Quarto ed ultimo derby stagionale

di Francesco Gorzio 310

La Roma prepara il quarto derby stagionale dopo i tre disputati tra andata di campionato ed i due di Coppa Italia.

La Roma prepara il quarto derby stagionale senza preoccupazioni, per il futuro rimane in stand by Spalletti, stabili le quotazioni di Emery e Sarri.

Il Tempo (A. Serafini)


Quarto appuntamento stagionale con il derby e un peso doppio sulle spalle della Roma, volenterosa di alleviare le delusioni dell’eliminazione in Coppa Italia e costretta a posizionare nel frattempo un altro tassello decisivo nella corsa al secondo posto. Gli ultimi giorni a Trigoria sono scivolati però senza l’ansia della prestazione, quella che nel recente passato ha reso più evidenti gli improvvisi passaggi a vuoto registrati soprattutto nelle coppe. Motivo per cui il tecnico sta preparando da tempo le contromisure per affrontare al meglio le difficoltà registrate negli ultimi due confronti di coppa con la Lazio, abile a sfruttare la sfrontata sicurezza mostrata dai giallorossi nella gara di andata con un atteggiamento tattico che probabilmente Inzaghi riproporrà anche nella stracittadina di domenica. Le ripartenze a tutta velocità di Immobile, Felipe Anderson e Keita hanno finora avuto la meglio nel confronto tattico tra i due allenatori, nonostante sia Spalletti a guidare la classifica dei derby vinti in stagione. Importante il primo andato in scena in campionato nello scorso dicembre, inutile quello di ritorno arrivato con un gol di Salah nel finale, ma con il passaggio del turno ormai compromesso.

Adesso c’e tutt’altro in ballo, perché il Napoli continua a rimanere un avversario insidioso in ottica Champions League e le partite verso il traguardo finale sono sempre meno. Conquistare il terzo successo stagionale nel derby servirebbe più che altro a insediare nuova pressione proprio al gruppo di Sarri, atteso qualche ora più tardi nella trasferta di San Siro con l’Inter. L’eventualità di rosicchiare qualche altro punto, dopo lo stop partenopeo con il Sassuolo, permetterebbe alla Roma di vedere più chiaramente all’orizzonte il raggiungimento del secondo posto. I proventi garantiti dall’ingresso in Champions League continuano infatti a risultare fondamentali per aumentare la competitività tecnica del club, una delle garanzie che Spalletti attende prima di comunicare alla società le proprie scelte professionali. L’arrivo del nuovo diesse Monchi è stato catalogato per il momento come un indizio sulla volontà di dare continuità alla crescita aziendale, ma una decisione definitiva sull’ipotesi di firmare il rinnovo e dare seguito al lavoro svolto negli ultimi 18 mesi, non è ancora stata svelata alla dirigenza. D’altronde i dubbi sollevati negli ultimi mesi persistono nella testa del tecnico toscano, intenzionato a dare il massimo fino alla conquista dell’obiettivo e poi tirare un bilancio insieme al presidente Pallotta. La Roma di conseguenza ha deciso di fornire ulteriore tempo, valutando superficialmente la disponibilità di possibili sostituti e mantenendo allo stesso tempo Spalletti in cima alla lista delle preferenze.

In caso di addio le strade si divideranno senza rimpianti: l’allenatore potrebbe decidere di fermarsi per un anno o ascoltare le proposte che finora lo hanno soltanto sfiorato (Inter e Fiorentina), mentre la società si getterà a capofitto sui profili con le caratteristiche adatte al prosieguo del progetto romanista. Anche perché tutto il mondo e paese. Sarri a Napoli come Emery a Parigi attendono novità dai rispettivi club sulla programmazione nel breve periodo. La giostra e appena partita.

Lascia un commento

Commenti (310)

  1. anche se so già che nessuno leggerà … tant’è! Abbracci Giallorossi a tutti ma proprio a tutti, quagliemmmmmmerda e SempreForzaMagicaRoma.

    Non è tanto il vincere od il perdere ma il come si vince ed il come si perde.
    Sei stato dominato tatticamente, atleticamente e mentalmente. Al termine del match non puoi ma soprattutto non devi andare a dire le cose che ha detto spalletti ai microfoni.
    Così facendo instilli nei giocatori false deduzioni, aspettative ma soprattutto crei un infausto processo mentale nella mente del tuo atleta. La psicologia umana è portata, causa istinto di sopravvivenza, a fare la scelta più semplice con maggior guadagno ed appagante al proprio ego, è una legge di natura. Quindi, se poi davanti la tua squadra ed a porte chiuse modificherai il tuo giudizio, della serie i panni sporchi in famiglia, il danno è ormai fatto e non ai operato nulla per sopravanzarlo ma anzi hai aggiunto discriminanti pregiudiziali ad un corretto progresso atletico.
    Le dichiarazioni di spalletti nel dopo partita sono deliranti e non aderenti ad una realtà neanche lontanamente verosimile. Le seguenti dichiarazioni di DDR, sono il risultato di quanto sopra. Con queste premesse il tuo atleta la prossima gara, salvo episodi favorevoli, compirà gli stessi errori e non progredirà, sostenuto da un falso ego e non dalla effettiva percezione di essere migliore del suo avversario.
    Che poi stanotte mi son sognato che Strottman si rialzava dicendo no! No, non è rigore…. ma questa è un’altra storia, della serie anche la juve ruba, ma rubare e poi convincere. Nella mente del tifoso, dell’addetto ai lavori e nell’atleta, crea un meccanismo per il quale anche senza rubare avresti vinto lo stesso. La famosa e tanto sproloquiata, qui a Roma ma non solo, “Mentalità Vincente” è questo solamente questo.
    Ave Atque Vale e SempreForzaMagicaRoma.

    p.s.
    e adesso via a parlare di mercato. Credete a me amici miei il Barcellona di Guardiola e quello di Enrique (con tutto il bene e la stima che gli porto) son due squadre che seppur entrambe vincenti, grazie ad abili giocatori, sono distanti anni luce.
    Chiosa: non basta aver decenti, buoni od ottimi giocatori, bisogna poi saperli mettere in campo e far fruttare al meglio. Questo a Roma son parecchi anni che non viene fatto e questi sono i risultati.

  2. AVE 30 aprile 2017 il 22:23

    forse ORONZO CANA’ avrebbe fatto meglio 5-5-5
    e forse saremmo riusciti a strappare un pareggi

    Ieri il buon Crisantemi non avrebbe sfigurato. Anzi, forse avrebbe crossato meglio di Rudiger

    1. … ciao bello de casa un abbraccio a tutta la stupenda famiglia.
      Se rudiger crossa male probabilmente un motivo c’è, è un buon centrale con margini di miglioramento non un esterno di attacco. Il jolly lo può pescare una due volte addirittura quattro se usi due mazzi di carte ma poi, per tutto il resto della gara hai un centinaio di altre carte che non sono jolly. Questo lo sai tu, io, i nostri colleghi tifosi l’unico e preposto a saperlo probabilmente non lo sa o fa finta di non saperlo.

  3. Che brutto risveglio.
    Ora il Napoli è a -1 con il concreto rischio di sorpasso, se non alla prossima (il Milan non sta messo meglio di noi) tra due partite, quando la Juve verrà a darci un’altra lezione.

    Le interviste post-partita confermano la poca lucidità mentale di Spalletti
    “Siamo stati sfortunati”
    Sfortunati? Ci hanno regalato un rigore e ne hanno negato uno limpido alle merdacce.
    Come si può parlare di sfortuna quando l’avversario, pur non facendo niente di eccezionale ti ha annullato? Hanno dominato sulle fasce e colpito ogni volta che ne hanno avuto occasione.

    A giugno ci aspetta l’ennesima rifondazione.

    Radja vuole 5 milioni netti? E in base a cosa? Anche quest’anno solo illusioni e mille proclami di scudetto, ma alla fine zero titoli
    Che se vada al Chelsea.

  4. Onestamente sfogare la rabbia sul capitano chiamandolo catorcio col catetere mi sembra offensivo e ingiusto. Che debba smettere è chiaro, ma è stato un campione vero, un uomo vero che ha sacrificato la sua carriera per onorare la maglia giallorossa. Poteva andare in qualunque squadra al mondo a vincere ma ha scelto la Roma per sempre.
    Io vorrei averne avuti altri di uomini come lui in questa squadra.
    Quelli che ho visto ieri passeggiare in campo, quelli avevano il catetere, e gli mancavano gli attributi.

    1. Balle. Fuori avrebbe fatto la fine di Aquilani.

      1. O di Cassano, o di Balotelli.

  5. speriamo che totti si decida a smettere qst’anno, basta comparsate basta sponsor o pallotta che lo tirano ancora dentro solo per una qstione di ritorni economici, almeno quei quattro decerebrati vestiti da romanisti ma dentro quaglie spennate che continuano ad addossargli colpe su ogni cosa che accade a roma, dall’incapacità tattica di un piccolo allenatore stravalutato come spalleti, all’involuzione tecnico/tattica, al limite del dolo , di manolas, all’osannato Peres considerato da queste quaglie un fenomeno….etc etc nn avranno alibi e potranno tifare liberamente la lazie del cuore

  6. Il 99 % dei tifosi romanisti, quando a 20 minuti dalla fine è entrato il catorcio con il catetere e gli scarpini da trans ci hanno creduto davvero e si sono alzati in ovazioni.

    Manco fosse entrato Maradona a 24 anni.

    Ma siete normali?

    Ma avete subito un trauma da piccoli?

    Ma pensate davvero che il senza palle lo avrebbe fatto entrare se voi romanisti non aveste avuto il cervello formattato male?

    Il senza palle ci ha colpa, ma meno di voi.

    Perchè poi alla fine pure lui ha famiglia. E fino a un certo punto può combattere con i mulini a vento. Ci ha provato ma alla fine ha attaccato l’asino dove il padrone vuole.

    E il padrone è il tifoso romanista tipo rappresentato egregiamente da quella figura tipica ed istituzionale di Bombolo. Non l’attore naturalmente, figura degnissima, ma la maschera, non diversissima da quel coatto uscito dalle fogne di Battista, in questo caso comico per insufficienza di prove.

  7. La stagione della Roma è finita ieri e nel peggiore dei modi. Dopo aver perso tutto – Europa, Coppa Italia, campionato e pure i derby – siamo riusciti a perdere anche il secondo posto perchè ora, a meno di un suicidio del Napoli, siamo già virtualmente terzi. Il Napoli può vincerle tutte e 4 e noi non credo prorpio ce la faremo.

    Viene spontaneo dire “via tutti” ed è giusto, ma il problema è che se ne dovrebbe andare l’americano e i suoi scagnozzi messi lì solo a far proclami ridicoli.
    Purtroppo però non se ne vanno e rimangono a prendere in giro noi tifosi.

    Alla fine, l’unica riflessione amara è che la Roma siamo noi, noi tifosi che abbiamo sempre e solo tifato la maglia. La Roma siamo noi che urliamo e piangiamo di rabbia, non quei mercenari che passeggiano in campo, non quei miliardari in giacca e cravatta seduti alle loro scrivanie a prendere soldi per non fare niente.

    1. Va via l’americano e viene Berlusconi o Briatore o Marchionne o un cinese o Verdone.

      Ma che cazzo cambia?

      Ma sono anni con sta solfa e non ancora vi siete ripresi.

      1. Ma magari venisse Berlusconi, non so se te ne sei accorto ma in 30 anni di Milan ha vinto 30 trofei! Pallotta quanti?

  8. Come perdere l’onore e fare figure di merda. Ora anche strootman uno dei calciatori più corretti che esistono mi diventa un vile simulatore. Esattamente come quel coatto con la barba e quell’analfabeta seriale che va per i 50 e pretende di giocare con il catetere per fare ancora soldi, manco ne avesse bisogno, con degli scarpini da trans.

    Mai la Roma è caduta così in basso nonostante che da 20 anni tutto è cambiato tranne i due catorci e le figure di merda non sono mancate. Anzi sono state una costante assieme ai lauti compensi pretesi.

    E non è neanche finita. A domanda precisa la mummia risponde: il ritiro? lo state dicendo solo voi.

    Figurarsi l’etilista.

    Ma se uno non ti ha fatto vincere niente a 25 anni ma che cazzo ti può far vincere a 40?

    E non è finita.

  9. ho visto nizza – psg.

    se i giocatori della Roma avessero solo 1/10 della voglia di vincere e della “cattiveria” agonistica dei giocatori nizzardi…

    1. La storia della cattiveria e della voglia di vincere è solo una scusa per i perdenti.

      La sostanza è altrove.

      A roma per fare uno stadio ci stiamo mettendo 10 anni e siamo a 0.
      L’anno scorso Dzeko ha giocato con una scimmia enorme sulla schiena e giustamente ha stentato, quest’anno che sembrava che la scimmia era stata messa al suo posto, esattamente come l’anno passato, verso la fine del campionato si fa sentire e i risultati si vedono.

      Un allenatore senza palle per l’ennesima volta ostaggio di calciatori sopravvalutati, superpagati e senza neanche dignità, i quali, sempre gli stessi da 20 anni, scaricano la responsabilità sui nuovi arrivati che sono costretti a fuggire a gambe levate, alcuni facendo fortuna tipo Pjanci e Vucinic altri rovinandosi la carriera.

      E ancora una volta stiamo a massacrare giovani tipo emerson Gerson Paredes oppure gente di talento come Dzeko Perotti, manolas che onestamente ne hanno le palle piene di questo andazzo e le avrebbe chiunque e non vedono l’ora di cambiare aria.

  10. Mai vista una squadra cosi moscia, con giocatori svogliati, fisicamente impediti, pieni di prosopopea, in aggiunta a scelte sbagliate dell’allenatore. Io spero che la societa’ cominci a comportarsi da societa’ vera.
    Cominciare da zero, mandare a quel paese una buona percentuale di giocatori e dirigenti, visto che non riescono a responsabilizzare i propri dipendenti (i giocatori). Multe salate per scarso rendimento, periodi di sospensione, e cosi via.

  11. Dzeko 20 ml (facciamo vedere ai cinesi come segna col crotone empoli…) lo comprano al volo

    NAJNGGOLAN 50 ML
    Rudiger ( facciamo vedere a qualcuno come non crossa) 20 ml
    Manolas è andato (e se non è andato che vada, visto che gioca controvoglia da più di un mese) 40 ml

    rifondiamo, a parte che Monchi non porti gli Uturbe e Gerson del momento

  12. Piccola sensazione gradevole della giornata pessima : a tarda ora leggo gli ultimi commenti della giornata, forti saggi e profondi !
    Da romanisti intrisi d’amore e saggezza !
    Qualcosa di positivo anche oggi è successo !

  13. Inter e Napoli, giocatori forti e di carattere: i napoletani con alle spalle un gioco veloce, preciso, tecnico, imperioso, i milanesi con la palla buttata avanti e pedalare. Tutta qui la differenza che, senza la dzekata di Nagatomo, oggi ci avrebbe dato uno squallido zero a zero. Ma il Napoli ha meritato e ha vinto e tra la prossima e la giornata successiva sarà davanti a noi.
    Salvi ulteriori karakiri la Lazio, ancora stasera con otto punti di svantaggio e solo quattro partite da giocare, non dovrebbe farcela ma, come dicono quelli bravi, il condizionale è d’obbligo: ci aspetta una stagione prossima uguale a questa, con lo spareggio da perdere e l’EL da giocare.
    A casa gli sfruttatori e via con i migliori primavera, Florenzi, Pellegrini, Alisson, Kevin, Emerson, Paredes, Salah, ElSha e Perotti, guidati dall’ottimo Di Francesco che farà esperienza insieme a loro: Kessie preferisce il Milan, a casa pure lui.
    Alle coppe penseremo quando avremo una proprietà magari senza stadio, che se le possa permettere.

    1. Proprio così caro Giemmo!

  14. centrocampisti dai piedi buoni e con brillantezza nelle gambe
    capaci di interdire e di ripartire immediatamente
    gente di temperamento

    difensori che stanno sull’uomo, che ringhiano le caviglie
    che restino concentrati anche quando salgono sul pulman che li riporta a casa

    attaccanti che toccano un pallone ma fanno due gol

  15. momento triste per noi e per il calcio romanista
    napoli a -1
    totti che sta per smettere, sembra che finisca un sogno
    e noi disperati aggrappati alla champions come un bebe alla mammella
    per fortuna che a partire dal 2018 le cose cambieranno
    e la qualificazione champions non sarà più una fonte di entrate sicure
    ma si dovranno meritare con il passaggio dei gironi e ci saranno più posti

    Forza ROMA
    tutto questo era prevedibile
    purtroppo

    1. Momento triste si, ma passerà !

    2. Ma dovrai essere tra le prime quattro, Peter: la Roma di questi ultimi tempi ha davanti almeno Juve, Napoli, Lazio, Atalanta e le milanesi. Ogni anno abbiamo una nuova sorpresa, se basta.

  16. Bruno Peres che non ci sta capendo un cazzo
    casca da solo
    Iturbe intruppava su tutti
    questo sviene da solo

    grandissima delusione
    sarà il modulo…

  17. forse ORONZO CANA’ avrebbe fatto meglio 5-5-5
    e forse saremmo riusciti a strappare un pareggio

    difesa ridicola, Manolas che pensa ai soldi
    Rudiger zappa tra i piedi che imposta e crossa
    il solo FAZIO grande rivelazione mette l’anima, ma è stanco
    credo che neanche lui si aspettasse una stagione così

  18. non so cosa potrà fare Monchi, mi auguro che oggi abbia visto la partita oltre che da uomo mercato a cui sarà affidata un’ardua sfida, anche un pò da tifoso di questa nuova società a cui si è legato

    e che il suo primo pensiero sia stato “INDEGNI” di indossare quella MAGLIA!

    ENNESIMA RIFONDAZIONE?
    va bene ma prendiamo gente che abbia voglia di dare il fritto in campo

    che Spalletti vada pure via, incartato per tre voltre da un pivello
    parlasse di meno e ragionasse di più

    ha affrontato tre derby da dilettante
    tre copia incolla
    roba da ORONZO CANA’

  19. nelle partite che contano è mancata un pò tutta la squadra
    ma abbiamo comprato Dzeko perchè doveva fare la differenza, dopo anni che non avevamo un centravanti vero

    non è solo colpa sua sia chiaro, ma nelle partite fondamentali è sempre mancato
    non ha mai fatto la differenza con i suoi gol

    ma nella Roma nessuno la fa, neanche Salah, devastante in campo aperto
    ma quasi inutile con squadre che si difendono

    gracile fisicamente, l’avversario ha sempre la meglio, dribbla poco
    questo passa il convento
    oltre alle centinaia di milioni spesi per giocatori inutili

    società di falliti, commercianti, che pensano solo ai loro interessi

    1. Grande !
      Sottoscrivo parola per parola !

  20. ottima domenica
    il napoli ha ottenuto ciò che voleva con il minimo sforzo

    ma giocano tutti, si muovono in campo, hanno voglia di vincere
    sanno che il secondo posto è là, ad un passo
    e faranno di tutto per raggiungerlo

    noi? passeggiamo, perchè siamo più forti di loro e della lazio
    siamo secondi no?

    siamo la Roma, le partite le vinciamo in partenza
    anima cuore grinta voglia di vincere

    poi facciamo quattro gol al Palermo e tutto torna a posto

  21. Leggo su una pagella di Dzeko, che ha preso 4: ” Non basta contare i numeri per scrivere le storie importanti “.
    Ecco, proprio così.
    Vendiamolo di corsa, prima che se ne rendano conto i potenziali acquirenti.

  22. Il Napoli gioca un calcio piu’ dispendioso del nostro, ha giocato tante partite come noi (ma in CL) e corre piu’ di noi. Non sara’ che dobbiamo incominciare a far giocare dei giocatori che corrono invece che le troppe vecchie glorie come De Rossi che Spalletti ama troppo?

    1. Se confronti la panchina del napoli con la nostra il confronto è impietoso e questo ha inetavibilmente influito

      Ora giocano hamsik, diawara e zielinski, giovani, freschi ma anche pronti e la loro panchina è composta da allan, jorginho e rog

      Noi giochiamo con de rossi titolare e in panchina abbiamo di valora (lol) il solo paredese

      La differenza sta la

      1. Si’, ma per Spalletti solo i giocatori esperti possono giocare a centrocampo. La Roma non puo’ permettersi 7-8 centrocampisti forti, esperti e maturi.

      2. Sarei gioca sempre con gli stessi… 4-5 cambi usa: Pavoletti non gioca, tonelli e maksimovic nn giocano quasi mai.

        Il punto sn giocatori giovani che corrono e giocano.

        Da noi gente pagata 18mln non gioca, loro hanno rog che prima nn giocava mai, poi adl si é incazzato e sarei lo ha messo.

        Gente giovane gioca titolare, da noi a parte palmieri, gli altri panca.

  23. il prossimo anno sarà la stessa musica
    i dirigenti penseranno allo stadio
    i giocatori ai loro lauti stipendi
    e i loro procuratori a farli aumentare

    e i tifosi?
    al calciomercato

  24. va bene tutto, dirigenza, allenatore. giocatori, tutti con le proprie colpe, ma quella di oggi è una delle più brutte sconfitte subite in un derby

    l’incapacità di reagire è stata disarmante
    squadra stanca, sulle gambe
    senza idee e gioco

    hanno giocato come il gatto con il topo
    sapevano che avevamo spazi, saremmo potuti diventare devastanti

    hanno giocato tre partite tatticamente uguali
    indietro ad aspettarci per poi colpirci

    allarmante l’incapacità di Spalletti di non rendersene conto
    se ha mollato e non crede più in questa squadra, giusto che vada via

    non mi interessa quello che succederà da ora in poi
    secondi terzi, cambia per la società non per noi tifosi

    contava oggi, contava come la squadra avrebbe affrontato la partita
    molli, senza carattere, con i soliti proclami settimanali

    loro profilo basso e cuore in campo

    a chi si illude di avere campioni in squadra e che la colpa sia solo della dirigenza,
    si merita di avere un allenatore e giocatori così

    GENTE SENZA PALLE NEANCHE IN UNA PARTITA COME QUESTA
    L’ENNESIMA STAGIONE DI ILLUSIONI
    come puoi pensare di fare qualcosa di positivo, con gente che scende in campo così?

  25. Triste, deluso, amareggiato, amici miei: alle vostre considerazioni negative su Spalletti, la testa spelata dell’arroganza, e sui giocatori, esclusi Salah e, parzialmente, Manolas, non ho davvero niente da aggiungere. Non maltrattiamo Szczesny, perché su due dei loro gol c’era quasi arrivato, ma il suo tocco non è stato sufficiente alla deviazione decisiva.
    Sul regalo di Orsato a fine primo tempo – arbitro che in principio sembrava assai promettente, per mancanza di presunzione, salvo il rapido successivo adeguamento -, spero solo che Strootman, ragazzo serio, sia inciampato, dato che non è stato toccato da alcuno e che ora rischia la prova tv, visto che la sua caduta ha determinato la concessione del rigore, realizzato: ma ‘sti arbitri di porta, a che servono?
    Siamo tutti onesti e obiettivi: il Napoli è più forte di noi e lo sono anche Lazio, Atalanta e le milanesi: il secondo posto non è roba nostra.

  26. Un Saluto a Julia,a Giovanni (Lupogio)e a tutti gli iscritti del forum (compresi quelli che difendono “a spada tratta” questa specie di dirigenza)

    And now, the end is near
    And so You face the final curtain,
    Spalletti, I’ll say it clear,You have to go away …

    Ho modificato il testo di my way ( versione inglese di una canzone francese) adattandolo e dedicandolo a Spalletti.

    Spalletti hai fallito per la seconda volta. Togli il disturbo.

    Spalletti hai fatto ,fino ad ora,quello che ha fatto Garcia ; se non dovessi arrivare secondo,avresti fatto pure peggio di Garcia.

    Comunque il testo da me modificato può essere usato anche per qualsiasi altro dirigente della Roma attuale.

    Unicredit,vera proprietaria della Roma, dovrebbe dire al suo rappresentante/uomo ombra (Baldissoni) di mandare la squadra in ritiro.

    Avevo detto . qui è a rischio anche il secondo posto e questo sta avvenendo ( non c’è bisogno di essere veggenti per dirlo).

    Adesso arriva Monchi.

    Monchi è rimasto 16 anni al siviglia e in 16 anni ha vinto quello che ha vinto.

    Se vuoi vincere non chiami monchi ( ripeto ha vinto in 16 anni ).

    Se vuoi vincere ricapitalizzi a forza di centinaia di milioni,tieni i giocatori forti,ne compri altri forti,vendi per reinvestire e non per tirare a campare,compri campioni veri che ti faranno rientrare,con gli interessi,dei soldi spesi per il loro acquisto (grazie ai trofei e ai titoli che vincerai),ti circondi di gente competente e non di gente come zanzi,fioranelli,massara,baldissoni,spalletti,ecc.
    L’ectoplasma bostoniano,intenditore di gnocchi e di basket ma che non capisce nulla di calcio,dirà che non è successo niente,che tutto va bene ,e che lo stadio si farà. e che lui preferisce il secondo posto invece di vincere la coppa italia…
    Anche ai veri proprietari della Roma (unicredit ) ,della Roma,non frega niente e ,così,il cerchio è chiuso.
    Questa ennesima annata fallimentare è frutto di quello che la Roma ha pianificato e “seminato” nel corso di questa stramaledetta gestione unicreditpallottiana ( Pallotta inteso come mero azionista).

    Se semini patate,raccoglierai patate e non pomodori ; e se non semini niente non

    raccoglierai niente.

  27. Siamo secondi, eterni secondi per culo?…O quasi, squadra da rifondare.
    è sempre la stessa storia….quanti bocconi amari, poi magari ci riconsoliamo
    col 2° posto…ma de che??? Se funziona il lato B….abbiamo un bel secondo posto
    amaro come il veleno…dedicato a Pallotta. Spero si faccia piazza pulita…

  28. L’unico lato positivo è che quest’anno non dovremo preoccuparci delle cessioni “eccellenti”, visto che non se ne salva uno

  29. Colpisce l’incapacità di Spalletti di cambiare.
    Hai perso 2 derby giocati allo stesso modo, al terzo magari fai qualcosa di diverso. No!
    Stessa formazione con Rudiger ad impostare (?) e crossare (?) come in tutte le occasioni nelle quali è stato schierato in quel ruolo, con i sentiti ringraziamenti di Inzaghi.
    Radja già annullato con marcatura ad uomo nei 2 derby persi e nel pareggio contro l’Atalanta, Spalletti che fa? Lo rimette nella stessa posizione e lo lascia lì per tutta la partita.
    Metterci a 3 dietro è stato poi un capolavoro di stupidità!
    E che dire del centrocampo di morti che avevamo?
    Invece dì rinforzarlo con altri centrocampisti l’ha indebolito per mettere Totti.
    Già Totti.
    Stavolta concordo con Apollo.
    La cosa più importante della giornata odierna erano i suoi scarpini.
    Mission accomplished!

    1. la Nike ha preteso che Totti entrasse prima perché 9 maglie su 10, vendute dalla Roma, sono con il nome di Totti. La Roma ha accettato di buon grado perché Totti,come è noto,quando quest’anno ha rinnovato il contratto,ha ceduto la maggior parte dei suoi diritti d’immagine alla Roma.

      1. Mercoledì c’è stata la presentazione dei nuovi scarpini Nike Totti X .
        Oggi l’entrata in campo di Totti era ampiamente prevedibile .

  30. Bruttissima partita di molti, praticamente tutti tranne Salah che è l’unico che salvo e che oggi vale 4/5 della nostra pericolosità offensiva.
    Magari se Keita non imbroccava il tiro sotto le gambe di Emerson nella loro prima azione e nel nostro momento migliore le cose avrebbero potuto andare diversamente, ma non mi sento di dire che la partita è stata condizionata da episodi sfavorevoli, visto che ci hanno anche regalato un rigore.
    Male Dzeko, ma sopratutto male il centrocampo, reparto che a mio parere ci ha fatto perdere la partita.
    Parolo, Milinkovic e Biglia hanno stravinto la sfida.
    Strootman e Radja sono apparsi visibilmente stanchi, tipo secondo tempo a Lione, ma il peggiore in assoluto me è stato DDR.
    Nelle partite con le squadre avversarie che si chiudono, quando lasciamo spazi per le ripartenze, Derossi è un giocatore inutile e dannoso perché, data la sua attuale lentezza, non arriva mai a chiudere, mai!!
    Inoltre, con le squadre arroccate nella loro trequarti, per creare pericoli serve un’invenzione, una palla geniale coi giri contati, ma del nostro centrocampo, i due con il piede per poter sfornare quel tipo di palle, Grenier e Paredes, sono restati in panca.
    E qui arriviamo a quello che, a mio parere, è il principale responsabile della disfatta odierna.
    Spalletti oggi non ne ha imbroccata mezza, a cominciare dalla formazione iniziale, dove ha schierato un DDR reduce da acciacchi, invece di Paredes che era stato uni dei migliori col Pescara e che con il suo piede avrebbe potuto trovare la palla per girare il match dalla nostra parte.
    Poi ha sbagliato il primo cambio, errore ampiamente pronosticato da molti durante l’intervallo, mettendo Peres e passando alla difesa a tre.
    Non si capisce davvero a cosa servivano 3 difensori centrali per affrontare una squadra chiusa nella propria metà campo e senza punte di ruolo, né che utilità avrebbe potuto dare Peres in una partita simile, dove la sua principale dote, la corsa sulla fascia, non serve.
    Poi, avvedutosi dell’errore, ha tentato di porre rimedio inserendo Perotti al posto di Fazio e ritornando alla difesa a quattro, bruciando un altro cambio.
    Infine, coram populi ha inserito Totti per i 20 minuti finali, sguarnendo definitivamente la mediana, giusto in tempo per concedere il terzo gol e X rischiare il quarto.
    Insomma, se resta Spalletti sono contento, ma dopo una partita come quella di oggi la sua partenza mi sembra meno incolmabile.
    Ora siamo costretti a tifare Inda, che pena….

  31. beh se non altro tra un pò comincerà il calciomercato e tutto passerà in secondo piano
    grazie a tutti da dirigenti allenatori giocatori per un’altra annata passata tra fasti e onori

    siamo definiti squadra di chiaccheroni e perdenti nel resto d’italia
    e noi facciamo in modo di dargli ragione

    oggi sono più deluso del solito
    non ho visto in campo gente cge indossava LA MAGLI DELLA ROMA E CHE AVREBBE DOVUTO DIFENDERLA A TUTTI I COSTI

    sconfitti per l’ennesima volta da una squadra che ha capito come giocare contro di noi
    se ci lasciano spazi, possiamo diventare devastanti con Salah

    invece squadra compatta concentrata, pochissimi errori
    ed è finita la nostra partita

    almeno oggi avremmo dovuto far fare a loro la partita per cercare di creare spazi, ed invece no

    terza gara fotocopia
    oggi non mi interessa parlare della società e dei loro errori

    oggi dovevamo vincere e non l’abbiamo fatto
    e questo è ancora più grave

    OGGI ALLENATORE E GIOCATORI HANNO DISONORATO LA MAGLIA
    E QUESTO è INCCETTABILE
    IN UN DERBY E’ INACCETTABILE

  32. son riusciti a rovinarmi la giornata con la famiglia che m’era venuta a trovare fin quaggiù. Mannaggia al pelato ed a questi quattro montati.
    Lumi, sintesi perfetta:
    lumiroma 30 aprile 2017 il 13:55

    Quando a rifinire e servite gli attaccanti metti degli incontristi e non dei palleggiatori questi sono i risultati
    Quando un playmaker ti fa un passaggio scontato e non cambia ritmo al giro palla questi sono i risultati
    Quando l assistenza all’ unica punta viene fatta con cross lenti a difesa schierata questi sono i risultati
    I calciatori spompati in campo sono colpa sua
    Perotti largo sulla fascia a fare che?
    Quale cattiveria messa in campo per un Derby?
    Io non ho il patentino di allenatore ma 3volte partite uguali contro la stessa squadra non le ho mai viste affrontare
    niente da aggiungere se non…mi ripeto:
    shoun 29 aprile 2017 il 13:21

    che stressss, lazio Merda, domani dobbiamo assolutamente vincere !!!!
    – Spalletti anche se vince lo scudetto non sarà mai il mio allenatore. Odio il suo modo di porsi, le sue logiche tattiche che mi riportano alla Roma con i 30enni di alcuni anni fa.
    – DDr contratto di un solo anno e poi ciaone.
    – Allison, Emerson, Strootman, Dzeco, Elsha, Salah, Pellegrini, Kessie, Paredes, Gerson, da confermare. DDr per un solo anno. Tutti gli altri per cifre congrue si possono vendere, solo e soltanto all’estero non me ne frega niente dei guerrieri con la vena alla tempia, voglio giocatori giovani e tecnici, con un allenatore che parla poco, lavora tanto e mette a frutto tutta la squadra a disposizione.
    – Di livo, Marchizza, Crisanto, Tumminello, Capradossi vorrei vederli gravitare in prima squadra.
    – Soleri, Keba, Frattesi, Casasola, Seck, Pepin, Sadiq, Mèndez in prestito ma con diritto di riscatto nostro senza controriscatto.

    SempreForzaMagicaRoma e quagliemmmmerda.

  33. finalmente adesso spalletti se ne può andare in pace. purtroppo quest’anno ha sbagliato tutto e sempre nelle partite che contano.
    adesso avanti un altro, io direi di francesco ma so che non sarà così perché i dirigenti societari non hanno mai scelto strade semplici e lineari ma sono sempre lì pronti a fare i fenomeni, per stupire tutti.
    allora verrà preso l’emery di turno, che sarà o una fotocopia di garcia (magari) o più semplicemente l’ennesimo straniero che del campionato italiano non capisce nulla e ci condannerà alle solite figuracce stagionali

  34. Oggi non vincevamo nemmeno se giocavamo in 18 contemporaneamente facendo entrare tutta la panchina in campo.
    Tutti lenti e senza idee e iniziativa.
    Sembrava la Roma di Garcia del 2 anno, quella del girone di ritorno.
    1000000 cross fatti in area e puntualmente presi dal portiere o dalla difesa avversaria.
    Ora fossi stato io il tecnico avrei sparato ai piedi al primo che ne faceva uno! Invece niente, stesso copione per 90′.
    Che schifo.
    Ci siamo fatti buttare fuori dalla Coppa Italia e forse anche dall’Europa che conta.
    Posso comprendere la soddisfazione delle quaglie, ci hanno massacrato!
    La cosa che più mi addolora è la mancanza di rabbia e reazione da parte dei giocatori.
    Quella non la posso accettare.
    Li manderei in ritiro da stasera fino alla fine del campionato!
    E poi tutti sul mercato a partire da Mr Marlboro.

  35. Che goal Pedro! Questi sono i calciatori di cui abbiamo bisogno per vincere qualcosa (anche solo la Coppa Italia). Gente forte ma anche abituata a vincere. Il problema e’ che i soldi non ci sono.

  36. Una difesa scandalosa, abbiamo preso tre gol come dei polli.
    Cambiano i giocatori e gli allenatori ma il limite della roma resta sempre lo stessa, una difesa scarsa e una squadra che si fa sotto nei momenti clou della stagione..
    Come agire?

    A) A fine stagione via totti perchè oramai manco gli ultimi 10 minuti li gioca come si deve ed è semplicemte umiliante per lui e per i suoi tifosi vederlo in questo stato, meritava di chiudere meglio la carriera, ma ahimè è andata così

    B) Spalletti va riconfermato perchè i suoi potenziali sostituti non sono all altezza della situazione (di francesco, montella) o non porrebbero un fine ai problemi attuali come la scarsa gestione della rosa e le deblace difensive e di concentrazione (sarri).. Tanto vale confermare il pelato che al momento comunque è secondo e mantenere l ossatura della squadra

    C) qualcosa in difesa va cambiato. Se a centrocampo i problemi nascono da una panchina corta e sotituti non all altezza (paredes, gerson) a cui possiamo porre rimedio sostituendoli con kessie e pellegrini o chi per loro, in difesa il problema è molto più grosso in quanto manco i titolari sono impeccabile e il greco gioca contro voglia (per 40 mln manolas va venduto di corsa secondo me)

    1. D) hanno rottoilc azzo di parlare prima della partita, la societa dovrebbe porre un veto a fare uscite del genere

    2. Che Totti debba smettere ok, ma Spalletti non può restare dai, ha fallito TUTTE le gare decisive della stagione! Ha giocato tre derby di fila e ha incassato 7 gol dalla Lazzie tutti nello stesso identico modo.
      Qualcosa da cambiare in difesa? Solo qualcosa? Tutta da cambiare direi, ma anche un centrocampo che copra meglio e sappia arginare le ripartenze avversarie, cosa non fatta oggi ad esempio.

      1. e chi metti al posto di spalletti? e raggiungerebbe con la rosa attuale risultati migliori?

        l’unico che mi viene in mente che fa al caso nostro é conte, seguito da simeone, forse klopp.. ma tutti e tre non si muoveranno da dove sono

  37. Leggo i commenti degli zozzi laziesi infami vermi schifosi fogna della città, che non paghi di aver vinto insultano Strotman per aver simulato.

    Dimenticano, gli infami, di aver tifato CONTRO la loro squadra pur di non far vincere lo scudetto alla Roma. Dimenticano di aver avuto calciatori indagati e condannati per essersi venduti le partite…
    E dovrebbero darci lezioni? Vigliacchi indegni, gioite pure oggi, tanto c’avete Lotito per presidente e prima o poi tornerete nelle fogne che vi competono.

    1. Guarda io i laziali non li considero manco più, ogni volta che lrovo a fare un discorso costruttivo se ne escono con le solite minchiate in stile gobba in faccia e eterni secondi..

      Per quanto mi riguarda possiamo perdere tutti i derby da qua fino alla fine se poi vinciamo un qualsiasi trofeo.. La loro dimensione e obiettivo stagionale piu alto è vincere questo derby, il nostro no

      1. Ok ma il problema è che non vinciamo nulla e cominciamo a perdere anche i derby, oltre al danno pure le beffe

  38. @AsRomauk

    anche il tifo si è appassito
    giocavamo in casa, ma non sembrava

  39. loro i derby li giocano come fosse la partita della vita
    noi al di là delle parole no
    ci sentiamo superiori, ma a volte il campo, soprattutto nelle partite che contano dice di no

    società allo sbando, immersa in altri pensieri che non sia il campo (l’ultimo dei problemi, im primo invece per il tifoso)

    Sono stati presi Gandini e Monchi
    riusciranno nel far cambiare quello che da anni ci manca?

    la mentalità
    alla juve non fanno proclami, ma vincono
    noi no

  40. troppi errori tattici societari di gestione programmazione e di comunicazione
    sabatini ha distrutto la Roma con le sue porcherie
    il resto sono campagna inutile a gennaio
    mentre spalletti sparlava nessuna reazione societaria
    mettere lo stadio in primo piano
    le voci sull’ambiente
    i deliri incontrollati di spalletti
    insomma, ci siamo fatti male da soli in un campionato scarso

    1. Grande sintesi….!!

      1. Ok, ma io ci aggiungo una presidenza assente e ingiustificabile e una mancanza di cattiveria e agonismo in campo. Diciamo la vertà: nonostante tutti gli errori tecnici e le lacune societarie, in campo ci vanno 11 giocatori e io, non so voi, ma quasi mai li ho visti giocare con la bava alla bocca.
        Un po’ di umiltà e di determinazione in più e figuracce come oggi non succedevano.

    2. Giocare in uno stadio grande e vuoto e’ dura. Non sottovalutiamo l’importanza di avere uno stadio normale per gli standard europei (il nostro va bene in Africa, visto che’ spesso mezzo vuoto e nessuno tifa).

  41. squadra scoppiata di testa e di gambe
    poche alternative ai titolari

    ma quello che mi spaventa è quello che hanno in testa
    non so chi si credano di essere

    falliti tutti gli appuntamenti importanti della stagione
    qualcuno parlava ancora di scudetto

    poi arrivano atalanta lazio napoli
    e come al solito ti cachi sotto

    1. Ciliegina sulla torta l’espulsione assurda di Rudiger, così a Milano andiamo con una difesa ancora più traballante.
      Concordo con quasi tutte le critiche lette, ma ripeto ancora che il nostro tallone d’Achille resta come sempre la difesa, che prende gol da quasi chiunque.

      Restano 4 partite: due difficili e due sulla carta facili, il Napoli potrebbe anche vincere le ultime 4, a prescindere da stasera. Non so cosa sperare, il secondo posto sarà meglio non tanto per l’accesso alla CL ma per evitarci i fastidiosissimi preliminari ad agosto.
      Peril resto oggi sono troppo amareggiato e non sono lucido.

  42. Fa male essere tifosi di questa Roma, mai ‘na gioia, umiliati dalle quaglie: 7 gol presi negli ultimi tre derby, oggi potevano farcene 5.
    Questi sarebbero giocatori che vogliono vincere? Ma de che?
    Sono solo mercenari, non dico pippe, dico mercenari senza onore: vogliono aumenti di contratto ma poi nelle gare decisive, dove c’è da tirar fuori gli attributi e vincere, svaniscono.

    Dico sinceramente che questa Roma non merita nemmeno il secondo posto – che per me è a serio rischio – e non ne farei poi un dramma se non fosse che fare i preliminari è una jattura perchè la stagione parte subito in salita.

    Che vadano via tutti, questa è una squadra da rifare e soprattutto è senza difesa, fa ridere. Spalletti vattene a Milano a fare i tuoi discorsi incomprensibili, via a nche Dzeko, non mi piace più. Credo che pnchi ci sarà un gran lavoro da fare.

  43. ennesima “incartata” presa da Spalletti da parte di un pivello
    tre partite fotocopia

    Dzeko sbaglia il gol dell’uno a zero e loro segnano
    si va in confusione

    fermi nelle gambe e nel cervello, privi di idee
    non gli abbiamo mai messo paura

    una cosa non manca mai
    il proclama di turno…

  44. Ad aromaUK dico che la Juve vince perché ha i campioni veri. No i campioni delle chiacchiere. Come quelli che purtroppo ha la Roma. La Roma oggi aveva solo un giocatore in campo veramente sopra la media: ovvero Salah. E forse Manolas. Il resto solo fuffa. Solo chiacchiere. Naingollan se lo bevevano sia in velocità che a fiato. Ah già…ma lui è “il ninja”, lui può beve e fuma’…lui è forte…ma annasse a fanculo…e vuole pure 5 milioni per rimanere… Ma 5 milioni de calci nel culo…

    1. La Juventus e’ superiore in tanti modi: soldi, stadio, tifo, tradizione, mentalita’, serieta’, societa’, calciatori. Non ha solo campioni. Mandzukic, Pjanic e Cuadrado non sono campioni, anzi.
      Il Napoli ha meno campioni di noi ma gioca meglio.
      I calciatori che fumano per me sono inconcepibili.

  45. concordo con le parole di attilio iv che saluto
    da sempre è così

    1. caro Ave,,ti ringrazio,,,e spero davvero che non ci sai qualcuno che dica che intervenga solo per le sconfitte della roma….

      1. sei un tifoso della Roma che ha perso il derby, sei di Roma sai che non ci sono in ballo solo i tre punti
        c’è molto di più

        forse sarò “provinciale” ma l’americano miliardario lo è molto più di me

      2. l’americano miliardario è il principale artefice delle sconfitte della Roma, altro che Spalletti…..

  46. Comunque, concordo su tutte le critiche ai giocatori, peggio ancora sulla Società inesistente…
    Però non confondiamo il carattere con i risultati.
    Spalletti sta antipatico a molti, per il suo modo di “dialogare” criptico e autoreferenziale.
    Toscano, potrebbe dirsi, semplificando.
    Però:
    – se Dzeko è una mezza pippa;
    – se De Rossi è bollito;
    – Se Rudiger è dinoccolato e poco altro;
    – se Strootman è fermo;
    – se Radja chiede troppo per il rinnovo e fuma;
    – se Peres è una pippa….etc….
    Ed è tutto vero,
    di chi è il merito se siamo, ancora oggi, secondi?
    Per me DI SPALLETTI.
    L’organico nato dalla vendita di Pianjic alla Juve, è da terzo/quarto posto….
    Se siamo li è merito suo.
    A parità di organico, Garcia faceva 10 punti in meno…..
    A parità di organico LO RIMPIANGEREMO.
    Se invece compereranno davvero tre o quattro giocatori forti e giovani, senza vendere i migliori, allora non lo rimpiangeremo…….ma ci credo poco.
    Confido, oramai, solo su MONCHI

    1. anche per me è di Spalletti

    2. Ho scritto più o meno le stesse cose sotto, meno male che non sono l’unico a pensarlo ,cominciavo a pensare di essere matto!

      1. siamo in minoranza ma non molliamo….

    3. non sono d’accordo, perche è troppo facile dire:”se siamo li è merito di spalletti” ED io potrei dire anche l’incontrario che questa è una squadra che ha fatto meno ci quello che poteva fare.

      SE ANALIZZIAMO le partite di coppa vedi che spalletti ha sbagliato sempre qualcosa, idem contro la lazio questa partita.

      Ci scordiamo gerson allo juventus stadium? poi mai piu messo?

      per me in questa squadra non ci son pippe, ma giocatori stanchi e troppo coccolati.-

      1. Spalletti e’ bravo, ma in Coppa fa spesso ridere (anche con lo Zenit). Ha i suoi limiti (gestione della rosa). Ma possiamo permetterci di meglio? Probabilmente no?
        Stesso discorso vale per Dzeko. E’ questa la nostra dimensione.

      2. Tutti sbagliamo, tutti sbagliano, ma abbiamo idee differenti sui risultati di Spalletti:
        – io dico che ha fatto più di quello che poteva con l’organico (buono, ma non ottimo) che ha;
        – tu che ha fatto meno di ciò che avrebbe potuto fare con i giocatori che ha, ritenendo che sia un organico da Scudetto.
        Per me è da 3/4 posto.

      3. Per carità ha sbagliato ad esempio a far giocare Paredes contro la lazio in coppa, ma tanto abbiamo visto oggi che con De Rossi non è cambiato poi molto. Gerson follia, ma erano tutti indisponibili, poteva far giocare Juan Manuel Sharaawy dal primo tempo, non sarebbe cambiato poi molto ma sarebbe stato meglio sicuramente. Veramelen a Genova la più grande cazzata, per il resto tutti ‘sti errori non li ho visti con ciò che ha a disposizione. Sbaglierò io sicuramente.

      4. Sta squadra manovra male! non si trovano! è fatta per spezzare il gioco e ripartire.

        Te sei un altro che avrebbe messo Radja mediano. Rinunciando al gioco. E non si arriva secondi senza un gioco e non si vince mai un cazzo così!

        Ecco perché Radja è trequartista. Grenier è arrivato a gennaio mezzo scassato che non giocava, strootman si è fatto due anni fuori, Florenzi s’è rotto 5 mesi fa, Gerson è un brufoloso pezzentello viziato, Paredes è un regista basso….

        Me girano a elica…

      5. dicevo a Lory.

    4. idem
      monchi salvatore consolatore
      dei danni di sabatini detto gargamella

      1. se facciamo ancora campagna acquisti è merito di Sabatini.

        La colpa è stare in mano alle banche.

  47. A meno che non si comprano calciatori veramente forti, e’ inutile fare un’altra rivoluzione. I risultati saranno sempre gli stessi. A Roma per vincere hai bisogno di una squadra di campioni (a Torino no).

    1. STRACONCORDO

      1. ancora co’ sto vincere! hai preso i schiaffi dalla lazio quest’anno.

        Ma perché non lottiamo fino in fondo per gli obbiettivi che ci stanno a tiro!
        Quest’anno erano Uefa, coppa Italia e secondo posto.

  48. Potrò sbagliare, anzi sicuramente sbaglierò, ma per me con questa rosa quantitativamente e in qualche ruolo qualitativamente limitata, c’è molto di Spalletti se siamo ancora secondi.
    Gestione della rosa la puoi fare quando hai almeno 15-16 giocatori decenti. Considerando che qui si considerano giocatori da squadra di vertice pure gente tipo Peres Paredes Emerson De Rossi a 34 anni ed El Shaarawy(Iturbizzato in questa stagione, quello correva e andava a sbattere questo corre fa mezzo dribbling e va a sbattere), in ogni caso arrivi forse a 13. Che te gestisci?

  49. CommandoUltraCurvaSud 30 aprile 2017 il 14:18

    “Stavolta con concordiamo tutti, o quasi!
    Io terrei Radja”

    CIAO CUCS
    Se vuole rimanere lo deve fare senza aumento di contratto

    1. Radja è un cazzone. Beve,fuma e spara stronzate da coatto. In campo se lo bevevano in velocità e a fiato. Nasse a fanculo. Altro finto campione. Campione delle chiacchiere.

      1. Mi spaice, rebel, su radja abbiamo opinione diversa….in generale ovviamente, non sulla partita di oggi….

    2. Ciao Julia,
      non è facile farlo (rimanere ma a parità di compenso) perchè ha 29 anni ed è all’ultimo contratto importante…..
      Ed ha vinto 3 o 4 partite (quasi) da solo: Roma – Milan, Udinese- Roma, Inter – Roma…..
      Forse si è un pò troppo montato la testa…..anzi la cresta….

  50. ai non Romani non gli fregherà un cazzo di questo derby perso
    volano alto loro…alla coppa intercontinentale

    che il loro “padrone ha proclamato” al tetto del mondo che il loro “padrone ha promesso”

    parlano di mercato, sognando giocatori

    dietro questa sconfitta c’è molto di, una storia lunga anni, che continua a ripetersi

    1. Ciao AVE
      eri allo stadio?

      1. ciao JULIA
        no non ero allo stadio, ma ne ho assisstiti a derby così

        privi di carattere determinazione e gioco
        quelli importanti contro di loro li abbiamo persi

        finale e semifinale di c.i.
        c’è poca da aggiugere

  51. non guardo mai il derby…..non lo faccio più o meno dal 72 o giu di li………mi sento troppo male a guardarlo perchè so che loro,,,,lo sentono sempre più di noi…..sentendosi inferiori, riescono molto spesso ad ergersi in prestazioni fuori dalla norma………
    oggi ci hanno fatto davvero male…

  52. disosorato una maglia cosi bella
    forse una delle più belle tra quelle porcherie viste ultimamente

    Via tutti per me
    salvo Manolas Florenzi e Ruddiger Salah
    rifondazione con Monchi e amen

    1. CONCORDO PETER!!!

      VIA TUTTI!!!

    2. Stavolta con concordiamo tutti, o quasi!
      Io terrei Radja

      1. Stavolta concordiamo tutti o quasi volevo dire…

  53. squadra ferma sulle gambe, priva di idee
    senza carattere, grinta determinazione

    loro profilo basso
    noi proclami

    cosa è venuto a fare Gandini a Roma?
    a mettere ordine, o a dire “che saliremo sul tetto del mondo”

  54. “SIAMO STATI SFORTUNATI”, due rigori negati netti alla lazio, un rigore inventato stile goal annullato di muntari.

    Spalletti, facci un favore, dai le dimissioni e vai.

  55. Siamo ridotti a “tifare” inter questa sera………che amarezza.
    Un’ altra stagione a vedere gli altri vincere trofei più o meno importanti e noi a rosicare.

    ****ulo.

  56. 1 gol su rigore che non c’era. E stiamo qui a parlare… in casa con la lazio! dopo che ti ha buttato furi in coppa, dopo che fai i proclami di superiorità ogni santissima partita con loro.

    Io non parlo più, la vergogna impone il silenzio.

  57. Dzeko non è da Roma….tutti gol facili, e nelle partite che contano fallisce puntualmente.
    che figura di m. anche Spalletti…in queste condizioni manco al 3° di posto arriviamo.

  58. A lorysan e basta cazzate colpa della gente di totti di momo ma va va CHE NON CE UN TREQUARTISTA CHE POSSA FARE UN PASSAGGIO FILTRANTE E DZEKO MA VAFFANCULO VAFFANCULO TRANQUILLI CHE MO SEGNA CONTRO CROTONE MA 1000 VOLTE MEIO MANDZUKIC DE STA FIGHETTTA CHE NN FA UN CAZZO E NN SUDA X NNT MA LORY SAN X LECCARE IL CULO A PALLOTTA DICE E COLPA DEL AMBIENTE MA VA VA

    1. stai delirando tottijo?

      1. Scusami x lo sfogo forse eccesivo ma non si puo sentire che e colpa del ambiente dai, x me oggi la colpa era di Spalletti in primis e poi Dzeko che invece di prendersela co spalletti deve prendersela co se stesso mai decisivo mai na sponda nelle partite che contano.

    2. mai detto che è colpa SOLO dell’ambiente, mai detto che è colpa SOLO di uno.

      dzeko è oggi ha fatto male, ma ha trovato davanti un portiere che ha fatto 2 miracoli veri e propri.

      oggi dzeko da 4, nulla da dire.

  59. “Come si fa a criticare una squadra che vince 4-0”
    (cit. Lorysan dopo la prima giornata)

    Avevamo visto i limiti della squadra, che poi ora vedi anche tu.
    La coperta era corta, e il poco turnover ha fatto il resto

    1. scusami nostradamus, non ti ho riconosciuto…

      dai ama… vinci 4-0 alla prima giornata e si critica? PRIMA GIORNATA?

      Se conti i giocatori che avevi alla prima giornata, la rosa non era corta. CONTALI E TENE ACCORGERAI.

      IL vero problema è stata la gestione della rosa.

      1. L’ho già scritto mille volte, numericamente la rosa era completa, ma in certi reparti, come il centrocampo eravamo ad agosto e siamo tuttora carenti a livello di qualità.
        Poi concordo sulla gestione della rosa, con ad esempio Grenier lasciato in panchina a chiedersi perchè ha accettato la Roma.

      2. ne spari sempre una al giorno a lory

  60. Dzeko è questo ma Spalletti dovrebbe dimettersi stasera senza dire una parola, che schifo!

  61. Quando a rifinire e servite gli attaccanti metti degli incontristi e non dei palleggiatori questi sono i risultati
    Quando un playmaker ti fa un passaggio scontato e non cambia ritmo al giro palla questi sono i risultati
    Quando l assistenza all’ unica punta viene fatta con cross lenti a difesa schierata questi sono i risultati
    I calciatori spompati in campo sono colpa sua
    Perotti largo sulla fascia a fare che?
    Quale cattiveria messa in campo per un Derby?
    Io non ho il patentino di allenatore ma 3volte partite uguali contro la stessa squadra non le ho mai viste affrontare

    1. concordo du ogni virgola!!

      MA de rossi non era RECUPERATISSIMO?

      Perche quello visto in campo è un ex giocatore al netto di vermaelen a genoa.

      Ma li alleno io? ma non li vedo durante la settimana che sono giocatori che certi ritmi non li possono tenere?

      Un ex giocatore come totti fatto entrare per 20 minuti, un giocatore di 41 anni ha piu fiato di un ragazzo di 26 anni come grenier? di uno di 19 come gerson?

      LA COERENZA NON ESISTE IN SPALLETTI.

      ALLENATORE INGHIOTTITO DAL SUO EGO, DALLA SUA FENOMENITE E ARROGANZA DI ESSER IL PIU BRAVO.

  62. VIA LA GENTE ARROGANTE, VIA QUELLI CHE SI CREDONO CHISSA CHI.

    IN UNA CITTA CHE PER TUTTA LA SETTIMANA SI è PARLATO DI TOTTI SI, TOTTI NO.

    DE ROSSI RINNOVA SI, RINNOVA NO.

    RADJA ADEGUAMENTO.

    STROOTMAN RIMANE?

    CHE MONCHI FACCIA UN EPURAZIONE DI TUTTI QUESTI CAMPIONI DEL SOLDO.

    1. Adeguamenti per nessuno cazzo, per nessuno!!!

    2. e quelli come te che non fanno che parlare di mercato?
      meglio stare zitti caro lorysan
      fai più bella figura

  63. Doveva essere 0-4. Il rigore per noi non c’era. Per loro sì.

    T’è piaciuto il debutto all’Olimpico Monchi?

    1. stamo tutti incazzati neri, ma io de più!

  64. PAGELLE:

    scesni 5.5 fa due belle parate, ma poteva fare di piu sui goal presi.
    rudiger 4.5 non è un terzino e ancora non capisco perche giochi da tale.
    manolas 4 se non ti va di rimanere, puoi pure andare… “manolas è un topo player”.
    fazio 4 esser puntato costantemente da uno come keita non è una sfida alla pari.
    palmieri 4.5 corre corre e poi?.
    de rossi 3 se non fosse stato pe ril goal avrebbe preso2… “recuperatissimo” cit spalletti.
    strootman 2 ricordo di quello che era… lento, perde ogni contrasto fisico. impreciso.
    radja 4 corre, pressa, ci prova ma… caporetto.
    el sharawy 4.5 corre ma sbatte, sbatte, sbatte… sbatte e ancora sbatte. toc toc.
    salah 6 l’unica sufficienza…
    dzeko 4 …

    SPALLETTI 1 Uno per saper parlare bene, per il resto allenatore mediocre… mette totti scoprendo ancor di piu una squadra spaccata in due. Limitato in tutto e per tutto, non ha piani B, non cambia mai nulla, ha 2 giocatori che non usa mai, mettiamoci pure il tanto agognato mario rui che ha voluto a tutti i costi. Non è riuscito in nulla, siamo usciti da champions male, da europa luege male, da coppa italia male… basta per capire che non è un allenatore adatto?

    1. Pagelle ottime concordo su tutto
      Su Spalletti no lo sai….

  65. In tutte le coppe (anche in Argentina), Higuain ha fatto solo 28 goal in 93 partite, avendo giocato con degli squadroni.

    1. Ancora??????? Ma che problemi hai?????? Ma tu le guardi le partite??????? Ma stai a prendere per il culo o cosa?????

    2. è inutile dire cosi… si è limitati quando si da tutta la colpa a dzeko, mi didspiace dirlo, quando i problemi sono ben altri.

      Magari il problema sia un giocatori 35 goal stagionali.

      1. E basta con sti 35 goal……è lento…. Non la piglia mai di testa….non si libera mai…..si fa scansare da gente che pesa 20 chili menondi lui…..non è mai decisivo quando conta……basta….. Non lo voglio più vedere…….

  66. Dzeko è una PIPPAAAAAAAAA!!! BASTA!!!!! NON ME NE FREGA UN CAZZO DELLE TRIPLETTE ALLA PROCACCOLESE….non lo voglio più vede……. Via……a fine anno via…..sto pennellone alto due metri che fe testa non la struscia maiiiiiiiii…..e se fa scansa da giocatori che so la metà di lui……basta……

    1. Scusate lo sfogo. Ma oggi non se può sentire dire che manco Higuain fa goal decisivi. E che cazzo…..

      1. Quando ha fatto Higuain un goal decisivio in CL o con la Nazionale? Che io ricordi, mai. Anzi, con la Nazionale di recente se ne e’ mangiati tanti.

    2. Adesso non esageriamo nel senso opposto, però il rendimento contro Lazio (Coppa Italia e oggi), Lione, Napoli e Juve è davvero preoccupante

  67. LUDOVIKO 30 aprile 2017 il 13:31

    se penso a tutti quelli che hanno pontificato l’arrivo di spalletti a denigrato garcia ….l’avevo detto che nn era lui il problema ma la mancanza di personalità e di giocatori

    Concordo sulla mancanza di personalità, ma Garcia era scarso un bel po’.
    A livello tattico era da serie C

    1. allora a spalleti devono ritirare il patentino da allenatore….scarso e arrogante un binomio perfetto

  68. Siamo onesti. Questa partita serviva a fare pubblicità alle scarpette dorate da frocio.

    Obbiettivo raggiunto.

    1. Lo Zoom sulle scarpette di Totti, mi ha lasciato in effetti senza parole, pensa a che punto siamo nel business del calcio….

  69. Per chi critica Dzeko, c’e’ anche da ricordare che Higuain di goal decisivi ne fa pochissimi.

      1. Si’. Higuain con la Juve ha segnato pochissimo in CL.

    1. Ma statte zitto. Per favore. Non paragone una pippa ad un campione come Higuain. Per favore. Non oggi.

      1. Non ho detto che Higuain non sia forte, ma che e’ molto difficile far goal in partite decisive. Non tutti hanno Messi, Ronaldo o Ibra.

      2. Juve-Roma 1-0 chi ha segnato, Dzeko? Non mi risulta.
        E ha segnato 3 gol al suo ex Napoli nelle due semifinali di coppa Italia, quella che noi invece snobbiamo.
        E’ vero in Champions ha segnato poco, solo 3 gol nel girone……..ma almeno lui la gioca la Champions

    2. Scusa, ha vinto da solo o quasi, con goal “chirurgici”, Juve Napoli , Toro – Juve, e Juve – Roma.
      Le tre partite su cui è “girato” il campionato.
      Opinione personale, ovviamente…..

  70. Squadra di scarsoni. Salah e Manolas unici a salvarsi. Spalletti a fine stagione via. Peres,Fazio,Palmieri, Dzeko,Naingollan gli uomini in meno della Roma. Quanto vuole poi quel buffone con la cresta di Naingollan??????? 5 milioni?????? 5 milioni di calci nel culo gli darei……..

    1. manolas si salva? really man? ok essere incazzato, ma sii obbiettivo

  71. Si doveva cambiare a centrocampo, magari mettendo Grenier che i piedi buoni li ha.
    Invece no, in panchina ad ammuffire per fare entrare il monumento……….

    Rudiger ancora messo terzino, e ancora con pessimi risultati

    Fazio da due mesi in calo, ma lo terrei anche perché sul mercato non mi sembra che possiamo ambire a comprare di meglio

    Radja ha rotto con le richieste di adeguamento, se ne vada via anche lui.

  72. “Li vogliamo distruggere!”

    Ma statte zitto! ma quando imparate a stavve zitti!

  73. Per conto mio adesso vada come andare. Secondo terzo posto chissenefrega. Via quasi tutti! hanno stancato.

    Soprattutto chi parla e non dimostra. Chi guadagna tanto e non merita i soldi presi. Dentro giocatori validi veramente…

    Hanno rotto il cazzo

  74. È difficilissimo restare calmi e provare a scrivere oggi…
    Ha definitivamente inguaiato una stagione con la sua spocchia arroganza e le sue convinzioni da showman
    A conti fatti ha fallito l ennesimo appuntamento decisivo
    La penna dovrebbe usarla per fare altre cose invece del contratto

  75. MI SPIEGATO CHE CAZZO CI FACEVA BRUNO PERES IN CAMPO?

    Hai speso 13-14mln per sto scarparo, 18mln per uno che manco un minuto puo fare, grenier che dopo esser stato migliore in campo contro il palermo dall’inizio ha giocato 10-15minuti fino ad adesso…

    levi el sharawy, attaccante e metti un terzino…

    TU HAI 3 GIOCATORI IN PANCA CHE SCALPITANO: Grenier, paredes e gerson, ma non li metti e lasci in campo 2 cadaveri viventi come strootman e de rossi che per me possono andare entrambi.

    ANCORA SENTO DIRE:”meglio di spalletti ci sono solo ancelotti, guardiola o conte”… assurdo.

    PARTITA PERSA CON MERITO, PUNTO, STOP.

  76. A questo punto sarei più per un esonero. Onestamente il napoli ci sale in testa.

  77. Se siamo obiettivi, dobbiamo dire che il Napoli gioca molto meglio di noi, mentre la Juve non gioca molto meglio ma ha giocatori piu’ decisivi e sa scardinare le difese chiuse. Per noi un terzo posto sarebbe giusto.

  78. se penso a tutti quelli che hanno pontificato l’arrivo di spalletti a denigrato garcia ….l’avevo detto che nn era lui il problema ma la mancanza di personalità e di giocatori,e qlli che hanno continuato a difenderlo nonostante nn sia riuscito a vincere una partita che contasse sbagliando sempre lui, sempre lui cambi e modulo e formazione, se penso a Peres e a tutti i tifosi che qui hanno caldeggiato l’arrivo di una delle più grandi pippe della storia o di iturbe prima, infondo sono gli stessi tifosi, quelli che volevano vincere ma davano la colpa dei fallimenti a totti….. oggi sono triste anche per loro

  79. peccato non aver avuto a disposizione dzeko quest’oggi
    se andiamo avanti cosi non arriveremo neanche 3i
    troppi giocatori scarsi in squadra
    tattiche ridicole e prevedibili

    che disastro!!!

  80. Ridicolizzati dalla Lazio. Salah unico a salvarsi. Dzeko via per favore. Via. Non lo voglio vedere più nella Roma. E come lui Fazio, Naingollan, Peres, Palmieri.

  81. COme dice sebastian questa è una squadra contropiedista e…

    FISICA?

    NON SONO PER NIENTE D’ACCORDO.

    De rossi è troppo lento, fa zero pressing.

    Strootman lento sia nel pensiero sia coi piedi e non regge il pressing prolungato.

    radja messo a fare il 3/4artista nn puo reggere attacco e difesa.

    IL VERO PROBLEMA DI QUESTA SQUADRA è IL CENTROCAMPO, che regge metà stagione, poi casca a terra.

    Spalletti per come la vedo io, è protagonista di questa disfatta e sostenere un allenatore cosi è pazzia pura.

    DISSI AI VARI AMICI COMMANDO DERO E CO. che nel secondo tempo si vedrà la bravura dell’allenatore, perche tu hai visto che con una struttura cosi nel primo tempo hai perso, quindi doveva cambiare qualcosa…. che per l’appunto non ha cambiato.

    IO SONO INCAZZATISSIMO perche non puoi affrontare 3 derby… anzi 4 tutti nello stesso modo. inzaghi ha distrutto sotto tutti i punti spalletti.

    IO VOGLIO L’ESONERO DI QUESTO ALLENATORE ARROGANTE!!

    1. strootman e nainggolan sono incontristi non palleggiatori, sono più bravi a recuperare palla che a giocarla.

      De rossi è un ibrido

      Poi sulle doti fisiche è un altro discorso. Che siano spompati è evidente da tempo, complice una stagione iniziata presto per i preliminari e una gestione della rosa a questo punto sbagliata da spalletti.
      Teoricamente avrebbero bisogno di almeno 2-3 settimane di scarico per tornare in condizione, quindi non lo saranno mai da qui a fine campionato perchè devi giocare ancora.

  82. Chi allenerà la Roma l’anno prossimo?

  83. La juve è davvero molto lontana.

    Spelletti fa il sostenuto, ma ormai manco la società abbocca più. Ormai è fuori.

    Oggi una squadra messa in campo con i piedi.

  84. Se Dzeko avesse segnato sullo 0-0 sarebbe stata altra partita come tante volte successo…
    Povera è la squadra che deve contare sui goal di Dzeko nelle partite determinanti…
    Lo scrissi sei mesi fa…
    Aggiungo che le critiche alla squadra – giuste – lenti, centrocampo corto, etc dicono solo una cosa per me: che vista la qualità della squadra se siamo secondi è merito di Spalletti
    E se qualcuno pensa che Kessie può essere il sostituito di Radja e non l’acquisto che ci aiuta a far sì che de rossi possa essere il 4 o il 5 di centrocampo l’anno prossimo, è folle
    E se qualcuno pensa che si possa vendere Manolas e tenere Fazio come difensore più affidabile lo è ancor di più

    1. Fazio fuori condizione per aver giocato una marea di partite devi giocare con rudigher Manolas centrali.
      Nella vita è facile scambiare la causa per gli effetti.
      La squadra c’è e lo dimostrano i punti. E’ proprio Spalletti che nelle gar importanti sbaglia.
      Perotti è meglio di sharawi, de rossi è ormai un calciatore finito, era il ninja a dover giocare al suo porto e paredes a costruire gioco.
      Siamo stati una partita lenti e prevedibili.

  85. Se Dzeko avesse segnato sullo 0-0 sarebbe stata altra partita come tante volte successo…
    Povera è la squadra che deve contare sui goal di Dzeko nelle partite determinanti…
    Lo scrissi sei mesi fa…
    Aggiungo che le critiche alla squadra – giuste – lenti, centrocampo corto, etc dicono solo una cosa per me: che vista la qualità della squadra se siamo secondi è merito di Spalletti
    E se qualcuno pensa che Kessie può essere il sostituito di Radja e non l’acquisto che ci aiuta a far sì che de rossi possa essere il 4 o il 5 di centrocampo l’anno prossimo, è folle
    E se qualcuno pensa che si possa vendere Manolas e tenere Fazio come difensore più affidabile lo è ancor di più

  86. bello spettacolo
    sicuri che il problema sia salah?

    Sabatino e i suoi danni collaterali
    squadra di figurine

    Spalletti dopo la saga resto se..
    ora andrebbe mandato a fanculo

  87. coppa italia e campionato fotocopie.

    Lazio in vantaggio perchè sfrutta meglio gli episodi all’inizio. Poi catenaccio e per la Roma e la fine, poi la chiudono in contropiede.

    1. Un film già visto, ma non abbiamo imparato la lezione.

    2. Contro una squadra cosi’ chiusa non puoi giocare con Rudiger sulla fascia. Tra l’altro, come troppe squadre italiane, tendiamo ad accentraci troppo quando attacchiamo, invece di usare le fasce.

    3. E qui vengono fuori tutte le sciagure di Spalletti
      Attacco a difesa schierata zero…
      Ma per favore..
      Non ha imparato niente non ha proposto niente di nuovo ha sbattuto di nuovo contro una piccola preparazione giusta della gara

    4. E qui vengono fuori tutte le sciagure di Spalletti
      Attacco a difesa schierata zero…
      Ma per favore..
      Non ha imparato niente non ha proposto niente di nuovo ha sbattuto di nuovo contro una piccola preparazione giusta della gara

  88. Sinceri applausi a questa lazio e a simone inzaghi
    Così si gioca a calcio
    Ripeto che giocatore lulic!

  89. Cambiano gli allenatori, cambiano i giocatori, ma il problema e’ sempre lo stesso. In campo si corre troppo poco, al massimo per 60 minuti a partita. Oggi in attacco solo Salah si sta vendendo. A centrocampo facciamo passaggi di 2-3 metri.

    1. non ci sono spazi e non sanno come crearseli. Nè con giocate individuali ma nenache con movimenti coordinati di squadra

  90. Dove vado a giocare a calcetto io c’è gente che è 1000 volte più forte di peres
    Come è possibile che è stato pagato 15 milioni?

  91. ma che vacanza…qua sono proprio limiti tecnici e tattici…contro il catenaccio non ci sappiamo giocare. Non abbiamo giocatori capaci di muoversi tra le linee.

    Guardatevi hamsik e insigne come si muovono e capite le differenze

    1. siamo una squadra di incontristi e contropiedisti, questo è. Quando bisogna fare altro escono fuori i limiti

      1. quoto

      2. si, ma almeno fino a un mese si correva, ora si passeggia

      3. Incontristi?
        Magari!
        Oggi abbiamo perso tutti i contrasti.

      4. di base sarebbero quello

    2. Per muoverti tra le linee devi correre e tanto. Devi fare sempre movimento.

  92. Vai Francesco!
    Finisci con un grande finale la tua Storia

  93. Vergognatevi tutti.

  94. come sospettavo questi stanno in vacanza da un pezzo, accorciare sulla juve voleva dire continuare a correre fino all’ultima giornata quindi meglio chiuderla qui

    1. concordo, ma questo non gli impedisce di battere cassa.

  95. Una settimana di proclami e giochiamo così.
    Mi viene il vomito (cit.)

  96. E c’era un altro rigore con espulsione sempre causato da Fazio
    meno male che è uscito

  97. Nainggolan sei ridicolo

    1. scusate volevo dire tutti e 11 ridicoli

  98. METTETEVI DZEKO NEL CULO TUTTI NEL CULP QUEL PALLO MERDIOSO

  99. Come si può fare entrare pereeeeeeeeees?????????????????????????

    1. ridatece piris altro che peres

  100. Se giochiamo così anche il secondo tempo, finisce male.
    Squadra moscia e messa male in campo

    La cosa positiva è che si riparte da 1-1

    Per il rigore, ringraziate gli amuleti.

  101. 30 cross inutili, la metà fatti da Rudiger.
    Centrocampisti fermi senza idee.
    Esterni che non fanno un dribbling.
    Loro marcano a uomo i nostri (Radja, Salah e Dzeko) e ci ingabbiano.
    Noi il loro unico attaccante invece di mettergli addosso Manolas lo lasciamo libero di fare quello che vuole.

  102. godo!!
    rigore generoso che fa più male alle merde

    fazio e palmieri imbarazzanti
    giochiamo sempre senza terzini

    1. Ciao peter!
      Altro che generoso
      Strootman da oscar xD
      Avrei preferito un rigore inventato che fosse stato decisivo per lo scudetto o per trofei
      Sinceramente di questo non so che farmene
      Anzi mi rende la mia squadra del cuore più antipatica
      E in futuro quando ci ruberanno (però in un momento chiave per la vittoria di un trofeo )
      diranno che dobbiamo starci zitti perchè “aiutano” pure noi

  103. mannaggia ai soliti “tatticismi” sbagliati di spallo.

  104. che schifo….rigore ricevuto vergognoso. Prestazione scadente….spalletti alla terza volta ancora non ci ha capito niente. Mi raccomando salah e nainggolan chiedete 5 milioni…giocatori che come gli spazi si chiudono diventano mediocri.

    1. Salah e Nainggolan ottimi giocatori ma con grandi limiti e pretese elevatissime che non possiamo permetterci
      In giro per l’europa con molti meno soldi ci sono giocatori del loro livello con cui poterli sostituire
      In più di radja è meglio sbarazzarsene perchè vuole fare il leader, il capopopolo ma non ne ha nemmeno le doti per farlo rendendosi ridicolo
      Con questo spero che segnino per vincere
      E poi a fine anno via

  105. Che vergogna.
    Segnare con un rigore inesistente.

  106. Primi minuti belli da parte della Roma
    Poi il gol ci ha tagliato le gambe e ha fatto uscire le qualità della lazio squadra organizzatissima, consapevole dei propri limiti ma che sbaglia pochissimo e gioca pure un gran calcio
    Lulic mi sta colpendo troppo, credevo fosse una pippa ma negli ultimi 2 anni è migliorato un casino, mi piacerebbe alla roma un giocatore con le sue caratteristiche e perchè no anche con il suo carattere
    A parte i 5 minuti iniziali male tutti tranne szczesny
    Malissimo il centrocampo(altro che rinnovi per tutti, milioni di calci in culo semmai) una vergogna totale idem dzeko la cui indolenza è vergognosa e fastidiosa soprattutto quando prendi 4,5 milioni di euro l’anno e i tuoi avversari che corrono come pazzi prendono 3 volte meno di te
    Rudiger letteralmente sovrastato
    Fazio letteralmente involuto rispetto alla prima parte di stagione, si è salvato da un’espulsione più rigore per la lazio
    Infine brutto vedere i nostri tifosi versione amichevole con i boscaioli ma un pò li capisco
    Meno male per il rigore inventatissimo
    Speriamo bene per il secondo tempo ma così non va

    1. Spalletti la sta perdendo tatticamente per l’ennesima volta.
      Con una sola punta (Keita) noi schieriamo ben 3 centrali.
      Rudiger inutile vediamo quanto ci mette a mettere Peres.
      Radja marcato a uomo inutile in quella zona dove servirebbe uno tecnico come Perotti o Grenier.
      Ddr e Radja già cotti.

  107. Le quaglie sempre più arroccata in difesa.
    Lukaku al posto di Immobile (!)
    Di fatto un 361……

  108. Regà, mio padre m’è venuto a trovare in terra ispanica, che bello ci vedremo il derby insieme. Dopo la partita vorremmo vedere il Gran Premio (anche se già iniziato) mi date un link che funge ? Grassssie in anticipo.

    p.s.
    anche sopcast va benissimo cosi me lo vedo senza interruzioni.

  109. che stress… che stress…. che stress…. dajeeeeee!!!!! quagliemmmerda e SempreForzaMagicaRoma.

    derossimaancheno 30 aprile 2017 il 09:28
    Tuttavia, meglio di Lucianone nessuno è in grado di valutare la forma dei giocatori, sicché …
    – Spallo ha tutta una teoria particolare per giudicare i giocatori in “forma” …
    Dopodiché, io come molti, mi auguro di vedere subentrare a fine partita Totti in maglia oro porpora e scarpini d’oro, per suggellare con un gol…
    – Grande Capitano, speriamo davvero i tuoi compagni ci e ti facciano questo grande regalo (che poi sarebbe il loro dovere, oserei dire il minimo sindacale richiesto per i soldi che prendono)
    Periamo davvero che sia la volta buona per chiudere in gloria la tua strepitosa carriera.

    Peter Pan 30 aprile 2017 il 10:42
    per un ragazzo, padre di famiglia… ti complica tanti giorni e la tua libertà
    – Concordo è uno schifo, detto da un “Vecchio C.U.C.S.” ai tempi della scissione dai C.U.C.S.
    Peter Pan 30 aprile 2017 il 10:06
    oggi contro le merde mi aspetto una sorpresa da parte di spalletti
    – Te prego niente sorprese…. le ultime mi son state indigeste :)))

    CommandoUltraCurvaSud 30 aprile 2017 il 10:00
    domenica prossima, che vedremo con Derossi, Aeropno e Onemoretime… e tuo figlio
    – E allora tutti Mitici !!! 🙂

  110. Speriamo bene per questo derby.
    Francamente non ho più molta fiducia.
    Se i calciatori mettessero in campo i reali valori,sono certo che porterebbero via i 3 punti.
    Il punto è che,per mostrare le tue doti,devi correre.
    Ma i nostri calciatori non sono molto propensi a quanto pare…

    1. Augurati bene che ben ti viene 🙂 e daje no?! Su, animo… animo.
      quagliemmmmerda e SempreForzaMagicaRoma

  111. Roma…oggi non devi sbagliare nulla. Fatelo almeno per il capitano, che possa uscire
    trionfando..contro le quaglie…

  112. oggi curva in sciopero per chi si fosse illuso delle aperture da parte delle istituzioni

    l’arma non é più il manganello ma il daspo e la multa

    1. Ora mi metterò tanti contro per quello che sto per dire, ma questo atteggiamento della curva mi ha stufato
      Siamo presi di mira, verissimo, ma non deve essere per forza un pretesto per non cantare cori o sventolare bandiere, cosi sembra che mettano sempre i loro interessi prima della roma.
      Odio dare lezioni di tifo, ma se vai in curva ci vai per tifare, se devi fare l anarchico contro le istituzioni va da qualch altra parte o lasci il posto a quelli che incitano a squarciagola per 90 minuti la squadra.
      Siamo di fronte a una gara importantissima ma la curva continua a metter d avanti a tutto i cazzi propri e la loro guerra ideologica.
      N artro po se sequestrano a uno della curva il motorino questi si mettono a fare sciopero. Si decidessero a tifare, per il bene della roma.

      Ps: datemi dell occasionale o quel che volete voi non me ne frega un cazzo.

      1. il daspo é una pena pesante per un ragazzo, padre di famiglia… ti complica tanti giorni e la tua libertà

        60 sono tanti

        se poi non ci frega più niente delle persone ma solo dello spettacolo
        amen

      2. In effetti non capisco, perchè leggo che Curva e Distinti Sud sono sold-out.
        Sono d’accordo con te, oggi la Curva dovrebbe esserci, e spero ci sia.
        Posso dirti però che non ci sono ideologie, dietro le proteste…
        Il daspo ti vieta di vedere le partite; al massimo, quindi, c’è la difesa del diritto di vedersi dal vivo le partite.
        Che, per chi ha pagato un abbonamento, mi sembra un diritto più che valido.
        Se ti danno il Daspo per cambio di posto (due amici che si siedono vicini, un padre ed un figlio…) mi sembra ingiusto.
        Se te lo danno perchè scavalchi, giustissimo.
        Non so cosa succeda a Roma, vedo la Roma solo in trasferta, dove DASPO per cambi di posto non esistono.
        Certo, io , a Roma, oggi sarei andato….

      3. ciao cucs
        il daspo ti complica la vita perché devi presentarti in questura
        i 60 daspati sono tutti tifosi della curva che ha commesso l’errore di andare allo stadio in gruppo accendendo fumogeni

  113. oggi contro le merde mi aspetto una sorpresa da parte di spalletti
    le merde sono merde da sempre, tifano tutte le squadre pur di non sentirsi merde

    Dajeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    *che tenerezza Iturbe, magari si sblocca

    1. i laziali sono nel loro antiromanismo, un orrore in termini di passione.
      mai visto tifosi tifare per vedere la loro squadra perdere.
      Frustrati e indegni!

      1. come il loro presidente

      2. Concordo….

  114. Roma…oggi non devi sbagliare nulla. Fatelo almeno per il capitano, che possa uscire
    trionfando..

  115. Buongiorno a tutti.
    Oggi non è tempo di calciomercato.
    La formazione pronosticata un po’ da tutti, la stessa dell’ultima a Pescara, ma con DDR al posto di Paredes, mi piace, anche se io avrei insistito con Leandro che nell’ultima è stato tra i migliori in campo in assoluto, mentre Daniele è reduce da recenti acciacchi e quindi, probabilmente, non al meglio.
    Tuttavia, meglio di Lucianone nessuno è in grado di valutare la forma dei giocatori, sicché …

    Sulla carta ci attende una partita “bloccata”, con le quaglie arroccate in un 352 difensivo e pronte a ripartire in contropiede.
    Di solito non è il contesto tattico ideale per Salah che ha bisogno di poter sfruttare spazi in profondità che non gli verranno concessi, tuttavia il Momo visto di recente appare in grande forma ed è irrinunciabile. Speriamo trovi il guizzo anche negli spazi intasati.
    Ennesima “prova del 9” per Edin, chiamato a sfatare l’opinione di molti che lo vedono sparire nelle partite che contano.
    Per scassinare il fortino pigiamato serve una sua grande prestazione.
    Dopodiché, io come molti, mi auguro di vedere subentrare a fine partita Totti in maglia oro porpora e scarpini d’oro, per suggellare con un gol o anche solo una palla delle sue l’ultimo derby del Capitano.
    Daje..

    1. Daje!
      Sarà partita difficile, si vedrà il carattere della squadra……
      Ho sentito alcune parole di Spalletti, mi sono piaciute…

  116. Buongiorno a tutti.
    Oggi gara da NON sbagliare, per togliere il sorriso dalla faccia degli sbiaditi e per difendere il 2 posto.
    Al netto di tutte le cose negative che potrebbero capitarci (errori formazione, cambi sbagliati, rigori contro, espulsioni ……..) una cosa che non potrei tollerare è vedere in campo 11 giocatori senza sacro furore in corpo.
    LI DOBBIAMO SBRANAREEEE!!!!!!

  117. LorySan 29 aprile 2017 il 19:18
    Cosa manca alla roma?
    Alla Roma manca un giocatore a centrocampo tecnico che sappia fare la giocata e questo giocatore non è Kessie.
    Krichoviak ha dalla sua di essere una certezza, un soldato, uno che dove lo metti fa bene, anche in difesa.
    Io tra Kessie e il polacco ( penso sia polacco Krichoviak ) scelgo sempre il secondo.

    Leggendo i tuoi commenti trovo qualche incongruenza. Non capisco. Invochi un centrocampista tecnico ma sceglieresti il polacco che è solo un randellatore di centrocampo con piedi ruvidi e non Kessie che invece è un signor centrocampista. Per me tra Kessie e Krichowiak in questo momento c’è una bella differenza a tutto vantaggio dell’ivoriano. L’atalantino fisicamente non è inferiore al polacco, tecnicamente gli dà una pista, oltre ad essere 6 anni più giovane. Il discorso semmai è che Kessie lo paghi profumatamente mentre il polacco viene via in prestito o in saldo.

    Facendo un’analisi di quelle che dovrebbero essere le necessità del centrocampo è vero che abbiamo bisogno di uno con i piedi buoni, quello che avrebbe dovuto essere Gerson e che per motivi vari non è stato. Per questo Pellegrini serve come il pane. Ma serve anche fisicità, cosa che Kessie garantirebbe.

  118. lumiroma 29 aprile 2017 il 16:41
    Per me semplicemente complementari in un centrocampo a 2 dove poi il trequartista è un calciatore da cambio di passo e dribbling
    Garantirebbero il giusto mix in zona centrale

    In effetti con Krichowiak e Strootman davanti alla difesa avresti eretto una specie di muro.
    Però nessuno dei due è veloce e questo incide sulla loro complementarietà.
    Kessie ha alcune caratteristiche atletiche e tecniche simili ai due, ma è più veloce di entrambi, checché ne dica l’amico Lorysan.
    Forse lui e Kevin sarebbero ancora più complementari davanti alla difesa.
    Certo è che se siamo come tutti gli anni a fare i conti della serva e, da una parte Kessie costa 30mln, dall’altra krichoviak può magari essere preso in prestito con diritto di riscatto, ci penserei seriamente.

    1. Krichoviak ha dalla sua di essere una certezza, un soldato, uno che dove lo metti fa bene, anche in difesa.

      Io tra kessie e il polacco ( penso sia polacco krichoviak ) scelgo sempre il secondo.

    2. ma quale Kessie ed il polacco
      io sarei già indeciso tra Kessie e Torriera
      come qualcunaltro diceva Kessie sarebbe un inutile doppione
      ben venga una mezza ala brava negli inserimenti
      PELLEGRINI per dio
      come play in realtà hai già Parades
      se veramente il milan è sulle sue traccie
      abbiamo la possibilità di fare come fatto dalla juve con Iturbe a nostro discapito ma lasciamoglielo!
      comunque Sabatini avrà anche fatto le cappelle che ha fatto e che sono nella mente di tutti ma ce da dire che Boye e Schik sono proprio due bei prospetti
      l’argentino non ha ancora dimostrato a pieno le sue possibilità, ma non ricordo di aver mai visto una punta (malgrado all’occorrenza viene impiegato da esterno sx) dal fisico così possente essere così rapida e abile nel dribbling

  119. Iturbe ha segnato!!! Non ci credeva manco lui…

  120. quagliemmmerda !!!!
    …ok fatto il preambolo, tanto per stemperare, caxxeggio di mercato:
    la giuve vendette i Trezeguet, gli Ibra, i Tevez… i Morata. Qui a Roma già solo ad ipotizzare la vendita degli Strootman, dei Naingollan, addirittura dei De Rossi ormai quasi a fine carriera, ti aspettano con i coltelli e la bava alla bocca e non perché hanno paura che non vengano adeguatamente rimpiazzati, anche a Torino fecero casino perché non avevano nessuna certezza che sarebbero stati degnamente rimpiazzati, ma poi si son calmati perché, prima si fan le schermaglie ma poi basta, le decisioni della società quelle sono e non si fiata. Qui no, si fanno i monumenti anche se quei monumenti… zero titoli.

    AveAtqueVale e SempreForzaMagicaRoma e lazieeeemmmmerda !!!!

    1. Si son calmati perché stanno vincendo il sesto scudetto consecutivo !
      Te lo dico da abitante a Torino….
      Penso che nessuno di noi giallorosso si arrabbierebbe se si parlasse di vendere nainngolann dopo aver vinto 5 scudetti consecutivi …
      Invece si parla di vendere il nostro miglior giocatore dopo aver vinto NULLA
      Il problema ( nostro) è questo!

      1. anzitutto, non te l’ho mai detto approfitto dell’occasione, sei un Mito. Io da romanista a Torino sarei morto con il fegato spappolato.
        i Trezeguez, i vialli, i Del Piero… non hanno sempre vinto, ma i loro campioni li han sempre venduti a Roma non sarebbe stato possibile, rimango della mia idea.

      2. Grazie Shoun, per i complimenti e – ci mancherebbe – ognuno ha la propria idea!
        la cosa di cui sono più orgoglioso è quella che mio figlio 19 anni nato a Torino è un ULTRAS della Roma (nel senso di passione sportiva ………)….. solo quest’anno ha visto 12 (con quella di Milano, domenica prossima, che vedremo con Derossi, Aeropno e Onemoretime) partite in trasferta della Roma !
        Ha saltato solo Crotone, Empoli, Napoli (vietata) e Pescara……

  121. In tal modo non mi stupisco delle voci di mercato uscite questi giorni sul fatto di un IPOTETICO SCIPPO del milan nei nostri confronti per kessie.

    Classiche cose che fanno uscire fuori i procuratori per far salire il contratto al proprio assistito.

    1. Un po’ e’ come dici, un po’ è anche sintomo di debolezza della società la nostra
      Però confido in Monchi : non penso abbia scelto di venire a guidare gli acquisti di una società che vende i suoi pezzi migliori .!
      Si Kessie ( che non conosco ) ieri sera i 15 m che ho visto ( come sai) mi hanno fatto impressione negativissima !
      Speriamo sia stato una parentesi irripetibiie
      ,
      Certo pensare che possa essere il sostituto di Radja è follia.
      Almeno oggi….
      Magari tra un anno non lo sarà più ( ma attendiamo un anno per dirlo )!

      1. Ciao commando!!!

        Sostituto di radja?

        Sento molto questa frasetta, ma nn capisco che senso abbia per il semplice fatto che kessie e radja sono giocatori diversi sis per ruolo che per caratteristiche.

        In realtà kessie fa il ruolo di strootman.

    2. Buon giorno Lory,
      io non so bene, non ho la competenza tecnica per farlo, se Kessie è il sostituto di Strootman (come ruolo ) o di Radja.
      Mi piacerebbe soolo fosse un buon acquisto e che non venisse venduto nessuno per fargli posto.
      Perchè il posto da coprire è quello di De Rossi, che l’anno prossimo avrà un anno in più…..

  122. Kessi ottimo talento, ma secondo me troppo sopravvalutato: Fisicamente è straripante, ma è un giocatore poco mobile e lento.

    è un giocatore completo, ma la domanda vera è: Cosa manca alla roma?

    Alla roma manca un giocatore a centrocampo tecnico che sappia fare la giocata e questo giocatore non è kessie.

    Hai radja, strootman e de rossi.

    A meno che uno tra radja e stroot non vada via, penso che l’acquisto di kessie sia inutile, per il semplice fatto che tolto de rossi, 34 enne, il centrocampo della roma sarebbe molto fisico ma senza fantasia della giocata.

    Pellegrini, paredes, grenier, questi sono i giocatori che servono alla roma, per dire, la tipologia.

    Sia chiaro, sarebbe un ottimo colpo kessi , che andrà a concludersi al meglio, ma qui sorge un altra domanda: visto che a me tifoso frega poco quanto prende di stipendio, se si prendesse l’ivoriano, pellegrini che fine farebbe?

    Tatticamente servirebbe piu un pellegrini che un kessie ma vedremo quello che succederà.

  123. Se Kessie dovesse finire altrove ammetto che sarei un pó deluso.
    Al netto di considerazioni già fatte in precedenza sul costo (lo paghiamo caretto), e su dubbi legati al fatto che la Juve l’abbia snobbato preferendogli Tolisso, riconosco che il ragazzo ha mezzi fisici notevoli, buona tecnica, calcia con entrambi i piedi, bravo finalizzatore ed è ancora molto giovane.
    La trattativa è stata impostata da Massara col beneplacet di Spalletti.
    Se si è un po’ arenata forse vuol dire che Monchi non è convintissimo di chiuderla a quelle cifre.

  124. Il Milan potrebbe aver bruciato la Roma per Kessiè. Secondo il sito calciomercato.com, i rossoneri avrebbero lavorato sotto traccia, bruciando la concorrenza del club capitolino e trovando l’accordo con il procuratore del centrocampista dell’Atalanta: 1.8 milioni l’offerta milanista al giocatore, contro il milione più premi dei giallorossi. Difficile che i giallorossi possano pareggiare quella cifra. In settimana, il Milan andrà dall’Atalanta ed offrirà i 28 milioni cash proposti dalla società giallorossa.

    Ammesso che sia tutto vero (a Bergamo lo danno già sicuro alla Roma da Gennaio), da una parte, se non dovesse arrivare Kessie, a mio parere molto forte ed ideale per completare il nostro reparto, sarebbe un peccato.
    Dall’altra, con quasi 30mln di cartellino e quasi 2 di stipendio netto per un ventenne, il giocatore comincia ad essere trattato da top player, ancora un po’ prematuro per quanto fatto vedere, sicché se dovesse andare al Milan per cifre simili me ne farei una ragione. Confido che Monchi possa comunque allestire un centrocampo all’altezza avendo quei 30mln da spendere.

    1. Dero
      Il ragazzo è bravo ma si stava già andando oltre prima e il procuratore non mi è mai piaciuto nelle sue esternazioni in tutti questi mesi
      L unica cosa era la modalità di investimento posticipato

    2. Aspettiamo prima di darlo al Milan. Son 5 anni che sono su tutti i nostri obiettivi e gli unici giocatori che alla fine son riusciti a chiudere sono una vagonata di prestiti a zero.

      Tocca solo alzare l’offerta al giocatore.

      Dopodichè vorrei anche vedere i 25-30 milioni il Milan dove li prende.

    3. Va al Milan??? Ma magari…per me non vale assolutamente né la cifra del cartellino né l’ingaggio richiesto dal suo procuratore.

  125. Qualche riflessione prima di entrate in ritiro pre derby partita da step importante per la corsa Champions
    Krichowiak non è paragonabile a Strootman per posizione e modo di giocare
    Il polacco è un crack davanti alla difesa come pochi anche se non molto veloce
    Pellegrini come profilo tecnico paragonato ai costi è quello che manca a questa squadra
    Kessie l agente continua a giocare sporco e fa uscire notizie di accordi sull’ ingaggio con altre squadre..meglio lasciar perdere la situazione questa è gente pericolosa per gli equilibri Delle rose
    Su Monchi non faccio commenti.. parlano i seidou keita i Dani Alves kongodbia aleix Vidal Rakitic Bacca medel il polacco sopra l.. gente presa prima di altri pagata pochi milioni che ti hanno dato tanto e poi rivenduta per migliorare la squadra
    Contento se davvero Strootman rinnovasse per cinque anni
    DDR per me può salutarci per contribuire a cambiare l aria di Trigoria (vedi il polacco del Psg come sostituto)
    Interessante il 97 argentino Ascacibar costa la metà di Torreira e sa fare il volante nel due fasi

    Speriamo che domani Spalletti abbia capito la lezione dello sbattere contro le difesa a 3 e prenda tra le linee la difesa perché sono terribilmente scarsi e se non vedono palla prendono le gambe
    Un saluto a tutti

    1. È vero che Krichowiak è Strootman non sono identici, sopratutto per la posizione di campo prediletta (più mediano davanti alla difesa il polacco, più interno/mezzala, sopratutto a sx, l’olandese), ma se si gioca con uno schema con due centrocampisti dinanzi alla difesa, tipo il classico 4231, le differenze di ruolo vengono meno.
      Per il resto hanno molte caratteristiche comuni.
      Entrambi classe 90, entrambi panzer di centrocampo tutti muscoli x oltre 185 cm d’altezza, entrambi fortissimi nel recuperare il pallone e nel rompere il gioco degli avversari, entrambi dotati di una buona tecnica ed ottima intelligenza tattica e grande carisma.
      Dotati di buone gambe e polmoni, nessuno dei due brilla per velocità e scatto.
      Più dotato di tempi d’inserimento in area Strootman, più forte nel tiro da fuori e nel gioco aereo sulle palle ferme Krichowiak, ma per il resto due giocatori molto simili, anche se, per quanto sopra esposto, non identici.

      1. Per me semplicemente complementari in un centrocampo a 2 dove poi il trequartista è un calciatore da cambio di passo e dribbling
        Garantirebbero il giusto mix in zona centrale

  126. @Knvb

    Che discorsi fai…

    Pellegrini costa un terzo perchè hai un diritto di ricompra a favore, lo avresti pagato tanto quanto Kessiè altrimenti. Poi non capisco il confronto. Son giocatori diversi e per caratteristiche a noi servirebbero entrambi. Prendendo uno e non l’altro non risolvi nulla perchè rimarresti comunque con delle lacune.

    Dopodichè discorsi del tipo “eh ma ha giocato solo tot partite in serie B… è al primo anno in A” per giocatori di appena 20 anni mi sento di dire che lasciano il tempo che trovano. Sti poracci da qualche parte dovranno pure iniziare o no?

    E’ come un datore di lavoro che con si aspetta ragazzi appena usciti dal calcio con maree di esperienze lavorative e titoli. Tu che dici me la vuoi far fare l’università o no?

    Detto questo il tipo con le 15 presenze b era Gagliardini. E nonostante ciò, nello stupore generale complessivo, è diventato dopo soli 90 minuti un titolare inamovibile all’Inter. Questo per dire che l’età se sei forte e hai personalità non conta nulla, anzi.

  127. ALEX:Manolas non lo venderei, tantomeno ai cinesi interisti. Se lo vendi devi rifare la difesa (che è sempre stato il nostro punto debole) e chi compri? Masina del Bologna?

    E SI… Perche masina é un centrale…

  128. L’unico dubbio che ho su Kessie è legato al fatto che la Juve sinora l’ha snobbato.
    Si è presa l’ottimo Caldara.
    Ha battagliato con l’Inter per Gagliardini.
    Riporterà a casa Spinazzola.
    E ha prenotato Conti.
    Giustamente ha puntato sulla parte italiana della rosa.
    Quella che ti fa fare un salto di qualità, quella che la fa vincere da decenni.

    1. FINALMENTE qualcuno che lo evidenzia

  129. che stressss, lazio Merda, domani dobbiamo assolutamente vincere !!!!
    – Spalletti anche se vince lo scudetto non sarà mai il mio allenatore. Odio il suo modo di porsi, le sue logiche tattiche che mi riportano alla Roma con i 30enni di alcuni anni fa.
    – DDr contratto di un solo anno e poi ciaone.
    – Allison, Emerson, Strootman, Dzeco, Elsha, Salah, Pellegrini, Kessie, Paredes, Gerson, da confermare. DDr per un solo anno. Tutti gli altri per cifre congrue si possono vendere, solo e soltanto all’estero non me ne frega niente dei guerrieri con la vena alla tempia, voglio giocatori giovani e tecnici, con un allenatore che parla poco, lavora tanto e mette a frutto tutta la squadra a disposizione.
    – Di livo, Marchizza, Crisanto, Tumminello, Capradossi vorrei vederli gravitare in prima squadra.
    – Soleri, Keba, Frattesi, Casasola, Seck, Pepin, Sadiq, Mèndez in prestito ma con diritto di riscatto nostro senza controriscatto.

    SempreForzaMagicaRoma e lazie Merda.

    1. prima che qualcuno mi fraintenda,preciso che ho scritto si possono vendere non che si debbano vendere, e comunque solo e soltanto all’estero mai e poi mai in Italia.
      L’unico rimpianto, ahimè sarà per Scesny sul quale non abbiamo nessuno “potere”, l’Arsenal lo venderà al miglior offerente, quindi il Napoli o peggio la Juve, a meno che qualche “ricca” squadra non si faccia avanti ma in quel caso come fu per Buffon (100 milioni di lire del vecchio conio) la juve investirà pesante e potrebbe anche spuntarla.
      Scesny con il Napule o peggio la Juve sarebbe veramente un colpo al cuore.

  130. comunque alcuni di voi sono al quanto “strani”
    d’accordo che non esiste il pensiero universale
    ma in media chi più chi meno tutti a ricordare l’infelice caso Iturbe
    salvo poi da gennaio andare in fibrillazione per Kessie BA

    1. Kessiè perno di un’Atalanta che lotta per il quarto posto, non puoi paragonarlo ad Iturbe che bene fece ma in una squadra che lottava per la salvezza.

      E non cito neanche carisma e struttura fisica che lì ci sarebbe da ridere.

      Insomma non per forza spendere tanto per un giovane equivale ad aver preso il nuovo Iturbe. Anche Lamela costò 20 milioni se ti ricordi.

      1. non ho visto molte partite dell’atalanta
        ma dalle statistiche mi pare che abbia fatto un super girone di andata salvo poi andare in calo quello di ritorno
        tu dici che l’esempio Iturbe non fa testo per via della diversa dimensione delle squadre ma io insisto dicendo che entrambi erano signori nessuno prima dell’inizi dei rispettivi campionati
        Pellegrini invece oltre che costere un terzo, non dovrebbe neanche adattarsi al club ed in più vanta già due ottime stagioni nel massimo campionato mentre l’anno scorso il tanto conclamato Kessie (che poi dopo Doumbia mi dovete spiegare che voglia avete di puntare sugli Ivorani!) non riusciva ad arrivare a 15 presenza in un club di B altro che l’Hellas!!

  131. Se domani gioca De Rossi e non Paredes è perchè il secondo è più scarso e meno funzionale del primo
    Poi per l’anno prossimo non li voglio vedere entrambi in squadra
    E venderei pure Nainggolan
    Troppo alto l’ingaggio che chiede per i nostri standard e lo sostituirei con un giocatore con caratteristiche simili a lui e in europa a buon prezzo se ne trovano tanti
    Sarei ben disposto anche a Florenzi stabilmente a centrocampo a patto che si prenda un super terzino destro al posto di quella pippa di peres
    Ecco il mio centrocampo ideale e realizzabile
    Pellegrini Strootman Kessie
    Grenier Mister X Vainqueur
    oppure al posto di mister x florenzi

    1. Non vedo la necessità di adeguare Nainggolan a tutti i costi. Lieve ritocco, ma alla fine il suo contratto scade pur sempre nel 2020.

  132. Pellegrini, Kessie, Spalletti..
    ma porco apollo! la stagione non é ancora finita!!
    lazio merdaaa

    1. Rilassati Peter!
      Giochiamo domani.
      Oggi si può cazzeggiare sul mercato

      1. dopo l’etica di Kant ecco la logica spallettiana
        troppo odiosi i laziesi per essere rilassato
        ciao down

  133. @downunder

    Concorderai con me che la logica spallettiana è sciagurata.

    1. E’ una logica demenziale.
      Paredes dopo l’ottima prova con i bergamaschi si risiede in panca per far giocare DDR.
      Lo so che a te Leandro piace poco, ma concorderai che un giovane che fa bene andrebbe riconfermato non rimesso in panca.

      1. Senz’altro.

        E vorrei ben sperare che dopo le ultime prestazion metta il faraone titolare anzichè Perotti.

        Serve corsa.

  134. Per come la vedo io se De Rossi il prossimo anno farà il quarto, vorrà dire che la società avrà operato male sul mercato.

    Poche storie, DDR può fare al massimo il quinto, preferibilmente il sesto.

    1. ma che senso ha far fare il 4/5 ad uno che prende 3-3.5m, milione qua milione la e la coperta si fa corta!

  135. Naingollan deve essere ceduto.
    Ipotizzare un centrocampo con Radja, Kevin, Kessie e DDR significa che abbiamo ceduto Gerson, Paredes e Pellegrini che con quei 4 davanti diventerebbero ciascuno il quinto, sesto e settimo di centrocampo.
    Rinnovare a 5 ml (10 lordi annui) è follia per la nostra dimensione societaria.
    Non metto in discussione il valore del giocatore (il migliore della Roma quest’anno assieme a Dzeko), ma non vedo come si possa pensare di spendere nei prossimi 3 anni (fino al 2020) ben 30 ml di stipendio per un centrocampista che è prossimo ad una fase calante e non è nemmeno un esempio per i giovani fuori dal campo.
    Rischiamo di ripetere l’errore fatto con De Rossi. Stipendiato a 12 ml annui con rendimento buono solo nella prima stagione di Garcia e quest’anno.
    Quando certi giocatori incominciano ad avere pretese da star, tanto più se non sono giovanissimi, vanno lasciati andare. Questo vale per tutti i giocatori in rosa.

    1. Continuo a non capire secondo quale logica DDR partirebbe davanti a Pellegrini da quarto in rotazione…

      1. logica spallettiana

      2. comunque sono due ruoli diversi

  136. Mi auguro che ad essere sacrificato sia paredes

    Pellegrini con champions e campionato giocherebbe parecchie partite da titolare, praticamente si farebbe tutto il campionato escluso partite con squadre di prima fascia da titolare mentre de rossi verrebbe conservato proprioper le partire piu spinose.
    Paredes invece lo schiererei quasi esclusivamente contro squadre che militano nelle ultime 5 posizioni della classifica in stile pescara

    In corto, via paredes per una ventina di milioni e prendemose pellegrini e kessie

    1. Facile.

      E se possible riscattiamo anche Grenier. Non solo perchè sarebbe una plusvalenza assicurata, ma perchè a soli 3.5 potrebbe essere un grande sesto.

      1. Nainggolan, Strootman, Kessiè, Pellegrini, De Rossi, Grenier, scommessa giovane di Monchi.

  137. il campionato non è ancora finito anche se ai giocatori piacerebbe crederlo e probabilmente con la testa sono già in vacanza

    è nostro dovere fare il nostro dovere domani e vincere poi lo scontro diretto per mettere una pressione pazzesca alla juve nelle ultime gare, loro hanno pure la testa alla champions e non gli sarà facile gestire la pressione di due competizioni

    se riusciremo non dico a vincere ma a mettere pressione alla juve sino alla fine allora possiamo la roma dimostrerà di essere una grande squadra spingendoci a rimangiarci tutto quello che abbiamo detto, se come penso domani sarà un altra delusione deve cambiare tutto a livello societario perchè sarebbe la prova che questi stanno già in vacanza da un pezzo

  138. @Dero

    Critiche a parte mosse a Sabatini, è normale che al Sassuolo devi dare un incentivo, poichè è vero che adesso Lorenzo vale 30 ma se fosse rimasto qui probabilmente sarebbe valso 5 e staremmo qui a parlare del nulla. Purtroppo è così con tutti i giovani nostrani.

    Concordo anche nel riscontrare similitudini tra l’operazione bertolacci e quella Pellegrini, solo non del tutto. Il primo è un giocatore medio che anche nelle più rosee aspettative al massimo, in una roma competitva, avrebbe potuto fare il panchinaro. Pellegrini è un futuro titolare inamovibile non solo della Roma ma anche della nazionale.

    Altra caratura.

    Se arrivasse, allo stato attuale, sarebbe secondo solo a Strootman e Nainggolan e alla pari con Kessiè il 3-4 della rotazione. Considerando le tre competizioni che giocheremo parliamo a tutti gli effetti di un titolare che non giocherebbe meno di 30 partite. Non vedo grossa incoerenza tra il suo arrivo e il rinnovo di DDR.

    Incoerenza la riscontrerei se arrivasse e quel malato di Spalletti lo considerasse alternativo a DDR quando già ad oggi gli da una pista. Quella sarebbe incoerenza.

    Poi c’è un altro aspetto da considerare: ovvero che squadre vincenti con panchinari contenti non si son mai viste. Insito nella definizione di squadra vincente c’è una squadra che in panca ha giocatori scontenti perchè altrettanti forti. Fossero tutti contenti vorrebbe dire che in panca abbiam delle seghe e non vere alternative ai titolari.

    1. Come ho scritto sotto, anche io penso che Pellegrini sia molto più forte di Bertolacci, ma restano le incognite legate a qualsiasi ventenne reduce da un’ottima stagione, Kessie compreso.
      Il problema è proprio quello che traspare dla tuo post.
      Dovesse restare Spalletti e rinnovare DDR, secondo me Lucianone, per via dei rapporti personali, della fiducia etc.. finirebbe spesso per preferire quest’ultimo a quasiasi neo acquisto giovane e talentuoso. Sia Pellegrini che Pocetta credo la vedano, non a torto, in questi termini. Che noi lo consideriamo già oggi molto più forte non conta molto, visto che non decidiamo noi chi gioca.
      Già domani avremo una controprova di ciò. Paredes ha sbagliato qualche partita, ma è stato tra i migliori nell’ultima di campionato, mente DDR è appena rientrato dall’infortunio e non è al meglio.
      Tuttavia sono pronto a sommeterre che domani alle 12.30 scenderà in campo Daniele e non Leandro.

      1. Fosse per me infatti via Spalletti. Non lo voglio neanche ipotizzare uno scenario in cui con Pellegrini e kessiè a disposizione, nelle gerarchie, DDR parta avanti.

        Io resto ancora convinto che non si fosse Florenzi staremmo ancora qui a parlare di quanto fa cagare Peres a sinistra. Altro che Palmieri.

  139. Ad alex27 dico che lo vedo molto ottimista sulla proprietà giallorossa. Anche con Garcia la Roma è arrivata due volte seconda e non mi sembra che sia stata allestita una rosa all’altezza. Non vedo ad oggi cosa possa essere cambiato. La proprietà della Roma non ha interesse ad entrare in Champions per spender soldi nell’allestimento di una squadra che possa quantomeno ben figurare, ma vuole esclusivamente intascare i soldi della partecipazione. Per questo motivo,per certi versi, quasi preferisco la Roma nell’Europa League. Almeno li c’è una vaga illusione di vedere la Roma andare avanti. Anche se i risultati dicono che la Roma non è all’altezza nemmeno delle squadre di Europa league. P.S. il Lione per arrivare in semifinale ha superato il Besiktas. Non so se la Roma ce l’avrebbe fatta.

    1. Non è tanto l’allestimento di una rosa all’altezza, quanto l’impossibilità di competere con la Juve se quest’ultima va oltre i 90 punti.

      Una rosa meglio attrezzata è un discorso che condivido in ottica Europa / Coppa Italia, se guardiamo al campionato un pò meno. Meglio di così non avremmo mai potuto fare, rosa allestita come si deve o meno: aggiungendo anche un centrocampista di spessore e un vice Dzeko alla rosa attuale sempre gli stessi punti avremmo fatto.

      Ripeto, la differenza si sarebbe vista nelle coppe. Quello sì.

      1. Infatti io ho parlato di Europa. Non del campionato.

  140. Sampei 29 aprile 2017 il 08:07
    Comunque che Pellegrini venga preso per poi essere rivenduto ci credo poco. A parte che per caratteristiche ci serve come il pane; in secondo luogo, vogliamo davvero credere che un Monchi appena insediatosi dia l’ok per un’operazione simile?
    Mai nella vita verrà ceduto un giocatore generazionale, per giunta proveniente dal vivaio, così facilmente. Non stiamo parlando nè di Bertolacci nè di Romagnoli; Lorenzo è un giocatore che per talento e precocità non si vedeva dai tempi del primo De Rossi.
    Piuttosto che vender lui, ed essere infamato prima di subito, Monchi vende Paredes, nainggolan e a seguire anche Strootman ne necessario.

    Potresti aver ragione, ma a mio avviso il nodo è un altro, reso palese dal procuratore Pocetta.
    Pellegrini vuole giocare titolare o comunque con continuità, come tutti i giovani talentuosi desiderosi di affermarsi.
    Quando Pocetta dice: “quel che conta è il progetto tecnico”, vuol significare che, se Pellegrini resterà, sarà perché gli vengono date prospettive di un impiego frequente, quindi se il parco centrocampisti lo consente.
    Già se dovessero rimanere i centrocampisti attuali, con l’aggiunta Kessie e di Pellegrini al posto di Gerson, sicuramente Lorenzo faticherebbe ad accettare la situazione.
    Concordo con chi dice che Pellegrini è più forte del Bertolacci visto al Genoa, ma il discorso è abbastanza simile.
    Bertolacci ha deciso di accettare la corte del Milan, al di là dello stipendio offerto a lui e del prezzo elevato del cartellino pagato alla Roma, perché a Milano aveva maggiori chances di giocare rispetto a Roma.
    Trovo che sia contraddittorio dire che si vuole il rinnovo di DDR e, contemporaneamente, la permanenza di Pellegrini.
    Proprio la permanenza di Daniele credo sia il più grande spettro percepito da Pocetta quando parla di progetto tecnico.
    A questo proposito dico un’altra cosa.
    Molti criticano l’operazione tra Roma e Sassuolo ed in effetti, dal punto di vista economico, ad un’analisi superficiale, questa appare eccessivamente onerosa ( meno se, come alcuni dicono, il prezzo per il controriscatto sarà 8 e non 10, sicché la differenza tra vendita e riacquisto sarebbe di 6,5 mln).
    Però chiedo, chi non sarebbe disposto a pagare 6/8 mln per avere indietro, dopo un anno, in cambio di un giovane promettente come altri, uno dei 20enni più appetiti dal calcio europeo?
    Il Sassuolo per dare fiducia ad un giocatore deve poterci guadagnare, altrimenti punta su altri.
    Sicuri che, se Pellegrini fosse rimasto a Roma, ci ritroveremmo lo stesso giocatore che è oggi? Io dubito fortemente.
    Gli esempi calzanti sono tanti. Verde in prestito secco al Frosinone ha fatto la muffa, in prestito con diritto di riscatto e controriscatto all’avellino sta giocando con continuità ed imponendosi come uno dei giovani più interessanti della serie B.
    Anche X Bertolacci abbiamo dovuto pagare un cospicuo controriscatto a Preziosi, ma è chiaro che senza la garanzia di questa contropartita il Genoa non avrebbe mai puntato sul giocatore è non lo avrebbe reso quello pagato 20mln dal Milan.
    È un po’ come il discorso tra Rube e reale per Morata. Per riaverlo in dietro i blancos hanno dovuto pagare una differenza di più di 10 mln tra riscatto e controriscatto, ma queste erano le condizioni minime perché là rube puntasse su di lui, così da renderlo il giocatore che è ora, uno dei giovani punteros più forti al mondo che di mln ne vale, probabilmente, più di 50.

    Quindi, per concludere, Pellegrini rimarrà a Roma se Spalletti o il nuovo allenatore decideranno di puntare con convinzione per lui. Impossibile che resti per rimpolpare La Rosa a centrocampo.
    Anche per questo, in caso di addio di Lucianone, il mio preferito è Di Francesco.

  141. Poi mi sembra strano che nessuno per ora stia dando il giusto peso al fatto che, se arriveremo secondi come spero e credo e se dunque incasseremo dei bei soldini dalla Champions, dovremmo di conseguenza allestire una squadra all’altezza, o no?

    Non penso certo che la vinceremo, però non voglio nemmeno rifare le figuracce fatte in passato quando siamo diventati lo zimbello europeo prendendo 6 o 7 gol da Barcellona e Bayern.

    Piuttosto faccio una dignitosa Europa League e magari arrivo anche in finale. Quanto mi rode pensare che questo era anche l’anno buono, sarebbe bastato prendere un solo gol in meno a Lione e adesso forse raremmo in semifinale. E con un pizzico di fortuna ce la giocavamo contro il Manchester senza Ibra.

    1. Partiamo dal presupposto che un big verrà ceduto (Manolas?), il secondo posto potrebbe farci svoltare.

      Se puta caso riuscissimo a tenere Nainggolan, Strootman e arrivassero contemporaneamente sia Kessiè sia Pellegrini mi reputerei anche a chiusura del mercato istantanea soddisfatto anche con la semplice rosa di quest’anno + l’aggiunta di un vice Dzeko.

      L’attacco è già forte, così come la difesa è già solida. Dopodichè, lo dico da ora, occhio a Peres il prossimo anno che per me spaccherà i culi.

  142. Buongiorno a tutti!
    Non so se avete letto le dichiarazioni dell’agente di Gonalons e Tolisso, i quali sono stati più volte vicini al Napoli ma non si è mai fatto niente perchè spaventati da quello che avevano visto sulla serie tv Gomorra
    Meno male allora che Romanzo Criminale è ambientato nella Roma degli anni’80 e non ai giorni nostri xD

  143. Dico la mia sul mercato:
    Pellegrini va ripreso a tuttii costi e tenuto ben stretto.
    Su Kessie ho qualche dubbio a quelle cifre e non vorrei si rivelasse un’altra sola alla Iturbe. Però, se per prenderlo dobbiamo cedere il Ninja o Strootman dico un NO secco.
    Manolas non lo venderei, tantomeno ai cinesi interisti. Se lo vendi devi rifare la difesa (che è sempre stato il nostro punto debole) e chi compri? Masina del Bologna?

    Capitolo allenatore: non vorrei Emery, tantomeno lo spagnolo ex Villareal. Si ripeterebbe lo stesso errore fatto con Enrique. Meglio un italiano, se resta Spalletti ok, se no cercherei Montella o Di Francesco o addirittura Ranieri che credo abbia una gran voglia di rivincita e poi a Roma è a casa sua.

    Più in generale, faccio una riflessione su Monchi: le sue vere intenzioni ancora non le sappiamo e le scopriremo a breve, ma il fatto che Pallotta straveda per lui mi puzza parecchio… avendo avuto esperienza di 5 anni americani, ho il fondato dubbio che Monchi sia venuto a Roma per fare affari e non per far vincere la Roma. E tra le due cose c’è una bella differenza.

    Mi spiego meglio: ok se prendi giocatori a poco e poi li rivendi a tanto, fai guadagnare soldi alla società… MA… a patto che nel mezzo mi fai vincere qualcosa (come fa la Rubbe che vende sì ma intanto vince). Se invece compri e rivendi senza vincere un picchio allora te ne puoi anche tornare a Siviglia.

    E non mi venite a raccontare la storiella che tra noi e la Rubbe c’è un abisso, perchè sarebbe bastato vincere due gare pareggiate o perse e adesso gli staremmo col fiato sul collo e Roma Juve potrebbe essere stata la partita scudetto, giocata in casa.

  144. Comunque che Pellegrini venga preso per poi essere rivenduto ci credo poco. A parte che per caratteristiche ci serve come il pane; in secondo luogo, vogliamo davvero credere che un Monchi appena insediatosi dia l’ok per un’operazione simile?

    Mai nella vita verrà ceduto un giocatore generazionale, per giunta proveniente dal vivaio, così facilmente. Non stiamo parlando nè di Bertolacci nè di Romagnoli; Lorenzo è un giocatore che per talento e precocità non si vedeva dai tempi del primo De Rossi.

    Piuttosto che vender lui, ed essere infamato prima di subito, Monchi vende Paredes, nainggolan e a seguire anche Strootman ne necessario.

    1. Non ho visto la partita. L’atalanta è una squadra coi fiocchi anche perchè lo dimostra la classifica e le bastonate rimediate anche a squadre di rilievo. In questa squadra ci sono due giocatori della Roma Pellegrini e Kessie di cui quest’ultimo con la roma ha umiliato naingollan. Detto questo per tutti ormai quello buono è Conti.

      Ma perchè per i romanisti l’erba del vicino è sempre meglio?

      1. Ciao apollo!
        La squadra di gasperini è davvero una squadra modello!
        Complimenti al gasp e alla loro società
        Riguardo conti è un ottimo esterno di centrocampo, sicuramente 1000 volte più forte di peres
        Se l’anno prossimo si dovesse giocare a 3 lo gradirei tantissimo come sostituto della pippa brasiliana
        Su nainggolan ti dico che sarei a favore del sostituirlo con Kessie e Pellegrini però allo stesso tempo mi piacerebbe che a quel punto ci fosse un altro innesto a centrocampo perchè De Rossi e Paredes per tanti motivi è meglio che non siano più in rosa l’anno prossimo
        Almeno per me

  145. Prestazione sontuosa di Conti.
    Giocatore dal grande avvenire.
    Goal a parte ha annullato Mandzukic e spinto costantemente.
    Da prendere al volo.

  146. Ma che giocatore Conti!!!! Altro che Kessie, che vuole 2 milioni a stagione, ma perché la Roma non prende sto ragazzo che gioca già da veterano…e ha fatto pure un goal alla Juve!!!

    1. Temo sia già fuori portata.
      Si parlava del Chelsea.
      Che valutazione ha raggiunto stasera?
      40 ml?

      1. Oddio 40 mi sembra eccessivo, 20 max secondo me.

        Giocatore di difficile collocazione in campo, mi ricorda Florenzi: nè terzino nè ala ma discreto in entrambi i ruoli. Potrebbe sembrare un paradosso ma a noi non serve, mentre per il Chelsea potrebbe essere oro.

        Nasce e muore per giocare nel 3-4-3 di Conte, meglio ancora di Moses secondo me perchè sarebbe in grado di ricoprire tutta la fascia con maggiore naturalezza. Per certi versi è come Marcos Alonso. Nessun ci avrebbe scommesso, e invece… si è riscoperto come uno degli interpreti più moderni del 3-4-3. Modulo che definire inconsueto è un eufemismo.

  147. Il procuratore di Lorenzo Pellegrini a colloquio col Milan.
    Di solito i procuratori chiedono il permesso alle squadre di appartenenza (nello specifico Sassuolo e Roma) prima di colloqui “alla luce del sole”.
    Quindi l’opzione recompra di Pellegrini e cessione alla miglior offerente è evidentemente una possibilità concreta dalle parti di Trigoria.
    Se vendere i nostri primavera più bravi è il piano scelto per trattenere a Roma Mr Marlboro adeguandogli pure il già ricco stipendio, vuol dire che continuiamo a fare i soliti errori e ci meritiamo di non vincere una fava per qualche decennio.

    1. Ragionamento perfetto. Si vendono i migliori giovani di casa, per mantenere i viziati con le pretese da star,i da top player. Peccato però,che i veri campioni chiedono tanto ma fanno vincere tanto. Quelli della Roma chiedono tantissimo e non fanno vincere un cazzo. Però so fenomeni. Dentro il GRA. ovviamente.

    2. non lo vonno capì. si vendono i giovani migliori e teniamo quelli finiti

  148. Proprio così KNVB delle 13:46, ma con una motivazione causale, determinata dal disinteresse societario per maglia e colori: sotto il profilo strutturale è ipotesi condivisibile e, addirittura, augurabile, visto che, dei grandi, ho tenuto solo Kevin, Fazio Emerson e Rudiger oltre, naturalmente, a Florenzi: via quindi tutti i big che faranno godere le nobili tasche bostoniane e consegnare la squadra a un presidente romanista.
    Poi, se e quando sarà, torneremo a competere: tanto, anche ora, più che a un asmatico secondo posto, non possiamo guardare.

  149. A proposito di Totti,certe dichiarazioni seppur scherzose,alla vigilia di un derby è meglio non farle. D’altronde il caso Naingollan insegna. Pronostici e previsioni di vittoria è meglio evitarli. Per serietà e per,ovviamente, scaramanzia.

    1. Mah, io stamane ho sentito la registrazione della telefonata con Fiorello e mi sembra una forzatura dire che Totti si sia lanciato in una simile previsione “non scaramantica”.
      Più giusto dire che gli hanno messo in bocca queste parole.
      Alla domanda: “facci un pronostico sul risultato”, Francesco ha risposto: “di cosa?” suscitando l’ilarità generale in studio.
      Poi Fiorello ha proseguito: 0 a 0? 1 a 0? 2 a 0? È Totti ha replicato: “2 a 0 per noi mi starebbe bene”.
      Il resto è il solito ricamo dei giornalai.

  150. Si parla della cessione di Strootman all’Inter che verrebbe sostituito con Krychowyak del PSG.
    Premesso che sono un fan sfegatato di Kevin e la sua partenza, a qualsiasi condizione, mi provocherebbe dolore, l’ipotesi di mercato ha una sua logica.
    L’olandese ed il polacco sono infatti due giocatori molto, molto simili.
    Entrambi classe 90, entrambi carri armati di centrocampo alti e forti fisicamente, dotati di corsa e polmoni in abbondanza, bravissimi nell’interdizione e nel recupero dei palloni, ma anche dotati di buona tecnica.
    Kevin è in scadenza di contratto, Gregorz è un noto pallino di Monchi che sembra non essersi ambientato al PSG, sicché l’ipotesi di un avvicendamento di questo tipo può essere suggerita anche solo da una deduzione logica.
    Strootman è un uomo vero ed una persona corretta ed ha un debito di gratitudine verso la Roma che lo ha supportato nel periodo buio delle operazioni al ginocchio, però ci sta che, all’apice della sua carriera, voglia spuntare un contratto da top player ed andare in un top club a vincere trofei.
    La sua cessione comporterebbe una rilevante plusvalenza, mentre sembra che il polacco possa arrivare con una formula vantaggiosa, tipo prestito con diritto di riscatto ad una ventina di mln.
    Trovo tuttavia poco verosimile che Kevin possa andare all’Inter.
    Mi rifaccio ad un interessante post scritto da Sebastian qualche giorno fa, riguardante l’Inter ed FPF.
    I nerazzurri rimangono sotto la lente della UEFA perché hanno rispettato solo parzialmente i paletti imposti. Se andiamo ad analizzare l’unica operazione posta in essere di recente, Gagliardini, si nota come per poterlo prendere senza sballare i parametri del FairPlay finanziario sono dovuti ricorrere ad una formula atipica, una sorta di prestito biennale con obbligo di riscatto per poter caricare i costi dell’acquisto su esercizi di bilancio successivi.
    Difficile pensare che una società messa in queste condizioni possa rendersi protagonista del mercato di cui si favoleggia.
    Secondo doversi giornali, l’Inter l’anno prossimo dovrebbe prendere Manolas ed un altro centrale forte per la difesa, Ricardo Rodriguez X la fascia, Strootman ed un altro centrocampista forte per la mediana, per un esborso di circa 150mln.
    Stanti i paletti de fpf apare tutto molto improbabile, anche nell’ipotesi in cui dovessero riuscire ad incassare molto in uscita, sopratutto da Gabigol e Brozovic.
    Difficile, inoltre, pensare che l’Inter possa offrire i contratti di cui si parla, oltre 4 mln netti ai vari Manolas, Kevin, Rodriguez etc..
    Difficile infine credere che Kevin lasci una squadra qualificata per la Champions per andare in una che probabilmente non giocherà nemmeno la EL.
    Insomma, che Kevin possa partire per andare in un top club a guadagnare stipendi doppi rispetto a quello attuale ed a vincere trofei ci può stare, che possa andare all’Inter mi sembra fantamercato.

    1. a rega ma la valutazione di Strootman non puo’ essere di soli 2-5m maggiore di quella fatta per Kessie ammetto di essere ripetitivo ma ce un limite a tutto, Kessie alle condizioni dei giornali e’ na solaccia, conferiamo il centrocampo, riportiamo Pellegrini ed in caso vendiamo Radja alla luce del fatto che probabilmente sara’ l’ultima vera occasione per monetizzare! se dev’essere che ogni anno mi tocca vendere i miei big perche’ preferisco investire gran parte del ricavato in giocatori sopravvalutati piuttosto che fare gli adeguamenti di contratto a sto punto ben venga l’auspicio di Giemmolette, in cui diceva che toccherebbe puntare sui primavera!!

      1. Non so a quale parte del mio commento ti riferisci, ma siccome temo di essere stato frainteso faccio un altro sintesi.
        1 non vorrei mai che Kevin venisse ceduto, indipendentemente dalle condizioni.
        2 Siccome è in scadenza di contratto, ha 27 anni, anche a causa degli infortuni ha passato metà della sua carriera calcistica a Roma pur essendo il gocostore che è, ci sta che possa volere andare altrove a guadagnare molto di più ed a vincere trofei.
        3 per queste è per le altre ragioni sotto esposte è comunque improbabile che possa finire alla Roma.

        Non ho discusso di prezzi, ne X Kevin ne per Kessie, quello lo fanno i giornalai e resta da chiedersi sulla base di quali informazioni.
        Detto questo, il prezzo di un giocatore è condizionato da una serie di variabili, alcune delle quali abbassano il prezzo dell’olandese ed alzano quello del l’ivoriano, tra queste:
        – Kevin ha 27 anni, Kessie 20;
        – X Kessie si parla di uno stipendio di 1,4mln, per il rinnovo di Kevin si parla di 3,5-4;
        – kevin ha il contratto in scadenza e se non rinnova deve essere ceduto, altrimenti c’è il rischio parametro zero, Frank ha da poco rinnovato con lAtalanta;
        – Kevin è reduce da interventi a ripetizione al ginocchio, Frank (mi tocco i gioielli) è integro.

        Quanto alla forza del giocatore, ribadisco la mia incondizionata stima umana e calcistica X Strootman, ma visti nel recente scontro diretto, quello più forte dei due è sembrato Kessie, e non credo solo a me.

      2. ciao dero il tuo commento non era stato frainteso, mi sono attaccato al discorso ma il tuo pensiero era fin troppo chiaro e come al solito condivisibile al 100%! tornando allo specifico il monte ingaggi e’ quello che e’ in virtu’ di operazioni alla Vermalen ed in parte anche Grenier dato che malgrado ammetta di non conoscere i numeri immagino che l’ex lione prenda il doppio del buon Vanquier! qualche anno fa feci il calcolo del capitale speso per il prestito di giocatori non riscattati – il buon Walter usava fare prestiti onerosi mascherati – non capisco come a dare spazio ai vari Zuckanovic, Spoli, Marquinho e compagnia bella si e’ sempre disposti – mentre a riappropiarsi di giocatori ex vivaio non lo si considera manco per sbaglio!

      3. per quanto riguarda le considerazioni su Kessie i criteri di valutazione (non la specifica valutazione) sono d’accordo pero’ i Pulcinellari l’anno scorso a 30m si sono assicurati giocatori del calibro di Diawra e Rog e come ricorda la pubblicita’ du gustis so mejo che one” io torno a dire che da l’atalanta vorrei prevlevare il Papu e Conti! o comunque tra Kessie e Pellegrini anche a parita’ di prezzo andrei sul romanista, Palotta se ha come unico obbiettivo quello di fare plusvalenze e’ il caso che si decida ad acquistare un club satellite che giochi serie minori per dar modo di ridurre ai nostri primavera il gap primavera-calcio agonistico mantenendo il controllo degli stessi cartellini. comunque non e’ tanto che i giocatori hanno chissa’ quali pretese (le hanno in realta’) ma in questo caso quella che si e’ comportata da squadretta sei te, che ancora in gara su tre fronti ti permetti un mercato di riperazione pressoche’ nullo!

  151. Derby da vincere a tutti i costi, anche giocando male……magari con un autogol di quella enorme merda di Radu.
    La vittoria ci porterebbe ad un momentaneo e psicologicamente importantissimo +7 sul Napoli, che sarà impegnato in una difficile trasferta a S.Siro contro l’Inter.
    Sarà l’ultimo derby di Totti? Lo spero, con tutto l’affetto per lui, a settembre compirà 41 anni, davvero troppi per pensare ad un ulteriore rinnovo, anche solo annuale e a cifra vicina allo zero.

    Monchi un novello Sabatini? Non lo so, è probabile. Anche arrivando secondi, i milioni di premi non potranno tutti essere investiti nella prossima sessione di mercato
    Lasciamolo lavorare in pace.

    Esco un attimo dall’argomento calcio.
    Questa mattina circa alle 10:30, alla fermata degli autobus sulla Adderley, quella di fronte all’ABSA Centre, ho visto un tizio che indossava una tuta nera con colletto giallo ocra e con ASR scritto intrecciato sul petto.
    Chissà chi era 😉

  152. E poi perché vi illudete così.
    Monchi non è uno spirito guida.
    Un buon DS che ha fatto le fortune di una squadra povera a suon di scommesse da 2/3 mln.
    Ecco l’identikit.
    Il Siviglia non aveva alcun tipo di ambizione e,grazie a questo,lui poteva permettersi di lavorare con assoluta serenità.
    A Roma è diverso. La scommessa da 3 mln è una strada impraticabile.
    La Roma necessita di arrivare seconda e,per raggiungere l’obiettivo,servono calciatori da 15/25 mln. Invocate il buon senso di Pallotta piuttosto. Dubito però ne abbia uno.
    Monchi è venuto a fare plusvalenze. Non si è ingaggiato da solo,lo ha fatto Pallotta.
    Bene ricordarlo.

    1. Infatti. È quello che penso anch’io. Lo ha ingaggiato Pallotta,e purtroppo credo che grosso modo gli si chiederà di fare ciò che stava facendo Sabatini. Spero davvero di no. Ma la logica dice ciò che hai esposto tu. E sottolineo purtroppo.

  153. A me sta bene proseguire con Spalletti.
    A patto che lo stesso Spalletti rinsavisca.
    Qui siamo arrivati al delirio. La Roma pareggia/perde delle partite e lui nel post gara va a dire che abbiamo giocato un buon secondo tempo.
    Ma cosa mi sono perso.
    Io so solo che le ultime partite giocate dai nostri sono state contro il Villarreal all’andata e contro l’Inter. Poi una serie di passeggiate in campagna con picnic.
    La Roma è giustamente seconda perché meno forte della juve.
    Ma le batoste inferte da Lione e Lazio,ma anche dal Napoli in casa nella partita di campionato sono clamorose e non lasciano spazio a opinioni contrastanti.
    Ma il pareggio in casa con l’Atalanta?
    Ma come li allena questi calciatori durante la settimana? Come li motiva?
    E i calciatori poi che,con i loro sproloqui,appaiono belli solo in conferenza stampa…
    meno chiacchiere,più corsa. Francamente mi sono stancato di vedere 11 tartarughe in campo. Mi annoiano e non poco.
    E l’alibi della stanchezza non regge. Quelli che Spalletti aveva fatto riposare, a distanza di una settimana dall’ultima partita giocata,sono scesi in campo a passeggiare comunque…

  154. Non lo so. Spalletti se rimane ci fa la figura del cazzaro. Perché il secondo posto non è un trofeo. E lui aveva proclamato che senza trofei a fine stagione sarebbe andato via. Detto ciò in Italia è tra i migliori allenatori che ci siano. Quindi se rimane comunque non mi dispiace. Ma sicuramente la sua credibilità ne esce ridimensionata. Poco da fare. Monchi bisogna vederlo in azione. Prima di dire qualunque cosa bisognerà vedere cosa farà. Io rimango dell’avviso che i calciatori li deve scegliere l’allenatore. Al DS dovrebbe rimanere la possibilità di scegliere alcuni profili su cui scommettere e cercare valide alternative ai nomi fatti dall’allenatore,nel caso in cui non si arrivasse ai giocatori indicati dal tecnico.

  155. se si continuasse con luciano sarei moderatamente soddisfatto. non è tra i migliori allenatori in europa ma c’è di peggio. Proviamo a dare un po’ di continuità alla società

    1. avanti con Spalletti
      rinnovo DDR per 2 anni (stipendio ridimensionato)
      Totti come bandiera per il brand
      e poi battere le merde
      e riprendere a sognare con Monchi

      1. Bella Peter !!!
        Ni, ovvero né no né si 🙂
        – Via spalletti anche dovesse vincere il campionato, mi compro un biglietto low cost per Roma e vado a fare “casino” in centro, ma non sarà mai il “mio” allenatore ma come si suol dire: “la Roma si Ama non si discute” e da vecchi…. ssimo C.U.C.S. non posso fare altrimenti.
        – Rinnovo DDR per un anno a prezzi più “umani” e panca.
        – ToTTi Bandiera per il Brand e sarebbe ora, con tutto il bene che gli ho voluto, sarà un dolore ma come con i figli bisogna avere il coraggio di farli volare via.
        – Battere le merde, sempre, sempre, sempre e sempre.
        – Ecco, Monchi (riferendomi anche al tipo di allenatore che mi piacerebbe vedere a Roma) è il tipo di Professionista, che lavora, parla poco e bada al sodo.

        SempreForzaMagicaRoma e Abbracci GialloRossi a tutti, ma proprio tutti, si discute si litiga ma siamo sempre e comunque una grande Famigghia !!! :))))

      2. ciao shoun
        spalletti ha sbagliato a fare polemice e a far dipendere la sua permanenza dai risultati
        ma non é un allenatore scarso, se arriverà un altro saro’ contento lo stesso
        anzi forse più gasato e curioso
        un abbraccio grande shoun