Grazie Roma!

di Sebastian Kolliakos 59

11054476_893799497359383_8754289195232518978_n

Ora, noi o risorgiamo come squadra, o cederemo un centimetro alla volta, uno schema dopo l’altro, fino alla disfatta. Siamo all’Inferno adesso, signori miei.
Credeteci.
E possiamo rimanerci, farci a prendere a schiaffi, oppure aprirci la strada lottando verso la luce.

Leggere queste poche righe pensando alla voce di Al Pacino, produce un effetto totalmente differente, il cuore batte, la mente viaggia. Perché questa Roma, questa squadra dalla scorza dura e con l’elmetto in testa, non s’è fatta sopraffare dalle prime difficoltà o dai primi tentennamenti. E’ storia recente, un au revoir alla Roma sancito forse troppo frettolosamente. Il mare di difficoltà in cui sguazza la squadra da mesi, non si seccherà certo oggi. Ma questa sarà per sempre la giornata del Grazie Roma, che finalmente riecheggia all’Olimpico dopo un’astinenza interminabile. Come non mai, e cantato con uno sfogo liberatorio. Combattivo. Perché mentre il silenzio dilagava nei primi venti minuti d’indecisione, tutto il gelido distacco poi si è sciolto come neve nell’animo verace ed accanito che contraddistingue Roma.
E i Romanisti.
E i centimetri dello stadio. D’altronde abbiamo assistito una squadra in trincea, fervida a battagliare per ogni pallone destinato all’avversario, come se quel pallone fosse la morte.
I centimetri che ci servono sono dappertutto, sono intorno a noi.

Roma – Napoli non si commenta, né si racconta. E’ solo un flusso di ansietà e agitazione, di batticuore e inquietudine. Mi mancava questa cronica sofferenza, il gioco duro e pugnace.
Come soldati.
E’ stata una Roma orgogliosa, fiera di sé, che ha riletto ad alta voce quel Siamo la Roma! che scalda le vene e l’ossigeno in testa di chi scende in campo, le mani e i cuori roventi nelle gole dei tifosi. Ed ha rialzato il capo. Vista all’Olimpico o sul divano di casa, l’urlo liberatorio di Zanzi racchiude lo stato d’animo di chi la Roma la vive dentro come un’ossessione morbosa.
Palpitante.
Perché chi tifa Roma non lo può capire. E mai potrà. E succede allora che l’individualismo straripante degli ultimi malinconici mesi viene spazzato via dal collettivo. Dal gruppo. Da Balzaretti che corre quasi piangendo verso Florenzi.
Insieme si perde, insieme si vince. Oggi il merito è di tutti, perché anche chi è subentrato a partita in corso, non ha mollato nulla. Sangue a terra e fiato corto, così si conquista la vittoria. Così si conquistano centimetri sul campo.
E quando andremo a sommare tutti quei centimetri, il totale farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta.
La voce di Al Pacino nella grinta di Rudi Garcia. L’Inferno di Napoli, il Paradiso di Roma.

Lascia un commento

Commenti (59)

  1. Pjanic ha classe, ma è anche vero che quest anno ha fatto pena. poi se gioca fuori ruolo o mene non lo so…..ma tutti i 3 allenatori che abbiamo avuto l hanno utilizzato come centrocampista

  2. E’ la prima partita decisiva che la roma vince in 4 anni.

    Un miracolo quasi.

    E anche con una grande.

    C’è da essere veramente contenti.

    Non è stata una partita esaltante.

    Ma le partite decisive non lo sono mai.

  3. Bella vittoria e bella Roma. 🙂
    Peccato per gl istupidi striscioni rivolti contro la madre di Ciro Esposito…..vergogna 😥

  4. Buona Pasqua a tutti!!!….E godiamoci questa vittoria, senza tanti se e senza ma.
    Mo il pericolo ce lo abbiamo in casa. Guardiamo quello, perché la lazzie non molla.
    Ora è il momento di tornare a vincere restando uniti senza parlare di mercato.
    Iturbe me fa rabbia, però oggi ha lottato…mejo che niente.
    Non faccio pagelle, mi contento perché erano quattro mesi….che non si vinceva qua.
    DAJEEEEE!!!! 😉 😉 😉

  5. UNA PASQUA SERENA ‘ROMANISTICAMENT’ PARLANDO….
    ROMA vittoriosa ma ancora dannatamente malata….speriamo bene.
    ITURBE commovente , MANOLAS finalmente un ‘gigante’ della difesa…in mezzo tanti punti interrogativi…
    uno ZERO spaccato agli idioti che si sono resi protagonisti di quegli striscioni vergognosi..

    uno zero (piu’ piccolo , minuscolo ma sempre zero) a quell’omuncolo che oggi ha fatto il gol -vittoria…. se ce l’ha con i giornalisti (e non sono sicuro…) sono cazzi suoi…ma sono 4 mesi che fa ride e io dopo 4 mesi cosi se segno un gol ESULTO E NON ZITTISCO NESSUNO.
    LA ROMA NON HA BISOGNO , E LO RIPETO , DI QUESTA GENTE SE VUOLE DIVENTARE CATTIVA E VINCERE!

    1. @stikkinikki: condivido tutto

    2. Infatti l’ometto piccolo sempre meglio della mummia da 6,5 milioni che ci sta facendo giocare in 10 dal 16 minuto e regalava palle agli avversari.

  6. Con ritardo e ponderazione la mia pagella di oggi.

    DESANCTIS 7,5 – Compie almeno tre parate determinanti, due che per difficoltà valgono come un gol segnato. È ritornato in grande spolvero al momento del bisogno. Fondamentale.

    TOROSIDIS 5,5 – soffre molto la velocità di Mertens che è stato il più pericoloso dei napoletani. Bene invece nelle ripartenze e nel finale a sinistra. comunque utile.

    MANOLAS 7,5 – Annichilisce Higuain, mette le toppe dove non arriva Toro ed in generale chiude su tutti. Monumentale.

    ASTORI 7 – concede il bis dopo la bella prova col Cesena. Molto presente e preciso anche negli anticipi e questa è una novità. In crescita.

    HOLEBAS 5,5 – spinge meno del solito e viene sostituito perché a rischio espulsione. non in giornata.

    PJANIC 7 – A parte il gol alla Rivera gioca bene, non perde una palla a centrocampo e si fa notare anche in fase di non possesso recuperando palloni preziosi da vero interdittore. Eclettico.

    DDR 4 – si fa ammonire dopo una decina di minuti e poco dopo rischia il rosso almeno in due occasioni (cosa già vista quest’anno), compreso un fallo di mano sciocco che denota scarsa lucidità. Sempre in ritardo e quindi o falloso o a vuoto nei contrasti. Lento ed inconsistente in fase di impostazione. Nel recupero regala la palla del pareggio al Napoli con una fesseria rara in area ( in realtà una cosa simile l’aveva già fatta quest’anno a Bergamo). Sconcertante.

    NAINGGOLAN 6 – svolge un compitino ordinario in mezzo al campo ma ci ha abituato a molto meglio. sembra stanco. in fase calante.

    ITURBE 7 – propizia il gol con un azione da vera punta ed in generale tiene in piedi da solo l’attacco. Continua a sbagliare eccessivamente x troppa frenesia ma corre e lotta per oltre novanta minuti mettendo in difficoltà la difesa partenopea. ritrovato.

    LJAJIC 5,5 – corre, aiuta e si muove molto ma senza incidere. Gestisce male un paio di palle potenzialmente pericolose. Sottotono.
    —-

    MAPOU 5,5 – entra per mettere una pezza sulla nostra fascia dx ma sbaglia diversi interventi alimentando il pericolo da quella parte.

    PAREDES 6 – nel finale al posto dell’acciaccato mira da una mano sopratutto in fase di non possesso.

    IBARBO 6,5 – nel poco tempo a disposizione si mette in luce per la capacità di difendere il pallone e far salire la squadra. Fornisce anche un bella palla gol sprecata da Iturbe.

    1. hai dimenticato Florenzi.

      1. Ops.. 😕
        Florenzi 7. Assist, corsa e sostanza in difesa. 😉
        @Reginald:

    2. Condivido tutti i voti tranne quello a naingonlan che ieri è stato davvero penoso…..ai livelli di ddr quasi 🙂

      1. Buona pasqua Oblomov.
        Secondo me il giudizio negstivo su Radja è in parte condizionato dal fatto che nove volte su dieci è con tutta evidenza il migliore in campo, sicchè quando gioca senza infamia e senza lode sembra faccia pena. Comunqie dalla nostra parte SX il Napoli ha combinato poco o niente e Maggio è rimasto bloccato e questo anche grazie a lui. Inoltre era spesso a chiudere e tappare buchi al centro perché quello che avrebbe dovuto farlo era, come al solito, arrancava.@Oblomov:

      2. @derossimaancheno: buona pasqua anche a te…..

        si, certo.
        siamo abiutati ad un altro naingonlan
        comunque ieri con lui tornato scarico dalla nazionale, e ddr rincoglionito, abbiamo rischiato parecchio
        ci è andata bene

  7. Ho letto ora gli striscioni apparsi nella sud: auguro a quelli che li hanno scritti e a quelli che li hanno esposto un dolore pari a quello di una perdita di un figlio.
    VERGOGNATEVI

  8. Zanzi mi ha fatto troppo ridere ahah che grande!!!

    Baldissoni da avvocato non ha voluto offrire prove scabrose della sua azione.

    Uçan oltre alla lingua non capisce manco un cazzo di quello che gli succede intorno :mrgreen:

    1. @LorySan:

      ahahah 😆

    2. Ucan non capiva se aveva vinto il napoli o la roma…..i suoi compagni non li riconosce ancora

  9. Molto bello qsto commento. Ti fa battere il cuore.
    Molto bella l’esultanza di Zanzi in tribuna. Il ritorno dl Balza. La partita di Morgan Superfly.. da molti in qsto forum etikettato cme scarso.. La gara sontuosa di Kostas. La ritrovata luce di Mire. La corsa di Flore ke nn si ferma mai. La solita grinta di Radja. Le brucianti accelerate di Itu. Ed anke i minuti di Iba.
    Ma soprattutto la prestazione dlla Lupa: da squadra.. da collettivo. ke poi nl calcio fa tutta la differenza. Recuperiamo ki sta ai box ed urliamo la nostra gioia xqsti 3 punti.

  10. avete visto l’esultanza di baldissoni, pareva volesse bestemmià :mrgreen:

    per me è veramente tifoso della roma

  11. …ottimi i tre punti
    da qui alla fine VINCERE, come a questo punto della stagione non ha importanza
    non si può pretendere che a poche giornate dalla fine arrivi il bel gioco, visto che sono mesi che latita

    Forza La Magica!

    BUONA PASQUA A TUTTI

    …un saluto a JULIA 😉

    1. @AVE: ciao AVE!! È’ stato periodo ( pwrsonalmente ) davvero difficile… Ma è’ passato e oggi allo stadio ( non andavo all’olimpico dallo scorso anno) mi sono tirato su di morale…!! Vittoria importantissima !!

      1. @CommandoUltraCurvaSud: CUCS allora sei tu che hai portato fortuna….facciamo una colletta per inviarti allo stadio sino alla fine del campionato 😆 😆 😆

      2. @CommandoUltraCurvaSud: un caro abbraccio ad un vero giallorosso

  12. Attenti ragazzi ,una vittoria di culo sul Napoli…non deve fare iniziare a sognare la gente!!!!!!!!!!
    La lazio ha il secondo migliore attacco della Serie A…solo un goal dietro alla juve.

    Le nostre punte non fanno goal da 7 settimane….non si puo sempre sperare nei colpi di culo di giocatori che non segnano mai.

    Da qui sino a giugno dobbiamo chiedere senza sosta che se ne vadano:
    de sanctis,spolli,torosidis ,maicon,astori,cole,de rossi,pjanic,keita( che sara un anno piu’ vecchio e meglio non rischiare),totti,,gervinho

    se questi 11 giocatori vengono sostituiti con gente COMPRATA PER ESSERE TITOLARE….
    e quelli che rimangono ce li teniamo come “panchina Di LUSSO”…..
    ALLORA SI CHE POTRO INIZIARE A SPERARE CHE VINCIAMO QUALCOSA!!!

    1. @PierrotGialloRosso: le nostre punte…quali????

    2. @PierrotGialloRosso: C’è veramente poco da sognare. A -14 dalla Juve ormai irraggiungibile, a +1 sui pigiamati fomentati, calendario totalmente sfavorevole rispetto ai formellesi, prestazioni che sono appena appena sopra la sufficienza…

      1. @Quasar: quoto tutto 🙄

  13. Dato che sono scaramantico e nove partite ancora sono troppe per fare discorsi sensati sulla valutazione obiettiva da dare alla stagione, mi scrivo i miei…
    Propositi per il 2015/16
    Pallooo”’!!!!! Non ti chiedo tanto,non ti chiedo il bomberone famoso, ti chiedo solo una cosa…me lo porti Debruyne a Trigoria? 😆
    E poi mi dico, ma è mai possibile che si debba per forza giocare col 4-3-3? Ci gioca ancora qualcuno con le 2 punte vere? a parte i ladri ovvio!
    Ma un 4-3-1-2 non sarebbe meno schematico e più offensivo? Rudy documentati forza! che ne vogliamoalmeno tre in area avversaria, basta col deserto dei Tartari :mrgreen:

    Ok ve lo dico, dopo la vittoria contro il Napoli ho fatto un sogno e il risultato è questo:

    SIRIGU
    Florenzi, Castan, Manolas, KURZAWA
    Ninja(MILNER?)Pjanic,Strootman
    DEBRUYNE
    Iturbe,BATSHUAY
    Certo nel sogno c’era Giroud, ma se lo scrivo arrossisco per la vergogna
    A disp.

    De Sanctis, Romagnoli, Mapou, Somma, Holebas, Paredes,Ucan,?,Lijajc?,Verde?, Totti,Ponce,M’POKU.

    Se riuscissimo a vendere attaccanti con le valigie, giocatori che non danno rendimento e ormai inutili attaccanti esterni, e sfanculando eterne comproprietà,non mi sembra una formazione così difficile da mettere su. A parte il sogno Debruyne ovviamente 🙄

    1. @A.C.Zago:

      Zago purtroppo penso che se non metti i giocatori giusti nel posto giu non fai grande strada…

      De bruyne può pure venire, ma se lo metti a centrocampo fa la fine di pjanic.

      1. @LorySan:

        No Lory io cambierei proprio modulo. Centrocampo a tre e un trequartista dietro a due punte vere. Pjanic ha dimostrato di poter giocare in un centrocampo a tre, deve essere però un reparto dinamico e stretto come lo era l’anno scorso. E in più i due potrebbero essere intercambiabili durante la partita, dato che il belga ha imparato in nazionale ad abbassarsi visto che in nazionale deve convivere con Mertens, Mirallas e Hazard

  14. de rossi sparisci! non te voglio vede’ manco de sfuggita!

    stavolta sono serio, non sto trolleggiando.

    se entro il 2 settembre non se ne è andato dalla roma… non lo so, non mi viene in mente nulla ma qualcosa faccio, magari mi faccio offrire una birra da lui 👿

  15. garcià pippà!
    rudione il pippone!

    VATTENE!

    1. @EmaQ: ma perchè non te ne vai tu a fare qualcosa di utile per l’umanità invece che stare li a sparare strunzate a raffica ! Ma che sei da lazie?

  16. MA TOTTI CHE FINE HA FATTO 😆 😆 😆 😆

    1. @LorySan: si allena con Doumbia!!

  17. LorySan ha detto:

    ECCO LA MIA SULLA PARTITA ID OGGI:

    … e ho chiuso lo schermo del portatile.

      1. @LorySan: si gioca, cazzaro lory :^*
        vi voglio bene a tutti, pure a il principe 😯

      2. @EmaQ:

        Certo cazzaro ema 😆

  18. Area 51 ha detto:

    @BARBAROSSA: Vabbé oggi ha fatto gol, anche io segno davanti la porta, ci mancherebbe che non segnava. Se un giocatore prende 4 milioni e gioca 1 partita bene e 5 no, è comunque preoccupante. Non voglio fare critiche oggi, però non lasciamoci ad entusiasmanti illusioni.
    Non mi è piaciuta l’esultanza. Sembra che facendo gol ha fatto capire di essere un campione, ma i campioni si vedono nella continuità. Tutto qui!
    Mettiamo il paragone con De Bruyne, la differenza è enorme.

    Ma de bruyne gioca 3/4 artista vicino all aporta, pjanic gioca davanti alla difesa quasi…

    se metti de bruyne la fa los tesso effetto di pjanic, fidati.

    SE NOI VENDIAMO L’UNICO CHE è INTEGRO E HA TECNICA, POI CI RITORVIAMO con strootman che è un punto interrogativo sul piano fisico, de rossi che è finito, e il solo radja…

    Dovresti ricreare un intero reparto.

    1. @LorySan:
      Credo che tutto nasca dal fatto che i tre di centrocampo giochino troppo lontani l’uno dall’altro. Pjanic l’anno scorso fece un annata incredibile proprio per quel motivo. Lui non è un velocista che ti porta palla box to box ha bisogno di fraseggiare. Se come quest’anno le maglie sono larghe con chi fraseggia in verticale? I tre a centrocampo devono essere vicini e avanzare all’unisono altrimenti la tecnica del bosniaco non si manifesta.

  19. ECCO LA MIA SULLA PARTITA ID OGGI:

    é stata una partita dalle due facce, in quanto ci sono stati giocatori che si sono espressi alla grande e altri che hanno sfiorato il baratro!!!

    De santis, manolas assolutamente protagonisti con pjanic che sta ritornando quello dello scorso anno.

    DE SANTIS in modalità neur, mentre vorrei spendere una parola di lode a manolas: troppe volte si SOTTOVALUTA questo ragazzo, troppe volte lo si considera un difensore discreto, ma non è da tutti, che un ragazzo di 23 anni annulla gente cm tevez, morata, dzeko, higuain ecc…, insomma tutti grandi giocatori… Questo vuol dire che la base c’è, ed è eccellente, però bisogna lavorare sulla testa di questo ragazzaccio, che a quanto pare ha un talento straordinario… poi che non sia forte coi piedi, non glielo rinfaccio visto che non è lavoro suo avere il piede vellutato.

    IL RESTO CHE DIRE…

    De rossi… non mi voglio accanire sempre di lui, ma quanto leggo sui siti un 6 come voto mi vien da piangere…

    Giocatore che non esiste piu, giocatore che non cela fa piu, che sbaglia quasi tutto, non corre, lascia buchi in mezzo al campo, non pressa, appena hanno palla gli avversari va in mezzo ai difensori…

    Purtroppo credo che oggi si sia capito che questo giocatore è un giocatore finito.

    TOTTI in attacco piu o meno lo puoi tenere, visto che è un ruolo meno vitale della squadra, ma in mezzo al campo non telo puoi permettere.

    GLI ALTRI BUONO, anche se radja è ha fatto una prestazione negativa.

    In tanti criticano iturbe, ma ha tenuto da solo un ruolo, come l’attacco, correndo per 94 minuti, sbattendosi, contrastando, e chi piu ne hga, piu ne metta, poi è logico che manca di lucidita.

    L’AMBIENTE ROMA NON DEVE FARE L’ERRORE TIPO UDINE, CHE DOPO LA VITTORIA TUTTI FELICI E CONTENTI… QUESTA è UNA SQUADRA CHE HA MOLTI PROBLEMI, NIENTE è RISOLTO, LA STRADA è LUNGA, QUINDI PEDALARE.

    PS: ma avete visto che si puo vincere pure senza totti?? 😆 😆

  20. Stiamo ancora aspettando Doumbia… Intanto Salah quanti goal ha fatto?

    1. @Il Principe: quello gioca, il nostro non gioca e non giocava da mesi… cosa vi aspettavate??

      1. @LorySan: Che i miei dirigenti lautamente pagati comprassero giocatori abili fisicamente, cosa semplicemente logica e che non necessità di chissà che qualità intellettuale.

      2. @Il Principe: ma qualsiasi altro giocatore prendevano l’effetto non cambiava, fidati.

      3. @LorySan: Non mi fido. Già solo avere un opzione in più, negli ultimi due mesi, solo il poter contare su un giocatore con quella corsa e con quel dribbling, avrebbe dato alla Roma quantomeno qualcosa in più, cosa che, ovviamente, giocatori indisponibili non ti possono dare. Ibarbo oggi ha cominciato a fare qualcosa di buono, il problema è, e non è colpa sua, che oggi è 4 aprile e abbiamo dovuto aspettare due mesi dalla fine del mercato invernale per vederlo dare qualcosa. Ci siamo autodanneggiati, quantomeno per due mesi, e i tanti punti persi in questo periodo, non li recuperiamo.

  21. Da qui alla fine sarà tosto il campionato.
    Le prossime partite la lazie le ha piu’ semplici della Roma sulla carta.

    Lazio – Empoli | Torino – Roma

    Juventuls – Lazio | Roma – Atalanta

    Lazio – Chievo | Inter – Roma

    Lazio – Parma | Sassuolo – Roma

    Roma – Genoa | Atalanta – Lazio

    Milan – Roma | Lazio – Inter

    Roma – Udinese | Sampdoria – Lazio

    Lazio – Roma

    Napoli – Lazio

    Roma – Palermo

    Da qui alla fine mi voglio giocare tutte le partite lazie vincente.
    Non spenderò piu’ di 2 euri (giocata minima).
    Ci butterò al massimo 18 euro, ma….

    …gli voglio portare una zella incredibbbile!!! 😆 😆 :mrgreen:

  22. che schifosi quelli di repubblica.it invece di riportare le notizie sparano i loro commenti e morale di merda.
    zucconi figlio di puttana

    1. @Oblomov: Sono d’accordo. Si può discutere sull’eleganza di certi striscioni, ma sarebbe da ipocriti (e la stragrande maggioranza dei giornalisti lo sono) affermare che chiunque abbia seguito la vicenda e abbia letto o ascoltato le successive apparizioni, dichiarazioni e interviste dei familiari del tifoso tristemente scomparso, non abbia pensato esattamente le cose che i tifosi hanno scritto oggi negli striscioni. Sui cori antinapoletani: non mi sono mai piaciuti, non li ho mai cantati, ma la vogliamo smettere con l’ipocrisia monodirezionale? Ma i cori che cantano i tifosi del napoli nessuno li sente?

      1. @Il Principe: È anche vero che per accusare qualcuno di lucrare su un lutto, ci vogliono le prove, altrimenti è solo diffamazione. Diciamo che lo striscione è inelegante e andava tranquillemente evitato, ma la stessa riflessione è balenata nella testa di tutti noi e davvero non se ne può più del vittimismo dei tifosi del napoli e dell’opinione pubblica sulla questione dei cori… non esistono solo i cori antinapoletani. Loro stessi rivolgono alle altre tifoserie cori offensivi e discriminatori.

    2. @Oblomov: concordo al 100%!

  23. un applauso per gli striscioni in curva sud

    una donna che lucra spudoratamente sulla morte del figlio con libri e comparsate, che associa in modo ingiustificato il nome della città e della squadra roma a quel criminale e fomenta la vendetta della tifoseria napoletana, per me è una deficiente

  24. POche chiacchiere…..io ho visto la solita roma con giocatori schierati fuori ruolo cambi tardivi e solita assenza in area che solo Un morgan rinato e la difesa ballerina del napoli ha fatto si che vincessimo
    Resto del parere che siamo un ottima squadra e con una punta top potremo concorrere con chiunque
    Dei tanti venderei solo ljajic…forte ma fuori luogo nel 433
    Via i vecchi e spazio ai piu giovani
    Valuterei mooolto bene l esonero di garcia anche arrivando secondi xk la vera sconfitta sta gia nell essere a quasi venti dalla juve

    1. @Giallorosso Pescarese: Non sono d’accordo.
      Abbiamo battuto il Cesena e un Napoli farlocco di Benitez (uno dei peggiori degli ultimi tempi).

      Dobbiamo considerare invece che si è vero siamo ancora secondi, ma fuori da ogni
      competizione, non è una cosa benevola.

      I terzini nostri fanno ridere, non se ne salva 1 se vuoi vincere qualcosa ne devi avere 2 top player li.

      Ljajic non mi piace, se usi Verde va bene altrimenti serve un esterno.
      La punta ci serve, ma Iturbe ha giocato bene piu’ da punta che da esterno. Peccato che spreca troppo. 😉

      1. @Area 51: Per il resto condivido. Ma secondo me devono andare via oltre a Ljajic anche giocatori che giocano 5-10 partite male, 1 partita bene, non faccio nomi.
        😉

      2. Fallo il mome di Pjanic tanto tutti lo hanno valutato ormai per quello che non fa!

      3. @BARBAROSSA: Vabbé oggi ha fatto gol, anche io segno davanti la porta, ci mancherebbe che non segnava. Se un giocatore prende 4 milioni e gioca 1 partita bene e 5 no, è comunque preoccupante. Non voglio fare critiche oggi, però non lasciamoci ad entusiasmanti illusioni.

        Non mi è piaciuta l’esultanza. Sembra che facendo gol ha fatto capire di essere un campione, ma i campioni si vedono nella continuità. Tutto qui! 😉

        Mettiamo il paragone con De Bruyne, la differenza è enorme.

      4. @Area 51: Anche le stesse cose valevano con Lamela, Osvaldo, Bojan. Bastava un gol e diventavano campioni per loro stessi e per alcuni tifosi, diventavano incedibili, ecco perché dico di mettere i piedi per terra prima di dire che un giocatore gioca bene o gioca male durante il campionato, oggi avrà fatto il suo, ma rimane discontinuo.