Corriere dello Sport, fatta per Kessie alla Roma, 28 milioni di euro, contratto quinquennale

di Francesco Gorzio 167

Kessie alla Roma, secondo il Corriere dello Sport ha affermato che il calciatore ivoriano è pronto a vestire la maglia della Roma: 28 milioni più il prestito di un giovane all'Atalanta in estate.

Kessie alla Roma

Kessie alla Roma, il Corriere dello Sport si espone è da per conclusa la trattativa.

Kessie alla Roma, trattativa in direttura d’arrivo. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, a firma G. D’Ubaldo, sarebbe fatta per l’arrivo di Frank Kessie alla Roma. Il costo totale del centrocampista si aggirerebbe intorno ai 28 milioni di euro, più il prestito di un calciatore tra Marchizza e Tumminello. Al centrocampista ivoriano un contratto quinquennale a 1,4 milioni a stagione. Con lui arriverebbe dal Sassuolo anche Lorenzo Pellegrini, il club spenderà i 10 milioni pattuiti la scorsa estate per riscattarlo.

Corriere dello Sport

Lascia un commento

Commenti (167)

  1. spalletti se ne va avendo fatto meno di garcia….. e qsto dice tutto..
    ero e resto convinto che è l’insieme delle cose tra società, squadra e guida tecnica ad essere fondamentale per vincere qlcosa… noi abbiamo mancato sicuramente della società ed in parte di giocatori, sicuramente i tecnici hanno le colpe minori… per qsto nn ho esultato al cambio di garcia e nn mi faccio illusioni sul futuro venisse anche conte a roma nn cambierebbe niente.
    mi fa ridere o piangere, nn so ancora qule prevale, ma leggere che la roma ha preso kessie per 28 mln mi sa o di solita stronzata giornalistica (basta vedere come ha randellato tutta l roma durante la partita e con qnti ha litigato in campo per capire che nn verrà) ovvero ci vendono naingollan perchè gli americani faranno cassa prima di comprare ed allora il sacrificato nn sarà solo manolas….poi monchi gioca??? no perchè manco fosse cristiano ronaldo è santificato come il messia, ma mi sembra nn giochi vero?!a parte gli scherzi ma se la società e la squadra nn c’è pensiamo di vincere con monchi? no…… certifichiamo solo che vivremo ancora di plusvalenze..o meglio camperemo alla giornata senza alcuna programmazione come del resto è stato fatto in qsti anni

  2. Pallotta, vergognati!!!
    Tutti ci cagano in testa per colpa tua.

  3. Non ci prendiamo in giro.

    Ogni anno la stessa storia.

    La roma non vuole vendere manolas.

    E’ lui che se ne vuole andare.

    E la roma non vorrebbe mai lasciare Spalletti.

    E Lui che se ne vuole andare.

    E la roma non vorrebbe neanche una volta rinnovare il contratto a De Rossi e Totti.

    Ma sono loro che comandano.

    Gente come Ucan Jedvai Sanabria Iturbe Destro Osvaldo e è fuggita a gambe levate, senza contare i vari Pjanci Vucinic Lamela.

    Figuratevi che voglia ha Manolas di rimanere a Roma per non vincere niente.

    E tranquilli, con il nuovo allenatore, per l’ennesima volta spinto ad andarsene da Totti, a questo il contratto lo rinnovano.

    1. Hanno la faccia come il culo!
      Che cessi!!!

  4. Ah ragaaaaa masticazzi dei pallotta sabarini spalletti monchi kessie
    La roma ci sarà sempre e la Roma ha tante cose belle
    Cosa volere più dalla vita che da tanti dispiaceri ma anche belle emozioni in tutti i campi
    Io non so qual’è la ricetta giusta per qualunque cosa ma viva il pacchio forza roma e si cerca di dare il massimo nella vita e poi si vede
    Non vi conosco ma sicuro siete brave persone come tantissime persone che conosco quindi forza roma e poi basta
    Non mi dilungo oltre che si è fatta una certa ma il concetto principale è non lo so daje roma viva il pacchio e cerchiamo di essere felici e poi se vede perchè la vita basta poco che diventa spacchiosa e ti regala begli attimi indimenticabili e che durano all’infinito

    1. ieri sera sono entrato nel sito e sono subito uscito ed ho pensato la stessa cosa 🙂

      guardiamoci le partite, divertiamoci, e del resto freghiamocene
      tanto, non è che se vinciamo lo scudo raggiungiamo il nirvana he 🙂
      e non è che se non lo vinciamo finiamo nell’inferno

    2. ieri sera sono entrato nel sito e sono subito uscito ed ho pensato la stessa cosa 🙂

      guardiamoci le partite, divertiamoci, e del resto freghiamocene
      tanto, non è che se vinciamo lo scudo raggiungiamo il nirvana he 🙂

  5. Bonucci, Rugani, Chiellini, Barzagli, Benatia.
    La Juve ha 5 tra i 10 difensori più forti del campionato.
    Noi vogliamo competere vendendo Manolas il nostro miglior difensore?

    1. Splendida sintesi dei nostri problemi societari.
      Una società che parla di vendere i suoi migliori giocatori, o che accetta solo l’idea che ciò possa succedere, non vuole competere, ma vuol sopravvivere, viole tenere in vita uno stipendificio di ottimo livello, a prescindere dai risultati.
      Pallotta vuole lo Stadio e basta (ma pallotta, esiste davvero?), il cui progetto latita e non poco – i lavori dovevano, nelle ultime esternazioni societarie, iniziare a marzo 2017 – da tempo è sceso il silenzio.
      Domenica ho visto di sfuggita i cinesi nuovi prioprietari del MIlan, in Tribuna a vedere il Derby.
      Ho pensato con tristezza, all’assenza del nostro Presidente.
      Nessun progetto che valga può essere basato senza un Presidente presente, forte e inserito nelle Istituzioni.
      Nessun controllo sulla vita dei giocatori può essere svolto con la giusta determinazione, quando il messaggio societario che lancia Pallotta è: business e assenza.
      Il pesce puzza dalla testa.
      Per tanti anni sono stato la testa di centinaia di persone.
      Se non sei il primo ad arrivare e l’ultimo ad andartene, la disciplina non esiste.
      In tribuna a soffrire, con i tifosi e con la squadra.
      Basta chiacchiere, e buffonate.
      Monchi ci sta pensando ?
      Fa bene.

      1. Ciao CUCS.
        La mia era una considerazione su quella che potrebbe essere una strategia di compravendita.
        Ad oggi Manolas è il nostro difensore più forte.
        Uno dei più forti della serie A assieme ai 5 centrali juventini, Koulibaly, Miranda, De Vry, Caldara, Romagnoli e Rudiger.
        Con Fazio si sposa bene in una difesa a 4, lui più marcatore e veloce, l’altro meno veloce ma più tecnico.
        Rispetto ad una coppia Bonucci-Chiellini, quella Manolas-Fazio tiene il confronto.
        Dovessimo vendere il greco, la coppia Fazio-Rudiger non darebbe le stesse garanzie. Antonio prima che si infortunasse la scorsa primavera, aveva fatto intravedere grandi potenzialità. Potenzialità solo parzialmente espresse al momento.
        Rudiger è la mia delusione maggiore quest’anno, anzi lo metto al pari di Perotti, un’ altro che sta facendo una stagione sottotono.
        Quest’anno ad Antonio gli vedo fare sempre gli stessi errori.
        Precipitoso nei contrasti, si fa saltare troppo facilmente.
        Ed anche tecnicamente non è molto meglio del greco.
        Anzi persino un Manolas con la testa altrove e svagato finisce per essere più affidabile.
        Dovessi fare una scelta venderei oggi Rudiger, non Manolas.
        E lo dico nonostante Kostas abbia atteggiamenti irritanti, mentre Antonio è sempre tra i più combattivi.
        Ma consideriamo anche che il tedesco viene da più interventi alle ginocchia, quindi è uno a rischio.

  6. L’AsRoma si sta riorganizzando anche dal pdv societario.
    Siamo passati dall’inutile Zanzi all’esperto Gandini nel ruolo di CEO.
    Baldissoni si è dimostrato abile sinora nella gestione dell’affare Stadio e pertanto Pallotta l’ha riconfermato.
    Se Monchi sarà, siamo di fronte ad uno dei migliori DS al mondo.
    E Baldini è stato funzionale a Pallotta in questa fase di transizione tra DS come esperto di mercato.
    Il suo ruolo si ridimensionerà automaticamente non appena il nuovo DS avrà pieni poteri.
    Tutto questo disastro societario non lo vedo. Sulla carta ci sono i presupposti per fare bene.

    Certo bisogna risolvere alcuni nodi che ci hanno limitato in questi anni.
    Risolvere la grana Totti.
    Gestire il contratto di DDR adeguatamente.
    Avere un DS ed un allenatore che lavorino in simbiosi.
    Far rispettare con severità regole di disciplina tra i giocatori (alcool, fumo, vita notturna ……).
    Pretendere sempre e comunque il massimo impegno da parte della squadra (Ricordo bene le tre vergognose sconfitte che subimmo a fine anno con Garcia e che vennero accettate senza che vi fossero ripercussioni sui giocatori).
    Cercare un dialogo con la tifoseria sana per rasserenare i rapporti.

    1. dvi fare una somma dlla gestione americana e sinceramente ancora nn hanno capito ke il calcio in italia nn è il soccer usa. i dirigenti bravi ci sno e vanno messi nei ruoli chiave. tu nn vedi i disastri? io te ne posso citare tanti. dalla gestione dgli allenatori a qlla dl parco giocatori (cazzatone mondiale tanto xcitarne uno recente? pjanic.. bastava mettere la clausola xl’estero e nn valevole xl’italia). sia chiaro sno grato a pallotta xnn averci fatto fallire ma l’equazione è semplice. uomini forti/destini forti + dirigenti forti/scelte forti= vittoria

      1. I comportamenti giusti vengono spesso dall’esperienza.
        E questa società imparerà dai suoi errori, che ci sono stati, nessuno dice il contrario.
        Ma se si fa un’analisi corretta, non si può dire che questa società non si sia affidata a professionisti di valore.
        Sabatini ha fatto più cose positive che negative. Idem Baldini. Idem Spalletti, Zeman, L.E. …… persino Garcia, il più scarso del lotto.

  7. le cose vanno fatte cn normalità. noi nn siamo una società normale. fanno sempre gli stessi errori ke poi naturalmente si materializzano sul campo. acquisti kessiè? ma se lo sanno pure i muri ke il primo a partire sarà manolas, allora xkè nn investi i soldi xlo stopper? no xkè io così già penso male.. ke 1 tra radja e strootman salta pure.. 28ml!! ci sno giocatori a giugno a parametro zero, cè pellegrini da ricomprare a10ml.. boh..

  8. 22.07.1927 17 aprile 2017 il 17:12
    Io aggiungerei anche ucan, più forte di paredes e costantemente ignorato dal tecnico, voi mi dicevate che se sia lui che Garcia lo tenevano in panca doveva esserci un motivo ma sotto questo punto di vista i due sono uguali, non cobsideranovi giovani, secondo me spalletti non sapeva neanche chi era ucan oppure gli era stato sconsigliato di valorizzarlo perché riscattarlo costava troppo e non erano riusciti ad accordarsi col fenerbache per uno sconto che inizialmente pensavano di strappare

    Mah, se andiamo a guardare il rendimento di Ucan una volta ritornato in Turchia si può tranquillamente collocare il giocatore nella categoria delle promesse inespresse e che probabilmente rimarranno tali per sempre.
    Sabatini ha fatto cose buone e giuste alternandole a cose sbagliate, ma uno dei suoi principali difetti è sempre stato quello di innamorarsi delle doti tecniche, spesso perdendo di vista il resto, sopratutto i requisiti caratteriali.
    È un discorso che può essere fatto X tanti giocatori, come: Ucan, Destro, Osvaldo, Ljajic etc…
    Il timore oggi è che il medesimo errore di valutazione sul piano caratteriale sia stato commesso con Gerson.
    Anche il giovane brasiliano, come Ucan, eccelle nel tocco di palla, ma come il turco ha evidenti limiti caratteriali.
    Una delle ragioni per le quali la Rube vince è che i giocatori vengono prima scelti in base alle doti umane e caratteriali, poi viene il resto.
    Speriamo che da questo punto di vista Monchi sia più concreto e meno fissato con l’estetica.

  9. ho letto alcuni commenti.. e mi viene da ridere. cè ki critica spalletti, mah. il tifoso scorda presto. forse qlkuno nn ricorda + la gestione garcià, ke faceva giocare totti pure cn 40 di febbre e gervihno cotto dalla coppa d’africa, tanto xdirne 2. poi sul discorso società chiariamo: io critico l’inadeguatezza dei dirigenti, xkè sno loro ke gestiscono tutto visto ke pallotta sta a boston. cn sabatini ke si era opposto ad esonerare garcia, lo stesso ke spende 20 x gerson (inutile a livello tattico) e svende i giovani dlla primavera. un club ke manco sa se arriva secondo (sicuro arriviamo 3) e spende un botto xun presunto campione. qndo ci sno 3-4 giocatori forti ke vanno a scadenza a giugno ke farebbero la fortuna di qlsiasi squadra. finkè nn arrivano dirigenti forti, nn andiamo da nessuna parte..

    1. Dai rigantino… Esentare spalletti da colpe é voler esser di parte e poco obbiettivo.

      Sabatini ha molte colpe come psllotta, ma questi ultimi due hanno messo in mano a spalletti una squadra sufficente per vincere contro porto, Lazio e Lione. É innegabile cio.

      Abbiamo visto errori enormi di spalletti, conferenze stampa al limite dello psicopatico, guerre continue contro ls stampa, continue prese per i fondelli a noi tifosi per il contratto e altre minchiate simili.

      Tu parli di Totti con 40 di febbre e gervinho cotto, ma spalletti fa lo stesso… Dzeko, radja, strootman, fazio, Salah, tra i giocatori che nn riposano mai e infatti nei momenti topici hanno ceduto il colpo.

      Mi sembra chiaro che spalletti non sia un santo e di colpe ne ha molte sul groppone.

      1. spesso nl calcio il 1colpevole è sempre il mister. xò pur riscontrando alcuni errori di spalletti, continuo a pensare ke la società e i giocatori hanno + responsabilità. ad esempio? è colpa di spalletti se ql pirla di derossi (insieme a emerson) si fa espellere nl ritorno di Champions? se col lione fanno 200 tiri e si mangiano gol già fatti, è colpa dl mister? ma poi ancora cn l’alibi dlla stankezza? e allora i giocatori dlla rube dovrebbero avere la lingua di fuori. vedrai ke l’anno proximo, cn un nuovo mister, cn nuovi giocatori, staremo qui a raccontarci sempre le stesse cose.

    2. il fatto che garcia fosse peggio non significa che si possa trovare qualcuno di meglio

      1. io so solo ke i numeri parlano x spalletti. certo cme rendimento globale da qndo è tornato lucio.. nn ho visto figure di ***** fatte sia cn garcià (champions e coppa italia) né cn andreazzoli e se andiamo + indietro cn luigi enrico. l’ha spiegato benissimo capello xkè a roma è difficilissimo vincere qlkosa..

      2. per quanto mi riguarda uscire col porto , con la lazio e con il lione sono figure di merda

  10. Ritengo che essere in pole per aggiudicarsi un grande DS come Monchi, uno dei migliori su piazza, sia un elemento che evidenzia il voler “pensare in grande” di questa società.
    Certo, io mi auguro che abbia già firmato, altrimenti passare per seconda scelta sarebbe un pessimo inizio.
    Il successore di Spalletti lo sceglierà il nuovo DS. Figurarsi se un Monchi vorrebbe in panchina uno che gli mette in tribuna i suoi acquisti!
    Al momento non è un’opzione percorribile, ma io vorrei vedere un giorno sulla nostra panchina Carletto Ancelotti.

  11. Io capisco le critiche rivolte alla società per non essere riuscita a vincere almeno una coppetta sinora.
    Le vittorie si sa, passano da una buona programmazione, da una buona organizzazione, da un progetto sportivo intelligente.
    Quello che capisco meno sono le critiche rivolte alla società in quanto rea di non voler spendere, investire.
    Credo che Pallotta non si sia messo in tasca un euro finora. Tutti gli utili sono stati sempre reinvestiti sul mercato. Piuttosto si può obiettare che molti acquisti sono stati sbagliati, ma qui Pallotta ha poche colpe. E se a gennaio a Spalletti non hanno comprato nessuno (tranne Grenier) è perché non c’erano soldi da spendere, dal momento che l’operazione Gerson-Lille era saltata.

    1. concordo in pieno e aggiungo che pallotta guadagnerà quando ci sarà lo stadio.

      Basta guardare le carte: i soldi sono stati investiti per il bilancio e per i giocatori. tutti i soldi che sono entrati sono usciti per i giocatori.

      Si puo obbiettare l’operazione pjanic, ma sappiamo che il bosniaco aveva il coltello dalla parte del manico e con la clausola poteva andare in qualsiasi club, anche il crotone se aveva i soldi. Si è preso gerson ( 20mln incluso ingaggio ) che doveva essere l’erede di pjanic, ma non è stato mai valorizzato a dovere e non ci è mai puntati.

      Ma se mi guardo indietro è andato via uno ed è entrato uno di pari livello o superiore,.

      1. scusa quello che è entrato per sostituire pjanic di pari valore sarebbe gerson? hahahahah

  12. A roma gia si critica monchi… ahahaha…

    Detto cio, la squadra è nettamente sfiduciata da un allenatore a cui non gliene frega piu nulla ne della roma ne dei giocatori stessi… Basti vedere il fatto di mettere totti a 5min dalla fine… Impensabile e IMPRESENTABILE.

    Prima era un fattore determinante spalletti, ora è un fattore in meno, come detto prima DELETERIO.

    Come detto da un utente piu sotto “se fosse per lui farebbe giocare 11 giocatori per tutta una stagione”, quando gente come grenier marcisce in panca quando ogni volta che ha giocato ha convinto… problemi fisici? ma fatemi il piacere.

    Perotti ed el sharawy dopo la partita con litigata allo juventus stadium con spalletti, non hanno piu reso.

    Gia dal fatto di come gestisce totti oggi, ti fa pensare che qualcosa non va: Io non sono uno di quelli che pensa “spalletti ce l’ha con totti”, ma è anche vero che agli occhi del gruppo mettere alla berlina totti e farlo giocare per 5 minuti come tante altre volte mi sembra da permaloso rosicone.

    Spalletti grande tattico, ma mediocre nel gestire una rosa che compete per 3 competizioni.

    Possiamo imbufalirci con la società quanto volete e avreste ragione nel farlo, ma io ancora mi ricordo l’andata contro il lione dove il primo cambio avviene all’85 esimo a partita conclusa… certe cose non le scordo, come mettere vermaelen a genova, che si vedeva lontano un miglio che non poteva giocare facendoci impiccare la partita, come mettere gerson allo juventus stadium ala dx 8 quando aveva el sha o perotti dicendo tempo dopo che forse… si è messo gerson in una situazione piu grande di lui… incoerenza. Ma perche far giocare piu volte castan lo scorso anno quando non era in grande di praticare il gioco del calcio? Ma ancora quest’anno non facendo MAI riposare uno come strootman appena ritornato da 2 anni di inattività… Cambi tardivi, a parte adottare la difesa a 3, non ha mai trovato un qualcosa di diverso dal centrocampo in su, facendo giocare sempre gli stessi ( dzeko e radja per dire, arrivati sempre stanchi ai match piu importanti ) e cosi via…

    Chi parla di grande allenatore, secondo me spalletti lo ha dimostrato di non esserlo, molto semplice la cosa.

    Chi parla di maturazione io non lo credo affatto.

    Ha fatto meno di quello che poteva fare con questa squadra, lo credo e lo crederò sempre, come uscire col porto, lazio e lione, tre squadre inferiori a te dv ha fatto la differenza gli errori del mister toscano.

    1. Io aggiungerei anche ucan, più forte di paredes e costantemente ignorato dal tecnico, voi mi dicevate che se sia lui che Garcia lo tenevano in panca doveva esserci un motivo ma sotto questo punto di vista i due sono uguali, non cobsideranovi giovani, secondo me spalletti non sapeva neanche chi era ucan oppure gli era stato sconsigliato di valorizzarlo perché riscattarlo costava troppo e non erano riusciti ad accordarsi col fenerbache per uno sconto che inizialmente pensavano di strappare

      1. Ivan ha giocato 2 partite in due anni, di cui una contro lo spezia… Andiamoci piano a dire che é piu forte di paredes.

    2. non si critica monchi.
      solo che se ci tiene a far parte della roma che entri a far parte della roma. di figure ambigue ne abbiamo anche troppe come ad esempio baldini che non è nell’organigramma ma continua a prendere decisioni per noi. viviamo una situazione societaria al limite del ridicolo.
      poi se vi piace pensare che stiamo gestendo bene la situazione pensatelo pure

  13. ora tremo all’idea del nuovo allenatore. spalletti ha le sue colpe quest’anno ma come non mi stanco mai di ripetere cambiare non significa necessariamente migliorare.
    non abbiamo un DS perché monchi a quanto pare non ha ancora deciso (motivo per il quale lo sfanculerei di corsa) . siamo praticamente senza DS e senza allenatore. pallotta non fa nulla sembra inebetito da boston dove ripete in continuazione le sue stronzate

    1. Monchi già mi sta sul cazzo, gli spagnoli sono poco seri si sa, cambiassero obiettivo tanto di buoni da ce ne sono in Italia e sempre meglio del visionario umbro faranno.

    2. monchi ha deciso… sarà della roma e la cosa nel mondo del calcio p gia certa.

      Spalletti giusto che se ne vada. Ormai diventato deleterio per la squadra.

  14. Ognuno di questi signori, che si fa bellamente solo i cazzi propri a Roma, si sta preparando a chiedere aumenti dopo aver perso malamente tutti gli obiettivi stagionali, bel coraggio!
    Spalletti è ritornato quell’inguaribile perdente esaurito ma la colpa questa volta è quasi tutta sua, non avendo altri “bivacchi” ha preferito la Roma senza mai battere i pugni sul tavolo come doveva e poteva fare ma ha pensato anche lui ai cazzi propri chissà che la juve o qualche altro club serio lo chiamasse a Giugno e invece rimarrà con il cerino in mano e gli sta bene!
    La nostra maglia viene sempre indossata e puntualmente disonorata da quaquaraquà!

    1. hai purtroppo ragione, è colpa della proprietà. non c’è rispetto per la maglia… pallotta comprando la roma non si è informato su cosa significasse indossare questa maglia… non ha capito che non stava comprando una squadra qualsiasi della premier o della ligue one.
      non c’è passione è solo business.

      1. Sono sconcertato e sconfortato ma aspetto che tutto un giorno finirà perchè è innegabile che tutto finisce prima o poi anche questa ridicola commedia italoamericano pro speculazione palazzinari!
        Buona Pasqua fatta a tutti voi!!!

  15. Metabolizzata la partita di merda impostata ieri volevo tornare su Kessie guardato bene bene ieri
    Un po’ di tempo fa scrissi che io onestamente non sapevo trovargli un ruolo definito.. ebbene è proprio così..
    Però la differenza è che fa bene un po’ tutto senza strafare o rubare gli occhi con giocate da play station ma nel contempo è maledettamente efficace concreto ed intelligente
    Ha attaccato saltando sul primo passo gli avversari e nell’ azione seguente è andato a marcare ninja come un cannibale
    Memorabile poi quel contrasto verso la metà del secondo tempo proprio con radja in cui se le sono date da calciatori veri senza fare entrambi fallo..
    Ha giocato 51 palloni di cui almeno una decina in verticale o in lob x il compagno
    Ha fatto un solo errore di palleggio..
    Non so se sia pronto e qualcuno gli addita un calo nella seconda parte di campionato ma ricordo a tutti che ha anche giocato la coppa d Africa ed ha sempre 21 anni con margini di crescita e di miglioramento
    Alla fine potrebbe essere un gran colpo per la sua duttilità e per la sua qualità
    Forse a livello di globalità il centrocampista totale più futuribile che c è in Italia

  16. Una riflessione sul mercato.
    Su chi dovremo cedere in estate.
    La vita non proprio da atleta di RADJA consiglierebbe di monetizzare ora prima che si manifesti l’inevitabile declino.
    Lo pensavo anche l’anno scorso, probabilmente sbagliando, alla luce del fatto che é stato l’autentico trascinatore della squadra.
    Ma se veramente arrivasse Kessie il suo addio sarebbe meno indolore.
    Altro papabile è MANOLAS, dato quasi sicuro partente.
    Ma le ultime prestazioni di RUDIGER meritano una riflessione.
    Siamo sicuri che il tedesco possa offrire il prossimo anno le stesse garanzie del greco?
    Antonio quest’anno non ha fatto il salto di qualità che mi aspettavo a dispetto delle grandi potenzialità intraviste.
    Gli vedo fare ancora una caterva di errori ogni partita.
    Onestamente tra i 40 per Manolas e i 25 per Rudiger, oggi venderei il tedesco.
    La coppia Fazio Manolas mi dà maggiori garanzie e consentirebbe di andare sul mercato a prendere un giovane.
    Partisse Manolas, dovremo invece rimpiazzarlo con un titolare o quasi.

  17. Mourinho oggi ha rivoluzionato la squadra in attacco, rischiando anche una figuraccia, ma ha dato una lezione di gioco. Spalletti dovrebbe osare di piu’ con le riserve. Non possono giocare sempre gli stessi.

    1. È il suo limite maggiore a mio avviso. Fosse per lui giocherebbero sempre gli stessi 11.
      Per il resto non credo si possa dire che la Roma non giochi un bel calcio.
      E che quello di Spalletti non sia un calcio efficace.
      La maggior parte delle partite quest’anno sono state gradevoli.
      E finchè gli 11 hanno retto abbiamo raccolto risultati, poi inevitabilmente abbiamo pagato dazio.
      Comunque per la gara con i bergamaschi avevano tutti riposato una settimana.
      Se abbiamo pareggiato e giocato male non credo si possa chiamare in causa la stanchezza.
      Si è trattato di una lettura sbagliata della gara da parte del tecnico unitamente ad una squadra che mentalmente ha già staccato la spina.

      1. e certo che l’11 era sbagliato, Perotti le ha provate tutte ma non ne azzeccava una, non si riesce a capire cosa gli sia successo, di fatto non avrebbe dovuto giocare.
        Rudiger ?! Ne vogliamo parlare,?! Ma chi la messo lì?! Un centrale che fa il finto terzino ma che di fatto praticamente faceva l’esterno di attacco, quando è entrato quella “cima” di Peres è cambiato l’atteggiamento tattico… magari se non regalavamo mezzo tempo, forse e dico forse, la si vinceva.

  18. la mentalità la fa l’allenatore, l’ambiente il presidente etc etc non centrano un benemerito.
    Buona Pasqua.

  19. La mentalita’ e’ il punto cruciale. I giocatori sono piu’ o meno buoni, molti sono nazionali nelle loro nazioni. Quello che fa rodere e’ che l’allenatore e la societa’ permettano comportamenti come ieri. Multe salate per scarso rendimento, fuori dalla squadra per una o piu’ giornate, e lo stesso per l’allenatore e soprattutto, caro allenatore, le chiacchiere stanno a zero, i discorsi in codice fanno solo incazzare i tifosi, che poi sono i poveri disgraziati che pagano il biglietto. Rubentus: mentalita’ forte, cattiveria agonistica dal primo all’ultimo minuto, ed una societa’ alle spalle con le palle

  20. Se i giocatori sembrano già in vacanza le responsabilità sono multiple.
    D’altronde se un giocatore si ubriaca e società e tecnico chiudono un occhio questo significa che al solito alla Roma non ci sono regole e ognuno fa quello che c…o vuole.

  21. Che prima di ieri noi si fosse a soli 6 punti dalla Juve era un merito ascrivibile a Spalletti, considerato che tra noi e i gobbi c’è una bella differenza. Ed anche il fatto che noi si fosse 4 punti sopra un’ottimo Napoli era un merito del tecnico.
    E questi risultati li avevano ottenuti nonostante la nostra mentalità perdente, sesso femminile o altre considerazioni più o meno condivisibili.
    Ma il dato di fatto è che ieri la squadra era spenta, senza cattiveria, senza furore agonistico e pure mal disposta dal tecnico.
    Avremo dovuto giocarla come la partita a Milano contro l’Inter invece i giocatori sembravano giocassero una partitella sui prati a Pasquetta.
    Temo che tutto il teatro che ha fatto Luciano sinora sul suo futuro invece di coagulare la squadra attorno al tecnico gli ha invece tolto ogni motivazione.

    1. Gli ha invece tolto = ha invece tolto loro

      1. Si’, ma ogni anno arriviamo tanti punti dietro alla Juve. Questo non e’ normale. Anche per caso, dovremmo osservare delle eccezioni. Non le osserviamo perche’ la Roma attuale ha una mentalita’ perdente. Quando le altre giocano male e perdono punti, noi riuscimao a fare peggio.
        Di certo non e’ colpa di Spalletti.

      2. Non ricordavo da anni una Roma a soli 6 punti dal 1 posto a 7 gare dalla fine. Questa era l’eccezione.
        Ieri abbiamo giocato la peggiore gara della stagione o quasi.

    2. … ed invece secondo me, se siamo al secondo posto il merito è dei giocatori nonostante siano delle fighette ed anche un po sfigate scusate il gioco di parole (qualche palo e traversa in meno non avrebbe guastato). Ascrivo invece alla responsabilità di Spalletti, non aver saputo arrivare in fondo alla coppa Italia e alla Uefa a causa spesso di una lettura sbagliata dei cambi e della incapacità di usare tutti i giocatori.
      Io continuo ad insistere che secondo me Gerson come anche Grenier sono due ottimi ricambi.
      Per esempio fatemi capire se esordisce al merdastadium (dove ha sfigurato tutta la squadra) è un segono, se fa un lancio di 50 metri di prima e manda in gol uno dei nostri giocando lo scampolo di partita più che decendemente, non conta e rimane un segone. I conti non tornano

  22. Pensare che la Roma non vinca mai perche’ la sua rosa non sia all’altezza secondo me e’ un errore. Non sempre vince la squadra con la rosa migliore. Il Chelsea non ha la rosa migliore ma e’ primo in Inghilterra. In altre parole, il fatto che la Juve vinca ogni anno e’ un’anomalia che non puo’ essere spiegata dal fatto che la Juventus sia piu’ ricca. La verita’ e’ che la Juventus ha una mentalita’ vincente mentre la Roma no. Altrimenti non si spiegherebbero le sconfitte contro Porto, Lazio e Lione. Finche’ non cambia la mentalita’, non si vince nulla, neanche se la Juventus commette un suicidio (come lo scorso anno). Solo con un allenatore come Conte la Roma attuale puo’ vincere, a meno di rivoluzioni societarie e gestionali clamorose.

    1. condivido, la mentalità non è niente altri che l’allenatore. La giuve è forte, ma a mio parere gioca un calcio bruttissimo eppure vince. La mentalità è allegri che si ancaxxa se sul tre a zero si buttano i palloni in tribuna, ecco, quella è la mentalità vincente ed i giocatori la avvertono.
      I nostri sono sotto di uno a zero, cercano di fare gol, non trovano spazi e cinciascano a centrocampo, e ogni volta si finisce con retropassaggio al portiere e poi al centrale e poi al terzino di fascia e si ricomincia. Questo è un sistema/mentalità di gioco che ti trasmette l’allenatore, questa è la mentalità perdente. Gli altri con tre passaggi sono in porta noi facciamo settemila passaggi e retropassaggi per poi sparate alto sul palo sul portiere etc etc.

  23. Condivido tutte le considerazioni negative lette qui sotto… purtroppo.
    Sempre forza Roma: nome e maglia: tutto il resto alla raccolta differenziata, affinchè non si mischino monnezze differenti.
    Buona e serena Pasqua a tutti, amici cari.

  24. forma fisica, scelte mister etc.. bah..
    Domanda a tutti: ki ha visto la partita dlla rube a pescara? io sì. in campo c’erano quei calciatori ke praticamente le hanno giocate tutte.
    sul 2 a 0 pressavano e andavano addosso agli avversari cn la palla, in 3.
    la verità è ke qsta squadra ha staccato la spina e pensa già alle vacanze. la giusta punizione è arrivare terzi cn tutto qllo ke consegue. tanto possono vendere i migliori giocatori. può arrivare il + grande mister dl pianeta terra, possono comprare messi. tanto nn cambierà mai niente.
    il nostro dna è e sarà sempre da eterni incompiuti.

  25. Buona Pasqua a tutti.
    Oggi ci tocca il cioccolato amaro.
    Estinta l’ultima fiammellina di speranza di accorciare sulla rube, aumenta la possibilità di finire terzi, cosa che comprometterebbe e non di poco anche la prossima stagione.
    Molti, Spalletti e giocatori inclusi, parlano di un primo tempo sbagliato, ma la realtà, evidente a tutti quelli che hanno visto la partita, è che finché loro hanno avuto benzina ci hanno surclassato atleticamente, come nel secondo tempo della partita di Bergamo, pressandoci alti e chiudendo ogni linea di passaggio.
    Non è stato un tempo “sbagliato”, quindi, ma un mismatch atletico tra una squadra di giovani che ha giocato solo il campionato ed una squadra meno “verde”, con gli uomini contati, reduce da tre competizioni.
    Il mismatch è stato sopratutto a centocampo, dove DDR, già lento di suo, era mezzo acciaccato e Kevin tra quelli più visibilmente fuori forma (ieri a mio avviso tra i peggiori in assoluto). Il terzo centrocampista ha avuto i suoi problemi nella sfida con Kessie in una partita che ha mostrato le qualità del nostro (si spera) nuovo acquisto.
    Certo, ci si è messa anche la solita sfiga che mai ci abbandona, visto che loro hanno fatto un tiro in porta in 90 minuti, mentre noi abbiamo collezionato pali in rovesciata, fucilate contro il sette a botta sicura e diverse occasioni d’oro sfumate davanti alla porta, ma la sentenza che arriva dalla partita di ieri, assistendo a prestazioni come quella di Strootman, è che non si può pensare di affrontare la stagione facendo giocare sempre, salvo qualche ritaglio quà e là, gli stessi giocatori.
    Spalletti si assume la paternità di scelte come quella di un unico centravanti (nessun’altra squadra ha una sola punta centrale in organico) e di un centocampo ridotto all’osso, ma la mancanza di alternative di livello è comunque dipesa dalle scelte societarie ed è quello che più ci ha penalizzato, ieri e nella settimana maledetta che ha bruciato le nostre speranze di vincere qualcosa.

    1. Ciao Dero, posso condividere la parte del tuo ragionamento relativa alla differenza di atletismo tra noi e loro.
      Ma questo era noto.
      Quello che non capisco è il perché di quella formazione iniziale.
      Che senso ha avuto mettere Rudiger terzino?
      Per difenderci da chi visto che Gomez era out?
      Quella di ieri era una gara da affrontare come una finale.
      Li dovevamo sbranare.
      Mettendo in campo una formazione offensiva.
      Come fa la Juve che ormai non perde colpi da tempo.
      Invece abbiamo giocato conservativamente.
      Dispiace dirlo, ma ieri Spalletti ha avuto chiare responsabilità sul risultato.
      La partita era ampiamente alla nostra portata.
      Formazione sbagliata, cambi discutibili e tardivi.

    2. nn sno d’accordo e ti spiego il xkè.
      tutto parte sempre dalla testa. mancanza di motivazioni e la consapevolezza nll’arco di 1settimana di aver buttato nl ***** 18 mesi di lavoro. I soliti limiti mentali ke fanno di noi una squadra femmina, ke in momenti cruciali si addormenta e compromette tutta la stagione. Vogliamo guardare indietro? porto, empoli, torino etc..
      arriveremo terzi? quasi sicuro. ne pagheremo le conseguenze? inevitabile. e vabbè, si ricomincia daccapo, arriverà un nuovo mister, nuovi giocatori spacciati xcampioni. si inizierà a strombazzar di scudetto e finiremo la stagione cn i soliti amari “se..”.

  26. La Juve ha preparato la partita di Pescara
    con determinazione, umiltà, concentrazione ….

    Prima di Roma -Atalanta si parlava di scudetto ……

    1. Grande riflessione !
      Concordo.

  27. Ieri era necessario vincere non tanto per rincorrere la Rubbentus, perchè non mi sono mai illuso, ma per difendere il secondo posto, che ora, a mio avviso, è seriamente compromesso visto il nostro difficile calendario e le condizioni generali della squadra a confronto con la forma del Napoli.

    C’è bisogno di ricordare che arrivare secondi o terzi fa una enorme differenza? Non solo per i soldi che si incassano, ma per la tempistica della preparazione. La storia dice che lesquadre italiane che hanno fatto i preliminari di CL poi hanno sempreavuto problemi. E noi oltretutto di problemi ne abbiamo già tanti.

    Non resta che sperare in qualche giornata storta degli scugnizzi. Se invece continueranno a vincerle tutte, arriviamo terzi di sicuro e sarebbe il fallimento totale della stagione, la ciliegina sulla torta al contrario.

    1. Sono una massa di ignoranti. Cosa vuoi che capiscano…

      P.S: commento che racchiude tantissimi significati, non rivolto a nessuno qui dentro.

  28. Pagelle:

    Szczesny 6 – incolpevole sul goal

    Rudiger 5 – male in fase difensiva (Conti lo sovrasta puntualmente) e inutile/dannoso in quella offensiva. Per questo l’Atalanta lo lascia libero di impostare ……..

    Manolas 6 – il migliore là dietro nonostante giochi da separato in casa. Difensivamente parlando un’altra categoria rispetto ai suoi compagni.

    Fazio 5,5 – ha perso smalto e autorevolezza. Poco propositivo. Balla anche lui.

    Mario Rui 4,5 – nullo nel primo tempo. Mediocre nella ripresa. Speriamo siano solo scorie del brutto infortunio patito. Per ora 11 ml buttati nel cesso.

    Naingollan 6 – se anche lui si ammoscia è la fine. Nonostante tutto, incurante di alcool e nicotina, è l’unico che sembra poter creare pericoli

    DDR 5,5 – trotterella, ma ha il merito di dare un minimo di ordine. Palo clamoroso.

    Strootman 5 – irriconoscibile. La controfigura del gran giocatore visto sinora.

    Perotti 6 – unico giocatore a creare superiorità, ma purtroppo non sa finalizzare

    El Shaarawy 5 – impatto zero

    Dzeko 5,5 – timbra il cartellino ma fa troppo poco. Poco mobile rispetto alle gare precedenti.

    Salah 5 – non salta un uomo da quando è tornato dalla Coppa d’Africa. Arriva in fondo e poi crossa.
    Non fa mai movimenti giusti in area come se non capisse dove andrà il pallone.
    Giocatore al 50%

    Totti sv

    Peres 6 – cambio che dà la scossa, ma poi si spegne pure lui anche a causa dei cambi di Gasperini che gli piazza sulla fascia un giovane centrometrista

    Spalletti 4 – ci mette 45′ per realizzare che Gomez è squalificato e che pertanto Rudiger come terzino è inutile. Peraltro il Rudiger di oggi Gomez l’avrebbe ridicolizzato.
    Lascia in campo per 90′ un zombie come Kevin, forse Grenier avrebbe dato maggiore verve. Errori di formazione/lettura della partita a parte, sembra che non abbia più in mano la squadra.

  29. Cioe’, Spalletti nell’intervista rilasciata dice che “qualcuno deve assumersi le responsabilita’”…cominciasse lui. E poi anche i giocatori, e poi la societa’, che si e’ fidata di Sabatini e dei suoi inviati. Inutile che faccia tanti nomi…Iturbe, Doumbia, Gerson che vuole i soldi e non il trasferimento,…tutti grandissimi giocatori e grandissimi affari. E Spalletti continua a parlare in codice, che solo lui capisce

  30. non stupitevi di nulla…..
    fidatevi di uno scemo che da 60 anni tifa ROMA.
    Cose viste e riviste nel corso di anni…..
    abbracci giallorossi.

    1. È il
      Mio stesso commento ( pur dopo solo47/48 anni di stadio) nel pomeriggio con gli amici della chat roma nord
      La partita oggi ( la prima dell’anno che non vedo) non l’ho vista, ma come me l’hanno raccontata è già tutto visto.
      A gennaio Spalletti ha parlato, Pallotta ha fatto finta di non sentire
      E oggi finisce così

  31. Oggi Kessie ha giganteggiato.

    Non ci prendiamo in giro.

    De Rossi e Naingollan oggi sono invece state delle mummie.

  32. La cosa che più mi ha lasciato deluso oggi è l’atteggiamento della squadra nel 1 tempo, moscia, lenta e confusa.
    Mi sembra un gruppo che ha già mollato, altro che scudetto!
    Non mi sembra l’atteggiamento più incoraggiante per Spalletti che, come ormai è arcinoto, ha messo nei piedi dei giocatori il suo futuro a Roma. E i giocatori hanno fatto capire che non lo vogliono.
    Che il secondo posto fosse difficile lo vado dicendo da tempo in barba a chi faceva tabelle che calendario alla mano ci vedevano favoriti nella corsa al secondo posto contro i napoletani.
    Ora, salvo harakiri di Sarri e compagnia contro l’Udinese, rischiamo il sorpasso in una delle tre gare del trittico terribile (Lazio, Milan, Juve) dove sarebbe già buono fare 5 punti.

    1. Squadra sballata con un uomo De rossi ormai un ex e Naingollan fuori posizione.

      Ce lo portiamo dietro da tempo.

      Se non fosse per Dzeko e Salah da tempo saremmo da metà classifica.

      Se ci aggiungi Manolas che ha iniziato a giocare da interista quale è la frittata è fatta.

  33. Io vorrei capire una cosa.
    Premetto che stasera non potrò rispondere ad eventuali repliche o delucidazioni.
    Mi piacerebbe sapere perché si fa il processo all’1-1 di oggi quando i calciatori passeggiano da Inter-Roma.
    Mi viene quasi da ridere. Poi mi fermo per piangere.
    Non per i risultati,ma per l’ingenuità.
    Molti tra voi credevano davvero che le mazzate prese consecutivamente nell’ultimo mese fossero casuali.
    Siccome che si vinceva con Empoli e Palermo,direi che qualcuno soffre di ipoacusia monolaterale…
    Grande Pallotta e le sue cessioni che hanno ridotto l’organico in qualità e in quantità.
    Grandi i tifosi che ancora non lo insultano.
    Bravissimi i giocatori che giocano la carta della stanchezza.
    Peccato che passeggino pure quelli che hanno riposato…

  34. discorso kessiè: siccome siamo l’unica società in serie a ke nn impara dai propri errori. ecco un eventuale acquisto in iturbe-style. 1stagione fatta bene ed ecco l’etiketta appiccicata al nuovo fenomeno. qndo cn 28ml ce ne compri 2 di centrocampisti e se 6 capace a fare il tuo lavoro, li trovi pure buoni. noi no.. e naturalmente lunga vita a capitan paracarro ke il suo contratto è + importante di qllo di Strootman o Naingoolan.

    1. infatti. Solitamente quei soldi si spendono per un fantasista ( tipo Dybala ) e non per un mediano !!! Errare humanum est, perseverare autem diabolicum…

      1. nn ne faccio una qstione di ruolo. se un mediano è forte, ci può anke stare.
        ma nn puoi spendere 28ml xun ragazzo ke è al 1anno in serie a e ke gioca in provincia senza pressione addosso.
        già cn 10ml ti riporti a casa Pellegrini. ke nn mi sembra + scarso di grenier. xò la nostra società è furba. lo svende a 2lire e poi un giocatore già tuo, lo ricompri il triplo.. cme successe cn Florenzi.
        ma dve vojamo andare cn sti dirigenti..

  35. vabbè.. si vede ke la squadra ha mollato xkè sa benissimo ke era impossibile prendere la rube. xò siccome nn ci smentiamo mai, a breve xderemo pure il 2 posto. quindi spalletti o nn spalletti, sta squadra nn cambierà mai..

  36. Pur riconoscendo il valore dell’avversario, molto ben messo in campo pur con due assenze importanti, non mi è piaciuto per nulla l’approccio alla gara, squadra poco convinta e errori come Rudiger terzino al posto di Peres, El Shaarawy che nell’ultimo periodo è in forma a fare la muffa in panca per 77 minuti a guardare giocare il fantasma di Perotti

    Grenier………..se fisicamente è a posto perché non gioca?
    I piedi li ha buoni, certamente migliori dei tre che hanno giocato oggi, ma non viene utilizzato…….perché Luciano?

  37. romanistavero 15 aprile 2017 il 16:32

    “Ciao,Julia !!!

    Non conoscendo molto l’afrikaans,non ho capito se hai sbagliato a scrivere oppure no : ) : ) : ) .

    Comunque, sono d’accordo con te ( qualsiasi cosa tu abbia scritto ) : ) : ) : )”

    L’errore sta nell’aver scritto “steem” invece di “stem” e “sam” invece di “saam”

    Oltre alla delusione, ha sbagliato a scrivere perché con una mano digitava sul pc, mentre con l’altra reggeva il cellulare parlando in inglese con il fidanzatino 😉

    il 19 agosto saremo di nuovo campioni d’Italia, poi inizierà il campionato……….

    1. un carissimo saluto a te e alla tua splendida famiglia giallorossa. Buona Pasqua.

    2. Ciao ,Amarcord !!!

      avevo “intuito” gli errori di battitura.
      Io ho giocato a Rugby e un mio compagno di squadra era sudafricano e mi ha insegnato un po’ di afrikaans.Un altro mio amico,di origine olandese,gli parlava in olandese e si capivano quasi perfettamente.
      Comunque Ja ek stem saam ( = sono d’accordo) con Julia.
      Fidanzatino ? Fallo diventare della Roma,così si può fare un Roma Club Sudafricano-

      Ora mi sto vedendo una partita del campionato di Rugby francese Top 14-

      Ancora Buona Pasqua ( Gelukkig Paasfeest è in olandese ma si dovrebbe dire anche in afrikaans )

  38. cmq…..parafrasando Erich Maria Remarque……….nulla di nuovo sul fronte occidentale….

    Buona Pasqua a tutti.

    1. Buona Pasqua anche a te, mi fa molto piacere rivederti sul sito

      Concordo con quanto hai scritto, tante parole, proclami, ad agosto siamo sempre i più forti…….poi puntualmente, svaniscono le illusioni e ci scopriamo incompiuti
      Mai ‘na gioia, nemmeno la coppetta………..

      1. ciao amarcord un saluto ed auguri a te e a tutta la tua famiglia
        e un gradissimo saluto a JULIA

  39. società di incapaci, tutte le scoppole di questi anni non sono servite a nulla
    i loro interessi erano rivolti altrove, non verso la squadra
    quello che succede in campo non ha alcun valore

    1. Proprio vero caro Ave!

  40. squadra di giovani, che abbiano voglia di imporsi
    allenatore che sappia far giocare la squadra
    giocatori che lo seguono

    con gli ultra milionari in questi anni dell’era americana abbiamo fatto ridere i polli
    non c’erano inter e milan, le altre due squadre storiche del campionato italiano
    avessimo approfittato una volta di un’occasione così

    qualcuno è contento…beati voi
    i gobbi sono di un altro pianeta per le ragioni che tutti conosciamo

    ma io vorrei vedere un’altra Roma

    1. un altra roma, ma di sicuro senza il predicatore Spalletti e senza le zavorre di alcuni calciatori.
      E poi, voi, Spalletti lo capite sempre quando parla? Ma che dice? E che ha vinto finora? Allenatori molto ma molto piu’ titolati non fanno i fenomeni, non parlano con parabole, non fanno i filosofi

      1. a questo punto meglio una squadra di giovani, non abbiamo ambizioni se non a parole
        se sono destinato a non vincere meglio farlo con una squadra tipo Sassuolo
        questi milionari non hanno portato a nulla

        impegno e volontà da parte dei giovani, risulterebbero anche più simpatici e sono convinto che alla gente riprenderebbe la voglia di andare allo stadio

  41. Spalletti ha rotto er cazzo. Sempre a fare il fenomeno in sala stampa. Anziché parlare dei contratti di totti e de rossi sarebbe meglio che queste partite le vincesse. In tutti i momenti topici della stagione abbiamo cannato. Che se ne vada all’inter con manolas…Oggi loro avevano la fascia sinistra senza gomez e spinazzola e noi gli concediamo un tempo…Non dico che Totti debba giocare però tutte le volte metterlo all’85’ sembra da presa per il culo. Servivano imprevedibilità e giocate in mezzo al traffico e lo mette a 5′ dalla fine. Oggi almeno 15′ daglieli e togli perotti. Abbiamo fatto un tempo indegno…senza grinta e lucidità…la juve gioca 30 min e congela i risultati partendo sempre con l’atteggiamento giusto…noi ci svegliamo sempre tardi. Sono troppo deluso…e il tecnico mi ha rotto le balle

    1. perdonami Ivan, ma non credo che un utilizzo più sostanzioso dal punto di vista temporale del capitano possa davvero giovare alla squadra.
      Se poi si parla di presa per il culo da parte dell’ allenatore, non so che dirti….fermo restando che probabilmente non si sarebbe mai dovuti arrivare (e di questo incolpo la inesistente società) al punto di contrapporre Totti a chi sta in panchina.
      Da sempre, laddove esiste un contrasto nelle parti di una medesima comunità, dovrebbe intervenire un giudice ( la proprietà) che possa dirimere ogni diatriba.
      Questo non è avvenuto e non avviene….per indolenza, per timore, per incompetenza, per paraculaggine……(aggiungi tu altre circostanze).
      Un caro saluto.

  42. Io spero solo che sia Spalletti che i giocatori si facciano un esame di coscienza, ma siccome la coscienza e’ quella di fa i soldi, con una societa’ debole, ecco quello che ci ritroviamo.
    Societa’ debole, allenatore stravalutato, calciatori ricchi e padreterni e noi che stiamo ancora a discuterne.

  43. mi raccomando ora sotto con le tabelle per veder quanti punti dobbiamo fare per vincere lo scudetto

    anche oggi i gobbi hanno rallentato
    …lotteremo fino alla fine…finchè la matematica…i gobbi hanno la c.l.

    …i gobbi hanno due cojoni così, altro che storie

    noi bla bla bla

    1. caro Ave,…..così si fa quando sei una grande squadra (e credimi…mi sanguina il cuore a dirlo)……..due gol nel primo tempo…poi …allenamento, alla faccia di tutti gli ottimisti del cxxxo che sperano di diventare accostabili a società di tal genere.

      1. ciao attilio, molti commenti sono di illusi ed ingenui e soprattutto di gente che non conosce la storia della Roma
        la conoscono attraverso internet

        la juve è una grande squadra, irraggiungibile per noi
        per una volta lasciamo stare il fatturato, qui si parla di altre cose
        carattere, determinazione, voglia di vincere, abitudine a vincere, grinta, forza, consapevolezza della propria forza, presenza nei momenti che contano

        noi siamo la solita squadretta che naviga nel limbo dell’inconsistenza
        ne carne ne pesce
        …e qualcuno parla ancora di ambiente
        un saluto

  44. Indegni !!! Inetti !!!

    Dopo avere pareggiato,quando ,invece,dovevamo noi asfaltarli, non siamo stati capaci di segnare un altro gol. Ci siamo fermati.
    Ennesima formazione sbagliata,ennesimi cambi senza senso,ennesima partita buttata nel cesso ed ennesima volta che spalletti non ci capisce un cazzo.
    Questo sarebbe l’allenatore del prossimo anno ( così dicono) ? Stiamo messi proprio male.
    Abbiamo fallito TUTTI gli obiettivi !!! TUTTI !!! E si continua a mettere in campo formazioni vergognose con giocatori che pascolano per il campo ?
    Qui è in pericolo anche il secondo posto !!!
    E’ colpa “dell’ambiente ” ? No,è colpa dei giocatori forti che non ci sono e di un a società composta da incompetenti !!!

    Qui non si vuole vincere !!! Questa è la verità !!!

  45. a quando la prossima partita “del cuore”?…..quella magari in cui dovremo cercare di segnare sette gol e sperare che il napoli perda per 19-0 per centrare la seconda poltrona?

    1. Ja ek steem sam
      n vreeslike match
      Ek is so teleurgestelde 🙁
      Ek verstaan nie wat gebeur

      …………………
      Totsiens

      1. ho anche sbagliato a scrivere per la rabbia.
        saluto tutti

      2. ?????????????????????????????????????????????????????

      3. Ciao,Julia !!!

        Non conoscendo molto l’afrikaans,non ho capito se hai sbagliato a scrivere oppure no : ) : ) : ) .

        Comunque, sono d’accordo con te ( qualsiasi cosa tu abbia scritto ) : ) : ) : )

    2. cuore de che? Una volta. E noi che gli diamo ancora retta, poveri fessi, sentiamo anche le loro dischiarazioni. Visto Allegri quanto gridava all’89’ oggi, con la squadra in vantaggio di 2 reti, e giocavano contro (con tutto il rispetto) il Pescara. E noi?, Ma va, va.

      1. Seb….lo so benissimo……le partite del cuore le fanno solo gli attori e cantanti…noi, da sempre, ce le andiamo a cercare.
        La mia era solo una scontata battuta.

  46. Ormai i danni di Sabatini si conoscono, e purtroppo ce li porteremo con noi per un po’. Ma la mosciaggine, la scarsa concentrazione, la mancanza di cattiveria agonistica di quelli che stanno in campo (e dico “stanno in campo” ), piu’ le geniate dell’allenatore fanno il resto. E’ giusto essere usciti dal Campionato, dalla Champions, dalla Europa League, dalla Coppa Italia e aver perso il derby.

  47. aleste85 15 aprile 2017 il 14:52

    nessuno corre , so fermi.
    per spalletti ennesima formazione sbagliata, ho perso il conto quest’anno. manca gomez a sinistra e einvece di approfittare e mettere uno che spinge come peres, tiene dentro rudiger a marcare nessuno e che non spinge

    Adesso ve ne accorgete.
    Ma pensate veramente che Lione,Lazio e Napoli ci abbiano asfaltato perché più forti?
    Dal post Inter-Roma che i nostri passeggiano.
    Lo dico da un mese e mezzo,ma si fa il processo alla qualità tecnica generale qui.
    Il che non sarebbe sbagliato dato che la juve ci da una pista.
    Ma se la Lazio corre due volte più di noi e ci butta fuori dalla coppa,il problema principale è un altro…

    1. Ma possibile mai che noi c’è ne accorgiamo e sappiamo le cose e Spalletti fa l opposto di una cosa naturale?
      Roba da fare cadere le braccia..Venti minuti di mezzo calcio…
      Strootman ancora a destra.. 10 minuti a sinistra 3repuperi e 2filtranti..
      Kessie ha toccato 50 Palloni e ha sbagliato solo un appoggio..
      Facessero firmare il contratto quanto prima che x come gioca sembra avere 30anni invece di 20

    2. Un pareggio che è come una sconfitta
      Due le cause principali.
      1) Poca benzina nelle gambe
      2) tecnico dal cervello annebbiato…….
      …….El Shaarawy l’unico che ha dimostrato di avere voglia, grinta, e un dei migliori dell’ultimo mese tenuto in panchina 77 minuti per far spazio a Perotti che sta offrendo prestazioni scadenti.
      Grenier cosa l’abbiamo preso a fare? 93 minuti giocati, e in quei minuti ha dimostrato di avere tecnica e visione di gioco.
      Ma anche lui marcisce in panchina.
      E che dire di Rudiger che il terzino vorrei lo facesse solo con la sua nazionale……Conti lo ha massacrato
      Mario Rui anche lui abbastanza male, ma almeno ha l’attenuante del grave infortunio

      Stiamo finendo la benzina, altro che guardare davanti, stiamo attenti al ritorno del Napoli

  48. questa squadra non ha alibi da anni, ma noi siamo quelli bravi a fornirgliene sempre uno. da quanto non vedo un ritiro punitivo? forse dai tempi di Ranieri….

  49. Conti,petagna,caldara…quanto corre l’Atalanta, e quanti giovani italiani forti. Alla faccia di quel peracottaro finto fenomeno di Sabatini che diceva che gli italiani non valgono un cazzo. A me sembra che son quelli che ha fatto pagare a peso d’oro dalla Roma che non valgono un cazzo. Rudiger,Mario rui,e anche Naingollan stanno sbagliando una marea di palloni. Una Roma ferma sulle gambe. L’unico che corre è salah. Primo tempo scandaloso.

  50. tranquilli entra Totti. si vince sicuro.

  51. Sembra che giochino per farci un favore. Ma Grenier si è trombato la figlia di Spalletti?

  52. L’Atalanta gioca contro di noi come il gatto col topo.
    Ci stanno controllando senza troppi patemi.
    Ma a cosa serve Mario Rui se non supera mai la linea di centrocampo, non marca Kurtic in occasione del goal e fa cross uno peggio dell’altro?
    Ma ne avrei per tutti.
    Uno peggio dell’altro.
    Solo Manolas mi sembra in palla.

  53. nessuno corre , so fermi.
    per spalletti ennesima formazione sbagliata, ho perso il conto quest’anno. manca gomez a sinistra e einvece di approfittare e mettere uno che spinge come peres, tiene dentro rudiger a marcare nessuno e che non spinge

  54. prestazione INGIUSTIFICABILMENTE VERGOGNOSA….non ho parole.

    1. non è una novità che quasi tutti gli anni si sia costretti ad assistere a tali scempi……..probabilmente sempre frutto di un’ aria di aleatorietà che da sempre in questi periodi, grazie al beneplacito di una società praticamente inesistente, avvolge puntualmente il mondo giallorosso.
      Giocatori che di chi è in panchina ora non gliene frega nulla, visto che lo stesso allenatore si diverte a traccheggiare sulla sua permanenza…..dirigenti che non si sa che ruolo rivestano…..e mi fermo qui, perchè, sinceramente, tutti noi tifosi di questa disgraziata squadra non meritiamo davvero di essere COSTANTEMENTE PRESI PER IL CULO DA CHICCHESSIA.
      Abbracci giallorossi.

      P.S.: un eventuale secondo tempo in rimonta non cambierà di una virgola questo mio pensiero.

  55. l’unica consolazione sono le pippe di mercato
    Sabatini andrebbe processato per tutti i danni materiali
    poveri tifosi, gli unici cojoni a prenderla sempre in quel posto

  56. ottimo, grazie a questa splendida prestazione salutiamo anche il terzo posto, in un mese falliti tre obiettivi, complimenti a questo schifo

  57. Rudiger non può farsi saltare in quel modo da Conti.
    Capisco che non ha i piedi di un terzino ma almeno in fase difensiva dovrebbe essere più solido.

  58. presi a pallonate da Gasperini….
    e poi uno non deve vomitare…
    buona pasqua.

  59. LorySan 15 aprile 2017 il 09:06

    28mln per kessie visto il potenziale e l’età sn giusti, perche a questo ragazzo non manca proprio nulla.

    Per dire diawara che reputo un buon giocatore, nulla piu, a parte ilpressing, non ha nullaltro: Non hs dribling, non fa goal ne assist. Tira raramente in porta ecc…

    Contento di vedere che sei diventato anche tu un estimatore di Kessie.
    Perché ricordo tempo fa tuoi giudizi sull’atalantino non troppo dissimili a quelli che dedichi ora al povero Diawara.
    In attesa che cambi opinione pure sul giocatore del Napoli auguro a te e a tutti gli altri una BN Pasqua.

  60. 22.07.1927 15 aprile 2017 il 08:16

    e clasie? e fisher? e kondogbia?

    Mai nominati.
    Parlai di Milik e l’anno seguente fu acquistato dal Napoli a suon di milioni.
    Non avesse subito il grave infortunio,credo che adesso saremmo qui a parlare di grande talento.

  61. Gara difficile quella di oggi, anche senza Papu Gomez l’Atalanta rimane pericolosa.
    Se non avessero iniziato la stagione in modo pessimo (dopo 5 giornate avevano solo 3 punti con 1 vittoria e 4 sconfitte di cui una 0-1 con il Palermo) sarebbero vicini al terzo posto.

    Dovrò trovare uno streaming, dato che la PayTv a cui siamo abbonati ha deciso di trasmettere live Pescara-Juve…………se non riesco a vedere la Roma, me la guardo sperando nel “miracolo zemaniano”

    1. nel frattempo, l’Inda sta vincendo il delby di Pechino 2-0

  62. Non riesco mai a dare troppa attenzione al mercato…soprattutto oggi.
    Si parla di Kessie (ottimo giocatore, senza dubbio..)..di Pellegrini (dato al Sassuolo con una formula quantomeno priva di senso)…si leggono nomi, elucubrazioni sterili di una stampa mai amica di questi colori (ultima…quella sulla rosea di oggi che attribuirebbe a Florenzi una marea di dubbi sulla permanenza o meno in giallorosso…)…..e tant’ altro.
    Io gradirei solo sapere se tali nomi vengono buttati in pasto così…senza avere certezze su chi sarà l’ allenatore…chi il D.S…………se tali nomi sono concordati da persone che in pectore oggi, avranno poi un’ ombra di ufficialità…..

    Un poco sconsolato, a dire il vero……..

    ma sempre con questi colori nel cuore..

    FORZA ROMA

  63. Premesso che per le cifre esatte bisogna attendere i comunicati ufficiali (ricordo che X Peres si favoleggiava di un esborso di oltre 20mln, quando poi erano circa 14 tra prestito e riscatto), quello che rileva è che ormai anche Spalletti dà l’acquisto di Kessie per fatto.
    Peraltro, considerato che parliamo di uno dei centrocampisti ventenni più interessanti in assoluto, difficilmente ci discosteremo da tali cifre e, a chi dice che dieci milioni sono anche troppi, rispondo che si deve essere perso qualcosa dell’evoluzione del mercato.
    Lo stesso Pellegrini, se non avessimo la clausola di recompra a circa dieci mln, ne costerebbe almeno il doppio. Ricordo che Bertolacci è stato venduto a 20mln, che quel piede a mattonella di Sturaro è stato pagato 11mln più bonus dalla rubentus e cifre simili sono stati sborsate per i vari Orsolini, Mandragora etc.., prospetti interessanti quanto vuoi, ma ad oggi niente di lontanamente paragonabile a Kessie.
    Inoltre, proprio alcuni di quelli che si lamentano per una società col braccino sul mercato, sembrano non cogliere con favore l’acquisto di uni dei giocatori più adatti a completare la nostra rosa.
    Personalmente, quello che ho visto dal vivo a Bergamo ( erano presenti anche Aeropno e CUCS che possono confermare) è un giocatore di livello superiore che, pur non al meglio, schierato più o meno nel ruolo dove attualmente gioca Radja, ha girato l’inerzia della gara.
    Sulla fascia dx appariva imprendibile ed anche raddoppiando/triplicando non c’era modo di strappargli il pallone.
    Ha saltato uomini come birilli, servito assist, tirato e recuperato palloni in quantità.
    È stato lui a guidare l’arrembaggio che, nel secondo tempo di quella partita, ci ha visti schiacciare in difesa senza tregua.
    Insomma, secondo me lui e Pellegrini sono due grandi acquisti che completano alla grande il nostro reparto più bisognoso di upgrade.
    Si tratta solo di capire chi partirà per fargli spazio.

  64. Aggiungo che la roma con kessie e pellegrini sj aggiudicherebbe due tra i talenti piu grandi del campionato italiano.

  65. GIORNOO!!

    Penso sostanzialmente che se pellegrini non avesse avuto il diritto di ricompra a 10mln, sarebbe costato almeno il triplo.

    Come i 12mln per orsolini sn una pazzia, per il semplice fatto che era al suo primo anno in B… Il nostro verde allora quanto vale? Almeno 10mln.

    Gagliardini che fa pochi assist e goal vale 28mln… Pellegrini allora? Cm detto prima almeno 30mln.

    É tutto un mercato pazzo.

    28mln per kessie visto il potenziale e l’età sn giusti, perche a questo ragazzo non manca proprio nulla. Sono tanti… Ma se questo ragazzo dovesse crescere e mantenere le aspettative potremmo trovarci in casa uno che ti spacca le partite.

    Per dire diawara che reputo un buon giocatore, nulla piu, a parte ilpressing, non ha nullaltro: Non hs dribling, non fa goal ne assist. Tira raramente in porta ecc…

    Se e 15-18mln per diawara, allora i 28 per kessie sn piu che giusti.

    1. Pellegrini se fosse del milan a quest ora verrebbe spacciato come supercampione (un po come stanno facendo con locatelli) e staremmo a parlare di un giocatore che vale almeno 30 mln

  66. Un saluto a tutti i ragazzi del sito con annesso augurio di buona Pasqua, in particolare a Julia e alla sua famiglia.
    Pasqua tempo di miracoli, oggi delle 7 partite rimaste è sicuramente quella dove occorrerebbe più un miracolo perché riusciamo a rosicchiare punti ai gobbi (vedi grado di difficoltà delle partite che indico sotto).
    7 nella Bibbia ha significato di completezza e completezza deve essere l’obiettivo dei nostri: 21 punti per sperare.
    A chi mi dice che sono il solito inguaribile ottimista dico solo che noi dobbiamo fare di tutto per fare questi 21 punti e poi vedere: se gli altri fanno 1 passo falso o 2 mezzi passi falsi bene, altrimenti sapremo di avere fatto il possibile (secondo me qualcosa ai limiti dell’impossibile) per vincere lo scudetto.
    Questo il calendario di qui alla fine con relativo grado di difficoltà (parere personale)

    Roma-Atalanta *** Pescara-Rubentus *
    Pescara-ROMA * Rubentus-Genoa *
    ROMA-Lazio **** Atalanta-Rubentus ***
    Milan-ROMA *** Rubentus-Torino ***
    ROMA-Rubentus ***** ROMA-Rubentus *****
    Chievo-ROMA * Rubentus-Crotone **
    ROMA-Genoa * Bologna-Rubentus *

    DAJEEEE ROMA e ancora auguri a tutti

    1. Ciao grande!
      Ricambio gli auguri e colgo l’occasione per farli a tutti gli utenti di F-R ed al buon Gorzio.
      Concordo con il tuo punto di vista, ma ribadisco che sei il solito, inguaribile ottimista se dai due asterischi alla possibilità che il Crotone faccia punti al rubentus stadium, quando, per adesso, non c’è riuscito praticamente nessuno.
      Le possibilità restano pochissimissime, ma come hai giustamente scritto tu, vale la pena non lasciare nulla di intentato.

      Vista l’ora del post mi viene spontanea una domanda: soffri di insonnia o sei all’estero?

      1. Ciao a te grande dero… concordo sulla tua analisi su Kessie… ritengo di dare 2 * a Rube-Crotone in virtù del fatto che le ultime giornate contano le motivazioni e i calabresi sono tornati prepotentemente a credere nelle possibilità di salvezza… ti aggiungo anzi che qualora la rube avesse già lo scudetto in tasca proprio in quella partita potrebbe scansarsi…

    2. Auguri anche a te.
      Credo che nel calendario ci sia già la risposta

  67. Un altro che prenderei a occhi chiusi è Tielemans.
    Molti di noi lo volevano già l’estate scorsa.
    Per me ha un futuro radioso davanti a se.

    1. e clasie? e fisher? e kondogbia?

    2. Grandissimo talento… Andava preso un anno fa, oggi costa sui 30mln.

      Potenziale fenomeno.

  68. A parte che siamo al 15 di Aprile e dubito che qualcuno abbia già apposto le firme.
    Le cifre che il corriere dello sport lancia non sono state annunciate da alcun addetto ne l’addetto in questione ha chiamato il corriere per fargliele conoscere(presumo).
    Quindi non vedo proprio come i giornalai possano conoscere nel dettaglio le cifre dell’affare.
    Detto questo,credo anche che più o meno tutti abbiamo notato Kessié nell’arco della stagione corrente.
    Dati i prezzi assurdi che girano,non può valere meno di cifre comprese tra i 25 e i 30 mln.
    Ha 20 anni e ha disputato una stagione da dominante.
    Il corriere dello sport ha lanciato una cifra deduttiva.
    Probabilmente non sarà quella la somma di denaro che sposterà Kessié da Bergamo.
    Ma credo anche che non si discosterà molto da quei numeri.

  69. Ripeto:spero non sia una notizia vera. A mio parere sarebbe l’ennesimo acquisto milionario sbagliato. 28 milioni…per me non ne vale manco 10. Vedremo… Io spero che sta squadra il prossimo anno cambi la scellerata politica di mercato che l’ha guidata in queste ultime stagioni. Altrimenti non credo che riuscirà mai a vincere qualcosa.

  70. 28 ml sono la conseguenza delle operazioni Gagliardini e Caldara che hanno drogato le quotazioni dei giovani atalantini.
    Altrimenti lo portavano a casa a 20 .
    15-20 ml sono la forbice giusta per pagare un centrocampista alla sua prima stagione ad alti livelli in una squadra minore.
    È innegabile che lo stiamo pagando salatino o comunque come una certezza tipo Tolisso che ormai è già al suo 2 anno a grandi livelli in un top team della Ligue 1.
    Il Napoli si é portato a casa Diawara a 15-18.
    Dahoud è andato al Borussia per 15.
    Comunque sia considero positivamente che si sia spostato l’obiettivo verso giocatori giovani con potenzialità, quello che dovrebbe essere quasi sempre il nostro target di acquisti.

    1. D’accordo su tutto. Tra l’altro Kessie verrebbe a costare quasi quanto Pjanic alla Juve. Ma ormai il mercato è questo, i giocatori bravi li devi pagare caro.
      Anche io sono della stessa idea che i giocatori da prendere siano questi, giovani bravi non ancora esplosi in top club, e con un ingaggio abbordabile

  71. Strootman pre-infortunio, di questi tempi lo avresti pagato 40, non un centesimo di meno.

    1. strootman pre infortunio costerebbe 60 , altro che 40

  72. per me la valutazione economica è corretta. bisogna correre il rischio, è un giocatore che potenzialmente ne vale 50 di milioni tra due anni e per noi diventerebbe imprendibile. è lo stesso discorso fatto per iturbe, con lui ci è andata male… chissà che con kessie non ci vada bene

    1. Concordo.

      Aggiungerei che Kessiè gioca in una squadra in corsa per l’Europa mentre Iturbe lottava per non retrocedere.

    2. e gerson dove lo metti

  73. Troppi. Davvero troppi secondo me per un giocatore che ha fatto bene alla prima stagione in Serie A. Dopo il caso Iturbe poi, che ci ha tagliato le gambe a livello finanziario, acquisti di questo tipo andrebbero evitati. Non dico che il giocatore non è forte…magari li vale pure, però da qui a fallire il colpo il passo è breve. Per me certe cifre vanno spese per giocatori già belli che formati.

    Il metro di paragone perfetto secondo me deve essere Strootman. Quando lo prendemmo era già un grandissimo giocatore… pagato solamente 16,5 milioni + 3,5 bonus. Capitano di tutte le selezioni dell Olanda. Dalle giovanili fino a quella maggiore. Una certezza!
    Questi sono gli acquisti che dobbiamo fare. No quelli tipo Iturbe che alla prima stagione fatta bene ma senza esperienze importanti alle spalle li devi pagare un fottio solamente perché hanno fatto vedere belle cose (in maniera anche discontinua) in una stagione.

    Poi fossimo messi bene a livello economico….
    Non abbiamo la certezza del secondo posto e abbiamo impegnato tanti soldi in riscatti di giocatori che ad oggi manco sono titolari. Un casino parecchio evitabile secondo me. Ma se queste sono le spese vuol dire che forse oltre a Manolas parte qualcun altro di importante. Chissà..

    1. C’è da dire però che la personalità di Kessiè è strabordante; parlo di impatto mentale sulla partite. Insomma non è un acquisto paragonabile ad Iturbe.

      Fisicamente poi, non si inizia neanche a discutere.

      1. Assolutamente. Però non discuto tanto le qualità fisiche/mentali…ma più che altro la valutazione economica che si è fatta/accettata. Se con 20 hai preso Strootman, Kessie e Iturbe non possono costarci di più. Capisco che il mercato ogni anno che passa diventa sempre più folle….però cazzo, qua ormai basta poco per valere 50 milioni!

  74. Kessie e Pellegrini sono 2 centrocampisti moderni capaci di ricoprire tutti i ruoli del centrocampo, anche grazie al fatto che sanno utilizzare entrambi i piedi.
    Trovo che pur essendo strutturalmente diversi, si assomigliano nel modo di stare in campo anche se Lorenzo è dotato di maggior classe.
    Un neo che li accomuna: non sono particolarmente dinamici (ma sempre meglio di Paredes e DDR).

    1. Pellegrini mi ricorda Brozovic, solo più forte e con ancor più potenziale; potrebbe avere un impatto paragonabile a quello del primo De Rossi.

      Giocatore generazionale.

    2. ammazza kessie non è dinamico?

  75. Se la notizia si rivela vera è un ottimo acquisto:

    Strootman, De Rossi, Naingollan, Kessie, Pellegrini, Paredes e/o Gerson

    Gerson, anche se credo nel ragazzo perchè le qualità le ha sicuramente, deve essere ceduto perchè il centrocampo è pieno e se proprio si deve cedere uno tra lui e paredes, meglio tenere paredes per le partite di campionato.
    Grenier sta dimostrando di essere un ottimo giocatore, per 3,5 mln si può tenere.. Fare tutta la preparazione estiva con noi sarebbe sicuramente un enorme vantaggio per tornare il giocatore che era e ha l età dalla sua parte.

    Sarebbe un centrcampo allestito benissimo

    1. Concordo, compreso il ragionamento su Grenier che a 3.5 anch’io riscatterei.

      Se arrivassero davvero Kessiè e Pellegrini, la permanenza o meno di Paredes mi lascerebbe indifferente. Come 5/6 del reparto diventa ottimo e un valore aggiunto. Tuttavia, se consideriamo quanto giocherebbe non ne farei un dramma se Monchi mi trovasse un alter ego a cifre minori. Anche in rampa di calcio viste le gerarchie.

      Su Gerson, l’operazione di gennaio era stata un capolavoro; considerata però la prolungata panca da febbraio in poi fatico ad immaginare una squadra che possa offrirci condizioni simili – 18 per me non ce li da nessuno, forse 13-15 senza obbligo sì.

  76. Spero non sia vero. 28 milioni per il cartellino e 5 stagioni di contratto. 5 stagioni…io mi chiedo come cazzo si fa a spendere tutti sti milioni per un ivoriano che ha fatto una stagione buona con l’Atalanta. E poi basta con sti contratti lunghissimi,fai max 3 stagioni e poi eventualmente rinnovi. Mossa che sarebbe a mio avviso sbagliata. Spero davvero sia una cazzata.

  77. E comunque ai fautori del fatturato prima di tutto voglio dire che se fosse vero quel che dicono il Barcellona avrebbe dovuto travolgere la Juve!

  78. Possibile che solo vedendo cosa sta succedendo a casa Milan con fiumi di denaro in arrivo ( in questi ultimi anni abbiamo avuto la fortuna quasi irripetibile del ridimensionamento contemporaneo di inter e Milan) a Milano , e già arrivati sul fronte inter ( in via di consolidamento ) , si pensi solo anche per mera ipotesi di vendere qualcuno dei big?
    Rafforzare vuol dire tenere i migliori, considerare che de rossi e Dzeko avranno anno in più ( Dzeko in Cina a 40 milioni lo venderei però comprando due ottimi attaccanti da 25 e 15…) e aggiungere forze nuove.
    Vendere i migliori per fare permute, con quel che sta succedendo a Milan inter, valutata la Juve, è il Napoli, vuol dire indebolirci.
    Usiamo le parole giuste.

  79. Insomma stiamo pagando kessie quasi quanto è stati pagati Dybala due anni fa…
    Speriamo abbiano rendimenti simili…

  80. “La Serie A si giocherà a Natale e Capodanno, poi stop di 15 giorni fino al 21 gennaio”

    che cosa stupida. giocare durante le vacanze di fine anno e niente partite per il mio compleanno
    Chi ha queste idee? per rovinare il calcio le pensano tutte

  81. Un commento lo devo fare

    28.000.000????????
    + un giovane (Marchizza/Tumminello)
    Pellegrini 10.000.000????????
    era nostro a 0 € o no.

    Questa è follia.

    E a giugno 2018 faremo la solita plusvalenza?
    ________________________________________________________________
    CIAO
    AVE
    LUPOGIO – ATTILIO
    CUCS – ROMANISTAVERO – OBLOMOV – APOLLO
    DEROSSIMAANCHENO – DOWN UNDER –

    1. Ciao julia
      Auguri a tutti voi !!

    2. Ciao Julia.
      Happy Easter!

    3. Ciao Julia !!!

      Auguri di Buona Pasqua a Te e alla Tua Famiglia .

      Naturalmente , Buona Pasqua anche a Tutti gli iscritti del forum .

  82. 28mln sono tanti, però nell’equazione che determina il costo l’età ha un peso rilevante e Kessie ha 20 anni.
    La stessa cifra è stata pagata quest’anno dal PSG X Krykoviak ( o come si scrive), giocatore simile ma di anni 27.
    Teoricamente puoi tenerlo per 4 anni e rivenderlo al doppio.
    Certo, è un discorso che è stato fatto anche per Iturbe e sappiamo come è finita, però credo, anche solo guardando al carattere, che le possibilità di sbagliare con Kessie siano molte meno.
    Con l’arrivo di Kessie e Pellegrini chi parte?
    Secondo me le possibilità sono due.
    La prima vede come partente uno tra Kevin e Radja.
    Sopratutto quest’ultimo sarebbe la soluzione più logica visto il rapporto tra età e quanto te lo pagherebbero, ma per me Radja resta un giocatore insostituibile e la sua partenza vorrebbe dire comunque un indebolimento del reparto.
    La seconda vede la cessione di Paredes e Gerson per finanziare questo due acquisti, soluzione che, mercato permettendo, serebbe forse la più funzionale al raffrozamento.
    È vero che si tratta di due giovani talenti, ma con i nuovi arrivi avrebbero ancora meno spazio, sicché …

    1. assolutamente d’accordo.

      Radja lo puoi rivendere pure il prox anno, idem strootman che ancora non è al massimo.

      Paredes molto probabilmente verrà venduto a 20-25mln, gerson ad una cifra molto vicina al prezzo con cui la roma lo ha preso ( il nizza era disposto ad offrire la stessa cifra ) e con tali soldi ti prendi kessi e pellegrini.

    2. Somma enorme per un 20 enne dal rendimento in calo.
      Misteri bostoniani.
      Per me rafforzare la Roma vorrebbe dire prendere Pellegrini e Kessie e non vendere ne paredes ne – meno che mai – sarebbe follia pura da far stracciare abbonamenti e tessere del tifoso , Radja Nainngolan.
      Anche perché il terzo punto fermo del nostro centrocampo attuale ( de rossi) avrà anno in più e acciacchi in più
      Quindi potrà essere un ottimo riservista.
      Al massimo accetterei nell’ottica del rafforzamento vero la cessione di gerson.
      Con la condizione che se viene venduto a cifra inferiore vengano cacciati artefici dell’acquisto a quel prezzo di un giocatore che ad oggi è un bidone comperato da LUIS VUITTON

      1. Così risparmiamo sugli stipendi dei suggeritori di gerson a 20 milioni
        Tutti a casa i personaggi che hanno ruotato attorno a quell’acquisto.

      2. avresti un centrocampo da 7-8 giocatori per 3 ruoli… impensabile, neanche la juve le ha, nessuna squadra al mondo…

        Se vendi paredes e gerson, per dire e prende kessie pellegrini e riscatti grenier, per me ti seri rinforzato e neanche di poco…

  83. Non è uno dei miei giocatori preferiti ma è sicuramente un giocatore importante. La sua forza fisica può spaccare le partite (speriamo non spacchi altro a noi tifosi romanisti ahah). Forza!

  84. Ottimo acquisto se la notizia e vera. Si e giocato le sue partite con personalità.

  85. Troppi. Ha fatto una stagione buona all’Atalanta. Possibile che Iturbe non abbia insegnato nulla alla Roma? Vedremo. Spero che non sia una notizia vera.

    1. Non sono d’accordo: Iturbe ha fatto una stagione di grande talento in una squadra di seconda linea, Kessiè, a parte il talento, è un giocatore di straordinaria fisicità, che diventerà il nuovo Nainggolan. Due di questa potenza in squadra costruiranno una mediana insuperabile (in Italia, salvo Rube).

      1. giammo, non dimentichiamo che serve creatività a centrocampo, serve il colpo di genio che ti risolve le partite piu complicate.

        per come la vedo io kessie è piu simile a strootman che a radja.