sul fatto della vacanzina…….quando porti sulle spalle il nome di ROMA, parere strettamente personale, lo devi sempre portare con onore ed orgoglio….dovessi giocare anche contro i ragazzini dell’ oratorio.

        P.S.: non vorrei che stesse iniziando una delle solite fronde causa troppo faticare negli allenamenti.

        Un buon Ferragosto caro Ruga.

      2. la fronda inizia qndo nn ti prendi col tecnico.
        cmq, buon ferragosto pure a te..

  37. Per il resto, continuo a credere che Gerson debba giocare regista.

    1. bravo, qsto è un altro tema. anke secondo me può diventare un forte regista basso.
      se mette su + muscoli lo vedo cme il nuovo professor keita.

  38. Certo che manco è partita la stagione e qui già si pensa ad un sostituto per Di Francesco. ….Dio che tristezza!
    Spero che Eusebio dimostri di avere i controcojoni o a Roma lo consumano in pochi mesi. ….e nel culo alla fine ce lo pijamo sempre noi tifosi.
    Dajeeeeeeeee! Pure te Monchi svegliate! E da un mese che il Mister chiede un centrale e un esterno dx d’attacco come si deve. …già c’ha i suoi problemi se poi nn gli si da manco la squadra per lavorarci so cazzi da cacare!

    1. ..si dice ke il pesce puzza dalla testa.
      siamo sempre al solito punto da 6anni: se sbagli le scelte la nave cola a picco.

  39. si e’ capito che il nostro male maggiore sia
    l’incompetenza/inadeguatezza del mr
    premesso che ho ancora qualche speranza
    di vedere la roma da qui ad un mese navigare
    in altre acque ma se cosi’ non fosse che dovremo fare?

    a sentire gli esperti ci hanno snobbato
    gianpaolo e gasperini – ammesso e non
    concesso che cio’ sia vero e tenuto conto del fatto che
    whatsamerica sia incline ad andare per difetto che per eccesso

    quali sarabbero’ i candidati realistici?????

    la lazie sta andando a gonfie vele con un allenatore che e’
    stato allevvato dall’interno, noi pure ce l’avevamo ed era
    montella ma abbiamo preferito prendere una scommessa
    esotica, rilavatasi fallimentare tanto per cambiare!

  40. Mi dispiace dirlo, ma per vincere devi avere una di queste due cose: o hai giocatori fenomenali, oppure devi avere un elasticità tattica che ti permetta di abituarti a qualsiasi situazione.

    Logicamente nel secondo caso, avendo giocatori cmq sia forti.

    Sarri pur facendo un gran gioco non ha vinto nulla con il napoli, questo perche anche lui nn scende a compromessi con chi ha davanti.

    Inzaghi ci ha battuti perche ci ha cucito addosso, giusto per noi, un determinato gioco, idem ieri contro la juve.

    Spalletti ci provava, ma a volte veniva preso dalla fenomenite, come a torino con gerson esterno alto o altre stramberie come vermaelen e altre cose.

    Allegri è un professore in questo, infatti è riuscito a farsi due finali di champions e avincere 3-4 scudetti in questo modo.

    Ma un allenatore normale che sappia adattarsi è troppo difficile averlo?

    Sarò pessimista su difra, ma quello che ho visto fino ad ora è abbastanza raccapricciante.

    1. Concordo, un allenatore allena secondo la squadra e le individualità che ha, non imponendo il suo modulo e far si che 11 e più si adattino al suo stile di gioco, spalletti aveva trovato la chiave/modulo vincente per le squadra, un altro allenatore se davvero lo è, deve riprenderlo e migliorarlo, senza se e senza ma, allegri docet

  41. Sarà, ma faccio i complimenti ad inzaghi che si è dimostrato un grande allenatore, cucendo perfettamente un gioco adatto ai suoi giocatori e lo ha fatto fin da subito.

    Proprio questo vorrei far presente, cioè andare alla ricerca del modulo perfetto per quei determinati giocatori, cosa che spalletti aveva trovato e difra ha abbandonato.

    In questo precampionato abbiamo visto una COSTANTE, cioè il 4-3-3 con difesa alta.

    MAI ERRORE FU PIU GRANDE!!! La difesa alta la puoi fare SOLO se i tuoi meccanismi difensivi sono PERFETTI e super collaudati, ma continuare a farla dopo che subisci 2-3 goal a partita è segno di arroganza e stupidità, secondo me.

    Per lo piu, se in difesa hai gente come fazio che è lento e peres che nn sa difendere, ti rimangono manolas e kolarov che in due possono far molto poco.

    Un altra cosa è mettere radja mezz’ala quando da trequartista era uno dei migliori al modo e cosi facendo aumenti la tua portata offensiva oltre che fare un pressing migliore.

    In questo precampionato, riprendendo il mio argomento precedente, non si è sperimentato NULLA: mai un modulo diverso, mai una variante di gioco, nulla… mi sembra di vedere l’ottusità di zeman che pur davanti all’evidenza continua nei suoi errori.

    LE PAROLE da lui dette nel posto partita sono GRAVISSIME, perche un conto è farle a luglio, un altro sono farle ad una settimana dall’inizio della stagione… Io mi scommetto i soldi che in squadra ci sono giocatori scontenti di questo modus operandi e dubito che se hai fatto questo gioco per tutta l’estate, in una settimana cambi totalmente modo di vedere, tanto piu andando contro il tuo credo calcistico…

    Gia non è un allenatore che cura la fase difensiva ( lo dimostrano i 62 goal presi l’anno scorso dal sassuolo e gli anni ancora piu addietro ), per di piu si aggrava il tutto adottando la difesa alta… allora sei masochista.

    Io ripeto, difra deve capire che non sta in una provinciale, ma alla roma, una grande squadra che DEVE lottare per lo scudetto e non c’è tempo di perseverare su un qualcosa che ha gia dimostrato di fallire in partenza….

    O CAMBIA QUALCOSA, magari ritornando al modus di spalletti, o a natale non ci arriva.

    1. Concordo, un allenatore allena secondo la squadra e le individualità che ha, non imponendo il suo modulo e far si che 11 e più si adattino al suo stile di gioco, spalletti aveva trovato la chiave/modulo vincente per le squadra, un altro allenatore se davvero lo è, deve riprenderlo e migliorarlo, senza se e senza ma, allegri docet

  42. Credo che Spalletti ci abbia lasciato perchè non ha gradito il modo con cui la società ha gestito la vicenda Totti.

    Si aspettava che il presidente si schierasse “dalla sua parte”, ma così non è stato e ha deciso di andarsene.

    1. Pallotta si è messo con spalletti, lo ha detto piu volte in varie interviste… spalletti è andato via perche l’ambiente lo ha vomitato via, piu anche il fatto che all’inter prendere 2mln in piu, con un nuovo progetto tecnico.

    2. No semplicemente spalletti credeva di essere l’allenatore dell’as roma e non dell’as totti, credeva che ormai a fine carriera e come del piero la tifoseria e totti capissero che si dovavno fare da parte per il bene della squadra far giocare i migliori in quel momento, invece a trovato un ambiente come, se non “peggio” di quello che aveva lasciato (anche il bombardamento mediatico, lite con panucci ecc.) e ha deciso di andarsene, poi tutti i macchiavellismi, se non vinco me ne vado erano una palese scusa.

    3. Parole sante, sampei la vedo assolutamente così anche io.

  43. Oblomov 14 agosto 2017 il 08:35

    “Ma Difra ha mai giocato con il 4 2 3 1 ?”

    difra e’ un integralista, tatticamente molto rigido
    ma per lo piu’ i 433 a partita in corso subbiscono
    variazionie viceversa, ricordo che l’anno scorso sulla 3/4
    c’era molta liberta’ comunque ho sentito che le mezzale si
    allargavano mentre gli esterni si accentravano questo
    sarebbe un 4321 mascherato a mio giudizio un hara-kiri:
    manco il real si permette certi azzardi, tra l’altro da
    sottolineare la prestazione di assensio: gol illegale, che crack!

  44. adesso iniziera’ il bombardamento ‘mediatico’ anto difra
    partendo dal pressupposto che spalletti se ne andato per
    buona parte della tifoseria – anche la maggior parte degli
    utenti del foro non sembravano degli ammiratori spietati –
    adesso tutto ad un tratto leggo solo vedovelle, bah!

    non penso che le ambizioni della squadra siano quelle
    dimostrate ieri, malgrado non sia un ottimista sfegatato
    per me questa stagione anche il 4 posto andrebbe bene

    per quanto riguarda il mercato penso che l’esterno arrivera’
    cosi’ come il centrale e forse anche fazio anche se
    scongiurerei la cessione all’inter

  45. Ragazzi, ieri ho visto la partita e Fazio assolutamente scandaloso, uno dei tanti che con spalletti mostra tutto il potenziale e con altri allenatori si vede cosa fa, non può giocare nella difesa a 4 e alta che ci imbucano, Defrel 20 mln e per me è un pacco tipo iturbe, ma non si poteva prendere un altro attaccante con quei 20 mln ? Urge assolutamente un centrale difensivo forte perchè se no quest’anno si lotta per l’europa league, i ricambi presi apposata per fare ottimi sostituti e credo messi in campo ieri sera con il celta per vedere come vanno… abbiamo visto tutti.
    Poi vedo che dall’altra parte che i tanto disprezzati “cugini” con un tare chiunque e un presidente bistrattato dalla stessa tifoseria, si porta a casa per adesso due coppe italia e due supercoppe e noi in 6 anni ancora zeru tituli, i fatti parlano e inutile nasconderci dietro un dito.

    1. ti correggo la lazie ha vinto una coppa italia, ha giocato la supercoppa perche’ era andata in finale

    2. 6 anni? è dal 2002-03 che c’è lotito…

  46. Karsdorp per le prime giornate nn sarà disponibile e poi comunque è ancora da valutare il suo impatto con la serie A. ….Peres titolare a dx nel 433 mi fa venire gli incubi

    1. Speriamo poi che Kolarov si mantenga integro perché su Emerson qst’anno nn farei molto affidamento

  47. Ma Difra ha mai giocato con il
    4 2 3 1 ?

    1. Ciao Oblo….sinceramente nn lo so.
      Quello che è certo è che alcuni giocatori in rosa nn sono proprio adatti al 433

    2. Da quello che ho visto nel primo tempo era un 4-3-3 secco

    3. Ci ha giocato per lunghi tratti con il Sassuolo lo scorso anno.

  48. Il centrocampo a 3 con vertice troppo basso è irritante.

  49. Lo dico dalla fine della scorsa stagione, l’unica speranza per noi di vincere un trofeo qst’anno passava per la riconferma di Spalletti. Con qst rosa (aggiungendo i 2 acquisti che tutti aspettiamo) a mio avviso avrebbe fatto faville. Detto questo lui ormai è andato e noi siamo qui, sostegno a Eusebio con la consapevolezza però che almeno a breve termine ci sarà da soffrire. Ritornando al Pelato pero’ nn dite che se n’è andato solo x sor Pallotta perché questa è mistificazione

    1. Nonostante i deliri sempre stato favorevole alla permanenza di spalletti……che spero non ci dia una lezione la 2nda di campionato.
      Se n è andato per totti e i fischi allo stadio……ma il passato è passato.
      Speriamo che DiFra ci faccia ricredere

    2. io i tifosi della roma non li capirò mai, molti di voi a fine anno erano concordi nel salutare spalletti per il comportamento con totti e i dubbi sulla sua permanenza, certi lo hanno pure insultato senza motivo, duramente, ingiustamente, all’olimpico è stato fischiato da migliaia di persone e adesso lo rimpiangete?

      be vi dico una cosa, spalletti è andato via da roma per colpa della maggior parte di noi tifosi, siamo causa di tutti i nostri mali e ce li metitiamo tutti perché siamo diventati una tifoseria di merda

      1. veramente spalletti se ne è andato perchè l’ha voluto lui. l’ha dichiarato già all’inizio del girone di ritorno, “se non vinco qlcosa me ne vado” pallotta ha provato a trattenerlo e ricordo ancora l’incontro alla pizzaria s.marco.
        ha fatto una crociata personale contro totti sapendo poi che avrebbe smesso nn avrebbe avuto nemmeno l”l’intralcio” del capitano….buon allenatore, pessiama persona. ma con lui ora avremmo speranze per vincere qlcosa

  50. ho visto tutto il precampionato della roma e premetto sono tra gli scettici di Difrancesco per il suo modo integralista di giocare e l’assetto difensivo. fatta questa premessa, la roma nn mi sembra avere i giocatori per fare il gioco che chiede eusebio, a destra peres, voluto e osannato al suo arrivo da molti utenti del sito, a mio avviso nn può nemmeno fare la riserva nella roma, nn ha mai dimostrato niente né prima nè dopo l’arrivo a roma. Fazio non è adatto alla difesa a 4 e meno ancora ad una difesa alta come la vuole il difra. Moreno ancora nn giudicambile.
    a centrocampo gonalons spero nn sia questo, neanche lo commento. Gerson ha fatto 2 dico 2 recuperi nella stessa azione e subito ho letto di coplimenti e speranza d’aver trovato il nuovo fenomeno …ma?! pellegrini come gonalons. Defrel tutti a dire beh conosce difrancesco, è un ottimo attaccante, li vale tutti 20 mln, è lo slot del vivaio etc…ma per carità siamo seri, non mi è mai piaciuto, nn è all’altezza. non abbiamo il sostituto di perotti visto elsha che nn si allena e qso è un problema, ma ce ne sono talmente tanti di problemi… per nn parlare di Under, speriamo bene certo quello fin qui visto è scarso forte, meglio tumminello fuori ruolo. cmq nn può essere quella vista ieri sera la roma, sicuramente difrancesco farà meglio, ma credo il suo meglio nn sarà mai abbastanza finche segue in modo cieco il suo credo. speriamo che santo Carletto da Monaco ci venga a salvare

    1. Purtroppo concordo

  51. Non ho visto la gara, spero sia solo un depistaggio il 4 a 1
    Le garanzie di Spalletti si fanno sentire anche se non aveva più senso continuare con lui
    Se davvero sono legate al mercato e alla programmazione le ragioni per cui ha lasciato Roma… le preoccupazioni di Cucs erano profetiche.

    Botta finale: leggere ora che la lazie ha vinto la supercoppa.
    In 6 anni hanno vinto qualcosa che tristezza
    Per fortuna c’è il mare e la gnocca a distrarmi

    1. Ottima distrAzione

  52. Si può criticare la prestazione della squadra di Di Francesco ma di qui a dire che Eusebio è stata una scelta sbagliata ce ne corre!
    Ma poi chi dovevamo prendere?
    Io credo che Monchi fino all’ultimo ha provato a portare a Roma Emery, ma la cosa non è andata in porto.
    Quindi rimanevano tra le soluzioni nostrane solo Di Francesco, Mancini, Ranieri e Sousa.
    All’estero forse Valverde.
    Ricordo che alcuni allenatori hanno rifiutato la nostra corte.
    Mi riferisco a Montella, Gasperini e Giampaolo.
    La scelta fatta è stata corretta.
    L’ideale per non rischiare sarebbe stato proseguire con Spalletti ma sappiamo come è andata a finire.
    Aspettiamo prima di bocciarlo.
    E comunque la rosa va ancora completata.
    Gli interpreti alla fine sono importanti.
    Vedasi la partita di stasera persa dai gobbi perché a destra avevano quella sega di De Sciglio che si è fatto sverniciare da Lukaku nell’occasione del 3:2.

    1. sarò felice di ricredermi. ma sin dall’inizio ho storto la bocca su difra, troppo zemaniano nllo stile e cosa ke nn sopporto in qlsiasi allenatore: imporre a tutti i costi il proprio credo. ma cazzo nn puoi solo fare il 4-3-3 durante tutto il precampionato cn sto pressing alto ke t’ammazza fisicamente, prova pure altri skemi ora ke puoi.

      1. Non contesto il fatto che tu abbia delle perplessità sul tecnico.
        Comprendo che tu possa diffidare da allenatori troppo integralisti.
        E anch’io ho le mie convinzioni su giocatori e allenatore che rimarranno tali sino a prova contraria.
        Quello che ti faccio notare è che Monchi non aveva molte scelte a disposizione tra rifiuti (Montella, Emery, Gasperini, Giampaolo) e incompatibilità col suo modus operandi (Mancini).
        Rimanevano Sousa, Ranieri e forse qualche opzione spagnola.
        Mi sorprenderei se, non riuscendo a trasmettere il suo gioco, non provasse strade diverse dal 4:3:3

      2. ok, ma ci sarebbe un ipotesi ancora + deprimente. nn è ke dovendo rinnovare i contratti ai vari Strootman Radja etc. si è volutamente scegliere una scommessa cme difra, anke x risparmiare sull’ingaggio dll’allenatore?

  53. ma poi scusate.. sarri bravo ok, bel gioco ok, ma alla fine dlla fiera ke ha vinto? una mazza. almeno Benitez un trofeo lo alzò. e qui sta la differenza.
    una squadra xvincere ha bisogno di un mister vincente. uno ke nl suo curriculum spicchino coppe e piazzamenti importanti.
    mica è un caso se siamo arrivati 2 cn lucio e a 4punti dalla rube eh?

  54. “apollo 13 agosto 2017 il 20:35

    Rimpiangeremo Spalletti.”

    Concordo con te, seppure sostenga DiFra e ho fiducia che possa fare bene, Spalletti con una rosa profonda come quella attuale e con un gioco gia assimilato farebbe meraviglie. Se l’annata andrà male i tifosi che hanno contribuito a cacciarlo meriteranno tutte le sconfitte e saranno ugualmente colpevoli delle disfatte a mio parere.

    detto ciò, ora Spalletti non c’é più e non vale la pena piangere sul latte versato e rimbocchiamoci le maniche perchè c’é ancora molto da lavorare

  55. Salah voleva andarsene, bravo ragazzo per carità, mai una polemica, un’uscita fuori dalle righe
    ma la Roma non era il suo punto d’arrivo e lo ha pure dichiarato
    Spalletti ad un certo punto ha perso la bussola, non poteva più rimanere e non voleva rimanere
    a quel punto ti butti su un allenatore emergente, sperando di azzeccare la mossa

    secondo me è presto per trarre conclusioni affrettate
    vediamo la squadra quando ci saranno in palio punti veri

    quando sarà più amalgamata
    certo tra un pò si comincerà a fare sul serio
    e di tempo non è rimasto molto

  56. Sarri dopo 5 giornate di campionato era criticatissimo e sull’orlo dell’esonero
    gli hanno dato tempo ed ha raccolto i suoi frutti

    Di Francesco 6 giorni a Pinzolo, poi negli Usa, poi qualche giorno a Trigoria, poi in Spagna
    non vedo tutto questo tempo che ha avuto per preparare la squadra

    Programmazione da dilettanti, alla quale siamo abituati da molti anni
    lui è l’ultimo dei responsabili

    la preparazione estiva è la base di tutto il campionato
    in più allenatore nuovo, nuovo sistema di gioco
    ci vuole tempo costanza ed applicazione

    ma “il tuffatore” sembra non capirlo

    1. io potrei anke essere d’accordo cn te, ma poi guardo l’inter e lo stesso celta vigo ke ha cambiato mister. è diverso, hai affidato una ferrari a ki il giorno prima andava in bicicletta.

      1. la Roma non è mai stata una Ferrari, altrimenti quest’anno avresti vinto e.l. e coppa italia a mani basse

        ti sei scordato come ha affrontato porto cagliari empoli atalanta lione ed i tre derby?

        Di Francesco andrà pure in bicicletta, ma noi di certo non siamo la mercedes

      2. qllo è un altro discorso. l’abbiamo nl dna di mancare le partite importanti o di crollare sul + bello. la storia della as roma è fatta di brucianti sconfitte e rimpianti. ma certo cn qste scelte dirigenziali alla “tafazzi” nn lo cambi il corso della storia..

  57. Spalletti nel gennaio 2016 in 2 settimane riuscì a dare un gioco alla Roma, prendendo in mano una squadra allo sbando e mal allenata. Pareggiò a Verona e perse allo Stadium ma poi fu una cavalcata costellata di vittorie.
    Ora è indubitabile che Luciano abbia un modus operandi stile Conte capace di dare una sterzata rapida alla squadra. Una sorta di elettroshock.
    Però dopo un mese speravo che già si intravedesse qualcosa, invece oggi non si è visto nulla di nulla.
    Evidentemente ci vuole più tempo ma io temo che manchino pure alcuni interpreti giusti.
    Mi accontenterei che Di Francesco ripetesse quanto fatto da Sarri il primo anno al Napoli che dopo 1 punto nelle prime 3 gare iniziò a macinare gioco e punti.

  58. faccio solo una considerazione.
    celta vigo inizio campionato 18 agosto: nuovo mister, buona forma fisica, ottime trame, bel palleggio. Roma inizio campionato 20 agosto: nuovo mister, forma fisica precaria, squadra confusa, zero trame offensive, fase difensiva stile Zeman.
    poi certo.. la colpa è dlla società ke ha preso un allenatore inadeguato.

    1. Ma chi potevi prendere?
      Sousa?
      Eusebio era il meglio sul mercato italiano a meno di non andare a prendere allenatori stranieri che sono sempre un rebus.

      1. È presto per dare questo giudizio, ma la roma c’entra sempre la soluzione esotica invece di puntare sul pragmatismo di qualche allenatore italiano senza fronzoli . Sempre pseudo scienziati

      2. Di francesco è il meno italiano questo volevo dire

      3. nn puoi sostituire un tecnico cme spalletti cn un signor nessuno.
        siamo tornati indietro di 6 anni, qndo tentarono un progetto già fallito prima di iniziare cn la “gran revolucòn di luis”. oramai l’abituale stronzata societaria è stata compiuta. i nomi c’erano.
        anke Guidolin a livello tattico se lo mangia uno cme difrancesco.

    2. Zero schemi in attacco e difesa fragilissima. Neanche con Zeman ho visto certe cose. Almeno con Zeman in attacco le cose andavano bene.
      Speriamo che nelle partite serie le cose cambino.

  59. La cosa che mi preoccupa dopo questa amichevole e’ che ho visto una condizione fisica pietosa. Non vorrei che Di Franceso abbia sbagliato completamente la preparazione, vista la sua poca esperienza nel gestire squadre di spessore e il fatto che il campionato quest’anno inizia prima. Il suo gioco richiede giocatori che corrono. Ma stasera, dopo 15 minuti, non correvamo piu’, mentre loro andavano a mille.

  60. da sportivo complimenti alla lazio
    paradossalmente ho quasi ‘gioito’ al gol del 3 a 2
    la juve non può vincere sempre e soprattutto farla franca
    rigore molto dubbio comunque spero che come fatto
    dai cugini anche noi torneremo a riempire lo stadio

  61. comunque tempo e pazienza per Difra
    è qui da pochi mesi, non è facile neanche per lui

    1. Giusto
      Ma veniamo da una Champion diretta e 2,3 punti a partita
      Il rischio è bruciare Difrancesco
      Non gli hanno fatto la campagna acquisti per renderli minimi ma al contrario per aumentarli

      1. voglio essere ancora ottimista e propositivo nei confronti del mister e della squadra
        prima o poi si riuscirà ad ottenere, quello per cui stanno lavorando

        mi preoccupa un pò questo stallo nel mercato
        ma anche qui probabilmente ci saranno soluzioni di riserva

        …purtroppo c’è pallotta, il vero problema di questa Roma

      2. Concordo su molto ed in particolare sulla sintesi
        Pallotta vero grande problema della Roma.

  62. non ho visto la partita quindi non la commento
    so solo che giocavamo con molte riserve
    ma pur se amichevoli estive il risultato è pesante

    sono anni che predico nel deserto
    la preparazione estiva della Roma è un disastro

    6/7 giorni e poi in giro
    a fare cosa?

    mai come quest’anno ci volevano tre settimane
    allenatore nuovo, gioco nuovo, non si apprende così dalla sera alla mattina
    con partite vere e con squadre magari più in forma di te

    dalla sera alla mattina ti devi applicare sui nuovi schemi dell’allenatore
    ripeterli in continuazione fino alla nausea
    allenamenti, allenamenti, allenamenti

    ma il “grande capo” vuole questo, con quale ritorno?
    pensa di aver comprato un giocattolo
    ma non è così

    la ROMA non è un giocattolo
    non lo è per milioni di tifosi, che dedicano o che hanno dedicato anima e corpo a questi
    COLORI

    il peggior presidente della nostra storia
    ha preso un impegno, lo sta portando avanti in modo VERGOGNOSO

    sì ma ha evitato il fallimento
    cazzate!…ma qui il discorso è troppo lungo

    1. Hai ragione probabilmente non lo hanno messo in grado di fare una preparazione adeguata.

  63. Intanto i pecorari si portano a casa un’altro trofeo. Mortacci loro e di pallotta, basta figure de merda!!!

  64. PAGELLE

    SKORUPSKI: 5,5
    non grandi colpe sui goal ma almeno uno dei 4 poteva prenderlo

    ALISSON: 6,5
    meglio del compagno

    PERES: 5
    disastroso in fase difensiva, un passo indietro rispetto alle prove precedenti

    NURA: sv
    finalmente! Un anticipo e una buona percussione in avanti, troppo poco per dare un giudizio

    KOLAROV: 5,5
    nello scempio del 1 tempo il meno peggio della difesa

    JJ: 5
    malino come centrale, peggio come laterale

    FAZIO: 4
    prova disastrosa iniziata col rigore procurato e continuata pure nel 2 tempo con Manolas a fianco. Non può essere titolare

    MORENO: 6
    prova ordinata e qualche buon anticipo. Dovrebbe essere lui quello che affiancherà Kostas

    CASTAN: sv
    qualche minuto per non anchilosarsi in panchina

    MANOLAS: 6,5
    dà sicurezza in difesa, meno con la palla tra i piedi

    PELLEGRINI: 4
    malissimo, irriconoscibile. Non ne fa una giusta. Personalmente una grossa delusione

    GERSON: 5,5
    il migliore con la palla tra i piedi, ma come i suoi compagni gira a vuoto

    GONALONS: 5
    impreciso e lento. Siamo sicuri sia meglio di DDR?
    Il rimpianto di Paredes si acuisce

    RADJA: 6
    suona la carica, ma ancora sembra un giocatore depotenziato nel ruolo costruitogli da Eusebio

    STROOTMAN: 7
    il migliore, goal a parte per corsa e qualità di giocate

    PEROTTI: 6
    qualche buono spunto, ma col Siviglia era apparso più propositivo ed incisivo

    UNDER: 5
    costantemente anticipato nel primo tempo, male nelle soluzioni offensive. Bocciato

    TUMMINIELLO: 6,5
    molto meglio lui del turco e di Defrel su quella fascia. In attesa di Mahrez da promuovere titolare

    ITURBE: 3
    ormai non si hanno più parole per commentarne le gesta epiche. Anticalcio

    SADIQ: sv
    buon impegno nei minuti finali senza incidere

    DZEKO: 6,5
    sponde, fraseggi vitali per il nostro gioco. Senza di lui il nostro attacco è inesistente

    DEFREL: 4
    gli capitano 4-5 palle, non ne tiene una tra i piedi. Il grande equivoco continua. La speranza è che Tumminiello e Sadiq rimangano entrambi

    DI FRANCESCO
    Non lo biasimo per aver messo in campo una formazione di riserve. Giusto testare tutti prima dell’inizio del campionato. Ma realizzare che questi ragazzi non hanno appreso nulla in un mese è demoralizzante perché viene il sospetto che nella buona prestazione dei titolari nel 2 tempo contino più le giocate e le qualità dei singoli piuttosto che l’assimilazione di un concetto di gioco.

    1. Il problema è che se la squadra non gira sembrano scarsi. I centrali non sono così scarsi, ma la difesa va talmente male che sembrano pippe al sugo

  65. Qui non è neanche l’assenza di salah il problema. Siamo 4 o 5 passi dietro il problema salah, qui non funziona niente

  66. Peres non si può guardare.

  67. Inizio a pensare che da Pellegrini a Defrel a difrancesco tutta la succursale del sassuolo è stata un errore.

    Rimpiangeremo Spalletti.

    1. Rimpiangeremo Spalletti.
      Eccome

      1. La colpa e’ di Totti, i tifosi della Roma e dello stesso Spalletti, in ordne di importanza.

  68. Prendiamo gli aspetti positivi
    Nel secondo tempo abbiamo vinto 1-0
    A parte le battute non drammatizziamo era una amichevole
    A Bergamo andrà meglio.
    Realismo però deve farci pensare che dopo l’addio di Spalletti e di vari giocatori importanti ( io portiere tra quelli…) la squadra è da 3-5 posto.
    Con speranza di sbagliarci e andare meglio.
    Certo in CL il rischio “batoste ” e’ alto…
    Ma la Roma si tifa lo stesso, anche perché Difra è persona per bene …

    1. Certo se penso a Pallotta, mi viene voglia di non andare a bergamo o di cambiare canale

  69. Gli attaccanti non sono riusciti a tenere una palla che una tra i piedi.
    Adesso i suoi detrattori possono apprezzare quanto sia importante Dzeko nel tener su la palla.
    Iturbe perché non ha i fondamentali, Cengiz perché leggerino e costantemente anticipato, Defrel perché non è un centravanti ma un’ala/seconda punta contropiedista.
    A questo punto meglio accorciare i reparti .

    1. E’ inutile. La gente e’ convinta che Defrel sia un centravanti.

    1. Altro anno horribilis in arrivo!!!

  70. Da una parte una squadra collaudata che l’anno scorso è arrivata in semifinale di europa league….dall’altra una squadra nuova con gente che non aveva mai giocato insieme, e mai ci giocherà, che cerca senza riuscire ad interpretare le idee del nuovo allenatore.

    Poco altro da aggiungere, la differenza tra come pressiamo noi e come pressano loro è abissale. I problemi non sono dei nostri difensori in sè (apparte i 2 errori gravi di fazio e poi peres), ma di una squadra che in questo momento non sa pressare.

    L’unica cosa che possiamo commentare sono le giocate individuali, bene gerson, molto deludente pellegrini, in sofferenza defrel e under nel giocare spalle alla porta.

    1. se non pressi bene la linea alta la paghi….ma è ora che imparino a fare questa cosa, siamo stati abituati male in questi anni con garcia prima e spalletti dopo, dove spesso ci limitavamo ad abbassarci senza pressare, per poi lanciare magari su gervinho o salah. Ma se la squadra vuole crescere è giusto che impari questo fondamentale…..guardate oggi al celta. Infatti loro sono arrivati più avanti di noi in europa l’anno scorso e direi che non è un caso.

  71. Vero che trattasi di riserve e quindi di un 11 meno qualitativo, ma non si capisce che gioco facciamo. Accetto i fondamentali sbagliati da qualche giocatore, ma non c’è tatticamente una cosa fatta bene: linea difensiva, raddoppi, pressing, movimenti degli attaccanti. Desolante constatare che dopo un mese i giocatori non sappiano cosa fare.

  72. Il test dei X la coppia di difensori centrali di riserva è con tutta evidenza fallito.
    Serve mettere mano al reparto perché i solo Manolas e Moreno non bastano.
    Lo dico dall’arrovo di Di Francesco, Fazio è incompatibile col suo modo di schierare la difesa.
    Iturbe sempre più pupazzo ridicolo. Non concordo con i commenti sotto. Anche regalarlo è un’opzione da prendere in considerazione.
    Molto deludente Pellegrini. Inesistente in interdizione, impreciso con la palla tra i piedi.
    Bene Gerson, migliore in campo, sopratutto nelle prima mezz’ora dove è parso predicare nel deserto.
    Purtroppo la sensazione è stata quella della Roma di Luis Enrique. Non puoi difendere così né con Heinze e Kjiaer, né con Fazio e JJesus.

  73. Ma è matto di francesco, ha pure avuto il coraggio di prendere appunti. Ma che se scrive vorrei sapere… avrà fatto la lista della spesa perché di idee non se ne sono viste

  74. Speriamo che sta mazzata in amichevole serva a dare una svegliata a tutti! Prendiamo subito un’ala dx e un centrale come cristo comanda e poi famose il segno della croce sperando che DFrancesco sia una lieta sorprese. …ma certo le premesse non sono delle migliori. Io stacco qui …..buona serata

  75. Questa finisce 7-0 se non stanno attenti. Da una squadra mediocre come il celta vigo. La peggior roma mai vista. Mi viene da piangere pensando alla champions

  76. Speriamo che Mahrez non stia davanti al televisore ….

  77. Luciano Spalletti dove sei ?

  78. Mamma mia che cesso!
    Sembrano giocatori arrivati ieri.
    Ma Eusebio allena in dialetto?

  79. Ragazzi ma ogni lancio in avanti è un’azione da gol. Sembra la partita di calcetto infrasettimanale con gli amici. Non so neanche più che dire. Sgomento totale

  80. non riesco a vedere la partita, greve comunque!
    spero che sta sconfitta dia una svegliata alla squadra
    comunque meglio scagliare oggi che sabato prossimo

    iturbe se veramente lo vuoi cedere era meglio evitare
    di farlo giocare soprattutto fuori posizione

    al di là che sia un amichevole mi pare di capire che
    fazio stia confermando le sue difficoltà nella difesa
    a 4 se di fra non ha intenzione di schierare neanche
    occasionalmente la difesa a 3 tanto vale cederlo
    e prenderne uno che sia a suo agio in quella a 4
    magari evitando di fare il regalo all’inda

  81. Molto peggio di quanto mi aspettassi. Questa non è neanche una squadra. Mi ero lasciato convincere dai commenti del sito che stessimo giocando discretamente. Non si attacca e come vengono avanti è un gol… sembra la roma di zeman o di luis enrique

    1. Sembra la Roma di zeman… vero
      Anche io è la
      Prima partita che vedo…
      Mi attendevo un po’ di più …
      Ma attendiamo per giudizi

      1. Attendiamo cosa le prime sconfitte?
        Manca una settimana dall’inizio del campionato e nessuno capisce un cazzo in campo. Se iniziamo così so dolori altro che attesa nei giudizi. Poi tra un mese diremo di aspettare un altro mese perché non c’era karsdop poi di aspettare dicembre che la squadra ingrana e se semo fottuti un altra stagione.

    2. Vabbe’ ma praticamente le altre partite le giocavamo con un’altra formazione

    3. Caro Aleste fino a che non vendiamo Pallotta, da queste esperienze non usciamo.
      Le rifondazioni obbligate ogni due anni sono anche stimolanti perché arrivano giocatori nuovi che stimolano fantasie di vittoria .
      Ma per vincere tocca agire diversamente .
      Faremo bene , non cambio idea,forse stasera ci siamo resi conto che tocca attendere molto più del previsto .

      1. Io sono perfettamente consapevole che siamo una squadra di medio livello. Poi tutti sono convinti che siamo dei campioni , sono anni che sono convinti e sono anni che non vinciamo un cristo di niente nonostante tutti questi campioni

  82. Defrel mannaggia al clero non riesce neanche a stoppare spalle alla porta, 20 milioni mortacci sua

  83. ho visto tutte le amichevoli…pure quelle a notte fonda..ma la roma non mi ha mai convinto..ok sono amichevole..ma 0 gioco…e difesa pietosa

    1. Un salutone Tottijo!

  84. Che me tocca vedè . Io mi fermo qui, quest’anno e da bestemmia totale

    1. Pallotta se ne va prima di Natale, tranquillo che avremo presto un Presidente con il dinero, ha finito di fare figure di merda e quest’anno sarà la sua apoteosi… a verme malefico via da Roma!!!

      1. Ma chi vuoi che ci compri

      2. Magari !!!!!
        Fosse vero…..

      3. Va via per forza perché lo Stadio se lo sogna e venderà a prezzi stracciati la Roma, i Cinesi non se la faranno sfuggire questa occasione.

      4. Ma chissela compra la roma se non gli fanno costruire lo stadio

  85. È la prima partita di precampionato che vedo . Ci sarà da bestemmiare con la difesa quest’anno… sembra di rivedere zeman ragazzi. spero con tutto il cuore di sbagliarmi

    1. Beh l’accoppiata Fazio JJESUS fa paura….fossi in Monchi un centrale che dia piu sicurezze lo prenderei ….Mahrez o non Mahrez

      1. Monchi, se non ti permettono di comprare i due rinforzi che servono dimettiti prima di Domenica, ne va del tuo orgoglio e del tuo nome… credimi!

  86. Spero di rivedere all’opera Sadiq (che terrei in rosa).
    Inoltre in questo momento di penuria di terzini spero che stasera Eusebio faccia fare qualche minuto a Nura.

  87. Stasera vedrò la prima roma targata difrancesco.
    Non l’ho ancora vista .
    Ho fatto il biglietto per Bergamo ( che strano andare lì il 20 agosto… sono abituato ad andarci quando fa freddo….) sulla fiducia …
    Sono ottimista sull’arrivo di Mahrez…
    Sulla stagione anche …. faremo bene.
    Non so quanto.
    Vedremo …

    1. Da bestemmia cazzo. Entrano da tutti i lati, siamo ad una settimana dall’inizio del campionato

  88. Iturbe da ala sinistra.

    Intuire le sue potenzialità da terzino è il prossimo step.

    1. Meglio che regalarlo.

    2. A me piaceva molto.
      Se lo recuperiamo ne sarei felice.

    3. È solo per dare riposo a Perotti, considerata l’indisponibilità di El Sha, nonché per metterlo in vetrina, sperando in una prestazione decente.
      Tra pochi giorni sarà ceduto, probabilmente in prestito con diritto di riscatto in Spagna.

  89. Under – Dzeko – Mahrez
    Strootman –Nainggolan – Pellegrini
    Kolarov – Manolas – Boateng – Karsdorp
    Alisson

    Questa è la roma migliore possibile.

    Under è un mancino naturale ma non ha mai giocato a destra.

    E l’unico dubbio è Gerson.

    1. Under – Dzeko – Mahrez
      Strootman –Gonalons – Nainggolan
      Kolarov – Manolas – Boateng – Karsdorp
      Alisson

      O al massimo questa.

      1. Preferisco questa, io a Gonalons non rinuncerei mai (quantomeno per quel che si è visto in pre season). Mi intriga Under a destra, ma vedo Diego bello in palla. Non vedo l’ora che rientri Emerson, con Kolarov avremo l’imbarazzo della scelta. Vorrei avere il tuo stesso ottimismo riguardo Mahrez 😀

  90. ROMA: Alisson; Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Gerson, Gonalons, Pellegrini; Ünder, Dzeko, Perotti

    Questa la probabile formazione per stasera.
    A parte terzini e portiere difesa l’intera difesa e l’intero centrocampo sono della quadra “B”.
    Osservati speciali i due centrali di riserva, vista anche l’ipotesi di calciomercato che vedrebbe la cessione di Fazio per l’acquisto di un centrale più consono al tipo di gioco (Nacho?Vida?).
    Personalmente sono curioso di vedere all’opera il centrocampo di riserva.
    Vista la scarsa forma dei titolari alcuni di questi potrebbero trovare posto nell’11 iniziale contro l’Atalanta. In particolare penso a Gonalons al posto di DDR.
    Buona partita a tutti e… sempre forza Roma.

    1. Atalanta sta spaccando i culi.

      Per una realtà come la loro vittorie importanti contro Borussia e Valencia.

      Sembrano in palla anche quest’anno.

  91. In attesa di scoprire quale sarà il nostro colpo in entrata. …
    ” Doumbia sarà riscattato dallo Sporting” eddaiiii uno ce lo semo levato definitivamente dai cosiddetti e ora Daje con Iturbe

    1. Eh come no! Due miracoli nella stessa finestra di mercato mi sa che è troppo.
      Magari se nel pacchetto Iturbe inseriamo una batteria di pentole ed un materasso, qualcuno ci casca.

    2. il nostro colpo in entrata ‘
      il rientro di Mattia Destro!!

      1. Ahahahahahah perché? gioca ancora?

  92. Sigurdsson (27 anni) ceduto dallo Swansea a 55 ml.
    Questo complica la nostra trattativa.

    1. Questi so matti! Ma come se fa a competere? In premier (e nn solo) girano un sacco di soldi

  93. Uno stadio fatto bene
    😆
    senza le strade per arrivarci ma è fatto bene
    😆

    Buona domenica a tutti

  94. Pallotta: “Tra dieci giorni avremo l’ok per lo Stadio della Roma” (19 Luglio 2017)
    ………………………………
    Volevo chiedere a 22.07 o anche a altri che vivono a Roma
    non vogliono fare questo ponte ma come si arriva allo stadio?????
    cos’è il ponte dei congressi e dove si trova
    I grattacieli all’Eur si e Tor di Valle no perché???

    Grazie

    saluto tutti 🙂

    1. cara Julia…….qui si parla e si dà fiato ………delle infrastrutture non frega nulla a nessuno….della bella idea dello stadio non frega nulla a nessuno….si pensa solo a come poter ricavare soldi da un tale progetto……niente di nuovo sul fronte occidentale…….

      LO STADIO NON SI FARA’ MAI…

      1. ho cercato notizie
        questo ponte che non serve sarebbe quello che doveva collegare lo stadio alla A91 con uno svincolo nuovo?
        E per loro non serve

        Cosa hanno nella testa, forse pensano che bastano le strade che ci sono?

        Qui uno stadio è stato abbattuto e rifatto nuovo in due anni (Greem Point Stadium) quando si poteva tranquillamente giocare a Newlands
        A Roma il sindaco non vuole fare niente, tanto i posti di lavoro e i gli stipendi a chi doveva costruire e lavorare nel B.Park non servono
        Complimenti a chi ha votato queste persone

  95. Questione MAHREZ.
    Resta un’operazione ad altissimo coefficiente di difficoltà.
    Siamo andati da una recente vincitrice della Premier, che ha un fatturato di poco inferiore al nostro, e abbiamo chiesto loro di darci il loro giocatore più forte, eletto miglior giocatore del campionato solo anno fa.
    Obiettivo molto ambizioso: se riesce nell’impresa Monchi ha fatto un capolavoro.
    Credo che ora il punto cruciale sia la volontà del giocatore.
    Se cioè il ragazzo vede la Roma solo come un’opportunità da valutare allora gli inglesi possono realisticamente coltivare la speranza di convincerlo a rimanere.
    Se invece il ragazzo ha deciso di chiudere definitivamente la sua esperienza al Leicester le cose si fanno più semplici.
    Partendo dalla proposta di 32 ml di euro + 3 di bonus recapitata al Leicester io credo ci siano dei margini di manovra.
    Gli inglesi ne vogliono 44, 9 di più, ma questa distanza se le parti sono in trattativa si può facilmente colmare.
    Basterebbe lavorare sui bonus o più semplicemente inserire percentuali a favore del Leicester in caso di futura rivendita.
    Il tempo gioca dalla nostra parte poiché ancora non si sono palesate concorrenti per il giocatore e il rischio di tenere in casa un giocatore controvoglia non penso lo vogliano correre gli inglesi, che peraltro dovrebbero poi avere il tempo di trovare un sostituto.
    Io ho il sospetto che la nostra maggiore avversaria potrebbe essere l’Inter che ha infatti fatto un tentativo per Talisca (offrendo 40 ml) e non ha ancora chiuso per il turco/danese Emre del Borussia Dortumund. Sabatini è un volpone e ha capito che se noi cambiassimo obiettivo, avrebbe campo libero per il giocatore e volutamente non si palesa per non far lievitare il prezzo.
    Per questo motivo fossi in Monchi non darei ultimatum.
    Il rischio di virare su un secondo obiettivo a ferragosto sarebbe quello di aver tirato la volata all’Inter o ad un’altra pretendente che avrebbe poi 2 settimane per chiudere l’affare con il Leicester in tranquillità.
    Aspettiamo ancora. Cuciniamo a fuoco lento il Leicester e attendiamo le ultime giornate di agosto. In questa maniera potremo stanare chi ora sta aspettando solo che inizi una trattativa con la Roma per potersi inserire.

    1. magari poi non se ne farà nulla……ma non è questo il problema…….la storia della ROMA è piena di casi analoghi……grandi trattative …mesi perduti alla ricerca di nomi da sbattere in faccia ai tifosi…………inevitabilmente perduti per sempre…….l’ elenco sarebbe troppo lungo..
      solo qui si trovano tifosi disposti a credere a tutte le cazzate delle nostre dirigenze……..

      1. …il mio commento non è certo per te caro Down………di provata fede giallorossa

    2. Mi sembra di ricordare che a Monchi non piacciono le percentuali sulle future rivendite.

      Mi sento di concordare: o al 100% nostro o nada.

  96. non ho visto nessuna delle partite precampionato della nostra ROMA, per cui sono davvero l’ ultimo a poter dare giudizi tecnici o tattici……leggo su internet che abbiamo una difesa men che meno irreprensibile………un gioco che manca di qualità a centrocampo……..nel senso del cervello che con la sua personalità dirige al modo d un direttore d’ orchestra…….
    Non ci si preoccupa di ciò,…anche perchè sento dire che tal cervello nella concezione difranceschiana non deve esistere……..
    Sono vecchio e probabilmente di calcio attuale non capisco certamente un emerito caxxo….
    caro Eusebio…dammi il modo di capire che di football non ne mastico nulla………

    ….te ne prego……

  97. aggiornamenti sullo stadio

    Montuori, assessore all’urbanistica del M5N, ovvero cinque neuroni e pure bruciati, dice:

    Il comune non è favorevole al Ponte di Traiano, ( che ricordo è l’infrastruttura che tutte le istituzioni ministeriali indicano come indispensabile per approvare la costruzione dello stadio), perché serve solo a raggiungere lo stadio e il business park dall’aeroporto quando non ci sono le partite.

    Solo??? ma lo sa questo emerito idiota che senza ponte di Traiano c’è solo una via di accesso ed uscita dallo stadio e che se la via principale disgraziatamente rimane ostruita per qualche motivo la gente non può più uscire da tor di valle? questo pure assessore è, siamo in mani d’oro

    1. Sono lazziali,sono tutti lazziali negli uffici, nelle forze dell’ordine, sono tutti lazziali per ché avete accolto ste merde nella vostra città e ormai sono addentrati molto bene nel sistema politico amministrativo.
      Roma è persa ormai, mettetevelo nella zucca, meglio andare a fare lo Stadio a Fiumicino a questo punto perché questi non lo faranno mai fare a meno che non si paghino centinaia di milioni di tangenti a tutti i cani con la bocca aperta, Roma è ormai finita!

    2. non bisogna essere emeriti studiosi di architettura o di ingegneria…..(la competenza in questo caso non c’ entra un emerito cazzo)…..per capire che lo stadio di pallotta non si farà mai…………
      poveri illusi tutti coloro che hanno vaneggiato sul fatto di come sarebbe stato meraviglioso uno stadio di proprietà….(leggo che addirittura l’ Atalanta avrà presto uno stadio tutto suo…)…….
      a Roma non è possibile….si traccheggia….si rinvia……si cogliona………si ragiona su voti da prendere o da perdere………
      ….detto da chi come me, non avrebbe mai voluto uno stadio a Tor di Valle,…….ma magari più vicino al cuore della URBS AETERNA

      1. Caro Attilio, per tirare fuori dal guano la Città Artena vi è bisogno di commissariare tutto, dare tutto in mano all’esercito con poche leggi speciali che annullino fino a data da destinarsi tutte quelle esistenti e ripulire tutto, se la Campania è la Terra dei Fuochi questa è la Città dei Fuochi in tutti i sensi purtroppo.

  98. Se la prox settimana dovesse arrivare un esterno dx (anche Promes andrebbe benissimo) e magari un altro centrale forte allora avremmo una rosa forte e completa. Tutto stara’ poi a vedere di come la farà rendere Eusebio. …voglio avere fiducia ma qualche dubbio ce l’ho ; e da quello che leggo qui in qst giorni nn sono il solo.

    1. piccola curiosità, l’altro giorno guardavo su transfertmarkt le statistiche di salah e mi sono accorto che il sito indicava come giocatore simile marhez, allora vado sul profilo di marhez per vedere quale giocatore era segnalato in base alle affinità e sono usciti salah e lamela.

      Ho escluso Lamela dalla possibile rosa dei sostituti visto che già ha fatto un esperienza da noi e sono andato a vedere a quale altro giocatore corrispondesse e indovinate che nome è uscito fuori? quello di promes. Ricordo proprio per aver pensato tra me e me scherzosamente che se monchi avesse preso promes al posto di marhez evidentemente sceglie i giocatori su transfertmarkt, era solo un ipotesi divertente ma adesso mi sta venendo seriamente il dubbio.

      Profili simili indicati per Moses: Shaquiri, Thauvin, Vazquez, Moses, Sarabia e Zaha

      1. sicuramente come criterio di affinità inciderà anche il costo del cartellino

      2. ho dimenticato la faccina, l’ho buttata lì ironicamente 🙂 può essere pure che sono i giornalisti che prima di scrivere un articolo di calciomercato si fanno un giro su transfertmarkt

  99. Alisson
    Peres – Manolas – Boateng – Kolarov
    Nainggolan – Strootman – Pellegrini
    Mahrez – Dzeko – Perotti

    e s’abbracciamo!

    1. Penso e spero che una volta ristabilito il titolare a dx sarà Karsdorp. …per Boateng la vedo molto dura. Mi accontenterei di Vida o Nacho come ha scritto sotto DeRossi

      1. Vida è un bisonte però.

        Nacho è veloce, tecnico, duttile, ma per stazza resta un non-difensore.

        Credo di esser più alto io.

  100. Buongiorno a tutti.
    La partita d stasera servirà principalmente a sperimentare se, al centro della difesa, possiamo fare affidamento sulla coppia di riserva Fazio-JJesus.
    Nel frattempo, come riportato da Uomo di Mondo qui sotto, corre l’ultimatum dato al Chelsea per Mahrez.
    L’esito di quanto sopra condizionerà le nostre ultime scelte di mercato.
    Se, infatti, non si dovesse quagliare con Mahrez probabilmente si andrà su un esterno offensivo un po’ più economico come Promes e questo potrebbe lasciare spazio per un ultimo acquisto al centro della difesa.
    Per questo ruolo si parla anche quest’anno di Nacho, in cerca di minutaggio in vista del mondiale ed n rotta con Zidane. Altro nome ricorrente è quello di Rodrigo Caio, che ha una clausola di 18 mln, ma pare possa arrivare anche per meno.
    Un’occasione è a mio avviso Domogoj Vida, in scadenza di contratto a fine anno e che potrebbe arrivare con poco, ma esistono anche giovani promettenti in scadenza e quindi in saldo come Kempf.
    Stiamo a vedere.
    Credo che nella prossima settimana La Rosa verrà completata, in un senso o nell’altro.

  101. I tifosi del Leicester dopo la sconfitta con l’Arsenal se la prendono con Mahrez accusandolo di giocare svogliato e con la testa già altrove. Pare che Monchi abbia detto (speriamo sia vero) alla società inglese che se l’affare nn si fa entro il 15 salta tutto definitivamente, e il giocatore pare che finalmente stia alzando la voce con i propri attuali dirigenti . Speriamo che sta telenovelas finisca al più presto perché c’hanno proprio frantumato li cojoni !
    Fra pochi giorni inizia il campionatoooo!!!!

  102. Salah intanto comincia a segnare nella premier . Vedremo se alla fine non lo abbiamo venduto per le briciole come ho sempre sostenuto.

    1. Hai visto la partita? Immagino di no.

      Goal su tap-in ( stile destro da 2 cm ) rubato a Lallana che aveva fatto un grande pallonetto!!!

      Si mangia cm al solito 1-2 goal e per il resto grandi accelerazioni, ma nello stretto perde troppi palloni.

      1. Si è procurato anche il rigore.

    2. Mo però nn iniziamo a fare le vedovelle di Salah…..ormai è andato, passiamo avanti ! Grazie di tutto e buona fortuna!

  103. non so perchè…ma ho una pessima aspettativa dalla seconda di campionato……temo la nemesi….e ho davvero paura. Potrebbe essere un punto cruciale per il prossimo campionato…e sinceramente spero (soprattutto per il trainer scelto da questa dirigenza) che le mie impressioni siano sbagliate di grosso…….
    Abbracci giallorossi.

    P.s.; oggi pomeriggio, da solo in casa…sul canale sky dedicato alla ROMA ho goduto del servizio su tal Toninho Cerezo………

    p.p.s.:…..il cuore di Dio è giallorosso……

    1. L’Inter sarà carica a pallettoni.
      E a noi gli ex fanno sempre male.

      1. …intendevo proprio questo, caro Down

      2. ma no questa è una castroneria per dire montella il più delle volte ha preso bei ceffoni (ultima 1-4 per noi a san siro), la differenza la fanno gli organici sempre, vedremo chi è più completo e forte, il milan dell’anno scorso era poca cosa

    2. caro Mario………..un consiglio , prima di dire che le nostre sono castronerie………..studiati per bene la storia della ROMA………
      Non prendere ad esempio l’ ultima partita dominata contro il Milan di Vincenzino……..la nostra storia è piena di esempi a tal riguardo……..
      Abbracci giallorossi.

  104. Pellegrini è un giocatore troppo forte per stare in panca.
    Dei centrocampisti in rosa è l’unico a sapersi proporre con incursioni e giocate di qualità in avanti e vede molto bene la porta. E’ molto bravo anche di testa.
    Per me giocherà parecchio quest’anno.
    Florenzi nel nostro centrocampo non avrà spazio. Non vedo a chi dovrebbe togliere il posto. Alla fine anche Di Francesco si convincerà che il ruolo di Alessandro è ala destra/tornante e allora la squadra inizierà a girare meglio grazie al contributo nelle due fasi del giocatore.

    1. Io per ora Pellegrini non riesco ancora a farmelo piacere. Spero di ricredermi col tempo

    2. Togliere il posto a Mharez Under e Defrel non sarà facile.
      Più facile sostituire Perez e Kardorp.

      1. ora che si è ritirato totti ricominciamo con florenzi?
        tu su questo sito se non getti la croce addosso a qualcuno non ti senti realizzato 🙂

  105. dico la mia o meglio la ribbadisco
    felice di defrel al di là che non sono un osservatore questo ragazzo mi colpì fin dai primi inizi, francamente mi andrebbe anche bene nel ruolo di esterno titolare
    con ciò non sto dicendo che mi dispiaccia marhez ma che me ne farei tranquillamente una ragione se non dovesse arrivare
    entusiasta pure del mr (scontato che lo sia per il ds) trovo veramente futili i commenti relativi al fatto che vi erano alternative migliore tolti spalletti e montella
    sono soddisfatto del percorso fatto sin qui, francamente lo sarei stato ancora di più se in panca ci fosse stato il pelato, il polacco in porta e parades in cambina di regia ma me ne sono fatto una ragione

    la mia preoccupazione più grande porta il nome di geko
    penso che il fatto che non abbia più il pelato nelle vesti di motivatore e l’egiziano a fargli gli assist al bacio il suo rendimento ne risentirà in maniera non indifferente
    per me contro il siviglia ha fatto una partita da 4.5 a titolo di cronaca ho spento dopo il 2-0 ma mentre l’anno scorso si prendeva la briga di calciare i rigore ben sapendo di non essere un rigorista nato in queste uscite pare non tiri manco sotto tortura

    per me una vera punta a limite dell’area al tu per tu col portiere avversario deve quanto meno prendere lo specchio senza tirargli il pallone in bocca, lui invece ha preferito un passaggio improbabile a sinistra per un compagno che non occupava nemmeno quella posizione in quel frangente
    spero mi possa smentire come fatto l’anno scorso ma le sensazioni non sono delle migliori

  106. defrel in realtà quanto lo hai pagato?

    il prezzo complessivo di defrel è 20mln, cioè 3+17 l’anno prossimo, ma ci sono da tenere in considerazione varie dinamiche:

    marchizza 4.5mln dal sassuolo.
    ricci 4.5mln dal sassuolo.
    Frattesi 3mln dal sassuolo.

    TOTALE 12mln di euro incassati dalla roma per 3 giovani ancora tutti da valutare.

    Defrel lo paghi all’incirca 8mln di euro che aggiunti ai 9 per pellegrini fanno 17mln di euro ( ricordando che la clausola di di francesco non è stata risparmiata per far felice il sassuolo dei soldi di defrel e di vari giovani ).

    in definitiva 17mln per pellegrini e defrel lo vedo un ottimo affare.

    Poi se vogliamo parlare di CARATTERISTICHE mi sembra una cosa ottimale avere 2 punte diverse che possono aprire a piu varianti tattiche, poi defrel non è scarso, perche i suoi goal e assist li ha sempre fatti e se oggi in molti sono delusi voglio ricordare che sta giocando da ala esterna e non nel suo ruolo principale, cioè la punta.

    1. concordo su tutto dal fatto che con tutte probabilità è utile avere due punte che adottano un diverso modo di giocare
      concordo pure su ddr (scritto ieri sull’altro post) e su fatto che il 4231 maschereva la scarsa mobilità di strootman e ddr
      per me si è sbagliato a non lavorare in definitiva su ddr difensore
      a quest’ora ti evitavi moreno e ti portavi a casa un benassi
      concordo pure sul fatto che l’estro di pellegrini e gerson sia vitale per il nostro centrocampo sepcie se con ddr in campo a pascolare

    2. Quello che mi colpisce dei tuoi commenti Lory sono sempre le cifre inesatte che riporti.
      Eppure basterebbe leggere i comunicati.
      Marchizza è costato 2,5 ml con 50% a noi in caso di cessione.
      Frattesi è costato 5 ml con recompra non nota.
      Ricci doveva essere acquistato dal Sassuolo per 4,5 ml ma in realtà è costato loro solo 3 ml per poter onorare la liberatoria di Di Francesco.
      Totale 10,5 ml per 3 giovani di grandi qualità e per me pagati pure poco.

      Pellegrini l’abbiamo pagato poco, vero, ma il Sassuolo non ci ha fatto nessun favore, c’era una recompra da onorare.
      Piuttosto ti sei dimenticato di ricordare i soli 3 ml incassati per Politano , giocatore che ora il Sassuolo valuta 15-20 ml.
      In conclusione il Sassuolo non ci ha fatto nessun favore.
      I 5 ml di prestito con riscatto obbligatorio per altri 15 e 3 di bonus rimangono tutti sul groppone dell’ASRoma, quindi speriamo che Defrel valga la spesa fatta.

  107. Dopodichè ho visto nelle amichevoli riproporsi l’annoso problema di un DDR in modalità difensore centrale a 70 metri dalla porta.

    Manda in vacca due reparti e depotenzia in un colpo solo difesa e attacco.

    Non so se avete notato anche voi, ma attacchiamo sempre con troppi pochi giocatori; i 3 davanti e al massimo un altro paio. Ne servono almeno 6/7 se vuoi imporre il gioco.

    1. manca un centrocampista di qualità, tenere tre giocatori muscolari vuol dire non avere spunti di fantasia.

      Pellegrini o gerson sono vitali in quel centrocampo.

      Continuo a non capire come si faccia a preferire de rossi a gonalons… son sincero.

      1. Lo sai.

  108. Concordo con Oblomov; il vero problema ad oggi è la pressochè inesistente compatibilità, in un 4-3-3 di giocatori come DDR, Strootman e Nainggolan.

    Lo andavamo dicendo un po’ tutti anche lo scorso anno: è un centrocampo statico che non ha inventiva – paradossalmente anche il terzetto Gerson, Pellegrini e Gonalons è molto più tecnico.

    Non casuale era stato il passaggio di Spalletti al 4+2+3+1; modulo che mascherava e di molto le lacune evidenti di DDR e Strootman negli spostamenti laterali.

  109. “AsRomaUK 12 agosto 2017 il 13:04

    In Inghilterra i giocatori possono chiedere ufficialmente di essere trasferiti, come ha fatto ieri Coutinho. Perche’ Mahrez non fa la stessa cosa? Si vede lontano un miglio che vuole partire. In campo e’ svogliato.”

    Credo che Mahrez non diserti allenamenti/si metta contro la società per tutto quello che gli ha dato in cambio e perchè non vuole lasciare la tifoseria facendo il duro col leicester.

    @downunder
    ti supplico, spiegami cosa ti ha fatto di male defrel.. perché tutto questo astio nei suoi confronti? Non ha giocato una partita ufficiale ma lo fai passare come un attacante da serie B strapagato quando: é andata in doppia cifra, é venuto a fare la riserva e se consideri le operazioni marchizza/frattesi a prezzo giusto. perché questo odio?
    stai in fissa con alario e va bene ma non é che se abbiamo un altro attacante al posto suo scelto da te per fare la panca (!) non si possa giocare a pallone. ci sono una centinaia di giocatori del campionato argentino/brasiliano che dovevano essere dei fenomeni, per restare nel ruolo di centravanti prendo come esempio Leandro Damiao, che se ne sta ancora in brasile…..
    avrei preferito anch io magari un altro giocatore al posto di defrel, e non mi posso di certo definire entusiasta del suo acquisto, ma questo é quello che abbiamo e non c’é alcun motivo per fare questa crociata contro di lui a campionato nemmeno iniziato….

    1. Io non odio nessuno, figurarsi un giocatore che veste la maglia della Roma. E di certo sosterrò Defrel ed esulterò ogni qualvolta (spero tante) dovesse segnare. Qui si stanno solo facendo analisi da bar tra cazzari. Non scherziamo.

      L’ho già scritto. Per me è anche un bravissimo ragazzo.
      Lo scorso gennaio pur sapendo che la Roma lo voleva acquistare, non ha detto una parola fuori posto. Comportamento ben diverso da quei cialtroni di giocatori che disertano i ritiri, si rendono irreperibili, rilasciano dichiarazioni al vetriolo pur di andarsene da un club. Tutta gente che io lascerei in tribuna per un anno a meditare.

      Defrel è costato 20 ml + 3 di bonus. Io penso che non ne valga più di 10-12.
      A 20 ml + 3 di bonus potevamo prendere giocatori più qualitativi.
      Quanto a Marchizza e Frattesi gli 8 ml complessivi li valgono tutti. Frattesi in particolare è un giocatore ovunque che avrà un grande futuro. Calcola che Politano, Ricci e Mazzitelli all’epoca del loro acquisto hanno ricevuto valutazioni dal Sassuolo tra i 3 e i 4 ml. Detto questo, avrei fatto altre scelte per il vice Dzeko, ma essendo invece arrivato Defrel ora bisogna concentrarsi sui ruoli scoperti. E per me c’è bisogno di prendere giocatori che possano portare in dote molte reti. Se necessario anche un altro centravanti.

  110. Dero rispondo qua ad entrambi i tuoi post.
    Io penso che buona parte delle mie perplessità dipendano dal fatto che ancora non conosco bene il modus operandi di Monchi e lo stesso deve ancora guadagnarsi quel credito che Sabatini aveva acquisito nel tempo.
    Ad esempio quando il fumante comprava un difensore centrale io ero certo che avesse fatto la scelta giusta (in realtà su JJ non ero d’accordo). Marquinos, Castan, Benatia, Manolas, Rudiger, Fazio, sono un filotto strepitoso per un DS.
    Ma chiuso l’equivoco Totti, il cosiddetto tappo per dirla come Sabatini, speravo che finalmente si cambiasse registro acquistando un vice Dzeko come si deve.
    Cosa vuoi che ti dica, spero di sbagliarmi.
    Quanto ad Eusebio anch’io trovo premature le critiche.
    E’ giusto che si faccia il possibile per agevolarlo anche se non penso che avrebbe fatto le barricate se Monchi gli avesse portato un centravanti che non fosse Defrel.
    E trovo prevedibile che noi si debba passare per un inizio difficile, l’ho messo in conto.
    Non penso fosse saggio rinunciare al proprio credo per giocare alla Spalletti.
    Ha avuto da subito in mano una rosa quasi completa e quindi c’è stato tutto il tempo necessario per far assimilare il proprio gioco alla squadra per l’inizio del campionato.
    E poi diciamolo, tra gli allenatori in giro, a prezzi accessibili, non c’era nessuno meglio di lui.

    1. forse hai ragione tu
      forse defrel non è un buon giocatore e non è ne carne ne pesce, insomma ne adatto a fare le punta ne a fare l’esterno!
      probabilmente alario (tua ossessione) sarebbe stato un crack soprattutto considerando la valutazione bassissima che ha (-7 dalla clausola recissoria di shick)
      poi però penso alla prestazione dell’ex sassuolo col siviglia in cui ha preso un palo con un tiro a giro spettacolare, si è reso protagonista di una progressione impressionante in cui ha lasciato sul posto 3-4 giocatori e senza contare l’apporto che dà alla fase di non possesso
      al di là della tua valutazione di alario che ovviamente ci sta tutta
      ti ostini a giudicare defrel dopo 2 amichevoli nelle quali in entrambi i casi non ha sfigurato

      1. Parto dal presupposto che bisogna avere centravanti intercambiabili.
        Con Dzeko fai un tipo di gioco.
        Con Defrel necessariamente ne fai un altro.
        Questo, oltre al costo, è l’appunto che faccio all’operazione Defrel.

  111. Piccola annotazione: townsend di cui si parla come possibile sostituto di mahrez al leicester non sta giocando col crystal palace.

    1. Meglio Townsend che il Mahrez di ieri. Speriamo che prendano Townsend e mollino Mahrez.

  112. derossimaancheno 12 agosto 2017 il 13:40
    L’anno scorso Defrel ha segnato “solo” 12 gol poiché è stato spesso fuori per acciacchi vari, ma 12 gol in circa 1900 minuti sono una media di tutto rispetto.
    El Sharaawy nella migliore stagione al Milan segnò 16 gol+6 assist.
    È indubbio che ad oggi mancano all’appello i gol di Salah, ma se arriverà un sostituto all’altezza la situazione sarà migliore dell’anno scorso, quando l’unico vice Dzeko era Totti che in stagione ha segnato più di tutti, ma negli ultimi anni ha segnato poco e quasi sempre su rigore.

    Senza voler mancare di rispetto a Totti, ma bastava uno a scelta tra Tumminiello e Sadiq al suo posto (e senza la cessione di Salah) e avremo già avuto ora un attacco più forte dello scorso anno.
    Dero bisogna intendersi se vogliamo vincere qualcosa quest’anno o se l’obiettivo è solo migliorare il reparto rispetto alla scorsa stagione.

    1. Caro Downunder, rimango della mia idea espressa nel post sotto.
      A mio avviso il modo migliore per provare a vincere qualcosa è credere nei desiderata del tecnico e nelle capacità di assemblaggio di Monchi ed assecondarle fino in fondo.
      Detto questo, nessuno ci impedisce ora di trattenere uno tra Sadiq e Tumminello a completamento del reparto.
      Mi sembra però prioritario per completare l’attacco un esterno offensivo che abbini tecnica, assist e gol alla gamba ed allo spirito di sacrificio nel rientrare in copertura su quella fascia.
      Mahrez, Vazquez, Promes e Berardi andrebbero tutti benone a mio avviso.
      Defrel, secondo la sua stessa ammissione, è stato preso per fare il vice Dzeko e sarebbe opportuno perseguire l’idea iniziale, anziché adattarlo ad esterno e prendere un’altra punta solo perché non si riesce a centrare l’obbiettivo principe di mercato.
      I nomi sopra citati, e probabilmente anche altri più economici, possono garantire quel che serve sulla fascia.
      Trovo illogico cambiare idea solo perché non si riesce a comprare un giocatore.

  113. AsRomaUK 12 agosto 2017 il 13:05
    Purtroppo, sembra che la Roma non possa mai avere due attaccanti prolifici di ruolo. Cambiano i dirigenti, ma la musica non cambia

    Già, mi sa che è una fissa solo mia e tua.
    Lo faccio notare spesso e capisco di essere anche ripetitivo e noioso ma reputo questa una delle scelte meno comprensibili del nostro DS.
    Qua dentro sono tutti innamorati ed entusiasti di Defrel. Mah!
    Ritengo sarebbe stato il caso di puntare su un attaccante completo.
    Si è scelto un ragazzo che da 2 anni al Sassuolo sta imparando a giocare da prima punta perché prima giocava da esterno, giocatore che a me pare privo di quelle doti tecniche e fisiche proprie di un centravanti.
    Mi attacco alla speranza che la società abbia trovato il nuovo Mertens.
    Eppure l’ultimo scudetto l’abbiamo vinto con tre attaccanti super come Bati, Montella e Totti. Significa qualcosa?
    Senza voler mancare di rispetto alla rosa attuale, ma il nostro attacco è anni luce distante da quello dello scudetto.

    1. Mah, anche io mi sento in schiacciante minoranza, ma in un altro senso.
      A mio avviso, una volta presa una decisione tattica fondamentale con l’acquisto di Di Francesco, va perseguita fino in fondo senza paura e senza ripensamenti, come ha fatto il Napoli con Sarri, nonostante l’inizio stentato.
      Pertanto, dal punto di vista offensivo asseconderei i desideri del tecnico e comprerei l’esterno offensivo mancante, se non Mahrez un altro corrispondente ai desiderata del tecnico.
      Defrel non sarà una punta “pura” ma l’anno scorso ha dimostrato enormi miglioramenti in quel ruolo e 12 gol in 1900 minuti ne sono la conferma.
      Parimenti, dal punto di vista difensivo, completerei il passaggio ad una difesa dinamica gradita al tecnico, vendendo Fazio (si parla di un interesse dell’Inter) ed acquistando al suo posto un centrale forte adatto allo schema, che sia Nacho o qualcun’altro.
      Vedo troppa prevenzione ed un atteggiamento scettico nei confronti del tecnico.
      Eusebio va fatto lavorare e bisognerà mettere in conto, all’inizio, qualche passaggio a vuoto.
      Se per una volta dimostreremo maturità da questo punto di vista raccoglieremo risultati come ora li raccoglie il Napoli, altrimenti ci ritroveremo per l’ennesima volta a buttare tutto nel cesso ed a dover ripartire daccapo.

      1. Di Francesco a me piace, Defrel a quel costo no. Con 15 milioni potevamo comprare un attaccante centrale buono, per poi comcentrarci sull’ala destra.

  114. ….del giochetto di riconoscere le notizie vere da quelle false, la news di strootman è quella che mi fa più pensare!
    Se così fosse, personalmente sono molto propenso a crederlo, coglierei al volo l’occasione(senza un briciolo di sentimento lo so) per poi chiudere le trattative sanches, Mahrez e difensore centrale…

    1. Ciao Santi, non concordo.
      Io credo che col tesoretto di cui dispone Monchi (almeno 40 ml) si possano acquistare i due giocatori mancanti senza dover fare l’ennesimo regalo alla Juve.
      Da un DS bravo come Monchi mi aspetto questo.
      Il mercato sudamericano propone occasioni a prezzi ragionevoli.
      Mai come quest’anno i gobbi si trovano in difficoltà sul mercato.
      La perdita di Bonucci si farà sentire ed ancora non hanno trovato il giocatore giusto a centrocampo ad una settimana dall’inizio del mercato.
      Risolvere loro il problema centrocampista mi sa di ennesima idiozia.

  115. se continua così a Bergamo giokeremo cn Defrel o Elsha a destra.
    ma veramente sul globo terracqueo esiste solo Maherz?
    Ieri vedendo arsenal-leister ho notato un certo Ozil (scadenza contratto 2018) giocare esterno alto.

    1. Ozil guadagna circa 9 mln di stipendio netto l’anno.
      In Italia non può permettermelo nessuno, neppure la Rubentus.

      1. ma sai, si diceva lo stesso dgli stipendi di Dzeko e Kolarov. se 1 vuole giocare titolare e tra l’altro ci sno pure i mondiali di mezzo, il sacrificio lo fa.

  116. In Inghilterra i giocatori possono chiedere ufficialmente di essere trasferiti, come ha fatto ieri Coutinho. Perche’ Mahrez non fa la stessa cosa? Si vede lontano un miglio che vuole partire. In campo e’ svogliato.

  117. Io temo si sottovaluti un dato.
    L’unico giocatore che in vita sua è andato oltre le 15 reti nell’attacco della Roma è Dzeko.
    Gli altri attaccanti navigano mediamente su una decina di reti, rete più rete meno.
    A dire il vero ElSha ne fece 16 nell’anno di grazia, ma poi non si è più ripetuto.
    Non è un dato da poco perché in Italia è vero che vince chi ha la difesa migliore ma per vincere le partite bisogna buttarla anche dentro.
    In campionato ci confrontiamo con squadre che davanti possono schierare almeno 2-3 giocatori in grado di segnare 20 reti a stagione.
    JUVE Dybala, Mandzukic, Higuain
    NAPOLI Mertens, Insigne, Milik
    Le milanesi in avanti sono un cantiere aperto ma sicuramente si rinforzeranno con attaccanti del calibro di Kalinic, Aboumeyang, Shick ……

    Ora invece di sperare in exploit del faraone o di Defrel (difficili) io credo che si debba mettere là davanti uno che abbia in canna parecchi goal.
    O un esterno particolarmente prolifico (Mahrez, Berardi …) oppure come soluzione alternativa prendere due giocatori, una punta ed un’esterno.
    Ma il mercato in Europa è impazzito.
    Ora i giocatori costano fino anche il doppio rispetto a solo poche settimane fa.
    Si rischia di pagare Ziyech 30 ml quando ne bastavano 20 un mese fa.
    Shick ora ne costa 35. Per Berardi il Sassuolo ne chiederà minimo 50.
    Mahrez dio solo sa a quanto verrà ceduto.

    Un mercato ancora tranquillo e conveniente per via di clausole già previste nei contratti è quello sudamericano. Non per niente lo Zenit sta facendo incetta di giocatori argentini perché ha capito che si possono prendere a prezzi stracciati.
    Un attaccante centrale giovane da 20 reti a stagione ora in Europa lo paghi minimo 30 ml: Alario lo porti a casa a 18.
    Un esterno giovane da 10 reti a stagione ti costa minimo 20 cucuzze: Rigoni te lo impacchettano a 10.
    Un centrale difensivo giovane affidabile costa almeno 30 ml: Rodrigo Caio ne costa 18 di clausola.
    Insomma abbiamo anche alternative percorribili e di qualità.

    1. Purtroppo, sembra che la Roma non possa mai avere due attaccanti prolifici di ruolo. Cambiano i dirigenti, ma la musica non cambia.

    2. L’anno scorso Defrel ha segnato “solo” 12 gol poiché è stato spesso fuori per acciacchi vari, ma 12 gol in circa 1900 minuti sono una media di tutto rispetto.
      El Sharaawy nella migliore stagione al Milan segnò 16 gol+6 assist.
      È indubbio che ad oggi mancano all’appello i gol di Salah, ma se arriverà un sostituto all’altezza la situazione sarà migliore dell’anno scorso, quando l’unico vice Dzeko era Totti che in stagione ha segnato più di tutti, ma negli ultimi anni ha segnato poco e quasi sempre su rigore.

      1. Ad esempio, dovesse arrivare Promes che viene dato come principale alternativa a Mahrez, il potenziale complessivo di gol nel reparto ne risulterebbe migliorato, visto che l’olandese nelle ultime tre stagioni ha segnato 13, 18 e 12 gol.
        Il problema a mio avviso resta Perotti, giocatori di grandissima qualità, ma che fatica maledetta,ente a trovare la via del gol.
        Migliorasse lui sotto questo aspetto saremmo a cavallo.

      2. Ma perche’ solo noi in Italia non possiamo avere due centravanti puri? Non lo capiro’ mai

  118. Oltre al sostituto di Salah per me il problema è il centrocampo.
    Naing Ddr Strootman non mi piacciono assieme.
    Ddr non è un regista puro ma più mediano

    1. infatti secondo me pellegrini o gerson sono vitali in un centrocampo a 3.

  119. Buongiorno a tutti, io ho qualche perplessità su di francesco.

    Penso che abbandonare la veccia strada, quella intrapresa da spalletti sia un errore dettato dall’inesperienza o dall’arroganza.

    Con il modus operandi di spalletti la roma è comunque ritornata a livelli altissimi ( almeno in campionato ) sfondando quota 86 punti, arrivando sopra il napoli ( con un rosa inferiore per quanto riguarda la completezza ).

    Oggi a quanto pare stai ricominciando da capo adottando un modulo abbandonato quasi due anni fa e oggi stai interpretando il 4-3-3 con i giocatori sbagliati e con una difesa alta non adatta ai nostri difensori;

    nel centrocampo a 3, un giocatori di qualità è OBBLIGATORIO ( ai tempi era pjanic ) invece vediamo strotman, ddr e radja, cioè tre giocatori di grande valore ma non di fantasia.

    Avendo un centrocampo cosi muscolare, sicuri che la difesa alta serva? Per me è un azzardo fin troppo grande e a soli 10 giorni dalla prima partita siamo ancora in alto mare per quanto riguarda i movimenti difensivi e soprattutto a centrocampo vedo un radja spaesato, come se nn sapesse piu cosa fare.

    Non vorrei che ddr facesse ancora il titolare in quanto abbiamo tutti visto quanto è indietro di condizione.

    Allegri quando subentrò a conte, mantenne il modus operandi 1-2 anni dopo provò a inserire qualche variante tattica, ma oggi nn vedo altri moduli provati e una serie di punti interrogativi tattici importanti.

    Son sincero, in di francesco sto vedendo poca elasticità in questo precampionato e vedere usato piu defrel esterno che Under mi fa pensare molto…

    Dei risultati mi frega poco, ma quello che mi importa sono i segnali che da Di Fra e quello che ho visto non mi convince…

    1. Lo stesso Spalletti, nell’ultima parte del campionato, quella che è valsa l’insperata difesa del secondo posto dal ritorno del Napoli, era ritornato alla difesa quattro.
      La difesa a tre è servita per recuperare solidità difensiva e sfruttare le qualità di Fazio che stava attraversando un periodo di grazia, ma poi ha cominciato a farci perdere punti quando abbiamo subito il gioco di squadre aggressive ed offensive come il Napoli e l’Atalanta.
      Anche la Rubentus, resasi conto dei limiti di quello schema, quantomeno a livello internazionale, è ormai stabilmente passata alla difesa a quattro.
      Se si va a vedere la storia recente del Sassuolo, a parte l’anno scorso, in un periodo falcidiato dagli infortuni, è una storia di solidità difensiva, nonostante lo schema offensivo.
      Dei nostri difensori solo Fazio ha problemi di velocità, quindi di adattabilità alla difesa alta, ma non che Acerbi sia più veloce.
      Io credo che sia solo una questione di apprendimento dei meccanismi e di forma fisica, non solo dei difensori, ma anche e sopratutto dei centrocampisti ed attaccanti che devono aiutare nella fase di non possesso.
      Il problema per me sta lì.
      Il Napoli, nonostante il brutto inizio, ha avuto la pazienza di aspettare che la squadra capisse gli schemi di Sarri ed ora si ritrovano ad essere i principali antagonisti della Rube nella corsa al titolo.
      Riuscirà l’ambiente romano ad avere la stessa pazienza e lungimiranza con Eusebio?
      Dalla risposta a questa domanda, a mio avviso, dipenderà buona parte del nostro futuro a medio termine.

      1. Concordo caro dero, ma il napoli ha sempre giocato con il 4-3-3 o 4-2-3-1, dai tempi di benitez, di Francesco invece vuole adottare un modulo e uno stile di gioco nn adatto o almeno troppo dispendioso ad oggi.

        Il centrocampo formato da ddr, radja e stroot nn é sesto a il 4-3-3 che vuole almeno un centrocampista di qualità nei tre.

        La difesa alta cn Peres che nn sa difendere e fazio lento é un pericolo enorme.

        Defrel esterno é una costrizione enorme… É vero, under ha bisogno di imparare, ma lui 3 un esterno, defrel no e si vede.

        La roma ha bisogno anche di essere piu elastica e in attesa di trovare la forma migliore si potrebbero adottare moduli diversi… Invece… La mia incognita si chiama di Francesco.

      2. pazienza? nn credo. se già dovesse steccare le prime 2 di campionato partirebbe la lapidazione su pubblica piazza.
        purtroppo Difra lo metto sullo stesso piano di luigino e Zeman. e anke se parliamo di organici profondamente diversi, vedo in lui lo stesso modus operandi dei precedenti allenatori.
        A roma qsta rigidità tattica e il voler imporre le proprie idee nn ha mai funzionato. anzi ha sempre portato a stagioni negative.

  120. Nella partita con il Celta giocheranno molte “seconde linee” e verranno fatti esperimenti.
    Alcuni, tipo Iturbe, probabilmente giocheranno per dare riposo ai titolari e per essere messi in vetrina, nella speranza che una buona prestazione convinca le squadre interessate, tipo Malaga, a stanziare la cifra richiesta per l’intruppone nostro.
    Altri esperimenti serviranno per orientare le scelte finali di mercato, in primis al centro della difesa.
    È quindi probabile che partiranno come titolari Fazio e JJesus, per decidere se puntare in via definitiva sui due come alternativa a Manolas e Moreno.
    Possibile poi che con il rientro di Palmieri Kolarov verrà spesso dirottato al centro, ma per questo occorrerà attendere ottobre/novembre, quindi urgono scelte decisive per l’immediato.
    Credo che ad oggi il nostro mercato,sia ad un bivio.
    L’opzione A prevede di investire tutto il budget residuo nell’esterno offensivo dx. Uno tra Mahrez, Vazquez e Berardi.
    L’opzione B di destinare un minor budget a quell’acquisto, ripiegando su giocatori meno costosi, per investire la differenza in un difensore adatto al tipo di gioco, tipo Nacho del Real.
    La partita col Celta potrebbe dare utili indicazioni su quale delle due opzioni cogliere.

    1. Dero
      penso che il giocatore duttile di copertura soprattutto a partita in corsa possa essere Fiorenzi che mi sembra il primo degli infortunati che sia già in gruppo
      Non dimentichiamo che a sx per fasi di gara potrà andarci anche Bruno Peres nell attesa di Emerson naturalmente quando Karsdorp sarà arrruolabile
      Il centrale di ruolo che possa far fare il salto alla difesa io c e lo vedevo anche a Luglio ma deve essere un calciatore di enorme potenziale e già con discreta esperienza perché usato x usato mi tengo gli attuali che cmq una volta in forma ed alludo a Fazio non è l ultimo degli scarsi soprattutto sulle letture e gli anticipi
      Stiamo lavorando benino e non siamo un cantiere ancora del tutto aperto
      Bisogna affinare le giocate e riprovare gli schemi e questo Eusebio da persona seria lo sa bene e lo farà con tutte le sue forze

      1. Florenzi sarà importante anche in quel ruolo, ma non ci si può fare affidamento sin da subito.
        Ha bisogno di tempo per rientrare al 100% e gli verrà concesso.
        Il fatto è che si gioca in 11, per cui servirebbe uno che condensi tutte le caratteristiche richieste per quel ruolo, sia difensive che offensive.
        Under è un bel talento ma ha bisogno di tempo per crescere e capire alcuni movimenti, sopratutto difensivi.
        Flore è il giocatore duttile per eccellenza e può giocare bene anche lì, tuttavia non è uno che salta l’uomo con facilità e comunque ha bisogno di tempo per rientrare al meglio.
        Ad ora la nostra migliore opzione in quel ruolo è Defrel, ma un Mahrez o un Vazquez sarebbero sicuramente meglio.
        Certo, piuttosto che comprare esterni offensivi mediocri per fare numero, meglio restare così in attacco, magari rinforzando numericamente il reparto con Sadiq, e puntare ad un vero upgrade in difesa.

  121. Buongiorno a tutti
    Per come la vedo io a destra serve un esterno quasi funambolo che per intenderci con palla tra i piedi te ne salta 1-2 partendo da fermo e rientrando verso la porta
    Ad oggi al netto di Maherez per come la vedo in giro non ci sono moltissimi calciatori che da fermo hanno idee tali da fare questa differenza forse Berardi,Ben Arfa (che per certi versi ha una carriera simile a Magre solo che ha qualche anno in più) forse Suso ma è troppo leggero
    Lo stesso Zyhec é meno portato a fare l esterno ma non sarebbe davvero male
    Penso a Brahimi ma é destro
    Si fa difficile la situazione e penso che non si vada oltre il 15/16 agosto

    1. Deve avere le qualità che hai descritto tu e in più deve portare in dote una decina di reti almeno.
      Se non vede la porta per me è un’acquisto inutile.

      1. Buongiorno a voi ed a tutti.
        In aggiunta a quelle caratteristiche l’esterno offensivo dx che cerchiamo ne deve avere un’altra fondamentale: lo spirito di sacrificio e la gamba per metterlo in atto.
        L’equilibrio difensivo del gioco di Di Francesco si basa molto su questo.
        Non è un caso che si sia puntato così tanto su Defrel, buon finalizzatore ed attaccante duttile, ma, sopratutto, giocatore dalla grande abnegazione difensiva.
        Non è un caso che ad oggi in quel ruolo venga preferito lui ad Ünder e che i due gol del Siviglia siano arrivati dopo l’uscita dell’ex Sassuolo.
        Mahrez piace tanto anche per questo, poiché unisce un’ottima qualità offensiva ad una notevole applicazione difensiva.
        Tra i nomi di ripiego papabili io stesso ho proposto Ben Arfa.
        Il giocatore arriverebbe più o meno a parametro zero e quello visto a Nizza due anni fa non ha molto da invidiare a Mahrez quanto a doti offensive.
        Si tratta di capire se può svolgere la mole di lavoro in copertura richiesta da Eusebio ai suoi esterni offensivi.
        Non è un caso che l’alternativa a Mahrez più gettonata ad oggi è Vazquez del Real, altro giocatore che abbina alla qualità offensiva l’applicazione in fase di non possesso.

  122. È l’acquisto più utile ed interessante per ora
    Un peccato trovarci sempre in agonia terzini
    Mahrez m’ha rotto il cazzo
    Tra 1 settimana inizia il campionato
    E non ho sensazioni positive

  123. Monchi dice che la rosa è fatta al 90%.
    Volendo essere precisini visto che le rose sono di 25 elementi a spanne mancano 2 giocatori e mezzo.
    Ragionevolmente un attaccante ed un difensore.
    E dopo il test col Siviglia una certa sterilità offensiva ed una certa fragilità difensiva consigliano tali rinforzi.
    Stimando il nostro budget per gli acquisti tra i 40 e i 50 ml quale tra le seguenti scegliereste?

    1) MAHREZ 38 ML + NACHO prestito con obbligo riscatto
    2) SHICK 30 ML + RODRIGO CAIO 18 ML (clausola)
    3) ALARIO 18 ML (clausola)+ RODRIGO CAIO 18 ML (clausola) + EMILIANO RIGONI 10 ML

    1. Io andrei su Ziyech a 25-26 milioni.Un anno in meno di Salah,numeri simili andando in doppia cifra ogni stagione fino a 16 reti e sopratutto in evidente parabola ascendente.Gol e assist di pregevole fattura,che testimoniano grossa qualita individuale oltre una valutazione del campionato olandese.Puo fare il trequartista come giocare largo a destra o a sinistra,giocatore completo;un affare qualita/prezzo rispetto al tanto decantato Mahrez,che senza l’eccezione Ranieri,ha un valore gonfiato per la carriera che ha fin qui avuto.Poi Jonathan Tah del Leverkusen o Rodrigo Caio,per il primo posso ipotizzare una cifra tra i 20 ed i 25

    2. Un buon centrale serve sicuramente cosi come un centrocampista fantasista e un esterno d’attacco a destra

  124. Per quello che può contare, meglio per noi la sconfitta del Leicester: demotiva il giocatore e senza un po’ di collaborazione di Mahrez non si esce dallo stallo.
    E di stallo si tratta visto che son passati alcuni giorni dalla nostra proposta e il Leicester non ha ancora risposto ufficialmente.
    Oltre al fatto che è più facile vendere un giocatore quando le cose vanno male piuttosto che quando vanno bene con il rischio di rompere il giocattolo.

  125. CALCIOMERCATO ROMA – Nainggolan ha rinnovato il contratto con la Roma, ma la trattativa non è stata facile. Momenti difficili, tanto che, secondo Paolo Bargiggia di Premium Sport, il direttore sportivo Monchi avrebbe minacciato di dimettersi nel caso in cui la trattativa non fosse andata in porto positivamente. Il belga, secondo lo spagnolo, è infatti uno dei perni su cui costruire la squadra: il presidente Pallotta ha recepito il messaggio e il prolungamento, fortunatamente, è stato sottoscritto.

    Da Trigoria tuttavia, non sembrano arrivare conferme a riguardo: la società giallorossa avrebbe smentito uno scenario del genere.

  126. sguardo da duro
    noi esulteremo con te
    magari li castigasse!

    ho visto uno Strootman molto nervoso contro il Siviglia
    non vorrei che queste voci di mercato centrino qualcosa

    speriamo sia dovuto solo al fatto che vorrebbe dare di più
    ma non è ancora entrato in condizione

    tutta la squadra comunque deve ancora assimilare i concetti del calcio di Difra
    serve tempo e pazienza
    e speriamo che gli interpreti siano quelli giusti

    le conclusioni del mercato della Roma, il 31 agosto
    c’è tempo per aggiustare un pò di cosette

    il campionato è alle porte, resto fiducioso

    ho solo paura che sia l’anno dei pulcinella
    sarebbe un disastro…

  127. ottimo acquisto, giocatore di livello internazionale e di esperienza
    sa stare in campo con personalità
    sarà molto ma molto utile

    Benvenuto