Genoa-Roma: le pagelle

di Daniele Pace 239

Ottimi Nainggolan e Szczesny, Dzeko le prende tutte e la difesa non soffre. Brutta prova per Perotti, irriconoscibile, e Bruno Peres, ancora inconcludente.

La Roma passa l’esame a Genova con una partita solida, senza sofferenze

Genoa

Perin: 7. Solo 5 minuti prima dell’infortunio. Un intervento e un voto di buon augurio. (dal 5°, Eugenio Lamanna 6,5. Sempre attento, mai una sbavatura.

Izzo: 5. Suo l’autogol che sblocca il risultato. Non una grande giornata, e aveva di fronte un Perotti frastornato.

Burdisso: 5,5. Di fronte ha un Dzeko che vince quasi tutti i duelli. Tampona come può e salva sul pallonetto di Nainggolan.

Munoz: 5,5. Come tutta la difesa soffre, nonostante dalla sua parte ci sia un Bruno Peres col freno a mano tirato.

Cofie: 5,5. Poco aggressivo, si fa spesso sorprendere

Rigoni: 6. Nella depressione genoana, è quello che si dà più da fare.

Lazovic: 5. Impalpabile. Occasione sprecata contro un Perotti inesistente. (Dal 78° Pinilla, voto 6. Almeno ci mette l’anima.)

Laxalt: 6. Gioca dalla parte di Rudiger, quanto di peggio possa capitare ad un attaccante oggi. Sua una delle pochissime sortite del Genoa.

Ninkovic: 5,5. Di lui si ricorda solo la punizione.

Ocampos: 5,5. Evanescente.

Simeone: 5. Tanto impegno nel nulla

Roma

Szczesny: 7. Partita tranquilla con due lampi. Un miracolo nel momento migliore del Genoa e un salvataggio all’ultimo minuto. Grande sicurezza

Rudiger: 6,5. Ottima condizione, dalle sue parti non si passa e non si crossa.

Fazio: 6,5. Non soffre mai il rapido Simeone, ottima prestazione

Juan Jesus: 6. Attento, senza le sbavature del passato, deve migliorare.

De Rossi: 6,5. Partita di sostanza, non si risparmia e tiene il centrocampo unito.

Strootman: 6,5. Come De Rossi, ma poteva osare di più in attacco.

Emerson: 6,5. Ormai maturo anche per campi come Marassi dove c’è da lottare e tirare fuori le unghie.

Perotti: 5. Inesistente, mai un’iniziativa degna di nota. Nel primo tempo, quando prende palla, si becca i fischi del suo ex pubblico. Nella ripresa nemmeno quelli, perché non la vede mai. (dal 78° El Sharaawy: SV)

Bruno Peres: 5,5. Ancora non incisivo. Fa poco o nulla (dal 85° Manolas: SV)

Nainggolan: 7. Altra partita da migliore. Recupera l’impossibile, propone, tira. In forma straordinaria (dal 88° Paredes: SV)

Dzeko: 6,5. Ancora tanta sostanza, vince tutti i duelli aerei, tiene palla, fa salire la squadra e distribuisce. Manca solo il gol.

Lascia un commento

Commenti (239)

  1. Feghouli al pari di Jesè e Musonda rappresentano incognite.
    Chiunque venga da altri campionati lo è.
    Tutti necessitano di un periodo di ambientamento e nel frattempo il campionato è finito.
    Finiscono per diventare acquisti per la prossima stagione.
    Ma figurarsi se noi poi spenderemo 25 ml per Jesè (troppi soldi) o 12 ml per Feghouli (non più giovanissimo), peraltro panchinari.
    Al massimo (ma dubito) forse i 10 ml per Musonda visto il potenziale.
    E per le stesse ragioni del belga i 7 ml per El Ghazi sarebbero stati ben spesi, sapendo però che difficilmente l’olandese sarebbe stato da subito decisivo.
    Gente pronta subito potevano essere Rincon, Pellegrini, Saponara …..

  2. Almeno Feghouli(che non è un fenomeno)ha esperienza accumulata nella liga,in una squadra di medio-alto livello come il Valencia. Non è poco.
    Potrebbe anche diventare un titolare nel caso in cui si trovasse bene. Che poi ha 27 anni,mica 33.

  3. Anche io sono d’accordo sul mandare i giovani in prestito a farsi le ossa.
    Rimanessero alla Roma,scalderebbero la panchina a vita.
    La società tenendoli precluderebbe loro la possibilità di essere veramente utile alla Roma in futuro.
    A costo di svenarci per poterli controriscattare,lo stratagemma adottato dalla società mi sembra la soluzione migliore.
    Il mercato è uno schifo.
    A centrocampo non prenderanno alcun elemento e,se così non fosse,arriverà uno scaldabagno degno di una medio-piccola.
    In attacco,a parte il fatto che i nomi usciti sono uno più scandaloso dell’altro,mi fa sorridere la considerazione che avete di El Ghazi. A parte il nome esotico,non vedo niente di buono in lui.
    Musonda sarebbe l’ennesima presa per il culo di questa società rivolta al tifoso.
    Un ragazzino inutile che non toccherebbe campo,in prestito secco poi.
    Affare clamoroso proprio.

  4. Buongiorno a tutti!
    Posso lanciare una/due provocazioni?
    Io al posto di Manolas non prenderei nessuno e punterei su Marchizza che non ha nulla di meno rispetto a profili come Balanta, Caldara, ecc. anzi…
    Rimarrei in difesa con rudiger, fazio, marchizza, jesus, de rossi(sono d’accordo a rinnovargli l’ingaggio ma a tipo 2,5-3 milioni massimo) e un difensore d’esperienza, integro e che trovi un posto comodo in panchina(insomma prendere il posto di vermaelen rispedendo il belga da dove è venuto)
    E in più venderei nainggolan, con la stagione che sta facendo a giugno-luglio una squadra che ci da 30-35 milioni per lui si può trovare facilmente
    Radja è un grandissimo centrocampista ma per il suo stile di vita e per il tipo di gioco che fa andrà rapidamente a non essere più al top della forma e potremmo trovarci in futuro un borriello bis con un ingaggio addirittura maggiore
    Al suo posto mi ricompro pellegrini e in più mi prendo quel trequartista che tanto serve che per me corrisponde al nome di Mikel Oyarzabal fenomeno classe ’97 del real sociedad che ancora è possibile prendere a cifre ragionevoli
    Una squadra come la Roma deve puntare su giovani e forti calciatori e/o su profili alla perotti, fazio, cioè giocatori grintosi e di qualità che vogliono rilanciarsi, tutti quanti con ingaggi ragionevoli
    Questa penso è l’unica strada per poter andare avanti, giocarsela con le big e per poter vincere qualche trofeo
    P.S. Tantissimi auguri julia!

  5. io invece sono d’accordo a mandare in giro i giocatori a farsi le ossa, prendete Ricci che ha fatto benissimo in serie B on il Sassuolo gioca 16 partite nel ruolo di esterno destro. In quella posizione ci gioca Salah e iturbe (stendiamo un velo pietoso) e pure un Florenzi adattato o un Bruno Peres alla disperata. Ma secondo voi nella Roma avrebbe collezionato 16 presenze? prendiamo Pellegrini 15 presenze con Strootman, De Rossi e Nainggolan, Paredes (?) avrebbe giocato 15 presenze o avrebbe giocato poco più di Gerson? Si vocifera che si sia abbia intenzione di esercitare il riscatto per Pellegrini, chiedetevi chi partirà nel centrocampo della Roma.

    1. Secondo me a centrocampo nn partira’ nessuno (se nn Gerson in prestito) e Pellegrini si andrà solo ad aggiungere agli altri per completare il reparto….più che altro la mia è una speranza visto le proposte milionare che arriveranno per Radja. Lui e Manolas saranno sicuramente i nomi più caldi del nostro prossimo mercato in uscita (tra tutti e due 80/90 milioni ce li fai)

    2. Ciao Eco, concordo, non mandarli via per fare esperienza vorrebbe dire rovinarli e fargli fare la fine che ha fatto Ucan a Roma.
      Semmai l’errore, no caso di Pellegrini, è stato quello di prevedere un prezzo di “recompra” troppo elevato. Se le cifre sono giuste, 8,5 mln di previo di valorizzazione sono un po’ tantini. Peggio ancora con Politano per il quale non è stato previsto alcun controriscatto. Credo che in questi due caso ci sia stata sottovalutazione circa le qualità dei giocstori.
      Anche il real per ottenere la piena e competa esplosione di Morata ha dovuto trovare un club di livello appropriato (la rubentus) che lo facesse crescere, pagando un congruo importo come differenza tra riscatto e e controriscatto che altro non è che il premio di valorizzazione. Fosse rimasto in Spagna avrebbe rischiato di perdersi dietro CR7 e Benzema.

      1. sulle modalità siamo tutti d’accordo, soprattuto considerato che il Sassuolo, abile a far crescere i giovani, tira pacchi un po’ a tutti, ad esempio Zaza con la Juve, ma anche con lo stesso Berardi, eppure assieme hanno preso Sensi. E sembra che Di Francesco abbia puntato qualche altro giovanotto della Roma. Oppure bisognerebbe approffitare meglio delle occasioni, invece che prendere Alisson c’era Gollini (italiano e con un anno di A nel Verona alle spalle e a mio viso meglio di quello che Perin avva dimostrato alla sua età) che portavi a casa con 4 milioni, noi ne spendiamo il doppio. Infatti l’Atalanta cede Sportiello e si becca Gollini. Ma siamo più furbi noi…. a proposito chiedetevi che fine ha fatto Scuffet….

  6. A proposito di mercato (sperando che Monchi diventi presto il nostro DS) per la prox estate nn ci serve a mio avviso di acquistare molto altro. Dando per certa la cessione di Manolas ci vuole un centrale abb giovane e di prospettiva da far crescere vicino a Fazio e Rudiger , il ritorno di pellegrini a centrocampo e un’alternativa giovane ma forte per Dzeko. In porta anche in caso di partenza del polacco dovremmo essere abb coperti. Se poi c’è l’occasione di prendere qualche altro giocatore importante a centrocampo o difesa meglio ancora. Nn vinceremo la CL ma in fondo nn siamo messi così male !

  7. Hi sentito anch’io le rivelazioni sul caso Pjanic. Se davvero così fosse,ovvero che c’è stata una trattativa,non mi stupirei affatto. Mi ricorderebbe un po la questione Benatia. Se non ci sono i soldi è anche a causa dei troppi errori di mercato fatti sin qui,che con il tempo poi pesano. Penso ad esempio ai gerson,Juan Jesus,pagati un’enormità. Oppure ad altri come Doumbia o Iturbe anch’essi pagati molto. La Roma dovrebbe a mio avviso guardare più al proprio vivaio prima di prendere stranieri strapagati che non aggiungono nulla di più a ciò che potrebbero dare i giovani del proprio vivaio. E in genere dovrebbe farla finita di prendere sudamericani semisconosciuti o rottami di grandi club e guardare di più al campionato Italiano o anche di serie B dove ci sono giovani italiani di buone prospettive.

  8. Nessuno dei nomi che girano per il nostro mercato mi entusiasma…..l’importante comunque è che chi arriva si amalgami bene con il resto della squadra e nn vada a guastare alcuni equilibri di spogliatoio . Difficilmente sul campo potrà fare peggio di I-turbe (psichiche)

  9. Ok che Pallotta è un gran cazzaro e che da quando c’è lui nn avemo vinto na cippa ma…
    1) lo stadio di proprietà ci serve!
    2) nonostante tutti i nostri limiti che qui vengono costantemente evidenziati (per equilibrare ogni tanto nn farebbe male vedere il bicchiere mezzo pieno eh!) rimaniamo al momento la seconda forza del campionato .
    Ps auguri a Julia !

  10. 🙂
    😎
    😉
    Grazie di ❤ a tutti per gli auguri

    Un saluto speciale a Lupogio e AVE (tornate presto a commentare)

    1. Naturalmente auguri affettuosi anche da parte mia, ultimo arrivato.
      Giorgio.

  11. Mi associo a Romanistavero negli auguri a Julia! 🎉
    E sono 15 se non erro!

    Domani alla Dacia Arena sarà durissima. Oggi Udine si è svegliata coperta da una coltre di ghiaccio.
    Quindi si giocherà su un terreno difficile e in queste condizioni i valori si livellano.

    Capitolo SZCZESNY. Per quanto lo apprezzi è chiaro che il ragazzo dipendesse da lui tornerebbe all’Arsenal. Non so se esista o meno un diritto di acquisto del polacco (si parlava di 16 ml) ma io mi terrei stretto Alisson che non gli è inferiore.

    BAHOULI, questo il nome uscito ieri.
    Confesso che non lo conosco.
    E che si aggiunge ad Halilovic e Feghouli. Si cerca quindi un polivalente. Uno che sappia fare in pó tutto, stare sulla fascia e dietro le punte.
    Ma allora perché non fare un tentativo per Saponara che è un giocatore italiano e dalla tecnica sopraffina?
    Oppure Ante Coric uno che ha già fatto vedere di possedere qualità molto sopra la media.
    O De Arrascaeta uno che in più vede la porta spesso e volentieri.

    1. Perché per Saponara l’Empoli chiedeva quest’estate minimo 15 milioni. Meno che meno ora ti costa più di 10. Gli stessi motivi per cui non prendiamo El Ghazi o non prendiamo altri giocatori da voi menzionati più sotto. Non ce lo possiamo permettere, se poi non volete credere a me amen

      1. Suddai Eco non sono così sprovveduto.
        Anche Jesè costa 25.
        Feghouli 12.
        Musonda non meno di 10.
        Anche loro non ce li possiamo permettere allora.
        Ma per questo esistono i prestiti.
        O le formule fantasiose per posticipare i pagamenti.
        L’Inter ha preso Gagliardini e lo pagherà nel 2018.
        Una formula tipo quella usata per Ucan.

      2. bravo, però le “formule fantasiose” devono essere accettate anche da chi te lo vende il calciatore. ora come ora siamo in difficoltà anche a prendere un giocatore in prestito oneroso con diritto di riscatto, figurati con l’obbligo. operazioni eventaulemte da fine gennaio e per giocatori scarti che non riescono a piazzare da nessuna parte. Se vuoi un giocatore lo devi pagare! se per noi Iturbe fosse stato utile e il Torino fosse venuto a chiederci il giocatore gli avremmo detto “dacci la grana” e non con prestito e con diritto di riscatto e con l’ingaggio pagato in parte dalla Roma, ti pare o no?

      3. Tutto giusto.
        Ma finché uno non ci prova per un giocatore non può già sapere la risposta.
        Io ne faccio una questione di obiettivi.
        Nessuno dei nomi fatti mi entusiasma.
        Avrei sperato in obiettivi diversi e mi risulta che invece il prescelto sia proprio uno tra Jesè Musonda e Feghouli

      4. uno tra questi tre che guarda caso, uno ci snobba, uno deve passare sotto l’esame Conte (ergo se ce lo danno significa che forte non è) e uno che non ce lo danno perchè lo devi comprare, così si cerca altrove e intanto il tempo passa…. cose già viste

  12. Prima di tutto : AUGURI JULIA !!!!!!!!!

    Capitolo pjanic : finalmente viene confermato ciò detto da me subito dopo la sua cessione: c’è stata una trattativa.La storia della clausola,con relativa lettera stile Totò,Peppino e la malafemmina,è l’ennesima fregnaccia detta da questi qua.

    Capitolo calciomercato : tra poco ( circa 10 giorni ) tornerà salah.Perchè comprare adesso il suo sostituto ? Lo si doveva comprare prima,subito dopo la partenza di salah.

    Capitolo stadio: lo stadio potrà essere buono per vedere bene la partita (forse).
    Se invece pensate che la Roma vincerà,grazie al nuovo stadio, campionati e coppe : lassate perde !!!
    Alla Roma verranno dati solo gli introiti dello stadio.Su quei soldi la Roma ci dovrà pagare l’affitto dello stadio e le spese di getione dello stadio. Alla Roma rimarrà poco o niente .
    Certo,per come stiamo facendo ora ,vendere per comprare,e che con 10 milioni ci compriamo 20 giocatori tra panchinari,tribunari,disadattati e casi umani, se ti rimarranno 15 milioni ,dopo aver pagato l’affitto e le spese,ci potrai fare un ottimo calciomercato: a questa società va più che bene,sono i suoi standard …
    La juve ,dallo stadio,guadagna 45 milioni (non so se netti o lordi dalle spese di gestione ). Secondo voi, con quei soldi,ci fa il suo calciomercato ?
    Con tutta la gente che va allo stadio per vedere la Roma,45 milioni ,forse,li fai in 10 anni .

    Capitolo pallotta : pallotta a boston è conosciuto come ono conosciuto io.
    Forse il ristorante gestito dalle sue sorelle è un po’ conosciuto.
    Un noto giornale sportivo italiano ha fatto un’inchiesta in cina per sapere se il proprietario dell’inter sia conosciuto. Il proprietario dell’inter in cina ,ma anche a livello mondiale, è molto conosciuto (basta vedere la classifica di forbes )
    Perchè la stessa cosa non è stata fatta anche per pallotta a boston ? Forse per paura di fare sapere chi sia veramente pallotta,che non lo conosce nessuno ?

    1. Lungi da voler difendere questa società; ma lo stadio è destinato in teoria a migliorare e di molto la situazione (ovviamente se gestito come Dio comanda) nel lungo perodo. Primo perché non è solo lo stadio a fare da traino, ma anche tutto ciò che gira attorno, ristoranti, bar, roma store etc, secondo perché con lo stadio riusciresti ad attirare sponsor più remunerativi. Ora la roma tra canone di leasing di Trigoria e affitto olimpico spende circa 10 milioni annui cioè più dei soldi ricevuti dalla Nike e dai proventi pubblicitari. La juve ricava quei soldi (circa 45 milioni) solo dallo stadio e infatti con il progetto le continasse sta costruendo una cittadella juve con ristoranti, bar, centri commerciali e conta di raddoppiare il fatturato in 5 anni. Alla juve manca anche il big sponsor per lo stadio (Naming rights) perché vorrebbero 250 milioni in 10 anni. Poi la storia dell’imprenditore conosciuto è utile fin là, Viola e Sensi qui in Veneto non erano affatto conosciuti, e Moratti era conosciuto solo per esser figlio di Angelo ex Patron dell’Inter. Anche Suning, e la cosa mi ha stupito, secondo un servizio andato in onda su QSVS in patria non è poi cosi noto come all’estero.
      per il resto TANTI AUGURI JULIA. E saluti a papà Amarcord.

  13. Mercato dove la maggior parte delle squadre ha fatto investimenti per l’oggi ma soprattutto per il futuro.
    Pochi gli acquisti mirati a risolvere carenze momentanee, tipo le operazioni Pavoletti e Rincon.
    Tra le operazioni di prospettiva l’ultima l’ha perfezionata l’Udinese prendendo Kevin Lasagna per il prossimo anno.
    Si aggiunge ai Caldara e Orsolini (Juve), Gagliardini (Inter), Sportiello (Fiorentina) ……
    Questa è la strada da seguire.
    Perché a meno di non prendere giocatori del calibro di Robben o Ribery non ha senso buttar soldi su giocatori che mai potremo riscattare.
    Non so cosa ci porterà Massara.
    Tanti nomi sono usciti e purtroppo non sono boutade giornalistiche ma sembra proprio che si stia trattando una rosa di nomi nella speranza di arrivare a qualcuno.
    Avrei preferito si scegliesse un giocatore e lo si prendesse.
    Così sembra che arriverà uno a caso.
    E provare a fare un tentativo per Saponara?
    Risolverebbe il discorso ala e quello del centrocampista.
    Difficile, difficilissimo prenderlo adesso.
    Ma Massara ci ha pensato?
    Piuttosto che Feghouli!

  14. Io non capisco una cosa: come è possibile che non hai i soldi neanche per el ghazi?

    la lazio lo sta per prendere con prestito e obbligo di riscatto a 9-10mln e la roma dopo aver incassato 6-7mln da iago, i 7 promessi di skorupsky per il prossimo anno, perche non lo puo prendere?

    Sarebbe un giocatore utile, di prospettiva che puo fare tutti i ruoli dell’attacco.

    sono sincero, non capisco cosa ci sia dietro…

    Perche ricordo anni fa che hai speso 15.5mln per doumbia, per radja hai fatto i peggio magheggi, lo scorso anno hai preso perotti ed el sharawi…

    Perche siamo cosi immobili?

    E economicamente non stavamo meglio di oggi.

    Ma perché ti stupisci e non riesci a capire? L’anno scorso c’erano i soldi della Champions (accesso agli ottavi) piú la cessione di Gervinho. E hai fatto degli acquisti. A giugno cedi pure Pjanic e finisci in passivo di una decina di milioni. Quest’anno va pure peggio. Non hai soldi Champions e se non sacrifichi qualcuno non COMPRI nessuno (forse in prestito molto poco oneroso). c’è da dire che quest’anno dovremo finire in pareggio quindi un Pjanic due è abbastanza certo

  15. Spalletti è un valore aggiunto rientra tranquillamente nella top 3 degli allenatori nostrani in attività dopo Conte e si combatte il secondo posto con Allegri è la migliore soluzione che ci potesse capitare, conosce l’ambiente, ha esperienza da vendere, è un ottimo tattico e ha doti attitudinali validissime in primis il carisma gli unici nei invece sono lo scorso feeling/gestione con i giovani e un eccesso tatticismo come presempio quando adotta degli aggiustamenti tattici in vista della partita casalinga col Chievo, dico ciò perchè ormai lo stiamo dando un po per scontato assurdo pensare ai progressi che ha abbiamo fatto nell’ultimo anno rispetto alla Roma di fine 2015!

    Per quanto riguarda il mercato penso sia sbagliato comprare tanto per comprare, i nomi che sento sono penosi, Salah mancherà nella peggiore delle ipotesi 5 partite fatti i dovuti scongiuri. Elsha è destro e come evidenziato con i terzini Lucianone ha un debole per gli esterni a piedi invertiti quindi per quanto penalizzato nei tiri ci sarebbe un beneficio nei cross per Edin o in alternativa si potrebbe arretrare Nainggolan in modo da dare a Gerson la possibilità di far vedere come se la cava nel suo ruolo naturale.
    Comunque dato che al momento abbiamo due esterni più una punta vedrei di buon grado l’integrazione di Tuminello e Keba in prima squadra.

    Sento molto parlare della situazione dei portiere ultimamente, Scezny è veramente un fenomeno, non c’è partita in cui non levi le castagne dal fuoco, per quanto mi riguarda le operazioni che ho più mal digerito la scorsa estate sono state l’acquisto di Allison dato che extracomunitario e comunque non superiore di Skorupski, l’acquisto di Jesus e il mancato riscatto di Digne, quest’ultimo è stato l’errore più grave dato che Digne era un ragazzo di super prospettiva, che si era inserito benissimo a l’interno della squadra e nei meccanismi tattici però vabbè ormai amen se comunque ci fosse la possibilità di riscattare Scezny la prenderei al balzo e rivenderei Allison e Skorupski prendendo uno di esperienza per fare il secondo tipo Storari ultima considerazione del mercato per quanto prima l’abbia elogiato non penso sia giusto seguire alla lettere le indicazioni di Spalletti relativa alla politica sugli ultra trentenni!

    1. Finalmente ci accorgiamo dei nostri primavera, decisamente superiori, sia in difesa (De Santis e Pellegrini, Marchizza e Grossi), che a centrocampo (Bordin, Frattesi e Spinozzi) che in attacco (Tumminello e Keba) a quelle quattro mezze seghe che ci possiamo permettere e che neanche ci danno. Davvero non mi spiego questa ansia di buttare via soldi quando abbiamo in casa un patrimonio inestimabile: invece di subire il solito saccheggio del Sassuolo, Crotone & Co., lasciamo loro Feghouli, Musonda e compagnia cantante, rifugiandoci a Trigoria e al Tre Fontane, visto anche che il solo decente e risolvente, El Ghazi, ce lo stiamo facendo scivolare tra le mani come un’anguilla, con addirittura il rischio che se la mangi un’aquila.

  16. Il tecnico dell’hull città ha detto che non cederanno giocatori, quindi soodgrass al west ham sembra bloccata, almeno per ora.
    O ci saranno cambiamenti a breve, o credo che alla roma arriverà qualcun’altra.

    Le frasi di conte su musonda potrebbero essere fatte anche per mettere pressione….

    1. O anche per qualificare un giocatore che non fa impazzire nessuno…

  17. Daje co sto stadio!!!

  18. Tre notizie mi hanno colpito oggi.

    1) Conte ha affermato di apprezzare Musonda e che pertanto potrebbe decidere di tenerlo.
    Tradotto: se il bambino andrá via lo farà a fine gennaio. Direi troppo tardi.
    Mi sa Sebastian che avevo ragione io. Anche se l’entourage del giocatore forse era stato contattato per tempo, nessun accordo era stato fatto col Chelsea. Il che significa che siamo arrivati a gennaio senza un giocatore in mano. Male. Molto male.

    2) Sabatini ha ammesso che Pjanic è stato venduto alla Juve ed è stata un’operazione da fare. Cade miseramente il castello di giustificazioni di Baldissoni. Non che sia sorpreso dalle affermazioni del fumante. Era il segreto di Pulcinella. Dovevamo rientrare di quasi 40 ml e quindi era una cessione dolorosa ma giustificabile. Di solito a dire la verità si fa una figura migliore.

    3) El Ghazi verso il Lille per 7 ml.
    Non capisco, lo possiamo prendere subito, costa pure poco ed è quello di cui abbiamo bisogno. Invece stiamo ancora dietro alle sindromi premestruali di Jesè, alle bizze di Conte e alle paranoie del West Ham per Feghouli.

    1. Credo nn sia un segreto che la roma DOVEVA vendere pjanic per rientrare dal rosso di bilancio.

      Che sia stata la juve ad averlo preso è una casualità, perche il giocatore aveva la clausola rescissoria, quindi anche la lazio poteva prenderlo.

      Su el ghazi mi sono espresso sotto… non capisco, seriamente questo comportamento della societaà.

      1. Non hai colto.
        D’altronde all’epoca ricordo che tu utilizzavi le stesse frasi di Baldissoni.
        Non ci possiamo fare nulla! C’è la clausola! C’è la clausola! C’è la clausola!
        Invece Walter ti ha appena detto di averlo VENDUTO. Significa che la Roma si è trovata a dover reperire soldi entro il 30 di giugno e causa infortunio di Rudiger che ha vanificato la cessione al Chelsea, non sapeva più come raccattarli.
        Non escludo che sia stata la stessa Roma a proporre Pjanic alla Juve.

  19. Io non capisco una cosa: come è possibile che non hai i soldi neanche per el ghazi?

    la lazio lo sta per prendere con prestito e obbligo di riscatto a 9-10mln e la roma dopo aver incassato 6-7mln da iago, i 7 promessi di skorupsky per il prossimo anno, perche non lo puo prendere?

    Sarebbe un giocatore utile, di prospettiva che puo fare tutti i ruoli dell’attacco.

    sono sincero, non capisco cosa ci sia dietro…

    Perche ricordo anni fa che hai speso 15.5mln per doumbia, per radja hai fatto i peggio magheggi, lo scorso anno hai preso perotti ed el sharawi…

    Perche siamo cosi immobili?

    E economicamente non stavamo meglio di oggi.

  20. Trasferta difficile quella di domenica
    non solo per i tanti squalificati e infortunati, ma anche per le temperature rigide
    questa squadra ha bisogno di una rosa più larga a centrocampo in difesa e in attacco
    delle buone riserve sarebbero gia qualcosa in attesa di un mercato più intelligente

    1. Metti anche che l’Udinese quest’anno è una squadra molto interessante. Sarà dura, speriamo bene

      1. contro l’Inter non meritavano la sconfitta
        in più aggiungici la storia degli ex (Del Neri)

  21. Ennesima e ormai quasi noiosa emergenza in rosa!! Non ci lamentiamo poi se arriviamo sempre col fiato corto… tra squalifiche (tante) e infortuni (troppi) la rosa si assottiglia sempre di più.
    Società colpevole al 100% di questa assurda situazione. A Genova è andata bene ma non sarà sempre così.
    Per vincere bisogna avere anche (e non solo) una rosa lunga e all’altezza).

    1. Infatti Spalletti con la rosa a sua disposizione sta facendo miracoli. E pensare che c’è persino gente che dice che la Roma ha una rosa all’altezza della Juve. Juve che ha appena acquistato Caldara e che si permette di lasciarlo all’Atalanta sino al giugno 2018…lasciamo stare paragoni che sarebbero davvero impietosi sia a livello di qualità e numero della rosa sia a livello societario. Purtroppo.

      1. spalletti sta facendo il suo con la rosa che ha a disposizione.
        la roma è una squadra di buon livello guidata da un allenatore di buon livello… non ci sono né campioni in rosa, né sulla panchina.
        se vogliamo vincere (ma chiaramente non è l’obiettivo societario) dobbiamo svoltare sia in campo che in panchina

      2. tra l’altro si è accorto con gravoso ritardo che era necessario giocare a 3 dietro .
        cosa che molti non addetti ai lavori avevano già notato

    2. non comprendo come alcuni possano apprezzare l’operato societario

  22. la roma fuori dal regime controllato del FPF è l’incubo peggiore di pallotta.

    1. Entro questo esercizio ci sarà certamente una modifica in inglese…

  23. ma voi avete capito il perchè le quaglie giocano in casa gli ottavi di coppa Italia contro il Genoa? Ovvero pochi anni fa, si doveva giocare Roma – Fiorentina di coppa Italia, con la Roma che in virtù di un piazzamento migliore rispetto alla Fiorentina dell’anno prima, aveva diritto di giocare in casa. La partita venne però spostata a Firenze (dove riuscimmo comunque a vincere) perchè la Lazio che si era qualificata meglio della Roma l’anno precedente aveva diritto di giocare in casa, e non si potevano giocare 2 partite all’olimpico a pochi giorni di distanza. Bene mercoledì 18 si giocherà Lazio-Genoa e a 24 ore di distana Roma-Samp. Boh…
    Quest’anno er sor Lotito si sta acchittando tutto il possibile, la gara da recuperare contro il Genoa messa prima di Lazio-Fiorentina, tra l’altro il giovedì.
    La squalifica di Lulic da scontare non in giornate, ma in giorni a partire da prima di natale di modo che saltasse solo Lazio-Crotone

    1. * la gara da recuperare della Fiorentina contro il Genoa

  24. Che attaccante Belotti!
    Magari da noi!

  25. Che pippa invereconda Iturbe!
    Ahahahahah
    Dai che Cairo stasera ha acquistato il biglietto di ritorno direzione Roma!
    A quel punto ci restano le seguenti opzioni:
    – venderlo in Cina
    – venderlo alla Benetton Treviso
    – venderlo alla staffetta 4×100 di atletica paraguaiana
    – impiegarlo nella costruzione dello stadio

      1. Sì GM, per me Manuel è un rugbista mancato.

      2. Ad ogni modo è altamente probabile che l’unico goal che segnerà quest’anno lo segnerà contro di noi.

      3. scontato che ci segni, è come averlo già visto

    1. Ah ah ah…alla Benetton Treviso… Comunque è vero…anche secondo me è più portato per il rugby,gli avversari anziché saltarli in dribbling cerca di abbatterli a spallate,però poi per terra ci finisce sempre lui…ah ah ah… Mannaggia… Giusto sabatini lo poteva pagare quasi 30 milioni…che fenomeno…

  26. Iturbe scandaloso. Le sta sbagliando letteralmente tutte. Ma proprio tutte. Quando penso che la Roma lo ha pagato quasi 30 milioni si euro……mammamia…. Che scandalo….

    1. Infatti mezza squadra nell’azione del goal la smarcata babbo natale 😆😆

      Fidatevi che al Torino ritorna quello di prima!!!

      1. ???? Ha iniziato l’azione del goal…ma per il resto le ha sbagliate tutte….pure i controlli….tanto che ora Mihajlović lo ha pure tolto proprio perché stava facendo pena. Lorysan ma che partita stai vedendo????

  27. Santi dice:”Manolas partirà a Giugno. Arriverà uno più forte del greco”.
    Più o meno quanto successo con Pjanic,quindi.

  28. l’inter e il ffp:

    -gagliardini l’hanno preso ora, ma lo pagano la stagione 18/19, il riscatto è fissato il 1 luglio 2018.

    -vediamo come faranno per gli altri….certo se vuoi marquinhos dal psg non è che lo puoi pagare nel 2020……

    1. Ti ringrazio Sebastian, ma la frase quotata è testuale: “La società nerazzurra, l’anno prossimo, non dovrà rispettare più il Fair Play finanziario, e i cinesi vorranno certamente riversare i loro milioni sul mercato per allestire una società competitiva”. Qui si parla chiaramente di soldi non provenienti dai noti canali di incasso, ma dalle tasche del vecchio mecenate.
      O no?

      1. vedremo….

        in realtà l’inter non è che non deve più seguire il ffp, ma bensì esce dal regime strettamente controllato di questo biennio, se ne ha rispettato i parametri, e può tornare ad essere un pò più libera nei conti. Ma sempre il ffp devi rispettare. La deviazione massima consentita è di spese superiori di 30 milioni alle entrate per anno…..se non si rispetta si rientra in regime controllato.
        Comunque sono curioso di vedere se e come l’inter rispetterà i parametri

        A proposito, l’anno prossimo esce dal regime controllato pure la roma.

      2. Grazie, ora è tutto chiaro, salvo il fatto che da oltre un anno leggo i consueti giornalai che scrivono che l’Inter sta molto peggio della Roma, che ha abbassato molto più dei nerazzurri il limite dello scoperto…

  29. Nell’articolo

    L’Inter vorrebbe Manolas a giugno. Difficile che Trigoria rinforzi una concorrente

    si legge, tra l’altro,

    L’Inter vorrebbe prendere un italiano, ma di difensori di alto livello nostrani ce ne sono pochi, e quasi tutti incedibili. La società nerazzurra, l’anno prossimo, non dovrò rispettare più il Fair Play finanziario, e i cinesi vorranno certamente riversare i loro milioni sul mercato per allestire una società competitiva.

    A parte il presupposto, fatto per le squadre serie, in tema di rinforzi in favore dei concorrenti – Pjanic alla Rube e Nainggolan a giugno stesso treno non l’ho dato e non lo darò io -, ma il FPF è istituto confezionato solo per noi?
    Qualcuno di voi, sempre tanto e bene informati, sa spiegarmi il motivo per il quale gli eurodollari della Roma sono soggetti al FPF e i renminbi e gli yuan dell’Inter no?
    Se il nostro presidente vuole evitare che prenda corpo e consistenza la fama di tirchio pidocchio spilorcio che ha ordinato, confezionato e tiene ben stretto questo strumento di comodo per i suoi meschini interessi, faccia una capatina presso la 中国人民银行 (la testaccina Banca Popolare Cinese) per un ricco e produttivo cambio di valuta con il quale dedicarsi, finalmente, considerati anche i risparmi del 20% delle cubature dello stadio e della corrispondente quota di opere pubbliche, ad acquistare calciatori funzionali allo strombazzato “primi in Italia, in Europa e nel mondo in cinque anni”, scaduti, mi sembra, da almeno sei mesi.
    Allora, amici miei, ‘sto FPF è rimasto solo per noi?

    1. Giemmolette,l’Fpf è l’alibi del paraculo…a buon intenditor poche parole.

    2. è l’alibi di chi non c’ha grano da mettere

  30. Ottima la notizia del rinnovo di Silvio Anocic.

    Primo per le qualità del giocatore. Come terzino mi è sempre piaciuto molto, in particolare per la disciplina tattica ed il piede educato nei cross.
    Lo scorso anno è entrato nella top 11 della Youthleague ed anche questo è significativo.

    Secondo per l’esempio. Se i nostri giovani ci tirano il pacco sul più bello, all’atto di firmare il primo contratto da grandi (cosa accaduta nel recente passato con Scamacca fuggito al PSV) è la fine. La vicenda di Anocic è stata lunga e turbolenta, ma almeno c’è stato il lieto fine.

    In terzo luogo per le opportunità che fornisce. Anocic è un talento che interessa a diversi club, non solo all’udinese che lo ha espressamente richiesto. Potrebbe essere mandato a crescere altrove, anche in cadetteria, ma anche utilizzato come moneta di scambio.

    Diciamo che, dopo l’operazione Iturbe, che giudicherei “neutra”, è la prima cosa (ben) fatta da Massara.

  31. santi bailor (invettive, sfoghi ed altro…sempre calcisticamente parlando!) 12 gennaio 2017 il 14:42
    …ancora co sta storia che siccome salah non ci sarà, al massimo, per le prossime 4 partite, la roma dovrebbe comprare il sostituto dell’egiziano?! Ma quando, dove, come è perchè?!

    Il discorso mi sembra piuttosto semplice.
    Una squadra che vuole competere su più fronti deve avere almeno un sostituto per ciascun ruolo.
    Ad oggi, nel reparto esterni offensivi dx, non abbiamo né il sostituto né il titolare.
    Ok, Salah mancherà solo X un mese, ma in che condizioni tornerà?
    Le nostre precedenti esperienze con Gervi e Doumbia non sono molto rassicuranti.
    Forse per il clima, forse per l’alimentazione, forse per quel che fanno quando non giocano, ma il dato empirico è che tornano malconci.
    Ok, possiamo adattare uno degli esterni destri a sx, ovvero avanzare un esterno di fascia, ma non è la stessa cosa.
    Peraltro, le caratteristiche di velocità di Salah in rosa le aveva solo Iturbe ed ora non c’è manco lui. Ok, poco male perché per il resto faceva cagare, però manchiamo di un elemento in grado di dare profondità ed un’alternativa di gioco alla squadra.
    Anche solo Musonda, per quanto giovane, inesperto e leggerino, ha queste caratteristiche e fornirebbe questa alternativa.
    Inoltre, considera che per l’ematoma al soleo di Perotti ad Udine avremo due attaccanti contati.
    Ok, giocheremo come nelle ultime uscite con un centrale in meno e quindi potremo schierare una formazione adeguata, ma se mai Spalletti avesse voluto giocare con 3 attaccanti avrebbe dovuto pescare in primavera.
    In realtà per completare La Rosa servono anche un vice Dzeko ed un centrocampista, ma l’esterno d’attacco dx veloce serve eccome, altro che.

    1. *volevo dire “con un centrale in più ed un attaccante in meno”

  32. Ragazzi il discorso è questo: Chi puo sostituire salah?

    Molto semplice, un acquisto da 20-30mln…

    Ma visto che tali soldi non ci sono, la roma punterà su elsharawi e perotti che tanto con la formazione di oggi, tene basta uno.

    Feghouli? Musonda? sono acquisti che vanno a sostituire iturbe, non salah, ergo sarebbero panchinari.

    La roma perche dovrebbe spendere soldi per giocatori non utili per il futuro?

    Feghouli è un buon giocatore, ma come abbiamo detto per juan jesus, gerson e friends, spendere piu di 10mln per un panchinaro ( non essendo il real madrid ) per me è uno spreco di soldi, a meno che non è un ragazzo di prospettiva come potrebbe essere musonda o come era jese o depay.

    Se la roma dovesse prendere l’algerino, lo farà con il diritto senza riscattarlo a fine stagione, perche con il ritorno di salah non so quanto spazio troverebbe, quindi sarebbe un investimento, per me, inutile.

  33. …ancora co sta storia che siccome salah non ci sarà, al massimo, per le prossime 4 partite, la roma dovrebbe comprare il sostituto dell’egiziano?! Ma quando, dove, come è perchè?!
    Ah già è partito iturbe….ma perché quand’è che iturbe ha sostituito salah??
    In campionato ha giocato più minuti (e meglio)Gérson da esterno destro che Manuel.
    …il resto solo chiacchiere!

    1. un chiaro invito al dialogo il tuo
      ciao Santi’

    2. le riserve si chiamano così proprio perché giocano meno. Non ho detto che dobbiamo comprare uno al posto di salah, ho detto che in una settimana abbiamo perso salah e iturbe. Ora siamo corti nel ruolo considerato che i fenomeni mondiali di perotti ed elsharawi non vogliono giocare a destra, sennò il loro smisurato talento viene meno. È un dato di fatto non una opinione

      1. Infatti spalletti non gioca piu con gli esterni ma con un attacco a due, ecco perche elsharawi non gioca piu…

        Facendo un attacco a due, con perotti e dzeko, hai guadagnato un cambio, cioè il faraone piu quello che verra in futuro.

  34. Manolas partirà a giugno?
    Arriverà uno più forte del greco….solito copione che se aripete!

  35. West Ham manager Slaven Bilic has been speaking about the future of Dimitri Payet at his press conference and this is what he’s had to say…

    “We have said we don’t want to sell our best players but Dimitri Payet does not want to play for us. We are not going to sell him.

    Grana payet per il west ham, altra possibile complicazione per l’affare feghouli.

    1. una società che con salah sicuro partente per la coppa , da via iturbe senza avere preso un sostituto è una società composta da persone che non ragionano.
      poi sicuramente arriverà qualcuno all’ultimo giorno di mercato e diranno che in realtà la roma voleva quel giocatore dall’inizio. senza spiegarci il perché non prendono il giocatore al primo giorno di mercato invece che all’ultimo

      1. Il problema sta proprio lì…questo modus operandi lascia l’allenatore scoperto e mi sorprende che Spalletti non dica nulla…

      2. va bene tutto, ma che ci dovevamo fare con iturbe, c’erano richieste per lui e andavano sfruttate. Di occasioni in questi anni gliene sono state date tante, ma si è visto che quando entra in campo, nella sua testa qualcuno spinge il bottone A del Joypad e inizia una partita”parallela” dove esiste solo lui, il pallone e la porta. Parte dritto per dritto a testa bassa e punta la porta senza tenere conto di compagni, avversari, allenatore, arbitri e guardalinee… Iturbe va.
        Meglio Bruno Peres su quella fascia(che è un calciatore che non mi fa impazzire) che Iturbe.
        al i là dell fatto che a Udine mancheranno Rudiger, Florenzi, De Rossi, Peortti, Salah e Feghouli (?) la Roma sarà in grado di mettere in campo una buona squadra, che se mette in campo la tigna giusta è ifficile fermare.
        ——————-Szczesny
        ——–Manolas–Fazio–Vermaelen
        B.Peres–Paredes–Strootman–Emerson
        ——–Nainggolan–ElShaarawy
        ———————Dzeko

      3. Non mi lamento della partenza di iturbe, mi lamento che nessuno lo sostiuisca… considerato che manca anche salah.
        Simo anche corti a centrocampo considerato che gerson da qui alla fine del campionato probabilmente giocherà solo in coppa italia e forse in coppa uefa

  36. intanto manolas ha smentito di aver rifiutato il rinnovo della roma.
    il solito copione si ripete

  37. Lungi da me mettere in croce Massara.
    Sta operando in condizioni oggettivamente difficoltose.
    Ma un pó di lungimiranza no?
    Possibile che noi si debba operare sul mercato sempre come bradipi?
    E poi, non è che SALAH sia andato a giocare la Coppa d’Africa all’improvviso!
    Lo si sapeva.
    E si sapeva pure che il flop di Iturbe era così prevedibile da non essere nemmeno quotato nelle agenzie di scommesse.
    Quindi si sapeva che a gennaio ci saremo trovati probabilmente con soli due esterni arruolabili.
    Non era il caso di farsi trovare pronti?
    La butto lì.
    Aver intavolato già qualche trattativa in autunno?
    Un’operazione già pianificata che andava solo ratificata a gennaio?
    Cosa hanno fatto Massara e il suo staff in autunno?
    Preso funghi e castagne?
    L’impressione è che la società volesse sostituire Salah con Florenzi.
    Ci sta, ma una volta che bello di nonna si è infortunato doveva scattare il campanello d’allarme.
    Anche perché non si è infortunato ieri!
    Il Napoli perso Milik ha preso Pavoletti il 2 ore.
    E ha dovuto tamponare una situazione emergenziale.
    La Juve perso Lemina ha preso Rincon in mezz’ora e va detto che si era pure cautelata per tempo con Witsel.
    Ora in avanti anche numericamente siamo messi male.
    E siccome le finanze non abbondano far partire Ricci e Sadiq in estate non è stata proprio una genialata.
    O perlomeno sarebbe stato il caso di ottenere la possibilità di riportarli a Roma a gennaio.

    1. opinione mia:

      -la roma un nome per gennaio per sostituire iturbe lo aveva già bloccato: musonda. Il padre se non sbaglio aveva già confermato la trattativa tempo fa

      -come spesso accade a gennaio, si presentano delle occasioni che qualche mese prima non c’erano. Due nomi su tutti: jesè e feghouli, entrambi ritenuti due profili migliori di musonda. La roma ha provato per entrambi e a quanto pare ha ottenuto riscontri positivi dal secondo. Quindi messo in ghiaccio per ora musonda, si tratta per feghouli che è probabilmente ritenuto un profilo valido per cui vale la pena anche di aspettare.

      -perchè si sta aspettando? il west ham ha perso ayew per la coppa d’africa, zaza e calleri sembrano in uscita. Credo che non vogliano liberare feghouli prima di aver concluso un nuovo acquisto. Fino ad ora non ci sono riusciti, anche se è notizia di ieri di un rilancio per snoodgrass dell’hull city.

      1. Ciao Sebastian dó credito alla tua ricostruzione, considerato che sei un utente che stimo molto, sempre molto preparato e aggiornato.
        Però ammetterai che vien da pensar male …….

  38. Guardate che siamo a metà campionato. …della cessione di Manolas e (forse) Radja se ne parlerà già abbastanza la prossima estate. Ecchepalle!!!!
    Lo sappiamo tutti che alla fine verrà venduto a 40 e verrà sostituito da uno preso a 10/15 . Nn è detto comunque che la difesa ne risentirà più di tanto . I giocatori vanno e vengono (come anche le dirigenze). A me frega solo della Roma!!!

  39. capisco che si facciano tanti ragionamenti di mercato, anche giusti.. secondo me però bisogna farla un pò piu semplice: abbiamo ceduto in prestito iturbe con diritto di riscatto, dobbiamo prendere il suo sostituto in prestito con diritto di riscatto; con più o meno le stesse caratteristiche ma un rendimento migliore. anche perché iturbe non lo riscatta nessuno, e difficilmnte qualcuno se lo compra a giugno. se poi ti va di culo che il neoacquisto ti fa un campionato tipo quello del faraone l’anno scorso, benissimo, ma non ci spererei più di tanto.
    oltretutto totti torna disponibile e salah ritornerà presto.
    trovare la quadratura del cerchio in difesa non è facile, adesso sembra che ci stiamo arrivando, per merito di tutti, secondo me molto grazie ai centrocampisti e soprattutto al ritorno di strootman. se potessi scegliere, da tifoso, non venderei manolas e gli altri titolari a giugno, mi piacerebbe iniziare il prossimo campionato/champions con una difesa rodata. se poi a giugno bisognerà vendere, qualcuno si troverà che avrà mercato. oltretutto non mi sembra che abbiamo bisogno di cambiare tanto; gli unici “vecchi” sono i capitani, allison c’è già con skorupski secondo, spero che gerson e paredes facciano esperienza e spalletti riesca a farli crescere di rendimento come ha fatto con emerson.

  40. Ora scopro che basta leggere mezzo articolo per diventare un esperto economista, quando bilancio alla mano ha ragione Thiago visto che economicamente la plusvalenza di Pjanic è servita per tappare un buco di bilancio del precedente esercizio e contabilizzato in quello e non usata per gli acquisti dell’esercizio in corso. Finanziariamente ha migliorato la situazione del precedente esercizio facendo passare il passivo da -38 a -6. Quindi i soldi di Pjanic sono stati usati per debiti pregressi mentre per quelli di quest’anno (dai prestiti onerosi di jj a quelli di mario Rui) si cercherà di arrangiarci con le entrate correnti, diritti TV sponsor, incassi da stadio market pool Europa League. Economicamente i prestiti onerosi finiscono tutti a bilancio mentre i riscatti finiscono ammortizzati. Quindi, visto che quest’anno abbiamo l’obbligo di finire in pareggio, che un giocatore parta è chiaro e certo come il sole. P.s. anche se finiamo secondi, visto che l’impatto Champions si riverbererá nell’esercizio successivo. (Capito Lorysan?). Da oggi ho deciso che visto che gioco all’allegro chirurgo domani vado a operare qualcuno è mi vanto di essere un esperto di medicina…

  41. Il Bologna ha preso il centravanti Petkovic.
    Ora Sadiq ne ha 3 davanti: Petkovic, Destro e Verdi.
    Riportiamolo a Roma, giocherebbe di più da noi.

  42. sebastian 11 gennaio 2017 il 15:30

    ci sono serie possibilità a mia avviso che sia ricci che verde non arrivino mai in carriera al livello di feghouli

    Pienamente d’accordo.
    E vale anche per Jesè che probabilmente è superiore a tutti i giovani esterni in orbita Roma.
    Ma allora perché non puntare su Kalou e Quaresma? Anche loro hanno raggiunto livelli che i nostri ragazzi non raggiungeranno forse mai!
    Peraltro essendo entrambi in scadenza non dovrebbero costare molto!
    Ma non è questo il punto.
    Jesè e Feghouli, almeno per il mio modo di vedere le cose, non rappresentano il target giusto.
    Abbiamo la fortuna di avere tre giovani giocatori di fascia di indubbie qualità come Keba, Ricci e Verde. Perché non puntare su almeno uno di loro come quarto/quinto esterno di difesa? Non possono fare peggio di Iturbe.
    E con Iturbe quarto esterno siamo secondi in classifica.
    Stesso discorso per i centrali di difesa. Quando ne hai 4 esperti il 5 lo può fare benissimo Marchizza.
    Non può essere peggio di Gyomber.
    E via dicendo.
    Feghouli andrebbe a distogliere non solo risorse ma toglierebbe pure spazio ai nostri.
    E peraltro mica stiamo prendendo Robben o Ribery!
    Ovvio che con i giovani bisogna avere pazienza.
    Ad esempio il giovane Palmieri che era partito molto in sordina, complici le orride prestazioni di JJesus sulla fascia sinistra e gli infortuni di Mario Rui prima e di Florenzi dopo, si è ritagliato uno spazio ed ora è un titolare.
    Ai giovani vanno date opportunità e fiducia.
    Una volta che hai costruito una rosa di 22 giocatori affidabili, gli altri possono essere tranquillamente giovani in rampa di lancio.
    Ricci dopo un anno al Sassuolo e Verde dopo un anno all’Avellino sono pronti.
    Come è pronto Pellegrini.
    Come è pronto Orsolini disgraziatamente ignorato dal nostro DS.
    Quanta anticamera dobbiamo fargli fare ancora?

  43. Intanto in serie B Daniele Verde sta dando sfoggio delle sue capacità, facendo 4 goal e 3 assist, 1 in meno del tanto amato orsolini…

    Verde io penso sia l’unico ragazzo ( 20 anni ) che abbia le capacità di giocare nella roma, cosa dimostrata gia un anno e mezzo fa quando esordì e fu determinante per 2 partite.

    Io il prox anno lo riporterei a roma.

    1. Beh, ci sarebbero anche Pellegrini e Politano. Senza contare che giocatori come Romagnoli e Bertolacci giocherebbero tranquillamente e invece li abbiamo venduti (a un ottimo prezzo, bisogna dire anche questo)…
      Il discorso è che con la scusa che i giovani non sono pronti, si parcheggiano in altre società e finiscono nel dimenticatoio, si vendono e si comprono altri giocatori non certo superiori…

  44. Dico la mia sulla probabile vendita di Manolas a giugno. Sono d’accordo con gli utenti che parlano di strategia da parte della società per quanto riguarda il rinnovo. Ormai è chiaro (soprattutto dopo il caso Benatia) che la società usi questa tattica per far passare il giocatore da ingrato e coprire la certa vendita. Che il giocatore non sia contento dello stipendio attuale è un dato di fatto (molto più svogliato rispetto all’anno scorso). C’è da dire che Juan Jesus e Vermalen percepiscono più di lui (il secondo quasi il doppio). Ma io mi chiedo, se un giocatore indispensabile che tu valuti più di 50 milioni non gli rinnovi il contratto cosa significa? che lo vuoi vendere…

    1. Bravo, ragionamento semplice ma che alcuni faticano a comprendere.
      Ad un certo punto tutti vogliono andarsene dalla roma

  45. Mi trovo pienamente d’accordo con down under. Il Milan è un ottimo esempio di italianità e investimento sui giovani italiani. Sui quali poi formare l’ossatura della squadra e perché no della nazionale. Ma ci vuole una società che ragioni in prospettiva e non solo per tamponare le urgenze dei prossimi sei mesi per poi ritrovarsi nella stagione successiva a dover rifare quasi tutto.

    1. rebel è vero in parte cio che dici ( secondo me ): Al milan chi sono i ragazzi italiani che giocherebbero nella roma?

      Giusto donnarumma, ma neanche visto che scesni si sta dimostrando uno dei migliori in europa.

      Il milan ha fatto ciò perche non ha soldi e perche non perdeva nulla.

      A roma e nella roma non puoi fare cio che si crea un ambiente di fuoco.

      1. Intanto il milan una coppa se l’è portata a casa , noi manco quella.
        Poi parli di ambiente… guardati a che vittorie sono abituati i tifosi del milan dagli anni 80 ad oggi. Se loro hanno avuto questo coraggio potevamo averlo anche noi che sono 17 anni che non vinciamo una sega di importante

      2. Eh già tutte seghe al Milan, chissà come mai peró ha quasi i nostri punti!
        E nello scontro diretto non ci sono certo stati inferiori.
        De Sciglio (Palmieri), Locatelli (DDR), Abate (Peres), Romagnoli (Fazio), Bonaventura (Perotti), avrebbero buone chance di una maglia da titolare nella Roma.

  46. Joao Moutinho……… che ne dite? Ce lo vedrei nella Roma…

    1. Un paio di anni fa ti avrei detto magari, oggi penso ci sia di meglio…il giocatore è ancora validissimo però l’etá, lo stipendio e la voglia sono le cose che mi lasciano perplesso…

  47. feghouli a 22, l’età di ricci, era titolare nel valencia con 30 presenze e 6 goal in liga. Valencia finito quell’anno terzo alla spalle di real e barca.

    1. e adesso fa panchina al west ham 13esimo in campionato , ergo?
      io non ce l’ho con questo giocatore ma state spacciando un giocatore normalissimo per un campione

      1. nessuno ha detto che è un campione, ho detto che il suo valore è tale da aver fatto il titolare per 5 anni al valencia, non alla puzzolese. E che non sono sicuro che verde e ricci arrivino a tale livello.

        In inghilterra avrà avuto problemi di ambientamento, o forse bilic nel su 3-4-2-1 preferisce giocare più con dei trequartisti che ali (non a caso forse quelli che giocano sono soprattutto payet e lanzini).

        Comunque il west ham sarà pure 13 esimo, ma lì davanti ha gente come lanzini, payet (eroe della francia agli europei), antonio (esploso l’anno scorso e richiesto già da conte), tore (era titolare al besiktas), andre ayew, zaza, carroll, calleri (pubblicizzatissimo fino a poco fa).

  48. So di essere in minoranza sull’argomento ma l’osservazione di quanto accaduto nel corso degli ultimi anni in serie A mi ha fatto maturare queste opinioni.
    In particolare l’esempio del Milan, che finché ha fatto calciomercati pagando stipendi faraonici a parametri zero o prendendo giocatori in prestito oneroso senza avere la possibilità di riscattarli, non ha combinato un bel niente.
    Quando ha invece investito sui giovani (anche i nostri), sugli italiani e sul proprio vivaio ha vinto una Supercoppa e si trova ai vertici del campionato.
    Feghouli non mi entusiasma come acquisto. Per lo stesso motivo per il quale non mi piace l’operazione Jesè.
    Sono operazioni a termine.
    Servono solo a mettere pezze temporanee.
    In estate non riusciremo a riscattare Feghouli per il semplice motivo che non possiamo permetterci il lusso di pagare 10 ml per il quarto esterno offensivo. Figurarsi poi dare 25 ml al PSG per Jesè.
    La nostra dimensione invece è quella di avere come quarto esterno uno dei nostri giovani tipo Ricci o Verde.
    Altro che venderli!
    Uno come Politano ad esempio ci avrebbe fatto molto comodo adesso.
    Feghouli a spanne essendo arrivato al West Ham a parametro zero dovrebbe guadagnare non meno di 3 ml annui netti (faccio supposizioni poichè non sono riuscito a trovare notizie in merito).
    Quindi per 6 mesi Feghouli ci costerà 1,5 netti (3 lordi) + 2,5 ml prestito oneroso.
    Un totale di 4 ml che equivale a quanto potremo ricavare per Ricci se lo vendessimo al Sassuolo.
    Io francamente non sputtano Ricci per 6 mesi dell’Algerino!
    Se dobbiamo fare i conti della serva stando attenti pure all’euro almeno spendiamo soldi per giocatori che potrebbero avere un futuro nella Roma. Abbiamo sbagliato obiettivi sinora.

    1. Se fosse come dici tu hai ragione.
      Però non sarei così convinto che, se prendiamo Feghouli, poi non lo riscattiamo.
      Che io sappia guadagna 2 mln netti l’anno, per cui credo sia ancora compatibile con i nostri parametri, quanto a stipendio.
      Certo, prenderlo gratis a luglio sarebbe stato meglio, ma poco più di 10 mln complessivi per un giocatore con quelle qualità di 27 anni appena compiuti non sono molti, così come sono stati ben spesi quelli X Perotti.
      Ricci ha mostrato delle qualità a Crotone, intraviste anche al Sassuolo, e Verde in Irpinia sta facendo molto bene, ma a rom aentrambi finirebbero nel dimenticatoio e fargli fare il 4/5 attaccante vorrebbe dire rovinarne la carriera.
      Parliamo di due giocstori di 20 anni appena compiuti.
      Discorso diverso per Politano, per il quale è stato commesso un errore di sottovalutazione, vendendolo a 3 mln senza controriscatto, così come è con Pellegrini fissando un controriscatto troppo oneroso.
      Il Milan e Montella meritano applausi per quanto fatto fino ad ora, ma dubito che alla fine centreranno l’obbiettivo champions che per noi è quello minimo accettabile.
      Roma non aspetta e non può basarsi sui giovanissimi, così come non può farlo la Rube che i Mandragora ed i Sensi li manda in prestito a crescere con calma e Caldara lo compra per lasciarlo a Bergamo.

      1. Il problema è proprio quello. Tu dici, giustamente, Roma non aspetta. Ma alla fine dei conti sono 5-6 anni dove ancora non si è vinto nulla.
        A sto punto lanciamo 2-3 giovani della primavera e vediamo che succede, tanto visto l’andazzo (Manolas prossimo a abbandonare la barca, vediamo che succede con Nainggolan) ci sarà ancora da aspettare per vincere qualcosa di importante (spero di sbagliarmi, ovviamente).
        P.S. Se non dovesse tornare Pellegrini a giugno bisognerebbe fare piazza pulita all’interno della società per incompetenza.

    2. ci sono serie possibilità a mia avviso che sia ricci che verde non arrivino mai in carriera al livello di feghouli

      1. Concordo.

      2. Ma di che livello parlate? Ma chi è fergouli ?? Ma state scherzando?

      3. livello titolare di una squadra come il valencia.

        Non sono così convinto che ricci e verde arrivino a quel livello, opinione mia eh…

  49. Leggevo i commenti qui sotto… Quando penso a 18 milioni spesi per Gerson e addirittura 10 per Juan Jesus…mi rendo conto del motivo per il quale questa squadra non vince mai nulla. E pensare che qui c’è gente che rimpiange Sabatini. Poi ci sono gli Iturbe,i Doumbia…e inoltre io Allison non lo avrei mai preso. Secondo me prendevi uno Sportiello o anche uno Storari che ora sta prendendo il Milan, che come secondo portiere andava benissimo. In ogni caso se davvero a giugno verrà ceduto Manolas la Roma perderà ulteriore competitività.

  50. Sei ottimista Sampei.
    Con Falque ci finanzi il mercato in entrata adesso.
    Su Ricci non ne ho idea. Sta giocando a Sassuolo? Stessa cosa Vainqueur a Marsiglia.
    Doumbia non accetta la Cina e lo sappiamo. E in Europa quasi nessuno pagherebbe per lui.
    Al Basilea sta facendo bene. Ma ad occhio e croce,non lo riscatteranno. Ne prenderanno un altro in prestito per non spendere soldi. Almeno è quello che penso.
    Castan,Zukanovic e Skorupski dovrebbero essere facilmente piazzabili.
    Stanno facendo bene. Vediamo.
    Su Iturbe,mica crederai veramente che qualcuno sarà disposto e metterci dei soldi.

    1. Ricci sta giocando (16 in campionato e 6 in Europa League). Ipotizzando che Berardi vada alla Juve a fine anno secondo me a 4 lo riscattano. Anche se così non fosse sono ottimista che alla stessa cifra qualcuno se lo prenda (Germania?).

      Vainquer è titolare, ho messo 2/3 per non esagerare.

      Doumbia non sono troppo ottimista sul riscatto del Basilea, ma anche quì resto fiducioso che in un modo o nell’altro a 6 milioni lo piazzi.

      Su iturbe ci credo poco. Però nutro la speranza che un club qualsiasi possa prenderselo a 10 pagandolo in due rate tra prestito e riscatto.

  51. Io venderei Manolas per 50 mln solo se,ripeto solo se,quei 50 mln venissero riutilizzati per colmare lacune/puntellare reparti specifici.
    Questo “venderei per”che usate pronunciare voi è una mera illusione figlia di false speranze.
    Di quei 50 mln,15 sarebbero reinvestiti per un difensore. I restanti 35 andrebbero a fare cassa.
    Non facciamo gli ipocriti,i 32 mln di Pjanic hanno fatto quella fine.
    E in mezzo al campo c’è tuttora un buco clamoroso.

    1. Qualcuno dirà che abbiamo dei riscatti da esercitare volenti o nolenti.
      Ed è qui che entra in gioco il posizionamento finale.
      Una Roma seconda e in Champions userà i proventi in quel modo.
      Una Roma fuori dall’Europa che conta venderà non uno,ma ben due pezzi pregiati.
      Uno per fare cassa,l’altro per i riscatti.
      I papabili saranno 2 tra questi 3: Manolas,Rudiger,Nainggolan.

      1. Possiamo vendere però:

        Falque (6), Ricci (4), Skorupski (7), Doumbia (6), Castan (4), Zukanovic (2.5), Vainquer (2/3), Iturbe (?).

    2. 32mln di pjanic: gerson 18, allison 8, jesus 10, mariorui 3+7 ecc… no ma i conti li sai far sicuramente piu te…

      Dimmi con che soldi sono stati pagati questi giocatori, perche gli obblighi di riscatti sono stati messi gia a bilancio grazie ai soldi di pjanic.

      1. Vorrei vedere.
        Mica un idiota come te vorrebbe insegnarmi a contare…ci mancherebbe.

      2. thiago i dati fifa che trovi anche su calcio finanza dice che la roma ha speso piu di 500mln con plusvalenze pari a 350mln circa in 5 anni, il che vuol dire che i soldi incassati dai giocatori sono stati SPESI TUTTI.

        Cio che dici te che i soldi di pjanic sono andati nelle casse societarie non trovano riscontro perche quei soldi sono stati usati per fare mercato.

        SONO DATI CERTI, che un matematico come te ( illustre ) non dovrebbe metter da parte.

        dai thia, fai una guerra su un argomento che nn esiste.

      3. La Fifa è credibile quanto Blatter.
        La Uefa quanto Platini.
        Gerson lo metti in conto quando ti fa comodo.
        Quando Sabatini lo acquistò,era un giovane.
        E in quanto giovane non andava a bilancio.
        Questo è quello che dicevi te e gli altri lecchini filopallottiani.

      4. I soldi incassati dalla cessione di Dodò(ricordo a tutti che la Roma concesse all’Inter il posticipo di 2 anni del pagamento). Quelli di Ljajic?

      5. thia, ripeto, da un matematico come te mi sorprende il fatto che tene freghi dei conti e accusi senza prove.

      6. Vai in pace LorySan.
        Il tempo delle tue cazzate è finito.

    3. Credo la situazione sia migliorata.

      Lo scorso anno dovevamo rientrare di 35-40 milioni imperativamente, quest’anno se non vado errato solo 6.

      Per quanto bisogna vedere se senza Champions quei 6 di passivo peggioreranno, come presumo, diventando nuovamente 30.

      1. Chiaro. Con la qualificazione Champions in tasca è tutta un’altra cosa.
        Però credo che la situazione possa diventare drammatica in caso di non qualificazione diretta.

  52. Se è vero che l’alternativa a Feghouli è Musonda,questa non è una società seria.
    Per chi ancora avesse dei dubbi in proposito.
    Non servono tanti soldi,servono buone idee.
    Feghouli è un ottimo attaccante,veloce,bravo tecnicamente e non disdegna la profondità.
    Ha esperienza internazionale. Non è un fenomeno,ma in serie a non ne abbiamo bisogno. Ricordo molti utenti che spingevano verso questa soluzione(in quel momento a costo zero) già l’estate scorsa.
    Musonda è un ragazzino con zero esperienza,40 kg vestito(come Gerson),non toccherebbe campo. Se lui fosse l’alternativa ai titolari,rinuncerei volentieri all’attaccante a vantaggio di un centrocampista. Un po’ quello che Spalletti faceva con Iturbe.
    Pagano ingaggi inutili a calciatori ancora più inutili, e poi non hanno i soldi per rinnovare i contratti ai migliori. Ma forse è tutta una strategia. Così il calciatore chiede di essere ceduto. Pallotta fa la plusvalenza,e la gente crede che il colpevole sia il calciatore.
    In questo Mondo di ipocriti,la gente insulta i calciatori perché chiedono quanto valgono.
    Io dico che al posto loro,se voi valeste 4 mln,chiedereste 4mln. Perché nessuno rinuncia ai soldi. Certo,sono d’accordo con chi dice che tutto ciò va portato avanti con un po’ di classe.

    1. Anch’io chiederei 4 francamente; ma al tempo stesso troverei poco sensato chiederli alla Roma quando son conscio che non se li possono permettere.

      Al tempo stesso ci sarebbe da fare anche una riflessione di questa natura: ovvero se siamo così carichi di fenomeni che valgono 3 e passa milioni perchè non vinciamo un casso?

      Per cui capisco che il tuo valore lo fa il mercato, però resta il fatto che non hai portato a caso nada e non è detto che il tuo valore sia poi effettivamente giustificato.

  53. Ragazzi per migliorare la roma servirebbero 50-60mln, cifra che poche squadre in europa hanno, anzi, anche il chelsea farà mercato grazie ai soldi di oscar ( 65mln circa ).

    Per migliorarla realmente, servirebbe un cc da 30mln, un esterno da 15-20 e cosi via.

  54. Nel papiro sotto avevo posto una questione a cui nessuno ha risposto (forse perché nessuno ha avuto voglia di leggere detto papiro o di filarmi di pezzo..).
    Riprovo.
    Qualcuno sa se in questo mercato possiamo prendere giocatori extracomunitari?
    Taison mi sembra infatti un’ottima opportunità ma, nel caso, la mancanza di passaporto comunitario sarebbe un limite oggettivo ed insuperabile.

    1. no, gerson e alisson hanno occupato le 2 caselle

      1. Grazie del chiarimento.
        Allora è da tenere in caldo per giugno, quando potrà firmare per arrivare a dicembre 2017 a parametro zero, ovvero subito, con poca spesa e Shakhtar permettendo.

  55. @down under

    Sulla vicenda contratti, un’altra osservazione che volevo fare è questa: ovvero a molti giocatori sfugge come la Roma, sia perchè non ne avrebbe la disponibilità economica, sia perchè non è nel suo interesse, difficilmente blindi i propri giocatori.

    Per blindare intendo che la Roma non è quel tipo di società che ti incatena e non ti fa partire.

    Per cui montare una tiritera sulle cifre del rinnovo – aspettandosi/pretendendo che la società possa pareggiare quelli offerti da un top club – quando tu stesso dovresti essere ben conscio, innanzitutto che non possono proprio, secondariamente che – come accade in tutte le società medie – se arriva lo United e offre 50 milioni ti vendono, lo trovo assolutamente stupido.

    Non è la Roma la squadra che ti fa svoltare economicamente in quanto Roma.

    Inutile andare alla caccia di un contratto “blindante” quando tra 6 mesi lo rinegozierai a cifre infinitamente superiori nella futura squadra dove andrai…

  56. @down under

    “la tendenza di andare a terra in scivolata”

    Non è cosa da poco quando lo stesso Higuain ai microfoni Sky ti afferma “sapevo che Manolas sarebbe andato a terra in scivolata per cui…”; significa che è una lacuna bella grossa.

    Per il resto concordo, ma se andiamo ad analizzare il gesto da un punto di vista del retropensiero del giocatore secondo me arriviamo alla conclusione che facevo presente prima.

    Perchè ti butti in scivolata a tutti i costi quando non è necessario anzi dannoso? E la risposta è molto semplice ed è “perchè voglio fare il figo”. Perchè fermare un attaccante in tal maniera fomenta. Io mi chiedo però: “ma è ciò realmente serviva?”.

    Per la difesa bisogna osservare la Juventus.

    Quando mai vedi Barzagli-Bonucci-Chiellini entrare in scivolata sul difensore? Raramente e solo se necessario. Nei loro meccanismi difensivi la lettura è tutto.

    Ora; siccome la lettura, e ben che meno la velocità nel recupero, sono gli ultimi dei difetti di Manolas perchè non sfruttarli al fine diventare più essenziale? Io questo non capisco.

    Rudiger – per il semplice fatto di aver giocato meno a calcio – nella lettura ha ancora limiti. Però è concreto. Tavolta sbruffone sì ma senza sfronzoli. Non gioca appunto con il retropensiero di mostrare al mondo quanto ce l’ha lungo, perchè evidente.

    1. Boh, a saperlo perché scivola!
      Forse come dici tu gli piace fare lo ‘”sborone” . 😂
      O forse quel suo modo di fare sempre un po’ indolente lo porta al termine della rincorsa all’avversario ad entrare in scivolata perché è un gesto più ergonomico.
      Stare in piedi comporta uno sforzo ulteriore e quindi un dispendio maggiore di energie mentre nella scivolata si sfrutta l’abbrivio.

  57. Capitolo Monchi.
    Si parla di un possibile arrivo a giugno, forse, pare.
    A giugno a fare cosa? Una vacanza romana?
    O arriva a febbraio e pianifica per tempo il mercato estivo o tanto vale tenersi Massara.

  58. Sul confronto Manolas Rudiger condivido solo parzialmente le conclusioni di Sampei.
    Sono stato e sono un sostenitore del tedesco sin dalla prima ora e non per via delle sue doti nascoste come teorizzava Dayeroma ma per le qualità che si intravedevano.
    Ricordo che molti qui l’avevano massacrato a partire da Carl Taut (a proposito dov’è finito?).
    Però per quanto trovi Rudiger più bravo di Kostas in fase di impostazione, tant’è che forse le sue prestazioni migliori le ha fornite quando è stato spostato sulla fascia, reputo Manolas in questo momento più bravo del tedesco in fase di copertura.
    Manolas ha una capacità di lettura delle situazioni, di recupero in velocità, di pulizia ed efficacia degli interventi superiore al tedesco.
    A parte i piedi poco raffinati trovo che uno dei suoi pochi nei sia la tendenza di andare a terra in scivolata, cosa che ci è costata la sconfitta allo Stadium ed un rigore 2 anni fa in CL per via di un tocco di mano.
    Rudiger lo trovo ancora un po’ troppo irruento e nella marcatura secca dell’avversario in questo momento dà meno garanzie del greco e dello stesso Fazio .
    Col Genoa ha sofferto oltremodo Ocampos che gli è andato via in più occasioni.
    Comunque Antonio è giovane e ha ulteriori grandi margini di miglioramento.
    Con un pacchetto difensivo composto da Fazio, Rudiger, JJesus, Marchizza e un degno sostituto di Manolas io mi sento tranquillo.

  59. la roma pare abbia rilanciato per feghouli

    in inghilterra dicono che il west ham ha rilanciato per snoodgrass

    tra oggi e domani sapremo qualcosa credo, in un senso o in un altro….

    1. Sembra anche che siano in trattativa per Niang col Milan.
      Stiamo a vedere.

  60. Quando si raccontano le cose bisogna farlo correttamente.
    Adesso si vuol far passare Manolas per uno che se ne vuole andare.
    In estate in effetti aveva avuto qualche mal di pancia per via di richieste dalla Premier non accontentate a causa della clausola del contratto di cessione stipulata con l’Olympiakos e poiché ritenuto giustamente indispensabile.
    Poi a settembre mi risulta che erano stati avviati colloqui per un adeguamento (strameritato) con prolungamento sino al 2020.
    La proposta Roma di 2,5 e la richiesta del giocatore di 4 avrebbero facilmente trovato un punto d’intesa a 3-3,5 (quello che prende Radja) solo che poi la società ha deciso di congelare ogni rinegoziazione dei contratti in corso, compreso quello di Naingollan.
    Come non intravedere in questa decisione la volontà da parte della società di arrivare ad una separazione in estate?
    Seguendo peraltro lo stesso canovaccio del caso Benatia?
    Io non sono contrario, sia beninteso ad una cessione del greco.
    Sono consapevole che la nostra dimensione societaria è tale che necessariamente il prossimo mercato verrà finanziato da una cessione eccellente però bisogna avere l’onestà di rappresentare il quadro rigorosamente senza revisionismi di convenienza.
    Personalmente, fossi stato la società, avrei agito diversamente.
    Manolas meritava l’adeguamento e questo non avrebbe precluso comunque una sua cessione anzi ora avremmo avuto un giocatore più motivato, più dentro al progetto.
    Il rischio di questa gestione è di avere un separato in casa da qui a giugno.

    1. La questione sta tutta nel come ti poni.

      Senz’altro c’è una mancanza di polso in società, ma è altrettanto vero che i giocatori dovrebbero rendersi conto del contesto in cui si trovano.

      L’adeguamento del contratto dei migliori è un qualcosa che ogni società ha sempre in mente. Castan è stato sempre zitto, giocò bene, mai una parola fuori posto e la società spontaneamente lo ricompensò (pure troppo) con l’adeguamento del contratto. Idem è stato con Florenzi e stessa cosa sarebbe accaduta con Manolas e Nainggolan in tempi più rapidi se non avessero iniziato a “sbuffare”.

      Ciò che alcuni giocatori faticano a capire e che se tu stai zitto la società automaticamente diventa maggiormente disposta ad elargirti uno stipendio superiore. Il tutto nei limiti finanziari che una società come la Roma può avere.

      Una semisega come Sturaro si è guadagnata di forza il rinnovo con adeguamento alla Juventus per il semplice fatto di aver lavorato sodo e non aver mai pronunciato h.

      1. Questa è una possibile chiave di lettura: la società si è infastidita per via dei mal di pancia estivi.
        Io però credo che non si doveva nemmeno arrivare all’estate senza rinnovo.
        Ma dopo 2 stagioni da assoluto dominatore e elemento imprescindibile della difesa il suo rinnovo con adeguamento andava calendarizzato alla fine della stagione scorsa senza attendere oltre.

  61. E’ anche una questione di mentalità.

    Rudiger ha sempre in mente l’obiettivo ultimo: ovvero fare di tutto per far vincere la squadra. Manolas invece vuole farsi bello davanti alle telecamere ed esaspera ogni suo gesto per dare maggiormente all’occhio.

    Stesso problema di mentalità di Manolas lo ha De Rossi, che puntualmente riesce a camuffare anche la più banale delle chiusure nell’intervento in scivolata della vita…

  62. noto che è partita la demolizione di manolas dato che è tra i partenti, dimenticando quanto è stato e quanto è importante per noi questo giocatore. dai che prendiamo un sudamericano con 15 presenze nel campionato brasiliano per sostituirlo

    1. Tutti preferiremmo che il greco rimanesse; semplicemente si constatava di quanto fosse stronzo.

  63. Quello che noto ora è che Rudiger ha una facilità di calcio notevole (sia di destro sia di sinistro), nonchè una gittata di tutto rispetto.

    Poi ha coraggio e gioca in verticale con il fine ultimo di far ripartire il contropiede veloce della squadra.

    Manolas no; l’importante per lui è uscire vincitore dal duello personale ingaggiato con l’attaccante, che per carità in qualità di difensore è utile, ma in fin dei conti un gesto effimero se poi la tua capacità di anticipo non la metti al servizio della squadra.

  64. per me sono tanti i difensori al mondo che se messi in campo in modo adeguato e supportati nel loro lavoro dal resto della squadra, potrebbero diventare degli ottimi difensori al livello di Manolas.
    Barzagli ne è l’esempio, sfanculato dal Wolfsburg andò a giocare nella Juve di Del Neri insieme a Bonucci, Chiellini e Buffon, bene prendevano carrettate di gol arrivarono settimi.
    Rudiger è un altro esempio finchè c’era Garcia sembrava una mezza sega, si vedeva che aveva velocità e forza fisica (come Manolas) ma sembrava avere i piedi fucilati (come Manolas) e una pessima postura quando la squadra veniva presa in velocità, Daniele Baldini ha lavorato molto su Rudiger, specialmente a livello tattico e di approccio alla palla e ora sembra un ottimo difensore, sembra migliorato anche con i piedi.
    Faio la stessa cosa, sembrava che non poteva giocare a calcio, ora sembra che la squadra non possa rinunciare a lui.
    Manolas è scontento e vuole un nuovo contratto a 4,5 netti l’anno (9 lordi) ma ne vale la pena?
    Se davvero Conte lo vuole, cercherei di strappare un prestito con diritto di riscatto a 10/12 per Zouma, che è giovanissimo e al Chelsea non vede mai il campo e 40 milioni per Manolas. Con 40 milioni devo trovare un regista a centrocampo e penso di riuscire a farcela. Secondo me la squadra ne uscirebbe rinforzata.

    1. Giustissima osservazione sulla postura di Rudiger, sempre pensato anch’io che il problema di fondo fosse quello. Secondo me in parte era dovuto all’essere ancora un bambino non conscio dei propri mezzi fisici, secondariamente come ben dici dall’incompetenza di Garcia nell’organizzare una fase difensiva affidabile.

      Non è un caso che la squadra faticasse molto nell’applicazione del fuorigioco dove la posizione di taglio del corpo risulta fondamentale.

      Ti dirò di più; l’essere “storto” lo ha spesso e volentieri limitato anche tecnicamente accentuando limiti tecnici che secondo me non ha mai avuto. Normale se la tua postura / distanza dal pallone non è corretta che quest’ultimo finisca per non raggiungere il bersaglio prestabilito.

  65. L’ultimo nome uscito per il centrocampo è quello di Taison.
    Sulla carta si tratta di un affare poiché in scadenza a dicembre 2017 e, tenuto conto del fatto che i campionati dell’est Europa sono in sosta invernale fino a febbraio, lo Shaktar potrebbe essere tentato dall’idea di svenderlo per evitare di perderlo a zero.
    Lo Shaktar è però un osso duro ed in una situazione simile Luiz Adriano è stato venduto a sconto, ma non regalato.
    Come caratteristiche sarebbe l’ideale perché è un centrocampista di grande corsa, tecnica, dotato di tempi d’inserimento e di un gran tiro, che gioca al meglio sia sulla destra della mediana che da trequartista.
    Ha 28 anni ed è nel pieno della carriera.
    L’aspetto negativo è che non può essere schierato in EL, il dubbio, invece, è che non possa essere preso in quanto provo di passaporto comunitario.

  66. Buongiorno a tutti.
    La Roma ha rifiutato 40 mln X Manolas, ma probabilmente a giugno lo saluteremo.
    Che sia fortissimo è assodato, mica per niente arrivano queste offerte e quest’estate intorno al giocatore potrebbe scatenarsi un’asta milionaria, atteso che, oltre all’Arsenal, interessa a Barça, PSG e Man Utd.
    Molti, da questa probabile cessione, come da altre precedenti, traggono conclusioni circa la rinuncia della società a puntare in alto, ma è un punto di vista che non condivido.
    Semplicemente, con il nostro fatturato e le nostre conseguenti possibilità di spesa, è impensabile pensare di trattare per più di 2/3 anni uni dei migliori interpreti nel suo ruolo. A giugno 2017 mancheranno due anni alla scadenza e Kostas, di fronte alle offerte milionarie ed alla possibilità di giocare in uno dei 4/5 top club al mondo sicuramente non intenderà rinnovare e chiederà di essere ceduto.
    Tenerlo in squadra scontento e con il cartellino che si svaluta con l’avvicinarsi alla scadenza non conviene a nessuno.
    Eppure ormai dovremmo avere imparato.
    Marquinhos venne preso a circa 4mln tra prestito e riscatto e molti criticarono la spesa, ritenuta ingiustificata.
    L’anno dopo lo vendemmo al PSG a 35mln circa e molti gridarono al definitivo abbandono dei sogni di gloria.
    Con quei soldi prendemmo Benatia e Strootman. Difesa e centrocampo ne uscirono addirittura rinforzati.
    Poi vendemmo Benatia X circa 30mln al Bayer ed anche lì volarono gli stracci (o X meglio i cammelli), ma al suo posto, con la metà dei soldi, prendemmo Manolas, peraltro più giovane di cinque anni e decisamente più integro.
    Ora di Manolas abbiamo già il sostituto in casa che è Rudiger.
    Per velocità, fisicità e grinta i due si assomigliano molto e la presenza del tedesco rende molto meno dolorosa la prospettiva di cessione del greco.
    Per quanto entrambi siano centrali fortissimi, per caratteristiche non si integrano al meglio, poiché usano solo il piede destro e non eccellono in fase di impostazione e nel senso della posizione, pur compensando con altre doti.
    Con il malloppo ricavabile dalla cessione di Manolas possiamo continuare a crescere, pagando i debiti contratti per allestire La Rosa, rinnovando i contratti di giocatori come Kevin, Radja e Flore, così garantendone la permanenza, ed andando a prendere sul mercato ciò che ci manca.
    Questa è l’unica possibilità che hanno squadre con i numeri di fatturato della Roma (200 mln circa bonus champions compresi, la metà della Rube, un terzo circa di Barça e Man Utd) di continuare a crescere ed avvicinarsi ai vertici del calcio europeo.
    L’idea di un magnate filantropo che mette mano al forziere di famiglia e versa centinaia di mln nelle casse del club per coprire il disavanzo tra entrate ed uscite appartiene al passato e non è più compatibile, non solo con il FPF, ma anche con la sopravvivenza a medio termine dei club.
    Peraltro, nonostante la crescita del fatturato ed il tentativo di contenere il monte stipendi, la Roma ad oggi non ha ancora raggiunto il c.d. pareggio di bilancio ed anche quest’anno i soci sono stati chiamati a colmare le perdite che però, causa FPf, devono rimanere entro una determinata soglia.
    Quindi il problema non è se cederemo Manolas, perché sicuramente accadrà, come accadrà con Greizmann che verrà ceduto dall’atletico madrid, o come è accaduto col Pipita a Napoli.
    Casomai il problema è come verranno spesi i soldi ricavati.
    Con Sabatini spesso venivano impiegati bene, ma non sempre. Stiamo a vedere con Massara o chi per lui.
    La capacità di crescere X società come la nostra è inevitabilmente collegata all’efficienza con cui si reinvestono e massimizzano le plusvalenze, Monchi e Siviglia insegnano.

  67. gli ultimi 5 anni ci dicono che solo real madrid, barcelona, united, psg,city,bayern (eccetto kroos), chelsea e arsenal non hanno ceduto i loro migliori giocatori, o meglio quelli su cui puntavano, hanno ceduto dei big ma che non erano titolari o che stavano per essere sostituiti con chi ritenevano migliori.

    Casualmente sono le 8 squadre col fatturato più alto al mondo.

    Noi non facciamo parte di questo gruppo e come liverpool,juventus,dortmund,tottenham,atletico,schalke rischiamo che i nostri giocatori siano attratti dai soldi e il prestigio di delle squadre della top 8. Noi che siamo tra la 15-18 posizione (con la champions- senza siamo fuori dalla top20), rischiamo anche incursioni da club come liverpool,juventus,dortmund e tottenham che hanno fatturato al momento nettamente superiori.

    Come in natura pesce grosso, mangia pesce più piccolo, un meccanismo rafforzato dall’introduzione del fair play finanziario, che impedisce ai club più piccoli di pareggiare, o quanto meno avvicinare, le offerte di ingaggio dei top.

  68. Se non viene Monchi….chi Minchi arriva?

  69. Premettendo che la cessione di Manolas sarebbe legittima solo mediante un’offerta monstre per un difensore.(45 milioni in su).

    Io credo che la Roma,intesa come società,debba ancora mangiarne tante di pagnotte.Se ci sta una cosa che mi fa impazzire,è la completa libertà che hanno i procuratori,gli addetti ai lavori interni che ruotano intorno all’universo Roma,di parlare in tempi ed in modi non idonei,su faccende che riguardano la società che paga i loro assistiti.

    Lo abbiamo detto 100-1000 mille volte,la Roma deve farsi politicamente e gestionalmente arrogante con le persone con le quali fa affari.

    Anche avendo molte possibilità che la cessione in estate si concretizzi e che sia la Roma stessa a volerla,non esiste mai nella vita che la società permetta ogni stramaledettissima volta,ai procuratori e a chi circola intorno ai suoi calciatori più richiesti,di rilasciare dichiarazioni cosi “anarchiche”,da creare prima le voci intorno al futuro del giocatore,da alimentarle in seguito e di ridicolizzare pubblicamene la forza contrattuale della società nei confronti del calciatore in questione,che corteggiato da altri club,bussa cassa per l’aumento.

    a prescindere dalla buona o dalla cattiva fede della Roma,più si parla che un giocatore voglia cambiar aria e meno la società proprietaria del cartellino ha forza di richiesta nel mercato,in un’eventuale trattativa futura.Questo è indiscutibile.

    In questo punto,è dove deve veramente fare il salto di qualità questa società americana.La condotta nel calciomercato è prettamente guidata dalla prospettiva economica e lo sappiamo,ma la Roma non può permettere che si arrivi ogni singolo,fottutissimo anno,con un’onda di voci,confermate anche internamente,ad umiliare il suo controllo contrattuale sui suoi giocatori con più offerte.

    Più polso nella gestione,purtroppo anche in questo a Torino ci mangiano in testa,non devono più uscire notizie interne.Basta veramente.
    Detto questo,non provateci nemmeno a venderlo all’Inter.

  70. Secondo me la Roma dovrebbe pensare a blindare il secondo posto. La Juve è di un altro pianeta,e lo sta dimostrando anche quest’anno. La Roma sta già pensando a come e con chi fare cassa per affrontare il mercato della prossima estate. Se davvero come si vocifera Manolas verrà ceduto allora sarà la riprova che questa società vuol solo ritirare a campare alla meno peggio in attesa di costruire lo stadio. Poi se verrà addirittura ceduto All’Inter allora beh…ogni parola sarebbe superflua. Spero davvero che non venga ceduto. Perché Fazio sta giocando bene,ma con tutto il rispetto per il suo impegno sul campo,Manolas è di un’altra categoria.

  71. Buona serata a tutti… inizia il mese decisivo per stabilire se avremo ancora una flebile speranza scudetto…. l’8 febbraio avremo le idee più chiare…
    FIORENTINA-RUBE UDINESE-ROMA
    RUBE-LZIO ROMA-CAGLIARI
    SASSUOLO-RUBE SAMP-ROMA
    RUBE-INTER ROMA-FIORENTINA
    (+CROTONE-RUBE)
    A 7 o più punti di distacco al termine di questo ciclo possiamo archiviare il discorso scudetto; a 4/5 punti possiamo ancora sperare e giocarcela fino alla fine…

  72. …ma che per caso s’è sentito Tosell o qualcuno dell’ordine dei giornalisti s’è degnato di segnalare il coro antisemita dei gobbi domenica sera al jeep stadium??
    Altro che mercato, non vi è traccia nella rete di alcun video. Forse infront non ha dato il via libera alla trasmissione delle immagini oppure mangiabananestravecchio era in curva furer a cantare??

  73. mercato della roma bieco.
    calma piatta.
    l’unica notizia riguarda (guarda caso) una cessione, quella del più forte centrale che abbiamo.
    non so se ridere o piangere

    1. conviene ridere : tanto c’è la fornero che piange

  74. Vacanze finite, domani ricomincia la scuola
    Tanti saluti a
    LUPOGIO <3
    AVE
    MARIO73
    OBLOMOV
    CUCS e RADJA4
    DOWN UNDER
    APOLLO
    LORYSAN
    PIO DACETO
    BARBAROSSA
    DEROSSIMAANCHENO
    AEROPNO
    NEYMAR
    …………
    e tutti quelli che come me per un motivo o un altro hanno smesso di scrivere

    Importante!!!!!
    Ricordatevi che SABATO 14 GENNAIO è il MIO COMPLEANNO
    😀

    1. ciao Julia !!!

      Ok , sabato 14 ti farò/faremo gli auguri .

    1. Se vere le offerte da 55mln per il greco allora è da vendere subito…
      Io sinceramente con fazio e rudiger dormo tranquillo, meno se dovesse subentrare jjesus…
      Cn 55 mln prendi un buon difensore
      Un ottimi centrocampisa ed un ottimo esterno
      Esempio
      Musacchio
      Badelj
      Jese

      E forse t avanza pure qualcosa

      Allo stato attuale senza infortuni per me mancano solo due tasselli
      Il famoso sostituto di pjanic
      E un alternativa a salah

      E per prenderli ci vogliono almeno 40 mln

      1. A quel punto al posto di jese mi prendo depay, centrocampo punto qualcosa di piu sostanzioso e in difesa va bene quello che hai detto te.

        diciamo che con 50-60mln ci prendi tanta roba… non a gennaio perche o fai tutto in poco tempo o rischi di rimanere fregato.

  75. Vado controcorrente.
    Questa è sicuramente la stagione peggiore di Manolas, ma il suo valore è indiscutibile.
    Pesa forse la questione contratto che non è stato ancora adeguato, ma onestamente se devo indicare un giocatore che merita l’aumento questo è lui.
    Se Radja e Dzeko guadagnano tra stipendio e bonus oltre 3 ml, il greco merita di prenderne almeno 3.
    Da almeno 2 stagioni ha tenuto su la baracca da solo in difesa.
    Non rinnovare significherebbe spingere il greco a cercarsi un’altra squadra, in soldoni ad una cessione certa, quasi forzata.
    Cessione che appare possibile anzi probabile in estate visto che bisogna onorare un pó di riscatti, ma tutto può succedere nei prossimi mesi, anche che dalla Cina piovano offerte milionarie per Doumbia o Iturbe (salvo riscatto degli stessi).
    Insomma trovo sbagliato mettere un giocatore nelle condizioni di andarsene.
    Se il problema è solo l’ingaggio e non il voler cambiare aria io lo accontenterei.
    D’altronde come fa a non essere insoddisfatto visto che guadagna molto meno di JJesus?

    1. Down la roma ha offerto il nuovo contratto a manolas, è lui che non vuole firmarlo perche vuole fare esperienze diverse…

      Non trattiamo i giocatori come vittime, perche gia piu volte si è detto che il rinnovo per manolas è pronto ma è lui che sta prendendo tempo.

      1. Io ho letto più volte che i rinnovi sono stati congelati. Non mi sembra di ricordare dichiarazioni di Baldissoni su un rifiuto a rinnovare da parte di Kostas.

  76. Sono un ormai non più guaribile sentimentale, ne sono consapevole, ma nessuno riuscirà a convincermi che io non debba guardare al Genoa con estrema simpatia. A parte la bellezza della città, non potrò mai dimenticare il pianto irrefrenabile dell’8 maggio 1983, né i tanti ex rossoblù che sono venuti a rinforzare la maggica; in particolare, porto sempre con me l’emozione che provo ogni volta che percorro Via del Campo, nel ricordo del più grande poeta, compositore, interprete e cantore degli ultimi e dei diseredati, genio assoluto degli ultimi sessant’anni, innamorato del Genoa e di Genova. Domani saranno passati 18 anni dal suo addio, ma la sua musica rimarrà immortale. Ricordo l’immenso Faber, perché è sempre più difficile parlare di calcio a Roma. Ormai ogni occasione è buona per spargere odio contro Trigoria. Si è cominciato con la definizione di straccioni, per passare ai falsi grossolani di pizzini prefabbricati da illustri conduttori e giornalisti, ai soprannomi inventati, agli SMS in cui si invitava il Presidente a non ingaggiare l’uomo di Certaldo, alle accuse di incompetenza rivolte a chiunque rivestisse una carica, alle bocciature preventive di calciatori, sol perché acquistati da un Direttore Sportivo che non dava anticipazioni; per non voler parlare di titoli sparati a tutta pagina o di dichiarazioni radiofoniche, rivelatesi autentici boomerang per gli autori, condite spesso da notizie talmente false, da dover essere seppellite quasi nell’immediatezza.

    Non sono un giornalista, anche se un pezzo di questa rubrica l’ho dettato mentre combattevo con la morte, ma ho ancora ottima memoria. Ricordo chi c’era nelle intercettazioni di calciopoli, chi segnalava gli articoli del compagno di scrivania, chi chiedeva favori, chi si vantava di avere l’esclusiva radiofonica di eventi; ricordo chi fosse il Presidente che, anticipando le ipotesi della Procura di Napoli, definì l’andazzo un’associazione a delinquere, ma anche quale altro Presidente cercò di assumere un certo Direttore Generale e un certo Direttore Sportivo. Ricordo chi faceva parte del salotto buono e chi ne era escluso. Della meravigliosa vittoria di Genoa non c’è la possibilità di parlare. Il «piccolo uomo» ha forse torto nella forma, ma nella sostanza ha ragione da vendere.

    P.S. Esattamente quarant’anni fa nasceva il CUCS. È stato grazie a quei ragazzi se, pur vincendo poco, certamente meno di quanto meritassimo, ci siamo sentiti orgogliosi dei nostri colori.

    Altro pezzo…. interessante

    Luciano puo’ far discutere per certe sostituzioni…ma resta un grande tecnico e sta cercando a modo suo di tirar fuori la Roma da una certa mentalita’ perdente…ONORE A LUI.
    Manolas?
    La Roma ha bisogno di gente sveglia e caratterialmente e fisicamente forte.
    Siamo sulla buona strada …manca un po di fantasia e un risolutore da mettere vicino a Geko per sfruttarne il gioco. A centrocampo ci vorrebbe uno buono nelle due fasi.
    Forza Roma.

    1. GRANDE JOHNNYYYYYYYYY!!!
      Onore a chi ha scritto articolo e a Te.

      1. un abbraccio

    2. vorrei sapere come fa a tirar via la mentalità perdente visto che il primo ad averla è lui

  77. Cori antisemiti al jeep stadium
    …era già successo l’anno scorso e la sanzione è stata sospesa con la “condizionale”, nel turno con la lazie, che se i cori si fossero ripetuti nel periodo di un anno a partire dalla sospensiva, la pena sarebbe stata scongelata e sommata a quella per la nuova violazione.
    Saranno due i turni di squalifica della curva furer?

    1. Jeep stadium è mitica.
      Tocca però, prima o poi, che quando andiamo li, le gomme gliele buchiamo, altrimenti inseguiamo a vita…
      Seccante…..

      1. Ahahahah cucs tanti auguri! ; )

  78. Capitolo Manolas: in linea di massima la penso come Thiago. Sono contrario alle cessioni importanti, ma se vuoi un ingaggio da Top Player, vai in un Top Club, ma porti anche tanti soldi. Di difensori forti sul mercato ce ne sono tanti, ad esempio; se mi vendono Manolas a 50 e lo sostituiscono con Musacchio, o un altro di quel livello, con dispiacere me lo faccio andar bene. Se però vendono Kostas a 30 e lo sostituiscono con Murillo…beh, diciamo che mi farebbe storcere il naso

  79. Szczesny 7
    Rudiger 6
    Fazio 6,5
    Jesus 6
    Bruno Peres 6
    Strootman 7
    De Rossi 5,5
    Nainggolan 6
    Emerson 6,5
    Perotti 5,5
    Dzeko 6,5

    Le mie pagelle.

  80. Tornando alla partita di Genova,la difesa a 3 convince più o meno quanto quella a 4.
    Se con quella a 4 il problema era la fase difensiva,con la difesa a 3 il problema è la fase offensiva. La classica coperta corta.
    La difesa a 3 toglie un attaccante. In fase di ripartenza siamo praticamente nulli.
    La squadra crea la metà di quanto faceva prima e,in area di rigore,ci presentiamo in 2 al massimo.
    Giocando in questo modo contro squadre che si chiudono e bene,il rischio è quello di non fare un tiro in porta come già accaduto allo juventus stadium.
    Spero che questa difesa a 3 sia un rimedio all’evenienza. Perché non mi sembra la soluzione ai nostri problemi.

    1. tra le due preferisco la difesa a 3, è vero che si segna meno ma vincere 4-2 o 1-0 in termini di punti non cambia nulla… cambia invece il fatto che gli altri debbano faticare per fare gol, perché anche se l’attacco non gira la partita non la perdi.
      spalletti ci ha messo troppo ad arrivarci ma alla fine ci è arrivato anche lui che dobbiamo giocare a 3 , un incompetente come me ci era arrivato a luglio… da uno pagato milioni per allenare mi aspettavo che ci arrivasse prima di gennaio

  81. Per quanto riguarda Manolas,di solito sono contrario alle cessioni eccellenti.
    Però devo ammettere che è difficile da trattenere.
    Uno dei difensori più forti al Mondo. Vorrà percepire uno stipendio congruo.
    Il problema non è la cessione in se. Ma il prezzo.
    Questa società mostra un bisogno estremo di soldi. Per acquistare Gerson e Jesus poi.
    Così le offerte per i nostri giocatori sono ridicole.
    Le cifre uscite negli ultimi giorni rispecchiano probabilmente il valore di mercato di Manolas. Ma sono abbastanza certo che lo venderanno per meno di 40 mln.

    1. Uno che chiede aumenti assolutamente ingiustificati senza aver vinto un cazzo deve sparire subito.
      Se la tira sul prolungamento del contratto, ma chi è???
      Poi ci lamentiamo che i giocatori non ci rispettano.

      1. I giocatori non rispettano la società,ma quest’ultima non si fa rispettare dai calciatori. La verità sta nel mezzo.

    2. Era sottinteso,appunto, che è la società il vero grande problema della Roma.

  82. down under 9 gennaio 2017 il 17:39
    Ma come?
    Prima dici che non possiamo prendere i bambini ed ora vai in brodo di giuggiole per un 96?
    La coerenza Lory. 😄
    Comunque per essere bravo è bravo. Strano peró che non si sia consacrato in Germania.
    A me però piace di più Ante Coric

    Non solo Halilovic mi piace molto, ma come caratteristiche casca a fagiolo, visto che può giocare sia da centrocampista di corsa e qualità che da esterno dx di piede mancino, veloce e forte nel dribbling. In sostanza i due ruoli in cui siamo scoperti.
    In effetti anche io pensavo sarebbe andato meglio all’Amburgo, reduce come era dalla buona stagione insieme a Sanabria al Gjion, però è un giovane e probabilmente nemmeno roccioso di carattere e ci sta che non si sia ambientato nella algida città Anseatica. Ricordo la fuga col padre da Londra, ad un passo dalla firma con gli Spurs.
    Bisogna però ammettere che molti giovani talenti croati si sono poi persi per strada.
    Sospetto sia una questione di carattere ed etica professionale e del lavoro.
    A me piaceva molto anche Balic, ma nell’udinese non ha mai toccato campo, poco anche con la primavera.
    Zuparic era il capitano della sua under21 e quando è arrivato al Pescara X 2spicci ho pensato alla grande intuizione, poi però la resa è stata così così ed ora sembra che vada a svernare in un campionato minore.
    Silvio Anocic è finito fuori rosa da noi a 18anni per beghe contrattuali: un record!
    Rog, arrivato a Napoli da titolare della Croazia, per ora il campo l’ha visto col binocolo ed ora spera nella coppa Italia.
    Jedvaj, il nuovo Maldini strappato da Sabatini agli Spurs e rivenduto l’anno dopo con molte critiche ed una limitata plusvalenza, per ora non ha certo mantenuto le attese degli addetti ai lavori e non credo che, volendo venderlo ora, se ne ricaverebbe di più.
    Anche Kovacic che pareva l’ira di Dio e che è stato ceduto dell’Inter per necessità di cassa mi sembra che a Madrid per ora abbia combinato pochino.
    Insomma, in Halilovic il talento splende ed anche fulgidamente, ma può bastare?
    Forse però la vicinanza alla madre patria ed il clima simile che troverebbe a Roma potrebbero aiutarlo.
    È una scommessa che farei senza pensarci, anche viste le condizioni che si prospettano, ma una scommessa resta.

    1. La seconda parte l’ho scritta io e quotata X errore.

    2. Già i giocatori slavi.
      Talentuosi ed incostanti.
      I brasiliani d’Europa.
      Halilovic e Feghouli andrebbero a coprire 2 ruoli, quello di centrocampista e quello di esterno offensivo.

      1. Un caro saluto a te

      2. Aggiungi anche che sono sfaticati e teste di cazzo.

  83. Ma provare a prendere un Gabbiadini no??? È vero che va via dal napule perché non gioca ma credo che con lui in rosa magari Spalletti potrebbe alternare un po in attacco. Per me Gabbiadini è un ottimo attaccante, giovane e Italiano.

    1. Gabbiadini ti spernacchia alla grande se lo contatti.

  84. La prossima me la vedo alla Dacia Arena. Speriamo bene.
    Sarà fondamentale lo stato del terreno di gioco.
    Marassi ieri era un campo di patate e la cosa non ci ha favorito.

    1. Ciao Down Under
      Ieri ero a Genova ma non sarò da te, sono quasi 550 km da torino e ci vuole una vita sia in auto che in treno.
      Due anni fa ci sono venuto facendo sosta a Vicenza dormendo li.
      Stavolta non posso stare fuori per almeno 2 gg.
      Ci sarà mio figlio Radja 4 però
      È facilmente riconoscibile perché esperendo sempre bandiera tricolore con scritto ROMA in nero.
      Ieri era evidente a Genova
      Suo amico e compagno di viaggio ( in auto ieri con me) , anche lui torinese, ha bandierona di due metri per due, con scritto as roma 1927.
      Li trovi facile.
      Daje

      1. Ciao CUCS stai perdendo colpi!😂
        Farò attenzione alle bandiere allora.
        Un caro saluto.

  85. ma mettiamoci veramente tumminello a fare il vice dzeko. tanto i soldi per prendere una punta non ci sono, tanto vale dare fiducia ad un nostro giovane che sono 2-3 anni che fa benissimo. almeno dzeko tirerebbe un po’ il fiato .
    idem con i terzini c’ de santis che pare sia un terzino molto forte, oltre a nura che nel frattempo è sparito. facciamoli giocare un po’ questi ragazzi .
    ma poi una domanda … ma mario rui cosa cazzo ha? perché non ha ancora giocato?

    1. Dopo aver visto la partita dei primavera contro l’Inter devo dire che Tumminiello è un attaccante completo che non sfigurerebbe in serie A.
      Tra i terzini meglio Pellegrini di DeSantis.
      Marchizza solita sicurezza.
      Keba meno devastante del solito sulla fascia.
      Frattesi un moto perpetuo a centrocampo e di qualità, una rivelazione.

  86. Comunque manca sempre all’appello il vice Dzeko.
    Io credo che salvo promozione in prima squadra di Tumminiello (veramente ottimo in coppa Italia contro l’Inter) un profilo giusto potrebbe essere quello di FELIPE AVENATTI.
    uruguaiano con passaporto italiano
    196 cm
    1993
    Devastante di testa
    Discreto con i piedi
    Quest’anno anche buon finalizzatore
    E soprattutto in scadenza a giugno!!!!
    Non costa molto
    Anche noi che abbiamo le pezze al culo ci possiamo fare un pensierino.
    In fondo sarebbe solo per la panca.

  87. Buon anno nuovo a tutti da JohnnyWalker
    collegarsi e scrivere ancora qui e’ un impresa…
    il pezzo non e’ mio ma molto carino…

    Al fischio d’inizio ieri, Genoa e Roma presentavano diverse somiglianze praticamente impronosticabili ad inizio campionato. Entrambe le squadre si schieravano con una difesa a tre: il Genoa con Izzo, Burdisso e Muñoz; la Roma con Juan Jesus, Fazio e Rüdiger. Entrambe le squadre si disponevano in campo in maniera asimmetrica a sinistra: il Genoa con un 3-5-2 sbilanciato dalla parte di Ocampos, che agiva da ala di fatto; la Roma con un 3-4-2-1 che si inclinava nella zona di Perotti e si riequilibrava in 4-2-3-1 solo quando Bruno Peres avanzava sulla trequarti. Entrambe le squadre facevano della fisicità e dell’intensità i loro principali punti di forza.

    A fine agosto, in pochi avrebbero potuto pensare che Genoa e Roma sarebbero state tanto simili, a inizio gennaio. Per più ragioni.

    La fisicità

    Il fatto che le due squadre abbiano giocato su un livello di intensità simile è stato sorprendente. Se il Genoa è notoriamente una delle squadre più intense del campionato, la Roma ha invece sofferto per quasi tutta la prima parte di stagione i ritmi alti, il gegenpressing e la riconquista delle seconde palle. Difetti che hanno causato sconfitte clamorose, come quella con l’Atalanta, quando la Roma venne divorata nel secondo tempo dagli uomini di Gasperini. (…)

    Le marcature a uomo

    Scomporre il match in una serie di duelli individuali, d’altra parte, è l’abitudine per il Genoa di Juric, che fa delle marcature a uomo a tutto campo uno dei suoi punti fermi. Proprio le marcature senza palla sono state il bivio da cui la partita delle due squadre ha iniziato a prendere strade differenti.

    Il Genoa marca a uomo a tutto campo ma, contro le squadre con un’unica punta, si riserva di mettere l’attaccante avversario in inferiorità numerica contro due centrali: in questo caso Dzeko contro Burdisso e Muñoz. Se da una parte questa mossa permette di controllare più facilmente il potenziale offensivo avversario, dall’altra però comporta anche tutta una serie di effetti collaterali meno piacevoli. (…)

    La costruzione

    (…) La Roma, che pure ha fatto pesantemente ricorso al lancio lungo per Dzeko è invece riuscita invece a gestire il primo possesso con più tranquillità con uno dei centrali di difesa liberi, arrivando spesso sulla trequarti anche palla a terra.

    Nonostante ciò, alla squadra di Spalletti manca ancora la sicurezza tecnica di gestire il possesso in maniera pulita ad alti ritmi. Ieri appoggi semplici ed errori tecnici banali hanno ancora sporcato la manovra nell’ultima trequarti impedendole di arrivare in porta con più facilità, in una partita in cui ha passato con un’accuratezza di dieci punti percentuali al di sotto della propria media stagionale (73% contro 83%).

    La complessità

    In definitiva quello che ha fatto la differenza è stata però la gestione della complessità da parte dei due allenatori. Spalletti in questa prima metà di campionato ha forgiato una Roma fluida, capace di adattarsi all’avversario e ai momenti della gara, anche in maniera cinica. Nell’ultimo quarto d’ora, ad esempio, ha deciso di lasciare libero il primo possesso del Genoa e difendere lo spazio abbassando il baricentro inserendo Manolas per Bruno Peres. Poi ha iniziato a utilizzare il possesso esclusivamente come arma difensiva mettendo dentro Paredes per Nainggolan. (…)

    Forza Roma
    ciao Belli

    1. ciao johnnywalker!
      Davvero un bell’articolo ma d’altronde ultimouomo.com è uno dei siti più aggiornati, colti, obiettivi e non di parte in ambito calcistico e non solo, insomma il giornalismo sportivo(e riaggiungo non solo) come dovrebbe sempre essere

      1. in più in questo articolo si faceva notare la non perfetta prestazione di nainggolan soprattutto in fase di costruzione, troppo impreciso nella trequarti, come d’altronde aveva analizzato perfettamente sebastian,idem perotti
        nonostante Radja sia stato preziosissimo nell’annullare quella pippa di cofie e non abbia lasciato solo bruno peres facendo quasi l’ esterno d’attacco in certi frangenti
        Come alcuni qui dentro anche io sono dell’idea che radja sarebbe straordinario in mediana in un 3-4-1-2 con accanto strootman o de rossi o lo stesso paredes soprattutto con kevin potrebbero coesistere perfettamente dato che ormai kevin dopo l’infortunio ha perso esplosività e ha ridotto gli inserimenti ma la sua visione di gioco, la sua qualità, la sua incredibile capacità di lettura delle situazioni e la sua grinta sono rimasti le stesse se non addirittura aumentate
        Sulla trequarti dovrebbero agire perotti e il centrocampista di qualità che serve assolutamente come il pane
        In più in questo 3-4-1-2, che si sta dimostrando per la grande tenuta difensiva, per la sua duttilità e per la rosa a disposizione il modulo perfetto, un altro attaccante oltre ad elsha, salah e dzeko
        Scusate il panegirico e buona serata a tutti e forza romaaaaaaa
        P.S. Viva il pacchio!

    2. Grande johnnywalker(altrimenti detto Neruda ; ) ), ben rivisto e ben riletto.
      Buon anno a te!!

    3. Johnnyyyyyyyyyyyyyyy!!!!!!!!

  88. Voglio Alen Halilovic!!

    1. magaru dero, quello diventerà un fenomeno vero!!! assomiglia troppo al primo messi.

      1. Ma come?
        Prima dici che non possiamo prendere i bambini ed ora vai in brodo di giuggiole per un 96?
        La coerenza Lory. 😄
        Comunque per essere bravo è bravo. Strano peró che non si sia consacrato in Germania.
        A me però piace di più Ante Coric.

  89. Nessuno ha la forza di trattenere un giocstore richiesto a suon di milioni dalle big.
    Il buon Belotti, fresco di rinnovo contrattuale con il Toro, resta volentieri in granata a giocarcela da protagonista con i suoi 23anni (pochi per un centravanti).
    C’è tuttavia da scommettere che, di fronte ad un altra stagione da protagonista assoluto ed a nuove offerte milionarie dalle big di premier scalpiterà per andarsene e costringerà la società a cedere, anche se non dovesse arrivare l’offerta per L’esosa clausola rescissoria di 100mln.
    Pogba è andato a guadagnare il doppio di quanto prendeva dalla Rube che già era il massimo di ciò che una società con quel fatturato può pagare per gli stipendi dei più forti. Anche volendo rinunciare ai 100mln di cartellino il problema di non poter assicurare quello stipendio sarebbe rimasto, pur X l’unica vera big della serie a.
    Con quella cessione, oltre ad Higuain, si sonomricavati lo spazio salariale per poter rinnovare il contratto di Dybala, anche lui tentato da super offerte del Real e similia.
    Manolas non intende rinnovare il contratto ed aspira a guadagnare cifre che la Roma non può offrire.
    Il massimo che possiamo fare, visto che comunque ha un contratto fino al 2019, è trattenerlo fino a giugno ed io ci spero, visto il taglio conservativo e micragnoso che ha preso il nostro mercato (suppongo che con i soldi di Manolas sarebbero state impostate operazioni diverse).
    A giugno però, di fronte ad un’offerta di 60mln X il suo cartellino ed oltre 5 netti di stipendio se ne andrà di certo e la cosa a mio avviso è inevitabile.
    Peraltro segnalo che ad ogni cessione di un centrale per una trentella di mln abbiamo pianto e gridato allo scandalo, salvo poi accorgersi di averci guadagnato nel passaggio da Marcos a Benatia (con la differenza è arrivato anche Kevin) e poi da Benatia a Manolas (costato la metà vale già il quadruplo).

    1. Sì ma il punto non è questo! non bisogna partecipare al tiro al bersaglio che giornalicchi e tivvù ci propinano quotidianamente per “sfasciare tutto” è al quale un tifoso attento non dovrebbe abboccare se non per non insultarli e tutelare i ragazzi!

  90. nel tunnel di Marassi, prima del fischio d’inizio del match tra Genoa e Roma, l’aria si fa pesantissima: tutta colpa di un clamoroso peto. Talmente forte che l’arbitro Nicola Rizzoli minaccia le sanzioni. Ma chi è stato? Una risposta piuttosto certa al quesito arriva dalle immagini proposte da Mediaset Premium. Si sente infatti Nainggolan dire: “mamma mia, Danny”. Ovvero Daniele De Rossi. È stato lui? Probabile, possibile…

  91. Questi voti mi sembrano troppo alti. Soprattutto per Nainggolan (da 6 ma nulla di più) e Dzeko. Soprattutto Dzeko,ha ricominciato a mandare i palloni in tribuna. È stato sfortunato sul palo è vero,ma comunque troppa imprecisione. Poi qui leggo ancora di gente che parla di vendere i migliori per diventare più forti. Un controsenso alquanto ridicolo. Esattamente l’opposto di chi vince e continua a vincere. Ovvero di chi tiene i migliori e compra i migliori degli altri. Come la Juve. Appunto.

    1. infatti, che centrocampo la juve con vidal-pogba-pjanic

      e morata primo cambio davanti, decisivo in champions….per non dimenticare di coman, un predestinato, classe 96 e già in nazionale maggiore.

      1. seba va bene tutto, ma coman è uno dei giocatori piu sopravvalutati mai visti… e su dai…

        Dzeko ieri ha fatto una partita assurda, dove se segna prende 9 in pagella.

  92. Oggi si celebra questa roma figlia di Sabatini, ricordiamovelo!

  93. Dopo che Spalletti ha detto che sky avrebbe dovuto pagare i biglietti alla curva sud e fa polemica con i giornalai del menzoniero, il the sun di Murdoch se ne esce con l’ennesima farsa iniziata 25 giorni fa con rudiger, poi diventata manolas a 30 mln, oggi semo arrivati a 60.
    Forza con le bufale, approfittate che andiamo via!

    1. Spalletti è stato grande a provocare Sky
      Enorme!!
      Un mito!!

  94. Che sorpresa e che personalità e carattere Fazio
    niente tatuaggi, niente stile ricchio’ fighetto…
    quello che serve alla ROMA e utilizzabile per altri 4-5 anni
    Gloria nel Sivilla e poi dimenticato

    PS ieri Jesus sembrava un giocatore

    1. Proprio a quello pensavo dieci minuti fa rivedendo il risssunto della partita con abbraccio finale.
      Fazio grande sorpresa positiva !!

  95. @sam5

    Ho avuto anch’io la stessa impressione dalla tv; nonostante tutto non ho mai pensato per neanche mezzo secondo che avremmo potuto perdere la partita di ieri o subire gol nel finale.

    Poi è chiaro che le chiappe, per prevenire, le ho strette comunque!

  96. SU MANOLAS DICO QUESTO:

    Sicuramente è un affare che se si farà, si farà in estate e vi posso dire che con i possibili soldi della champions ( sperando ) e i soldi di manolas ( circa 60mln ), la roma potrebbe tirar su una squadra fantastica, perchè come centrali fazio e rudiger stanno dando sicurezze inaspettate.

    Compri un difensore a 15mln circa, poi compri il grandissimo centrocampista piu i riscatti.

    Poi se rimane qualcosa potresti prendere un esterno alto, oppure riscattare scesni.

    1. Per i riscatti comunque non siam così male, o per lo meno la situazione non è così drammatica come quella dello scorso anno.

      Perotti è stato già riscattato, quindi i presunti quasi 40 di cui si sentiva parlare qualche giorno fa sono in realtà 30. Dopodichè abbiamo incassato / o incasseremo:

      – i 6 di Falque;
      – i 2.5 di Zukanovic;
      – i 6 di Doumbia;

      possibili sono:

      – i 4 di Castan;
      – i 7 di Skorupski
      – i 4 di Ricci
      – 2-3 per Vainquer?

      improbabili invece i 12-14 di Iturbe, che resta comunque nostro e rivendibile intorno ai 10 ad un’altra squadra. Diciamo però che con questi soldi in teoria ci paghiamo l’esterno entrante di gennaio.

      14,5 + potenziali 17/18 = 31,5/32,5 incassati.

      A fronte di un esborso di:

      Rui = 6,5
      Juan Jesus = 8
      Peres = 12.5 + forse bonus

      +

      Pellegrini = 8

      37+bonus di Peres secondo me intorno al milione.

      In definitiva con l’esborso di 5-6 milioni aggiuntivi riscatti tutti, paghi l’esterno che entra e riporti a casa Pellegrini. Dopodichè la cessione di Manolas credo sia altamente probabile perchè a noi il centrocampista forte serve, nonchè una riserva di Dzeko e un nuovo centrale da 15 alla Rudiger.

  97. Per il resto nel modulo di ieri Elsha ci stava bene da titolare; concettualmente sbagliata la scelta di Perotti. Sbagliata perchè schierare largo esterno un giocatore quando ti manca la controparte sulla fascia opposta non ha senso. Capisco come l’assimmetria possa essere tavolta sinonimo di imprevedibilità, ma non è questo tipo di assimmetria quella che a noi giova.

    Al contrario siamo diventati più prevedibili perchè con Emerson e Perotti da un lato e il solo Peres dall’altro è stato per loro fin troppo facile intuire che avremmo attaccato principalmente da quel lato. Oltretutto anche volendo utilizzare il modulo di ieri Perotti lo avrei messo a destra per sfruttare meglio Peres che attacca 10 volte meglio di Palmieri, a maggior ragione venendo a Nainggolan più naturale allargarsi a sinistra e non a destra in un ipotetico tridente.

    Detto ciò; della posizione di Elsha più da seconda punta ne avrebbe beneficiato immensamente anche Dzeko, che avrebbe avuto un giocatore in più con cui dialogare e quindi rifornire. Dopodichè – a dirla tutta – la posizione di esterno/seconda punta è per eccellenza quella naturale del faraone dai tempi del Milan, e non averla sfruttata ieri che ne avevamo l’occasione a me ha lasciato l’amaro in bocca.

  98. Io sarei curioso di vedere un centrocampo 2+1 con:

    Nainggolan + Strootman/De Rossi/Paredes nei 2 in mezzo e Florenzi davanti.

  99. Speriamo di non prendere Feghouli,causa raffreddore potente (che non mi ma impedito di essere presente ieri a genoa, però….Daje!), l’ho visto in tv giovedi, contro il manchester city (0-5)….
    Mediocrità globale, come la frittura di caccamo.
    Si è mangiato un goal a porta vuota, che solo lo Dzeko dello scorso anno, poteva mangiarsi….
    Ogni singolo giocatore dell’Atalanta è migliore.
    Vade retro……

    1. questo sono i classici giocatori da vorrei ma non posso

      1. Esatto!

  100. @aleste85

    Neanche a me piace Nainggolan trequartista per gli stessi motivi da te enunciati. Innanzitutto non è un rifinitore, secondariamente non sa giocare spalle alla porta o di taglio, in ultima istanza gli manca la giocata di prima per la punta che dall’80% dei trequartisti dovresti poterti aspettare.

    Al tempo stesso però non credo che il farlo diventare il nuovo Perrotta sia una fissazione di Spalletti. Non c’è dubbio che il suo pressing sul regista basso generi dei benefici e che agendo da quella posizione diventi più prolifico perchè più libero di inserirsi; tuttavia, mi son spesso chiesto: “ma è davvero Spalletti che lo vuole lì o è in realtà una scelta contingente alle caratteristiche degli altri giocatori?”

    Per me più la seconda: non hai alternative, non potendo nessun altro giocare in quel ruolo.

    Florenzi fece 1 o 2 partite in quel ruolo prima di ruppersi ed onestamente mi piacque molto la sua capacità di ruotare intorno a Dzeko attaccando gli spazi liberi creati dai movimenti del primo, la sua capacità di rifinire e concludere da posizione centrale, di essere intercambiabile con Salah allargandosi se necessario. Non ricordo se in quella partita giocò anche Peres – non credo – però per caratteristiche è forse il più adatto a coprirgli le chiappe quando il brasiliano attacca diagonalmente la zona centrale del campo, come solo i terzini brasiliani sanno fare.

    Insomma Florenzi – non di ruolo – in quel ruolo offre tante di quelle soluzioni in più
    rispetto a Nainggolan che mi risulta difficile pensare che Spalletti con alternative a disposizione possa effettivamente prediligere il belga in quel ruolo.

    Semplicemente; se non metti il Ninja in quella zona di campo attualmente chi ci metti?

    1. Semplice : nessuno.
      Se non ha trequartisti non giochi con il trequartista.
      Metti due punte ( magari elsa e dzeko ) e due centrocampisti esterni che spingono.
      Oltretutto per come ragiono io non ha senso impiegare il ninja in quel ruolo. Tu hai un giocatore che messo da centrocampista centrale ti rende 9 e lo sposti per metterlo in una posizione dove rende 6. Il tutto non perché hai già dei campioni nel ruolo e sei costretto a spostarlo ( infatti naingollan è il nostro centrocampista centrale più forte) ma per qualche altro oscuro motivo che non ho compreso

      1. son d’accordo e lo vado dicendo da parecchio. Però va anche detto che se non giochi con il trequartista sei costretto a giocare a 3 in linea, modulo con cui se possibile facciamo ancor più schifo, visto che non solo non abbiamo trequartisti di ruolo ma neanche mezzali.

        C’è frustrazione nel vedere il tuo miglior centrale giocare fuori ruolo perchè gli altri 4 che hai possono giocare solo centrali e in qualche modo devi farli convivere…

        Non credo sia un caso aver “messo sotto la juVE” nel finale in cui Nainggolan ha giocato in mezzo e davanti a lui c’erano tre mezze punte + dzeko.

  101. Piccola premessa, ieri ero allo stadio ed ho visto una buona Roma. Dal campo l’idea era quella che la squadra anche se in difficoltà nel finale non avrebbe subito gol. Sono soddisfatto.

    Non vorrei però che questa vittoria facesse pensare ad una passeggiata di salute domenica ad Udine. Ieri ha perso immeritatamente mostrando alcuni giocatori veramente interessanti, su tutti Fofana, Jantko e Samir. Guardia alta, o ne usciremo con le ossa rotte

  102. la notizia migliore per la roma è il rendimento di Fazio. veramento un bel centrale con i piedi perfetto per il modulo a tre. è ovvio che spalletti, saggiamente, avendo portato la squadra con la linea a tre e avendo due laterali come peres e emerson abbia abbassato il baricentro del gioco migliorando così la fase difensiva (ns grande lacuna) a scapito della fase offensiva. per fare qusto però abbiamo bisogno che i polmoni di naingollan continuino a macinare perchè ho paura che se si ferma lui con qsto modulo ed uno spento Perotti, la roma nn sia in grado di finalizzare…bisogna pensare ad alternative nella linea offensiva, nn può essere sempre lui a portare la croce ed unire le due fasi

  103. Totti che dice ai fotografi:”manolas? Fategli più foto possibile, perché potrebbero essere le ultime con questa maglia” ( il senso era questo ).

    Oggi arriva una notizia dall’Inghilterra che vuole il Chelsea offrire circa 60mln alla Roma per Manolas…

    A queste cifre é difficile trattenere QUALSIASI giocatore ahimè.

    1. A queste cifre è da dare Lory, se al suo posto prendi gente come Musacchio hai dei bei soldoni ed il livello è sempre alto

      1. Ma ci sarà sempre l cifra giusta… la domanda è: che aspettetive abbiamo se continuiamo a vendere chiunque appena l’offerta ci soddisfa? Ti rispondo io… nessuna aspettativa

    2. Lo United, non il Chelsea.

    3. Da vendere sicuramente, meglio tenerci Ruddiger ed investire
      anche se l’umorismo di Totti non ha limiti

    4. Il Torino ha rifiutato 65 per Belotti.

  104. Partita vinta meritatamente su un campo non facile, ma andava chiusa prima, manca sempre un po’ di cattiveria davanti.
    Serve un’alternativa a Dzeko e un innesto a centrocampo.
    Bene la rete inviolata, merito del polacco e degli amuleti 😉

  105. Sebastian 9 gennaio 2017 il 09:55

    per me la prova della roma è stata un pò sopravvalutata.

    Bisogna però sempre considerare l’avversario.
    Il Genoa a Marassi ha pareggiato 0-0 col Napoli, strapazzato 3-0 il Milan, vinto 1-0 con la Fiorentina e 3-1 con la rubentus.
    L’unica squadra che ci ha segnato più di un gol è, stranamente, il Palermo, in quello strano e funambolico 3-4 di fine anno scorso.
    Quanto a noi è senz’altro vero che con la difesa a 3 ed un attaccante in meno creiamo meno occasioni, ma complessivamente restiamo produttivi se è vero come lo è che ieri il raddoppio è sfumato anche grazie ad un miracolo di Perin su Dzeko (credo che il portiere si sia infortunato lì) ed ad uno sfortunato palo pieno su bell’anticipo volante del bosniaco in stile kun.

    1. sì, ma hai anche vinto 1 a 0 e szczesny ha fatto 2 miracoli, anzi 3 considerato anche quello su rigoni, dove hanno fischiato fuorigioco (e non era così evidente, anzi).

      Secondo me potevi avere molte più occasioni di quelle avute viste le difficoltà del centrocampo del genoa. Ieri cofie imbarazzante e la differenza con rincon è un abisso, motivo anche per cui non puoi paragonare il genoa di ieri con quello visto nelle precedenti uscite.

      1. Szczesny ha fatto un miracolo su quel riflesso soprannaturale ad inizio partita, vero.
        Quella su Ocampos è stata una buona parata resa spettacolare dal tuffo plastico, mentre Rigoni, seppure di poco, era in fuorigioco.
        In ogni caso intendevo dire che a Marassi contro il Genoa è il minimo che ti può capitare, visto cosa è occorso a tutte le big, Rube compresa.
        Peraltro, proprio la Rube questo tipo di partite le porta spesso a casa anche grazie ai miracoli di Buffon.
        Rincon e Veloso sono senz’altro assenze pesanti ma Cofie, molto meno forte del General, è stato comunque importante per contrastare fisicamente Radja che, anche per l’impegno nello scontro fisico col genoano, è arrivato a fine partita stremato.
        Insomma, stavolta non concordo con te, la prestazione mi sembra giustamente incensata e ci va messa anche la scarsa vena di Perotti, lezioso più del solito e molle come capita di rado, il quale probabilmente ha sofferto il ritorno nello stadio che lo ha restituito al calcio.

        Condivido invece la preoccupazione di Downunder circa la mancanza di alternative a Dzeko, ormai divenuto indispensabile anche tatticamente ed a maggior ragione con questo modulo più “coperto”.

      2. l’unica parata difficile é stata quella all’inizio su tiro di rigoni se non erro
        poi nulla di straordinario, inclusa quella in volata su tiro di ocampos, molto show.
        La Roma poteva vincere tranquillamente 3-0

    2. Ieri abbiamo fatto una grande gara.
      Non ravviso proprio campanelli d’allarme a parte i soliti (mancanza di un’alternativa a Dzeko e mancanza di un centrocampista).
      Abbiamo invero approfittato delle loro lacune a centrocampo (mancavano Veloso e Rincon) ma alla fine siamo riusciti a contenere il loro forcing nonostante avessimo Radja spompato e Kevin + DDR ammoniti (al pari di Rudiger).

  106. a mio avviso la roma sta giocando con un 3-5-1-1 abbastanza chiaro .
    spallettone ha deciso di spostare il baricentro all’indietro dato che la squadra segna ma prendeva troppi gol . la mossa mi pare intelligente …i due esterni che spingono come perotti e bruno peres vanno bene anche se perotti non mi convince a differenza di quello che dicono in molti. un altro che mi convince poco è naingollan da tre quartista… sbaglia spesso il passaggio decisivo e non inventa nulla , ma si sa che spalletti è fissato e vuole riproporre il ruolo alla perrotta, ma l’italiano aveva dei tempi di inserimento molto migliori del belga. in ogni caso mi pare che la solidità difensiva sia aumentata, quindi mi accontento

  107. L’hull city vicinissimo al prendere in prestito niasse ala/attaccante dell’everton.

    Cosa interessa a noi? Beh il west ham sta trattando con convinzione snodgrass ala/trequartista dell’hull city. Quindi potrebbe chiudersi un giro di mercato che riguarda anche la roma e feghouli………vediamo…..

  108. per me la prova della roma è stata un pò sopravvalutata.
    Buon primo tempo, anche se questo 11 e questo modulo finisce per mettere nelle situazioni decisive in fase offensiva soprattutto i 2 trequartisti perotti e nainggolan. Il primo è poco finalizzatore e anche il secondo non è esattamente un attaccante, anche se qualche goal lo segna. Il rischio appunto è di non concretizzare quanto creato……e infatti nonostante un netto predominio nei minuti finali è cresciuto il genoa e hai rischiato grosso. Più del dovuto a mio avviso, perchè il vantaggio doveva essere più ampio.

    Tardivo secondo me l’ingresso di El Sharaawy, soprattutto nella fase centrale della ripresa, dove il genoa si sbilanciava ma noi eravamo spesso capaci di recuperare palla e ripartire, il faraone avrebbe dato quella capacità di attaccare la profondità in velocità (altra carenza dell’11 titolare di ieri), che sarebbe potuta essere letale. Oltretutto avevi entrambi i mediani ammoniti ed è stato un rischio…….

    Altra sopravvalutazione di ieri è quella di nainggolan a mio avviso. Non insufficiente per carità, ottima intensità, ma qualità pochina e tanti errori in occasioni dove se le cose sono fatte in modo giusto puoi essere decisivo. Ieri il ninja ha avuto una percentuale di passaggi riusciti solamente del 58%, con 15 passaggi errati, 3 palle perse e 3 controlli di palla sbagliati, sintomo di una prova imprecisa.
    In quel ruolo una squadra che punta in alto ha bisogno di una prova di maggiore qualità, l’intensità non basta.

  109. Buongiorno a tutti.

    Le pagelle sono per loro natura opinabili, tuttavia un 6,5 a Kevin, migliore in campo insieme al polacco, mi sembra ingeneroso.

    Bello vedere una Roma in grado di difendere con ordine un vantaggio di misura.
    Certo, avere in porta un simile portento aiuta, ma anche la Rube nelle sue molte vittorie risicate se l’è spesso cavata grazie a Buffon.

    Ora si pone il problema di lasciare spazio in coppa all’altro forte portiere che abbiamo in rosa, ma non è facile togliere dal campo il portentoso polacco.
    Nella speranza che anche la Samp ricorra ad un minimo di turn-over lascerei comunque il posto ad Alisson, così come darei una chances a Mario Rui sulla fascia ed ad El Sha in attacco, mentre per il resto schiererei più o meno con la stessa formazione di Genova, tenuto anche conto del fatto che DDR e Rudiger ad Udine saranno squalificati e lasceranno il posto a Paredes e Manolas.

    Quanto al mercato, pare che la trattativa con gli Hammers X Feghouli vada avanti. Sembra che il disaccordo sia sull’importo del prestito oneroso (con diritto di riscatto), importo che il West Ham vorrebbe di circa 3 mln. Speriamo che la volontà del giocatore ed il fatto che lo stesso è arrivato in Inghilterra a parametro zero possano ridurre le pretese e rendere possibile l’affare.

    Per il centrocampo oggi è uscito il nome di Halilovic, giovane e talentuosissimo croato trasferitosi in estate all’amburgo con diritto di recompra da parte del Barça che lo aveva preso, appena diciottenne, dopo l’acquisto da parte nostra di Jedvaj e dopo che entrambi erano stati ad un passo dal Tottenham.
    Halilovic appariva destinato ad essere uno dei nuovi astri nascenti del calcio europeo, ma in Germania non si è ambientato, al contrario di Jedvaj che aveva avuto un impatto positivo dopo la stagione in ombra con Garcia alla Roma.
    Tuttavia Il piccolo Alen aveva mostrato parte delle sue qualità l’anno scorso in prestito allo sporting Gjion (insieme a Sanabria) ed alla voce centrocampista/trequartista dai piedi buoni potrebbe essere un buon innesto, tanto più che l’Amburgo ha aperto al prestito.
    Forse però i tentativi fatti per Rincon fanno capire come in realtà cerchiamo un centrocampista più di sostanza e magari l’obbiettivo, sempre a proposito di piccoletti, potrebbe essere il Torreira che affronteremo in coppa.