Berdini si smentisce da solo, l’assessore ha pronunciato la frase

di Francesco Gorzio 541

L'assessore che sta gestendo il progetto Stadio della Roma si è contraddetto nella giornata di ieri smentendo una dichiarazione realmente affermata.

Rassegna Stampa Forza-Roma.com – ilmessaggero.it – «Sullo stadio l’hanno presa sui denti» urla Paolo Berdini, assessore all’Urbanistica, di fronte a centinaia di persone. Il giorno dopo due quotidiani riportano questa frase. Lui fa scrivere un comunicato ufficiale di Roma Capitale in cui afferma: non ho mai parlato dello stadio. Peccato che in molti abbiamo registrato l’intervento: c’è un audio in cui si sente distintamente la frase che Berdini, con una nota ufficiale, ha smentito.

E’ giusto essere comprensivi, magari Berdini si era semplicemente dimenticato di quella frase che aveva pronunciato in un lungo intervento nella sede dell’VIII Municipio, venerdì pomeriggio, in un convegno in cui è stato presentato un progetto di legge in parlamento del Movimento 5 Stelle sul recupero degli immobili abbandonati per affrontare l’emergenza casa. Berdini illustra i problemi di Roma, la necessità di favorire la mano pubblica e limitare gli interessi dei privati, e poi spara la frase ad effetto: «Roma bisogna rispettarla. Come sullo stadio, l’hanno presa sui denti». Due quotidiani riportano correttamente la frase, ma Berdini, in difficoltà, nel pomeriggio diffonde questo comunicato: «Ieri ho partecipato ad un’assemblea nel VIII Municipio dove si sono affrontati i temi dell’emergenza abitativa e degli sfratti. Non si è accennato minimamente all’argomento stadio della Roma nè quantomeno avrei pronunciato un’unica parola sul tema».

Ma davvero i giornalisti si sono inventati una frase pronunciata in una sala con centinaia di persone? Un altro relatore, ammette, imbarazzato: «Ma no, Paolo quella frase l’ha detta». Per eliminare ogni dubbio c’è l’audio che potete ascoltare qui: i giornalisti hanno detto la verità, il politico ricordava male. Può capitare.

I commenti sono disabilitati.

Commenti (541)

  1. Il turnover giovedì è essenziale e doveroso, perchè domenica sera contro i ladroni intertristi sarà molto dura, loro ci hanno già messo nel mirino e ci puntano, e poi l’ex laziese Pioli ha il dente avvelenato. Se perdiamo compromettiamo anche il secondo posto e rifare i preliminari di CL … no grazie.

    Ho sentito ieri sera il cane milanese giornalaio a contratto Elio Corno sparlare di Spalletti accusandolo pesantemente… Corno, sei la feccia della Tv e chi ti fa parlare è più cane di te. Purtroppo la gente lo ascolta e ci crede… peccato che non ci sia mai il contenzioso e nessuno difenda la Roma da questi attacchi vili e indegni.

    PS: guarda caso gli strisciati intertristi che accusano la Roma di avere troppi rigori a favore, sono poi quelli che vincono sempre con risultati dubbi e risicati, persino contro il Bologna. Vorrei vederli in serie B, lercioni e squallidi.

  2. Io in Europa andrei così.

    Rudiger – Vermaelen – JJ
    Peres – Paredes – Nainggolan – Rui
    Salah – Perotti – Elsha

    Riposo: Dzeko, De Rossi, Strootman, Fazio, Manolas, Palmieri.

    1. difesa ok
      Peres -Paredes – de Rossi – Rui

      Ninja – Elsha

      Perotti

  3. Buongiorno a tutti

    leggo di turnover contro il Villareal in coppa e penso che veramente in questa fase Fazio abbia bisogno di riposare

    Vermalen è l’ alternativa corretta per sostituirlo senza se e senza ma, causa caratteristiche tecniche che lo portano più facilmente a giocare non di anticipo sull’ uomo e a trattare la palla

    Con Vermalen centrale De Rossi dovrebbe occuparsi del filtro per dare una mano in fase di difesa perchè è importante almeno chiudere il primo tempo senza subire gol

    Altro a riposare per me dovrà essere Strootman con magari una staffetta con Ninja nell’ arco della gara (nel senso che tieni sempre in campo uno dei due) per tenere alto il livello di intensità della squadra
    Però non facciamo l’ errore di pensare la partita come se stessimo giocando contro un Crotone qualsiasi, perchè hanno buonissime qualità di palleggio e giocate offensive per farti gol.

    Sarà importante concentrazione ed applicazione soprattutto i primi 45 minuti per smontare qualsiasi piccola residua velleità degli spagnoli

  4. Il 4:0 al Villareal è stato una manna dal cielo.
    Ci consentirà un’ampio turnover per giovedì col Villareal, almeno lo spero.
    Domenica prossima infatti abbiamo uno scontro chiave con l’Inter a Milano.
    Fondamentale non perdere.
    Dobbiamo far riposare più di mezza squadra.
    Oltre a Szczesny, sicuramente Dzeko, Radja e Fazio.
    In subordine Manolas, Palmieri, uno tra Kevin e DDR e Salah.
    Se così non fosse Spalletti farebbe un errore grossolano anche perché l’Inter libera da impegni in EL e in CI rischia di essere un temibile inseguitore.
    Il Napoli che come noi gioca tutte e tre le competizioni lo incontreremo il 4 marzo dopo le fatiche di Coppa Italia, noi con i laziesi (1 marzo) e loro con i gobbi (28 febbraio).
    Ma con i partenopei avremo il vantaggio di incontrarli prima della loro delicata gara interna contro il Real del 7 marzo.

    1. non facciamo l’errore di considerarci già passati però

    2. Sarei anche d’accordo, ma faccio fatica ad immaginare un turnover così consistente; oggettivamente non puoi presentarti con Totti, Paredes, Gerson, Perotti, Rui, Vermaelen contemporanemente in campo.

      A livello di corsa e copertura del campo sarebbe una formazione insostenibile. Detto questo De Rossi è l’unico che farei imperativamente riposare per averlo al massimo contro l’Inter.

    3. Ok sul turn over, ma un pochino più meditato.
      Va bene per Dzeko e Radja, Emerson, Kevin e Salah, che ha saltato partite con noi, ma le ha giocate con l’Egitto. La difesa manterrei quella titolare: Fazio potrebbe sentirsi escluso per punizione sul gol di Maxi Lopez, Manolas potrebbe veder premiata la sua piagnoneria che finirà a luglio con la sua cessione, doverosa e conveniente, Rudiger ha riposato, come De Rossi.
      In attacco anche io sono per Tumminello, ma ciò non sarà mai, nonostante gli illustri precedenti di Juve e Inter, con Kean e Pinamonti: quindi, sempre che Lucio, bravo ma capoccione, decida per il riposo di Dzeko, spazio al tridente leggero con Perotti o Totti, entrambi ben riposati, falso nueve.

  5. Ottima prestazione di tutta la squadra! Juan jesus mi sta piacendo come riserva, sia oggi che a villareal (con assist al bacio per dzekone) ha fatto una buona prestazione e sta dimostrando le sue doti che all inter a causa di una situazione disastrosa sotto varii punti di vista non ha potuto dimostarer. Sicuramente un ottima riserva.

    FORZA ROMA

    Piccola provocazione: oggi ho letto sul corriere dello sport come il milan stia puntando abaumeyang, direi che ovviamente è una grandissima bufala visto che il milan manco ha la certezza del posto in europa league. Mi ha fatto pensare, ma abaumeyang alla roma come vice dzeko oppure come esterno seconda punta vicino al bosniaco quanto sarebbe bello?

    1. Non credo si muova per meno di 65 milioni – comunque per me va al City.

  6. X Dero.
    Scrivo qua perché non posso replicare sotto.
    Vermaelen vice Fazio è una cosa che ho pensato anch’io per giovedì.
    Consentirebbe di provare contemporaneamente JJ e il belga.
    Però se Spalla la pensasse, l’avrebbe dovuta testare stasera spostando Fazio a destra.
    Non l’ha fatto, quindi…..

    A me preoccupa sempre la mancanza del vice Dzeko.
    Giovedì è la partita giusta per provare nuove soluzioni offensive.
    Ormai Totti gioca lontano dalla porta e quindi non può essere lui la soluzione.
    ElSha e Salah non hanno le caratteristiche giuste.
    L’unico a disposizione, seppur adattato era Iturbe e l’abbiamo ceduto.
    Quindi oltre a Perotti falso nueve che nella testa di Spalletti è forse l’unica vera alternativa al bosniaco, non vedo altre altre soluzioni se non uno tra Tumminiello e Soleri.
    Certo sarebbe stato preferibile prendere qualcuno a gennaio ma ormai bisogna fare di necessità virtù.
    E siccome Perotti l’abbiamo già testato, sarebbe il caso di provare uno dei nostri giovani.
    D’altronde se la Juve ha fatto esordire Kean e l’Inter Pinamonti non vedo perché noi si debba essere così contrari a schierare due attaccanti che stanno segnando valanghe di reti.
    Io la vedo così.

    1. Buongiorno Downunder. Mi hai quasi convinto… anche se ribadisco che vedo Tumminello, al di là dei numeri, ancora non pronto per certi livelli, forse anche meno di Soleri.

  7. devo ancora capire per quale motivo non si può accedere al sito col normale login, ma occorre sempre rompere amichevolmente il cazzo a qualche amico che ha scritto un commento…..e poi scusarsi per l’ indebita intromissione che col suddetto commento non c’ entra una beneamata fava….
    Il Nodo di Gorzio

    1. È laborioso ma puoi farlo comunque, sempre ammesso che il sito sia online, ovviamente.
      A destra della pagina, sotto login, digiti accedi.
      Poi, una volta effettuato l’accesso si apre la pagina delle impostazioni, ma se clicchi in alto a sinistra su torna al sito, “finalmente” ce l’avrai fatta!!

      1. ti ringrazio per le delucidazioni

  8. Questa la formazione che schiererei giovedì
    Alisson
    Vermaelen
    Manolas
    Juan Jesus
    Mario Rui
    Paredes
    Gerson
    De Rossi
    Grenier
    El Shaarawy
    Totti

    L’assenza di Miranda per squalifica credo sia un grande vantaggio che ci dà qualche speranza in più di uscire vincenti domenica prossima da San Siro (cosa che ci permetterebbe di recuperare i 3 punti persi a Marassi e che farebbe davvero capire alla Rubentus che facciamo sul serio)!

    P.S. Contento per le prestazioni rassicuranti oggi di Manolas Bruno Peres e Juan Jesus… meno per Vermaelen: con lui in campo tutti i goal presi del 2017 e oggi è lui che tiene in giorco Maxi Lopez sul goal

    DAJEE

    1. OPS forse Grenier non può essere schierato e in tal caso metterei Perotti al suo posto

    2. Le colpe del goal di Maxi Lopez se le dividono equamente Fazio e il belga.
      Col Villareal testerei soluzioni in attacco per una formazione senza Dzeko.
      Le possibilità:
      – Perotti falso nueve
      – Totti falso nueve
      – Tumminiello
      Mi stuzzica molto l’ultima, anche se so che è impossibile

      1. X Downunder.
        Concordo sulla suddivisione delle colpe per il gol del toro. A parte quell’errore di posizionamento Vermaelen l’ho visto in crescita, avendo trovato dei buoni anticipi in situazioni che, fino a poco tempo fa, lo avrebbero visto entrare in ritardo e commettere fallo. Bisogna anche considerare che giocava a destra, cosa non facile per un mancino puro come lui.
        Concordo anche sull’opportunità di sfruttare l’ampio vantaggio dell’andata per provare alcune alternative agli insostituibili.
        Più che Tumminello, secondo me non ancora in grado di affrontare questi palcoscenici, proverei un ritorno all’attacco leggero, con Perotti, vistomche sarà sicuramente quella l’opzione in ipotesi di assenza di Edin.
        Poi proverei Vermaelen come vice Fazio, con Rudiger a dx e JJ a sx.
        Serve provare anche un vice Peres che in futuro potrà essere Nura, ma per ora è presto, visto che ha giocato con la primavera pochi giorni fa la prima dopo otto mesi di stop. Magari mi porterei Desantis con l’idea di farlo subentrare in corsa se la partita lo consente.

    3. Ciao grande!
      Beh, sicuramente un deciso turn over ci sarà (se non giovedì quando?), ma per quanto il vantaggio dell’andata sia rassicurante io non mi fiderei a stravolgere così tanto centrocampo e difesa, a parte il fatto che Grenier non può giocare in Europa League.
      Direi che Rudiger e DDR, freschi per aver riposato oggi, li farei giocare.
      Comunque l’aver ipotecato la qualificazione all’andata è oro colato, visti gli impegni che ci attendono da giovendi, così come anche l’andamento della partita di oggi, che per buona parte del secondo tempo ci ha consentito di tirare il fiato.

  9. E il capolavoro di Paredes?
    Che siluro!!!!!
    Grande Leandro

    1. oltretutto, tenere così basso il pallone di controbalzo non è cosa da tutti

    2. Che squadra metteresti?

      Cambi sicuri direi che saranno Rui al posto di Palmieri ed Elsha al posto di Salah.

      Chi altro? De Rossi eviterei di spremerlo al giovedì, forse bisserei Paredes ma non so se in coppia con Gerson sia proponibile. Anche se insomma partiamo da 4 a 0 e giochiamo in casa.

      1. i cambi che hai citato direi che sono praticamente obbligatori. Perotti a supportare Elsha mi sembra altrettanto obbligatorio, così come la riproposizione di Paredes a centrocampo. Certo, al momento non riesco ad immaginare una mediana priva di Radja (che poi oramai è una sorta di interno d’ attacco) e di Kevin (in progressione irresistibile nelle ultime partite).
        Comunque confiderei sempre sull’ uomo che abbiamo in panchina (e non parlo di Totti)…quello al quale occorrerebbe rinnovare immediatamente il contratto.
        Niente scherzi americà !!!!

      2. Fazio è stanco.
        Stesso discorso per Radja e Dzeko.
        Devono riposare.
        Io nemmeno li convocherei per non avere la tentazione di metterli in campo.
        Dopo un 4:0 in trasferta sarebbe stupido non far giocare tutte le riserve anche se solo per uno spezzone di partita.
        Rui, Gerson e Vermaelen me li aspetto in campo.

  10. Quando è entrato Vermaelen ho pensato: “adesso ci rimontano”.
    Magari non è così, ma avevo solo il ricordo di sconfitte con lui in campo 🙂
    Bravi tutti, e giovedì maxi-turnover!!!!!!!!!!

  11. Grande vittoria e cori anti-cialtroni in Campidoglio. Benissimo!

  12. Non ci avevo fatto caso, ma la media punti del Toro con Castan è di 1,93 a partita.

    1. Quelle poche volte che riesco ad accedere al sito state sempre a litiga’ per sto stadio….mo basta! Godeteve sta Roma!
      Grande Lucianone! !!

      1. Naturalmente nn era una risposta al tuo commento Sampei. …cazzo di sito !

      2. Ahahahah

        Grande Uomo! E forza Roma!

  13. Beh, meglio il calcio giocato che tutte quelle cazzate sullo stadio
    squadra che gioca a memoria e fisicamente in ottime condizioni
    Nainggolan é il Perrotta della prima Roma spallettiana
    Forza ROMA , bravi tutti

  14. Centrocampo a 2 e subito gol Toro.

  15. Se Strootman e Nainggolan non li fai riposare ora, allora quando?

  16. Grenier è chiedere troppo?

  17. Grandioso.

  18. Roma perfetta
    dopo il tonfo contro la samp ci siamo ripresi egregiamente
    in passato questa squadra aveva bisogno di 5-6 giornate per digerire una batosta
    Grande lavoro di Spalletti a livello psicologico
    Dzeko l’ho visto bene da inizio stagione!
    era logico criticarlo la scorsa stagione.

    Peccato per i cori granata, si sentono solo loro.

  19. Su dzeko ci siamo sbagliati quasi tutti…..poi magari sbaglia a porta vuota ma era da anni che non si vedavano gol e giocate simili

  20. Che fuoriclasse

    1. Quest’anno davvero grande! Debbo ammetterlo !!

  21. Un saluto a tutti. Pronti per il toro? Daje strappamoje le corna !!!!

    p.s.
    Grenier… dateje tempo, ad anche a Peres, non facciamo lo stesso errore commesso con Emerson.
    Lo stadio della giumerdus a spese del comune…. loro le torri ma anche no:

    ticonsiglio.com/mondo-juve-lavoro/

    aggiungete le tre w ed il punto all’inizio… ci scaveranno la fossa, se non ci sbrighiamo a costruire !!!

    1. Peres me lo aspetto devastante il prossimo anno.

    2. ciao shoun
      concordo, spesso si vuole vedere i giocatori subito all’opera
      momentaneamente non é necessario
      io mi fido di spalletti

      1. … bella Peter !!!! Il “ci scaveranno la fossa” era riferito all’articolo lo hai letto?! Per il 2018 a torino costruiscono la città commerciale della giumerdus
        …. “centro commerciale, con Ipermercato, gallerie coperte, 100 negozi, area di ristoro e zona per bambini, e un ‘retail park’ composto da 4 edifici. Inoltre, ci saranno uffici, un hotel, parcheggi per ben 4mila posti auto. I lavori di realizzazione sono già in corso e il centro commerciale dovrebbe essere inaugurato entro maggio 2017. Il completamento dell’intero parco commerciale è previsto, invece, per il 2018.”

  22. @Oblomov

    Progetto stadio è come lo chiamiamo noi che siamo tifosi, per loro il progetto è sempre stato omnicomprensivo di tutto: non c’è mai stata l’intenzione di fare uno stadio senza il resto.

    1. Per come la vedo io, qualsiasi cosa venga costruita è tanto di guadagnato. Male che va rimarremo all’Olimpico e amen.

  23. @Commando

    Purtroppo Grenier non può giocare – in Europa intendo.

    1. Non lo sapevo
      Peccato

      1. Anche per quello ti dico che non sfruttare il turnover quando ne hai la possibilità è da stupidi. Lo dico perchè in Europa anche volendo non puoi farlo.

  24. zeman rileva una squadra che non ha mai vinto in tutta la stagione e fa 5 gol alla prima in panchina

    mito assoluto a cui, non mi stancherò mai di ripeterlo, non è stato permesso di lavorare anche per colpa del dilettantismo della società

  25. Quindi ora viene fuori che non solo non è una colata di cemento, ma che addirittura il progetto è talmente all’avanguardia da un punto di vista ambientale che otterrebbe anche la certificazione LEED?

    E questi ancora che rompono il cazzo…

    1. Non è lo stadio ad essere contestato, ma tutto il resto

      1. E grazie a tutto il resto che ti prenderesti la certificazione.

      2. In pratica oggetto di critiche è la parte migliore del progetto…

      3. Pensa un pò…..progetto stadio…..e la migliore parte è il resto 🙄

  26. LA REPUBBLICA (M. PINCI) – Mentre un vincolo sull’area posto dalla Soprintendenza sembra chiudere la strada verso l’approvazione del progetto per lo stadio a Tor di Valle, c’è un ecologista che all’impianto della Roma dice sì. È Roberto Della Seta, ex presidente di Legambiente, oggi consulente per le certificazioni ambientali del progetto. Un nome circolato anche tra i candidati a raccogliere l’eredità di Berdini all’Urbanistica: «Non mi ha contattato nessuno — spiega — non credo lo faranno, ma se succedesse ringrazierei e declinerei».

    Invece sul progetto stadio ha accettato di metterci la faccia.
    «Ho deciso di collaborare perché ha caratteristiche utilissime non solo per i privati, ma per la città».
    Quali, secondo lei?
    «È un progetto positivo intanto per la localizzazione: Roma è una città sviluppata a macchia d’olio oltre il Raccordo, e questo rende inefficienti i collegamenti. Questa invece è un’opera pensata all’interno del Gra, in un pezzo di città che già esiste: quindi non consuma nuovo suolo pubblico».
    C’è chi lo ritiene una colata di cemento.
    «Invece uno dei punti chiave del progetto è la qualità ambientale. Sarà, insieme al nuovo stadio di Bilbao, il primo impianto in Europa certificato Leed, ossia con standard ecologici altissimi sotto tutti i punti di vista. Una garanzia, per ottenerlo servono standard anche sulla mobilità, come il collegamento a una rete di trasporto su ferro».

    Intanto, però, il ministero Beni culturali sembra chiudere la partita con il vincolo firmato dalla soprintendente Eichberg. La stupisce?
    «Mi stupiscono i tempi. Si parla da almeno due-tre anni di questo stadio, forse la soprintendenza poteva intervenire prima. Ma atti formali non ne ha mai inviati ».

    Nel merito, solleva questioni riguardo la conservazione del vecchio ippodromo e l’impatto paesaggistico.
    «Non sono un archeologo, ma mi pare discutibile sostenere che una tribuna di cemento abbia l’interesse culturale che potrebbe avere ad esempio il Flaminio. Mentre il parere sull’area mi pare semplicemente surreale. Sull’ippodromo il vincolo architettonico poteva essere messo da 8 anni, farlo oggi è una forzatura che forse ha un obiettivo più politico che non dettato dai fatti ».

    Lei quindi non ritiene che le torri, come dice la soprintendenza, rovinino la skyline?
    «Un grattacielo, pure se non piace, consuma meno suolo per la sua estensione verticale. E un’altra qualità del progetto è la bellezza: a Roma c’è un centro favoloso e periferie bruttissime. Per il progetto sono stati scelti architetti di fama mondiale come Libeskind e Kipar che ha disegnato il parco fluviale, valorizzando all’uso dei romani decine di ettari: avremo edifici “belli” anche in periferia».

    Per qualcuno con quest’opera si fa un regalo ai privati.
    «In questa città servono interventi che lo Stato non può finanziare: l’unica soluzione è percorrere la strada dell’interesse privato, quando incontra come in questo caso l’interesse della collettività ».

    1. oggi consulente per le certificazioni ambientali del progetto.
      Pagato da?

  27. Sampei. Senza Spalletti lottavi per i 5o posto altro che gerson e grenier.
    Smettiamola di dire cazzate per difendere quei 4 incapaci

    1. Non sminuisco il lavoro del tecnico, mi chiedo solo: sul 2 a 0 contro il Crotone e a 10 minuti dalla fine, perchè mettere De Rossi e non Grenier?

      1. Spero metta grenier dal 1 minuto al ritorno contro il villa Real

  28. Intanto Zemanlandia!

    1. Felicissimo per Zeman

      1. Stanno facendo il panico.

  29. @Oblomov

    Non parlavo dell’ultima campagna acquisti, che io stesso definii imbarazzante a suo tempo. Dico solo che se le squadra è sopra di 2 gol a 25 minuti dalla fine qualche cambio Spalletti potrebbe anche farlo.

    Non succede nulla se sul 2 a 0 contro il Crotone negli ultimi 10 minuti metti Grenier o Gerson anzichè De Rossi. Così come non succede nulla se contro la Fiore (visto l’andazzo) Nainggolan lo togli prima e non al 90esimo.

    Si tratta di semplici accorgimenti che esulano dalla qualità intrinseca dei panchinari. Già la rosa è corta, se neanche quando hai l’opportunità farli rifiatare fai i cambi – al netto dei mirabili risultati che stiamo ottenendo in questa stagione – per me resti uno scemo.

  30. Belli i tempi di Viola, che considerava i tifosi importanti, non clienti.
    Oggi – come chiede AsromaUK- con il dominio delle pay–TV, il corteo dei tifosi della Roma, coincidente con gli abbonati Sky, lo guiderebbe MURDOCK!

    1. Ahaha il corteo pro Tor Pallotta
      Murdoch Goldman Sachs e Confalonieri mano nella mano
      Grande Cucs e bei tempi quelli

  31. “#FamoStoStadio, va bene, basta andare sottoterra. Il problema è #FamosteTorri: adesso avoja a scavà per non farle più alte dell’Ippodromo”.

    altro che tor di valle
    torri di pallotta

  32. Mentre noi parliamo e commentiamo le parole di tutti i romani che hanno voce in capitolo sul progetto stadio ( decine e decine, vero motivo per cui ci vogliono anni per decidere) , dimentichiamo che tocca vincere con il Torino per tornare a -7….
    daje roma
    Daje Spalletti
    Di tor Pallotta torniamo a parlare quando i lavori dello stadio saranno quasi finiti
    Fino a quel momento è solo alibi

    1. e passa in secondo piano la campagna acquisti di gennaio.
      grenier, minuti giocati?

      1. Scemo anche Spalletti che non lo schiera neanche sul 3 a 0…

      2. Dai Sampei……ma chi cazzo è Grenier?

      3. Esatto concordo

  33. Un obiettivo per l’estate per sostituire il sicuro partente Manolas potrebbe essere il viola Gonzalo Rodriguez. Ma si è fatto anche il nome del turco Soyuncu del Friburgo.
    Voi cosa ne pensate?

    1. Obiettivo dell’estate sostituire un presidente che ogni estate vuole vendere uno tra i migliori per fare il mercato.
      Meglio arrivare quarti/quinti ricominciando con un progetto sportivo che non sia solo business immobiliare

      1. Cambia poco.

        Per il resto no, preferirei non arrivare quarto/quinto, senza i soldi Champions sarebbe ancora peggio.

      2. Per i soldi è vero, hai ragione , ma mi piacerebbe ci fosse un approccio societario diverso

      3. Guarda CUCS che noi abbiamo iniziato con un progetto SOLO sportivo.
        Ora potremo passare alla fase due, con il progetto stadio.
        Io vedo una continuità mirata al potenziamento.
        Col SOLO progetto sportivo saremo sempre e solo rometta.

      4. Con lo stadio, Pallotta va via perche’ vende a qualcuno veramente ricco e fa un pozzo di soldi. Un altro motivo per sperare che lo stadio si faccia.

    2. Gonzalo Rodriguez non è male, però preferirei qualcuno più veloce e con maggior margine.

      Soyuncu l’ho visto solo 2 volte, per cui non saprei dirti.

    3. Caro Down su Pallotta abbiamo idee diverse, capita
      Spero che la tua visione sull’uomo sia più giusta della mia.
      Ne sarei felice visto che è l’attuale presidente della mia squadra del cuore.
      Ma se ad oggi ci manca ancora qualcosa per vincere, e siamo secondi per esclusivo merito di Spalletti sempre e solo mia opinione, a mio sommesso giudizio è colpa della società
      Assente è lontana .
      Non dagli affari immobiliari, però!

      1. Io non ho una visione sull’uomo.
        Non lo conosco proprio.
        Posso giudicarlo come imprenditore e per le cose che ha fatto per noi, molte positive (ha dimostrato di voler investire sulla società, ha progetti ambiziosi), alcune negative (assenza, poco coinvolgimento nella parte sportiva). E se siamo secondi è grazie alla squadra finanziata da Pallotta il quale per inciso ha voluto fortemente Spalletti
        Jim è una persona capace e brillante. D’altronde se trova privati che gli affidano patrimoni di milioni di euro per investimenti vuol dire che ci sa fare. E credo che il suo progetto per la nostra società non sia solo una speculazione edilizia come molti sostengono. Certo non sono un ingenuo. So bene che il progetto a Tor di Valle è il core del suo business e viene prima della Roma, ma a noi che ci frega? Se questo ci consentirà di potenziarci ben venga. Dopo Pallotta arriverà qualcun altro.

      2. Felicissimo se quel
        Che dici sul presidente Pallotta si realizzerà concretamente.
        Su Dzeko ho sbagliato ( in parte, lo splendido rendimento di quest’anno dimostra oltre opinione che quello dello scorso anno è stato ridicolo) e sono stato felice di rendermene conto.
        Io penso che Spalletti abbia ( non me la tiro, lo dico solo per spiegare) su Pallotta gli stessi dubbi che ho io.
        Anche in questo caso sarò felice di accorgermi di aver pensato male….

      3. CUCS nessuno ha la sfera di cristallo.
        Io non pretendo di avere ragione e per questo mi fa sorridere l’atteggiamento di chi scrive con la verità in tasca (non te).
        Capita di scrivere scemenze, me compreso.
        Ma credo che non essendo depensanti (Sgarbi cit.) possiamo riconoscere che con Pallotta abbiamo raggiunto una posizione di vertice nel nostro campionato?
        Possiamo riconoscere che con Pallotta potremo giocare in uno stadio nostro?
        Possiamo riconoscere che con Pallotta siamo andati sul mercato a prendere giocatori importanti strappandoli a grandi club, quando invece con zozzella dovevamo elemosinarli in prestito o prendere scarti?
        Io dico solo questo.
        Diamo a Cesare quel che è di Cesare.
        Poi una volta fatto lo stadio e costruita la cittadella probabilmente verremo venduti a qualche cinese e Pallotta sarà solo un ricordo.
        Ma perché castrarci ora?
        Questo è quello che non capisco.
        Come si possa accettare un ridimensionamento delle nostre ambizioni solo per una antipatia verso Pallotta o per problemi estetici relativi a torri costruite in pieno agro romano.

  34. Torino temibile davanti con Belotti ma anche per via dei nostri soliti ex (Iago e Adem)particolarmente prolifici quando vedono giallorosso.
    Dietro però Ajeti e Moretti non mi sembrano proprio una coppia insuperabile.

    1. Dobbiamo giocare come giovedì, senza far sconti.

      Le uniche incognite sono a centrocampo (hai detto poco…), dove qualcuno (DDR?) riposerà e non potremmo disporre del miglior centrocampo contro una squadra contro cui ce ne sarebbe stato bisogno. Ma anche dovesse giocare, di certo non avrà la stessa condizione di giovedì, così come non l’avranno nè Nainggolan nè tantomeno Strootman.

      Fossi Spalletti cambierei oggi il meno possibile, e farei riposare qualche titolare in Europa.

      1. Concordo.
        Oggi la formazione migliore.
        Con gli spagnoli obbligatorio far rifiatare Fazio, Radja, DDR e Dzeko.
        Con gli spagnoli in casa potremo schierare molti panchinari.
        Alisson
        Rudiger Vermaelen JJesus
        Peres Paredes Kevin Mario Rui
        Gerson ElSha
        Totti

  35. @Oblomov

    Il punto è che l’americano ci mette i soldi, ergo se nelle sue idee c’è di fare le cose in grande, direi che ha il pieno diritto di proporre ciò che crede. Se il Comune ci mettesse i soldi capirei il compromesso, ma non mi sembra sia così.

    Poi si può bocciare il progetto o meno, ma non certo aspettarsi che improvvisamente l’americano faccia le cose in piccolo.

    Stadio piccolo, niente torri, zona centrale, ecc… perchè mai un impreditore privato dovrebbe essere favorevole ad un ridimensionamento simile? Io quello non capisco della tua battaglia.

    1. non ha pubblicato la mia risposta…..

    2. comunque sampei,

      il rischio di chi vuole fare le cose in grande è che rischia di non riuscirci.
      non si lamentasse poi se il progetto viene bocciato.

  36. Parlando di calcio; ho dato un’occhiata ai nostri risultati in campionato ed oggettivamente – quest’anno – abbiamo davvero poco da rimproverarci, sicchè abbiamo rasentato la perfezione in maniera quasi oggettiva.

    Gli unici disgraziatamente buttati mi sento di dire sono i 2 contro il Cagliari e 2 contro l’Empoli, peccato per il rigore non datoci contro la Sampdoria al ritorno; ma insomma, parliamo di 5 punti buttati su 24 giornate di campionato.

    Nonostante tutto, volendo anche aggiungerli ipoteticamente, la Juve ci sarebbe comunque sopra… il che è frustrante sotto ogni punto di vista. Siamo in linea per fare il record di punti della nostra storia (nuovamente a distanza di due anni) e sappiamo già pur facendlo tale record potrebbe non bastare.

    Poi possiamo fare tutti i discorsi che vogliamo, ma la realtà è che non vinceremo mai se la Juve non “decide”, almeno per un anno, di non fare la Juve.

  37. “Avrei trovato una soluzione per il flaminio o simile. Strade e metro già ci sono.”
    La metro non mi risulta che arrivi al Flaminio
    Secondo Google Earth la distanza tra il rudere dello stadio e la fermata della Metro più vicina è (in linea d’aria) 1,6 KM
    Una passeggiata di salute 🙂

    1. E si…..meglio i 25km che toccheranno per raggiungere tor vergata vero?
      Ed esistono autobus.
      Poi fare la metro fino a tor vergata sai che gioco.

    2. E comunque io me la sono fatta a piedi la scorsa estate.
      15 min ed ero arrivato .
      Sai che fatica. Poi sei prendi il tram ti eviti pure i’acido lattico e infortuni vari

  38. Critiche quante ne vogliamo, meglio se il giusto, ma informate: molti esemplari di edilizia direzionale, ma neanche uno di residenziale.

  39. Ma di Grenier non ne parla nessuno?
    E’ stato proprio un acquisto azzeccato.

    Comunque è stato trovato un accordo tra Pallotta e la Raggi.
    L’americano rinuncerà allo stadio, ma non alle tre torri.

    Ma che discussione assurda.
    Avessero presentato un bel progetto, semplice e non in culo alla luna. Invece no, l’americano vuole fare le cose in grande. Strade, metro, torri, appartamenti, negozi e tanta speculazione.

    1. oblomov non è per cattiveria ma non sei documentato

      l’aria non l’hanno scelta loro ma è stata selezionata da un advisor immobiliare tr una short list di 50 e passa aree della città e quella di tor di valle secondo gli studi, tenendo presente il tessuto romano, è risultata la più idonea a costruire

      le strade, le metro, le torri ecc non sono il risultato delle manie di grandezza di pallotta ma un insieme di opere di viabilità necessarie per raggiungere lo stadio e cubature di compensazione concesse per l’appunto alla roma per essersi incaricata dell’onere economico delle opere di viabilità, senza tutte queste cose non si può fare lo stadio, almeno non a tor di valle

      1. Guarda.
        Hai postato delle dichiarazioni di caudo….l’assesore della giunta marino.
        Uno volendo ti potrebbe postare le dichiarazioni di berdini. E possiamo discutere cosi all’infinito.
        Per me la questione è semplice, non prendiamoci in giro.
        M5s posso essere pure dei rompi balle incompetent ma se il pogetto fosse stato semplice, posizione centrale, niente torri e speculazioni a quest’ora stavano già costruendo.
        La rube non ha torri, l udinese idem.
        Avrei trovato una soluzione per il flaminio o simile. Strade e metro già ci sono.

      2. oblomov lasciando perdere le preferenze politiche ( io sono un 5s profondamente pentito della mia scelta), le di caudo e berdini non si possono mettere sullo stesso piano

        perchè caudo si attiene ai fatti, cita documenti sottoscritti da tutti gli enti

        berdini spara minchiate, cavalca la disinformazione e l’ideologia facendo leva sull’ignoranza della gran parte della gente sul progetto

        berdini, ma questa è una mia opinione squisitamente personale, era una mina vagante messa li da caltagirone, si è dimostrato sempre intransigente ad ogni idea del movimento e alla fine quando si è reso conto che la sua posizione sullo stadio avrebbe avuto la peggio ha diffamato pubblicamente la raggi per gettare discredito sui 5s ( l’intercettazione in un secondo momento è risultata concordata tra berdini e giornalista)

      3. scusami,
        ma credi davvero d’essere in grado di fare ragionamenti tecnici riguardo zona? utilità pubblica ecc?
        Io no, esprimo soltanto il mio parere “estetico”.
        il progetto è uno schifo, le torri sono uno schifo, la zona è uno schifo.

        intanto a gennaio abbiamo solo comprato granier, che non viene nemmeno preso in considerazione.
        ma si parla di stadio.

  40. mamma mia sto sito è più abbandonato a se stesso dell’area di tor di valle

    come se ce ne fosse bisogno, vi invio questo estratto

    Questo è un ex dipendente che afferma che si sono venduti tutto il vendibile della famosa tribuna di La Fuente:

    Valerio Giubilo, direttore di Tor di Valle dal 2000 al 2013, è intervenuto ai microfoni della Signora in Giallorosso ed ha parlato delle dichiarazioni della Soprintendenza rese note ieri. Ecco le sue parole:

    Dove sono questi archi?
    Io credo che si riferiscano alla tribuna. Mi limito a sorridere, mi sembra una cosa senza senso. Non so come hanno avuto il coraggio di tirarlo fuori.

    E’ iniziata una specie di demolizione nel 2013?
    Noi 50 dipendenti abbiamo perso il lavoro e non abbiamo ricevuto lo stipendio nell’anno e mezzo precedente. Io ho perso il lavoro il 31 maggio del 2013 e non ci ho messo più piede. Ho i racconti di qualche ex collega e c’è stata una specie di gara veloce nel cercare di vendere delle parti della struttura. Metallo o cose che avessero valore. La tribuna è stata in buona parte smantellata, le strutture che la tenevano non ci sono più.

    E’ una zona adatta per fare lo stadio?
    Penso proprio di sì. Ho vissuto all’interno i primi contatti tra la proprietà di Tor di Valle e Parnasi, ho visto qualche progetto. E’ stato, almeno dal punto di vista del costruttore, individuato relativamente presto. Hanno visionato tante zone, ma l’orientamento verso Tor di Valle è stato celere. Io mi occupavo della pista e so perfettamente dove sono posizionate le due idrovore per la tanta pioggia, c’era bisogno di un drenaggio maggiore.

    Ci spieghi un po’ questa cosa della sabbia?
    La pista è stata costruita prima degli anni 60. Era una pista all’avanguardia, è rimasta una delle migliori piste di tutta Europa. Tutti gli strati sottostanti sono un qualcosa di consolidato. Il ricambio era della sabbia nello strato superiore, quella che subiva l’usura del passaggio dei cavalli e delle macchine. Io stesso mi sono occupato di andarla a cercare nelle varie cave dell’alto Lazio.

    La situazione ti sembra ridicola?
    Si, mi sembra quasi strumentale. Il fatto che venga fuori in questo momento è particolare. L’ippodromo è stato chiuso quasi 4 anni fa.

    …..de che stamo a parlà

    1. LA RISPOSTA AL VINCOLO DI CAUDO, EX ASSESSORE ALL’URBANISTICA DELLA CONSILIATURA MARINO

      IL VINCOLO
      Il primo esame da parte delle Soprintendenze (statali e capitolina) del progetto dello Stadio, che fin dall’inizio prevedeva la trasformazione delle strutture dell’attuale ippodromo, risale al Luglio 2014 ed esattamente al 25 Luglio 2014 (quasi 3 anni fa) quando il Dipartimento di programmazione e attuazione urbanistica apre la conferenza dei servizi preliminare ai sensi della legge n.241/1990 (convocazione prot. QI105977 del 9 Luglio 2014 ).
      La conferenza di servizi preliminare, giusto art. 14-bis della legge 241/1990 e s.m.i., ha lo scopo di individuare”…Qualora non emergano, sulla base della documentazione disponibile elementi comunque preclusivi della realizzazione del progetto,…,le condizioni e gli elementi necessari per ottenere, in sede di presentazione del progetto definitivo, gli atti di consenso”;
      A conclusione della Conferenza dei servizi preliminari fu depositato un solo parere preclusivo, quello di Roma Natura (fax del 4 agosto 2014) che esprimeva parere negativo in quanto la previsione dello svincolo con l’autostrada Roma Fiumicino “è un intervento non compatibile con quanto previsto dalle sottozona A2 “Riserva integrale fruibile” del Piano della riserva naturale di Tenuta dei Massimi”.
      Con prot. n. 125203 in data 11 agosto del 2014 il Dipartimento urbanistica comunicò alla società Eurnova il parere negativo espresso da Roma Natura e sospese l’esame del progetto. La Società Eurnova con prot. 126882 del 18 agosto 2014 depositava integrazione allo studio con una nuova collocazione dello svincolo esterna alla Tenuta dei Massimi.
      Non ci fu nessun altro parere negativo o preclusivo per la realizzazione del progetto da parte di nessuno degli altri soggetti o enti convocati e tanto meno delle soprintendenze. Nessun riferimento alla tribuna dell’ippodromo, alle coperture e alla pista del trotto (cfr copia del parere, allegato)
      E’ evidente che la ragioni addotte per l’avvio della procedura di vincolo se fossero state poste già allora sarebbero state prese in considerazioni, come fu per il parere di Roma Natura, e se necessario avremmo preso le decisioni conseguenti compreso quello di non procedere ulteriormente con l’esame del progetto. Tutti gli atti fatti dalla Giunta Marino sono stati improntati al pieno rispetto delle regole, non si provi a scaricare ad altri le responsabilità che sono in capo unicamente a chi da otto mesi gestisce un importante dossier, per altro giunto alle fasi conclusive, in modo improvvisato, confuso e dannoso per la città.

      LA RISPOSTA DELLA ROMA, ANCH’ESSA DI QUALCHE GIORNO FA

      n riferimento all’iniziativa del MiBACT di avviare una procedura di “dichiarazione di interesse particolarmente importante”dell’ex Ippodromo di Tor di Valle, i proponenti del progetto Stadio della Roma – Tor di Valle desiderano evidenziare una serie di elementi. Sin dal progetto preliminare dello Stadio, presentato all’Amministrazione Capitolina nel maggio del 2014, e sottoposto al controllo preventivo delle Autorità pubbliche coinvolte nell’iniziativa, è stata prevista la demolizione dell’ex Ippodromo, per le sue fatiscenti condizioni anche sotto il profilo statico, e la sua sostituzione con il nuovo Stadio.

      In particolare, nella Conferenza di Servizi “esterna”, convocata dal Comune ai sensi della “Legge Stadi” per l’esame del progetto preliminare, la Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici, con parere del 28.7.2014 ha esclusivamente richiesto:

      a) relativamente al profilo archeologico, la esecuzione di sondaggi preventivi;

      b) relativamente al profilo paesaggistico, la tutela delle fasce di rispetto del Tevere e delle aree della Valle dei Casali e della Riserva Naturale Tenuta dei Massimi; la salvaguardia delle alberature con prescrizioni per la loro sostituzione; nonché il restauro e valorizzazione dei Casali esistenti.

      Le successive note degli Uffici periferici del MIBACT hanno insistito sugli stessi argomenti.

      Particolarmente significativo è, tra tali note, il parere della Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggistici di Roma del 18.11.2014 che richiede che “particolare riguardo dovrà essere posto: … dovranno essere indicati i criteri della sostituzione con demolizione dell’Ippodromo e di tutti gli elementi di architettura e le pertinenze che lo caratterizzano”.

      Dopo la dichiarazione del “pubblico interesse” della proposta deliberata dal Comune (A.C. 132/2014), il progetto definitivo dell’intervento è stato presentato alla Regione.

      Nella “Conferenza” di Servizi “decisoria” la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Roma, ha espresso rilievi sostanzialmente vertenti su due aspetti principali:

      a) la compatibilità con le “visuali” dei fabbricati privati verticali (“le tre torri”);

      b) le modalità di esecuzione delle indagini archeologiche, con l’attribuzione dei relativi costi al proponente.

      Anche nel parere reso in sede di VIA del 6.2.2017, la menzionata Soprintendenza, pur accennando al “valore” dell’Ippodromo, non ha espresso alcun parere contrario alla sua demolizione. Ribadendo invece le sue perplessità su temi vari, tra i quali “visuali” e indagini archeologiche preventive.

      Tali documenti confermano che la procedura di vincolo culturale dell’Ippodromo, non solo non è mai stata esternata in precedenza ma anzi confligge con le valutazioni e i pareri resi nelle Conferenze di Servizi preliminare e decisoria in merito al progetto, basato sulla demolizione dell’ex Ippodromo e sulla realizzazione al suo posto del Nuovo Stadio.

      Le tribune dell’ex Ippodromo di Tor di Valle sono identificate da tutti in modo inequivocabile come una struttura precaria e pericolante, in totale abbandono da anni, peraltro dimenticata anche dalla Soprintendenza stessa che non ha mai avviato alcuna azione a tutela per quell’area prima che noi valutassimo lo sviluppo di questo progetto. Nella struttura delle tribune sono, tra l’altro, presenti parti ricoperte di amianto.

      Tutto questo è stato da anni fatto presente alle istituzioni che hanno dato il loro via libera al progetto Stadio della Roma – Tor di Valle, consci che questi manufatti, per via del loro stato di degrado, sarebbero inevitabilmente stati rimossi. Tuttavia, siamo da sempre e in ogni caso disponibili a riqualificare le tribune, conservandone una parte in un’area dedicata, dopo averla naturalmente ristrutturata e messa in sicurezza, al fine di preservarne la memoria storica e come suggerito in precedenza dalla Soprintendenza stessa.

      Non possiamo esimerci dall’evidenziare come sia infine particolarmente singolare la tempistica di questo parere emesso dalla Soprintendenza e certamente avvieremo ogni possibile azione a tutela del nostro Progetto, di tutti gli investitori e pubblici azionisti della As Roma e naturalmente di tutti i tifosi che in queste ore non comprendono iniziative talmente intempestive da apparire quantomeno ostili.

  41. oh ragazzi, ma mica ho detto che le torri debbano esser orizzontali. ARMONIZZARE òe forme non vuol dire cementificare in orizzontale, ma magari crearle con una forma migliore, cioè guardatele, sembrano uscite dal peggior incubo di Picasso…. volete le Torri, va bene, ma non quei tre sgorbi che sembrano usciti dalla matita di mio nipote di tre anni….

    1. Fate le torri come volete voi. Per me pure tre Torri di Pisa vanno bene. L’importante che per una volta in Italia si faccia un progetto con tanti soldi privati senza che diventiamo vecchi.

    2. le torri fanno schifo sono daccordo con te, può averle ideate pure il padre eterno ma niente mi dissuade dal pensare che fanno schifo però me ne frega il giusto

      l’importante è lo stadio e le infrastrutture

  42. Il degrado di Roma non dipende dallo stadio, concordo con Ecovian
    Avete visto Campo Testaccio?
    Da Settebagni a Mostacciano infiniti spazi abbandonati al degrado (scuole, cinema, edifici pubblici, vecchie fabbriche….)
    Tutte le amministrazioni di destra e sinistra hanno saccheggiato questa città, indignarsi SOLO ORA é da ridicoli.
    Tutta questa gente da Gabrielli alla Eichberg sono il risultato di un lungo processo di lento ed insesauribile degrado.
    Che lo stadio si faccia ma non venite a fare discorsi pseudo politici che non reggono.
    Roma é stata governata da PD e da Forza Italia (AN) per decenni, ma andava tutto bene.
    Io sono per lo stadio ma non mi spappolo il fegato per tutte ste coglionate politiche: i vincoli, i decreti, le cause, la speculazione edilizia, la pubblica utilità …sono cazzi loro!!!!
    tanto il risultato é che della gara di oggi non gliene frega un cazzo a nessuno e questa la dice lunga sul tifoso moderno.

    Buona belata tifosi romanisti

    1. La città è stata governata da destra e sinistra ma non c’era un progetto stadio in essere, anzi in verità la giunta di sinistra Marino l’ha appoggiato e forse è questo il peccato originale.

  43. In un paese normale, i tifosi sarebbero gia’ scesi in piazza diversi mesi fa con manifestazioni civili per mandare un messaggio chiaro e forte che e’ ora di finirla con questa vergognosa melina.
    Dopo il fatto di ieri, si sarebbe passato anche a cose comprensibilmente meno civili. Ma il fatto di ieri non sarebbe mai avvenuto qualora i tifosi si fossero fatti sentire.

    1. Ma perché dover ricorrere a simili espedienti?
      Io mi rifiuto di pensare che chi governa una città lo debba fare sulla base dell’umore della piazza. Chi governa deve prendere decisioni per il bene di una città.
      E farlo anche con un pizzico di ambizione ed orgoglio.
      Un’amministrazione con i libri in tribunale dovrebbe fare ponti d’oro a privati che vogliono investire, invece di farli scappare a gambe levate.
      Io ancora non mi capacito di quanto siano stati ottusi nel non avere voluto le Olimpiadi!
      Poteva essere un banco di prova per dimostrare agli scettici come si fa a organizzare un grande evento nella più totale legalità.
      Certo a chiacchiere è facile fare i superiori poi però quando serve bisogna prendere decisioni e dimostrare efficienza ……. ecco efficienza, quindi meglio non fare nulla.

      1. Pure qui in Inghilterra le manifestazioni di piazza fanno la differenza. L’Italia non e’ un paese normale e bisogna usare tutti i mezzi necessari per far si’ che chi governa si comporti in maniera corretta. Purtroppo, questa e’ la tragica verita’: le carte bollate e il rispetto delle regole non sono sufficienti.

      2. Forse ti sfugge la situazione di Roma, di come l’hanno ridotta, mafia capitale…….
        Prendersela ora con gli ingenui e incapaci della giunta raggi è assurdo.
        Una città con 12 miliardi di debito non può permettersi di organizzare le olimpiadi.
        Tutte le città che le hanno organizzate hanno perso un botto di soldi e rischiato di fallire.
        E davvero per sto cazzo di stadio non vi sorge manco un dubbio?
        Farlo in culo alla luna, e dover costruire strade e metro per raggiungerlo, costruire 3 torri…….in un paese normale sto progetto non sarebbe stato nemmeno preso in considerazione.

      3. Oblomov, i paesi normali dove vai tu sono diversi dai paesi normali dove vado io e spesso. A Londra dove hanno fatto le olimpiadi, vicono a Buckingham Palace?
        Intanto teniamoci l’opera d’arte ippodromo abbandonato, una cosa orrenda che in un paese normale avrebbero quanto meno fatto demolire.

  44. Fatemi capire, ma a Tor di Valle ci correva Ben Hur con le bighe?

    Resto dell’idea che le Torri siano brutte in modo inverecondo, e non mi convince neanche la frase “meglio del degrado di ora”, scusate un attimo, ma già che c’era da riqualificare un’intera area non era meglio dare alle Torri una forma più armoniosa? Probabilmente il migliorare l’area significa per molti passare dall'”assolutamente vomitevole” allo “schifoso andante”, magari con un po’ più di gusto invece che di “genio incompreso” si poteva arrivare al “decente con brio”. Mi immagino sti tre mostri stagliarsi alti nel cielo plumbeo prima del temporale… Persino la casa di Norman Bates di Psyco avrebbe maggiore attrattiva!

    1. Idea legittima. Le torri possono piacere o meno. Ma senza quegli spazi commerciali, lo stadio non e’ sostenibile.

    2. se armonizzi (spalmi) le torri rimane lo 0,5% di verde. A Roma è sempre stata quella spiattellare tutto in orizzontale, poi invece di un chilometro di strada ne asfaltare 10, invece di 1 km di fogna ne devi realizzare 10, e allo stesso tempo invece che occupare un ettaro di suolo pubblico ne occupi 10. Vedo tanta gente che storce il naso con ste torri, poi gli vedi i profili facebook e stanno tutti con i grattacieli di Dubai

      1. Infatti. Meglio costruire le torri e preservare il verde che distruggere tutte le risorse naturali.
        Quello che e’ normale nel 99% dei paesi che crescono economicamente non si puo’ fare in Italia. Poi ci lamentiamo se le cose peggiorano sempre di piu’.

      2. Si vabbe…..io vedo invece sui profili di facebook di quelli pro stadio foto delle dolomiti, boschi e laghi…..

  45. Eccoci siamo arrivati al momento decisivo. Quello che potrebbe segnare la fine della presidenza Pallotta. Quello che segna lo spartiacque tra una Roma da prime tre posizioni in campionato a una Roma che con una proprietà in fuga avrebbe ben poco da dire. Io peraltro credo che la brutta storia che sta scrivendo la giunta capitolina ed ora pure la Soprintendenza possano costituire un elemento dissuasivo verso compratori con ambizioni. La nostra dimensione sarà inevitabilmente quella dei Lotito e dei Ferrero, a fare da sparring partner a milanesi e ladri, a vivacchiare adducendo l’alibi dell’impossibilità ad investire nella città eterna.
    Non ci saranno facoltosi arabi, cinesi o indonesiani. Nessun compratore di buonsenso busserà alla nostra porta. Pallotta sarà criticabile quanto volete ma aveva un progetto per farci diventare grandi. Le cubature e le torri, una conditio sine qua non (un male per qualcuno), assolutamente necessarie visto che il comune non ha una lira.
    Ovviamente i più felici di questa situazione chi sono?
    I laziali, le milanesi, i ladri e i partenopei.
    Chi tifa contro lo stadio deve sapere bene in che compagnia sta.

  46. Gaetano Papalia, ex proprietario dei terreni di Tor di Valle, tramite il proprio profilo Facebook ha attaccato duramente Margherita Eichberg, soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio per il Comune di Roma. Queste le parole dell’imprenditore:

    “Dopo che da oltre 2 anni l’Assemblea di Roma Capitale ha dichiarato di pubblico interesse il progetto Tor di Valle, si è ovviamente intensificato il lavoro di managers, ingegneri, architetti, geologi, geometri, commercialisti, avvocati, operatori finanziari, impiegati e consulenti. Trovo normale, ancorché estenuante, il protrarsi fino ad oggi della campagna denigratoria condotta per motivi concorrenziali da altri costruttori romani (in particolare da Caltagirone con i liberi cronisti del suo Messaggero) o per motivi politici ad opera di quanti hanno una loro legittima opinione contraria al progetto Tor di Valle. Ripeto: si tratta di una contrapposizione comprensibile. INTOLLERABILE E’ INVECE L’INIZIATIVA CHE SOLO OGGI LA SOPRINTENDENTE DR.SSA EICHBERG HA ADOTTATO, INCURANTE SIA DELL’IMPEGNO CHE IN QUESTO LUNGO PERIODO DI SUO RITARDO STAVA PROFONDENDO UN ESERCITO DI PERSONE E SIA DEI CAPITALI CONTEMPORANEAMENTE IMPIEGATI. QUESTO COMPIUTO DALLA NUOVA “ALICE DEL MONDO DELLE MERAVIGLIE” E’ UN ATTO MAFIOSO!!!“.

    Sintesi mirabile….

  47. “In riferimento all’iniziativa del MiBACT di avviare una procedura di “dichiarazione di interesse particolarmente importante”dell’ex Ippodromo di Tor di Valle, i proponenti del progetto Stadio della Roma – Tor di Valle desiderano evidenziare una serie di elementi. Sin dal progetto preliminare dello Stadio, presentato all’Amministrazione Capitolina nel maggio del 2014, e sottoposto al controllo preventivo delle Autorità pubbliche coinvolte nell’iniziativa, è stata prevista la demolizione dell’ex Ippodromo, per le sue fatiscenti condizioni anche sotto il profilo statico, e la sua sostituzione con il nuovo Stadio.

    In particolare, nella Conferenza di Servizi “esterna”, convocata dal Comune ai sensi della “Legge Stadi” per l’esame del progetto preliminare, la Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici, con parere del 28.7.2014 ha esclusivamente richiesto:

    a) relativamente al profilo archeologico, la esecuzione di sondaggi preventivi;

    b) relativamente al profilo paesaggistico, la tutela delle fasce di rispetto del Tevere e delle aree della Valle dei Casali e della Riserva Naturale Tenuta dei Massimi; la salvaguardia delle alberature con prescrizioni per la loro sostituzione; nonché il restauro e valorizzazione dei Casali esistenti.

    Le successive note degli Uffici periferici del MIBACT hanno insistito sugli stessi argomenti.

    Particolarmente significativo è, tra tali note, il parere della Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggistici di Roma del 18.11.2014 che richiede che “particolare riguardo dovrà essere posto: … dovranno essere indicati i criteri della sostituzione con demolizione dell’Ippodromo e di tutti gli elementi di architettura e le pertinenze che lo caratterizzano”.

    Dopo la dichiarazione del “pubblico interesse” della proposta deliberata dal Comune (A.C. 132/2014), il progetto definitivo dell’intervento è stato presentato alla Regione.

    Nella “Conferenza” di Servizi “decisoria” la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Roma, ha espresso rilievi sostanzialmente vertenti su due aspetti principali:

    a) la compatibilità con le “visuali” dei fabbricati privati verticali (“le tre torri”);

    b) le modalità di esecuzione delle indagini archeologiche, con l’attribuzione dei relativi costi al proponente.

    Anche nel parere reso in sede di VIA del 6.2.2017, la menzionata Soprintendenza, pur accennando al “valore” dell’Ippodromo, non ha espresso alcun parere contrario alla sua demolizione. Ribadendo invece le sue perplessità su temi vari, tra i quali “visuali” e indagini archeologiche preventive.

    Tali documenti confermano che la procedura di vincolo culturale dell’Ippodromo, non solo non è mai stata esternata in precedenza ma anzi confligge con le valutazioni e i pareri resi nelle Conferenze di Servizi preliminare e decisoria in merito al progetto, basato sulla demolizione dell’ex Ippodromo e sulla realizzazione al suo posto del Nuovo Stadio.

    Le tribune dell’ex Ippodromo di Tor di Valle sono identificate da tutti in modo inequivocabile come una struttura precaria e pericolante, in totale abbandono da anni, peraltro dimenticata anche dalla Soprintendenza stessa che non ha mai avviato alcuna azione a tutela per quell’area prima che noi valutassimo lo sviluppo di questo progetto. Nella struttura delle tribune sono, tra l’altro, presenti parti ricoperte di amianto.

    Tutto questo è stato da anni fatto presente alle istituzioni che hanno dato il loro via libera al progetto Stadio della Roma – Tor di Valle, consci che questi manufatti, per via del loro stato di degrado, sarebbero inevitabilmente stati rimossi. Tuttavia, siamo da sempre e in ogni caso disponibili a riqualificare le tribune, conservandone una parte in un’area dedicata, dopo averla naturalmente ristrutturata e messa in sicurezza, al fine di preservarne la memoria storica e come suggerito in precedenza dalla Soprintendenza stessa.

    Non possiamo esimerci dall’evidenziare come sia infine particolarmente singolare la tempistica di questo parere emesso dalla Soprintendenza e certamente avvieremo ogni possibile azione a tutela del nostro Progetto, di tutti gli investitori e pubblici azionisti della As Roma e naturalmente di tutti i tifosi che in queste ore non comprendono iniziative talmente intempestive da apparire quantomeno ostili”.

    Questa la replica integrale della società alle protominchiate della sopraintndenza.
    Guarda caso proprio ora, a due settimane dalla dead line, questo tirano fuori un espediente per bloccare l’iter in relazione ad una questione, la tutela della struttura fatiscente della tribuna, di cui a nessuno, nelle o alla sopraintendenza, è mai fregato nulla.
    Qui andiamo purtroppo ben oltre la supercazzola prematurata, si tratta di un utilizzo distorto di prerogative di un ente pubblico per perseguire interessi estranei a quelli propri.
    Le modalità sono le stesse si Berdini, si accampa una cazzata prova di fondamento in sostituzione di una sconfessata.
    Prima il problema era la visibilità delle torri dai punti panoramici di Roma. Poi, quando con una simulazione è stato,dimostrato che dal Pincio, dall’altare della patria etc.. le torri non si vedrebbero, al contrario del gassometro e di altre opere esistenti allora il problema erano i carotaggi archeologici e risolto quelli non restava che aggrapparsi ad un presunto interesse culturale dell’opera preesistente, ovviamente, mai preso prima in considerazione.
    Così per Berdini prima i problemi erano i costi a carico del Comune, poi, dimostrato che di costi non ce n’erano ma solo benefici il problema è diventato il rischio inondazione, dopodiché, sconfessato tale rischio dall’autorita di bacino non restava che richiamarsi al rispetto del piano regolatore, piano in se già derogato dalla dichiarazione di pubbico interesse dell’opera.
    In un paese normale a questi li rovinerebbero….. ma noi siamo nel regno dei burocrati e nel porto delle nebbie giudiziarie, sicché…

    1. caro Dero…hai detto benissimo……in un paese normale, questi li rovinerebbero…..Chapeau!

  48. comunque vorrei solo sommessamente ricordare, dopo aver anche partecipato a tutte queste discussioni su stadio- politica- patate bollenti- paraboloidi iperbolici ed altro,…..che domani pomeriggio abbiamo una partita non facile contro una squadra che da sempre ci ha dato filo da torcere.
    Il Toro viene per fare la partita…si dicono sicuri….
    Ricordiamogli che le stesse parole le dicevano i supporters del famoso sottomarino non più tardi di tre giorni fa……..e CON I FATTI…come nostro costume, siamo capaci di definire tali noiose pratiche.

    Abbracci giallorossi.

  49. La Sopraintendenza:

    “”La tribuna progettata dall’architetto di fama internazionale Julio Garcia Lafuente – spiega la Eichberg – è un esempio rilevante di architettura contemporanea ma anche di soluzione tecnico-ingegneristica e di applicazione tecnica industriale in fase di realizzazione. Costituisce un unicum dal punto di vista dimensionale” e la forma “del paraboloide iperbolico permette soluzioni continue di spessori minimi”.
    L’Ippodromo, invece, “rivela una concezione progettuale fondata sullo studio del contesto territoriale” proteggendo “le caratteristiche tipologiche di contesto agrario”. Vincoli indiretti che indicano che “l’area dovrà essere lasciata libera da ogni opera in elevato, tranne che nella zona degli attuali manufatti, dove le altezze di eventuali opere non dovranno superare quella delle esistenti”.

    Ahahahahahahahah!!!!!!!!!
    Il paraboloide iperbolico!!!
    E sticazzi!
    Dai ragazzi, qui siamo di fronte ad una supercazzola iperbolica!
    Aggiungerei pure uno scappellamento a destra, per rafforzare il concetto.

    Si può essere favorevoli o contrari allo Stadio.
    Io rispetto tutte le opinioni anche quelle opposte alle mie, tanto più quelle di utenti con i quali ho condiviso molte discussioni qua dentro, come Oblo o Peter, ma bisogna avere l’onestà di riconoscere che sulla questione stadio siamo caduti nel ridicolo.
    Questa è una tipica commedia all’italiana dove recitano ormai personaggi carnevaleschi.
    Prima il logorroico naturalista esperto in smentite.
    Ora l’arcitetta Anita Ekberg.
    Fra un po’ si faranno avanti la Lega per la difesa della zoccola di Tor di Valle (unico roditore al mondo veloce come un cavallo) e L’associazione Arci-Valle per i diritti delle mignotte che non potranno più esercitare sui gradoni fatiscenti dell’Ippodromo (certe cavalcate iperboliche…).

    1. L’errore di Pallotta e’ stato quello di negoziare con questi cialtroni. Pallotta facesse un’offerta alla Michael Corleone: nulla. Se non la accettano, ci si vede tutti in tribunale.

    2. La babbiona del Campidoglio ha subito colto la palla al balzo.

    3. effettivamente mancano solo le iperboliche disquisizioni sull’ Allume barometrato ed il mezzo cristallo francese che vantavano nelle fiere della mia gioventù in quel di Trionfale il giorno della festa di San Giuseppe i paccottari napoletani…

  50. E adesso cosa inventeranno la prossima volta questi buffoni:

    https://www.nextquotidiano.it/la-nota-dei-proponenti-sullo-stadio-della-roma-tor-valle/

    Pallotta dovrebbe fare un’offerta alla Raggi come quella che fece Michael Corleone: “nulla” e se non le sta bene, ci si vede in tribunale.

  51. Shoun 18 febbraio 2017 il 16:26.
    Lettera aperta a Pallotta. Vendi, vendi e vendi, ai cinesi, agli arabi, ai talebani a chi ti pare. Lascia perdere tor di valle, il comune di Roma, tutta sta storia dello stadio. Aspetta con serenità il responso negativo del 3 Marzo, non accettare tagli al ribasso e intenta una causa al comune di Roma. Tornatene a trattare hedge fund nel resto del mondo, ma non in Italia e mi raccomando metti in guardia il resto dei tuoi colleghi. Risparmiaci altre battaglie politiche di centro, sinistra, destra, stellate e chi più ne ha, più ne metta. Te lo dico con il cuore in mano, vendi.

    Grazie per queste bellissime brutte parole Shoun, che mostrano tutta la pochezza della nostra terra, ridotta a mare, pizza, mandolino e mafia animata, quest’ultima, da quelli venuti a combattere il degrado di Roma, a cominciare da mondezza a buche, faccia negativa del resto del mondo: qui da noi, e a Roma in particolare, ciò che altrove è lustro e benessere, diventa abietta speculazione politica, che deprime e annulla qualsiasi vena imprenditoriale virtuosa.

    1. Solo un pazzo puo’ venire ad investire in Italia. Ed infatti, pochissimi stranieri investono in Italia. E la disoccupazione cresce, soprattutto tra i giovani.
      Immagino che Berdini & C. (tra cui questa architetta decerebrata della Soprintendenza) dall’alto dei loro sicuri e ben pagati lavori saranno in grado di trovare lavoro per quelle migliaia di cittadini romani che non potranno piu’ lavorare grazie allo stadio della Roma. Questi personaggi fanno schifo e ho detto l’altro giorno su questo forum che fine dovrebbero fare!

  52. Adesso pure Legambiente….che finora ha protetto solo il degrado, la mondezza, le mignotte, l’eternit, e tutto quello che contribuisce al mantenimento della zona….
    Mo c’è il vincolo….culturale.

  53. Peter Pan 18 febbraio 2017 il 11:56
    Lo stadio Tor Pallotta non sarà della ROMA, la gare saranno comunque emozionanti in un impianto moderno, anche se fa cagare tutto il progetto.
    A parte le torri che vedrei bene al centro del lago di Como o in qualche vallata nel nord Italia, la separazione in anelli della curva é una cosa orribile, dov’é il muro alla borussia che tanto esaltavano?

    Caro Peter,
    premesso che i gusti sono gusti ed ognuno ha diritto ad avere i suoi, ti segnalo che proprio in mezzo al lago di Como, al culmine della diga foranea, di fronte alla nota piazza Cavour, pochi anni fa è stato installato un monumento ultramoderno di Liberskind, fatto interamente im acciaio cromato, dal titolo Electric Life, in onore di Alessandro Volta.
    Qui, a differenza di Tor di valle che è un area abbandonata e periferica, parliamo del cuore del lario, un po’ come dire il Phanteon o piazza Navona x Roma.
    Ripeto, a seconda dei gusti il monumento può paiacere o meno, ma dai sondaggi eseguiti risulta diventata una metà obbligata del turismo sulle sponde del lago e, dopo lo scietticismo imoziale, il gradimento dell’opera tra i comaschi è ormai generalizzato con poche eccezioni.
    Detto questo io un grattacelo vicino al Phanteon non lo vorrei mai, ma in quella zona, Stadio, museo della Roma, parco e torri di Liberskind, in aggiunta perché no ai negozi tematici che vi apriranno, rappresenteranno un nuovo polo d’interesse turistico per la capitale.
    Roma non ne ha bisogno? Forse, fatto sta che sempre secondo le statistiche dall’anno scorso la Capitale, nonostante il patrimonio archeologico-culturale inarrivabile per qualsiasi altra città mondiale, è stata superata da Milano per numero di turisti l’anno.

    1. ansa.it/canale_viaggiart/it/notizie/bellezza/2017/01/26/turismo-100-citta-piu-visitate-al-mondo-roma-13a_9cf04059-4e6d-4d85-8f56-b43463275dbc.html

      1. Ogni anno un po’ peggio. Continuiamo a cullarci sugli allori. Poi la disoccupazione giovanile al 40% e’ un caso? Il padre di famiglia che e’ costretto a lavorare qui nello UK mentre la sua famiglia e’ in Italia, e’ un caso? Continuiamo cosi’, che andiamo bene.

      2. Dopo l’anno magico di Expo, il capoluogo lombardo conferma la sua capacità di attrazione. È il sindaco Beppe Sala a rivendicare davanti agli industriali di Assolombarda il successo della sua città paragonando i numeri milanesi con quelli romani. Snocciola cifre: «Milano supera Roma per numero di visitatori per il terzo anno consecutivo: nel 2016 ne aspetta 7,7 milioni». Il che, sottolinea Sala, mette la città al quattordicesimo posto nella classifica mondiale 2016 delle metropoli più visitate (secondo la Global Destination Cities Index MasterCard 2016), battuta, in Europa, solo da Londra e Parigi. Sarebbe un dato migliore anche del 2015, quando si toccò quota 7,5 milioni. Nei primi otto mesi dell’anno il contatore degli arrivi segna 5 milioni 272 mila tra gennaio e agosto 2016, contro i 5 milioni 287 mila di un anno prima. Per un calo dello 0,2 per cento, che però diventa un +13,11 se si guarda al 2014.
        E Roma? Secondo la stessa classifica pubblicata a settembre, la Capitale è dietro di due posti, al sedicesimo, con poco più di 7 milioni di arrivi negli alberghi.

        Boh, fonti diverse? Però se questo (Sala) se l’è cantata e suonata in pubblico sarà così, credo…

  54. «Noi fummo i Gattopardi, i Leoni; quelli che ci sostituiranno saranno gli sciacalletti, le iene; e tutti quanti Gattopardi, sciacalli e pecore continueremo a crederci il sale della terra….

    Un saluto a tutti ed in particolare ad Oblomov che, a mio modesto parere, sta conducendo una battaglia che gli fa onore, nonostante non la pensi come lui. Caro mio credimi, si può condurre una battaglia anche senza necessariamente offendere. Aggiungo che hai ragione, precedentemente Roma è stata “distrutta” dalle precedenti amministrazioni, e non mi riferisco alla recente “nuvola” della archistar che è costata milioni di euro tutti a spese di noi romani, tutti senza un singolo penny speso da privati o “giovamenti” in opre pubbliche ne prima, ne dopo, ne nel mentre. Ponte di Nona, Corviale, Tor Bella Monaca, e via dicendo, tristi periferie piene di palazzi bassi con servizi sociali e infrastrutturali pessimi. Un plauso ai cittadini volontari di queste ed altre periferie che cercano di aiutarsi in autofinanziamento, credetemi ce ne sono tanti. Gli scempi ai quali mi riferisco sono in parte documentati nel documentario “i sette re di Roma” girato dal format della Gabbanelli (in quel documentario già si parla di Marra e Romeo… era il 2008 circa, dimmi tu!) e ci sarebbe ancora tanto da dire ma non voglio tediarmi.
    Sono tornato da un paio di giorni a Roma, e presto me ne torno in Spagna, mi rendo conto che non è cambiato niente e forse niente cambierà, che poi il “cambiamento”in meglio od in peggio, è solo questione di punti di vista. Però ogni volta che arrivo in un posto extra-Italia, mi guardo intorno e mi chiedo, perché non si può fare pure a Roma, strade pulite e senza buche, lampioni e semafori che funzionano, telecamere dappertutto, polizia in giro che controlla, palazzi altissimi e palazzi bassi senza crepe ne smog appiccicato sui muri e mi fermo qua ma tanto altro ci sarebbe da dire. Vado in giro per la città e vedo File di italiani al London Eye, alla Sears Tower, alla Tour Eiffel, al Rockefeller Center, al Burj Khalifa, sulla Skytree di Tokyo, al Ppyramidenkogel di Linden … e giù per i 120 metri di scivolo yup! , per far cosa? Vedere il panorama a vista d’occhio … e pagano, e ne parlano come di una cosa bellissima, ne parlano come di un simbolo non di uno sfregio, ovviamente de gustibus.
    Avessi il tempo, la possibilità e la voglia, farei una petizione tra tutti quelli che son stanchi marci di tutto questo stallo, e scriverei una lettera aperta a Pallotta. Vendi, vendi e vendi, ai cinesi, agli arabi, ai talebani a chi ti pare. Lascia perdere tor di valle, il comune di Roma, tutta sta storia dello stadio. Aspetta con serenità il responso negativo del 3 Marzo, non accettare tagli al ribasso e intenta una causa al comune di Roma. Tornatene a trattare hedge fund nel resto del mondo, ma non in Italia e mi raccomando metti in guardia il resto dei tuoi colleghi. Risparmiaci altre battaglie politiche di centro, sinistra, destra, stellate e chi più ne ha, più ne metta. Te lo dico con il cuore in mano, vendi e lascia che l’Italia resti quella cartolina meravigliosa, mare, pizza e mandolino che conoscono in tutto il mondo, io per quel che mi riguarda continuerò a mandare cartoline dal resto delle capitali sparse nel globo maledicendo dal più profondo del cuore, tutto ciò che non mi ha permesso di fare le stesse cose nel mio paese di nascita.

    p.s.
    scusate il pistolotto, un abbraccio a tutti, nessuno escluso.

  55. Ma poi perchè abbassarle queste torri? Da quanto l’espansione in altezza è considerata maggiormente invasiva di una in larghezza?

    Personalmente, non vedo come ciò che accade a 200/300 metri di altezza possa negativamente influenzare la vita di un cittadino o l’urbanistica di un’intera zona…

  56. Dopodichè, cercherei nel 2017 di andare oltre temi come “nuove costruzioni non possono superare in altezza la Cupola di San Pietro”.

    Se permettete, anche chissenefrega.

    Non sarà certo la costruzione di un grattacielo più alto, a 10km di distanza, a sminuire il valore della Cupola…

  57. @Commando

    Non mi trovi molto d’accordo sul rifacimento del Flaminio per vari motivi.

    E’ uno stadio che può essere adatto ad uno sport come il rugby, dove un’atmosfera maggiormente intima aiuta squadre come l’Italia con una dimensione poco internazionale e più casalinga/familiare. Se giocassimo in un imponente stadio come il Millenium di Cardiff ad esempio la differenza tra la maestosità dell’impianto stesso e la poca del nostro impianto di gioco risulterebbe quasi innaturale. Per questo ti dico che il Flaminio va bene a latitudini inferiori, come casa di squadre in fondo mediocri come la nostra povera Italia.

    Per la Roma invece ho ambizione un filo maggiori. Senza sparare per le stelle, credo che una partecipazione fissa alla Champions e un approdo minimo e costante agli ottavi sia una dimensione raggiungibile, all’interno della quale possiamo starci. Non saremo mai una squadra galattica ma ottima possiamo diventarlo senza dubbio.

    Il nuovo stadio fa al caso nostro. La dimensione è quella giusta (avrei preferito 60k anzichè 52 ma tant’è) se rapportata alla qualità del gioco che intendiamo, e abbiamo l’ambizione di esprimere nel lungo periodo. La curva è giusto che sia irta e il più verticale possibile affinchè il messaggio percepito dagli avversari sia “di qui non si passa, per batterci vi toccherà sudare (le famose sette camicie)”. Lo stadio deve incutere anche timore. Il Flaminio è piatto e non genererà mai il desirato effetto a meno che non venga totalmente abbattuto e ricostruito da capo.

    Dopodichè; in ottica puramente imprenditoriale ristrutturare il Flaminio è l’equivalente di far beneficienza. E per definizone, l’interese di un privato non sarà mai questo; ergo non possiamo nemmeno aspettarci che un gruppo di americani possa avallare mai una simile proposta.

    Per il resto, a me le torri gasano, per lo meno dal progetto. Che non siano necessariamente è irrelevante se alla fine dei lavori (sempre che si faranno) risulteranno esser belle come da progetto.

    1. Ci mancherebbe, ognuno ha la propria idea.
      Non sono un amante del ridere e del monumento
      Adoro il mix antico/ nuovo
      E mi piacciono i grattacieli, amo New York.
      Ed il mix antico moderno con grattacieli di Londra è splendido.
      Mi piacerebbe che la Roma giocasse al centro di Roma
      In uno stadio “piccolo e cazzuto”, a 1 km dai colori di villa borghese .
      Se poi l’imprenditore vuole – GIUSTAMENTE – guadagnare può anche farlo costruendo altrove a Roma !
      Il problema è che se ne parla troppo.
      E come ben sapra ASROMA UK in quattro anni lassù hanno fatto il tunnel sotto la
      Manica.
      Noi, ovunque sarà, ce ne metteremo il doppio
      Nel frattempo la Juve vince, Spalletti freme, e rischiamo di perderlo.
      È sempre per me, Spalletti è il nostro miglior top player

      1. Del rudere…

      2. Del rudere…

  58. Notizia di ieri
    “Mancini, Matthaus and Trapattoni amongst Bafana coach hopefuls”

    Non scherziamo, Mancini qui non ce lo voglio.
    Il mio sogno è sentire parlare il Trap in Afrikaans.
    Alla fine forse la spunterà Lothar.

  59. “La tribuna dell’Ippodromo ha valenza architettonica”:-D
    Anche la sabbia dove correvano i cavalli è un bene da preservare 😆

    e poi………..
    “Stadio della Roma, lo stop del Ministero: “Tor di Valle è vincolato”
    „ l’area deve essere “lasciata libera da opere in elevato, ad eccezione dei manufatti esistenti, per i quali, in caso di sostituzione, non dovranno essere superate l’altezza e la densità attuali”. E poi si ribadisce nel documento “la necessità di sottoporre alla preventiva valutazione di questa Soprintendenza di settore qualsiasi intervento riguardante il bene in oggetto”.“

    Ora escono i vincoli (quattro anni fa non c’erano?).

    Ma quello che a me fa veramente ridere, è che c’è chi dice di fare lo stadio nuovo ristrutturando un bene storico vincolato (Flaminio) praticamente intoccabile.
    Da quello che so, anche il Flaminio come l’Ippodromo casca a pezzi…….. ma forse alla Sovrintendenza va bene così, in modo da poter sperperare un bel po’ di € di soldi pubblici in ristrutturazioni inutili

    Per chiudere……..un pensiero per lo sfortunato Florenzi. Da quella parte rimaniamo solo con Peres che ancora non mi ha convinto.

    1. Non sapevo fosse intoccabile
      A me piace molto, anche perché lo frequentavo da ragazzo.
      Ci sono già 30000 posti e farne 40000 non sarebbe difficile…
      È li cadente ( mi dicono ) a 1 km dall’olimpico e a 1 km da villa borghese
      Non mi sembra male come zona…
      Opinione personale
      Un caro saluto a tutta la famiglia!!

    2. Caro Ama, il Flaminio e l’ ippodromo di TdV ora sono da tutelare—ORA !!!……sono in stato di completo abbandono da quasi un lustro……
      Sono serviti i privati per ridare un poco di decoro restaurando Colosseo e Fontana di Trevi…..
      Ma per favore!!!!!!
      Un caro saluto a te e a tutta la tua splendida famiglia.

  60. Io sono a favore dello stadio.
    Ma al Flaminio.
    Anche perché Roma, la Roma, ha un rapporto con la storia e con l’importanza del nome che porta, che non mi pare adeguato al ( pur ammirevole) risanamento di una marana.
    Lo stadio della Roma per me deve essere anche fisicamente ubicato vicino al cuore di Roma, ai monumenti alla storia.
    Come potrebbe essere costruendolo sulle macerie del Flaminio.
    La Juve – che pare il nostro modello – così ha fatto.
    Demolito stadio vecchio costruito sopra quello nuovo.
    Se poi per ringraziare Pallotta di quel che fa al Flaminio gli fanno costruire tre grattacieli in periferia e venti centri commerciali ( nel rispetto della legge ) mi va benissimo !!

    1. A giocare vicino al raccordo anulare mandiamoci i cugini!
      Così dopo le partite possono più agevolmente tornare a casa fuori Roma

      1. Caro CUCS, mi trovi perfettamente d’ accordo su tutto quanto hai detto….non a caso, quando inizialmente si ventilava l’ ipotesi di uno stadio in area Gazometro (Testaccio…) ne ero entusiasta, soprattutto per la STORICA ubicazione giallorossa.
        un caro saluto.

      2. Un abbraccio a te

      3. Prima dello stadio nessuno si lamentava dei ratti di Tor di valle
        cosi come nessuno ora si scandalizza dell’abbandono e degrado dello stadio Testaccio
        della zona che cita attilio (il Gazometro) o di altre zone fantasma (e non parlo solo della Ostiense o Portuense).

  61. Lo stadio Tor Pallotta non sarà della ROMA, la gare saranno comunque emozionanti in un impianto moderno, anche se fa cagare tutto il progetto.
    A parte le torri che vedrei bene al centro del lago di Como o in qualche vallata nel nord Italia, la separazione in anelli della curva é una cosa orribile, dov’é il muro alla borussia che tanto esaltavano?
    Ho tanti dubbi su sto cazzo di Liebeskind..

    Resto comunque a favore dello stadio.

  62. Da quando sono arrivati gli americani si tifa lo stadio, le plusvalenze, i ds, il marketing, gli sponsor, i fifa champions (e cagate varie)… mentre lo stadio é sempre vuoto.

    Sullo stadio c’é troppa ansia ed isterismo, che facciano quello che devono fare nella legalità e nel rispetto delle regole, in Italia i tempi sono lunghi quindi tutto fiato sprecato… aspettiamo!
    Lo stadio quasi sicuratmente si farà, mi meraviglia comunque l’omertà in questo paese da parte di chi vive lontano dal Lazio nel ventennio precedente ai pentastellati.

    1. Concordo al 100 per cento !
      Forza plusvalenza !
      Forza le Torri!
      Daje

  63. a Milano a un imprenditore che ha intenzione di investire 1,7 miliardi dei quali 440 per i trasporti pubblici, avrebbero steso un tappeto rosso. Qui da noi viene scacciato come la peste, come “spegulazione”. Inoltre costruisci dei grattacieli per non spiattellare tutto in orizzontale con edifici di 4/5 piani.

    ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2017-02-15/da-microsoft-generali-ecco-mappa-nuovi-headquarter-milano-105555.shtml?uuid=AEaplRW

    1. Ti sfugge un piccolo particolare.
      La Raggi è stata eletta dal 70 % dei romani.
      In campagna elettorale si è sempre espressa contraria al progetto. H
      Tu hai una visione liberale, altri ne hanno una diversa.
      Quindi?
      Se vuoi ti posto un articolo del Fatto Quotidiano che smonta l’articolo del Sole.
      E certo che ci vuole coraggio a leggersi il sole24. Esperti di economia che rischiano il fallimento. lol

      1. Al primo turno ha preso il 35% di coloro che sono andati a votare. Praticamente il 20%-

        Il sole 24 ore è in crisi com’è in crisi tutta l’editoria. Conseguenza inevitabile se si pensa che con uno smartphone ho notizie aggiornate all’istante mentre leggendo un giornale ho notizie del giorno prima. Inoltre i quotidiani costano , sono impegnativi (per alcuni) da leggere

      2. Va bene anche arrampicarsi sugli specchi ma qui siamo su forza-roma.com e non su ilgiornale.it

        Non è il luogo adatto per parlare di politica o etichettare un movimento che ha simpatie di intellettuali, cantanti, artisti, magistrati, giudiici, avvocati, operai ecc come coatto, fascista, e robacce varie.
        Non è carino nei confronti di altri utenti con idee diverse dalle tue, leggersi un ode al liberalismo ed insulti al M5S.
        Non mi sembra difficile da capire.

  64. http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2017-02-15/da-microsoft-generali-ecco-mappa-nuovi-headquarter-milano-105555.shtml?uuid=AEaplRW

    a Milano a un imprenditore che ha intenzione di investire 1,7 miliardi dei quali 440 per i trasporti pubblici, avrebbero steso un tappeto rosso. Qui da noi viene scacciato come la peste, come “spegulazione”. Inoltre costruisci dei grattacieli per non spiattellare tutto in orizzontale con edifici di 4/5 piani.

  65. Buongiorno a tutti.

    Quanto allo stadio, smetto di alimentare discussioni che prendono inevitabilmente un taglio politico.
    Staremo a vedere cosa accadrà entro la dead Line, alla quale mancano ormai due settimane.
    Dico solo che esiste un principio, indiscutibile sia in sede civile che amministrativa, di correttezza nelle trattative e nell’operato della p.a.
    Se, sulla base di una delibera che riconosce pubblica utilità ad un progetto, un Ente pubblico induce un privato a spendere decine/centinaia di mln di euro per la progettazione esecutiva e le attività correlate e poi rende vana ogni attività revocando quella delibera, non per il mutamento delle condizioni oggettive o per forza maggiore, ma sulla base di una diversa visione politica, allora scatta quasi automaticamente l’obbligo di indennizzo a carico dell’Ente stesso.
    Sempre da un punto di vista giuridico, sulla base della giurisprudenza della Corte dei Conti, in tale ipotesi, può benissimo ipotizzassi anche un’azione per danno erariale direttamente a carico dei responsabili dell’affossamento della delibera originaria che aveva creato tali legittime aspettative, o per meglio dire, secondo il gergo giuridico-amministrativo, tali interessi legittimi.

    Attendiamo, quindi, è parliamo di calcio giocato che è meglio.
    Dopo la tremenda notizia di Flore ne arriva una buona.
    Tra poco Abdullahi Nura dovrebbe scendere in campo con la primavera.
    Nel periodo antecedente al treno di sfiga che lo ha investito, dapprima con l’operazione al cuore, poi, appena rientrato, con la rottura dei legamenti del ginocchio, il giovane Nigeriano veniva presentato dallo stesso Spalletti come un futuro crack nel ruolo ed in effetti, nell’anno giocato da titolare con Alberto Derossi, aveva fatto vedere cose straordinarie per un terzino di quell’età.
    Con la tegola Florenzi il suo recupero potrebbe rivelarsi quantomai utile.
    Daje!!

      1. no mi sa che si può dichiarare chiusa sin da adesso 🙁

        gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Roma/17-02-2017/roma-stoppato-nuovo-stadio-180876121596.shtml

  66. BUONGIORNO A TUTTI LUPACCHIOTTI !!!
    Purtroppo il mio stato di salute non mi permette di entrare nel sito come ai beitempi ma vi seguo spesso ( e vi saluto TUTTI con affetto )
    Come per tanti di voi anche io dico che le torri sono brutte ma secondo me è che torri o non torri siamo in un paese di merda come la collezione artististica della mamma di Sgarbi che non fa che publicizzare in ogni programma TV .
    Mi rivolgo ai piu giovani ( i miei figli ci stanno già pensando per fortuna ) Lasciate , abbandonate questo paese demmerda con un biglietto di solo andata .
    Sempre e solo FORZA ROMA ……….. Un abbraccio a tutti .
    AH SGARBI !!!!!!!!!! Non serve l’ISIS per metterti un candelotto di dinamite su per il culo ……. fallo presto !!!

    1. Grande Lupogio!!!
      Veramente felice di leggerti, anche se con minor frequenza rispetto al passato.
      Tieni duro fratell giallorosso!💪👍👍👍

    2. Caro lupo Gio che piacere sentirti !
      Non so se sto duplicando il
      Commento ma il collegamento non va molto bene!
      Non sai quanto io ti capisca !
      Sono in pullman direzione Malpensa dove prendo aereo per raggiungere Madrid dove ho spedito mio figlio Radja a studiare spagnolo e a conoscere una nazione meno depressa e moribonda!
      Qui resta l’arte, il mare ed il cibo.
      Ma il futuro per i ragazzi è altrove!
      Appena posso scappo anche io!
      Un abbraccio

    3. ciao lupo
      un abbraccio
      ti aspettiamo

    4. Ciao Lupo, ben tornato.

    5. Un abbraccio lupo anche da parte mia. Concordo un po su tutto quello che hai scritto.

  67. Ma è davvero necessario leggersi le puttanate di reginald su un sito di calcio?
    Critica le ideologie di una parte, a favore del suo zozzo pensiero liberale.
    Poi mi si accusa di offendere e di essere a corto di argomenti. Ma di cosa vogliamo discutere?
    Della Raggi e del M5S che hanno rovinato Roma scordandoci delle ruberie e del debito di rutelli, alemanno, veltroni e di mafia capitale?
    Vogliamo parlare di Caltagirone, scordandoci che dall’altra parte c’è Parnasi, e la Goldman Sachs?
    Anche Marchini era contario al progetto. Anche lui un pentastellato? O forse questo progetto ha davvero qualcosa che non va?
    Strano che di Sala, della mafia, del fallimento dell’expo , dei suoi assessori furbi non si dica mai nulla. Mglio parlare della Raggi e dello stadio.

    1. Se avesse scelto Caltagirone lo stadio da almeno due anni era già pronto ma Pallotta ha sbagliato sempre tutto come al solito, è coglione e basta!

      1. Vedrai che lo stadio si farà.
        Roma ha bisogno di investimenti.
        Ma con il No di ieri della soprintendenza ai beni culturali la giunta otterrà molto di più dall’americano.
        Sarà uno stadio più umano e senza torri.

  68. credo che in questo momento (così come da quando è iniziata la vicenda stadio), ci sia solo una grandissima confusione e che non ci aiutino a capire qualcosa nè i politici con le loro dichiarazioni, nè i giornalisti con i loro articoli. Le torri sono a mio parere esteticamente brutte, anzi orride è far loro un complimento. Non me ne frega nulla se qualcuno mi sta a dire “eh ma le ha progettate un famoso archistar”, Calatrava ha progettato un ponte a Venezia che sembra guano di gallina sulla tela della Gioconda! E basta chiamarla “arte”. Ci prendiamo in giro da soli, come quando Piero Manzoni (metto il nome di battesimo sennò qualcuno lo confonde con l’autore dei Promessi Sposi) sigillò in barattoli di latta le sue feci. Grandissima opera d’arte che venne battuta all’asta per più di 100 mila euro (un solo barattolo). Qui sembra che ogni volta che un “artista” abbia raggiunto un po’ di fama, può permettersi il lusso di creare una schifezza e etichettarla come “capolavoro”.

    1. applausi

      ora ti daranno del pentastellato comunista mangia bambini frocio

    2. no scusami ma lo studio e il lavoro di piero manzoni (che vale trentavolte quello scassaminchia di alessandro) sono a un crocevia di un momento topico nella trasformazione delle avanguardie del ‘900 (cubismo ma soprattutto dadaismo e surrealismo che già avevano messo in crisi le regole placide della figurazione classica già demolita dall’invenzione della fotografia più vera del vero un secolo prima) verso la modernità e quindi il concettuale e quindi l’ironia sull’arte e il suo mercato, sull’autorità creatrice e sull’artista cortigiano e schiavo del potere di turno, sulla figurazione che davvero aveva perso il senso. Questo per dire che le torri di Libeskind (che ha progettato le nuovi Torri Gemelle a New York e anche lo splendido museo ebraico di Berlino e molto altro) sono splendide e al di là di un mero concetto tuo di bello o brutto, se avessimo chiesto ai cittadini cosa pensavano del Pompidou di Parigi oggi nel Marais ci sarebbe una fogna. E sono essenziali per uffici tecnici e commerciali della squadra e non solo e la città non può che guadagnarci rispetto a quella melma che è l’ippodromo e la zona sottostante.

  69. questi peppottari con i loro NO ideologici mi ricordano i talebani che fanno saltare brillare imonumenti.
    E’ sconcertante quello che stanno combinando a Roma. Il nulla assoluto, preferiscono una discarica ad opere pubbliche/lavoro/impianti sportivii… preferiscono gli ex mercati generali abbandonati e fatiscenti piuttosto che venderli in mano ai privati cheavevano intenzione di realizzare la cosidetta “città dei giovani”, tutto in nome di n ideologia che è refrattaria agli investimenti privati come l’URSS degli anni ’50. Tra un pò se il VATE ci si mette con l’impegno gli incastrerà nel cerveleltto l’idea che il Colosseo e San Pietro sono state delle speculazioni, dopodichè li si potrà leggere sui social con frasi tipo: SVEGLIAHH!! Lo vogliamo dire che il Colosseo è una grandissima spegulazionehh!! troppo alto er cuppolone come compensazione, la cupolah va tagliatah!! troppe cubature!! aprite gli okkiii! Honestà

    1. Perchè a te non ti insulta Oblomov?
      Starà dormendo sul divano….⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

      1. i Peppottari non dormono mai in casa, loro notte & giorno salvano il paese dalle multinazionali. Al massimo si addormentano su un pagliericcio sotto le stelle scongiurando la realizzazione di un autostrada e il conseguente abbattimento di un pioppo (che è l’albero che rompe più i cojoni in natura).

    2. Forse perchè ho anche altre cose da fare mio caro sòtutto io.
      E basta leggersi il suo commento per capire che ieri sera mentre lo scriveva era sotto effetto di qualche sostanza.
      Talebani, colloseo, urs, mancava trump, la cia e oh che bel castello marcondiro ndiro ndello…….
      Se tu ed altri 4 coglioni volete parlare di politica su un sito di calcio fate pure.
      Ma non ti scandalizzare poi se qualcuno ti manda a quel paese.

      1. – I Talebani preferiscono le macerie al sito archeologico di Palmiria.
        – I Grullini preferiscono la discarica di calcinacci e copertoni a un progetto che porterebbe 7000 posti di lavoro e 440 milioni di opere pubbliche, 63 ettari di verde e 10000 alberi.

        – Nell’Unione Sovietica degli anni ’50 non era possibile gestire attività private ;
        – I 5 stelle hanno stracciato almeno 5 opere che potevano dare una grossa mano a risollevare la fragile economia Romana, tutto perchè il privato viene visto come il “male” mentre con l’altra mano elargivano aumenti a pioggia agli operatori AMA e ATAC distribuendo premi di una 40 di milioni tra i ruoli dirigenziali;

        Dove starebbe tutta questa differenza?

      2. Credo che queste cose tu debba scriverle su un altro sito e non qui.
        Iscriviti su il giornale e sfogati.

      3. abbiamo i coglioni che parlano di politica e quelli che si sdilinquiscono di urbanistica e estetica, pensa un po’ dai

    3. Ne combinasse una buona sto coglione di Pallotta, pure con il costruttore sbagliato

      1. ah su questo sfondi una porta aperta. Ha scelto il cavallo sbagliato

  70. Capita spesso che basta realizzare da che parte sta Sgarbi, per capire dove andare, ovvero dalla parte opposta.
    Secondo me la veemenza con la quale osteggia il progetto è dovuta al fatto che l’argomento dà visibilità e popolarità e lui ci si è fiondato.
    Stesso copione del chiacchierone, che ci ha però rimesso le penne, anzi l’ha presa sui denti.
    Io dico invece che una volta tanto che dei privati decidono di fare un investimento molto oneroso con ricadute positive sul prestigio della città, viabilità, crescita economica di una società di calcio della capitale, miglioramento della qualità dello spettacolo offerto, occupazione, riqualificazione di un’area degradata ……… sarebbe delittuoso farli scappare a gambe levate.
    Come ha detto saggiamente Spalletti, questa è una grande opportunità non un qualcosa dal quale difenderci.
    Io non sono mai stato per lo stadio a tutti i costi, ma per lo stadio nel rispetto dell’ambiente e delle regole.
    A parte il fatto che esteticamente il progetto mi piace, anche le tanto bistrattate torri, sarebbe opportuno che entro il 3 marzo chi deve decidere lo faccia nell’interesse della città e non di un manipolo di simpatizzanti sul web.

    1. Le torri a me fanno schifo ma rimane alla fine una mia idea però è assurdo rompere le palle ad un privato che in aperta campagna ti riqualifica a spese sue un intero quadrante presa da anni ormai di schifezze e incuria.

      1. Attenzione,barba.

        Il terreno dove dovrebbe sorgere lo stadio e tutto il cucuzzaro è di proprietà;non è suolo pubblico sul quale un privato vuole costruire con i suoi soldi per fare un favore alla collettività.

  71. Per voi cari amici che avete letto – anche se Shoun non è riuscito ad andare oltre l’agro romano – le idiozie di Sgarbi, che si distingue su qualsiasi foglio di carta stampata o chiacchierata, solo per gli insulti da capomafia e le ringhiose abbaiate in faccia al più innocuo degli interlocutori, sono arrivate alla seconda puntata: spero che le accuse infamanti a Pallotta, che non è davvero in cima ai miei pensieri ma va comunque rispettato, gli portino una doverosa querela, come le tante altre per le quali sta ancora pagando le cambiali.

    Stadio della Roma, Sgarbi: “Chiamo l’Isis per far mettere una bomba sotto ai grattacieli”.
    Vittorio Sgarbi, noto critico d’arte e personaggio televisivo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Cusano Campus sullo stadio della Roma. Queste le sue parole.
    “I romanisti si sono arrabbiati? Non me ne importa nulla, non mi interessa di compiacere i romanisti, a me interessa salvare Roma. Il Totti che vuole lo stadio non è uno sportivo è un amico dei delinquenti. Quelli sono speculatori, delinquenti, americani. Evidentemente lui avendo il presidente della squadra che è interessato alla speculazione lo difende. Vuoi lo stadio? Chiedi il Flaminio. Non è che una città così importante si rovina per far fare lo stadio agli americani con una operazione speculativa che prevede due o tre grattacieli. Roma non può essere distrutta dagli speculatori, chi è d’accordo con Totti non è romanista, non è romano, ma è un barbaro americano. Quello è un progetto immondo, è l’azione più devastante fatta a Roma dopo il sacco di Roma. Questo è il secondo sacco di Roma. Se tu vuoi essere complice del secondo sacco di Roma sei un barbaro. Un grande calciatore come Totti non può essere servo di un americano, dev’essere libero. La mia sfida va avanti, altrimenti chiamo l’Isis e gli faccio mettere le bombe sotto i grattacieli, così abbiamo risolto. Già hanno fatto saltare le torri gemelle, sarà il destino di queste due, sono un’esca per terroristi. Operazione barbarica, sacco di Roma, in attesa che qualcuno ci metta delle bombe per farle saltare. E’ folle pensare che una città come Roma non sia capace di fare le Olimpiadi ma faccia uno stadio solo per gli interessi speculativi di un americano”.

    Questo è l’imbecille salvatore di Roma dal sacco degli americani.
    E meno male che il ratto delle sabine, nella quale campagna metropolitana romana ho il piacere di risiedere, si è consumato senza cemento, prima che questo buffone iniziasse a svillaneggiare critiche e televisioni.
    “Pronto Isis? Sono Sgarbi, noto critico d’arte e personaggio televisivo: mi mettete una bomba sotto i grattacieli dello stadio della Roma per favore? Siì? Grazie, quanto devo? Niente e il vostro lavoro? Bene, arrivederci, anche se il fatto che sia il vostro lavoro non mi sembra decisivo, visto che io prendo un sacco di soldi e non faccio niente”.
    A casa, scimunito!

    1. Qualche anno fa venne nel mio paesello e appena entrato nel Bar sotto casa mia un mio paesano lo ha riempito di improperi davanti a tutti ma lui zitto e muto con il capo chino è solo in tv che fa il galletto.

      1. ma chi l’ex sindaco di Salemi, comune sciolto per infiltrazioni mafiose? Un pupazzetto che si fa pubblicità, tra una settimana grazie alle stronz… che ha sparato lo chiameranno in TV a parlare di stadio.

    2. A me delle torri non me ne frega più di tanto, ma dopo tutto questo accanimento mediatico mi auguro che ne costruiscano pure una quarta giusta per rompergli le palle

      Ps. Mi fa ridere come sgarbi nel pezzo da te citato usa la parola “americano” come sinonimo di delinquente e mafioso.. Generalizzazioni, queste ovunque.. Lo facevo un po piu intelligente a sgarbi ma d altronde se un comico ce l ha fatta ad arrivare in politica è giusto che anche lui ci provi

      Pps. Mi auguro che la roma prenda provvedimenti anche se attirerebbe ancora di piu l attenzione di giornali su di noi

    3. A me delle torri non me ne frega più di tanto, ma dopo tutto questo accanimento mediatico mi auguro che ne costruiscano pure una quarta giusta per rompergli le palle

      Ps. Mi fa ridere come sgarbi nel pezzo da te citato usa la parola “americano” come sinonimo di delinquente e mafioso.. Generalizzazioni, queste ovunque.. Lo facevo un po piu intelligente a sgarbi ma d altronde se un comico ce l ha fatta ad arrivare in politica è giusto che anche lui ci provi

      Pps. Mi auguro che la roma prenda provvedimenti anche se attirerebbe ancora di piu l attenzione di giornali su di noi

  72. Ciao a tutti!
    Ieri partita semplicemente perfetta! giocata in maniera impeccabile e senza troppe sbavature. Spero che al ritorno la mentalità sia la stessa…
    Ma soprattutto dobbiamo gestire bene le energie in questo mese durissimo!

    Speriamo di non buttare tutto alle ortiche come nostro solito..

  73. Mi dite cosa c’entrano le barriere con Raciti?
    Sto povero cristo morto viene tirato in ballo ogni volta a sproposito.
    Adesso lo usa Gabrielli X fare melina.
    È dire che lo stesso sindacato dei celerini si è detto d’accordo circa la rimozione delle barriere precisando l’avvio, e cioè che non è certo quella una soluzione a nulla.
    Siamo l’unico paese al mondo dove il ministro dell’interno dà una direttiva ed il suo subordinato gerarchico a livello locale se ne fotte..

    1. Gabrielli:”con tutti i problemi di roma penso alle curve?” il senso del pensiero di gabrielli è questo… però per metterle ci hai pensato… mha…

      1. e questo signore ci ha fatto pure carriera con le barriere nelle curve….

  74. Ek kan dit nie glo nie!!!!!
    DIT WERK !!!!!!!!!!!! 😀
    😆

    tanti saluti a
    LUPOGIO
    AVE
    MARIO73
    ROMANISTAVERO
    OBLOMOV (………ma non ti arrabbiare con gli altri)
    DOWN UNDER
    SHOUN 🙂
    CUCS – RADJA4
    poi a tutti gli altri
    non vi ho dimenticato ma ho poco tempo per scrivere oggi

    1. Ciao Julia, continua a scrivere.
      Porti sempre una ventata di allegria.
      E molto buonsenso.

    2. Ciao,Julia !!!

      Un Saluto a Te ,i tuoi genitori e i tuoi fratellini.

      Hai visto che batoste stiamo prendendo a 6 nazioni di rugby ?

      Un Grande Saluto a Lupogio !!!

  75. Cerchiamo di mettere ordine: Questo non è un sito di politica, ma un sito di calcio, quindi se la politica non entrasse negli argomenti sportivi non se ne parlerebbe.

    Ahime, la politica nell’affare stadio è a stretto contatto, quindi mi sembra normale che se ne parli.

    Se i pentastellati si comportano in modo da essere criticati, è giusto farlo e giusto chei propri sostenitori riconoscano che hanno sbagliato.

    La cosa che odio però dei sostenitori 5 stelle è l’arroganza e l”aggressività che hanno nei confronti di chi li critica, accusandoli di essere snob o peggio…

    1. I Pentastellati hanno dimostrato di essere impreparati, litigiosi, falsi e confusi ma cosa grave, per chi come loro si definisce il futuro della politica italiana, si cagano sotto su tutto…in poche parole fanno ridere!

      1. vedo che c’è maretta sul forum

        io il m5s l’ho votato ma me ne sono profondamente pentito, al di là di quello che scrivono i giornali che non vanno mai ascoltati perchè nascondono sempre secondi fini, lo stadio era il loro primo probante banco di prova a Roma e da come si stanno muovendo lo stanno fallendo clamorosamente

        sullo stadio covano scissioni interne come tutti gli altri partiti ( allora dov’è questo cambiamento, sono caotici, disorganizzati, disinformati, incompetenti e pure vigliacchi e vili se decidono di approvare la delibera e farla gravare sulle casse comunali

        l’iter del progetto è alle battute finali e ci hanno messo tre mesi di tempo per capirci qualcosa, anzi, ancora adesso dalle panzane che ripetono dimostrano di non averci ancora capito una ceppa, tutte le loro mozioni non sono aderenti al concreto del proggetto ma mere ideologie che non portano a nulla che allo scontro continuo e implosivo all0interno del movimento

        berdini si è scoperto che era una serpe in seno sguinzagliata da caltagirone per sabotare il progetto e ancora una volta come con marra quella fessa del sindaco non si era accorta di un cazzo, i topi ballano intorno a lei e questa non si accorge di nulla, davvero grande garanzia per la città

        il pd e il pdl erano ladri ma questi sono grossolani e sprovveduti, non so cosa è peggio ma sinceramente da cittadino preferirei non trovarmi nella condizione di dover scegliere tra due mali

      2. A questo punto non mi meraviglierei se Caltagirone vincesse un altra volta, è la storia di questo squallido paese purtroppo.
        Ancora una volta dimostrerebbe l’ennesima scelta sbagliata di Pallotta da quando è venuto nel paese della mafia.

  76. Mah, siamo rimasti 4 gatti qua dentro e ci insultiamo pure!
    Che necessità c’era Oblo di dare dei coglioni ad utenti che hanno idee diverse dalle tue?
    La fede sportiva che condividiamo dovrebbe essere più forte di naturali differenze di opinioni.
    Sarebbe il caso di essere più tolleranti.
    Peraltro io da svariati anni non vedo nessun uomo politico e nessun partito in Italia per il quale sarei stato disposto a litigare con qualcuno, pur di difenderlo.
    C’è una tale mediocrità in giro.
    L’unico politico che ho ammirato quando ero giovane e che sono orgoglioso di aver votato era Berlinguer.
    Poi il nulla, passando per il Nano e finendo con Fonzie.

    1. giustissimo!!!

    2. 4 gatti? aspetta che la roma inciampi e vedrai come si popola il sito…

      1. Hahaha su questo ti do ragione lory, quando la roma va male escono mille utenti in piu pronti a sparare a zero e scaricare le loro frustrazioni qui sul foro

  77. Dispiace per Florenzi ed anche per noi che perdiamo un elemento utilissimo. Gran brutta notizia.
    Dispiace poi che quando potevamo finalmente gioire per la costruzione del nostro stadio ci siamo imbattuti in una giunta inadeguata alla città e ai tempi nei quali viviamo.
    Rispedito a casa il chiacchierone vediamo se riusciranno ora a prendere decisioni assennate o se invece il progetto per la città di Roma è di riportarla ai tempi del Medioevo.
    Le parole di Sgarbi si commentano da sole e comunque non contano visto che nessuno se lo fila minimamente.

  78. E i soliti due coglioni che parlano di politica.

    Parlate di calcio giocato e non rompete la minchia con i vostri discorsi da pd ciucciapiselli.
    La gente che voi votate ha rovinato la città, ora le vostre merdate raccontatele a vostra moglie invece di rompere il cazzo qui. Oppure iscrivetevi a repubblica.it o all’unità.

    Forza Roma e alla merda i due coglioni

    1. Sei un poveretto Oblò. Me ne catafotto della politica, tantopiù che non sono un elettore della Capitale.
      Si parla di argomenti legati alla costruzione del nuovo stadio della Roma, quindi la sede mi sembra quella propria, non trovi?
      Per il resto le tue modalità espressive sono quelle tipiche di chi è a corto di argomenti.
      Insulti chi la vede diversamente da te perché in un confronto dialettico educato non sapresti cosa dire. Il bullo da tastiera è una specie inferiore di subumano. Dubito che avresti il coraggio di esprimerti con gli stessi toni dal vivo, ciccione da divano!
      Proprio tipico delle modalità dei pentastallieri: i nuovi coatti al potere!

      1. Sono un poveretto coatto , un bullo da tastiera, e pure ciccione da divano a corto di argomenti.
        Ma tu borghese snob, incipriato che dovrebbe scendere dal piedistallo.
        hai rotto la minchia con i soliti discorsi.

        Ieri abbiamo vinto 4 a 0
        Le tue puttanate anti m5s scrivile sull’unità o su repubblica.

  79. I 5 STELLE MI FANNO RIDERE…

    Come vogliono togliere la pubblica utilità?

    C’è stato un innalzamento del tevere di 1-2 metri?

    Addirittura ho letto che farebbe del male alla città… come? Cosa avrebbe questo progetto di maligno per la città? lo dicessero!!

    Poi parlano di speculazione… Ma sanno cosa significa SPECULAZIONE IMMOBILIARE?

    Dove sta la speculazione su un progetto pagato di propria tasca, senza chiedere soldi al comune? Io speculo su me stesso ahahah…

    detto cio, speculazione si è fatta sulla nuvola di fuksas ( pagata dal comune di roma ) che su un costo complessivo di 300mln circa, ne sono stati spesi 500 quasi con anni di stop per mancanza di soldi… QUESTA è SPECULAZIONE…

    Parlano di cemento su un progetto fatto dai piu grandi architetti del mondo… questi scambiano il cemento con le grandi opere…

    SGARBI RAPPRESENTA PERFETTAMENTE QUESTA CITTA… fatta di amicizie, interessi e… mafia.

    1. E…… anche di parassiti. Sgarbi ha il record negativo di presenze in parlamento, ma non disdegna di percepire il vitalizio da parlamentare.
      Del resto ne ha bisogno, poretto…..

      1. sgarbi lo apprezzo solo quando parla di arte ( uno dei piu bravi nel settore ) ma quando si discosta è da arresto…

        Squallide le parole di oggi.

    2. Parole sante….

  80. Un grande saluto a tutti. Qualche pensiero in libertà ed una domanda:

    – Vittoria di ieri, non eravamo pippe e non siamo diventati tutti fenomeni. Ergo calma e gesso.
    – Scesny se lo prendiamo bene ma se rimane Allison con Skury stiamo a posto lo stesso.
    – Alex s’è fatto male da solo quando si è rotto, e si è fatto male da solo quando si è rotto di nuovo. La Società, i medici, la fretta non c’entrano niente, anzi gli è stato detto di attendere un altro po in primavera, è sfiga punto e basta.
    – La capra, torni a parlare di Arte ma non di politica, urbanistica e quant’altro… ho smesso di leggere alla frase “agro romano”.
    -Sullo stadio… ma tutta sta gente che critica lo stadio è mai stato a Tor di valle? C’è più di una discarica, tutte le mattine e le sere sulla metro non si respira (na puzza pestilenziale) non parliamo del traffico paralizzato da quasi ostia antica fino a dopo i ponti del raccordo, la mattina e la sera e mi fermo qua. Fossi Pallotta aspetterei il 3 Marzo se va bene e se non mi chiedono di stravolgere tutto il progetto: si va avanti, altrimenti, causa milionaria, chiudo baracca e burattini così sono tutti contenti.
    Peres… non facciamo lo stesso errore commesso con Emerson.
    Manolas, è semplicemente in un momento no, ha qualità se andrà via per una carrettata di milioni, ce ne faremo una ragione e compreremo il “rudiger” del momento. P.S. Il villareal è una delle difese meno bucate, non giudichiamo Musacchio da una giornata no in concomitanza di una giornata di grazia dei Nostri.

    Domandina butta li… ma un Grenier alla Florenzi? Con le dovute proporzioni, viste le notevoli differenze fisico-strutturali e di ruolo fin ora svolto, ma lavorandoci su…. chissà .

    1. Shoun, concordo con tutto quello che hai scritto.
      La pensavo diversamente su Flore, credevo si fossero affrettati i tempi, ma l’intervista al prof. Mariani conferma che trattasi di semplice e brutale sfiga.
      Solo non concordo su Grenier. Il limite principale del francese è la poca gamba e velocità, quindi lo vedo proprio male da esterno di fascia.
      Può giocare in qualsiasi ruolo a centrocampo, anche da trequartista, seppure con caratteristiche diverse da Radja, ma laterale no.
      A tal proposito una domanda per chi lo sa. A che punto è il recupero di Nura?

  81. Finalmente sembra esser attivi sul sito!!

    Un applauso va fatto anche al centrocampo e specialmente a strootman e de rossi che sono sembrate due statue!!

    De rossi a 34 anni sembrava un ragazzino ieri… IMPRESSIONANTE.

    Strootman ritornato a grandissimi livelli.

    Radja ieri ha avuto un calo, ma è anche comprensibile, ma cmq grande partita anche per lui.

    DZEKO… CHE DIRE? nulla… è un campione, punto e basta.

    1. DDr ieri batteva le punizioni alla Florenzi, che bello, finalmente, se ne sentiva la mancanza da ormai troppo tempo. Si riuscisse a far gol da calcio d’angolo sarebbe una specie di miracolo.

      1. infatti quello che manca è una capoccia che colpisca la palla… perche nelle mischie la nostra altezza di 1.90 di media.

  82. Deputati M5S invitano i compagni di partito ad una delibera che neghi la pubblica utilità allo stadio, forti di alcuni pareri legali che li metterebbero al sicuro da rischi “personali” di fronte ad una causa risarcitorie di AS Roma.
    Sostengono questi pareri che a pagare sarebbe solo il Comune di Roma e non i singoli che contribuirebbero a tale delibera.
    Come a dire: chi se ne fotte, tanto paga pantalone ( che nel caso di specie sono le già disastrate casse comunali).
    Ora, al di là del fatto che i pareri legali sono fatti per essere smentiti da altri pareri (ce ne sono infatti altri non meno autorevoli che configurano una concreta possibilità di azione per danno erariale contro gli eventuali responsabili di una simile delibera), la logica dietro io raffinamento di questi M5S è aberrante.
    Di fronte ad una città allo sfascio e strangolata dai debiti non ci penserebbero neanche un minuto ad addossare quest’ennesima cambiale alle casse comunali.
    Veramente brutta gente.

    1. Tra poco ci faranno rimpiangere pure Mastella.
      Bisognerebbe prenderli, metterli al muro e fucilarli tutti!

    2. Parole sacrosante!

      1. Parole sacrosante intendevo quelle di Derossimanchemeno sui deputati M5S …

  83. Finalmente,dopo avere visto 10 volte la pagina ” dell’auto del popolo “,sono riuscito a entrare.

    Riguardo la partita,4 a 0 e tutti a casa…

    Dzeko monumentale,da applausi a scena aperta,da standing ovation.
    Speriamo che continui così e non ritorni ai tempi bui dello scorso anno.
    Oggi Dzeko è da applaudire e si applaude.
    La squadra ha retto bene e ,nel secondo tempo,siamo riusciti a giocare bene anche in contropiede.
    Meglio di così…
    Riguardo Ale e il suo ginocchio,sarebbe da mandare via,a calci,lo staff medico e qualche dirigente,se ha fatto pressioni sullo staff medico.
    Se Ale si è rotto un’altra volta,lo si deve ai “fenomeni” che hanno agito di testa loro,non rispettando scrupolosamente,il protocollo ,le direttive del prof.Mariani e questo è il risultato. Invece di fare rompere un’altra volta il giocatore,affrettando il suo rientro,non era meglio comprare qualcuno a gennaio ?

  84. Ale sotto i ferri X la sostituzione del nuovo legamento crociato anteriore rotto.
    Temo che nella nuova rottura abbia pesato la troppa fretta di ritornare di Flore ed il conseguente, prematuro aumento de carichi di lavoro.
    Ora è atteso per la prossima stagione.
    Da qui a settembre mancano più di sei mesi. Stavolta faranno le cose con la dovuta gradualità.
    In bocca al lupo piccolo grande uomo.

    Quanto alla squadra, ci ritroviamo senza un elemento fondamentale in rosa, per molti reparti, ma in particolare come alternativa a Peres.
    È stato già provato Palmieri a destra con Rui a sx e questa dovrebbe essere la prima soluzione alternativa a Bruno.
    Altra possibilità è l’impiego di Rudiger sulla fascia, ma in questo caso è più probabile un cambio di modulo con il ritorno alla difesa a 4.
    Resta da vedere se si riuscirà a recuperare Nura, pallino di Spalletti e talento dalle grandi potenzialità sulla fascia, sul quale però girano notizie contraddittorie circa i tempi di recupero e le condizioni del ginocchio.

  85. EUROPA LEAGUE KARMA !!!…………..4 a 0 e………….OM

  86. Sgarbi attacca Totti sullo stadio: «E’ un cretino»
    ROMA (Ansa) «Totti è un cretino». Così Vittorio Sgarbi al programma La Zanzara su Radio24 commenta la presa di posizione del capitano della Roma sul tema del nuovo stadio. «Lo stadio è un orrore, uno schifo, una violenza, con la totale devastazione dell’agro romano – ha proseguito il critico d’arte – Totti è un cretino, un depensante che dice ‘famo lo stadio’. Non c’é bisogno di fare i grattacieli, a Roma non ce n’è mai stato uno, e ora che non si fanno più Roma comincia a farne? E’ gente che in nome della speculazione più selvaggia riporta Roma dove non era mai stata. Sfido Totti. Venga a spiegarmi perché vuole pure i grattacieli. Vuoi lo stadio o vuoi correre in salita sul grattacielo? Totti non sa quello che dice, è un ignorante. Una volta gli dissero ‘Carpe Diem’ e lui rispose: “Non conosco l’inglese”. A Roma bisogna ristrutturare lo stadio Flaminio – dice ancora Sgarbi – oppure fare solo lo stadio, che c’entrano gli outlet e i grattacieli…».

    Ho sempre odiato quest’imbecille, cafone come nessun altro e dalla cultura, almeno in questo virgolettato, piuttosto approssimativa.
    1. “Carpe Diem”: diem significa giorno, in questa espressione attimo, non Dio.
    2. “Agro romano”, ossia campagna, non urbanizzata, ovviamente, salvi un ippodromo e qualche centinaio di edifici degradati e degradanti.
    E infine, Totti dovrebbe andare a spiegargli quel che vuole lui: ma chieda un appuntamento e si metta in fila per entrare in ginocchio al cospetto del capitano e proporgli la propria umilissima implorazione.
    In galera il critico d’arte…

  87. Stupendo, nell’intervallo su sky c’era Leonardo e una figa lessa giornalista che dicevano ‘eh attenti che il Villareal è veloce,vediamo’ poi Leonardo ‘Dzeko è bravo ma..gli manca un po’ di cattiveria.. ‘ e la figa lessa ‘ di sicuro il prossimo rigore è meglio che lo tiri un altro..ah ah’ con risatine..e poi..TRE BELLE PERINE NEL CULO A ENTRAMBI E A TUTTI!!!! Daje Edin daje tutti dal primo all’ultimo, DAJE ROMAAA!!!Come godo!

  88. Nota di merito ad allison, sempre pronto e attento

    Sczceny con ogni probabilità tornerà all arsenal ma sembra che abbiamo il sostituo gia in casa con una anno di europa league coppa italia alle spalle. Adoro il polacco, ma allison ve piu che bene come suo rimpiazzo la prossima stagione

    1. Concordo. Ieri impeccabile.
      Ha dato tranquillità al reparto ed ha la capacità di far sembrare semplici cose che non lo sono.
      Peraltro, per quanto solo una difficile (il riflesso sul tiro ravvicinato sul primo palo) ha fatto più parate ieri lui che Szczesny nelle ultime partite di campionato sommate.
      Credo che, anche a causa del calo di rendimento di Cech, Szczesny sia destinato a tornare ai gunners.
      Una coppia con Alisson-Scorupsky la abbiamo già in casa ed è tanta roba.

      1. Skropuski se non sbaglio o il suo agente rilascio un interbista dove diceva che non voleva fare piu essere parcheggiato in prestito o fare il secondo a roma..

        Allison skropuski sarebbe tanta roba in effetti anche se qualche cappellata il polacco non se la fa mancare

  89. Buongiorno a tutti.
    Inutile aggiungere commenti alla prestazione ed al risultato perfetti di ieri sera.
    Concordo comunque con Spalletti quando, a proposito di Dzeko e Palmieri (migliori in campo) stigmatizza i giudizi affrettati e superficiali di alcuni tifosi, anche se mi rendo conto che il tifo è la terra della passione e dell’irrazionalità, sicché credo sia inevitabile.

    Come ha giustamente scritto Lupacchiotto161 sotto, l’ipoteca sulla qualificazione è oro colato, visto che il ritorno cadrà in mezzo al tour de force che ci aspetta e noi potremo permetterci in quella partita di far rifiatare chi ne ha bisogn, visto che probabilmente anche il Villareal, a questo punto, manderà le riserve.

    Unica tegola e non da poco il nuovo infortunio al ginocchio sx di Flore. Il fatto che già prima degli esami strumentali di oggi molti si siano già sbilanciati fa temere il peggio.
    Dispiace umanamente moltissimo per il ragazzo e tecnicamente per noi è un guaio serio, visto che il suo rientro, oltre a fornire l’alternativa ad un Peres che non si sta ancora esperimento al meglio (mi raccomando, massacriamolo come Dzeko e Palmieri prima di lui), avrebbe anche completato il nostro organico in altri reparti dove siamo contati, come nel ruolo di esterno offensivo o a centrocampo.
    Speriamo che almeno Nura possa rientrare a breve, anche se pure su di lui girano indiscrezioni poco rassicuranti.
    Peraltro tutto perfetto ed assistito da culo non sarebbe cosa da Roma.

    1. Peres pure stasera è stato preso di mira da “qui as roma libera”.. Quella pagina facebook è una fogna

      1. Le uniche cose che leggo su quella pagina Fb di minorati mentali e frustrati sono le prese per culo di “ipotesi di gomblotto”.

  90. down under 16 febbraio 2017 il 22:00
    Nella difesa a tre rende meno.
    Senza contare che la storia del contratto lo sta condizionando.
    D’altronde sapere che JJesus prende il 50% di più di lui di stipendio farebbe ammattire chiunque.

    Sinceramente dubito che nelle prestazioni di Manolas incidano la questione del rinnovo e/o la consapevolezza di guadagnare meno di JJ.
    Cosa dovrebbero fare allora Kevin e Radja rispetto allo stipendio di DDR che ha ricominciato a dimostrare di meritarsene una buona parte solo da quest’anno che è quello della scadenza?
    Concordo invece sulla questione dello scherma. La difesa a 4 esalta le qualità del greco perché evidenzia la sua velocità nei recuperi e nel salire a provare l’anticipo facendo il classico elastico con l’altro difensore centrale.
    La difesa a tre mette invece in luce i limiti del suo piede, quando, come spesso capita con quello schema, è chiamato ad impostare da dietro.
    Resta comunque un fortissimo difensore, ma se anche l’anno prossimo, come credo, insisteremo col 3421 come schema principale, Manolas resta il principale indiziato per la cessione eccellente di cui necessiteremo X far quadrare i conti.
    Con meno della metà dei 45 mln circa che ci hanno già offerto ci sono difensori più adatti di lui allo schema che possono rimpiazzarlo egregiamente.

    1. Pare tra l’altro che la Roma stia trattando Gonzalo Rodriguez, in scadenza di contratto con i viola e sulla carta ideale anche come vice Fazio.

    2. Ad oggi il nostro top player è spalletti, piorità è rinnovare a lui il contratto, poi viene il resto

      1. Io credo che Lucianone faccia bene a tenere sulla corda l’ambiente.
        Sia la società, per prevenire idee di rinnovamento/smantellamento della squadra, sia X i calciatori che attendono più serenamente di discutere dei loro rinnovi di fronte ad un allenatore che, pur meritandolo più di tutti, non si fa problemi in proposito.

  91. …Abbiamo una difesa molto solida e un portiere fortissimo. Nessuna chance, secondo i tifosi del Villarreal, per Dzeko e compagni che nonostante siano un buon attacco, con questa difesa non si passa….

    ..questo ieri sostenevano, assieme ad altre amenità, i sostenitori del sottomarino prima di entrare nell’ ex Madrigal…

    ai miei tempi, in tali casi, si soleva dire in puro vernacolo ….Aho! te sei cacato su ‘na scarpa.

    Abbracci giallorossi.

  92. Vi leggo tutti entusiasti: provo a fare due pulci.
    Partita contro una squadra tosta, ma inconcludente: un possesso palla discreto, ma senza un tiro in porta, con il sottomarino che non è riuscito a emergere ed è stato affondato dall’ammiraglia giallorossa.
    I nostri eroi: Alisson, sempre piazzato, rende facile ogni parata, grande professionista, garanzia assoluta per il dopo Szczesny; Manolas, sarà insoddisfatto, non starà bene, ma gioca maluccio, scarso nella sua specialità, l’anticipo, sbaglia abbastanza e mette ansia; Fazio e Rudiger, più di una sbavatura a testa; Peres, mezza frana e mezza timidezza: un bel guaio per uno privo di ricambi; Emerson, superstar anche in difesa, quel gol a giro di destro tra i più belli nella mia storia del calcio e, senza scomodare mostri sacri, sarà piaciuto anche a Del Piero; De Rossi, mezz’ora di assoluta imprecisione nei passaggi facili e difficili, buono il resto; Nainggolan, vedi Ddr, ma con la sua aggressività riesce quasi sempre a riparare il malfatto; Strootman, furia abbinata a classe e viceversa; ElSha, partita di sostanza, anche se meritava di apparire di più, chessò, un golletto; Dzeko, sopra l’assoluto c’è solo Dio; Salah, bentornato ce n’era proprio bisogno; Juan, come hanno scritto loro, magari dico io, buono e positivo; Paredes, poco, ma discreto.

  93. Finalmente dopo quasi 4 giorni mi riesco aconnettermi sul siti. Amen.

    Detto ciò!

    Grandissima partita della roma! Super dzeko come del resto tutta la squadra

    Emerson, strootman e de rossi migliori in campo insieme al bambinone la davanti!

    4-0 in trasferta è ora colante visto che ci aspettano due partite toste con iter e napoli con il ritorno di mezzo.

    Oggi sono fiero di questq squadra. Una prestazione con le palle in europa, finalmente!

  94. Masacchio c’avrà gl’incubi stanotte ahahahahahah

    1. Se musacchio è quello che dovrebbe rimpiazzare manolas facciamo gli scongiuri..

  95. Dajeeeeeeeeee
    Grande Roma
    ho visto una squadra con le PALLE

  96. Bravi tutti in particolare emmerson, dzeko e ddr.
    Anzi bravi tutti tranne peres.
    Bravo Spalletti, la mossa elsharawi salah è stata vincente

    1. Ciao Oblo Peres nn riesce proprio ad ingranare qst’anno. …nn ci voleva proprio il nuovo stop di Flore 🙄

      1. Ciao uomo……
        Forse anche lui come emmerson e dzeko si rifarà il prossimo anno…..

  97. Alleluyah!!!! Sono riuscito dopo giorni a rientrare in sto sito.
    Dajeeeeeeeee Edin! !!!
    I sottomarini gialli l’avemo fatti neri!!!!
    Un saluto a tutti …se nn riesco più a collegarmi mi trovate sul sito di Vitale

  98. Dzekooooooooooo!!!!!!!
    Due goals da grande centravanti.
    Finalmente abbiamo trovato un giocatore che sa battere le punizioni di seconda. De Rossi.

    1. Tripletta 😀😀😀😀

  99. Capolavoro di Dzeko.
    Grande pure la mossa di Spalletti

  100. bel gol di emerson.

    Non sappiamo giocare in contropiede.

  101. Francesco Gorzio

    Giornalista pubblicista, appassionato di scrittura ahahaha..ma qua non scrivi mai?, sport e tecnologia tecnologia infatti il server é una cosa da bambini gestirlo e voi ci riuscite bene. Direttore editoriale del quotidiano quotidiano? ahaha, ma se posti 1 volta al mese? online offline per ore al giorno da mesi Forza-Roma.com.

    Daje, bella Roma, portiamo a casa il risultato!!!

  102. Francesco Gorzio

    Giornalista pubblicista, appassionato di scrittura ahahaha..ma qua non scrivi mai?/, sport e tecnologia tecnologia infatti il server é una cosa da bambini gestirlo e voi ci riuscite bene/. Direttore editoriale del quotidiano quotidiano? ahaha, ma se posti 1 volta al mese?/ online offline per ore al giorno da mesi/ Forza-Roma.com.

    Daje, bella Roma, portiamo a casa il risultato!!!

  103. Primo tempo tosto, partita molto piacevole giocata sinora ad alti ritmi. Bravi ragazzi, continuate cosi!

  104. Manolas sono due mesi che gioca male.
    Peres no comment

    1. Nella difesa a tre rende meno.
      Senza contare che la storia del contratto lo sta condizionando.
      D’altronde sapere che JJesus prende il 50% di più di lui di stipendio farebbe ammattire chiunque.

      1. secondo me sta anche male fisicamente

      2. Ahhhh jj non solo pippa ma guadagna pure tanto……non lo sapevo
        Che sfiga

  105. Sfruttando un nuovo lampo tra una disconnessione e quella successiva, comunico che da Matteo ci sono certamente Thiago94, Uomo di M…ondo, Peter Pan e Lumiroma, oltre a me. Vi aspettiamo.

  106. Bene.
    Sono entrato nel sito di Matteo, AsRomaRumors, mi sono registrato e ho pubblicato il primo commento.
    Ho trovato già amici di qui, Lumiroma e Uomo di m…ondo, con una piccola icona che sembra Totò.
    Tutti intenzionati, all’inizio, a fare la spola.

  107. Comunque grazie Gorzio, a furia di dimostrare di essere umano sono diventato bravo nelle addizioni: non ne sbaglio una!
    Il sito farà pure schifo ma finché è fruibile io rimarrei qua.
    Poi certo l’importante è stabilire dove andare se invece forza-roma. con dovesse defungere definitivamente.

    1. Ma vedi amico mio: il sito è fruibile secondo tempi e intervalli imprevedibili, ora diventati insopportabili.
      Riguardate i precedenti: dopo il 10, ci sono solo io per un breve momento dell’11 e poi quattro giorni di black out fino al 15. Non mi sembra ragionevole.
      Sono andato in asromarumors e credo di essermi anche registrato.
      Quando vedrò un vostro commento proverò a inserirlo anch’io.

    2. Anche io resto…..

      1. Questi sono dilettanti…e pure tirchi secondo me
        Anche il sito di matteo con qualche visita in più traballava questa mattina
        Vedremo

  108. Vediamo se il sito si rianima…
    Contento per il Real, la mia seconda squadra ….

    1. Eh beato te!
      CUCS, questo sito non lo rianimerebbe nemmeno Pamela Anderson ai tempi d’oro!

      1. Ah, Ah,ah….

  109. Allelujaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa !!!

    Sono riuscito a entrare nel sito !!!!!!!!!!!!!

    Gol immenso di casemiro !!!

    Per il resto un saluto a tutti i lupacchiotti e le lupacchiotte del forum !!!!

    Allora,che si fa ? Si emigra sull’altro forum ?

    In tal caso,un saluto al “caravaggesco ” Gorzio ( dalla foto che c’è qui nel forum si evince una somiglianza con il grande pittore lombardo ).

  110. Se Koulibaly vale 60 ml ne possiamo chiedere 100 per Manolas.

    1. Paradossallmente interpretammo meglio noi lo scorso anno la gara.rispetto a Sarri.che credeva di andare a giocare a Bologna e fare la voce grossa contro gente che ti prende il tempo di gioco e fa passaggi precisi
      Se il Real non si interstadiva a cercare di far fare gol a Ronaldo finiva peggio della nostra a Barcelona

  111. dove si migra?
    asromarumors?

    1. non riesco neanche ad accedere

      1. Per giemmolette
        Il sito è asromarumors
        Per l accesso almeno x me è avvenuto con facilità basta che scorri sul sito oapri un articolo
        Non ho scritto ancora commenti ma non credo sia difficoltoso
        Io speto sempre che questo sito funzioni bene perché ne sono affezzionato ma bisogna che Gorzio faccia chiarezza

      2. lumiroma: secondo me c’é poca serietà da parte di chi gestisce il sito
        noi siamo quelli che commentano e generano soldi dai banner
        pero’ c’é una mancanza di rispetto vergognosa
        l’ultimo articolo data: 6/2/2017
        più che pazientare ci sarebbe da sputarli in faccia a questi incapaci del sito

  112. Andiamo, andiamo, andiamo via: tra poco potrebbe essere tardi.

    1. Rispondo a te e a derossi sotto
      Anche se non scrivo tanto ma leggo spessissimo in questi giorni di tristezza del.sito ho fatto la registrazione da Vitale con la speranza di trovare quache amico che scrive anche qui ma nulla.
      Però.se ci si organizza potremmo pensare.di passare

      1. Ok, Lumi: sono un nuovo vecchio, ma vengo subito: nome del sito e modalità di iscrizione, per favore.
        Nulla vieta di restare anche qui, dove però è sempre più chiuso.

  113. le mie preoccupazioni si sno avverate. nl calcio moderno gli infortuni sno frequenti e anke se la sfiga si è riabbattuta sul nostro 7polmoni Flo. Una società competente dve sempre saper guardare oltre, immaginando possibili scogli.
    Ora, la coperta è di nuovo corta.
    Consiglio xnn rimpiangere il mercato di gennaio?
    cè tempo fino al 28 xgli svincolati..
    Tra l’altro pure big-spalla ha lanciato l’amo alla fine dell’intervista.
    e ki vuol capire..capisca..

    1. Caceres?

      1. nn credo. se fino ad ora nn ha trovato squadra è xkè dal punto di vista fisico nn dà garanzie (in sintesi.. alla 2gara si rompe).
        l’unico è Meireles, ke può giocare sulla fascia destra sia alto ke basso.

  114. Innanzitutto un grosso in bocca al lupo al povero Florenzi…..speriamo bene.
    Il sito è di nuovo operativo, ma il timore che possa abbandonarci definitivamente (spero proprio di no) mi fa pensare che sarebbe il caso di stabilire un sito alternativo dove ritrovarci e quello di Vitale sarebbe forse la soluzione più logica se ció accadesse.
    Berdini è uscito di scena per fortuna.
    Anche la Raggi si è accorta che era un chiacchierone.
    Per noi è un bene perché finalmente il progetto potrà essere valutato con obiettività (si spera) da qualcuno che non abbia pregiudiziali ideologiche o che si erga a portavoce di una parte politica contro supposte speculazioni edilizie.

    1. Andiamo via subito: nel primo pomeriggio si era nuovamente bloccato.
      Vengo volentieri da Matteo: come si fa? Com’è il nome? C’è da iscriversi?

      1. asromarumors

  115. Qui ormai ci si vede un giorno sì e poi di nuovo chissà quando: andiamocene senza aspettare il nuovo riavvio che potrebbe anche non esserci più.
    Non so se Gorzio sia incapace o incapace: a me sembra, piuttosto, incapace.
    Per me Vitale va benissimo: con lui avevo un ottimo rapporto, anche personale.
    Comunque dove volete, ma avvertitemi: giemmolette @ tiscali.it.: ho spaziato prima e dopo la chiocciola perché il sistema Gorzio mi ha messo in moderazione.
    Io non saprei neanche come e dove cercare.

  116. Questo una riflessione di qualche giorno fa che, per i noti motivi, posto solo ora.

    Da una disamina del calendario la conclusione è che le chances di rimonta restano ridotte al lumicino, ma la cosa è ancora astrattamente possibile.
    Se la rubentus andrà avanti in Europa arriverà a dover scegliere.
    Nella prima metà di maggio ci saranno l’andata ed il ritorno della semifinale di champions e tra le due partite la rube giocherà in casa dell’Atalanta, forse ancora in gara per un posto in EL, nel derby, per pi finire con lo scontro diretto con noi.
    Lì, se saremo ancora in gara, si deciderà il campionato.
    Perché accada occorre però cominciare dal non perdere contatto nell’imminente tour de force che ci aspetta, con le due sfide di EL in mezzo a Torino, Inter e Napoli ed al derby di andata di coppa Italia.
    Firmerei X 7 punti, col pareggio in casa Inter, sperando che anche la rubentus, sempre grazie alla champions, perda punti ad Udine.
    Quanto alla coppe mi accontenterei di un pareggio nel derby, rimandando la pratica al ritorno in casa, mentre giovedì in EL sarebbe importante una vittoria che ipotechi la qualificazione e consenta di affrontare il ritorno, che cade proprio nel mezzo del periodo di fuoco, con relativa tranquillità.

  117. F-R è tornato online dopo 4 giorni (quattro!!) di off.
    Peraltro, anche l’ultimo articolo pubblicato è ormai datato e dei recenti, importanti accadimenti, dalle vicende dello stadio al nuovo problema al ginocchio sx di Florenzi, non si dice nulla.
    Sono a favore dell’eutanasia, anche telematica.
    Caro Francesco Gorzio, non fai più bella figura a chiuderlo definitivamente?
    Agli utenti del sito chiedo, scrivete su altri siti? Se si come vi trovate?
    Concordo, così è estenuante.
    Non so quanto questo sito renda al suo admin X i banner, ma qualsiasi somma ad oggi non è giustificata e la sola ragione di interesse è leggere i commenti di amici e tifosi, i pochi rimasti a scriverci nonostante tutto.
    Che tristezza.

  118. Francè hai rovinato un bel sito
    Complimenti
    Questi sono i tempi moderni. Tutti giornalisti, webmasters, specialisti ma nessuno ci capisce una mazza.

    1. Ciao oblomov!
      Il migliore forum del tifo giallorosso ridotto così…
      Ma la colpa è anche di matteo vitale che è andato a farsi il nuovo sito senza un motivo ben preciso
      probabilmente chissà guadagnerà di più di banner pubblicitari ma quel sito ha meno presenze del deserto dei tartari

  119. Prova Prova

    1. prova principianti per i gestori del sito riusciti
      dilettanti allo sbaraglio

    2. Francesco Gorzio
      vergogna!!!!
      zingari del web

  120. Già che l’avevo scritto, senza riuscire a pubblicarlo perché il sito ieri sera 10 febbraio ha chiuso verso le 18:30 lo posto qui.
    “L’essere aprioristicamente contrari al progetto lo trovo imbecille: posso, invece, capire, “ma non condividere, la contrarietà a questo progetto, meglio se motivata.
    “A me piace, anche se le cubature le spianerei un po’: l’altezza delle torri mi sembra “eccessiva e fuori posto, incompatibile con il resto.
    “Non capisco neanche la negatività della realizzazione di un intero quartiere, tra l’altro, di “natura prettamente commerciale: in un’area tanto degradata, si dovrebbe parlare di “lungimiranza, più che di speculazione. Come già osservato, sia qui, che su altri siti, tutta “la zona tenderebbe ad essere valorizzata, con incremento di aree e costruzioni esistenti.
    “Questo aspetto, per non suscitare l’orrore degli ambientalisti se costruisce Parnasi, e “palazzinari se costruisce Caltagirone, poteva essere addirittura oggetto di richiesta da “parte dell’amministrazione comunale, ma l’approccio dei progettisti sarebbe dovuto “essere diverso, tale, cioè, da indurre alla collaborazione e non al contrasto, peraltro “storico e spesso inevitabile tra chi chiede un permesso e l’autorità concedente.
    “Insomma, siamo stati un po’ scemotti: chiaro tutto e subito. Forse in America gira così.”
    Ora, dopo 24 h di black out, tornerei sulla proposta di KNVB delle 16:52 di ieri: verrei volentieri con voi da un’altra parte. Qui è diventato insopportabile: non se ne può più.
    Non so se è veramente responsabilità della redazione, ma ormai si entra qualche ora un giorno sì e uno no: andiamo via!

    1. Vedo che dopo Down delle 18:05 di ieri il primo commento è il mio: oh, non mi lasciate q

    2. Vedo che dopo Down delle 18:05 di ieri il primo commento è il mio: oh, non mi lasciate qui da solo, eh.

    3. Ho provato asromarumors ma pure quello è un sito di merda.
      Se ne scoprite uno buono postate il link

  121. comunque se il sito dovesse riscontrare problemi frequenti propongo di trasferirci su un’altro, ho rosciato a bestia l’altro giorno quando nessuno ha potuto replicare al mio posto (probabilmente capitava anche con il corretto funzionamento ma comunque mi rimane il dubbio!)

  122. Io credo che questo sito abbia un orario di lavoro che certamente finisce alla 19:30, dopo essere iniziato quando il direttore esaurisce i suoi affari della mattinata, entra, da aria agli ambienti e connette i frequentatori.
    Saluti a tutti: abbiamo circa tre ore di incontri oggi.

  123. BERDINI: “Ero un argine contro la speculazione edilizia a Tor di Valle, ero un punto di riferimento per tanti mondi di sinistra che sono in libera uscita».

    Ecco quello che pensavo.
    Questo signore invece di pensare al bene della città, invece di valutare obiettivamente, con realismo e lungimiranza il progetto stadio della Roma, porta avanti una sua battaglia ideologica.

    1. e ti sorprendi down? Era chiaro fin dall’inizio che Berdini faceva un gioco losco per questo progetto…

      è la prova che se volevano dire NO al progetto, lo potevano fare tranquillamente quando hanno bocciato le olimpiadi, invece si è andati avanti a rilento senza prendere mai una parte ben decisa.

      Si è preso tempo per vedere come si evolvevano le cose…

      1. Io non mi sorprendo.
        Ho sempre pensato che dietro i no di Berdini ci fossero convincimenti di un naturalista già membro del WWF.
        Specifico che per me essere naturalisti non è un disvalore, anzi.
        Io ad esempio sono un amante della natura, ma al tempo stesso sono un sostenitore della modernità specie quando va a riqualificare un’area degradata.
        Solo mi sorprendo di leggere utenti che difendono l’operato dell’assessore solo perché contrari loro stessi al progetto o a Pallotta.

  124. Sullo stadio è un mese bollente, stanno mo pure vendola dice:”stadio? la piu grande speculazione edilizia della storia nazionale”…

    Mi sembra giusto…

    CMQ SIA è ASSURDO come trattino un progetto bellissimo come quello della roma realizzato da fenomeni nel loro settore ma non hanno detto nulla dello scempio fatto all’eur con euroma e quei due aborti di grattacieli rimasti ancora praticamente vuoti…

    Ma di cosa stiamo parlando?

    Speculazione edilizia?

    Mi sembra logico che se si investono 1 miliardo e mezzo quasi di euro, coloro che ci mettono i soldi ne devono rientrare in qualche modo…

    Riqualifichiamo un luogo morto, casa di pantegane e malattie varie, in una cittadella dello sport, che riqualificherebbe tor di valle e abitazioni intorno, dando nuova linfa alla città.

    Milano era orrenda 10 anni fa, oggi è la città dove tutti i giovani vorrebbero vivere, la capitale della moda e dell’attualità…

    Se andiamo avanti a bocciare QUALSIASI PROGETTO ESTERO, ci ritroveremo con le pezze al culo…

    1. caro Lory vendola è una classica milf in crisi di mezza età che cerca attenzioni
      bastarebbe darle qualche biglietto in tribuna o spedirle un mazzo di fiori per addolcirla tipo
      perchè secondo me è il classico caso di ‘ragazza’ che vuola a dici b e pensa ‘c’
      e su questo punto mi ci voglio soffermare dato che scherzi a parte penso che la maggioranza dei suoi ‘pensieri’ siano orientato verso ciò AHAHHAHAHAHAH

      1. ahahahahahaha bella knvb!!

  125. Oblomov 9 febbraio 2017 il 17:42

    “si vabbé,
    buonanotte

    invece pallotta con il caso totti ha fatto ridere l’universo intero
    che discorsi”

    Si vabbè… buonanotte oblo… Ma sempre pallotta avete in testa? Si parla dei 5 stelle e mi metti in mezzo il presidente della roma…

    Governare roma e fare il presidente della roma sono due cose LEGGERMENTE, ma proprio LEGGERMENTE diverse ahaahh

  126. Anche se interessa solo me, mi piace pubblicare la seconda puntata della saga “La banda degli onesti a strisce bianconere” scritta dall’agnello serio e non da quello estradato in Italia via lapo, dopo la prima scritta dal marmotta.

    (ANSA) – TORINO, 9 FEB – “Sono d’accordo con Marotta che l’incapacità dell’Inter a non sapere perdere, anche se dovrebbe essere abituata, sia abbastanza stupefacente”. John Elkann, presidente di Exor, la holding della famiglia Agnelli proprietaria della Juventus, tira una nuova stoccata ai nerazzurri per le polemiche sui presunti errori arbitrali subiti in occasione della sconfitta con i bianconeri domenica scorsa.
    “Ero presente e sicuramente è stata una bella partita – ha detto Elkann a margine dell’inaugurazione della mostra per i 150 anni della “Stampa” – È stato positivo vedere l’Inter giocare bene. Mi dispiace che poi si debbano fare tante polemiche. È stata una bella partita che la Juventus ha meritato di vincere giocando meglio. Bisogna essere in grado di capire bene quel che succede in campo, ma anche riconoscere un elemento di sportività”.

    Vanno sottolineate la vittoria meritata e la sportività dei ladri di agnelli, quando vincono, nonché la sua arroganza e la sua cafonaggine, anche se tipicamente connesse alla banda di ladri che rappresenta, supportate dalle istituzioni che, purtroppo, contano, almeno fino a quando, e se, funzioneranno davvero le moviole in campo.
    L’ignorante e presuntuoso dimostra, tra l’altro, una scarsa dimestichezza con la lingua italiana, evidentemente a lui non madre, nella quale due negazioni affermano: “l’incapacità dell’Inter a non sapere perdere” significa che i milanesi sono capaci.

  127. iogiocopulito.ilfattoquotidiano.it/olimpico-sequestrare-sciarpe-per-educare-tifosi/

    1. ho letto l’articolo.
      Sconcertante.
      Mai più all’Olimpico, fino a che non cambia clima.
      Le pay-tv, applaudono.

      1. Però poi vacci in primavera! : )

  128. Buonasera a tutti!
    Faccio i complimenti al deportivo alaves che ieri ha raggiunto una storica finale di coppa del re contro il barcellona!
    Lo sottolineo perchè uno dei miei primi ricordi è la finale di coppa uefa assurda 5-4 con il liverpool, assieme all’aeroplanino di montella(mio padre e mio fratello mi dissero che feci come un pazzo al gol di montella alla juventus e avevo 3 anni e mezzo), i capelli strani di tommasi, shevchenko e le prodezze di totti fanno parte del mio avvicinamento a questo fantastico sport
    Scusate per l’off topic ma mi andava di ricordarlo xD

    1. *ricordi calcistici

  129. Credo che ormai nessun “italico” possa salvare questo splendido paese dalla decadenza assoluta.
    Un paese di pagliacci, arruffoni, invidiosi, malvagi,infami affamati di soldi e notorietà, non siamo più credibili agli occhi di nessuno e dove uno che sbaglia mai fa un passo indietro e chiede scusa, si chiedere semplicemente scusa e mettersi da parte è una cosa onorevole e saggia.
    Paese di Pulcinella buoni solo a vedersi i cazzi altrui e a scaricare tutte le colpe sugli altri, perchè per l’italico il male del mondo e dei suoi simili sono sempre gli altri o meglio quelli che stanno meglio di lui perchè si sono fatti sempre il culo ma questo non è importante secondo lui.
    I 5 Stelle sono ormai come una “setta satanica”, gli altri politici lasciamo perdere e poi vedi un qualsiasi juventino che quando ti incontra con il idiota e beffardo ti dice che solo la Juve può avere uno stadio di quel genere di proprietà ed è meglio che ti metti l’anima in pace, si uno stadio privato fatto con il 70% di soldi pubblici e sul suolo pubblico regalato per 99 anni a 0 euro alla juve.
    Poi non ti devi incazzare a vedere sti topi froci che si eccitano a vedere le tarantelle romane sullo Stadio della Roma, ma li stramortacci loro ste merde!!!

    1. ma ora sto stadio deve per forza essere l’unica ragione di vita, senza il quale la nostra vita non avrebbe senso e tifare Roma diventerebbe un incubo?

      ok gli aspetti postivi dello stadio ma non ne facciamo una tragedia.
      la rube la si poteva battere anche senza stadio, e se in questi 5 anni non abbiamo vinto una benamata minchia la colpa sappiamo tutti di chi è?.
      e di occasioni ne abbiamo avute…..

      1. gli scenari possibili con o senza stadio sono 4,

        CON LO STADIO:
        1) Pallotta ha raggiunto l’obiettivo e visto che lo scopo è raggiunto vuole monetizzare, con uno stadio di proprietà il valore del club sarebbe aumentato a dismisura. La Roma potrebbe essere acquistata solamente da un gruppo dalle enormi possibilità finanziarie.

        2) Pallotta non vende, ha intenzione di tenere la Roma. Il club potrebbe comunque contare su entrate extra che consentirebbero un cambio di marcia sul mercato e di conseguenza sarebbe più facile vincere qualche trofeo.

        SENZA STADIO:
        3) Pallotta ha acquistato la Roma per il fatto che gli era stata prospettata la possibilità di fare business con la costruzione dello stadio. Sbattendo il grugno contro i talebani del NO nostrani e la burocrazia decide di mettere in vendita il club. Gli imprenditori facoltosi si terrebbero alla larga dopo aver di fatto constatato che a Roma è impossibile investire. Ci sarebbe un ridimensionamento del club, vendita dei migliori calciatori. Dopo 8 anni il club potrebbe essere svenduto a un imprenditorino autoctono alla Coppola o alla Ricucci che giocherebbe le sue carte per ottenere notorietà e intascarsi qualche soldo come fa Lotito.

        4) Pallotta nonostante il NO allo stadio (spegulazione), avendo comunque altri interessi negli USA, se la prenderebbe comoda e avrebbe intenzione di riprovarci. Lento ridimensionamento del club. Si ricomincerebbe da capo, scelta dell’area, documenti ecc… e magari un governo abbinato a un amministrazione comunale/regionale giusta e giusto e tra una ventina d’anni avremo il nostro Colosseo con Totti che a 62 anni lo inaugura virtualmente.

        Questa è l’importanza dello stadio.

      2. e visto che sono un inguaribile ottimista, nonostante gli incapaci che ci governano, do le mie personali percentuali a queste 4 ipotesi:

        1) ROMA in 8 anni con lo stadio e in mano a gente con tanti lattugoni: 55% di possibilità.

        2) ROMA con lo stadio resterebbe in mano a Pallotta con prospettive aumentate: 30 %

        3) Roma senza stadio, svalutata e messa in vendita:10%

        4) Roma senza stadio in mano a Pallotta, ridimensionata in attesa dello stadio tra 20 anni:5%

  130. down under 8 febbraio 2017 il 16:41

    “Alt, a centrocampo le riserve non sono all’altezza dei titolari è vero in parte, visto che per me Paredes non può essere considerato un panchinaro e di Grenier ancora non conosciamo nulla. Quando poi tornerà florenzi non è detto che “bello de nonna” non possa essere utilizzato nel ruolo di Radja.
    Per me il buco maggiore resta sempre la mancanza del sostituto di Dzeko.”

    Quale squadra in europa ha i panchinari al livello dei titolari?

    La juve ha come cambi a centrocampo: rincon, lemina, hernanes ( partito ) sturaro e… nessuno ( logicamente non conto i vari cuadrado, asamoah e co, che sono esterni di centrocampo ).

    Secondo me stiamo tutti un po esagerando nel dire che la roma non ha cambi.

    A me sembra che paredes si stia comportando bene, poi lo sanno tutti che nn è xavi, ma sta facendo cmq bene.

    1. È lento per il calcio dinamico di cui ha bisogno questa Roma.
      Poi ho l’impressione che si sia già seduto sugli allori (per modo di dire visto che non ha ancora vinto un cazzo) e questo lo dimostra sia in allenamento che in campo.

  131. Quello che è successo ieri in giunta tra la Raggi e Berdini fa capire perché gli investitori stranieri scappano a gambe levate dal nostro paese. Una commedia degna dei film di Totó.

    1. Peggio ancora caro down… SI sta raschiando il fondo del barile con certi individui…

      La raggi che nonsa minimamente fare il suo lavoro ( che qualifiche abbia per essere sindaco di roma ancora me lo devono spiegare ), mentre Berdini respinge QUALSIASI progetto per la città che non sia finanziato dall’amico Caltagirone.

      Il problema è a monte e a chi ha votato questi signori qua.

      Se facessero lo stadio e dessero il SI tanto aspettato, non mi levo dalla testa le commedie comiche di questi tempi…

    2. Commento banale
      Nemmeno barbara d’urso ci crederebbe.

      Ahhh già……lente d’ingrandimento, e prime pagine su tutto quello che fa la Raggi e quelli del M5S.
      Ora è colpa loro se gli investitori in Italia non vengono hé.

      Banca Etrulia, trattativa stato-mafia, mangano e berlusconi, le poste ed alfano, formigoni, verdini condannato per corruzione, p2-3,
      Ohhh si Berdini è la rovina dell’Italia.

      Gli investitori non vengono perché l’Italia è un paese corrotto, c’è mafia, i politici non sono affidabili , burocrazia.
      Colpa del M5S e della Raggi hé
      Ma chi ha governato questo paese gli ultimi 25 anni? Chi l’ha ridotto cosi?

      Basterebbe un briciolo d’onestà intellettuale per capire queste semplici cose.

      1. ATTENZIONE OBLO… Il tuo commento non centra nulla, perche gli investitori vengono in italia, basta vedere milano che è diventata la capitale del turismo in italia e capitale della modernità.

        SI PARLA DI ROMA!! ROMA OBLOMOV!!

        i fatti dicono: bocciate le olimpiadi, bocciata la riqualificazione dei mercati generali con soldi privati e stanno cercando di bocciare lo stadio della roma.

        oblomov basta parlare del passato, perche senno questi personaggi avranno sempre una scusa per il nulla di oggi.

        Se questi non rischiano e vanno avanti a tappare 400 buche a roma in 7 mesi di mandato, stiamo messi bene…

      2. E certo.
        Questi in 7 mesi devono risolvere i problemi creati da quelle merde che avete votato tu e down under
        Applauso.

        Per sta società di merda americana bisognava aver pazienza 5 anni ( e siamo al Sesto anno) perché la gestione sensi è stato un disastro.
        per la giunta raggi 7 mesi sono troppi
        Standing ovation

        fai pace col cervello
        e prima di scrivere informati, leggi, studia
        e guardati i danni che hanno fatto le olimpiadi in altre città, e informati sul debito di roma e poi parla
        chi ha fatto quel debito? la raggi? berdini?
        e comunque avete rotto il cazzo con sti commenti politici.

      3. oblomov sei te che non capisci cio che la gente scrive: Ti do ragione sul fatto che c’è un debito pubblico enorme e che quelli che governavano prima hanno fatto casino, ma cerca di ragionare senza farti condizionare da quelli che hai votato.

        Se hai 5 stelle gli chiedi del perche non fanno nulla ti risponderanno cm hai fatto te, cioè con una scusa.

        Dire che roma è ridotta PEGGIO DI PRIMA, non è un esagerazione, ma la realtà.

        Se quelli di prima hanno fatto la merda, quelli di oggi non stanno facendo la merda, ma di piu e si crogiolano del fatto che hanno tappato 400 buche in giro per roma…

        Non si criticano i 5 stelle per il modo di parlare che lo fanno benissimo, ma nel loro modo di agire che è pessimo… PESSIMO come è stato gestito il caso stadio e per ultimo la comedia Raggi-Berdini che ha fatto ridere il mondo intero.

        Gli Americano che centrano? Tu mischi calcio e politica:”Per sta società di merda americana bisognava aver pazienza 5 anni ( e siamo al Sesto anno) perché la gestione sensi è stato un disastro.
        per la giunta raggi 7 mesi sono troppi
        Standing ovation”

        Penso che te sei una persona intelligente, ma tale affermazione mi fa pensare che voi pentastellati vi attaccate a tutto pur di difendere il movimento/partito.

        PS: i commenti politici non ESISTEREBBERO se non si parlasse dello stadio della roma… cmq sia oblo, fidati che difendi l’indifendibile un po come facevo io con la società ( questo la ammetti ahahah ).

      4. Hai senza H… ops correttore maledetto ahaha

      5. si vabbé,
        buonanotte

        invece pallotta con il caso totti ha fatto ridere l’universo intero
        che discorsi

  132. Leggete cosa dice il massimo dirigente ai domiciliari:

    Marotta: “Non sa perdere. L’Inter mi ha imbarazzato”
    Beppe Marotta si è stufato. Delle polemiche e dell’atteggiamento tenuto dall’Inter dopo la sconfitta allo Stadium. E sfrutta il prepartita di Crotone per replicare con decisione. “Il nuovo filmato che fa infuriare l’Inter? Sono imbarazzato nel rispondere: non immaginavo che dopo una bella partita ci si potesse ancora dilungare andando ad analizzare episodi che non sono esistiti. Dico, da uomo di calcio, che in Italia dovremmo allenare giocatori, allenatori e dirigenti a una cultura della sconfitta che nel nostro paese non esiste.

    Siccome la mancanza di autocritica esclude che stia parlando della sua squadra, si riferisce a quella diffusa nel nostro Paese, nobilitato da tanti soggetti e oggetti, salvo che dai ladri.
    Dopo aver visto i rigori negati all’Inter, non propriamente nel profondo del mio cuore, si capisce perché anche se, per fortuna, limitata agli incontri con loro e agli scontri con Chiellini, al quale Nicchi & Co. hanno affidato lo ius vitae et necis, il Marmotta si senta paradossalmente autorizzato a disquisire sulla mancanza di cultura (altrui) della sconfitta (da parte della Juve).

    1. Eh già, ho dimenticato lo slash prima della formula di chiusura.

  133. Dopo mezza giornata di astinenza per login impossibile, spendo due parole per commentare la partita con la Viola: prima mezzora, più che di sofferenza, di equilibrio, e poi una partita splendida, che rincuora rispetto ai precedenti recenti di vittorie risicate, rischiose e, saranno sporche, ma a me non intrigano.
    Szczesny invalutabile, ma non per colpa sua: quando serve c’è, eccome; Peres, come sopra, con la differenza che quando serve non c’è e quando tira in porta ti fa innamorare della palla ovale; Rudiger un colosso in perenne e inspiegabile crescita (nel senso che non finisce mai), insuperabile; idem Fazio, che ha acquisito una personalità e una sicurezza assolutamente impronosticabile; Manolas, ridimensionato ma finalmente efficacissimo; Nainggolan, ecchetelodicoaffa (il correttore di ortografia mi ha suggerito elettrocardiografico); Ddr, il monumento all’inventiva, alla precisione e all’onnipresenza che io conosco e gli riconosco, sempre (o quasi); Strootman che minaccia di tornare addirittura più forte di prima; Emerson, partita strepitosa, il migliore in un pollaio straordinariamente bravo; ElSha, una promessa da utilizzare sperando in una nuova continuità; Dzeko, l’IVA di questa amata Roma; Totti, meglio seduto così non si sporca i tacchi; Paredes, freddo e assente; Grenier promettente.
    Le pagelle di chi di solito le fa me le sono perse?

  134. dato che siamo in tema ‘ma con Pjanic’
    mi domando se veramente la sua cessione fosse inevitabile
    nel senso che d’accordo cera sto accidenti di FPF che ci teneva sott’occhio
    ma non si poteva sforare, pagare la multa e a limite farsi una sessione senza mercato?
    stento a crederci dato che l’Inter continua a sperperare a destra e a manca

    comunque spero che Elsha si sia ripreso ieri è finalmente tornato a fare una buona prestazione, speriamo che Spalletti non lo faccia marcire troppo in panchina, dato che in questo periodo sarà fondamentale avere tutti in buona condizione

    comunque la youth è uscita purtroppo cera il numero 10 (che non avevo mai visto) che era una pippa al sugo e alla luce di ciò mi piacerebbe vedere dei primavera in panchina col Crotone e se le cose si dovessero mettere bene vorrei tanto che fosse data una possibilità a Tumminello dato che qui una delle poche cose su cui tutti concordiamo è che l’unico vero rimpiazzo mancante è proprio quello di Dzeko

    per finire ragazzi sentivo che qualcuno si auspicava l’uscita da EL per carità ragionamento per certi versi corretto (dato il maggiore dispendio di forze rispetto alla coppa Italia) ma non dimentichiamoci che potremo anche sfruttare la possibilità di salire un po nel ranking – ricordo a quelli un po più smemorati che quest’anno ci capitò il Porto – perchè l’Ajax ci rubò lo slot da testa di serie per mezzo punto

  135. Alt, a centrocampo le riserve non sono all’altezza dei titolari è vero in parte, visto che per me Paredes non può essere considerato un panchinaro e di Grenier ancora non conosciamo nulla. Quando poi tornerà florenzi non è detto che “bello de nonna” non possa essere utilizzato nel ruolo di Radja.
    Per me il buco maggiore resta sempre la mancanza del sostituto di Dzeko.

  136. A chi dice che la squadra non è corta (nonchè perfettamente assemblata) io farei notare le lacune che abbiamo a centrocampo (ormai da mesi) e sottolineerei che giochiamo su 3 fronti.

    Ora quella di ieri (se non si considera Salah) era la formazione tipo, quindi tutto ok, se non fosse che la formazione tipo è la nostra unica in grado di ottenere risultati, e che ogni volta che ci siam discostati da questa abbiamo perso punti o rischiato uscite premature (vedasi Cesena). Senza considerare gli scempi di Europa League che ci hanno costretto ben presto a ricorrere ai titolari senza i quali avremmo rischiato di non passare.

    L’obiettivo stagionale imperativo è il secondo posto per pianificare un buon mercato, quindi è evidente – considerata anche la forza del Napoli (che secondo me è uno squadrone) – che in campionato giocheranno i titolari, soprattutto a centrocampo.

    Al tempo stesso però in Coppa italia sei in semifinale (oltretutto c’è il derby) e quando si tratta di semifinali sappiamo tutti che non è più tempo di esperimenti o turnover. Ergo anche in Coppa Italia (indubbiamente il trofeo con più alte probabilità di essere vinto) giocheranno i titolari, con forse l’unica eccezione di Rui al posto di Palmieri.

    Nella sfida di Europa League idem, il centrocampo sarà quello titolare perchè: innanzitutto perchè Grenier non può giocare e Gerson è oggetto misterioso, secondariamente perchè senza centrocampo titolare il rischio di non passare è alto.

    In sintesi; mentre in attacco e difesa siam messi discretamente bene, a centrocampo non possiamo prescindere dal trio DDR-Nainggolan-Strootman, che sarà pure forte ma è impensabile possa essere sufficiente per garantirci il secondo posto, arrivare in finale di Coppa Italia e al tempo stesso far strada in Europa.

    1. La nostra formazione tipo prevede a centrocampo un 34enne che lamenta problemi muscolari 2 volte al mese. Polpaccio,flessore,tendine d’achille e chi più ne ha più ne metta. Con la consapevolezza di dover giocare 3 competizioni.
      Oggettivamente,solo un pallottiano convinto può lanciare questo tipo di affermazioni.
      Un Samurai d’altri tempi.

    2. Realisticamente, converrebbe uscire dall’Europa poichè la strada verso la finale di Coppa italia è più breve e meno dispendiosa; ma è anche vero che presentarsi in Europa con la volontà di non competere o andare avanti è altrettanto triste.

      1. Fondamentalmente, ci ritroviamo fortemente vincolati alla salute di un 34enne e con la fragile, seppur plausibile speranza che Florenzi possa dare il cambio a tutti senza fermarsi mai.

        Dopodichè basterebbe una partita sottotono, di uno a caso tra il Ninja e Dzeko, per essere fuori da qualsiasi coppa.

  137. LorySan togliti le bende e comincia a guardare tutto ciò che hai davanti.
    La Roma dello scorso anno arriva terza a causa di Garcia,non certo per altro.
    Con Spalletti e Pjanic,la Roma tiene botta alla juve nel girone di ritorno.
    Senza Pjanic invece,ci ritroviamo con 7 punti di distacco.
    Questi sono i numeri.
    Una Roma senza Pjanic perde in qualità e in sostanza.
    E non guadagna un bel niente dato che non lo ha sostituito.
    Anche perché,per stessa ammissione di Baldissoni,Nainggolan fu preso per giocare assieme a Pjanic,Strootman e De Rossi.
    Non senti la mancanza di Pjanic? Il senso attraverso cui percepisci questa sensazione non funziona affatto bene…
    un giocatore che fa 12 goal e 14 assist stagionali serve a chiunque.
    Un giocatore che risolve le partite con un calcio piazzato serve a chiunque.
    Un giocatore integro è meglio di De rossi per ovvi motivi.

    1. Un allenatore che dirige la scena da un anno ha buone probabilità di plasmare e di creare coesione(in partita e nello spogliatoio). E questa Roma è coesa e ha potenzialità. Non c’entrano un cazzo gli interpreti di oggi,è il tempo ad agire. Con un Pjanic in più,la Roma non avrebbe perso tutto questo terreno alla luce dei numeri dello scorso anno.
      Grazie a Pallotta,la Roma prenderà 10 punti di distacco pure quest’anno.

      1. L’evoluzione è frutto del tempo e del lavoro di Spalletti.
        Le qualità che tu intravedi adesso non erano affatto intrinseche lo scorso anno. Altrimenti il girone di ritorno da 48 punti(?)te lo sogni.
        Se la Roma quest’anno facesse più punti dello scorso anno(e non credo proprio),figurati quanti punti avrebbe potuto fare con Pjanic.
        Diciamo che avremmo potuto lottare con la juve.
        Opportunità che ci è stata strappata.

      2. Io concordo con te sull’importanza di Pjanic ma la sua cessione alla fine è risultata inevitabile. Da qualche parte bisognava ricavare i milioni che servivano, specie dopo che la cessione di Rudiger al Chelsea era saltata.
        Quindi si può discutere su dove sarebbe ora in classifica una Roma con un giocatore simil Pjanic, ma non con Pjanic.

      3. E perché mai.
        L’Inter ha acquistato e non ha venduto alcun pezzo pregiato.
        Mi sembra che le condizioni nelle quali versava l’Inter fossero ben peggiori.
        Non credo fallirà.
        E non credo che la Roma fallirebbe non cedendo i pezzi pregiati(ma che cedendo poi,meglio svendendo).
        Detto questo,volevano cederlo per la plusvalenza?
        Portatemi un sostituto valido. Nemmeno quello.
        Pallotta presidente dell’Empoli ha toccato il fondo.
        Non bastavano i teatrini Benatia e Lamela.

      4. Credo che la cessione (come vedi non sto parlando di pagamento di clausola rescissoria come andava dicendo ingenuamente Lory) di Pjanic alla Juve alla fine l’abbia voluta la Roma per questioni di bilancio visto che dovevamo onorare vari riscatti (Iago, Rudiger……) e presentarci con un deficit nei parametri.
        Questo non lo dico io, è quanto è emerso dal bilancio presentato dalla società. L’alternativa sarebbe stata quella di cedere Radja a giugno al Chelsea (la soluzione che allora io sponsorizzavo) ma che poi alla luce dei fatti non so se sarebbe stato un affare.
        Se non avessimo acquistato Gerson ed Alisson saremo stati comunque costretti ad una cessione eccellente lo scorso giugno?
        Ecco questo non lo so.

  138. Tensioni Berdini – 5 stelle.
    Bene, dai che ci liberiamo del personaggio e finalmente chi dovrà decidere sullo stadio lo farà (si spera) libero da pregiudiziali di ogni genere.

    Su Palmieri.
    Merito del fumante.
    Merito di Spalletti che ha avallato la conferma in estate.
    Merito del giocatore che si è impegnato per raggiungere questo traguardi.
    Speriamo che la stessa pazienza sia riservata anche a Gerson e Paredes.

  139. Intanto i 5 stelle colpiscono ancora!!!

    Stop alla riqualificazione degli ex mercato generali di Roma!!! A rischio i 600mln stanziati da privai per ridare vita ad un luogo ormai casa di drigati e clochard.

    In tutto ciò si é opposto il capo allurbanista di Roma Berdini!!!

    OTTIMO COSI… Ma lo slogan non er FAR RIPARTIRE ROMA?

    Intanto grande successo della Raggi: Riempite 400 buche in giro per le strade di Roma!!!

    PS: 400 buche le riempio io in una settimana…

  140. streaming youth siamo al 75 sotto per 1a2
    rivonet.info/ch42.html
    scusami dero ho letto soltanto adesso

  141. @Thiago

    D’accordo sulla valutazione di Gerson, ma non sarei così convinto che l’esplosione di Palmieri sia dovuta ad un’ottima gestione del materiale umano da parte di Spalletti. O meglio l’esplosione è merito di Spalletti che lo ha formato, ma non sono convinto che ci fosse effettivamente grande stima nei suoi confronti fin dal principio. Perlomeno io non l’ho vista e il puntare su di lui mi è sembrato alquanto casuale e frutto di eventi contingenti come gli infortuni.

    Ricordo che la forzatura di Peres a sinistra – esperimento che poi risultò tragico anche per via di una fase difensiva di squadra ancora non rodata – andò avanti per circa 1 mese, finchè Florenzi non si ruppe il crociato e Peres fu riportato a destra nel suo ruolo naturale. Al che Palmieri – in virtù anche dell’infortunio di Rui – è stato di forza (e per mancanza di alternative) inserito nell’11 titolare e da lì non è più uscito.

    Ora che Spalletti abbia lavorato bene con il ragazzo è fuori discussione, tuttavia resto scettico quando di fronte ai microfoni il nostro tecnico ci viene a dire “ve l’avevo detto” facendo sottintendere, latentemente, una sua particolare lungimiranza nei suoi confronti.

    Sicuramente avrà intravisto in lui alcune doti in allenamento, ma è altrettanto probabile che il Palmieri di ora sia una versione che nemmeno il nostro tecnico si aspettava potesse diventare.

    Per me ha avuto semplicemente culo e il “ve l’avevo detto che sarebbe diventato il nostro Candelà” son tutte cazzate dette a posteriori, di una scelta che in fin dei conti è stata obbligata e dettata dagli infortuni.

  142. santi bailor (invettive, sfoghi ed altro…sempre calcisticamente parlando!) 8 febbraio 2017 il 14:29
    Come nessun ritardo scusami, che abbiamo modificato la rosa e non me ne sono accorto!
    È dalle amichevoli di st’estate che lo predico.
    …quindi ritardo di comprensione rispetto a me! : )

    A me sembra che il ritardo ce lo hai tu, ma nella comprensione di quel che leggi.
    Cosa c’entrano le tue preconizioni estive? Finché la squadra ha giocato in un determinato modo (433) le necessità della rosa erano quelle di avere 4 esterni offensivi X due posti e 3/4 difensori centrali X 2 posti, ora, invece, col 3421, andiamo bene come siamo ( a parte la mancanza di un’altro attaccante con caratteristiche simili a Dzeko).
    Non sei che certo il solo ad esserti accorto sin da quest’estate che la nostra rosa appariva più adatta ad una difesa a tre che non al consueto schema spallettiano, ma finché abbiamo giocato con quello si trattava di speculazioni filosofiche.

    1. Hai ragione riguardo la mia comprensione, faccio fatica a seguirti!
      Io di concerto con le mie idee, non precognizioni, per consecutio logica dicevo che la rosa era assortita bene per un modello di gioco migliore e più equilibrato di quello spallettiano.
      …e pensare che testa pelata lo aveva già messo in pratica con la juve è non se n’era accorto!
      Saluti

  143. Cmq sia, sarò esagerato, ma oggi palmieri è uno dei migliori terzini in serie A…

  144. AHIME, TOCCA DAR RAGIONE A THIAGO:

    Palmieri rispetto a gerson ha mostrato una cosa, cioè la costanza e il lavoro.

    Su gerson e paredes, ti posso dire che levare il posto a de rossi e strootman oggi è impossibile… neanche pjanic gli leverebbe il posto a questi due.

    1. Ma non dire sciocchezze.
      Pjanic era il fulcro del primo centrocampo della Roma di Spalletti 2.0.
      Era il miglior giocatore in Italia per occasioni create e uno dei migliori per palle recuperate.
      De Rossi dovrebbe essere il primo ricambio per i 3 titolari per ragioni prettamente fisiche.
      Oggi sta bene,domani chi lo sa.
      Ha quasi 34 anni,spesso lamenta problemi di natura muscolare.
      Il centrocampo titolare avrebbe dovuto essere composto dal bosniaco,Strootman e Nainggolan. Altro che cazzi.
      La cessione del bosniaco ci ha fatto perdere terreno. Ecco spiegati(in parte) i 7 punti di distanza che ci separano dalla vetta.

      1. per carità thiago, con me apri un portone gia aperto, pjanic era il mio giocatore preferito, ma vorrei porti un quesisto: Questa roma segna piu dello scorso anno, difende meglio dello scorso anno, ed è piu CAZZUTA dello scorso anno, pjanic, manca?

        Personalmente a me no, pr il semplice fatto che la roma, prima, giocava in maniera BEN DIVERSA: giocava col falso nove e con un centrocampo piu tecnico.

        oggi la roma magari non è veloce come quella dello scorso anno, ma ha acquistato in corsa, fisicità e goal…

        Si, i goal di dzeko, i suoi assist, un radja ( 8 goal e 2 assist fino ad adesso ) di un altro pianeta, un de rossi ritrovato e uno strootman in piu.

        Perotti, salah…

        Pjanic era ed è un fantastico giocatore, ma alla roma DI SPALLETTI, oggi, serve?

        Io dico no.

      2. per quanto riguarda i punti, 7 di distanza dalla juve, lo scorso anno CON PJANIC siamo arrivato 10 e pass apunti di dstacco, idem 2 anni fa e 3 anni fa…

        Non è pjanic l’ago della bilancia delal juve di oggi, e neanche dell aroma di ieri.

        è un grandissimo giocatore, ma non è il singolo a fare la differenza ma il gruppo.

        PS: poi la pensiamo in maniera differente, ergo nessuno dei due dice sciocchezze.

    2. Qua non si tratta di togliere il posto a qualcuno ma di essere integrato in rosa con la giusta (per meritocrazia, chiaro) considerazione. Spalletti predilige il sacrificio fisico alle qualità, questa non è una novità e, forse,non è nella sua natura riconoscere e sfruttare altre caratteristiche….senza forse!
      Quindi mi dispiacerà vedere il brasiliano che spicca il volo da un’altra parte….Chessò, con un montella magara!

  145. X PETER PAN:”Panucci, Tonetto , Cassetti, Riise.. tutte pippe”

    Panucci era un gran giocatore, piu per esperienza e carattere che metteva in campo che per qualità tecniche.

    Tonetti discreto terzino, idem cassetti che aveva un bel piede, ma era piu scarso di peres a difendere… riise venne a roma a fine carriera.

  146. Per Santi.
    Motta non giocava mica perché correva tanto.
    Motta giocava per mancanza di alternative.
    La verità è che questo Palmieri è di ben altro livello rispetto a Gerson.
    Ecco perché il primo gioca e il secondo no.
    Poi sono d’accordo con chi va contro Spalletti per i cambi effettuati.
    Non ha senso mettere Totti a 10 minuti dalla fine quando hai diversi ragazzi giovani in rampa di lancio e sei sul 3-4 a 0. Non solo. Hai Grenier che deve assolutamente mettere minuti sulle gambe. Ha giocato pochissimo negli ultimi tempi,se non gioca non possiamo valutarlo. E se non lo si prova in questi frangenti,non lo puoi far giocare. Che senso ha?

    1. No no perdonami, Motta giocava perché correva, sembrando addirittura un giocatore promettente per l’eta. Tant’è che lo prese la juve ma si accorse subito della cazzata….che tral’altro gli rimase sul groppone per un po!

  147. Qualcuno può indicarmi uno sito X vedere la Youthleague in streaming?
    Mo pure la primavera su premium mi sembra eccessivo….

  148. Gerson ieri sera non poteva giocare??
    No, c’era l’assoluto bisogno del cambio per l’ennesima ovazione de totti!
    Terzini sinistri da 20 mln nun abbastaveno pe questa roma ammericana, c’è l’avete sfracanate per la cessione de bignè e mo “è mejo palmieri!”(mmè come dissi per palmieri, posso dirlo oggi con la stessa sicurezza per l’altro brasiliano: gerson è più forte!)
    record di vittorie stracciato grazie alla sud….vuota!
    Stadio: lite berdini raggi, si va verso il si con taglio minimo di cubature.
    …ma il top del top: qualcuno s’è accorto che con questo modulo la rosa è adeguata….peccato non aver lasciato a tempo debito la Gobba Itaglia per concentrare le forze a trofei adeguati al valore di questa squadra.
    P.S. grazie Walter!

    1. Finché giocavamo col 433, sopratutto dopo l’addio di Iturbe, mancava un esterno offensivo che fungesse da vice Salah e c’era un difensore centrale di troppo.
      Ora che giochiamo stabilmente col 3421 non è più così, numericamente siamo a posto in entrambi i reparti. È da poco che giochiamo così e solo ora è chiaro che questo sarà il nostro schema definitivo, quantomeno quello principale. Nessun ritardo nella comprensione della rosa, quindi.

      Digne è e resta un ottimo terzino sx, non per niente è andato dove è andato.
      Il cambio con Mario Rui mi lasciava perplesso ed il Palmieri di inizio stagione era un altro giocatore. Ora che Palmieri è cresciuto esponenzialmente e che Rui è la sua riserva il reparto è più che soddisfacente, ma ad inizio stagione, in particolare dopo il preliminare di champions, così non sembrava, no?

      1. Come nessun ritardo scusami, che abbiamo modificato la rosa e non me ne sono accorto!
        È dalle amichevoli di st’estate che lo predico.
        …quindi ritardo di comprensione rispetto a me! : )

  149. Proprio il caso Palmieri smentisce chi dice che Spalletti non vede i giovani.
    Fece stronzate su stronzate contro il Porto,fu criticato.
    Io lo criticai. E pesantemente.
    Spalletti l’ha gestito benissimo. Lo ha escluso nelle successive uscite e lo ha ributtato in mezzo poco dopo.
    Palmieri è cresciuto tantissimo,tatticamente e tecnicamente.
    Adesso è un titolare indiscusso.
    Se il vostro beniamino Gerson non gioca,la colpa non è di Spalletti ma piuttosto è:
    1)Una pippa
    2)Un sopravvalutato
    3)Un immaturo
    4)Un obbrobrio tattico

    Per voi è inammissibile che,in quanto di proprietà della Roma,un giocatore possa essere considerato non molto abile. Lo dimostra Iturbe.
    Qui la gente ancora ci credeva.
    Ha dimostrato a più riprese di essere una pippa da serie c. Eppure…

    1. Per Paredes,stessa linea di principio.
      Ai 3 titolari lucida,mette e allaccia le scarpe.
      Ma qualcuno critica Spalletti perché l’argentino non gioca,come se avesse mostrato realmente qualcosa in campo.
      Ma le occasioni create da De Rossi,Strootman e Nainggolan le avete presenti?
      La partita di ieri sera l’avete vista?
      Quando mai Paredes ha consegnato ai compagni palle goal di questo tipo?
      Quanta faziosità…

      1. lo ha fatto e pure tante volte… detto cio un de rossi cosi è impossibile da tener fuori, idem strootman.

    2. Spalletti non ha mai avuto terzini della qualità di palmieri.
      Il terzino è una cosa, un centrocampista come gerson totalmente un’altra!
      Per dire che il terzino per il gioco di Spalletti può essere anche pippa ma se corre giocherebbe (vedi Motta…e ho detto tutto!)

      1. Panucci, Tonetto , Cassetti, Riise.. tutte pippe

      2. Qualità, Peter…e se vuoi anche giovane età!
        ….non confondere le carte.
        Siamo tifosi della Roma da un bel po e ci ricordiamo tutti i calciatori che hanno militato nella roma.
        Non serve fare polemica ma obiettivamente riconoscere le verità

      3. per riconoscere “le verità” occorre tempo
        nessuno mette in discussione la prestazione eccelsa di Palmieri
        che insieme a DDR e i soliti sono stati i migliori, ma le verità sono pretestuose

      4. mamma mia JAR thunderbolt che fomento FORZA RIISE FORZA ROMA per la cronaca la youth sta 1a0

  150. Sto cazzo di sito compie la moltiplicazione dei commenti :mrgreen:

    1. Una bella tripletta. Meglio di Dzeko.

  151. Riguardo Gerson poi è evidente che le potenzialità le ha ma se continua così potrebbero pure rimanere inespresse. Nella vita sappiamo tutti che il talento spesso nn basta se nn è accompagnato da sacrificio ,umiltà e dedizione

    1. Repetita iuvant…😏

  152. Riguardo Gerson poi è evidente che le potenzialità le ha ma se continua così potrebbero pure rimanere inespresse. Nella vita sappiamo tutti che il talento spesso nn basta se nn è accompagnato da sacrificio ,umiltà e dedizione

  153. Riguardo Gerson poi è evidente che le potenzialità le ha ma se continua così potrebbero pure rimanere inespresse. Nella vita sappiamo tutti che il talento spesso nn basta se nn è accompagnato da sacrificio ,umiltà e dedizione

  154. Emerson Palmieri 22 anni, fino a qualche mese fa nn era considerato manco un calciatore dalla quasi totalità del tifo romanista e nn solo. Uno dei pochi ad avere fiducia in lui : Spalletti.
    Continuiamo a dire poi che il nostro allenatore i giovani nn li considera mi raccomando. …nn è che magari Luciano sa che in una piazza come Roma per un giovane bruciarsi è facilissimo?

    1. concordo
      un conto pero’ é un Palmieri volenteroso un altro é un Gerson megalomane
      pero’ dopo la gara con il Porto é stato lo stesso Spalletti a bocciarlo non schierandolo più.

      1. Dopo il Porto più che bocciarlo ha lasciato che si calmassero le acque per evitare che venisse sbranato. …ma ha sempre avuto fiducia nelle capacità del ragazzo e infatti ora gioca con continuità. Certo le occasioni poi bisogna sfruttarle e il ragazzo che è umile e serio le ha sfruttate. Speriamo continui così.

      2. Per me Spalletti é un grande allenatore, anche se a volte non mi piace quando fa il permaloso, pero’ é quello che la Roma necessitava da anni.
        Non credo comunque che Spalletti sia l’allenatore paziente alla Mihailovic o Di Francesco che rischia il risultato per lanciare i giovani.

  155. DDR merita il rinnovo (max 3 anni a 3 milioni)
    e se dovessimo raggiungere la champions
    da non vendere assolutamente manolas ruddiger fazio palmieri in difesa
    scesny lo perdermo sicuramente
    a centrocampo Radja DDR Strootman non si toccano
    in attacco Dzeko e Salah (e Perotti)

    se ti serve vendere vendi Gerson Iturbe Peres Paredes…
    riporti Pellegrini e lo fai crescere con Kessie

    E poi sto cazzo di rinnovo a Spalletti chi lo deve fare: De Rossi?

  156. Al di là della partigianeria, Fazio, Manolas e Rudiger sono oggettivamente meglio della tanto osannata BBC; rispetto agli juventini gli manca un’intesa consolidata al 100%

    1. Non so dire se siano meglio o peggio, ma sicuramente di livello simile.
      C’è però un dato da considerare.
      Fazio, il più vecchio dei nostri tre, ha 29 anni, Manolas 25 e Rudiger 23.
      Barzagli ha 35 anni, Chiellini 32 e Bonucci 29.
      Anche senza considerare l’età di Buffon, l’età media della loro difesa titolare è di più di 32 anni, la nostra di meno di 26. Il nostro più vecchio ha l’età del loro più giovane.
      Se poi si considerano anche i portieri il divario d’età aumenta esponenzialmente.
      Insomma, siamo già messi bene nel reparto, ma col tempo la bilancia non può che pendere dalla nostra parte e non basta la presenza di Rugani tra le loro riserve a cambiare le cose.

  157. Cmq ricordo per quelli LA ROMA HA UNA ROSA CORTA che ieri in panca cerano ( ance ipoteticamente ): Allison, vermaelen, Juan jesus, Mario Rui, florenzi, paredes, grenier, gerson, Totti, Perotti, salah.

    Questa é la panchina con TUTTI a disposizione della Roma.

    Tolti vermaelen, florenzi e Perotti che erano indisponibili ch per una cosa, chi per un altra, questa é teoricamente una Second squadra.

    Io ripeto, manca solo un ipotetico cambio di dzeko, punto.

  158. Superando le quaglie nel doppio confronto di Coppa, si potrebbe profilare una finale di Coppa Italia Roma Rubbentus A ROMA e sarei proprio curioso di sapere chi manderanno ad arbitrarla. Se manderanno Rizzoli stiamo freschi.
    Se invece la finale fosse Roma Napoli, allora starei un pochino più tranquillo, si fa per dire.
    In Europa, più che il Villareal temo il nostro atteggiamento che fuori dall’Italia è sempre stato piuttosto molle e scarso.

  159. La Roma del 2ndo tempo è stata spettacolare, erano anni che non si vedeva uno spettacolo simile.
    Cio’ è stato possibile anche perché Sousa è inesperto e non è un gran tattico.
    Meno bene le dichiarazioni di Spalletti. Che senso ha vincere in questo modo se poi si perdono punti con le piccole.
    E comunque anche ieri si è visto che mancano 2-3 valide riserve.

    1. Ciao Oblomov, concordo, in particolare il gol in ripartenza DDR-kevin-Radja è stato sublime. Quanto alla carenze di organico, per me manca solo un altro giocatore con caratteristiche simili a Dzeko. Per il resto, come evidenzio sotto, con il rientro di Flore e Salah e l’innesto di Grenier siamo perfettamente assortiti.

  160. Grande gioia per l’ennesima vittoria e per il primo posto di Dzeko in classifica cannonieri, ma….
    il problema di questa squadra, e di tutto il calcio italiano non rubbentino, è che per quanti gol fai, per quanto bene gioghi ecc ecc, davanti c’hai sempre lo schiacciasassi bianconero che vince comunque e dovunque di riffe o di raffe (l’arbitraggio di Juve itter è stato ai limiti della denuncia penale e poi c’è ancora chi sostiene che Rizzoli sarebbe ilmiglior arbitro italiano…)
    Finchè assisteremo a questa vergogna, l’unica cosa in cui potremo sperare sarà ilsecondo posto e forse l’Europa.
    Perchè in Italia dal triangolo delle Bermude non si esce più. Ci vorrebbe una seconda calciopoli e una retrocessione forzata della Rubbe, magari arrivasse.

  161. Buongiorno a tutti.
    Ora, dopo la Partita di Crotone comincerà il vero periodo duro per la Roma.
    Nell’arco di tre settimane incontreremo toro, Inter e Napoli in campionato, con in mezzo la doppia sfida col Villareal ed il derby di andata in coppa Italia.
    Se usciremo da questo periodo con la qualificazione ai quarti in champions, un distacco immutato dai gobbi e dalle inseguitrici ed un buon risultato nel derby d’andata di coppa, la nostra stagione potrebbe prendere la piega giusta.
    Non sarà però facile, anche se, ancor più del risultato, la prestazione di ieri contro la Fiorentina appare confortante, così come il recupero di Salah, pronto per Crotone, quello di Florenzi, probabilmente pronto X l’Inter e l’inserimento di Grenier (che nei 120 secondi giocati ha già fatto vedere di poter dare una mano).
    Del resto La Rosa per affrontare con fiducia questo tour de force ce la abbiamo.
    Molti dicono che abbiamo una squadra “corta”, ma in realtà, con l’eccezione del vice Dzeko che continua a mancare, a me sembra il contrario.
    Infatti, se consideriamo il 3421 come modulo ormai prediletto, per la prima volta da tempo immemore abbiamo, in quasi tutti i ruoli, due giocatori dal valore simile da poter schierare.
    Szczesny (Alisson)
    Manolas Fazio Rudiger (JJesus Vermaelen+DDR)
    Florenzi (Peres)
    Palmieri ( Mario Rui)
    DDR (Paredes)
    Kevin (Gerson)
    Radja (Grenier+Flore)
    Salah (Perotti)
    Dzeko (El Sha+Totti)

    Bisogna infatti prendere atto del fatto che, giocando con tre centrali ed un attaccante in meno, la nostra rosa diventa perfettamente assortita ed anche gli attaccanti numericamente adeguati, visto che, di fatto, nella formazione tipo, due tra Salah, Perotti ed El Sha saranno costretti alla panchina.
    Manca solo uno con caratteristiche simili a quelle di Dzeko (a meno dimandare a pescare uno tra Soleri e Tumminello dalla primavera) e bisognerà vedere come giocheremo in sua assenza.
    A parte questo non ricordo una Roma B così forte, forse nemmeno nella squadra dell’ultimo scudo con Capello, anche se, è questa potrebbe essere una differenza pesante, in quella formazione, come vice Batigol avevamo Montella.

  162. Non voglio deludere Peter, nè la mia storia di vita giallorossa…..
    Ieri sera era un momento di gioia.
    La campagna acquisti di gennaio, che ci ha regalato James era e resta cialtronesca.
    Daje Spalletti, Daje giocatori, Daje tifosi.
    Punto.

    1. scherzavo
      ciao CUCS
      solo vincendo uno scudetto o uefa/champions riuscirei a dire forse “pure Pallotta”

      1. Concordo.

  163. non ho potuto vedere la partita ma fa molto piacere leggere dei progressi di giocatori come rudiger e emerson..

    bellissimo il commento di spalletti nel post partita su come non deve fare i complimenti a dzeko visto che ci pensano gia tutti quelli saliti sul carro

    FORZA ROMA!

  164. Le mie pagelle.

    Szczesny 6
    Manolas 7
    Fazio 7,5
    Rudiger 7
    Bruno Peres 6
    De Rossi 7
    Strootman 6,5
    Nainggolan 7,5
    Emerson 7,5
    El Shaarawy 6,5
    Dzeko 8

    Emerson devastante sulla fascia sinistra. De Rossi inventa,Nainggolan randella,urla,inventa,segna e picchia. Strootman recupera palloni e delizia anche i palati più fini con tocchi d’alta scuola. Dzeko spesso se la fa addosso in area di rigore. Ma come gestisce la palla lui…a tratti fa sbavare. Dotato di una tecnica individuale rara,da far invidia. El Shaarawy ci prova,anche lui è dotato di una gran tecnica e anche di una buona velocità. Un ragazzo da incoraggiare,ha qualità e spero che Spalletti lo impieghi con maggior frequenza. La difesa è da urlo. L’ho sempre detto io che gli interpreti sono fantastici. Quando si subisce goal,la causa è la pigrizia e non la mancanza di qualità/forza in difesa. Peres unica nota negativa. Si pappa un goal ed è spesso impreciso. Comunque sufficiente dato che non ha commesso errori significativi. Grenier ha due minuti sulle gambe. Non lo giudico,ma il colpo di tacco è il calcio. Da sogno,ho sbavato.
    Se tornasse quello di 2 anni fa…

  165. 71 goal stagionali con ancora una ventina di partite sicure da giocare, miglior attaccante in Italia e uno dei migliori in Europa firmando il 24 esimo goal…

    Con il ritorno di salah che giocherà vicino a dzeko scommetto che segneremo anche si più sfondando quota 100 goal stagionali ( sarebbe record storico per laroma ).

    Un de rossi ritrovato al 100%, un radja naingollan assolutamente imperioso, dzeko fenomeno, fazio statua greca anche se argentino… Ma fatemi fare un plauso ad un magnifico giocatore:

    EMERSON PALMIERI!!!

    Ogni partita ê sempre migliore di quella precedente, corre, attacca, difende… Quando spalletti disse:”diventerà cm candelá”, se il ragazzo continua cosi non escludo possadiventarlo.

    CHE STRANA STORIA É LA VITA diceva Venditti…

    Palmieri e Fazio, sue appestati acquistati per unamanciata di milioni oggi sn diventati imprescindibili per questa squadra.

    Mi tocca dirlo ma una difesa fatta da manolas, fazio e rudiger é assurda… Cmq sia il tedesco, oggi, é più forte di manolas…

    PS: Grenier esordio con tacco… Ciò dimostra personalità, molta personalità.

    FORZA ROMA!!

    1. Venditti diceva “che fantastica storia è la vita” ma vabbè dettagli.

      Fa bene essere ottimisti, comunque siamo sulla buona strada. Daje Roma.

      1. Ahajajaha si lo so, era per spiegare il momento 😆

      2. Ahajajaha si lo so, era per spiegare il momento 😆

      3. Ahajajaha si lo so, era per spiegare il momento 😆

  166. Poi vabbè gestione cambi chettelodicoaffare…

    Avevi l’opportunità di levar De Rossi al 65esimo? Ed esce al 85esimo.
    Avevi l’opportunità di provare di far riposare Nainggolan? E lo fai uscire al 89esimo.
    Avevi l’opportunità di rodare Grenier? E gli fai giocare 1 minuto.

    Senza parole.

    1. detto la stessa cosa sotto unico neo della serata
      ci stava anche far rifiatare Emerson simpatico ed emblematico il siparietto quando fa un uno due ripetuto con Rudiger col tedesco che gli ‘ordina’ di partire sulla fascia domani è un altro giorno con la youth e il Crotone!!

  167. Rudiger.

  168. E sono 14 vittorie consecutive in casa….record storico!

    1. ….anche senza lo stadio nuovo

      1. E pure senza tifosi in curva e con le barriere.
        Berdini e Raffaelli i segreti del nostro successo.

  169. Roma Cinica.

    Speriamo di essere sempre così.

    Ottimo Risultato.

    Forza Roma,Sempre !!!

  170. Erano anni che non vedevo una Roma cosi tonica e spietata. Grazie Mister che ci stai pian piano la Roma!
    Emerson a Sanchez jaffatto veni i capelli dritti. Ma sontuosi stasera De Rossi e il fomento Antonio Rudiger. Partitone.
    Il 532 e’ il nostro schema, che fa faticare meno De Rossi e lo riportano alle prestazioni che gli competono.

    1. Errata corrige: grazie mister che ci stai ridando la Roma

  171. Ale ale Roma ale’ !!!! State sempre a parla’ de sto cazzo de stadio e quella merdina de Berdini. …ma pensiamo all’oggi che del doman nn v’è certezza.
    Forza Spalletti Forza Dzeko Forza Fazio forza tuttiiiii! W la figaaaaa

    1. dajeeeeee uomooooo
      Forza Roma e viva il pacchio!

  172. facebook.com/tossicodipendenticoniparastinchi/photos/a.254657804695498.1073741828.254374971390448/692396617588279/?type=3&theater

  173. Finalmente una vittoria importante e convincente. C’è sempre qualcuno che toppa…però
    il risultato confortante, per le prossime sfide….Forza Romaaaaaaa!!!!
    Arbitraggio penoso….

  174. grandi ragazzi anche se forse Dzeko ha peccato di egoismo o meglio non ha voluto peccare di altruismo mettendo il capitano al tu per tu col portiere l’unica nota negativa dato il filotto che ci attende Spalletti avrebbe potuto fare i cambi un pò prima Garnier malgrado abbia toccato appena due palloni mi ha fatto una buona impressione!!

    1. Garnier quello con la forfora?

      1. facebook.com/tossicodipendenticoniparastinchi/photos/a.254657804695498.1073741828.254374971390448/692396617588279/?type=3&theater

  175. Fenomenali i progressi di Emerson.
    Quello di oggi è molto meglio anche di Digne.
    Gran bella Roma. Tutti molto bene. Unica pecca i tanti cartellini a centrocampo, peraltro inventati dall’arbitro.

  176. Roma stupenda e cinica
    Non si può chiedere di meglio
    4 a 0 alla fiorentina una bella risposta per il tour de force che ci attende
    Forza Roma!
    Bravi tutti
    Grazie edin!
    120 secondi confortanti di grenier
    Ho visto in 2 minuti che è più forte di paredes

  177. Dopo una prima mezz’ora orrida siamo usciti fuori alla grande.
    Bravi tutti.
    Sugli scudi Radja, Dzeko e DDR.
    Anche gli esterni oggi bene, finalmente puntavano gli avversari e creavano superioritá.
    Ora speriamo nel Crotone.

  178. Daje !
    Oggi tutti bene!
    Pure Pallotta (forse.,.)!

    1. pure Pallotta?
      mi stai diludendo

  179. Federicooooooo
    Faziooooooo
    Che stacco!!!
    Daje Romaaaa
    Daje daniele
    Daje edin
    daje ragaaa!

  180. Sanchez: «Paura di Dzeko? Macché, ho marcato Messi»
    Ennesima dimostrazione che meno si parla meglio è
    Grazie per l’insegnamento al cugino di cuadrado
    Partita non facile ma stiamo reggendo e lottando
    Edin Dzekoooooooooooooooooo
    Che giocatore!

  181. DDR e Dzeko migliori in campo
    come sempre (con Radja)

  182. Grande Ddr
    Bel passaggio e gol di Dzeko.
    Forza Danieleeeeeeeee

  183. Poca qualità a centrocampo.
    Lenti e senza idee in avanti senza Perotti.
    Chiamate l’esorcista per Bruno Peres

  184. basta DDR ridicolo Icardi al posto di Dzeko quest’anno vinceva la scarpa d’oro a mani basse Peres ci ricasca ma porco il demonio bazdardo questo lo faceva anche Santi…

  185. oltre al risultato stasera tocca mettere le basi per portare a casa Gonzalo Rodriguez da svincolato. cosi ti prendi il rimpiazzo di Manolas a ZERO..!! e pure se è vecchiotto l’ex Villareal è un difensore da 4-5 gol stagionali che spesso hanno conciso con punti pesanti dayeee

  186. Daniele si è azzoppato da solo nel riscaldamento (distorsione caviglia).
    Già è poco dinamico di suo, adesso sarà proprio fermo.
    Dai Spalletti metti dentro Paredes.

    1. Paredes può allarciargli le scarpe a Ddr

      1. E ci credo, Daniele fa fatica a piegarsi per l’artrosi!

      2. 😀😀😀😀

  187. Che palle sto stadio.
    Speriamo che non glielo fanno fare cosi almeno sto americano ce lo togliamo dalle palle.

    1. chi lascia la strada ……………..

  188. Per Sampei.

    Io sono d’accordo con te,anche perché probabilmente diciamo la stessa cosa.
    Pensaci bene. Vendono Pjanic e non lo sostituiscono. Centrocampo corto.
    Salah parte per la coppa d’Africa e non lo sostituiscono.Come se non bastasse si liberano di Iturbe così,a cuor leggero e con soddisfazione. Ecco perché l’attacco è corto.
    Non abbiamo perso solo la qualità del bosniaco,ma anche la possibilità di far rifiatare gli altri con la sua cessione. Bastavano 2 elementi buoni in più e la rosa non sarebbe stata poi tanto corta. Ecco come si fa a buttare nel cesso la stagione di una squadra che ha in calendario partite di 3 diverse competizioni. Ha ragione Santi Bailor quando parla di abbandonare una delle competizioni. La Rosa è troppo corta. Non solo non le giocheremo per vincere,ma saremo sbattuti fuori a calci nel sedere per mancanza di energia.

    1. Ha sbagliato la societa’ ed ha sbagliato Spalletti che non sembra volere una rosa troppo lunga per evitare conflitti nello spogliatoio

  189. Ho letto che la prossima campagna acquisti la faremo con i soldi del Comune e il suo risarcimento milionario.
    Attenzione: a parte che nelle casse del Campidoglio non c’è una breccola (x Down, un euro), dopo aver eventualmente vinto la causa, otterremmo un credito non assistito da garanzie reali, mentre di creditori privilegiati, credo che ai piedi della tripla scalinata dell’Avvocatura del Comune (dopo Marco Aurelio, in fondo a dx) ci sia una fila inquantificabile.
    Bisognerebbe trovare il modo, sfruttando le tante posizioni contrarie ormai annoverate anche all’interno del suo partito, di farla a lui personalmente la causa: sai le risate…

  190. Il pagliaccio inetto del Movimento 5 Stelle la prendera’ lui tra i denti una bella botta se non sta attento a come si muove. Se lo stadio viene bocciato una causa milionaria di risarcimento danni non gliela toglie nessuno. E’ ora di farla finita con queste patetiche tarantelle.

  191. Queste le probabili formazioni di Roma-Fiorentina, ottavo di finale di Coppa Italia in programma domani all’Olimpico (ore 21.00):

    ROMA: 24 Stekelenburg, 87 Rosi, 5 Heinze, 44 Kjaer, 3 Josè Angel, 19 Gago, 92 Viviani, 23 Greco, 15 Pjanic, 8 Lamela, 14 Bojan. (1 Lobont, 4 Juan, 11 Taddei, 16 De Rossi, 30 Simplicio, 10 Totti, 31 Borini).

    All.: Luis Enrique. Squalificati: Burdisso. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Burdisso, Cassetti, Osvaldo.

    FIORENTINA: 89 Neto, 5 Gamberini, 14 Natali, 15 Nastasic, 29 De Silvestri, 85 Behrami, 18 Montolivo, 21 Lazzari, 6 Vargas, 22 Ljajic, 8 Jovetic. (1 Boruc, 31 Camporese, 16 Cassani, 23 Pasqual, 17 Salifu, 20 Munari, 7 Cerci).

    All.: Rossi. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Babacar, Kharja, Kroldrup.

    Arbitro: De Marco di Chiavari

    Quote Snai: vittoria Roma 1.80; pareggio 3.30; vittoria Fiorentina 4.25

    1. Speriamo bene per stasera che Heinze ultimamente l’ho visto poco in forma.

      1. vabbe colpiremo sulle fascie !! CO Cristiano Rosi e Jose Carlos chi ce puo ferma ?E poi mal che va abbiamo sempre simplicio che co la sua velocita puo spacca la partita in 2 minuti

  192. Qualcuno si è arrabbiato perché si parla troppo di stadio e di barriere: giusto!
    Forza Roma nostra: faje li bozzi a ‘sta Viola, ignorando i menogramo (speriamo).

    1. Naturalmente ai “gramo” je se mena, no je meno solo io.

  193. Da Romaforever.it di martedì 7 febbraio 2017

    Comunicato UFFICIALE Ministro dell’Interno, barriere all’Olimpico.
    Il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha dato mandato al Capo Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli, di costruire un percorso che consenta, in tempi ragionevoli, il superamento di tale sistema divisorio, al fine di poter fruire, in condizioni di sicurezza, delle manifestazioni sportive in forma più ampia e serena.

    Il consueto intervento pilatesco delle nostre istituzioni: Cristo si appresta a morire ancora di freddo…
    Per quanto riguarda lo stadio, mi piace che qualcuno abbia sottolineato la bellezza del progetto, soprattutto in relazione al degrado, altrimenti irreparabile, dell’ambiente attuale.
    Quanto alla legalità invocata da Berdini, mi piacerebbe che il Movimento se ne facesse paladino sempre, senza escludere i vari Marra e Romeo e seppellire poi il tutto sotto la sabbia perché Papa Grillo ha dato il suo benestare.
    Le c.d. illegalità, con modifiche urbanistiche, probabilmente inevitabili, sono certamente sanabili, magari con un’enciclica di Grillo.
    Quelle insanabili, no: quelle vanno cassate.

  194. @Thiago

    Per il resto la linea di Pallotta e soci simile ad un “o mi fai costruire quello che voglio io oppure niente stadio” la trovo condivisibile e più che ragionevole.

    Mettiti nei panni di un investitore privato, che investirebbe il 100% della somma in un progetto che comprende: stadio, viabilità, parchi, trasporti pubblici, centro commerciale e torri.

    Ci possono essere migliorie da effetturare (ovviamente), che verranno segnalate, ma parliamo di un progetto completo, che va incontro alle necessità della as Roma, di noi tifosi e del Comune – davvero ce n’è per tutti i gusti. Anche in ottica affitto se permetti preferisco pagare la mafia americana piuttosto che la mafia italiana di nome CONI, ma tant’è.

    Pertanto, quando un pupazzo come Berdini mi viene a parlare di “600 metri cubi in regalo” mi vien da ridere. Ma perchè 300-400 milioni di soldi privati investiti in sole opere pubbliche invece che sono? Non sono un regalo anche quelli? Chi glielo fa fare?

    Capisci anche tu l’assurdità di una linea che recità “Io sono favorevole allo stadio, l’ho sempre detto, sono solo contrario a tutto il resto, tutto ciò che permetterebbe agli investitori di rientrare della cifra e guadagnarci”. Io non capisco se ci è o ci fa.

    Ma secondo lui gli americani hanno l’anello al naso? In qualità di imprenditori ( e non benefettatori) mi piacerebbe sapere (da Berdini) perchè diamine un americano dovrebbe investire in questo progetto se le uniche fonti di suo possibile guadagno sei intento a farle fuori?

    Ovviamente nei limiti della legalità, avrà il diritto o meno di porre il diktat “si fa come dico io o niente”? Personalmente trovo assurdo, nel 2017, che da un privato ci si aspetti opere di bene neanche fosse un filantropo.

    1. Ho continuato sotto.
      Si,sono d’accordo con quanto dici.
      Ripeto,non sono contro il cemento.
      Non sarei nemmeno contro l’accrescimento delle finanze pallottiane se questo non comportasse la svendita dei migliori elementi in rosa.

      1. Anche sul mercato c’ho fatto il callo: tra il vendere Pjanic e non sostituirlo e l’elemonisare Borriello dal Milan (pagandolo 10) dopo avergli regalato Mexes, non cambia poi molto.

        Ciò che mi manda più in bestia, ed è sintomo di vera spirlorceria, è la rosa corta. Non si tratta nemmeno di non sostituire Pjanic adeguatamente, o meglio si stratta in parte anche di quello, ma ancor di più sono operazioni come *mancato arrivo di Wilshere = rosa corta = diamo via anche Vainquer che siamo troppi* a farmi cascare le braccia.

        Oppure *Iturbe al Torino in prestito gratuito alla prima settimana di mercato e nessun sostituto in entrata nelle successive 4…*

    2. Quoto.
      Mi chiedo come possa essere considerato credibile, imparziale e giusto un assessore che se ne esce con frasi tipo “…..l’hanno presa nei denti….”
      Personaggio inadeguato al ruolo che ricopre.

      1. bravo Sampei finalmente uno che chiama in causa Vanqueir che poi pare che di professione faccia la vedova , comunque per me questo è il momento giusto per forzare la mano alla giunta: la Raggi in questo momento storico non si può permettere di fare muro forsennato!

  195. Sparlate su questa pagina senza leggere nessuna notizia??
    Ma quale legalità per il progetto stadio?
    Lascia e stare le parole di Berdini che è un coglione come pochi!
    L’area tor di valle è stata inserita dal comune in una rosa di possibili scelte per il privato che ha scelto proprio quell’area. Adesso per legge, come dice berdini, il privato può costruire lo stadio ma il comune si deve occupare di tutto quello concerne il collegamento e la sicurezza dell’area….e con quali soldi lo fa il comune di roma??ce lo dica berdini come farà il comune ad adempiere ai suoi obblighi DI LEGGE senza trattare sulle infrastrutture da costruire a spese del cittadino romano!
    D’accordo che se fosse stato per lui non avrebbe proposto l’area di tor di valle ma con i se è con i ma berdini parla di una cosa che non è. Pensasse al fare il bene di roma, della roma è dei romani invece che a fare, con questa amministrazione, danni su danni (quelli della passata amministrazione).

    Per quanto riguarda cosa succede ai tifosi della juve chiesto da Peter, l’ingenuo del sito, rispondo che succede quello che sta succedendo in tutti gli stadi d’Italia. Co una piccola quanto rilevante modalità di risolvere le cose con uno stile a scelta tra il legale ed il mafioso!
    Pallotta ha scelto quella della legalità che da sempre ci ha contraddistinti rispetto alle altre squadre in primis la juve che, invece, ha scelto la seconda per la quale è co società i tutto il mondo!
    Queste le dichiarazioni di Giuseppe Lumia, componente della commissione Antimafia:
    Al di là della responsabilità penale, rimane una responsabilità morale e gestionale che le società italiane tutte devono affrontare con gli ultrà. La Juventus è una grande società, deve dare lo stesso esempio nel colpire queste presenze ad esempio attraverso la costituzione di parte civile o la gestione dei biglietti o che il sistema di sicurezza non sia affidato ad intermediari. La sicurezza è un valore e questo valore deve essere gestito con le forze di polizia, pubbliche e mai affidato ad intermediari privati per di più in alcuni casi legati ad ambienti mafiosi. Il processo penale è serio e rigoroso, la Juve deve sentirsi parte lesa ed agire da parte lesa”.

  196. @Thiago

    Probabile che ne se vada, nessuno lo mette in dubbio, ma alla fine dove sarebbe il problema? Tra un presidente americano, una cordata cinese anzichè una araba? Partendo dal presupposto che di imprenditori italiani di cuore non ce ne sono, a noi che ci frega chi è il presidente? La miglior opzione – per visceralità e attaccamento alla maglia – attualmente sarebbe Ferrero, ma insomma hai visto anche tu chi è Ferrero?

    Al che ti dico che la volontà di Pallotta di vender o meno la Roma in caso di mancata approvazione del progetto stadio in fin dei conti sposta davvero poco in ottica tifoso: così come una fava eravamo soliti vincere prima una fava siamo soliti vincere ora. Mal che vada l’era americana sarà servita a ringiovanire la rosa, passata nel frattempo da una media di 31 anni ad una di 26/27 – meglio di una botta in testa. Sicuramente siamo più appetibili ora rispetto a 6 anni fa in ottica ipotetici futuri investitori.

    E’ giusto tifare la Roma con passione ma trovo sia altrettanto sensato relazionarsi a tutto il tram tram che alla squadra gira attorno con lieve distacco e freddezza. Se c’è un consiglio che mi sento di dare ad ogni tifoso romanista è “abbassate le aspettative”.

    Avessimo un passato glorioso probabilmente sarei furastico per l’assenza di recenti vittorie, ma non essendo questo il caso non vedo perchè affumicarmi dietro ad una squadra che in fin dei conti non hai mai vinto un cazzo – insomma mi sembra rientri tutto nella norma non vedo perchè la gente di scandalizzi più di tanto.

    Poi siam d’accordo che se vendi Pjanic (il miglior giocatore in rosa) e non lo sostituisci a tutti gli effetti puoi essere considerato un criminale.

    1. In effetti,americano,cinese,israeliano o vietnamita a me cambia nulla.
      Il problema è un altro.
      Il passaggio di consegne durerebbe un’eternità(forse anni),e l’eternità transitoria porterebbe la squadra sull’orlo del baratro. Altro che secondo e terzo posto…
      Vi ricordo che Pallotta è solito svendere i migliori elementi al mercato delle pulci pur avendo la possibilità di costruire lo stadio.
      Ma se le probabilità scemassero,potremmo pure aspettarci lo smantellamento.
      Hai di che temere,fidati. E tanto.
      Io non sono arrabbiato perché non si vince.
      Io sono arrabbiato perché sta facendo di tutto per depotenziare,distruggere e limitare.
      L’obiettivo dovrebbe essere quello di avvicinarsi a chi sta sopra,o quantomeno non allontanarsi. Avevamo la possibilità di farlo. Bastava tenere i migliori.
      Qui l’unico traguardo lo taglia il ragioniere invece.
      La cessione di Pjanic è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
      Cederlo alla juve per sistemare i conti fu uno scandalo considerando che,statistiche alla mano,Pjanic è stato non solo il miglior giocatore della Roma nella stagione precedente,ma il migliore dell’intero campionato al pari di Higuain. Con il Napoli che sostituisce il suo campione,e noi che incassiamo e sistemiamo i conti…
      Pallotta è un vero criminale,hai detto bene.
      Il teatrino Benatia e le cazzate su Lamela confermano.

      1. Non posso essere arrabbiato perché non si vince.
        Lo juventino o il milanista può esserlo.
        Il romanista è abituato a non vincere.
        Però le cazzate e i teatrini li tenga per i bostoniani.
        Svendere i migliori e non sostituirli…da buttare la chiave.
        L’Italia è piena di spilorci,pidocchiosi e morti di fame. Se l’investitore deve essere straniero,che abbia i soldi almeno. Gli straccioni che vengono qui per arricchirsi mi danno il voltastomaco. Soprattutto se a farne le spese è il tifoso romanista.

  197. Questo sito continua a funzionare male e a singhiozzo
    E’ veramente snervante.

    Perciò, come Ecovian mi eclisso.
    Forza Roma e arrivederci.

  198. a proposito di ambiente e tifoseria
    discorso tanto caro ai perbenisti e puritani del sito
    cosa sta succedendo a Torino con la rubentus?

  199. Per quanto riguarda la vicenda stadio sarò molto franco, a me piace il progetto nella sua interezza: dall’avveniristico impianto, al centro commerciale, alle aree verdi che saranno create, fino alla costruzione delle fantomatiche torri, a me il progetto gasa a livello estetico al netto di tutto.

    Al che mi chiedo, rivolgendomi a chi si oppone in questo “forum” alla cementificazione di Tor di Valle…, ma vi è per caso capitato di vedere le immagini del sito sopra al quale intendono costruire lo stadio? Avete visto in che condizioni si trova l’area circostante l’autorimessa?

    Ora siam d’accordo che sarebbe preferibile fare il tutto all’interno dei paletti della legalità, ma non trovo per il resto un solo motivo valido per preferire lo schifo di ora ad un ipotetico nuovo centro commerciale munito di qualche negozio.

    Per come la vedo io una colata di cemento, fatta bene ed esteticamente appagante, batte di 100 volte la vista di una zona in degrado che rimarrà sempre in degrado perchè in comune non hanno neanche gli occhi per piangere.

    1. Io non sono contro il cemento.
      Sono contro l’idea di Pallotta.
      Cemento a destra e a manca o niente stadio.
      Se il progetto non venisse approvato nella sua interezza,vi siete mai chiesti cosa farebbe Pallotta?

  200. Per stasera, ora di cena lancerei l’hashtag “famoce na Fiorentina!”

    1. famose

      1. Giusto.
        Il romanesco non lo mastico molto!

      2. E la fiorentina al sangue saporita il giusto, Down?

  201. finalmente si torna a parlare di calcio
    dopo l’isterismo sullo stadio
    #famolostadio, ma perché non #famo-la-squadra
    e pensiamo a tifare e a battere la fiorentina?

  202. A proposito delle barriere temo che, anche nell’auspicata ipotesi in cui l’incontro di oggi dovesse approdare all’auspicata rimozione, la cosa potrebbe avere vita breve.
    Tra poco ci saranno i due derby di coppa Italia e quello di campionato.
    La possibilità che in questi tre incontri non ci cappi manco una “puncicata” sotto il ponte Milvio è piuttosto remota.
    In tal caso temo che la cosa verrà subito colta come pretesto per la re-installazione a scopo punitivo delle barriere.
    Finché prevarrà la logica di punire uno per educare tutti la vedo dura.
    Notoriamente, infatti, la madre degli idioti è sempre incinta e non più di un paio d’anni fa “autorevoli” esponenti dei nostri ultras si erano profusi nella difesa storico-culturale della suddetta puncicata come strumento di risoluzione delle controversie tra baldi giovini.

    1. Volevo dire: punire tutti X educare uno..

    2. Ho l’impressione che lo facciano di proposito nel tentativo di darci una stangata definitiva. Sicchè mi chiedo, tra le tante possibilità avute di rimuovere le barriere in passato è mai possibile dare l’ok quando sei alle porte di 3 derby nel giro di 2 settimane? Non voglio pensare male, ma per partorire una simil pensata devi essere o coglione o in malafede. Non vedo molte alternative.

      Poi oh, per converso, è l’occasione della vita per il tifoso romano di ripulirsi l’immagine da teppista che si ritrova. Rientri allo stadio, tifi solo la squadra , sai che successo?

      Mi risulta però difficile pensare, per quanto fiducioso possa essere, che sia la partita contro la Lazio l’occasione adatta per dimostrarlo.

  203. La Juve, quando ha perso in casa della Fiorentina qualche turno fa, si era schierata proprio con la difesa a tre.
    Da quella sconfitta Allegri ha cambiato radicalmente modulo di gioco.
    Nel caso della Juve il cambiamento ha avuto il pregio di togliere un centrale di difesa e Sturaro a centrocampo, inserendo Cuadrado e Dybala.
    È aumentato il tasso tecnico della squadra.
    Io credo che noi si debba fare la stessa cosa.
    Abbandonare temporaneamente la difesa a tre per sfruttare meglio le caratteristiche dei giocatori in rosa.
    La difesa a tre va bene quando hai davanti un attacco fortissimo in grado di tramutare in goal le poche occasioni create.
    Tipo la Juve di Conte che vinceva 1:0 perché davanti aveva un certo Tevez.
    Senza Salah, Dzeko stenta parecchio.
    In attesa dell’egiziano io tornerei al 4:2:3:1
    Con Rui a marcare Chiesa.
    Con Paredes e non DDR a fronteggiare la maggior qualità del centrocampo gigliato.
    Con Manolas che nella difesa a 4 rende il 50% in più.
    Szczesny
    Rudiger Manolas Fazio Rui
    Kevin Paredes
    Peres Radja ElSha
    Dzeko

    1. Ovviamente Perotti non Peres!
      In alternativa infoltire il centrocampo disponendoci a rombo con Paredes e Grenier vertici basso ed alto con ai fianchi Radja e Kevin.

  204. commento a Reginald
    Grande.
    di questo passo non si va da nessuna parte

  205. Beh, a quanto pare a Torino i 5stelle stanno facendo bene, ma onestamente a Roma stanno facendo più danni della grandine. Stanno facendo perdere troppe occasioni alla città, occasioni per rilanciare la fragile economia.
    Riassumendo solo gli eventi più catastrofici che mi vengono in mente:
    – Berdini ha fatto fuggire la Telecom che si era offerta di ristrutturare le fatiscenti torri dell’EUR e l’area circostante. Ora rimangono lì abbandonate, sembra Beirut anni 80

    nextquotidiano.it/telecom-molla-le-torri-delleur-un-altro-grande-successo-paolo-berdini/

    è quasi riuscito e ci sta provando con tutti i mezzi, a far scappare chi aveva l’intenzione di acquistare e recuperare l’ex fiera di roma, sempre con la sua mania delle cubature.

    iltempo.it/roma-capitale/2016/08/10/news/sullex-fiera-di-roma-scontro-regione-raggi-1017195/

    Hanno fatto scappare investitori dagli ex mercati generali -mezzo miliardo e 7000 posti di lavoro polverizzati

    romafaschifo.com/2016/11/investitori-in-fuga-agli-ex-mercati-500.html

    Vogliono tagliare i lavori della linea C a Colosseo (che senso ha?)

    iltempo.it/roma-capitale/2016/11/19/news/metro-c-raggi-scende-al-colosseo-1023636/

    e poi vabbè lo stadio della Roma, le olimpiadi (una perdita di 5 miliardi per la città da governo, privati e comitato olimpico) Insomma dire che stanno distruggendo l’economia a Roma è dire poco. Tutto questo in soli 8 mesi, pensa tra 5 anni come staremo messi.
    Con questa politica del NO a tutto inevitabilmente faranno crescerà a dismisura il debito cittadino, che già è enorme, avendo di fatto bruciato già decine di migliaia di posti di lavoro rinunciando alle tasse di questi e delle aziende che avranno preferito investire i loro soldi da qualche altra parte, senza contare tutti i pericolosi contenziosi che i cittadini rischiano di dover pagare per merito dell’amministrazione cittadina.

    In tutto questo, arrivando ai guai giudiziari, oltre agli affari con i Marra dove è finita indagata, ha aumentato a 120.000 euro lo stipendio del suo “Romeo” che gli intesta polizze che la “sconvolgono”. Ha stanziato milioni di euro per premi ai manager di AMA e ATAC e queste aziende stanno davvero dando il peggio in questo periodo.

    roma.repubblica.it/cronaca/2017/01/11/news/roma_bengodi_ama_a_netturbini_e_manager_aumenti_a_pioggia_senza_lavoro_in_piu_-155796019/

    nextquotidiano.it/gli-aumenti-stipendio-dirigenti-atac/

    Tutto questo poi lascia davvero di stucco se si pensa che De Vito, che doveva essere il candidato sindaco 5 stelle di Roma è stato silurato dall’interno da un falso dossier le cui accuse (dopo che la Raggi lo ha sostituito ed è stata eletta) sono crollati come castelli di sabbia. Raggi, la creatura di Previti, ha svelato la sua collaborazione solo dopo essere stata eletta. E’ bello, è bellissimo

    1. Raggi creatura di Previti, Berdini collaboratore di Caltagirone:…… il nuovo che avanza!!

  206. Pensa un po’ come ci siamo ridotti.
    Fino allo scorso anno tutti esperti di fair play finanziaro, plusvalenze, bilanci.
    Ora tutti esperti d’urbanistica.
    Ormai delle mancate vittorie, dei fallimenti non ne parla più nessuno.
    Domani ne pigliamo dalla fiorentina e la colpa sarà di Virginia che ha destabilizzato l’ambiente.
    Buonanotte va 🙂

    1. Certo che sei tarantolato stasera!
      Ti consiglio l’amica di Uomo di mondo per rilassarti 🙂
      Buonanotte pure a te e forza Roma!

      1. sono rilassato
        ma quando leggo
        “Le decisioni della giunta sullo stadio non sono nel merito del progetto, ma sono decisioni squisitamente politiche.” mi scendono le palle e nemmeno l’amica di uomo sarebbe capace di risolvere 🙁

        Non ti offendere, ma ti rendi conto di cosa stiamo parlando?
        Ti rendi conto che il tifo romanista non è mai stato cosi spaccato? lo stadio mai cosi vuoto? Ora ci mettiamo anche la politica?

        Se ti fa piacere dico che virgina è una zoccola, una cretina, quelli del m5s degli incapaci ma i proprietari i della as roma cosa sono? e le vittorie e trofei dove sono?
        ogni volta che falliamo, ci pariamo il culo con qualche storiella

    2. Saggio e sintetico.
      Ti quoto al 100%

      1. buonanotte a tutti!

      2. Notte Cucs

    3. Mi dispiace per i tuoi testicoli, non volevo 🙁

      1. Ahahahaaha down 😀

        Non ti offendere, sei fra gli utenti che leggo sempre con piacere……mi dispiace soltanto che ogni volta abbochiate.
        Son 7 anni che ci raccontano frottole.

    4. sullo stadio sono sostanzialmente d’accordo con la gran parte del forum che sarebbe un peccato non farlo e che su questo i 5s stanno prendendo una topica perchè i vantaggi per la città sono molto più degli svantaggi

      detto questo quello che non capisco però sono le critiche pretestuose e prevenute al m5s

      in tutta Italia va di moda dire che dicono no a tutto e non propongono niente e che le loro sono solo critiche ideologiche e populistiche senza alcun fondamento concreto, sopratutto ora con la vicenda stadio si dice questo

      bene, il parere negativo presentato sullo stadio dimostra esattamente il contrario, non è vero come dicevano i giornali che volevano diminuire le opere pubbliche dal progetto per tagliare uno dei grattacieli e quindi anteporre un mero principio ideologico alla fruizione dello stadio

      il parere negativo che hanno fornito presenta delle prescrizioni concrete che non hanno nulla a che vedere con la diminuzione di cubature e infrastrutture ma che richiede delle modifiche in materia di sicurezza senza le quali il progetto non verrà approvato, io direi che sono proposte molto più concrete di quello che dicevano i loro detrattori

      2) sento dire spesso ” dicevano che loro erano puliti e invece”…

      la cosa grave è questa, in questo paese non è che se uno dice di essere onesto e accusa gli altri di rubare quelli accusati si fingono offesi e e gli chiedono di portare le prove

      no, la loro strategia di difesa è convincere il popolo non che loro sono onesti ma che chi li accusa è disonesto quanto loro e non solo

      chi predica onestà viene guardato storto come se si mettesse su un piedistallo e si sentisse superiore, capite, perchè qui l’onesta non è vista come una cosa normale ma come una cosa straordinaria e allora se uno dice di esserlo tutti a dire a eccolo qua quello che si vanta di essere meglio di noi

      chiudiamo con la polizza, è una cosa talmente assurda che non può non essere orchestrata, mi ricorda gli scontrini di marino, anche lui fuori dal colo rispetto al sistema e anche lui defenestrato con un tempismo straordinario, chi non capisce che il meccanismo è lo stesso non riesce a leggere il mondo che lo circonda, siamo assorbiti dai media e dagli sporchi giochi politici che insieme vanno a braccetto per mettercelo nel culo

  207. Gomez: Kessie? Credo che lo abbiano venduto alla Roma, ma che sia rimasto un altro anno“.

    1. L’anno prossimo, anche senza stadio, allora, sarà quello buono!
      daje!

  208. OBLO se concordi con me quasi sempre sei messo male visto che ne sparo parecchie di minchiate! 🙂
    Tornando allo Stadio.
    Interferenza di Totti e Spalletti?
    Ma finalmente qualcuno ha parlato!
    Qui si stava consumando l’ennesimo scempio della giunta Raggi nel silenzio generale!
    Interferenza può essere stata al limite quella di Spalletti che discute di Stadio col ministro dello sport Lotti (suo amico), ma non certo aver espresso pubblicamente il suo pensiero.
    Non rimpiangerai mica i metodi della defunta Unione Sovietica?
    Ma pensi forse che se invece dello stadio della Roma fosse stato in gioco quello della Juve saremmo stati a questo punto?
    Sarebbe bastata mezza dichiarazione delle tremila a sproposito fatte da Berdini per farlo saltare.
    E comunque penso che le differenze di vedute tra me e te stanno in una filosofia diversa di vedere le cose.
    Io ho l’ambizione di vedere l’Italia primeggiare e penso che noi avremmo dovuto raccogliere la sfida delle Olimpiadi, dopo averci rinunciato con Monti, proprio per ripartire e riaffermare le nostre grandi qualità.
    Tu invece con un realismo al limite con pessimismo e fastidio ti sei allineato al pensiero decadente dei pentastellati.

    1. Spalletti ha fatto un discorso serio, apartitico.
      ha detto: l’Olimpico fa schifo, è sporco e si vede male.
      Verissimo, lo scrivo da anni.
      Ed è anche carissimo, quindi per questo è semivuoto, oltre al problema barriere…
      Sulla Raggi (e qui mi beccherò gli strali di Oblomov) ch, improvvisamente, quando il suo gradimento politico è pari allo zero, vuole dialogare direttamente con Totti, per risalire nei sondaggi, mi astengo da un commento, perchè sarebbe triste……

      1. Piccola precisione.

        Ho votato M5S, mi piace la Raggi ma non mi ritengo un grillino, e per fortuna riesco ancora ragionare con la mia testa e non con quella di grillo o renzi o…..

        Roma è stata distrutta da altri e non dal M5S.
        E’ evidente che la giunta Raggi non è in grado di risolvere il problema. E nessuna altra giunta pd o pdl ne sarebbe capace.
        Preferisco pero’ loro, poveri inesperti che gli esperti ladri del pd o pdl al potere.

        E’ evidente che la Raggi si è indebolita e la società ( as roma) ne sta approfittando.
        Dopo tutti i casini che ha avuto con la muraro e marra ora non ha la forza per opporsi.
        Trovo meschino che la società ora usi i tifosi per raggiungere il loro loschi scopi mentre hanno taciuto quando i tifosi andavano difesi.

        Se lo stadio non rispetta la legge non deve essere fatto. E sono convinto che se il progetto stadio fosse stato più “umano” i lavori sarebbero iniziati da un pezzo.

    2. infatti mi sono già pentito d’aver scritto quella frase dopo aver letto la tua replica più igiù. E concordo con te sul fatto che srcrivi tante minchiate 🙂

      mi fai il pippone perché etichetto le uscite di spalletti “porcata”
      potrei dire lo stesso di te su quel “decadente dei pentastellati”
      decadente perché hanno una visione diversa dalla tua o dal pd?

      E dove erano totti e spalletti quando mettevano le barriere?
      e perché questo stadio si deve fare a tutti i costi se non rispetta la legge?
      avete forse voi documenti che noi non abbiamo?

      Ritengo molto infantile comunque il tuo modo di ridurre tutto a pro stadio o grillino.
      Ero contrario alle tre torri molto prima che la raggi diventasse sindaco.

      Ti riporto la frase di utente che ha centrato secondo me il problema
      “invece di presentare il progetto di uno stadio, ha elaborato quello di una nuova Manhattan,”

      1. Ti sta sfuggendo il nocciolo del problema.
        Le decisioni della giunta sullo stadio non sono nel merito del progetto, ma sono decisioni squisitamente politiche.
        Prova ne è che dopo aver chiesto un mese per decidere se ne sono usciti con un no dopo pochi giorni.
        Si sta giocando una partita sulla pelle dell’Asroma.
        Quindi non è infantile ridurre tutto a pro stadio o grillino è semplicemente fotografare la realtà dei fatti.
        Sei tu Oblo che hai sensibilità diverse.
        Sensibilità sicuramente più autentiche.
        Tu sei contro le torri e la cementificazione.
        Sei contro Pallotta perché lo identifichi con la finanza becera di Wall Street.
        Ma il fatto che giungi alle stesse conclusioni di Berdini non significa che siate mossi dalle stesse convinzioni.
        Avessi visto un comportamento più serio, discreto ed istituzionale da parte dell’assessore, alla luce delle difficoltà dell’iter, forse mi sarebbero venuti dei dubbi sulla bontà del progetto.
        Ma dopo averlo visto all’opera sono portato a pensare che il suo no non sia fondato su una presunta inadeguatezza del progetto ma sia un no ideologico.

      2. il mio, oblo, non era un commento politico, pur avendo chiare le tue opinioni e tu le mie (che, peraltro, sono assai variegate….).
        Non preferisco i predecessori della Raggi, ci mancherebbe.
        Questo suo appello, in questo momento del suo iter politco, sullo Stadio, direttamente a Totti, mi ha intristito….
        Dico sinceramente: l’avrei apprezzata di più se avesse detto:”Sono contraria, come ho sempre detto, ho capito che si deve fare, me ne vado”.
        Avrei detto: “Chapeau”.

      3. ciao cucs,

        non era una risposta al tuo commento
        e condivido con quello che hai appena scritto. anche a me non è piaciuto l’appello a totti

  209. 7 anni , 0 titoli e tante chiacchiere.
    Un tempo dicevano che tra 5 anni avremmo vinto, ora va di moda dire che vinceremo quando avremo lo stadio.

    1. Giusto, ma quest’ultimo può aiutare un bel po’.

      1. Si Giemmo, ma tra molti anni.
        Scusami la franchezza, ma io e te che siamo tra i più in la con l’età, e siamo entrambi romani, sappiamo bene che quando inizieranno i lavori dello Stadio, inizierà una via crucis….
        Ricorsi, proteste, tar, Consiglio di Stato…..
        Ci metteranno anni.
        Facciamo una moratoria sulle chiacchiere riguardanti lo Stadio per 5 anni ?
        Altrimenti stiamo solo dando ad una Società cialtronesca, un altro alibi ultraquinquennale……

      2. poi tra 5 anni, quando ricomonceremo a parlarne, magari avremo vinto qualcosa, pensando all’oggi, giorno per giorno, e la fine dei lavori sarà davvero dietro l’angolo…..

    2. Bravo, sintesi perfetta!
      Lo Stadio serve, certo!
      ma anche un società che al grido di dolore (a -1) dalla juve, comperatemi giocatori, risponda coi fatti!
      Invece campagna di rafforzamento cialtronesca.
      Ieri l’Inter ha mostrato allo Stadium una personalità che noi ci scordiamo (primo tempo di Garcia, con Rocchi, a parte, è giusto ricordarlo), avendo perso 6 volte su 6 (e le ho viste, dal vivo, ahimè tutte!!)!
      Pensiamo a quello, prima di attendere aiuti che arriveranno tra 6/7 anni….
      Che tristezza…..

  210. in un paese dove la corruzione esiste, e’ giusto essere diffidenti. Proprio per questo, la costruzione di qualcosa di nuovo e’ l’opportunita’ di far vedere che le cose possono cambiare. Ci saranno sempre i poteri forti (buoni e meno buoni) che cercheranno di averla vinta (con le buone e con le cattive). Mettiamo in atto la parola TRASPARENZA. E che tutti, TUTTI, si attengano. Magari i sogni (mi riferisco alla Trasparenza) qualche volta si avverano, con la volonta’ di tutti.

    1. Ma infatti in un paese come il nostro dove abbonda il malaffare una giunta pentastellata era una garanzia per fare le cose nella legalità.
      La ricetta invece non è stata fare le cose correttamente, ma non farle proprio!
      A partire dalle Olimpiadi.
      Io non voglio nemmeno pensare a chissà quali trame oscure dietro l’ostilità al progetto.
      Per me Berdini può essere tranquillamente la persona più integerrima sulla faccia della terra. Ma non può più essere un interlocutore credibile per lo stadio dopo tutte le dichiarazioni rese a mezzo stampa nelle quali mai ho intravisto una benché minima volontà di fare l’opera.

      1. Down,

        concordo quasi sempre con quello che scrivi ma non questa volta.
        Le Olimpiadi sono uno spreco di soldi e Roma ha troppi debiti per permettersi certe cose……
        Tutte le città che hanno organizzato le olimpiadi hanno sempre perso. La Grecia è fallita anche per colpa delle olimpiadi.
        Bertini parla troppo e concordo con te ma le ultime uscite di spalletti e di alcuni giocatori sono un interferenza che non mi è piaciuta proprio.
        Totti non ha fiatato riguardo le barriere ora invece parlano tutti.

        Parlassero dei 0 titoli in 7 anni invece…..
        E perché per lo stadio tutto sto casino mentre per le

      2. Rispetto il tuo credo politico, Oblo, ma credo che sposi troppo aprioristicamente le loro tesi, che sono solo politiche, in un argomento che ha troppi, e decisivi, risvolti tecnici e sportivi.
        Osservavo sotto che Pallotta se n’è uscito con un progetto da palazzinaro che rischia di far definire la zona stadio nuova Manhattan, ma di qui a non farlo proprio mi sembra eccessivamente penalizzante, guardando l’esito dello Stadium.
        Non prenderei spunti negativi dall’Udinese e dal Sassuolo: è chiaro che, oltre alla struttura, serva anche una squadra valida…

  211. Berdini non è più un interlocutore credibile e affidabile.
    Danneggia l’ASRoma, la città e la stessa giunta pentastellata.
    Se lo rispediscono da dove è venuto è un bene per tutti.

    1. Purtroppo lui viene proprio da lì: e si vede.

  212. Se non sono iniziati i lavori per lo stadio, la colpa non è certo di Pallotta, ma della solita burocrazia italiana e del fatto che in troppi vogliono guadagnarci.
    In un Paese normale, lo stadio sarebbe già realtà

    1. A mio parere, Ama, invece la colpa è proprio di Pallotta che, invece di presentare il progetto di uno stadio, ha elaborato quello di una nuova Manhattan, invitando a nozze un integralista fondamentalista come Berdini, l’amicizia tributaria verso Caltagirone non aiuta davvero a fare chiarezza.

  213. Scusate se ci torno sopra, per esporre il mio ragionamento.
    Quante dichiarazioni societarie, sul fatto che a Marzo 2017 sarebbero iniziati i lavori.
    Inizieranno ?
    No.
    Intanto, della cialtronesca campagna acquisti di Gennaio, di cui ha parlato Spalletti, chiedendo rinforzi, ma questo non viene ricordato, e del fatto che eravamo a -1, e non lo siamo più, perchè la coperta è corta, e tutti lo sanno, non si parla……

    1. Commando però non si puo attaccare la società per QUALSIASI cosa dicono…

      Se ci fosse stato un buon pensante o cmq un professionista serio non con le mani sporche, i lavori sarebbero gia iniziati da tanto.

      eravamo a -1? é colpa del mercato di gennaio se perdi contro la sampdoria? DEFREL cosa avrebbe aggiunto a quella partita?

      Coperta corta? con il ritorno di salah e florenzi ti manca solo il sostituto di dzeko ( che puo farlo perotti e totti quelle rare volte ), per il resto stai a posto.

      Il vero problema è che la juve le vince TUTTE e te non lo puoi fare perche non hai la forza per farlo.

      1. Lory, ci mancherebbe, ognuno ha la sua idea.
        La Juve le vince tutte ?
        Quasi: a Firenze ha perso.
        E, forse, con l’arrivo della Champion qualche punto lo perderà.
        Io dico che lo stadio (che si allontana, perchè Roma è cosi, e non te lo devo dire perchè sei romano,ma se ci mettiamo 20 anni a fare un alinea di metropolitana, mentre fanno il canale sotto la manica in 4 anni, ci sarà un motivo…) è però un modo di distrarre i tifosi riguardo il fatto che arriviamo sempre li, e poi torniamo indietro….
        E’ la seconda volta che a Gennaio siamo a – 1 (è successo anche nel 2015), poi abbiamo comperato Doumbia, e questa volta nessuno o quasi….
        A genova abbiamo perso per colpa della coperta corta ?
        La mia risposta è : SI, SI, SI.
        E aggiungo che i mal di pancia di giocatori che se ne vogliono andare (manolas, paredes) è anche legata al nostro mercato di Gennaio, ridicolo.
        I più quotati hanno capito: qui lottiamo per il 2/3 posto, per i prossimi 6/7 anni.
        Vediamo di andare altrove….
        Il discorso di Pianijc, di Higuain….
        Opinione personale, ovviamente.

  214. Ecco come funziona in Italia appena si vuole portare un po’ di legalità.
    Subito che inizia una campagna diffamatoria e si usano i tifosi per mettere paura.
    Strano pero’ che per le barriere non hanno detto nulla. A si, c’erano pochi interessi sul piatto.

    L’uscita di Spalletti ieri è stata una gran porcata. Uno schifo.
    Che importa loro se viene costruito un eco mostro, che importa loro se non vengono rispettate le regole, se c’è corruzione, mafia……tanto le loro belle ville profumate già ce l’hanno.

    Pensassero e parlassero dei 0 titoli
    Ad ognuno il suo di mestiere.

    1. oblo mi dispiace ma ti devo contraddire: “Ecco come funziona in Italia appena si vuole portare un po’ di legalità.”, questa è la classica frase di un sostenitore penta stellato.

      Legalità? a me pare che di scandali ne stanno uscendo e pure tanti e questo modo di… “accanirsi” come dicono molte caprette, non è altro che un modo di fare classico italiano, perche lo ha avuto marino, alemanno, tutti i presidenti del consiglio…TUTTI.

      Si ha ragione o meno, i 5 stelle non stanno ricevendo critiche per aver avuto le mani sporche ( le manine cmq le dovrebbero lavare ) ma per la non capacità e la non trasparenza nelle cose che fanno.

      Il motivo stadio, è un esame di maturità per loro, perche non è tanto farlo o meno, ma è come si affronta questo progetto e oggi è chiaro a tutti che ognuno dentro il movimento/partito la pensa un po come vuole.

      Berdini è un servo dei poteri forti, dei costruttori che fino ad adesso hanno fatto solo schifezze a roma rovinandola e speculandoci sopra.

      La raggi una marionetta in mano a grillo.

      TU TRATTI QUESTO PROGETTO COME TRATTERESTI IL PROGETTO DELLE VELE DI SCAMPIA… questo è il problema mio caro oblomov…

  215. concordo con down under.
    L’ho scritto qualche giorno fa. Lo stadio e la sua cittadella portera’ vantaggi di sicuro, incluso il fatto che Pallotta ed i suoi investitori debbano guadagnarci. Ci sara’ qualcuno che ci rimettera’, tipo gl abitanti della zona che avranno a che fare con aumentato traffico, caos e compagnia bella. D’altro canto aumentera’ il valore degli immobili, per cui chi abita li si trovera’ con un valore piu’ alto e rivalutato delle abitazioni, negozi, uffici. D’altro canto ci saranno posti di lavoro, possibilita’ di attivita’ finanziarie, magari una aumentata sicurezza della zona. Come dice il Mister, e’ un opportunita’, non una minaccia.

  216. SPALLETTI sullo stadio: “……Non mandiamo il messaggio che invece di essere un’opportunità che certe persone vengano a spendere nel nostro paese, sia diventata una minaccia da cui dobbiamo difenderci…..”

    Le più belle ed assenate parole sentite ultimamente sull’argomento.

    1. Spalletti ha solo detto cazzate.
      Gli americani, in Italia hanno sempre investito.
      Ma l’Italia ha bisogno di investimenti sani e non di robacce già viste in passato.
      Se ste merde di americani non rispettono le regole, la legge, giusto opporsi allo stadio.
      Perché sti discorsi non li facevano con l’Alitalia?

      1. Oblo il tuo punto di vista è noto e io lo rispetto.
        Ma anche tu devi accettare che ci siano punti di vista diversi.
        Chi stabilisce che sono porcate?
        E con quale metro di giudizio?
        Quello di Berdini?
        Il tuo?
        Io da quando si sono insediati i pentastellati ho solo ascoltato con cadenza settimanale le consuete esternazioni di un assessore che ha detto tutto e il suo contrario, mostrandosi contrario sin dalla prima ora, per la sede scelta, poi per le cubature, poi le torri, poi le opere di pubblica utilità…….di questo passo avrà da ridire pure sulla grandezza dei cessi.
        Insomma tutto è stato un pretesto per opporsi al progetto.
        Il suo operato non è stato quello di una persona che voleva portare a casa l’opera dopo i necessari miglioramenti, ma quello di chi non la voleva proprio!
        E tu vorresti che una persona con un minimo di raziocinio possa solo per un secondo schierarsi con Berdini?
        E poi di quali investimenti americani parli?
        Non mi sembra che nel nostro paese abbondino grattacieli o stadi made in USA.

      2. down

        visto che il commento l’ho scritto io, ed ho espresso la mia opionione, stabilisco io le cose che per me sono delle porcate

        E investitori americani in italia ci sono sempre stati e
        pallotta non sarà nè il primo nè l’ultimo.

        perché spalletti e totti non hanno fiatato quando si trattava di proteggere i tifosi ?
        perché interferire? il suo compito è allenare, vincere e non interferire con la cosa pubblica.
        se si usano i tifosi soltanto quando fa comodo a loro per me è una porcata.

    2. io sono il primo ad essere d’accordo sullo Stadio, che si faccia (nella legalità) e che sia utile alla nostra squadra non vi sono dubbi.
      Spalletti ha detto tante cose: sulle barriere (nel silenzio della nostra Società….), sul fatto che l’Olimpico fa schifo.
      Peccato che questa società ci faccia pagare 50,00 per un distinti Sud.
      In uno stadio che fa schifo.
      La nostra Società, quando parla Spalletti di rinforzare la rosa a Gennaio, resta inascoltato.
      Quello che mi fa rabbia è che la sensazione di cui parlava Ecovian, che ci stiamo volutamente “scansando”, dalla lotta scudetto, non sia campata in aria.
      Il messaggio del mercato di gennaio, per me, è – inequivocabile – quello.
      E si cerchi di non farlo apparire troppo, facendo fumo con lo Stadio…..

      1. Non avevo letto i tuoi commenti prima.
        Hai centrato il punto Grande Cucs.
        Con lo stadio si sta cercando di distogliere l’attenzione dall’ennesima stagione fallimentare.

  217. CommandoUltraCurvaSud 6 febbraio 2017 il 09:43

    lotito peggio di pallotta?
    ci penso…

    Eh vabbuò, statt bbuon amicomì!

    1. Sono vecchietto, mi devi comprendere, comincio a perdere colpi….

      1. C’è da dire che almeno Lotrito è romanista ahahahahahah

  218. Peter Pan 6 febbraio 2017 il 12:17

    si, giusto quello che dici
    pero’ lo stadio sarà di Pallotta per 30 anni
    la Roma sarà un’affittuaria come lo é ora con lo Stadio olimpico
    tu mi dirai, ma vuoi mettere lo sballo del nuovo stadio… si giusto
    ma non é esattamente come le squadre da te elencate che sono realmente proprietarie.

    Io lo voglio lo stadio.

    Quindi secondo Peter gli introiti che porta lo stadio non si avranno per i prossimi 30 anni??
    Questo vuoi dire?? O la roma fatturerà 30/40 mln in più??
    Dicci chiaramente cosa pensare del nuovo stadio. Come mai nessun fucking idiots abbia manifestato contro il comune per il nuovo stadio??ah ma forse faranno il pallotta stadium con le barriere annesse, per questo la curva non ha mai manifestato a favore della costruzione dell’ecomostro??
    Però adesso non vorrei fare troppe domande, mi basta che tu risponda alla prima: gli introiti che porta lo stadio non si avranno per i prossimi 30 anni o la roma fatturerà 30/40 mln in più??

    1. 30 40 milioni in più??
      non credo proprio
      e poi da dove li prenderesti 30/40 milioni extra?

      1. Perdonami, non ti faccio così ingenuo da non conoscere quali ricavi porta uno stadio di proprietà. Cmq, basta guardare l’aumento di fatturato delle squadre che hanno realizzato lo stadio di proprietà.
        Consiglio: dai un occhio alle voci sponsor, naming, incassi….

  219. Io a volte non capisco proprio: Va bene dire che NON VINCIAMO IN ITALIA PERCHE NON ABBIAMO SOLDI, ma la realtà dice tutt’altro…

    La juve ogni anno, da 6 anni a questa parte fa una cosa come 90 punti e piu a stagione ( superando anche i 100 punti ), attestandosi sul tetto d’europa coma la squadra che fa piu punti di tutte ( superati psg, bayern, real e friends ), con la roma che è tra le top 5 e si sta parlando solo del 2016.

    Se il nostro top STORICO è stato 83 punti circa 3 anni fa ( un unicum nella nostra storia ) come facciamo a battere e superare una squadra che fa piu di 90 punti a stagione da 6 anni?

    Semplicemente non si puo.

    Dovresti vincere piu di 30 partite per vincere la serie A e questo per la roma è un impresa TITANICA per molti fattori, non di certo per la mancanza di qualità o per un presidente assente ( siamo nella top 3 in italia da 4 anni, mai successo nella nostra storia ).

    La serie A non dipende da noi, ma dalla juve, perche se la squadra di torino dovesse continuare con tale ruolino di marcia, potrebbe superare ancora 90 punti quest’anno e addio sogni di gloria.

    1. incomincia a non pareggiare 2-2 contro il cagliari dopo uno zero a due, a non perdere contro l’atatalanta dopo uno zero a due…
      incomincia a non buttare soldi per ger-son of a cojon… non tutto dipende dalla juve

      1. Perfettamente d’accordo con te peter…

  220. Approfittando della mattinata off, mi sono guardato un po’ di video su questo SOYUNCU che francamente non conoscevo affatto e sul quale si è posato l’interesse di Massara.
    Adesso capisco perché è seguito dal Manchester United e da altri grossi club.
    Fisico massiccio anche se non altissimo 187 cm, marcatore asfissiante, ambidestro di qualità (dote rara tra i difensori), strepitoso nella fase aerea, veloce.
    Un pacchetto di centrali con Fazio, Rudiger, Soyuncu e JJesus sarebbe ottimo e ben assortito.

  221. mi scuso con gli amanti del rugby
    ma che cazzo di sport é?
    una nazionale che non vince mai sposta la gara della Roma..
    boh

    e ancora con sto stadio?
    Ma se la Roma ha gia un fatturato tra le top in Europa
    e non vince una mazza, con lo stadio cosa dovrebbe cambiare?

    temporibus peccata latent et tempore parent

    1. Ti rispondo peter: La roma è tra le 20 big in europa come fatturato ( quest’anno ha fatturato 218mln ), ma tale riconoscimento non basta per vincere in ITALIA.

      Lo stadio porterebbe ulteriori soldi, visibilità e una casa al tifoso giallorosso che come quello juventino detterebbe legge, perche quelli a torino fanno come gli pare nel loro stadio.

      Noi siamo ospiti e subiamo tutte le angherie dei poteri alti.

      Squadre illustri come arsenal, totthenam, atletico, borussia dortmund, pur avendo un fatturato piu alto del nostro non vincono nulla ( l’atletico oltre ad uno scudetto e dei piazzamenti non fatto nulla ) e uno stadio tutto loro fanno solo piazzamenti come noi, perche nei loro campionati ci sono squadre con piu soldi ( fatturati e proprietari piu ricchi ) e piu potere, proprio come noi in che da 4 anni siamo nella top 3 in italia ma non si vince nulla causa juve, che in italia se la comanda su tutti i fronti.

      L’unica speranza è lo stadio e puntare alle coppe con conseguente scudetto, perche piu reali come obbiettivi.

      1. si, giusto quello che dici
        pero’ lo stadio sarà di Pallotta per 30 anni
        la Roma sarà un’affittuaria come lo é ora con lo Stadio olimpico
        tu mi dirai, ma vuoi mettere lo sballo del nuovo stadio… si giusto
        ma non é esattamente come le squadre da te elencate che sono realmente proprietarie.

        Io lo voglio lo stadio.

    2. Peter,

      come ho già scritto su questo forum,il problema non è il rugby ma l’avere fatto diroccare il Flaminio.
      Se domenica ii Flaminio fosse stato agibile,l’Italia del rugby avrebbe giocato al Flaminio alle 15 e la Roma all’Olimpico alle 18/18.30 o la sera.
      A Londra,per esempio,il sabato e/o la domenica si giocano partite di calcio o di rugby contemporaneamente,anche allo stesso orario,senza problemi di sorta.

      1. lo so, pensa che alcune città europee hanno diversi stadi
        era una battuta visto che anche ieri abbiamo perso
        lo spirito del rugby ovviamente é molto diverso
        mai schiavi della vittoria, l’hanno inventata i rugbisti italiani
        (scherzo)

    3. ” mai schiavi della vittoria, l’hanno inventata i rugbisti italiani ”

      Sì,è uno dei tanti motti … : )

      Vuoi vedere che Pallotta è un ex giocatore di rugby ?

  222. Caro Down Under,
    il problema dello Stadio, a Roma, ed io sono favorevolissimo a farlo (preferirei al Flaminio, ma è irrilevante…) non è la cementificazione.
    E’ Roma.
    Città meravigliosa – la mia – brava gente, colori ed arte unici al mondo.
    Ma con difetti.
    La campagna acquisti di gennaio della Roma, cialtronesca e buffona, è il corrispondente societario di Berdini.
    Facciamocene una ragione, e pensiamo a battere la Fiorentina…..

    1. Pensa a pallotta sulla venuta allo Stadio in occasione del Derby, quando non venne, al video su Totti, poi smentito, all’appuntamento fissato con il Prefetto per le barriere, con comunicato del Prefetto che dice mai avuto in Agenda appuntamenti con Pallotta……
      Berdini lo sta emulando…..

      1. Citami un Presidente che non è mai stato criticato. Non lo troverai.
        Tutti prima o poi ricevono critiche per quello che fanno o non fanno, dicono o non dicono.
        Se poi i risultati non arrivano, apriti cielo!
        Nei fatti Pallotta sta dimostrando di voler mantenere la Roma ad alti livelli e dargli una prospettiva di crescita con lo Stadio.
        Non è il Presidente migliore che potevamo avere, ma credo che dal suo arrivo le cose positive fatte superano di gran lunga quelle negative.
        Il mio pragmatismo mi porta a sostenerlo.

  223. Ai furbetti rubbentini che accusano la Roma di aver avuto troppi rigori a favore, voglio ricordare che non contano solo i rigori a favore, MA ANCHE quelli contro che NON ti fischiano mai, e qui la Rubbe è sempre stata al top!
    Morale: furbetti rubbentini, annatevene affan………. vincete 6 scudetti di fila e protestate pure, vergogna.

    Salah, Egitto… contento che torni presto, certo però che subire un gol in finale da uno che si chiama N’Koulou… eh beh, insomma…

    Non mi farei illusioni per l’EL, però me ne faccio eccome per la Coppa Italia: sarebbero tre partite tutte in casa (eliminando le quaglie) e la finale all’Olimpico sarebbe una ghiottissima occasione. Credo potremmo anche farcela a battere Rubbe o Napule che sia. E’ pur sempre un trofeo e da quanto tempo non ne vinciamo uno?

    Ecco, appunto, Napule… francamente credo sarà una lotta fino all’ultimo minuto per il secondo posto tra noi e loro. Certo che se continuano a fare 5 gol a partita sarà dura.

    1. Ieri chiellini ,nell’ultima parte dell’incontro ,verso il limita della’area di rigore della juve,davanti ad orsato ( detto ” me ghe faccio l’ultimo grappin ” ),si e fermato e poi si è tuffato per terra. Orsato,invece di fare ammonire chiellini per simulazione e fare dare una punizione a favore dell’inter,ha imbruttito verso il giocatore interista che protestava : una cosa vergognosa,veramente vergognosa !!!

  224. MANOLAS – INTER
    Pur non essendo un commercialista vi sottopongo questa riflessione.
    Quello che non capisco di questa trattativa sono i tempi.
    A noi serve un’operazione stile Pjanic, che entro la fine di giugno ci faccia mettere in ordine il bilancio compresi i riscatti.
    Ma non mi pare che l’Inter possa essere un interlocutore plausibile.
    Anche loro non possono spendere prima della fine di giugno, quando si chiude il bilancio, per via del FPF.
    Quindi? O mettiamo a posto il bilancio con la cessione di altri giocatori o credo che il greco verrà venduto ad altri, il che sarebbe anche la soluzione più gradita.

    Tra i sostituti possibili RODRIGUEZ in scadenza con la Fiorentina.
    Ma è uscito fuori anche il nome del ventenne turco SOYUNCU del Friburgo. Dai video sembra un novello Cannavaro. Mi piace.

    1. A noi serve vendere pallotta

      1. CUCS, si può anche cadere in mano peggiori.
        Pensa se ci capitasse un Lotito!

    2. lotito peggio di pallotta ?
      ci penso….

      1. Ci devi pure pensare?

    3. Confesso che ho dei seri dubbi tra chi scegliere….
      Sarà la vecchiaia….

  225. E famolo sto stadio!

    1. Pensiamo a vincere domani…..
      Che lo Stadio lo vedranno i miei nipoti.
      P.S.
      Spalletti ha ragione : gli Stadi (quasi tutti) fanno schifo.
      L’Olimpico è tra i peggiori….
      Poi si chiedono perchè è vuoto……

      1. Io credo che se passasse questo treno non ce ne saranno altri per molto moltissimo tempo. Perché a nessuno sano di mente verrebbe in mente di costruirlo visti i precedenti.
        E sarebbe un peccato.
        Comprendo le ragioni di chi si scaglia contro la cementificazione.
        Anch’io sono un amante della natura.
        Ma in quella zona il progetto andrebbe a riqualificare un’area degradata e comunque periferica e altra rispetto alla città eterna.

  226. Buongiorno a tutti.

    Dispiace X Salah ma egoisticamente X noi è forse meglio così.
    Avesse vinto l’Egitto tra festeggiamenti ed incontri con le autorità il giocatore sarebbe probabilmente rientrato dopo, in condizioni peggiori ed appagato.
    Ora invece il suo rientro è previsto domani, sicché salterà la sola partita coi viola, rientrando per il Crotone e, soprattutto, in tempo e sul pezzo per la EL.
    Speriamo che la sua sete di rivalsa ci aiuti.

    La sconfitta dell’Inter di ieri, insieme alle squalifiche per Perisic e, probabilmente, per Icardi, puntella la nostra zona champions, messa in discussione dal veemente ritorno del Napoli e dell’Inter stessa. Ovviamente, manco a dirlo, rigore netto X l’Inter, sotto gli occhi dell’arbitro si porta, bellamente ignorato dalla terna.
    Altrettanto ovviamente questo risultato spegne le residue, flebilissime speranze di rimonta sulla rubentus, ma i giocatori fanno bene a dire di crederci ed a non mollare, visto che questo è il miglior modo per preservare il piazzamento d’onore.

    A questo punto però la priorità diventa più che mai la EL, sia perché, se si esclude la coppa Italia che è si un trofeo ma di consolazione, è quanto di meglio possiamo aspirare a vincere quest’anno, sia perché una vittoria in questa competizione consentirebbe comunque l’accesso dalla via principale a quella maggiore.
    Il rientro di Momo e, probabilmente per la partita di ritorno, di Florenzi potrebbero darci una grossa mano contro il Villareal.

    Infine, una riflessione sul progetto stadio.
    Berdini si dimostra per quello che è, vale a dire un bugiardo spudorato ed un soggetto animato da vero e proprio malanimo e spirito punitivo nei confronti dei proponenti il progetto. Le sue dichiarazioni, in aggiunta a quanto si comprende ora circa le modalità operative della sindaca Biancaneve, avvalorano la tesi, avanzata da alcuni che segnalano le precedenti cooperazioni in alcuni grandi cantieri di Roma, che in realtà l’assessore coi baffi sia la “longa manus” di Caltagirone in seno all’amministrazione capitolina.
    In una situazione normale l’assessore de quo sarebbe stato silurato, o quantomeno scavalcato, ma ora più che mai per stare in piedi Virginia ha bisogno dell’appoggio dei poteri forti, sicché…
    Mi consola solo il fatto che la cosa appare talmente evidente da aver provocato la presa di coscienza di molti che, in buona fede, hanno votato la sindaca pentastellata.
    Tra i commenti più divertenti scovati in rete quello di un ragazzo, aderente all’utr, che ha scritto: “me deve cascà la mano che l’ha votati”.
    Temo prevarrà comunque la linea dettata dall’alfiere di Caltagirone, ma da un punto di vista politico il no al progetto stadio, da cavallo di battaglia dei penta stellati, sta diventando un boomerang che, per usare le parole di Berdini, i grillini stanno per prendere nei denti.

    1. Chi professa ottimismo in questa faccenda (sulla realizzazione dell’opera) è un illuso.
      Mi sembra chiaro che finchè Berdini rimarrà al suo posto lo stadio non si farà.
      Anche perché le condizioni poste alla sua realizzazione da parte dell’assessore non possono essere accettate dai proponenti il progetto.
      E finora c’è un parere negativo del Comune scritto nero su bianco. Carta canta.
      Credo che l’unica possibilità per veder realizzato il nostro stadio sia che l’assessore venga sollevato di peso dall’incarico.
      Nel caso specifico vista la tempesta mediatica più che giudiziaria che sta flagellando la giunta capitolina, si potrebbe ipotizzare una sorta di scambio tipo la testa di Berdini per un atteggiamento più soft delle opposizioni verso la giunta pentastellata.

    2. Unica cosa positiva: non i toccherà pagare a tutti gli amici di Roma Nord, una pizza, che avrei dovuto pagare se a Marzo (come avevano detto i nostri mitici dirigenti…….) fossero iniziati i lavori….