Pagelle Roma-Torino 3-2, Totti immenso, Spalletti sbaglia la formazione

di Francesco Gorzio Commenta

Pagelle Roma-Torino 3-2, Totti ribalta la Roma e porta i giallorossi in trionfo

AS+Roma+v+Torino+FC+Serie+A+iq4mVVkBEoQlPagelle Roma-Torino 3-2

Szczesny 6: Sulle due reti del Torino, una su rigore ed una con Martinez totalmente solo davanti alla porta, non può nulla. Si difende sui restanti tiri pericolosi avversari.

Maicon 5: Buona spinta in fase offensiva ma in fase divensiva sparisce totalmente lasciando Martinez totalmente solo sulla rete del vantaggio granata. I bei tempi sono passati e vi vede.

Manolas 6: Commette una grave ingenuità sul rigore assegnato al Torino trattenendo Belotti per la maglia, segna il gol del 2-1 e fornisce la spizzata per il 2-2 di Totti. In calo dopo le ottime prestazioni di qualche settimana fa.

Rudiger 6: Meglio di Manolas ma anche il difensore tedesco è sembrato in affanno sia in difesa che in attacco una volta in possesso del pallone. Prova sufficiente ma serve recuperare la forma al più presto.

Emerson Palmieri 5: Non si vede praticamente mai, non riesce a proporsi sulla propria fascia di competenza ed in difesa non tampona su Bruno Peres. Bocciato. dal 14′ s.t. Dzeko 6: Qualche sponda, qualche buon passaggio. Ordinaria amministrazione. Non sbaglia nulla e dopo gli ultimi tempi è già una gran notizia.

Keita 5: In netto calo fisico anche lui dopo le ultime ottime prestazioni, non offre filtro davanti alla difesa che spesso e volentieri viene lasciata uno contro uno con Belotti e Martinez. Compassato. dal 41′ s.t. Totti 10: Entra e dopo 17 secondi riporta sul 2-2 la Roma con un gol da centravanti vero in spaccata. Segna con freddezza il rigore del 3-2 ribaltando il risultato in 5 minuti. Unico, immenso, grande capitano.

Nainggolan 6: Ci mette la consueta grinta e dedizione ma anche lui non sembra nella sua giornata migliore. Sfiora la rete con un tiro alto sopra la traversa, nettamente meglio dietro le punta che nel ruolo d’intermedio.

Florenzi 5,5: Come nella partita contro l’Atalanta non sembra a suo agio nel ruolo d’interno di centrocampo. Limita al minimo gli inserimenti in attacco risultando spesso nervoso nel corso della gara rischiando anche l’espulsione.

El Shaarawy 5: Il Faraone si vede poco o nulla in attacco non riuscendo mai a rientrare ed a mettere in mostra le proprie qualità. Esce senza convincere. 35′ s.t. Pjanic sv: Entra in tempo per vedere la Roma rimontare lo svantaggio granata. Non tocca molti palloni.

Salah 6: Punto di riferimento in attacco, prova a liberarsi dalla morsa del terzetto difensivo granata con tante difficoltà. Non riesce mai a incidere nel corso della gara.

Perotti 6,5: Buona prova la sua con la consueta qualità al servizio della trama offensiva giallorossa. Meno pericoloso del solito in attacco, rimane il migliore del trio d’attacco.

AS+Roma+v+Torino+FC+Serie+A+TcaJehBwpdKlSpalletti 5: Elogiato fino ad ora, nelle ultime partite la sua Roma sembra essersi sgonfiata dopo i due pareggi consecutivi contro Bologna ed Atalanta. I giallorossi adesso sono molto più insicuri in difesa e prevedibili in attacco. Sbagliate le scelte di Emerson Palmieri e Maicon sulle fasce, errata anche la posizione di Florenzi a centrocampo dove non sembra rendere al meglio. Cambi tardivi di Pjanic e sopratutto di Totti, quest’ultimo match vero e proprio match winner che ha mostrato un grandissimo stato di forma nelle ultime partite e meritava assolutamente più spazio, seppur dalla panchina. In questo momento di difficoltà, nonostante il successo, con il Napoli alle porte dovrà dimostrare di essere realmente il vero padrone della Roma, presente e futura.

✕