Arrivano un po’ di soldi per il mercato

di Daniele Pace 1

La Roma realizzerà attraverso le cessioni di Iturbe, Doumbia e Iago Falque, un po' di entrate per operare sul mercato di gennaio.

Per la Roma arrivano un po’ di soldi da reinvestire sul mercato, senza dover fare grandi sacrifici, a meno di clamorose offerte, che forse a Trigoria sperano che nemmeno arrivino. La Roma infatti vuole resistere alla tentazione di cedere i suoi big e sta lavorando per piazzare gli esuberi, calciatori che finora non si erano dimostrati all’altezza.

Il primo era certamente Iturbe, che proprio oggi ha firmato con il Torino. Da questa cessione la Roma ricaverà circa 12 milioni, più qualcos’altro se il giocatore verrà ceduto per fare plusvalenza, ma i soldi li vedrà solo se il giocatore sarà riscattato, quindi nel mercato estivo.

Sempre dal Torino arriveranno i soldi per Iago Falque, già in forza ai granata, che accelereranno il riscatto di 6 milioni proprio grazie alla felice conclusione dell’affare Iturbe. La cessione del paraguaiano inoltre farà risparmia alla società due milioni di ingaggio. I soldi ricavati con Iturbe e Iago Falque potranno coprire i 15 milioni da dare al Torino per la cessione di Bruno Peres.

Infine c’è Doumbia, che la Roma conta di cedere definitivamente al Basilea incassando 6,5 milioni a fine stagione. Se l’operazione andrà in porto, e ci sono ottime possibilità, la società concluderà anche questo deludente capitolo senza aver praticamente realizzato minusvalenze.

Lascia un commento

Commenti (1)

  1. “Da questa cessione la Roma ricaverà circa 12 milioni, più qualcos’altro se il giocatore verrà ceduto per fare plusvalenza, ma i soldi li vedrà solo se il giocatore sarà riscattato, quindi nel mercato estivo.”

    Per scucire a Cairo gli ipotetici 12 milioni, Iturbe dovrebbe cambiare dalla notte al giorno e fare sei mesi ottimi al Toro.
    Molto difficile, a meno che Mihajlovic riesca nel miracolo